160 GB e Ultra ATA/133. Mixed by Maxtor

Maxtor lancia un nuovo hard disk da 160 GB e interfaccia Ultra ATA/133 che aspira a collezionare record


Milpitas (USA) – Lo scorso giugno, in concomitanza con il rilascio di un nuovo modello di DiamondMax da 100 GB, Maxtor annunciò una sua nuova tecnologia per raddoppiare la densità di memorizzazione per singolo piatto. Quella stessa tecnologia che oggi ha permesso al colosso dello storage di sfornare un nuovo DiamondMax da 160 GB e, con l’occasione, di inaugurare la nuova interfaccia Ultra ATA/133.

Maxtor afferma che il DiamondMax D540X, questo il nome del nuovo modello, è l’hard disk ATA più capace e, nonostante i suoi 5.400 RPM, più veloce al mondo. Seagate ha nel suo catalogo un hard disk da 180 GB, il Barracuda 180, ma per il momento è disponibile soltanto con interfaccia Fibre Channel e Ultra160 SCSI.

Il D540X è costituito da soli 4 piatti da 40 GB l’uno e, come detto in precedenza, si può avvalere del nuovo standard Ultra ATA/133 (anche noto come Fast Drives), la nuova generazione dell’interfaccia ATA pienamente compatibile con le versioni precedenti ed in grado di fornire una larghezza di banda teorica di 133 MB/s.

L’hard disk verrà rilasciato sul mercato i primi di ottobre ad un prezzo al dettaglio raccomandato di 400$ e, a seconda della località geografica, conterrà in bundle un controller Promise Ultra ATA/133.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
    Ma è possibile che molti di quelli che usano linux sparino a tutto spiano contro MS? A partire da quell'alienato sinistroide che non è mai capace di esprimere un'opinione in modo civile?Ma non vi pare ovvio che i Web admin piu' pigri o meno capaci siano piu' frequenti su sistemi windows che sono piu' diffusi e piu' facili da "mettere su'"?Sembra quasi che per qualcuno la facilità di installazione sia un fatto negativo. Non è che questo astio nasce dalla scarsa visibilità di chi è esperto in linux?
    • Anonimo scrive:
      Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
      Non e' per via della facilita' di installazione, ma per via del fatto che Linux e' trasparente e' customizzabile al 100%
      • Anonimo scrive:
        Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
        - Scritto da: uno smanettone
        Non e' per via della facilita' di
        installazione, ma per via del fatto che
        Linux e' trasparente e' customizzabile al
        100%Mbè? Io dicevo un'altra cosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
      - Scritto da: Pier
      Ma è possibile che molti di quelli che usano
      linux sparino a tutto spiano contro MS? A
      partire da quell'alienato sinistroide che
      non è mai capace di esprimere un'opinione in
      modo civile?Sei ancora qui UTONTO PRETORIANO a cercare di raccimolare un pò di UTONTI alla causa del tuo padrone DRAGASACCOCCE DI REDMOND (alia Bill Gates) e con uno script CGI a fare proselitismo?

      Ma non vi pare ovvio che i Web admin piu'
      pigri o meno capaci siano piu' frequenti su
      sistemi windows che sono piu' diffusi e piu'
      facili da "mettere su'"?Si, è ovvio, come è altrettanto ovvio che quei SERVER sono adatti a gestire il NULLA, nemmeno siti PORNO possono gestire con tranquillità, figurati Aziende, Assicurazioni, Banche, etc. etc.

      Sembra quasi che per qualcuno la facilità di
      installazione sia un fatto negativo. LINUX è più facile da installare del tuo WINZOZE.
      Non è che questo astio nasce dalla scarsa
      visibilità di chi è esperto in linux?BRESTO I TUOI WINDRAGA li venderanno solo nei cessi delle autostrade per gli extracomunitari come gli accendini a gas.UAHUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUQui giace e qui riposa in pax.
      • Anonimo scrive:
        Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
        - Scritto da: Alien


        - Scritto da: Pier

        Ma è possibile che molti di quelli che
        usano

        linux sparino a tutto spiano contro MS? A

        partire da quell'alienato sinistroide che

        non è mai capace di esprimere un'opinione
        in

        modo civile?

        Sei ancora qui UTONTO PRETORIANO a cercare
        di raccimolare un pò di UTONTI alla causaGuarda che racimolare si scrive con una "c" sola.
        del tuo padrone DRAGASACCOCCE DI REDMOND
        (alia Bill Gates) e con uno script CGI a
        fare proselitismo?Mi spiace mo non ho padroni e neanche cerco proseliti



        Ma non vi pare ovvio che i Web admin piu'

        pigri o meno capaci siano piu' frequenti
        su

        sistemi windows che sono piu' diffusi e
        piu'

        facili da "mettere su'"?

        Si, è ovvio, come è altrettanto ovvio che
        quei SERVER sono adatti a gestire il NULLA,Le solite stupidaggini senza argomenti.
        nemmeno siti PORNO possono gestire con
        tranquillità, figurati Aziende,
        Assicurazioni, Banche, etc. etc.Non sei informato, oppure fai finta di non sapere.





        Sembra quasi che per qualcuno la facilità
        di

        installazione sia un fatto negativo.

        LINUX è più facile da installare del tuo
        WINZOZE.Come mi hai già detto è molto migliorato da quando ho smesso di vederlo (un paio di anni fa') Ma considerando il tuo livello di risposte non ci credo, vediamo se altre persone sono concordi con te.


        Non è che questo astio nasce dalla scarsa

        visibilità di chi è esperto in linux?

        BRESTO I TUOI WINDRAGA li venderanno solo
        nei cessi delle autostrade per gli
        extracomunitari come gli accendini a gas.
        UAHUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUNel tuo caso non è la scarsa visibilità è la tua ignoranza.
        • Anonimo scrive:
          Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENAT
          - Scritto da: Pier
          Come mi hai già detto è molto migliorato da
          quando ho smesso di vederlo (un paio di anni
          fa') Ma considerando il tuo livello di
          risposte non ci credo, vediamo se altre
          persone sono concordi con te.DUE ANNI?!?Dacci un'occhiata... [magari alla RH 7.2]
    • Anonimo scrive:
      Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
      Ma tu sai quanti buchi ha anche il sistemone di cui parli?
      • Anonimo scrive:
        Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
        - Scritto da: pippo
        Ma tu sai quanti buchi ha anche il sistemone
        di cui parli?So che ne ha tanti. Non credo però che ne abbia piu' di linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
      - Scritto da: Pier
      Ma è possibile che molti di quelli che usano
      linux sparino a tutto spiano contro MS? sì, è possibile. Te ne sei accorto solo ora? Che arguzia! D'altronde è molto facile avere da ridire su M$.
      Sembra quasi che per qualcuno la facilità di
      installazione sia un fatto negativo. Sembra a te. Io la apprezzo eccome. E uso LINUX. Tu hai quest'impressione perché attribuisci a Linux una difficoltà di installazione che non esiste più, soprattutto sul lato server. Probabilmente non hai mai visto come si installa una distribuzione come la Mandrake 8.
      Non è che questo astio nasce dalla scarsa
      visibilità di chi è esperto in linux?Allo stesso modo, allora, la tua reazione dice invece che c'è astio contro il mondo Linux da parte di chi (gli amanti di windows) vede ridursi lo spazio di mercato.Se c'è astio, è pari.Da parte dei winmaniac, invece, può esserci un'invidia nel dover strapagare il software M$ (o nel dover essere quasi sempre fuorilegge, in quanto pirati).Chi ha più astio, ora?
      • Anonimo scrive:
        Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
        Mi sembra che ogni occasione sia buona per far baruffa e girarsi le spalle portandosi via ognuno i propri giocattoli! Ogni giorno leggo lamentele scritte in modo tutt'altro che costruttivo. Premetto che io lavoro nel "campo" da piu' di 18 anni, per cui sono passato attraverso tutte le piu' o meno strampalate e bucate versioni di sistemi operativi per PC e Workstation. Ritengo che non ci sia nessun sistema operativo da cestinare ne' altrettanto da osannare. Tutti sono merito dell'ingegno di un gran numero di persone che ha portato l'informatica, bene o male, a casa di tutti. Il rovescio della medaglia e' che chi ha creato i s/o e' comunque un umano e per tal motivo tutt'altro che perfetto. L'importante e' che qualcuno si dedichi a migliorare (ed e' effettivamente cosi' in ambedue le cordate) per rendere possibile, anche a chi non ne capisce nulla, di usare una estensione della mente umana quale deve rimanere il computer. Non si deve dimenticare che il computer che bisogna sviluppare di piu' resta quello che ognuno si porta in testa. Non esiste il sistema perfetto!Mi scuso per lo sfogo ma gradirei, ogni tanto, leggere qualcosa di costruttivo. Io lavoro seriamente con molti s/o MS, Unix e Unix like, Netware e proprietari, apprezzandone le peculiarita' e non demonizzandone i difetti, ognuno e' adatto al suo campo di utilizzo.Quanti ancora programmano in assembler? Delphi o Visual basic o Xilix non sono forse piu' comodi?Un saluto a tutti. :))
        • Anonimo scrive:
          Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
          - Scritto da: Uno come tanti
          Mi sembra che ogni occasione sia buona per
          far baruffa e girarsi le spalle portandosi
          via ognuno i propri giocattoli! Ogni giorno
          leggo lamentele scritte in modo tutt'altro
          che costruttivo. Premetto che io lavoro nel
          "campo" da piu' di 18 anni, per cui sono
          passato attraverso tutte le piu' o meno
          strampalate e bucate versioni di sistemi
          operativi per PC e Workstation. Ritengo che
          non ci sia nessun sistema operativo da
          cestinare ne' altrettanto da osannare. Tutti
          sono merito dell'ingegno di un gran numero
          di persone che ha portato l'informatica,
          bene o male, a casa di tutti. Il rovescio
          della medaglia e' che chi ha creato i s/o e'
          comunque un umano e per tal motivo
          tutt'altro che perfetto. L'importante e' che
          qualcuno si dedichi a migliorare (ed e'
          effettivamente cosi' in ambedue le cordate)
          per rendere possibile, anche a chi non ne
          capisce nulla, di usare una estensione della
          mente umana quale deve rimanere il computer.
          Non si deve dimenticare che il computer che
          bisogna sviluppare di piu' resta quello che
          ognuno si porta in testa. Non esiste il
          sistema perfetto!

          Mi scuso per lo sfogo ma gradirei, ogni
          tanto, leggere qualcosa di costruttivo. Io
          lavoro seriamente con molti s/o MS, Unix e
          Unix like, Netware e proprietari,
          apprezzandone le peculiarita' e non
          demonizzandone i difetti, ognuno e' adatto
          al suo campo di utilizzo.

          Quanti ancora programmano in assembler?
          Delphi o Visual basic o Xilix non sono forse
          piu' comodi?

          Un saluto a tutti. :))Permettimi di dirti che nonostante siano 18 anni che lavori nell' IT non hai ancora capito un cazzo.E questo non per offendere, la maggior parte delle persone sono come te, se ti può consolare.Non hai capito che la sfida epocale sta tra i SO/SW proprietari (CLOSED)ed i SO/SW OPEN SOURCE, ed è una sfida oltre che sulla SICUREZZA, indubbiamente intrinseca nei SO/SW OPEN SOURCE e sul rispetto dei Clienti che usano e acquistano SO/SW (nei SO/SW pafnìhi a peso d'oro e non acquisti nulla; solo una FUMOSA licenza d'uso).La sfida tra si SO/SW Proprietari (CLOSED) ed OPEN SOURCE è anche una sflida tra 2 diverse filosofie di intendere i SO/SW e tra 2 filosofie di vita.Non metto in dubbio che i SO/SW proprietari possano girare decentemente (infatti girano), ma non gireranno mai stabilmente e garantendo la SICUREZZA come i SO/SW OPEN, oltretutto, taluni, (leggi GRAGA) non rispettano i Protocolli STANDARD e cercano di imporne dei loro (instabili e bucati).
          • Anonimo scrive:
            Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
            Caro Alien, evidentemente non sembra che ti dedichi a far funzionare le cose, l'informatica NON e' una lotta tra sistemi operativi, quello che elenchi in risposta al mio sfogo e' solamente una lotta inverosimile al DENARO. Le lotte di classe non sono per chi usa ma per chi vende! E vanno a favore solo di chi vende! Per il commento alle mie capacita' mi permetto di non risponderti, non mi permetterei mai di dare un apprezzamento su una persona che non conosco e con cui non ho mai lavorato. Ritengo di poter fare affermazioni perche' so di cosa sto parlando e, se leggevi con piu' attenzione, ho semplicemente detto che i battibecchi sterili non hanno mai portato a nulla. Certamente Microsoft ha un grosso peso nelle scelte del comune mortale, ma e' anche grazie ai Don Quichotte, che lottano contro i mulini a vento perdendo di mira il resto, che puo' espandere il suo impero. Io personalmente uso sia prodotti Open Source che Microsoft e posso affermare che non sono soddisfatto di nessuno dei due. Non puoi fondare nulla sulle sole convinzioni personali e/o "razzistiche". Certamente il mondo Linux, che peraltro ammiro e sostengo, ha l'innegabile vantaggio di essere Free e parecchio stabile. Il problema e' che non esiste ancora un mondo professionale adatto a promuoverlo e supportarlo. Una rivista italiana ha finalmente messo in prima pagina la possibilita' di inventare la Certificazione Linux. Ben venga. Non pensare che a quel punto Linux sia veramente Gratis. In strutture informatiche grandi (e sto parlando di svariate migliaia di utenti) il costo di acquisto del sistema operativo e' del tutto irrilevante se confrontato con il supporto sistemistico necessario a manutenerlo SERIAMENTE. Non serve lottare contro un colosso denigrandolo, bisogna invece aiutare la diversita' a farsi strada, non puoi ancora pensare di dare in mano ad un ragazzino al primo PC o ad un impiegato medio un sistema Linux. Ora e' piu' facile di una volta ma non e' ancora a prova di idiota come un sistema che fa tutto da solo (SOLO SEMBRA), blue screen compresi. Certamente non e' bello riavviare 5 volte al giorno il pc inchiodato o dover riavviare il sistema ogni volta che modifichi una virgola ma e' l'unica cosa che uno puo' reinstallare da un cd di ripristino senza sapere nulla di quel che ha sotto il tavolo....e ce ne sono tantissimi, milioni. Non tutti si possono permettere la conoscenza necessaria per configurare correttamente servizi usando vi. Posso affermare che ci sono tantissimi, che si fregiano del titolo di Lan e System Administrator, che non saprebbero neanche spiegare un solo motivo per usare DHCP e DNS al posto di WINS... nella rete aziendale che gestiscono.Cordialmente.Uno come tanti
          • Anonimo scrive:
            Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
            - Scritto da: Uno come tanti
            Caro Alien, evidentemente non sembra che ti
            dedichi a far funzionare le cose,
            l'informatica NON e' una lotta tra sistemi
            operativi, quello che elenchi in risposta al
            mio sfogo e' solamente una lotta
            inverosimile al DENARO. Le lotte di classe
            non sono per chi usa ma per chi vende! E
            vanno a favore solo di chi vende! Per il
            commento alle mie capacita' mi permetto di
            non risponderti, non mi permetterei mai di
            dare un apprezzamento su una persona che non
            conosco e con cui non ho mai lavorato.
            Ritengo di poter fare affermazioni perche'
            so di cosa sto parlando e, se leggevi con
            piu' attenzione, ho semplicemente detto che
            i battibecchi sterili non hanno mai portato
            a nulla. Certamente Microsoft ha un grosso
            peso nelle scelte del comune mortale, ma e'
            anche grazie ai Don Quichotte, che lottano
            contro i mulini a vento perdendo di mira il
            resto, che puo' espandere il suo impero. Io
            personalmente uso sia prodotti Open Source
            che Microsoft e posso affermare che non sono
            soddisfatto di nessuno dei due. Non puoi
            fondare nulla sulle sole convinzioni
            personali e/o "razzistiche". Certamente il
            mondo Linux, che peraltro ammiro e sostengo,
            ha l'innegabile vantaggio di essere Free e
            parecchio stabile. Il problema e' che non
            esiste ancora un mondo professionale adatto
            a promuoverlo e supportarlo. Una rivista
            italiana ha finalmente messo in prima pagina
            la possibilita' di inventare la
            Certificazione Linux. Ben venga. Non pensare
            che a quel punto Linux sia veramente Gratis.
            In strutture informatiche grandi (e sto
            parlando di svariate migliaia di utenti) il
            costo di acquisto del sistema operativo e'
            del tutto irrilevante se confrontato con il
            supporto sistemistico necessario a
            manutenerlo SERIAMENTE. Non serve lottare
            contro un colosso denigrandolo, bisogna
            invece aiutare la diversita' a farsi strada,
            non puoi ancora pensare di dare in mano ad
            un ragazzino al primo PC o ad un impiegato
            medio un sistema Linux. Ora e' piu' facile
            di una volta ma non e' ancora a prova di
            idiota come un sistema che fa tutto da solo
            (SOLO SEMBRA), blue screen compresi.
            Certamente non e' bello riavviare 5 volte al
            giorno il pc inchiodato o dover riavviare il
            sistema ogni volta che modifichi una virgola
            ma e' l'unica cosa che uno puo' reinstallare
            da un cd di ripristino senza sapere nulla di
            quel che ha sotto il tavolo....e ce ne sono
            tantissimi, milioni. Non tutti si possono
            permettere la conoscenza necessaria per
            configurare correttamente servizi usando vi.
            Posso affermare che ci sono tantissimi, che
            si fregiano del titolo di Lan e System
            Administrator, che non saprebbero neanche
            spiegare un solo motivo per usare DHCP e DNS
            al posto di WINS... nella rete aziendale che
            gestiscono.


            Cordialmente.
            Uno come tantiMi permetto di aggiungere che sono d'accordo, ovviamente, che i prodotti MS hanno buchi importanti di sicurezza (e non solo) e li paghi. Non voglio difendere nessuno, sia ben chiaro! Il problema e' che questi prodotti sono molto diffusi. Anche grandi aziende di altri generi, vedi auto come medicine, vendono prodotti fallati sapendo perfettamente. L'importante e' non essere passivi e PRETENDERE che chi produce qualcosa di difettoso lo metta anche a posto. La segnalazione dei problemi anche in queste pagine, messe molto gentilmente a nostra disposizione, dovrebbe avere fine di scambiare pareri costruttivi per poter semmai aiutare chi ha piu' difficolta' a farsi avanti e chiedere quel che gli spetta.Uno come tanti
          • Anonimo scrive:
            DESCRIZIONI IDILLIACHE e MONOPOLIO
            - Scritto da: Uno come tanti.... L'importante e' non
            essere passivi e PRETENDERE che chi produce
            qualcosa di difettoso lo metta anche a
            posto. questo è il desiderio di tutti. Ma quando l'azienda in questione è detentrice di un MONOPOLIO MONDIALE (di cui ha ripetutamente abusato), tutta la idilliaca descrizione che hai fornito finora crolla. Le "pretese" del buon cliente "attivo" non contano nulla, perché si perdono nel mare della passività di tutti i clienti non esigenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: DESCRIZIONI IDILLIACHE e MONOPOLIO
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: Uno come tanti

            .... L'importante e' non

            essere passivi e PRETENDERE che chi
            produce

            qualcosa di difettoso lo metta anche a

            posto.

            questo è il desiderio di tutti. Ma quando
            l'azienda in questione è detentrice di un
            MONOPOLIO MONDIALE (di cui ha ripetutamente
            abusato), tutta la idilliaca descrizione che
            hai fornito finora crolla. Le "pretese" del
            buon cliente "attivo" non contano nulla,
            perché si perdono nel mare della passività
            di tutti i clienti non esigenti.

            Il problema e' infatti la mancanza di conoscenza della maggior parte degli utenti professionali di server relativa ai buchi e relative patches rilasciate giornalmente sia da MS che da Red Hat, SUSE, Mandrake, Turbolinux, Caldera, Corel, ecc.L'utente professionale deve essere sempre aggiornato ed aggiornare le macchine regolarmente, vagliando bene se applicare questa o l'altra patch a seconda dei servizi, interni od esterni, forniti dall'apparato. Esistono pure problemi di sicurezza, assolutamente non trascurabili, relativi a router, firewall (ES:PGP Cybercop in questi giorni) di gran lunga peggiori dell'eventuale accesso al web server. In una rete SERIA il web server pubblico non contiene che poche pagine HTML, mentre il vero sito risiede addirittura all'interno di database separato da firewall hardware e magari criptato via RSA. Per fortuna che esistono, comunque, utenti professionali disattenti... altrimenti, come tanti, non avrei lavoro. :))Uno come tanti
          • Anonimo scrive:
            Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
            - Scritto da: Uno come tanti
            Caro Alien, evidentemente non sembra che ti
            dedichi a far funzionare le cose,
            l'informatica NON e' una lotta tra sistemi
            operativi, quello che elenchi in risposta al
            mio sfogo e' solamente una lotta
            inverosimile al DENARO. Le lotte di classe
            non sono per chi usa ma per chi vende! E
            vanno a favore solo di chi vende! Per il
            commento alle mie capacita' mi permetto di
            non risponderti, non mi permetterei mai di
            dare un apprezzamento su una persona che non
            conosco e con cui non ho mai lavorato.
            Ritengo di poter fare affermazioni perche'
            so di cosa sto parlando e, se leggevi con
            piu' attenzione, ho semplicemente detto che
            i battibecchi sterili non hanno mai portato
            a nulla. Certamente Microsoft ha un grosso
            peso nelle scelte del comune mortale, ma e'
            anche grazie ai Don Quichotte, che lottano
            contro i mulini a vento perdendo di mira il
            resto, che puo' espandere il suo impero. Io
            personalmente uso sia prodotti Open Source
            che Microsoft e posso affermare che non sono
            soddisfatto di nessuno dei due. Non puoi
            fondare nulla sulle sole convinzioni
            personali e/o "razzistiche". Certamente il
            mondo Linux, che peraltro ammiro e sostengo,
            ha l'innegabile vantaggio di essere Free e
            parecchio stabile. Il problema e' che non
            esiste ancora un mondo professionale adatto
            a promuoverlo e supportarlo. Una rivista
            italiana ha finalmente messo in prima pagina
            la possibilita' di inventare la
            Certificazione Linux. Ben venga. Non pensare
            che a quel punto Linux sia veramente Gratis.
            In strutture informatiche grandi (e sto
            parlando di svariate migliaia di utenti) il
            costo di acquisto del sistema operativo e'
            del tutto irrilevante se confrontato con il
            supporto sistemistico necessario a
            manutenerlo SERIAMENTE. Non serve lottare
            contro un colosso denigrandolo, bisogna
            invece aiutare la diversita' a farsi strada,
            non puoi ancora pensare di dare in mano ad
            un ragazzino al primo PC o ad un impiegato
            medio un sistema Linux. Ora e' piu' facile
            di una volta ma non e' ancora a prova di
            idiota come un sistema che fa tutto da solo
            (SOLO SEMBRA), blue screen compresi.
            Certamente non e' bello riavviare 5 volte al
            giorno il pc inchiodato o dover riavviare il
            sistema ogni volta che modifichi una virgola
            ma e' l'unica cosa che uno puo' reinstallare
            da un cd di ripristino senza sapere nulla di
            quel che ha sotto il tavolo....e ce ne sono
            tantissimi, milioni. Non tutti si possono
            permettere la conoscenza necessaria per
            configurare correttamente servizi usando vi.
            Posso affermare che ci sono tantissimi, che
            si fregiano del titolo di Lan e System
            Administrator, che non saprebbero neanche
            spiegare un solo motivo per usare DHCP e DNS
            al posto di WINS... nella rete aziendale che
            gestiscono.


            Cordialmente.
            Uno come tantiLetto.Faccio ammenda.ABILE E ARRUOLATO.
          • Anonimo scrive:
            Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
            Solamente un saluto augurando un proficuo ed intenso lavoro.
          • Anonimo scrive:
            Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
            - Scritto da: Uno come tanti
            Solamente un saluto augurando un proficuo ed
            intenso lavoro.Uhmmmm...., temo che nei prox tempi la normale routine sia scombussolata.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
            - Scritto da: Uno come tanti
            Caro Alien, evidentemente non sembra che ti


            Cordialmente.
            Uno come tantiGuarda, credimi, è uno spreco inconcepibile scrivere delle cose sensate all'alienato.
          • Anonimo scrive:
            Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
            - Scritto da: Alien


            Permettimi di dirti che nonostante siano 18
            anni che lavori nell' IT non hai ancora
            capito un cazzo.Già questa affermazione ti squalifica.
            E questo non per offendere, la maggior parte
            delle persone sono come te, se ti può
            consolare.
            Non hai capito che la sfida epocale sta tra
            i SO/SW proprietari (CLOSED)ed i SO/SW OPEN
            SOURCE, ed è una sfida oltre che sulla
            SICUREZZA, indubbiamente intrinseca nei
            SO/SW OPEN SOURCE e sul rispetto dei Clienti
            che usano e acquistano SO/SW (nei SO/SW
            pafnìhi a peso d'oro e non acquisti nulla;
            solo una FUMOSA licenza d'uso).
            La sfida tra si SO/SW Proprietari (CLOSED)
            ed OPEN SOURCE è anche una sflida tra 2
            diverse filosofie di intendere i SO/SW e tra
            2 filosofie di vita.
            Non metto in dubbio che i SO/SW proprietari
            possano girare decentemente (infatti
            girano), ma non gireranno mai stabilmente e
            garantendo la SICUREZZA come i SO/SW OPEN,
            oltretutto, taluni, (leggi GRAGA) non
            rispettano i Protocolli STANDARD e cercano
            di imporne dei loro (instabili e bucati).Come tanti sinistrosi, confondi le tue idee con la realtà. Perchè non ti istruisci un po'?
        • Anonimo scrive:
          Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
          - Scritto da: Uno come tanti
          Mi sembra che ogni occasione sia buona per
          far baruffa e girarsi le spalle portandosi
          via ognuno i propri giocattoli! Ogni giorno
          leggo lamentele scritte in modo tutt'altro
          che costruttivo. Premetto che io lavoro nel
          "campo" da piu' di 18 anni, per cui sono
          passato attraverso tutte le piu' o meno
          strampalate e bucate versioni di sistemi
          operativi per PC e Workstation. Ritengo che
          non ci sia nessun sistema operativo da
          cestinare ne' altrettanto da osannare. Tutti
          sono merito dell'ingegno di un gran numero
          di persone che ha portato l'informatica,
          bene o male, a casa di tutti. Il rovescio
          della medaglia e' che chi ha creato i s/o e'
          comunque un umano e per tal motivo
          tutt'altro che perfetto. L'importante e' che
          qualcuno si dedichi a migliorare (ed e'
          effettivamente cosi' in ambedue le cordate)
          per rendere possibile, anche a chi non ne
          capisce nulla, di usare una estensione della
          mente umana quale deve rimanere il computer.
          Non si deve dimenticare che il computer che
          bisogna sviluppare di piu' resta quello che
          ognuno si porta in testa. Non esiste il
          sistema perfetto!

          Mi scuso per lo sfogo ma gradirei, ogni
          tanto, leggere qualcosa di costruttivo. Io
          lavoro seriamente con molti s/o MS, Unix e
          Unix like, Netware e proprietari,
          apprezzandone le peculiarita' e non
          demonizzandone i difetti, ognuno e' adatto
          al suo campo di utilizzo.

          Quanti ancora programmano in assembler?
          Delphi o Visual basic o Xilix non sono forse
          piu' comodi?

          Un saluto a tutti. :))Concordo pienamenteciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENATO
        - Scritto da: zap


        - Scritto da: Pier

        Ma è possibile che molti di quelli che
        usano

        linux sparino a tutto spiano contro MS?

        sì, è possibile. Te ne sei accorto solo ora?
        Che arguzia! D'altronde è molto facile avere
        da ridire su M$.



        Sembra quasi che per qualcuno la facilità
        di

        installazione sia un fatto negativo.

        Sembra a te. Io la apprezzo eccome. E uso
        LINUX. Tu hai quest'impressione perché
        attribuisci a Linux una difficoltà di
        installazione che non esiste più,
        soprattutto sul lato server. Probabilmente
        non hai mai visto come si installa una
        distribuzione come la Mandrake 8.Interessante, penso che la proverò, è un paio di anni che non uso linux.


        Non è che questo astio nasce dalla scarsa

        visibilità di chi è esperto in linux?

        Allo stesso modo, allora, la tua reazione
        dice invece che c'è astio contro il mondo
        Linux da parte di chi (gli amanti di
        windows) vede ridursi lo spazio di mercato.
        Se c'è astio, è pari.Mi spiace, ma sei fuori strada, almeno per quanto mi riguarda, se c'è astio da parte mia è contro chi esprime opinioni senza corredarle di argomentazioni (non è il tuo caso). Se leggi i miei messaggi ti accorgerai che non ho quasi mai criticato linux e quando è successo lo ho fatto in modo pacato e argomentando, non è certamente così con quelli che criticano MS.

        Da parte dei winmaniac, invece, può esserci
        un'invidia nel dover strapagare il software
        M$ (o nel dover essere quasi sempre
        fuorilegge, in quanto pirati).

        Chi ha più astio, ora?Boh... io c'è l'ho con chi, contrariamente a te, fa affermazioni senza argomentare.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENAT
      - Scritto da: Pier
      Ma è possibile che molti di quelli che usano
      linux sparino a tutto spiano contro MS? A
      partire da quell'alienato sinistroide che
      non è mai capace di esprimere un'opinione in
      modo civile?Ma è possibile che tu non riesca a trattenerti dall'attaccare Alien?Pazienza rispondergli (con toni molto cortesi) ma anche iniziare un thread per conto tuo...
      • Anonimo scrive:
        Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENAT
        - Scritto da: A.C.
        - Scritto da: Pier

        Ma è possibile che molti di quelli che
        usano

        linux sparino a tutto spiano contro MS? A

        partire da quell'alienato sinistroide che

        non è mai capace di esprimere un'opinione
        in

        modo civile?

        Ma è possibile che tu non riesca a
        trattenerti dall'attaccare Alien?
        Pazienza rispondergli (con toni molto
        cortesi) ma anche iniziare un thread per
        conto tuo...Ma... è che in fondo l'alienato mi diverte e ogni tanto cerco di provocarlo un po'.
        • Anonimo scrive:
          Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENAT
          - Scritto da: Pier


          - Scritto da: A.C.

          - Scritto da: Pier


          Ma è possibile che molti di quelli che

          usano


          linux sparino a tutto spiano contro
          MS? A


          partire da quell'alienato sinistroide
          che


          non è mai capace di esprimere
          un'opinione

          in


          modo civile?



          Ma è possibile che tu non riesca a

          trattenerti dall'attaccare Alien?

          Pazienza rispondergli (con toni molto

          cortesi) ma anche iniziare un thread per

          conto tuo...
          Ma... è che in fondo l'alienato mi diverte e
          ogni tanto cerco di provocarlo un po'.Vai a "diveretiri" con il ciuccio.
          • Anonimo scrive:
            Re: .... E UN BUCO ENORME NELLA TESTA DELL'ALIENAT
            - Scritto da: Alien

            Alien?


            Pazienza rispondergli (con toni molto


            cortesi) ma anche iniziare un thread
            per


            conto tuo...

            Ma... è che in fondo l'alienato mi
            diverte e

            ogni tanto cerco di provocarlo un po'.
            Vai a "diveretiri" con il ciuccio.E tu vai a divertirti con un dizionario di 'tagliano o ignoratore di termini.
  • Anonimo scrive:
    Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
    Ricordiamoci pero' che i sistemi Open Source appunto hanno il loro codice visibile e modificabile da tutti, quindi ogni possibile baco viene trovato e corretto molto + velocemente di chi invece vuole trovare un baco su di una piattaforma non Open Source con ore di smanettamento o peggio ancora con un analisi del codice Assembler del prodotto (qui siamo quasi nella fantascienza...).Comunque sia ci vuole davvero molto coraggio a sbattere su Internet un sistema Windows con in + applicazioni server della stessa Microsoft, e naturalmente senza un minimo di smanettamento per renderlo sicuro od almeno + veloce... si parla di un server, non di un computer per una segretaria!Ci sono molti progetti di WebServer e simili su Internet con tutto il codice sorgente con cui sarebbe bello smanettare e testare.
    • Anonimo scrive:
      Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
      - Scritto da: Alternativo
      Ricordiamoci pero' che i sistemi Open Source
      appunto hanno il loro codice visibile e
      modificabile da tutti, quindi ogni possibile
      baco viene trovato e corretto molto +
      velocemente di chi invece vuole trovare un
      baco su di una piattaforma non Open Source
      con ore di smanettamento o peggio ancora con
      un analisi del codice Assembler del prodotto
      (qui siamo quasi nella fantascienza...).

      Comunque sia ci vuole davvero molto coraggio
      a sbattere su Internet un sistema Windows
      con in + applicazioni server della stessa
      Microsoft, e naturalmente senza un minimo di
      smanettamento per renderlo sicuro od almeno
      + veloce... si parla di un server, non di un
      computer per una segretaria!E' legittomo per il DRAGA mettere sul mercato i suoi SO da operetta per racimolare quattrini a destra e a manca, è osceno che si acquistino (acquistino???? boh ma si acquistano i SO/SW del DRAGA?), E che si continuino ad installare sui propri picci. L' unica giustificazione a simili atteggiamenti è che chi li installa sono UTONTI.

      Ci sono molti progetti di WebServer e simili
      su Internet con tutto il codice sorgente con
      cui sarebbe bello smanettare e testare.
      • Anonimo scrive:
        Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
        - Scritto da: Alien


        - Scritto da: Alternativo

        Ricordiamoci pero' che i sistemi Open
        Source

        appunto hanno il loro codice visibile e

        modificabile da tutti, quindi ogni
        possibile

        baco viene trovato e corretto molto +

        velocemente di chi invece vuole trovare un

        baco su di una piattaforma non Open Source

        con ore di smanettamento o peggio ancora
        con

        un analisi del codice Assembler del
        prodotto

        (qui siamo quasi nella fantascienza...).



        Comunque sia ci vuole davvero molto
        coraggio

        a sbattere su Internet un sistema Windows

        con in + applicazioni server della stessa

        Microsoft, e naturalmente senza un minimo
        di

        smanettamento per renderlo sicuro od
        almeno

        + veloce... si parla di un server, non di
        un

        computer per una segretaria!

        E' legittomo per il DRAGA mettere sul
        mercato i suoi SO da operetta per racimolare
        quattrini a destra e a manca, è osceno cheOscena è la mente che ti possiede, o alienato sinistroide
        si acquistino (acquistino???? boh ma si
        acquistano i SO/SW del DRAGA?), E che si
        continuino ad installare sui propri picci.
        L' unica giustificazione a simili
        atteggiamenti è che chi li installa sono
        UTONTI.L'unico TONTO sei tu e pure antidemocratico. ma fatti 'na sega.... mentale!
      • Anonimo scrive:
        Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
        - Scritto da: Alien


        - Scritto da: Alternativo

        Ricordiamoci pero' che i sistemi Open
        Source

        appunto hanno il loro codice visibile e

        computer per una segretaria!

        E' legittomo per il DRAGA mettere sul
        mercato i suoi SO da operetta per racimolare
        quattrini a destra e a manca, è osceno che
        si acquistino (acquistino???? boh ma si
        acquistano i SO/SW del DRAGA?), E che si
        continuino ad installare sui propri picci.
        L' unica giustificazione a simili
        atteggiamenti è che chi li installa sono
        UTONTI.Eccolo qua l'alienato, a sparare idozie senza argomentare in modo sensato.Ma speri forse di cambiare il mercato con le tue insulsaggini?
        • Anonimo scrive:
          Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
          - Scritto da: Pier


          - Scritto da: Alien





          - Scritto da: Alternativo


          Ricordiamoci pero' che i sistemi Open

          Source


          appunto hanno il loro codice visibile e


          computer per una segretaria!



          E' legittomo per il DRAGA mettere sul

          mercato i suoi SO da operetta per
          racimolare

          quattrini a destra e a manca, è osceno che

          si acquistino (acquistino???? boh ma si

          acquistano i SO/SW del DRAGA?), E che si

          continuino ad installare sui propri picci.

          L' unica giustificazione a simili

          atteggiamenti è che chi li installa sono

          UTONTI.
          Eccolo qua l'alienato, a sparare idozie
          senza argomentare in modo sensato.
          Ma speri forse di cambiare il mercato con le
          tue insulsaggini?
          No, ma di recuperare qualche UTONTO recuperabile, non è certo il tuo caso, PRETORIANO.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
            - Scritto da: Alien



            UTONTI.

            Eccolo qua l'alienato, a sparare idozie

            senza argomentare in modo sensato.

            Ma speri forse di cambiare il mercato con
            le

            tue insulsaggini?


            No, ma di recuperare qualche UTONTO
            recuperabile, non è certo il tuo caso,
            PRETORIANO.Beh, ma se vuoi recuperarlo dovresti farlo con argomenti validi, non con insulsaggini e insulti.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
            - Scritto da: Pier


            - Scritto da: Alien





            UTONTI.


            Eccolo qua l'alienato, a sparare idozie


            senza argomentare in modo sensato.


            Ma speri forse di cambiare il mercato
            con

            le


            tue insulsaggini?




            No, ma di recuperare qualche UTONTO

            recuperabile, non è certo il tuo caso,

            PRETORIANO.
            Beh, ma se vuoi recuperarlo dovresti farlo
            con argomenti validi, non con insulsaggini e
            insulti.Sei te che continui ad insultarmi.Non hai nient' altro da fare che gironzolare per i forum a cercarmi per poi insultarmi?
          • Anonimo scrive:
            Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
            - Scritto da: Alien




            No, ma di recuperare qualche UTONTO


            recuperabile, non è certo il tuo caso,


            PRETORIANO.

            Beh, ma se vuoi recuperarlo dovresti farlo

            con argomenti validi, non con
            insulsaggini e

            insulti.
            Sei te che continui ad insultarmi.
            Non hai nient' altro da fare che gironzolare
            per i forum a cercarmi per poi insultarmi?Ma senti chi parla di insultare! Ma hai problemi di memoria? ... oltre a quelli evidenti, ovvio...E tu non hai nient'altro da fare che sparare cazzate senza motivazioni? Io almeno le fornisco.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
            - Scritto da: Pier


            - Scritto da: Alien







            No, ma di recuperare qualche UTONTO



            recuperabile, non è certo il tuo
            caso,



            PRETORIANO.


            Beh, ma se vuoi recuperarlo dovresti
            farlo


            con argomenti validi, non con

            insulsaggini e


            insulti.

            Sei te che continui ad insultarmi.

            Non hai nient' altro da fare che
            gironzolare

            per i forum a cercarmi per poi insultarmi?
            Ma senti chi parla di insultare! Ma hai
            problemi di memoria? ... oltre a quelli
            evidenti, ovvio...
            E tu non hai nient'altro da fare che sparare
            cazzate senza motivazioni? Io almeno le
            fornisco.Te non hai mai fornito nulla.I tuoi neuroni sono bacati come i SO/SW del tuo padrone DRAGASACCOCCE di REDMOND.Prova ad "argomentare" adesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
      - Scritto da: Alternativo
      Ricordiamoci pero' che i sistemi Open Source
      appunto hanno il loro codice visibile e
      modificabile da tutti, quindi ogni possibile
      baco viene trovato e corretto molto +
      velocemente di chi invece vuole trovare un
      baco su di una piattaforma non Open Source
      con ore di smanettamento o peggio ancora con
      un analisi del codice Assembler del prodotto
      (qui siamo quasi nella fantascienza...).Forse non hai chiara la realta' dei fatti. Lascia che ti aiuti. La correzione per code red e' in giro da 4 mesi. Le correzioni per gli altri bachi segnalati da netcraft sono in giro da 2 anni. Mi spieghi cosa BIP me ne frega se la patch venga rilasciata in uno o due giorni, se poi per due anni nessuno la installa?

      Comunque sia ci vuole davvero molto coraggio
      a sbattere su Internet un sistema Windows
      con in + applicazioni server della stessa
      Microsoft, e naturalmente senza un minimo di
      smanettamento per renderlo sicuro od almeno
      + veloce... si parla di un server, non di un
      computer per una segretaria!Visto che Netcraft sembra per voi affidabile diamogli un'occhiata. OPS... MS ha la maggioranza assoluta dei server.
      Ci sono molti progetti di WebServer e simili
      su Internet con tutto il codice sorgente con
      cui sarebbe bello smanettare e testare.Si certo, non abbiamo altro da fare.
      • Anonimo scrive:
        Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
        - Scritto da: Ciao


        - Scritto da: Alternativo

        Ricordiamoci pero' che i sistemi Open
        Source

        appunto hanno il loro codice visibile e

        modificabile da tutti, quindi ogni
        possibile

        baco viene trovato e corretto molto +

        velocemente di chi invece vuole trovare un

        baco su di una piattaforma non Open Source

        con ore di smanettamento o peggio ancora
        con

        un analisi del codice Assembler del
        prodotto

        (qui siamo quasi nella fantascienza...).

        Lascia che ti aiuti. La correzione per code
        red e' in giro da 4 mesi.questo rende chiaro quanto inefficienti siano gli amministratori dei simpatici server M$.
        Le correzioni per
        gli altri bachi segnalati da netcraft sono
        in giro da 2 anni. Mi spieghi cosa BIP me ne
        frega se la patch venga rilasciata in uno o
        due giorni, se poi per due anni nessuno la
        installa?nessuno degli amministratori M$? Che peccato ! (o che inefficienza!) Peccato inoltre che ci si riferiva al beneficio di cui possono godere gli amministratori dei sistemi Open source come LINUX. Se di questi benefici non è possibile usufruire all'interno dei "metodo M$", gli amministratori (evidentemente assuefatti e abituati a questa scarsa cultura della sicurezza) dei sistemi M$ dovrebbero solo dolersene. E invece ne trovi qualcuno che sputa sopra altre possibilità maggiormente efficienti. Mi spieghi tu che BIP di logica c'è in questo?

        Ci sono molti progetti di WebServer e
        simili

        su Internet con tutto il codice sorgente
        con

        cui sarebbe bello smanettare e testare.

        Si certo, non abbiamo altro da fare.se internet fosse popolata solo da questo tipo di "intenzioni", internet stessa non esisterebbe.non è un caso che LINUX e il WEB festeggino in questi giorni, quasi contemporaneamente, i 10 anni di vita.
        • Anonimo scrive:
          Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
          - Scritto da: zap
          questo rende chiaro quanto inefficienti
          siano gli amministratori dei simpatici
          server M$. So che vorresti fare di ogni erba un fascio. E poi fare pure il salto "Server MS=schifo". Sai che ti dico? I miei sono a posto, degli altri non me ne frega un tubo.
          nessuno degli amministratori M$? Che peccato
          ! (o che inefficienza!)
          Peccato inoltre che ci si riferiva al
          beneficio di cui possono godere gli
          amministratori dei sistemi Open source come
          LINUX.
          Se di questi benefici non è possibile
          usufruire all'interno dei "metodo M$", gli
          amministratori (evidentemente assuefatti e
          abituati a questa scarsa cultura della
          sicurezza) dei sistemi M$ dovrebbero solo
          dolersene. E invece ne trovi qualcuno che
          sputa sopra altre possibilità maggiormente
          efficienti. Mi spieghi tu che BIP di logica
          c'è in questo?Sai che e' impossibile seguirti?
          se internet fosse popolata solo da questo
          tipo di "intenzioni", internet stessa non
          esisterebbe.
          non è un caso che LINUX e il WEB festeggino
          in questi giorni, quasi contemporaneamente,
          i 10 anni di vita.Si, peccato che la diffusione di Internet non e' stata dovuta al inguino, ma alla diffusione di win95 nel mondo.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
            - Scritto da: Ciao
            Si, peccato che la diffusione di Internet
            non e' stata dovuta al pinguino, ma alla
            diffusione di win95 nel mondo.si certo come no, prima navigavi su msn pirlone poi quando billstocazzo ha visto che alla gente non gliene fotteva una sega del laboratorioMSN e preferivano navigare liberi senza quelle orribili icone spastiche,ha deciso di creare l'explorastocazzo.senza offesa :) fottiti
          • Anonimo scrive:
            Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
            - Scritto da: Ciao
            Si, peccato che la diffusione di Internet
            non e' stata dovuta al inguino, ma alla
            diffusione di win95 nel mondo.Non credo proprio...
          • Anonimo scrive:
            Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
            - Scritto da: wintost
            mi dispiace smentirti ma se hai questa idea
            (povera la tua rete) collegati a
            www.securityfocus.com vedrai che la
            stabilità e la sicurezza non sono di casa da
            nessuna parte.Basta co 'sta storia... il SW sicuro al 100% non esiste. Ma...Come mai i worm per server web in giro sono al 99% per IIS, nonostante abbia la metà della diffusione di Apache?Come mai OpenBSD non ha exploit remoti da qualche anno?
            si parla sempre dell'attività monopolistiche
            di bill ma linux torvone non ne ha?
            errore parliamo dell'avversione di linux
            torvone verso MACOS X basato su MACH che ha
            origini da HURD progetto opensorcio sempre
            odiato da linux (visto che propone una
            struttura microkernel(molto innovativa)
            contro la struttura kernel monolitico (old
            very old) proposta e portata avanti da lui).

            come vedi nessuno è esente dal peccato Cosa c'entra Linus? Lui ha deicso di farsi un sistema operativo per Minix gli faceva ca**re. Non era esperto e quindi ha pensato di fare le cose semplici: un kernel monolitico (ma ne è passata di acqua sotto i ponti...) e *il mercato* gli ha dato ragione!Lo sviluppo di Hurd è iniziato *anni* prima di Linux e non siamo ancora arrivati ad una versione che sia almeno quasi stabile... forse un design così elegante ed innovativo non va bene per il mercato...Di solito sono i sostenitori di MS a dire che il mercato ha sempre ragione e dà il successo a chi se lo merita, come mai hai cambiato idea?
          • Anonimo scrive:
            Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
            - Scritto da: wintost


            Ed e proprio questo pensiero malsano a
            generare i danni peggiori.
            Quello che voleva essere un aiuto per gli
            amministratori si e trasformata in un'arma a
            doppio taglio per la m$$$. esatto: "todos caballeros", o "tutti amministratori senza dover fare il minimo sforzo, tanto ci pensa M$"E' una questione di approccio. A M$ non imprta nulla della stabilità della Rete, che ha sempre odiato perché incontrollabile.
            la M$ a dato solo i mezzi (per altro
            sperando di fare cosa gradita e facilitare
            la vita) per attuare questo disastro, ma chi
            si è calato nella cacca sono gli utenti, per
            esperienza personale ho visto reti aziendali
            gestite da ragazzini interessati più a
            scaricare mp3, che ad amministrare.non fai che confermare quanto ho detto, e ti ringrazio.

            I sistemi Open Source invece hanno "di
            serie

            " la stabilità, la sicurezza; una Internet

            non sicura è una internet non fruibile, e

            quindi non efficiente e ci si lavora
            male.



            mi dispiace smentirti ma se hai questa idea
            (povera la tua rete) collegati a
            www.securityfocus.com vedrai che la
            stabilità e la sicurezza non sono di casa da
            nessuna parte.infatti. Non volevo dir questo. intendo dire che la ricerca della sicurezza è uno degli obiettivi primari del mondo open source. E cin confronto al buio del disastro M$, il mondo Open source è una STELLA.

            Ecco la differenza: M$ e i win-maniac

            vivacchiano sulla Rete, e non gliene frega

            ricordati non generalizzare (comunque per
            molti è cosi)ci saranno pur delle eccezioni, ma per me l'andazzo generale è quel che ho disegnato

            Se invece non avevi intenzioni di
            scherzare,

            allora forse non ricordi con quale marchio

            venivano bollati i PC nella prima metà
            degli

            anni '90 : insieme a "intel inside" c'era

            il simbolo di Netscape, a segnalarne la

            identificazione con Internet; poi è
            arrivata

            M$ l'arruffona-arraffona, e ha calpestato
            le

            libertà di mercato sfruttando la sua

            posizione di vantaggio in qualità di

            detentrice del codice del sistema
            operativo

            ("Finding of Facts" del giudice Jackson

            confermato in appello).

            si parla sempre dell'attività monopolistiche
            di bill si, infatti sono QUELLE ad essere sotto accusa e ad essere state riconosciute per tali da una Corte degli USA (findings o Facts, riconosciuti anche in appello)
            ma linux torvone non ne ha?no. linux non è un sistema MONOPOLISTICO.Questa tua è una tipica razione di chi si sente "toccato" dalla punta del fioretto. La logica che esprimi è: Bill è colpevole, ma anche linus lo è. Non dimenticare, prima di cedere a questo facile quanto sterile pensiero, che su PC-Desktop M$ è MONOPOLISTICA, mentre LINUX _no_. E linux non è monopolistico neanche su server, quando invece diventarlo è un chiaro e edichiarato scopo di Zio Bill.Quindi il sorvegliato speciale è Zio bill, e non Linus Torvalds. Infine dimentichi un particolare cruciale: l'Open Source NON E' monopolizzabile, per sua stessa definizione. Il codice APERTO e modificabile permette a chiunque di fare un prodotto concorrenziale con l'"originale".
            errore parliamo dell'avversione di linux
            torvone verso MACOS X basato su MACH che ha
            origini da HURD progetto opensorcio sempre
            odiato da linux (visto che propone una
            struttura microkernel(molto innovativa)
            contro la struttura kernel monolitico (old
            very old) proposta e portata avanti da lui).questioni accademiche che non portano a un soldo di danno la Apple, che quindi non porterà Torvalds in tribunale per questo. Torvalds non ha alcun monopolio sui sistemi Apple.
            come vedi nessuno è esente dal peccatostiamo parlando di libertà di mercato e non di questioni accademiche.Il "peccato" rimane di Zio Bill, che è stato sotto processo per questo, e attende una sentenza punitiva. come vedi sei arrivato a grattare il fondo del barile, senza risultato. E solo questo potevi ottenere, difendendo il MONOPOLISTA ARRAFFAFFONE m$.

            Quindi m$ non ha avuto alcun ruolo nella

            diffusione di Internet, se non negli
            ultimi

            anni, in cui si è accaparrata

            illegittimamante (e ne sta subendo le

            conseguenze) un "terreno" già ben lavorato

            da altri (come fa quasi SEMPRE).



            sono le tue idee e quindi criticabili ma
            comunque sono tue.Affatto. Al contrario: è la storia del mercato del PC nella prima metà degli anni '90. E sono e stesse idee che hanno guidato l'amministrazione della giustizia americana insieme a 19 stati a muoversi CONTRO il monopolista M$. Come vedi sono in grande compagnia.
  • Anonimo scrive:
    Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
    - Scritto da: chepena
    (è inutile
    rispondere affermando che il proprio sistema
    è il più robusto prima di farlo
    www.securityfocus.com ci sono buchi per
    tutti i gusti, ricordate che il sw
    impenetrabile non esiste).si, ma questa è un'osservazione di tipo QUALITATIVO. E' importante farne una di tipo "QUANTITATIVO": se si fa il RAPPORTO tra i defacement e il numero di server attivi su web PER PIATTAFORMA, i sistemi M$ sono davvero insuperabili (se poi se ne considera il PREZZO in confronto con altre piattaforme Open Source...)Ciò lascia aperte due possibilità:1) i sistemi M$ sono INTRINSECAMENTE insicuri2) gli amministratori dei sistemi M$ sono mediamente MOLTO inesperti, come tu illustri molto dettagliatamnente (grazie).. e naturalmente possono essere vere entrambe le ipotesi (cosa che mi sembra molto plausibile)
  • Anonimo scrive:
    Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
    - Scritto da: chepena
    partendo dal presupposto che ogni sw non è
    esente da problemi siano essi sw gratis
    oppure a pagamento, nasce il problema perchè un
    buco in iis (per altro esistono già le
    apposite patch) generà cosi tanto
    allarmismo, mentre buchi in altri sistemi
    server passano inosservati (è inutile
    rispondere affermando che il proprio sistema
    è il più robusto prima di farlo
    www.securityfocus.com ci sono buchi per
    tutti i gusti, ricordate che il sw
    impenetrabile non esiste).Hai pienamente ragione , il software impenetrabile none siste, ma esiste il software con 1000 buchi ed il software con 5 buchi...tutor®
    • Anonimo scrive:
      Re: quando l'amministratore non amministra un tubo
      - Scritto da: tutor®
      Hai pienamente ragione , il software
      impenetrabile none siste, ma esiste il
      software con 1000 buchi ed il software con 5
      buchi...Formaggio normale o gruviera insomma ....
  • Anonimo scrive:
    Un link alla patch sarebbe stato utile...
    Vedi titolo.
  • Anonimo scrive:
    NON E' UNA NOVITA'
    I Sistemi Operativi del DRAGASACCOCCE di REDMOND sono iperbacati e insicuri intrinsecamente.Che non sia una novità è risaputo da molto tempo ormai.Sembra che non lo vedano solo i SysAdmin con le fette di salame sugli occhi, sarebbe bene si svegiassero, è ora, visto i piatti in preparazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON E' UNA NOVITA'
      - Scritto da: Alien
      I Sistemi Operativi del DRAGASACCOCCE di
      REDMOND sono iperbacati e insicuri
      intrinsecamente.
      Che non sia una novità è risaputo da molto
      tempo ormai.
      Sembra che non lo vedano solo i SysAdmin con
      le fette di salame sugli occhi, sarebbe bene
      si svegiassero, è ora, visto i piatti in
      preparazione.Non è neanche una novità che i tuoi ragionamenti continuino in stile alienato e sinistroide.
      • Anonimo scrive:
        Re: NON E' UNA NOVITA'
        - Scritto da: Pier


        - Scritto da: Alien

        I Sistemi Operativi del DRAGASACCOCCE di

        REDMOND sono iperbacati e insicuri

        intrinsecamente.

        Che non sia una novità è risaputo da molto

        tempo ormai.

        Sembra che non lo vedano solo i SysAdmin
        con

        le fette di salame sugli occhi, sarebbe
        bene

        si svegiassero, è ora, visto i piatti in

        preparazione.
        Non è neanche una novità che i tuoi
        ragionamenti continuino in stile alienato e
        sinistroide.Te insisti ad appiopparmi un' etichetta che non ho, a differenza di te PRETORIANO che hai un' etichetta ben definita, e a differenza dei Server allenati con i SO da operetta del tuo PADRONE DRAGA che è noto a tutti, meno agli UTONTI Nazionali e non che sono ciofeche INSICURE, non STANDARDIZZATE nei protocolli, e pieni di BACHI che farebbero invidia ad un groviera Svizzero e fanno la gioia di hacker e cracker.
        • Anonimo scrive:
          Re: NON E' UNA NOVITA'
          - Scritto da: Alien


          - Scritto da: Pier





          - Scritto da: Alien


          I Sistemi Operativi del DRAGASACCOCCE
          di


          REDMOND sono iperbacati e insicuri


          intrinsecamente.


          Che non sia una novità è risaputo da
          molto


          tempo ormai.


          Sembra che non lo vedano solo i
          SysAdmin

          con


          le fette di salame sugli occhi, sarebbe

          bene


          si svegiassero, è ora, visto i piatti
          in


          preparazione.

          Non è neanche una novità che i tuoi

          ragionamenti continuino in stile alienato
          e

          sinistroide.
          Te insisti ad appiopparmi un' etichetta che
          non ho, a differenza di te PRETORIANO che
          hai un' etichetta ben definita, e aSee definita da te.
          differenza dei Server allenati con i SO da
          operetta del tuo PADRONE DRAGA che è noto aMi spiace, ma non ho padroni
          tutti, meno agli UTONTI Nazionali e non che
          sono ciofeche INSICURE, non STANDARDIZZATE
          nei protocolli, e pieni di BACHI che
          farebbero invidia ad un groviera Svizzero e
          fanno la gioia di hacker e cracker.Sembra quasi che con i tuoi sproloqui tu voglia concretizzare le tue fantasie, invece sei solo un sinistroide alienato.
          • Anonimo scrive:
            Re: NON E' UNA NOVITA'
            - Scritto da: Pier


            - Scritto da: Alien





            - Scritto da: Pier








            - Scritto da: Alien



            I Sistemi Operativi del
            DRAGASACCOCCE

            di



            REDMOND sono iperbacati e insicuri



            intrinsecamente.



            Che non sia una novità è risaputo da

            molto



            tempo ormai.



            Sembra che non lo vedano solo i

            SysAdmin


            con



            le fette di salame sugli occhi,
            sarebbe


            bene



            si svegiassero, è ora, visto i
            piatti

            in



            preparazione.


            Non è neanche una novità che i tuoi


            ragionamenti continuino in stile
            alienato

            e


            sinistroide.

            Te insisti ad appiopparmi un' etichetta
            che

            non ho, a differenza di te PRETORIANO che

            hai un' etichetta ben definita, e a
            See definita da te.


            differenza dei Server allenati con i SO da

            operetta del tuo PADRONE DRAGA che è noto
            a
            Mi spiace, ma non ho padroni


            tutti, meno agli UTONTI Nazionali e non
            che

            sono ciofeche INSICURE, non STANDARDIZZATE

            nei protocolli, e pieni di BACHI che

            farebbero invidia ad un groviera Svizzero
            e

            fanno la gioia di hacker e cracker.
            Sembra quasi che con i tuoi sproloqui tu
            voglia concretizzare le tue fantasie, invece
            sei solo un sinistroide alienato.Ah PRETORIANO Pier, .....ma vedi un pò de ANNAFFANCULO!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: NON E' UNA NOVITA'
          Complimenti Alien, si passa subito agli insulti in mancanza di argomenti validi vero? Come un vero sinistroide.
          • Anonimo scrive:
            Re: NON E' UNA NOVITA'

            di argomenti validi
            vero? Come un vero sinistroide.Vero che Alien è decisamente alienato, ma non vedo il motivo di tirare in ballo discussioni politiche. Resta cmq accertato che anche tu non è che hai tirato fuori chissà quale ottima argomentazione tale da poter far nascere una discussione formativa e di interesse comune.
          • Anonimo scrive:
            Re: NON E' UNA NOVITA'
            - Scritto da: ^Gouki^

            di argomenti validi

            vero? Come un vero sinistroide.

            Vero che Alien è decisamente alienato, ma
            non vedo il motivo di tirare in ballo
            discussioni politiche. Resta cmq accertato
            che anche tu non è che hai tirato fuori
            chissà quale ottima argomentazione tale da
            poter far nascere una discussione formativa
            e di interesse comune.
            Finalmente qualcuno che sembra ragionare! Il problema resta sempre lo stesso, sfruttare queste segnalazioni per aiutare chi vuole essere aiutato!Perche' non leggete qualcosa su siti tipo http://packetstormsecurity.orgdove non e' necessario essere un hacker per sapere qualcosa in piu' di quel che succede?Io credo che si abbia sempre da imparare, indipendentemente dall'eta' e preparazione.Ciao
Chiudi i commenti