2011, l'anno del DRM universale

Al CES parlano i protagonisti del consorzio DECE. UltraViolet lancerà la sua sfida entro l'anno. Ogni famiglia statunitense avrà account di autenticazione per 12 diversi device. I contenuti potranno essere scaricati e trasferiti

Roma – È una visione che potrebbe ora trasformarsi in realtà. L’industria di Hollywood, insieme ai principali protagonisti dell’IT, sembra ormai pronta alla sua ultima avventura del formato DRM universale. Pronto il chiacchierato consorzio Digital Entertainment Content Ecosystem (DECE), insieme al suo brand tecnologico UltraViolet.

Maggiori dettagli sono arrivati nel corso dell’ultima edizione del Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas. Le famiglie statunitensi avranno a disposizione sei account , utili per l’autenticazione di un contenuto legalmente acquistato presso uno dei rivenditori protagonisti del consorzio DECE.

Ciascuna delle famiglie a stelle e strisce potrà dunque contare su una schiera di 12 diversi dispositivi , a partire da una console per arrivare ad uno smartphone, ad un tablet o ad un comune portatile. Un contenuto – ad esempio, un film – potrà essere trasferito indifferentemente sulla memoria di uno qualsiasi di questi device .

Il DRM universale, per l’appunto. La grande sfida che decine di player – tra gli altri, Microsoft, Intel, Sony, Fox, Warner Bros. – hanno deciso di lanciare allo strapotere di accoppiate dell’intrattenimento digitale come Apple/Disney. Una sfida che potrebbe avere inizio già nei primi mesi di quest’anno.

Pare infatti che il consorzio DECE possa già contare su un sistema centrale per l’autenticazione dei contenuti UltraViolet, con un unico formato di file insieme a cinque differenti meccanismi di Digital Rights Management . Entro la prima metà del 2011, i contenuti UltraViolet saranno disponibili per il download .

Non è finita qui . Secondo i dettagli annunciati al CES, ci saranno delle specifiche app UltraViolet per i PC, le game console e gli smartphone . Entro la fine dell’anno 2011. Per ottenere dei veri e propri prodotti brandizzati bisognerà attendere l’anno prossimo. Che sia veramente iniziata l’era del DRM universale?

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Felixts scrive:
    Toshiba folio 100 con windows?
    A me risulta che il folio 100 abbia android.....
  • Max scrive:
    segmento intermedio?
    .... schermi da 52 a 75 pollici 3d quanto costeranno? Di certo non si parte sotto i 3000... io le chiamerei TV di segmento alto... e non titolerei "il 3D per tutti"...
    • Redpill scrive:
      Re: segmento intermedio?
      - Scritto da: Max
      .... schermi da 52 a 75 pollici 3d quanto
      costeranno? Di certo non si parte sotto i
      3000... io le chiamerei TV di segmento alto... e
      non titolerei "il 3D per
      tutti"...Per tutti quelli che decidono di fare colletta e aprire un cinema in paese ;)
  • Enjoy with Us scrive:
    Ah ecco CVD!
    il 3D con gli occhialini è un flop, guarda caso dopo che il consumatore non ci è cascato adesso promettono il 3D senza bisogno di occhialini e su schermi di adeguata dimensione... sempre meglio aspettare quando le tecnologie sono immature, rischi di buttare via tanti soldi per avere un prodotto già obsoleto e scarsamente fruibile.
    • Funz scrive:
      Re: Ah ecco CVD!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      il 3D con gli occhialini è un flop, guarda caso
      dopo che il consumatore non ci è cascato adesso
      promettono il 3D senza bisogno di occhialini e su
      schermi di adeguata dimensione... sempre meglio
      aspettare quando le tecnologie sono immature,
      rischi di buttare via tanti soldi per avere un
      prodotto già obsoleto e scarsamente
      fruibile.Il vantaggio è che i produttori guadagnano sugli early-adopters (traduzione: gonzi), mentre tecnologie seminuove tipo gli schermo LCD adesso iniziano a tirartele dietro a poco prezzo. grazie 3D :p
      • Redpill scrive:
        Re: Ah ecco CVD!
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: Enjoy with Us

        il 3D con gli occhialini è un flop, guarda caso

        dopo che il consumatore non ci è cascato adesso

        promettono il 3D senza bisogno di occhialini e
        su

        schermi di adeguata dimensione... sempre meglio

        aspettare quando le tecnologie sono immature,

        rischi di buttare via tanti soldi per avere un

        prodotto già obsoleto e scarsamente

        fruibile.

        Il vantaggio è che i produttori guadagnano sugli
        early-adopters (traduzione: gonzi), mentre
        tecnologie seminuove tipo gli schermo LCD adesso
        iniziano a tirartele dietro a poco prezzo. grazie
        3D
        :pGiusto oggi notavo i prezzi dei plasma. Ancora un po' e ti pagheranno loro per torglieleli dai piedi :)
    • asd scrive:
      Re: Ah ecco CVD!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      il 3D con gli occhialini è un flop, guarda caso
      dopo che il consumatore non ci è cascato adesso
      promettono il 3D senza bisogno di occhialini e su
      schermi di adeguata dimensione... sempre meglio
      aspettare quando le tecnologie sono immature,
      rischi di buttare via tanti soldi per avere un
      prodotto già obsoleto e scarsamente
      fruibile.... il 3d senza occhialini ha una qualità immensamente più bassa di quello con gli occhialini quindi ci vorranno ancora anni per sostituirlo,sempre se sia possibile.
      • Redpill scrive:
        Re: Ah ecco CVD!
        - Scritto da: asd
        - Scritto da: Enjoy with Us

        il 3D con gli occhialini è un flop, guarda caso

        dopo che il consumatore non ci è cascato adesso

        promettono il 3D senza bisogno di occhialini e
        su

        schermi di adeguata dimensione... sempre meglio

        aspettare quando le tecnologie sono immature,

        rischi di buttare via tanti soldi per avere un

        prodotto già obsoleto e scarsamente

        fruibile.
        ... il 3d senza occhialini ha una qualità
        immensamente più bassa di quello con gli
        occhialini quindi ci vorranno ancora anni per
        sostituirlo,sempre se sia
        possibile.Gli occhialini però sono una limitazione orrenda. Inviti gli amici a vedere i mondiali (gli ultimi trasmettevano anche in 3d) e devi avere una carrellata di occhiali?Hai un Samsung e dici all'amico di portare, che ne so, i suoi occhialini che però sono Sony e gli tocca usarli al contrario?Ogni azienda farà gli occhiali a modo suo e ci sarà l'ennesimo sistema proprietario che esclude l'universalità dei dispositivi.Molto meglio aspettare, soprattutto guardando gli ultimi film usciti che di 3d hanno solo la sigla nel titolo.
      • Dinox PC scrive:
        Re: Ah ecco CVD!

        ... il 3d senza occhialini ha una qualità
        immensamente più bassa di quello con gli
        occhialini quindi ci vorranno ancora anni per
        sostituirlo,sempre se sia
        possibile.Assolutamente vero. Il modello che ha mostrato Toshiba nello stand funziona ma qualitativamente non ci siamo. Anche se uno ama il 3D, meglio vedere la TV in 2D che con quel livello di qualità.
  • Valerio scrive:
    75''
    OMG...ma dove lo metti un TV da 75 pollici?!?! Dedichi una stanza al solo TV, una cine-room!!
    • non so scrive:
      Re: 75''
      perchè ancora non ce l'hai? ;-)
    • Redpill scrive:
      Re: 75''
      - Scritto da: Valerio
      OMG...ma dove lo metti un TV da 75 pollici?!?!
      Dedichi una stanza al solo TV, una
      cine-room!!E a quanti metri di distanza devi vederla per non farti venire il torcicollo?
Chiudi i commenti