3minuti - 5/11(beta)

Filtri il P2P? Peggio per te - L'Università spia gli studenti - Cellulari agli alunni migliori - Microsoft si espande in Nigeria - Il volante biometrico di Hitachi

Nel numero di oggi
Filtri il P2P? Peggio per te
Ma solo negli USA. Se ne parla qui , qui e qui . E gli utenti italiani?

L’Università spia gli studenti
Osservare per prevenire. Qui e qui il campus della.. discordia.

Cellulari agli alunni migliori
Un sogno? Una follia? Un’americanata? Se ne parla qui , qui e persino qui

Microsoft si espande in Nigeria
Operazione che si svolge tra le polemiche.
Prima era così , ora è così .
Se ne parla ovunque, ad esempio qui o qui

Il volante biometrico di Hitachi
E Nissan che dice? Vedi qui , qui e qui

3minuti è realizzato da Punto Informatico in collaborazione con

Tutti i numeri di 3minuti sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    Re: :( e io che pensavo chissà cosa
    Quel tipo di fantascienza è il peggiore... se penso alle volte che ho letto di viaggi intergalattici attraverso buchi neri e poi salta fuori che il computer di bordo comunica con una modernissima telescrivente...
  • apertuscus scrive:
    Complimenti sinceri
    Colgo l'occasione per complimentarmi e fare gli auguri per la prossima volta.
  • ... scrive:
    Era ovvio che finiva così
    ...contro un muro...No dico ma li avete visti i video sul sito del progetto terramax ?Sembra il classico laboratorio di prova per i robottini della mindstorm solo ingrandito.Nessun ostacolo tridimensionale solo delle bande dipinte per terra tra l'altro dotate di un elevatissimo contrasto (bianchissimo su grigio).Finchè il camion si muoveva in quel territorio, tutto funzionava alla grande poi sono arrivati quelli del Darpa, hanno cominciato a mettere degli ostacoli che non fossero solo figurati a terra e patapum: al primo muro primo schianto come una macchinetta a pile.E' chiaro che è stato proprio sbagliato qualcosa fin dal principio.
    • terrafan scrive:
      Re: Era ovvio che finiva così
      Non sai di quel che stai parlando.
      • ... scrive:
        Re: Era ovvio che finiva così
        Tanto siete voi quelli che vi siete schiantati perchè avete creato un beduino (con tutto rispetto per i beduini) che segue una riga alla cieca.Per caso alla Darpa l'hanno fatta sporca ed hanno tracciato la riga direttamente verso un muro o si sono limitati a mistificarla (sfido a trovare una segnaletica orizzontale in ottime condizioni visive in una qualunque città) con un po' di terra ?
        • Tmax2 friend scrive:
          Re: Era ovvio che finiva così
          Ma sai di cosa parli? Sai per caso come è fatto il TerraMax?Sai cosa ha a bordo? Sai come funziona? Sai in quali situazioniè stato provato? ...insomma sai, o ti limiti a dire cavolate guardandouna foto che, per come è fatta, non permette nemmeno di capire se il terramax è contro al muro o se è a 10 metri di distanza?
          • Bastard Inside scrive:
            Re: Era ovvio che finiva così
            - Scritto da: ...[...]

            (e pensare che lo scopo sarebbe fare auto
            intelligenti in grado di guidare in mezzo alla
            gente...)Beh, per fare un Carmageddon "live" andrebbero già più che bene...(idea) (geek) :o :o :o :| :| :| O) :p :D (rotfl)
          • ... scrive:
            Re: Era ovvio che finiva così
            Basterebbe solo mettere un contatore di urti che ogni tot colpi faccia partire una risata maligna con accensione di fari
    • TRex scrive:
      Re: Era ovvio che finiva così
      Certo il GPS, gli altri sensori e il sistema per individuare gli ostacoli erano solo di bellezza e in finale il TerraMax ci è arrivato solo perché ai giudici piaceva l'estetica e il verdino sexy. Comunque si è rotto il drive-by-wire, guida te senza le briglie del cammello se ci riesci!http://vislab.it/uc/uc_news.php
      • ... scrive:
        Re: Era ovvio che finiva così
        Ah usate anche il gps... bella ia...
        • TRex scrive:
          Re: Era ovvio che finiva così
          Penso proprio che *tutti* i veicoli abbiano usato il GPS, anzi avevano anche la piantina della città. Tutto questo, salvo il caso di guasto, permette di evitare gli edifici. Risulta poco utile per evitare altri veicoli.E non sarebba IA questa? Perché si usa il GPS?
          • ... scrive:
            Re: Era ovvio che finiva così
            Allora se IA vuol dire intelligenza artificiale e per intelligenza si intende quella cosa che muove coscientemente l'uomo, allora non dovrebbe esserci nessun gps ma un vero e proprio ricalcolo della propria posizione basandosi su quello che si percepisce intorno a se e non perchè un satellite invia costantemente dei dati di posizione.L'unica cosa che si il camion calcola è di tenere un offset da una riga bianca. Se questa è danneggiata o prende direzioni strane il bestione s'incarta.Adesso non so te, ma io come essere umano non mi vedo uscire strane antenne per sapere in tempo reale da un gps dove mi trovo e tanto meno dove si trovano gli ostacoli da evitare.Li vedo, li identifico autonomamente come ostacoli quindi faccio in modo di evitarli e penso che questa sia la stessa cosa che dovrebbe fare il camion senza che qualcuno lo informi ogni secondo su quello che ha intorno. Domande sceme: e se il gps non fosse aggiornato ? E se il gps non comprendesse tutti i dati necessari ? Altro schianto magari stavolta contro delle persone ? Forse tutte le persone dovrebbero venire marchiate con il microchip come i cani così da permettere al gpl di riconoscere i nuovi ostacoli in movimento ?
          • TRex scrive:
            Re: Era ovvio che finiva così
            Mah, mi sembra un dialogo tra sordi.Tu hai visto un filmato e da quello deduci che il TerraMax si limita a seguire una riga. Non è così, il cammello è in grado di capire dove è la strada con o senza segnaletica e se ci sono ostacoli fissi o mobili.Il fatto che tu non sia dotato di GPS non mi sorprende, tuttavia continuo a non capire perché non installarlo sul camion. Comunque dalle domande che fai in seguito ho il sospetto che tu non sappia bene cosa fa il GPS; infatti, non mi dice cosa ho attorno, ma dove mi trovo. La mappa veniva fornita direttamente dal DARPA e quindi edifici e strade erano segnalati in maniera corretta. Per carità ben vengano le critiche, ma almeno prima cercate di informarvi.
          • TRex scrive:
            Re: Era ovvio che finiva così
            Grazie della consulenza gratuita, idee interessanti. Peccato che non ci sia un GPS :)Credimi, per superare le varie prove intermedie, la prova d'ammissione alla finale e gareggiare nella finale, devi avere un sistema che funziona. Se si può usare il GPS per far meglio il lavoro, lo si usa. Comunque ti svelerò un segreto: non usiamo il GPS per trovare le macchine parcheggiate (ma non raccontarlo in giro eh?).
          • TMax2 friend scrive:
            Re: Era ovvio che finiva così
            Scusa ma da quello che scrivi ho la vaga sensazione che tu intendiper GPS un surrogato di TOMTOM o simili... come dice TRex "non dirlo a nessuno", ma per GPS noi intendiamoun sistema che riceve le coordinate terrestri NOSTRE e basta.Poi il DARPA forniva un file (anche qua non dirlo a nessuno) meglionoto come RNDF, in cui sono segnate le coordinate di alcuni puntisulla strada (WAYPOINT) e i punti di entrata/uscita (ENTER/EXIT-POINTS)dalle strade.In aggiunta forniva ( e ti invito ancora a non dirlo a nessuno) un filecon la missione da compiere, in cui diceva in ordine quali fossero i punti da attraversare per completare la missione.Forse adesso le tue idee sul nostro utilizzo del gps sono più chiare, ah visto che tu vuoi la ricostruzione 3D, se vuoi ti posso dire chei sistemi laser/visione rilevano la posizione degli ostacoli rispetto al TerraMax e poi, grazie al GPS, queste posizioni sono tradotte incoordinate assolute.Comunque se il tuo intento è quello di continuare a scrivere delle successionidi parole, prive di alcun significato, ti consiglio questo:http://www.jerradanderson.com/blog/index.php?/archives/10-Random-Paper-Generator.html
Chiudi i commenti