3minuti (beta) - 06.02

La svolta della NASA - Dall'Europa all'Australia in 5 ore - I PC di Lenovo parlano Ericsson

Il sommario di oggi

La svolta della NASA
Si torna a volare nello Spazio!

Dall’Europa all’Australia in 5 ore
Si chiama A2 ed è un proiettile per 300 persone.
Vedilo qui

I PC di Lenovo parlano Ericsson
Velocissimamente

3minuti è realizzato da Punto Informatico in collaborazione con

Tutti i numeri di 3minuti sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • andy61 scrive:
    ... protezione legale di MS$?
    rinnovo un mio precedente post (http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2176963&m=2177841#p2177841).Qui chi rischia di più è la M$; soprattutto in America, chi di brevetto ferisce, di brevetto perisce.Se M$ prova a fare causa a qualcuno che sviluppa Linux (un nome a caso: IBM va bene?), e viene dimostrata l'equivalente colpevolezza del ricorrente (M$), la causa finisce nel nulla.Ma a quel punto M$ non potrebbe più sfruttare l'approccio FUD contro nessuno.
  • Gurzo2007 scrive:
    notizia incompleta
    mancano cmq le affermazione ke Linus ha riservato ad apple:"Rispetto a Windows Vista, Leopard è sicuramente un sistema migliore. Tuttavia, per certi versi OS X è addirittura peggiore di Windows come piattaforma di sviluppo. Il suo file system è una schifezza e ciò è preoccupante". Torvalds ammette anche che l'interessamento costante e crescente da parte di grandi aziende al mondo Linux sia sicuramente qualcosa di positivo per la crescita dell'intero sistema operativo.
    • next scrive:
      Re: notizia incompleta
      E sulla crescita di linux ha speso qualche parola più interessante?
    • MeMedesimo scrive:
      Re: notizia incompleta
      - Scritto da: Gurzo2007
      mancano cmq le affermazione ke Linus ha riservato
      ad
      apple:
      "Rispetto a Windows Vista, Leopard è sicuramente
      un sistema migliore. con tutto il rispetto per il mac anche il sistema di mio nonno e' migliore di windows vista, problemi alla prostata inclusi!
  • Vittorio Napoli scrive:
    L'ITALIANO DAL FRANCESE?!
    L'ITALIANO DERIVA DAL FRANCESE?!?!!?!?MA FORSE IN UN'ALTRA DIMENSIONE, NON DI CERTO NELLA NOSTRA! AHAHAH!
  • Policy scrive:
    Si scrive "Bluffando"..
    Non "bleffando". È una parola che deriva dall'inglese
    • svitol3 scrive:
      Re: Si scrive "Bluffando"..
      - Scritto da: Policy
      Non "bleffando". È una parola che deriva
      dall'ingleseMa no, non è così semplice: l'italiano proviene dal francese che proviene dal latino che proviene dal romano (ma io credo che questi ultimi due siano invertiti, dati i dialoghi colorati che si danno i viaggiatori dal finestrino della tangenziale) e comunque dire che "si bluffa" non è possibile perchè in italiano la u andrebbe raddoppiata e finirebbe tra le effe... e comunque gli anglofoni non fanno testo perchè dicono tutto al contrario (come parents che non sono i parenti ma i genitori, anche perchè in certe culture le famiglie sono molto allargate...) e a volte quando si dimenticano le parole se le inventano (come il vicino di casa che prima si chiamava neighboor, poi nextdoor e alcune insegnanti di inglese dicono entrambi per non sbagliarsi...) Insomma alla fine se dici "bleffa" (o blueffa) indichi sempre e comunque l'azione di tuffarsi nel mare da una barchetta in modo goffo... ;)
    • Pier Luigi Rocco scrive:
      Re: Si scrive "Bluffando"..
      Sia il dizionario Treccani che il DeMauro Paravia riportano anche "bleffare" come variante di "bluffare".
      • so' colovich scrive:
        Re: Si scrive "Bluffando"..
        - Scritto da: Pier Luigi Rocco
        Sia il dizionario Treccani che il DeMauro Paravia
        riportano anche "bleffare" come variante di
        "bluffare".teribbbbbbbbbbile.e la chiamano evoluzione
    • Ettore scrive:
      Re: Si scrive "Bluffando"..
      e ci soffermiamo su queste scemenze invece di commentare la notizia? A.M.M.P.
  • Don Camillo scrive:
    Veramente Linus Torvalds...
    Non è da adesso che attacca i presunti brevetti violati da LINUX secondo i fud microzoz.Torvalds ha attaccato queste sparate delle microsoft sin dall loro prima uscita.Basta fare una ricerca con google.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Veramente Linus Torvalds...
      - Scritto da: Don Camillo
      Non è da adesso che attacca i presunti brevetti
      violati da LINUX secondo i fud
      microzoz.
      Torvalds ha attaccato queste sparate delle
      microsoft sin dall loro prima
      uscita.
      Basta fare una ricerca con google.Si, ma questa è la prima volta che Torvalds l'ha detto il 3 febbraio 2008!! :D :D (notizia freschissima tra l'altro...(newbie))
    • Murdock scrive:
      Re: Veramente Linus Torvalds...
      il concetto "nuovo" è che i brevetti serviranno non tanto per fare causa a linux, quanto per diffondere fud.
  • cadetto spaziale scrive:
    MA COSA DITEEEEEEE???
    ma noooo!il FUD lo fanno tutti contro M$,in particolare contro Vista!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)Giusto Renji Abaraie tutti gli altri dipendenti M$ di questo forum?
    • innominato scrive:
      Re: MA COSA DITEEEEEEE???
      - Scritto da: cadetto spaziale
      ma noooo!
      il FUD lo fanno tutti contro M$,
      in particolare contro Vista!!La notizia da troll è l'altra (quella su NEC).Inoltre i commenti anti-Vista normalmente non sono FUD, sono proprio bufale così banali da sbufalare che van giusto bene per farsi 4 risate in compagnia sapendo che chi le scrive è il solito rosicone :)Comunque Torvalds ha fatto la scoperta del secolo.Le minacce sui brevetti sono marketing.Ma no, davvero?Chi lo avrebbe mai detto...
      • iRoby scrive:
        Re: MA COSA DITEEEEEEE???
        Ieri per collegare un maledetto PocketPC ad un mio amico su Vista ci sono voluti 1 ora e 45 minuti di scaricamenti e validazioni WGA, riavvii e attività di una lentezza esasperante (macchina core duo 1,66Ghz con 2GB di ram).Se avessi avuto XP si sarebbe limitato tutto al semplice inserimento del CD allegato e installazione dell'utility ActiveSync.Ma ti rendi conto che con Vista ci vuole il doppio e perfino il triplo del tempo per ogni normale attività per la gioia dei cacciavitari di periferia pagati a ore per installarti un Office pirata e un antivirus gratuito?
        • MeMedesimo scrive:
          Re: MA COSA DITEEEEEEE???
          - Scritto da: iRoby
          Ieri per collegare un maledetto PocketPC ad un
          mio amico su Vista ci sono voluti 1 ora e 45
          minuti di scaricamenti e validazioni WGA, riavvii
          e attività di una lentezza esasperante (macchina
          core duo 1,66Ghz con 2GB di
          ram).

          Se avessi avuto XP si sarebbe limitato tutto al
          semplice inserimento del CD allegato e
          installazione dell'utility
          ActiveSync.

          Ma ti rendi conto che con Vista ci vuole il
          doppio e perfino il triplo del tempo per ogni
          normale attività per la gioia dei cacciavitari di
          periferia pagati a ore per installarti un Office
          pirata e un antivirus
          gratuito?ma pure qua a parlare di vista? lo sapete che fa schifo -.-
        • austria scrive:
          Re: MA COSA DITEEEEEEE???
          - Scritto da: iRoby
          Ieri per collegare un maledetto PocketPC ad un
          mio amico su Vista ci sono voluti 1 ora e 45
          minuti di scaricamenti e validazioni WGA, riavvii
          e attività di una lentezza esasperante (macchina
          core duo 1,66Ghz con 2GB di
          ram).

          ma figurati....perchè raccontare ste panzane?
        • lroby scrive:
          Re: MA COSA DITEEEEEEE???
          - Scritto da: iRoby
          Ieri per collegare un maledetto PocketPC ad un
          mio amico su Vista ci sono voluti 1 ora e 45
          minuti di scaricamenti e validazioni WGA, riavvii
          e attività di una lentezza esasperante (macchina
          core duo 1,66Ghz con 2GB di
          ram).

          Se avessi avuto XP si sarebbe limitato tutto al
          semplice inserimento del CD allegato e
          installazione dell'utility
          ActiveSync.

          Ma ti rendi conto che con Vista ci vuole il
          doppio e perfino il triplo del tempo per ogni
          normale attività per la gioia dei cacciavitari di
          periferia pagati a ore per installarti un Office
          pirata e un antivirus
          gratuito?Secondo me non è Vista ad essere lento,sono le persone che sono abituate ad un altro sistema che quando usano Vista per la prima volta (o lo devono usare una volta ogni 6 mesi x aiutare qualcun'altro) non conoscendolo ci mettono il doppio o il triplo del tempo per fare le cose..prima che ti arrabbi.. sappi che è una cosa normale..sono entrato in una nuova azienda..mi hanno spiegato delle procedure che non conoscevo..la prima volta che le ho fatte da solo ci ho messo 30 minuti e leggevo la sequenza delle operazioni da fare.. ora le stesse operazioni le faccio a memoria in 10 minuti..LROBY pstrovo molto offensiva nei confronti dei tecnici che vanno in giro a risolvere i problemi della gente la tua ultima frase :[CUT]...per la gioia dei cacciavitari di
          periferia pagati a ore per installarti un Office
          pirata e un antivirus
          gratuito?o forse tu non sei capace nemmeno di fare queste 2 cose? @^
    • Renji Abarai scrive:
      Re: MA COSA DITEEEEEEE???
      scusa ero impegnato a cercare un driver per linux e sto aspettando un tipo in asia che mi sistemi la wireless.Nel frattempo compilo in C sotto windows e mi ha dato BSOD dato che gli ho puntato il vettore nella memoria dedicata.Devo capire il perchè e poi rispondo alle tue minchiate.
      • cadetto spaziale scrive:
        Re: MA COSA DITEEEEEEE???
        si vede che sei n00b ;)
      • Nifft scrive:
        Re: MA COSA DITEEEEEEE???
        - Scritto da: Renji Abarai
        scusa ero impegnato a cercare un driver per linux
        e sto aspettando un tipo in asia che mi sistemi
        la
        wireless.
        Nel frattempo compilo in C sotto windows e mi ha
        dato BSOD dato che gli ho puntato il vettore
        nella memoria
        dedicata.
        Devo capire il perchè e poi rispondo alle tue
        minchiate.L'idea della "ricerca del driver" (come si insegna sin dall'inizio ai poveri utenti in "i fondamenti dell'informatica secondo windows") è una deformazione che hai preso a forza di usare certi os commerciali...In linux non funziona così, visto che per riconoscere l'hardware tutto ciò che devi fare è accendere il computer. Questo grazie alla condivisione del codice e delle specifiche dell'hardware. Solo windows è "pigro" ed aspetta che sia l'utente, attraverso il produttore di hardware, a recuperare i famigerati "driver" e a installarseli a mano.Ecco perché la prima cosa che imparano gli utenti di windows a digiuno di informatica è che "bisogna installare i driver altrimenti non funziona".
        • Renji Abarai scrive:
          Re: MA COSA DITEEEEEEE???
          non hai provato vista vero?
          • www.aleksfa lcone.org scrive:
            Re: MA COSA DITEEEEEEE???
            - Scritto da: Renji Abarai
            non hai provato vista vero?Non hai mai visto Linux, vero?
          • quoto scrive:
            Re: MA COSA DITEEEEEEE???
            - Scritto da: www.aleksfa lcone.org
            - Scritto da: Renji Abarai

            non hai provato vista vero?

            Non hai mai visto Linux, vero?Sembra sia vietato installare sistemi operativi *inux per i dipendenti MS quindi non credo l'abbia neanche mai visto
        • Garixi scrive:
          Re: MA COSA DITEEEEEEE???
          - Scritto da: Nifft
          - Scritto da: Renji Abarai

          scusa ero impegnato a cercare un driver per
          linux

          e sto aspettando un tipo in asia che mi sistemi

          la

          wireless.

          Nel frattempo compilo in C sotto windows e mi ha

          dato BSOD dato che gli ho puntato il vettore

          nella memoria

          dedicata.

          Devo capire il perchè e poi rispondo alle tue

          minchiate.

          L'idea della "ricerca del driver" (come si
          insegna sin dall'inizio ai poveri utenti in "i
          fondamenti dell'informatica secondo windows") è
          una deformazione che hai preso a forza di usare
          certi os
          commerciali...

          In linux non funziona così, visto che per
          riconoscere l'hardware tutto ciò che devi fare è
          accendere il computer. Questo grazie alla
          condivisione del codice e delle specifiche
          dell'hardware. Solo windows è "pigro" ed aspetta
          che sia l'utente, attraverso il produttore di
          hardware, a recuperare i famigerati "driver" e a
          installarseli a
          mano.

          Ecco perché la prima cosa che imparano gli utenti
          di windows a digiuno di informatica è che
          "bisogna installare i driver altrimenti non
          funziona".Vallo a spiegare alla scheda pcmcia belkin che ubuntu non riconosceva.Ci ho perso un pò di tempo....Ah una delle soluzioni prospettate era prendere il driver windows e usarlo dentro linux:)
          • gino scrive:
            Re: MA COSA DITEEEEEEE???
            io direi che leggere è diventato un optional vero?"condivisione delle specifiche hardware"!!!!se i produttori fanno i cavoli loro e a noi tocca scrivere in reverse engineering e riusciamo a fare al 90% un driver abbastanza buono(per non dire spettacolare già solo per il fatto di essere in reverse) direi che non si può fare un paragone intelligente se non si contano queste cose
      • MeMedesimo scrive:
        Re: MA COSA DITEEEEEEE???
        - Scritto da: Renji Abarai
        scusa ero impegnato a cercare un driver per linuxma cosa cazzo dici? a scola va
        • Renji Abarai scrive:
          Re: MA COSA DITEEEEEEE???
          non notavate un certo sarcasmo nel primo post? Dovevo scrivere che il tipo era africano invece che asiatico?
      • Simon the Sorcerer scrive:
        Re: MA COSA DITEEEEEEE???

        Nel frattempo compilo in C sotto windows e mi ha
        dato BSOD dato che gli ho puntato il vettore
        nella memoria
        dedicata.
        Devo capire il perchè e poi rispondo alle tue
        minchiate.immagino sia un vago riferimento al mio post sulla notizia di ieri.in tal caso vorrei ricordarti:1. leggi le risposte ai tuoi post ogni tanto.2. il general protection fault causato da puntatori (non vettori in quanto le strutture chamate vettori sono comunemente conosciuti come array) che puntano una cella di memoria utilizzata dal OS, e sulla quale cella di memoria eseguono una free(), è un errore di programmazione che si manifesta in runtime e non in compiletime; inoltre da Windows NT 5 è presente nell'os M$ un sistema per evitare il BSOD, riducendolo alla classica finestra di errore (es. il programma ha eseguito un operazione non valida e verrà terminato).Un consiglio se programmi in c evita di far puntare dei vettori ad alcunche ; a meno che non siano vettori di puntatori, sai un dato dichiarato come int v[10] è un poco difficile che possa puntare a qualcosa.
      • Murdock scrive:
        Re: MA COSA DITEEEEEEE???
        anche se faziosi e un po' fud i post di Renji sono sempre molto divertenti. :-DIronia 10 e lode
      • dont feed the troll scrive:
        Re: MA COSA DITEEEEEEE???
        - Scritto da: Renji Abarai
        Devo capire il perchè e poi Allora siamo fregati, ti ci potrebbe volere anche tutta la vita.
        • Renji Abarai scrive:
          Re: MA COSA DITEEEEEEE???
          nahh mi fiondo sulla community e se qualcuno, per puro caso ha avuto il mio medesimo problema sono a metà strada.Se un giapponese otaku poi ha anche risolto il problema, in un paio di giorni sono da voi per discutere. ;)
Chiudi i commenti