3minuti (beta) - 17.01

Cina e USA più vicini, via fibra - C'è uno della Corea del Sud che vuole andare in orbita - Un cervello da remoto può controllare i movimenti di un robot

Il sommario di oggi

La rete transpacifica si farà
Ci siamo! Leggine qui

Il primo coreano in orbita
La primavera lo porta con sé. Sappine qui

Il robot controllato da una scimmia
Un cervello, un impianto. Vedi qui

3minuti è realizzato da Punto Informatico in collaborazione con

Tutti i numeri di 3minuti sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • jWXBJtKaSrs lqGI scrive:
    WZsIcIqNGtGVB
    qjwsiwtd, http://paradisfitnesssystems.com buy valacyclovir, ykzuxuau, http://donboscovictorias.org avapro cost, oelzrtbs, http://nancycoffey.com amoxicillin buy, nhaqarcj, http://easyknityarns.com buy doxycycline, vfnevecg,
  • uniromatv scrive:
    Servizio
    Salve,siamo la redazione di Uniroma Tv. Abbiamo realizzato un servizio riguardante la lettura in Italia che pensiamo possa interessarvi, considerato l'argomento del vostro articolo.Al seguente link potrete vedere il nostro servizio: http://www.uniroma.tv/?id=18791Grazie e buona giornata!
  • Franco scrive:
    Abbassare i costi dell'UMTS
    Domanda:Perché in Italia i gestori di telefonia mobile applicano prezzi così elevati per le connessioni UMTS?Faccio presente che i prezzi di queste connessioni, oltre che elevati, sono prezzi DI CARTELLO in quanto le offerte dei gestori (vodafone-tim-wind) sono praticamente coincidenti sia nei prezzi che nelle modalità di offerta. Perché?
  • Fernando scrive:
    Quale alternativa alla TV senza linea AD
    IO spero in un futuro non molto lontano a non dover guardare piu la televisione/sky attendo solo essere miracolato dalla Telecom che porti l'ADSL nel mio piccolo comune di NOCCIANO.
    • Paolo scrive:
      Re: Quale alternativa alla TV senza linea AD
      Buonasera. Sto cercando casa in zona e ho scoperto che purtroppo ancora non è arrivata l'ADSL. Quanto speranze ci sono di averla in un futuro molto prossimo? Qualcuno ha provato a sollecitare? Grazie.
  • unoqualunqu e scrive:
    Si parla di beni posseduti e non usati
    Ho televisore e video-registratore ma li uso sempre meno (il secondo è sotto la polvere, non so neppure se funziona). Ho anche 4 computer, ma nella statistica viene fuori che ho il tv. Mi avessero chiesto il registratore audio a bobine gli avrei risposto "sì, in cantina".Per carità, avremo anche meno connessioni ADSL di altri Paesi, ma siamo anche un po' meno consumisti e un po' più aperti allo scambio umano. Se uno studente, un single o una coppia di fatto usano il computer, non c'è necessariamente "una famiglia" che possiede un computer.Mi chiedo anche quanto sia vecchio l'elenco telefonico da cui pescano i nomi. Se, per esempio, chiamassero numeri Fastweb o Tiscali le percentuali di computer sarebbero ben diverse. Poi sappiamo che bene che chi comanda a livello dei media e per quale scopo ha bisogno di queste ricerche. Perché essere certi che sia vero?
  • roberto scrive:
    Non ho televisione
    Ho 40 anninon ho televisioneHo 2 pc desktop + 2 portatilitutti connessi via wifiChe dite sono fuori campione?Sondaggi inutili mi sembra...Ciao
    • Il professore scrive:
      Re: Non ho televisione
      - Scritto da: roberto
      Ho 40 anni
      non ho televisione
      Ho 2 pc desktop + 2 portatili
      tutti connessi via wifi
      Che dite sono fuori campione?
      Sondaggi inutili mi sembra...
      CiaoAvrai 40 anni ma non mi sembra che tu sappia leggere un articolo di stampa.Fai chairamente parte di quella fascia che non ha la televisione e che quello che tu chiami sondaggio dice che sono il 5% degli italiani.Come vedi quello che hai scritto è privo di senso o di utilità.
  • Adz scrive:
    noo..
    ma quanto li pagano questi dell'istat per dire cose che già si sanno? oltre tutto danno pure da fare con le loro telefonate.pagate i cittadini che rispondono!
  • doxa scrive:
    il valore delle statistiche
    Qual'è il reale valore e credibilità di queste statistiche?Non saprei definirlo ma mi lasciano perplesso.Le FS dopo le figure meschine dei giorni scorsi hanno ordinato alla doxa statistiche sull'apprezzamento del servizio, come si svolgeva la cosa?Un povero cristo prende i tuoi dati prima che tu salga su un dato treno (aspettavano solo sui binari degli intercity)Poi la doxa ti chiama e chiede come hai fatto il viaggio.E chiaro che se ti riferisci ad una singola tratta che parte dal terminal (Torino PN)con ogni probabilità non ci saranno ritardi nelle prime fermate e bene o male i treni i sedili li hanno e gli InterCity sono dignitosi quindi il giudizio non può che essere in larga parte positivo.Risultato? Giudizi alti a causa di statistiche fatte ad hoc, provate a fare statistiche nelle stazioni intermedie e sui regionali poi vediamo...
    • smoz scrive:
      Re: il valore delle statistiche
      - Scritto da: doxa
      ...
      Risultato? Giudizi alti a causa di statistiche
      fatte ad hoc, provate a fare statistiche nelle
      stazioni intermedie e sui regionali poi
      vediamo...le rilevazioni statistiche sono effettuate secondo diverse tecniche e metodi di campionamento ben noti, nel senso che la scelta del campione deve rispettare regole ben precise. se ti vuoi documentare l'istat è tenuta a dare informazioni su quale metodo è stato usato per la scelta del campione usato per la rilevazione e quindi puoi tu stesso interpretare i dati.
  • Nifft scrive:
    possiedo 2 tv...
    ... ma non le uso quasi mai. Mentre uso moltissimo il mio unico PC domestico per navigare in rete.Che senso hanno queste statistiche?
  • VE LO DICO IO scrive:
    Ma nei sondaggi ci sono anche...
    Ho visto i vari commenti molti dei quali basano questa statistica sul CANONE RAI...Allora mi domando se in questa statistica rientrano anche tutti quei ROM, EXTRACOMUNITARI (ormai anche comunitari) che "vivono" in baraccopoli e aziende dismesse allacciati irregolarmente alla rete elettrica di pali o quant'altro. Credo di no in quanto SICERAMENTE, già non pagano la luce, figuratevi il canone... Secondo voi la RAI ha il coraggio di andarlo a riscuotere???E non venitemi a dire che non hanno TV, perchè la maggiorparte, anche se scassato ce lo possiede. Fra quelli rubati e racimolati nei cassonetti..
    • Tuanonna scrive:
      Re: Ma nei sondaggi ci sono anche...
      e quindi secondo te quei disgraziati, messi già male come sono, dovrebbero pure pagare il canone rai? secondo me non lo dovrebbe pagare nessuno, men che meno chi non se lo può permettere
      • VE LO DICO IO scrive:
        Re: Ma nei sondaggi ci sono anche...
        A me non me ne frega che siano disgraziati... già che occupano abusivamente un luogo pubblico ed in alcuni casi anche protetto (valle dell'aniene a Roma) senza cacciare una lira a me non va bene. In oltre ciucciano enegia abusivamente.... Ci sono famiglie di italiani che pagano le tasse da generazioni eppure non hanno neanche una casa comunale in cui alloggiare, mentre orde di ROM ce l'hanno e le sub affittano con i nostri soldi, e se poco poco queste famiglie italiane si prendono una bel camper da usare come casa 8certi addirittura una semlice auto), vengono denunciati per occupazione di suolo pubblico, in quanto non essendo ROM, o meglio apoliti, non hanno diritto di sostare!! Bello eh??In oltre, Le TV che hanno non sono acquistate ma rubate in appartamento o presi da un cassonetto (cosa vietata). Se a te stanno tanto a cuore potresti ospitarli tu, trovargli un lavoro e magari gli puoi pagare anche il CANONE dato che questo va riscosso senza alcuna distinzione nè di colore nè di condizioni di vita. Ricordati cosa hanno fatto, quei disgraziati, come li chiami tu alla VERA DISGRAZIATA GIOVANNA REGGIANI!! O ce lo siamo già dimenticati??Non c'è normativa che fa distinzione in base al reddito o allo stato di "sopravvivenza". Il canone va pagato da tutti, punto.
        • Tuanonna scrive:
          Re: Ma nei sondaggi ci sono anche...

          A me non me ne frega che siano disgraziati... complimenti per l'altruismo
          Ci sono famiglie di italiani che pagano le tasse da
          generazioni eppure non hanno neanche una casa
          comunale in cui alloggiare, mentre orde di ROM ce
          l'hanno e le sub affittano con i nostri soldi, e
          se poco poco queste famiglie italiane si prendono
          una bel camper da usare come casa 8certi
          addirittura una semlice auto), vengono denunciati
          per occupazione di suolo pubblico, in quanto non
          essendo ROM, o meglio apoliti, non hanno diritto
          di sostare!! BelloNon mi risulta di molte famiglie italiane che vivono in baraccopoli come invece fanno i ROM. E sta tranquillo che se un ROM sosta con la sua macchina in mezzo alla strada, e non nelle zone appositamente adibite, rompono i coglioni anche a lui.
          In oltre, Le TV che hanno non sono acquistate ma
          rubate in appartamento o presi da un cassonetto
          (cosa vietata). Hai fatto uno studio sulla provenienza dei televisori dei ROM? Quali fonti hai per dire che sono tutti rubati o preso dal cassonetto?
          Se a te stanno tanto a cuore potresti ospitarli
          tu, trovargli un lavoro e magari gli puoi pagare
          anche il CANONE dato che questo va riscosso senza
          alcuna distinzione nè di colore nè di condizioni
          di vita.Non mi stanno a cuore per niente, anzi, tendenzialmente mi stanno sui maroni, ma questo non vuol dire che debbano pagare una tassa che secondo me non dovrebbero dover pagare nemmeno gli italiani.
          Ricordati cosa hanno fatto, quei disgraziati,
          come li chiami tu alla VERA DISGRAZIATA GIOVANNA
          REGGIANI!! O ce lo siamo già
          dimenticati??Questo tipo di demagogia con me non attacca, non sono stati "i ROM" a uccidere la povera Giovanna Reggiani, è stato Romulus Nicolae Mailat, che tra l'altro è stato arrestato grazie alla testimonianza di un altra ROM.
          Non c'è normativa che fa distinzione in base al
          reddito o allo stato di "sopravvivenza". Il
          canone va pagato da tutti,
          punto.Ed è proprio questa l'ingiustizia maggiore di questa tassa, il canone colpisce indiscriminatamente. E' una tassa di tipo regressivo, cosa che cozza coi principi più basilari dei sistemi di tassazione democratici. Inoltre a cosa serve? A pagare lo stipendio a vespa e company? Io pago molto di più e ben più volentieri per guardarmi SKY, perché è una mia scelta, non è il CdA RAI che decide per me.
          • VE LO DICO IO scrive:
            Re: Ma nei sondaggi ci sono anche...
            - Scritto da: Tuanonna

            A me non me ne frega che siano disgraziati...

            complimenti per l'altruismoNon si tratta di altruismo, ma di realismo. Posto qui non ce nè più. Non c'è per noi figuriamoci per gli ospiti. Siamo in 300 persone in un monolacale, io non vivo bene. Se tu stai bene, probabilmente non vivi la società... Basta falso altrusismo e buonismo, è ora di essere realisti; il monolocale non si può allargare, di conseguenza si DEVE chiudere la porta. Chi è veramente così altruista può andare ad aiutare le prsone nel loro paese anzichè perdere tempo qui dentro. almeno fa qualcosa di utile...

            Ci sono famiglie di italiani che pagano le
            tasse
            da

            generazioni eppure non hanno neanche una casa

            comunale in cui alloggiare, mentre orde di ROM
            ce

            l'hanno e le sub affittano con i nostri soldi, e

            se poco poco queste famiglie italiane si
            prendono

            una bel camper da usare come casa 8certi

            addirittura una semlice auto), vengono
            denunciati

            per occupazione di suolo pubblico, in quanto non

            essendo ROM, o meglio apoliti, non hanno diritto

            di sostare!! Bello

            Non mi risulta di molte famiglie italiane che
            vivono in baraccopoli come invece fanno i ROM. E
            sta tranquillo che se un ROM sosta con la sua
            macchina in mezzo alla strada, e non nelle zone
            appositamente adibite, rompono i coglioni anche a
            lui.Non sono molte?? L'ho detto che non vivi in questa società... Ai ROM nessuno rompe.. come quando fanno il loro mecatin di oggetti rubati. Se non ci credi lasciami i tuoi estremi che ti invito nella mia zona e ti faccio vedere quanti camper in sosta non autorizzata ci sono...


            In oltre, Le TV che hanno non sono acquistate ma

            rubate in appartamento o presi da un cassonetto

            (cosa vietata).

            Hai fatto uno studio sulla provenienza dei
            televisori dei ROM? Quali fonti hai per dire che
            sono tutti rubati o preso dal
            cassonetto?Le fonti sono i mercatini autorizzati, la cui merce di provenienza non è registrata (a differenza degli ambulanti che pagano regolarmente le tasse) ed i cassonetti sotto casa mia dove vengono recuperati TV e quant'altro.


            Se a te stanno tanto a cuore potresti ospitarli

            tu, trovargli un lavoro e magari gli puoi pagare

            anche il CANONE dato che questo va riscosso
            senza

            alcuna distinzione nè di colore nè di condizioni

            di vita.

            Non mi stanno a cuore per niente, anzi,
            tendenzialmente mi stanno sui maroni, ma questo
            non vuol dire che debbano pagare una tassa che
            secondo me non dovrebbero dover pagare nemmeno
            gli
            italiani.la tassa c'è e va pagata, se non ti sta bene scendi in piazza..


            Ricordati cosa hanno fatto, quei disgraziati,

            come li chiami tu alla VERA DISGRAZIATA GIOVANNA

            REGGIANI!! O ce lo siamo già

            dimenticati??

            Questo tipo di demagogia con me non attacca, demagogia.. parola tanto abusata che va di modo. Demagogia lo fa un politico, ed io non sono qui in veste di politico ma di cittadino. informati come con le tue statistiche.non
            sono stati "i ROM" a uccidere la povera Giovanna
            Reggiani, è stato Romulus Nicolae Mailat, che tra
            l'altro è stato arrestato grazie alla
            testimonianza di un altra
            ROM.Chi l'ha uccisa è un ROM in quanto al momento dell'arresto si è dichiarato apolito. Chi ha testimoniato è una ROM; lo ha fatto solo quando è arrivata la polizia... sennò ciccia.... è facile così fare gli eroi..


            Non c'è normativa che fa distinzione in base al

            reddito o allo stato di "sopravvivenza". Il

            canone va pagato da tutti,

            punto.

            Ed è proprio questa l'ingiustizia maggiore di
            questa tassa, il canone colpisce
            indiscriminatamente. E' una tassa di tipo
            regressivo, cosa che cozza coi principi più
            basilari dei sistemi di tassazione democratici.
            Inoltre a cosa serve? A pagare lo stipendio a
            vespa e company? Io pago molto di più e ben più
            volentieri per guardarmi SKY, perché è una mia
            scelta, non è il CdA RAI che decide per
            me.
  • Felipe Ramos scrive:
    Consolle
    Consolle...
  • ninini scrive:
    wifi
    qui nella mia zona (basso piemonte) ci sono invece belle notizie, e spero che tutta l'italia faccia così: l'adsl telecom è inarrivabile, allora sono nate alcune aziende che forniscono il wi-fi (e funziona) e la situazione "accesso a internet" è risolta.bisogna solo più comunicare e far sapere alle persone quello che si può fare con internet: solo allora ci potrà essere una vera scelta fra i mezzi di comunicazione che si preferiscono. un computer oggi costa anche meno di una televisione, e ad esempio con una adsl wifi ti puoi liberare completamente da telecom, ma la gente non lo sa.
    • lowres scrive:
      Re: wifi
      Senza fare flame, ma ci sono ottimi esempi dove i cittadini dei comuni senza banda larga che invece di piangere, sedersi e chiedere allo Stato di fargli trovare tutto pronto, si sono organizzati da soli e con piccole imprese locali si sono fatti portare la broadband.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 gennaio 2008 10.25-----------------------------------------------------------
    • bababa scrive:
      Re: wifi
      l'astigiano ha ricevuto una botta di copertura adsl fortunatamente ma anche qui si trovano diversi provider wifi che si appoggiano a tutto ciò che è alto, chiese alberi, colline tutto fa broda
  • yenaplyskyn scrive:
    c'è qualcuno che si meraviglia?
    mi pare abbastanza improbabile che qualcuno possa trovare novità in una statistica del genere.In particolare se abbiamo capito le strategie commerciali di quella cosa maf... di Telecom, che vende contenuti anziché servizi, con le linee pagate dal popolo itagliano.Il televisore lo hanno tutti a partire dagli anni '50.Il telefono più o meno la stessa cosa.Ma l'ADSL chi ce l'ha?Il 38% delle famiglie?Forse, o forse anche meno.L'UMTS dove arriva? Meno ancora dell'ADSL.Che altro ti rimane?Le pippe?
  • A. Nardi scrive:
    Tariffe
    La mia impressione è che il problema siano i prezzi.Tutti abbiamo il cellulare? Ma quanti usano l'UMTS?Non mi meraviglia che le cose più innovative come il WI-FI e l'UMTS siano indietro, in Italia è tutto più complicato e costoso che all'estero. Sono stato ad esempio in Inghilterra e lì l'accesso WI-FI gratis c'è ovunque.
    • bababa scrive:
      Re: Tariffe
      - Scritto da: A. Nardi
      La mia impressione è che il problema siano i
      prezzi.
      Tutti abbiamo il cellulare? Ma quanti usano
      l'UMTS?
      Non mi meraviglia che le cose più innovative come
      il WI-FI e l'UMTS siano indietro, in Italia è
      tutto più complicato e costoso che all'estero.
      Sono stato ad esempio in Inghilterra e lì
      l'accesso WI-FI gratis c'è
      ovunque.definisci ovunque perchè non credo che fuori da londra ma anche in londra tu possa muoverti ovunque usando connessioni wifi, sarà dislocato in zone di largo traffico.
  • NordSud scrive:
    TREMENDO
    Se la forbice tra Nord e Sud del paese si allarga ancora allora siamo fritti davvero. Io ero convinto che andasse meglio, che qualcosa si fosse mosso. Ma la gente del Sud cosa aspetta a mandare a casa i politici corrotti?
    • sconsy scrive:
      Re: TREMENDO
      - Scritto da: NordSud
      Se la forbice tra Nord e Sud del paese si allarga
      ancora allora siamo fritti davvero. Io ero
      convinto che andasse meglio, che qualcosa si
      fosse mosso. Ma la gente del Sud cosa aspetta a
      mandare a casa i politici
      corrotti?Perchè vuoi dirmi che alle prossime elezioni anche per noi del nord itaglia ci sarà qualcuno, su quei fogli di carta, per cui valga la pena scrivere una X ?
    • bababa scrive:
      Re: TREMENDO
      - Scritto da: NordSud
      Se la forbice tra Nord e Sud del paese si allarga
      ancora allora siamo fritti davvero. Io ero
      convinto che andasse meglio, che qualcosa si
      fosse mosso. Ma la gente del Sud cosa aspetta a
      mandare a casa i politici
      corrotti?I politici corrotti non cadono dal cielo se li vanno a cercare e li votano anche, non che qui al nord siamo messi tanto meglio eh
    • Attila scrive:
      Re: TREMENDO
      Ciao, io sono meridionale trasferitomi al nord da diversi anni e francamente a livello di "alta politica" non vedo differenze tra nord e sud, probabilmente le cose al nord vanno meglio a livello locale (nel senso di piccoli comuni).Comunque nella statistica nord-sud bisogna tenere conto che negli ultimi anni l'emigrazione dal sud ha ripreso i ritmi degli anni '60 con piu' di 270000 meridionali che ogni anno si trasferiscono al nord o all'estero, la maggior parte di loro non tornerà a casa (io fra questi), quindi la forbice si allarga soprattutto perchè le fasce di utenza se ne vanno...
  • Riccardo N scrive:
    Apparecchi televisivi?
    Dal momento che il 27% dei possessori di un televisore non paga il canone radiotelevisivo, direi di utilizzare questi dati parzialmente inutili dell'ISTAT per individuare chi non lo paga!o devono essere sempre i soliti a farlo? solo allora, chi non lo paga, può iniziare a lamentarsi dei suoi indecenti e sottoculturali contenuti, no?
  • Ciano scrive:
    Per forza Internet è scarsa...
    Ma perché in queste statistiche del caxxo non dicono che la banda larga causa Telecom+Garante+Geoverno-vergognoso è ancora un miraggio in Italia. Mezza Italia non ha ADSL, l'UTMS ha costi da ladri, il Wi-Max non decolla perché in mano ai soliti... ovvio che solo il 23% delle famiglie si collega a Internet. Che statistiche del ca**o!
    • Onesto Navigatore scrive:
      Re: Per forza Internet è scarsa...
      Il 23% di accessi a banda larga su un totale del 39%... questo dato parla da solo.Cioè, è mai possibile che il restante 16% scelga di navigare comodamente a 56K? Non sarà forse che gran parte del 16% NON può scegliere??W l'Italia!
    • Franco scrive:
      Re: Per forza Internet è scarsa...
      La soluzione alla scarsa copertura (e affidabilità) delle linee ADSL ci sarebbe. Abbassare i costi dell'UMTS per esempio.Eppure in termini di infrastruttura una rete UMTS dovrebbe costare molto di meno di una ADSL.I costi elevatissimi che applicano i gestori di telefonia per le connessioni UMTS rimangono però un mistero tutto italiano.
  • SardinianBoy scrive:
    BUGIE!
    Non ci credo, sono tutte bugie!!!!!
    • Manwë scrive:
      Re: BUGIE!
      Rassegnati, l'Itaglia è un paese del terzo mondo, e fra poco sarà del quarto al pari della Liberia.
      • Tuanonna scrive:
        Re: BUGIE!
        - Scritto da: Manwë
        Rassegnati, l'Itaglia è un paese del terzo mondo,
        e fra poco sarà del quarto al pari della
        Liberia.Che massa di lamentosi rassegnati, l'Italia rimane il 6 paese industrializzato, con il secondo migliore servizio di assistenza sanitaria al mondo. Se mai retrocederà, non diventerà mai un paese del terzo mondo visto il tasso di industrializzazione che, nonostante tutto, è alto. E un eventuale recessione sarebbe causa della gran massa di lamentosi rassegnati come te, prima che della classe politica, degli industriali, della telecom, e di tutti gli altri capri espiatori che i lamentosi rassegnati usano per coprire la propria inutilità.
        • bah scrive:
          Re: BUGIE!
          prima di tutto non siamo più al sesto posto da tanto.seconda cosa il nostro sistema sanitario si pone al DICIOTTESIMO posto solo in europa, nemmeno nel mondo.INFORMARSI PRIMA DI PARLARE, NON BASTA VEDERE IL FILM DI MOORE.
          • Tuanonna scrive:
            Re: BUGIE!
            Se proprio vuoi essere pignolo, da quando ci ha superato la Cina, siamo al settimo:http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_countries_by_GDP_%28nominal%29Per quanto riguarda il sistema sanitario, nel 2000 l'OMS ha pubblicato il ranking dei sistemi sanitari, è l'Italia è risultata seconda dopo la Francia, e adesso tu sostieni che siamo diciottesimi in Europa? Cita una fonte attendibile almeno, oppure taci.http://www.photius.com/rankings/healthranks.htmlIo prima di scrivere mi informo, e tu ti informi prima di spargere cacca sul nostro Paese?
          • VE LO DICO IO scrive:
            Re: BUGIE!
            Si vabbè.. le solite puttanate di circostanza... la realtà è tutt'altra... con tutti questi dottori figli del '68 che sono andati avanti col 18 politico.... i risultati del sistema sanitario lo vediamo tutti i giorni... forse per chi sbarca qui da noi il sistema è efficace ed efficiente, ma non bastano i nostri volontari all'estero a farci piazzare al secondo posto. Qui in italia il sistema sanitario fa schifo; guai ad ammalarti sotto le feste... se ti succede in quel periodo qualcosa puoi dichiararti morto (rotfl). Prima le ferie poi la salute dei pazienti!!! eh... le ferie son ferie...
          • Tuanonna scrive:
            Re: BUGIE!
            La mia esperienza è tutt'altra, il pronto soccorso funziona decisamente bene, nonostante tutti quelli che ci si presentano senza avere una vera urgenza. Abbiamo poli di eccellenza non indifferenti nel campo della cardiochirurgia e dei trapianti in generale. Il livello dei medici con cui sono entrato in conttatto (tutti nel pubblico), mi sono sembrati sempre d'alto livello. Poi se tu hai tutte le sfighe (ROM che ti abitano sotto casa casa col tuo televisore rubato per cui tu paghi il canone, infortuni sotto le feste coi medici che avevano la media del 18 all'università e via discorrendo), mi dispiace per te.
          • VE LO DICO IO scrive:
            Re: BUGIE!
            A me dispiace per te che sei stato così fortunato... o probabilmente raccomandato.. perchè negare l'evidenza vuol dire che: o qualcuno ti ci manda qui dentro per difendere la tua società, o davvero hai il prosciutto davanti agli occhi e vivi in un mondo tutto tuo!!!Quando poi perderai il tuo posto di lavoro a tempo indeterminato (solitamente al comune si timbra e si esce per fare la spesa..), con un mutuo da 2000 alle spalle, tasse da pagare.. e magari vivi a napoli con la camorra che ti impone di scendere in piazza contro gli inceneritori, una figlia in calabria che ti muore per una semplice operazione alle tonsille e infine una moglie stuprata ed uccisa perchè priva di libertà... vediamo se ti ritieni così fortunato...Saluti, solito raccomandato italiano che vende il suo voto al primo che fa entrare il figlio al comune..tanta felicità ;)
          • Tuanonna scrive:
            Re: BUGIE!
            Per tua informazione studio, e cmq non ha nessun senso rispondere ad uno stupido attacco personale come questo.
        • Manwë scrive:
          Re: BUGIE!
          Freedom House (www.freedomhouse.org) è unassociazione no profit fondata piu di 60 anni fa da Eleanor Roosevelt, Wendell Willkie ed altri americani impegnati nella difesa della libertà di stampa.Nel corso degli anni Freedom House è stata al centro di numerose lotte e campagne per la libertà di stampa denunciando sistematicamente le numerose violazioni in U.S.A. e nel mondo. È presente a livello mondiale con sette sedi sparse tra U.S.A. e Europa.Ogni anno pubblica un rapporto teso a fornire un quadro a livello mondiale sullindice di libertà di stampa e dinformazione. Nel rapporto 2004 (disponibile a questo indirizzo:http://www.freedomhouse.org/pfs2004/pfs2004.pdf ) lItalia è al 74esimo, ultima tra le nazioni dellEuropa Occidentale, preceduta da nazioni come Ghana e Papua Nuova Guinea e considerata a livello di libertà dinformazione solo parzialmente libera.Nel rapporto 2005 (che non sono riuscito a trovare on line sul sito) lItalia è sempre considerata parzialmente libera ma al 77esimo posto.
          • Tuanonna scrive:
            Re: BUGIE!
            Sulla libertà di stampa, dopo la passata repressiva berlusca-style che c'è stata in Italia, e che ancora non è rientrata, posso solo darti ragione.
          • Ciobix scrive:
            Re: BUGIE!
            E prova solo ad immaginare a che posto scenderemo in termini di giustizia e democrazia quando alle nuove elezioni, dopo questo scandalo di mastella e il suo attacco ai giudici condiviso e applaudito dalla destra, verrà il berlusca, che finalmente potrà, cavalcando la confusione generale, spezzare le gambine dei giudici una volte e per tutte... allora sì che bisognerà andarsene presto dall' Italia. Speriamo che per allora avrò già trovato lavoro da qualche parte...
          • VE LO DICO IO scrive:
            Re: BUGIE!
            E voi perchè continuate a votarli?? Scheda bianca no eh?? Ma che avete paura??
          • Manwë scrive:
            Re: BUGIE!
            tanto sono truccate, lo sanno anche i bambini che il berlusca si è comprato il voto elettronico con incluso il crack.dobbiamo impedire a queste persone di potersi candidare, anche con un colpo di stato se necessario.
  • bah scrive:
    prevedibile
    Questo dato riflette l'arretratezza mentale e tecnologica di questo paese, che tristezza
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Statistica fatta con i PIEDI
    Se consideriamo che un Televisore è la base per poter far funzionare Parabolica, Videoregistratore, Lettore DVD, Decoder Digitale Terrestre, ecc.... e che per legge solitamente chi compra un Televisore ha anche un regolare abbonamento RAI, è più che normale che il Televisore sia al primo posto.Se consideriamo anche che l'Italia è una popolazione vecchia con più della metà di ultrasessantenni, capirete che questa statistica ha ben poco di utile e trasparente !Gente che spende molto denaro per fare poi statistiche che non servono ASSOLUTAMENTE A NULLA !!!!Braccia tolte all'agricoltura !
    • asd! scrive:
      Re: Statistica fatta con i PIEDI
      Mi hai tolto le parole di bocca :D Cmq ci aggiungo anche che nessuno ha confessato nei sondaggi di usare internet per il porno? :D sicuramente sono il 98% degli uomini, altro che chat, cultura e informazione :D
    • Anthon scrive:
      Re: Statistica fatta con i PIEDI
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Se consideriamo che un Televisore è la base per
      poter far funzionare Parabolica,
      Videoregistratore, Lettore DVD, Decoder Digitale
      Terrestre, ecc.... e che per legge solitamente
      chi compra un Televisore ha anche un regolare
      abbonamento RAI, è più che normale che il
      Televisore sia al primo
      posto.E perchè te la prendi con l'istat???
      • Marco Marcoaldi scrive:
        Re: Statistica fatta con i PIEDI
        Con chi me la devo prendere scusa ?Non l'ho fatta mica io la statistica.Usare 3 parametri e voler dare uno "specchio" di una nazione, è fin troppo da 3° Elementare.
    • henryg scrive:
      Re: Statistica fatta con i PIEDI
      Ciao Giuliano,sono in parte daccordo con te.Certo che sono questi "vecchi", spaccandosi il "kiul", senza pensare a troppe menate, a far si che un paese di "pecorai" diventasse una potenza enonomica mondiale, questo non si discute, anzi sarebbe il caso di ricordarlo più spesso ai giovani, perchè in un certo periodo è stato davvero un "miracolo".Ed io non li disprezzo, mio padre ha 70 anni, non sa usare il pc, ma se la cava con tutto il resto.Ma è un dato di fatto che...come dire, contribuisce ad abbassare la media di certe statistiche, non è offensivo, è realistico.Magari su 10 settantenni svedesi, 2 o 3 usano il pc, in Italia sono di meno, a causa proprio dello stato pietoso in cui versava il nostro paese 60-50 anni fà.Con differenze....INcredibili tra nord e sud.Sono daccordo con te che adesso, "tocca ai noi giovani", lo so, ma forse adesso, non è più sufficiente spaccarsi il "kiul" a testa bassa....non porta molto lontano, ci vogliono altre caratteristiche per far avanzare il nostro paese, e la propria "baracca", e diciamolo.. in pochi o pochissimi sono all'altezza.Questo è il problema.Non basta più rimboccarsi le maniche, anzi a volte, a causa di un sistema malato, è controproducente e demoralizzante ! E questo problema, senza offesa, l'hanno creato certi "vecchi", che ci hanno messo in mano un paese con un sistema di formazione, ed una burocrazia, che ci lega le mani ed i piedi, ormai ferma dai primi anni '80.Ed adesso, rispetto a 30 anni, il mondo corre, corre molto ed è assolutamente imprevedibile.Non sono nessuno, può darsi che mi sbaglio, per carità, ma questa e la mia impressione.
      • giuliano scrive:
        Re: Statistica fatta con i PIEDI
        - Scritto da: henryg
        Ciao Giuliano,

        sono in parte daccordo con te.

        Certo che sono questi "vecchi", spaccandosi il
        "kiul", senza pensare a troppe menate, a far si
        che un paese di "pecorai" diventasse una potenza
        enonomica mondiale, questo non si discute, anzi
        sarebbe il caso di ricordarlo più spesso ai
        giovani, perchè in un certo periodo è stato
        davvero un
        "miracolo".

        Ed io non li disprezzo, mio padre ha 70 anni, non
        sa usare il pc, ma se la cava con tutto il
        resto.
        Ma è un dato di fatto che...come dire,
        contribuisce ad abbassare la media di certe
        statistiche, non è offensivo, è
        realistico.

        Magari su 10 settantenni svedesi, 2 o 3 usano il
        pc, in Italia sono di meno, a causa proprio dello
        stato pietoso in cui versava il nostro paese
        60-50 anni
        fà.
        Con differenze....INcredibili tra nord e sud.

        Sono daccordo con te che adesso, "tocca ai noi
        giovani", lo so, ma forse adesso, non è più
        sufficiente spaccarsi il "kiul" a testa
        bassa....non porta molto lontano, ci vogliono
        altre caratteristiche per far avanzare il nostro
        paese, e la propria "baracca", e diciamolo.. in
        pochi o pochissimi sono
        all'altezza.
        Questo è il problema.
        Non basta più rimboccarsi le maniche, anzi a
        volte, a causa di un sistema malato, è
        controproducente e demoralizzante !


        E questo problema, senza offesa, l'hanno creato
        certi "vecchi", che ci hanno messo in mano un
        paese con un sistema di formazione, ed una
        burocrazia, che ci lega le mani ed i piedi, ormai
        ferma dai primi anni
        '80.
        Ed adesso, rispetto a 30 anni, il mondo corre,
        corre molto ed è assolutamente
        imprevedibile.

        Non sono nessuno, può darsi che mi sbaglio, per
        carità, ma questa e la mia
        impressione.ciao henry,confesso che non avevo letto la tua prima risposta perchè mi aveva urtato il tono del post iniziale: non voglio certo dire che noi abbiamo creato il mondo perfetto ma detto questo, e credo sia d'accordo anche tu, io credo che il mondo, la vita sia un continuo divenire, una staffetta in cui ogni partecipante dovrebbe impegnarsi a dare il meglio di sè e non stare semplicemente fermo a criticare chi lo ha preceduto. Vedi, oggi siamo nella società del tutto o niente, voglio dire per esempio che quando si propone qualcosa in qualunque campo c'è sempre una parte che dice no, ma non propone nulla di praticabile, e una parte che dice che è giusto ma..va inserita in un contesto più ampio si deve approfondire...eccetera: risultato non si fa nulla.Forse ai nostri tempi si era un po' più semplici e si cercava di fare presto qualcosa che sembrava utile, certo con tanti errori, ma io credo che chi non fa non sbaglia e compito di chi segue dovrebbe essere quello di impegnarsi a migliorare quello che abbiamo fatto.Concludo dicendoti che anche io ho un figlio e che con tutto il cuore auguro a tutti voi un futuro in cui riconoscervi e in cui realizzarvi.ciao giuliano
  • Zucca Vuota scrive:
    E il digital divide?
    Ma in questi sondaggi considerano il tasso di copertura a larga (neanche tanta) banda della popolazione?
    • Anthon scrive:
      Re: E il digital divide?
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Ma in questi sondaggi considerano il tasso di
      copertura a larga (neanche tanta) banda della
      popolazione?Non credo si possano chiamare sondaggi.
  • rotfl scrive:
    Squallore infinito
    Come da oggetto (anonimo)
    • L_eon scrive:
      Re: Squallore infinito
      Ma per quale cacchio di motivo definisci squallore infinito la vita di coloro che non trascorrono la loro esistenza come te ???. Ma chi ti autorizza a giudicare gli altri quando al massimo il tuo comportamento denota 15 anni max di vita e per giunta buttati dalla finestra ???. Siete una banda di spocchiosi stupidi presuntuosi e inutili consumatori di banda tutti voi che scrivete su questi forum a qualsiasi ora del giorno e della notte criticando tutto e tutti, quando della VITA VERA E PER VERA INTENDO SONORI CALCI NEL CULO A TUTTI... non conoscete un cacchio di nulla. MA FINITELA PER FAVORE E COMINCIATE VERAMENTE A VIVERE IN MEZZO ALLA GENTE E NON DIETRO ALLA TASTIERA DI UNO STUDIDO PC CHE VI FA SENTIRE GRANDI...!!!.NBIL TUO NICK è GIA' ESAUSTIVO PER DEFINIRE LA TUA MENTE LOBOTOMIZZATA !- Scritto da: rotfl
      Come da oggetto (anonimo)
      • rotfl scrive:
        Re: Squallore infinito
        - Scritto da: L_eon
        Ma per quale cacchio di motivo definisci
        squallore infinito la vita di coloro che non
        trascorrono la loro esistenza come te ???. Ma chi
        ti autorizza a giudicare gli altri quando al
        massimo il tuo comportamento denota 15 anni max
        di vita e per giunta buttati dalla finestra ???AHAHAHAHAHAHA... ahahahahaha...
Chiudi i commenti