802.11g pronto a saltare sui PDA

Un produttore di chip americano ha mostrato i primi campioni di un componente wireless a singolo chip basato sullo standard 802.11g e adatto a equipaggiare anche i dispositivi mobili, come i PDA


Sunnyvale (USA) – Anche per il più giovane fratellino di Wi-Fi, 802.11g, è giunto il momento di farsi largo in un più ampio numero di computer e dispositivi, inclusi i notebook e i PDA. A favorirne l’ascesa in ambito mobile e consumer saranno i componenti wireless 802.11g a singolo chip, soluzioni in grado di ridurre i costi di produzione e i consumi energetici.

La prima ad aver mostrato moduli wireless a singolo chip basati sullo standard 802.11g è Atheros Communications , un chipmaker americano che ha integrato un media access controller, un processore baseband e un trasmettitore radio a 2,4 GHz in un solo pezzo di silicio. Grazie a questa nuova soluzione integrata, che oltre a consumare e costare meno è fino al 35% più piccola dei chipset attualmente in commercio, Atheros conta di espandere il mercato del wireless ad alta velocità anche al segmento consumer.

Già ampiamente utilizzate in ambito aziendale, le wireless LAN (WLAN) vengono progressivamente introdotte negli ambienti domestici e nelle reti SOHO (small office/home office), dove consentono l?accesso condiviso a Internet in banda larga. Nei prossimi anni Atheros prevede un ulteriore sviluppo delle WLAN nell’ambito dell’home entertainment, in particolare per le applicazioni di streaming audio/video e di giochi.

Rispetto a Wi-Fi, la cui velocità effettiva supera raramente i 5 Mbps, 802.11g è in grado di offrire velocità che possono arrivare fino a 20 Mbps: questo conservando, a differenza del cugino 802.11a, la compatibilità con il vecchio standard.

Oggi un chipset 802.11g costa tipicamente fra i 15 e i 18 dollari, un prezzo che Atheros conta di abbassare, per ordini di almeno 10.000 unità, a 12 dollari.

L’azienda californiana commercializzerà i suoi nuovi chip 802.11g durante la seconda metà dell’anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Freedos 32 (dos a 32 bit)
    Esiste un progetto per la scrittura di un DOS a 32 bit:http://freedos-32.sourceforge.netPotrebbe essere utile per recuperare i vecchi 386
  • Anonimo scrive:
    GUI per DOS
    http://jp.planas.free.fr/main.htmhttp://sealsystem.sourceforge.net/Che ne dite?Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: GUI per DOS
      - Scritto da: Anonimo
      jp.planas.free.fr/main.htm
      sealsystem.sourceforge.net/
      Che ne dite?Che la command line funziona così bene e così velocemente che non c'è bisogno di alcun pastrocchio GUI. Vale per DOS e per linux.......
  • Anonimo scrive:
    Siccome "no os"="pirateria"...
    Siccome la microsoft ha messo in testa dei rivenditori che dare un computer senza sistema operativo è come piratare, guarda che cose ridicole devono inventarsi.Farebbero prima a non dare il sistema operativo e basta, tanto non ditemi che con il solo freedos si può fare *qualunque* cosa con il pc, a parte usare edit :)V.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siccome "no os"="pirateria"...
      sono molti i programmi che funzionano sotto dos per le aziende.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siccome "no os"="pirateria"...
      - Scritto da: Anonimo
      Siccome la microsoft ha messo in testa dei
      rivenditori che dare un computer senza
      sistema operativo è come piratare,
      guarda che cose ridicole devono inventarsi.

      Farebbero prima a non dare il sistema
      operativo e basta, tanto non ditemi che con
      il solo freedos si può fare
      *qualunque* cosa con il pc, a parte usare
      edit :)

      V.Preferiscono dare un PC con una vaccata piuttosto che con qualsiasi distro linux per tutti i problemi di assistenza che avrebbero, non ci hai pensato?
      • Anonimo scrive:
        Re: Siccome "no os"="pirateria"...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Siccome la microsoft ha messo in testa
        dei

        rivenditori che dare un computer senza

        sistema operativo è come
        piratare,

        guarda che cose ridicole devono
        inventarsi.



        Farebbero prima a non dare il sistema

        operativo e basta, tanto non ditemi che
        con

        il solo freedos si può fare

        *qualunque* cosa con il pc, a parte
        usare

        edit :)



        V.

        Preferiscono dare un PC con una vaccata
        piuttosto che con qualsiasi distro linux per
        tutti i problemi di assistenza che
        avrebbero, non ci hai pensato?Infatti ho detto che farebbero prima a non dare il S.O. e basta che non a fare certe cose ridicole.
  • pikappa scrive:
    Gli incontentabili
    Evidentemente ci sono persone incontentabili, prima ci lamentiamo della Tassa Microsoft sui PC, ora che qualcuno inizia finalmente a vendere PC senza Windows, e c'è gente che si lamenta perchè hanno messo quella schifezza del DOS invece di metterci Linux....ma dico stiamo scherzando?ma lo accendete il cervello prima di postare?Lo scopo del DOS, anzi di FreeDOS(tra l'altro GPL) è quello di dare un sistema base per testare il PC, poi l'utente SI INSTALLA QUELLO CHE GLI PARE.Immaginate se avessero messo su Linux:Avrebbero dovuto assicurarsi che funzioni con TUTTO l'hw della macchina, e sappiamo che questo non sempre è possibileAvrebbero dovuto supportarlo!!! e il supporto si paga, Dell avrebbe dovuto investire e far pagare i clienti....clienti che stanno aquistando macchine economiche (320$ fate un po voi)Inoltre avrebbe dovuto fare i conti con M$ che difficilmente avrebbe gradito un concorrente preinstallato su macchine Dell, e sappiamo quali sono le politiche di M$ con gli OEM....Quindi mi pare una scelta del tutto sensata, per uno scopo...dare agli utenti la libertà di metter su quello che gli pare
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli incontentabili
      Pienamente daccordo!E poi ho gia' visto e lavorato su macchine Dell con preinstallata RedHat: l'hanno istallata cosi' male che e' meglio riformattare tutto e reistallare! Io poi che sono un paranoico non mi fiderei dell'istallazione fatta da un altro... Meglio freDOS a questo punto!Paki(linux)
      • Alessandrox scrive:
        Re: Gli incontentabili
        - Scritto da: Anonimo
        Pienamente daccordo!
        E poi ho gia' visto e lavorato su macchine
        Dell con preinstallata RedHat: l'hanno
        istallata cosi' male che e' meglio
        riformattare tutto e reistallare! Io poi che
        sono un paranoico non mi fiderei
        dell'istallazione fatta da un altro...
        Meglio freDOS a questo punto!OPPURE....PC con FreeDOS e un CD Linux, cosi' uno prova il PC, ci installa Linux e volendo anche il supporto DOS con FReeDOS
        • thrantir scrive:
          Re: Gli incontentabili
          oppure ancora meglio ti danno una distro live così provi come ti va e poi se ti piace lo installi x davvero... tra l'altro sono rimasto impressionato della facilità di avvio di knoppix e del fatto ke mi ha riconosciuto tutto l'hw... si ke nn ho periferike poco note xò...E un mio amico ha testualmente detto "e poi dicono ke win è facile da installare"
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli incontentabili
        Ben detto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli incontentabili
      Senza contare che nel caso avessero installato linux, sarebbero ripartite ancora le lamentele del tipo "Eh, ma ci hanno messo la Suse, io volevo la Debian, e se c'e' la Debian io volevo la Suse. Poi ci hanno messo il pacchetto Pippo.123, mentre io volevo Pluto.124" e cosi' via...
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli incontentabili

      SI INSTALLA QUELLO CHE GLI PARE.
      Immaginate se avessero messo su Linux:
      Avrebbero dovuto assicurarsi che funzioni
      con TUTTO l'hw della macchina, e sappiamo
      che questo non sempre è possibileBasta scegliere hardware compatibile. Altrimenti scusa, il DOS è solo un pretesto per dare all'utente una macchina che potrà ugualmente usare solo con win.
      Avrebbero dovuto supportarlo!!! e il
      supporto si paga, Dell avrebbe dovuto
      investire e far pagare i clienti....clienti
      che stanno aquistando macchine economiche
      (320$ fate un po voi)Invece dando il DOS stanno tranquilli che non devono supportarlo? Ma rotfl. Mi sa che chi deve accendere il cervello sei proprio tu.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli incontentabili
        - Scritto da: Anonimo
        Basta scegliere hardware compatibile.
        Altrimenti scusa, il DOS è solo un
        pretesto per dare all'utente una macchina
        che potrà ugualmente usare solo con
        win.E' arcinoto infatti che WinXP si installa solo se hai sotto il DOS, vero?
        Invece dando il DOS stanno tranquilli che
        non devono supportarlo? Ma rotfl. Mi sa che
        chi deve accendere il cervello sei proprio
        tu.Forse non hai chiara la differenza tra una installazione base DOS e un Linux/Win... Circa 1 a 1000, sia in dimensione, sia in pacchetti.
  • lunix scrive:
    Riabilitiamo il DOS...
    Dos incarna la risposta a tutte le necessità di QUALSIASI utente:- un ottimo word processor (edit)- un linguaggio di programmazione nativo avanzatissimo e ad oggetti (GWBasic)- una shell potentissima (command.com)- una schiera quasi infinita di programmi di grande valore pratico (pc-tools, Print Shop Deluxe, kick-off 1991, DB IV)Insomma, tutto cio' di cui abbiamo bisogno.Chi ha veramente bisogno dell USB, degli infrarossi, di internet, della posta elettronica?Chi ha davvero bisogno di PowerPoint, Excel e Word?Bah, Dos Rulez forever... ;) ;) ;) ;) ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Riabilitiamo il DOS...
      - Scritto da: lunix
      Dos incarna la risposta a tutte le
      necessità di QUALSIASI utente:

      - un ottimo word processor (edit)
      - un linguaggio di programmazione nativo
      avanzatissimo e ad oggetti (GWBasic)
      - una shell potentissima (command.com)
      - una schiera quasi infinita di programmi di
      grande valore pratico (pc-tools, Print Shop
      Deluxe, kick-off 1991, DB IV)
      Insomma, tutto cio' di cui abbiamo bisogno.

      Chi ha veramente bisogno dell USB, degli
      infrarossi, di internet, della posta
      elettronica?Hai ragione.Ora prova a ripostare quello che hai scritto senza USB, internet e ciccia varia.... :
      Chi ha davvero bisogno di PowerPoint, Excel
      e Word?

      Bah, Dos Rulez forever...

      ;) ;) ;) ;) ;)
      • lunix scrive:
        Re: Riabilitiamo il DOS...

        Hai ragione.
        Ora prova a ripostare quello che hai scritto
        senza USB, internet e ciccia varia.... :
        ragazzi... stavo scherzando... ironiaaaaaaa ma dove sei finitaaaaa??? ciao
        • Alessandrox scrive:
          Re: Riabilitiamo il DOS...
          - Scritto da: lunix

          Hai ragione.

          Ora prova a ripostare quello che hai
          scritto

          senza USB, internet e ciccia varia....
          :


          ragazzi... stavo scherzando... ironiaaaaaaa
          ma dove sei finitaaaaa???

          ciaoHAHAHA....Per quanto.... USB funziona anche in DOS, almeno la mia pen-drive.
          • Anonimo scrive:
            Re: Riabilitiamo il DOS...
            - Scritto da: Alessandrox
            Per quanto.... USB funziona anche in DOS, almeno
            la mia pen-drive.non è che potresti dirmi quali driver USB per DOS utilizzigrazie
      • PAP scrive:
        Re: Riabilitiamo il DOS...
        Mai sentito parlare di BBS?
    • Anonimo scrive:
      Re: Riabilitiamo il DOS...
      Magari un po' di multitasking in stile OpenDOS o DR-DOR non guasterebbe...Eppoi nel FreeDOS c'è ben di più... compilatori, assemblatori, etc. Mettici pure Arachne e sei a posto anche con internet.:)- Scritto da: lunix
      Dos incarna la risposta a tutte le
      necessità di QUALSIASI utente:

      - un ottimo word processor (edit)
      - un linguaggio di programmazione nativo
      avanzatissimo e ad oggetti (GWBasic)
      - una shell potentissima (command.com)
      - una schiera quasi infinita di programmi di
      grande valore pratico (pc-tools, Print Shop
      Deluxe, kick-off 1991, DB IV)
      Insomma, tutto cio' di cui abbiamo bisogno.

      Chi ha veramente bisogno dell USB, degli
      infrarossi, di internet, della posta
      elettronica?
      Chi ha davvero bisogno di PowerPoint, Excel
      e Word?

      Bah, Dos Rulez forever...

      ;) ;) ;) ;) ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Riabilitiamo il DOS...
      - Scritto da: lunix
      Dos incarna la risposta a tutte le
      necessità di QUALSIASI utente:QUALSIASI utente anni 80, ossia un PROGRAMMATORE.
      - un ottimo word processor (edit)QEdit, Tse/Pro, Aurora... nessuna vomitevole IDE per windows arriva a 1/20 delle features di questi editor PER PROGRAMMATORI.
      - un linguaggio di programmazione nativo
      avanzatissimo e ad oggetti (GWBasic)TASM e MASM, C/C++ Borland/Watcom/Symantech (ora Digital Mars), Ada, FORTRAN, Pascal con o senza turbo, una dozzina di Basic incluso VBDOS... basta PAGARLI.
      - una shell potentissima (command.com)4DOS bimbo... 4DOS
      Chi ha veramente bisogno dell USB, degli
      infrarossi, di internet, della posta
      elettronica?C'erano, e ci sono, stack completi TCP/IP (FTPSoft, ora OnNet), librerie e driver USB quanti ne vuoi, versioni DOS multitasking multiuser come il Concurrent DOS, versioni con supporto FAT32 (PTS-DOS32), c'è il ROM-DOS... perché blateri a vanvera di cose che NON conosci? Il semplice fatto che non ci sia chi ti spiattella gratis una ISO strapiena di roba spesso inusabile *NON* significa che un sistema sia meno supportato per lo sviluppo e le applicazioni del suo target. Questo lo sa benissimo chi considera il calcolatore un SISTEMA, e non un elettrodomestico plug'n'play da usare per passatempo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Riabilitiamo il DOS...
        beh.. se vogliamo fare i pignoli, e siamo tanto affezionati alle interfacce grafiche... ne esistono anche per freedos, come segnalato sul sito. Ne ho provata una qualche tempo fa,e non è male...certo, poi dipende da quello che ci si aspetta. Faccio una proposta... ma dato che IBM ormai si è buttata su linux, perchè non ripresentare OS2 rivisto e corretto in chiave penguin???Ciao
  • Anonimo scrive:
    perchè linux?????
    metterci una debian, una slack, un mdk d.e., una fedora????anche quello non costa un euro. e puoi ancora usare freedos, magari sotto bochs.
    • shand scrive:
      Re: perchè linux?????
      - Scritto da: Anonimo
      metterci una debian, una slack, un mdk d.e.,
      una fedora????
      anche quello non costa un euro.
      e puoi ancora usare freedos, magari sotto
      bochs.Perche' ognuno preferisce la sua distribuzione. (linux)Perche' avranno i tool di diagnostica che funzionanoper dos.Perche' l'installazione e' piu' facile e non ci sonoproblemi di aggiornamento (se ci metti una slacke poi vendi il PC tra 9 mesi? gli fai l'upgrade).Perche' se gli vendi il pc con linux, con linux deve funzionare e devi anche supportarglielo.Etc ... etc ... Ci sono mille motivi per cui venderlo con Linuxgli costa piu' che con un dos-free.LLP, Shand
  • Anonimo scrive:
    ASUS
    La Asus e' da qualche tempo che fornisce il CD dei driver delle sue motherboard, PC barebone (i Terminator e gli altri) e i portatili (non il PC il suo cd dei driver), con autoboot e sistema operativo FreeDOS che funziona da CD come le distribuzioni Linux live.Utile pr manutenzione, formattare il disco del PC ecc.Solo una nota per chi non lo sapesse.
  • Anonimo scrive:
    piccolo per piccolo...
    ... avrei preferito qualcosa tipo damn small linux, tanto per 50MB... almeno avremmo avuto una riga di comando Unix... cioè 'seria'...
  • Anonimo scrive:
    [quasi OT] BIOS open source?
    Non sapevo di Freedos, ma lo provero' sui vecchi PC che conto sempre di riciclare per piccole applicazioni. Ma la cosa veramente interessante sarebbe per me avere anche un BIOS open source stabile. Chi ha qualcosa da segnalare?Ciauz!
  • Anonimo scrive:
    articolo disinformativo
    scrivere articoli in questo modo e' disinformazioneallo stato puro. ne viene fuori che entrambi gli oswindows e linux hanno una licenza da pagare, mentreper quest'ultimo sappiamo benissimo che non e' vero.meditiamo su quello che si scrive....
    • kermit scrive:
      Re: articolo disinformativo
      Ne sei certo?! A me pare che adesso RedHat faccia pagare per le licenze... quello gratuito è Fedora, no?Inoltre la versione Enterprise di RH, che sia Server o WS si è sempre pagata... mah!Saluti!
      • Anonimo scrive:
        Re: articolo disinformativo
        Linux non e' = RedHat... se consideri questo binomio come l'unica realta' di linux ti consiglio di leggere piu' attentamente la storia di linux.Comunque le versioni download di tutti i sistemi operativi linux si trovano sopra le riviste e non si pagano certo quanto una versione di RedHat.
      • malex scrive:
        Re: articolo disinformativo
        - Scritto da: kermit
        Ne sei certo?! A me pare che adesso RedHat
        faccia pagare per le licenze... quello
        gratuito è Fedora, no?Assolutamente no, non c'è nulla da pagare. Paghi solo la confezione se la acquisti in un negozio. Ricorda anche che i CD solo liberamente copiabili e installabili su un numero illimitato di macchine.
        Inoltre la versione Enterprise di RH, che
        sia Server o WS si è sempre pagata...Si paga se acquisti i binari. Ma puoi sempre scaricarti gratis i sorgenti e compilarli. Puoi anche comprare una licenza binaria e installarla su mille macchine previa rimozione dei marchi RedHat e altro (c'è scritto nella licenza) e rinunciando al servizio di assistenza per le altre 999 macchine.Vedi http://www.redhat.com/software/rhel/faq/#six
        • Anonimo scrive:
          Re: articolo disinformativo
          Mi pare che qui si stia scoprendo l'acqua calda. Che vi siano i sorgenti gratis e distribuzioni gratis non ci piove. Nella notizia si afferma soltanto che all'acquisto di un PC "di marca" nuovo bisogna pagare una licenza per Windows o per Linux, e questo è vero, perché io non conosco nessun grosso produttore che ti preinstalla sul PC nuovo una distribuzione come Debian o Slackware oppure ti offre un CD con i sorgenti da compilare.Dunque credo che la critica a PI sia infondata ;)- Scritto da: malex

          - Scritto da: kermit

          Ne sei certo?! A me pare che adesso
          RedHat

          faccia pagare per le licenze... quello

          gratuito è Fedora, no?

          Assolutamente no, non c'è nulla da
          pagare. Paghi solo la confezione se la
          acquisti in un negozio. Ricorda anche che i
          CD solo liberamente copiabili e installabili
          su un numero illimitato di macchine.


          Inoltre la versione Enterprise di RH,
          che

          sia Server o WS si è sempre
          pagata...

          Si paga se acquisti i binari. Ma puoi sempre
          scaricarti gratis i sorgenti e compilarli.
          Puoi anche comprare una licenza binaria e
          installarla su mille macchine previa
          rimozione dei marchi RedHat e altro
          (c'è scritto nella licenza) e
          rinunciando al servizio di assistenza per le
          altre 999 macchine.

          Vedi www.redhat.com/software/rhel/faq/#six
          • Anonimo scrive:
            Post disinformativo
            - Scritto da: Anonimo
            Mi pare che qui si stia scoprendo l'acqua
            calda. Che vi siano i sorgenti gratis e
            distribuzioni gratis non ci piove. Nella
            notizia si afferma soltanto che all'acquisto
            di un PC "di marca" nuovo bisogna pagare una
            licenza per Windows o per Linux, e questo
            è vero, perché io non conosco
            nessun grosso produttore che ti preinstalla
            sul PC nuovo una distribuzione come Debian o
            Slackware oppure ti offre un CD con i
            sorgenti da compilare.
            Dunque credo che la critica a PI sia
            infondata ;)
            Dal tuo post, disinformativo anche esso, si deduce che "va bene linux", ma per fare un computer di qualità bisogna pagare. Invece c'è gente che preinstalla mandrake, e ci sarà adesso gente che preinstalla fedora. E in più non credo proprio che una debian già preconfigurata farebbe schifo a qualcuno (è velocissima!).
      • Anonimo scrive:
        Ecchissenefrega
        - Scritto da: kermit
        Ne sei certo?! A me pare che adesso RedHat
        faccia pagare per le licenze... quello
        gratuito è Fedora, no?

        Inoltre la versione Enterprise di RH, che
        sia Server o WS si è sempre pagata...
        mah!

        Saluti!E non ho capito, allora non ci sono distribuzioni libere e gratuite?
    • Anonimo scrive:
      Re: articolo disinformativo
      Sappiamo tutti - credo - che esistono sistemi operativi basati sul kernel GNU/Linux che vengono distribuiti a costo zero, ma praticamente tutti i grandi produttori di PC preinstallano sui propri sistemi delle distribuzioni a pagamento. Questo viene fatto anche da Dell, che ha una partnership con Red Hat. Dunque quello che trovi scritto nella notizia è, in tale contesto, corretto ;-)Credo che di informazione su Linux PI sia stato fra i primi a farne in Italia ;-)Ciao!- Scritto da: Anonimo
      scrivere articoli in questo modo e'
      disinformazione
      allo stato puro. ne viene fuori che entrambi
      gli os
      windows e linux hanno una licenza da pagare,
      mentre
      per quest'ultimo sappiamo benissimo che non
      e' vero.
      meditiamo su quello che si scrive....
  • Anonimo scrive:
    Ma a che serve?
    Ma chi è che ancora usa programmi dos?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a che serve?
      Serve a tutti quelli che hanno per esempio comprato un computer con licenza del SO e adesso vogliono cambiarlo.Es: ho preso un pc con win2K ora ne voglio uno nuovo ma ovvimente non voglio ripagare il SO.installo il mio vecchio SO sul nuovo PC e lo cancello da quello vecchio senza regalare soldi a MS. :)W: -)(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a che serve?
        Da quanto mi risulta non puoi: la licanza "bundle" vale solo per il computer acquistato - se butti il PC butti anche il S.O. !
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma a che serve?

          La licanza
          "bundle" vale solo per il computer
          acquistato - se butti il PC butti anche il
          S.O. !A me risulta che la licenza "bundle" sia vendibile solo con un PC ma una volta mia è mia!Ovvero mi hanno fatto una offerta speciale quando mi hanno venduto il prodotto, poi il prodotto è mio!Scusa allora se compro un HD più grosso e lo cambio sul mio PC devo ricomprarmi la licenza?Qui ho cambiato tutto l'hardware ma il diritto d'uso ormai è mio! (Pagato e a caro prezzo).W: -)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma a che serve?
            In effetti la licenza bundle è vincolata al solo PC con cui viene venduta. É spinosa la questione su cosa questo vuol dire: ovvero se faccio upgrade all'hardware perdo l'uso della licenza? Ovviamente no se aggiungo memoria visto che il PC è lo stesso. Ma se cambio un hd? Se cambio la mother board? Se cambio processore?Ho letto (mi sembra sul sito di Attivissimo) che -pare- che l'unica cosa che contia sia il case. Avete capito bene: il case!Infatti è proprio su questo che appongono il magico adesivo licenza di Windows, ed è questo che conta!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma a che serve?

            Infatti è proprio su questo che
            appongono il magico adesivo licenza di
            Windows, ed è questo che conta!Ritaglierò l'adesivo con tanto di Pezzo di CASE e lo reincollerò sul PC nuovo... Il Case è sempre quello, l'adesivo orginale non è stato toccato, il resto è solo un upgrade!W: -)(linux)
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Ma a che serve?
          - Scritto da: Anonimo
          Da quanto mi risulta non puoi: la licanza
          "bundle" vale solo per il computer
          acquistato - se butti il PC butti anche il
          S.O. !E' così? Ma non sono licenze illegali? Tipo le clausule vessatorie che fanno tipicamente le aziende e che sono nulle legalmente?Comunque a me basta non installini win.
        • Max3D scrive:
          Re: Ma a che serve?
          wow :Dpotrei giocare a Dune (il primo)oppure a monkey island 1 days of tentacle :D... il mio sogno ?un dos a 32bit in grado di lanciare tutte quelle applicazioni che girano sotto winzoz :$
          • kermit scrive:
            Re: Ma a che serve?
            Sarebbe una fi@ata galattica!!! *_______*Cavoli, a quando uno così?!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma a che serve?

            ... il mio sogno ?
            un dos a 32bit in grado di lanciare tutte
            quelle applicazioni
            che girano sotto winzoz :$Tipo http://www.reactos.com ?Henryx
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma a che serve?
          HP, come IBM e Dell, hanno degli accordi particolari con Microsoft che permettono loro di poter personalizzare l'installazione di Windows: è HP che non ti lascia installare il SO su un'altra macchina, non Microsoft.A mia memoria, lo stesso problema lo si aveva già con Win 98 in bundle con i prodotti compaq (che rimarchiava anche l'MS Dos ma senza imporre il limite di installarsi solo su macchine Compaq, almeno per quel che mi ricordo... visto che si parla di oltre 10 anni fa!!!)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma a che serve?
            Oltre all'annoso problema delle licenze OEM per le quali non sono in grado di dire quale sia l'effettivo valore della licenza (bisognerebbe leggersi il file di licenza di microsoft al riguardo) esiste la possibilità per le grandi aziende di comprare contratti di licenza ad installazione del s.o. (microsoft) con la possibilità di upgrade all'ultima versione. Se poi le macchine le compro con winzoz oem pago due volte la licenza ... bella roba.Credo che imporre una licenza oem sia una politica commerciale infelice e quanto sta facendo dell prenderà sicuramente piede.Volevo infine dire a chi si chiede perché non linux, la mia risposta è perché è meglio avere il piede in due scarpe... non scontentiamo i linuxari ma non ci innimichiamo Bill installando un linux gratuito. Inoltre installare free dos è semplice, installare un linux gratuito creerebbe delle rimostranze da parte delle distro escluse (perché suse e non debian, oppure slackware .....) Se uno vuole linux che se lo installi (inoltre è sufficientemente formativo farlo).
      • Anonimo scrive:
        Vendita senza S.O.?
        - Scritto da: Anonimo
        Serve a tutti quelli che hanno per esempio
        comprato un computer con licenza del SO e
        adesso vogliono cambiarlo.

        Es: ho preso un pc con win2K ora ne voglio
        uno nuovo ma ovvimente non voglio ripagare
        il SO.
        installo il mio vecchio SO sul nuovo PC e lo
        cancello da quello vecchio senza regalare
        soldi a MS. :)

        W: -)
        (linux)E, di grazia, quale legge impedisce di vendere un computer senza sistema operativo, che bisogna ricorrere a questi stratagemmi?
  • Anonimo scrive:
    Sono d'accordo con Ugo
    Si scaricatevi il free dos poi formattate la macchina e installateci linux..E quei floppy .. usateli per cose serie tipo le foto di Jenna Jameson...
  • Crazy scrive:
    Speravo
    Ciao a Tutti,sinceramente dal titolo avevo capito una cosa un po' differente da quello che poi si e` letto nell'articolo.Speravo che la Microsoft si fosse decisa ad iniziare il rilascio del codice di quei programmi che tanto non vende piu`, per l'appunto MS-DOS.Per me, potrebbe tranquillamente rilasciare il Codice di quel Vecchio Sistema Operativo, tanto non ci rimetterebbe nulla, ed almeno ci si potrebbe rendere conto di che cosa si usava in passato per lavorare... in fin dei conti sono passati piu` di 20 anni... mah, prima o poi, qualche pezzetto lo rilascera` per forza, di sicuro di cose che non contano, e` solo questione di tempo, ma di certo non si potrebbe chiedere di piu` di questo, di sicuro, almeno per adesso, non rilascera` mai il codice di XP se non magari tra 30 anni...DISTINTI SALUTI
    • thrantir scrive:
      Re: Speravo
      beh, la fat32 l'ha rilasciata dopo ke tutti (...quelli ke ne avevano bisogno...) sapevano com'era fatta ;)ma ki glielo fa fare a rilasciare i codici di qualsiasi cosa, si scoprirebbe immediatamente ke copiano l'80% di codice :D
  • Anonimo scrive:
    Microsoft
    Faccio un'ipotesi (non tanto lontana dalla realtà) che nel mondo ogni dispositivi elettronico (PC, Server, Cellulare etc...) avrà bisogno per funzionare di software Microsoft.In una società sempre più informatizzata (quella in cui viviamo è solo l'inizio) in cui ogni aspetto della nostra vita sarà legato ad un dispositivo elettronico (commercio, transazioni bancarie, dispositivi vari per aprire la porta di casa o la macchina, istruzione, cultura etc...) e in cui il tutto venga fatto funzionare da software di una sola azienda e quindi controllato da una singola persona o da un gruppo di persone ristretto... io non ci vorrei mai vivere!!!Non ci vorrei vivere perchè avrei paura!!! Avrei paura perchè volente o nolente avrebbe il controllo del mondo intero!!!Non ci vorrei vivere semplicemente perchè sarebbe un facile bersaglio per chi volesse mettere in ginocchio la nostra società!!!Chi non pensa a queste ripercussioni secondo me, ho è una persona superficiale ed infantile, oppure pensa che Bill Gates sia l'onnipotente fatto uomo!!!Visto che nella storia dell'uomo se ne sono visti tanti di onnipotenti animati da buoni propositi....Spero di vivere in una società sicura e in cui non ci sia una grande interrutore che può essere usato per spegnere tutto!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft

      Spero di vivere in una società sicura
      e in cui non ci sia una grande interrutore
      che può essere usato per spegnere
      tutto!!!
      Tranquillizzati, tanto stronzi come siamo ci sono rimasti al massimo 50 anni prima dell'estinzione totale: per la fortuna di questo pianeta e dei suoi abitanti migliori, gli animali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft
        - Scritto da: Anonimo

        Tranquillizzati, tanto stronzi come siamo ci
        sono rimasti al massimo 50 anni prima
        dell'estinzione totale: per la fortuna di
        questo pianeta e dei suoi abitanti migliori,
        gli animali.Siete messi così male?Tit.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft
        - Scritto da: Anonimo


        Spero di vivere in una società
        sicura

        e in cui non ci sia una grande
        interrutore

        che può essere usato per spegnere

        tutto!!!



        Tranquillizzati, tanto stronzi come siamo ci
        sono rimasti al massimo 50 anni prima
        dell'estinzione totale: per la fortuna di
        questo pianeta e dei suoi abitanti migliori,
        gli animali.speriamo per loro di lasciargli almeno un pianeta ancora con qualche traccia di ossigeno e un minimo di habitat per viverci senza questo virus che è la specie umana-- Nobody will ever need more than 640k RAM --bill gates 1981--
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft
      Situazione attuale:-Server: Windows e Linux /Unix-PC Desktop: Windows 90% il resto agli altri-Smartphone: Symbian 90% il resto Palm e Windows Mobile-Dispositivi Embedded: Linux seguito da WindowsIl futuro non è tanto peggiore per noi utenti...Bill dovrà lottare parecchio per ottenere la dominazione del mondo e non ci riuscirà per almeno altri 10 anni.PS:personalmente uso Windows+Linux+Symbian
  • Anonimo scrive:
    Io ci avrei messo anche...
    EOS/LX - http://www.eoslx.9k.com.ar/index2.htmo, meglio ancoraReactOS - http://www.reactos.com/BrUtE AiD
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ci avrei messo anche...
      - Scritto da: Anonimo
      EOS/LX - www.eoslx.9k.com.ar/index2.htm

      o, meglio ancora

      ReactOS - www.reactos.com/

      BrUtE AiDche cariniii :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ci avrei messo anche...
      Forse non hai capito che ci mettono freedos perche' si installare in 5 secondi da un floppy, lo mettono solo per usarlo come scappatoia legale, perche' per legge non potresti vendere un PC senza sistema operativo perche' cio', secondo la politica, favorisce l' uso di sistemi piratati e che cmq installare un so + complesso porta via tempo che se si tratta di clonare gli HD...quindi mettosono freedos in mezzo minuto e via il pc che appena comprato verra' formattato dall' utente che poi ci installa il suo Windows piratato o Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ci avrei messo anche...
        - Scritto da: Anonimo
        Forse non hai capito che ci mettono freedos
        perche' si installare in 5 secondi da un
        floppy, lo mettono solo per usarlo come
        scappatoia legale, perche' per legge non
        potresti vendere un PC senza sistema
        operativo perche' cio', secondo la politica,
        favorisce l' uso di sistemi piratati e che
        cmq installare un so + complesso porta via
        tempo che se si tratta di clonare gli HD...
        quindi mettosono freedos in mezzo minuto e
        via il pc che appena comprato verra'
        formattato dall' utente che poi ci installa
        il suo Windows piratato o Linux.Ti sbagli di grosso. Vendere le macchine senza sistema operativo è perfettamente legale. Dell, come altri produttori, vende soltanto i sistemi CLIENT per i privati (desktop Dimension, workstation e portatili della linea Inspiron) con sistema operativo preinstallato. Anche HP e IBM adottano lo stesso tipo di politica. Per le aziende non c'è questo limite, soprattutto sulle linee server. Fra l'altro, se un cliente si reinstalla un sistema operativo a piacere, anche se questo risulta essere certificato per la sua macchina, il produttore NEGA il supporto software al sistema, chiedendo spesso al cliente di reinstallare il SO originale (la garanzia HW rimane invece immutata). Per cui stai attento a quanto scrivi, perchè oltre ad essere inesatto è fuorviante per chi deve acquistare un nuovo PC.
  • Anonimo scrive:
    dove si scarica il freedos?
    io VOGLIO il freedos!!!!!! dove lo scarico e mi creo il dischetto di avvio di freedos? :-) strAfico! :)
    • avvelenato scrive:
      Re: dove si scarica il freedos?
      - Scritto da: Anonimo
      io VOGLIO il freedos!!!!!! dove lo scarico e
      mi creo il dischetto di avvio di freedos?
      :) strAfico! :)sourceforge.
    • Anonimo scrive:
      Re: dove si scarica il freedos?
      - Scritto da: Anonimo
      io VOGLIO il freedos!!!!!! dove lo scarico e
      mi creo il dischetto di avvio di freedos?
      :)   strAfico! :)E che ci fai? Voglio dire, a parte il format c:
      • Skaven scrive:
        Re: dove si scarica il freedos?
        - Scritto da: Anonimo
        E che ci fai? Voglio dire, a parte il format
        c:Ci faccio girare il demo "Second Reality" dei Future Crew! :P
        • Anonimo scrive:
          Re: dove si scarica il freedos?
          - Scritto da: Skaven

          Ci faccio girare il demo "Second Reality"
          dei Future Crew! :pPeccato che tutto quello che sento di cosa si può fare col DOS si riduce al gioco tale, al programmino tal'altro, e cose individuali, isole nell'oceano.Ma col DOS si faceva ben altro!!! Si aveva in mano la macchina!!! Come si andava facilmente a basso livello col DOS, si aggiravano gli ostacoli con poco, si prendeva in giro il SO in agilità!!! E' un'utopia farlo *con la stessa facilità* con qualsiasi altro SO diffuso oggi.(linux) Tit.
          • pikappa scrive:
            Re: dove si scarica il freedos?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Skaven



            Ci faccio girare il demo "Second
            Reality"

            dei Future Crew! :p

            Peccato che tutto quello che sento di cosa
            si può fare col DOS si riduce al
            gioco tale, al programmino tal'altro, e cose
            individuali, isole nell'oceano.

            Ma col DOS si faceva ben altro!!! Si aveva
            in mano la macchina!!! Come si andava
            facilmente a basso livello col DOS, si
            aggiravano gli ostacoli con poco, si
            prendeva in giro il SO in agilità!!!
            E' un'utopia farlo *con la stessa
            facilità* con qualsiasi altro SO
            diffuso oggi.

            (linux) Tit.Appunto, ma l'hai mai vista girare quella demo? scritta quasi totalmente in assembler è semplicemente spettacolare, un consiglio guardala
          • The FoX scrive:
            Re: dove si scarica il freedos?
            - Scritto da: pikappa
            Appunto, ma l'hai mai vista girare quella
            demo? scritta quasi totalmente in assembler
            è semplicemente spettacolare, un
            consiglio guardalaForse, all'epoca...Ora, giusto per rinfrescare la memoria, dove potrei scaricarla?
          • pikappa scrive:
            Re: dove si scarica il freedos?
            - Scritto da: The FoX
            - Scritto da: pikappa

            Appunto, ma l'hai mai vista girare
            quella

            demo? scritta quasi totalmente in
            assembler

            è semplicemente spettacolare, un

            consiglio guardala

            Forse, all'epoca...Beh forse, considerando la data di uscita, e considerando con cosa l'hanno scritto io resto a bocca aperta pensando a cosa si potrebbe fare oggi se qualcuno continuasse la perduta arte dell'assembler come all'epoca
            Ora, giusto per rinfrescare la memoria, dove
            potrei scaricarla?Un link preciso non saprei dartelo, ma dando in pasto a google qualcosa tipo:2nd Reality Future Crew Demo dovrebbe aiutare
          • Anonimo scrive:
            Re: dove si scarica il freedos?
            http://www.demoworld.narod.ru/demo/second.rarquesto ?
          • Alessandrox scrive:
            Re: dove si scarica il freedos?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Skaven



            Ci faccio girare il demo "Second
            Reality"

            dei Future Crew! :p

            Peccato che tutto quello che sento di cosa
            si può fare col DOS si riduce al
            gioco tale, al programmino tal'altro, e cose
            individuali, isole nell'oceano.

            Ma col DOS si faceva ben altro!!! Si aveva
            in mano la macchina!!! Come si andava
            facilmente a basso livello col DOS, si
            aggiravano gli ostacoli con poco, si
            prendeva in giro il SO in agilità!!!
            E' un'utopia farlo *con la stessa
            facilità* con qualsiasi altro SO
            diffuso oggi.Infatti, volendo si potrebbe fare anche con linux ma difficilmente con 1 solo floppy disk di avvio
    • Anonimo scrive:
      Re: dove si scarica il freedos?
      - Scritto da: Anonimo
      io VOGLIO il freedos!!!!!! dove lo scarico e
      mi creo il dischetto di avvio di freedos?
      :) strAfico! :)www.freedos.org - in più ci trovi anche i links ad un mare di repositories di vecchio software dos freeware di gran qualità.
    • Anonimo scrive:
      Re: dove si scarica il freedos?
      Ma scusa se vuoi un OS open source a riga di comando perchè non ti scarichi Italios???Lo trovi sempre su SourceForge....ed in più è totalmente in italiano....sosteniamo le nostre cause invece di quelle degli altri visto che tanto loro ci credono delle merde....
      • kernel261 scrive:
        Re: dove si scarica il freedos?
        - Scritto da: Anonimo
        Ma scusa se vuoi un OS open source a riga di
        comando perchè non ti scarichi
        Italios???Lo trovi sempre su
        SourceForge....ed in più è
        totalmente in italiano....sosteniamo le
        nostre cause invece di quelle degli altri
        visto che tanto loro ci credono delle
        merde....ehehehhe, bhè al momento ItaliOs non è al livello di freedos anche se le potenzialità ci stanno tutte. Il sito ufficiale è www.italios.it . Grazie mille
  • Anonimo scrive:
    DOS RULEZ!!!!!!
    comunque non so se è corretto scrivere nell'occhiello che "offre una versione gratuita dell' MS-dos" dato che MS sta per microsoft ...:-/
    • avvelenato scrive:
      Re: DOS RULEZ!!!!!!
      - Scritto da: Anonimo

      comunque non so se è corretto
      scrivere nell'occhiello che "offre una
      versione gratuita dell' MS-dos" dato che MS
      sta per microsoft ...

      :-/Come se dicessi che la CrappyCola (nome a caso) è una versione a basso costo della CocaCola.uhm... secondo me... c'è qualcosa che non va..forse sarebbe più corretto dire:"offre una versione gratuita di dos compatibile ms-dos".
  • Anonimo scrive:
    Ma....
    ....ma preinstallare una Mandrake o una Fedora faceva così schifo ?!?!?!?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma....
      ...francamente si...e come biasimarli?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma....
        - Scritto da: Anonimo
        ...francamente si...e come biasimarli?Francamente fa più schifo installare Windows.... figuriamoci una copia di quel rottame chiamato DOS....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma....
          La definizione di rottame puoi tenerla per te.Il DOS ha fatto il suo tempo, ma è stato (e rimane) un ottimo sistema operativo.Saluti,Piwi
          • avvelenato scrive:
            Re: Ma....
            - Scritto da: Anonimo
            La definizione di rottame puoi tenerla per
            te.

            Il DOS ha fatto il suo tempo, ma è
            stato (e rimane) un ottimo sistema
            operativo.

            Saluti,
            Piwiuhm, se mi permetti ti correggerei:il dos ha fatto il suo tempo, è stato (e rimane) un sistema operativo senza pretese, ma almeno quelle poche cose che dichiara di fare le fa bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma....
            - Scritto da: Anonimo
            La definizione di rottame puoi tenerla per
            te.

            Il DOS ha fatto il suo tempo, ma è
            stato (e rimane) un ottimo sistema
            operativo.

            Saluti,
            PiwiScusa ma....per fare cosa? Non gestisce neanche l'USB....per citare il problema minore.Oggi è completamente inutile, ieri....beh, vent'anni fa (minchia, vent'anni) c'era già il Mac....
          • avvelenato scrive:
            Re: Ma....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            La definizione di rottame puoi tenerla
            per

            te.



            Il DOS ha fatto il suo tempo, ma
            è

            stato (e rimane) un ottimo sistema

            operativo.



            Saluti,

            Piwi


            Scusa ma....per fare cosa? Non gestisce
            neanche l'USB....per citare il problema
            minore.

            Oggi è completamente inutile,
            ieri....beh, vent'anni fa (minchia,
            vent'anni) c'era già il Mac....non è inutile, fai conto che esistono ancora biblioteche (come quella di Pistoia, sempre che negli ultimi anni non l'abbiano aggiornata) i cui pc utilizzano ancora un programma custom x dos.(una schifezza immonda dalla quale si può uscire semplicemente facendo ctrl+c, per poi andare a incasinare come si vuole l'autoexec.bat.. peccato che avessi poco tempo, mi sarei ben divertito lì!)apparte questo, ovviamente sono servizi non fondamentali dove non si hanno fondi e interessi ad aggiornare i sistemi, anche se fosse gratuito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma....
            Avvelenato wrote:
            [...] fai conto che esistono ancora biblioteche [...]Nessun dubbio su cio'.Ma in queste realta' verranno mai acquistati dei PC nuovi?Considera ke una macchina del genere e' _molto_ difficile ke abbia problemi hw, inoltre rimanende sempre accesa non c' e' nemmeno il problema della pila.Di sicuro non sono questi i target di Dell.
          • avvelenato scrive:
            Re: Ma....
            - Scritto da: Anonimo
            Di sicuro non sono questi i target di Dell.hai anche ragione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma....
            mi capita di usarlo per l'abandonware, e diverse altre piccole occasioni ...Riguardo il supporto USB c'è questa risorsahttp://www.stefan2000.com/darkehorse/PC/DOS/Drivers/USB/della quale s'è parlato tempo fa su it.comp.os.dos., ma a me interessa poco e niente, almeno per ora, non ho alcuna periferica USB.Saluti !piwi
          • Alessandrox scrive:
            DOS + USB
            - Scritto da: Anonimo


            Scusa ma....per fare cosa? Non gestisce
            neanche l'USB....per citare il problema
            minore.NONO... io con un floppettino di avvio DOS accedo alla mia PenDrive USB benissimo.E non solo.Per info fai una ricerca su google Goroups con la chiave USB, ne troverai delle belle....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma....
            - Scritto da: Anonimo
            Il DOS ha fatto il suo tempo, ma è
            stato (e rimane) un ottimo sistema
            operativo.ma per carità... era una ciofeca.Si impallava con un niente (bastava scaricare i TSR dalla memoria nell'ordine sbagliato), per fare andare un programma un po' piu' complesso di edit.com aveva bisogno della memoria di base, estesa, espansa, con le cotiche e patatine.Per il cdrom aveva bisogno di due driver che si caricavano con sintassi assurde nel config.sys e autoexec.bat...... e potrei continuare per ore :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma....
            - Scritto da: Anonimo
            La definizione di rottame puoi tenerla per
            te.

            Il DOS ha fatto il suo tempo, ma è
            stato (e rimane) un ottimo sistema
            operativo. il fatto e' che, al tempo del dos, c'era chiriusciva a fare OS migliori. La stessa cosa capita al tempo del windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma....
            Il dos è utile per certe cose, anche oggi.Del resti windows stessi se ne sta scollando un po' alla volta.In passato andava bene compatibilmente ai computer e ai programmi dell'epoca.Anch'io l'ho usato e mi piaceva anche.Solo che confrontato ai so moderni ha molte lacune:non è multitasking(e già questa è una bella limitazione)non è multiutenza...in poche parole non è multiCome sicurezza poi non è certo il massimo, anzi..Il dos è stato a suo modo glorioso, ma non facciamolo diventare qualcosa che non è.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma....
            - Scritto da: Anonimo
            La definizione di rottame puoi tenerla per
            te.

            Il DOS ha fatto il suo tempo, ma è
            stato (e rimane) un ottimo sistema
            operativo.Come puoi definire il DOS un ottimo sistema operativo quando non era multitasking, non era multiutente, la sua interfaccia utente testuale faceva schifo, non era sicuro, non aveva nulla di quelli che sono i requisiti minimi di un moderno sistema operativo...Che fosse simpatico magari si, ma non diciamo che fosse ottimo
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma....
          Troll wrote:
          Troll wrote:

          ...francamente si...e come biasimarli?

          Francamente fa più schifo installare Windows.... figuriamoci
          una copia di quel rottame chiamato DOS....No-no... faccio + skifo io!(troll)(troll)(troll)___Ke tristezza...... :'(
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma....
          Mamma mia !!! ma che schifezza l' MS-dos !! e Che schifezza Windows !!!MA la vogliamo piantare li' !!!A quanto pare Windows e' merda solo perche' si paga !Certo che invece Linux ..........Bella schifezza dico io !!Ne ho le tasche piene di tutta sta caciara con sto linux !!!Ne ho provate di tutte i colori , comprese le versioni che girano da CD , compreso BeOs .......... Mi dispiace signori , ma l' unco sistema che gira , e quando dico gira vuole dire che funziona , e' Windows !!E chi ve lo dice e' uno che ha provato questi sistemi su tanti computer diversi .Ah ne approfitto per sputare anche su quella porcheria di AMD che sicuramente tutti i Linuxiani hanno nei loro baraccosi Case economici che fanno girare con degli alimentatori della mutua ..........I non voglio certo un monopolio , come lo vogliono tutti , ma non voglio neanche 300 sistemi operativi e nessuno che funzioni veramente .In questo modo si sta' tornando indietro solo per il gusto di rompere le scatole a uqlcuno che ti fa' pagare un qualcosa che produce .Certo che noi italiani le studiamo proprio tutte pur di non pagare un qualcosa ..............Io mi dissocio !(win)(win)(win)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma....
        Potresti argomentare la tua arguta considerazione?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma....
      Anonimo wrote:
      ....ma preinstallare una Mandrake o una Fedora faceva così
      schifo ?!?!?!?Il dubbio e' lecito: perke' FreeDOS e non Linux?Fatto salvo ke l' utilita' di DOS in un ambito produttivo e' pari a 0 (certo, in molte realta' e' ancora usato, ma se uno acquista un PC nuovo e' proprio x poter usare tutt' altro), probabilmente e' stato scelto FreeDOS (come si legge fra le righe dell' articolo) x dare la possibilita' di preparare la macchina ad accogliere un OS di cui l' azienda gia' possiede la licenza (e magari pure l' immagine).
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma....
      - Scritto da: Anonimo
      ....ma preinstallare una Mandrake o una
      Fedora faceva così schifo ?!?!?!?Il dos e' stabile, per quanto non faccia molto, la conoscenza di come funziona e' diffusa tra i vecchi utenti di pc, ed inoltre una simile installazione, produce molta pubblicita' : non e' il primo articolo sui prodotti Dell che ci scappa.
  • Anonimo scrive:
    E' veramente uno scoop!

    Nuovi e comodi, soprattutto se lo si usa per lavoro,Per lo svago ci si carica un bel Doom...vuoi mettere? :D
  • Mechano scrive:
    Qualche dubbio
    Solo qualche dubbio... Che sia solo un pretesto, ossia per poter vendere PC vuoti a tutti coloro vogliono Linux o mettere versioni gia' possedute o piratate di Windows. Astuta mossa commerciale contro i concorrenti, che abbassa i prezzi dei PC e li rende piu' concorrenziali. NIente di speciale insomma, ma cacchio si potessero avere anche i portatili cosi'!!--Ciao. Mr. Mechano
    • opazz scrive:
      Re: Qualche dubbio
      Già..
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualche dubbio
      Sei incontentabile. Se ci preinstallano Windows non ti va bene, se non ce lo mettono, ti lamenti comunque...
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualche dubbio
        già
      • Mechano scrive:
        Re: Qualche dubbio
        - Scritto da: Anonimo

        Sei incontentabile. Se ci preinstallano
        Windows non ti va bene, se non ce lo
        mettono, ti lamenti comunque...Non hai capito...Io non mi lamento del fatto che ci sia il DOS, anzi io non mi lamento affatto e penso che sia una tecnica un po' strana che mi fa venire qalche dubbio.E se questo trucco della versione free di un DOS sia per non fare incazzare M$ con la vendita di PC con Linux preinstallato?Se hanno una linea di PC con un DOS free perche' MS-DOS non esiste piu' o comunque non e' piu' venduto e licenziato da M$ e se domani questa dovesse incazzarsi con DELL minacciandola di aumentargli il costo delle licenze, la DELL potrebbe dire: "ma io non ho venduto macchine con il tuo concorrente Linux!".--Ciao. Mr. Mechano
    • jclark scrive:
      Re: Qualche dubbio
      - Scritto da: Mechano
      Solo qualche dubbio... mi trovi assolutamente d'accordo con le tue perplessita'aggiungo inoltre, ammesso e non concesso che 3 nanosecondi dopo che uno lo ha in casa non ci piazzi su qualcos'altro come SO (legale o meno in questo contesto non e' importante), che ci fa' con quel pc? Mi pare di ricordare che attorno al '90 o giu' di li si usasse ancora il dos con Autocad 12 e precedenti e si usasse il dos per programmare i plc come i telemecanique (confesso la mia assoluta ignoranza per il mondo ludico). Sempre se non ricordo male si usava ws4 per fare videoscrittura, oggi come oggi che ci fai?
      • Parliamone scrive:
        Re: Qualche dubbio
        - Scritto da: jclark
        aggiungo inoltre, ammesso e non concesso che
        3 nanosecondi dopo che uno lo ha in casa
        non ci piazzi su qualcos'altro come SO
        (legale o meno in questo contesto non e'
        importante), che ci fa' con quel pc? Ci fa girare tutti quei programmi DOS ancora così diffusi presso uffici e negozi (anche perché questa è un'offerta rivolta soprattutto a un mercato aziendale). Ricordo una volta, entrato in un negozio di vestiti con la mia ex, ho visto alla cassa un PC dell'ultima generazione con tanto di schermo LCD che faceva girare un programma di gestione magazzino DOS :sSe un pc serve solo per quello, questo è quel che ci vuole. Altrimenti rimane una scappatoia di Dell per aggirare i guai con MS per la vendita di PC senza OS
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Qualche dubbio
      - Scritto da: Mechano
      NIente di speciale insomma, ma cacchio si
      potessero avere anche i portatili cosi'!!Anch'io sto aspettando magari un a535 dell'ecs (che monta lindows) con il solo DOS.
Chiudi i commenti