A giorni Pianeta Amiga 2007

L'evento annuale sotto la bandiera a scacchi si terrà ad Empoli. I dettagli

Roma – È partito ormai il conto alla rovescia per la due giorni che ad Empoli, il 22 e 23 settembre, terrà occupati appassionati di informatica, smanettoni e amighisti, in un evento diventato da tempo un importante appuntamento annuale, Pianeta Amiga .

Al Palesposizioni della città toscana, l’11esima edizione della manifestazione sarà anche il “trampolino di lancio” per numerosi progetti e prodotti che, spiegano i promotori, “nascono e crescono nell’effervescente mondo dell’informatica alternativa”.

“L’appuntamento di quest’anno – continuano – rappresenta una vera e propria pietra miliare per l’informatica italiana in quanto vedrà il lancio ufficiale di un computer interamente progettato, sviluppato e realizzato in Italia; in grado di utilizzare la maggior parte dei sistemi operativi PPC come Crux Linux PPC (distribuzione Linux curata da un team italiano), FreeBSD PPC ed altri sistemi operativi alternativi PPC. Si tratta di una mainboard compatta, versatile, scalabile e adattabile alle più diverse esigenze di mercato, basata su processore PowerPC 440 di AMCC ed arricchita da caratteristiche innovative di tutto rispetto”.

“Oltre a questo evento – spiega una nota – sono in calendario una serie di conferenze tecniche dedicate a programmatori e sviluppatori oltre alla presentazione di molti nuovi prodotti software. Un appuntamento atipico e per certi versi sorprendente per il panorama dell’Information Technology italiano, nel quale si riassapora il gusto per l’informatica “genuina” delle origini in cui la passione e l’intuizione portavano a progressi inimmaginabili al di fuori delle logiche commerciali e di mercato”.

Tutte le informazioni, gli ospiti, gli eventi e i cotillon, con tanto di update dell’ultimo minuto sul sito dedicato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti