AAAA Google cerca sviluppatori Web

Chiamata alle armi da Mountain View per gli sviluppatori desiderosi di costruire applicazioni Web con gli attrezzi targati BiG. Google: non è strategia, promuoviamo il Web come piattaforma

Roma – Sotto l’ala rassicurante e protettrice di code.google.com , BigG sta chiamando a raduno , per il 28 e 29 maggio 2008 , gli sviluppatori intenzionati a ritagliarsi nuove opportunità sul Web e disposti a farsi un viaggio al Moscone Center di San Francisco.

AAAA Google cerca sviluppatori Web Battezzata Google I/O Web Forward , è la nuova occasione per apprendere tutto sulla grande G: ” Web-inoltrate le vostre idee a Google I/O. Trascorrete due giorni imparando a costruire applicazioni con Google e le open web technologies “, questo il messaggio che troneggia sulla homepage dell’iniziativa.

Gli strumenti per svolgere il tema? Sono indicati nel sottotitolo: AJAX & JavaScript, Maps & Geo, Social applications, APIs & Tools, Mobile. Tutti attrezzi di cui la grande G è accanita sostenitrice da tempo e dei quali una nutrita lista di speaker specializzati si sta preparando a parlare.

I colossi della rete hanno ingaggiato una battaglia per conquistarsi i cuori e le menti degli sviluppatori, per spingerli a lavorare sulle proprie applicazioni e sulle proprie piattaforme: Google sta lavorando per edificare un ecosistema che alimenterebbe il motore di advertising .

Lecito sospettare che si tratti di una mossa strategica, diretta contro grandi player del calibro di Microsoft o Adobe? A fugare ogni dubbio pensa il product manager di Google, Tom Stocky: “Stiamo solo promuovendo il Web come piattaforma”, spiega sul Financial Times .

Il gigante di Mountain View torna ad incoraggiare la voglia di sviluppare su una piattaforma collaborativa nata solo due anni fa e che a forza di fork oggi conta un numero di child process sterminato: oltre all’ elenco ufficiale , basta guardare questa ricerca per aver idea di quanti progetti siano custoditi sotto code.google.com .

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sonia salum scrive:
    AIUTO PER PAGARE TARSU TARES O ??
    Salve, sono residente a malta e non riesco a capire come e dove e quanto si deve pagare la tassa rifiuti IO SONO all AIRE pero ho un appartamento di 49 m2, in via forcella a Milano, e una casa di ringhiera. foglio 472 particella 263 subalterno 27 cat A/5 rendita catastale 185,92 euro, ho scritto a tutte le email che ho trovato ma nessuna sembra giusta...CHI MI PUO AIUTAREEEE ?
  • Pietro Longato scrive:
    Spazi riservati
    Il 29 giugno 2008 h scritto "Baccano nella notte". Poi altre lettere all'Ex Sindaco per il passaggio in via Gattamelata dei carichi di amianto dell'ex fiera, i cui camion, passando perdevano una polvere sottile imbiancando tutte le macchine parcheggiate. La cosa buffa era che i camion erano forniti di teli retrattili, moderni, ma mai chiusi, per cui lasciavano sulla via una polvere di morte.Quando fu finito il passaggio dell'amianto, così era stato detto, il traffico dei camion continuò con i detriti degli scavi della City lyfe.Lo scenario non era cambiato. Una fitta polvere imbiancava sempre macchine e via raggiungendo anche i piani alti degli stabili del complesso "Sempione", abitato da oltre 540 famiglie.C'è da chiedersi se quei camion moderni, con i teli automatici per coprire il trasporto, abbiano permesso un maggior addebito di spesa, ma non di servizio. L'importante è sempre l'apparenza. In fin dei conti cosa vuole questa gente, anche la professionalità, l'impegno a far meglio? Lasciamo che dicano, tanto poi si abituano a tutto finendo di lamentarsi.Attenzione gli scavi e il movimento di detriti sta continuando ancora e nulla è cambiato rispetto alla precedente situazione. Se non piove la polvere continua. I camion bellamente passano orgogliosi della loro "capote" alzata, così da incipriare meglio quelli di questa fortunata via.E' di ieri che hanno messo per un tratto di strada, togliendo il parcheggio ad una ventina di residenti, cartelli con il divieto di sostare per 5 giorni.Vedendo due vigili in servizio, ho chiesto loro il perchè di tale provvedimento. La risposta è stata che il Comune ha affittato per 2000 euro quel tratto di strada e che in fin dei conti era una dispposizione transitoria per la giornata, non avendo ancora loro letto i cartelli che specificavano la sospensione di sosta per 5 giorni. Alle mie rimostranze del come venivano ignorati e calpestati i diritti dei cittadini e inflitto agli stessi ordini come fossero niente e nessuno, mi è stato risposto pirandellescamente : "così è se vi pare".Senza valutare come esistono altri posti vicini dove fare parcheggio per una manifestazione, hanno trovato più facile adottare la regola del chi se ne frega tanto dei diritti altrui ci si può passar sopra.Complimenti ai "vessatori" di turno.P.Longato
  • Riccardo Centenaro scrive:
    Disservizio servizio smarrimenti
    Dalle ore 9 sto chiamando i seguenti num-02/88453900/07/08/09 dell'ufficio smarrimenti di via Friuli 30 senza che nessuno mi risponda. Il telefona squilla per alcuni minuti poi viene riagganciato senza rispondere. Mi sembra che i responsabili non siano in grado di garantire alcuna informazione. Chi ha la responsabilità provveda.Grazie
  • maria teresa fiocchi scrive:
    no al baccano
    vivo in zona Arena - SempioneSono spesso disturbata dal BACCANO dei concerti all'Arena, al Sempione, e nel Parco Sempione.Anche ieri 23-11-2008, in occasione della benemerita maratona, un'orchestra urlava vicino all'Acquario. Alla mia protesta, mi viene regolarmente risposto, che i musicanti sono autorizzati dal Comune di Milano o dal Sindaco, a tenere il volume al massimo, contrariamente alla legge sui decibel. Alcuni di questi musicanti suonerebbero e canterebbero bene, ma il BACCANO impedisce di godere la musica nelle suie sfumatureIl Comune, d'altra parte, non fa che proclamare politiche volte al rispetto del cittadino.Anch'io, come migliaia di milanesi che soffrono di questo andazzo, vorrei essetre rispettata. Non ne possiamo più Maria Teresa Fiocchi
  • Pietro Longato scrive:
    Baccano nella notte
    Sono da poco passate le ore una e trenta e solo ora è scemato quell'incontenibile fratuono prodotto dai gokart e dall'altoparlante che da questa mattina ci tiene compagnia.Passi durante il giorno, ma continuare in piena notte con un baccanale di questo tipo rimbombante fra tutti i palazzi del complesso di via Gattamelata, Colleoni e Arduino,non mi sembra cosa intelligente.Dove una manifestazione si protrae fino a tarda notte?A Montecarlo, dove amano lo sport o forse in qualche paese del Sud America, ma di quelli che le feste le fanno solo per l'imperizia dei loro amministratori.Così vicino al Vigorelli, cuore dimenticato della vera sportività di Milano, dovrebbero essere ben altre le manifestazioni diurne e non quelle dei gokart, baccanali infantili per gente ubriaca della loro frenesia.Si parla di piste ciclabili, il Signor Sindaco parrebbe determinato a fare qualcosa al riguardo, si preoccupa degli scarichi delle automobili, di consumi illogici, ma poi qello che troviamo è una manifestazione di tale tipo.Ai tempi del Padre del dottor Pellitteri si parlava già allora molto di piste ciclabili, ma allora come oggi, sono rimaste solo dei spezzoni che quando li trovi ti chiedi dove sia la continuazione, come in un gioco di nocondini.Scherzi a parte, mi sono arreso dall'andare in ufficio in bicicletta perchè manca una logica sia per i percorsi più battuti sia per quei tratti esistenti,come quello dal Monumentale in via Farini, trovi sì un disegnegno consunto di una bicicletta, ma manca quel tanto di buon senso che ti faccia passare da un marciapiede all'altro senza dover continuamente scendere da bicicletta perchè non c'è uno scivolo, anche primordiale fatto di poco cemento o bitume.Siamo ancora ai tempi di Binda e Guerra e un giorno forse, aspettando aspettando, arriverà anche Bartali e Coppi.Com'è bello quando l'orologio del tempo rallenta certe piccole innovazioni, sembra che la vita sia più lunga, salvo il trovarsi fra le varie generazioni ad aspettare le piste ciclabili e non i gokart notturni.Ci sarebbe tanto da dire, ma finalmente mi sta raggiungendo il sonno. Infatti, fra una telefonata e l'altra,0277271 e lo 020202, iniziate alle 1 e 20, sono già arrivate le 2 e 10.Cordialità Pietro Longato
  • pettirosso cappuccio scrive:
    open source
    e' indecente che le amministrazioni pubblice paghino il pizzo a bill gates quando ci sono soluzioni open source.cominciate da questo per risparmiare dane',pirla.
  • Oliverio Gentile scrive:
    www.partecipaMi.it: Pillitteri risponde!
    Su www.partecipaMi.it, lAssessore Pillitteri ha risposto così:http://www.partecipami.it/?q=node/4199/5153&single=1a questo post:http://www.partecipami.it/?q=node/4199/5138&single=1
    • dont feed the troll scrive:
      Re: www.partecipaMi.it: Pillitteri risponde!
      - Scritto da: Oliverio Gentile
      Su www.partecipaMi.it, lAssessore Pillitteri ha
      risposto
      così:
      http://www.partecipami.it/?q=node/4199/5153&single
      a questo post:
      http://www.partecipami.it/?q=node/4199/5138&singlemizzeca che risposta interessante ! (eh si c'è dell'ironia)...la parte + divertente è quando si dice che la mail è + sicura perchè si usa cod fiscale e numero di carta di identità come login, mirabile.
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: www.partecipaMi.it: Pillitteri risponde!
      - Scritto da: Oliverio Gentile
      Su www.partecipaMi.it, lAssessore Pillitteri ha
      risposto
      così:
      http://www.partecipami.it/?q=node/4199/5153&single
      a questo post:
      http://www.partecipami.it/?q=node/4199/5138&single"Pertanto dietro l'ipotetico user mario.brambilla@milanosemplice.it che compone un'e mail si può essere sicuri che ci sia effettivamente mario brambilla e non, invece, giulio bianchi piuttosto che giuseppe rossi."Dimentica però di precisare quale dei nove Mario Brambilla ci possa essere dietro a quell'indirizzo:http://www.paginebianche.it/execute.cgi?btt=1&ts=101&cb=8&l=it&ver=default&font=default&mr=10&rk=&om=&srd=&srm=&qs=brambilla&qsn=mario&dv=Milano&ind=o quale dei 37 Giuseppe Rossi possa voler fregare l'email a Mario:http://www.paginebianche.it/execute.cgi?btt=1&ts=101&cb=8&l=it&ver=default&font=default&mr=10&rk=&om=&srd=&srm=&qs=rossi&qsn=giuseppe&dv=Milano&ind=
  • Grub scrive:
    Ignoranti che non sono altro!
    Ma porc...ma ...ma... ....ma quando è arrivata la "cultura" questi signori dov'erano?A casa di Maria de "Filippa" con tutti gli Amici?Fanno una confusione allucinante.Mischiano 2 cose completamente differenti.Un conto è aver adottato la piattaforma Live.Altro è la fornitura del servizio di certificazione della posta elettronica.Questo spetta, in Italia, solo ai gestori elencati dal CNIPA ed è del tutto indipendente da chi fornisce gli account di posta elettronica. Non è M$ a fornire questo servizio.
  • gigi scrive:
    INTROVABILE IL BANDO !!!!
    IMPOSSIBILE TROVARE IL TESTO DEL BANDO !!!!!http://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/garecontratti.nsf/bandiAperti?OpenFormchi sa dove puo essere reperito lo renda pubblico !
  • anonimo scrive:
    Il Comune ritira il cominicato?
    Stamattina, leggendo la notizia su P.I.mi sono collegato immediatamente al sito ufficiale del comune e ho potuto "apprezzare" il comunicato stampa, veamente sconvolgente per incompetenza (identità digitale a prova di furto! servizio "gratuito", PEC etc..etc)Noto con piacere che (probabilmente dopo la mobilitazione di Assocertificatori, Cnipa e dei gestori di PEC), il comunicato è stato tolto dal sito e non c'e più traccia - in questo momento - della notizia.Forse l'occultamento (temporaneo?) è dovuto anche al fatto che non c'era alcuna traccia del famiogerato bando di gara (ne tra gli aperti en tra i chiusi) con cui MS si sarebbe aggiudicata la fornitura del servizio.
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Il Comune ritira il cominicato?
      http://www.comunemilano.it/portale/wps/portal/CDM?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/contentlibrary/Giornale/Giornale/Tutte+le+notizie/Qualit+Servizi+al+Cittadino+e+Semplificazione+Servizi+Civici/Semplificazione_posta_milanosemplice_microsoftecco il tuo comInicato
      • Salute Pubblica scrive:
        Re: Il Comune ritira il cominicato?
        - Scritto da: Renji Abarai
        http://www.comunemilano.it/portale/wps/portal/CDM?

        ecco il tuo comInicatoQuesto npn è il bando....
      • anonimo scrive:
        Re: Il Comune ritira il cominicato?
        Grazie, riesci a trovare anche il bando di gara, già che ci sei?
  • mela to scrive:
    Stefano Pillitteri figlio di paolo
    si è proprio lui figlio di Paolo, sindaco di Milano dal 1986 al 1992, e nipote di Bettino Craxi :) naturalmente di forza italia,chissà perchè non mi stupisco di questa scelta :)povera itaglia,la situazione è molto peggiore di quanto credete
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
      Apelle figlio di apollo....Apri un altro thread uguale a altri 6.Ma possibile che non sapete nemmeno leggere?
      • mela to scrive:
        Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
        - Scritto da: Renji Abarai
        Apelle figlio di apollo....
        Apri un altro thread uguale a altri 6.
        Ma possibile che non sapete nemmeno leggere?vedo che qualcuno di potente si è accorto della forza di internet e manda in giro troll a disturbare :)indicami un post dove si dice in modo chiaro che Stefano Pillitteri e figlio di Paolo e nipote di Craxi :)
        • Renji Abarai scrive:
          Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2220702&m=2221217#p2221217delle 10 di stamattina. Soddisfatto?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2008 20.21-----------------------------------------------------------
          • a e b scrive:
            Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
            - Scritto da: Renji Abarai
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2220702&m=222

            delle 10 di stamattina. Soddisfatto?Ma lavorare no?
          • rotfl scrive:
            Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
            - Scritto da: Renji Abarai
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2220702&m=222

            delle 10 di stamattina. Soddisfatto?Peccato che sia lo stesso messaggio... hai altre demenzialita' da dire?
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
            hai ragione ho editato.Però scorrere in alto e vedere i thread intitolati "pillitteri" è difficile...
          • rotfl scrive:
            Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
            - Scritto da: Renji Abarai
            hai ragione ho editato.
            Però scorrere in alto e vedere i thread
            intitolati "pillitteri" è
            difficile...E allora dillo a quelli di PI, che hanno buttato un layot forum che funzionava bene per usarne uno che funziona male. :D
          • Infatti scrive:
            Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
            - Scritto da: Renji Abarai
            hai ragione ho editato.
            Però scorrere in alto e vedere i thread
            intitolati "pillitteri" è
            difficile...Bhe non è che tutti non hanno una mazza da fare come te!
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
        mizzeca non solo M$-fun, ma anche Craxi-fun.Poi si lamenta.
      • Infatti scrive:
        Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
        Non hai ancora capito che non si sta dicendo che il figlio è colpevole, ma ci si sta solo chiedendo se c'è poi da fidarsi di lui. Tu faresti uscire tua figlia (se ne hai una, ma comunque è un esempio) con il figlio di Riina?Guarda che non puoi dire di no, se no ti contraddici.
    • rotfl scrive:
      Re: Stefano Pillitteri figlio di paolo
      - Scritto da: mela to
      si è proprio lui figlio di Paolo, sindaco di
      Milano dal 1986 al 1992, e nipote di Bettino
      Craxi :) naturalmente di forza italia,chissà
      perchè non mi stupisco di questa scelta
      :)
      povera itaglia,la situazione è molto peggiore di
      quanto
      credeteQuoto. Che tristezza. Per fortuna ho lasciato l'Italia da tempo. E a quanto pare ora e' ancora peggio dello stato gia' pietoso in cui si trovava...
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Exchange ?
    Il peggior software SERVER mai sviluppato da Microsoft ?"A detta di esperti Microsoft che lo hanno ribadito presso una NOTA azienda di calzature marchigiana, che sponsorizza una nota squadra di calcio"Usare un bel cluster Postfix gli faceva schifo ?Se mi commissionavano il lavoro glielo implementavo a 5 mila euro IVA INCLUSA !!!
    • Zena scrive:
      Re: Exchange ?
      E questa sarebbe una risposta ? fantomatici esperti che sponsorizzano una nota squadra di calcio.. ?? ma lo sai quante migliaia di aziende usano Exchange ? tutti incompetenti e amici di Bill Gates ? ma lo capite che le aziende non devono pensare all'informatica ma concentrarsi sul loro core business ? quanti si possono permettere un nerd che smanetta su Linux ? guardate al mondo reale , leggete , informatevi e non prendete posizione solo per sentito dire
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Exchange ?
        - Scritto da: Zena
        E questa sarebbe una risposta ? fantomatici
        esperti che sponsorizzano una nota squadra di
        calcio.. ?? ma lo sai quante migliaia di aziende
        usano Exchange ? Questo non è sufficiente per ritenerlo un buon prodotto.Hai ma dato un'occhiata al software che usano alle poste?Il fatto che ci siano decine di migliaia di uffici postali che lo usano, lo qualifica come un buon prodotto?
        tutti incompetenti e amici di
        Bill Gates ? incompetenti.
        ma lo capite che le aziende non
        devono pensare all'informatica ma concentrarsi
        sul loro core business ? Se hai strumenti migliori, ti concentri meglio sul tuo core business.Tutto sta a farsi dare le consulenze giuste.
        quanti si possono
        permettere un nerd che smanetta su Linux ?Praticamente tutti.Ma preferiscono pagare migliaia di euro una consulenza ch eti consiglia un prodtto che costa migliaia di euro e che non è nemmeno il massimo.Ma essendo superficiali pensano: se mi è costato tanto, vuol dire che è il massimo.
        guardate al mondo reale , leggete , informatevi e
        non prendete posizione solo per sentito
        direAh NOI, mentre dire "se 100 pazzi si buttano dal ponte, buttarsi dal ponte è la soluzione tecnologica adatta" è una posizione matura e ponderata.Auguri!
        • Lemon scrive:
          Re: Exchange ?

          prodotto?


          tutti incompetenti e amici di

          Bill Gates ?

          incompetenti.
          La mia scelta è giusta, intelligente e tecnologicamente avanzata. La tua è sbagliata, sei un incompetente.Questo è quello che stai dicendo a migliaglia di persone al mondo... io fossi in te volerei un pò più basso.
          • Zena scrive:
            Re: Exchange ?
            Semplicemente mi da' fastidio che si critichi una scelta per partito preso ma mi rendo conto che ormai la discussione Linux-Microsoft sia uscita dai parametri tecnici per diventare una scelta "di vita" , con gli inevitabili fanatismi che cio' puo' comportare
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Exchange ?
            - Scritto da: Zena
            Semplicemente mi da' fastidio che si critichi una
            scelta per partito preso ma mi rendo conto che
            ormai la discussione Linux-Microsoft sia uscita
            dai parametri tecnici per diventare una scelta
            "di vita" , con gli inevitabili fanatismi che
            cio' puo'
            comportarecondividerei il tuo fastidio se poi tu no nfacessi altrettanto per tirare l'acqua all'altro mulino.O si entra nello specifico e si dice "il tal prodotto x è buono per questo motivo, ed è migliore di y per quest'altro motivo" oppure ciccia.Considerazioni del tipo "lo usano in tanti", lasciano il tempo che trovano.La mia contestazione è tutta qui.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Exchange ?
            - Scritto da: Lemon

            prodotto?




            tutti incompetenti e amici di


            Bill Gates ?



            incompetenti.



            La mia scelta è giusta, intelligente e
            tecnologicamente avanzata. La tua è sbagliata,
            sei un
            incompetente.

            Questo è quello che stai dicendo a migliaglia di
            persone al mondo... Direi milioni.Dimmelo tu: è vero o non è veor che spesso le consulenze informatiche costano tanto ma spesso non offrono the best solution?Si o no.Voglio vedere che rispondi.
          • Zena scrive:
            Re: Exchange ?
            E' vero che le consulenze IT costano tanto , sia che vengano da pro-MS che da pro-LinuxE' vero che i progetti IT falliscono, sia con prodotti MS che con LinuxE' vero che i corrotti vincono i bandi di garaE' vero che amministratori corrotti sprecano i nostri soldi
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Exchange ?
            sia lodato.
          • Lemon scrive:
            Re: Exchange ?

            Direi milioni.
            Dimmelo tu: è vero o non è veor che spesso le
            consulenze informatiche costano tanto ma spesso
            non offrono the best
            solution?
            Si o no.

            Voglio vedere che rispondi.Direi che piu' complesso e' il progetto e piu' facile e' non accontentare tutti, il "best" comunque lascia qualcosa di scoperto.Se poi iniziamo a confondere postfix con exchange (o exchange con lotus domino...) allora andiamo sempre peggio
          • Real_Enneci scrive:
            Re: Exchange ?
            - Scritto da: Lemon

            prodotto?




            tutti incompetenti e amici di


            Bill Gates ?



            incompetenti.



            La mia scelta è giusta, intelligente e
            tecnologicamente avanzata. La tua è sbagliata,
            sei un
            incompetente.

            Questo è quello che stai dicendo a migliaglia di
            persone al mondo... io fossi in te volerei un pò
            più
            basso.Io invece dossi in te non volerei proprio, andrei a nascondermi...
        • clusterino scrive:
          Re: Exchange ?
          Quoto,un cluster postfix ben fatto mica abbisogna di un geek presente in azienda.In generale i server sono installati e configurati per rimanere accesi , attivi e funzionanti a lungo.Una consulenza per postfix o cyrus o quello che vuoi e' alla stessa stregua di una installazione di altro messaging server.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Exchange ?
            - Scritto da: clusterino
            Una consulenza per postfix o cyrus o quello che
            vuoi e' alla stessa stregua di una installazione
            di altro messaging
            server.Peccato che Exchange faccia molto di più.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Exchange ?
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Il peggior software SERVER mai sviluppato da
      Microsoft
      ?

      "A detta di esperti Microsoft"Quali esperti Microsoft? E quale versione di Exchange?
    • Bill Guarnere scrive:
      Re: Exchange ?
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Il peggior software SERVER mai sviluppato da
      Microsoft
      ?Ti correggo, il peggior MTA mai sviluppato, punto...La faccenda però è diversa, qui si sta parlando di una piattaforma completa di una serie di servizi, la posta elettronica (certificata o meno) è un aspetto, se vogliamo il più banale...Visto nel suo complesso la soluzione di MS è decisamente completa.
    • DarkAngel scrive:
      Re: Exchange ?
      Exchage,postfix.....forse non tutti sanno che esistono solo 2 produttori leader nel mercato del messagging enterprise mondiale: Openwave e Critical Path.Anni fa ho lavorato per Openwave ,su progetti dove già si parlava di milioni di utenti nel 2002 e probabilmente molti di voi hanno utilizzato servizi erogati dai carrier tirati in piedi dal team in cui ero.Fatevi una gogolata cercando tali produttori per capire di cosa si parla in ambito enterprise.Il resto è contorno quando si ragiona in milioni di utenti.Le architetture di base sono complesse per garantire affidabilità e servizio 24hx365.Altro che cluster postfix o exchange,c'è molto da correre oltre.
  • friser scrive:
    PEC-Enabled ??????????
    Pec-enabled????ma cosa vuol dire?non lo sanno i funzionari del comune di Milano che per fornire un servizio PEC è necessario essere iscritti all'Indice pubblico dei gestori del CNIPA e che Microsoft non è un gestore ?????Qualcuno ha i riferimenti della gara?
    • Druido scrive:
      Re: PEC-Enabled ??????????
      Penso intendano una certificazione non-standard.Non credo farebbero un auto-gol così mostruoso
      • a e b scrive:
        Re: PEC-Enabled ??????????
        - Scritto da: Druido
        Penso intendano una certificazione non-standard.
        Non credo farebbero un auto-gol così mostruosoCertificazione non standard?Tipo questa sostanza marrone dall'odore nauseabondo è cioccolata, lo garantisco io.Giusto?
      • friser scrive:
        Re: PEC-Enabled ??????????
        [..] è stato spiegato che l'indirizzo sarà "PEC-enabled", consentirà dunque di utilizzare anche la posta elettronica certificata [..]mi piacerebbe capire meglio che cosa vuole dire utilizzare la posta certificata. qualcuno ha qualche info in più? dove posso trovare dettagli sulla gara?
    • Esac scrive:
      Re: PEC-Enabled ??????????
      E infatti hai visto giusto.Non conosciamo i dettagli, ma da quello che si capisce M$ avrebbe fornito al comune di Milano la sola piattaforma Live....o Live@Gov come scrivono alcuni, ma nulla di più.Puoi vedere tu stesso:https://www.comune.milano.it/milanosemplice/knowmore.aspxCon quei servizi ( e che servizi dico io :D ), tra cui c'è anche il concorrente by Zio Bill di Google Hearth, la Posta Elettronica Certificata non c'entra niente.Infatti il gestore PEC del mittente e del destinatario non è M$, ma di sicuro come hai detto tu uno (o più di uno) fra quelli presenti nell'elenco pubblicato dal CNIPA. Diversamente il tutto sarebbe illegale.P.s.Per aggiungere una nota di folclore e forse uno spunto per una ricerca più approfondita, hanno fatto la stessa cosa in Bahrain:http://www.ameinfo.com/141093.htmlAhaha :DDicembre 2007E meno male che quelli di Milano erano stati i primi. Ma si sà, tra "petrolieri" ci si scambiano informazioni a noi sconosciute. Ahahaha
  • nonsenepuop iu scrive:
    Ma è possibile ...
    ... che tutti gli interventi anti-Ms siano postati tra le 23:00 e le 06:00?Ma uno che lavora no?E non rispondete come al solito "gestisco n server linux per la PdP Spa".
    • AtariLover scrive:
      Re: Ma è possibile ...
      - Scritto da: nonsenepuop iu
      ... che tutti gli interventi anti-Ms siano
      postati tra le 23:00 e le
      06:00?

      Ma uno che lavora no?
      E non rispondete come al solito "gestisco n
      server linux per la PdP
      Spa"Scusa ma se lavorano, è normale che postino quando sono a casa (proprio tra le 23 e le 6). Non capisco di che ti meravigli...
      • pippo scrive:
        Re: Ma è possibile ...

        Scusa ma se lavorano, è normale che postino
        quando sono a casa (proprio tra le 23 e le 6).
        Non capisco di che ti
        meravigli...E non dormono mai?
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Ma è possibile ...
          - Scritto da: pippo

          Scusa ma se lavorano, è normale che postino

          quando sono a casa (proprio tra le 23 e le 6).

          Non capisco di che ti

          meravigli...

          E non dormono mai?No in cantina facciamo festini e rispondiamo ai troll. :D
        • AtariLover scrive:
          Re: Ma è possibile ...
          - Scritto da: pippo

          Scusa ma se lavorano, è normale che postino

          quando sono a casa (proprio tra le 23 e le 6).

          Non capisco di che ti

          meravigli...

          E non dormono mai?Scusa ma un minimo di logica... I commetni dalle 23 alle 6 mica li fa una sola persona... Io torno alle 4, faccio un commento e dormo fino alle 10 (ora in cui ricomincio). :o :s :|Come diceva Coppi: "la matematica non è un pignone" ;)(atari)
    • Fatt Li Cazz Tua scrive:
      Re: Ma è possibile ...
      - Scritto da: nonsenepuop iu
      ... che tutti gli interventi anti-Ms siano
      postati tra le 23:00 e le
      06:00?

      Ma uno che lavora no?
      E non rispondete come al solito "gestisco n
      server linux per la PdP
      Spa".Bata che lavori te. Pissquano!
    • wonam scrive:
      Re: Ma è possibile ...
      - Scritto da: nonsenepuop iu
      ... che tutti gli interventi anti-Ms siano
      postati tra le 23:00 e le
      06:00?

      Ma uno che lavora no?benvenuto nei lamer-forum di PI
      E non rispondete come al solito "gestisco n
      server linux per la PdP
      Spa".non è un luogo comune, il 99% dei linari anti-MS vive davvero una vita buia e umida che rasenta il nulla, aspettando una rivincita che non arriverà mai
  • Akiro scrive:
    Competenti in comune?
    bhe, se il bando l'ha coordinato Stefano Pillitteri stiamo a posto.Stefano Pillitteri, figlio di Paolo, sindaco di Milano dal 1986 al 1992 e nipote di Bettino Craxi...Di sicuro se ne intenderà di appalti 8DDDpoi:
    "Siamo la prima città europea che adotta questa
    piattaforma". speriamo di non dover dire: "ecco perchè!".
  • doppiaemme scrive:
    Fatemi Capire
    Ciao,dig -t MX milanosemplice.it;; ANSWER SECTION:milanosemplice.it. 3453 IN MX 10 pamx1.hotmail.com. Significa che le mail fisicamente arriveranno su un server di MS?Scusate l'ignoranza non so bene cosa significa "Windows Live"Succederà la stessa cosa per i dati necessari alla registrazione?Graie a tuttiMM
    • iRoby scrive:
      Re: Fatemi Capire
      Come volevasi dimostrare...Anche se dubito su quali cose interessanti e commercialmente sfruttabili per Micro$oft potranno esserci dentro questo tipo di email.
      • stargazer scrive:
        Re: Fatemi Capire
        - Scritto da: iRoby
        Come volevasi dimostrare...

        Anche se dubito su quali cose interessanti e
        commercialmente sfruttabili per Micro$oft
        potranno esserci dentro questo tipo di
        email.E' la solita storia della prima dose che è gratis. Microsoft ci guadagna nel senso che potenzialmente centinaia di migliaia di utenti che non hanno mai usato questi strumenti si abitueranno ad usare la piattaforma Windows Live. E come sappiamo è poi difficilissimo cambiare le abitudini della gente.http://stargazer.homelinux.net
    • nome e cognome scrive:
      Re: Fatemi Capire

      Scusate l'ignoranza non so bene cosa significa
      "Windows
      Live"
      Succederà la stessa cosa per i dati necessari
      alla
      registrazione?
      Graie a tutti
      MME il problema qual'è? I server sono sempre di qualcuno visto che il comune di milano non ha ne gestisce un data center.
      • doppiaemme scrive:
        Re: Fatemi Capire
        Quindi è tutto uno scherzo.Il progetto è gratis ma potevano farselo gratis anche su yahoo o gmail o altro. Mi sembra strano che il comune di Milano non abbia un datacenter visto che ha sicuramente più di 1000 dipendenti evidentemente se lo sai è perché ci hai lavorato ...
  • Giambo scrive:
    SPAMMERS !
    In pseudocodice:[code]foreach (nome, cognome in getElencoDiMilano()) { creaEmailSpammosa(nome + "." + cognome + "@milanosemplice.it");}[/code]Vendo codice completo e funzionante al miglior offerente.Pagamento in euro o franchi svizzeri, niente rubli o dollari, tnx (anonimo)
    • AtariLover scrive:
      Re: SPAMMERS !
      Spero che per inviare posta agli indirizzi devi avere anche tu un account certificato... Ammesso che gli account possano ricevere da email al di fuori di quelle comunali... Altrimenti sono cavoli! :|(atari)
  • emmecci4867 scrive:
    BELLA IDEA MA.....
    L'idea mi sembra buona e probabilmente ci risparmierà un pò di raccomandate,mi lascia piuttosto perplesso però la scelta di una multinazionale condannata a ripetizione per abuso di posizione dominante sia in Europa che negli USA. Siamo sicuri che Microsoft non sfrutterà questo servizio per distorcere il mercato? Visti i precedenti il dubbio mi sembra lecito, mi auguro che in Comune siano vigili su questo punto.Un esempio eclatante di ciò che potrebbe succedere viene dal servizio di raccomandate on line delle Poste: per accedere al servizio, in teoria pubblico, devi pagare a Microsoft una licenza per il sistema operativo ed una licenza per Office. E se uso altri sistemi operativi? E se uso una suite office diversa? Problemi tuoi, non puoi accedere al servizio! Sono inca.... come un ape per questo fatto, e soprattutto mi fa inferocire che un simile scandalo sia passato pressochè inosservato. In un paese serio l'Autorità Garante del Mercato avrebbe fatto piangere parecchia gente dopo una porcheria del genere.
    • Bi biiii scrive:
      Re: BELLA IDEA MA.....

      Un esempio eclatante di ciò che potrebbe
      succedere viene dal servizio di raccomandate on
      line delle Poste: per accedere al servizio, in
      teoria pubblico, devi pagare a Microsoft una
      licenza per il sistema operativo ed una licenza
      per Office. E se uso altri sistemi operativi? E
      se uso una suite office diversa? Problemi tuoi,
      non puoi accedere al servizio! Sono inca.... come
      un ape per questo fatto, e soprattutto mi fa
      inferocire che un simile scandalo sia passato
      pressochè inosservato. In un paese serio
      l'Autorità Garante del Mercato avrebbe fatto
      piangere parecchia gente dopo una porcheria del
      genere.Ecco, esempio perfetto delle fregature tipicheche ci prendiamo con MS.Ma i nostri amministratori secondo voi sono piu'collusi o piu' ignoranti? Io su questo ancoranon saprei giudicare...forse sono entrambe le coseallo stesso livello.
      • emmecci4867 scrive:
        Re: BELLA IDEA MA.....
        Non è detto che se si è presa una fragatura una volta la si debba prendere una seconda, vedremo come funzionerà il servizio. Solo chi non fa nulla non sbaglia mai, la notizia è comunque positiva dal mio punto di vista.
        • Bi biiii scrive:
          Re: BELLA IDEA MA.....
          - Scritto da: emmecci4867
          Non è detto che se si è presa una fragatura una
          volta la si debba prendere una seconda, vedremo
          come funzionerà il servizio. Solo chi non fa
          nulla non sbaglia mai, la notizia è comunque
          positiva dal mio punto di
          vista.Il problema e' che queste pratiche non sono sbagli,ci puo' essere dell'ignoranza da parte dellanostra amministrazione (nel senso che magari nonhanno preso neppure delle mazzette) ma da parte diMS e' una pratica che fa parte della politica aziendaleper questo, come clienti, dovremmo prendere le distanzeo comunque stare molto attenti.Per il servizio in se anche secondo me la notiziae' positiva.
    • Coccobello scrive:
      Re: BELLA IDEA MA.....
      - Scritto da: emmecci4867! Sono inca.... come
      un ape per questo fatto, e soprattutto mi fa
      inferocire che un simile scandalo sia passato
      pressochè inosservato. In un paese serio
      l'Autorità Garante del Mercato avrebbe fatto
      piangere parecchia gente dopo una porcheria del
      genere.Sempre detto che questo oltra ad esera una repubblica delle banane è anche un Paese di DEMENTI!
    • Real_Enneci scrive:
      Re: BELLA IDEA MA.....
      - Scritto da: emmecci4867
      L'idea mi sembra buona e probabilmente ci
      risparmierà un pò di raccomandate,mi lascia
      piuttosto perplesso però la scelta di una
      multinazionale condannata a ripetizione per abuso
      di posizione dominante sia in Europa che negli
      USA. Siamo sicuri che Microsoft non sfrutterà
      questo servizio per distorcere il mercato? Visti
      i precedenti il dubbio mi sembra lecito, mi
      auguro che in Comune siano vigili su questo
      punto.

      Un esempio eclatante di ciò che potrebbe
      succedere viene dal servizio di raccomandate on
      line delle Poste: per accedere al servizio, in
      teoria pubblico, devi pagare a Microsoft una
      licenza per il sistema operativo ed una licenza
      per Office. E se uso altri sistemi operativi? E
      se uso una suite office diversa? Problemi tuoi,
      non puoi accedere al servizio! Sono inca.... come
      un ape per questo fatto, e soprattutto mi fa
      inferocire che un simile scandalo sia passato
      pressochè inosservato. In un paese serio
      l'Autorità Garante del Mercato avrebbe fatto
      piangere parecchia gente dopo una porcheria del
      genere.Pensa che anche nell'azienda dove lavoro (facciamo pubblicità stampa+online) è arrivata la M$ a proporre la loro splendida suite Expression Studio, proponendoci a costi ridicoli tutto il pacchetto.Ci hanno pure mandato un CD evaluation illimitato...La mia risposta è stata un bel suca e il loro cd+brochure è finita nel nuovissimo e tecnologicissimo distruggicarta :D
  • anonimo bastardo scrive:
    ma la mail poste.it
    anni fa sbandieravano la mail per la pubblica amministrazione gratis PER TUTTI I CITTADINI ITALIANIbastava registrarsi su poste.itcon il codice fiscaleera stato fatto sul modello franceseadesso serve un'altra casella per il comune ???domani una per la circoscrizione ??dopodomani una per le riunioni di condominio ??ROTFL
    • Davide Impegnato alla seconda scrive:
      Re: ma la mail poste.it

      PER TUTTI I CITTADINI ITALIANI

      bastava registrarsi su poste.it
      con il codice fiscalePensa che le Poste sono state multate dall'autorità di garanzia per aver creato quel servizio con l'email certificata!
      • Davide Impegnato scrive:
        Re: ma la mail poste.it
        - Scritto da: Davide Impegnato alla seconda

        PER TUTTI I CITTADINI ITALIANI



        bastava registrarsi su poste.it

        con il codice fiscale
        Pensa che le Poste sono state multate
        dall'autorità di garanzia per aver creato quel
        servizio con l'email
        certificata!Troll alla seconda. Onzone.
    • z f k scrive:
      Re: ma la mail poste.it
      - Scritto da: anonimo bastardo
      anni fa sbandieravano la mail per la pubblica
      amministrazione gratis


      PER TUTTI I CITTADINI ITALIANI

      bastava registrarsi su poste.it
      con il codice fiscaleEhm. Indovina chi c'era (c'e') dietro alle Poste?Comincia per Micro e finisce per soft...CYA
  • PdP scrive:
    Il gratis si può battere
    Prima che produceva software sosteneva frustrato che non si può battere chi offre i prodotti gratuitamente (a parte i ridicoli tentativi di Microsoft che con "get the facts" tentava inutilmente di convincere la gente che il gratis costa di più...), Microsoft però ultimamente sta dimostrando che il gratis si può battere se non solo dai via il prodotto gratis, ma paghi pure perché se lo prendano.Poi ovviamente quel gratis e quei soldi andranno recuperati in altro modo.
    • tristezza sta gente scrive:
      Re: Il gratis si può battere
      ohh caspita!! pensavo che la gente lavorasse gratis!! ma tu pensa chi ingenuo che sono...
    • nomem omen scrive:
      Re: Il gratis si può battere

      Poi ovviamente quel gratis e quei soldi andranno
      recuperati in altro
      modo.Occorre prima creare la necessità di un servizio e poi farlo pagare caro magari proteggendosi con brevetti di tutti i tipi.
    • nonsenepuop iu scrive:
      Re: Il gratis si può battere
      Gratuitamente una fava!Vallo a dire al comune di Bolzano o di Bologna o di Monaco!Chiedi dove sono finiti i progetti linux! ;)
  • tristezza sta gente scrive:
    tristezza sta gente
    Incredibile, ad ogni notizia su MS su questo sito la gente non fà che criticare...qualuque aspetto, qualunque cosa, qualunque notizia viene letta in chiave negativa...questo si che è antiliberale! oppure è invidia perchè nessuno riesce a fare di meglio probabilmente...i soldi alla Ms non sono caduti dal cielo, se li sono sudat/lavorati come tutti.
    • iRoby scrive:
      Re: tristezza sta gente
      La Micro$oft i soldi se li è sudati???Copiando tecnologie?Ricattando i produttori di PC?Chiudendo i tuoi documenti in formati proprietari e obbligandoti ad aggiornare il loro programma perché hanno cambiato formato?A me sembrano tutte attività illegali queste... E ci sono anche condanne di tribunali che lo dicono.Qua l'unico sudore che ho mai visto colare da persone di Micro$oft è quello delle ascelle di Ballmer quando salta allegro sui palchi dopo una sniffata di roba bianca...
      • tristezza sta gente scrive:
        Re: tristezza sta gente
        copiando, ricattando?? ma cosa stai dicendo?- perchè RedaHat non ha fatto una controproposta visto che è un'azienda (commerciale tanto quanto Ms)leader dell'opensource?? non rispondermi perchè non aveva soldi perchè il presidente di redhat è tra i + ricchi al mondo se non lo sai;- perchè si multa Ms per inserire un suo prodotto (ie) in un suo prodotto (Windows) e non lo si fà con Apple?- Perchè non si dice che quando ti installi Fedora (ad esempio), al primo update ti vengono giu + di 200 aggiornamenti critici, ma si dà risalto a 4 fix di office??- perchè questo sito non riporta la notizia che google ha acquisito double-click?? una nota azienda storica di tecnologie per la raccolta di informazioni/preferenze e dati degli internauti?? e l antitrust glielo lascia fare??
        • dont feed the troll scrive:
          Re: tristezza sta gente
          - Scritto da: tristezza sta gente
          copiando, ricattando?? ma cosa stai dicendo?la verità.Se non sai, informati.
          - perchè si multa Ms per inserire un suo prodotto
          (ie) in un suo prodotto (Windows) e non lo si fà
          con
          Apple?Perchè non sono nella stessa situazione.
        • xWolverinex scrive:
          Re: tristezza sta gente
          - Scritto da: tristezza sta gente
          copiando, ricattando?? ma cosa stai dicendo?Quando le cose non le sai.. salle !
      • tristezza sta gente scrive:
        Re: tristezza sta gente
        copiando, ricattando?? ma cosa stai dicendo?- perchè RedaHat non ha fatto una controproposta visto che è un'azienda (commerciale tanto quanto Ms)leader dell'opensource?? non rispondermi perchè non aveva soldi perchè il presidente di redhat è tra i + ricchi al mondo se non lo sai;- perchè si multa Ms per inserire un suo prodotto (ie) in un suo prodotto (Windows) e non lo si fà con Apple?- Perchè non si dice che quando ti installi Fedora (ad esempio), al primo update ti vengono giu + di 200 aggiornamenti critici, ma si dà risalto a 4 fix di office??- perchè questo sito non riporta la notizia che google ha acquisito double-click?? una nota azienda storica di tecnologie per la raccolta di informazioni/preferenze e dati degli internauti??già condannata molti anni fà, e l' antitrust glielo lascia fare??
      • Overture scrive:
        Re: tristezza sta gente
        Rapendo bambini...Inviando uomini in nero...Scatenando guerre...Provocando genocidi...Facendo cadere meteoriti con versioni aggiornate della peste nera...Complottando con gli alieni...Neanche della cia si riescono a dire così tante cose insieme...
        • iRoby scrive:
          Re: tristezza sta gente
          Ci sono i verbali dei processi in cui è stata condannata, che cantano da soli...
          • Overture scrive:
            Re: tristezza sta gente
            A sentire voi ci sarebbe un verbale per ogni giorno di vita di microsoft, nella pratica sono una manciata.
    • dont feed the troll scrive:
      Re: tristezza sta gente
      - Scritto da: tristezza sta gente
      Incredibile, ad ogni notizia su MS su questo sito
      la gente non fà che criticare...qualuque aspetto,
      qualunque cosa, qualunque notizia viene letta in
      chiave negativa...questo si che è antiliberale!
      oppure è invidia perchè nessuno riesce a fare di
      meglio probabilmente...i soldi alla Ms non sono
      caduti dal cielo, se li sono sudat/lavorati come
      tutti.Ora non per fare polemica ma a me 'sti ragionamenti mi sanno di berlusconiano.Rabbrividiamo.
      • tristezza sta gente scrive:
        Re: tristezza sta gente
        e adesso cèentra la politica vero?sono io a rabbrividire
        • dont feed the troll scrive:
          Re: tristezza sta gente
          - Scritto da: tristezza sta gente
          e adesso cèentra la politica vero?
          sono io a rabbrividireNon la politica, ma una certo modo di interpretare la realtà.Un modo di intendere le cose che a me mette sinceramente i brividi e che reputo la causa prima del malessere in questo Paese e nel mondo.Una scala di valori discutibile condita con una certa superficialità che descrivono la realtà simile a uno spot pubblicitario.
          • tristezza sta gente scrive:
            Re: tristezza sta gente
            meno male che il mondo è pieno di gente come te che può cambiare le cose! auguri
          • dont feed the troll scrive:
            Re: tristezza sta gente
            - Scritto da: tristezza sta gente
            meno male che il mondo è pieno di gente come te
            che può cambiare le cose!
            auguriCambiarle forse no, ma almeno capirle, quello sì.
          • tristezza sta gente scrive:
            Re: tristezza sta gente
            appunto, cerca di capirle da tutti i lati, e non da uno solo.Nessuno ha risposto alle mie domande, cmq.Ps. Se ci provi...a rispondere intendo..,con qualcosa di sensato per favore, non con chiacchere propagandistiche di un mondo libero e puro ;)
          • dont feed the troll scrive:
            Re: tristezza sta gente
            - Scritto da: tristezza sta gente
            appunto, cerca di capirle da tutti i lati, e non
            da uno
            solo.E lo dici tu a me?Siamo al parossismo.
            Nessuno ha risposto alle mie domande, cmq.Nel post a cui ho risposto non c'era traccia di domanda.
            Ps. Se ci provi...a rispondere intendo..,con
            qualcosa di sensato per favore,Vedi? il tuo atteggiamento è proprio sbagliato.Non hai posto domande, hai rappresentato un mondo dove chi ha i soldi è perchè se li è meritati (premessa ballerina) e in funzione di cio' puo' sfruttare come crede la sua posizione predominante di mercato (conclusione delirante).Io mi sono limitato a rabbrividire di fronte a una cotale percezione della realtà e a una cotale logica.
            non con
            chiacchere propagandistiche di un mondo libero e
            puro
            ;)Guarda che la propaganda sul "+ soldi ho + sono bravo" l'hai fatta tu.Io mi sono limitato a sollevare un sopracciglio di sconcerto.
          • rotfl scrive:
            Re: tristezza sta gente
            - Scritto da: dont feed the troll
            Guarda che la propaganda sul "+ soldi ho + sono
            bravo" l'hai fatta
            tu.
            Io mi sono limitato a sollevare un sopracciglio
            di
            sconcertoQuoto. Ma dico io, come si fa... se non lo dice la logica (come invece dovrebbe), basta vedere che razza di gente ci si ritrova in Parlamento, basta vedere i mafiosi, basta vedere la Parmalat, i giornalisti-lecchini, etc...
    • Overture scrive:
      Re: tristezza sta gente
      I linari parlano tanto di libertà ma, potessero, farebbero imporre per legge la preinstallazione di 10000 distro diverse di linux ai pc in vendita da mediaworld.
    • Cerebroleso scrive:
      Re: tristezza sta gente
      - Scritto da: tristezza sta gente...i soldi alla Ms non sono
      caduti dal cielo, se li sono sudat/lavorati come
      tutti.Ma davvero pensi quello che scrivi?Povero pistola! Scommetto che voti psicoNANO.Sei da TSO.
    • akost scrive:
      Re: tristezza sta gente
      - Scritto da: tristezza sta gente
      Incredibile, ad ogni notizia su MS su questo sito
      la gente non fà che criticare...qualuque aspetto,
      qualunque cosa, qualunque notizia viene letta in
      chiave negativa...questo si che è antiliberale!
      oppure è invidia perchè nessuno riesce a fare di
      meglio probabilmente...i soldi alla Ms non sono
      caduti dal cielo, se li sono sudat/lavorati come
      tutti.gente? quelli a cui ti riferisci sono solo ragazzetti nerds per la serie "MammaVoglioLinux", la loro esistenza è fra le più inutili sulla faccia della terraaimhè questo sito è riuscito ad avere il primato di questa razza che popola il web come una marmaglia in delirio
  • Renji Abarai scrive:
    Tutti a parlare di chi ha vinto il bando
    Citando Corrado Guzzanti."Le nuove tecnologie permettono in un microsecondo di parlare con un aborigeno australiano ma il problema è, io e te, aborigeno, ma che c... se dovemo di?"Stessa cosa vale per il comune.
    • Rialzati Italia scrive:
      Re: Tutti a parlare di chi ha vinto il bando
      - Scritto da: Renji Abarai
      Citando Corrado Guzzanti.
      "Le nuove tecnologie permettono in un
      microsecondo di parlare con un aborigeno
      australiano ma il problema è, io e te, aborigeno,
      ma che c... se dovemo di?"
      Stessa cosa vale per il comune.Le cose da dire al comune sono molte.Pensa di poter comunicare con tutta la PA.Puoi richiedere informazioni sulle multe che prendi o su dove reperire il modulo per fare dei lavori in casa, puoi cambiare residenza senza recarti all'anagrafe, oppure avere informazioni sulle tasse che devi pagare, direttamente da casa.Alcuni di questi servizi già esistono, altri saranno implementati nel tempo.Vedi, fare tutto da casa significa evitare di doversi recare ogni volta dalla PA perdendo come minimo un'intera giornata di lavoro. Quando avrai finito le scuole e comincerai anche tu a lavorare, capirai che perdere una giornata di stipendio solo per dare un pezzo di carta al comune, può pesare. Fare tutto tramite computer, dà a noi la possibilità di evitare code e allo Stato la possibilità di risparmiare denaro (nostro.).Più chiaro?
      • Renji Abarai scrive:
        Re: Tutti a parlare di chi ha vinto il bando
        va che io lavoro già e da parecchi anni.Il fatto è che il 90% delle cose che hai citato le si fa già tranquillamente.Una volta per le bollette si passava dal comune dato che era centralizzato, ora è tutto privatizzato si va direttamente sul sito delle società.Cambiare i dati troppo sensibili come la residenza o altri dati personali non credo la facciano tanto facile online (opinione mia poi vedremo).Per le multe... non mi è ancora capitato nulla ma ti do ragione :)
        • Rialzati Italia scrive:
          Re: Tutti a parlare di chi ha vinto il bando
          - Scritto da: Renji Abarai
          va che io lavoro già e da parecchi anni.
          Il fatto è che il 90% delle cose che hai citato
          le si fa già tranquillamente.Vallo a dire ai napoletani!!Tornando seri, le si fa tranquillamente in alcuni comuni, in tutti gli altri non sanno nemmeno cosa sia la posta elettronica.Strano però che sia sempre Milano la prima a partire con questi servizi. Poi ci si chiede perché Milano sia più avanti degli altri comuni.
          Cambiare i dati troppo sensibili come la
          residenza o altri dati personali non credo la
          facciano tanto facile onlineIn alcuni comuni si fa già. Ovvio che devi accedere tramite certificato.Arrivano poi i carabinieri a fare il controllo se hai davvero cambiato residenza (ma questo c'è sempre stato).
          Per le multe... non mi è ancora capitato nulla ma
          ti do ragioneSul sito del comune di Torino si ha accesso ha tutto l'archivio digitalizzato delle multe che si sono prese. Per quelle non pagate si può fare il pagamento online.Se hai presente le code che si fanno negli uffici fisici per avere le stesse informazioni, mi daresti ragione ancora di più!!!
          • emmecci4867 scrive:
            Re: Tutti a parlare di chi ha vinto il bando

            Sul sito del comune di Torino si ha accesso ha
            tutto l'archivio digitalizzato delle multe che si
            sono prese. Per quelle non pagate si può fare il
            pagamento
            online.Gli stessi servizi vengono offerti anche dal Comune di Milano. Purtroppo l'Italia viaggia a due velocità, se penso a cosa succede in altre parti d'Italia mi vien da piangere.
      • Ridi Italia scrive:
        Re: Tutti a parlare di chi ha vinto il bando


        Pensa di poter comunicare con tutta la PA.
        Più ci penso e più mi sbellico.
        • Rialzati Italia scrive:
          Re: Tutti a parlare di chi ha vinto il bando
          - Scritto da: Ridi Italia



          Pensa di poter comunicare con tutta la PA.
          Più ci penso e più mi sbellico.Piccolo trolletto, hai perso ogni argomento!Ma che ci stai a fare su un forum se non sai più trollare, né sai comunicare?Prendi il grosso libro di grammatica italiana e studialo!
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Tutti a parlare di chi ha vinto il bando
            Non si puo' fare nemmeno propaganda elettorale, balabiot.
    • MircoM scrive:
      Re: Tutti a parlare di chi ha vinto il bando

      australiano ma il problema è, io e te, aborigeno,
      ma che c... se dovemo
      di?"
      Stessa cosa vale per il comune.(rotfl) sono abbastanza d'accordo, a patto che l'aborigeno sia il comune, ovviamente! (rotfl)scherzi a parte, se si diffondesse capillarmente la PEC, magari si inizierebbe anche ad usarla più spesso... certo che considerando la quantità di italiani digitaldivisi (non solo per motivi topografici, ma soprattutto per ragioni culturali) non credo che un utilizzo diffuso della PEC sia raggiungibile a breve. almeno non nelle comunicazioni tra privati cittadini e pubblica amministrazione.
  • Marco scrive:
    Ne abbiamo già troppi di indirizzi email
    Gente priva di ogni competenza tecnica, ma soprattutto priva di buonsenso, ha pensato che fosse una genialata offrire l'ennesimo servizio di posta elettronica. Se ogni ente e/o società con cui dovessimo intrattenere dei rapporti di tipo giuridico o burocratico decidesse di "darci la possibilità" di aprire un indirizzo e-mail apposito per dialogare con essa, dove andremmo a finire?Ovviamente Microsoft si è buttata a pesce.Troppo complicato usare gli indirizzi e-mail già esistenti?
    • Rialzati Italia scrive:
      Re: Ne abbiamo già troppi di indirizzi email

      Se ogni ente e/o società
      con cui dovessimo intrattenere dei rapporti di
      tipo giuridico o burocratico decidesse di "darci
      la possibilità" di aprire un indirizzo e-mail
      apposito per dialogare con essa, dove andremmo a
      finire?Forse non hai notato che tutti fanno esattamente così.Libero, Alice, Virgilio, Google, Tiscali, Microsoft, Yahoo, ogni Università, persino ebay dà un servizio simile di comunicazione (anche se non è un'email).E con i forum che permettono di mandare messaggi privati, pure lì hai un servizio che è simile a quello dell'email: SI PERMETTE LA COMUNICAZIONE FRA LE PERSONE.Dove andremo a finire? Ci sei già dentro: andremo a finire in una comunicazione globale.
    • iRoby scrive:
      Re: Ne abbiamo già troppi di indirizzi email
      Paypal ti fa spedire e ricevere denaro usando il tuo indirizzo email.MSN Messenger ed altri ti permettono di create account di instant messaging col tuo indirizzo email.La maggior parte dei forum e siti permettono l'uso della propria email con username per l'autenticazione.E questi qua ti danno l'ennesima email bruttissima!Ma ci sarà la funzione per pescare dal server POP3 tramite agent di altre email? O un forwarding su altra mail?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ne abbiamo già troppi di indirizzi email
        - Scritto da: iRoby
        E questi qua ti danno l'ennesima email
        bruttissima!
        Ma ci sarà la funzione per pescare dal server
        POP3 tramite agent di altre email?

        O un forwarding su altra mail?Certo, a pagamento.Invia pure gli estremi del tuo conto corrente o della tua carta di credito e faranno tutto loro, con semplicita' e trasparenza.
    • emmecci4867 scrive:
      Re: Ne abbiamo già troppi di indirizzi email
      Stiamo parlando di email CERTIFICATA, è una cosa MOLTO diversa.
  • Paolo scrive:
    Ma non era piu' semplice...
    ...andare all'ufficio anagrafe e dichiarare la propria e-mail?
    • Paolo scrive:
      Re: Ma non era piu' semplice...
      p.s. Come funziona la PEC?
      • z f k scrive:
        Re: Ma non era piu' semplice...
        - Scritto da: Paolo
        p.s. Come funziona la PEC?Devi *acquistare* (ptui) un certificato (chiave doppia) presso un ente cerficatore, quindi devi usare un sw (abbinato al client di posta) che prende "l'impronta digitale" alla tua mail e la critta col certificato (chiave privata).Chi la riceve, con sw analogo decritta con la chiave pubblica verificando che appartenga al mittente presso l'ente certificatore, riprende l'impronta digitale alla mail, confronta con quella associata e se corrispondono allora non c'e' stata manipolazione intermedia.Questo grossomodo e se ho capito bene :DPoi ci sono i dati di temporizzazione, perche' poi il mittente non venga a dire che l'ha inviata il tal giorno alla tal ora mentre l'ha inviata il giorno dopo, fuori tempo massimo, eccetera.Qui ho un dubbio: mi pare che per la marcatura temporale bisogna pagare altri soldini, ma non ricordo bene.Il fatto che sia una cosa cosi' articolata e mai spiegata per benino in termini terra terra, ha tenuto tutti lontani, in attesa che "inizi qualcun altro" per poi copiarlo se gli e' andata bene.MS sta facendo proprio questo: mette su un servizio di PEC e se funziona si conquistera' anche le aziende.Cmq, trovi tutte le info sul sito del CNIPA; poi sta a te riuscire a metterle insieme in un quadro completo e quindi decrittarle in un qualcosa di comprensibile a un essere umano. :DCYA
        • z f k scrive:
          Re: Ma non era piu' semplice...
          - Scritto da: z f k
          - Scritto da: Paolo

          p.s. Come funziona la PEC?

          Devi *acquistare* (ptui) un certificato (chiave
          doppia) presso un ente cerficatore, quindi deviAh, scordavo. Hanno una durata massima di un paio d'anni, o addirittura un numero massimo di utilizzi, mi pare.Quindi ogni tot devi ricordarti di acquistarne uno nuovo, perche' quello prima e' scaduto e quindi non lo puoi piu' usare.Vabbe', non e' una spesa enorme; va confrontata con il costo di recarsi personalmente presso l'ufficio a cui devi consegnare il documento e fartelo certificare dall'ufficiale giudiziale di turno, piu' il costo della carta e della stampa.Pero' e' pur sempre una notevole seccatura per chi non e' abituato a certi strumenti.Altra rognetta: i sw per la certificazione sono quasi tutti chiusi, per cui si e' di fatto obbligati ad usare il client a cui si associano (indovina quale?).Nota: spero di non stare facendo disinformazione; quanto sopra e' mia convinzione maturata su pezzetti di informazione ricevuti qua e la'. Spero che qualcuno piu' competente confermi o smentisca categoricamente.Anzi: mi auguro molto che PI faccia una serie di articoli che illustri tutto per benino, con tanto di disegnini per chi e' di coccio come me :DCYA
        • Funz scrive:
          Re: Ma non era piu' semplice...
          - Scritto da: z f k
          - Scritto da: Paolo

          p.s. Come funziona la PEC?

          Devi *acquistare* (ptui) un certificato (chiave
          doppia) presso un ente cerficatore, quindi devi
          usare un sw (abbinato al client di posta) che
          prende "l'impronta digitale" alla tua mail e la
          critta col certificato (chiave
          privata[...]Insomma la stessa cosa che si può fare con PGP o GPG per la firma digitale, ed un repository delle chiavi pubbliche gestito dalla PA. Ho forse capito male?
      • AtariLover scrive:
        Re: Ma non era piu' semplice...
        - Scritto da: Paolo
        p.s. Come funziona la PEC?è una mail che ha valore legale, quindi è come mandare una raccomandata con ricevuta di ritorno.Visto che per legge solo alcuni fornitori di servizio che superano determinate condizioni possono "certificare" la posta, non è possibile usare ad esempio la tua mail di google per questo servizio, perchè non avrebbe valore legale.Per quello non è fattibile comunicare al comune la propria mail. ;)Spero di essere stata d'aiuto!ciao!(atari)
  • Nomine Mutato scrive:
    Sperimentazione?
    Qualcuno sa se hanno fatto una sperimentazione di questo servizio? Quando? In Comune poi... saranno gia` in grado di leggere la posta elettronica?
    • Poste e Telegrafi scrive:
      Re: Sperimentazione?
      - Scritto da: Nomine Mutato
      Qualcuno sa se hanno fatto una sperimentazione di
      questo servizio? Quando? In Comune poi... saranno
      gia` in grado di leggere la posta
      elettronica?L' avranno sperimentato dal Vespa a porta a porta tra le cosce svoloazzanti della Brambillona coscialuga con le giarrettiere di pizzo nero come è nero il vegliardo che frequenta la notte.Poi hanno firmato davati alle telecamere il contratto dei rinvcoglioniti.
  • The Punisher scrive:
    Pillitteri?!
    Stefano Pillitteri?Sarà mica figlio o parente di Paolo Pillitteri?Il Paolo Pillitteri amico intimo di Craxi.Il Paolo Pillitteri capo del PSI di Milano.Il Paolo Pillitteri ex sindaco di Milano.Il Paolo Pillitteri indagato (e condannato) per tangenti.Se è così fare seguire a lui un appalto pubblico è come dare un lanciafiamme ad un piromane!Questa è la vera notizia!
    • Davide Impegnato scrive:
      Re: Pillitteri?!
      Paolo Pillitteri: Nel maggio del 1992 riceve un avvisi di garanzia per corruzione riguardo a 500 milioni di lire, nel pieno delle indagini dell'inchiesta "Mani pulite", Pillitteri verrà poi condannato a 4 anni e 6 mesi in via definitiva per corruzione. Durante lo scandalo di Tangentopoli rimane proverbiale una sua dichiarazione riguardo al finanziamento illecito: «cretini che non sanno che il mondo va avanti cosi». Fonte:WikipediaWOW
      • Real_Enneci scrive:
        Re: Pillitteri?!
        - Scritto da: Davide Impegnato
        Paolo Pillitteri:

        Nel maggio del 1992 riceve un avvisi di
        garanzia per corruzione riguardo a 500 milioni di
        lire, nel pieno delle indagini dell'inchiesta
        "Mani pulite", Pillitteri verrà poi condannato a
        4 anni e 6 mesi in via definitiva per corruzione.
        Durante lo scandalo di Tangentopoli rimane
        proverbiale una sua dichiarazione riguardo al
        finanziamento illecito: «cretini che non sanno
        che il mondo va avanti
        cosi».

        Fonte:Wikipedia

        WOWOttimo... ma di cosa ti stupisci... Renji e seguaci vengono pagati da M$ per dare una botta di ottimismo e per screditare le soluzioni Open!
        • Renji Abarai scrive:
          Re: Pillitteri?!
          cosa c'entra scusa?SE tuo padre fosse un assassino, TU saresti lo stesso?ma come ragioni?Vittimismo è quello che sapete fare!
          • No al Garantismo scrive:
            Re: Pillitteri?!
            Padre ladro. Figlio con ottime possibilità di seguire le orme del padreIl garantismo mi ha rotto i coglioni.
          • Sentenza scrive:
            Re: Pillitteri?!
            - Scritto da: Renji Abarai
            cosa c'entra scusa?
            SE tuo padre fosse un assassino, TU saresti lo
            stesso?
            ma come ragioni?
            Vittimismo è quello che sapete fare!No amico, il punto non è questo.Il punto è che questa gente che ha portato allo sfascio l'Italia, magari si becca una condanna. Evita la galera, ma non l'interdizione perpetua o temporanea dai pubblici uffici. E allora che fa?Non potendo lui ricoprire tali uffici, ci manda il figlio, la moglie, o il parente prossimo. Continuando cosi' ad avere le mani in pasta. Cosa credi che "questi figli" vengono presentati dai partiti nelle liste perché son talentuosi piuttosto che perché sono "parenti" appunto di soggetti che hanno "smafiato" durante tutta la loro carriera politica, distribuendo clientele, e sopratutto facendo girare soldi più di quanto il loro ruolo istituzionale gli consentiva? (Ovvero: truffando, corrompendo.....RUBANDO?)Per poi magari sedersi in Parlamento e votare leggi e indulti per farla fare franca ai loro padri? O andare in televisione a commemorare il loro padre che loro definiscano esiliato, quando per lo Stato Italiano è un "latitante" rifugiatosi in un paese non legato al nostro da accordi internazionali di estradizione?Su dai, cerchiamo di svegliarci e non fare la solita figura dei pirla: già ci sono i politici e sopratutto questi politici che la fanno per noi tutti i giorni.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Pillitteri?!
            guarda si deve sempre avere la certezza delle cose che si affermano.Dato che qua di certo non si sa nulla e tutti parlano per sentito dire, per ora non posso far altro che biasimare chi sputa.Poi con prove e tutto il resto la situazione cambia.
          • Sentenza scrive:
            Re: Pillitteri?!
            - Scritto da: Renji Abarai
            guarda si deve sempre avere la certezza delle
            cose che si
            affermano.
            Dato che qua di certo non si sa nulla e tutti
            parlano per sentito dire, per ora non posso far
            altro che biasimare chi
            sputa.
            Poi con prove e tutto il resto la situazione
            cambia.Tutto quello che vuoi.Ma per favore non facciamo gli ingenui.Con tutto lo schifo cui abbiamo dovuto assistere negli ultimi 30 anni di vita "Repubblicana", compresa la merd@ che abbiamo dovuto mangiare, sarebbe un peccato mortale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pillitteri?!
            - Scritto da: Renji Abarai
            guarda si deve sempre avere la certezza delle
            cose che si
            affermano.Come quando la M$ fa FUD? Oppure non ho ben capito quello che dici.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Pillitteri?!
            segui il discorso e capirai.
      • In galera scrive:
        Re: Pillitteri?!
        Chissà quanto s'è messo in tasca di tangente, sto' grandissimo cornuto figlio di PUTTANA che non è altro.Questa gentaglia s'è mangiata i nostri soldi, le nostre pensioni... il futuro dei nostri figli cui hanno messo sul groppone "debiti" ancor prima entrare nel modo del lavoro. E sono ancora li', al loro posto...in cabina di regia.Bisognerebbe andare di persona a buttarli fuori a pedate in culo. Altro che immigrati. Questi signori sono la VERA feccia dell'Italia.
    • Rialzati Italia scrive:
      Re: Pillitteri?!
      - Scritto da: The Punisher
      Stefano Pillitteri?

      Sarà mica figlio o parente di Paolo Pillitteri?Se uno ha un parente condannato, deve essere condannato pure lui solo per la relazione di parentela?Che cazzo di ragionamento fai?????Altro che democrazia, tu ragioni peggio dei fascisti e dei comunisti.
      • Sdraiati Italia scrive:
        Re: Pillitteri?!
        - Scritto da: Rialzati Italia
        - Scritto da: The Punisher

        Stefano Pillitteri?



        Sarà mica figlio o parente di Paolo Pillitteri?
        Se uno ha un parente condannato, deve essere
        condannato pure lui solo per la relazione di
        parentela?
        Che cazzo di ragionamento fai?????
        Altro che democrazia, tu ragioni peggio dei
        fascisti e dei
        comunisti.Vero! Sei peggio di Ciarrapico.
        • Rialzati Italia scrive:
          Re: Pillitteri?!
          - Scritto da: Sdraiati Italia
          - Scritto da: Rialzati Italia

          - Scritto da: The Punisher


          Stefano Pillitteri?


          Sarà mica figlio o parente di Paolo


          Pillitteri?

          Se uno ha un parente condannato, deve essere

          condannato pure lui solo per la relazione di

          parentela?

          Che cazzo di ragionamento fai?????

          Altro che democrazia, tu ragioni peggio dei

          fascisti e dei comunisti.
          Vero! Sei peggio di Ciarrapico.E per cosa sarei peggio? Io????? Che vuoi da me?Chi ti conosce?Sei un troglodita che attacca le etichette agli altri senza nemmeno sapere con chi sta parlando.Ti ho detto che voto per Ciarrapico? Ti ho detto che mi frega qualcosa di lui?Ho detto, e confermo, che non si può pensare che le colpe dei padri ricadano sui figli e su tutti i suoi parenti. E' una cazzata che solo tu riesci a sostenere.
          • Incazzati italia scrive:
            Re: Pillitteri?!
            .

            Ti ho detto che voto per Ciarrapico? Non ce n'è bisogno
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Pillitteri?!


            Ti ho detto che voto per Ciarrapico?
            Non ce n'è bisognoIo sono Testimone di Geova e non vado a votare.Hai qualcosa da recriminare?
          • Ridi Italia scrive:
            Re: Pillitteri?!
            - Scritto da: Davide Impegnato


            Ti ho detto che voto per Ciarrapico?

            Non ce n'è bisogno
            Io sono Testimone di Geova e non vado a votare.
            Hai qualcosa da recriminare?Dipende.Di che colore sono i tuoi calzini?
          • Davide Impegnato alla seconda scrive:
            Re: Pillitteri?!
            - Scritto da: Ridi Italia
            - Scritto da: Davide Impegnato



            Ti ho detto che voto per Ciarrapico?


            Non ce n'è bisogno

            Io sono Testimone di Geova e non vado a votare.

            Hai qualcosa da recriminare?
            Dipende.
            Di che colore sono i tuoi calzini?Uno giallo e uno verde.
          • Ridi Italia scrive:
            Re: Pillitteri?!
            - Scritto da: Davide Impegnato alla seconda
            - Scritto da: Ridi Italia

            - Scritto da: Davide Impegnato




            Ti ho detto che voto per Ciarrapico?



            Non ce n'è bisogno


            Io sono Testimone di Geova e non vado a
            votare.


            Hai qualcosa da recriminare?

            Dipende.

            Di che colore sono i tuoi calzini?
            Uno giallo e uno verde.Bei colori io invece due blu e due rossi
          • Neo scrive:
            Re: Pillitteri?!
            :D :D :D
          • AtariLover scrive:
            Re: Pillitteri?!
            Nemmeno gli anarchici se è per questo ;)(atari)
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Pillitteri?!
            - Scritto da: Davide Impegnato


            Ti ho detto che voto per Ciarrapico?

            Non ce n'è bisogno
            Io sono Testimone di Geova e non vado a votare.
            Hai qualcosa da recriminare?Si noti che questo non l'ho scritto io, bensì un qualche schifosissimo troll senza fantasia.
          • resta pure a 90 Italia scrive:
            Re: Pillitteri?!
            Appunto .
        • Tra PD e PDL meglio il PDL scrive:
          Re: Pillitteri?!
          - Scritto da: Sdraiati ItaliaIl nick è tutto dire.Tra i radicali che litigano con DiPietro che litiga con Veltroni che litiga con tutti......preferisco di gran lunga il Partito del Popolo delle Libertà.Almeno una sicurezza ce la danno: eviteranno l'instabilità per 5 anni.Possibile che si debbano avere 50 governi diversi in 50 anni? Non è da Paese normale, l'Italia non è un Paese normale.Consideriamo solo gli anni dal 96 ad oggi. La sinistra, quella che oggi ha cambiato nome in Partito Democratico, ha cambiato 4 governi fino al 2001, s'è candidata con Rutelli (che era sindaco di Roma) per il 2001, perde le elezioni e aspetta per anni Prodi l'addormentato. Vincono le elezioni nel 2006 (anche se per poco), ma il governo rischia quasi subito di cadere, Prodi rassegna le dimissioni (non accettate dall'amico Napolitano), ma il governo cade lo stesso grazie a Mastella (santo subito!). Ora chiedono di nuovo al sindaco di Roma (questa volta è Veltroni) di candidarsi.Da questo si deduce che chiunque vada a fare il sindaco di Roma viene poi candidato per la sinistra. E si deduce pure che in 7 anni in cui hanno governato, hanno cambiato 5 governi! Uno ogni 16 mesi!!!Con Berlusconi abbiamo invece la garanzia di un unico partito che garantirà finalmente stabilità, proprio come è stato tra 2001 e 2006. Ricordiamo che pure con l'UDC Berlusconi ha tenuto unita la sua maggioranza. Che garanzie abbiamo che Veltroni riuscirà a fare lo stesso coi Radicali (che cambiano casacca ad ogni elezione) o con Di Pietro (che rappresenta proprio quella magistratura di sinistra che va contro i politici)??Nessuna.Diamo più stabilità all'italia, più infrastrutture all'Italia.E insegnamo agli italiani L'ITALIANO!! Basta leggere per 30 secondi gli strafalcioni ortografici del forum per sapere che i più giovani nemmeno sanno scrivere nella loro lingua. Come pensiamo di competere con gli altri Paesi se nemmeno sappiamo scrivere?
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Pillitteri?!
            Invito i moderatori a cassare questo omuncolo che viene a fare propaganda elettolare, tra l'altro parecchio risibile, in un luogo ove non è indicato.Certo che deve avere parecchia paura Silviuccio se foraggia personaggi del genere e promuove questo tipo di propaganda.La correttezza e l'educazione, quella certa parte politica, non ne tiene proprio.Esattamente come la vergogna.
          • Sputa Italia scrive:
            Re: Pillitteri?!


            Diamo più stabilità all'italia, più
            infrastrutture
            all'Italia.
            E insegnamo agli italiani L'ITALIANO!! Comincia tu che scrivi il nome del tuo paese con la i minuscola
      • Guido La Vespa scrive:
        Re: Pillitteri?!
        Se tuo padre fosse un assassino, vedi se riesci a fare il carabiniere o il poliziotto...Ci sarebbe molto da dire su questo argomento.Personalmente se mio padre fosse stato un politico ed avesse rubato qua e la, da persona onesta ci penserei due volte prima di buttarmi in politica. E' inevitabile che "erediti" l'immagine di tuo padre.E poi sarà una coincidenza ma, guarda caso il figlio di quello sta li.. il figlio di quell'altro sta la... è chiaro che parecchia gente non sta al proprio posto per merito ma perché qualcuno ce l'ha messa!!
      • Akiro scrive:
        Re: Pillitteri?!

        Se uno ha un parente condannato, deve essere
        condannato pure lui solo per la relazione di
        parentela?no, infatti. Però non ti suona nemmeno strano? ed i parenti sono almeno 2, per ora...E calcolando che coprono gli stessi ruoli, a me sembra che nemmeno le competenze di un Padre si trasmettano geneticamente al figlio, o almeno non dovrebbe essere così.Fatot sta che hanno una specie di dinastia a Milanoma in fin dei conti sono uno sporco sinistroide, cosa vuoi che capisco io
    • LeoLinux scrive:
      Re: Pillitteri?!
      - Scritto da: The Punisher
      Stefano Pillitteri?

      Sarà mica figlio o parente di Paolo Pillitteri?Figlio

      Il Paolo Pillitteri amico intimo di Craxi.Il Paolo Pillitteri COGNATO di Craxi.
    • Overture scrive:
      Re: Pillitteri?!
      E C.v.D. quando la compagine del pinguino non riesce a vincerla sulla qualità, invelenisce il clima cercando complotti, bustarelle e corrotti sulle quali scaricare tutte le colpe...(come se nelle stanze del potere i furbi fossero una rarità)Giusto per curiosità, se la scelta fosse caduta su Linux magari sottolineando che l'offerta era migliore di quella Microsoft qualcuno si sarebbe messo a fare il P.M. cercando possibili connessioni e connivenze mafiose ?Giusto per curiosità 2: quand'è che la comunità linara decide di maturare ? Nel frattempo devo mettermi in ibernazione o posso continuare a godermi il sole perchè il momento è vicino (10 anni più 10 meno...) ?
      • Salute Pubblica scrive:
        Re: Pillitteri?!
        - Scritto da: Overture
        Nel frattempo devo mettermi in ibernazione o
        posso continuare a godermi il sole perchè il
        momento è vicino (10 anni più 10 meno...)
        ?Puoi pure rimanere al sole per una decina di annin senza pausa
        • Overture scrive:
          Re: Pillitteri?!
          Cioè mi garantisci che entro 10 anni ci sarà un cambiamento in positivo e che la comunità dei fanatici verrà di nuovo relegata a fare qualcosa di utile invece di bloccare il pinguino in due blocchi di cemento armato ?Parliamoci chiaro, fino adesso linux regge perchè è l'unico os alternativo a win e mac abbastanza maturo per sperare in qualcosa ma col tempo le cose cambieranno e se qua non si matura alla svelta tra 10 anni ci saranno sì dei cambiamenti a cominciare da un'emorragia fatale di utenti e aziende verso altri sistema open source.Niente dura per sempre, neanche le condizioni che permettono a certi fanatici di tenere per le palle la gente che cerca di cambiare.
          • Salute Pubblica scrive:
            Re: Pillitteri?!
            - Scritto da: Overture
            Cioè mi garantisci che entro 10 anni ci sarà un
            cambiamento in positivo No, ma sono abbastanza sicuro che dopo dieci anni sotto il sole sarai cotto a puntino
  • Lo Spreco scrive:
    Braviii!! .. (Applausi)
    E VAIIIIII!!!!Tanto paghiamo NOI, con la delizia e l'esaltazione di chi brinda al nuovo successo (=????) di Micrøsoft.Non capisco che diavolo c'entra Windows Live con un servizio del genere.Perché non hanno assunto - rinunciando magari a qualche assessore e togliendo ai "restanti" mille euro al mese - 5/10 giovani dando loro uno stipendio fisso e decoroso e che si occupassero di creare un portale, magari utilizzando quanto di meglio offre il software open e free?Si sarebbero presi 2 piccioni con una fava, garantendo tra l'altro ai nostri ragazzi un futuro.E invece che caxxo fanno?Roba da matti, questa gente non sa nemmeno dov'è messa.E ne fanno pure motivo di vanto: primi in Europa!!Ma per favore.Negli altri paesi europei una coglion@ta del genere nemmeno se la sognano la notte.W l'Italia e gli Italioti.
    • Real_Enneci scrive:
      Re: Braviii!! .. (Applausi)
      - Scritto da: Lo Spreco
      E VAIIIIII!!!!

      Tanto paghiamo NOI, con la delizia e
      l'esaltazione di chi brinda al nuovo successo
      (=????) di
      Micrøsoft.

      Non capisco che diavolo c'entra Windows Live con
      un servizio del
      genere.

      Perché non hanno assunto - rinunciando magari a
      qualche assessore e togliendo ai "restanti" mille
      euro al mese - 5/10 giovani dando loro uno
      stipendio fisso e decoroso e che si occupassero
      di creare un portale, magari utilizzando quanto
      di meglio offre il software open e
      free?

      Si sarebbero presi 2 piccioni con una fava,
      garantendo tra l'altro ai nostri ragazzi un
      futuro.

      E invece che caxxo fanno?

      Roba da matti, questa gente non sa nemmeno dov'è
      messa.

      E ne fanno pure motivo di vanto: primi in Europa!!
      Ma per favore.
      Negli altri paesi europei una coglion@ta del
      genere nemmeno se la sognano la
      notte.

      W l'Italia e gli Italioti.Quoto tutto..Eppure pare che il 90% dei winari sia contenta... contenta di pagare le tasse e regalare i soldi a Bill...Prima o poi me ne scappo all'estero... giuro!!
      • Gigino scrive:
        Re: Braviii!! .. (Applausi)

        Prima o poi me ne scappo all'estero... giuro!!E dove vuoi andare, tanto è tutto uguale...:-/
  • Davide Impegnato scrive:
    Chi l'ha detto che è gratis?
    Vorrei sottolineare una cosa. Anzitutto, chi l'ha detto che il servizio è gratuito? se non sbaglio sulla piattaforma windows live c'è tantissima pubblicità.Pubblicità di ogni genere, soprattutto incontri "amorosi", dadalove e schifezze varie.Quindi, perché dire che il servizio è gratuito? il servizio si paga, lo paga la gente che deve sorbirsi la pubblicità.In secondo luogo, come può un'amministrazione pubblica affidare I DATI SENSIBILI DEI CITTADINI ad un'azienda estera sulla quale non può esercitare il benché minimo controllo e sulla quale non può imporre restrizioni? Microsoft avrà libero accesso ai dati di tutte le persone, tutti i cittadini di Milano che da qui a poco tempo si troveranno obbligati ad utilizzare questo "servizio".Ribadisco e ci tengo a ribadire, mille e mille volte ancora, che un ente pubblico non può creare un servizio basandosi su una sola azienda, non può "fare pubblicità" ad una sola azienda. Specie se questa si colloca in una posizione dominante nel mercato, guarda caso, dell'informatica.Adesso mi domando, il servizio sarà fruibile anche attraverso Thunderbird o di qui a poco diventerà Outlook (o Mail) - only?Sono davvero curioso di sapere esattamente quali sono i termini del contratto. Sono curioso di sapere quale accordo ogni singolo cittadino Milanese dovrà stipulare con Microsoft per poter usare il servizio comunale. Perché lo sapete, con Microsoft bisogna sempre accettare un contratto, spesso con dei paragrafi interi che non sono validi per la legge italiana.Il comune di Milano è esattamente come il comune di Napoli, entrambi hanno dei rappresentanti, seduti su quelle poltrone, che al sol sentire la parola gratis gli si rizza le orecchie e sono stracontenti.Immaginate, che pubblicità, un nuovo servizio e gratis.Io provo ribrezzo nell'immaginare che Microsoft possa leggere la mia posta elettronica, magari contenente dati sensibili, e possa indicizzarla. Poi magari i server dove saranno? negli USA? e chi ci dice che gli USA non possono chiedere (ed ottenere) da Microsoft una copia di tutti quei dati? potremmo essere tutti schedati, nome-cognome-comunicazioni_ufficiali-pensiero.Male, comune di Milano. Molto male. L'ignoranza di chi ha il potere porterà il mondo delle telecomunicazioni e dell'informatica alla rovina. Come sta già succedendo.
    • Rialzati Italia scrive:
      Re: Chi l'ha detto che è gratis?

      affidare I DATI SENSIBILI DEI CITTADINI
      ad un'azienda estera sulla quale non può
      esercitare il benché minimo controllo e sulla
      quale non può imporre restrizioni?Viviamo in Europa, se tu ancora non l'avessi scoperto, Google ha dovuto bloccare l'acquisizione di doubleclick finché l'UE non ha dato approvazione.Quanto a Microsoft, questa SW House straniera, che dà migliaia e migliaia di posti di lavoro in Italia e nel resto dell'Unione (quella Europea, non quella appena crollata del partito democratico veltronian-prodiano), s'è beccata prima una multa sui 500 milioni di euro e poi un'altra prossima al miliardo. Come fai a dire che non abbiamo potere in merito? L'Europa ha un controllo molto forte sull'economia milanese, come su quella del resto d'Italia.
      Microsoft avrà
      libero accesso ai dati di tutte le personeMa questo chi te l'ha detto?
      Ribadisco e ci tengo a ribadire, mille e mille
      volte ancora, che un ente pubblico non può creare
      un servizio basandosi su una sola aziendaE questo perché? Si fa una gara pubblica e si sceglie a chi affidare il servizio.
      Adesso mi domando, il servizio sarà fruibile
      anche attraverso Thunderbird o di qui a poco
      diventerà Outlook (o Mail) - only?Il servizio sarà fruibile dal web e da qualsiasi client di posta elettronica (a patto di avere i relativi certificati).Forse sei talmente fissato con le cantine bolognesi e i tuoi centri sociali da non avere ben in mente che il servizio di posta elettronica è accessibile da qualsiasi sistema.
      Il comune di Milano è esattamente come il comune
      di NapoliCon la differenza che a Napoli vivono nell'immondizia, sperperano miliardi di euro all'anno in sanità, ma i loro servizi fanno pena e i Napoletani salgono a Milano per farsi operare.
      Io provo ribrezzo nell'immaginare che Microsoft
      possa leggere la mia posta elettronica,E tu sei sicuro che loro avranno il controllo sulla tua posta?Pensa un po', anche il comune di Milano avrà il controllo sulla tua posta...già, perché quell'email servirà per comunicare con l'amministrazione pubblica milanese.Tanto per capire, a chi avrebbero dovuto affidare il servizio?Alla Sun? Ai cantinari? A Linux? E cioè... a chi?
      • Davide Impegnato scrive:
        Re: Chi l'ha detto che è gratis?


        Microsoft avrà

        libero accesso ai dati di tutte le persone
        Ma questo chi te l'ha detto?Se ha i server in casa, può accedere ai loro dischi, quindi al contenuto, anche della posta. Logico.

        Ribadisco e ci tengo a ribadire, mille e mille

        volte ancora, che un ente pubblico non può
        creare

        un servizio basandosi su una sola azienda
        E questo perché? Si fa una gara pubblica e si
        sceglie a chi affidare il
        servizio.Un servizio COSI' grosso deve essere su sistemi diversificati. Fondamenti di sicurezza: sistemi diversi, se hai un attacco su un sistema, l'altro non cade. Studia.

        Adesso mi domando, il servizio sarà fruibile

        anche attraverso Thunderbird o di qui a poco

        diventerà Outlook (o Mail) - only?
        Il servizio sarà fruibile dal web e da qualsiasi
        client di posta elettronica (a patto di avere i
        relativi
        certificati).Mai sentito parlare di protocolli proprietari? per quale motivo i milioni di euro di multa che citi?

        Il comune di Milano è esattamente come il comune

        di Napoli
        Con la differenza che a Napoli vivono
        nell'immondizia, sperperano miliardi di euro
        all'anno in sanità, ma i loro servizi fanno pena
        e i Napoletani salgono a Milano per farsi
        operare.Intanto il comune di Napoli regala a tutti i suoi dipendenti copie omaggio di Microsoft Office. A spese sue. Elezioni?

        Io provo ribrezzo nell'immaginare che Microsoft

        possa leggere la mia posta elettronica,
        E tu sei sicuro che loro avranno il controllo
        sulla tua
        posta?
        Pensa un po', anche il comune di Milano avrà il
        controllo sulla tua posta...già, perché
        quell'email servirà per comunicare con
        l'amministrazione pubblica
        milanese.No, il comune come fai a dire che avrà accesso alle mail? la mail è mia, ci accedo io e chi mi fornisce il sistema. Quindi, il fornitore deve essere affidabile. Non come MS e google che indicizzano i contenuti per far la pubblicità (solo per quello?) mirata.
      • Davide Impegnato scrive:
        Re: Chi l'ha detto che è gratis?

        Quanto a Microsoft, questa SW House straniera,
        che dà migliaia e migliaia di posti di lavoro in
        Italia e nel resto dell'Unione (quella Europea,
        non quella appena crollata del partito
        democratico veltronian-prodiano), s'è beccata
        prima una multa sui 500 milioni di euro e poi
        un'altra prossima al miliardo. Come fai a dire
        che non abbiamo potere in merito? L'Europa ha un
        controllo molto forte sull'economia milanese,
        come su quella del resto
        d'Italia.Fino a prova contraria, MS non ha ancora pagato le multe. Per quanto riguarda l'economia, leggi questo articolo:http://www.softwarelibero.it/riflessione-politiche-innovazione-ictCome fare le pulci ai bilanci di un'azienda e scoprire come evade le tasse. Con lo stesso metodo di Valentino Rossi, né più nè meno..solo che la finanza "non se ne accorge".
    • xert scrive:
      Re: Chi l'ha detto che è gratis?
      - Scritto da: Davide Impegnato
      Vorrei sottolineare una cosa. Anzitutto, chi l'ha
      detto che il servizio è gratuito? se non sbaglio
      sulla piattaforma windows live c'è tantissima
      pubblicità.
      Pubblicità di ogni genere, soprattutto incontri
      "amorosi", dadalove e schifezze
      varie.

      Quindi, perché dire che il servizio è gratuito?
      il servizio si paga, lo paga la gente che deve
      sorbirsi la
      pubblicità.

      In secondo luogo, come può un'amministrazione
      pubblica affidare I DATI SENSIBILI DEI CITTADINI
      ad un'azienda estera sulla quale non può
      esercitare il benché minimo controllo e sulla
      quale non può imporre restrizioni? Microsoft avrà
      libero accesso ai dati di tutte le persone, tutti
      i cittadini di Milano che da qui a poco tempo si
      troveranno obbligati ad utilizzare questo
      "servizio".

      Ribadisco e ci tengo a ribadire, mille e mille
      volte ancora, che un ente pubblico non può creare
      un servizio basandosi su una sola azienda, non
      può "fare pubblicità" ad una sola azienda. Specie
      se questa si colloca in una posizione dominante
      nel mercato, guarda caso,
      dell'informatica.

      Adesso mi domando, il servizio sarà fruibile
      anche attraverso Thunderbird o di qui a poco
      diventerà Outlook (o Mail) -
      only?

      Sono davvero curioso di sapere esattamente quali
      sono i termini del contratto. Sono curioso di
      sapere quale accordo ogni singolo cittadino
      Milanese dovrà stipulare con Microsoft per poter
      usare il servizio comunale. Perché lo sapete, con
      Microsoft bisogna sempre accettare un contratto,
      spesso con dei paragrafi interi che non sono
      validi per la legge
      italiana.

      Il comune di Milano è esattamente come il comune
      di Napoli, entrambi hanno dei rappresentanti,
      seduti su quelle poltrone, che al sol sentire la
      parola gratis gli si rizza le orecchie e sono
      stracontenti.

      Immaginate, che pubblicità, un nuovo servizio e
      gratis.

      Io provo ribrezzo nell'immaginare che Microsoft
      possa leggere la mia posta elettronica, magari
      contenente dati sensibili, e possa indicizzarla.
      Poi magari i server dove saranno? negli USA? e
      chi ci dice che gli USA non possono chiedere (ed
      ottenere) da Microsoft una copia di tutti quei
      dati? potremmo essere tutti schedati,
      nome-cognome-comunicazioni_ufficiali-pensiero.

      Male, comune di Milano. Molto male. L'ignoranza
      di chi ha il potere porterà il mondo delle
      telecomunicazioni e dell'informatica alla rovina.
      Come sta già
      succedendo.ma fai un sorriso va...mi sembra che un'azienda ha solo vinto un appalto, se avesse vinto la società linux dei tuoi sogni ideologici a quest'ora saresti felice.Secondo me sei mosso solo dall'ideologia frustrantefai un sorriso va...
      • Davide Impegnato scrive:
        Re: Chi l'ha detto che è gratis?
        No no, la posta elettronica fornita dal comune deve risiedere in Italia, su sistemi del comune, con software che sia a disposizione del comune e che nessuno possa dire "no, tu non hai pagato la licenza, ti spengo i server".Non è una richiesta assurda.
        • iRoby scrive:
          Re: Chi l'ha detto che è gratis?
          E possibilmente opensource che tutti si possa accedere e vedere come vengono trattate mail e dati personali.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Chi l'ha detto che è gratis?
            Soprattutto l'amministrazione pubblica, che tratta i dati dei cittadini, dovrebbe poter avere pieno controllo dei propri sistemi, che dovrebbero essere, quindi, in grado di mettere a disposizione i sorgenti agli amministratori dei sistemi.
          • MircoM scrive:
            Re: Chi l'ha detto che è gratis?
            tra l'altro, se la piattaforma fosse open, tutti i comuni che un domani la volessero utilizzare se la troverebbero già fatta...
        • nothan scrive:
          Re: Chi l'ha detto che è gratis?
          - Scritto da: Davide Impegnato
          No no, la posta elettronica fornita dal comune
          deve risiedere in Italia, su sistemi del comune,
          con software che sia a disposizione del comune e
          che nessuno possa dire "no, tu non hai pagato la
          licenza, ti spengo i
          server".

          Non è una richiesta assurda.non capisco questa chiusura ideologica del mondo ai confini dello statoci sono tante cose e tante opere pubbliche portate avanti da aziende straniere e viceversasecondo il vostro ragionamento ottuso, da nostalgici bolscevichi, gli americani si sarebbero dovuti arrabbiare quando bush ha ordinato diversi elicotteri ad una nota azienda italianasi potrebbe continuare con infiniti esempi in tutte le direzionila verità è che siete solo adolescenti frustrati e plasmati per benino da una vecchia e triste concezione di mondo e di stato
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Chi l'ha detto che è gratis?
            Ne riparleremo il giorno che sparirà tutta la posta, perché serviva spazio ai server MS: "tanto è un servizio aggratis, che volete da noi, arrangiatevi voi e la vostra PEC".
          • MircoM scrive:
            Re: Chi l'ha detto che è gratis?
            credo che ci sia una notevole differenza tra i beni "materiali" e quelli "immateriali".bush gli elicotteri li ha fatti fare da una azienda italiana, ma poi 'sti elicotteri sono arrivati in america, e adesso sono di esclusiva proprietà degli americani.servizi ospitati su server esteri (non so se sia il caso del comune di milano, quindi parlo genericamente di servizi) potrebbero essere interrotti in qualunque momento senza alcuna possibilità di controllo dal committente che si trova in uno stato diverso.i server possono benissimo esere prodotti dalla dell, ma se stanno in italia... è meglio.---altra cosa: che diamine c'entrano i bolscevichi??? possibile che quando uno pronuncia le parole "open source" debba essere sempre considerato un comunista? :@ il software open source ha le sue radici in america, non nella russia stalinista.
      • Akiro scrive:
        Re: Chi l'ha detto che è gratis?

        ma fai un sorriso va......
        fai un sorriso va...mi ricordi Antonio Albanese: "va tutto bene, benissimo! siamo felici! felici e contenti! la vita è bella e ci sorride! si, va proprio tutto bene!!!"(linux)
        • rebust scrive:
          Re: Chi l'ha detto che è gratis?
          - Scritto da: Akiro

          ma fai un sorriso va...

          ...


          fai un sorriso va...


          mi ricordi Antonio Albanese: "va tutto bene,
          benissimo! siamo felici! felici e contenti! la
          vita è bella e ci sorride! si, va proprio tutto
          bene!!!"

          (linux)fin quando la vostra esistenza rimarrà chiusa in cantina, tra un cuoricino linux e una pippa isterica durante una ricompilazione, allora tutto continuerà ad avere delle speranze ;)
          • Akiro scrive:
            Re: Chi l'ha detto che è gratis?

            fin quando la vostra esistenza rimarrà chiusa in
            cantina, tra un cuoricino linux e una pippa
            isterica durante una ricompilazione, allora tutto
            continuerà ad avere delle speranze
            ;)almeno ci sarà sempre qualcuno con un po' di competenza...ma che te lo dico affare... -_-'
          • MircoM scrive:
            Re: Chi l'ha detto che è gratis?
            la mia *cantina* attualmente è negli USA (Austin), ad un sesto piano, e dalla finestra ho una ottima vista dello state capitol del Texas.chi sostiene che il SW open sia usato solo da adolescenti/nerd/smanettoni, e che non ci siano business basati sul SW libero, semplicemente si sbaglia.
  • Anonimo scrive:
    Tecnologia contro marchettari
    Non e' difficile immaginare come si sia svolta la gara di appalto:Gli esponenti della soluzione linux avranno parlato di tecnologia, di sicurezza, di completa apertura del codice e quindi di facilita' di manutenzione, costi bassi, e tanti altri argomenti tecnici che l'interlocutore del comune di Milano non capisce.I marchettari M$ avranno detto: scelga la nostra soluzione e questa busta e' il nostro contributo per la sua prossima campagna elettorale, e non si preoccupi dei costi: finche' sara' lei il responsabile, la nostra soluzione sara' gratuita. Poi quando lei siedera' in parlamento e qui ci saranno altri al suo posto, e la nostra soluzione si sara' radicata al punto da diventare troppo oneroso cambiare, faremo eventualmente un ritocchino alle tariffe...
  • Renji Abarai scrive:
    Bando
    "è arrivata alla fine di una gara pubblica, in cui sono state valutare anche offerte basate su piattaforma Linux"Il bando è pubblico, andatevelo a leggere e rosicate.Se si perde il bando sono mazzette, se i pc linux vengono tolti dal mercato sono mazzette....Rassegnarsi mai eh!
    • dsda scrive:
      Re: Bando
      - Scritto da: Renji Abarai
      "è arrivata alla fine di una gara pubblica, in
      cui sono state valutare anche offerte basate su
      piattaforma
      Linux"

      Il bando è pubblico, andatevelo a leggere e
      rosicate.
      Se si perde il bando sono mazzette, se i pc linux
      vengono tolti dal mercato sono
      mazzette....
      Rassegnarsi mai eh!dio quanto sei lamer!DIPENDE dai requisiti richiesti.poi possono analizzare anche beos, ma è ovvio che non li ha.
    • Fulmine scrive:
      Re: Bando
      - Scritto da: Renji Abarai
      Il bando è pubblico,LOL, non puoi essere serio, lo sanno tutti come sono organizzati i "bandi pubblici" :D !!!!come qualcuno aveva fatto notare, il nome unico "mario.rossi@milanosemplice.it" tanto unico non mi parebella genialata microsoft, fallata sin dall'inizio !!!
    • BlueSky scrive:
      Re: Bando
      - Scritto da: Renji Abarai
      Il bando è pubblico, andatevelo a leggere e
      rosicate.Mah.. MS fa il servizio senza prendere un euro per puro marketing. Così potrà andare in giro a vantarsi di essere stata scelta dal comune di Milano. Non è una scelta tecnica, ma economica. MS se lo può permettere, evidentemente chi ha partecipato alla gara con piattaforme aperte no.
      • Renji Abarai scrive:
        Re: Bando
        il fatto è che ci sto prendendo gusto a vedevi rosicare.Siete sempre al risparmio e il bando è stato scelto proprio perchè era il meno costoso.Avrete meno soldi delle vostre tasse da spendere e vi resterà qualcosa per mettere 1 gb di ram per le distro!
        • BlueSky scrive:
          Re: Bando
          - Scritto da: Renji Abarai
          il fatto è che ci sto prendendo gusto a vedevi
          rosicare.bella la vita da troll.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Bando
            - Scritto da: BlueSky
            - Scritto da: Renji Abarai

            il fatto è che ci sto prendendo gusto a vedevi

            rosicare.

            bella la vita da troll.mah ti diro', l'altro giorno gli ho fatto colelzionare una serie di figurine mica male, al punto che è fuggito in lacrime minacciando querele.Tanto bella, quel giorno, la vita per lui non deve essere stata.
          • Geppo scrive:
            Re: Bando

            mah ti diro', l'altro giorno gli ho fatto
            colelzionare una serie di figurine mica male, al
            punto che è fuggito in lacrime minacciando
            querele.
            Tanto bella, quel giorno, la vita per lui non
            deve essere
            stata.C'ero anche io.
        • Funz scrive:
          Re: Bando
          - Scritto da: Renji Abarai
          il fatto è che ci sto prendendo gusto a vedevi
          rosicare.
          Siete sempre al risparmio e il bando è stato
          scelto proprio perchè era il meno
          costoso.Regalato non vuol dire meno costoso, vuol dire dumping: prima ammazzo il mercato inondandolo dei miei prodotti sottocosto o a costo zero, poi quando sono rimasto col monopolio sono libero di imporre i prezzi che voglio.Insomma: tutto il contrario di una economia di mercato funzionante.
          Avrete meno soldi delle vostre tasse da spendere
          e vi resterà qualcosa per mettere 1 gb di ram per
          le
          distro!Serva a un cavolo, KDE4 con Compiz gira benissimo su 512 MB di RAM. Forse ti confondi con Windows, che ha bisogno di 1-2 giga minimo.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Bando
            già poi vuoi provare qualcosa che diverta o funzioni e passi a wine e vedi che 512 non bastano più
          • Funz scrive:
            Re: Bando
            - Scritto da: Renji Abarai
            già poi vuoi provare qualcosa che diverta o
            funzioni e passi a wine e vedi che 512 non
            bastano
            piùMica pretendo di giocarci ad HL2, ma per posta, web e filmati è più che sufficiente.
    • Bi biiii scrive:
      Re: Bando

      Se si perde il bando sono mazzette, se i pc linux
      vengono tolti dal mercato sono
      mazzette....
      Rassegnarsi mai eh!Ripeto in parte il mio post piu' sopra:Siamo sicuri che poi MS non inizi a batter cassa quandoormai i costi per riconvertire tutto non sianocresciuti tanto da prenderci per il collo?Siamo sicuri che il cittadino non sia costrettoad acquistare un prodotto commerciale per poterusufruire dei servizi pubblici?Possono anche aver vinto una gara d'appalto mala differenza tra avere la tecnologia in casae comprarla da un'azienda privata non credosia stata uno dei criteri applicati nella scelta,*secondo me* e' piu' probabile che sia statapresa in considerazione qualche lubrificata mapotrebbe anche non essere cosi', magari sullacarta dei requisiti richiesti poteva anche esserela piu' economica ma solo nell'immediata messain opera perche' dubito fortemente che nel bandosiano stati presi in considerazione gli aspettidi cui parlo io ed altri qui sul forum che purehanno un valore enorme nel medio e lungo termine.Sei un'ottimo termometro: piu' uno scriveverita' che mettono in evidenza i vantaggi delsoftware libero su quello proprietario piu'tu gli rispondi mettendo cosi' in evidenzai post piu' interessanti. :-)Sai di troll dalla testa ai piedi ma ci dail'occasione per rispondere alle tue sparate.
  • BlueSky scrive:
    interoperabilità?
    Vorrei sapere se nell'accordo fatto tra amministrazione comunale e MS ci sia l'obbligo, da parte di quest'ultima, di garantire il rispetto degli standard attualmente a disposizione e l'interoperabilità con browser e sistemi operativi diversi.Non vorrei che MS mettesse i bastoni tra le ruote a chi cercasse di utilizzare tale servizio con i prodotti concorrenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: interoperabilità?
      - Scritto da: BlueSky
      Vorrei sapere se nell'accordo fatto tra
      amministrazione comunale e MS ci sia l'obbligo,
      da parte di quest'ultima, di garantire il
      rispetto degli standard attualmente a
      disposizione e l'interoperabilità con browser e
      sistemi operativi
      diversi.Certo che no, che credevi?
      Non vorrei che MS mettesse i bastoni tra le ruote
      a chi cercasse di utilizzare tale servizio con i
      prodotti
      concorrenti.Del tuo volere non frega evidentemente niente a nessuno.Il servizio funziona solo con formati proprietari e utilizzando per collegarsi dei client proprietari che girano solo su sistemi operativi proprietari (e aggiornati all'ultima versione in commercio, per motivi di sicurezza, sai com'e'...)
      • Zena scrive:
        Re: interoperabilità?
        Lo hai gia' provato ? puoi dare un commento serio, cioe' basato sulla tua esperienza ? grazie se lo farai
        • THe_ZiPMaN scrive:
          Re: interoperabilità?
          - Scritto da: Zena
          Lo hai gia' provato ? puoi dare un commento
          serio, cioe' basato sulla tua esperienza ?Basta che ti registri un account hotmail.La piattaforma è la stessa, Microsoft Live, con problemi di interoperabilità che si manifestano in un interfaccia inusabile con browser e S.O. non M$.
  • Massimo scrive:
    diamo a MS i meriti che merita
    Al di là del discorso che i prodotti MS siano o meno buoni penso sia innegabile una cosa: la MS ha un eccellente reparto commerciale.Insomma sa vendere bene i suoi prodotti. Quindi non mi stupisco che sia in grado di vincere una gara d'appalto. Questa viceversa è una cosa che il mondo open deve ancora migliorare.Ai milanesi auguro Buona Fortuna!
    • beebox scrive:
      Re: diamo a MS i meriti che merita
      - Scritto da: Massimo
      Al di là del discorso che i prodotti MS siano o
      meno buoni penso sia innegabile una cosa: la MS
      ha un eccellente reparto
      commerciale.Se tu avessi i loro soldi avresti anche tu un "eccellente reparto commerciale" ;-) Ma c'è di meglio: quello della 'ndangheta; a loro proprio non puoi dire di no.
      Ai milanesi auguro Buona Fortuna!Concordo, ne avranno bisogno ...
    • il gelato che uccide scrive:
      Re: diamo a MS i meriti che merita
      - Scritto da: Massimo
      Al di là del discorso che i prodotti MS siano o
      meno buoni penso sia innegabile una cosa: la MS
      ha un eccellente reparto
      commerciale.
      Come quelli che fanno il gioco delle tre carte !
    • dsda scrive:
      Re: diamo a MS i meriti che merita


      Insomma sa vendere bene i suoi prodotti.[cut]ZUNE.scherzi a parte, la microsoft ha un buon reparto commerciale perchè persegue una strategia aggressiva, nient'affatto etica e non per niente viene adottata a milano..cioè ..dico..MILANO..la città a misura di robotautoma..no forse anche un androide impazzirebbe a milanoe poi cmq...a fare un concorso pubblico con requisiti che solo microsoft può offrire ci si mette poco.. non so se anche questo è il caso..non ho alcuna voglia di andare sul sito del comune di milanoa vedere i bandi per gli appalti pubblici... :D dovrebbero essere tipo 100000000 pagine.. eh no cazz..io no soy milanese!!
    • Darth Vader scrive:
      Re: diamo a MS i meriti che merita
      - Scritto da: Massimo
      Al di là del discorso che i prodotti MS siano o
      meno buoni penso sia innegabile una cosa: la MS
      ha un eccellente reparto
      commerciale.

      Insomma sa vendere bene i suoi prodotti. Quindi
      non mi stupisco che sia in grado di vincere una
      gara d'appalto. Questa viceversa è una cosa che
      il mondo open deve ancora
      migliorare.

      Ai milanesi auguro Buona Fortuna!In realtà non è così. Ti garantisco che il vantaggio dei prodotti MS è che si vendono da soli.
      • stargazer scrive:
        Re: diamo a MS i meriti che merita
        - Scritto da: Darth Vader
        In realtà non è così. Ti garantisco che il
        vantaggio dei prodotti MS è che si vendono da
        soli.Ah beh... se lo garantisci tu... (rotfl)http://stargazer.homelinux.net
      • il gelato che uccide scrive:
        Re: diamo a MS i meriti che merita

        In realtà non è così. Ti garantisco che il
        vantaggio dei prodotti MS è che si vendono da
        soli.ahhhh ... ecco perché mi sono ritrovato un Windows Vista che non volevo sul PC.Si è venduto da solo !
  • Garlini Valter scrive:
    Comune... fuori dal comune....
    Nessuno si sognerebbe mai di imporre un numero di telefono ai cittadini per comunicare con il Comune ! Invece questi incapaci (e presuntuosi) pensano di imporre un indirizzo e-mail di posta certificata (sistema usato solo in Italia) ! Un fallimento annunciato... con una nuova emorragia di soldi pubblici !
    • Salute Pubblica scrive:
      Re: Comune... fuori dal comune....
      - Scritto da: Garlini Valter
      Nessuno si sognerebbe mai di imporre un numero di
      telefono ai cittadini per comunicare con il
      Comune ! Invece questi incapaci (e presuntuosi)
      pensano di imporre un indirizzo e-mail di posta
      certificata (sistema usato solo in Italia) ! Un
      fallimento annunciato... con una nuova emorragia
      di soldi pubblici
      !I soldi li troveranno aumentando le tasse sui rifiuti e i bliglietti dell'ATM.
    • emmecci4867 scrive:
      Re: Comune... fuori dal comune....
      Non è un'idea sbagliata, è evidente che un indirizzo e-mail NON è sufficiente per identificare una persona. Ed in determinate circostanze identificare senza dubbi una persona è indispensabile per un'amministrazione pubblica, farlo da casa tramite email risparmia parecchi intoppi burocratici.
      • def scrive:
        Re: Comune... fuori dal comune....
        - Scritto da: emmecci4867
        Non è un'idea sbagliata, è evidente che un
        indirizzo e-mail NON è sufficiente per
        identificare una persona. Ed in determinate
        circostanze identificare senza dubbi una persona
        è indispensabile per un'amministrazione pubblica,
        farlo da casa tramite email risparmia parecchi
        intoppi
        burocratici.Ma un certificato nazionale, da usarsi quando necessario comunicare con la PA, era troppo complicato da fare?Nessuna e-mail certificata da nome.cognome@qualcosa.it, ma la mia email personale con abbinata il certificato unico rilasciato dallo Stato, non da un comune!, con cui mi identifico ove necessario...Ha dimenticavo nessuna mazzetta...e questo è tutto dire!
  • trikketrakk e scrive:
    Il nord produttivo sceglie Microsoft !!
    un comune prioettato versolo sviluppo e il benessere centro dell economia italiana scegle una azienda leader nel suo settore e che guarda avantiMICROSOFTmicrosoft sempre mmeglioget the facts
    • BlueSky scrive:
      Re: Il nord produttivo sceglie Microsoft !!
      - Scritto da: trikketrakk e
      un comune prioettato versolo sviluppo e il
      benessere centro dell economia italiana scegle
      una azienda leader nel suo settore e che guarda
      avantileggi l'articolo. MS è stata scelta perché si offre di fare il servizio gratis. Lei se lo può permettere, lo fa solo a scopo d'immagine. Non è una questione tecnica. Spero solo che MS non obblighi l'utenza ad usare i propri browser e sistemi operativi per accedere al servizio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il nord produttivo sceglie Microsoft !!
        - Scritto da: BlueSky
        Spero solo che MS non
        obblighi l'utenza ad usare i propri browser e
        sistemi operativi per accedere al
        servizio.Se vuoi il servizio gratis si.Altrimenti se pretendi di usare altri strumenti, o non sara' possibile o ti tocchera' usare la versione "pay".
      • gigi scrive:
        Re: Il nord produttivo sceglie Microsoft !!
        - Scritto da: BlueSky
        leggi l'articolo. MS è stata scelta perché si
        offre di fare il servizio gratis. Lei se lo può
        permettere, lo fa solo a scopo d'immagine. Non è
        una questione tecnica. Spero solo che MS non
        obblighi l'utenza ad usare i propri browser e
        sistemi operativi per accedere al
        servizio.e' fin troppo ovvio che finirà così
    • beebox scrive:
      Re: Il nord produttivo sceglie Microsoft !!
      - Scritto da: trikketrakk e
      un comune prioettato versolo sviluppo e il
      benessere centro dell economia italiana scegle
      una azienda leader nel suo settore e che guarda
      avanti
      MICROSOFT
      microsoft sempre mmeglio
      get the factsSindrome di Stoccolma ?
    • Uno scrive:
      Re: Il nord produttivo sceglie Microsoft !!
      Il nordimproduttivo e ridotto male sceglie microsoft,altre ricche più e più verdi d'italia scelgono i prodotti open....
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Il nord produttivo sceglie Microsoft !!
      - Scritto da: trikketrakk e
      un comune prioettato versolo sviluppo e il
      benessere centro dell economia italiana scegle
      una azienda leader nel suo settore e che guarda
      avanti
      MICROSOFT
      microsoft sempre mmeglio
      get the factsSempre detto io che i "nordisti" saran anche pieni di soldi, ma non capisco un Ca%%0.
    • AtariLover scrive:
      Re: Il nord produttivo sceglie Microsoft !!
      - Scritto da: trikketrakk e
      un comune prioettato versolo sviluppo e il
      benessere centro dell economia italiana E sede dell'expo!Smyrne? SUKAAA!http://65.49.16.37/podcast/spot_milanoexpo02.mp3(rotfl)(rotfl)(rotfl)Basta coi campanilismi dai...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2008 12.33-----------------------------------------------------------
  • Uno scrive:
    Milano
    Milano cittadina di mediocri....
    • meneghin scrive:
      Re: Milano
      e tu di dove sei ? di qualche paesotto dell'hinterland di cui ti vergogni (e quando in vacanza ti chiedono di dove sei dici: Milano ?) o magari vieni da monnezzaland ? ah ah ah
    • trikketrakk e scrive:
      Re: Milano
      ahahil rosicometro segna 1000 !!!!!!!!!!!!!
      • Uno scrive:
        Re: Milano
        Vien via,io vengo da un città meravigliosa ancora a misura d'uomo,FIRENZE, e non a misura di azienda come milano, non a caso voi scegliete microsoft e tutti i sistemi proprietari del caso. Godi fiorenza che sei si grande che per mare e per terra batti l'ali e per l'inferno tu nome si spande....
  • Lemon scrive:
    Ipocriti antiliberali!
    Ma santa polenta, è possibile che ormai questi forum siano pieni di dittatori?Le cose sono due:- il comune di Milano è scemo, in tal caso lo sarebbe stato pure se avesse scelto un'altra soluzione, uno scemo rimane scemo, non è che diventa intelligente solo perchè fa quello che comoda a qualcuno..- il comune di Milano è intelligente: ha fatto una gara ed ha fatto vincere l'offerta miglioreAdesso, detto questo, si può sapere PERCHE' sarebbe una scelta sbagliata? parlo di motivazione TECNICHE, non di opinioni religiose o morali. Ad esempio: ci sarà incopatibilità con chi ha sistemi Linux?
    • iRoby scrive:
      Re: Ipocriti antiliberali!
      - Scritto da: Lemon
      Le cose sono due:
      - il comune di Milano è scemo, in tal caso lo
      sarebbe stato pure se avesse scelto un'altra
      soluzione, uno scemo rimane scemo, non è che
      diventa intelligente solo perchè fa quello che
      comoda a
      qualcuno..Quello a prescindere, indipendentemente da Linux/Windows, opensource/closedsource... (rotfl)
      - il comune di Milano è intelligente: ha fatto
      una gara ed ha fatto vincere l'offerta
      migliore
      Adesso, detto questo, si può sapere PERCHE'
      sarebbe una scelta sbagliata? parlo di
      motivazione TECNICHE, non di opinioni religiose o
      morali. Ad esempio: ci sarà incopatibilità con
      chi ha sistemi Linux?Ecco quella è la domanda clou!Poste Italiane si è affidata a Micro$oft per molti servizi. Di fatto oggi la maggiore azienda postale italiana obbliga gli italiani che vogliono usufruire di molti suoi servizi a possedere Windows+MSOffice.Queste cose non sono casuali, e le mega-offerte al ribasso o le regalie di Micro$oft sono sempre avvelenate perché contemplano un ritorno economico da altre fonti. In tal caso da tutti gli individui che vogliono accedere a quei servizi...
      • Lemon scrive:
        Re: Ipocriti antiliberali!

        Ecco quella è la domanda clou!
        Poste Italiane si è affidata a Micro$oft per
        molti servizi. Di fatto oggi la maggiore azienda
        postale italiana obbliga gli italiani che
        vogliono usufruire di molti suoi servizi a
        possedere
        Windows+MSOffice.

        Queste cose non sono casuali, e le mega-offerte
        al ribasso o le regalie di Micro$oft sono sempre
        avvelenate perché contemplano un ritorno
        economico da altre fonti. In tal caso da tutti
        gli individui che vogliono accedere a quei
        servizi...Benissimo, quindi nel caso di Milano sono gia' venuti fuori problemi? Sono gi state dichiarate incompatibilita'?
        • micheleoliv o scrive:
          Re: Ipocriti antiliberali!
          Ci metterei la mano sul fuoco che sicuramente non sono compatibili...Conosci 1 servizio/applicazioe compatibile con linux?Esempio: silverlight: se non hai ie7 non puoi installarlo...Bill non punta ai 4 soldi della P.A. è una mossa di mercato, punta ai 4 soldi di ogni singolo utente.Tornando a poste italiane: alzi la mano chi non riceve una volta al mese una mail da poste italiane che in realtà è tutta un'altra cosa...Ad esempio il mio conto l'ho tolto un'anno fa, non sono mai riuscito ad attivare la mia log-in anche chiamando 800 volte il numero verde e andando in filiale (bel servizio), eppure le mail di phishing le ricevo ancora...Bella sicurezza!!!
          • Funz scrive:
            Re: Ipocriti antiliberali!
            - Scritto da: micheleoliv o
            Ci metterei la mano sul fuoco che sicuramente non
            sono
            compatibili...
            Conosci 1 servizio/applicazioe compatibile con
            linux?
            Esempio: silverlight: se non hai ie7 non puoi
            installarlo...Se un sito ha quella roba semplicemente non lo uso, non ho certo intenzione di comprarmi Windows solo per quello. E' solo il proprietario del sito a perderci, e se mi girano posso anche mandargli una bella mail facendogli notare quanto è cretino.
          • Lemon scrive:
            Re: Ipocriti antiliberali!
            - Scritto da: micheleoliv o
            Ci metterei la mano sul fuoco che sicuramente non
            sono
            compatibili...
            Conosci 1 servizio/applicazioe compatibile con
            linux?
            Esempio: silverlight: se non hai ie7 non puoi
            installarlo...Una cosa è una applicazione, una cosa è un servizio. Quando scarichi (per esempio) una mail in pop3 o la invii in SMTP, non ti accorgi neppure se c'è una macchina windows o linux e tantomeno che software usa.
            Tornando a poste italiane: alzi la mano chi non
            riceve una volta al mese una mail da poste
            italiane che in realtà è tutta un'altra
            cosa...
            Ad esempio il mio conto l'ho tolto un'anno fa,
            non sono mai riuscito ad attivare la mia log-in
            anche chiamando 800 volte il numero verde e
            andando in filiale (bel servizio), eppure le mail
            di phishing le ricevo
            ancora...
            Bella sicurezza!!!Non capisco la cosa delle poste, il phishing arriva anche a me che non l'ho mai avuto il conto da loro.
      • anonimo scrive:
        Re: Ipocriti antiliberali!
        - Scritto da: iRoby
        - Scritto da: Lemon

        Le cose sono due:

        - il comune di Milano è scemo, in tal caso lo

        sarebbe stato pure se avesse scelto un'altra

        soluzione, uno scemo rimane scemo, non è che

        diventa intelligente solo perchè fa quello che

        comoda a

        qualcuno..

        Quello a prescindere, indipendentemente da
        Linux/Windows, opensource/closedsource...
        (rotfl)


        - il comune di Milano è intelligente: ha fatto

        una gara ed ha fatto vincere l'offerta

        migliore


        Adesso, detto questo, si può sapere PERCHE'

        sarebbe una scelta sbagliata? parlo di

        motivazione TECNICHE, non di opinioni religiose
        o

        morali. Ad esempio: ci sarà incopatibilità con

        chi ha sistemi Linux?

        Ecco quella è la domanda clou!
        Poste Italiane si è affidata a Micro$oft per
        molti servizi. Di fatto oggi la maggiore azienda
        postale italiana obbliga gli italiani che
        vogliono usufruire di molti suoi servizi a
        possedere
        Windows+MSOffice.
        Il servizio di PEC è standardizzato da una legge.
    • Nifft scrive:
      Re: Ipocriti antiliberali!
      - Scritto da: LemonAd esempio: ci sarà incopatibilità con
      chi ha sistemi
      Linux?Si accettano scommesse...
    • il gelato che uccide scrive:
      Re: Ipocriti antiliberali!


      Adesso, detto questo, si può sapere PERCHE'
      sarebbe una scelta sbagliata? parlo di
      motivazione TECNICHE, non di opinioni religiose o
      morali. Ad esempio: ci sarà incopatibilità con
      chi ha sistemi
      Linux?
      Ecco ... questa è una buona domanda.Visto che se vado sul sito mi vuole far scaricare un EXE penso non vi sia una versione ufficiale di Windows Live per Linux.Ma facciamo un esempio !Windows live messenger non funziona con Linux, e poiché per qualche istante ha funzionato M$ ha pensato bene di recente di cambiare il protocollo di accesso.Dunque se un domani il Comune di Milano mettesse a disposizione per esempio un serivizio di chat su messenger taglierebbe fuori parte della popolazione e questa si chiama dal punto di vista legale "Discriminazione".Il problema è questo, un servizio pubblico non deve ammettere discriminazione a differenza di un servizio privato (ma anche questo è discutibile). Per questo che di solito nelle PA si adottano gli standard.Quali ? Mah ... direi che AOL che Yahoo, che ICQ pur non essendo standard utilizzano protocolli piuttosto aperti e la versione web va anche con linux. Addirittura GOOGLE TALK usa Jabber che è un protocollo standard che supporta anche il VOIP.Per la PEC come sarà ?Riusciranno a trovare il buco nello standard per infilarci qualcosa compatibile solo con i bug di Outlook, come hanno fatto col web ?Poi quando ho problemi da chi vado da un "tecnico" come Pillitteri (cognome che ho già sentito tempo fa) e me lo spiega lui ?
      • Lemon scrive:
        Re: Ipocriti antiliberali!


        Ecco ... questa è una buona domanda.

        Visto che se vado sul sito mi vuole far scaricare
        un EXE penso non vi sia una versione ufficiale di
        Windows Live per
        Linux.
        Ma io credo che quello sia il Messenger, quello che il comune offre e' la PEC, io sulla piattaforma Windows Live sono aentrato anche con konqueor ma non ho mail su hotmail
        • il gelato che uccide scrive:
          Re: Ipocriti antiliberali!

          Ma io credo che quello sia il Messenger, quello
          che il comune offre e' la PEC, io sulla
          piattaforma Windows Live sono aentrato anche con
          konqueor ma non ho mail su
          hotmail- No non è il messenger http://get.live.com/ ti dice che il nuovo sistema nasce come piattaforma integrata e funziona con Windows.- No ... attualmente la versione WEB del messenger non gira con konqueror almeno non sulla mia Kubuntu e questo nemmeno se fingi di essere XP con explorer. Parte ma poi ci sono gravi problemi.In ogni caso come ho detto ... chi vivrà vedrà ... tanto alla fine io non sono di Milano, quindi pazienza.
    • Bi biiii scrive:
      Re: Ipocriti antiliberali!

      Adesso, detto questo, si può sapere PERCHE'
      sarebbe una scelta sbagliata? parlo di
      motivazione TECNICHE, non di opinioni religiose o
      morali. Ad esempio: ci sarà incopatibilità con
      chi ha sistemi
      Linux?Buona domanda, lo sai qual'e' il punto?Che dovrebbero esserci delle garanzie *a priori*che questo non accada, con il software liberole abbiamo, con MS? Siamo sicuri che poi non inizia batter cassa quando ormai i costi per riconvertiretutto non siano cresciuti tanto da prenderci per il collo?Siamo sicuri che il cittadino non sia costrettoad acquistare un prodotto commerciale per poterusufruire dei servizi pubblici?Possono anche aver vinto una gara d'appalto mala differenza tra avere la tecnologia in casae comprarla da un'azienda privata non credosia stata uno dei criteri applicati nella scelta,*secondo me* e' piu' probabile che sia statapresa in considerazione qualche lubrificata.
      • Lemon scrive:
        Re: Ipocriti antiliberali!


        Buona domanda, lo sai qual'e' il punto?
        Che dovrebbero esserci delle garanzie *a priori*
        che questo non accada, con il software libero
        le abbiamo, con MS? Siamo sicuri che poi non inizi
        a batter cassa quando ormai i costi per
        riconvertire
        tutto non siano cresciuti tanto da prenderci per
        il
        collo?
        Siamo sicuri che il cittadino non sia costretto
        ad acquistare un prodotto commerciale per poter
        usufruire dei servizi pubblici?
        Possono anche aver vinto una gara d'appalto ma
        la differenza tra avere la tecnologia in casa
        e comprarla da un'azienda privata non credo
        sia stata uno dei criteri applicati nella scelta,
        *secondo me* e' piu' probabile che sia stata
        presa in considerazione qualche lubrificata.E non basterebbe vedere quali sono le condizioni per la fornitura?La stessa cosa si applica anche in altri settori, ad esempio, chi mi dice che se compro i lampioni da te tra due anni me li vendi ancora uguali?
        • Bi biiii scrive:
          Re: Ipocriti antiliberali!

          Non lo e' invece, se faccio tutto un centro
          storico con un certo tipo di lampioni e poi una
          macchina ci finisce sopra, lo devo cambiare, se
          non lo trovo devo cambiarli tutti (o rimanere
          senza
          lampione)
          E questo per un sacco di coseIl software quando e' una merce, e' una mercemolto particolare, non si puo' paragonarea dei lampioni. E' come se potenzialmentepotessi obbligare i cittadini a comprare gliocchiali della stessa marca dei lampioni penail non vederci di notte, il tutto nell'ambitodi un servizio pubblico.
          Concordo ma l'indipendenza la hai fino ad un
          certo punto, in tutti i settori di una PA. Anche
          i server linux del mio comune sono sotto
          manutenzione di vari fornitori, nessuno
          riuscirebbe a metterci le mani a parte loro, ilQuesto sara' certamente vero anche se, a menoche non usino qualche software proprietariomi pare strano che non ci si riesca a mettere le mani.Diciamo che designato un fornitore sara' certamentein una posizione di gran vantaggio rispetto agli altri.Pero' se vuoi cambiare fornitore forse tu hai "qualche"possibilta' in piu' se l'infrastruttura ha una baselibera e il piccolo imprenditore forse ha "qualche"possibilita' in piu' di fare concorrenza al tuoattuale fornitore.
          • Lemon scrive:
            Re: Ipocriti antiliberali!


            Il software quando e' una merce, e' una merce
            molto particolare, non si puo' paragonare
            a dei lampioni. E' come se potenzialmente
            potessi obbligare i cittadini a comprare gli
            occhiali della stessa marca dei lampioni pena
            il non vederci di notte, il tutto nell'ambito
            di un servizio pubblico.
            Non mi spiego forse. Tu chiedevi una garanzia di "continuità", io ti sto dicendo che tale garanzia la dovresti chiedere per tutto ciò che devi mantenere, sia che parliamo di software che di altro.

            Questo sara' certamente vero anche se, a meno
            che non usino qualche software proprietario
            mi pare strano che non ci si riesca a mettere le
            mani.
            Diciamo che designato un fornitore sara'
            certamente
            in una posizione di gran vantaggio rispetto agli
            altri.

            Pero' se vuoi cambiare fornitore forse tu hai
            "qualche"
            possibilta' in piu' se l'infrastruttura ha una
            base
            libera e il piccolo imprenditore forse ha
            "qualche"
            possibilita' in piu' di fare concorrenza al tuo
            attuale fornitore.Si, è vero, c'è qualche possibilità in più.
        • gigi scrive:
          Re: Ipocriti antiliberali!
          - Scritto da: Lemon
          Concordo ma l'indipendenza la hai fino ad un
          certo punto, in tutti i settori di una PA. Anche
          i server linux del mio comune sono sotto
          manutenzione di vari fornitori, nessuno
          riuscirebbe a metterci le mani a parte loro, il
          fatto che siano open-source non cambia la mia
          dipendenza da chi me li ha
          forniti.NON E' VERO !!! i server del tuo comune usano protocollidocumentati e standard aperti, a meno ch il tuo comunenon abbia scelto altrimenti: quindi chi abita li nonha problemi di pratiche discriminatorie: proprio per questo le PA del nord-europa stanno passando a sistemiaperti, che permettono di non essere dipendenti da unsolo monopolista e di avere il controllo sui dati.
  • iRoby scrive:
    TCO e Stato italiano
    Spesso si sente blaterare sul TCO e sui costi dell'IT nella P.A.Ma io avrei due questioni da porre.Prima questione: non è riuscita neppure Micro$oft a dimostrare che Windows costa meno di Linux. Ha sempre barato nelle ricerche e nelle configurazioni hardware/software dei sistemi e delle soluzioni messe a confronto, ed è stata smascherata più volte.Seconda questione: lo Stato Italiano non è efficiente, ma di certo oggi svolge un ruolo importante che forse in tanti non hanno notato. Il suo ruolo è quello di muovere denaro e quindi l'economia.Lo Stato è il più grande prelevatore e anche dispensatore di liquidità. Basti pensare alle P.A. spendaccione, ai bolli auto e accise carburanti poi in parte tramutati in incentivi rottamazioni.Windows o Linux non ha importanza, in entrambi i casi lo Stato sarà dispensatore di fondi e denari al substrato sociale dietro a tutte le attività tecniche e di supporto all'informatizzazione.Ora tra Windows e Linux c'è sempre di mezzo il costo delle licenze, che per Windows sui grandi volumi non sono cosa da poco come qualcuno vuole far credere, e non crea ricchezza localmente, perché questi migrano verso gli USA e la maggior parte non fanno più ritorno in Italia.Tra Windows e Linux, nella P.A. la soluzione Linux è sempre la migliore indipendentemente dall'esborso di denaro per assistenza e supporto perché con l'opensource non ci sono fondi migrati all'estero, e la totalità dei costi contribuisce ad alimentare il substrato sociale locale italiano.
    • stargazer scrive:
      Re: TCO e Stato italiano
      La penso esattamente come te ;)http://stargazer.homelinux.net
    • gigi scrive:
      Re: TCO e Stato italiano
      - Scritto da: iRoby

      Tra Windows e Linux, nella P.A. la soluzione
      Linux è sempre la migliore indipendentemente
      dall'esborso di denaro per assistenza e supporto
      perché con l'opensource non ci sono fondi migrati
      all'estero, e la totalità dei costi contribuisce
      ad alimentare il substrato sociale locale
      italiano.Dimentichi l'altro vantaggio altrettanto importante se nondi piu: sicurezza, controllo sui dati, portabilità degli stessiCon un sistema aperto, implementato dalla PA o da aziende delterritorio, HO IL CONTROLLO DEI DATI E USO FORMATI APERTI ilcui contenuto è risolvibile al 100%, cosa che permette la lorosopravvivenza e la loro portabilità. QUESTI SONO VANTAGGIINESTIMABILI, che si aggiungono a quelli da te citati.
  • Pablo scrive:
    prima dose "gratuita"
    Sono daccordo sulla questione dell'olio sugli ingranaggi
  • Zucca Vuota scrive:
    E se fosse stato GMail?
    Ai soliti criticoni vorrei far notare che qui si parla di servizio (gratuito), non di sistemi operativi et simila. In altri termini tutte le polemiche pro LINUX non hanno molto senso.Mi chiedo quali sarebbero stati i commenti se al posto di Microsoft il comune avesse scelto Google.
    • beebox scrive:
      Re: E se fosse stato GMail?
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Ai soliti criticoni vorrei far notare che qui si
      parla di servizio (gratuito), non di sistemi
      operativi et simila. In altri termini tutte le
      polemiche pro LINUX non hanno molto
      senso.

      Mi chiedo quali sarebbero stati i commenti se al
      posto di Microsoft il comune avesse scelto
      Google.Se fosse stato Gmail avrebbero fatto comunque una cosa più sensata. La PEC è inutile e dannosa, un'altra delle complicazioni ialiane alle cose semplici, e infatti l'abbiamo solo in Italia. L'e-mail esiste da un pezzo e la usa tutto il mondo, la PEC è figlia di timbri e carte bollate. E come tutte le cose dannose, il danno "viene meglio" quando si sceglie Microsoft, così oltre che inutile e dannosa diventa anche costosa (si, anche la droga la prima volta te la danno gratis).
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: E se fosse stato GMail?
        - Scritto da: beebox
        La PEC è inutile e dannosa,Su questo potrei essere d'accordo ma c'è una legge dello stato in proposito. Sarebbe stato meglio dare un certificato digitale ma la tecnologia è complicata e le infrastrutture non adeguate.
        il danno "viene
        meglio" quando si sceglie Microsoft, così oltre
        che inutile e dannosa diventa anche costosa Che io sappia Hotmail e derivati sono gratuiti da tempi immemori. In realtà se fosse stato GMail i criticoni urlerebbero meno anche se nella realtà dei fatti non cambierebbe nulla. Invece di concentrarsi sul servizio i criticoni si concentrano sul nome Microsoft in modo totalmente gratuito.
        • micheleoliv o scrive:
          Re: E se fosse stato GMail?
          Gratuita da tempi immemori?Immemori per chi non si interessa!!!Preciso che qualche anno fa era stato bloccato l'accesso al pop di hotmail, così per leggere le mail non potevi più usare outlook o chi per esso, dovevi per forza usare il web (e quindi sorbirti pubblicità a manetta) oppure pagare un tot per l'account pro o qualcosa di simile...Poi hanno buttato fuori la famiglia live, dove devi usare un'altra applicazione live mail, dove nel programma stesso c'era un banner (preciso che parlo al passto perchè 'sta cosa del banner "in un programma!!!" mi ha fatto girare e sono passato a linux e google)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: E se fosse stato GMail?
            - Scritto da: micheleoliv o
            Poi hanno buttato fuori la famiglia live, dove
            devi usare un'altra applicazione live mail, dove
            nel programma stesso c'era un banner (preciso che
            parlo al passto perchè 'sta cosa del banner "in
            un programma!!!" mi ha fatto girare e sono
            passato a linux e
            google)Con questa logica non ascolti la radio e non guardi la TV commerciale. Mi chiedo però perchè non ti dia fastidio la pubblicità in Google.
        • nononloso scrive:
          Re: E se fosse stato GMail?

          In realtà se fosse stato GMail i criticoni
          urlerebbero meno anche se nella realtà dei fatti
          non cambierebbe nulla. Invece di concentrarsi sul
          servizio i criticoni si concentrano sul nome
          Microsoft in modo totalmente gratuito.Non solo, urlando meno continuerebbero a mutuare l'incredibile raccolta di dati personali che Google sta facendo con tutti gli utenti del pianeta. Trovo sconsolante che solo 4 gatti si pongano il problema dell'immensa quantità di dati personali in mano ad una singola entità e senza nessun tipo di regolamentazione in merito.
          • krane scrive:
            Re: E se fosse stato GMail?
            - Scritto da: nononloso

            In realtà se fosse stato GMail i criticoni

            urlerebbero meno anche se nella realtà dei fatti

            non cambierebbe nulla. Invece di concentrarsi

            sul servizio i criticoni si concentrano sul

            nome Microsoft in modo totalmente gratuito.
            Non solo, urlando meno continuerebbero a mutuare
            l'incredibile raccolta di dati personali che
            Google sta facendo con tutti gli utenti del
            pianeta. Che c'entra ? In questo caso si pretenderebbe un server interno scollegato al loro servizio di ricerca.
            Trovo sconsolante che solo 4 gatti si
            pongano il problema dell'immensa quantità di dati
            personali in mano ad una singola entità e senza
            nessun tipo di regolamentazione in merito.Perche' gran parte di quelli che si preoccupano veramente fanno di tutto perche' non rimanga niente di scritto delle loro preoccupazioni.(anonimo)(anonimo)(anonimo)
    • krane scrive:
      Re: E se fosse stato GMail?
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Ai soliti criticoni vorrei far notare che qui si
      parla di servizio (gratuito), non di sistemi
      operativi et simila. In altri termini tutte le
      polemiche pro LINUX non hanno molto senso.
      Mi chiedo quali sarebbero stati i commenti se al
      posto di Microsoft il comune avesse scelto Google.Bhe, ovviamente si esclude il servizio di gmail, poiche' ovviamente non si puo' usare una mail in uno stato estero per le comunicazioni statali interne di una nazione.Ma se avesse fatt un'offerta sarebbe stato da trattare come una qualsiasi altra impresa, mica ha anni di sentenze per aver influenzato il mercato come voleva lei sulle spalle ! E' un po' come dire se dovessi sciegliere un baby sitter per tuo figli tra Pacciani e altri 4 chi sceglieresti ?
    • gigi scrive:
      Re: E se fosse stato GMail?
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Mi chiedo quali sarebbero stati i commenti se al
      posto di Microsoft il comune avesse scelto
      Google.Non sarei d'accordo: la situazione migliore in una PAè implementare il servizio internamente o tramiteaziende del territorio con sistemi e sw apertiper assicurare trasparenza e controllo sui datiNella mia azienda uso gmail come disco in rete, masolo per cose di poco conto: tutto quello che ha unminimo di importanza viene gestito da un ns serverBisogna iniziare a pensare che i dati dei cittadininon sono stronzate da dare in pasto agli uffici statisticadelle grandi aziene o peggio ancora
    • matteo.moro scrive:
      Re: E se fosse stato GMail?


      Mi chiedo quali sarebbero stati i commenti se al
      posto di Microsoft il comune avesse scelto
      Google.
      Dal mio punto di vista non sarebbe cambiato nulla. Il vero problema non è Microsoft o un'altra azienda, quanto il fatto di lasciare a una società esterna (neanche comunitaria, oltretutto) i dati e la posta, per quanto "certificata" dei cittadini.Avrei visto molto più di buon occhio un'organizzazione interna del servizio, server di proprietà e personale specializzato. Si sarebbe creato qualche posto di lavoro qualificato un più, a fronte di qualche spesa da parte del comune, con la conseguenza positiva di creare una base interna di conoscenze. Mi rendo conto che la cosa, per vari motivi non necessariamente tecnici, sarebbe stata impraticabile.ciao.Matteohttp://www.MatteoMoro.net
  • Eco Picio scrive:
    Anche Bolzano usa Linux
    Ricordo quando un paio d' anni fa alla trasmissione Report hanno parlato delle scuole di Bolzano che usano tutte Linux, in quella stessa trasmissione intervistarono anche uno dei responsabili della nettezza urbana della stessa città di Bolzano che disse che tutti i sistemi informatici della nettezza urbana erano migrati a Liunx con un risparmio netto annuale sulle licenze microsoft di ben 2 milioni di Euro/anno.Scommetto che se la stessa cosa fosse stata proposta a quelli di milano il risparmio di 2 milioni di Euro anno sarebbero diventati 2 milioni di Euro/anno spesi in più per avere Linux con tanto di tabelline in mano dei soliti arrampicatori di specchi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche Bolzano usa Linux
      - Scritto da: Eco Picio
      Ricordo quando un paio d' anni fa alla
      trasmissione Report hanno parlato delle scuole di
      Bolzano che usano tutte Linux, in quella stessa
      trasmissione intervistarono anche uno dei
      responsabili della nettezza urbana della stessa
      città di Bolzano che disse che tutti i sistemi
      informatici della nettezza urbana erano migrati a
      Liunx con un risparmio netto annuale sulle
      licenze microsoft di ben 2 milioni di
      Euro/anno.
      Scommetto che se la stessa cosa fosse stata
      proposta a quelli di milano il risparmio di 2
      milioni di Euro anno sarebbero diventati 2
      milioni di Euro/anno spesi in più per avere Linux
      con tanto di tabelline in mano dei soliti
      arrampicatori di
      specchi.Non esistono soltanto i costi di licenza.A conti fatti Linux costa più di Windows.
      • Bill Guarnere scrive:
        Re: Anche Bolzano usa Linux

        Non esistono soltanto i costi di licenza.
        A conti fatti Linux costa più di Windows.Finalmente qualcuno che ragiona con la testa e non parla per fare fiato alle trombe.Stare a farsi le paranoie per quelle 2 lire che si spendono in licenze è ipocrita, inutile e in malafede, dato che sposta l'attenzione su un aspetto marginale, quando in realtà i problemi sono altri...Vogliamo parlare di consulenze?Se per le licenze di spende 10, per le consulenze si spende 10^100000000000000000, giusto come stima spannometrica per difetto...
        • federico scrive:
          Re: Anche Bolzano usa Linux
          Si ma cosa credete, che le consulenze windows siano a buon mercato? che ve le mettano in offerta?
        • Emoticon e video scrive:
          Re: Anche Bolzano usa Linux
          - Scritto da: Bill Guarnere

          Se per le licenze di spende 10, per le consulenze
          si spende 10^100000000000000000, giusto come
          stima spannometrica per
          difetto...certo se le consulenze le fanno i figli di mastella o le sorelle di formiconi c=g
        • Real_Enneci scrive:
          Re: Anche Bolzano usa Linux

          Vogliamo parlare di consulenze?

          Se per le licenze di spende 10, per le consulenze
          si spende 10^100000000000000000, giusto come
          stima spannometrica per
          difetto...Secondo la tua misura "spannometrica" quanto costa un consulente M$ certified? 20 l'ora???Certo che se vai te costi de meno... ma sai fare solo format e CTRL+ALT+CANC quindi...
          • Bill Guarnere scrive:
            Re: Anche Bolzano usa Linux

            Secondo la tua misura "spannometrica" quanto
            costa un consulente M$ certified? 20
            l'ora???E io ho forse detto che i consulenti MS li regala?Vedo che la logica si spreca in questo forum eh...
            Certo che se vai te costi de meno... ma sai fare
            solo format e CTRL+ALT+CANC
            quindi...C'è un differenza fondamentale, un sistema MS il dipendente comunale lo sa *quantomeno* riavviare...
          • Akiro scrive:
            Re: Anche Bolzano usa Linux

            C'è un differenza fondamentale, un sistema MS il
            dipendente comunale lo sa *quantomeno*
            riavviare...si vabè, perchè su linux devi sgozzare un capretto in una notte di plenilunio ed usare il sangue per scrivere in cirillico 'shutdown' sulla console...
          • Infatti scrive:
            Re: Anche Bolzano usa Linux
            - Scritto da: Akiro
            si vabè, perchè su linux devi sgozzare un
            capretto in una notte di plenilunio ed usare il
            sangue per scrivere in cirillico 'shutdown' sulla
            console...(rotfl)(rotfl)Ma molta gente che qui parla a caso è veramente rimasta al Linux di 10 anni fa.....Ma avete mai usato una distribuzione uscita meno di 5 anni fa? Se il computer è installato e configurato all'uso (come per windows) mi spieghi perchè uno dovrebbe avere problemi a riavviare il sistema? Guarda che il metodo è identico a Windows! Menu -
            Riavvia
        • stargazer scrive:
          Re: Anche Bolzano usa Linux
          - Scritto da: Bill Guarnere

          Non esistono soltanto i costi di licenza.

          A conti fatti Linux costa più di Windows.

          Finalmente qualcuno che ragiona con la testaAh ah ah, grandiosi tutti e due (rotfl)Il concetto di Total Cost of Ownership l'ha inventato Microsoft per poter "dimostrare" che un prodotto commerciale con licenza a pagamento costa meno di uno gratuito. Get the facts! (rotfl)Comunque voler ridurre tutto ad una questione economica equivale al gioco delle tre carte. Sparisce dalla vista il fatto che il comune perde totalmente il controllo di tutti i dati, che è MOLTO più importante della questione economica.http://stargazer.homelinux.net
        • THe_ZiPMaN scrive:
          Re: Anche Bolzano usa Linux
          - Scritto da: Bill Guarnere

          Non esistono soltanto i costi di licenza.

          A conti fatti Linux costa più di Windows.

          Finalmente qualcuno che ragiona con la testa e
          non parla per fare fiato alle trombe.Dov'è che non lo leggo?
          Stare a farsi le paranoie per quelle 2 lire che
          si spendono in licenze è ipocrita, inutile e in
          malafede, dato che sposta l'attenzione su un
          aspetto marginale, quando in realtà i problemi
          sono altri...Ovvero? Hai letto il Get The Facts della Laura?
          Vogliamo parlare di consulenze?Sì, parliamone. Hai mai chiamato i consulenti Microsoft? Per la personalizzazione di Exchange, nel *2002*, i consulenti M$ costavano circa 2.000.000 di lire al giorno.
          Se per le licenze di spende 10, per le consulenze
          si spende 10^100000000000000000, giusto come
          stima spannometrica per difetto...E con Linux normalmente il carico amministrativo di un sistema come questo è nettamente inferiore.Quindi abbiamo:risparmio sul HW (Linux per questi usi è più efficiente)risparmio sul SW (Linux costa meno in termini di licenza)risparmio sul costo di manutenzione (Linux mediamente ne richiede meno)maggiore interoperabilità (usando solo protocolli standard).Quindi dove sarebbe qui il vantaggio nell'usare M$?
      • Siamo a crescita Zero scrive:
        Re: Anche Bolzano usa Linux
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Eco Picio

        Ricordo quando un paio d' anni fa alla

        trasmissione Report hanno parlato delle scuole
        di

        Bolzano che usano tutte Linux, in quella stessa

        trasmissione intervistarono anche uno dei

        responsabili della nettezza urbana della stessa

        città di Bolzano che disse che tutti i sistemi

        informatici della nettezza urbana erano migrati
        a

        Liunx con un risparmio netto annuale sulle

        licenze microsoft di ben 2 milioni di

        Euro/anno.

        Scommetto che se la stessa cosa fosse stata

        proposta a quelli di milano il risparmio di 2

        milioni di Euro anno sarebbero diventati 2

        milioni di Euro/anno spesi in più per avere
        Linux

        con tanto di tabelline in mano dei soliti

        arrampicatori di

        specchi.

        Non esistono soltanto i costi di licenza.
        A conti fatti Linux costa più di Windows.Fosse anchje così e non lo è, saremmo comunque ben felici di dare i nostri quattrini a nostra gente per roba nostra piuttosto che buttarli dalla finestra bruciandoli per avere il nulla in cambio. Troppo difficile da capire questo concetto per gente come te vero?
        • Salute Pubblica scrive:
          Re: Anche Bolzano usa Linux
          -

          Non esistono soltanto i costi di licenza.

          A conti fatti Linux costa più di Windows.Vero.A Microsoft costa molto di più
        • nonsenepuop iu scrive:
          Re: Anche Bolzano usa Linux
          Guarda che tanto un giorno entrerai nel mondo del lavoro volente o nolente e scoprirai che cazzata hai scritto! ;)
      • pico scrive:
        Re: Anche Bolzano usa Linux
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Eco Picio

        Ricordo quando un paio d' anni fa alla

        trasmissione Report hanno parlato delle scuole
        di

        Bolzano che usano tutte Linux, in quella stessa

        trasmissione intervistarono anche uno dei

        responsabili della nettezza urbana della stessa

        città di Bolzano che disse che tutti i sistemi

        informatici della nettezza urbana erano migrati
        a

        Liunx con un risparmio netto annuale sulle

        licenze microsoft di ben 2 milioni di

        Euro/anno.

        Scommetto che se la stessa cosa fosse stata

        proposta a quelli di milano il risparmio di 2

        milioni di Euro anno sarebbero diventati 2

        milioni di Euro/anno spesi in più per avere
        Linux

        con tanto di tabelline in mano dei soliti

        arrampicatori di

        specchi.

        Non esistono soltanto i costi di licenza.
        A conti fatti Linux costa più di Windows.In questo caso certamente il comune ha risparmiato dei soldi.Ma ha fatto ricadere il costo del servizio sull'utilizzatore finale, grazie all'uso di una piattaforma proprietaria.Secondo me non è una scelta lungimirante, ma è in sintonia con l'ignoranza di tutta la classe politica.L'utilizzo di piattaforme Open Source alla lunga paga: consente da parte del committente il pieno controllo e la piena proprietà del sistema e crea, grazie all'investimento in denaro, tutto un indotto altrimenti inesistente. Senza contare il know how che si mette in casa.Non è solo un discorso economico. E' anche un discorso culturale.
    • Richard Stallman scrive:
      Re: Anche Bolzano usa Linux
      - Scritto da: Eco Picio
      Ricordo quando un paio d' anni fa alla
      trasmissione Report hanno parlato delle scuole di
      Bolzano che usano tutte Linux, in quella stessa
      trasmissione intervistarono anche uno dei
      responsabili della nettezza urbana della stessa
      città di Bolzano che disse che tutti i sistemi
      informatici della nettezza urbana erano migrati a
      Liunx con un risparmio netto annuale sulle
      licenze microsoft di ben 2 milioni di
      Euro/anno.
      Scommetto che se la stessa cosa fosse stata
      proposta a quelli di milano il risparmio di 2
      milioni di Euro anno sarebbero diventati 2
      milioni di Euro/anno spesi in più per avere Linux
      con tanto di tabelline in mano dei soliti
      arrampicatori di
      specchi.Si dice GNU/Linux, ignorante! :@
      • MircoM scrive:
        Re: Anche Bolzano usa Linux
        :-o :-o :-o :-o-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2008 03.35-----------------------------------------------------------
    • nonsenepuop iu scrive:
      Re: Anche Bolzano usa Linux
      "USAVA linux"
  • freude scrive:
    milano: abbastanza corda per impiccarsi
    Come nel caso della biblioteca ambrosiana, microsoft "regala" un servizio per poterdire "mi sono aggiudicato la gara"bene, ma il servizio in questo caso è pubblicoe i dati vengono immessi, invece, in un sistemaproprietario fuori dàl controllo dell'entepubblico: possibile che in tutta l'europa questosia stato capito e s cerchi di evitarlo e a milano no ? il presuntoregalo in questo senso non è certo talein secondo luogo, come tutti i governi del mondoormai sanno benissimo, questi "regali" sono fattiper dare abbastanza corda per impiccarsi: quandoverrà il momento, il comune dovrà pagare e peravere il servizio in questione l'utente dovrà avere quel sistema, quel software di quelfornitore, in mano al quale saranno i suoi dati,tramite i vari, triti e ritriti,meccanismi di lock in.
    • mondino scrive:
      Re: milano: abbastanza corda per impiccarsi

      bene, ma il servizio in questo caso è pubblico
      e i dati vengono immessi, invece, in un sistema
      proprietario fuori dàl controllo dell'ente
      pubblico: possibile che in tutta l'europa questo
      sia stato capito e s cerchi di evitarlo e
      a milano no ? il presunto
      regalo in questo senso non è certo talee pensare che si vantano pure di essere i primi in europa, nessuno a pensato al perché. c'è l'imbarazzo della scelta, o milano o napoli ...
    • codroipo scrive:
      Re: milano: abbastanza corda per impiccarsi
      - Scritto da: freude
      Come nel caso della biblioteca ambrosiana,
      microsoft "regala" un servizio per poter
      dire "mi sono aggiudicato la gara"

      bene, ma il servizio in questo caso è pubblico
      e i dati vengono immessi, invece, in un sistema
      proprietario fuori dàl controllo dell'ente
      pubblico: possibile che in tutta l'europa questo
      sia stato capito e s cerchi di evitarlo e
      a milano no ? Mi risulta invece che sia una soluzione alquanto comune, sia a livello aziendale sia a livello di PA, in Italia come in Europa.
      in secondo luogo, come tutti i governi del mondo
      ormai sanno benissimo, questi "regali" sono fatti
      per dare abbastanza corda per impiccarsi: quando
      verrà il momento, il comune dovrà pagare e per
      avere il servizio c'è un contratto da rispettare ed un bando che li vincola. in questione l'utente dovrà
      avere quel sistema, quel software di quel
      fornitore, in mano al quale saranno i suoi dati,
      tramite i vari, triti e ritriti,
      meccanismi di lock in.Stiamo parlando di un servizio di PEC che non obbliga proprio nulla. Inoltre cambiare gestore della PEC per i cittadini di Milano è indolore come cambiare operatore di telefonia mobile: stiamo parlando di SERVIZI.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2008 03.20-----------------------------------------------------------
      • gino scrive:
        Re: milano: abbastanza corda per impiccarsi
        - Scritto da: codroipo
        stiamo parlando di
        SERVIZI.forse e' meglio se gli fai un disegno, perche' questi non hanno ancora capito
        • Nifft scrive:
          Re: milano: abbastanza corda per impiccarsi
          - Scritto da: gino
          - Scritto da: codroipo


          stiamo parlando di

          SERVIZI.

          forse e' meglio se gli fai un disegno, perche'
          questi non hanno ancora
          capitoL'autore di questo thread di cosa sta parlando invece?
          • anonimo scrive:
            Re: milano: abbastanza corda per impiccarsi
            - Scritto da: Nifft
            - Scritto da: gino

            - Scritto da: codroipo




            stiamo parlando di


            SERVIZI.



            forse e' meglio se gli fai un disegno, perche'

            questi non hanno ancora

            capito

            L'autore di questo thread di cosa sta parlando
            invece?Usa diverse volte la parola "software"
          • gigi scrive:
            Re: milano: abbastanza corda per impiccarsi
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: Nifft

            - Scritto da: gino


            - Scritto da: codroipo






            stiamo parlando di



            SERVIZI.





            forse e' meglio se gli fai un disegno, perche'


            questi non hanno ancora


            capito



            L'autore di questo thread di cosa sta parlando

            invece?

            Usa diverse volte la parola "software"perché è un servizio basato su barbabietole o su software ?domandina: per usufruire di windows live, a parte l'assurditàdi una PA che fa gestire a un terzo i dati dei cittadinidandogliene il controllo, che sistemi occorrerà usare ?si sarà liberi di utilizzare qualsiasi sistema, oppure occorreràacquistare certi programmi, e per quanto tempo se si può adessolo si potrà in futuro ? Cosa dice il bando di gara al riguardo ?Dov'è finito visto che nessuno riesce a trovarlo ?La situazione è patetica e già vista e rivista: volete che vi faccia un disegnino ?
  • Banana Joe scrive:
    Pillitteri+Microsoft
    due splendidi curricula :)A chi meglio di loro affidare scelte sull'email certificata?Vabbe' dopotutto questa e' una vetrina quindi a MS conviene fare tutto perfettamente bene.
    • rotfl scrive:
      Re: Pillitteri+Microsoft
      - Scritto da: Banana Joe
      due splendidi curricula :)
      A chi meglio di loro affidare scelte sull'email
      certificata?Pillitteri... brrrrrr... :s
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Pillitteri+Microsoft
      - Scritto da: Banana Joe
      due splendidi curricula :)
      A chi meglio di loro affidare scelte sull'email
      certificata?

      Cuffaro e Riina?
  • kattle87 scrive:
    Chissà perchè solo milano!
    dalla notizia:Stefano Pillitteri. Il quale ha poi rivendicato: "Siamo la prima città europea che adotta questa piattaforma".Il perchè non se lo chiede?
    • Borsa Nera scrive:
      Re: Chissà perchè solo milano!
      - Scritto da: kattle87
      dalla notizia:
      Stefano Pillitteri. Il quale ha poi rivendicato:
      "Siamo la prima città europea che adotta questa
      piattaforma".

      Il perchè non se lo chiede?Che mica si deve mai chiedere se non sa nemmeno di cosa parla. Quella gente capisce solo il fruscio dei portafogli.
    • codroipo scrive:
      Re: Chissà perchè solo milano!
      - Scritto da: kattle87
      dalla notizia:
      Stefano Pillitteri. Il quale ha poi rivendicato:
      "Siamo la prima città europea che adotta questa
      piattaforma".

      Il perchè non se lo chiede?Riferito alla PEC gratuita per ogni cittadino.
    • Real_Enneci scrive:
      Re: Chissà perchè solo milano!
      Forse xche in Europa spendono i soldi un pò meglio e queste cose le fanno con software libero??L'Italia è il paese del marchio forte e della moda... la gente si indebita per avere l'ultimo telefonino.... la gente fa le code davanti a Fnac per il lancio di Vista...e vai!!
  • Salute Pubblica scrive:
    Leggete qui
    Leggete qui.http://punto-informatico.it/2220412/PI/News/Sicurezza--il-marted-igrave--nero-di-Office/p.aspx
  • Fatal Affair scrive:
    Monaco e Vienna hanno Linux
    Nel giro di una paio d' anni città come Monaco e Vienna sono passate a Linux mettendo alla porta microsoft e stanno felicemente completando la transizione totale che si prevede completata entro la fine di quest' anno; sia server che desk-top.In Russia entro un paio d' anni sparirà da tutte le scuole pubbliche la microsoft per lasciare il posto a un Linux made in Russia derivato da Debian.A Milano, invece, solo a pronunciare la parola Linux ad un qualsiasi assessore per prima cosa se ti va bene non ti prende sul serio non sapendo nemmeno di cosa parli, se invece ti va male di mette alla porta con un sorrisetto di compatimento stampato sulla bella facciona che si ritrova.Per far prendere solamente in considerazione sistemi operativi alternativi, ormai riconosciuti universalmente più sicuri oltre che aperti e non vincolanti come i closed della microsoft, devi sperare in una rivoluzione che ripulisca tutti gli uffici pubblici ITALIOTI occupati da parassiti modello magna-magna; cioè ormai cosa praticamente impossibile oltre che impraticabile. Tanto vale lasciare sta gente nella loro brodaglia e che ci si affoghino.
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: Monaco e Vienna hanno Linux

      In Russia entro un paio d' anni sparirà da tutte
      le scuole pubbliche la microsoft per lasciare il
      posto a un Linux made in Russia derivato da
      Debian.Un SO di Stato?Che bella la tua concezione di libertà!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • MircoM scrive:
        Re: Monaco e Vienna hanno Linux
        beh... le scuole pubbliche sono scuole statali. e mica solo in russia.
      • iRoby scrive:
        Re: Monaco e Vienna hanno Linux
        Perché i programmi scolastici sono liberi in ogni paese del mondo? Che c'è qualche scuola che è libera di scegliere di insegnare il Klingon come lingua straniera?I programmi scolastici vengono uniformati in ogni paese, e lo stesso avviene con i libri, le materie e non vedo perché non anche con una distribuzione Linux, per facilitare assistenza, formazione e forniture.Ma quanti scemi ci stanno in questi forum?[img]http://www.kli.org/pics/piqdemo.gif[/img]
    • MircoM scrive:
      Re: Monaco e Vienna hanno Linux
      in italia, come al solito, si deve fare di tutta l'erba un fascio, e non si riesce ad analizzare un problema circoscritto e contingente senza tirare dentro la politica.incredibilmente, c'è ancora gente convinta che il SW open source sia "comunista", o di sinistra, mentre il SW proprietario sia di destra...
      • Siamo a crescita Zero scrive:
        Re: Monaco e Vienna hanno Linux
        - Scritto da: MircoM
        in italia, come al solito, si deve fare di tutta
        l'erba un fascio, e non si riesce ad analizzare
        un problema circoscritto e contingente senza
        tirare dentro la
        politica.

        incredibilmente, c'è ancora gente convinta che il
        SW open source sia "comunista", o di sinistra,
        mentre il SW proprietario sia di
        destra...Solo i vecchi rimbambiti come lo psiciNANO battono ancora sul chiodo dei comuinisti sperando che faccia ancora effetto. Putroppo di rimbambiti che mentono sapendo di mentire ce ne sono tanti, e non solo vecchi rimbambiti, ma anche tappetini che fanno ancora da zerbino ai vecchi rimba.
        • Il sud si tira su le maniche scrive:
          Re: Monaco e Vienna hanno Linux

          Solo i vecchi rimbambiti come lo psiciNANOUn altro razzista che ce l'ha con i bassi... e che fa persino il seguace del grillo sparlante.Ma non ti vergogni di te stesso?C'è chi si fa guidare dal Dio Berlusconi e chi fa di peggio: prende in giro chi ascolta Berlusconi... ascoltando uno che è ben peggio: il Grillo!!!Gente come grillo che sparla sugli inceneritori ha ridotto la Campania ad un cumulo di munnezza. E c'è ancora qualcuno che gli va dietro?Gente come lui non vuole che l'Italia abbia delle infrastrutture. E tu gli vai dietro??Non vuole l'energia nucleare, quando nel resto d'Europa la corrente si paga molto meno di qui. Eppure i rischi li abbiamo pari a quelli degli altri. E tu gli vai dietro?Ho compassione di te.
          battono ancora sul chiodo dei comuinistiIo batterei il chiodo sulla stupidità di gente che segue il grillo e ha smesso di usare il cervello, come te.
          tappetini che fanno ancora da zerbino ai vecchi
          rimba.Il bello è che parli di te stesso e nemmeno te ne rendi conto.
      • Real_Enneci scrive:
        Re: Monaco e Vienna hanno Linux
        Se al governo c'è quella gentaglia... e grazie a tutti questi idioti che pensano ste boiate...
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Monaco e Vienna hanno Linux
        - Scritto da: MircoM
        in italia, come al solito, si deve fare di tutta
        l'erba un fascio, e non si riesce ad analizzare
        un problema circoscritto e contingente senza
        tirare dentro la
        politica.

        incredibilmente, c'è ancora gente convinta che il
        SW open source sia "comunista", o di sinistra,
        mentre il SW proprietario sia di
        destra...beh in un caso e nell'altro si tratta di tifoseria, mica di ragionamento.
        • Zena scrive:
          Re: Monaco e Vienna hanno Linux
          Tifoseria non mi sembra proprio un bell'esempio quanto a indipendenza e liberta' di pensieroil mercato decide chi ha successo o chi no, questo puo' non piacervi ma e' la verita'se le distribuzioni Linux fossero questa meraviglia, i produttori hardware avrebbero spostao la loro causa e ora tutti i server viaggierebbero pinguinatise succede il contrario qualche buon motivo ci sara' certo che andare contro corrente e sparare al bersaglio grosso e' piu' facile
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Monaco e Vienna hanno Linux
            CVD.Abbiamo trovato un altro ultrà.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Monaco e Vienna hanno Linux
            guarda non rispondere neanche a certi individui.Altrimenti aprono thread pieni di insulti e piangono che i moderatori glieli chiudono.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Monaco e Vienna hanno Linux
            - Scritto da: Renji Abarai
            guarda non rispondere neanche a certi individui.
            Altrimenti aprono thread pieni di insulti e
            piangono che i moderatori glieli
            chiudono.Quelo che a piagnucolato e minacciato sei tu, vedi di ricordartelo.ps.Pagliaccio.
          • Infatti scrive:
            Re: Monaco e Vienna hanno Linux
            - Scritto da: Zena
            ....i produttori hardware avrebbero
            spostao la loro causa e ora tutti i server
            viaggierebbero
            pinguinatiNon tutti, ma per la maggior parte infatti girano pinguinati.Per quanto riguarda l'uso desktop, non è facile estirpare abitudini e monopolio di 20 anni MIcrosoft.Secondo te la percentuale di utenti Linux è rimasta uguale agli anni 90? Ci vuole tempo, molto tempo.
  • Redmond 2008 scrive:
    Milan l'è un gran Milan
    Con questa mossa geniale il capoluogo lombardo si conferma sempre di più come la capitale dell'innovazione e del business, meta obbligata per intellettuale e investitori.Del resto una città così dinamica non poteva di certo affidarsi a sistemi pinguinosi, dove i formati dei file e i protocolli vengono modificati ad ogni minor release.(win)(apple)
    • rotfl scrive:
      Re: Milan l'è un gran Milan
      - Scritto da: Redmond 2008
      Con questa mossa geniale il capoluogo lombardo si
      conferma sempre di più come la capitale
      dell'innovazione e del business, meta obbligata
      per intellettuale e
      investitori(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Salute Pubblica scrive:
      Re: Milan l'è un gran Milan
      - Scritto da: Redmond 2008
      Con questa mossa geniale il capoluogo lombardo si
      conferma sempre di più come la capitale
      dell'innovazione e del business, meta obbligata
      per intellettuale e
      investitori.
      Hai sbagliato è la meta obbligata di investitori di intellettuali.
    • qwerty scrive:
      Re: Milan l'è un gran Milan
      - Scritto da: Redmond 2008
      Con questa mossa geniale il capoluogo lombardo si
      conferma sempre di più come la capitale
      dell'innovazione e del business, meta obbligata
      per intellettuale e
      investitori.

      Del resto una città così dinamica non poteva di
      certo affidarsi a sistemi pinguinosi, dove i
      formati dei file e i protocolli vengono
      modificati ad ogni minor
      release.

      (win)(apple)Quoto.
    • Real_Enneci scrive:
      Re: Milan l'è un gran Milan
      Ma va de via 'l cul BAuuuSCIA!
  • Zecca Vespasiana scrive:
    Dare i propri dati al comune di milano..
    ...con sistema informatico proprietario microsoft equivale a pubblicare i propri dati sensibili in tutti i cessi delle stazioni ferroviarie.
    • Chuck Norris scrive:
      Re: Dare i propri dati al comune di milano..
      - Scritto da: Zecca Vespasiana
      ...con sistema informatico proprietario microsoft
      equivale a pubblicare i propri dati sensibili in
      tutti i cessi delle stazioni
      ferroviarie.Per non dire nei cessi delle sale cinematografiche porno.
      • Larry scrive:
        Re: Dare i propri dati al comune di milano..
        - Scritto da: Chuck Norris
        - Scritto da: Zecca Vespasiana

        ...con sistema informatico proprietario
        microsoft

        equivale a pubblicare i propri dati sensibili in

        tutti i cessi delle stazioni

        ferroviarie.


        Per non dire nei cessi delle sale
        cinematografiche
        porno.per non dire i cessi della stazione di Luino...
    • Real_Enneci scrive:
      Re: Dare i propri dati al comune di milano..
      Lolloso il tuo post, ma allo stesso tempo triste e purtroppo vero!Che bello avere i soldi e decidere cosa devono fare gli schiavi...
    • superciuk scrive:
      Re: Dare i propri dati al comune di milano..
      ma perchè il comune non ha già tutti i dati dei residenti?p.s. il problema della sicurezza non c'è su linux vero? tutti super esperti e non si buca niente, vero?
      • Real_Enneci scrive:
        Re: Dare i propri dati al comune di milano..
        Certo che se arrivi te e metti utente test e password test..... penso che saresti capace pure te di bucarlo!Torna in win, che tra l'altro è più sicuro senza password che con... quindi è proprio su misura per il perfetto lamer..http://www.netnotizie.net/2008/03/10/impostare-una-password-vuota-in-windows-xp-per-proteggere-il-computer-da-attacchi-internet/
        • Pippo scrive:
          Re: Dare i propri dati al comune di milano..
          - Scritto da: Real_Enneci
          Certo che se arrivi te e metti utente test e
          password test..... penso che saresti capace pure
          te di
          bucarlo!

          Torna in win, che tra l'altro è più sicuro senza
          password che con... quindi è proprio su misura
          per il perfetto
          lamer..

          http://www.netnotizie.net/2008/03/10/impostare-unaMa sai leggere?L'articolo da te linkato parla di password facili .Riporto: Un Pc con Windows XP è più sicuro se non vengono creati utenti che utilizzano password facili tipo sequenze di numeri o date, infatti queste ultime possono essere facilmente indovinate da parte di hacker. Prima di sparare cazzate almeno leggi quello che linki.
        • superciuk scrive:
          Re: Dare i propri dati al comune di milano..
          ti hanno già risposto, ma non hai centrato lo stesso il problema di cui parlavo, ergo dai del lamer agli altri ma non capisci (e di sicuro non ti sei sforzato di farlo) la domanda che avevo posto......e se avevi un minimo di nozioni di sicurezza avresti risposto: partiamo da *bsd come base, almeno è più sicuro di linux..... ma siccome non ce le hai, via con windows e le password nulle (che nulla ha a che fare con un servizio email di cui si parlava nel servizio, ma faceva fico scriverlo) :)
  • Andrea scrive:
    nome.cognome
    quindi il signor Mario Rossi deve sbrigarsi?
    • kattle87 scrive:
      Re: nome.cognome
      ROTFL!!!(rotfl)
    • MircoM scrive:
      Re: nome.cognome
      già... prima cosa che ho pensato quando ho letto l'articolo...nome.cognome non è esattamente il migliore identificatore univoco...
      • Anonimo scrive:
        Re: nome.cognome
        - Scritto da: MircoM
        già... prima cosa che ho pensato quando ho letto
        l'articolo...

        nome.cognome non è esattamente il migliore
        identificatore
        univoco...Non dimenticare che c'e' M$ dietro.Tutti i signori mario.rossi avranno la loro bella mail condivisa.
    • Akiro scrive:
      Re: nome.cognome
      :D :D :D :Dstra-lolnon ci avevo pensato, speriamo che ci sia la possibilità di aver nome.cognome1, nome.cognome2,...
  • Fra Fracassa scrive:
    Milano è ua città di sottosviluppati
    Basta dire che hanno "scelto" microsoft in una gara......"pubblica".Milano è una città decadente, da almeno 20 anni a sta parte, e non da segni di risveglio talmente è ormai asfittica.Chissà con che criteri hanno bandito la "gara" per poi scegliere la solita (per sottosviluppati) microsoft.Il mondo è altro ormai, e Milano come il resto d' Italia è destinata a essere colonia di pidocchi.
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: Milano è ua città di sottosviluppati
      - Scritto da: Fra Fracassa
      Basta dire che hanno "scelto" microsoft in una
      gara......"pubblica".
      Milano è una città decadente, da almeno 20 anni a
      sta parte, e non da segni di risveglio talmente è
      ormai
      asfittica.
      Chissà con che criteri hanno bandito la "gara"
      per poi scegliere la solita (per sottosviluppati)
      microsoft.

      Il mondo è altro ormai, e Milano come il resto d'
      Italia è destinata a essere colonia di
      pidocchi.Eccone un'altro!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • rotfl scrive:
        Re: Milano è ua città di sottosviluppati
        - Scritto da: Pinco Pallino

        Il mondo è altro ormai, e Milano come il resto
        d'

        Italia è destinata a essere colonia di

        pidocchi.

        Eccone un'altro!

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma cosa ridi, che non sai neanche scrivere "un altro" correttamente. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Pinco Pallino scrive:
          Re: Milano è ua città di sottosviluppati
          - Scritto da: rotfl
          - Scritto da: Pinco Pallino


          Il mondo è altro ormai, e Milano come il resto

          d'


          Italia è destinata a essere colonia di


          pidocchi.



          Eccone un'altro!



          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

          Ma cosa ridi, che non sai neanche scrivere "un
          altro" correttamente.
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ai ragione, non sò scrivere! (rotfl)
          • rotfl scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: Pinco Pallino

            Ma cosa ridi, che non sai neanche scrivere "un

            altro" correttamente.

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Ai ragione, non sò scrivere! (rotfl)Guarda che con un errore ortografico scritto apposta non cancelli un errore involontario, eh... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Pinco Pallino scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: Pinco Pallino


            Ma cosa ridi, che non sai neanche scrivere "un


            altro" correttamente.


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



            Ai ragione, non sò scrivere! (rotfl)

            Guarda che con un errore ortografico scritto
            apposta non cancelli un errore involontario,
            eh...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Davvero? (rotfl)
          • rotfl scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: Pinco Pallino
            Davvero? (rotfl)Hai perso gli argomenti ed anche la faccia. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Durex scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            PLONKLOL
          • Pinco Pallino scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: Pinco Pallino

            Davvero? (rotfl)

            Hai perso gli argomenti ed anche la faccia.
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Non credo proprio, sei tu che ti sei attaccato agli errori ortografici, il che denota una mancanza di argomenti.
          • rotfl scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: Pinco Pallino
            Non credo proprio, sei tu che ti sei attaccato
            agli errori ortografici, il che denota una
            mancanza di
            argomentiAh perche' "eccone un'altro" era un argomento? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Pinco Pallino scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: Pinco Pallino

            Non credo proprio, sei tu che ti sei attaccato

            agli errori ortografici, il che denota una

            mancanza di

            argomenti

            Ah perche' "eccone un'altro" era un argomento?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)bla bla bla :-o
          • Durex scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            No, PLONK è un argomento
          • sberla scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: Durex
            No, PLONK è un argomentoave
          • MAI Veltroni Presidente scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati

            Non credo proprio, sei tu che ti sei attaccato
            agli errori ortograficiSi è attaccato al fatto che tanta gente non è in grado di scrivere nella propria lingua madre.Fate pena. Pensate davvero che le colpe siano dei politici, di Mastella o di Prodi?Il problema siete Voi. Mettetevi a studiare.Sapete dove è prodotta la maggior parte dei software?? In India.Ci si pone il problema di italiani che non sanno l'inglese: QUI E' PEGGIO.Voi non sapete nemmeno la Vostra lingua!Quando poi qualcuno ve lo fa notare, rispondete con un "ti sei attaccato agli errori ortografici". Tu non ti vergogni?
          • zio scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: MAI Veltroni Presidente
            Voi non sapete nemmeno la Vostra lingua!
            Quando poi qualcuno ve lo fa notare, rispondete
            con un "ti sei attaccato agli errori
            ortografici". Tu non ti
            vergogni?E' una manifesta e volontaria MALEDUCAZIONE rimproverare qualcuno per la lingua e non per i contenuti in LISTA e nelle email. :@ :@
          • Marco scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            Ma prendere un libro di grammatica italiana e studiarselo no?
      • meneghin scrive:
        Re: Milano è ua città di sottosviluppati
        e tu di dove sei ? di qualche paesotto dell'hinterland di cui ti vergogni (e quando in vacanza ti chiedono di dove sei dici: Milano ?) o magari vieni da monnezzaland ? ah ah ah
    • Real_Enneci scrive:
      Re: Milano è ua città di sottosviluppati
      We figa.... no Micro$oft? no Business!A Malano, la città della moda... poteva mancare Windows? figa...
      • emboss scrive:
        Re: Milano è ua città di sottosviluppati
        - Scritto da: Real_Enneci
        We figa.... no Micro$oft? no Business!
        A Malano, la città della moda... poteva mancare
        Windows?
        figa...ma LOL!!
    • Gauss scrive:
      Re: Milano è ua città di sottosviluppati
      Milano sarà anche da sottosviluppati, non so dove vivi ma le cose qua funzionano un pò meglio che altrove perchè noi "sottosviluppati" le facciamo funzionare, che sia Windows, Linux o una calcolatrice.Forse qualcuno dovrebbe guardare in casa propria prima di dare dei sottosviluppati in giro...Non so nemmeno se dalle tue parti il comune rilasci carte d'identità...sempre che dalle tue parti in Comune, ci vada a lavorare qualcuno!
      • googler scrive:
        Re: Milano è ua città di sottosviluppati
        Certo che Milano è a sottosviluppati ed è pure brutta: http://www.l.google.com/search?hl=it&q=%22milano+%E8+brutta%22&btnG=Cerca+con+Google&meta=Io vivo a bologna ed a servizi e assistenza è 10 volte meglio e poi è meno brutta di milano:http://www.l.google.com/search?hl=it&q=%22bologna+%C3%A8+brutta%22&btnG=Cerca&lr=
        • lupus infabulas scrive:
          Re: Milano è ua città di sottosviluppati
          Buahahhahahha si in mezzoa tossici extracomunitari e marciume cheh oramai sta pure in piazza, dopo le 18 non puoi più uscire che ti trovi gruppi di magrebini addosso a romperti i coglioni bauhahahahahahasisi tieniti la tua bologna!!!!
          • Il sindacato comanda qui scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: lupus infabulas
            Buahahhahahha si in mezzoa tossici
            extracomunitari e marciumeNo, a Bologna vivono in mezzo ai centri sociali... ancora peggio.
          • Marco scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            Quando Milano era invasa dai rifiuti hanno chiesto aiuto a Bologna...
          • emmecci4867 scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            Milano invasa dai rifiuti? Ci vivo da sempre e non me ne sono neanche accorto, che strano!
          • zio scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            - Scritto da: emmecci4867
            Milano invasa dai rifiuti? Ci vivo da sempre e
            non me ne sono neanche accorto, che
            strano!NON sei di Milano !
      • rotfl scrive:
        Re: Milano è ua città di sottosviluppati
        - Scritto da: Gauss
        Milano sarà anche da sottosviluppati, non so dove
        vivi ma le cose qua funzionano un pò meglio che
        altroveA Milano le cose funzionano da schifo. Peggio che da schifo. E' assolutamente abominevole. E te lo dico perche' sono uno milanese che fortunatamente da un paio di anni se n'e' andato.
    • MAI Veltroni Presidente scrive:
      Re: Milano è ua città di sottosviluppati
      - Scritto da: Fra Fracassa
      Basta dire che hanno "scelto" microsoft in una
      gara......"pubblica".
      Milano è una città decadente, da almeno 20 anni a
      sta parte,Come vorrei che tutte le altre città italiane fossero decadenti quanto Milano.Pensa un po', se così fosse, in Campania non ci sarebbe immondizia ad ogni angolo e nessuno starebbe a pancia all'aria tutto il giorno nel resto del Paese!
      • zio scrive:
        Re: Milano è ua città di sottosviluppati
        - Scritto da: MAI Veltroni Presidente
        Pensa un po', se così fosse, in Campania non ci
        sarebbe immondizia ad ogni angolo e nessuno
        starebbe a pancia all'aria tutto il giorno nel
        resto del
        Paese!Infatti Milano fu invasa dai rifiuti !
        • emmecci4867 scrive:
          Re: Milano è ua città di sottosviluppati

          Infatti Milano fu invasa dai rifiuti !Guarda meno televisione, non è che puoi berti tutte le scemenze che dicono! Alcuni esponenti della sinistra stanno cercando PATETICAMENTE di accostare il disastro quindicinale dei rifiuti di Napoli (con relativo sputtanamento planetario) con ciò che avvenne a Milano nei primi anni 90 (20 anni fa!) quando vennero improvvisamente chiuse alcune grandi discariche in seguito alle vicende di tangentopoli. In quell'occasione, per un periodo limitato, alcuni carichi di immondizia lombarda andarono in Emilia mentre in Lombardia, con l'arrivo al governo del centrodestra, si provvide a portare la raccolta differenziata a piu del 40% e si costruirono una serie di inceneritori di cui 2 solo nella città di Milano (ed è in costruzione il terzo). Nonostante la Lombardia sia la regione con la più alta densità per abitante in Italia RIFIUTI ABBANDONATI PER STRADA NON CI SONO MAI STATI, parlare di Milano invasa dai rifiuti è una tale idiozia che solo uno sprovveduto può bersela. Se tu conoscessi minimamente i milanesi sapresti che di fronte ad una situazione anche lontanamente paragonabile a quella che in Campania c'è da almeno 13 anni gli amministratori pubblici verrebbero presi a calci nei testicoli non osannati come Bassolino.Leggi, studia, lascia perdere la TV che è meglio.
          • emmecci4867 scrive:
            Re: Milano è ua città di sottosviluppati
            Ancora ieri sera Santoro cercava, sempre più PATETICAMENTE, con un salto logico ai limiti dell'assurdo, di accostare il disastro dei rifiuti di Napoli con la crisi di Malpensa, causata per altro come riflesso della crisi della romanissima Alitalia. Non sanno più a cosa attaccarsi ma questa volta la solita operazione di scaricare la colpa su qualcun'altro è veramente impossibile.La verità è che in Campania la sinistra ha fatto una così clamorosa figura di M. che come minimo rimane all'opposizione per una quindicina d'anni.Ancora mi ricordo solo 2-3 anni fa quando osannavano Bassolino ed il "Rinascimento Napoletano", il buongoverno e la sconfitta della Camorra...
    • ics ipsilon zeta scrive:
      Re: Milano è ua città di sottosviluppati
      RAZZISTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CHE SCHIFO!!!!!!!!!
  • ciao scrive:
    iniettata la prima dose gratis
    è interessante come nonostante tutti i buoni propositi,le raccomandazioni di cnipa, etc, non sembra possibileastenersi dal farsi la prima dose "gratuita" di softwareproprietario, come se fosse poi possibile non diventare tossici ed evitare di pagare con i soldi dei cittadini per sempre: secondo me c'è qualcosa dipiù, oltre alla "gratuità", ovvero vengono unte svariateruote con molto lubrificante, e tutto questo all facciadi chi in futuro dovrà pagare per quello che oggiviene fatto passare per "gratuito", per interessiparticolari
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: iniettata la prima dose gratis
      - Scritto da: ciao
      è interessante come nonostante tutti i buoni
      propositi,
      le raccomandazioni di cnipa, etc, non sembra
      possibile
      astenersi dal farsi la prima dose "gratuita" di
      software
      proprietario, come se fosse poi possibile non
      diventare

      tossici ed evitare di pagare con i soldi
      dei cittadini per sempre: secondo me c'è qualcosa
      di
      più, oltre alla "gratuità", ovvero vengono unte
      svariate
      ruote con molto lubrificante, e tutto questo all
      faccia
      di chi in futuro dovrà pagare per quello che oggi
      viene fatto passare per "gratuito", per interessi
      particolariComplimenti per la tua brillante analisi!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Salute Pubblica scrive:
      Re: iniettata la prima dose gratis
      - Scritto da: ciao
      è interessante come nonostante tutti i buoni
      propositi,
      le raccomandazioni di cnipa, etc, non sembra
      possibile
      astenersi dal farsi la prima dose "gratuita" di
      software
      proprietario, come se fosse poi possibile non
      diventare

      tossici ed evitare di pagare con i soldi
      dei cittadini per sempre: secondo me c'è qualcosa
      di
      più, oltre alla "gratuità", ovvero vengono unte
      svariate
      ruote con molto lubrificante, e tutto questo all
      faccia
      di chi in futuro dovrà pagare per quello che oggi
      viene fatto passare per "gratuito", per interessi
      particolariUn astoria vecchi, ma sempre in voga
    • Overture scrive:
      Re: iniettata la prima dose gratis
      scusa tanto ma a conti fatti non mi sembra che l'open source ragioni in modo tanto diverso.il software non si paga per averlo ma "stranamente" non si può fare a meno di richiederci assistenza sopra. Una vocina mi suggerisce che il software open viene "complicato" apposta per dare una spintarella agli eventi ma un angioletto in barba, vestaglia e zoccoletti fa di tutto per convincermi del contrario... ma gli angoletti la tenevano o no la barba da Bud Spencer ?
      • Real_Enneci scrive:
        Re: iniettata la prima dose gratis
        Ottimo Pusher il tuo... davvero!
        • Overture scrive:
          Re: iniettata la prima dose gratis
          Polvere di angioletto barbuto... corretta con pastella di corna di bovino... ffff,,,,fantastica...
      • Bi biiii scrive:
        Re: iniettata la prima dose gratis

        scusa tanto ma a conti fatti non mi sembra che
        l'open source ragioni in modo tanto
        diverso.
        il software non si paga per averlo ma
        "stranamente" non si può fare a meno di
        richiederci assistenza sopra.Si ma con il software libero quel lavoro lopuo' fare chiunque abbia la volonta' di formarsile competenze e il know-how resta dove serve che ci sia,il lavoro diventa disponibile per le persone(noi compresi) sul territorio e i soldi nonfiniscono in mano ad una multinazionale d'oltreoceano.Ti si illumina qualcosa ora?
        • Renji Abarai scrive:
          Re: iniettata la prima dose gratis
          - Scritto da: Bi biiii
          Si ma con il software libero quel lavoro lo
          puo' fare chiunque abbia la volonta' di formarsi
          le competenze e il know-how resta dove serve che
          ci sia.Stessa cosa con il software closed.
          il lavoro diventa disponibile per le persone
          (noi compresi) sul territorio Infatti vengono gli americani a fare i lavori!Ma va va...
          e i soldi non
          finiscono in mano ad una multinazionale
          d'oltreoceano.I soldi verranno usati per prendere un IPhone o un bel notebook.Ah ops sono multinazionali di oltreoceano. Tu ovviamente investi in prodotti solo italiani.
          Ti si illumina qualcosa ora?No a me basta il sole che entra dalla finestra.
          • Bi biiii scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis

            Stessa cosa con il software closed.Ma solo quello che il produttore ti permette di saperee nienete di piu'.Decide il produttore cosa puoi e non puoi sapere,cosa puoi e non puoi modificare.
            Infatti vengono gli americani a fare i lavori!
            Ma va va...E' vero, non tutti, ma quei pochi soldi cheprenderanno gli addetti ai lavori (quelli tecnici)percepiranno uno stipendio che e' piu' uninvestimento* per MS che per i lavoratori e (buona)parte della guadagni se ne vanno nelle tasche di MS.*in formazione sulla loro piattaforma proprietaria
            I soldi verranno usati per prendere un IPhone o
            un bel notebook.
            Ah ops sono multinazionali di oltreoceano. Tu
            ovviamente investi in prodotti solo
            italiani.Questa che risposta e'? Ma hai capito il miopost o eri distratto dalla playstation?

            Ti si illumina qualcosa ora?
            No a me basta il sole che entra dalla finestra.Non l'ho chiesto a te ma riconosco la simpaticaironia della risposta, sempre che non ti siavenuta casualmente.
          • Alessandrox scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis
            - Scritto da: Renji Abarai
            - Scritto da: Bi biiii

            Si ma con il software libero quel lavoro lo

            puo' fare chiunque abbia la volonta' di formarsi

            le competenze e il know-how resta dove serve che

            ci sia.

            Stessa cosa con il software closed.Bravo hai capito tutto...NOn e' la stessa cosa perche' il CLOSED puo' NOn e' a disposizione di tutti , se non hai il CODICE CHE CAVOLO DI ASSISTENZA FAI?

            il lavoro diventa disponibile per le persone

            (noi compresi) sul territorio

            Infatti vengono gli americani a fare i lavori!
            Ma va va...


            e i soldi non

            finiscono in mano ad una multinazionale

            d'oltreoceano.

            I soldi verranno usati per prendere un IPhone o
            un bel
            notebook.
            Ah ops sono multinazionali di oltreoceano. Tu
            ovviamente investi in prodotti solo
            italiani.


            Ti si illumina qualcosa ora?

            No a me basta il sole che entra dalla finestra.Si BBBRAVO... guarda che l' assistenza la PAGHI anche con il CLOSED... anzi...
        • Overture scrive:
          Re: iniettata la prima dose gratis
          I soldi devono andare a chi produce e basta.
        • Zena scrive:
          Re: iniettata la prima dose gratis
          ok, allora tu compri solo dal salumiere sotto casa (che porta i soldi in Svizzera) e non alla COOP perche' i soldi vanno in Emilia Romagna ?tu compri solo FIAT cosi' i soldi rimangono in Italia?ma dove vivi ? ma lo sai che ci sono 30.000 (trentamila) persone che lavorano sull'indotto Microsoft in Italia ?sarei felice se un numero ancora maggiore di italiani lavorasse su Linux ma se cio' non succede non devi dare la colpa agli uomini in nero, ai complotti cripto-massonici o alle maree
          • zio scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis
            - Scritto da: Zena
            ok, allora tu compri solo dal salumiere sotto
            casa (che porta i soldi in Svizzera) e non alla
            COOP perche' i soldi vanno in Emilia Romagna
            ?Lo zio Sam ti fucilerebbe !

            tu compri solo FIAT cosi' i soldi rimangono in
            Italia?
            ma dove vivi ? ma lo sai che ci sono 30.000
            (trentamila) persone che lavorano sull'indotto
            Microsoft in Italia
            ?ma sarebbero 3milioni se fosse un prodotto italiano !

            sarei felice se un numero ancora maggiore di
            italiani lavorasse su Linux ma se cio' non
            succede non devi dare la colpa agli uomini in
            nero, ai complotti cripto-massonici o alle
            mareeMa alla furbizia e alla corruzione di un tipetto.Ciao
      • Reef scrive:
        Re: iniettata la prima dose gratis
        Ma l'assistenza per i prodotti closed non si paga??
        • Overture scrive:
          Re: iniettata la prima dose gratis
          Ovviamente ma c'è assistenza e assistenza. Un conto è pagare per un'assistenza su qualcosa di veramente complesso, un altro è complicare apposta le cavolate per farsi pagare l'assistenza anche su quello (più o meno quello che succede con linux da sempre così da farlo conoscere alla gente come una presa per il sedere...)
      • zio scrive:
        Re: iniettata la prima dose gratis
        - Scritto da: Overture
        scusa tanto ma a conti fatti non mi sembra che
        l'open source ragioni in modo tanto
        diverso.
        il software non si paga per averlo ma
        "stranamente" non si può fare a meno di
        richiederci assistenza sopra.Perché il closed permette prima di venderlo poi di farci l'assistenza ed è più complicato (e solo il proprietario del software può toccarlo, alla faccia della concorrenza) perchè è closed !
    • Real_Enneci scrive:
      Re: iniettata la prima dose gratis
      - Scritto da: ciao
      è interessante come nonostante tutti i buoni
      propositi,
      le raccomandazioni di cnipa, etc, non sembra
      possibile
      astenersi dal farsi la prima dose "gratuita" di
      software
      proprietario, come se fosse poi possibile non
      diventare

      tossici ed evitare di pagare con i soldi
      dei cittadini per sempre: secondo me c'è qualcosa
      di
      più, oltre alla "gratuità", ovvero vengono unte
      svariate
      ruote con molto lubrificante, e tutto questo all
      faccia
      di chi in futuro dovrà pagare per quello che oggi
      viene fatto passare per "gratuito", per interessi
      particolariInteressante pensare che i soldi delle multe e delle tasse anziché investirli in cose furbe, vadano nelle tasche di Bill per fare una cosa che Linux gestisce in modo spettacolare...W le mazzette e W le gare di appalto pirlotate per fare arrivare i soldi sempre al solito buffone incapace, cioé Ballmer & BillG
      • Bill Guarnere scrive:
        Re: iniettata la prima dose gratis

        Interessante pensare che i soldi delle multe e
        delle tasse anziché investirli in cose furbe,
        vadano nelle tasche di Bill per fare una cosa che
        Linux gestisce in modo
        spettacolare...Wow e secondo te basandosi su Live il servizio si limita a una pulciosa mailbox che si potrebbe fare con Postfix?Beh ottima analisi...
        W le mazzette e W le gare di appalto pirlotate
        per fare arrivare i soldi sempre al solito
        buffone incapace, cioé Ballmer &
        BillGAhhh allora è qui che vuoi andare a parare... astuto!E secondo te se avessero usato qualche altro software, anche open, tutti i servizi si sarebbero configurati da soli e non ci sarebbe stato bisogno di consulenze per implementarli?Skynet?Ti prego... torna sulla terra... :
        • gigi scrive:
          Re: iniettata la prima dose gratis
          - Scritto da: Bill Guarnere
          E secondo te se avessero usato qualche altro
          software, anche open, tutti i servizi si
          sarebbero configurati da soli e non ci sarebbe
          stato bisogno di consulenze per
          implementarli?
          Skynet?

          Ti prego... torna sulla terra... :non ci sono solo consulenze super date da ladri a ladriti faccio presente che in tutt'europa (e spesso anchein italia) linux è molto usato in ambito server nel pubblico, e per varie ragioni, tutte validissime, in contesti conefficienza di gran lunga superiore a quello di cui stiamoparlandose tu parti dal presupposto che si unge e si ruba (consulenze,clientele, etc), allora puoi anchearrivare alla conclusione che vale la pena affidarsi alladrone piu grosso in circolazione, quello che pagaper regalare che tanto sa che ti farà in futuro il peloe il contropelo e costringerà i milanesi a comprare lesue schifezze per avere quel magnifico "regalo" perché conaltri sistemi si sarà tagliati fuori, etc, che tanto va cosìed giustocomplimenti: ragionamento lineare di puro stile italiotico
          • codroipo scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis
            - Scritto da: gigi
            - Scritto da: Bill Guarnere


            E secondo te se avessero usato qualche altro

            software, anche open, tutti i servizi si

            sarebbero configurati da soli e non ci sarebbe

            stato bisogno di consulenze per

            implementarli?

            Skynet?



            Ti prego... torna sulla terra... :

            non ci sono solo consulenze super date da ladri a
            ladri
            ti faccio presente che in tutt'europa (e spesso
            anche
            in italia) linux è molto usato in ambito server
            nel pubblico,
            Pienamente d'accordo, ma non capisco cosa c'entri con il caso specifico.

            se tu parti dal presupposto che si unge e si ruba
            (consulenze,
            clientele, etc), allora puoi anche
            arrivare alla conclusione che vale la pena
            affidarsi
            al
            ladrone piu grosso in circolazione, Vale la pena affidarsi a chi offre le condizioni migliori nel rispetto dei requisiti e parametri indicati nel bando. quello che
            paga
            per regalare che tanto sa che ti farà in futuro
            il
            pelo
            e il contropelo e costringerà i milanesi a
            comprare
            le
            sue schifezze per avere quel magnifico "regalo"
            perché
            con
            altri sistemi si sarà tagliati fuori, etc, che
            tanto va
            così
            ed giustoStiamo parlando di un servizio di PEC, non si capisce cosa c'entra tutto questo discorso sul sw. L'infrastruttura che eroga il servizio non vincola proprio nulla. L'eventuale passaggio ad un altro operatore sarà del tutto indolore per i cittadini.
            complimenti: ragionamento lineare di puro stile
            italioticoIl pure stile italiota è quello di dare addosso per motivi ideologici.
          • iRoby scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis
            Beh ma i servizi di Poste Italiane per le raccomandate e i telegrammi online per fare un esempio, sono fatti da Micro$oft e necessitano tutti di Windows+MSOffice per essere usati.Se non è lock-in questo...
          • Lemon scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis




            se tu parti dal presupposto che si unge e si
            ruba

            (consulenze,
            Sei tu e quelli come te che partono da un presupposto e cioè che la scelta fatta dal comune di Milano sia sbagliata perchè c'è scritto MS. Eppure c'è stata una gara mi sembra...
          • gigi scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis
            - Scritto da: Lemon
            Sei tu e quelli come te che partono da un
            presupposto e cioè che la scelta fatta dal comune
            di Milano sia sbagliata perchè c'è scritto MS.
            Eppure c'è stata una gara mi
            sembra...AHAHA, gara a intascar mazzette e il bando sembra sia sparitoe sia introvabile. Sono quelli come te che riducono la cosa pubblica, o italia se vuoi chiamarla col nome proprio, lafossa biologica che è
          • gigi scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis
            - Scritto da: codroipo
            Il pure stile italiota è quello di dare addosso
            per motivi
            ideologici.e anche fare i finti tonti, turarsi il naso e voltarsidall'altra parte per non vedere la realtà, fa tantoitaliotota, vero ?
        • Real_Enneci scrive:
          Re: iniettata la prima dose gratis
          Io sono sulla terra... e tu?Vuoi dire che investire su Live, dopo la crisi che sta passando l'Italia, è una mossa astuta? non sarebbe meglio sistemare le altre 10000 cose che ci sono da sistemare? ignurant!Ora torna pure a giocare su MSN Live Messenger, mi raccomando, ogni parola una faccina eh? altrimenti che Live Tipo sei...
          • Bill Guarnere scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis
            - Scritto da: Real_Enneci
            Io sono sulla terra... e tu?
            Vuoi dire che investire su Live, dopo la crisi
            che sta passando l'Italia, è una mossa astuta?
            non sarebbe meglio sistemare le altre 10000 cose
            che ci sono da sistemare?
            ignurant!Wow che commento evoluto...Se ti impegni puoi riuscire a mettere qualche altro luogo comune, forza, ce ne stanno tanti...
            Ora torna pure a giocare su MSN Live Messenger,
            mi raccomando, ogni parola una faccina eh?
            altrimenti che Live Tipo
            sei...Vorrei ma purtroppo non posso, ho appena ricevuto una cartella esattoriale per una multa e devo andare a controllare la fotografia sul sito del comune di milano...poi devo richiedere dei certificati anagrafici, sul sito del comune di milano...poi devo calcolare il ravvedimento per l'ici, sul sito del comune di milano...poi... me ne vado a letto, sai com'è, io le scuole medie le ho finite da tempo e domani mi aspetta una dura giornata di lavoro...
          • zio scrive:
            Re: iniettata la prima dose gratis
            - Scritto da: Bill Guarnere
            Vorrei ma purtroppo non posso, ho appena ricevuto
            una cartella esattoriale per una multa e devo
            andare a controllare la fotografia sul sito del
            comune di
            milano...
            poi devo richiedere dei certificati anagrafici,
            sul sito del comune di
            milano...
            poi devo calcolare il ravvedimento per l'ici, sul
            sito del comune di
            milano...
            poi... me ne vado a letto, sai com'è, io le
            scuole medie le ho finite da tempo e domani mi
            aspetta una dura giornata di
            lavoro...Chiedi all'estero (sono più intelligenti ? NO!) cosa fanno con Linux da decenni risparmiando un sacco di soldi e capirai che sei nel BIAFRA non nella città di Milano !(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • codroipo scrive:
      Re: iniettata la prima dose gratis
      - Scritto da: ciao
      è interessante come nonostante tutti i buoni
      propositi,
      le raccomandazioni di cnipa, etc, non sembra
      possibile
      astenersi dal farsi la prima dose "gratuita" di
      software
      proprietario, come se fosse poi possibile non
      diventare
      La posta elettronica è un servizio, non un software.
      tossici ed evitare di pagare con i soldi
      dei cittadini per sempre: secondo me c'è qualcosa
      di
      più, oltre alla "gratuità", ovvero vengono unte
      svariate
      ruote con molto lubrificante, e tutto questo all
      faccia
      di chi in futuro dovrà pagare per quello che oggi
      viene fatto passare per "gratuito", per interessi
      particolariSe hanno vinto un regolare bando di concorso non capisco cosa c'è da lamentarsi. C'è pure scritto che sono state valutate anche soluzioni open.
      • Pippo scrive:
        Re: iniettata la prima dose gratis
        - Scritto da: codroipo
        - Scritto da: ciao

        è interessante come nonostante tutti i buoni

        propositi,

        le raccomandazioni di cnipa, etc, non sembra

        possibile

        astenersi dal farsi la prima dose "gratuita" di

        software

        proprietario, come se fosse poi possibile non

        diventare



        La posta elettronica è un servizio, non un
        software.



        tossici ed evitare di pagare con i soldi

        dei cittadini per sempre: secondo me c'è
        qualcosa

        di

        più, oltre alla "gratuità", ovvero vengono unte

        svariate

        ruote con molto lubrificante, e tutto questo all

        faccia

        di chi in futuro dovrà pagare per quello che
        oggi

        viene fatto passare per "gratuito", per
        interessi

        particolari

        Se hanno vinto un regolare bando di concorso non
        capisco cosa c'è da lamentarsi. C'è pure scritto
        che sono state valutate anche soluzioni
        open.Quoto.
      • gigi scrive:
        Re: iniettata la prima dose gratis
        - Scritto da: codroipo

        Se hanno vinto un regolare bando di concorso non
        capisco cosa c'è da lamentarsi. C'è pure scritto
        che sono state valutate anche soluzioni
        open.veramente una garanzia ! adesso si che posso fidarmi,prima non avevo capito quanto fossi sospettoso, grazieper il suggerimento di mettermi alla pecora come te
  • Porto Downloader l scaricator e di porto scrive:
    A PARTIRE DAL...
    Primo Aprile: all fool's dayecco perchè hanno scelto M$ ;)
  • Pino la quercia scrive:
    milanosemplice.it
    il fatto che sia PEC-enabled e una gran bella cosa a mio parere, peccato per il nome a dominio, perche milanosemplice.it fa abbastanza schifo.
    • mondino scrive:
      Re: milanosemplice.it

      perche milanosemplice.it fa abbastanza
      schifo.fa molto "africa".
      • saimon e garfanchel scrive:
        Re: milanosemplice.it
        milanodabere.it sarebbe stato una figata :-)
        • nononloso scrive:
          Re: milanosemplice.it
          - Scritto da: saimon e garfanchel
          milanodabere.it sarebbe stato una figata :-)Si come no, io quelli della "Milano da bere" li prenderei tutti a mazzate :
    • Akiro scrive:
      Re: milanosemplice.it
      forse l'han fatto per distinguere la gente per bene @milano.it (consiglieri comunali, assessori, ...) dalla plebaglia @milasemplice.itper me dovevano semplicemente (qui si) lasciare a tutti @milano.it
  • Un milanese scrive:
    ma...
    come sopra.
  • qwerty scrive:
    Grande MS
    Ottima iniziativa, ancora una volta Microsoft si è dimostrata la miglior azienda in fatto di qualità dei servizi offerti.
    • rotfl scrive:
      Re: Grande MS
      - Scritto da: qwerty
      Ottima iniziativa, ancora una volta Microsoft si
      è dimostrata la miglior azienda in fatto di
      qualità dei servizi
      offerti(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • 123 scrive:
        Re: Grande MS
        - Scritto da: rotfl
        - Scritto da: qwerty

        Ottima iniziativa, ancora una volta Microsoft si

        è dimostrata la miglior azienda in fatto di

        qualità dei servizi

        offerti

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ridi, ridi, intanto voi linari cosa avete fatto?Niente.
        • rotfl scrive:
          Re: Grande MS
          - Scritto da: 123
          - Scritto da: rotfl

          - Scritto da: qwerty


          Ottima iniziativa, ancora una volta Microsoft
          si


          è dimostrata la miglior azienda in fatto di


          qualità dei servizi


          offerti




          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

          Ridi, ridi, intanto voi linari cosa avete fatto?
          NienteNon sono un linaro.
          • 123 scrive:
            Re: Grande MS
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: 123

            - Scritto da: rotfl


            - Scritto da: qwerty



            Ottima iniziativa, ancora una volta
            Microsoft

            si



            è dimostrata la miglior azienda in fatto di



            qualità dei servizi



            offerti








            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



            Ridi, ridi, intanto voi linari cosa avete fatto?

            Niente

            Non sono un linaro.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • rotfl scrive:
            Re: Grande MS
            - Scritto da: 123

            Non sono un linaro.

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • 123 scrive:
            Re: Grande MS
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: 123


            Non sono un linaro.




            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://punto-informatico.it/images/emo/rotfl.gif[/img][img]http://punto-informatico.it/images/emo/rotfl.gif[/img][img]http://punto-informatico.it/images/emo/rotfl.gif[/img]
          • rotfl scrive:
            Re: Grande MS
            - Scritto da: 123
            - Scritto da: rotfl

            - Scritto da: 123



            Non sono un linaro.








            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)




            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            [img]http://punto-informatico.it/images/emo/rotfl.
            [img]http://punto-informatico.it/images/emo/rotfl.
            [img]http://punto-informatico.it/images/emo/rotfl.[img]http://ilsatirosaggio.com/wp-content/uploads/2007/02/rotfl.jpg[/img][img]http://www.actioncorp.net/uploads/post-49-1197489448.gif[/img][img]http://adrinael.net/rotflmao.jpg[/img][img]http://www.commentbuddy.com/comments/Rotfl/lol35.gif[/img][img]http://i59.photobucket.com/albums/g289/InfiniteBC/roflcoptersapocalypse.gif[/img]
          • Durex scrive:
            Re: Grande MS
            PLONK
        • zio scrive:
          Re: Grande MS
          - Scritto da: 123
          Ridi, ridi, intanto voi linari cosa avete fatto?
          Niente.Controlliamo il 90% dei server e il 99% dei super-computer e il 10% dei desktop perchè gli utonti ve li lasciamo !(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • fred scrive:
      Re: Grande MS
      gia', basta vedere i disservizi di Alice che usa il loro software.........
    • Zi Speri scrive:
      Re: Grande MS
      - Scritto da: qwerty
      Ottima iniziativa, ancora una volta Microsoft si
      è dimostrata la miglior azienda in fatto di
      qualità dei servizi
      offerti.Un' altro dipendente microsoft che ha portato il cervello all' ammasso.
      • mortimer scrive:
        Re: Grande MS
        un altro senza apostrofo.
        • Fulmine scrive:
          Re: Grande MS
          - Scritto da: mortimer
          un altro senza apostrofo.quando le argomentazioni mancano, ci si attacca al correttore ortografico di word :D !!
      • Rialzati Italia scrive:
        Re: Grande MS

        Un' altro^^^^^^^^^Poi ci si chiede se davvero in Italia 7 studenti su 10 sono insufficienti.La risposta? Sì, davvero.Ragazzi, che pena. Tornate sui banchi a studiare e lasciate perdere le dispute Microsoft-Linari-Macachi o le altre cazzate che avete per la testa.
    • Real_Enneci scrive:
      Re: Grande MS
      - Scritto da: qwerty
      Ottima iniziativa, ancora una volta Microsoft si
      è dimostrata la miglior azienda in fatto di
      qualità dei servizi
      offerti.... Come per esempio il famigerato e imbattibile Windows Home Server, in grado di distruggerti i dati in meno di un secondo e usando appena 10 mb di ram...Il bello è che distrugge i dati di moltissimi SW M$...C O M P L I M E N T ICerto che... mettere Windows Server su un Server è come mettere gasolio in una Porsche...
      • pinco pallino scrive:
        Re: Grande MS
        BLABLABLAEcco il solito IGNORANTE.Che qualifica e conoscenza hai per parlaredi prodotti Microsoft in questo modo?Torna in cantina a riclare hardware di 15 anni fa vah...
        • Real_Enneci scrive:
          Re: Grande MS
          Orgoglioso di essere "ignorante" allora..Penso di saperne più io di te di M$, avendo fatto pure i loro tanto blasonati corsi...Poi... ho scoperto che con Linux guadagnavo di più e mi evitavo le figuracce tipiche della BSOD o dei problemi del cazzo di win...Questione di stile e professionalità...Ora puoi tornare a fare defrag, ricordati però di disattivare Norton...
        • Real_Enneci scrive:
          Re: Grande MS
          Cmq caro sapientone... il problema dei file corrotti su Winzoz Home Server Pacco 2008 è spiegato proprio sul sito M$... e sarà li da 2 mesi!!Vergognoso... solo gente come te che accende, apre youtube, si guarda due cazzate e poi spegne può apprezzare il loro SW..Get The Facts
        • zio scrive:
          Re: Grande MS
          - Scritto da: pinco pallino
          BLABLABLA

          Ecco il solito IGNORANTE.

          Che qualifica e conoscenza hai per parlaredi
          prodotti Microsoft in questo
          modo?Uno che chiama Server una macchina che ogni tanto deve fare il defrag è certamente incompetente data che siamo nel 2008 non nel 1990 !(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Salute Pubblica scrive:
    Sottosviluppo
    Con questa scelta il Comune di Milano continua nel solco di una tradizione fatta di sottsviluppo informatico. Dai clamorosi crash di circa 2 anni fa alla disfatta degli ecopass.L'unica possibilità di salvezza è cambiare residenza prima che la nostra identità digitale venga scambiata con quella di un'auto euro zero e non ci facciano più entrare in centro.
    • .... scrive:
      Re: Sottosviluppo
      Grazie,il tuo post aiuta a far conoscere il livello delle cantine...- Scritto da: Salute Pubblica
      Con questa scelta il Comune di Milano continua
      nel solco di una tradizione fatta di sottsviluppo
      informatico.

      Dai clamorosi crash di circa 2 anni fa alla
      disfatta degli
      ecopass.
      L'unica possibilità di salvezza è cambiare
      residenza prima che la nostra identità digitale
      venga scambiata con quella di un'auto euro zero e
      non ci facciano più entrare in
      centro.
    • 123 scrive:
      Re: Sottosviluppo
      - Scritto da: Salute Pubblica
      Con questa scelta il Comune di Milano continua
      nel solco di una tradizione fatta di sottsviluppo
      informatico.

      Dai clamorosi crash di circa 2 anni fa alla
      disfatta degli
      ecopass.
      L'unica possibilità di salvezza è cambiare
      residenza prima che la nostra identità digitale
      venga scambiata con quella di un'auto euro zero e
      non ci facciano più entrare in
      centro.Ovviamente, dato che MS è il Male Assoluto, i suoi servizi non possono che fare schifo.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • rotfl scrive:
        Re: Sottosviluppo
        - Scritto da: 123
        Ovviamente, dato che MS è il Male Assoluto, i
        suoi servizi non possono che fare
        schifo.No, fanno schifo punto. Mica c'e' bisogno di essere il male assoluto per fare schifo e viceversa. Ad esempio certi trojan per Windows sono il male ma funzionano benissimo. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • 123 scrive:
          Re: Sottosviluppo
          - Scritto da: rotfl
          - Scritto da: 123

          Ovviamente, dato che MS è il Male Assoluto, i

          suoi servizi non possono che fare

          schifo.

          No, fanno schifo punto. Mica c'e' bisogno di
          essere il male assoluto per fare schifo e
          viceversa. Ad esempio certi trojan per Windows
          sono il male ma funzionano benissimo.
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)E secondo te i trojan sono sviluppati da Microsoft? (rotfl)
          • rotfl scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: 123
            - Scritto da: rotfl

            - Scritto da: 123


            Ovviamente, dato che MS è il Male Assoluto, i


            suoi servizi non possono che fare


            schifo.



            No, fanno schifo punto. Mica c'e' bisogno di

            essere il male assoluto per fare schifo e

            viceversa. Ad esempio certi trojan per Windows

            sono il male ma funzionano benissimo.

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            E secondo te i trojan sono sviluppati da
            Microsoft?
            (rotfl)No, infatti e' per quello che funzionano bene. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • 123 scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: 123

            - Scritto da: rotfl


            - Scritto da: 123



            Ovviamente, dato che MS è il Male Assoluto,
            i



            suoi servizi non possono che fare



            schifo.





            No, fanno schifo punto. Mica c'e' bisogno di


            essere il male assoluto per fare schifo e


            viceversa. Ad esempio certi trojan per Windows


            sono il male ma funzionano benissimo.


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



            E secondo te i trojan sono sviluppati da

            Microsoft?

            (rotfl)

            No, infatti e' per quello che funzionano bene.
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Aspetta che Linux si diffonda e vedrai quanti trojan ci saranno!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Fulmine scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: 123
            Aspetta che Linux si diffonda e vedrai quanti
            trojan ci
            saranno!intanto in ambito server i sistemi unix sono diffusissimi e hanno molti meno virus di winzozz, praticamente zero !!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Infatti scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: 123
            Aspetta che Linux si diffonda e vedrai quanti
            trojan ci
            saranno!

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Eccolo lì! La classica affermazione che fa capire quanto una persona si intenda di informatica....
      • Salute Pubblica scrive:
        Re: Sottosviluppo
        -
        Ovviamente, dato che MS è il Male Assoluto, i
        suoi servizi non possono che fare
        schifo.

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)I servizi informatici del Comune di Milano sono un disastro, basta leggere il giornale per saperlo, questo la dice lunga sulla validità e competenza della scelta fatta, torna a dormire che il turno di notte per i dipendenti sottopagati di M$ è finito.
        • rotfl scrive:
          Re: Sottosviluppo
          - Scritto da: Salute Pubblica
          -

          Ovviamente, dato che MS è il Male Assoluto, i

          suoi servizi non possono che fare

          schifo.



          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          I servizi informatici del Comune di Milano sono
          un disastroAh perche' invece quelli non informatici funzionano bene. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) Milano e' un disastro da tutti i punti di vista, e solo certi milanesi (per fortuna non tutti) non se ne rendono conto.
        • Rialzati Italia scrive:
          Re: Sottosviluppo

          I servizi informatici del Comune di Milano sono
          un disastro, basta leggere il giornale per
          saperloPensa tu che nel resto d'Italia i servizi informatici proprio non ci sono.Milano è all'avanguardia nel campo.
          • dsda scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: Rialzati Italia

            I servizi informatici del Comune di Milano sono

            un disastro, basta leggere il giornale per

            saperlo
            Pensa tu che nel resto d'Italia i servizi
            informatici proprio non ci
            sono.
            Milano è all'avanguardia nel campo.eh certo.. noi non milanesi siamo ancora col piccone scusaci!!uahuahuauci sono anche qua.. ce ne sono meno.. sono meno invasivi.. ma grazie.. non tutti ci tengono a diventare degli automi supercontrollati.Poi fare sistemi informatici che richiedono uno sforzo inumano per essere mantenuti non ha alcun senso..milano è invivibile e bisogna essere o disperati per abitarci o ricchi sfondati con almeno 3-4 persone assunte per stare dietro a tutte le proprie cose.va va.. se i servizi informatici fanno pietà meglio non averli a livello di PA.
          • Il sud si tira su le maniche scrive:
            Re: Sottosviluppo

            eh certo.. noi non milanesi siamo ancora col
            piccone scusaci!!A giudicare come la sinistra ha ridotto Napoli...non si direbbe proprio che state messi bene laggiù.
            ma grazie.. non tutti ci tengono a diventare
            degli automi
            supercontrollati.Avere un'email certificata per dialogare con l'amministrazione pubblica per te equivale ad essere supercontrollato? Che esagerazione stai sostenendo?Si suppone che quell'email sia usata per scrivere al comune, se il comune non leggesse quel che scrivi, mi dici a che servirebbe il servizio??????? Ti senti bene? Hai ancora un cervello funzionante? Usalo.Se poi non vuoi far sapere i cazzi tuoi allo Stato, usi un'altra email per gli amici, nessuno te lo vieta.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: Il sud si tira su le maniche

            eh certo.. noi non milanesi siamo ancora col

            piccone scusaci!!
            A giudicare come la sinistra ha ridotto
            Napoli...non si direbbe proprio che state messi
            bene
            laggiù.
            Certo che voi nordisti di destra siete veramente limitati: se uno non è di Milano ergo è un napoletano.siete così ignoranti che imho non dovreste avere diritto di voto.
          • AtariLover scrive:
            Re: Sottosviluppo
            Ma tra tutti e due non è il caso di parlare per stereotipi.Non è che se uno è del nord e di destra è per forza un Borghezio, mentre se uno è del sud è per forza un napoletano che non ha voglia di lavorare...Che senso ha pensarla così?Gli sfaticati ci sono ovunque come ci sono ovunque i fanatici... POiuttosto cerchiamo di discutere dei servizi della P.A.Al mio paese hai una linea diretta col sindaco e gli assessori. Puoi mandargli le mail e loro rispondono entro il giorno dopo. Certo, è un paesino piccolo, ma mi è capitato di scrivere all'assessore dei lavori pubblici per chiedere delucidazioni riguardo a dei lavori e mi ha risposto esaurientemente.Io vedo la possibilità di dialogare via mail come una cosa molto buona... Poi logico che non mi farei i fatti miei sulla mail che mi da il comune =_=Ad ogni modo, sarebbe carino sapere quanto è costato tutto questo, bisogna vedere il rapporto utilità/prezzo...Saluti!(atari)
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: AtariLover
            Ma tra tutti e due non è il caso di parlare per
            stereotipi.

            Non è che se uno è del nord e di destra è per
            forza un Borghezio, mentre se uno è del sud è per
            forza un napoletano che non ha voglia di
            lavorare...Beh no scusa il paragone non regge.Una cosa è dire: se non sei di milano sei napoletano ergo uno scansafatiche; altra è dire sei di destra (e già detto questo sull'ignoranza del soggetto si possono fare ipotesi forti) e sei nordista (e con questo non intendo settentrionale, ma intendo proprio "nordista" cioé razzista del nord) beh questi due "filtri" restringono e di parecchio le possibilità.

            Che senso ha pensarla così?
            Gli sfaticati ci sono ovunque come ci sono
            ovunque i fanatici... POiuttosto cerchiamo di
            discutere dei servizi della
            P.A.

            Al mio paese hai una linea diretta col sindaco e
            gli assessori. Puoi mandargli le mail e loro
            rispondono entro il giorno dopo. Certo, è un
            paesino piccolo, ma mi è capitato di scrivere
            all'assessore dei lavori pubblici per chiedere
            delucidazioni riguardo a dei lavori e mi ha
            risposto
            esaurientemente.
            In piccole realtà e con rappresentanti relativimente giovani e aperti alle tecnologie questo modus operandi è possibile (e ben accolto), in realtà + grandi è + difficoltoso.
            Io vedo la possibilità di dialogare via mail come
            una cosa molto buona... Poi logico che non mi
            farei i fatti miei sulla mail che mi da il comune
            =_=Si su questo sono assolutamente d'accordo.Anzi credo che questo non lo contesti nessuno.
          • AtariLover scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: dont feed the troll

            Beh no scusa il paragone non regge.
            Una cosa è dire: se non sei di milano sei
            napoletano ergo uno scansafatiche; altra è dire
            sei di destra (e già detto questo sull'ignoranza
            del soggetto si possono fare ipotesi forti) e sei
            nordista (e con questo non intendo
            settentrionale, ma intendo proprio "nordista"
            cioé razzista del nord) beh questi due "filtri"
            restringono e di parecchio le
            possibilità.Si si intendevo che ci sono gli ignoranti e scansafatiche ovunque e indipendentemente dal loro orientamento politico ;)Poi io sono del nord, ma non sono nordista ne tantomeno di destra, quindi ;)Vabbè ad ogni modo non mettiamola in politica dai :)
            In piccole realtà e con rappresentanti
            relativimente giovani e aperti alle tecnologie
            questo modus operandi è possibile (e ben
            accolto), in realtà + grandi è +
            difficoltoso.Vero se hai un comune di 2000 persone è molto facile perchè gli amministratori hanno meno lavoro da svolgere... Ad ogni modo non pretendo che sia l'assessore a rispondermi, basta anche un ufficio tecnico. E questo già sarebbe una cosa molto buona, vuoi anche solo per chi è in una casa popolare del comune.Vuoi mettere poter gestire la comunicazione con comune senza mandare raccomandate o passare il giorno agli sportelli?Purtroppo però la vedo dura per chi è un po più anziano, non è facile adattarsi alle nuove tecnologie purtroppo... E speriamo la pubblicizzino un poco...

            Si su questo sono assolutamente d'accordo.
            Anzi credo che questo non lo contesti nessuno.Perfetto ;)Ciao(atari)
          • tristezza sta gente scrive:
            Re: Sottosviluppo
            ...ma allora tu lo fai di mestiere?? ...alzo anch'io un soppraciglio di sconcerto...;)
          • tristezza sta gente scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: tristezza sta gente
            ...ma allora tu lo fai di mestiere?? ...alzo
            anch'io un soppraciglio di
            sconcerto...;)con due pp perchè sono un ignorante del nord..
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: tristezza sta gente
            ...ma allora tu lo fai di mestiere?? Si ma cosa?Perchè non cerchi di esprimerti meglio?
          • Gurzo2007 scrive:
            Re: Sottosviluppo
            si vede ke siamo in campagna elettorale...scusa mi dici ki ci ha nominato bassolino e company come commissario straordinario per l'emergenza rifiuti? mi sembra ke fu un certo leader di destra...per cui non spariamo cavolate..l'emergenza a napoli è una responsabilità di tutta la classe politica da 20 anni..
      • Real_Enneci scrive:
        Re: Sottosviluppo
        - Scritto da: 123
        - Scritto da: Salute Pubblica

        Con questa scelta il Comune di Milano continua

        nel solco di una tradizione fatta di
        sottsviluppo

        informatico.



        Dai clamorosi crash di circa 2 anni fa alla

        disfatta degli

        ecopass.

        L'unica possibilità di salvezza è cambiare

        residenza prima che la nostra identità digitale

        venga scambiata con quella di un'auto euro zero
        e

        non ci facciano più entrare in

        centro.

        Ovviamente, dato che MS è il Male Assoluto, i
        suoi servizi non possono che fare
        schifo.

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Esatto!Oh! finalmente un commento sensato...Ma non preoccupatevi... Renji e i suoi seguaci torneranno per difendere la tanto amata M$
    • Bill Guarnere scrive:
      Re: Sottosviluppo
      - Scritto da: Salute Pubblica
      Con questa scelta il Comune di Milano continua
      nel solco di una tradizione fatta di sottsviluppo
      informatico.Sottosviluppo informatico?Ma se è da prima che qualunque altro capoluogo italiano si dotasse di un sito che Milano ha sempre offerto servizi al cittadino attraverso il web... dai certificati ai pagamenti...Perlomeno sai dove sta Milano sulla cartina?
      Dai clamorosi crash di circa 2 anni fa alla
      disfatta degli
      ecopass.Ehmmmmm hai mai fatto caso alle url delle pagine dei servizi dell'Ecopass?Ti dice niente http://ecopass.ATM-MI.it?La prossima volta conta fino a 100 prima di scrivere certe castronerie...
      • Lorenzo scrive:
        Re: Sottosviluppo
        Ho provato http://ecopass.ATM-MI.it, cerco di aquistare un ecopass , e nel mentre una verifica della targa dell'auto; peccato , non e' cross browser ! Risolvo controllando prima la classe di inquinamento ... ottimo la mia auto da diesel e' diventata a benzina ! Non sapevo di aver fatto cambiare il motore ! OK mi rassegnero' a comprarlo offline questo ecopass .Se il servizio di posta funzionera' cosi' , essendo pure una PEC con tutte le conseguenze del caso ... poveri milanesi
        • Bill Guarnere scrive:
          Re: Sottosviluppo

          Se il servizio di posta funzionera' cosi' ,
          essendo pure una PEC con tutte le conseguenze
          del caso ... poveri
          milanesiScusa ma questo che c'entra con il Comune di Milano?Prenditela con l'ATM, già che ci sei appuntati anche i tram in ritardo, i distributori automatici di biglietti che non vanno, il servizio gratta e sosta via SMS che non funziona, l'Ecopass
        • emmecci4867 scrive:
          Re: Sottosviluppo

          inquinamento ... ottimo la mia auto da diesel e'
          diventata a benzina ! Non sapevo di aver fatto
          cambiare il motore !
          Se il servizio di posta funzionera' cosi' ,
          essendo pure una PEC con tutte le conseguenze
          del caso ... poveri
          milanesiPensi forse che a Milano circolino solamente auto di milanesi? Da dove pensi vengano i dati sulla targa dell'autoveicolo? Da quella cloaca romana che risponde al nome di Motorizzazione Civile, esempio eclatante di parassitismo statale all'ennesima potenza. E se non bastasse gli stessi dati vengono gestiti dal PRA (pubblico registro automobilistico), altro ricettacolo di fannulloni e mangia-pane-a-tradimento che non siamo riusciti a smantellare neanche con un referendum.Ma prendiamocela col Comune di Milano se le cose non funzionano in questo malandato paese, intanto io vedo una città che offre servizi che il resto d'Italia si sogna a cominciare dai mezzi pubblici. Sono 2 anni che ho venduto l'auto e giro tranquillamente solo con i mezzi pubblici, anche di notte (vedi servizi Radiobus e Bus By Night). In quale altra città italiana puoi permetterti di vivere senz'auto?
      • Saluto Pubblica scrive:
        Re: Sottosviluppo
        - Scritto da: Bill Guarnere
        - Scritto da: Salute Pubblica

        Con questa scelta il Comune di Milano continua

        nel solco di una tradizione fatta di
        sottsviluppo

        informatico.

        Sottosviluppo informatico?
        Ma se è da prima che qualunque altro capoluogo
        italiano si dotasse di un sito che Milano ha
        sempre offerto servizi al cittadino attraverso il
        web... dai certificati ai
        pagamenti...
        Perlomeno sai dove sta Milano sulla cartina?


        Dai clamorosi crash di circa 2 anni fa alla

        disfatta degli

        ecopass.

        Ehmmmmm hai mai fatto caso alle url delle pagine
        dei servizi
        dell'Ecopass?
        Ti dice niente http://ecopass.ATM-MI.it?

        La prossima volta conta fino a 100 prima di
        scrivere certe
        castronerie...
      • Saluto Pubblica scrive:
        Re: Sottosviluppo
        - Scritto da: Bill Guarnere
        - Scritto da: Salute Pubblica

        Con questa scelta il Comune di Milano continua

        nel solco di una tradizione fatta di
        sottsviluppo

        informatico.

        Sottosviluppo informatico?
        Ma se è da prima che qualunque altro capoluogo
        italiano si dotasse di un sito che Milano ha
        sempre offerto servizi al cittadino attraverso il
        web... dai certificati ai
        pagamenti...
        Perlomeno sai dove sta Milano sulla cartina?


        Dai clamorosi crash di circa 2 anni fa alla

        disfatta degli

        ecopass.

        Ehmmmmm hai mai fatto caso alle url delle pagine
        dei servizi
        dell'Ecopass?
        Ti dice niente http://ecopass.ATM-MI.it?

        La prossima volta conta fino a 100 prima di
        scrivere certe
        castronerie...Il presidente di ATM Milano è Elio Catania che è stato nominato su proposta del sindaco di Milano Letizia Moratti.Prima di dire castronerie conta fino a due ( se ci riesci )
        • Bill Guarnere scrive:
          Re: Sottosviluppo

          Il presidente di ATM Milano è Elio Catania che
          è stato nominato su proposta del sindaco di
          Milano Letizia
          Moratti.Ah giusto, quindi la Moratti ha scelto Elio Catania proprio per le sue elevate competenze in sviluppo informatico...Analisi davvero acuta... hai proprio ragione... certo certo...
          • scappa italia scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: Bill Guarnere

            Il presidente di ATM Milano è Elio Catania che

            è stato nominato su proposta del sindaco di

            Milano Letizia

            Moratti.

            Ah giusto, quindi la Moratti ha scelto Elio
            Catania proprio per le sue elevate competenze in
            sviluppo
            informatico...
            Analisi davvero acuta... hai proprio ragione...
            certo
            certo...Certo che ha ragione: dimostra che comune e atm sono in mano alla stessa gente
          • emmecci4867 scrive:
            Re: Sottosviluppo
            Magari le aziende di trasporti del resto d'Italia funzionassero come ATM, il 50% dei milanesi usa i mezzi pubblici tutti i giorni.Vorrei tanto conoscere le percentuali di altre città italiane....
          • scappa italia scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: emmecci4867
            Magari le aziende di trasporti del resto d'Italia
            funzionassero come ATM, il 50% dei milanesi usa i
            mezzi pubblici tutti i giorni.Vorrei tanto
            conoscere le percentuali di altre città
            italiane....Il funzionamento sta peggiorando, ma per il momento rimane accettabile.
          • emmecci4867 scrive:
            Re: Sottosviluppo

            Il funzionamento sta peggiorando, ma per il
            momento rimane
            accettabile.Secondo me sta migliorando, basti pensare al servizio Bus By Night, una enorme comodità per chi esce la sera. Inoltre con l'Ecopass il traffico è diminuito parecchio ed i mezzi di superficie si muovono meglio.Senza contare le nuove fermate di passante e di metropolitana degli ultimi anni.
          • corri italia scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: emmecci4867

            Il funzionamento sta peggiorando, ma per il

            momento rimane

            accettabile.

            Secondo me sta migliorando, basti pensare al
            servizio Bus By Night, una enorme comodità per
            chi esce la sera. Inoltre con l'Ecopass il
            traffico è diminuito parecchio ed i mezzi di
            superficie si muovono
            meglio.
            Senza contare le nuove fermate di passante e di
            metropolitana

            degli ultimi anni.Il bus by night è purtroppo solo un surrogato del servizio notturno di metro e bus che smettono troppo presto, con l'ecopass non c'è stato poi quel gran calo di traffico.E poi ancora ci si ricorda delle migliaia di sms mandati agli utenti ecopass per avvisarli che l'autorizzazione era scaduta senza che fosse vero....Per contro usando i mezzi tutti i giorni è facile accorgersi dei disservizi: guasti molto più frequenti in metro e aumento delle corse saltate da parte dei bus che sono vecchi ed emettono un sacco di porcherie nell'atmosfera.Unica novità positiva: l'aria condizionata, ma non su tutti i mezzi, solo su pochi.
          • emmecci4867 scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: corri italia
            - Scritto da: emmecci4867


            Il funzionamento sta peggiorando, ma per il


            momento rimane


            accettabile.



            Secondo me sta migliorando, basti pensare al

            servizio Bus By Night, una enorme comodità per

            chi esce la sera. Inoltre con l'Ecopass il

            traffico è diminuito parecchio ed i mezzi di

            superficie si muovono

            meglio.

            Senza contare le nuove fermate di passante e di

            metropolitana



            degli ultimi anni.

            Il bus by night è purtroppo solo un surrogato del
            servizio notturno di metro e bus che smettono
            troppo presto, con l'ecopass non c'è stato poi
            quel gran calo di
            traffico.
            E poi ancora ci si ricorda delle migliaia di sms
            mandati agli utenti ecopass per avvisarli che
            l'autorizzazione era scaduta senza che fosse
            vero....
            Per contro usando i mezzi tutti i giorni è facile
            accorgersi dei disservizi: guasti molto più
            frequenti in metro e aumento delle corse saltate
            da parte dei bus che sono vecchi ed emettono un
            sacco di porcherie
            nell'atmosfera.
            Unica novità positiva: l'aria condizionata, ma
            non su tutti i mezzi, solo su
            pochi.1- Bus By Night è un servizio eccellente, l'ho già utilizzato due volte e continuerò a farlo in futuro,utilizzavo già da tempo il servizio RadioBus che però richiedeva di prenotare in anticipo, cosa non sempre possibile, adesso viene superato anche questo limite. Far andare la metropolitana tutta la notte è oggettivamente molto complicato e molto costoso visto anche il numero esiguo di utenti, anche in molte moderne capitali europee la metropolitana chiude di notte (ad es. Londra).2- Se vai sul sito del Comune trovi i report sul traffico registrati dalle telecamere.Sono risultati tutt'altro che trascurabili, per esempio a Gennaio -30% di traffico veicolare.Anche ad occhio ho verificato un calo notevole del traffico almeno nella mia zona (Città Studi).3- Inconvenienti tecnici nei primi giorni di applicazione di un progetto così ambizioso e rivoluzionario sono comprensibili, almeno dal mio punto di vista. Certo se te ne freghi e non fai nulla contro il traffico (come avviene in moltissime città italiane) queste brutte figure non le rischi.4- Prendo i mezzi pubblici tutti i giorni visto che non possiedo un auto ma non ho notato un aumento dei guasti come tu dici, parli positivamente dell'aria condizionata dimenticando che solo i mezzi più recenti ne sono provvisti, evidentemente in ATM stanno rinnovando il parco veicoli. Ma se rinnovano il parco veicoli i guasti dovrebbero diminuire e non aumentare, non credi? Se parli della metropolitana effettivamente gli anni passano e le strutture invecchiano, è il problema che affro5-Ho notato anche altri miglioramenti come ad esempio le nuove pensiline più comode ed esteticamente più belle.Le linee che uso quotidianamente come la 58, la 38 e la 61 hanno aumentato la frequenza delle corse.
          • a e b scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: emmecci4867
            - Scritto da: corri italia

            - Scritto da: emmecci4867



            Il funzionamento sta peggiorando, ma per il



            momento rimane



            accettabile.





            Secondo me sta migliorando, basti pensare al


            servizio Bus By Night, una enorme comodità per


            chi esce la sera. Inoltre con l'Ecopass il


            traffico è diminuito parecchio ed i mezzi di


            superficie si muovono


            meglio.


            Senza contare le nuove fermate di passante e
            di


            metropolitana





            degli ultimi anni.



            Il bus by night è purtroppo solo un surrogato
            del

            servizio notturno di metro e bus che smettono

            troppo presto, con l'ecopass non c'è stato poi

            quel gran calo di

            traffico.

            E poi ancora ci si ricorda delle migliaia di sms

            mandati agli utenti ecopass per avvisarli che

            l'autorizzazione era scaduta senza che fosse

            vero....

            Per contro usando i mezzi tutti i giorni è
            facile

            accorgersi dei disservizi: guasti molto più

            frequenti in metro e aumento delle corse saltate

            da parte dei bus che sono vecchi ed emettono un

            sacco di porcherie

            nell'atmosfera.

            Unica novità positiva: l'aria condizionata, ma

            non su tutti i mezzi, solo su

            pochi.

            1- Bus By Night è un servizio eccellente, l'ho
            già utilizzato due volte e continuerò a farlo in
            futuro,utilizzavo già da tempo il servizio
            RadioBus che però richiedeva di prenotare in
            anticipo, cosa non sempre possibile, adesso viene
            superato anche questo limite. Far andare la
            metropolitana tutta la notte è oggettivamente
            molto complicato e molto costoso visto anche il
            numero esiguo di utenti, anche in molte moderne
            capitali europee la metropolitana chiude di notte
            (ad es.
            Londra).Numero esiguo di utenti ?Sono moltissimi i milanesi che rimangono in giro dopo mezzanotte, ma usano l'auto data l'esigua offerta di atm....
            2- Se vai sul sito del Comune trovi i report sul
            traffico registrati dalle telecamere.Sono
            risultati tutt'altro che trascurabili, per
            esempio a Gennaio -30% di traffico
            veicolare.Anche ad occhio ho verificato un calo
            notevole del traffico almeno nella mia zona
            (Città
            Studi).Altre fonti affermano che iltraffico sia in crescita

            3- Inconvenienti tecnici nei primi giorni di
            applicazione di un progetto così ambizioso e
            rivoluzionario sono comprensibili, almeno dal mio
            punto di vista. Certo se te ne freghi e non fai
            nulla contro il traffico (come avviene in
            moltissime città italiane) queste brutte figure
            non le
            rischi.Quello degli SMS sbagliati non è un inconveniente, è un disastroso pasticcio.

            4- Prendo i mezzi pubblici tutti i giorni visto
            che non possiedo un auto ma non ho notato un
            aumento dei guasti come tu dici, parli
            positivamente dell'aria condizionata dimenticando
            che solo i mezzi più recenti ne sono provvisti,
            evidentemente in ATM stanno rinnovando il parco
            veicoli. Ma se rinnovano il parco veicoli i
            guasti dovrebbero diminuire e non aumentare, non
            credi? Se parli della metropolitana
            effettivamente gli anni passano e le strutture
            invecchiano, è il problema che
            affroL'aria condizionata è presente su pochi mezzi come dicevo; altra novità, ma negativa è il sistema di avvisi via radio sui bus: non funziona quasi mai perchè l'audio è pessimo e l'unico risultato è disturbare i passeggeri.

            5-Ho notato anche altri miglioramenti come ad
            esempio le nuove pensiline più comode ed
            esteticamente più
            belle.
            Le linee che uso quotidianamente come la 58, la
            38 e la 61 hanno aumentato la frequenza delle
            corse.Sull'estetica delle pensiline non mi pronuncio, ognuno ha i suio gusti, sulla comodità la si può apprezzare solo se si attende a lungo il proprio bus....
          • emmecci4867 scrive:
            Re: Sottosviluppo

            Sono moltissimi i milanesi che rimangono in giro
            dopo mezzanotte, ma usano l'auto data l'esigua
            offerta di atm....Mi sa che parli più per partito preso che per esperienza diretta, ogni volta che ho chiamato il radiobus mi sono venuti a prendere senza problemi e portato fin sotto casa, MAI una volta mi hanno detto che non c'erano mezzi. Con il Bus by night idem come sopra, ti prendono e portano fin sotto casa,e nei punti di raccolta ne passa uno ogni ora.Sabato scorso l'autobus sul quale viaggiavo era pressochè vuoto, forse i milanesi preferiscono usare l'auto comunque.
            Altre fonti
            affermano che iltraffico sia in
            crescitaMa quali fonti? Hai telecamere lungo tutta la cerchia dei navigli che registrano in tempo reale le targhe dei veicoli che passano, cosa c'è di più affidabile per registrare i dati sul traffico? Solo per questo le strutture dell'Ecopass sono un ottimo investimento.
            Quello degli SMS sbagliati non è un
            inconveniente, è un disastroso
            pasticcio.Esagerato!!!
            Sull'estetica delle pensiline non mi pronuncio,
            ognuno ha i suio gusti, sulla comodità la si può
            apprezzare solo se si attende a lungo il proprio
            bus....Bastano pochi minuti quando sei sotto l'acqua per apprezzare una pensilina fatta come si deve. In particolare poi mi riferivo ai cartelli che indicano i minuti che mancano per il prossimo Bus in arrivo, con le nuove pensiline ne hanno installati moltissimi e sono dannatamente comodi.Ti faccio una semplice domanda, hai mai provato ad utilizzare i mezzi pubblici in una città come Roma oppure Napoli? Per giudicare bisogna anche guardare il contesto, certo se prendi come riferimento Helsinky o Goteborg c'è da mettersi a piangere, su questo non ci sono dubbi, ma in Italia di città con mezzi pubblici all'altezza di quelli di Milano ce ne sono veramente poche. Questo è un dato di fatto innegabile.
          • a e b scrive:
            Re: Sottosviluppo
            - Scritto da: emmecci4867..

            Bastano pochi minuti quando sei sotto l'acqua per
            apprezzare una pensilina fatta come si deve.

            Vero, soprattutto quando quella dove stai tentando di ripararti ha il tetto forato e ti piove addosso.Basta così, per oggi puoi andare.
Chiudi i commenti