ACTA, Europa divisa

Le autorità polacche bloccano il processo interno di ratificazione del trattato anti-contraffazione. Quelle slovene si scusano con i cittadini per aver firmato a Tokyo. Si muovono gli attivisti, il Partito Pirata britannico e Anonymous

Roma – Il Vecchio Continente sembra ormai piombato nel caos, a pochi giorni dalla ratifica del famigerato Anti-Counterfeiting Trade Agreement (ACTA). Ovvero il trattato anti-contraffazione che vorrebbe estendere a livello globale la tutela della proprietà intellettuale e industriale. Un’Europa sempre più divisa, in attesa del voto parlamentare previsto per il prossimo giugno.

A premere il grilletto sono state le autorità polacche, con il premier Donald Tusk ad annunciare una clamorosa marcia indietro dopo gli incontri di Tokyo. Il processo interno di ratificazione di ACTA verrà di fatto sospeso , gettando più di un’ombra sulla possibile introduzione delle misure anti-contraffazione nel tessuto legislativo del paese.

Lo stesso Tusk ha sottolineato come lo stato attuale nello studio di ACTA non porti a risultati sufficienti per la sua implementazione a livello nazionale . Problematiche legate alla privacy dei cittadini polacchi, al di là dell’esigenza di tutelare il diritto d’autore piuttosto che il trademark. Secondo il premier, le indagini sul testo del trattato dovranno continuare nel corso dei prossimi mesi.

Una (cauta) marcia indietro è stata fatta anche da Helena Drnovsek Zorko, ambasciatore sloveno in terra giapponese. In un recente comunicato , Zorko ha praticamente chiesto scusa per “aver compiuto il mio dovere ufficiale, ma non quello civico”. “Non so quante possibilità ci fossero per evitare di firmare – ha continuato l’ambasciatore sloveno – ma avrei potuto provarci. E non l’ho fatto”.

Nel frattempo, il vento di protesta continua a soffiare senza sosta. I netizen comunitari hanno portato quasi 2 milioni di firme alla petizione lanciata dagli attivisti contro il trattato anti-contraffazione . I rappresentanti del Partito Pirata britannico sono attualmente in fermento per tre manifestazioni previste sabato prossimo a Londra, Glasgow e Nottingham.

Non manca il solito contributo del collettivo Anonymous, che ha scatenato un nuovo attacco DDoS contro il sito di Prophon, associazione che in Bulgaria rappresenta gli interessi delle grandi major del disco . Mentre i parlamentari del gruppo Citizens for European Development of Bulgaria (CEDB) hanno già anticipato il proprio voto – negativo – per le consultazioni del prossimo giugno.

Sono poi nate nuove polemiche sulle dichiarazioni dei commissari Neelie Kroes e Viviane Reding sulla bontà delle misure previste da ACTA. Che a parer loro non andrebbero assolutamente a limitare i diritti dei netizen comunitari. Un documento pubblicato da La Quadrature du Net ha mostrato come le autorità europee stiano preparando una morsa in stile SOPA/PIPA, in particolare rivedendo la direttiva IPRED .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Saverio Murgia scrive:
    Lezione di vita
    Non resto a perdere tempo ironizzando o giudicando quanto TRISTEMENTE è avvenuto nell'affrontare l'emergenza neve, quello che mi domando è; questa TRISTE e NEGATIVA esperienza, servirà a un qualcosa ?Ho molti dubbi,ma se il centro-Sud vuole continuare a soffrire inutilmente, sono liberi di farlo.Da questa semplice emergenza neve, quello che più fa arrabbiare è il fatto che sono emerse molte MAGAGNE,ed questo che i Responsabili Comunali DEVONO risolvere al più presto possibile.Qui in Piemonte, di neve c'è ne in abbondanza, ma la le strade sono state rese percorribili in tempi accettabili e questo vuol dire solo una cosa e cioè,bisogna PREMUNIRSI e prevenire SERIAMENTE le cose.
    • Spada Ettore scrive:
      Re: Lezione di vita
      Infatti Saverio....al sud (quindi anche Roma) la smettano di lamentarsi e piangere per 5 cm di neve...qui a Torino ne ha fatti almeno 50 cm e non abbiamo rotto le palle a nessuno...ognuno se l'è spalata davanti a casa sua o per uscire con l'auto e senza dire BE....per cui spalassero un poco anche loro al posto di lamentarsi...
      • krane scrive:
        Re: Lezione di vita
        - Scritto da: Spada Ettore
        Infatti Saverio....al sud (quindi anche Roma) la
        smettano di lamentarsi e piangere per 5 cm di
        neve...qui a Torino ne ha fatti almeno 50 cm e
        non abbiamo rotto le palle a nessuno...ognuno se
        l'è spalata davanti a casa sua o per uscire con
        l'auto e senza dire BE....per cui spalassero un
        poco anche loro al posto di lamentarsi...E si, al nord tutto funziona...http://www.cronacaqui.it/torino/20251_torino-guasto-alle-centraline-la-metro-ferma-3-ore-e-oggi-ce-lo-sciopero.htmlhttp://www.infomotori.com/auto/2012/02/08/la-metropolitana-di-torino-bloccata-causa-del-gelo/E nessuno si lamenta ??? A me sembra che la gente alle fermate sia inferocita !
  • pipi pesce scrive:
    tutte cavolate
    l'errore è di entrambi se c'è .....ma certo datevi da fare anzchè fare i ciarlatani
  • Antonio Mela scrive:
    Piena solidarietà ad AIemanno
    Pregasi notare il subject: ho scritto aiemanno e non alemanno, è bene chiarire :-)Mi compiace notare che il fake abbia fatto trottare un po' di gente (inclusa una certa conduttrice tv), oltre a ciò sin da ora metto a disposizione del fake la mia cantina nel caso fosse necessario ospitare la sua latitanza e proteggerlo dai killer che gli manderanno dietro :-)Infine complimenti vivissimi agli idrocefali (con tutto il rispetto per gli idrocefali veri) incapaci di distinguere un fake dal vero sindaco di Roma.PS: il diritto di satira dovrebbe essere sacro.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Piena solidarietà ad AIemanno
      - Scritto da: Antonio Mela
      Pregasi notare il subject: ho scritto aiemanno e
      non alemanno, è bene chiarire
      :-)
      Mi compiace notare che il fake abbia fatto
      trottare un po' di gente (inclusa una certa
      conduttrice tv), oltre a ciò sin da ora metto a
      disposizione del fake la mia cantina nel caso
      fosse necessario ospitare la sua latitanza e
      proteggerlo dai killer che gli manderanno dietro
      :-)
      Infine complimenti vivissimi agli idrocefali (con
      tutto il rispetto per gli idrocefali veri)
      incapaci di distinguere un fake dal vero sindaco
      di
      Roma.
      PS: il diritto di satira dovrebbe essere sacro.Non ci stavano ambiguità di sorta visto che lo diceva pure che era un fake..... Povera RDC....
  • Gianni tuttogiann i scrive:
    si...
    no...
  • alba talba scrive:
    bianca roma
    Roma ha circa 2.800.000 abitanti. Non saranno mica tutti occupati nei ministeri, minestroni,nei gabinetti, uffici, ufficetti,negli enti, entini, entoni ecc. si insomma in quei sacri posti dove impera perpetuo il "non fare neppure domani quello che non puoi fare fra un'anno". A cittadini dell'urbe, ma una vera nevicata l'avete mai vista ???? Che XXXXXXX devono dire in quei paesi dove sono caduti 70,80,90,100 cm di neve!!!!!! chiamare gli UFO ??????? C'è un buon proverbio che dice "chi spala per se sopala per tre. ma forse il sudore non abita da quelle parti, e rimasto nelle tombe dei veri romani di 2000 anni or sono. Povera Italia se questa e la capitale siamo apposto belle che sistemati verso madre miseria.
  • Uno del nord scrive:
    Per due fiocchi di neve?
    I soliti romani, E' una città di un milione di persone. Se ognuno ne muove una palettatta in un quarto d'ora la ripuliscono. Il problema è che i ministeri rovinano e creano, invece di uomini, delle ricottine. Hanno perfino detto di non essere abituati. Non sono abituati a lavorare non alla neve.
    • Mah scrive:
      Re: Per due fiocchi di neve?
      un milione?
    • IYFYFFFFFFF FFFFFFFFFF FFFFF scrive:
      Re: Per due fiocchi di neve?
      HAI PERFETTAMENTE RAGIONE PURTROPPO!
    • offensivo scrive:
      Re: Per due fiocchi di neve?
      - Scritto da: Uno del nord
      E' una città di un milione di persone.Tana per Renzo!
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Per due fiocchi di neve?
      "Roma ladrona" -- l'unica cosa che Bossi abbia mai detto e che mi trova sempre d'accordo.
    • verdefalco5 5 scrive:
      Re: Per due fiocchi di neve?
      dovremmo mandare i romani 5 minuti in siberia dopo si che avranno davvero freddo
    • andrea arcudi scrive:
      Re: Per due fiocchi di neve?
      la tua ignoranza ( nel senso nobile ) e' pari solo al partito per cui voti...
    • Nord hahaha scrive:
      Re: Per due fiocchi di neve?
      - Scritto da: Uno del nord
      I soliti romani, E' una città di un milione di
      persone(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma come si fa a non avere neanche la minima idea di quanti abitanti abbia Roma? UN MILIONE? Hahahahahah... (rotfl)(rotfl)(rotfl) Passa al pesce, perché a furia di mangiare polenta ti si è atrofizzato il cervello!
    • Antonio Mela scrive:
      Re: Per due fiocchi di neve?
      Non per essere polemico e pur condividendo il tuo strale rivolto all'inedia dei romani, ma anche qui a Udine quando ha nevicato l'anno scorso a spalare e liberare il proprio tratto di marciapiede c'eravam solo io e la signora che abita dall'altro lato della strada (e capisco che se vivi in condominio te ne freghi del marciapiede, ma nella mia zona siam tutti a vivere in ville bifamiliari o a schiera), mentre gli altri sono rimasti al caldo dentro casa a fregarsene e ad aspettare che la neve si sciogliesse da sola.
      • Marino Sumo scrive:
        Re: Per due fiocchi di neve?
        - Scritto da: Antonio Mela
        Non per essere polemico e pur condividendo il tuo
        strale rivolto all'inedia dei romani, ma anche
        qui a Udine quando ha nevicato l'anno scorso a
        spalare e liberare il proprio tratto di
        marciapiede c'eravam solo io e la signora che
        abita dall'altro lato della strada (e capisco che
        se vivi in condominio te ne freghi del
        marciapiede, ma nella mia zona siam tutti a
        vivere in ville bifamiliari o a schiera), mentre
        gli altri sono rimasti al caldo dentro casa a
        fregarsene e ad aspettare che la neve si
        sciogliesse da
        sola.Leghisti: da trent'anni, tutti eretti col pisello degli altri.
        • sbrotfl scrive:
          Re: Per due fiocchi di neve?
          - Scritto da: Marino Sumo
          Leghisti: da trent'anni, tutti eretti col pisello
          degli
          altri.Si dice in un altro modo... ma rende lo stesso :D
  • Sgabbio scrive:
    siamo alle solite
    (mi domando il perchè il messaggio è stato moderato)Questa è l'ennesima dimostrazione del frignone che ha un pò di fama. Qualcuno ti fa satira, facendo il verso a te ?Lo denunci per diffamazione e sostituzione di persona! Insomma, come coprirsi ulteriormente di ridicolo, considerando poi che tale accunt diceva pure di non essere quello vero.... Complimentoni.(mi modereranno ancora ?)
  • Pupi Stefano scrive:
    Che Palle di Neve
    Forse ha ragione Monti ... è palese che non avete nulla da fare oltre che rompere le palle ........... di NEVE
    • ma che parli a fare scrive:
      Re: Che Palle di Neve
      - Scritto da: Pupi Stefano
      Forse ha ragione Monti ... è palese che non avete
      nulla da fare oltre che rompere le palle
      ........... di
      NEVETu invece hai il cervello pino ... d'aira, vero?
  • collione scrive:
    Dimettiti!!!
    Alemanno dovrebbe dimettersi e, no, non c'entra se la è stata colpa della protezione civile o di giuliano ferraralui è il sindaco e ha sbagliato clamorosamente valutazione, causando un caos incredibile e bloccando mezza Italiaper una cosa del genere, in Paesi seri, ci si dimette, non si va in giro a spalare m***a sugli altri
    • Pupi Stefano scrive:
      Re: Dimettiti!!!
      vai a lavorare e come dice Monti MOBILITA' quindi Vai.. Vai... Vai..
      • Pupo Tafano scrive:
        Re: Dimettiti!!!
        - Scritto da: Pupi Stefano
        vai a lavorare e come dice Monti MOBILITA'
        quindi Vai.. Vai...
        Vai..Se lui deve andare a lavorare, tu invece perché sei qui?
    • shevathas scrive:
      Re: Dimettiti!!!

      lui è il sindaco e ha sbagliato clamorosamente
      valutazione, causando un caos incredibile e
      bloccando mezza
      Italia
      mi spieghi come alemanno è riuscito a bloccare i treni in emilia e lombardia ? hanno portato di straforo la neve di roma sui binari ?
      • mah scrive:
        Re: Dimettiti!!!
        eccolo il benaltrista.Che c'entra milano e l'emilia se stiam parlando di Roma?Li han sbagliato Enel o FS e anche i loro responsabili dovrebbero dimettersi, ma non è un buon motivo per lasciare al suo posto quell'inetto di Alemanno.
        • panda rossa scrive:
          Re: Dimettiti!!!
          - Scritto da: mah
          eccolo il benaltrista.

          Che c'entra milano e l'emilia se stiam parlando
          di
          Roma?Si stava commentando il "bloccando mezza italia" scritto un po' troppo di getto da collione.
  • diffamante scrive:
    Rita dalla Chiesa
    Questa non saprebbe distinguere un libro da un tostapane. (anonimo)
Chiudi i commenti