Adobe: KIllustrator cambi nome comunque

Adobe rinuncerà ad intraprendere azioni legali contro l'autore di KIllustrator se questi, in cambio, cambierà nome al suo prodotto


Web – All’inizio di questa settimana Adobe, attraverso un noto studio legale europeo per la protezione di marchi e brevetti, ha intimato all’autore del software open source KIllustrator, Kai-Uwe Sattler, di cessare immediatamente la distribuzione del pacchetto perché questo violerebbe il marchio “Illustrator”, nome del noto software di grafica vettoriale commercializzato dal colosso americano.

Secondo quanto riportato qualche giorno fa dal quotidiano tedesco Heise Online, Adobe pretendeva da Sattler non solo la modifica del nome del prodotto, ma anche la corresponsione di una certa somma a titolo di risarcimento danni.

Sattler, che si è detto ben disponibile a dare un altro nome al suo KIllustrator, si è invece mostrato del tutto contrario a pagare alcunché all’azienda.

Ieri Adobe ha comunicato al giovane ricercatore che le cose potrebbero sistemarsi in modo amichevole: in cambio della modifica del nome del prodotto, l’azienda ritirerà le accuse e cancellerà ogni richiesta di risarcimento danni a suo carico.

A questo punto è possibile intuire che Sattler accetterà le condizioni di Adobe, ma questo lascerà comunque dell’amaro in bocca a molti esponenti dell’open source che, nei giorni scorsi, avevano aspramente criticato la mossa di Adobe, ritenendola assolutamente priva di fondamento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti