Adobe VoCo, il Photoshop per l'audio

Algoritmi sperimentali permettono di modificare il parlato senza lasciare traccia. Affascinante. Ma un rischio per taroccare le dichiarazioni altrui?

Roma – Adobe, azienda nota per i suoi prodotti di video e grafica digitale, ha stupito gli spettatori della Adobe MAX , conferenza tenutasi a San Diego in California, presentando quello che può essere considerato il Photoshop dell’audio. La nuova applicazione dal nome in codice VoCo , sviluppata in collaborazione con l’università di Princeton, è stata presentata da Zeyu Jin, uno degli sviluppatori del team, che ne ha mostrato la feature principale ovvero quella di aggiungere, cambiare o eliminare parole dall’audio come se fosse testo.


Si potranno quindi inserire nuove porzioni di parlato all’interno del file sorgente adattandole al tono di voce di chi parla dopo un processo di sintetizzazione reso possibile dall’algoritmo CUTE che converte il testo in audio facendo uso di campioni vocali. L’inserimento richiederà per ogni parola circa 20 minuti, lasso di tempo del tutto accettabile per un risultato così accurato, e ogni aspetto di questo processo è descritto in un paper rilasciato all’inizio di quest’anno.


La demo mostrata, come sottolineato dai colleghi di The Verge , è solamente un prototipo e la dimostrazione può essere considerata come una sbirciata a quello che Adobe ha in serbo per il futuro e non è chiaro quando il programma verrà rilasciato e se per scopi commerciali. Il software, nonostante faccia sorgere alcuni dubbi sull’etica di determinate azioni che si possono svolgere col programma, risulta utile in compiti di editing come correggere errori di pronuncia o ripulire registrazioni e podcast.


Anche Google e Microsoft avevano precedentemente manifestato l’interesse nel Voice Conversion pur adottando metodologie diverse.

Pasquale De Rose

fonte immagini: 1 , 2

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attico scrive:
    profil
    "Indossabili per il fitness: motivazione o controllo?"Mi sembra provocatorio scrivere un articolo del genere, quando è ovvio (seppure, altrettanto ovviamente, non sia detto) che i bracciali forniscono altri dati ai soliti profilatori, che li acquisiscono direttamente, e quelli che non hanno li comprano da altri.
  • attico scrive:
    profil
    "Indossabili per il fitness: motivazione o controllo?"Mi sembra provocatorio scrivere un articolo del genere, quando è ovvio (seppure, altrettanto ovviamente, non sia detto) che i bracciali forniscono altri dati ai soliti profilatori, che li acquisiscono direttamente, e quelli che non hanno li comprano da altri.
  • Mao99 scrive:
    info
    Beh, se qualche società non rispetta la privacy, Ti monitora quando non serve ecc.. ecc.. allora fanno bene a controllarli, ma io non li uso comunque questi aggeggi perchè se devi fare sport per restare in salute (per me) è un controsenso usare oggetti che emanano onde bluteooth, GPS ed altro ancora..
    • Il fuddaro scrive:
      Re: info
      - Scritto da: Mao99
      Beh, se qualche società non rispetta la privacy,
      Ti monitora quando non serve ecc.. ecc.. allora
      fanno bene a controllarli, ma io non li uso
      comunque questi aggeggi perchè se devi fare sport
      per restare in salute (per me) è un controsenso
      usare oggetti che emanano onde bluteooth, GPS ed
      altro
      ancora..Pensa te se se ne fottono quanti li usano, per loro l'importante è che siano oggetti cool e che vanno di gran moda.
      • panda rossa scrive:
        Re: info
        - Scritto da: Il fuddaro
        - Scritto da: Mao99

        Beh, se qualche società non rispetta la privacy,

        Ti monitora quando non serve ecc.. ecc.. allora

        fanno bene a controllarli, ma io non li uso

        comunque questi aggeggi perchè se devi fare
        sport

        per restare in salute (per me) è un controsenso

        usare oggetti che emanano onde bluteooth, GPS ed

        altro

        ancora..

        Pensa te se se ne fottono quanti li usano, per
        loro l'importante è che siano oggetti cool e che
        vanno di gran
        moda.Esatto.Infatti osservando quelli che si fanno la corsetta nel parco, si riesce a distinguere con estrema precisione chi corre per il piacere di correre e chi corre per mettersi in mostra.La differenza e' tutta in quei 500/1000 euro di abbigliamento/accessori che la seconda categoria indossa per andare a correre.
        • giaguarevol issimevolm ente scrive:
          Re: info
          - Scritto da: panda rossa
          Esatto.
          Infatti osservando quelli che si fanno la
          corsetta nel parco, si riesce a distinguere con
          estrema precisione chi corre per il piacere di
          correre e chi corre per mettersi in
          mostra.Immagina te cosa ne penso io che preferisco la poltrona alla corsa e sto sulla poltrona generalmente "in privato" invece che mettermi in mostra!
    • mura scrive:
      Re: info
      - Scritto da: Mao99
      Beh, se qualche società non rispetta la privacy,
      Ti monitora quando non serve ecc.. ecc.. allora
      fanno bene a controllarli, ma io non li uso
      comunque questi aggeggi perchè se devi fare sport
      per restare in salute (per me) è un controsenso
      usare oggetti che emanano onde bluteooth, GPS ed
      altro ancora..Dì la verità, tu non hai mai fatto una corsetta con il cello che funge da monitor e/o lettore di musica per distrarti, ti assicuro che non avere fili attorno che saltellano qua e là mentre corri è decisamente molto comodo.Alla comodità aggiungi che avere un gps che monitora il tuo andamento ed i tuoi progressi unito ad un cardiofrequenzimetro che ti avverte quando esci dai parametri migliori, ti permette un allenamento molto più cosciente sul tuo andamento e sui margini di miglioramento che puoi ottenere, senza dimenticare naturalmente che ti permette di non esagerare con sforzi inutili e potenzialmente pericolosi.
      • AxAx scrive:
        Re: info
        E soprattutto che comunica tutti i tuoi dati fisici alle assicurazioni.Non c'è bisogno del gps e dello stare online: basta il normalissimo cardiofrequenzimetro che ti indica la frequenza di soglia
        • Zack scrive:
          Re: info
          - Scritto da: AxAx
          basta il normalissimo cardiofrequenzimetro che ti
          indica la frequenza di sogliaOttimo, visto che la frequenza di soglia la setto io (utente), la metto molto alta così l'assicurazione è fregata :DMa li avete mai usati questi aggegi o parlate solo per ...
          • AxAx scrive:
            Re: info
            Ma hai mai fatto sport? La frequenza di soglia effettiva rispetto a quella teorica è variabile e dipende dall'allenamento e dal soggetto, ma tutti i dispositivi ti calcolano solo quella teorica. E non c'è nessun bisogno di essere collegati in rete per mettere questi dati nel cardiofrequenzimetro normale.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Zack
            - Scritto da: AxAx

            basta il normalissimo cardiofrequenzimetro
            che
            ti

            indica la frequenza di soglia
            Ottimo, visto che la frequenza di soglia la setto
            io (utente), la metto molto alta così
            l'assicurazione è fregata
            :D
            Ma li avete mai usati questi aggegi o parlate
            solo per
            ...A quando sembra tu hai capito tutto! Anzi Sei il più 'dritto' di tutti!!Continua con questa tua personale furbizia che vai alla grande.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Zack
            - Scritto da: AxAx

            basta il normalissimo cardiofrequenzimetro
            che
            ti

            indica la frequenza di soglia
            Ottimo, visto che la frequenza di soglia la setto
            io (utente), la metto molto alta così
            l'assicurazione è fregata
            :DE ritorniamo SEMPRE al punto di partenza. Aggeggi che servono solo per moda alla stragrande maggioranza dei 'moderni' fighetti, che poi di moderno non avete niente!
            Ma li avete mai usati questi aggegi o parlate
            solo per
            ...Preferisco non usarli, uno dei miei nipoti(che usa) ha già perso parecchio della stima che avevo verso di lui. :(
          • seven scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Il fuddaro
            Preferisco non usarli, uno dei miei nipoti(che
            usa) ha già perso parecchio della stima che avevo
            verso di lui.
            :(Non vorresti essere lui? Con il suo cardio, e i suoi anni?
          • Hop scrive:
            Re: info
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: Il fuddaro

            Preferisco non usarli, uno dei miei
            nipoti(che

            usa) ha già perso parecchio della stima che
            avevo

            verso di lui.

            :(

            Non vorresti essere lui? Con il suo cardio, e i
            suoi
            anni?e il suo cervello? :D
          • seven scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Hop
            e il suo cervello? :DPLONK
          • Il fuddaro scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Hop
            - Scritto da: seven

            - Scritto da: Il fuddaro


            Preferisco non usarli, uno dei miei

            nipoti(che


            usa) ha già perso parecchio della stima
            che

            avevo


            verso di lui.


            :(



            Non vorresti essere lui? Con il suo cardio,
            e
            i

            suoi

            anni?
            e il suo cervello? :DSe potessi avere i soli anni allora accetterei al volo!!!!!!! :)
        • mura scrive:
          Re: info
          - Scritto da: AxAx
          E soprattutto che comunica tutti i tuoi dati
          fisici alle
          assicurazioni.Ma per favore dai smettiamola con questo complottismo, e poi anche se fosse ? Hai la coda di paglia che fai sport quando non dovresti ? Secondo me in quel caso dovresti preoccuparti più della tua salute che dei dati inviati alle assicurazioni.
          Non c'è bisogno del gps e dello stare online:
          basta il normalissimo cardiofrequenzimetro che ti
          indica la frequenza di
          sogliaSi assolutamente ti basta quello, però avere la storia dei tuoi allenamenti collegati al profilo di allenamento che hai fatto nel tempo serve a migliorarsi, senza questi strumenti vai a tentoni a meno che tu non sia seguito da qualcuno (che paghi naturalmente).
          • AxAx scrive:
            Re: info
            La storia dei miei allenamenti e la curva me la teneva il cardiofrequenzimetro anche 10 anni fa... ma non aveva nessun bisogno di spifferarli su internet
          • mura scrive:
            Re: info
            - Scritto da: AxAx
            La storia dei miei allenamenti e la curva me la
            teneva il cardiofrequenzimetro anche 10 anni
            fa... ma non aveva nessun bisogno di spifferarli
            su
            internetIl tuo cardiofrequenzimetro di 10 anni fa ti teneva anche traccia della resa in termini di velocità rapportato a distanza e progresso ? Ti faceva gareggiare contro te stesso per migliorare un risultato ? Ti tracciava il segnale gps per rilevare con esattezza la distanza percorsa (e non stimata in base al conteggio dei passi) ? No e se non vuoi che i tuoi dati siano "spifferati" (ammesso che ciò accada) ti basta disattivare l'accesso web all'app che incrocia e registra tutti i dati.Veramente state facendo discorsi complottisti come questi ?Allora non compratevi degli smartphone che solo per i fatto di essere accesi lo fanno (apple e google indistintamente).
          • AxAx scrive:
            Re: info
            Al momento android non lo permette. guarda caso tutte ste app (fortunatamente non ne uso assolutamente di app) chiedono i permessi di accendere il wifi e la connessione dati, quindi una volta installata non puoi disabilitare un bel niente. devi fidarti della buona fede di chi ha realizzato l'app...figurati...
          • mura scrive:
            Re: info
            - Scritto da: AxAx
            Al momento android non lo permette. guarda caso
            tutte ste app (fortunatamente non ne uso
            assolutamente di app) chiedono i permessi di
            accendere il wifi e la connessione dati, quindi
            una volta installata non puoi disabilitare un bel
            niente. devi fidarti della buona fede di chi ha
            realizzato l'app...figurati...No ? Ero convinto che si potesse fare una selezione per app come su iOS ma evidentemente mi sbaglio. Ma nemmeno con versioni recenti tipo la 5 o la 6 è possibile ?
          • seven scrive:
            Re: info
            - Scritto da: mura
            No ? Ero convinto che si potesse fare una
            selezione per app come su iOS ma evidentemente mi
            sbaglio. Ma nemmeno con versioni recenti tipo la
            5 o la 6 è possibile
            ?Con il 6 si possono disabilitare i permessi ad ogni app in modo puntuale.
          • ma va la scrive:
            Re: info
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: AxAx

            E soprattutto che comunica tutti i tuoi dati

            fisici alle

            assicurazioni.

            Ma per favore dai smettiamola con questo
            complottismo, e poi anche se fosse ? Hai la coda
            di paglia che fai sport quando non dovresti ?
            Secondo me in quel caso dovresti preoccuparti più
            della tua salute che dei dati inviati alle
            assicurazioni.Ecco un altro sveglione alla "io non c' ho niente da nascondere!".


            Non c'è bisogno del gps e dello stare online:

            basta il normalissimo cardiofrequenzimetro
            che
            ti

            indica la frequenza di

            soglia

            Si assolutamente ti basta quello, però avere la
            storia dei tuoi allenamenti collegati al profilo
            di allenamento che hai fatto nel tempo serve a
            migliorarsi,Trasferire quei dati tramite Internet a non si sabene chi si chiama coglionagine.
            senza questi strumenti vai a tentoniMa chi sei!? Michael Phelps?
            a meno che tu non sia seguito da qualcuno (che
            paghi
            naturalmente).Ah, ho capito... sei un nerd del cazzo che si crede atleta olimpico.
          • mura scrive:
            Re: info
            - Scritto da: ma va la
            - Scritto da: mura

            - Scritto da: AxAx


            E soprattutto che comunica tutti i tuoi
            dati


            fisici alle


            assicurazioni.



            Ma per favore dai smettiamola con questo

            complottismo, e poi anche se fosse ? Hai la coda

            di paglia che fai sport quando non dovresti ?

            Secondo me in quel caso dovresti preoccuparti
            più

            della tua salute che dei dati inviati alle

            assicurazioni.

            Ecco un altro sveglione alla "io non c' ho niente
            da
            nascondere!".





            Non c'è bisogno del gps e dello stare
            online:


            basta il normalissimo cardiofrequenzimetro

            che

            ti


            indica la frequenza di


            soglia



            Si assolutamente ti basta quello, però avere la

            storia dei tuoi allenamenti collegati al profilo

            di allenamento che hai fatto nel tempo serve a

            migliorarsi,

            Trasferire quei dati tramite Internet a non si
            sabene chi si chiama
            coglionagine.


            senza questi strumenti vai a tentoni

            Ma chi sei!? Michael Phelps?


            a meno che tu non sia seguito da qualcuno (che

            paghi

            naturalmente).

            Ah, ho capito... sei un nerd del cazzo che si
            crede atleta
            olimpico.E tu sei così stupido che non meriti una risposta più intelligente di questa, tanto non la capiresti.
          • Dr. Draga scrive:
            Re: info
            Abbiamo di certo capito che sei un minchione come tanti.
      • Hop scrive:
        Re: info
        - Scritto da: mura
        - Scritto da: Mao99

        Beh, se qualche società non rispetta la
        privacy,

        Ti monitora quando non serve ecc.. ecc..
        allora

        fanno bene a controllarli, ma io non li uso

        comunque questi aggeggi perchè se devi fare
        sport

        per restare in salute (per me) è un
        controsenso

        usare oggetti che emanano onde bluteooth,
        GPS
        ed

        altro ancora..

        Dì la verità, tu non hai mai fatto una corsetta
        con il cello che funge da monitor e/o lettore di
        musica per distrarti, ti assicuro che non avere
        fili attorno che saltellano qua e là mentre corri
        è decisamente molto
        comodo.
        Alla comodità aggiungi che avere un gps che
        monitora il tuo andamento ed i tuoi progressi
        unito ad un cardiofrequenzimetro che ti avverte
        quando esci dai parametri migliori, ti permette
        un allenamento molto più cosciente sul tuo
        andamento e sui margini di miglioramento che puoi
        ottenere, senza dimenticare naturalmente che ti
        permette di non esagerare con sforzi inutili e
        potenzialmente
        pericolosi.Chissà come faceva Mennea senza? :D
        • mura scrive:
          Re: info
          - Scritto da: Hop
          Chissà come faceva Mennea senza? :DAveva un preparatore atletico che lo seguiva ? Grazie se me lo paghi te butto ben volentieri tutto quanto.
          • Primo scrive:
            Re: info
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: Hop

            Chissà come faceva Mennea senza? :D

            Aveva un preparatore atletico che lo seguiva ?
            Grazie se me lo paghi te butto ben volentieri
            tutto
            quanto.Uno di primi ad usarlo e' stato Francesco Moser nel 1984 per allenarsi al record dell'ora 32 anni fa assistito dal dr Conconi e Ferrari
          • mura scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Primo
            - Scritto da: mura

            - Scritto da: Hop


            Chissà come faceva Mennea senza? :D



            Aveva un preparatore atletico che lo seguiva ?

            Grazie se me lo paghi te butto ben volentieri

            tutto

            quanto.

            Uno di primi ad usarlo e' stato Francesco Moser
            nel 1984 per allenarsi al record dell'ora 32 anni
            fa assistito dal dr Conconi e
            FerrariNon lo sapevo, ciò non toglie che le tecniche e le metodologie di allenamento si evolvono anche con l'aiuto della moderna tecnologia.Vuoi farmi credere che oggi (2016) gli atleti si allenano ancora con le stesse tecniche degli anni 70 ? No, me lo confermi tu stesso dicendo che Moser negli anni 80 si faceva seguire da dei medici mentre prima non si faceva.Oggi c'è anche la tecnologia a coadiuvare la medicina e grazie a quella nel piccolo puoi avere strumenti precisi senza essere seguito da professionisti.
          • Hop scrive:
            Re: info
            - Scritto da: mura
            Vuoi farmi credere che oggi (2016) gli atleti si
            allenano ancora con le stesse tecniche degli anni
            70 ?No i metodi di doping sono più moderni :D
          • mura scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Hop
            - Scritto da: mura

            Vuoi farmi credere che oggi (2016) gli
            atleti
            si

            allenano ancora con le stesse tecniche degli
            anni

            70 ?
            No i metodi di doping sono più moderni :DOk hai sviato il discorso per mancanza di argomentazioni, complimenti.
          • Hop scrive:
            Re: info
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: Hop

            - Scritto da: mura


            Vuoi farmi credere che oggi (2016) gli

            atleti

            si


            allenano ancora con le stesse tecniche
            degli

            anni


            70 ?

            No i metodi di doping sono più moderni :D

            Ok hai sviato il discorso per mancanza di
            argomentazioni,
            complimenti.MA la tua non era una domanda retorica?E tu che c'azzecchi con un atleta professionista? :D
          • mura scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Hop
            - Scritto da: mura

            - Scritto da: Hop


            - Scritto da: mura



            Vuoi farmi credere che oggi (2016)
            gli


            atleti


            si



            allenano ancora con le stesse
            tecniche

            degli


            anni



            70 ?


            No i metodi di doping sono più moderni
            :D



            Ok hai sviato il discorso per mancanza di

            argomentazioni,

            complimenti.
            MA la tua non era una domanda retorica?
            E tu che c'azzecchi con un atleta professionista?
            :DNon sono un atleta professionista e non pretendo di esserlo ma certi strumenti permettono pure a me di allenarmi con criterio.Il discorso lo hai tirato in ballo tu citando professionisti e ti ho contestato che pure loro OGGI usano strumenti moderni che permettono pure ai neofiti come me un livello di allenamento senza avere particolari competenze o preparatori che ti seguono ed a tutto ciò te ne sei uscito con battute.Se vuoi trollare vai pure avanti da solo altrimenti argomenta.
          • Hop scrive:
            Re: info
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: Hop

            - Scritto da: mura


            - Scritto da: Hop



            - Scritto da: mura




            Vuoi farmi credere che oggi
            (2016)

            gli



            atleti



            si




            allenano ancora con le stesse

            tecniche


            degli



            anni




            70 ?



            No i metodi di doping sono più
            moderni

            :D





            Ok hai sviato il discorso per mancanza
            di


            argomentazioni,


            complimenti.

            MA la tua non era una domanda retorica?

            E tu che c'azzecchi con un atleta
            professionista?

            :D

            Non sono un atleta professionista e non pretendo
            di esserlo ma certi strumenti permettono pure a
            me di allenarmi con
            criterio.Definisci criterio
            Il discorso lo hai tirato in ballo tu citando
            professionisti e ti ho contestato che pure loro
            OGGI usano strumenti moderniloro appunto, per quel che fai tu l'orologio a taschino di mio nonno è più che sufficiente :D
            Se vuoi trollare vai pure avanti da solo
            altrimenti
            argomenta.Il sapere che oggi hai fatto 4537,4 metri in 4 nanosecondi in meno di ieri ti fa sentire meglio?Buon per te!Ma quel livello di precisione è un tantino sprecato nel tuo caso :D
          • mura scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Hop
            - Scritto da: mura

            - Scritto da: Hop


            - Scritto da: mura



            - Scritto da: Hop




            - Scritto da: mura





            Vuoi farmi credere che
            oggi

            (2016)


            gli




            atleti




            si





            allenano ancora con le
            stesse


            tecniche



            degli




            anni





            70 ?




            No i metodi di doping sono più

            moderni


            :D







            Ok hai sviato il discorso per
            mancanza

            di



            argomentazioni,



            complimenti.


            MA la tua non era una domanda retorica?


            E tu che c'azzecchi con un atleta

            professionista?


            :D



            Non sono un atleta professionista e non
            pretendo

            di esserlo ma certi strumenti permettono
            pure
            a

            me di allenarmi con

            criterio.

            Definisci criterio


            Il discorso lo hai tirato in ballo tu citando

            professionisti e ti ho contestato che pure
            loro

            OGGI usano strumenti moderni

            loro appunto, per quel che fai tu l'orologio a
            taschino di mio nonno è più che sufficiente
            :D


            Se vuoi trollare vai pure avanti da solo

            altrimenti

            argomenta.
            Il sapere che oggi hai fatto 4537,4 metri in 4
            nanosecondi in meno di ieri ti fa sentire
            meglio?
            Buon per te!
            Ma quel livello di precisione è un tantino
            sprecato nel tuo caso
            :DOk vuoi trollare, va bene ciao eh./PLONK
          • Hop scrive:
            Re: info
            - Scritto da: mura
            Ok vuoi trollare, va bene ciao eh.
            Ciao, mi raccomando la maglietta della salute se vai a correre :D
      • Mao99 scrive:
        Re: info
        - Scritto da: mura
        - Scritto da: Mao99

        Beh, se qualche società non rispetta la
        privacy,

        Ti monitora quando non serve ecc.. ecc..
        allora

        fanno bene a controllarli, ma io non li uso

        comunque questi aggeggi perchè se devi fare
        sport

        per restare in salute (per me) è un
        controsenso

        usare oggetti che emanano onde bluteooth,
        GPS
        ed

        altro ancora..

        Dì la verità, tu non hai mai fatto una corsetta
        con il cello che funge da monitor e/o lettore di
        musica per distrarti, ti assicuro che non avere
        fili attorno che saltellano qua e là mentre corri
        è decisamente molto
        comodo.
        Alla comodità aggiungi che avere un gps che
        monitora il tuo andamento ed i tuoi progressi
        unito ad un cardiofrequenzimetro che ti avverte
        quando esci dai parametri migliori, ti permette
        un allenamento molto più cosciente sul tuo
        andamento e sui margini di miglioramento che puoi
        ottenere, senza dimenticare naturalmente che ti
        permette di non esagerare con sforzi inutili e
        potenzialmente
        pericolosi.Ciao, io corro 2 volte a settimana e faccio 8km per sessione da 40min (sto nella media e non corro pure tantissimo) e faccio anche (quando rendo) gli scatti, per extra info faccio 3 giorni a settimana palestra normale e 2 giorni di boxe (in mix con palestra).Vedo (soprattutto correndo) che poca gente li usa (soprattutto d'estate, d'inverno a 2 gradi o meno vedi correre solo i podisti, no perditempo per intenderci), li usa anche per sentire musica oltre che monitorare col GPS e personalmente se devi tirare e dare il massimo mantenendo la velocità ed allenamento corretto sentire musica ti distrae (a me si, mi fa perdere velocità e rallento) ed io corro col cronometro sempre gli stessi 8km, non vado a correre in posti mai visti e poi non sono in macchina per perdermi.. capisco cosa dici sul controllo gps per le sessioni, potrebbe essere utile come dici tu, ma io (facendo sempre la stessa strada) uso un cronometro da 5 e mi ricordo ad ogni sessione di 1km il tempo medio e capisco come sto andando, se devo spingere o meno e tanto altro.Infine so bene che correndo il corpo è portato al limite e forse è più delicato nel ricevere onde ed altro che quegli oggetti emettono..Per questi e vari motivi preferisco correre e fare altri sport senza quelli oggetti.
        • Il fuddaro scrive:
          Re: info
          - Scritto da: Mao99
          - Scritto da: mura

          - Scritto da: Mao99


          Beh, se qualche società non rispetta la

          privacy,


          Ti monitora quando non serve ecc.. ecc..

          allora


          fanno bene a controllarli, ma io non li uso


          comunque questi aggeggi perchè se devi fare

          sport


          per restare in salute (per me) è un

          controsenso


          usare oggetti che emanano onde bluteooth,

          GPS

          ed


          altro ancora..



          Dì la verità, tu non hai mai fatto una corsetta

          con il cello che funge da monitor e/o lettore di

          musica per distrarti, ti assicuro che non avere

          fili attorno che saltellano qua e là mentre
          corri

          è decisamente molto

          comodo.

          Alla comodità aggiungi che avere un gps che

          monitora il tuo andamento ed i tuoi progressi

          unito ad un cardiofrequenzimetro che ti avverte

          quando esci dai parametri migliori, ti permette

          un allenamento molto più cosciente sul tuo

          andamento e sui margini di miglioramento che
          puoi

          ottenere, senza dimenticare naturalmente che ti

          permette di non esagerare con sforzi inutili e

          potenzialmente

          pericolosi.

          Ciao, io corro 2 volte a settimana e faccio 8km
          per sessione da 40min (sto nella media e non
          corro pure tantissimo) e faccio anche (quando
          rendo) gli scatti, per extra info faccio 3 giorni
          a settimana palestra normale e 2 giorni di boxe
          (in mix con
          palestra).
          Vedo (soprattutto correndo) che poca gente li usa
          (soprattutto d'estate, d'inverno a 2 gradi o meno
          vedi correre solo i podisti, no perditempo per
          intenderci), li usa anche per sentire musica
          oltre che monitorare col GPS e personalmente se
          devi tirare e dare il massimo mantenendo la
          velocità ed allenamento corretto sentire musica
          ti distrae (a me si, mi fa perdere velocità e
          rallento) ed io corro col cronometro sempre gli
          stessi 8km, non vado a correre in posti mai visti
          e poi non sono in macchina per perdermi.. capisco
          cosa dici sul controllo gps per le sessioni,
          potrebbe essere utile come dici tu, ma io
          (facendo sempre la stessa strada) uso un
          cronometro da 5 e mi ricordo ad ogni sessione di
          1km il tempo medio e capisco come sto andando, se
          devo spingere o meno e tanto
          altro.
          Infine so bene che correndo il corpo è portato al
          limite e forse è più delicato nel ricevere onde
          ed altro che quegli oggetti
          emettono..
          Per questi e vari motivi preferisco correre e
          fare altri sport senza quelli
          oggetti.Quarda mi duole dirlo ancora... ma la verità e che i giovani d'oggi senza diavolerie elettroniche non sarebbero capaci manco di defecare in aperta campagna. E brutto da dire ma è così! Male abitudini gente abituata male!Non c'è più una persona sotto i quaranta che sappia intraprendere un viaggio anche di media lunghezza senza avere sotto mano un navigatore per esempio. E guai il navigatore non porta dove dovrebbe portarecon precisione millimetrica, ODDIO o visto tragedie shekspiriane.
        • Hop scrive:
          Re: info
          - Scritto da: Mao99
          Ciao, io corro 2 volte a settimana e faccio 8km
          per sessione da 40min (sto nella media e non
          corro pure tantissimo) e faccio anche (quando
          rendo) gli scatti, per extra info faccio 3 giorni
          a settimana palestra normale e 2 giorni di boxe
          (in mix con
          palestra).Adesso capisco smettila di farti picchiare in testa :D
          Infine so bene che correndo il corpo è portato al
          limite e forse è più delicato nel ricevere onde
          ed altro che quegli oggetti
          emettono..Smettila di prendere pugni in testa, fanno più male delle onde...
          Per questi e vari motivi preferisco correre e
          fare altri sport senza quelli
          oggetti.Il vibratore lo lasci a casa? :D
        • mura scrive:
          Re: info
          Ma io non discuto il fatto che si possa fare anche con meno, semplicemente sono dell'idea che se la moderna tecnologia permette di tenere sotto controllo le proprie sessioni in modo cosciente e con meno fatica di doversi tenere tempi e percorrenze manualmente non vedo perchè no.
      • giaguarevol issimevolm ente scrive:
        Re: info
        - Scritto da: mura
        Dì la verità, tu non hai mai fatto una corsetta
        con il cello che funge da monitor e/o lettore di
        musica per distrarti, ti assicuro che non avere
        fili attorno che saltellano qua e là mentre corri
        è decisamente molto
        comodo.Va bene.... dirò la verità se proprio qualcuno mi insegue con la bava alla bocca e cattive intenzioni non escludo di mettermi a correre ma in caso contrario mi sono sempre chiesto... chi mi paga per farlo?..... :DFigurati poi se devo pagare io!LoL!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Zack scrive:
      Re: info
      - Scritto da: Mao99
      usare oggetti che emanano onde bluteooth, GPS Guarda che tu se esci dal bunker sei tranquillamente esposto al segnale GPS
      • Hop scrive:
        Re: info
        - Scritto da: Zack
        - Scritto da: Mao99

        usare oggetti che emanano onde bluteooth,
        GPS

        Guarda che tu se esci dal bunker sei
        tranquillamente esposto al segnale
        GPSMa quando esce si avvolge nella stagnola :D
        • Il fuddaro scrive:
          Re: info
          - Scritto da: Hop
          - Scritto da: Zack

          - Scritto da: Mao99


          usare oggetti che emanano onde
          bluteooth,

          GPS



          Guarda che tu se esci dal bunker sei

          tranquillamente esposto al segnale

          GPS
          Ma quando esce si avvolge nella stagnola :DNon per forza! Certi modaioli vedo che indossano il preservativo in testa. (rotfl)
    • logicamente non loggato scrive:
      Re: info
      - Scritto da: Mao99
      ma io non li uso
      comunque questi aggeggi perchè se devi fare sport
      per restare in salute (per me) è un controsenso
      usare oggetti che emanano onde bluteooth, GPS ed
      altro ancora..Giusto per informazione: gli unici apparati che "emanano onde GPS" sono i satelliti. Il bluetooth poi ha una potenza talmente ridotta - specie nelle classi di potenza successive alla 1 - che non mi risultano studi che ipotizzino rischi nemmeno nel caso delle cuffie (gli apparati più vicini al cervello, per chi ne dispone).Posso immaginare che, per coerenza, per preservare la tua salute eviti accuratamente di uscire all'aria aperta in zone coperte dal segnale delle stazioni radio per la telefonia mobile, o in aree coperte dal wi-fi.Un cardio-gps, per un runner un po' evoluto (ma anche per altri sport di endurance all'aria aperta), è una necessità oggi, a meno di non avere preparatori ed allenatori che ti monitorano costantemente. Serve proprio per "restare in salute": attraverso l'analisi storica delle attività si può ridurre il rischio di undertraining, così come quello di overtraining con i conseguenti impatti su infortuni e stato di forma.
Chiudi i commenti