AI è il nuovo controllore di volo sintetico

Non ha braccia né gambe, solo circuiti. E' una intelligenza artificiale militare che manderà in pensione umani ormai superati

Roma – Si chiama GILA, che sta per Generalized Integrated Learning Architecture , ed è più furbo delle sue controparti umane. È una intelligenza artificiale ( AI ) sviluppata da Lockheed Martin per DARPA , l’ente di ricerca militare statunitense, e grazie alle sue doti di scolaro attento potrebbe presto sostituire i controllori di volo umani surclassando le loro capacità.

Per i passeggeri in partenza da Fiumicino e Malpensa: niente paura . Il traffico aereo civile sarà gestito ancora a lungo dalle sapienti mani dei controllori in carne e ossa. GILA si occuperà, sempre che la sperimentazione abbia successo, di coordinare i movimenti di velivoli, armi, UAV e UFO nei cieli sui teatri di guerra : un modo, spiegano dagli USA, per incrementare l’efficienza di uno spazio aereo spesso congestionato.

Le doti di GILA, a detta dei suoi creatori, sono notevoli: è in grado di acquisire conoscenza attraverso l’esperienza diretta, oppure di stabilire norme di comportamento prendendo spunto da un singolo esempio. Inoltre, GILA è anche capace di dedurre informazioni dal ragionamento : ciò significa che può servirsi di due diverse esperienze già elaborate per coniugare i dati e ricavare nuovi asserti da mettere in atto.

Non che alla Lockheed Martin pensino di mandare il loro piccolino allo sbaraglio: l’idea sarebbe quella di affiancare GILA agli esseri umani , per aiutarli nel loro lavoro. Secondo le stime, l’AI dovrebbe essere in grado di garantire una prestazione pari al 125 per cento di quella di un apprendista controllore di volo: uno strumento in più, dunque, per migliorare la pratica degli esseri umani, senza che l’inesperienza possa causare danni.

Per il momento, GILA è costato 22 milioni di dollari in quattro anni: i risultati della fase uno devono essere stati incoraggianti, visto che DARPA ha deciso di dare vita a una fase due , della durata di 12 mesi e che richiederà altri 5,2 milioni di investimenti. Tra i partner del progetto ci sono anche prestigiose università, come Georgia Tech e Stanford University .

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • JwQWbFQZ scrive:
    Re: Senza parole:
    1, http://medcomparisononlineguide.com/#7468 buy diflucan online,
  • fsdfs scrive:
    fdfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • Maurizio scrive:
    è assurdo ma...
    30 milioni di euro è un'enormità, ma credo che il grosso del lavoro non sia il sito (html o php ecc..) ma il contenuto.Il progetto era (è?) ambizioso; un mega contenitore interattivo con la possibilità di avere a portata di mano tutte le informazioni riguardanti il nostro turismo.Alberghi ristoranti campeggi village cinema teatri località di villeggiatura e quant'altro con info sempre aggiornate e possibilità di acquistare online. Il tutto in multilingua.Non credo che 100.000 o 500.000 o anche di più possano bastare per un operazione del genere.Purtroppo però, ad oggi la realtà è questa: www.italia.it
  • lo_faccio_io_il_sito_per_1_milione scrive:
    30 milioni? Ma è pazzesco!
    Il sito ve lo faccio io per 1 milione...i rimanenti 29 dateli a chi non arriva alla fine del mese per colpa dei soliti politici che vanno al governo solo per riempire le proprie casse.Povera Italia!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 febbraio 2008 00.29-----------------------------------------------------------
  • Rivoglio Berlusconi scrive:
    Re: Senza parole:

    infatti questa legge elettorale premia di fatto i
    partiti-prefisso ed i mastella di
    turno.Non è vero. La legge elettorale è la stessa del 2006, ma oggi margherita e DS si presentano su un partito unico, FI e AN pure, comunisti, rifondazione e verdi su un altro ancora. Si stanno tutti raggruppando. Vedi che anche senza una legge elettorale perfetta (questa non lo è), l'unione dei partiti sta avvenendo?
    ma scendi dal pero: gli basta far cartello
    elettorale, arrivare alle camere e confluire nel
    gruppo misto per tornare a fare quel che
    vogliono.Certo che possono andare nel gruppo misto, ma se non possono fare un nuovo gruppo parlamentare, hanno molto meno potere in parlamento.
    Mi sa che non hai ben capito come funziona nella
    democrazia parlamentare rappresentativaMi sa che TU non conosci bene la situazione.
    come il nanoAnche qui fai il razzista. Che pena.
    • ... scrive:
      Re: Senza parole:
      - Scritto da: Rivoglio Berlusconi

      come il nano
      Anche qui fai il razzista. Che penaForse non conosci bene il significato della parola razzista. Guarda che i nani non sono una "razza". E anche gli elfi non esistono.
  • Rivoglio Berlusconi scrive:
    Re: Senza parole:

    vatti ad informare: e guarda che l'indennizzo e'
    stato deciso dal nanoNano? Razzista. Non si prendono in giro le persone per il loro aspetto.
    proprio per far girare cmq soldi agli amichetti.E' una garanzia.
    tu privato ti paghi TUTTA la spesaEd è così. Con la differenza che l'Europa finanzia il 20'% del progetto, perché di interesse collettivo (così ha stabilito il Parlamento Europeo). Il risultato è che o usiamo quei soldi per lo Stretto o li perdiamo come italiani.
    perche' Fi di Berlosconi, a differenza di altri
    partiti, non ha nessuna storia politica alle
    spalleInvece la Marherita che storia aveva? Nata a tavolino come contraltare a FI.Il PD che storia ha? Ah...già, sono l'ex partito comunista che ha cambiato nome.L'udc-margherita-udeur che passato hanno? Sono l'ex DC col nome cambiato.AN cos'è? Il vecchio partito fascista col nome cambiato.Ciascuno di questi partiti ha una storia alle spalle da far dimenticare.Forza Italia non aveva storia (anche se è formata da alcuni esponenti dei vecchi partiti) e direi che è meglio così. Nasce senza ideologie pecorone e senza un passato da dimenticare. FI esiste da 14 anni, non sono pochi e ci sono molti altri partiti che in questo tempo hanno cambiato 3-5 volte nome.
    E poi dai del razzista agli altri, tu che hai in
    casa i giussanini e i talebani cattoliciIo in casa non ho nessuno che non sia mia moglie e i miei figli.Io giudico TE razzista per quel che TU scrivi. Non giudico te per quel che voti.
    Sei coerente e credibile comeIo non ti insulto, critico gli insulti che lanci verso quelli più bassi.
    e chi se ne frega: la sua non e' una bassezza
    fisca, ma moraleNon sei in grado di dire il nome di una persona...una cosa dl genere l'ho vista solo in Harry Potter che mi hanno fatto vedere i miei figli.Hai paura di lui? Del suo nome? Ti senti piccolo?Ognuno ha il suo nome e non puoi andare in Rete a ridicolizzare l'altezza di uno che nemmeno può ribattere. Che etica hai?
    governo 5 anni con una maggioranza qualificata,
    frutto di una legge elettorale di senso
    maggioritario e non ha fatto nulla se non curare
    i propri interessi.Vuoi dire che la riforma delle pensioni non era nell'interesse dell'Italia?E che pensi della riforma del diritto fallimentare? Interesse suo o dell'Italia?E la riforma del diritto societario? E la riforma del lavoro (per inciso il tasso di occupazione è continuato ad aumentare pure in periodo di recessione, cosa inspiegabile senza sapere che c'è stata una riforma di mezzo).L'introduzione della patente a punti è interesse di Berlusconi o della collettività?Il Mose è interesse suo o del Veneto? La legge sul fumo è interesse di Berlusconi o della nostra salute?
    la legge gasparri (che la ue
    ha giudicato non propriamente a favore del libero
    mercato)La Gasparri è stata richiamata per un punto ben preciso: in Italia si può trasmettere solo dopo aver acquistato rami di impresa da altre tv che già trasmettono. Questo, guarda un po', è proprio quel che diceva la riforma del sistema televisivo fatta nel 2001 dal governo Amato. La Gasparri ha solo confermato quel che già diceva la legge fatta dalla sinistra.
    questione delle frequenze di italia7 usate illegalmente da
    rete4,Innanzitutto si chiama Europa7. In secondo luogo, la Fininvest ha comprato le frequenze di Rete4 da un'altra tv che stava fallendo. Le ha pagate, non le ha prese illegittimamente. Eh, sì, se non lo sapevi, in Italia le frequenze, benché bene pubblico, sono sempre state oggetto di trading fra le tv. Colpa di una legislazione penosa vecchia di 50 anni e modificata in peggio dalla sinistra. Già, perché il bravo D'Alema ha indetto una gara per dare concessioni a trasmettere (NON frequenze) un po' a tutti, peccato che contestualmente non aveva frequenze libere da fornire alle nuove tv. Europa7 è l'unica che ha agito per vie legali, ma in realtà ci sono decine e decine di altre tv locali che hanno ricevuto da D'Alema queste concessioni senza mai ottenere delle frequenze. Perché non le hanno ottenute? Semplicemente perché lo Stato non ha mai saputo quali frequenze sono libere e quali sono occupate. Ognuno trovava da sè le frequenze libere e le occupava. Una volta occupate erano sue e le poteva rivendere (e Fininvest le aveva appunto comprate da un'altra tv in fallimento). Era un far west, ma questa era la legislazione fino a pochi anni fa. Cmq proprio per l'assegnazione di queste concessioni (o patentini, NON frequenze), la Corte Cost. ha sentenziato che in analogico ogni tv poteva avere solo 2 canali. Decisione arbitrara e derivante dal nulla (se non l'art. 21 cost.). Così rete4, che già trasmetteva ha perso la concessione (ma non le frequenze).Tornando alla UE, cos hanno detto in sostanza? La corte di giustizia ha riconosciuto che i criteri di assegnazione delle frequenze erano sballati. Ciò l'assegnazione delle concessioni avvenuta con D'Alema NON era trasparente. E ci credo, davano concessioni a tutti, senza sapere dove questi avrebbero trovato delle frequenze.Per questo Europa7 ha diritto a ricevere un risarcimento da parte dello Stato (causa D'Alema).D'altra parte sempre la Corte di Giustizia Europea scrive che se per qualche motivo (leggi: maggiore pluralità di operatori) si decidesse di togliere le frequenze a chi già le ha (Rete4), allora a Mediaset spetterebbe un risarcimento danni per le centinaia di milioni di euro di investimenti fatti in questi due decenni. Risultato? D'Alema, Amato e Berlusconi poi hanno evitato la chiusura di Rete4 per evitare di dover pagare a Mediaset un risarcimento milionario a 8 o 9 zeri.Ciò non toglie che non solo Europa7, ma anche tutte le altre tv che insieme con Europa7 hanno ricevuto le concessioni con la gara indetta anni fa da D'Alema possano chiedere un risarcimento danni allo Stato. Quel che è sicuro è che anche togliendo le frequenze a rete4, tutte quelle tv non potranno trasmettere: NON è tecnologicamente possibile.Chiaro il concetto? Informati, leggi le sentenze prima di scrivere cazzate.
  • mech-user scrive:
    RItalia
    Qualcuno ha informazioni in più sul progettoRItalia?
  • enzo silver scrive:
    infrastruttura tecnologica e immagine
    Rutelli ed il suo messaggio al mondo per presentare l'Italia, facevano parte dell'infrastruttura tecnologica? (domanda da 31 milioni di euro)Il danno di immagine causato dall'immondizia nel napoletano lo vogliamo recuperare con un portale? (31 milioni è una base per tentare di risolvere il problema, no che osservazione stupida che faccio)queste si che sono belle notizie da leggere.
  • max_seduto scrive:
    Calma ragazzi,
    E' facile sparare sulla Croce Rossa.Vi invito a riflettere: il "progetto" non è quello di un "sito web" come potrebbe essere quello del pizzicagnolo sotto casa ... E' purtroppo un progetto di un sistema informativo (= "teconologico-informatico-organizztivo") di tipo "pubblico" che però non viene riconosciuto dalla legge che richieda professionalità specifiche.La normativa (il D.Lgs. 163/06) è chiara in merito. All'art.3, commi 7 e 10, un tale sistema informativo non rientra nella categoria dei lavori pubblici (caratterizzati dal prevedere uno studio di fattibilità, un progetto preliminare, un progetto definitivo, un progetto esecutivo, l'esecuzione dell'opera sotto il controllo di una direzione dei lavori ed il relativo collaudo finale) ma semplicemente nell'ambito dei "fornitura di servizi" (allegato IIA - "Informatica ed affini", insieme ai "servizi di pulizia").Per gli appalti dei servizi, si ritiene che la loro attuazione rientri "nel doveroso espletamento di compiti istituzionali" e quindi non sarebbe nemmeno "legale" ricorrere a delle provessionalità che possano giudicare le eventuali proposte delle ditte.Quindi, l'opera di collocazione di un'insegna (scavo di una buca e relativa collocazione) rientra tra i lavori altamente professionali e quindi prevede (oltre che un incentivo per i dipendenti pubblici fino al 2% del costo dell'opera) progettazione, direzione lavori e collaudo, realizaare un portale WEB come quello di Italia.it, che coinvolge un sistema organizzativo di produzione ed aggiornamento delle informazioni a livello nazionale e deve essere sostenibile, ovvero non deve portare costi di gestione aggiuntivi per i produttori di informazioni (che non hanno risorse), dovrebbe essere messo in piedi con utilizzando le "normali mansioni" dei pubblici dipendenti e quindi non meriterebbe nemmeno uno studio di fattibilità ovvero quello studio che è previsto dalle circolari CNIPA, non trova poi alcun fondamento giuridico nelle fonti primarie.Questo è tanto, ragazzi, se vogliamo che le cose cambino, cerchiamo di mirare "giusto"!Max
    • Marco scrive:
      Re: Calma ragazzi,
      ciaosi concordo con te già li sento gli espertoni...che sentenziano ma io un sito come quello lo farei per mille euro.......
  • clod scrive:
    sito open
    propongo di fare da noi un sito open source :organizziamo un team e facciamo un sito da fare invidia al mondo
    • Ruggito di fuoco scrive:
      Re: sito open

      propongo di fare da noi un sito open source :
      organizziamo un team e facciamo un sito da fare
      invidia al mondoAlzati le maniche e fallo. Gratis, così noi ci riprendiamo i 30 milioni indietro.Tanto non funziona così con l'open source?Pochi geek si fanno il mazzo senza prendere una lira di stipendio e poi tutti gli altri sfruttano quel lavoro.
      • mech-user scrive:
        Re: sito open
        Continuare a criticare non serve a nulla, bisogna rispondere con delle azioni per cambiare.Open source non si riassume nel tuo concetto e sopratutto non significa GRATIS.Ognuno di noi può dare un contributo, anche piccolo ma serve.Perchè se tanti di noi vogliono, cambiano le cose.E' il "non fare nulla" che mantiene le cose come sono.Vogliamo realizzare un sito "MIAITALIA.IT"?Si può fare, con l'aiuto di tanti.Invece di aizzarci l'uno contro l'altro, iniziamo a collaborare e a cercarci idee costruttive.Perchè no?Apriamo un punto comune, raccogliamoci, organizziamoci per "fare" e "ideare", non per "criticare" e basta.Basta criticare questi politici.Non esistono nemmeno perchè nulla creano, se non giorno dopo giorno inutili battbecchi li uni contro gli altri, invece di provare a risolvere i problemi.L'Italia non la fanno solo 10.000 persone, la facciamo ogni giorno tutti noi.Allora, quando cominciamo a fare la nostra Italia, anche partendo da queste cose? :)
        • anonimo01 scrive:
          Re: sito open

          Allora, quando cominciamo a fare la nostra
          Italia, anche partendo da queste cose?
          :)perchè ricominciare per l'ennesima volta?è meglio portare avanti quello che già c'è, non ti pare?http://www.ritalia.eu/
          • mech-user scrive:
            Re: sito open
            - Scritto da: anonimo01

            Allora, quando cominciamo a fare la nostra

            Italia, anche partendo da queste cose?

            :)

            perchè ricominciare per l'ennesima volta?
            è meglio portare avanti quello che già c'è, non
            ti
            pare?
            http://www.ritalia.eu/Direi di si assolutamente.Tu partecipi a quel progetto?Se si, sai cosa si può fare e come?
          • mech-user scrive:
            Re: sito open
            - Scritto da: anonimo01

            Allora, quando cominciamo a fare la nostra

            Italia, anche partendo da queste cose?

            :)

            perchè ricominciare per l'ennesima volta?
            è meglio portare avanti quello che già c'è, non
            ti
            pare?
            http://www.ritalia.eu/Ho controllato giusto ora sul sito ma sembra morto.Ho contattato uno dei referenti via mail e attendo una risposta, ma l'impressione è che il progetto sia morto ancora prima di nascere.Tu hai informazioni più complete?
          • anonimo01 scrive:
            Re: sito open

            Ho controllato giusto ora sul sito ma sembra
            morto.
            Ho contattato uno dei referenti via mail e
            attendo una risposta, ma l'impressione è che il
            progetto sia morto ancora prima di
            nascere.
            Tu hai informazioni più complete?yeps, credo anc'io sia un po' fermo :(cmq nel caso si decidesse di ripartire, imho è buono "iniziare" da quello che c'è già, sennò ci si fa la solita figura italiana di quelli che iniziano ogni volta da capo la solita cosa (per non finirla, ovviamente)
          • mech-user scrive:
            Re: sito open

            yeps, credo anc'io sia un po' fermo :(
            cmq nel caso si decidesse di ripartire, imho è
            buono "iniziare" da quello che c'è già, sennò ci
            si fa la solita figura italiana di quelli che
            iniziano ogni volta da capo la solita cosa (per
            non finirla, ovviamente)Sono d'accordo con te, guardando quanto rimane di RItalia però ho trovato ben poco però, se non una discreta quantità di fumo.Probabilmente non è nemmeno decollato.Sono in attesa di qualche risposta, ho contattato via mail qualcuno del gruppo per sapere precisamente da loro cosa effettivamente sia stato fatto.
          • frap1964 scrive:
            Re: sito open
            Progetto mai decollato.Han fatto un Barcamp, tanto per fare un po' di fumo, poi si sono accorti che non avevano nè tempo nè voglia di fare qualcosa di reale e di concreto.
        • Ruggito di fuoco scrive:
          Re: sito open

          Continuare a criticare non serve a nulla, bisogna
          rispondere con delle azioni per
          cambiare.
          Open source non si riassume nel tuo concetto e
          sopratutto non significa
          GRATIS.Tu stesso dici idi dare il nostro contributo...
          Ognuno di noi può dare un contributo, anche
          piccolo ma serve.Sì, ma se do il mio contributo vengo pagato o no?Lavoro gratis o no?Perché se devo sgobbare senza essere pagato, mi conviene lasciar sgobbare gli altri.Chiamatemi quando avete finito il sito "open".
          • mech-user scrive:
            Re: sito open

            Sì, ma se do il mio contributo vengo pagato o no?
            Lavoro gratis o no?
            Perché se devo sgobbare senza essere pagato, mi
            conviene lasciar sgobbare gli
            altri.

            Chiamatemi quando avete finito il sito "open".La collaborazione di tutti per realizzare un progetto ad uso comune non è "opensource".Si basa sulla volontà di chi ci si applica, se lo realizza senza fini di lucro.Se tu non lo vuoi fare nessun problema.Ti chiameremo quando avremo finito.
  • gino scrive:
    a imperitura memoria
    "Non dimentichiamoci - ha spiegato Paolini - che l'ENIT è un'Agenzia professionalmente deputata a occuparsi di turismo e che ha tutti i numeri per riuscire a dare seguito a questo progetto".ci vorrebbe il trio Medusa che gli spieghi sommariamente il valore di questa affermazione
  • Riccardo scrive:
    ci vuole il prebiscito
    Propongo, su iniziative come questa, di tale valore economico, che si ripristini il plebiscito. I cittadini decidano se un progetto del genere merita di essere finanziato o no. E lo stesso anche negli enti locali, che siano i cittadini a scegliere se avere un nuovo centro commerciale dove prima c'era un parco, se tornare a costruire strade dove non serve, continuare a illuminare a giorno i viali per vedere meglio dove stanno le prostitute.Chi è preposto al governo non lo sa fare, allora che lascino a noi le decisioni più importanti.Beppe Grillo docet.Ric
    • Rivoglio Berlusconi scrive:
      Re: ci vuole il prebiscito
      - Scritto da: Riccardo
      Propongo, su iniziative come questa, di tale
      valore economico, che si ripristini il
      plebiscito.Peccato che costi più il referendum dell'iniziativa...
      I cittadini decidano se un progettoAbbiamo una democrazia rappresentativa, non diretta, perché non si può pensare di consultare quasi 60 milioni di persone per ogni cosa.Non siamo in un villaggio di mille persone, la democrazia diretta non funziona.E anche funzionasse, chi t garantisce che 60 milioni di persone abbiano capacità e conoscenze tali da saper scegliere?In un Paese con 20-30 milioni di persone che non sanno accendere un computer e che non hanno idea di cosa sia internet, tu vorresti far votare per un progeto del genere?E dove hai preso questa idea così furba?
      Beppe Grillo docet.Ahhhh...ora è tutto chiaro.Un giorno ti guarderai indietro e scoprirai a quante caszate del grillo hai creduto.Questa della democrazia diretta è una di quelle.
  • mirkojax scrive:
    ma come fa a costare cosi tanto??
    Cioe'.. ok deve esserci un sistema sicuro a prova di hack, database, cms... ma come fa a costare cosi tanto. No seriamente, devono comprare un server mega eniac, un edificio che lo contenga che ne so, Dai ve lo faccio io con worpress per soli 999.999euro.MI piacerebbe sapere quanto costano altri siti famosi, ibm.com, whitehouse.org, apple.com, fbi.gov...
    • Sig. Giuffrida scrive:
      Re: ma come fa a costare cosi tanto??
      Un sito identico, fatto per un'azienda privata non costerebbe nemmeno l'1% del prezzo di questo sito. Evidentemente le grandi multinazionali ammesse a partecipare all'appalto sanno che quando la vacca è grassa la si deve mungere.
      • sistemista scrive:
        Re: ma come fa a costare cosi tanto??
        - Scritto da: Sig. Giuffrida
        Un sito identico, fatto per un'azienda privata
        non costerebbe nemmeno l'1% del prezzo di questo
        sito. Evidentemente le grandi multinazionali
        ammesse a partecipare all'appalto sanno che
        quando la vacca è grassa la si deve
        mungere.è evidente che vivi in un altro pianeta.Sei come quelli che ancora sostengono che produrre un videogioco costa qualche migliaio di euro..
        • Mi scoccio di loggare scrive:
          Re: ma come fa a costare cosi tanto??
          - Scritto da: sistemista
          è evidente che vivi in un altro pianeta.
          Sei come quelli che ancora sostengono che
          produrre un videogioco costa qualche migliaio di
          euro..Per favore, non definirti sistemista, dato che pretendi di dover far girare un sito su 80 server smistati su tutto il pianeta e che ha bisogno di 30 milioni di euro per realizzare il tutto.Se applicassimo le stesse tecniche che approvi tu sul mondo automobilistico, oggi avremmo reattori nucleari su una 500.Per i videogiochi? 300-400 mila euro bastano e avanzano.Se poi credi che ad ogni release, inventino nuovamente la ruota allora si...occorrono dai 7 agli 8 milioni di euro.
          • anonimo01 scrive:
            Re: ma come fa a costare cosi tanto??
            (ot)
            Per i videogiochi? 300-400 mila euro bastano e
            avanzano.mmmm, se usi engine, modelli e texture di altri (paghi le royalty) forse allora si...ma se ti metti a fare tutto da zero non ti bastano neanche per i primi 2 mesi di stipendi...poi, va da se, il mercato è ampio, c'è chi da solo ti sforna la killer app in flash o poco più da mmmmilioni di copie, e ch'è chi stanzia $M e centinaia di superprogrammatori per fare fiasco : l'universo è vario...
        • ... scrive:
          Re: ma come fa a costare cosi tanto??
          - Scritto da: sistemista
          - Scritto da: Sig. Giuffrida

          Un sito identico, fatto per un'azienda privata

          non costerebbe nemmeno l'1% del prezzo di
          questo

          sito. Evidentemente le grandi multinazionali

          ammesse a partecipare all'appalto sanno che

          quando la vacca è grassa la si deve

          mungere.

          è evidente che vivi in un altro pianeta.
          Sei come quelli che ancora sostengono che
          produrre un videogioco costa qualche migliaio di
          euro..E' evidente che TU non sai nulla. I costi di produzione del gioco Doom 3 si sono aggirati suo 20 milioni di dollari. Ora voglio vedere con che coraggio e con che faccia tu possa affermare che realizzare un gioco come Doom 3 (che ha milioni di righe di codice) possa costare meno che creare il portale di Italia.it.
    • Rivoglio Berlusconi scrive:
      Re: ma come fa a costare cosi tanto??
      - Scritto da: mirkojax
      Cioe'.. ok deve esserci un sistema sicuro a prova
      di hack, database, cms... ma come fa a costare
      cosi tanto. No seriamente, devono comprare un
      server mega eniac, un edificio che lo contenga
      che ne so, Dai ve lo faccio io con worpress per
      sol 999.999euro.Il costo non è per l'inrastruttura che intendi tu, il costo è per i contenuti che ogni ente locale collegato al sito avrebbe dovuto inserire da sè.Ci sono 20 regioni, ma gli enti locali sono probabilmente di più, dividi la somma per tuti gli enti e vedi che in realtà SE IL PROGETTO FUNZIONASSE il costo sarebbe giustificato.Faccio notare che l'unico che fino ad oggi s'è preso la briga di ammettere le sue colpe è l'ex ministro Stanca. Ha affermato che l'infrastruttura era pronta e funzionante e che il sito era di qualità. Quel che non ha per nulla funzionato sono i contenuti, troppo simili ad un atlante geografici invece che ad un portale del turismo per eventi, manifestazioni e percorsi turistici (cose per cui quei soldi stanziati infatti non sono mai stati spesi).Ora Rutelli prima blocca il progetto (bloccando di fatto la possibilità che gli enti locali inseriscano contenuti) poi pensa di fare il furbo e reindirizzare ai suoi fedeli i soldi già stanziati. Così si fa il regalo elettorale. Sai, 30milioni fanno gola.-- Conciata così la sinistra e considerando che dare voti ai piccoli partiti favorisce l'instabilità, tra il PD e il PDL, scelgo il pdl: molto meglio tornare ad avere Berlusconi, almeno se fa i suoi interessi è tutto sotto gli occhi di tutti; se lo fa Rutelli (o Veltroni a Roma) nessno se ne accorge.
      • Carlo De Visu scrive:
        Re: ma come fa a costare cosi tanto??
        Meno male che ci sono i furbi a questo modo che riescono ancora a vedere il bene e il male, mentre gli stolti come me sono ancora convinti che chiunque ci sia al governo in Italia non cambia nulla, anzi se possibile peggiora.Se fossimo tutti furbi, questo Paese non avrebbe più problemi, perché sarebbe sempre governato dai migliori!Bah...Alle prossime elezioni? Scheda nulla!Anzi no. Scheda nulla alla camera e voto a sinistra al senato (questa legge elettorale del ... la devono cambiare!)
        • Ruggito di fuoco scrive:
          Re: ma come fa a costare cosi tanto??
          - Scritto da: Carlo De Visu
          Meno male che ci sono i furbi a questo modo che
          riescono ancora a vedere il bene e il male,
          mentre gli stolti come me sono ancora convinti
          che chiunque ci sia al governo in Italia non
          cambia nulla, anzi se possibile
          peggiora.Fai come i Testimoni di Geova: non votare proprio.Non ci sono il bene e il male, ma solo piccoli partiti desiderosi di potere e grandi partiti che già lo hanno. Sparpagliare i voti fra tutti garantisce instabilità.
          Alle prossime elezioni? Scheda nulla!
          Anzi no. Scheda nulla alla camera e voto a
          sinistra al senato (questa legge elettorale del
          ... la devono cambiare!)Non è la legge elettorale a dare instabilità, ma i voti come il tuo che danno luogo a diversi schieramenti al senato e alla camera.Il tuo voto è legittimo, ma sprecato: un regalo ai piccoli partiti che creano solo confusione e instabilità.A questo punto preferisco votare Berluscconi pure io.La sinistra non rispetta il voto degli elettori romani. I romani votano Rutelli a sindaco di Roma, lui vince, ma dopo poco si dimette per cercare di guadagnare la poltrona da premier. Ora succede lo stesso con Veltroni. Tradisce il voto degli eletori per prendersi la poltrona! Beh, spero non prenda nemmeno un voto, tanto il suo partito è lo stesso che ha litigato in questi 2 anni.Il popolo della libertà almeno è l'unifucazione di Alleanza Nazionale e Forza Italia, una squadra che nel bene è nel male ha già garantito stabilità per 5 anni. Altro che sinistra.
          • mirkojax scrive:
            Re: ma come fa a costare cosi tanto??
            No basta con le schede nulle, o parolaccie una fetta di mortadella nella scheda.Facciamo che si vota per Beppe Grillo. Scrivete Beppe Grillo col pennarello in mezzo. E sempre nulla, ma se 20 milioni di persone votano un comico, forse la cosa fara' notizia lo qualcuno iniziera a preoccuparsi. Anzi Beppe, fai una finta campagna elettorale, scegli il nome al partito, guardati il film "piu spende piu' guadagna" con richard prior e fonda il partito "nessuno dei sopra". Votiamo te.
          • Carlo De Visu scrive:
            Re: ma come fa a costare cosi tanto??
            No, ma infatti hai perfettamente ragione.Sia tu che il tizio di prima, è evidente che siete una spanna sopra gli altri. Anzi anche più di una. Sono io che sono stolto, perché penso che questo sistema sia marcio, che deve cadere e che alla prima e alla seconda repubblica, debba necessariamente subentrare qualcosa che non abbia più nulla a che vedere con questo sistema che genera solo corruzione e corrotti (chi genera chi, lo lascio come semplice dimostrazione al lettore).In effetti gli illuminati come voi, hanno già capito da tempo che l'inutile sforzo della democrazia è solo un esercizio di stile volto più che altro per tenere buone le masse, e dar modo una volta ai sostenitori di una fazione e una volta all'altra di additare gli avversari di essere la causa dello sfacelo del Paese, perché in effetti si potrebbe anche evitare di andare a votare (se non fosse che votare costa, e che quei soldi è bene che girino... sempre nelle solite tasche) e far governare chi ha i sondaggi più favorevoli (Berlusconi a prescindere).Però purtroppo esistono gli idioti che dicono di volere altri e non sempre gli stessi al governo, e poi esistono altri idioti, come me, che sono convinti che tutto questo vada, una volta per tutte, fermato, e che questo Paese vada riformato e RIFONDATO a partire dalla sua classe politica, passando per la classe dirigente e imprenditoriale (perché mica loro non ne sanno nulla di tutto ciò, fanno solo finta di non entrarci niente), senza fermarsi davanti a tutte quelle catene di clientelismo e corruzione che vanno dall'usciere pagato 3000/mese perché è nipote del fratello del cugino di un conoscente del sottosegretario del vattelappesca, al Ministro mai sazio di mangiarsi i soldi degli italiani (noto popolo di pecore belatrici).Fortuna che esistono i saggi in questo Paese, altrimenti... :|
          • rotfl scrive:
            Re: ma come fa a costare cosi tanto??
            - Scritto da: Ruggito di fuoco
            Il popolo della libertà almeno è l'unifucazione
            di Alleanza Nazionale e Forza ItaliaAndiamo bene...
            una squadra che nel bene è nel male ha già garantito
            stabilità per 5 anniSe e' per questo Saddam allora aveva garantito "stabilita'" per molti piu' anni.
            Altro che sinistraTornatene nella sede del partito, che qui non ti prende sul serio nessuno.
  • Anonimo scrive:
    Ma lo avete visto il sito dell'ENIT?
    http://www.enit.it/Ossignur.. per fortuna che i siti pubblici dovevano seguire degli standard.. accessibilità.. etc.Siamo messi maluccio ragazzi "/
    • Riccardo scrive:
      Re: Ma lo avete visto il sito dell'ENIT?
      il sito dell'Enit deve averlo fatto un quindicenne bocciato 3 volte. Non ho parole. Chi ha intascato i primi soldi DEVE restituirli o ridestinarli in prima persona al nuovo portale. PERCHE' DOBBIAMO PAGARE ANCORA?
    • Cazzi Miei. scrive:
      Re: Ma lo avete visto il sito dell'ENIT?
      Quindici persone in un consiglio d'amministrazione e come mettersi il 31 dicembre a giocare a tombola.....L'importante e spartire il denaro.L'italia del malaffare.....
    • vergogna-it alia scrive:
      Re: Ma lo avete visto il sito dell'ENIT?
      non ho parole!e tutto alla luce del sole... ma ormai abbiamo imparato tutti a svegliarci alla mattina già a 90 gradi...VERGOGNA !!!
    • CCC scrive:
      Re: Ma lo avete visto il sito dell'ENIT?
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.enit.it/MA E' DAVVERO UN CESSO!!!
    • anonimo01 scrive:
      Re: Ma lo avete visto il sito dell'ENIT?
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.enit.it/OMFat360°G!!! :| :| :|ma è un cesso!tral'altro, chi va a spiegare a questi signori che la bandiera Italiana è fatta da verde-BIANCO-rosso?neanche le sfumature patriottiche son riusciti a fare!...povera Italia mia, che manica di imbelli ti dirige! :(
    • sql rules scrive:
      Re: Ma lo avete visto il sito dell'ENIT?
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.enit.it/

      Ossignur.. per fortuna che i siti pubblici
      dovevano seguire degli standard.. accessibilità..
      etc.

      Siamo messi maluccio ragazzi "/accessibilità? e la sicurezza dove la mettiamo?il sito è vulnerabile a: ' or ''=' ... a buon intenditor, poche parole.
      • trtr scrive:
        Re: Ma lo avete visto il sito dell'ENIT?
        - Scritto da: sql rules
        - Scritto da: Anonimo

        http://www.enit.it/



        Ossignur.. per fortuna che i siti pubblici

        dovevano seguire degli standard..
        accessibilità..

        etc.



        Siamo messi maluccio ragazzi "/

        accessibilità? e la sicurezza dove la mettiamo?
        il sito è vulnerabile a: ' or ''='ROTFL!!!! Incredibile... :(
      • anonimo01 scrive:
        Re: Ma lo avete visto il sito dell'ENIT?


        Siamo messi maluccio ragazzi "/

        accessibilità? e la sicurezza dove la mettiamo?
        il sito è vulnerabile a: ' or ''=' ... a buon
        intenditor, poche
        parole.per non parlare della struttura del db :(
  • Rivoglio Berlusconi scrive:
    Senza parole:
    Dopo aver votato in modo convinto Prodi, ora non mi faccio fregare di nuovo dal vecchiume che avanza: proprio per nulla tornerò a votare Veltroni.A questo punto preferisco Berlusconi.Rutelli che ha fatto? Ha chiuso un progetto che nelle intenzioni era ottimo, ma che aveva un piccolissimo difetto: dava soldi pubblici a imprese che non erano sue amiche.Allora che fa? Fa fallire il progetto, così ha la scusa per dirottare verso le imprese sue "amiche" il denaro pubblico già stanziato. Davvero furbo.
    • asdfasd scrive:
      Re: Senza parole:
      - Scritto da: Rivoglio Berlusconi
      Dopo aver votato in modo convinto Prodi, ora non
      mi faccio fregare di nuovo dal vecchiume che
      avanza: proprio per nulla tornerò a votare
      Veltroni.
      A questo punto preferisco Berlusconi.Berlusconi? Ah che nome nuovo! Cmq è stato lui a far partire Italia.it insieme a tante altre opere pubbliche mai completate. Lo stesso Stanca ha detto che l'appalto era stato dato a IBM.Fallo vincere così ti finanzia nuovamente il ponte sullo stretto.Io voterò Di Pietro invece, l'unico che in questi anni ha fatto proposte nell'interesse dei suoi cittadini.
      • Darel scrive:
        Re: Senza parole:
        Di Pietro?? Che nome nuovo!! L'unico che ha fatto proposte? Quante pagine delle 200 e passa del precedente programma di governo facevano capo a Di Pietro? no giusto per capire la differenza tra proposte..e fatti!Le opere non si costruiscono da sole, ma il governo le deve portare avanti (invece sono state bloccate tutte per "dispetto", tanto non sono soldi loro).
        • pippolippo scrive:
          Re: Senza parole:

          Le opere non si costruiscono da sole, ma il
          governo le deve portare avanti (invece sono state
          bloccate tutte per "dispetto", tanto non sono
          soldi
          loro).per dispetto o perche' qualcuno dei soliti noti ci mangiava alla grande?il ponte dello stretto fa cosi' bene al paese o e' l'ennesimo regalo alla mafia e alla ndrangheta?scendere dal pero, please. Se sei un militante forzaidiota venuto per magnificare il padrone ocio che il nano e' indifendibile: la legge elettorale e' sua quindi anche sua la responsabilita' dell'instabilita' politica.Ah salutami lo stalliere mangano gia' che ci sei.
          • Rivoglio Berlusconi scrive:
            Re: Senza parole:

            il ponte dello stretto fa cosi' bene al paese o
            e' l'ennesimo regalo alla mafia e alla
            ndrangheta?Il ponte sullo stretto sarebbe pagato in parte dall'europa e per il resto dai privati: non peserebbe sulle casse dello Stato. Peserebbe invece sulle casse dello Stato la scelta di non farlo più, perché si dovrebbe pagare un indennizzo al consorzio che se ne occupa.
            scendere dal pero, please.Ti consiglio di seguire il tuo stesso consiglio.
            Se sei un militante forzaidiotaEsistono anche i militanti comunisti, di forza nuova, dei verdi (peggior specie) e dei vari partitini. Perché caszo quelli di FI dovrebbero essere idioti? Sei un razzista e sei contro la democrazia, nonché contro la Costituzione.
            venuto per
            magnificare il padrone ocio che il nano e'Io non ho padroni. Tu sei lo schiavo di di pietro? di grillo? di veltroni? di prodi? (LOL)E soprattutto non capisco tutti questi insulti verso le persone che non sono cresciute molto in altezza. Razzista. Se incontri uno basso per strada lo chiami nano??E' un comportamento penoso.
            indifendibile: la legge elettorale e' sua quindi
            anche sua la responsabilita' dell'instabilita'
            politica.Poniamo che ora vinca Berlusconi e che resti in sella senza che cada il governo: tu continuerai a dire che è la legge elettorale a dare instabilità?L'instabilità c'era perché la sinistra non aveva vinto le elezioni.24-26mila voti in più alla Camera sono stati sufficienti per controllarla ma solo grazie al premio di maggioranza (presente in legge).Mentre al Senato la sinistra ha proprio perso per oltre 300mila voti.Ed è riuscita a "vincere" grazie ai voti di senatori a vita mai votati da nessuno (che per ciò c'entrano nulla con la legge elettorale).Sai cosa dà l'instabilità? La presenza di decine di partitini e la miriade di voti che prendono. Ci fossero 3-4 partiti, l'instabilità svanirebbe, ma non è la legge elettorale a poter modificare le cose.Quel che servirebbe è un tetto del 4-5% ai partiti (in legge elettorale) e SOPRATTUTTO una modifica ai regolamenti parlamentari e alla costituzione per evitare la creazione di nuovi gruppi parlamentari diversi da quelli delle elezioni.
          • Diego scrive:
            Re: Senza parole:
            - Scritto da: Rivoglio Berlusconi
            L'instabilità c'era perché la sinistra non aveva
            vinto le
            elezioni.
            24-26mila voti in più alla Camera sono stati
            sufficienti per controllarla ma solo grazie al
            premio di maggioranza (presente in
            legge).Nelle democrazie vince chi ha un voto più dell'altro. Bastava non fare una legge che dà un premio di maggioranza al senato.
            cose.
            Quel che servirebbe è un tetto del 4-5% ai
            partiti (in legge elettorale) Bravo chiediti perché non l'ha messo Berlusconi nel favoloso porcellum che AN subito dopo voleva modificare e che Calderoli ha definito lui stesso una porcata.Tu hai due fette di prosciutto sugli occhi grosse così, ecco perché rivuoi Berlusconi.
          • Rivoglio Berlusconi scrive:
            Re: Senza parole:
            - Scritto da: Diego
            - Scritto da: Rivoglio Berlusconi

            L'instabilità c'era perché la sinistra non aveva

            vinto le

            elezioni.

            24-26mila voti in più alla Camera sono stati

            sufficienti per controllarla ma solo grazie al

            premio di maggioranza (presente in

            legge).
            Nelle democrazie vince chi ha un voto piùAl Senato la sinistra ne ha presi 300mila in meno.Confermi anche tu che non ha vinto le elezioni?
            dell'altro. Bastava non fare una legge che dà un
            premio di maggioranza al senato.Guarda che c'è...La costituzione, votata dalla sinistra nel periodo 96-01 ed entrata in vigore dopo il referendum, obbligava ad avere al senato un sistema che rispecchiasse le regioni.Per questo Ciampi aveva espressamente richiesto che al senato il premio di maggioranza non fosse computato a livello nazionale (come la bozza di legge prevedeva), ma a livello regionale. Così è stato.

            cose.

            Quel che servirebbe è un tetto del 4-5% ai

            partiti (in legge elettorale)
            Bravo chiediti perché non l'ha messo BerlusconiPerché l'udc non era d'accordo. E anche ci fosse stato, come ho scritto sarebbe servita una riforma costituzionale soggetta a referendum più una riforma dei regolamenti parlamentari (per cui l'accordo va fatto con l'opposizione).Come vedi bisogna evitare i piccoli partiti e concentrare i voti sul Popolo della Libertà.
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: Senza parole:
        - Scritto da: asdfasd

        Berlusconi? Ah che nome nuovo!
        Cmq è stato lui a far partire Italia.it insieme a
        tante altre opere pubbliche mai completate. Lo
        stesso Stanca ha detto che l'appalto era stato
        dato a
        IBM.Quelli della ENIT sono tecnologicamente avanzati rispetto a quelli della IBM.... certo...certo...
        • asdfasd scrive:
          Re: Senza parole:
          - Scritto da: Mi scoccio di loggare
          - Scritto da: asdfasd



          Berlusconi? Ah che nome nuovo!

          Cmq è stato lui a far partire Italia.it insieme
          a

          tante altre opere pubbliche mai completate. Lo

          stesso Stanca ha detto che l'appalto era stato

          dato a

          IBM.

          Quelli della ENIT sono tecnologicamente avanzati
          rispetto a quelli della IBM....
          certo...certo...Meglio di quello che ha fatto IBM finanziato dal centro destra lo fa pure mio nipote di 4 anni.
  • lo_faccio_io_il_sito_per_1_milione scrive:
    Pagliacci!!!!
    Vergognatevi! 30 milioni di euro per un sito...e per giunta lo hanno fatto di merda...ed ora ci si mette anche l'Enit (avranno pensato: "oh, quà c'è da magnà...").Proposta: ve lo faccio io il sito per un milione di euro...i rimanenti 8 milioni dateli alla povera gente che per colpa vostra non arriva alla fine del mese...Povera Italia: siamo messi proprio male...Se gli italiani fossero un popolo più intelligente nessuno dovrebbe andare a votare il prossimo aprile.Saluti e vaffanculo!Beppe Grillo fan
    • Darel scrive:
      Re: Pagliacci!!!!
      1 milione??? E tu ruberesti 1 milione lasciando gli altri 8 ai poveri? Perchè non ti accontenti di 3000 euro e lasci i 9 milioni ai poveri? facile fare il capitalista quando fa comodo ;) ;)(a bill gates l'hanno crocifisso quando ha donato 50 milioni di dollari quindi sei fortunato)
    • vergogna-it alia scrive:
      Re: Pagliacci!!!!
      ma dai... sono sistemista pure io... rilancio a 250mila euro... se interessa contattatemi quihola
  • misano scrive:
    ENIT è peggio di Italia.it
    Se italia.it era la punta dell'iceberg, l'ENIT è l'iceberg dello spreco dei soldi rubati e dell'assenteismo, la patria dei fannulloni e dei raccomandati.In una sede ENIT all'estero non esistono collegamenti ad internet per gli operatori che portano in mostra l'Italia e nessun impiegato sa come far funzionare un semplice computer.Questo è il vero scandalo questi sono i soldi spesi male che sono ben più di 30 milioni, migliaia di fannulloni improduttivi, sanguisughe che vengono pagati come dei diplomatici che hanno competenze da impiegato e parenti in parlamento.Se vogliamo evitare altri Italia.it dobbiamo prima smantellare ENIT.
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: ENIT è peggio di Italia.it
      - Scritto da: misano
      Questo è il vero scandalo questi sono i soldi
      spesi male che sono ben più di 30 milioni,
      migliaia di fannulloni improduttivi, sanguisughe
      che vengono pagati come dei diplomatici che hanno
      competenze da impiegato e parenti in
      parlamento.Perche' tratti male gli impiegati? Penso che almeno gli impiegati ( in genere ) siano tecnicamente piu' preparati di quelli della ENIT ( messi li da qualcuno e non dalle proprie capacità )
      Se vogliamo evitare altri Italia.it dobbiamo
      prima smantellare ENIT.Dovremmo smantellare prima il Governo.Affidare questo lavoro dietro ASTA e con LIBERO ACCESSO.Vedreste come da 30 milioni si arriverebbe sui 500.000 euro e meno...
      • anonimo01 scrive:
        Re: ENIT è peggio di Italia.it

        Dovremmo smantellare prima il Governo.
        Affidare questo lavoro dietro ASTA e con LIBERO
        ACCESSO.
        Vedreste come da 30 milioni si arriverebbe sui
        500.000 euro e
        meno...(idea) e se piazziamo l'Italia su ebay?
      • misano scrive:
        Re: ENIT è peggio di Italia.it

        Perche' tratti male gli impiegati? Penso che
        almeno gli impiegati ( in genere ) siano
        tecnicamente piu' preparati di quelli della ENIT
        ( messi li da qualcuno e non dalle proprie
        capacità
        )Non tratto male nessuno, dico solo che essendo persone con qualifica da impiegato (poi se ne hanno le conoscenze questo è da vedere), vengono pagati come dei diplomatici


        Se vogliamo evitare altri Italia.it dobbiamo

        prima smantellare ENIT.

        Dovremmo smantellare prima il Governo.
        Affidare questo lavoro dietro ASTA e con LIBERO
        ACCESSO.
        Vedreste come da 30 milioni si arriverebbe sui
        500.000 euro e
        meno...Fare un'asta con bando scritto dall'attuale ENIT è come far gestire la raccolta rifiuti a Bassolino... ops quello già è successo !
  • Mi scoccio di loggare scrive:
    Divertente...
    Chi ha affidato la gestione di Italia.it è stato incompetente perche' li ha affidati a degli incompetenti.Ora abbiamo una società con a capo delle persone.Queste persone hanno "preteso" 9 milioni di euro ( piu' o meno il fatturato di 90 aziendine della web-technology ) per realizzare 1 sito che 90 aziendine potrebbero portare a termine *teoricamente* in 1 mese di lavoro coordinato. Quindi hanno preteso 12 volte il prezzo del sito ( in linea di massima ).Se anche loro "sbagliano", spero che la giustizia italiana ( quella cosa che va tra il mistico e il ridicolo passando per 60 anni di costituzione lavata nelle peggiori fogne di New York ), provveda ad incriminare e a far risarcire fino all'ultimo soldo piu' interessi e danni a chi questi soldi li intasca.Errare è umano, perserverare è diabolico ( e dubito che parlando di queste cifre ci sia di che "errare" )
    • Overture scrive:
      Re: Divertente...

      Se anche loro "sbagliano", spero che la giustizia
      italiana ( quella cosa che va tra il mistico e il
      ridicolo passando per 60 anni di costituzione
      lavata nelle peggiori fogne di New York ),
      provveda ad incriminare e a far risarcire fino
      all'ultimo soldo piu' interessi e danni a chi
      questi soldi li
      intasca.Hai presente i due cravattoni di colorado ? "Ceeeerto..."
    • Webmonster scrive:
      Re: Divertente...
      Non vorrai mica fare dello schiavismo per quei poveretti!Vogliono 9 milioni per 'riavviare' il sito, poi per portare a termine l'opera si vedrà...
  • Overture scrive:
    Stavolta hanno tirato la cinghia
    Eh si...
  • Membro Del Popolo Bue scrive:
    sono proprio delle teste di ca--o
    mava--ancu-o
  • rimasuglio scrive:
    ???
    è fantastico come riesce a farti sentire preso per il cuxx questa gente.sono quelle notizie che ti consumano anche le speranze.
    • enneci scrive:
      Re: ???
      - Scritto da: rimasuglio
      è fantastico come riesce a farti sentire preso
      per il cuxx questa
      gente.
      sono quelle notizie che ti consumano anche le
      speranze.Sono semplicemente senza parole...Gli Italiani sono troppo impegnati con il Grande Fratello e con la Serie A e B per pensare a queste cose..Da parte mia non voterò.. anzi... voterò ma scrivero MERDA sulla scheda... che schifo di gente...
      • fabioamd scrive:
        Re: ???
        quoto
        • italico scrive:
          Re: ???
          quoto in pieno! Non e' possibile, sono soldi pubblici basta sperperi!
        • Darel scrive:
          Re: ???
          bravi non votate! Tanto ci pensano gli altri a decidere chi governerà...anche per voi! Ma dopo non vi lamentate se torna il nano, il walter, di pietro o mastella
          • anonimo01 scrive:
            Re: ???
            ricapitolando:vai a votare: inutile;non vai a votare: serve a niente;scheda bianca: ininfluente (e pericoloso...chissà non scappino delle crocette)scheda annullata: non gli fai un bafforifiuto con dichiarazione scritta*: serve a 'na mazzadunque cosa rimane (a parte decarbossilare tutte le sedi del governo o similia)? :( *=esiste la possibilità di rifiutare la scheda elettorale con tanto "verbale di contestazione", ma non ricordo bene ora...ps: per il lettore attento : si è un commento ripreso
    • mattia musiello scrive:
      Re: ???
      30 mil di euro per un c**o di sito..... e chi chiamano per realizzarlo gli scienziati della NASA??Forza Beppe Grillo!!! MAVAFFANCULOSempre messi peggio...... e cosa aspettiamo la WiMax!?!?!?!?!? Utopia...
      • qwerty scrive:
        Re: ???
        - Scritto da: mattia musiello
        30 mil di euro per un c**o di sito..... e chi
        chiamano per realizzarlo gli scienziati della
        NASA??

        Forza Beppe Grillo!!!

        MAVAFFANCULO

        Sempre messi peggio...... e cosa aspettiamo la
        WiMax!?!?!?!?!?
        Utopia...Hai ragione: Grillo Grillo VAFFANCULOSei ridicolo.
Chiudi i commenti