Alice sta accelerando

Telecom Italia attiva l'upgrade di ADSL flat all'indomani dell'apertura dell'inchiesta per sospetto abuso di posizione dominante

Milano – Telecom Italia comincia oggi a premere l’acceleratore sull’offerta broad band Alice : le anticipazioni delle scorse settimane trovano conferma in un comunicato stampa pubblicato dall’azienda, che ufficializza l’ upgrade a 7 Mbps per la velocità di punta della sua offerta flat.

“Le nuove offerte ADSL Alice 7 Mega e Alice Business Flat – spiega Telecom in una nota – propongono un collegamento ad Internet senza limiti di tempo con una velocità di download fino a 7 megabit al secondo senza variazioni di costo rispetto alle precedenti offerte flat a 2 megabit al secondo”. La velocità massima di upload, come noto, sarà invece di 384 kbps.

Questa soluzione viene proposta ai nuovi clienti e promessa a quelli attuali: “A partire dai prossimi mesi – aggiunge infatti la compagnia telefonica – anche gli attuali clienti Alice Flat con il profilo a 2 Mega potranno beneficiare della nuova velocità, senza costi aggiuntivi e senza dover fare alcuna richiesta. È infatti previsto sia per i clienti Residenziali che per i clienti Business il progressivo passaggio dal precedente profilo alla nuova offerta a 7 Mega”.

Come noto, Telecom Italia è sotto inchiesta . L’ Antitrust intende accertare se vi sia stato un abuso di posizione dominante nei mercati della telefonia e della banda larga. “L’offerta – osserva ADUC nel notiziario Ultimomiglio.news – potrebbe rientrare tra quelle che l’Antitrust prenderà in considerazione nell’indagine. L’aumento delle velocità per tutti gli utenti renderà ancora più complicato alla concorrenza poter limare la quota di mercato dell’ex monopolista nella banda larga che è del 65/70%”.

Le accuse dei competitor, che hanno mosso il Garante della Concorrenza e del Mercato ad aprire l’istruttoria, non piacciono all’incumbent che, in una nota, ha dichiarato: “Telecom Italia respinge con fermezza, ritenendole destituite di ogni fondamento, le accuse mosse da alcuni concorrenti che sono alla base dell’istruttoria avviata oggi (il comunicato è datato 26 ottobre, ma è stato pubblicato ieri, ndr) dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e relative a presunti comportamenti anticompetitivi. L’azienda darà la massima disponibilità all’Autorità per giungere all’accertamento della verità”.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • BOLOGNA65 scrive:
    ALL'ATTENZIONE DI SHINGO TAMAI
    VOLEVO AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SE FOSSE POSSIBILE SULLA NOTIZIA CHE RIPORTI "UN'AZIENDA DI GALWAY GRAZIE A IBM PERMETTE DI SCARICARE UN FILM SU CHIAVETTA USB IN 29 SECONDI"TI RINGRAZIO LA MIA E-MAIL INFO@MEGA-VIDEO.TV
  • CyberTrex scrive:
    Questa volta i primi siamo stati noi!!!
    Ragazzi l'idea e' buona tant'e' che anche in Italia un po' di anni fa era stato avviato un progetto del genere riguardante i brani musicali, poi però non ha avuto molta fortuna....Ecco il link dell'iniziativahttp://www.altosistemi.it/index.php?e=11&v=0&r=0&a=304540100
  • L'ingegniii iiiiere scrive:
    15 minuti!!!!!
    E io devo aspettare 15 minuti davanti a una macchinetta?
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: 15 minuti!!!!!
      contenuto non disponibile
    • brosyo scrive:
      Re: 15 minuti!!!!!
      - Scritto da: L'ingegniii iiiiere
      E io devo aspettare 15 minuti davanti a una
      macchinetta?no, tu no .
      • Rapphyo scrive:
        Re: 15 minuti!!!!!
        Quindi quanto tu vai in pizzeria la pizza la pretendi già fatta?E' il capitalismo, la cosa sarà organizzata in modo da darti da fare (comprare) durante quei 15 minuti. Questo tipo di macchine saranno installate in centri commerciali e probabilmente gestite da un operatore umano. fai l'ordine, paghi, ti fai un giro e passi dopo 15-20 minuti a ritirare l'oggetto. oppure per telefono. Potrebbe anche essere integrato con servizi via sms o telefono che poi ti permettono di ritirare il film anche a notte fonda presso la macchinetta a te associata.Le possibilità sono infinite. Non fissiamoci sui tempi di preparazione ma sull'effettiva utilità della cosa, che secondo me non partirà mai perche sarà sempre e comunque impossibile trovare dei titoli rari mentre di titanic e signori degli anelli vari ci sarà sempre la copia pronta.
  • pcalluopo scrive:
    Non so quanto convenga...
    Tutto dipende dal prezzo, anche perché se questo dvd sarà masterizzato normalmente, non sarà mai a livello di un supporto dvd comprato nei negozi prodotto a livello industriale con lavorazione tipo glass master. Quindi durerà meno, come i supporti masterizzati in casa ed inoltre ci potrebbero essere errori di masterizzazione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 ottobre 2007 10.50-----------------------------------------------------------
    • Shingo Tamai scrive:
      Re: Non so quanto convenga...
      Quindici minuti da aspettare nervosamente nei pressi del totem stampa DVD?Gia' i 5 minuti necessari per l'uscita di un set di fototessere mi sembravano un'eternita', figuriamoci adesso...E se urtano il totem e la copia falisce? E se fallisce comunque?Sono dubbioso.Tantovale usare la soluzione messa in piedi da un'azienda di Galway grazie a IBM che permette di scaricare un film su chiavetta USB in 29 secondi.
  • Gunny35 scrive:
    Un'ottima iniziativa
    Per chi non vuole vedere solo l'ennesimo Spiderman o Die Hard è una buona soluzione.
Chiudi i commenti