All'orizzonte un Bluetooth da 480 Mbps

Entro due anni la velocità del celebre sistema wireless è destinata ad aumentare enormemente grazie al supporto dell'Ultra-Wideband, già utilizzata in Wireless USB. Si preparano grosse novità


Londra – C’è fermento attorno alla tecnologia di connessione dal dente blu. I suoi promotori, riuniti nel Bluetooth Special Interest Group , stanno infatti pianificando il rilascio di nuove specifiche che promettono di rendere Bluetooth più sicuro, veloce, affidabile e, più in là nel tempo, interoperabile con Ultra-Wideband (UWB).

Il primo aggiornamento a Bluetooth, noto con il nome in codice di Lisbon , è previsto per l’inizio del prossimo anno. Lisbon si baserà sulla specifica Enhanced Data Rate 2.0 da 3 Mbit/s – già implementata, ad esempio, in alcuni prodotti di Apple – e migliorerà gli algoritmi crittografici e il quality of service.

Il “grande salto” avverrà invece nel tardo 2007, quando il Bluetooth SIG conta di completare una nuova specifica chiamata Seattle . La grande novità, in questo caso, sarà data dall’introduzione della compatibilità con UWB e dalla possibilità di spingere la velocità massima teorica di Bluetooth a 480 Mbit/s: la stessa che oggi caratterizza l’interfaccia USB.

“Integrare il Bluetooth con l’UWB è la strategia migliore e più economica per rispondere alla nuova domanda di dispositivi wireless”, ha affermato Mike Foley, Bluetooth SIG executive director. “Allo stesso tempo è importante comprendere che Bluetooth è ormai uno standard globale, supportato dai dispositivi mobili come i cellulari, e quindi va considerato come elemento chiave anche per il futuro”.

Foley non ha tuttavia nascosto i molti ostacoli che ancora rimangono da superare per rendere Bluetooth interoperabile con i layer media-access control (MAC) di UWB. La più grande fonte d’incertezza rimane legata al fatto che lo sviluppo di UWB, guidato dall’Institute of Electrical and Electronics Engineers ( IEEE ), si trova da tempo in una posizione di stallo, con due opposte fazioni che si ostinano a proporre soluzioni incompatibili tra loro. Una di queste parti è rappresentata dalla WiMedia Alliance , l’altra dall’ UWB Forum : tra le due, la WiMedia Alliance sembra al momento in posizione di vantaggio, se non altro per avere l’appoggio di Intel e del Wireless USB Promoter Group .

Il matrimonio tra Bluetooth e UWB potrebbe semplificare ulteriormente la comunicazione tra i più disparati dispositivi elettronici, come PC, telefoni cellulari e appliance domestiche. Quest’accoppiata tecnologica dovrà però vedersela con Wireless USB , uno standard promosso da Intel e altri colossi del settore come alternativa wireless a USB e FireWire.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Gnome è sbatorrante
    Ma quale KDE Gnome sbatorra di bruttoio ho installato ubuntu dapper veloce a palla di cannone senza icone smongoleggianti tipiche di KAKDEyeahhh :D :D
  • Anonimo scrive:
    KDE 3.5: Evvai di crash e freeze!!
    Premetto che fino a ieri usavo Windows Xp Pro ed il mio sistema era stabilissimo, lo tenevo UP 7 su 7 24 h al dì..Beh oggi pome ho creato una partizione per Linux e ce l'ho installato sopra.. per la precisione Ubuntu, ovviamente con la sua bella partizioncina di swap..Questo perchè ho sentito spesso molti di voi esaltare la stabilità di Linux rispetto a Win..NON L'AVESSI MAI FATTO!Vi sto scrivendo dalla partizione con Win perchè Linux crasha e freeza ogni 2 minuti, una cosa incredibile, rimpiango Windows ME!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE 3.5: Evvai di crash e freeze!!
      Hai fatto bene a dirlo: Linux non è sempre tutto rose e fiori ... neanche Windows per carità , però in questo forum mi pare che si esalti un pò troppo tutto ciò che è contro la Microsoft ...
      • Anonimo scrive:
        Re: KDE 3.5: Evvai di crash e freeze!!
        - Scritto da: Anonimo
        Hai fatto bene a dirlo: Linux non è sempre tutto
        rose e fiori ... neanche Windows per carità ,
        però in questo forum mi pare che si esalti un pò
        troppo tutto ciò che è contro la Microsoft ...Wow!!! Si vota subito e si risponde anche da solo!!!!!!Un mito!!!!!!!!!Ma come abbiamo potuto vivere fino ad oggi senza di te????(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)
        • Anonimo scrive:
          Re: KDE 3.5: Evvai di crash e freeze!!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Hai fatto bene a dirlo: Linux non è sempre tutto

          rose e fiori ... neanche Windows per carità ,

          però in questo forum mi pare che si esalti un pò

          troppo tutto ciò che è contro la Microsoft ...

          Wow!!! Si vota subito e si risponde anche da
          solo!!!!!!
          Un mito!!!!!!!!!

          Ma come abbiamo potuto vivere fino ad oggi senza
          di te????

          (ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(NO, posso assicurarti che colui che ha risposto non è l'autore del primo post.... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE 3.5: Evvai di crash e freeze!!
      - Scritto da: Anonimo
      Premetto che fino a ieri usavo Windows Xp Pro ed
      il mio sistema era stabilissimo, lo tenevo UP 7
      su 7 24 h al dì..

      Beh oggi pome ho creato una partizione per Linux
      e ce l'ho installato sopra.. per la precisione
      Ubuntu, ovviamente con la sua bella partizioncina
      di swap..

      Questo perchè ho sentito spesso molti di voi
      esaltare la stabilità di Linux rispetto a Win..

      NON L'AVESSI MAI FATTO!

      Vi sto scrivendo dalla partizione con Win perchè
      Linux crasha e freeza ogni 2 minuti, una cosa
      incredibile, rimpiango Windows ME!!!Ahahahahahahahahhahahahahahhah!Le nuove frontiere del troll!!Spettacolare.(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)(ROTFL)
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE 3.5: Evvai di crash e freeze!!
      per kde 3.5 non lo sò.. ma io ho kde 3.4 su ubuntu e non ho mai visto un crash...
      • Anonimo scrive:
        Re: KDE 3.5: Evvai di crash e freeze!!
        Ma che cavolo sta a dire questo???Ma se Ubuntu di default ha GNOME e non KDE come desktop!!!Bwaaahahaha!!!E poi scusa? Crash? Ma dove?!?Avrà un pc scrauso..
  • AlphaC scrive:
    Re: Ancora un grazie ai veri DEVELOPERS!
    - Scritto da: Anonimo
    Che ne dica Ballmer chi fa vera innovazione sono
    quelli di apple e in questa occasione anche gli
    sviluppatori di kde invito i soliti rosiconimm puo' darsi ma ti ricordo che senza konqueror su mac usavi ancora IE...
  • elcabesa scrive:
    Re: Domandone per gli esperti [serio]

    - DEFRAG? si deve fare su linux e se si... come?
    io uso ubunto e non ho mai visto niente di similedefrag non serve, i nuovi filesistem non hanno bisogno di cose tipo defrag, se non mi sbaglio non esiste il defrag neppure per NTFS
    - file temporanei di internet e tmp vari...: una
    volta avevo un programmino (ccleaner.exe) che
    "puliva" tutto il pc da questi files... ora ho
    impostato FF im modo che cancelli tutti i tmp
    alla sua chiusura... ma il "sistema" ne genera
    altri? e se si dove vanno?dipende in parte da che Desktop environment usi, (io uso kde e per gnome non so nulla)nella cartella /tmp ci sono moltissimi files temporanei di tutti gli utenti.p.s. non metterti a giocare con queste cartelle contengono files temporanei vitali per far funzionare il sistema.
    - spyware ? tutti dicono che con linux si elimina
    il problema... ma spesso molti sono contenuti nel
    file tmp della navigazione in internet... ci sono
    anche in linux? e se si... dove sono?per ora non credo che ci siano spyware, tieni presente che windows è il sistema più usato nel mondo e quindi molti scrittori di spyware li scrivono per windows, quindi su linux anche se li scarichi non funzionano.stessa cosa con i dialer :)
    Ubuntu : come faccio a installare open office
    aggiornato? quello presente nel cd non è completo
    ne aggiornato...questo non lo so...
    - architetture processore e tipi di files: ho un
    AMD 64 quindi ho installato una distro
    compatibile (che sfrutta questa tecnologia)
    spesso però ci sono dei programmi che sono fatti
    per i 32 bits (vedi ad esempio Slype) non riesco
    quindi a metterlo sulla mia Ubuntu 64.... c'è
    qualche soluzione??c'è scritto sul sito di skype
    - files .rar anche con la "nonfree" libreria
    unrar... mi da sempre lo stesso errore (tipo file
    non riconosciuto...) c'è una soluzione? (a parte
    usare Winzoz per convertire tutti i rar che ho in
    zip.....)scaricati e installati rar per linuxx :) se vai sul sito di winrar vedrai che fra i vari download ne trovi uno per linux.è un programma che funziona solo da riga di comando, ma tutte le interfaccie x linux lo rilevano e lo usano :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Domandone per gli esperti [serio]
      - Scritto da: elcabesa


      - DEFRAG? si deve fare su linux e se si... come?

      io uso ubunto e non ho mai visto niente di
      simile

      defrag non serve, i nuovi filesistem non hanno
      bisogno di cose tipo defrag, se non mi sbaglio
      non esiste il defrag neppure per NTFSSbagli, esiste ed è fondamentale ;-)
      • elcabesa scrive:
        Re: Domandone per gli esperti [serio]
        hmm.. aspetta un po.... ok hai ragione l'unita di deframmentazione è proprio li dove mi aspettavo di trovarla..... non credevo che ntfs avesse ancora bisogno del defrag.....beh si vede che sarà indietro rispetto ad altri filesystem :) (troll)
        • Anonimo scrive:
          Re: Domandone per gli esperti [serio]
          - Scritto da: elcabesa
          hmm.. aspetta un po....

          ok hai ragione l'unita di deframmentazione è
          proprio li dove mi aspettavo di trovarla..... non
          credevo che ntfs avesse ancora bisogno del
          defrag.....purtroppo alla ms non si decidono ancora ad introdurre questa funzionalità molto preziosa per gli utenti.... :-( .
          beh si vede che sarà indietro rispetto ad altri
          filesystem :) Togli pure il simbolo (troll) , dal punto di vista dell'autodeframmentazione il filesystem ntfs è veramente indietro rispetto agli altri :) .Bye.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domandone per gli esperti [serio]
      ma sono solo io che ""rimpiango"" il WinXP per winRar e che ho tutti gli archivi in rar??
      • francescor82 scrive:
        Re: Domandone per gli esperti [serio]
        - Scritto da: Anonimo
        ma sono solo io che ""rimpiango"" il WinXP per
        winRar e che ho tutti gli archivi in rar??Mandameli per posta, qui unrar funziona splendidamente. :p
  • Anonimo scrive:
    Perchè GNOME ha vinto
    1) GNOME ha vinto grazie ad una licenza meno restrittivaquale la GPL2) GNOME puo contare il supporto di numerose societàinformatiche lider IBM HP Ubuntu RedHat Novell WMWare ecc ecc3) Le icone GNOME sono piu belle4) L'usabilità di GNOME è professionale5) Evolution ha vinto il premio come migliore programma di posta elettronica6) Nautilus è semplice da usare7) Esistono una marea di libri sulla programmazione gtk8) Kde è un giocattolo non si capisce niente e fa proprio schifo
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè GNOME ha vinto
      - Scritto da: Anonimo
      1) GNOME ha vinto grazie ad una licenza meno
      restrittiva
      quale la GPL

      2) GNOME puo contare il supporto di numerose
      società
      informatiche lider
      IBM HP Ubuntu RedHat Novell WMWare ecc ecc

      3) Le icone GNOME sono piu belle

      4) L'usabilità di GNOME è professionale

      5) Evolution ha vinto il premio come migliore
      programma di posta elettronica

      6) Nautilus è semplice da usare

      7) Esistono una marea di libri sulla
      programmazione gtk

      8) Kde è un giocattolo non si capisce niente e fa
      proprio schifoEvvai di flame...
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè GNOME ha vinto
      - Scritto da: Anonimo
      1) GNOME ha vinto grazie ad una licenza meno
      restrittiva
      quale la GPLce l'ha pure kde scemo!
      2) GNOME puo contare il supporto di numerose
      società
      informatiche lider
      IBM HP Ubuntu RedHat Novell WMWare ecc ecce chi se ne frega, kde può contare sulla maggioranza delle persone che lo usano
      3) Le icone GNOME sono piu belleballe
      4) L'usabilità di GNOME è professionalee che vuol dire! l'usabilità di Gnome non esiste
      5) Evolution ha vinto il premio come migliore
      programma di posta elettronicasti ca**i
      6) Nautilus è semplice da usarema per favore!
      7) Esistono una marea di libri sulla
      programmazione gtkANCHE PER WINZOZ SE è per questo
      8) Kde è un giocattolo non si capisce niente e fa
      proprio schifosempre meno di te!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè GNOME ha vinto
        - Scritto da: Anonimo

        restrittiva

        quale la GPL

        ce l'ha pure kde scemo! Mi dispiace fratello ma sia le gnomelibs che le gtklibs sono LGPL significa che posso scrivere la mia applicazione commerciale senza pagare il pizzocosa che non puoi fare su KDE difatti li devi sborsare piu di 2000 EU per la licenza.....GNOME ha vinto grazie alla sua strategiaa lungo terminesi sono costruiti il toolkit graficohanno messo insieme un sistema a componentihanno messo su un set di icone professionaliil tutto condito con una bella licenza Open SourceLGPL/X11.Insomma per fartela breve KDE se lo è presonel culo grazie alla troLLtech :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè GNOME ha vinto
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo


          restrittiva


          quale la GPL



          ce l'ha pure kde scemo!

          Mi dispiace fratello ma sia le gnomelibs che le
          gtklibs sono LGPL significa che posso scrivere la
          mia applicazione commerciale senza pagare il
          pizzo
          cosa che non puoi fare su KDE difatti li devi
          sborsare piu di 2000 EU per la licenza.....
          GNOME ha vinto grazie alla sua strategia
          a lungo termine
          si sono costruiti il toolkit grafico
          hanno messo insieme un sistema a componenti
          hanno messo su un set di icone professionali
          il tutto condito con una bella licenza Open Source
          LGPL/X11.
          Insomma per fartela breve KDE se lo è preso
          nel culo grazie alla troLLtech :D :DEvvai di flame, trolletto...
  • Anonimo scrive:
    Questione di gusti
    Che KDE sia bello (da un punto di vista puramente estetico) è un'opinione soggettiva, è questione di gusti.A me fa a dir poco schifo.Preferisco l'interfaccia di Windows, per non parlare della migliore al mondo: quella del Mac OS X.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questione di gusti
      un contributo fondamentale alla discussione, grazie per avercene reso partecipi.come abbiamo fatto a discutere prima di questo vitale intervento, non si sa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questione di gusti
      Che l'interfaccia di Windows sia bella (da un punto di vista puramente estetico) è un'opinione soggettiva, è questione di gusti. A me fa a dir poco schifo.Preferisco l'interfaccia di Gnome, per non parlare della migliore al mondo: quella del KDE.(linux)De gustibus (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Questione di gusti
      - Scritto da: Gabryel
      Che KDE sia bello (da un punto di vista puramente
      estetico) è un'opinione soggettiva, è questione
      di gusti.
      A me fa a dir poco schifo.
      Preferisco l'interfaccia di Windows, per non
      parlare della migliore al mondo: quella del Mac
      OS X.Quindi? Quale è il punto della discussione?Che valuti un DE in base a come si vede (mai parlare di funzioni, caratteristiche, si fa peccato!) in base ai tuoi gusti?
  • Anonimo scrive:
    Invia con Bluetooth
    Fantastico!!Chi ha visto la voce di menù contestuale quando si va sulle immagini e si preme il tasto destro azioni-
    Invia con Bluetooth.Per le immaginette e la musica da caricare direttamente sul cellulare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Invia con Bluetooth
      - Scritto da: Anonimo
      Fantastico!!

      Chi ha visto la voce di menù contestuale quando
      si va sulle immagini e si preme il tasto destro
      azioni-
      Invia con Bluetooth.

      Per le immaginette e la musica da caricare
      direttamente sul cellulare...
      Provalo un pò...
    • Anonimo scrive:
      Re: Invia con Bluetooth
      installando kbluetoothd veniva anche su kde 3.2 :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Domandone per gli esperti [serio]
    In generale ti consiglio di iscriverti a un forum di supporto Ubuntu (o a www.debianitalia.org, dato che Ubuntu è basata su Debian) o cmq ai forum degli utenti della distro che usi, perché qui su PI c'è sempre il rischio di imbattersi in utenti anonimi che flammano, trollano o disturbano in altro modo.Questa è la mia opinione. Bye a tutti :D
  • Anonimo scrive:
    OT la supposta stabilità di linux
    http://www.pcmag.com/article2/0,1895,1893683,00.aspQualcuno me lo commenta per favore?Siete tutti pronti a sparare su Microsoft, ma in casa vostra non guardate mai? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: OT la supposta stabilità di linux
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.pcmag.com/article2/0,1895,1893683,00.as

      Qualcuno me lo commenta per favore?
      Siete tutti pronti a sparare su Microsoft, ma in
      casa vostra non guardate mai? :D
      E' proprio perche' guardiamo in casa nostra che spariamo su windows :D .Del resto solo un winaro puo' avere cosi' poca cultura informatica da credere un S.O. possa essere assolutamente perfetto e incrollabile.
      • Anonimo scrive:
        Re: OT la supposta stabilità di linux

        http://www.pcmag.com/article2/0,1895,1893683,00.as



        Qualcuno me lo commenta per favore?

        Siete tutti pronti a sparare su Microsoft, ma in

        casa vostra non guardate mai? :D



        Del resto solo un winaro puo' avere cosi' poca
        cultura informatica da credere un S.O. possa
        essere assolutamente perfetto e incrollabile.Veramente non ho mai detto niente del genere, ho solo chiesto come mai nessuno sta sparando sulla nokia...Sulla xbox nuova un sacco di risate ma su una macchina con gli STESSI identici problemi; niente, silenzio assoluto!Come mai? Forse perchè il sistema operativo è linux?Oppure la nokia non è capace di produrre hardware?Mah... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: OT la supposta stabilità di linux
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.pcmag.com/article2/0,1895,1893683,00.as

      Qualcuno me lo commenta per favore?
      Siete tutti pronti a sparare su Microsoft, ma in
      casa vostra non guardate mai? :D
      Io credo ai miei magnifici serverini Pentium III e IV ben ventilati e con componenti di qualità che sono su da mesi con Debian e non li schioda niente...Anche una Ubuntu Hoary come server casalingo, nonostante l'interfaccia grafica precaricata resiste a qualsiasi carico di traffico...
      • Anonimo scrive:
        Re: OT la supposta stabilità di linux

        http://www.pcmag.com/article2/0,1895,1893683,00.as



        Qualcuno me lo commenta per favore?

        Siete tutti pronti a sparare su Microsoft, ma in

        casa vostra non guardate mai? :D



        Io credo ai miei magnifici serverini Pentium III
        e IV ben ventilati e con componenti di qualità
        che sono su da mesi con Debian e non li schioda
        niente...

        Anche una Ubuntu Hoary come server casalingo,
        nonostante l'interfaccia grafica precaricata
        resiste a qualsiasi carico di traffico...Non hai risposto alla domanda!P.S. fedora sul mio computer di casa NON mi vede il masterizzatore samsung, ma non posso lamentarmi più di tanto visto quanto ho pagato il sistema operativo ;)
        • francescor82 scrive:
          Re: OT la supposta stabilità di linux

          Non hai risposto alla domanda!Si vede che i troll non sono interessati, rassegnati.
          • Anonimo scrive:
            Re: OT la supposta stabilità di linux


            Non hai risposto alla domanda!

            Si vede che i troll non sono interessati,
            rassegnati.Già vedo, se non sparano sulla Microsoft non si divertono :D
    • Anonimo scrive:
      Re: OT la supposta stabilità di linux
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.pcmag.com/article2/0,1895,1893683,00.as

      Qualcuno me lo commenta per favore?
      Siete tutti pronti a sparare su Microsoft, ma in
      casa vostra non guardate mai? :D
      Intanto dall'articolo non si capisce se il problema nasca da una pecca nell'HW o nel SW.E poi, scusa, quanto hai dovuto cercare e aspettare per trovare un problema su qualcosa che utilizza Linux (per altro in una versione ampiamente modificata e adattata dalla Nokia)?Beh, sai come si dice, una rondine non fa primavera.E se su Linux c'è appunto una rondine, la controparte di Redmond, il colosso dello zio Bill, ha uno stormo di rondini, che anche fuori stagione svolazza con bug HW e/o SW su tutti i suoi prodotti. Insomma non esiste un prodotto MS che non abbia avuto o abbia ancora un problema.E poi per restare in termini di detti, la stabilità di linux sarà anche supposta ma è solo quella di Windows che come tutte le cose supposte ti finisce dritta in c...o.
      • Anonimo scrive:
        Re: OT la supposta stabilità di linux

        Intanto dall'articolo non si capisce se il
        problema nasca da una pecca nell'HW o nel SW.Già se però era la nuova xbox era sicuramente un problema :D Se vuoi ti faccio l'esempio del mio pc in ufficio un hp con un bel p4, ogni tanto si resetta.Dopo un sacco di bestemmioni, SO del ca@@o, etc.. cambio la RAM.Miracolosamente adesso va, magari prima di sparare SEMPRE sulla Microsoft bisognerebbe essere sicuri che sia effettivamente colpa LORO!
        • Anonimo scrive:
          Re: OT la supposta stabilità di linux
          - Scritto da: Anonimo

          Intanto dall'articolo non si capisce se il

          problema nasca da una pecca nell'HW o nel SW.

          Già se però era la nuova xbox era sicuramente un
          problema :D
          Se vuoi ti faccio l'esempio del mio pc in ufficio
          un hp con un bel p4, ogni tanto si resetta.
          Dopo un sacco di bestemmioni, SO del ca@@o, etc..
          cambio la RAM.
          Miracolosamente adesso va, magari prima di
          sparare SEMPRE sulla Microsoft bisognerebbe
          essere sicuri che sia effettivamente colpa LORO!Ciccio, gaurda che la Xbox360 è tutta roba MS. Loro la hanno pregettato e assemblato l'HW, loro hanno progettato ed installato il SW (Drivers compresi), loro la distribuiscono. Insomma se non è colpa loro, allora di chi? Di mi nonna (porella)?Nell'esempio che facevi tu se invece di Windows ci fosse stato Linux, il sistema ti avrebbe avvisato che c'era qualcosa che non andava con la RAM. Non hai la più pallida idea di quanto il sistema scriva sui propri log, proprio per aiutare a risolvere problemi derivanti dall'HW. Io grazie a quei log, mi sono accorto che il cavetto dati degli HDD era da sostituire, e sempre grazie ad un tool di Linux, ho potuto testare a fondo delle RAM, che con Windows e con qualsiasi programma avessi fino ad allora utilizzato su Windows risultavano perfette, ed invece erano bacate, e se non avessi avuto Windows in dual boot, avrei potuto continuare ad usarle dicendo a Linux di non utilizzare l'area danneggiata delle RAM (tanto a casa se il PC collassa e mi tocca tenerlo spento mezz'ora non muore nessuno).Microsoft è buona solo a fare giocattoli, non prodotti professionali per l'informatica. E con l'ultima Xbox360 ha dimostrato di non saper fare bene neanche quelli.
          • Anonimo scrive:
            Re: OT la supposta stabilità di linux

            Ciccio, gaurda che la Xbox360 è tutta roba MS.
            Loro la hanno pregettato e assemblato l'HW, loro
            hanno progettato ed installato il SW (Drivers
            compresi), loro la distribuiscono. Insomma se non
            è colpa loro, allora di chi? Di mi nonna
            (porella)?Magari del giochino del ca@@o che ci sta girando sopra in quel momento, o hanno scritto loro pure quello?
            Nell'esempio che facevi tu se invece di Windows
            ci fosse stato Linux, il sistema ti avrebbe
            avvisato che c'era qualcosa che non andava con la
            RAM. Non hai la più pallida idea di quanto il
            sistema scriva sui propri log, proprio per
            aiutare a risolvere problemi derivanti dall'HW.
            Io grazie a quei log, mi sono accorto che il
            cavetto dati degli HDD era da sostituire, e
            sempre grazie ad un tool di Linux, ho potuto
            testare a fondo delle RAM, che con Windows e con
            qualsiasi programma avessi fino ad allora
            utilizzato su Windows risultavano perfette, ed
            invece erano bacate, e se non avessi avuto
            Windows in dual boot, avrei potuto continuare ad
            usarle dicendo a Linux di non utilizzare l'area
            danneggiata delle RAM (tanto a casa se il PC
            collassa e mi tocca tenerlo spento mezz'ora non
            muore nessuno).
            Microsoft è buona solo a fare giocattoli, non
            prodotti professionali per l'informatica. E con
            l'ultima Xbox360 ha dimostrato di non saper fare
            bene neanche quelli.Ecco perchè in ufficio non riesco a giocare sto usando il SO sbagliato :D
    • Anonimo scrive:
      Re: a me è crashato mandrake
      a me una volta è crashato linux, per la precisione una distro mandrake. L'avevo installato per provare linux. Ho fatto un pò di manovre e tutto funzionava bene. Ho provato quindi ad andare in un menù alla ricerca della scheda audio che non riconosceva (pensavo esistesse una cosa tipo il menù rileva periferiche). Comunque apro un menù (operazione normale quindi), quando ad un certo punto lo schermo è diventato nero e c'erano una sfilza di numeri che scorrevano a schermo.Peccato non avessi una macchina fotografica, avrei voluto farvi vedere il risultato.
      • Anonimo scrive:
        Re: a me è crashato mandrake

        a me una volta è crashato linux, per la
        precisione una distro mandrake. L'avevo
        installato per provare linux. Ho fatto un pò di
        manovre e tutto funzionava bene. Ho provato
        quindi ad andare in un menù alla ricerca della
        scheda audio che non riconosceva (pensavo
        esistesse una cosa tipo il menù rileva
        periferiche). Comunque apro un menù (operazione
        normale quindi), quando ad un certo punto lo
        schermo è diventato nero e c'erano una sfilza di
        numeri che scorrevano a schermo.
        Peccato non avessi una macchina fotografica,
        avrei voluto farvi vedere il risultato. Impossibile linux non fa queste cose :D
  • Anonimo scrive:
    KDElibs for win32
    Prima o poi arriverà anche da queste parti...
    • Anonimo scrive:
      Re: KDElibs for win32
      - Scritto da: Anonimo
      Prima o poi arriverà anche da queste parti...Chiedi a Steve Ballmer, che ci pensa lui a farlo fare dai suoi developers http://www.tarmo.fi/arc/developers.mpeg :D .
  • Anonimo scrive:
    Re: Domandone per gli esperti [serio]
    - Scritto da: Anonimo
    Ciao a tutti!

    - DEFRAG? si deve fare su linux e se si... come?
    io uso ubunto e non ho mai visto niente di similenon ce ne bisosogno, fsck parte in automatico dopo 30 riavvii (ubuntu)

    - file temporanei di internet e tmp vari...: una
    volta avevo un programmino (ccleaner.exe) che
    "puliva" tutto il pc da questi files... ora ho
    impostato FF im modo che cancelli tutti i tmp
    alla sua chiusura... ma il "sistema" ne genera
    altri? e se si dove vanno?FF 1.5 ha il clear cache nel menuper i file in eccedenza dai repository: apt-get cleannella root dell'utente .tmp c'e' (poca) roba
    - spyware ? tutti dicono che con linux si elimina
    il problema... ma spesso molti sono contenuti nel
    file tmp della navigazione in internet... ci sono
    anche in linux? e se si... dove sono?
    no spyware at all
    Ubuntu : come faccio a installare open office
    aggiornato? quello presente nel cd non è completo
    ne aggiornato...
    Metti nel sources.list# OpenOffice 2 Kubuntu extra #deb http://people.ubuntu.com/~doko/OOo2 ./
    - architetture processore e tipi di files: ho un
    AMD 64 quindi ho installato una distro
    compatibile (che sfrutta questa tecnologia)
    spesso però ci sono dei programmi che sono fatti
    per i 32 bits (vedi ad esempio Slype) non riesco
    quindi a metterlo sulla mia Ubuntu 64.... c'è
    qualche soluzione??vai su skype.com e leggi bene, c'e'!

    - files .rar anche con la "nonfree" libreria
    unrar... mi da sempre lo stesso errore (tipo file
    non riconosciuto...) c'è una soluzione? (a parte
    usare Winzoz per convertire tutti i rar che ho in
    zip.....)
    a me il rar me lo vede come un file compresso qualsiasi graficamente; dalla comand line usa: man unrar
    • Anonimo scrive:
      Re: Domandone per gli esperti [serio]

      non ce ne bisosogno, fsck parte in automatico
      dopo 30 riavvii (ubuntu)fsck è paragonabile più ad uno sckandisk che ha un defrag, la deframmentazione in linux non esiste perchè c'è un ottimizzazione in scrittura alla base dei sui file system...
      • Anonimo scrive:
        Re: Domandone per gli esperti [serio]
        - Scritto da: Anonimo

        non ce ne bisosogno, fsck parte in automatico

        dopo 30 riavvii (ubuntu)

        fsck è paragonabile più ad uno sckandisk che ha
        un defrag, la deframmentazione in linux non
        esiste perchè c'è un ottimizzazione in scrittura
        alla base dei sui file system...
        ...ehm è vero... ext3 non abbisogna del giochetto dei blocchetti :-) ...è una vita che non ci gioco, magari scrivo un emulatore di defrag :-)
  • Gusbertone scrive:
    Re: Domandone per gli esperti [serio]
    e dai questa è una palese esca! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Domandone per gli esperti [serio]
      ...."esca" una beata cippa!Mi paiono domande ben circostanziate ed argomentate..vai a lavorare se non sai cosa commentare, che la terra ha sempre bisogno di braccia..
  • Anonimo scrive:
    aahh..se solo per Linux facessero i ...
    se per Linux le case costruttrici di hardware facessero i driver sarebbe perfetto.io ho usato per anni Windows, da quando ho provato Linux uso Windows solo se costretto. la mancanza di driver proprietari per alcune componenti hardware è l'unica menata.
    • Anonimo scrive:
      Re: aahh..se solo per Linux facessero i

      se per Linux le case costruttrici di hardware
      facessero i driver sarebbe perfetto.
      io ho usato per anni Windows, da quando ho
      provato Linux uso Windows solo se costretto.

      la mancanza di driver proprietari per alcune
      componenti hardware è l'unica menata.Così finalmente grazie ai driver di m@@da anche linux sarà pieno di schermate BLU!
      • Anonimo scrive:
        Re: aahh..se solo per Linux facessero i

        Così finalmente grazie ai driver di m@@da anche
        linux sarà pieno di schermate BLU! :| ? :|
        • Anonimo scrive:
          Re: aahh..se solo per Linux facessero i
          - Scritto da: Anonimo

          Così finalmente grazie ai driver di m@@da anche

          linux sarà pieno di schermate BLU!

          :| ? :| Non ha tutti i torti, il 90% delle schermate blu di Windows sono dovute a driver proprietari fatti male. Questo è il motivo principale per cui gli sviluppatori del kernel vogliono tutti i driver nel ramo del kernel ed ostacolano in parte lo sviluppo di driver proprietari a codice chiuso.
          • Anonimo scrive:
            Re: aahh..se solo per Linux facessero i



            Così finalmente grazie ai driver di m@@da
            anche


            linux sarà pieno di schermate BLU!



            :| ? :|
            Non ha tutti i torti, il 90% delle schermate blu
            di Windows sono dovute a driver proprietari fatti
            male. Proprio quello, es. driver di una scheda sonora trust comprata 10 giorni fa compilato in modo DEBUG!
        • Anonimo scrive:
          Re: aahh..se solo per Linux facessero i
          Scusa, KERNEL_PANIC
  • Anonimo scrive:
    Webcam su msn con kopete
    Forse si potrebbero portare i prograssi di kopete anche nel plugin msn di miranda...
  • Anonimo scrive:
    Linux è bello e io darò la vita per lui
    ieri al centro giovani comunisti abbiamo installato linux noppix io con il mio amico fausto dopo una festa e non si vedeva ancora bene perchè era di quella buona e poi abbiamo fatto il kernel stabile del 2punto6 bellissimoa me piace linux che è open source viva l'iopen source viva l'open source viva l'open source viva l'open source viva l'open source viva l'open soooooouuuurceeeeee!!!!
    • Trin scrive:
      Re: Linux è bello e io darò la vita per
      pa|tè|ti|coagg., s.m.AU1a agg., che suscita commozione e compassione.1b agg., spreg., eccessivamente sentimentale, svenevole.2 agg., penosamente imbarazzante e ridicolo per la propria inadeguatezza.direi il secondo
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è bello e io darò la vita per
      - Scritto da: Anonimo
      ieri al centro giovani comunisti abbiamo
      installato linux noppix io con il mio amico
      fausto dopo una festa e non si vedeva
      ancora bene perchè era di quella buona
      e poi abbiamo fatto il kernel stabile del
      2punto6 bellissimo
      a me piace linux che è open source viva
      l'open source viva l'open source viva
      l'open source viva l'open source viva
      l'open source viva l'open
      soooooouuuurceeeeee!!!!Bravo, ma non basta ancora, per completare il tuo martirio tu e il tuo amico fauso dovete organizzarvi con cinture esplosive e andare a Redmond.
    • Anonimo scrive:
      9 --
      ...ne esistono di coglioni in giro però...
  • Anonimo scrive:
    [OT]Vedendo KDE,penso al triste WinXP...
    A casa ho una Kubuntu 5.10 fiammante (tra poco con KDE3.5), ma per lavoro, uso WinXP. Usando ogni giorno KDE, quando passa a Win mi viene una tristezza infinita... 3 temi in croce, uno più brutto dell'altro (blu, verde e grigio!) più i temi di Win2000 (uno più grigio dell'altro)... DOMANDA: c'è qualcuno che sa dove posso trovare dei temi per WinXP che lo facciano assomigliare (almeno un po') a KDE??(per favore non trollate - thank you for not trolling)
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]Vedendo KDE,penso al triste WinX
      Un mio collega ha installato su XP un tema simil-Vista, tutta un'altra cosa rispetto al pokemon-look; merita, IMHOKaysiX
      • Rei scrive:
        Re: [OT]Vedendo KDE,penso al triste WinX
        io uso questo:http://www.themexp.org/preview.php?mid=71140&type=vs&view=&page=&cat=&name=Winamp+2.zipPer me è molto riposante.Anche Firefox l'ho settato in modo che lo sfondo delle pagine sia nero e le scritte bianche.alla sera ho gli occhi molto più riposati;prima con il tema "PUFFO Style" di default la sera mi sentivo gli occhi pesanti (sto davanti al PC circa 12 ore al giorno).
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT]Vedendo KDE,penso al triste WinX
          Guarda, se ti interessa sapere cosa puoi fare con xp dai un occhiata alla gallery di questo mostro.http://spina.deviantart.com/
  • Anonimo scrive:
    Help - Redhat
    Ciao a tuttiho una rehat enterprise installata come default (bluecurve theme)Non chiedetemi se è KDE o GNOME, è installazione di default.Vorrei provare questo nuovo KDE come posso fare(senza perderci molto tempo ovviamente)GrazieGrazieGrazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Help - Redhat
      RTFM...
      • Anonimo scrive:
        Re: Help - Redhat
        - Scritto da: Anonimo
        RTFM...did you read the entire post ?...(senza perderci molto tempo ovviamente)...Alla faccia dell'aiuto e della semplicità. Lo sai fare tu per caso?Bastava dire: se un lamer, tieniti quello che hai.E io avrei detto: ThankYouE invece dico: FuckYou
      • tillo scrive:
        Re: Help - Redhat
        - Scritto da: Anonimo
        RTFM...bastava un semplice "leggi http://www.google.ch/search?hl=it&q=redhat+enterprise+default+install+kde+gnome+bluecurve e guarda la descrizione del secondo link, e la prossima volta ricordati che google è tuo amico, oppure di leggere quello che c'è scritto durante l'installazione"mi ha preso forse 1 minuto più che a te, ma non ho insultato nessuno
  • Anonimo scrive:
    KDE non e' conforme a LSB
    LSB (Linux Standard Base) e' la nuova frontiera che Linux deve conquistare per potere essere user-friendly almeno quanto Winzoz nell'installazione di pacchetti e non solo quelli. Tutti sene sono resi conto e lo chiedono a gran voce.Purtroppo e' stato scelto GNOME come standard di conseguenza KDE e' fuori standard, questo ne minera' il futuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE non e' conforme a LSB
      - Scritto da: Anonimo
      LSB (Linux Standard Base) e' la nuova frontiera
      che Linux deve conquistare per potere essere
      user-friendly almeno quanto Winzoz
      nell'installazione di pacchetti e non solo
      quelli. Tutti sene sono resi conto e lo chiedono
      a gran voce.
      Purtroppo e' stato scelto GNOME come standard di
      conseguenza KDE e' fuori standard, questo ne
      minera' il futuro.Un bel chi se ne frega di LSB? Le scelte di LSB sono puramente politiche. Dietro ci sono i grossi nomi tipo IBM, Sun, HP che vogliono poter rilasciare applicazioni commerciali, magari anche a codice chiuso. Con Gnome lo possono fare (LGPL), con KDE no (GPL), e non vogliono pagare la Trolltech.Io di LSB me ne sbatto. Poteva essere un bel progetto se non ci fossero state queste decisioni politiche.
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE non e' conforme a LSB

      Purtroppo e' stato scelto GNOME come standard di
      conseguenza KDE e' fuori standard, questo ne
      minera' il futuro.Minerà il futuro di KDE, xfce, windowmakerma soprattutto della tanto citata "liberta' di scelta" in ambito linux.Ma perche' imporre uno standard desktop?Bastera' imporre qualche regola su come impostare i file...
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE non e' conforme a LSB
      Si tengano il loro LSB le multinazionali... di fatto Ubuntu passerà a KDE e sicuramente non per un motivo di gui
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE non e' conforme a LSB
      - Scritto da: Anonimo
      LSB (Linux Standard Base) e' la nuova frontiera
      che Linux deve conquistare per potere essere
      user-friendly almeno quanto Winzoz
      nell'installazione di pacchetti e non solo
      quelli. Tutti sene sono resi conto e lo chiedono
      a gran voce.
      Purtroppo e' stato scelto GNOME come standard di
      conseguenza KDE e' fuori standard, questo ne
      minera' il futuro.Ricordati una cosa... gli standard li hanno sempre fatti/indirizzati i "big di mercato". Quelli non "big" si sono sempre adattati al trend.Io ho provato sia gnome che KDE e ogni volta torno sempre a KDE, lo trovo molto più completo e facile da utilizzare anche se ogni tanto con qualche bug che puntualmente segnalo e che alle volte me lo ritrovo anche nelle versioni successive (purtroppo).
      • Anonimo scrive:
        Re: KDE non e' conforme a LSB
        In campo Linux è più difficile che siano i "big" a dettare legge, non fosse altro perché alemeno per il momento l'utenza è più colta (dal punto di vista informatico) e più accorta.Inoltre attualmente Linux ha una posizione di forza in ambito server piuttosto che in quello desktop, per cui la GUI ha per adesso un importanza secondaria, e non credo neanche che le scelte della LSB in questo ambito possano minare più di tanto gli sviluppi futuri.
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE non e' conforme a LSB
      Ma chi sei? Nostradamus?
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE non e' conforme a LSB
      - Scritto da: Anonimo
      LSB (Linux Standard Base) e' la nuova frontiera
      che Linux deve conquistare per potere essere
      user-friendly almeno quanto Winzoz
      nell'installazione di pacchetti e non solo
      quelli. Tutti sene sono resi conto e lo chiedono
      a gran voce.
      Purtroppo e' stato scelto GNOME come standard di
      conseguenza KDE e' fuori standard, questo ne
      minera' il futuro.non è questo che ne minerà il futuroche ne minerà il futuro è la sindrome paranoica degli americani del "not invented here"anche linux non aveva trovato granchè supporto dalle corporation americane prima che linus si trasferisse in america e desse una faccia più americana al tutto
      • Anonimo scrive:
        Re: KDE non e' conforme a LSB
        embe'?finche' lo scarichi , lo compili, lo installi e non fa casini anche se non e' lsb che te frega?
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE non e' conforme a LSB

      Purtroppo e' stato scelto GNOMEfalso: tra i promotori di lsb 3 ci sono kdee trolltech
    • Anonimo scrive:
      Falso
      Trovami su linuxbase dove si parla che l'unico desktop envirment dovrà essere Gnome!Si parla di librerie della presenza delle gtk e basta!http://www.linuxbase.org/modules.php?name=specrev&url=http://www.linuxbase.org/spec//book/Desktop/Desktop.txtOk buona lettura!
  • Anonimo scrive:
    Bellissimo
    L'ho appena finito di compilare e lo sto provoando giusto ora.Non so, ma a me pare più scattante delle precedenti 3.3 e 3.4. Certo non è snello come Gnome, è un po' più "sostanzioso", ma imho è davvero ben fatto.Il tema predefinito imho è un po' pacchiano... tanti colori, brutti caratteri, icone anonime. Sarà che sono abituato ad Aqua sul Mac :DNiente che non si possa personalizzare comunque...Continuo a non capire perché quelli di KDE si ostinino a creare i menu K pieni di centomila icone e programmi (a volte lenti ad aprirsi come succede ahimé a volte con XP) senza fornire un programma per personalizzare i menu all'altezza (quello che c'è non è pratico come su gnome imho).Comunque resta il fatto che una volta attivato il compositing e tutte le accelerazioni possibili via GPU è veramente splendido.Per l'uso normale continuo a preferire Gnome, più lineare ed ordinato a mio avviso, ma ogni tanto con KDE c'è davvero da rifarsi gli occhi ;) I window manager e compagnia bella ormai sono eccellenti in Linux. Altri discorsi lasciano il tempo che trovano...Quello che manca adesso è una completa superficie grafica a matrice vettoriale, tipo Quartz in MacOS oppure quella del prossimo Windows Vista (non mi ricordo alla Microsoft come l'hanno chiamata quella tecnologia). Mi pare che stanno andando avanti a fatica un po' tutti questi progetti... speriamo in Cairo. Lo provai tempo fa e prometteva bene...
    • Anonimo scrive:
      Re: Bellissimo
      - Scritto da: Anonimo
      Quello che manca adesso è una completa superficie
      grafica a matrice vettoriale, tipo Quartz in
      MacOS oppure quella del prossimo Wi...su gnome con cairo puoi accelerare la creazione delle fineste in opengl
      • Anonimo scrive:
        Re: Bellissimo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Quello che manca adesso è una completa
        superficie

        grafica a matrice vettoriale, tipo Quartz in

        MacOS oppure quella del prossimo Wi...

        su gnome con cairo puoi accelerare la creazione
        delle fineste in openglsi lo so.con gli ultimi qt-engine per cairo si fa pure in kde... ma siamo ancora lontani.il problema è che le primitive si passano ancora all'xserver. cairo con tutti i suoi bei discorsi di vettoriale e di texturing in opengl gira sotto l'xserver, come interprete.prende argomenti da X, processa il segnale (a mo' di dsp), lo restituisce ad X il quale lo sparerà sullo schermo.quello che si deve abbattare è questo passaggio finale, come avviene su macOS già da anni.la stampa a video deve esser demandata ANCHE al cairo (o chi per lui).oggi siamo lontani assai... c'è ancora da finirle di fare le api per il compositing vettoriale, figuriamoci se si può pensare di implementare un render a schermo.
  • Anonimo scrive:
    Veramente mitico...
    Lo stò usando da 5 giorni (i file sono gli stessi della rc2, almeno dalla kubuntu); veramente mitico e ben fatto, sicuramente come desktop env sicuramente il più avanzato... mi piace anche la gnome (per la sua linearità e chiarezza), ma questa kde ha fatto il salto... imho
  • Anonimo scrive:
    Si vede che hanno usato Konqueror :(
    Guardate la pagina:http://www.kde.org/announcements/announce-3.5.phpCon IE il testo è tagliato sul margine sinistro.... probabilmente hanno usato Konqueror per testare la pagina.Eh, la tecnologia Linux.....
    • tillo scrive:
      Re: Si vede che hanno usato Konqueror :(
      - Scritto da: Anonimo[...]
      Con IE il testo è tagliato sul margine
      sinistro.... probabilmente hanno usato Konqueror
      per testare la pagina.
      Eh, la tecnologia Linux.....a parte il fatto che non confermo il tuo problema con IE6, non ho ancora capito se il tuo post ha un senso oppure no...
      • Anonimo scrive:
        Re: Si vede che hanno usato Konqueror :(
        - Scritto da: tillo

        - Scritto da: Anonimo
        [...]

        Con IE il testo è tagliato sul margine

        sinistro.... probabilmente hanno usato Konqueror

        per testare la pagina.

        Eh, la tecnologia Linux.....

        a parte il fatto che non confermo il tuo problema
        con IE6, non ho ancora capito se il tuo post ha
        un senso oppure no......comunque nel caso il problema è di quello schifo di browser che è Internet Explorer che non riesce a visualizzare correttamente il sito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Si vede che hanno usato Konqueror :(
        Io confermo invece, con Internet explorer 6, ma non mi sorprende, ogni volta che ho visto una pagina web realizzata con Linux mi ha fatto pena.Credo che il web design decente venga realizzato, di solito, con Windows o con Mac OS.
        • Anonimo scrive:
          Re: Si vede che hanno usato Konqueror :(
          - Scritto da: Gabryel
          Io confermo invece, con Internet explorer 6, ma
          non mi sorprende, ogni volta che ho visto una
          pagina web realizzata con Linux mi ha fatto pena.
          Credo che il web design decente venga realizzato,
          di solito, con Windows o con Mac OS.Ti sbagli: il web design decente viene realizzato con gli standard e con la capacità del costruttore del sito.Se IE fa pena non è colpa di quelli che hanno fatto il sito.
        • elcabesa scrive:
          Re: Si vede che hanno usato Konqueror :(
          visto che confermi puoi allegare una foto? oppure mettere una foto online da qualche parte?così se "trolli" si capisce e se invece c'è un problema forse i programmatori di kde possono mettersi con un po di impegno a correggere il sito in modo che anche explorer lo veda :) io l'ho provato con konqueror firefox e explorer, ma non vedo il problema :) ciao==================================Modificato dall'autore il 30/11/2005 18.05.33
    • Anonimo scrive:
      Re: Si vede che hanno usato Konqueror :(

      sinistro.... probabilmente hanno usato Konqueror
      per testare la pagina.beh, come è giusto che sia :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Si vede che hanno usato Konqueror :(
      - Scritto da: Anonimo
      Guardate la pagina:
      http://www.kde.org/announcements/announce-3.5.php

      Con IE il testo è tagliato sul margine
      sinistro.... probabilmente hanno usato Konqueror
      per testare la pagina.Butta quella porcata di IE e usa qualche altro browser.Con Opera si vede benissimo.
      Eh, la tecnologia Linux.....Eh, l'ignoranza che dimostri......
  • Anonimo scrive:
    GMail
    Purtroppo Konqueror non supporta a pieno GMail, o forse e' il contrario?
    • Anonimo scrive:
      Re: GMail
      - Scritto da: Anonimo
      Purtroppo Konqueror non supporta a pieno GMail, o
      forse e' il contrario?Esatto, è il contrario. Identificati come Safari e vedi che funziona
    • Anonimo scrive:
      Re: GMail
      ...ma guarda a me funziona senza problemi....
      • Anonimo scrive:
        Re: GMail

        ...ma guarda a me funziona senza problemi....Si', ma in "basic html", giusto?
        • Anonimo scrive:
          Re: GMail
          - Scritto da: Anonimo

          ...ma guarda a me funziona senza problemi....

          Si', ma in "basic html", giusto?
          No, come hanno detto anche sopra funziona in "full mode" se fai identificare konqueror come safari.E' solo che quei geni di google non sanno che con konqueror funziona uguale e te lo abilitano come basic html soltanto..
        • Anonimo scrive:
          Re: GMail
          - Scritto da: Anonimo

          ...ma guarda a me funziona senza problemi....

          Si', ma in "basic html", giusto?
          Sbagliato.Strumenti-
          Cambia identificazione del browser-
          Altro-
          Safari 1.2.4 su Mac OS XForse funziona anche mettendo Mozilla o Firefox.Altrimenti entra da qui:https://gmail.google.com/gmail?nocheckbrowser
          • Anonimo scrive:
            Re: GMail

            Sbagliato.
            Strumenti-
            Cambia identificazione del
            browser-
            Altro-
            Safari 1.2.4 su Mac OS X
            Forse funziona anche mettendo Mozilla o Firefox.

            Altrimenti entra da qui:
            https://gmail.google.com/gmail?nocheckbrowserAvevo ovviamente provato in entrambi i modi con il 3.4.3 senza successo...boh.
    • Anonimo scrive:
      Re: GMail
      a me funzia bene
  • Anonimo scrive:
    frequentatori di PI: che tristezza
    non tutti ovviamente... possibile che ogni commento relativo al mondo linux o windows si trasformi in "il mio è più bello, il mio è stabile, il mio è più lungo, il mio è più meglio" ? trasformare ogni post in una discussione "da bar" non dovrebbe essere una prerogativa italiana... saluti
  • Anonimo scrive:
    Perche' ringrazio KDE (e Linux)
    Una volta configurato a livello tontone-disabile, Linux+KDE e' unbreakable. Ho installato MDK 10.1 (vecchia.. quindi KDE 3.3 mi sembra di ricordare), con stile Luna XP ecc. a mio padre (70 anni) , digiuno di computer, con 3 bottoni:- Internet (Inizia Firefox)- Posta (Thunderbird)- Foto (digikam)Il tutto in Italiano, con links nei favoriti per home banking ecc. Il modem ADSL e' ethernet, per cui lo accende e naviga.... da quando l'ho installato non mi rompe piu' i coglioni, ne con virus ecc. ed e' contento. Per me questo vale piu' di un sondaggio.E non ho dovuto tirare fuori 500-600 Euro per un altro Mac , il PC che aveva andava benissimo ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' ringrazio KDE (e Linux)
      - Scritto da: Anonimo
      Una volta configurato a livello tontone-disabile,
      Linux+KDE e' unbreakable. Ho installato MDK 10.1
      (vecchia.. quindi KDE 3.3 mi sembra di
      ricordare), con stile Luna XP ecc. a mio padre
      (70 anni) , digiuno di computer, con 3 bottoni:
      - Internet (Inizia Firefox)
      - Posta (Thunderbird)
      - Foto (digikam)
      Il tutto in Italiano, con links nei favoriti per
      home banking ecc. Il modem ADSL e' ethernet, per
      cui lo accende e naviga....
      da quando l'ho installato non mi rompe piu' i
      coglioni, ne con virus ecc. ed e' contento. Per
      me questo vale piu' di un sondaggio.
      E non ho dovuto tirare fuori 500-600 Euro per un
      altro Mac , il PC che aveva andava benissimo ....anche mio padre ha una mandracchia 10.0 da un paio d'anni ed è particolarmente contento, a parte il mastodontico OO(sostituito da koffice, + che adatto per mio padre) gira particolarmente bene su un p2 450, 512Mb ram, gf3
    • Alessandrox scrive:
      Re: Perche' ringrazio KDE (e Linux)
      - Scritto da: Anonimo
      Una volta configurato a livello tontone-disabile,
      Linux+KDE e' unbreakable. Ho installato MDK 10.1
      (vecchia.. quindi KDE 3.3 mi sembra di
      ricordare), con stile Luna XP ecc. a mio padre
      (70 anni) , digiuno di computer, con 3 bottoni:
      - Internet (Inizia Firefox)
      - Posta (Thunderbird)
      - Foto (digikam)
      Il tutto in Italiano, con links nei favoriti per
      home banking ecc. Il modem ADSL e' ethernet, per
      cui lo accende e naviga....
      da quando l'ho installato non mi rompe piu' i
      coglioni, ne con virus ecc. ed e' contento. Per
      me questo vale piu' di un sondaggio.
      E non ho dovuto tirare fuori 500-600 Euro per un
      altro Mac , il PC che aveva andava benissimo ....Pari pari quello che ho fatto anche io... uniche differenze: ho usato una MDK10.1, Kmail come client posta... il tutto su un vecchio K6-450 con 128MB ram e una ATI RaGE-PRO con 8MB ramAggiornero' con la Mandrilla...
    • AlphaC scrive:
      Re: Perche' ringrazio KDE (e Linux)
      - Scritto da: Anonimo
      Una volta configurato a livello tontone-disabile,
      Linux+KDE e' unbreakable. Ho installato MDK 10.1
      (vecchia.. quindi KDE 3.3 mi sembra di
      ricordare), con stile Luna XP ecc. a mio padre
      (70 anni) , digiuno di computer, con 3 bottoni:
      - Internet (Inizia Firefox)
      - Posta (Thunderbird)
      - Foto (digikam)
      Il tutto in Italiano, con links nei favoriti per
      home banking ecc. Il modem ADSL e' ethernet, per
      cui lo accende e naviga....
      da quando l'ho installato non mi rompe piu' i
      coglioni, ne con virus ecc. ed e' contento. Per
      me questo vale piu' di un sondaggio.
      E non ho dovuto tirare fuori 500-600 Euro per un
      altro Mac , il PC che aveva andava benissimo ....Idem con mio padre e kubuntu ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Perche' ringrazio KDE (e Linux)
        Esempi di come chiaramente la diatriba Win vs Linux sia solamente frutto della pura e semplice ABITUDINE..Chi invece viene "ammaestrato" da zero apprezza da subito la bontà di Linux senza stare ad arrovellarsi se è pronto o meno per i desktop.Per quanto mi riguarda, LO E'.Bravi ragazzi che lo avete installato per i vostri genitori.. siete mitici!
  • Anonimo scrive:
    Tra KDE e Gnome
    Uso da sempre Kde. Ho provato Gnome qualche volta e c'era qualcosa che mi piaceva, però gli mancava sempre qualcos'altro che invece KDE aveva.Ecco una cosa che mi piaceva di Gnome era il set di icone, perché si vedono veramente bene. Se uno va su kde-look.org ne trova una marea di icone bellissime però poi quando le usa non sono così chiare, insomma non saltano all'occhio come quelle di Gnome. Evidentemente c'è uno studio alle spalle anche da questo punto di vista.Comunque niente ho messo le icone di Gnome su Kde, ho utilizzato un theme misto tra il desktop di default di Gnome e quello di Apple... e mi trovo benissimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tra KDE e Gnome
      Ad ogni modo, puoi provare ad aumentare la dimensione, tipo a 64 pixel (Centro di Controllo--
      Aspetto--
      Icone--
      Avanzate).
      • Anonimo scrive:
        Re: Tra KDE e Gnome
        - Scritto da: Anonimo
        Ad ogni modo, puoi provare ad aumentare la
        dimensione, tipo a 64 pixel (Centro di
        Controllo--
        Aspetto--
        Icone--
        Avanzate).Sì l'ho fatto, ma preferisco avere nella barra più icone e quindi piccole e ingrandirle con il pop-up quando ci passo sopra.Nel filemanager invece ho scelto visualizza-
        dimensione icone-
        mediemi permette di avere delle icone ben visibili senza che siano grandi con la vista dettagliata, senza che siano grandi come pomelli delle porte o piccole da essere impercettibili, in modo da avere una vista d'insieme di molti file e al tempo stesso distinguerne il tipo.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' Tempo perso Linux...
    Ho iniziato a usare Linux nel 2003, quando ero semplicemente diplomato al liceo classico e possedevo un PC da un paio d'anni appena. Ninete nozioni d'informatice e niente esperienza, solo voglia di fuggire dalla skermate blu di Windows ME!La distro era Mandrake (oggi Mandriva): l'installazione semplicissima, mi ha riconosciuto tutto l'hardware tranne lo scanner, che usavo cmq poco, son riuscito subito a navigare, stampare ,scrivere, masterizzare. Poi con gli anni mi sono impratichito un po' e ho imparato qualcosina in più.In università ci sono ora nelle aule informatiche dei computer con su Mandriva 2006, usati dagli studenti di Lettere e Filosofia per navigare, scrivere e stampare e non ho ancora visto nessuno lamentarsi: vanno peggio coi Mac per via della tastiera diversa :-PLinux non è ancora user-freindly come Win, ma chi dice ke ancor oggi è solo per smanettoni, vuol dire che è rimasto indietro di almeno 4 o 5 anni.Saludos.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux...
      - Scritto da: Anonimo
      mi ha riconosciuto
      tutto l'hardware tranne lo scannerI Linari: una vita di rinuncie(win)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux...
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo


        mi ha riconosciuto

        tutto l'hardware tranne lo scanner

        I Linari: una vita di rinuncie

        (win)
        non sai nemmeno scrivere in italiano...o Windows non t'ha riconosciuto bene la tastiera ?Non propenderai certo per la seconda ipotesi...vuoi forse screditare il tuo velocissimo e stabilissimo XP Pro ?;)
      • Federikazzo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux...
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo


        mi ha riconosciuto

        tutto l'hardware tranne lo scanner

        I Linari: una vita di rinuncie

        (win)
        "una vita di rinuncie"... RINUNCIE?!?!?!? inizia a rinunciare ad una "i" a tua scelta.lascia che ti racconti una favola: avevo una vecchia scheda tv (typhoon tview, non ricordo il modello preciso) che andava meravigliosamente con win98se.verso fine 2002 installo xp.... NIENTE: non se ne parla proprio di utilizzarla.scopro che per la scheda non è previsto alcun supporto per xp, dal fornitore originale.cerco per mesi....... tra drivers modificati, patch e altre vaccate...NIENTE!tempo dopo (nel 2004, se non erro) provo a smanettare con alcuni programmi per linux ed alcuni drivers: incredibile, la riconosce e la riesco ad utilizzare NORMALMENTE!ora dimmi: una scheda che avevo comprato a 120mila delle vecchie lire nel 1999, che uso SOLO PER GUARDARE LA TV (quindi non è una sk grafica o una cpu, che diventa obsoleta dopo qualche mese), perché non devo poterla utilizzare DOPO NEANCHE TRE ANNI?come dici? tre anni sono assai? ma certo.... ogni tre anni devo prevedere 60 euro di scheda tv.poi altri 200 euro di scheda audio quando non troverò supporto per la mia live!platinum (che riesco ad usare SOLTANTO perché esiste un progetto "non ufficiale", kX project, visto che i drivers ORIGINALI tendono a dare svariati problemi) per comprare una scheda audio che poi mi offrirà più o meno le stesse caratteristiche.poi che resta? aah, certo... cpu, gpu, mobo, ram... ma quelli si cambiano ogni anno, no?sennò windows vista non gira... poi esce windows panorama nel 2010 e richiede ulteriori aggiornamenti... e che si fa? MA SI AGGIORNA, NO?morale della favola: con linux, INTANTO, continuo a poter usare la vecchia scheda tv.con windows, sono costretto ad usarne un'altra.PUNTO.winari: una vita fatta di acquisti.--http://www.federikazzo.net==================================Modificato dall'autore il 30/11/2005 2.47.42
        • Anonimo scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux...
          - Scritto da: Federikazzo

          "una vita di rinuncie"... RINUNCIE?!?!?!? inizia
          a rinunciare ad una "i" a tua scelta.

          lascia che ti racconti una favola: avevo una
          vecchia scheda tv (typhoon tview, non ricordo il
          modello preciso) che andava meravigliosamente con
          win98se.
          verso fine 2002 installo xp.... NIENTE: non se ne
          parla proprio di utilizzarla.
          scopro che per la scheda non è previsto alcun
          supporto per xp, dal fornitore originale.

          cerco per mesi....... tra drivers modificati,
          patch e altre vaccate...

          NIENTE!

          tempo dopo (nel 2004, se non erro) provo a
          smanettare con alcuni programmi per linux ed
          alcuni drivers: incredibile, la riconosce e la
          riesco ad utilizzare NORMALMENTE!

          ora dimmi: una scheda che avevo comprato a
          120mila delle vecchie lire nel 1999, che uso SOLO
          PER GUARDARE LA TV (quindi non è una sk grafica o
          una cpu, che diventa obsoleta dopo qualche mese),
          perché non devo poterla utilizzare DOPO NEANCHE
          TRE ANNI?
          come dici? tre anni sono assai? ma certo.... ogni
          tre anni devo prevedere 60 euro di scheda tv.
          poi altri 200 euro di scheda audio quando non
          troverò supporto per la mia live!platinum (che
          riesco ad usare SOLTANTO perché esiste un
          progetto "non ufficiale", kX project, visto che i
          drivers ORIGINALI tendono a dare svariati
          problemi) per comprare una scheda audio che poi
          mi offrirà più o meno le stesse caratteristiche.
          poi che resta? aah, certo... cpu, gpu, mobo,
          ram... ma quelli si cambiano ogni anno, no?
          sennò windows vista non gira... poi esce windows
          panorama nel 2010 e richiede ulteriori
          aggiornamenti... e che si fa? MA SI AGGIORNA, NO?

          morale della favola: con linux, INTANTO, continuo
          a poter usare la vecchia scheda tv.
          con windows, sono costretto ad usarne un'altra.
          PUNTO.

          winari: una vita fatta di acquisti.
          ma vai a berti una camomilla
          • francescor82 scrive:
            Re: E' Tempo perso Linux...
            Pardon, mi sono lasciato trascinare dalla discussione. :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 aprile 2006 10.41-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux...
          Uè scusate, sono quello del post originale. Intendevo dire che non me l'ha riconosciuto automaticamente: ho dovuto sbattermi un po' nei mesi successivi per configurare sane. Invece ora ho uno scanner epson su SuSE 9.3 e nella distro è già compreso iscan, software che lo supporta e me lo fa usare perfettamente.La vita di rinunce è dovuta al fatto che grazie al monopolio di qualche azienda di cui non farò il nome, che comincia per Micro e finisce con Soft, i produttori di hardware rilasciano driver solo per Windows. E se per caso sono driver proprietari, c'è ben poco che si possa fare: basta incolpare Linux di colpe che non ha. E' poco diffuso, ancora un po' meno user-friendly di Windows, ha altri difetti, ma il supporto hardware presenta mille difficoltà indipendenti da chi sviluppa i sistemi linux.Bye :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux...


          - Scritto da: Anonimo




          mi ha riconosciuto


          tutto l'hardware tranne lo scanner



          I Linari: una vita di rinuncie



          (win)

          in effetti........... ho rinunciato ai virus ;) ;) ;)
  • Anonimo scrive:
    la solita pacchianata..
    aggiornano... aggiornano... ed ogni volta che lo provo ne resto puntualmente deluso... più facile bla bla bla, più stabile bla bla bla..ma dico... UN DESIGNER NON SI OFFRE VOLONTARIO?
    • Anonimo scrive:
      Re: la solita pacchianata..

      ma dico... UN DESIGNER NON SI OFFRE VOLONTARIO?Il mondo era più grigio quando sembrava che Aqua fosse destinato a rappresentare il top dello stile, ma per fortuna pe i nostri occhi le cose non stavano così, il fatto è che molti dei crediti pervenuti ad Aqua venivano dal diretto paragone che si faceva fra questo e le icone di windows che ( forse per pudore) senza nome venivano e vengono tutt'oggi disegnate da programmatori affetti da cataratta e da sindrome del tunnel carpale sottopagati e stipati nelle segrete di redmond.Fra questi due mondi sono nate una miriade di alternative deltutto indipendenti, fuori dalle buste paghe di M$ e di Apple e soprattutto Originali.Da prima Everaldo Coelho con Crystal e relative evoluzioni, seguito da David Vignoni con Nuvola, hanno incominciato a profilarsi all'orizzonte una vasta schiera di Artisti che hanno fatto di GNU/Linux (e non solo), un esperienza a dir poco emozionante.Tu probabilmente non sai neanche cos'hai scritto, come sicuramente non sai di cosa stai palrando, io comunqe (respingendo il tuo invito al flame) ho voluto risponderti adeguatamente anche per fare i nomi di persone che hanno fatto sì che io ogni giorno possa deliziare la mia vista semplicemente stando qui davanti a questo monitor a leggere quello che tu scrivi, è un modo questo (tutto mio) per ringrazierli del loro inestimabile apporto creativo a questa immensa famiglia che è GNU/Linux :)PS. per quelli che sono fuori dal giro di notizie che riguardano KDE e il suo sviluppo, in tema di icone passo questa chicca che rappresenta una seria candidatura (una candidatura non è una certezza, le voci che fanno testo sono molte, crica tutta la comunità di utenti volenterosi KDE :) ) a quello che sarà il futuro set di icone di KDE 3.4 , ricordo (per chi non lo sapesse) che la sutdetta release per il progetto KDE rappresenterà una totale rivoluzione, quello che si potrebbe definire un completo e radiale "un giro di boa".http://www.oxygen-icons.org/
      • Giambo scrive:
        Re: la solita pacchianata..
        - Scritto da: Anonimo
        Da prima Everaldo Coelho con Crystal e relative
        evoluzioni, seguito da David Vignoni con Nuvola,
        hanno incominciato a profilarsi all'orizzonte una
        vasta schiera di Artisti che hanno fatto di
        GNU/Linux (e non solo), un esperienza a dir poco
        emozionante.Il set Crystal e' il migliore che abbia mai visto, e ringrazio David per aver rilasciato Nuvola sotto licenza LGPL !Se penso che in XP ci sono ancora le icone ultra-vecchie in stile NT :o !!
      • Anonimo scrive:
        Re: la solita pacchianata..
        Si ok, tutto bello quello che scrivi alle 4 del mattino.Ma se invece tu andassi a dormire alle 22:30?Ti sveglieresti presto, faresti una bella colazione e via ... a cercare un lavoro.Magari nel mondo dell'informatica giusto per farti capire quanto tempo stai perdendo in queste notti.Senza offesa!- Scritto da: Anonimo

        ma dico... UN DESIGNER NON SI OFFRE VOLONTARIO?
        Il mondo era più grigio quando sembrava che Aqua
        fosse destinato a rappresentare il top dello
        stile, ma per fortuna pe i nostri occhi le cose
        non stavano così, il fatto è che molti dei
        crediti pervenuti ad Aqua venivano dal diretto
        paragone che si faceva fra questo e le icone di
        windows che ( forse per pudore) senza nome
        venivano e vengono tutt'oggi disegnate da
        programmatori affetti da cataratta e da sindrome
        del tunnel carpale sottopagati e stipati nelle
        segrete di redmond.
        Fra questi due mondi sono nate una miriade di
        alternative deltutto indipendenti, fuori dalle
        buste paghe di M$ e di Apple e soprattutto
        Originali.
        Da prima Everaldo Coelho con Crystal e relative
        evoluzioni, seguito da David Vignoni con Nuvola,
        hanno incominciato a profilarsi all'orizzonte una
        vasta schiera di Artisti che hanno fatto di
        GNU/Linux (e non solo), un esperienza a dir poco
        emozionante.

        Tu probabilmente non sai neanche cos'hai scritto,
        come sicuramente non sai di cosa stai palrando,
        io comunqe (respingendo il tuo invito al flame)
        ho voluto risponderti adeguatamente anche per
        fare i nomi di persone che hanno fatto sì che io
        ogni giorno possa deliziare la mia vista
        semplicemente stando qui davanti a questo monitor
        a leggere quello che tu scrivi, è un modo questo
        (tutto mio) per ringrazierli del loro
        inestimabile apporto creativo a questa immensa
        famiglia che è GNU/Linux :)

        PS. per quelli che sono fuori dal giro di notizie
        che riguardano KDE e il suo sviluppo, in tema di
        icone passo questa chicca che rappresenta una
        seria candidatura (una candidatura non è una
        certezza, le voci che fanno testo sono molte,
        crica tutta la comunità di utenti volenterosi KDE
        :) ) a quello che sarà il futuro set di icone di
        KDE 3.4 , ricordo (per chi non lo sapesse) che la
        sutdetta release per il progetto KDE
        rappresenterà una totale rivoluzione, quello che
        si potrebbe definire un completo e radiale "un
        giro di boa".

        http://www.oxygen-icons.org/
        • Anonimo scrive:
          Re: la solita pacchianata..
          - Scritto da: Anonimo
          Si ok, tutto bello quello che scrivi alle 4 del
          mattino.
          Ma se invece tu andassi a dormire alle 22:30?
          Ti sveglieresti presto, faresti una bella
          colazione e via ... a cercare un lavoro.
          Magari nel mondo dell'informatica giusto per
          farti capire quanto tempo stai perdendo in queste
          notti.
          Senza offesa!Visto quant'è grande il mondo? è così grande che anche il semplice fatto di andare a dormire alle "22.30" diventa assolutamente relativo, pensa che c'è gente che attacca a lavorare alle "22.30", te lo saresti mai immaginato??? :)Piccolo, attento a non farti scoprire dal tecnico dell'aula d'informatica e corri in classe che è suonata la campanella! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: la solita pacchianata..
      - Scritto da: Anonimo
      aggiornano... aggiornano... ed ogni volta che lo
      provo ne resto puntualmente deluso... e allora se hai capito (?) la solfa cosa viene quì a rompere con le tue trollate?Ad ogni nuova versione non aggiornare e taci.
      più facile bla bla bla, più stabile bla bla bla..

      ma dico... UN DESIGNER NON SI OFFRE VOLONTARIO?
  • TADsince1995 scrive:
    Io preferisco Gnome, però...
    Uso e ho quasi sempre usato Gnome, me lo sono installato a parte anche quando ho scoperto con sconcerto che la Slackware e derivati non lo includevano più. Lo ritengo molto più bello, pulito e accattivante di KDE.C'è però da ammettere una cosa: i software nativi per KDE sono quasi sempre mooooolto più maturi di quelli analoghi per Gnome.Esempio: strumenti di sviluppo C/C++: Su gnome c'è Anjuta, carino ma non si può neanche paragonare allo splendido KDevelop.Masterizzare? Ok, ci sono Coaster e GnomeBaker, ma ridicoli se paragonati a K3B...Certo, si possono sempre usare sotto Gnome, ma si ha sempre la sgradevole sensazione di qualcosa di "alieno"...TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Io preferisco Gnome, però...
      concordo.Io voglio un port delle kdelibs per windows, e le applicazioni kde in windows.Ho sollecitato la cosa...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io preferisco Gnome, però...
      - Scritto da: TADsince1995
      Uso e ho quasi sempre usato Gnome, me lo sono
      installato a parte anche quando ho scoperto con
      sconcerto che la Slackware e derivati non lo
      includevano più. Lo ritengo molto più bello,
      pulito e accattivante di KDE.Sì, Gnome è MOLTO elegante ed ordinato (è un aprrezzamento) indubbio :)
      Masterizzare? Ok, ci sono Coaster e GnomeBaker,
      ma ridicoli se paragonati a K3B...Non stai dimenticando nulla? Io non riesco a stare un minuto senza il mio amaroK :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Io preferisco Gnome, però...
        - Scritto da: Anonimo
        Non stai dimenticando nulla? Io non riesco a
        stare un minuto senza il mio amaroK :DIo sto girando con la 1.4SVN e sebbene manchino ancora almeno 3 mesi alla sua uscita è già una figata galattica (e c'è un abisso rispetto alla già ottima 1.3). Altro che iPrunes e WindowsMerdaPlayer
      • jojob scrive:
        Re: Io preferisco Gnome, però...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: TADsince1995

        Uso e ho quasi sempre usato Gnome, me lo sono

        installato a parte anche quando ho scoperto con

        sconcerto che la Slackware e derivati non lo

        includevano più. Lo ritengo molto più bello,

        pulito e accattivante di KDE.

        Sì, Gnome è MOLTO elegante ed ordinato (è un
        aprrezzamento) indubbio :)


        Masterizzare? Ok, ci sono Coaster e GnomeBaker,

        ma ridicoli se paragonati a K3B...

        Non stai dimenticando nulla? Io non riesco a
        stare un minuto senza il mio amaroK :DImpossibile darti torto ;-)
      • tillo scrive:
        Re: Io preferisco Gnome, però...
        - Scritto da: Anonimo[...]
        Non stai dimenticando nulla? Io non riesco a
        stare un minuto senza il mio amaroK :Didem, quel software è da brividi, ed è stato creato in poco tempo... è un esempio per tutti i progetti OS!
    • AndreaMilano scrive:
      Re: Io preferisco Gnome, però...
      - Scritto da: TADsince1995:cuttone:
      Certo, si possono sempre usare sotto Gnome, ma si
      ha sempre la sgradevole sensazione di qualcosa di
      "alieno"...E' vero, hai perfettamente ragione. Funzionano ma c'è un qualcosa che "non convince" come se quel programma non dovesse essere li. Alieno, perfetta sintesi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io preferisco Gnome, però...
      Hai ragione.Ma hai mai provato ubuntu?Rimango fedele a gnome. E aspetto Cairo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io preferisco Gnome, però...

        Rimango fedele a gnome. E aspetto Cairo.guarda che Cairo è già integrato in Gnome 2.12comunque, detto tra noi, ho sempre trovato Cairo spaventosamente lento, soprattutto se paragonato ad Arthur delle Qt 4
        • pierpaolopezzo scrive:
          Re: Io preferisco Gnome, però...
          Hai già potuto vederlo in azione Arthur? CI sono filmati decenti dove è possibile sbirciare qualcosina?Grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...
            - Scritto da: pierpaolopezzo
            Hai già potuto vederlo in azione Arthur? CI sono
            filmati decenti dove è possibile sbirciare
            qualcosina?

            Grazie.ci sono degli esempi nelle qt4 che sono già uscite (sono da compilare comunue) l'esempio che si trova nella sottodirectory demos/deform è impressionantepoi sia per cairo che per arthur per avere piena velocità probabilmente bisognerà aspettare l'accelerazione opengl su un prossimo xorg
          • pierpaolopezzo scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...
            Grazie mille per la risposta, anche se quelli li avevo già visti :-) Attendo il fatidico KDE4 con le rivoluzioni che porterà.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Io preferisco Gnome, però...
        - Scritto da: Anonimo
        Hai ragione.
        Ma hai mai provato ubuntu?Sì, è stata la distribuzione regina del linux day della mia città. Però ho avuto la sgradevole sensazione che ostacoli chi vuole mettere le mani "sotto il cofano", forse sono io che sono abituato a Slackware... Boh...
        Rimango fedele a gnome. E aspetto Cairo.Anche io, con qualche "scappatella" su k3b e kdevelop ogni tanto...TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Io preferisco Gnome, però...
      - Scritto da: TADsince1995
      Uso e ho quasi sempre usato Gnome, me lo sono
      installato a parte anche quando ho scoperto con
      sconcerto che la Slackware e derivati non lo
      includevano più. Lo ritengo molto più bello,
      pulito e accattivante di KDE.
      Io preferisco KDE, in passato ho anche usato GNOME (quando lo ritenevo migliore). Apprezzo comunque molte cose di GNOME, la pulizia dell'interfaccia e le HIG sopra tutto.
      C'è però da ammettere una cosa: i software nativi
      per KDE sono quasi sempre mooooolto più maturi di
      quelli analoghi per Gnome.
      Questo è vero e IMHO ha anche una spiegazione. Io sono passato a KDE ed ho cominciato a preferirlo a GNOME quando ho deciso di imparare un toolkit grafico. Dal *mio* punto di vista non ce n'è proprio, Qt batte Gtk+ 10 a 0 in quanto a semplicità e velocità di sviluppo. Secondo me è molto più semplice fare programmi completi e più velocemente sotto kde che sotto Gnome.P.S. No flame please, è solo una opinione personale. ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Io preferisco Gnome, però...
        - Scritto da: Anonimo
        Dal *mio* punto di vista non ce n'è
        proprio, Qt batte Gtk+ 10 a 0 in quanto a
        semplicità e velocità di sviluppo. Si, pero':1) la licenza di Qt non e' il massimo: di fatto sei obbligato alla GPL, visto che la licenza commerciale e' piuttosto cara.2) piu' che con le Gtk+ 'lisce', il confronto andrebbe fatto con gtkmm (che e' davvero promettente, IMHO).
        • Anonimo scrive:
          Re: Io preferisco Gnome, però...
          - Scritto da: Anonimo
          Si, pero':
          1) la licenza di Qt non e' il massimo: di fatto
          sei obbligato alla GPL, visto che la licenza
          commerciale e' piuttosto cara.Si, è vero. Ho detto che per alcune cose mi piace anche Gnome, questa è una di quelle, anche se la GPL non è così male. :)
          2) piu' che con le Gtk+ 'lisce', il confronto
          andrebbe fatto con gtkmm (che e' davvero
          promettente, IMHO).Avevo dato un'occhiata anche a queste, ma non mi sembravano il massimo. E poi mi sembrano sempre un passettino dietro alle Gtk normali (ma forse mi sbaglio io).P.S. Le gtkmm wrappano anche tutte le librerie di Gnome (Pango, atk, libbonobo, GdkPixbuf, etc.)?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...
            - Scritto da: Anonimo

            1) la licenza di Qt non e' il massimo: di fatto

            sei obbligato alla GPL, visto che la licenza

            commerciale e' piuttosto cara.
            Si, è vero. Ho detto che per alcune cose mi piace
            anche Gnome, questa è una di quelle, anche se la
            GPL non è così male. :)No. Il problema e' che sei sostanzialmente 'forzato' ad usarla...

            2) piu' che con le Gtk+ 'lisce', il confronto

            andrebbe fatto con gtkmm (che e' davvero

            promettente, IMHO).
            Avevo dato un'occhiata anche a queste, ma non mi
            sembravano il massimo. E poi mi sembrano sempre
            un passettino dietro alle Gtk normali (ma forse
            mi sbaglio io).Be', sono un wrapper delle Gtk+, per cui la cosa non mi stupirebbe.
            P.S.
            Le gtkmm wrappano anche tutte le librerie di
            Gnome (Pango, atk, libbonobo, GdkPixbuf, etc.)?La risposta la trovi nelle FAQ. :p
        • Anonimo scrive:
          Re: Io preferisco Gnome, però...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Dal *mio* punto di vista non ce n'è

          proprio, Qt batte Gtk+ 10 a 0 in quanto a

          semplicità e velocità di sviluppo.

          Si, pero':
          1) la licenza di Qt non e' il massimo: di fatto
          sei obbligato alla GPL, visto che la licenza
          commerciale e' piuttosto cara.scusatemi ma io sta cosa proprio non la capisco...stiamo parlando di free software!!!!! qualcuno mi spiega perché dovrei preoccuparmi se una multinazionale deve spendere 1000 $ per scrivere un programma senza rilasciarne i sorgenti????scrivere programmi proprietari VA punito in qualche modo. Semmai è proprio la LGPL da evitare, perché consente alle aziende di fare un po' come cazzo gli pare.
          • francescor82 scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...

            Semmai è proprio la LGPL da
            evitare, perché consente alle aziende di fare un
            po' come cazzo gli pare.Quoto!Viva la GPL, e se proprio vuoi fare un software commerciale qualcosa la vorrai pagare, no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            scrivere programmi proprietari VA punito in

            qualche modo. Semmai è proprio la LGPL da

            evitare, perché consente alle aziende di fare un

            po' come cazzo gli pare.

            Sbagliato il software proprietario va incoraggiatose avessi voluto una piattaforma con il 95% di software proprietario, sarei rimasto su windows
            Non tutte le aziende sono disposte a regalare il
            codice
            sorgente.mi sta pure benema allora non usassero il lavoro degli altri: si sviluppassero il loro toolkit e tutto quanto
            la GPL è un cancro perchè da troppo potere alle
            scimmie
            che mantengono il codice sorgente della
            libreria/applicativo.IP: ---.microsoft.comTANA!
          • Anonimo scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...
            - Scritto da: Anonimo
            se avessi voluto una piattaforma con il 95% di
            software proprietario, sarei rimasto su windowsE no e no non puoi pensare solo al tuo orticellonel mondo esistono le aziende i cantinari i programmatori professionisti gli ebeti i luminari ecc ecc.la filosofia del software libero o Open Source prevedeun trattamento equo per tutti è questa la sua vera forza.chi vince sono le aziende/persone che sviluppano software proprietari/aperti migliori utilizzando una piattaforma di regole comune "la Open Source license".Non si puo andare contro nessuno nemmeno la Microsoft perchè senno si incita l'odio la tifoseria il branco e tutte ste cose qua.
          • francescor82 scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...

            E no e no non puoi pensare solo al tuo orticello
            nel mondo esistono le aziende i cantinari i
            programmatori professionisti gli ebeti i luminari
            ecc ecc.
            la filosofia del software libero o Open Source
            prevede
            un trattamento equo per tutti è questa la sua
            vera forza.
            chi vince sono le aziende/persone che sviluppano
            software proprietari/aperti migliori utilizzando
            una piattaforma di regole comune "la Open Source
            license".
            Non si puo andare contro nessuno nemmeno la
            Microsoft perchè senno si incita l'odio la
            tifoseria
            il branco e tutte ste cose qua.Sono l'unico a non aver capito una mazza?Gentilmente lo potresti rispiegare? Grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...
            - Scritto da: Anonimo

            Si, pero':

            1) la licenza di Qt non e' il massimo: di fatto

            sei obbligato alla GPL, visto che la licenza

            commerciale e' piuttosto cara.

            scusatemi ma io sta cosa proprio non la capisco...Io parlo per me: personalmente preferisco una licenza il piu' liberale possibile. Saro' io a decidere, eventualmente, di distribuire il mio SW come GPL.
            Semmai è proprio la LGPL da
            evitare, perché consente alle aziende di fare un
            po' come cazzo gli pare.Scusa, ma stai scrivendo stupidaggini: intanto, eventualmente e' la BSD l'obiettivo della tua lamentela. Secondo, ci sono ottimi motivi per cui qualcuno puo' voler non distribuire il sorgente (e no, non parlo di multinazionali).
          • elcabesa scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...

            Sbagliato il software proprietario va incoraggiato
            Non tutte le aziende sono disposte a regalare il
            codice
            sorgente.
            in questo caso una licenza LGPL è piu che
            accettabile
            in quanto garantisce la liberta del codice e allo
            stesso tempo puo essere inglobata in progetti
            commerciali
            senza tanti problemi.Secondo me la politica della trollTeck è una politica corretta.te la riassumo:Vuoi sviluppare un programma che usi le mie librerie?ok ti do 2 possibilità,1) Se gli dai una licenza GPL, cioè ognuno può copiarlo, modificarlo usarlo e migliorarlo allora puoi usare il mio toolkit GRATIS2) vuoi creare un prodotto non opensource, che rimanga tuo, che lo vendi e che ci fai i soldi? ok compra il mio toolkit che a me costa produrlo.
            la GPL è un cancro perchè da troppo potere alle
            scimmie
            che mantengono il codice sorgente della
            libreria/applicativo.non è un cancro è una licenza......se non ti piace non usare i prodotti fatti dalle scimmie che mantengono bla bla bla... se però i prodotti delle scimmie sono meglio di molti prodotti non GPL allora mi sa che fino ad oggi vi hanno preso per il culo.stessa cosa vale per windows o altro, non ritieni giusta la licenza? non comprarlo e non usarlo.
          • pikappa scrive:
            Re: Io preferisco Gnome, però...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            Dal *mio* punto di vista non ce n'è


            proprio, Qt batte Gtk+ 10 a 0 in quanto a


            semplicità e velocità di sviluppo.



            Si, pero':

            1) la licenza di Qt non e' il massimo: di fatto

            sei obbligato alla GPL, visto che la licenza

            commerciale e' piuttosto cara.

            scusatemi ma io sta cosa proprio non la capisco...
            stiamo parlando di free software!!!!! qualcuno mi
            spiega perché dovrei preoccuparmi se una
            multinazionale deve spendere 1000 $ per scrivere
            un programma senza rilasciarne i sorgenti????
            scrivere programmi proprietari VA punito in
            qualche modo. Semmai è proprio la LGPL da
            evitare, perché consente alle aziende di fare un
            po' come cazzo gli pare.Questo è vero, resta il fatto che per i piccoli sviluppatori il costo della licenza qt è decisamente eccessivo, e credo che sw libero e commerciale debbano coesistere
      • Anonimo scrive:
        Re: Io preferisco Gnome, però...
        - Scritto da: Anonimo
        Dal *mio* punto di vista non ce n'è
        proprio, Qt batte Gtk+ 10 a 0 in quanto a
        semplicità e velocità di sviluppo.
        Secondo me è molto più semplice fare programmi
        completi e più velocemente sotto kde che sotto
        Gnome.Si hai ragione specialmente se fatti in c++(o c nel caso di GTK)poi se ci metti anche le KDElibs allora nn ci sono storie
    • Anonimo scrive:
      Re: Io preferisco Gnome, però...
      - Scritto da: TADsince1995
      Esempio: strumenti di sviluppo C/C++: Su gnome
      c'è Anjuta, carino ma non si può neanche
      paragonare allo splendido KDevelop.Io sono passato da Gnome a KDE solo per quello.Adesso che mi sto abituando, devo dire che non mi trovo male...
      • Anonimo scrive:
        Re: Io preferisco Gnome, però...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: TADsince1995


        Esempio: strumenti di sviluppo C/C++: Su gnome

        c'è Anjuta, carino ma non si può neanche

        paragonare allo splendido KDevelop.

        Io sono passato da Gnome a KDE solo per quello.
        Adesso che mi sto abituando, devo dire che non mi
        trovo male...sei passato da gnome a kde per avere kdevelop? farlo girare su gnome no? :O
  • Anonimo scrive:
    Gnome è infinitamente meglio
    Per le seguenti ragioni:- Gstreamer (cento volte meglio di Arts)- SVG graphics: GNOME gestisce SVG meglio e ovunque- Epiphany : questo browser è decisamente molto meglio del profilo di default per Konqueror, più snello, pronto per la navigazione web, etc.- Leggerezza dell'interfaccia (toolbar e finestre più pulite, leggere, più facili da memorizzare)- startup più veloce- ed è impagabile l'effetto quando si seleziona un elemento sul desktop con il mouse ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Gnome è infinitamente meglio
      - Scritto da: Anonimo

      Per le seguenti ragioni:

      - Gstreamer (cento volte meglio di Arts)

      - SVG graphics: GNOME gestisce SVG meglio e
      ovunque

      - Epiphany : questo browser è decisamente molto
      meglio del profilo di default per Konqueror, più
      snello, pronto per la navigazione web, etc.

      - Leggerezza dell'interfaccia (toolbar e finestre
      più pulite, leggere, più facili da memorizzare)

      - startup più veloce

      - ed è impagabile l'effetto quando si seleziona
      un elemento sul desktop con il mouse ;-)
      Wow, che intervento oggettivo e articolato."Questo è meglio di quello""Quest'altro è più meglio assai""Mio cuggino mi ha detto che lui è er più meglio di tutti l'artri"Così ad occhio e croce direi che sei un winaro rosicone che vuole seminare zizania.
    • Gusbertone scrive:
      Re: Gnome è infinitamente meglio
      - Scritto da: Anonimo

      Per le seguenti ragioni:

      - Gstreamer (cento volte meglio di Arts)
      gstreamer è un progetto interessante, peccato che sul forum di ubuntu la gente vorrebbe incendiarlo, allo stato attuale è un po' immaturo purtroppo, anche se ha tutte le carte in regola per diventare un gioiello
      • Anonimo scrive:
        Re: Gnome è infinitamente meglio
        Alcune applicazioni per gnome, tipo gaim o altre sono secondo me migliori del corrispettivo in KDE (tipo Kopete), però secondo me la grafica e la semplicità d'uso sono 1000 volte meglio in KDE!IMHO, s'intende ;-)
        • francescor82 scrive:
          Re: Gnome è infinitamente meglio
          - Scritto da: Anonimo
          Alcune applicazioni per gnome, tipo gaim o altre
          sono secondo me migliori del corrispettivo in KDE
          (tipo Kopete),Anche secondo me, ma se ora Kopete supporta le webcam MSN e Yahoo...Ma tanto ho una Debian testing, e prima che arrivi KDE 3.5 sarà passato taaanto tempo! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Gnome è infinitamente meglio

      - Gstreamer (cento volte meglio di Arts)Arts è un server, gstreamer è un framework, in sostanza credo che non si possano comparare, comunqe io odio sia l'uno che l'altro :))
      - SVG graphics: GNOME gestisce SVG meglio e
      ovunqueBoh, che intendi? wallpapers vettoriali (SVG) in kde ci stanno dalla 3.4.x, le icone idem o quasi, per il resto oltre a visualizzare il file cosa ci vuoi fare? :-D
      - Epiphany : questo browser è decisamente molto
      meglio del profilo di default per Konqueror, più
      snello, pronto per la navigazione web, etc.Konqui (il profilo web per la precisione) neanche a me piace, ma è bello che ci sia, in effetti sarebbe più corretto dire che preferisco FF.
      - Leggerezza dell'interfaccia (toolbar e finestre
      più pulite, leggere, più facili da memorizzare)Sono due mondi diversi, io non condivido assolutamente l'aspetto di questo articolo che li vuole rivali, non corrisponde alla realta questa cosa è vero anzi che più si va avanti e più gli sviluppatori di uno e dell'altro cominciano a collaborare (es. http://tango-project.org/Tango_Desktop_Project)
      - startup più velocenon saprei, credo dipenda da come li tratti e da cosa ci fai girare, certo che se in una sessione ci salvi 40 istanze di konqueror,20 di firefox, il superkaramba con 70 themi allora :D
      - ed è impagabile l'effetto quando si seleziona
      un elemento sul desktop con il mouse ;-)quale?? dimmi dimmi che sono interessato :-DPS. Il Sig. Gnome è dotato di un eleganza è una pulizia degna di nota, non c'è dubbio, per come sono fatto io tuttavia continuo a preferire KDE
    • Anonimo scrive:
      Re: Gnome è infinitamente meglio
      Odio i confronti "il mio è meglio, no è meglio il mio", però facciamo un po' di informazione corretta:
      - Gstreamer (cento volte meglio di Arts)Peccato che Gnome alla 2.12 usi ancora ESD come base, a parte alcuni programmi come Totem che usano Gstreamer.
      - SVG graphics: GNOME gestisce SVG meglio e
      ovunqueNon mi pare che il supporto di KDE a SVG sia da meno.
      - Epiphany : questo browser è decisamente molto
      meglio del profilo di default per Konqueror, più
      snello, pronto per la navigazione web, etc.Per usare Epiphany, meglio Firefox a sto punto. Cmq in quanto a risorse Konqueror è snello, il problema è l'interfaccia che è e rimane un po' troppo incasinata.
      - Leggerezza dell'interfaccia (toolbar e finestre
      più pulite, leggere, più facili da memorizzare)Il default di KDE 3.5 mi pare assolutamente pulito e leggero.
      - startup più veloceSi, di default è più veloce, questo è vero.
      - ed è impagabile l'effetto quando si seleziona
      un elemento sul desktop con il mouse ;-)Con una apposita patch che distro come Kubuntu e Suse hanno di default hai gli stessi effetti, e non solo sul desktop ma in qualsiasi selezione (rubber band).
    • Anonimo scrive:
      Re: Gnome è infinitamente meglio
      - Scritto da: Anonimo
      - ed è impagabile l'effetto quando si seleziona
      un elemento sul desktop con il mouse ;-)..ma ci spieghi per favore, per noi kdeiani, quale impagabile effetto è? sono molto curioso...
      • Anonimo scrive:
        Re: Gnome è infinitamente meglio
        nulla di che, anzichè avere forma quadrata la selezione ha gli angoli leggermente arrotondatic'è una patch che fa lo stesso per kde, molte distro la mettono di default
  • Anonimo scrive:
    Leggero ?
    http://www.kde.org/info/requirements/3.5.phpSe per fungere deve caricare tutta sta roba si vede che hanno un concetto molto relativo di "leggero". Forse non hanno segnato i requisiti minimi di sistema perchè ci sarebbe scappata una figuraccia
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggero ?
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.kde.org/info/requirements/3.5.php

      Se per fungere deve caricare tutta sta roba si
      vede che hanno un concetto molto relativo di
      "leggero". Forse non hanno segnato i requisiti
      minimi di sistema perchè ci sarebbe scappata una
      figuracciaIo so che uso KDE su un Celeron 366 e funziona abbastanza bene...Comunque, potresti mostrarmi quali sono le librerie con le cui è stato compilato Explorer e Internet Explorer? Direi tantine visto che se installo XP sul computer di cui sopra da quando muovo il mouse a quando vedo la freccetta spostarsi posso andare a bere il caffé.Ma non solo, le ultime distro, con gli ultimi KDE, sono addirittura più veloci delle distro precedenti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggero ?
        Magari hai lasciato l'effetto scia nelle opzioni del mouse su winz. Si lo so che è difficile concepire la possibilità di impostare qualcosa solo cliccandoci sopra, ma provaci
        • Anonimo scrive:
          Re: Leggero ?
          - Scritto da: Anonimo
          Magari hai lasciato l'effetto scia nelle opzioni
          del mouse su winz. Si lo so che è difficile
          concepire la possibilità di impostare qualcosa
          solo cliccandoci sopra, ma provaciControllato... non è quello :'(Altre soluzioni? :)Mi chiedevo... visto che va tutto così lento... posso disinstallare IE visto che uso FF e non concorre al rallentamento di Explorer? :)Uffa... questo Windows... non è per nulla userfriendly... in KDE ho associato diverse applicazioni a diverse combinazioni di tasti... per esempio:CTRL+ALT+W = FirefoxCTRL+ALT+M = ThunderbirdCTRL+ALT+G = Gaimecc...È una cosa che mi è utilissima e mi risparmia un sacco di tempo.Come lo faccio con Explorer?Un'ultima cosa... visto che Explorer sembra proprio così lento :'( hai per caso da suggerirmi un altro Window-Manager più veloce? Ho provato a controllare nel CD di installazione di Windows... ma non ho visto nulla... :'(Grazie :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?

            Controllato... non è quello :'(
            Buongiorno.
            Altre soluzioni? :)
            Installa linux
            Mi chiedevo... visto che va tutto così lento...
            posso disinstallare IE visto che uso FF e non
            concorre al rallentamento di Explorer? :)
            Windows è così. Non ti piace passi al max.Non ti piace passi a linux e così via. Prima magaricompilati il cervello che, incredibile ma vero aiuta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Anonimo
            Buongiorno.Bé, a dire il vero è sera...

            Altre soluzioni? :)
            Installa linuxMa no... non imbrogliare adesso... io Linux ce l'ho già... ti chiedevo aiuto per Windows perché mi dicono tutti che è "iuserfriendli"... insomma... vorrei passare a Windows... veramente... ma non c'è santo... ogni volta che ci provo rimango bloccato in operazioni banali. Altro che "iuserfriendli"... :'( E poi... è così lento... devono per forza esserci tutte le *migliaia* di programmi che ci sono anche in Linux perché guarda... Linux è un missile a confronto e la sua velocità non dipende da quanti software ho installato o disinstallato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: Anonimo

            Buongiorno.

            Bé, a dire il vero è sera...



            Altre soluzioni? :)

            Installa linux

            Ma no... non imbrogliare adesso... io Linux ce
            l'ho già... ti chiedevo aiuto per Windows perché
            mi dicono tutti che è "iuserfriendli"...
            insomma... vorrei passare a Windows...
            veramente... ma non c'è santo... ogni volta che
            ci provo rimango bloccato in operazioni banali.
            Altro che "iuserfriendli"... :'(
            E poi... è così lento... devono per forza esserci
            tutte le *migliaia* di programmi che ci sono
            anche in Linux perché guarda... Linux è un
            missile a confronto e la sua velocità non dipende
            da quanti software ho installato o
            disinstallato...Wakko? Sei in crisi da troll, o ti hanno fregato l'account.Wow, non ti avevo mai visto così trolloso. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Anonimo
            Wakko? Sei in crisi da troll, o ti hanno fregato
            l'account.
            Wow, non ti avevo mai visto così trolloso. :DMio fratellino è ubriaco... :D ...e forse...Wakko... che fine ha fatto quella polverina bianca che era sul tavolo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Segfault
            Mio fratellino è ubriaco... :D Tze... ora sono tuo "fratellino"? E poi scusa... fatti gli affari tuoi tu... :$
            ...e forse...
            Wakko... che fine ha fatto quella polverina
            bianca che era sul tavolo?Bé... che colpa ne ho io se lasci le cose in giro!!! :p
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Wakko Warner
            Tze... ora sono tuo "fratellino"? E poi scusa...
            fatti gli affari tuoi tu... :$ Oh poverino... non ti va che i tuoi amichetti sappiano che hai bevuto per caso? :o
            Bé... che colpa ne ho io se lasci le cose in
            giro!!! :p :| La prossima volta mi prendo un cane...
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Segfault
            Oh poverino... non ti va che i tuoi amichetti
            sappiano che hai bevuto per caso? :o :( :( :(
            :| La prossima volta mi prendo un cane...Cosa???? :(Mi hanno già detto che sono VECCHIO poco fa... VECCHIO!!!!!!!! Cosa mi tocca sentire adesso con queste orecchiette nere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Wakko Warner
            Cosa mi tocca sentire adesso con
            queste orecchiette nere?Seeeee vabbé... che mi fai altrimenti? Vai a dormire vai... e portati dietro anche quell'altro babbeo che si è addormentato sul divano...Ué!!!! Che fine ha fatto la Marsala all'uovo??? Brutto....Giuro! La prossima volta mi prendo un cane!
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Segfault
            Seeeee vabbé... che mi fai altrimenti? Vai a
            dormire vai... e portati dietro anche quell'altro
            babbeo che si è addormentato sul divano...LASCIA STARE IL MIO... HMMM AMICO!
            Ué!!!! Che fine ha fatto la Marsala all'uovo???Ma scusa... non è mica colpa mia se lasci le cose in giro... :$ :p :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Wakko Warner
            LASCIA STARE IL MIO... HMMM AMICO!"Amico" eh? Vabbé... se lo dici te...
            Ma scusa... non è mica colpa mia se lasci le cose
            in giro... :$ :p :D Me l'avevano detto di prendere un cane...
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Segfault
            "Amico" eh? Vabbé... se lo dici te...SHHH!
            Me l'avevano detto di prendere un cane...Fai il prepotente solo perché sei 2 mesi più grande :( Però vedrai... un giorno, quando sarò Presidente...Uff... vabbé... notte. :'( :'( :'( Che schifo di giornata :/
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: Segfault

            "Amico" eh? Vabbé... se lo dici te...

            SHHH!


            Me l'avevano detto di prendere un cane...

            Fai il prepotente solo perché sei 2 mesi più
            grande :(
            Però vedrai... un giorno, quando sarò
            Presidente...

            Uff... vabbé... notte. :'( :'( :'(

            Che schifo di giornata :/Oh mio Dio!!!!!!!Wakko ha sbroccato di brutto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?

            Un'ultima cosa... visto che Explorer sembra
            proprio così lento :'( hai per caso da suggerirmi
            un altro Window-Manager più veloce? Ho provato a
            controllare nel CD di installazione di Windows...
            ma non ho visto nulla... :'(BB4Win! :-DDDD
      • riddler scrive:
        Re: Leggero ?
        - Scritto da: Wakko Warner
        Io so che uso KDE su un Celeron 366 e funziona
        abbastanza bene...

        Comunque, potresti mostrarmi quali sono le
        librerie con le cui è stato compilato Explorer e
        Internet Explorer? Direi tantine visto che se
        installo XP sul computer di cui sopra da quando
        muovo il mouse a quando vedo la freccetta
        spostarsi posso andare a bere il caffé.

        Ma non solo, le ultime distro, con gli ultimi
        KDE, sono addirittura più veloci delle distro
        precedenti...Confermo parola per parola.
        • Solvalou scrive:
          Re: Leggero ?
          Gnome 2 mi girava su un mac a 166/96Mb, swappava subito, ma avevo anche un database e un server mail sopra :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggero ?
            bah, su p120 caricare x è impensabile, win95 invece ci gira tranquillo (troll3)
          • Solvalou scrive:
            Re: Leggero ?
            Cicci, win 95 e' nativo. Allora toh il mac OS girava sui mac a 128k, e c'erano sistemi a finestre anche per l'appleII a 1 mhz. E allora? Io sto parlando di far girare software corrente e aggiornato. E con il mio 166 ci riesco. Se il tuo pentium 120 fa tanto piu' schifo del powerpc a 166 non e' mica colpa mia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggero ?
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.kde.org/info/requirements/3.5.php

      Se per fungere deve caricare tutta sta roba si
      vede che hanno un concetto molto relativo di
      "leggero". Forse non hanno segnato i requisiti
      minimi di sistema perchè ci sarebbe scappata una
      figuracciaEhm... e dove avresti letto 'leggero' ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggero ?
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.kde.org/info/requirements/3.5.php

      Se per fungere deve caricare tutta sta roba si
      vede che hanno un concetto molto relativo di
      "leggero". Forse non hanno segnato i requisiti
      minimi di sistema perchè ci sarebbe scappata una
      figuracciaa parte che puoi renderlo leggero da te togliendo qualche animazione e cose simili ma io senza aver modificato nulla faccio girare tranquillamente la versione 3.4 su un celeron 333 con 128 mb di ram di certo ce ne sono di piu' leggeri tipo xfce o fluxbox..insomma per tutti i gusti
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggero ?

        a parte che puoi renderlo leggero da te togliendo
        qualche animazione e cose similia parte che kde quando avviato per la prima volta ti passa un interfaccia per la configurazione dove (in merito alle disponibilità di risorse hardware) ti chiede esplicitamente quanti effetti utilizzare etc etc etc tramite una comoda scala graduata :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggero ?
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.kde.org/info/requirements/3.5.php

      Se per fungere deve caricare tutta sta roba si
      vede che hanno un concetto molto relativo di
      "leggero". Forse non hanno segnato i requisiti
      minimi di sistema perchè ci sarebbe scappata una
      figuracciama vedi che non capisci niente.. quelle sono le librerie per avere tutte le funzionalita' al massimo se guardi bene non sono necessarie tutte..insomma rileggi un po' di volte prima di postare se no poi fai delle figuracce
    • Solvalou scrive:
      Re: Leggero ?
      hehehe hai letto bene o no? kde ha tanti COMPILATION requirements. E con cosa lo vuoi confrontare? con windows che non ha compilation requirements perche' non te lo puoi compilare? :D Se vuoi qualcosa di leggero scaricati damn small linux.
  • Anonimo scrive:
    Passo dopo passo
    Linux sta crescendo, i miei auguri sinceri.La realtà è però che siamo ancora all'infazia nel mondo desktop.Buon Lavoro
    • Anonimo scrive:
      Re: Passo dopo passo
      - Scritto da: Anonimo
      Linux sta crescendo, i miei auguri sinceri.
      La realtà è però che siamo ancora all'infazia nel
      mondo desktop.



      Buon LavoroMa. Io non la vedo così nera, sul lato desktop.Seguo Linux da ormai 3 anni, dopo tanti e tanti anni persi dietro ai vari Windows, e devo dire che trovo i vari Desktop Environment presenti su Linux, veramente ottimi, facili, intuitivi e chi più ne ha più ne metta.In particolare sono sempre stato entusiasta di KDE, per la sua altissima personalizzabilità (proprio oggi ho scaricato ed installato decgen per generare da me le decorazioni delle finestre) e la ricchezza di software, tool, e fronzoli disponibili (vabbè ne utilizzo anche tanti nativi per GNOME ma fatti girare su KDE).Linux continua a non sfondare nel settore desktop per un solo motivo: marketing. Non ne ha, e visto gli effetti che produce, spero continui a non averne. Meglio continuare ad avere un SO serio ma di nicchia, che un SO diffusissimo ma inutilizzabile.
    • Gusbertone scrive:
      Re: Passo dopo passo
      però alla base della piramide c'è del buono, linux (il kernel) è ormai una roccia, tutto il ben di dio del progetto gnu (librerie del c, toolchain sopratutto!, shell, programmi base, forse rimangono ancora gli autotools da sistemare...) è ad ottimi livelli... spero prima di tutto di vedere un X11 rinnovato, una cosa tipo XGL è ormai una priorità per avere un desktop cazzuto
    • Anonimo scrive:
      Re: Passo dopo passo
      - Scritto da: Anonimo
      Linux sta crescendo, i miei auguri sinceri.
      La realtà è però che siamo ancora all'infazia nel
      mondo desktop.



      Buon LavoroBeh, se Linux è all'infanzia, Windows è già sul viale del tramonto.D'altronde vive sulla personalità di Bill Gates e sulle sediate del fido Ballmerd: non sopravviverà al pensionamento dei due.
  • Anonimo scrive:
    Scaricato...
    ... e quasi compilato! Per ora ho compilato solo le parti principali arts, kdelibs, kdebase, kdenetwork, kdepim e kdemultimedia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scaricato...
      - Scritto da: Anonimo
      ... e quasi compilato! Per ora ho compilato solo
      le parti principali arts, kdelibs, kdebase,
      kdenetwork, kdepim e kdemultimedia.Eh eh, io l'ho installato l'altra notte. La SuSE era già da una settimana che aveva preparato tutto nei suoi repository, e questa notte (veramente erano le 6 del mattino) c'era la versione definitiva.Clickete clickete e in mezz'ora si era scaricato ed installato tutto.Buona compilata comunque (immagino su una gentoo).
      • Anonimo scrive:
        Re: Scaricato...
        - Scritto da: Anonimo
        Buona compilata comunque (immagino su una gentoo).No. È la Red Hat 6.1 che ho installato nel 2000 e che aggiorno compilando i programmi che mi servono. Attualmente ho il kernel 2.6.14, la libc 2.3.6, il gcc 3.3.5/3.4.4/4.0.2, il kde 3.5.0 (più o meno:-) ) ecc. Quando esce la nuova versione di un'applicazione che uso la scarico e la compilo, con l'eccezione di OpenOffice e pochissimi altri programmi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Scaricato...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Buona compilata comunque (immagino su una
          gentoo).

          No. È la Red Hat 6.1 che ho installato nel 2000 e
          che aggiorno compilando i programmi che mi
          servono. Attualmente ho il kernel 2.6.14, la libc
          2.3.6, il gcc 3.3.5/3.4.4/4.0.2, il kde 3.5.0
          (più o meno:-) ) ecc. Quando esce la nuova
          versione di un'applicazione che uso la scarico e
          la compilo, con l'eccezione di OpenOffice e
          pochissimi altri programmi.Chiapperi! Complimenti (seriamente).Ma perché non una gentoo, che ti viene in contro con le ebuild per il mantenimento/aggiornamento del software?Comunque ancora complimenti. Non è da tutti tenere aggiornata una versione datata 2000. Non che sia impossibile (e del resto tu lo stai facendo) ma è sicuramente un bel lavoretto da cui si possono imparare un mare di cose, e non tutti sono disposti a farlo.Have a lot of fun!
          • Anonimo scrive:
            Re: Scaricato...

            Chiapperi! Complimenti (seriamente).
            Ma perché non una gentoo, che ti viene in contro
            con le ebuild per il mantenimento/aggiornamento
            del software?Sinceramente non c'ho mai pensato (come si dice "squadra che vince non si cambia", e poi sono un po' pigro).
            Comunque ancora complimenti. Non è da tutti
            tenere aggiornata una versione datata 2000. Non
            che sia impossibile (e del resto tu lo stai
            facendo) ma è sicuramente un bel lavoretto da cui
            si possono imparare un mare di cose, e non tutti
            sono disposti a farlo.Basta farlo un po' alla volta (cinque anni sono tanti) non in un giorno solo.
            Have a lot of fun!Grazie!P.S.Ho anche trasferito il sistema da un disco all'altro (gli hard disc tendono a rompersi facilmente, almeno quelli che ho comprato io in passato) senza problemi. Anche il cambiamento di scheda madre e processore è filato liscio (ho solo dovuto cambiare il nome delle partizioni nella fstab). Con Windows, in quest'ultimo caso, ho perso un paio di giorni, poi mi sono arreso e ho preso il disco di installazione, in neanche due ore avevo un sistema nuovamente funzionante con tutti i service pack. Forse è per questo che va molto di moda la reinstallazione per la soluzione dei problemi di Windows :-) . (In realtà basterebbe non utilizzarlo sempre come amministratore, e non si capisce perché Microsoft non spinga a farlo, ci guadagnerebbe pure in termini di immagine impedendo all'utente di fare danni da solo)
          • Gusbertone scrive:
            Re: Scaricato...
            (In
            realtà basterebbe non utilizzarlo sempre come
            amministratore, e non si capisce perché Microsoft
            non spinga a farlo, ci guadagnerebbe pure in
            termini di immagine impedendo all'utente di fare
            danni da solo)per il semplice motivo che l'approccio multiuser è sconosiuto al 99% degli sviluppatori windows, che hanno un po' di difficoltà a distinguere "dati statici" da "dati utente"
          • francescor82 scrive:
            Re: Scaricato...
            - Scritto da: Anonimo

            Chiapperi! Complimenti (seriamente).

            Ma perché non una gentoo, che ti viene in contro

            con le ebuild per il mantenimento/aggiornamento

            del software?
            Sinceramente non c'ho mai pensato (come si dice
            "squadra che vince non si cambia", e poi sono un
            po' pigro).Mica tanto pigro, se ti metti a compilare tutto! :) Comunque non passare a gentoo, è vero che ti aiuta con gli ebuild ma sincronizzare l'albero dei pacchetti (portage) richiede un mare di tempo... :@ Continua così!
        • Gusbertone scrive:
          Re: Scaricato...
          scusa ma non reinstalli? ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Scaricato...
            - Scritto da: Gusbertone
            scusa ma non reinstalli? ;)Su Linux non è necessario.Puoi aggiornare un intero sistema semplicemente aggiornando pacchetto dopo paccheto le varie applicazioni, oppure utilizzando tool come apt-get, YaST, Yum, e simili che in pratica fanno lo stesso lavoro, ma in modo automatico e/o tramite GUI.Inoltre puoi portare un intero sistema Linux da un PC ad un altro (o da un HDD ad un altro) semplicemente facendo una banalissima copia (anche con il copia incolla del file manager) di tutti i files.Unica accortezza: dire al boot loader sul nuovo PC/HDD che cosa è successo, o installarlo se sul nuovo PC/HDD non ce n'è già uno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Scaricato...
            Io ho l'RC1 di kde 3.5 su ubuntu, installata con Konstruct scaricando i sorgenti etc etc... è un ottimo programma anche se forse si dovrebbe parlare di scritp? comunque la mia debian è qui da 2 anni, non sono molti ma è comunque la prima ed unica installazione (prima usavo mdk), fila come la prima volta e anche lei ha "subito" un cambio di scheda madre:)
        • Anonimo scrive:
          Re: Scaricato...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Buona compilata comunque (immagino su una
          gentoo).

          No. È la Red Hat 6.1 che ho installato nel 2000 e
          che aggiorno compilando i programmi che mi
          servono. Attualmente ho il kernel 2.6.14, la libc
          2.3.6, il gcc 3.3.5/3.4.4/4.0.2, il kde 3.5.0
          (più o meno:-) ) ecc. Quando esce la nuova
          versione di un'applicazione che uso la scarico e
          la compilo, con l'eccezione di OpenOffice e
          pochissimi altri programmi.lo facevo cosi' anni addietro e tuttora ho un unico pc che vive di vita propria in questo modo, per il resto uso pacchetti gia' pronti scaricati ed installati con apt o yum, solo per poche applicazioni scelgo la compilazione e solo se voglio che sia customizata, altrimenti i pacchetti pronti e certificati (controllati tramite firme gpg) sono molto piu' pratici , preferisco questa via anche perche' devo mostrare la strada piu semplice agli utenti futuri che di sicuro non useranno facilmente un compilatore ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Scaricato...
          - Scritto da: Anonimo
          No. È la Red Hat 6.1 che ho installato nel 2000 e
          che aggiorno compilando i programmi che mi
          servono.Che stronzate. La cosa buffa e' che ti vengono dietro...
          Attualmente ho il kernel 2.6.14, la libc
          2.3.6, il gcc 3.3.5/3.4.4/4.0.2, il kde 3.5.0
          (più o meno:-) ) ecc.Pffff...
          Quando esce la nuova
          versione di un'applicazione che uso la scarico e
          la compilo, con l'eccezione di OpenOffice e
          pochissimi altri programmi.E questi ultimi come li installi? Ti prepara l'rpm il mago zurli'?L'unica cosa buona, di cui ti do atto, e' che stai smascherando la totale ignoranza di quelli che si complimentano con te...
          • francescor82 scrive:
            Re: Scaricato...


            Quando esce la nuova

            versione di un'applicazione che uso la scarico e

            la compilo, con l'eccezione di OpenOffice e

            pochissimi altri programmi.

            E questi ultimi come li installi? Ti prepara
            l'rpm il mago zurli'?http://ftp.heanet.ie/mirrors/openoffice.org/localized/it/2.0.0/OOo_2.0.0_LinuxIntel_install_it.tar.gzUn bel .tar.gz e gli RPM non servono.Lo ignoravi oppure la fai apposta?
            L'unica cosa buona, di cui ti do atto, e' che
            stai smascherando la totale ignoranza di quelli
            che si complimentano con te...Più che altro, l'ignoranza di quelli che credono che stia dicendo cose impossibili.
          • Anonimo scrive:
            Re: Scaricato...
            - Scritto da: francescor82

            E questi ultimi come li installi? Ti prepara

            l'rpm il mago zurli'?

            http://ftp.heanet.ie/mirrors/openoffice.org/locali

            Un bel .tar.gz e gli RPM non servono.
            Lo ignoravi oppure la fai apposta?Figliolo, se sostieni di usare una Red Hat, ha senso che utilizzi quelle che sono le sue caratteristiche fondamentali.Se parti da una RH obsoleta, cambi il 99% di quello che gira e te la gestisci a mano, dire che stai utilizzando una RH e' quantomeno una forzatura.
            Più che altro, l'ignoranza di quelli che credono
            che stia dicendo cose impossibili.Non dico che siano impossibili, solo che chiunque se ne intende un po' si rende conto subito che non ne vale la pena: che senso ha sostituire e gestirsi a mano il 99% del software? Tanto valeva fare l'upgrade a una distro piu' aggiornata... o fare gli sboroni fino in fondo e usare, chesso', LFS.
          • francescor82 scrive:
            Re: Scaricato...


            Un bel .tar.gz e gli RPM non servono.

            Lo ignoravi oppure la fai apposta?

            Figliolo, se sostieni di usare una Red Hat, ha
            senso che utilizzi quelle che sono le sue
            caratteristiche fondamentali.
            Se parti da una RH obsoleta, cambi il 99% di
            quello che gira e te la gestisci a mano, dire che
            stai utilizzando una RH e' quantomeno una
            forzatura.In partenza era una RH. Forse non è corretto dire che sia ancora una RH, va bene, ma capirai, ha detto subito che aveva aggiornato tutto. Che doveva fare, formattare ed installare tutto da zero solo per non dire che era una RH?

            Più che altro, l'ignoranza di quelli che credono

            che stia dicendo cose impossibili.

            Non dico che siano impossibili, solo che chiunque
            se ne intende un po' si rende conto subito che
            non ne vale la pena: che senso ha sostituire e
            gestirsi a mano il 99% del software? Tanto valeva
            fare l'upgrade a una distro piu' aggiornata...Esperienza con Mandrake e Fedora: gli update non funzionano sempre, è conveniente reinstallare da zero.
            o
            fare gli sboroni fino in fondo e usare, chesso',
            LFS.Di nuovo, avresti dovuto installare da zero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Scaricato...
            - Scritto da: Anonimo

            Attualmente ho il kernel 2.6.14, la libc

            2.3.6, il gcc 3.3.5/3.4.4/4.0.2, il kde 3.5.0

            (più o meno:-) ) ecc.

            Pffff...Puoi spiegarmi il significato di "Pffff..."

            E questi ultimi come li installi? Ti prepara
            l'rpm il mago zurli'?
            L'unica cosa buona, di cui ti do atto, e' che
            stai smascherando la totale ignoranza di quelli
            che si complimentano con te...Ho installato rpm della RedHat 7/8/9 e poi Fedora Core 2/3/4 per aggiornare le applicazioni che non ho voglia di compilare sia perché le uso poco sia perché servono solo ad altre. In ogni caso gli RPM potrei farmeli da solo a partire dal pacchetto sorgente RPM con rpmbuild (ho dovuto farlo una sola volta perché un pacchetto richiedeva una funzione per la protezione dello stack non presente nella versione ufficiale della glibc, quindi sono stato costretto a ricompilarlo).
          • Anonimo scrive:
            Re: Scaricato...
            - Scritto da: Anonimo

            Pffff...
            Puoi spiegarmi il significato di "Pffff..."Te lo dico: queste cose mi e' capitato di farle per davvero, e ho un'idea dei problemi e delle rotture di scatole implicite.
            Ho installato rpm della RedHat 7/8/9 e poi Fedora
            Core 2/3/4 per aggiornare le applicazioni che non
            ho voglia di compilare sia perché le uso poco sia
            perché servono solo ad altre.Fammi capire: tu staresti sostenendo di installare, tranquillo e beato, sulla tua attuale RH zombificata, i pacchetti preparati per Fedora?Mah... sinceramente penso che tu ci stia prendendo per il *bip*, ma ammetto pure l'ipotesi che tu semplicemente non abbia idea di quello che stai facendo e stai utilizzando un sistema zoppicante senza rendertene conto...
            In ogni caso gli
            RPM potrei farmeli da solo a partire dal
            pacchetto sorgente RPM con rpmbuild (ho dovuto
            farlo una sola volta perché un pacchetto
            richiedeva una funzione per la protezione dello
            stack non presente nella versione ufficiale della
            glibc, quindi sono stato costretto a
            ricompilarlo).In effetti, sarebbe la cosa da fare _sempre_, nel senso che ottieni un pacchetto compilato con le librerie del tuo sistema...Tra l'altro, caso mai ti fosse sfuggito, e' tipico della RH avere i pacchetti (e il kernel) pesantemente modificati rispetto alla versione ufficiale...
          • Anonimo scrive:
            Re: Scaricato...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Pffff...

            Puoi spiegarmi il significato di "Pffff..."

            Te lo dico: queste cose mi e' capitato di farle
            per davvero, e ho un'idea dei problemi e delle
            rotture di scatole implicite.Non ho iniziato a fare questo per piacere o per qualche perversione ideologica. Volevo aggiornare il gcc alla nuova versione, solo che non potevo farlo senza aggiornare tutto il sistema, e siccome non avevo il CD della nuova distribuzione (all'epoca la RH 7.0) e non volevo aspettare che uscisse con una rivista, mi sono scaricato i sorgenti dal sito ufficiale e li ho compilati (c'ho pure guadagnato, il 2.9.x.y, con y
            =6, era una versione bacatissima prodotta da Red Hat, per supportare nuove piattaforme, a partire dalla base di codice che veniva sviluppata per produrre il gcc 3.0). Poi, visto che tutto filava liscio, ho continuato a farlo con altre applicazioni perché non volevo aspettare Red Hat per avere la nuova versione.
            Fammi capire: tu staresti sostenendo di
            installare, tranquillo e beato, sulla tua attuale
            RH zombificata, i pacchetti preparati per Fedora?E invece no. È vero la mia RH zombificata (questa è veramente carina:-)) funziona. Quando installo un rpm contorollo che le dipendenze siano soddisfatte (mi limito a leggere i messaggi prodotti da rpm quando tento di installare un pacchetto), ossia se qualcosa non viene rilevato, perché non presente nel database mantenuto dal programma rpm, verifico che sia effettivamente assente. Se è così lo installo installo.
            Mah... sinceramente penso che tu ci stia
            prendendo per il *bip*, ma ammetto pure l'ipotesi
            che tu semplicemente non abbia idea di quello che
            stai facendo e stai utilizzando un sistema
            zoppicante senza rendertene conto...Il mio sistema *non* zoppica. È comunque vero che non farei mai esperimenti simili su un sistema da utilizzare in ambito produttivo.
            Tra l'altro, caso mai ti fosse sfuggito, e'
            tipico della RH avere i pacchetti (e il kernel)
            pesantemente modificati rispetto alla versione
            ufficiale...Lo so benissimo, però di solito si tratta di piccoli aggiustamenti, non di completi stravolgimenti. In ogni caso sono ben pochi i programmi che dipendono *direttamente* da aspetti intimi del kernel, quindi non ci sono grossi problemi.Per quanto riguarda le librerie, ciò che conta sono le loro API e l'ABI del compilatore che le ha prodotte (questo è più che altro un problema per il c++ visto che solo ultimamente, con la versione 3.4 del gcc, è stata stabilizzata): se un'applicazione è stata linkata con una libreria che esporta una certa API e una certa ABI, continua a funzionare se installata in un sistema dotato di tale libreria con le stesse caratteristiche.
  • Anonimo scrive:
    E' Tempo perso Linux is not usable!
    Linux resterà anni luce distante per quanto riguarda la facilità d'uso se confrontato con Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un fallimento completo, mi spiace ma è la realtà questa.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.

      SalutiFacilità d'uso è soggettivo, quindi il commento del tuo post non vale niente.Bye.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        Linux resterà anni luce distante per quanto

        riguarda la facilità d'uso se confrontato con

        Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che

        installa Linux, e dopo un pao di giorni mi
        chiama

        per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un

        fallimento completo, mi spiace ma è la realtà

        questa.



        Saluti

        Facilità d'uso è soggettivo, quindi il commento
        del tuo post non vale niente.


        Bye.Come il tuo post, ancora più inutile.Se valutiamo la soggettività sull'esperienza di un campione di un centinaio di persone, allora forse non si tratta più di soggettività , ma di oggettività.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
          - Scritto da: Anonimo
          Se valutiamo la soggettività sull'esperienza di
          un campione di un centinaio di persone, allora
          forse non si tratta più di soggettività , ma di
          oggettività.Dipende dal campione che prendi in considerazione: se prenti un utonto, lo sarà sia su linux che macosx che windows.Se prendi un utonto, un pc vuoto e il cd del rispettivo sistema operativo non riuscirà a fare niente da solo.L'autore originario ha detto "USARE linux", quindi che problemi hanno i suoi amici? Problemi in kde, in gnome? Se non sono capaci di usare questi DE non sono neanche capaci di usare windows.Curioso è il fatto che riescano ad installare linux (da soli) e non riescano a toglierlo, ma siano "costretti" a ricorrere al loro amico.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!

        Facilità d'uso è soggettivo, quindi il commento
        del tuo post non vale niente.


        Bye.ti sbagli, queste cose si studiano facendo ricerca. Non avviene solo per il software ma in moltissimi campi (primo fra tutti quello militare, dove una giusta interfaccia su un aereo da guerra può salvare la vita ad un pilota riducendo i tempi di risposta).Ci sono tecniche e studi per la cosa (mi sembra che un campo si chiama ergonomia cognitiva)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!

        Facilità d'uso è soggettivo, quindi il commento
        del tuo post non vale niente.
        I commenti sono soggettivi, quindi il tuo commentonon vale nienteBye
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.Pensa io ne conosco che da quando lo hanno provato non vogliono più mollarlo e anzi vogliono saperne di più.Essersi liberati dai virus, non dover temere più messaggi di posta elettronica con allegati malevoli, e sapere che non ci sono più spyware è una sensazione indescrivibile ed un grande sollievo per qualsiasi utente che si dedica al proprio lavoro e divertimento invece che tramare ed avere le palpitazioni ad ogni strano popup di avvertimento.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.

      SalutiTi chiama per disinstallare Linux?! Bwaawawawaaw.Ma quanto fai ridere...Cioè adesso Linux è anche difficile da disinstallare?AhAhahahahahahAHahaHhAH!!!!Certo che qui su sti forum, ogni tanto un campionato con tanto di premi per troll o aspiranti tali, potrebbero anche farlo.Tutto questo talento, e nessun riconoscimento o gratifica.
      • Gusbertone scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        è una vergogna, ho comprato altri orsachiotti da dare in premio ma li ho già tutti finiti
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      Sei sceso dalla montagna con la piena?Io uso Mac OSX da 3 anni e Mac OS dal 1991, eppure macaco (fieramente macaco) come sono, riesco tranquillamente a usare KDE e Gnome, mentre su Windows (si, anche XP) perdo spesso la pazienza tanto è stupido e contorto.Propongo una raccolta di firme per ripulire PI dagli astroturfer Microsoft.Carlo Melici
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.

      SalutiEchissenefrega.C'è chi lo usa con piacere e invece segue con interesse le novita' di Kde (anche se sono un Gnomaro)Saluti
    • Gusbertone scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linuxse magari ai tuoi amici provassi ad installarlo tu linux un po' come si deve, capirebbero cosa vuol dire "run once run forever"... dai che non deve essere difficile installare una distro come ubuntu come si deve per un mago dell'antispyware del tuo livello, su!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.

      Salutimi spiace che tu vivi queste realta'.. io comincio invece a vedere il contrario.. gente che si interessa che impara che vuole capire..e che passa a linux anche per questione di soldi.ti parlo di aziende e scuole.tutto e' inusabile se non lo si conosce.. la differenza e' che l'utente linux e' imposto a essere consapevole di cio' che fa.. su windows (non so su osx) no... e si ok lo user-friendly ma poi si sa come finiscono molti utenti.. a reinstallare
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.Guarda le cose da un altro punto di vista, se uno che non è neppure in grado di riformattare una partizione e ripristinare un MBR (figuriamoci reinstallare Windows...), riesce ad installare Linux allora vuol dire che Linux ha fatto passi enormi in avanti sul lato dell'usabilità...
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Linux resterà anni luce distante per quanto

        riguarda la facilità d'uso se confrontato con

        Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che

        installa Linux, e dopo un pao di giorni mi
        chiama

        per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un

        fallimento completo, mi spiace ma è la realtà

        questa.

        Guarda le cose da un altro punto di vista, se uno
        che non è neppure in grado di riformattare una
        partizione e ripristinare un MBR (figuriamoci
        reinstallare Windows...), riesce ad installare
        Linux allora vuol dire che Linux ha fatto passi
        enormi in avanti sul lato dell'usabilità...Installare è una cosa, usare e usabilità è tutta un altra cosa. Peccato che il 99% di voi che ha già dimestichezza con l'informatica, non pensa invece a chi è completamente a digiuno con l'informatica e ciò che per voi risulta così semplice non significa che lo sia anche per qualcun altro.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
          - Scritto da: Anonimo
          Installare è una cosa, usare e usabilità è tutta
          un altra cosa. Peccato che il 99% di voi che ha
          già dimestichezza con l'informatica, non pensa
          invece a chi è completamente a digiuno con
          l'informatica e ciò che per voi risulta così
          semplice non significa che lo sia anche per
          qualcun altro.E allora? Chi ha detto che non possa esistere un sistema fatto per persone con dimestichezza, con prestazioni migliori?Mica voglio abolire windows, anzi sarebbe imho terribile "obbligare" tanta gente a passare a linux, non ci capirebbero una cippa.Ma non capisco il "disonore" di essere un sistema pensato per chi ha certe conoscenze.Essere popolare non significa essere un prodotto di qualita'.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Linux resterà anni luce distante per quanto


          riguarda la facilità d'uso se confrontato con


          Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente
          che


          installa Linux, e dopo un pao di giorni mi

          chiama


          per cercare di deinstallare Linux. Insomma è
          un


          fallimento completo, mi spiace ma è la realtà


          questa.



          Guarda le cose da un altro punto di vista, se
          uno

          che non è neppure in grado di riformattare una

          partizione e ripristinare un MBR (figuriamoci

          reinstallare Windows...), riesce ad installare

          Linux allora vuol dire che Linux ha fatto passi

          enormi in avanti sul lato dell'usabilità...

          Installare è una cosa, usare e usabilità è tutta
          un altra cosa. Peccato che il 99% di voi che ha
          già dimestichezza con l'informatica, non pensa
          invece a chi è completamente a digiuno con
          l'informatica e ciò che per voi risulta così
          semplice non significa che lo sia anche per
          qualcun altro.
          Avete per caso mai visto una persona totalmente digiuna di qualsiasi nozione di informatica usare Linux?No...Io si. E non sapete quanto era incazzata quando dopo aver portato il PC dal "tecnico" per la sostituzione di un'HDD che si era bruciato, questo gli ha ranzato via tutto e gli ha buttato su un bel Windows XP (ovviamente pirata che vi credete).Linux difficile? Solo per chi vuole convincersi che lo sia, altrimenti è un sistema semplice e user-friendly come tutti gli altri. Solo è un pelo più efficiente.Quindi finitela con queste panzane, del Linux difficle. Evita di scegliere gentoo o qualche altra distro pensata per server/clustering/sviluppo e prendine una pensata per il desktop come SuSE, Ubuntu o Fedora ed ecco che per magia, gestire e mantenere sicura una macchina Windows sembrerà un lavoro da Ingegnere informatico con Master all'MIT, mentre lavorare su una macchina Linux risulterà facile come bere un bicchier d'acqua.
        • Paul Atreides scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
          - Scritto da: Anonimo
          invece a chi è completamente a digiuno con
          l'informatica e ciò che per voi risulta così
          semplice non significa che lo sia anche per
          qualcun altro.
          Chi è completamente a digiuno di informatica farebbe bene ad imparare qualcosa altrimenti non saprà mai usare nemmeno win
        • Anonimo scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Linux resterà anni luce distante per quanto


          riguarda la facilità d'uso se confrontato con


          Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente
          che


          installa Linux, e dopo un pao di giorni mi

          chiama


          per cercare di deinstallare Linux. Insomma è
          un


          fallimento completo, mi spiace ma è la realtà


          questa.



          Guarda le cose da un altro punto di vista, se
          uno

          che non è neppure in grado di riformattare una

          partizione e ripristinare un MBR (figuriamoci

          reinstallare Windows...), riesce ad installare

          Linux allora vuol dire che Linux ha fatto passi

          enormi in avanti sul lato dell'usabilità...

          Installare è una cosa, usare e usabilità è tutta
          un altra cosa. Peccato che il 99% di voi che ha
          già dimestichezza con l'informatica, non pensa
          invece a chi è completamente a digiuno con
          l'informatica e ciò che per voi risulta così
          semplice non significa che lo sia anche per
          qualcun altro.Cliccare su un'icona in Linux non è più difficile che cliccare su un'icona in Windows... La difficoltà maggiore di Linux è semmai nella fase di installazione/configurazione, e da qui il mio post provocatorio...Passando a discorsi più seri ti faccio notare due cose:1) Il fatto che esistano degli utenti inesperti è un buon motivo perchè esistano dei prodotti alla loro portata. Non è affatto detto che tutti i prodotti debbano essere adatti a loro. In nessun altro campo, oltre all'informatica, esistono persone che affermano ciò.2) Usabilità e facilità d'uso sono due cose diverse.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
          - Scritto da: Anonimo

          Installare è una cosa, usare e usabilità è tutta
          un altra cosa. Peccato che il 99% di voi che ha
          già dimestichezza con l'informatica, non pensa
          invece a chi è completamente a digiuno con
          l'informatica e ciò che per voi risulta così
          semplice non significa che lo sia anche per
          qualcun altro.
          che palle, sempre la stessa lagna...ma se non hai voglia di metterti a studiare il PC comprati un pallottliere e falla finita! ma ve lo volete mettere in testa o no che il PC non e' un tostapane e che prima di usarlo bisogna prima capire come funziona??? ma te prima di prendere in mano un volante non devi mica farti la patente? e allora che c'hai da lagnarti se per usare un PC devi studiarci un po'!?!?
    • Anonimo scrive:
      Mac sta sotto
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.

      SalutiMac ha una percentuale di utilizzo inferiore a linux, come mai?
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac sta sotto
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Linux resterà anni luce distante per quanto

        riguarda la facilità d'uso se confrontato con

        Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che

        installa Linux, e dopo un pao di giorni mi
        chiama

        per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un

        fallimento completo, mi spiace ma è la realtà

        questa.



        Saluti

        Mac ha una percentuale di utilizzo inferiore a
        linux, come mai?xke non è proprio cosi se non a casa tua
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac sta sotto
          - Scritto da: Anonimo

          Mac ha una percentuale di utilizzo inferiore a

          linux, come mai?

          xke non è proprio cosi se non a casa tuaContento te?Vivi ancora convinto di ciò... Fin quando non troverai più hardware e software...Molto hardware lo pompa la Apple, chiedendo le specifiche dei prodotti dietro firma di undisclosed agreement sulla tecnologia di quell'hardware.A quel punto Apple paga programmatori esterni o suoi per far fare qualche driver.Ai produttori ciò va bene perché i driver sono e restano chiusi e loro non devono neppure spendere per fare i driver come per Windows dove invece se vogliono diffusione i driver devono scriverseli da se.Per Linux il discorso è diverso, dovendo dare delle specifiche ci pensano due volte. Ma non pensano di investire in un sistema operativo di nicchia...Ora come ora però se qualche produttore dovesse scegliere se fare driver per Mac o per Linux sceglierebbe senz'altro Linux perché un'utenza maggior, ma non di poco...Io direi che stiamo ad un 3-4% per Apple e 8% per Linux desktop/workstation.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac sta sotto
            Non mi ricordo dove ho letto i dati., ma si riferivano al 2003 per utenze individuali, in Italia, da parte di consumatori o utenti soho che lavorano a casa. Le percentuali erano di 1 virgola qualcosa sia per Linux che per Mac (tutte le versioni).. per la cronaca il resto andava a circa il 75% a sistemi Windows XP/ Win 2000 e circa 23% Win 9x/ME.. Altri sistemi raccoglievano in tutto circa lo 0.8%Si aggiungeva anche, citando una precedente ricerca, che negli USA invece gli utenti MAC superavano il 3% (Be'.. si sa che negli USA sono nazionalisti!)- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Mac ha una percentuale di utilizzo inferiore a


            linux, come mai?



            xke non è proprio cosi se non a casa tua

            Contento te?

            Vivi ancora convinto di ciò... Fin quando non
            troverai più hardware e software...

            Molto hardware lo pompa la Apple, chiedendo le
            specifiche dei prodotti dietro firma di
            undisclosed agreement sulla tecnologia di
            quell'hardware.
            A quel punto Apple paga programmatori esterni o
            suoi per far fare qualche driver.

            Ai produttori ciò va bene perché i driver sono e
            restano chiusi e loro non devono neppure spendere
            per fare i driver come per Windows dove invece se
            vogliono diffusione i driver devono scriverseli
            da se.

            Per Linux il discorso è diverso, dovendo dare
            delle specifiche ci pensano due volte. Ma non
            pensano di investire in un sistema operativo di
            nicchia...

            Ora come ora però se qualche produttore dovesse
            scegliere se fare driver per Mac o per Linux
            sceglierebbe senz'altro Linux perché un'utenza
            maggior, ma non di poco...

            Io direi che stiamo ad un 3-4% per Apple e 8% per
            Linux desktop/workstation.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac sta sotto
            - Scritto da: Anonimo
            Non mi ricordo dove ho letto i dati., ma sigià che buffo, comodo citare una fonte così anche io ho letto non so dove che chi scrive minchi@te simili su PI poi gli casca l'ucc?llO...l'ho letto non so dove, quindi è vero...
            riferivano al 2003 per utenze individuali, in
            Italia, da parte di consumatori o utenti soho che
            lavorano a casa. Le percentuali erano di 1
            virgola qualcosa sia per Linux che per Mac
            (tutte le versioni)..
            Si aggiungeva anche, citando una precedente
            ricerca, che negli USA invece gli utenti MAC
            superavano il 3% (Be'.. si sa che negli USA sono
            nazionalisti!)ad oggi il Mac ha un 3% a livello mondiale ed il 5% in USA, devo dire che in USA ne capiscono un poco di più in fatto di OS...

            Io direi che stiamo ad un 3-4% per Apple e 8%

            Linux desktop/workstation.si, vero... dove ti giri vedi desktop linux... quante c@77ate, quanti anni hai? ma se in Itaglia siamo ancora con "e azzura"="internet"bah...(apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac sta sotto
        Linux = GRATISMac = Pagare profumatamente.Anche se dubito che in realtà gli utilizzatori Mac siano in numero inferiore, la prima e più ovvia spiegazione di uno "stacco" può essere questo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.

      SalutiConsiglia a quella gente di cercare nella knowledge base di Microsoft come farlo, in pratica basta ripristinare l'MBR e poi usare da Windows il programma di gestione dei dischi. Se non riescono a fare neanche questo il motivo per cui vogliono togliere Linux è evidente.P.S.Da quello che ho sentito dire e da quello che ho letto (non sono molto aggiornato perché io ho installato la red hat 6.1 all'inizio del 2000, poi ho sempre aggiornato il sistema da solo, scaricando e compilando i sorgenti delle applicazioni di cui avevo bisogno) le nuove distribuzioni sono facilissime da installare e hanno tutto quello che serve per iniziare ad usare il computer (sotto questo punto di vista non hanno nulla da invidiare a Windows). L'unica cosa che manca, sono i programmi per l'uso degli audiovisivi (riproduttori mp3 e di dvd in particolare) che non fanno parte dalle distribuzioni per motivi legali.
      • Gusbertone scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        esatto... ma poi avete visto l'installer di suse 10? quello di xp a confronto sembra messo in piedi da una manica di cerebrolesi.
      • Paul Atreides scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        - Scritto da: Anonimo
        P.S.
        Da quello che ho sentito dire e da quello che ho
        letto (non sono molto aggiornato perché io ho
        installato la red hat 6.1 all'inizio del 2000,
        poi ho sempre aggiornato il sistema da solo,
        scaricando e compilando i sorgenti delle
        applicazioni di cui avevo bisogno) le nuove
        distribuzioni sono facilissime da installare e
        hanno tutto quello che serve per iniziare ad
        usare il computer (sotto questo punto di vista
        non hanno nulla da invidiare a Windows). L'unica
        cosa che manca, sono i programmi per l'uso degli
        audiovisivi (riproduttori mp3 e di dvd in
        particolare) che non fanno parte dalle
        distribuzioni per motivi legali.come mai nella mia slackware ho sia player per mp3 che per video?mi arresteranno?
    • Gusbertone scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      finalmente qualcuno che dà una ragione valida dietro al solito "linux sucks"... e purtroppo è vero, spesso i frontend grafici per cups fanno beatamente pena, ma credimi, cups in sè come spooler è un panzer... si è sempre lì, è l'ultimo strato della torta che spesso è carente :(
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        - Scritto da: Gusbertone
        finalmente qualcuno che dà una ragione valida
        dietro al solito "linux sucks"... e purtroppo è
        vero, spesso i frontend grafici per cups fanno
        beatamente pena, ma credimi, cups in sè come
        spooler è un panzer... si è sempre lì, è l'ultimo
        strato della torta che spesso è carente :(Sarà, ma io stampo senza alcun problema, da qualunque applicazione, ed in ufficio proprio grazie a CUPS, stampano da dovunque (sia Linux che Windows) sulla stampante laser della segreteria.A che applicazioni vi riferite?Poi sinceramente la storia che non c'è il copiaincolla mi sa davvero di trollata bella e buona.Non so con GNOME ma su KDE posso copincollare la qualunque: testo, immagini, audio, video, qualunque cosa mi venga in mente di selezionare (se è per questo non devo nemmeno cliccare per fare copia perché la clipboard si tiene sempre piena con l'ultima selezione effettuata). Ed ho non una clipboard con un solo livello, ma posso impostare quanti elementi deve tenere in memoria, oltre ad avere un anteprima di ciò che c'è dentro.Insomma, magari volevi dire che non c'è qualcosa tipo l'OLE di Windows (anche se esistono altri sistemi simili) e ti sei espresso male, ma il copincolla c'è eccome.Al giorno d'oggi chi potrebbe farne a meno?
        • Gusbertone scrive:
          Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
          io ti posso dire ad esempio dire che sulla mia ubuntu il frontend in gtk di lp ignora beatamente le impostazioni dell'utente... per me no problem, imposto la qualità di stampa system-wide con la interfaccia html e bona, ma sentile tu le bestemmie di chi, CAZZO, vuole clickare giustamente su "600dpi" nel pannellino e ottenere una stampa a 600dpi... sarà un bug, non lo so, ma con una pirlata di questo genere ti giochi un utente, c'è poco da fare
          • Anonimo scrive:
            Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
            - Scritto da: Gusbertone
            io ti posso dire ad esempio dire che sulla mia
            ubuntu il frontend in gtk di lp ignora beatamente
            le impostazioni dell'utente... per me no problem,
            imposto la qualità di stampa system-wide con la
            interfaccia html e bona, ma sentile tu le
            bestemmie di chi, CAZZO, vuole clickare
            giustamente su "600dpi" nel pannellino e ottenere
            una stampa a 600dpi... sarà un bug, non lo so, ma
            con una pirlata di questo genere ti giochi un
            utente, c'è poco da fareBeh segnalalo a chi gestisce quel tool, no?O se non è un bug del tool, segnalalo al team di ubuntu.Anzi segnalalo direttamente al team, perché sulla mia suse di sti problemi non ce ne sono e quindi mi sa che si tratta proprio di problema dalla ubuntu.Insomma, su Windows se qualcosa non va, zitti e buoni, e ci si tiene il qualcosa che non va. Su linux, si ha l'occasione di poter mettere mano direttamente ai sorgenti e risolversi il problema da se, o più semplicemente di mandare un email ai maintener della distro o dell'applicazione, che più volte ho visto implementare nuove (semplici) funzioni o risolvere problemi nell'arco massimo di una settimana, e invece ci si limita a sbraitare che non funziona nulla.Se usi Linux, è bene usufruire tutto ciò che l'uso di questo SO comporta. Dietro c'è anche una comunità di sviluppatori: fanne parte anche tu e dai una mano.
          • Gusbertone scrive:
            Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
            segnalato segnalato ma a quanto pare a loro il bug non risulta...
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        Ho iniziato a usare Linux nel 2003, quando ero semplicemente diplomato al liceo classico e possedevo un PC da un paio d'anni appena. Ninete nozioni d'informatice e niente esperienza, solo voglia di fuggire dalla skermate blu di Windows ME!La distro era Mandrake (oggi Mandriva): l'installazione semplicissima, mi ha riconosciuto tutto l'hardware tranne lo scanner, che usavo cmq poco, son riuscito subito a navigare, stampare ,scrivere, masterizzare. Poi con gli anni mi sono impratichito un po' e ho imparato qualcosina in più.In università ci sono ora nelle aule informatiche dei computer con su Mandriva 2006, usati dagli studenti di Lettere e Filosofia per navigare, scrivere e stampare e non ho ancora visto nessuno lamentarsi: vanno peggio coi Mac per via della tastiera diversa :-PLinux non è ancora user-freindly come Win, ma chi dice ke ancor oggi è solo per smanettoni, vuol dire che è rimasto indietro di almeno 4 o 5 anni.Saludos.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        - Scritto da: Gusbertone
        ma credimi, cups in sè come
        spooler è un panzer... si è sempre lì, è l'ultimo
        strato della torta che spesso è carente :(ho capito: ti occupi di cucina
    • Solvalou scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.Passare da un sistema a cui si e' abituati ad uno diverso e' sempre un trauma. Non vedo come questo dimostri che il nuovo sistema e' piu' difficile intrinsecamente. Il sistema piu' facile, proprio perche' e' quello che uso di meno e che riesco comunque a far funzionare senza problemi, e' osx.Personalmente, preferisco linux ma capisco i grattacapi dei winari. Pero' sinceramente preferisco mille volte star dietro a un file di configurazione (o a rispondere a semplici domande di debconf) che star dietro all'upgrade di windows e a cliccare sulle finestre di firewall, antispyware, antivirus. L'utente linux che mantiene il sistema con apt o cugini vive veramente in un altro pianeta.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        - Scritto da: Solvalou

        - Scritto da: Anonimo

        Linux resterà anni luce distante per quanto

        riguarda la facilità d'uso se confrontato con

        Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che

        installa Linux, e dopo un pao di giorni mi
        chiama

        per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un

        fallimento completo, mi spiace ma è la realtà

        questa.
        Passare da un sistema a cui si e' abituati ad uno
        diverso e' sempre un trauma. Non vedo come questo
        dimostri che il nuovo sistema e' piu' difficile
        intrinsecamente.

        Il sistema piu' facile, proprio perche' e' quello
        che uso di meno e che riesco comunque a far
        funzionare senza problemi, e' osx.

        Personalmente, preferisco linux ma capisco i
        grattacapi dei winari. Pero' sinceramente
        preferisco mille volte star dietro a un file di
        configurazione (o a rispondere a semplici domande
        di debconf) che star dietro all'upgrade di
        windows e a cliccare sulle finestre di firewall,
        antispyware, antivirus. L'utente linux che
        mantiene il sistema con apt o cugini vive
        veramente in un altro pianeta.
        Hai pienamente ragione. Ancora oggi ogni volta che vedo qualche amico/parente/conoscente bestemmiare in lingue di cui fino a pochi secondi prima ignoravo persino l'esistenza, contro il Windows che lo assilla con mille popup ("è stato rilevato un nuovo hardware" e parte automaticamente l'installazione, "è stato inserito un CD" e parte automaticamente il contenuto qualunque esso sia, anche i filmini porno girati in casa, "ti ho sentito starnutire" e parte la scansione antivirus sull'utente), e che lo stressa con mille vulnerabilità alle quali deve porre rimedio in un modo o nell'altro, mi chiedo sempre "ma chi glielo fa fare?"Poi mi rispondo sistematicamente "la pigrizia". Del resto Windows solo ritrovati già li bell'e pronto a farli imprecare, mentre un altro OS per quanto migliore o comunque diverso, va installato, e per i primi tempi bisogna abituarsi al nuovo software disponibile. Per non parlare delle iconcine diverse, che sembra una fesseria ma per certa gente sono più importanti della loro stessa vita (mai visti quei desktop di cui si intuisce soltanto che una volta doveva esserci uno sfondo, mentre adesso si vede solo un pavè di icone?)Insomma Linux sul desktop non va perché non ha un settore marketing (e avvocati) che lo spinge negli scatoloni preassemblati dei centri commerciali (e dei negozietti da quattro soldi che non hanno altro che Windows XP crackato). Non è certo una questione di usabilità o di user-friendly. Tutte balle. Solo marketing che non c'è, e che spero non ci sia mai, considerando come ha ridotto Windows (farfalline colorate, panzoni che vorrebbero giocare a calcio, e casalingue frustrate che fanno i filmini e li mandano alle amiche).
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: TADsince1995

      Invece proprio stasera parlavo con un mio amico
      che ha appena installato Ubuntu autonomamente e,
      nonostante le prime difficoltà iniziali (es:
      diabolico modem adsl usb) è fermamente convinto a
      continuare.
      Molto previdente il tuo amico. Le difficoltà finali è megliolasciarle per ultime.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      Dillo al mio server ... ok , per il client tipo no-brain e no-virus il Mac e' meglio (e mia moglie l'ho piazzata con un Mac mini ed e' felicissima), ma per tutto il resto Linux va benissimo (ed e' anche il centro multimedia della mia casa con Freevo ...). Windows e' ingessato e francamente lo uso solo quando sono costretto al lavoro.
    • Madder scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      Dipende sempre da cosa vuole fare l'utente, e come lo vuole fare. Se si aspetta che i documenti di word processing abbiano l'estensione .doc (magari nascosta) e l'iconcina con la W blu e che se l'iconcina non è quella e magari si chiamano odt vanno in panico, allora hai ragione... linux è più complicato. Madder
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      attento, se non lo sai usare te perchè sei uno pseudo informatico (ora risponderai "sono sistemista di una multinazionale e sistemo 5000 pc al giorno) non è colpa di KDE o di Linux
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
        - Scritto da: Anonimo
        attento, se non lo sai usare te perchè sei uno
        pseudo informatico (ora risponderai "sono
        sistemista di una multinazionale e sistemo 5000
        pc al giorno) non è colpa di KDE o di LinuxGuada che il ragionamento dell'autore del topic è sensatissimo. Non sta parlando di usare linux in ambito server o aziendale, ma in ambito desktop (soho se preferisci).Ora come ora windows è oggettivamente la scelta più indicata per l'utilizzo personale, sotto tutti i punti di vista.Un tecnico informatico è fose più "bravo" quando consiglia di installare windows a una persona che ha delle conoscenze informatiche limitate (però fa gran figo)?
    • AndreaMilano scrive:
      [OT]Re: E' Tempo perso Linux is not usab
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.

      SalutiE chiamano te per disistallarlo?Da oggi si aprono le iscrizioni forzate alla LIBaC, tesserato n°1
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]Re: E' Tempo perso Linux is not
        a casa ho un imac.... a lavoro uso windows 2000.... sul portatile ho ubuntu 5.10.Secondo te quale di questi 3 OS uso perchè ci sono costretto? ;)
        • AndreaMilano scrive:
          Re: [OT]Re: E' Tempo perso Linux is not
          è facile, ubuntu :D
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: E' Tempo perso Linux is not
            - Scritto da: AndreaMilano
            è facile, ubuntu :DSbagliato.
          • AndreaMilano scrive:
            Re: [OT]Re: E' Tempo perso Linux is not
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: AndreaMilano

            è facile, ubuntu :D

            Sbagliato.Ehm... si era capito che era una boutade vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.

      SalutiIndubbiamente la fuori c'è un mondo utente citrullo e assuefatto che non si smuove neanche a preparagli la pappa pronta. Il resto sono tue illazioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' Tempo perso Linux is not usable!


        Indubbiamente la fuori c'è un mondo utente
        citrullo e assuefatto che non si smuove neanche a
        preparagli la pappa pronta. Il resto sono tue
        illazioni.Mondo utente citrullo e assuefatto???Probabilmente sei l'unico ancora che non lo sa, allora te lo spiego. In ambito desktop windows e linux sono tipicamente usati rispettivamente da queste due categorie di utenti:- win: chi col computer ci deve lavorare, produrre e in genere a chi serve il computer come uno strumento per fare qualcosa;- linux: chi ha tempo da perdere a giocare al piccolo smanettone.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      Sei un troll?
    • devil64 scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è unDEINSTALLARE?!??!?!
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.
      Post orrendo come deinstallare.
      SalutiSaluti
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.

      SalutiIn pratica i tuoi amici SANNO installare linux ma non riescono ad installare Windows.Da come la racconti mi sembra molto piu usabile Linux.
    • hdd scrive:
      false affermazioni
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS Xevidentemente non usi Linux :)buffo. comunque. chissa' quali sono le vere motivazioni che spingono certa gente a denigrare Linux diffondendo false affermazioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: false affermazioni
        - Scritto da: hdd

        - Scritto da: Anonimo

        Linux resterà anni luce distante per quanto

        riguarda la facilità d'uso se confrontato con

        Windows o Mac OS X

        evidentemente non usi Linux :)

        buffo. comunque. chissa' quali sono le vere
        motivazioni che spingono certa gente a denigrare
        Linux diffondendo false affermazioni.Invece non sono affatto false affermazioni, è un dato di fatto.Altrimenti non si spiegherebbe perchè la gente PAGA Windows quando potrebbe usare Linux gratuito.Oggi come oggi linux è improponibile come sistema desktop diffuso.
        • Anonimo scrive:
          Re: false affermazioni


          Invece non sono affatto false affermazioni, è un
          dato di fatto.

          Altrimenti non si spiegherebbe perchè la gente
          PAGA Windows quando potrebbe usare Linux
          gratuito.La gente compra la televisione al plasma da parete, o la macchina e gli frega poco del s.o. che è montato, basta che faccia bene quello per cui è stata acquista (vedere un film o andare a ballare in discoteca).Un altro discorso è l'aspetto informatico: lì ne possiamo parlare. Gente che sa cosa è Win o Linux può confrontarsi e dire che uno è migliore dell'altro.

          Oggi come oggi linux è improponibile come sistema
          desktop diffuso.Dipende che ci devi fare. Prova ad andare ad andare a ballare con un televisore al plasma da parete!
        • hdd scrive:
          Re: false affermazioni
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: hdd



          - Scritto da: Anonimo


          Linux resterà anni luce distante per quanto


          riguarda la facilità d'uso se confrontato con


          Windows o Mac OS X



          evidentemente non usi Linux :)



          buffo. comunque. chissa' quali sono le vere

          motivazioni che spingono certa gente a denigrare

          Linux diffondendo false affermazioni.


          Invece non sono affatto false affermazioni, è un
          dato di fatto.

          Altrimenti non si spiegherebbe perchè la gente
          PAGA Windows quando potrebbe usare Linux
          gratuito.lo fa ovviamente perche' e' abituata cosi'.inoltre la gente non si rende conto di pagare windows dato che quasi sempre si acquista un'accoppiata computer + windows.
          Oggi come oggi linux è improponibile come sistema
          desktop diffuso.se fai questa falsa affermazione e' evidentemente perche' per qualche motivo speri che le cose rimangano cosi'.buona fortuna :)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo
      Linux resterà anni luce distante per quanto
      riguarda la facilità d'uso se confrontato con
      Windows o Mac OS X. Conosco sempre più gente che
      installa Linux, e dopo un pao di giorni mi chiama
      per cercare di deinstallare Linux. Insomma è un
      fallimento completo, mi spiace ma è la realtà
      questa.non usabile da CHI? per fare COSA?
      • Anonimo scrive:
        5 --
        Linux non e' fatto per i coglionazzi e per gli utonti, quindi NON USARE LINUX!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' Tempo perso Linux is not usable!
      - Scritto da: Anonimo[...]
      E la cosa peggiore è che non c'è neanche il copy
      e paste da un applicativo all'altro come in
      windows, cosa che avrebbe risolto il problema
      perchè almeno potevo copiare tutto in open office
      e stampare da li, ma purtroppo in linux non
      esiste comunicazione tra i programmi.[...]Ma LOOOOOL!!!!(rotfl) (rotfl) (rotfl)
Chiudi i commenti