Amazon e lo smartphone che agevola acquisti

L'azienda di Seattle starebbe lavorando a due modelli con l'integrazione di un'interfaccia grafica in tre dimensioni. In aggiunta, una feature per il riconoscimento degli oggetti da acquistare online

Roma – Nuove indiscrezioni sui progetti di Amazon per il lancio di due smartphone dopo le tre generazioni della linea di tablet Kindle Fire. L’azienda guidata da Jeff Bezos avrebbe intenzione di produrre un modello – nome in codice Smith – nella fascia più alta di prezzo sul mercato in mobilità, con l’integrazione di una tecnologia avanzata per una interfaccia grafica in tre dimensioni .

Stando ai primi rumors circolati in Rete, il colosso di Seattle vorrebbe implementare un gruppo di videocamere frontali in grado di tracciare la presenza fisica del possessore e restituire una serie di effetti 3D nel processo d’interazione tra uomo e telefonino intelligente.

In aggiunta , il misterioso modello Smith dovrebbe supportare una feature per il riconoscimento di oggetti reali, in modo che l’utente possa passare con pochi comandi da un determinato bene fisico alla stessa piattaforma di Amazon per effettuare le operazioni di acquisto in tempo reale. Un secondo modello dovrebbe essere privo di queste caratteristiche avanzate, dunque meno costoso per il consumatore finale.

Le fasi di ideazione e sviluppo dei nuovi smartphone di Amazon sono attualmente protette dal segreto aziendale al centro Lab126 di Cupertino. Fonti rimaste anonime hanno parlato di quattro diversi progetti, semplicemente conosciuti come A, B, C e D. Le indiscrezioni vanno tuttavia prese con le molle, dal momento che l’azienda di Seattle non rilascerà informazioni ufficiali prima del prossimo anno.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Surak 2.0 scrive:
    USA e mondo civilizzato
    Il problema non è tanto quello del brevetto (che almeno nel settore industriale ha durate certe e limitate, per quanto non brevissime)quanto del brevetto negli USA.E' notizia di oggi di un tipo che ha brevettato il sistema per avere figli secondo il gusto dei genitori (biondi, occhi azzurri, ecc)... ed alla fine altro non è che selezionare secondo quelle caratteristiche un venditore di gameti. Poi lo possono pure chiamare Ciccio o Antonio e Beppe o Ciro vista la novità dell'idea
  • Cane bavoso scrive:
    Sito di merda
    Ragazzi guardate che sito di merdahttp://punto-informatico.it
  • Skywalker scrive:
    Non è l'unico modo...

    - Scritto da: krane

    - Scritto da: panda rossa

    ABROGATE DEFINITIVAMENTE TUTTE LE LEGGI SUI

    BREVETTI!!!



    No brevetti, no patent trolls!

    Ok, organizzi tu la manifestazione sotto il palazzo ?
    Facci sapere quando che arriviamo.Se invece di TUTTE LE LEGGI SUI BREVETTI, come scrive Panda Rossa, ci limitiamo anche solo ad abrogare definitivamente TUTTE LE LEGGI SUI BREVETTI SOFTWARE ed introduciamo per i brevetti veri, quelli tecnici, l'obbligo di allegare un prototipo funzionante, mitigheremmo di molto...Ops, ma il primo è esattamente quello che è successo in Europa con il COM(2002) 92:http://en.wikipedia.org/wiki/Proposed_directive_on_the_patentability_of_computer-implemented_inventionsE siamo arrivati proprio fino a manifestare sotto il palazzo a Bruxelles, il 17 febbraio 2004:http://demo.ffii.org/demo0502/brussels.phpPeccato che da allora il Parlamento Europeo è cambiato più volte e ogni volta si deve ricominciare da capo a far loro capire perché i brevetti sul software sono pericolosi. Ed intanto si sta andando verso il brevetto unico europeo sponsorizzato dall'European Patent Office, che, allegramente e privatamente da dieci anni concede brevetti software che "per ora" non sono "enforceable" in EU.Se cercate qualcuno che organizzi la manifestazione, non è un problema. Lo si sta facendo da più di 10 anni:http://www.ffii.org/Parafrasando qualcuno: "Volete venire con noi a cambiare il mondo, o volete continuare a lamentarvi sul forum di punto-informatico?"...
    • Mario Zelinotti scrive:
      Re: Non è l'unico modo...

      Se invece di TUTTE LE LEGGI SUI BREVETTI, come
      scrive Panda Rossa, ci limitiamo anche solo ad
      abrogare definitivamente TUTTE LE LEGGI SUI
      BREVETTI SOFTWARE Ma tu vuoi litigare con Panda Rossa! Accusa: deviazionismo.
      E siamo arrivati proprio fino a manifestare sotto
      il palazzo a Bruxelles, il 17 febbraio
      2004:
      http://demo.ffii.org/demo0502/brussels.phpLa pagina dice 300 partecipanti. Secondo gli organizzatori o secondo la questura? ;-)
    • Skywalkersenior scrive:
      Re: Non è l'unico modo...
      - Scritto da: Skywalker

      Se invece di TUTTE LE LEGGI SUI BREVETTI, come
      scrive Panda Rossa, ci limitiamo anche solo ad
      abrogare definitivamente TUTTE LE LEGGI SUI
      BREVETTI SOFTWARE ed introduciamo per i brevetti
      veri, quelli tecnici, l'obbligo di allegare un
      prototipo funzionante, mitigheremmo di
      molto...
      Bisognerebbe evitare i brevetti ridicoli o troppo generici.Un software è un'opera di lavoro, ingegno e inventiva a tutti gli effetti, come un macchinario o un romanzo o un quadro. Perché non dovrebbe essere coperto da brevetto se apporta delle novità? Solo perché non è "materiale"? Non lo ritengo corretto.Certo che se poi si può brevettare l'angolo curvo o il rimbalzino, allora va bene tutto e la conseguenza è che qualcuno ne abusa (e a giudicare dalle aziende che hanno capitolato, gli è anche andata benone finora)!
  • Sg@bbio scrive:
    Potevano fare lo stesso...
    ...con Microsoft quando chiedeva licenze assurde per l'uso di andorid.
  • Trollone scrive:
    Il metodo russo...
    Ma qualcuno crede che si sia spaventato della causa in tribunale?Gli avranno spiegato davanti un piatto di minestra di pensarci due volte prima di far causa ad una società con sede a Mosca. (cylon)
    • MacGeek scrive:
      Re: Il metodo russo...
      - Scritto da: Trollone
      Ma qualcuno crede che si sia spaventato della
      causa in
      tribunale?

      Gli avranno spiegato davanti un piatto di
      minestra di pensarci due volte prima di far causa
      ad una società con sede a Mosca.
      (cylon)Pensato la stessa cosa... Come fare i 'rivoluzionari'. C'è luogo e luogo: un conto è farlo in Val di Susa, un altro nell'artico russo...
  • Torachichi scrive:
    Complimenti a Gaia
    Articolo scritto bene, grazie per avermi insegnato il termine "sicumera".BravaHo sentito di un patent troll che cercava di manifestare le proprie ragioni sul brevettare delle forme "arrotondate" .. non gli è andata molto bene.Scherzi a parte ... qualcuno di competente in materia saprebbe indicarmi il giusto percorso per ottenere brevetti nazionali e/o internazionali senza cadere nel rischio di farsi "soffiare" l'idea?Grazie a tutti
    • Surak 2.0 scrive:
      Re: Complimenti a Gaia
      - Scritto da: Torachichi
      Articolo scritto bene, grazie per avermi
      insegnato il termine
      "sicumera".? Sei arrivato ieri in Italia?
      Brava

      Ho sentito di un patent troll che cercava di
      manifestare le proprie ragioni sul brevettare
      delle forme "arrotondate" .. non gli è andata
      molto
      bene.

      Scherzi a parte ... qualcuno di competente in
      materia saprebbe indicarmi il giusto percorso per
      ottenere brevetti nazionali e/o internazionali
      senza cadere nel rischio di farsi "soffiare"
      l'idea?Beh, se l'idea è semplice per te (nel senso che consoci tutti i passaggi necessari per realizzarla) allora basta che scarichi dal sito delle Camera di Commercio della tua zona (ma credo siano uguali anche di altre) i moduli per la richiesta di brevetto. Se è solo una modifica per una cosa già esistente allora il modulo "modello di utilità". Comunque ci sono anche le istruzioni e le spiegazioni, poi in rete trovi anche di più. E' una pratica alla portata di persone di medie capacità.Consigliabile prima verificare che non esista già usando "google patents"anche se non dà certezze.I vari studi ed agenzie che lo fanno al posto tuo sono "avvoltoi" che chiedono cifre astronomiche (invece direttamente la spesa e di poche centiniaia di euro-circa 300 credo, ma dipende da quanto ti "dilunghi").Una volta brevettato in italia hai un certo tempo di priorità per fare quello europeo o internazionale, nel senso che nessuno può depositare legalemnte la stessa idea. Quindi puoi sfruttare quel tempo per vedere se c'è interesse o meno, prima di spendere migliaia di euro per la tutela internazionale (che non può essere in italiano).In Italia ed in Europa i brevetti riguardano solo cose serie, non puoi brevettare stupidaggini (principi o concetti) come negli USA
      Grazie a tutti
  • panda rossa scrive:
    Non e' l'unico modo.
    "Invitiamo tutte le altre aziende IT a continuare a combattere e a non desistere - questo l'incoraggiamento del CEO Eugene Kaspersky - Solo così sarà possibile liberarci una volta per tutte di questi parassiti dei brevetti" Questo e' quello che dice Kaspersky, ma non e' l'unico modo per fermare i patent troll.C'e' un modo piu' semplice e definitivo: fare pressione sui governi mediante il loro potere di lobby perche' venganoABROGATE DEFINITIVAMENTE TUTTE LE LEGGI SUI BREVETTI!!!No brevetti, no patent trolls!
    • krane scrive:
      Re: Non e' l'unico modo.
      - Scritto da: panda rossa
      <i
      "Invitiamo tutte le altre aziende IT a
      continuare a combattere e a non desistere -
      questo l'incoraggiamento del CEO Eugene Kaspersky
      - Solo così sarà possibile liberarci una volta
      per tutte di questi parassiti dei
      brevetti" </i


      Questo e' quello che dice Kaspersky, ma non e'
      l'unico modo per fermare i patent
      troll.

      C'e' un modo piu' semplice e definitivo: fare
      pressione sui governi mediante il loro potere di
      lobby perche'
      vengano
      ABROGATE DEFINITIVAMENTE TUTTE LE LEGGI SUI
      BREVETTI!!!

      No brevetti, no patent trolls!Ok, organizzi tu la manifestazione sotto il palazzo ?Facci sapere quando che arriviamo.
      • n.2 scrive:
        Re: Non e' l'unico modo.
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: panda rossa

        <i
        "Invitiamo tutte le altre aziende
        IT
        a

        continuare a combattere e a non desistere -

        questo l'incoraggiamento del CEO Eugene
        Kaspersky

        - Solo così sarà possibile liberarci una
        volta

        per tutte di questi parassiti dei

        brevetti" </i




        Questo e' quello che dice Kaspersky, ma non
        e'

        l'unico modo per fermare i patent

        troll.



        C'e' un modo piu' semplice e definitivo: fare

        pressione sui governi mediante il loro
        potere
        di

        lobby perche'

        vengano

        ABROGATE DEFINITIVAMENTE TUTTE LE LEGGI SUI

        BREVETTI!!!



        No brevetti, no patent trolls!

        Ok, organizzi tu la manifestazione sotto il
        palazzo
        ?
        Facci sapere quando che arriviamo.Lui è troppo impegnato a cercare voti per il rivoluzionario Movimento 5 Stelle :D
        • Passante scrive:
          Re: Non e' l'unico modo.
          - Scritto da: n.2
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: panda rossa
          Lui è troppo impegnato a cercare voti per il
          rivoluzionario Movimento 5 Stelle
          :DFa bene, visto l'ignoranza trasudata dai giornalisti, guarda questo bell'esempio di complottismo smontato da 2 righe di commento.http://www.agoravox.it/Le-domande-senza-risposta-sulla.html
          • Mario Zelinotti scrive:
            Re: Non e' l'unico modo.
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: n.2

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: panda rossa


            Lui è troppo impegnato a cercare voti per il

            rivoluzionario Movimento 5 Stelle

            :D

            Fa bene, visto l'ignoranza trasudata dai
            giornalisti, guarda questo bell'esempio di
            complottismo smontato da 2 righe di
            commento.

            http://www.agoravox.it/Le-domande-senza-risposta-sNon capisco bene cosa intendi, visto che l'articolo che hai linkato è firmato da Fabio Chiusi, che non è un giornalista. Scrive per "ilNichilista, un blog che non conta un cazzo".Nel merito, si può dissentire dai toni e dai modi; basta non dimenticare che questa applicazione è stata annunciata davvero da Grillo, e pronta entro settembre (2013). L'annuncio non l'ha inventato Fabio Chiusi.
          • krane scrive:
            Re: Non e' l'unico modo.
            - Scritto da: Mario Zelinotti
            - Scritto da: Passante

            - Scritto da: n.2


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: panda rossa




            Lui è troppo impegnato a cercare voti
            per
            il


            rivoluzionario Movimento 5 Stelle


            :D



            Fa bene, visto l'ignoranza trasudata dai

            giornalisti, guarda questo bell'esempio di

            complottismo smontato da 2 righe di

            commento.




            http://www.agoravox.it/Le-domande-senza-risposta-s

            Non capisco bene cosa intendi, visto che
            l'articolo che hai linkato è firmato da Fabio
            Chiusi, che non è un giornalista. Scrive per
            "ilNichilista, un blog che non conta un
            cazzo".
            Nel merito, si può dissentire dai toni e dai
            modi; basta non dimenticare che questa
            applicazione è stata annunciata davvero da
            Grillo, e pronta entro settembre (2013).
            L'annuncio non l'ha inventato Fabio
            Chiusi.L'applicazione e' liquid feedback no ? Lo dice anche l'articolo.Esiste ed e' in fase di test da parte di diverse persone, ultimamente sono stati corretti anche alcuni bug, poi se un bloggher non sa fare una ricerca su google (rotfl).
          • Mario Zelinotti scrive:
            Re: Non e' l'unico modo.


            Non capisco bene cosa intendi, visto che

            l'articolo che hai linkato è firmato da Fabio

            Chiusi, che non è un giornalista. Scrive per

            "ilNichilista, un blog che non conta un

            cazzo".


            Nel merito, si può dissentire dai toni e dai

            modi; basta non dimenticare che questa

            applicazione è stata annunciata davvero da

            Grillo, e pronta entro settembre (2013).

            L'annuncio non l'ha inventato Fabio

            Chiusi.

            L'applicazione e' liquid feedback no ? Lo dice
            anche
            l'articolo.Che stupido a non pensarci prima! Liquid feedbak e "Sistema Operativo del MoVimento 5 Stelle", sono la stessa cosa, non sottilizziamo sui nomi!
            Esiste ed e' in fase di test da parte di diverse
            persone, ultimamente sono stati corretti anche
            alcuni bug, poi se un bloggher non sa fare una
            ricerca su google
            (rotfl).Io con Google avevo trovato quest'altro "sistema operativo" presentato sempre da lui, pensa un po':http://tinyurl.com/bumou5d
          • krane scrive:
            Re: Non e' l'unico modo.
            - Scritto da: Mario Zelinotti


            Non capisco bene cosa intendi, visto


            che l'articolo che hai linkato è firmato da


            Fabio Chiusi, che non è un giornalista.

            Scrive per "ilNichilista, un blog che non

            conta un cazzo".


            Nel merito, si può dissentire dai


            toni e dai modi; basta non dimenticare


            che questa applicazione è stata annunciata


            davvero da Grillo, e pronta entro


            settembre (2013).


            L'annuncio non l'ha inventato Fabio


            Chiusi.

            L'applicazione e' liquid feedback no ? Lo

            dice anche l'articolo.
            Che stupido a non pensarci prima! Liquid feedbak
            e "Sistema Operativo del MoVimento 5 Stelle",
            sono la stessa cosa, non sottilizziamo sui
            nomi!Vista la qualita' dell'articolo direi che non e' il caso, in effetti io di Sistema operativo non ho mai sentito parlare... Ma seguendo il link presente nell'articolo si capisce quello che il bloggher non ha capito: il sistema operativo non e' inteso in senso informatico ma la descrizioni delle procedure dalla candidatura alla proposta di legge.C'e' anche lo schemino e sotto la specificazione "Una piattaforma non ve la daremo mai.".

            Esiste ed e' in fase di test da

            parte di diverse persone, ultimamente

            sono stati corretti anche alcuni bug,

            poi se un bloggher non sa fare una

            ricerca su google
            (rotfl).
            Io con Google avevo trovato quest'altro
            "sistema operativo" presentato sempre da
            lui, pensa un po':
            http://tinyurl.com/bumou5dConosco ma e' un famoso fake, una supercazzola appunto come da titolo.
          • Mario Zelinotti scrive:
            Re: Non e' l'unico modo.


            Io con Google avevo trovato quest'altro

            "sistema operativo" presentato sempre da

            lui, pensa un po':

            http://tinyurl.com/bumou5d

            Conosco ma e' un famoso fake, una supercazzola
            appunto come da
            titolo.In effetti dev'essere così. Un capo di Stato italiano ebbe l'idea di fare le corna in una foto di gruppo a Caceres, Spagna. E si giustificò così: era un vertice informale. Corna informali. :-DLo stesso vale per lui, quindi. Par condicio.
          • krane scrive:
            Re: Non e' l'unico modo.
            - Scritto da: Mario Zelinotti


            Io con Google avevo trovato quest'altro


            "sistema operativo" presentato sempre
            da


            lui, pensa un po':


            http://tinyurl.com/bumou5d



            Conosco ma e' un famoso fake, una
            supercazzola

            appunto come da

            titolo.
            In effetti dev'essere così. Un capo di Stato
            italiano ebbe l'idea di fare le corna in una foto
            di gruppo a Caceres, Spagna. E si giustificò
            così: era un vertice informale. Corna informali.
            :-D
            Lo stesso vale per lui, quindi. Par condicio.Perche' grillo e' un capo di stato anche lui ? Ma peeensa...
        • giuda scrive:
          Re: Non e' l'unico modo.
          - Scritto da: n.2
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: panda rossa


          <i
          "Invitiamo tutte le altre
          aziende

          IT

          a


          continuare a combattere e a non desistere -


          questo l'incoraggiamento del CEO Eugene

          Kaspersky


          - Solo così sarà possibile liberarci una

          volta


          per tutte di questi parassiti dei


          brevetti" </i






          Questo e' quello che dice Kaspersky, ma non

          e'


          l'unico modo per fermare i patent


          troll.





          C'e' un modo piu' semplice e definitivo:
          fare


          pressione sui governi mediante il loro

          potere

          di


          lobby perche'


          vengano


          ABROGATE DEFINITIVAMENTE TUTTE LE LEGGI SUI


          BREVETTI!!!





          No brevetti, no patent trolls!



          Ok, organizzi tu la manifestazione sotto il

          palazzo

          ?

          Facci sapere quando che arriviamo.

          Lui è troppo impegnato a cercare voti per il
          rivoluzionario Movimento 5 Stelle
          :Dimmagino sarai impegnato a reggere lo scroto a letta, giusto piddino? vedi la parola piddino come la summa di ogni vergogna ed umiliazione
    • ruppolo scrive:
      Re: Non e' l'unico modo.
      - Scritto da: panda rossa
      "Invitiamo tutte le altre aziende IT a
      continuare a combattere e a non desistere -
      questo l'incoraggiamento del CEO Eugene Kaspersky
      - Solo così sarà possibile liberarci una volta
      per tutte di questi parassiti dei
      brevetti"

      Questo e' quello che dice Kaspersky, ma non e'
      l'unico modo per fermare i patent
      troll.

      C'e' un modo piu' semplice e definitivo: fare
      pressione sui governi mediante il loro potere di
      lobby perche'
      vengano
      ABROGATE DEFINITIVAMENTE TUTTE LE LEGGI SUI
      BREVETTI!!!

      No brevetti, no patent trolls!Parola di Parassita.
      • thebecker scrive:
        Re: Non e' l'unico modo.
        - Scritto da: ruppolo
        Parola di Parassita.Ha parlato quello che difende gli angoli arrotondati (rotfl)(rotfl)Brevettare un invenzione seria e innovativa da tutelare è Ok ma permettere di brevettare l'acqua calda (vedi angoli arrotondatu e fuffa varia :D) è un danno.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2013 12.06-----------------------------------------------------------
    • ospite scrive:
      Re: Non e' l'unico modo.
      - Scritto da: panda rossa
      C'e' un modo piu' semplice e definitivo: fare
      pressione sui governi mediante il loro potere di
      lobby perche' vengano
      ABROGATE DEFINITIVAMENTE TUTTE LE LEGGI SUI
      BREVETTI!!!Da quando fare pressione sui governi è più semplice ?
Chiudi i commenti