AMD lancia nuovi Opteron Barcelona

Il chipmaker californiano ha aggiunto alla propria linea di processori nuovi modelli quad-core destinati ai server di fascia alta, con supporto fino a due o ad otto processori. In attesa di Shanghai a 45 nanometri

Sunnyvale (USA) – A breve distanza dall’ introduzione dei primi modelli di Opteron quad-core della serie 1000, AMD ha lanciato sul mercato quattro nuovi processori per server multi-socket.

I nuovi Quad-Core Opteron sono il 2360 (2,5 GHz, 1165 dollari), il 2358 (2,4 GHz, 873 dollari), l’8360 (2,5 GHz, 2149 dollari) e l’8358 (2,4 GHz, 1865 dollari). Tali chip includono 2 MB di cache L2 condivisa e appartengono tutti alla famiglia SE (Standard Efficiency), ottimizzata per fornire le massime performance a discapito dei consumi energetici: il thermal design power (TDP) dei modelli SE è infatti di 95 watt contro i 75 watt delle versioni normali (prive di suffisso) e i 55 watt delle versioni a basso consumo (con suffisso HE, High Efficiency).

I modelli 2360 SE e 2358 SE sono indirizzati ai server con uno o due processori, mentre i modelli 8360 SE e 8358 SE si rivolgono ai sistemi con quattro od otto CPU. I primi server ad impiegare questi chip sono marchiati HP, Dell, IBM e Sun.

Annunciato lo scorso settembre, l’Opteron di nuova generazione, Barcelona , è stato distribuito su larga scala soltanto lo scorso aprile, accumulando un ritardo di quasi sette mesi. Ritardo dovuto, come noto, a un difetto di progettazione emerso lo scorso autunno, che ha costretto AMD a rimandare la consegna in volumi del suo primo chip quad-core.

Gli Opteron quad-core attualmente prodotti da AMD si basano tutti sull’ultima revisione del chip, la B3, che corregge il succitato bug direttamente in hardware (dunque senza la necessità di aggiornare il BIOS). Come noto, il bug (chiamato in gergo tecnico errata ) che interessava i processori K10 di AMD, risiedeva nella logica del Translation Lookaside Buffer (TLB) della cache L3 che, in rarissime circostanze (fino ad oggi il difetto è stato dimostrato solo in test di laboratorio), poteva causare il blocco del sistema.

“Ciò che in passato richiedeva l’utilizzo di macchine Unix di fascia alta o di mainframe, oggi può essere fatto girare su server x86 standard con quattro od otto socket”, ha spiegato Steve Demski, marketing manager di AMD. “La differenza è che con i server Opteron-based i costi dell’hardware e del sistema sono decisamente inferiori”.

Gli Opteron quad-core appena introdotti sul mercato sono tra gli ultimi processori server di AMD ad utilizzare la tecnologia di processo a 65 nanometri. A partire dalla seconda metà dell’anno, infatti, il chipmaker di Sunnyvale introdurrà Shanghai , il suo primo core con circuiti a 45 nm.

AMD afferma che Shanghai, in modalità idle , assorbirà fino al 20% in meno di energia, inoltre implementerà una versione più veloce della tecnologia di virtualizzazione AMD-V: anche qui il miglioramento è stimato intorno al 20-25%. Shanghai adotterà una cache L3 compresa fra 2 e 6 MB, supporterà le memorie DDR-800 e implementerà la versione 3.0 del bus HyperTransport.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Aldo Tesolin scrive:
    ????
    Ho due indirizzi gmail con diverse e_mail ricevute ma non riesco trovare la mia casella di posta in Gogle, cosa devo digitare o fare?
  • Cittadino Italiano scrive:
    A caval..., io ho scelto NetFLY FlyBOX
    Come dicevo, a caval donato non si guarda in bocca ed il presente episodio lo testimonia.Il risparmio non e' mai guadagno, soprattutto se riguarda servizi professionali che devono avere un minimo di garanzie.Dal canto mio non posso che elogiare il mio fornitore, una piccola ma efficiente azienda di provincia che con una spesa annuale ridicola mi fornisce un servizio di posta elettronica ineccepibile da diversi anni.Inoltre sono sempre reperibili, cordiali e preparati.Ben vi sta, fate pure ingrassare i colossi che non vi garantiscono niente quando poi potreste servirvi di aziende italiane che non hanno nulla da inviare ai piu' blasonati ed altosonanti Yahoo, Google, etc.Per chi fosse interessato: http://www.netfly.itCiao
    • SiN scrive:
      Re: A caval..., io ho scelto NetFLY FlyBOX
      - Scritto da: Cittadino Italiano
      Dal canto mio non posso che elogiare il mio
      fornitore, una piccola ma efficiente azienda di
      provincia che con una spesa annuale ridicola mi
      fornisce un servizio di posta elettronica
      ineccepibile da diversi
      anni.NOn discuto sulla serietà del servizio,ma la spesa non mi pare ridicola...(contenuta, si. Non ridicola)
  • ginolatilla scrive:
    ma usare una mail pop3 invece di web?
    come da oggetto,e' meglio usare un client di mail tipo outlook express o eudora dove i messaggi risiedono sul tuo pc e vengono cancellati dal server,con le webmail son sempre li a disposizione sia tua sia loro o di terzi ;P
    • qweqw scrive:
      Re: ma usare una mail pop3 invece di web?
      - Scritto da: ginolatilla
      come da oggetto,

      e' meglio usare un client di mail tipo outlook
      express o eudora dove i messaggi risiedono sul
      tuo pc e vengono cancellati dal
      server,

      con le webmail son sempre li a disposizione sia
      tua sia loro o di terzi
      ;PGli HD costano, si rompono facilmente e a quel punto ti ritrovi allo stesso punto di prima solo
      • qweqw scrive:
        Re: ma usare una mail pop3 invece di web?
        - Scritto da: qweqw
        - Scritto da: ginolatilla

        come da oggetto,



        e' meglio usare un client di mail tipo outlook

        express o eudora dove i messaggi risiedono sul

        tuo pc e vengono cancellati dal

        server,



        con le webmail son sempre li a disposizione sia

        tua sia loro o di terzi

        ;P

        Gli HD costano, si rompono facilmente e a quel
        punto ti ritrovi allo stesso punto di prima
        soloScusa mi sono dimenticato... WEBMAIL è solo un'interfaccia che ormai propongono tutti come servizio aggiuntivo, un mail server è e sarà sempre e solo un MAIL SERVER e se proprio vogliama cazzare tutti quelli che hanno accesso ad un qualsiasi MAIL server possono leggere quello che picchio gli pare, sia che si trovi in google che in m$ che in tim che in pizza e fichi.Sta alla serietà dell'azienda impedire che capiti questo con delle attente policies aziendali e software adeguati
  • CCC scrive:
    sorpresa!?
    Da Google non mi aspettavo un tale comportamento! google è una multinazionale che opera nel mercato (globale) capitalista... tradotto: unico obbiettivo/preoccupazione/interesse = dividendi = soldi (e non importa assolutamente come li si fa = qualsiasi comportamento viene valutato solo ed esclusivamente rispetto all'obbiettivo unico e cioè i suddetti soldi...)ma che ti aspettavi?
    • drkMaster scrive:
      Re: sorpresa!?
      meno male che ci sei tu ad aprirci gli occhihai anche una casella di posta comunista creata solo per il bene comune ? che non sia mai down perchè sorretta dalla incrollabile volontà del popolo ? e che possa soddisfare tute le aspettative (intendo personali, economiche e sessuali) del popolo di internet ?Ma che cosa aspetti a comunicarci questo paradiso ! ! !Sei un egoista oltre che un comunista...e magari usi Hotmail... eehh si perchè il nostro amico Billy Cancelli NON E' ASSOLUTAMENTE INTERESSATO AL PROFITTONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
      • CCC scrive:
        Re: sorpresa!?
        - Scritto da: drkMaster
        meno male che ci sei tu ad aprirci gli occhi

        hai anche una casella di posta comunista creata
        solo per il bene comune ? che non sia mai down
        perchè sorretta dalla incrollabile volontà del
        popolo ? e che possa soddisfare tute le
        aspettative (intendo personali, economiche e
        sessuali) del popolo di internet
        ?

        Ma che cosa aspetti a comunicarci questo paradiso
        ! !
        !
        Sei un egoista oltre che un comunista...

        e magari usi Hotmail... eehh si perchè il nostro
        amico Billy Cancelli NON E' ASSOLUTAMENTE
        INTERESSATO AL
        PROFITTO
        NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOrileggiti: contenuti = 0argomenti = 0generalizzazioni = 100%te le suoni e te le canti da solo...dai tornatene a fare il tifo e a cantare alle convention di jobs o a quelle di ballmer...
        • drkMaster scrive:
          Re: sorpresa!?
          TIPICO TIPICO TIPICO dei sinistorsisiete tanto autonomi nel pensiero che non sapete ne vivere ne pensare se non all'ombra degli altridovete sempre fare un confronto e dare un giudizio sugli (e agli) altri, perchè di vostro , dentro, non avete nulla.COSA SIGNIFICA CONTENUTI ZERO ?!?ti ho chiesto BEN PRECISAMENTE se conosci un servizio di email che sia stato creato NON A FINI DI LUCRO!e l'unica cosa che mi sai rispondere è che io scrivo contenuti zero ?Ma tirati lo sciaccuone che hai dietro l'orecchio che forse un po' di merda ti scende dal cervello!
          • LeoLinux scrive:
            Re: sorpresa!?
            - Scritto da: drkMaster
            TIPICO TIPICO TIPICO dei sinistorsi
            siete tanto autonomi nel pensiero che non sapete
            ne vivere ne pensare se non all'ombra degli
            altri
            dovete sempre fare un confronto e dare un
            giudizio sugli (e agli) altri, perchè di vostro ,
            dentro, non avete
            nulla.no comment

            COSA SIGNIFICA CONTENUTI ZERO ?!?
            ti ho chiesto BEN PRECISAMENTE se conosci un
            servizio di email che sia stato creato NON A FINI
            DI
            LUCRO!io si, autistici.org, occhio pero' che ci sono dei komunisti kattivi a gestirlo!!!

            e l'unica cosa che mi sai rispondere è che io
            scrivo contenuti zero
            ?
            Ma tirati lo sciaccuone che hai dietro l'orecchio
            che forse un po' di merda ti scende dal
            cervello!errata corrige, si scrive sciacquone, comunque complimenti per il linguaggio elegante e forbito...
  • SiN scrive:
    [OT] così impari
    che ne dici di una petizione? :-DDDDDDD
  • spectator scrive:
    pure io sto pensando di migrare a YH!
    Sto pensando anche io molto sinceramente di migrare a Yahoo.Proprio per questi motivi. Qui google fa e disfa' senza mettere nemmeno un alertdel tipo attenzione per le prossime 2-4-6 etc ore l'account di posta potrebbe non essere utilizzabile per mantenaince ce ne scusiamo bla bla blama che gli costa?Sto pensando davvero di trasferire il mio account personale su yahoo
    • battagliacom scrive:
      Re: pure io sto pensando di migrare a YH!
      ti conviene farlo solo se hai una linea decente. Con una ADSL da 2 Mega (infostrada) ci mette all'incirca un paio di minuti x caricare (se tutto va bene) se no anche 10 minuti.
    • CCC scrive:
      Re: pure io sto pensando di migrare a YH!
      - Scritto da: spectator
      Sto pensando anche io molto sinceramente di
      migrare a
      Yahoo.
      Proprio per questi motivi. Qui google fa e disfa'
      senza mettere nemmeno un
      alert
      del tipo attenzione per le prossime 2-4-6 etc ore
      l'account di posta potrebbe non essere
      utilizzabile per mantenaince ce ne scusiamo bla
      bla
      bla

      ma che gli costa?
      Sto pensando davvero di trasferire il mio account
      personale su
      yahooho account gmail e yahoonon so dirti quale sia peggionon so dirti chi sia peggio
  • gerry scrive:
    Comunque, s volete ridere...
    Termini di Servizio di Google, punti 11.1 e 11.2 11.1 Lei detiene il copyright e qualsiasi altro diritto che lei già possiede sul Contenuto che lei trasmette, invia o visualizza su o tramite i Servizi. Accettando, inviando o visualizzando il contenuto lei concede a Google una licenza eterna, irrevocabile, mondiale, priva di royalty e non esclusiva a riprodurre, adattare, modificare, pubblicare, eseguire pubblicamente, visualizzare pubblicamente e distribuire qualsiasi Contenuto che lei trasmette, invia o visualizza su o tramite i Servizi . Questa licenza ha come scopo esclusivo l’abilitazione di Google a visualizzare, distribuire e promuovere i Servizi e può essere revocata per determinati Servizi come definiti nei Termini Ulteriori di quei Servizi.11.2 Lei accetta che questa licenza comprenda un diritto per Google di rendere tale Contenuto disponibile ad altre società, organizzazioni o persone fisiche con cui Google ha rapporti per la fornitura dei servizi venduti, e per usare tale Contenuto in relazione alla fornitura di quei servizi.
    • asd scrive:
      Re: Comunque, s volete ridere...
      Stica ............. d'ora in poi mi leggero' la licenza......... madonna mia che merde
    • CCC scrive:
      Re: Comunque, s volete ridere...
      - Scritto da: gerry
      Termini di Servizio di Google, punti 11.1 e 11.2

      11.1 Lei detiene il copyright e qualsiasi
      altro diritto che lei già possiede sul Contenuto
      che lei trasmette, invia o visualizza su o
      tramite i Servizi. Accettando, inviando o
      visualizzando il contenuto lei concede a
      Google una licenza eterna, irrevocabile,
      mondiale, priva di royalty e non esclusiva a
      riprodurre, adattare, modificare, pubblicare,
      eseguire pubblicamente, visualizzare
      pubblicamente e distribuire qualsiasi Contenuto
      che lei trasmette, invia o visualizza su o
      tramite i Servizi . Questa licenza ha come
      scopo esclusivo l’abilitazione di Google a
      visualizzare, distribuire e promuovere i Servizi
      e può essere revocata per determinati Servizi
      come definiti nei Termini Ulteriori di quei
      Servizi.

      11.2 Lei accetta che questa licenza comprenda un
      diritto per Google di rendere tale Contenuto
      disponibile ad altre società, organizzazioni o
      persone fisiche con cui Google ha rapporti
      per la fornitura dei servizi venduti, e per usare
      tale Contenuto in relazione alla fornitura di
      quei
      servizi.

      già... più o meno come yahoo, msn, e compagnia bella...altro che servizi gratuiti...solo con la pubblicità e la profilazione degli utenti questi signori guadagnano miliardi senza compensare minimamente gli utenti del guadagno che fanno...
    • max scrive:
      Re: Comunque, s volete ridere...
      Fammi capire, quindi se io trasmetto a un amico (o al mio capo, o a chiunque altro) tramite Gmail un progetto che sto per commercializzare (per fare un esempio), Gmail ha IL DIRITTO di farne ciò che vuole incluso modificarlo, venderlo o comunque GUADAGNARCI sopra?
      • CCC scrive:
        Re: Comunque, s volete ridere...
        - Scritto da: max
        Fammi capire, quindi se io trasmetto a un amico
        (o al mio capo, o a chiunque altro) tramite Gmail
        un progetto che sto per commercializzare (per
        fare un esempio), Gmail ha IL DIRITTO di farne
        ciò che vuole incluso modificarlo, venderlo o
        comunque GUADAGNARCI
        sopra?quando succederà... chiedi cosa ne pensa all'avvocato... e che cosa si può fare per rimediare...
    • CCC scrive:
      Re: Comunque, s volete ridere...
      - Scritto da: gerry
      Termini di Servizio di Google, punti 11.1 e 11.2

      11.1 Lei detiene il copyright e qualsiasi
      altro diritto che lei già possiede sul Contenuto
      che lei trasmette, invia o visualizza su o
      tramite i Servizi. Accettando, inviando o
      visualizzando il contenuto lei concede a
      Google una licenza eterna, irrevocabile,
      mondiale, priva di royalty e non esclusiva a
      riprodurre, adattare, modificare, pubblicare,
      eseguire pubblicamente, visualizzare
      pubblicamente e distribuire qualsiasi Contenuto
      che lei trasmette, invia o visualizza su o
      tramite i Servizi . Questa licenza ha come
      scopo esclusivo l’abilitazione di Google a
      visualizzare, distribuire e promuovere i Servizi
      e può essere revocata per determinati Servizi
      come definiti nei Termini Ulteriori di quei
      Servizi.

      11.2 Lei accetta che questa licenza comprenda un
      diritto per Google di rendere tale Contenuto
      disponibile ad altre società, organizzazioni o
      persone fisiche con cui Google ha rapporti
      per la fornitura dei servizi venduti, e per usare
      tale Contenuto in relazione alla fornitura di
      quei
      servizi.

      e comunque, se è per questo, neppure con PI si scherza ;-) CONDIZIONI GENERALI DEI SERVIZI OFFERTI DA PUNTO INFORMATICO [...]6. Diritti di proprietà di Punto Informatico.[...]Qualora l'Utente metta a disposizione di De Andreis Editore, per la diffusione tramite Punto Informatico, materiali o pubblicazioni in relazioni ai quali sia titolare dei relativi diritti di proprietà intellettuale, De Andreis Editore s'intenderà autorizzata dall'Utente allo sfruttamento economico di tali diritti che sia connesso alla suddetta pubblicazione o diffusione, con rinuncia da parte dell'Utente a qualsiasi corrispettivo, fermo il diritto morale di esserne riconosciuto autore.
  • Marvho scrive:
    non arrivo a capire
    che cazzo ci si lamenta e di cosa??quello è un servizio GRATIS nessun professionista puo lamentarsi di un servizio gratis.poi non ho capito.. hanno problemi, stanno risolvendo, state buoni o passate a servizi a pagamento che cmq non risolverebbero il problema, ma almeno consentono di protestare con diritto.davvero.. certa gente mi lascia perplesso... mi ricordail famoso caso tiscali "ho ho hooo sollecitatto" di salvatore zedda .... ma per favore.
    • ilcaroleader scrive:
      Re: non arrivo a capire
      Se avessi frequentato qualche scuola sapresti che la gratuità di un'obbligazione non esula dall'adempimento.Saluti.
      • ManyChoices scrive:
        Re: non arrivo a capire
        - Scritto da: ilcaroleader
        Se avessi frequentato qualche scuola sapresti che
        la gratuità di un'obbligazione non esula
        dall'adempimento.
        Saluti.Mmmmm, dipende da come e' stata assunta questa obbligazione, potrei dire di mezzi o di risultato, per esempio.Comunque google fa una offerta al pubblico che dice piu' o meno "chi vuole puo' usare la mia webmail senza corrispettivi equiparabili a un canone", ma dato che i loro avvocati gli studi li hanno fatti eccome aggiunge "ovviamente a vostro rischio e pericolo" con tanto di clausole vessatorie.Per non parlare a vanvera vd.https://mail.google.com/mail/help/intl/it/terms_of_use.htmlGoogle e' assolutamente blindata e quindi l'intuizione agiuridica di Marvho e' sostanzialmente corretta tranne limitati margini non in tema di obbligazioni ma di responsabilita' extracontrattuale (che da' qualche manovra in piu' ma siamo messi male, male, male quanto ad accoglibilita' da un tribunale, se fossi in Google da un punto di vista legale metterei pure un banner tipo "nuoce gravemente alla salute, dei vostri dati ovviamente" per essere ancora piu' blindati, si sa che la norma si forma in tribunale e alcuni giudici sono piu' fantasiosi di altri, ma il marketing immagino non sarebbe molto d'accordo)
      • drkMaster scrive:
        Re: non arrivo a capire
        giustoe visto che anche questo forum è gratuito non significa che tu possa intasarlo con minchiate !ma ti pare '???gmail ha un disclaimer lungo un chilometro , in cui specifica che il servizio è gratuito e può essere interrotto per manutenzione, aggiornamento, cessazione, etc etc etcse non ti sta bene... EMIGRA !
        • Spectator scrive:
          Re: non arrivo a capire
          - Scritto da: drkMaster
          giusto

          e visto che anche questo forum è gratuito non
          significa che tu possa intasarlo con minchiate
          !

          ma ti pare '???

          gmail ha un disclaimer lungo un chilometro , in
          cui specifica che il servizio è gratuito e può
          essere interrotto per manutenzione,
          aggiornamento, cessazione, etc etc
          etc

          se non ti sta bene... EMIGRA !si dice migrare ad un servizio emigrare e' quello che ha fatto probabilmente il tuo cervello quando ti ha sentito parlare
    • CCC scrive:
      Re: non arrivo a capire
      - Scritto da: Marvho
      che cazzo ci si lamenta e di cosa??
      quello è un servizio GRATIS
      nessun professionista puo lamentarsi di un
      servizio
      gratis.va bene che in base alle condizioni di contratto gmail non ci si può lamentare...va bene anche che usare gmail per lavoro non è certo una idea brillante...ma dire che gmail sia gratuito... NO!lo si potrebbe forse dire se gmail fosse un servizio di posta elettronica puro e semplice: senza altri servizi collaterali e senza alcuna forma, anche indiretta, di (auto)pubblicità/(auto)marketing...gmail "fa" marchio e marketing per google... chi usa gmail è "invogliato" ad usare anche gli altri servizi ("gratuiti") offerti da google (docs, foto, chat, search, ecc...)...si... tutto "gratuito"... ma più sono gli utenti più google guadagna con la pubblicità e con la profilazione dei suoi utenti...usare gmail "gratuitamente" vuol comunque dire far guadagnare a google, indirettamente, un sacco di bei soldoni: in questo senso gmail, come tutti i servizi google, NON E' AFFATTO GRATUITO!!!e se poi vogliamo rimettere il mondo dritto anziché alla rovescia: quando qualcuno ci bombarda di pubblicità o contenuti non richiesti o indesiderati, ci sta rompendo le balle e ci fa perdere tempo: per cui questo qualcuno dovrebbe essere LUI A PAGARE NOI!!!e lo stesso vale, ovviamente, per tutti gli altri servizi analoghi di tutti gli operatori web simili...
      poi non ho capito.. hanno problemi, stanno
      risolvendo, state buoni o passate a servizi a
      pagamento che cmq non risolverebbero il problema,
      ma almeno consentono di protestare con
      diritto.
      davvero.. certa gente mi lascia perplesso... mi
      ricorda
      il famoso caso tiscali "ho ho hooo sollecitatto"
      di salvatore zedda .... ma per
      favore.salvatore zedda usava una connessione tiscali analogica con un account gratuito ma con una quota del costo della telefonata che andava dritta dritta nelle tasche di tiscali (e il resto a telecom): insomma usufruiva di un servizio A PAGAMENTO!!! con tutte le ragioni del mondo di lamentarsi!!!a me lascia perplesso la gente come te... quelli per cui l'utente deve stare sempre zitto... pagare... subire... e zitto...
      • drkMaster scrive:
        Re: non arrivo a capire
        se non li vuoi usare...usa altrose non ti piace google usa un altro motore...ahh come dici ? gli altri fanno schifo ? e allora godi della potenza di google e accetta la pubblicità.se no, come in molti hanno suggerito, ti compri il tuo dominio, ti fai il tuo server di posta, il tuo server di ricerca , il tuo sito web....quando hai finito, non avvisarci, il mondo sarà troppo evoluto !
        • CCC scrive:
          Re: non arrivo a capire
          - Scritto da: drkMaster
          se non li vuoi usare...

          usa altro

          se non ti piace google usa un altro motore...
          ahh come dici ? gli altri fanno schifo ?
          e allora godi della potenza di google e accetta
          la
          pubblicità.

          se no, come in molti hanno suggerito, ti compri
          il tuo dominio, ti fai il tuo server di posta, il
          tuo server di ricerca , il tuo sito
          web....

          quando hai finito, non avvisarci, il mondo sarà
          troppo evoluto
          !certo scusa... tu si che sei figo ed evolutocome direbbe il buon totò:prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr......
  • CSOE scrive:
    Gmail per uso professonale ? 25 euro
    All'anno ovviamente, con google apps.
  • ManyChoices scrive:
    La posta free e' una fregatura
    Come da oggetto. Mica per i disservizi, quello lamentato e' minimo. Ma pensate un po', anni delle vostre mail sulla scrivania di qualcun altro.Ciao, ciao privacy. Per uso professionale e' impensabile.Del resto se domani quelli di google decidono di darsi all'ippica e chiudono baracca si resta tutti in mutande e tanti saluti e non c'e' niente da fare.Insomma usando gmail le vostre mail non sono vostre ma sono perlomeno anche di google. Ai professionisti quindi fatevi un bel server in casa o rivolgetevi a servizi a pagamento eventualmente a portata di tribunale e con contratti chiari (e io non strarei cosi' tranquillo nemmeno come privato ... anche se la loro soluzione tecnica e' ottima)
    • qweqw scrive:
      Re: La posta free e' una fregatura
      - Scritto da: ManyChoices
      Come da oggetto. Mica per i disservizi, quello
      lamentato e' minimo. Ma pensate un po', anni
      delle vostre mail sulla scrivania di qualcun
      altro.Scusa ma perché tu le tue email dove le tieni sotto la scrivania???Ah forse intendevi che possono essere lette... già... be carino possono essere lette anche quelle in transito da e per la tua email anche se questa risiede su un MX dentro casa tua... o forse pensavi che il trasferimento da X a Y avvenisse per magia???
      Ciao, ciao privacy. Per uso professionale e'
      impensabile.Ragionissima, ma va riportato a tutti i casi attualmente esistenti di comunicazione via etere/cavo/etc (e quindi tracciabile), torna a fare i segnali di fumo e vedremo che ne esci fuori
      Del resto se domani quelli di google decidono di
      darsi all'ippica e chiudono baracca si resta
      tutti in mutande e tanti saluti e non c'e' niente
      da
      fare.Invece se lo facesse yahoo, msn, virgilio, alice e pizza e fichi sarebbe diverso?Non sapevo che una multinazionale con miliardi di dollari di fatturato potesse avere queste intenzioni... al massimo sapevo che potevano fare acquisizioni... ma chiudere per fare un dispetto agli utenti...
      Insomma usando gmail le vostre mail non sono
      vostre ma sono perlomeno anche di google. Google come tutti i Mail provider si impegnano a non leggere le tue email.Se cosi non fosse probabilmente sarebbe il caos (mi fido piu di google che del MX sotto casa gestito da 10 professionisti del settore informatico che fanno pagare la mail 100 euro al mese e promettono di non leggere i messaggi)
      Ai
      professionisti quindi fatevi un bel server in
      casa o rivolgetevi a servizi a pagamentoLeggi prima parte del post.. tutto è tracciabile
      • ManyChoices scrive:
        Re: La posta free e' una fregatura
        - Scritto da: qweqw
        - Scritto da: ManyChoices

        Come da oggetto. Mica per i disservizi, quello

        lamentato e' minimo. Ma pensate un po', anni

        delle vostre mail sulla scrivania di qualcun

        altro.

        Scusa ma perché tu le tue email dove le tieni
        sotto la
        scrivania???In un certo senso ...
        Ah forse intendevi che possono essere lette...
        già... be carino possono essere lette anche
        quelle in transito da e per la tua email anche se
        questa risiede su un MX dentro casa tua... o
        forse pensavi che il trasferimento da X a Y
        avvenisse per
        magia???
        Tu sei un postmaster? Io si', di come funziona la posta una mezza idea ce l'ho ...
        Ragionissima, ma va riportato a tutti i casi
        attualmente esistenti di comunicazione via
        etere/cavo/etc (e quindi tracciabile), torna a
        fare i segnali di fumo e vedremo che ne esci
        fuoriA dire il vero non e' troppo preciso, ci sono per esempio le comunicazioni crittografate. Di norma comunque i dati passano in chiaro (e l'SMTP di per se' e' certamente un protocollo in chiaro) e chi si trova sui vari snodi puo' tranquillamente copiarsi il traffico su questo non ci piove. Nel caso della posta pero' il problema e' piu' grosso in quanto un tizio ha tutta la sua roba in un unico posto e magari accumulata in anni. Se io mi gestisco il mio smtp e' vero che chi spedisce (e gli amministratori del server smtp di spedizione) hanno quella mail e che i nodi di transito (vari router) possono giocare sporco, ma la mail successiva fa il giro da un'altra parte e magari su quei router non ci sono curiosoni o se ci sono non sanno niente della mail precedente. Qui invece comodi, comodi hanno tutto. E' un po' diverso.

        Del resto se domani quelli di google decidono di

        darsi all'ippica e chiudono baracca si resta

        tutti in mutande e tanti saluti e non c'e'
        niente

        da

        fare.

        Invece se lo facesse yahoo, msn, virgilio, alice
        e pizza e fichi sarebbe
        diverso?No, infatti il mio titolo e' la posta free e' una fregatura, poi qui si parla di google ma per inciso vale per tutta la posta free.
        Non sapevo che una multinazionale con miliardi di
        dollari di fatturato potesse avere queste
        intenzioni... al massimo sapevo che potevano fare
        acquisizioni... ma chiudere per fare un dispetto
        agli utenti...
        L'ironia e' inutile, puo darsi che tra un anno o due (o 10) il business non vada cosi' bene, loro chiudono i battenti e tu resti in mutande, improbabile, non impossibile.
        Google come tutti i Mail provider si impegnano a
        non leggere le tue
        email.Non e' troppo preciso recito dal contratto:"Google si riserva il diritto, ma senza assumersene lobbligo, di effettuare indagini sullutilizzo del Servizio da parte dellutente al fine di determinare la presenza di una violazione delle norme del Contratto ""Google ha la facoltà di monitorare, modificare o diffondere le informazioni personali, compreso il contenuto delle e-mail dellutente"" Le informazioni personali raccolte da Google possono essere conservate ed elaborate negli Stati Uniti e in qualsiasi altro paese in cui Google Inc. o suoi rappresentati abbiano sede. Utilizzando Gmail, si acconsente a qualsiasi eventuale trasferimento delle informazioni al di fuori del proprio paese di residenza."E c'e' anche parecchia altra roba che dice che Google puo' fare questo e quello.Ci sono un po' di sfumature che "sembrerebbero" tutelare l'utente ma sono sfumature ... La sostanza e' che google se gli gira con le tue mail fa quel che gli pare
        Leggi prima parte del post.. tutto è tracciabileSu questo ti ho risposto.Direi che tu desumi incorrettamente quale sia il mio livello di competenza tecnica e salti a conclusioni sbagliate.
  • vaffa scrive:
    vaffa
    Forse non vi siete accorti ma lui è quello che ha cominciato la protesta "europea" per l'eliminazione dei costi di ricarca, e vicino a Beppe Grillo, quindi non è poi così assurdo che possa essere intercettato, ma chissà...
  • mauro cagliari scrive:
    anche a me, risolto
    anche a me e' successo domenica sera, il messaggio era leggermente diverso, diceva che l'account era stato sospeso per 24 ore.ma non avevo fatto nessuna delle azioni che portano alla sospensione.pensavo di dover rimanere anche il giorno dopo senza gmail, ma fortunatamente l'account il lunedi' mattina funzionava perfettamente.il problema comunque e' reale: usare gmail come mail primaria per lavoro e' troppo pericoloso, meglio avere un'email aziendale e usare gmail come client, tramite le varie funzioni disponibili
  • Accelerix scrive:
    Appena in tempo
    Per fortuna che ho letto questo. Stavo per chidere una casalla a GMail. Credo che resterò con yahooche, almeno fino ad ora, non mi ha dato mai problemi.
    • drkMaster scrive:
      Re: Appena in tempo
      io sto utilizzando gmail da quasi un anno, via webpope imap ('na FIGATA ! chiamarlo servizio evoluto.. è dire POCO!)io vi suggerisco di provare...se stessi a contare tutte le volte che hotmail è stata irraggiungibile per settimane e le volte che Yahooo mi ha resettato l'acount (cancellando tutti i messaggi, ovvio !)io uso Gmail con Thunderbird in modalità IMAP ! posso tranquillamente asserire che non esiste servizio paragonabile !
  • infernet scrive:
    Mettici una pietra sopra...
    Io ne ho persi due cosi', di account Gmail. Il pretesto? Avevo ricevuto (ricevuto, non spedito) un paio di fake/phishing e-mail, e dopo averli segnalati al loro abuse (di Gmail) ho ottenuto quel risultato: chiusi gli account, persi tutti i messaggi e le rubriche (per fortuna avevo i backup in locale), senza se e senza ma, chiusi e cancellati.Totale disinteresse dal loro fantomatico supporto, assoluta impossibilita' di avere una spiegazione credibile, ci ho messo una pietra sopra: i miei account di posta ora stanno su server piu' sicuri, e Gmail la uso come deposito di passaggio o al limite solo come smtp.Sara' anche tutto gratis (affermazione vera solo in parte), ma tu per big G sei meno di un numero.Condoglianze.
  • maxmurd scrive:
    L'uso professionale è un errore
    Visto che non ci sono garanzie, visto che è ancora in (eterno) beta, visto che non possiamo far rivalere un nostro diritto affinchè i problemi vengano risolti (non paghiamo), viene da sè che, per stare veramente tranquilli, l'uso professionale resta da sconsigliare!Google come libero come virgilio come hotmail: quesiasi altro servizio gratuito.Se va giù il mio server o ha problemi il mio dominio, io pago e pretendo che venga ripristinato al più presto.Qui c'è poco da pretendere, e poco da scherzare, quando si fa business.
    • Mahji scrive:
      Re: L'uso professionale è un errore
      Esatto. Gmail non offre alcuna garanzia sulla disponibilità del servizio né si assume alcun onere in caso di improvvisa sospensione dell'accesso, come dice PI, per cui nessuna garanzia quindi nessuna lamentela pubblica su PI prego!Se scegli un pacco di caramelle come pranzo di ogni giorno poi non ti lamentare che a pranzo mangi male.
    • Maxy scrive:
      Re: L'uso professionale è un errore
      - Scritto da: maxmurd
      Visto che non ci sono garanzie, visto che è
      ancora in (eterno) beta, visto che non possiamo
      far rivalere un nostro diritto affinchè i
      problemi vengano risolti (non paghiamo), viene da
      sè che, per stare veramente tranquilli, l'uso
      professionale resta da
      sconsigliare!
      Google come libero come virgilio come hotmail:
      quesiasi altro servizio
      gratuito.

      Se va giù il mio server o ha problemi il mio
      dominio, io pago e pretendo che venga
      ripristinato al più
      presto.
      Qui c'è poco da pretendere, e poco da scherzare,
      quando si fa
      business.Esatto! Chi si appoggia a Gmail nel campo degli affari e' solo uno sprovveduto.
  • TonyG scrive:
    Email Gratuite e a Pagamento
    Il fatto e' che Gmail e' un servizio email gratuito ed e' dunque mio parere rischioso affidarsi ad un servizio di email gratuite x un uso professionale.Al momento uso 5 email diverse, 2 Gmail e 3 a pagamento .Mac, vision4ourcities.com (ke e' del mio sito futuro) ed optusnet.com.au (ke e' il mio provider qui in OZ.Ovviamente uso quelle a pagamento x contati di lavoro e amici, mentre uso quelle di gmail x facebook ed altri forum...Cosi mi risparmio anche un sacco di spamming che in Gmail ha raggiunto proporzioni pazzesche...Ciaooooooo!!!!!!!!
  • mac scrive:
    Sarà mica sospesa?
    Ci sono alcune regole poco pubblicizzate che portano alla sospensione temporanea dell'account.http://nikothewall.wordpress.com/2008/02/04/usate-gmail-attenzione-violare-alcune-regole-puo-portare-alla-sospensione-dell%E2%80%99account/
  • marietto2008 scrive:
    backup delle email.
    Io mi sono protetto da questa eventualita',infatti ogni volta che mi arrivano delle email su gmail,me le scarico anche sul mio pc usando windows live mail.
  • Hujer scrive:
    Sei sotto inchiesta
    Semplice: un magistrato, un operatore di pubblica sicurezza, un'autorità qualunque per chissà che reato (basta un nome vagamente simile su una rubrica di un pluripregiudicato) ha deciso di intercettare il tuo telefono di casa (se ne hai uno), il tuo cellulare e le tue mail.Per far questo chiede ai vari fornitori di servizi (telecom, tim, vodafone etc) di eseguire quanto richiesto: alcuni rispondono prontamente altri ci mettono un po' + tempo. Altri ancora (gmail) non sanno ancora bene che fare (sono nuovi... è la loro prima volta... chiedono ai capi, che stanno in america...) e fanno aspettare.Devi avere un po' di pazienza, poi la situazione si sbloccherà: ti intercetteranno i messaggi (tanto, se non hai nulla da nascondere ...) e pace
    • afiorillo scrive:
      Re: Sei sotto inchiesta
      Ma di cosa cacchio parli... Ha semplicemente violato una delle regole antispam di GMail, aspetta due giorni e torna online.Ma vi piace così tanto giocare ai beppi grilli?
      • reindeer flotilla scrive:
        Re: Sei sotto inchiesta

        Ma vi piace così tanto giocare ai beppi grilli?ROFL... eddai non togliermi anche questi messaggi che mi fanno iniziare bene la giornata con una risata...
  • Parolaro scrive:
    Gmail per business
    usare un account @gmail.com per business non mi sembra la scelta più saggia di questo mondo. se proprio si vuole usare una casella gmail, almeno compratevi un dominio e fate puntare i record MX su google. nel caso google vi blocchi l'account per qualsiasi motivo, potete sempre far puntare i record MX del VOSTRO dominio su qualche altro server e limitare il disservizio a qualche ora. La spesa è minima, inoltre tra un indirizzo @gmail.com e uno @miodominio.qualcosa il secondo è nettamente più professionale.
    • curioso scrive:
      Re: Gmail per business
      se si vuole usare GMAIL per business si puo anche comprare il loro servizio a pagamento 50$ all'anno e garantiscono un up time del 99%, inoltre puoi levare la pubblicita, piu altre varie cosehttp://www.google.com/a/help/intl/en/admins/premier_terms.html
  • qwerty scrive:
    Gmail è BETA
    È proprio il D'Ambra dei costi di ricarica?A parte questo sottolineo solo che Gmail è un servizio, oltre che gratuito, anche BETA.Non può essere considerata scelta saggia usarlo per questioni lavorative.Può essere altresì utile come aggregatore di altre caselle, ma sinceramente non ci farei troppo affidamento.
    • Spectator scrive:
      Re: Gmail è BETA
      - Scritto da: qwerty
      È proprio il D'Ambra dei costi di ricarica?

      A parte questo sottolineo solo che Gmail è un
      servizio, oltre che gratuito, anche
      BETA.
      Non può essere considerata scelta saggia usarlo
      per questioni
      lavorative.
      Può essere altresì utile come aggregatore di
      altre caselle, ma sinceramente non ci farei
      troppo
      affidamento.concordo ma non del tutto i servizi non sono totalmente affidabili nemmeno se li metti su tu di persona, figuriamoci quelli che sono fatti da altriEsempio due settimane fa: azienda sistemi ridondati ipersicuri APS Frizzi mazzi, tutto giu per 24 oreprovider con problemi di connessione sulla lineaper cui dovresti avere il tuo cavo diretto, e quanto ti costerebbe cara sta mailsenza contare che problemi anche se il provider fossi tu li avresti lo stesso.
  • service scrive:
    compratevi un servizio vero
    se volete un servizio vero, compratelo da qualcuno che potete guardare in faccia fisicamente.ad ogni modo le poste offrono un servizio più che decente.... ed è anche possibile farsi un PROPRIO servizio.
    • Spectator scrive:
      Re: compratevi un servizio vero
      - Scritto da: service
      se volete un servizio vero, compratelo da
      qualcuno che potete guardare in faccia
      fisicamente.

      ad ogni modo le poste offrono un servizio più che
      decente.

      ... ed è anche possibile farsi un PROPRIO
      servizio.quando stendi il cavo fammi una telefonata eheheconcordo sul servizio a pagamento, ma ricordo pure che non e' detto CHE COL SERVIZIO A PAGAMENTO NON AVRESTI LA STESSA RISPOSTA INDI...Ritengo che l'autore della lettera come molti creda che le mail di posta si creino dal nulla e che funzioni come per magiaalla harry potter.uno se sa come funzionano le cose queste domande non se le pone propriosono quelli che ignorano che si lamentano
      • drkMaster scrive:
        Re: compratevi un servizio vero
        io avevo un servizio a pagamentofornito da Registerall'inizio funzionava benepoi a giorni alternipoi a ore alternealle fine a Email alterne, alcune le mandava altre no !ho dovuto chiuderlo per non farmi linciare !meditate gente meditate !
    • Ageing drummer boy scrive:
      Re: compratevi un servizio vero

      ... ed è anche possibile farsi un PROPRIO
      servizio.Digital divide, ahime!
      • Spectator scrive:
        Re: compratevi un servizio vero
        - Scritto da: Ageing drummer boy

        ... ed è anche possibile farsi un PROPRIO

        servizio.

        Digital divide, ahime!ma che c'entra mo non essere capaci a tirarsi su un postfix e' colpa della digital divide?cioe' davvero ma prima di digitare non pensate a cio' che ivi state digitando?hoster o housing e ti frega assai se stai a timbuctu' o in sveziail problema e' risoltomi pare che parlare di digital divide oggi e come la frase "non ci sono piu' le mezze stagioni"-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 giugno 2008 00.51-----------------------------------------------------------
  • Spectator scrive:
    paghi? no e allora non ti lamentare
    se vuoi una casella di posta con il servizio h24 e helpdesk telefonico paghi, telefoni e ti lamenti.senno be quietIo non sto facendo il google fan, anzi io con i miei commenti ci sono andato sempre pesante.Ma in questo caso il servzio e gratuito, indi se non paghinon ti puoi lamentare.E detto francamente pure quando paghi i casini sono pure peggio.Un mio amico ha comprato una mail a pagamento (noto provider italiano) e per sbaglio gli hanno cancellato tutta dico tutta la casella di posta elettronica.Per cui o chiamava l'avvocato, con ulteriori spese o si doveva attaccare al tram.Per cui, insomma lamentarsi per un servizio che non paghi.ce ne vuole-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 giugno 2008 00.30-----------------------------------------------------------
    • service scrive:
      Re: paghi? no e allora non ti lamentare
      - Scritto da: Spectator
      se vuoi una casella di posta con il servizio h24
      e helpdesk telefonico telefoni e ti
      lamenti.ok, sono d'accordo.il guaio è che google offre tutto questo agli utenti BUSINESS!quindi all'occhio!!
      • Spectator scrive:
        Re: paghi? no e allora non ti lamentare
        - Scritto da: service
        - Scritto da: Spectator

        se vuoi una casella di posta con il servizio h24

        e helpdesk telefonico telefoni e ti

        lamenti.

        ok, sono d'accordo.
        il guaio è che google offre tutto questo agli
        utenti
        BUSINESS!

        quindi all'occhio!!e all'orecchio no? :Docchio per occhio e tutto un papocchio :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 giugno 2008 00.47-----------------------------------------------------------
        • service scrive:
          Re: paghi? no e allora non ti lamentare
          - Scritto da: Spectator
          - Scritto da: service

          - Scritto da: Spectator


          se vuoi una casella di posta con il servizio
          h24


          e helpdesk telefonico telefoni e ti


          lamenti.



          ok, sono d'accordo.

          il guaio è che google offre tutto questo agli

          utenti

          BUSINESS!



          quindi all'occhio!!

          e all'orecchio no? :D

          occhio per occhio e tutto un papocchio :Dcicca cicca bau bau!!!ecco :)
    • ... scrive:
      Re: paghi? no e allora non ti lamentare
      Hmm nemmeno volendolo fare di proposito possono cancellare la posta di un utente, e in ogni caso è recuperabile tramite i backup..
      • Spectator scrive:
        Re: paghi? no e allora non ti lamentare
        - Scritto da: ...
        Hmm nemmeno volendolo fare di proposito possono
        cancellare la posta di un utente, e in ogni caso
        è recuperabile tramite i
        backup..non ci crederai ma e' successoe non c'era backup con la volgarissima scusa che era roba vecchianon ti posso fare il nome del provider italianobocca mia statti zitta!e' successo e' successo
        • HomoSapiens scrive:
          Re: paghi? no e allora non ti lamentare
          - Scritto da: Spectator
          non ti posso fare il nome del provider italiano
          bocca mia statti zitta!eheh ennò adesso ce lo dici il provider italiano qual è.. :P
          • z f k scrive:
            Re: paghi? no e allora non ti lamentare
            - Scritto da: HomoSapiens
            eheh ennò adesso ce lo dici il provider italiano
            qual è..
            :PSi', cosi' PI lo chiudono in via precauzionale dietro denuncia di diffamazione :DCYA
          • HomoSapiens scrive:
            Re: paghi? no e allora non ti lamentare
            - Scritto da: z f k
            - Scritto da: HomoSapiens


            eheh ennò adesso ce lo dici il provider italiano

            qual è..

            :P

            Si', cosi' PI lo chiudono in via precauzionale
            dietro denuncia di diffamazione
            :D

            CYAprivate message :D sono curioso ahah
        • H5N1 scrive:
          Re: paghi? no e allora non ti lamentare
          Credo (ma non ne sono sicuro) che la cancellazione dell'intero archivio email oltre che a cagionare un danno all'intestatario vada contro la legge antiterrorismo...Il tuo "amico" dovrebbe rivolgersi ad uno studio legale la certezza di recuperare quello che spende in spese legali con molti interessi.
        • BippoPaudo scrive:
          Re: paghi? no e allora non ti lamentare
          eh ma usa una metafora! un indovinello!...chi crea un disservizio e non intende risponderne in qualche modo va punito!
    • MircoM scrive:
      Re: paghi? no e allora non ti lamentare
      vero.tra l'altro GMail è in beta (per ovvi motivi, a google fa comodo tenerla in beta)
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: paghi? no e allora non ti lamentare
      - Scritto da: Spectator
      se vuoi una casella di posta con il servizio h24
      e helpdesk telefonico paghi, telefoni e ti
      lamenti.
      senno be quietIn realtà tutti pagano perché gli ad ci sono ehAltrimenti poiché Mediaset non si paga allora avrebbe il diritto di trasmettere solo cacca 24 ore su 24
      • Mahji scrive:
        Re: paghi? no e allora non ti lamentare

        In realtà tutti pagano perché gli ad ci sono ehAdesso non mistifichiamo: il contratto tra utente e google non prevede compensi e non prevede garanzie. Che poi Google abbia proventi da questa attivita', non cambia in nessun modo il rapporto tra le parti (cioe' diritti e doveri).
        Altrimenti poiché Mediaset non si paga allora
        avrebbe il diritto di trasmettere solo cacca 24
        ore su 24In effetti HA il diritto di trasmettere quel che gli pare, senza obblighi verso gli spettatori.Le direttve sui contenuti vietati (pornografia, allegri canti antinero del Ku Klux Klan), sono obblighi di legge verso lo stato.
      • Hester Del Buono scrive:
        Re: paghi? no e allora non ti lamentare
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        In realtà tutti pagano perché gli ad ci sono eh
        Altrimenti poiché Mediaset non si paga allora
        avrebbe il diritto di trasmettere solo cacca 24
        ore su
        24Infatti...
      • barra78 scrive:
        Re: paghi? no e allora non ti lamentare
        Beh mediaset HA IL DIRITTO di strasmettere cacca 24/7! Altrimenti emilio fede e studio aperto non esisterebbero. Ormai sui canali mediaset salvo solo i simpson e futuramaTornando IT gmail è aggratis, le pubblicità attualmente non ripagano il servizio ma a google non interessa xchè tramite i contenuti delle mail capiscono i nostri bisogni e possono migliorare il servizio (e guadagnare di +).Poi bisogna vedere xchè l'account è stato sospeso. Se è stato imposto da giudici o come faceva notare vaffa non è che magari è stato chiuso x utilizzi non consentiti?
    • CCC scrive:
      Re: paghi? no e allora non ti lamentare
      - Scritto da: Spectator[...]
      Ma in questo caso il servzio e gratuito, indi se
      non
      paghi
      non ti puoi lamentare.[...]
      Per cui, insomma lamentarsi per un servizio che
      non
      paghi.
      ce ne vuolemah... insomma... il tuo discorso in teoria fila liscio liscio...e filerebbe anche in pratica se gmail fosse un servizio di posta elettronica puro e semplice: senza alcuna forma, anche indiretta, di pubblicità in realtà non è proprio così: gmail "fa" marchio e marketing... chi usa gmail è "invogliato" ad usare anche gli altri servizi ("gratuiti") offerti da google (docs, foto, chat, search, ecc...)... tutto "gratuito"... ma più sono gli utenti più google guadagna con la pubblicità e con la profilazione dei suoi utenti...usare gmail, anche se "gratuitamente", vuol dire far guadagnare a google, indirettamente, un sacco di bei soldoni: in questo senso gmail, come tutti i servizi google, NON E' AFFATTO GRATUITO!!!e lo stesso vale, ovviamente, per tutti gli altri servizi analoghi di tutti gli operatori web simili...
  • Chris scrive:
    aspettare
    a me è successo.. in 2 gg hanno risolto.
  • ... scrive:
    stesso problema
    Circa due o tre settimane fa ho riscontrato il medesimo problema descritto, ma a me si è risolto nel giro di 24 ore..
  • x y scrive:
    esatto
    "Gmail non offre alcuna garanzia sulla disponibilità del servizio né si assume alcun onere in caso di improvvisa sospensione dell'accesso."l'interruzione del servizio aveva un minima percentuale di capitare, ed è capitata. Sfortuna...
Chiudi i commenti