Android, professione carta di credito

Il CEO di Google parla delle meraviglie della prossima versione del sistema operativo mobile, di Google TV e del futuro dell'e-commerce. Ambito in cui, neanche a dirlo, Mountain View punta a competere

Roma – Gingerbread , la prossima versione di Android (2.3 o 3.0 ancora non è dato saperlo con certezza) in uscita di qui a poche settimane, è stata al centro dell’ultima uscita pubblica di Eric Schmidt. Il CEO di Google ha descritto quello che gli smartphone basati sul nuovo sistema androide saranno in grado di fare, mostrando un ignoto dispositivo “ancora da annunciare” e preconizzando un mondo in cui fare ricerche e acquisti sarà facile come sfiorare un simbolo o un pulsante – nel “mondo reale” come su uno smartphone.

Intervenendo al Web 2.0 Summit di San Francisco tenutosi nella giornata di lunedì, Schmidt ha tirato fuori uno smartphone – opportunamente coperto – con sopra installato Gingerbread ma senza specificare alcunché sul dispositivo: tutti sono concordi nell’ipotizzare che si tratti del prossimo “Nexus” made-in-Mountain View, discendente di quel Nexus One che non ha brillato certo per strategia di marketing o popolarità tra i consumatori e gli utenti di smartphone.

Questione Nexus a parte, una delle caratteristiche di Gingerbread evidenziate da Schmidt è il supporto del nuovo sistema per le comunicazioni “near-field” (NFC), una tecnologia diretta derivata dei tag RFID che al contrario di questi ultimi permette di stabilire canali di comunicazione bidirezionali. Grazie a NFC, ha detto Schmidt, gli smartphone dell’immediato futuro potranno interagire con l’ambiente in modi nuovi e di sicuro impatto sul business e la società.

Non solo sarà possibile sfiorare un tag/pulsante/etichetta in uno store o sullo smartphone per far si che sullo schermo compaiano informazioni relative al luogo in cui ci si trova, dice Schmidt, ma la tecnologia NFC potrà servire per limitare l’uso delle carte di credito usando al loro posto lo stesso telefonino per fare acquisti in totale sicurezza .

La tecnologia è sicura e le società finanziarie non hanno che da guadagnarci, ha detto Schmidt, e grazie a essa Google ha intenzione di entrare di peso nel settore del commercio (elettronico e non) scontrandosi con giganti del peso di eBay e Amazon. “Immaginate che io stia camminando per la strada e invece di digitare la mia ricerca, il mio smartphone mi dia informazioni per tutto il tempo – ha semplificato il CEO di Google – È probabile che si metta in moto un enorme business dell’e-commerce mobile”.

Ma la tecnologia NFC di Gingerbread – che tra l’altro dovrebbe fare la sua comparsa anche sul prossimo, immancabile iPhone di Apple – non è stato il solo argomento di cui Schmidt abbia discusso al Web 2.0 Summit. Il triumviro di Mountain View ha accennato anche a Chrome OS indicando una sua uscita ritardata “entro i prossimi mesi” invece che a novembre come previsto in precedenza, e ha commentato l’attuale fase di stallo di Google TV costretta a subire l’ ostracismo dei grandi network televisivi statunitensi.

Per Mountain View la paura delle emittenti di perdere i fiumi di advertising attualmente veicolati attraverso il tradizionale schermo televisivo non ha ragion d’essere : integrando la “TV stupida” e Internet, ha detto Schmidt, di TV – e quindi di advertising – se ne vedrà ancora di più e i network non hanno che da guadagnarci.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • real squirt.com scrive:
    QmRbBubwi
    www.careercruising.com ilp http://waunwan.xhost.ro/real-squirt.com.html www.gayromeu.com www gayromeo.com http://waunwan.xhost.ro/www.gayromeu.com.html www.careercruising.com ilp
  • www.webmail com scrive:
    vHEfMVvRxHHZzzXVf
    bigtitpatrole.com http://anistoicir.an.funpic.de/bayh-dole-act-pub.-l.-96-517.html bayh-dole-act-pub.-l.-96-517 c.e.p-jose-marva http://anistoicir.an.funpic.de/belmore-h.-browne.html recycle-2.1-mac-download recycle-3.5-floppy-disk http://anistoicir.an.funpic.de/cannot-find-httpd.conf.html cannot-find-httpd.conf www.safer.fmcsa.dot.gov http://anistoicir.an.funpic.de/hotels.com.wa.html hotels.com.wa cdgr-union.fr http://anistoicir.an.funpic.de/scenery-of-st.-norbert.html susan-m.-kiene-ph.d reason-recycle-2.1 http://anistoicir.an.funpic.de/st.-charles-recycle-works.html st.-charles-recycle-works readington-twp.recycle http://anistoicir.an.funpic.de/harrison-twp.-recycle-center.html downloadable-recycle-2.1-manuals recycle.cantonohio.gov http://anistoicir.an.funpic.de/recycle-in-oldham-county-ky.html aswa.info www.toronto.ca-recycle http://anistoicir.an.funpic.de/bagel-cafe-dedham-ma.html bagel-cafe-dedham-ma info-gesher.com http://anistoicir.an.funpic.de/susan-jones-ph.d.html susan-jones-ph.d
  • dario b scrive:
    roba vecchia
    E dov'e' la novita' ? Si sapeva gia' da anni...
  • Paolo scrive:
    Design For Test
    Queste "funzioni segrete" non sono altro che logica instanziata per facilitare i test e aumentare l'osservabilità delle risorse interne. Ci sono in tutti i chip.
  • Palladium AMD scrive:
    Fatevi gli affari vostri!
    E' solo una funzionalità di un vecchio insignificante progetto che abbiamo "dimenticato" di rimuovere.Nulla di preoccupante. Alla fine sono cose che possono succedere a tutti, anche intel protrebbe avere un agente "Palladium".Pensate alla famiglia, rilassatevi!
    • ephestione scrive:
      Re: Fatevi gli affari vostri!
      guarda che stefano giacobbe ti denuncia per furto di proprietà intellettuale
    • Findi scrive:
      Re: Fatevi gli affari vostri!
      - Scritto da: Palladium AMD
      > E' solo una funzionalità di un vecchio
      > insignificante progetto che abbiamo "dimenticato"
      > di
      > rimuovere.
      > Nulla di preoccupante. Alla fine sono cose che
      > possono succedere a tutti, anche intel protrebbe
      > avere un agente
      > "Palladium".
      > > Pensate alla famiglia, rilassatevi!Perchè tutte le volte che mi dicono "pensa ad altro, rilassati" ho l'impressione che me lo vogliano mettere proprio lì?:-)
      • Saltapecchi o scrive:
        Re: Fatevi gli affari vostri!
        - Scritto da: Findi
        > Perchè tutte le volte che mi dicono "pensa ad
        > altro, rilassati" ho l'impressione che me lo
        > vogliano mettere proprio
        > lì?
        > > :-)Perché se ti rilassi, entra meglio. Rabbrividiamo.
  • attonito scrive:
    e' tempo di openhardware.
    a me, quado saltano quori queste notizie.... pensero' male, eh, ma mi vengono i brividi. Funzioni nascoste, variabili misteriose, parametri non documentati... magari si puo' dire che e' "per non avvantaggiare la concorrenza", ma prima si arriva all'openhardware e meglio sara'.
    • Palin scrive:
      Re: e' tempo di openhardware.
      - Scritto da: attonito
      > a me, quado saltano quori queste notizie....
      > pensero' male, eh, ma mi vengono i brividi.
      > Funzioni nascoste, variabili misteriose,
      > parametri non documentati... magari si puo' dire
      > che e' "per non avvantaggiare la concorrenza", ma
      > prima si arriva all'openhardware e meglio
      > sara'.Sento il sano bisogno di Occam...
      • Alessandrox scrive:
        Re: e' tempo di openhardware.
        - Scritto da: Palin
        > - Scritto da: attonito
        > > a me, quado saltano quori queste notizie....
        > > pensero' male, eh, ma mi vengono i brividi.
        > > Funzioni nascoste, variabili misteriose,
        > > parametri non documentati... magari si puo' dire
        > > che e' "per non avvantaggiare la concorrenza",
        > ma
        > > prima si arriva all'openhardware e meglio
        > > sara'.
        > > Sento il sano bisogno di Occam...Occam puo' andare bene solo per cio' che non puo' essere indagato/sperimentato.Usare Occam per tutto cio' che è senza spiegazioni è un errore colossale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 novembre 2010 11.40-----------------------------------------------------------
    • ... scrive:
      Re: e' tempo di openhardware.
      Guarda che chiunque sviluppi software o hardware inserisce questi variabili, log o altro attivabili in un determinato modo per facilitare alcune operazioni di ricerca dei bug o simili
  • Aluren scrive:
    ma dai....
    "Molto probabilmente, si tratta di una semplice utility interna basata sul firmware e legata alle routine di auto-test"Direi che sembra più che ovvio
Chiudi i commenti