Antitrust, l'impotenza dei farmaci online

Bloccati gli accessi dall'Italia a due piattaforme per la distribuzione illegale di farmaci. Hanno fatto credere ai consumatori che la vendita di medicinali senza ricetta sia lecita online

Roma – La segnalazione era arrivata dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) in collaborazione con i Nuclei Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma dei Carabinieri (NAS), a denunciare il sito web viagra-cialis-levitra.it , accusato di aver proposto ai consumatori italiani la vendita illecita di medicinali senza alcuna ricetta medica .

I vertici dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) hanno ora emanato un provvedimento cautelare per inibire tutti gli accessi dall’Italia alla piattaforma per la distribuzione illegale di farmaci contro l’impotenza maschile, e non solo. Insieme a viagra-cialis-levitra.it è stato bloccato un secondo sito chiamato bestgenericdrugs.net .

Quest’ultimo accoglieva in automatico tutti i visitatori del dominio italiano, permettendo “l’effettuazione e il pagamento dell’ordine”. “Su questo secondo sito venivano peraltro offerti medicinali di ogni tipo, dagli antidepressivi ai medicinali contro l’obesità”, si legge in un comunicato diramato da AGCM.

L’antitrust ha inviato il provvedimento ai principali provider del Belpaese, al fine di predisporre “il blocco delle connessioni ai due siti da tutto il territorio nazionale”. Per evitare inoltre “che la continuazione della pratica commerciale possa arrecare danni gravi e irreparabili ai consumatori”.

Secondo la ricostruzione offerta dal Nucleo Speciale Tutela Mercati della Guardia di Finanza, il titolare di entrambi i domini è un misterioso soggetto residente nei Paesi Bassi. Le due piattaforme avrebbero lasciato intendere che la vendita online di farmaci sia lecita in Italia , oltretutto senza il necessario controllo preliminare da parte di un medico e senza prescrizione.

“In realtà, in Italia la vendita online di qualsiasi tipologia di farmaci è vietata – ha precisato l’antitrust – visto che la legge impone sempre la presenza fisica del farmacista e, nel caso di farmaci etici, anche una specifica prescrizione medica”.

“Più che disporre inibizioni a destra e manca, ottenendo cosi il risultato di colpire il consumatore con colpi bassi (in tutti i sensi peraltro), sarebbe forse utile rivedere la normativa italiana sulla vendita di farmaci online – ha commentato l’avvocato Fulvio Sarzana – garantendo la possibilità alle farmacie (o parafarmacie) autorizzate di poter vendere i prodotti in tutta sicurezza anche sul web, aprendo cosi alla vendita a prezzi contenuti dei farmaci equivalenti”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • paoloholzl scrive:
    Forse non vero ma verosimile
    In ogni caso vero o verosimile si spera che tante nazioni capiscano cosa vuol dire fidarsi dei sistemi operativi chiusi sotto il controllo di altri paesi.
    • krane scrive:
      Re: Forse non vero ma verosimile
      - Scritto da: paoloholzl
      In ogni caso vero o verosimile si spera che tante
      nazioni capiscano cosa vuol dire fidarsi dei
      sistemi operativi chiusi sotto il controllo di
      altri paesi.2 anni dopo la risposta e' ancora: no!
      • paoloholzl scrive:
        Re: Forse non vero ma verosimile

        2 anni dopo la risposta e' ancora: no2 anni dopo la risposta è 'da dimostrare' (sia sì che il no)
  • attonito scrive:
    prove granitiche, eh?
    "sarebbe responsabile", "fonti anonime".... tutto come al solito, su Punto 3000.
  • sidai scrive:
    usa 4ever
    Preferisco che il mondo in mano agli usa che dei quattro rossi di XXXXX comunisti gay e sporchi
    • Torachichi scrive:
      Re: usa 4ever
      Tralasciando la vuotezza del tuo commento, ti suggerisco un buon analista! Ad ogni modo ... ti ricordo che sono gli unici al mondo ad aver usato la bomba atomica!Il problema sono le persone estreme, come qualcuno qui, .. le abbiamo già viste nella storia, tutta gente che ha fallito (oltre che danneggiato l'umanità).Non esiste solo il bianco ed il nero ... purtroppo il mondo è molto più difficile e complesso del fumetto di 3 pagine (calcio,XXXXX, cellulare) che molti hanno in testa!
  • Johnny il fenomeno scrive:
    Quello....
    Quello che mi piace di questa notizia, e' la consistenza delle fonti.
  • gerard le beau scrive:
    flame o non flame
    he americans! ogni cosa che fate la faranno anche loro piu o meno prima o poi,quidi agite con prudenza e umanita!!! non dimenticate che il tritolo dei terroristi gli è stato passato dai vostri antenati irlandesi!!!!
  • collione scrive:
    mmm
    ma perchè avevate dei dubbi?
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: mmm
      Io no, e infatti l'avevo già scritto qualche giorno fa.
      • collione scrive:
        Re: mmm
        ma sai qual'è la cosa bella? è che si riempiono la bocca e ci riempiono la testa ( per non dire ) di belle parole come pace, giustizia, legalità e poi vanno in giro a fare XXXXXte del generesarebbe bello, un giorno, mandare qualcuno di questi presidenti guerrafondai al patibolo
        • Polemik scrive:
          Re: mmm
          http://tinyurl.com/bmvgmjl
        • Nome e cognome scrive:
          Re: mmm
          - Scritto da: collione
          ma sai qual'è la cosa bella? è che si riempiono
          la bocca e ci riempiono la testa ( per non dire )
          di belle parole come pace, giustizia, legalità e
          poi vanno in giro a fare XXXXXte del
          genere

          sarebbe bello, un giorno, mandare qualcuno di
          questi presidenti guerrafondai al
          patiboloL'ipocrisia è una brutta cosa. Però possiamo vederci un lato positivo: i precedenti facevano XXXXXte più grosse. Il che non giustifica in alcun modo questo gesto. Ma fa ben sperare per il futuro.
        • iii scrive:
          Re: mmm
          Volendo guardare il bicchiere mezzo pieno: gli iraniani non avranno ordigni nucleari ancora per un po'
Chiudi i commenti