Antitrust multa Wind per il teleselling

All'Authority non piace il modo nel quale l'azienda ha siglato contratti a mezzo telefono. Multa anche per il sovrapprezzo per chi paga a mezzo bollettino postale

Milano – L’ Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di multare Wind Telecomunicazioni Spa per “pratiche commerciali scorrette”. Al centro del provvedimento, contenuto nell’ultimo bollettino settimanale di AGCM, l e procedure di vendita dei servizi per mezzo telefonico e il sovrapprezzo una-tantum richiesto ai clienti che hanno deciso di pagare le bollette a mezzo bollettino postale . L’importo complessivo della sanzione è di 450mila euro.

Due diverse istruttorie, quindi. La prima è partita da alcune segnalazioni ricevute nel 2015 e 2016, relative alla vendita di servizi fissi e mobili a mezzo di telefonate rivolte a clienti e potenziali clienti dell’operatore. Contratti perfezionati a mezzo telefono, una procedura prevista dal Codice del Consumo che tuttavia secondo AGCM non è stato pienamente rispettato. Mancava la conferma scritta , mancavano le pezze d’appoggio per chiarire al consumatore finale le condizioni contrattuali e fargliele sottoscrivere. Non basta, secondo AGCM, la registrazione della conversazione: occorre che sia prodotto anche un documento scritto e firmato per confermare l’accettazione e perfezionare correttamente il contratto.

Discorso diverso per ciò che riguarda il pagamento tramite bollettino del conto telefonico. In questo caso Wind ha previsto un pagamento di un’addizionale una-tantum (16,13 euro) per chi optasse per questa opzione: ma si tratta di un sovrapprezzo contrario ancora una volta alle disposizioni del Codice del Consumo , che esclude la maggiorazione di prezzo nel caso in cui si opti per uno strumento di pagamento tra i diversi offerti.

Nel corso dell’istruttoria Wind ha proposto una sorta di concertazione per andare incontro alle obiezioni sollevate da AGCM: proposte respinte dall’authority, che ha invece preferito punire con una doppia sazione pecuniaria poiché ha ritenuto insufficienti le proposte di Wind e corroborate dalle prove raccolte nel corso dell’istruttoria le segnalazioni ricevute. Nel primo caso si tratta di un vero e proprio problema procedurale: il bollettino scende nei dettagli di come la prassi adottata da Wind non sia stata ritenuta congrua e come ora abbia provveduto a renderla consona al Codice. Nel secondo caso, AGCM ha ritenuto che i costi addotti da Wind per giustificare il sovrapprezzo non giustificassero il pagamento della una-tantum : il pagamento a mezzo addebito bancario (SEPA) prevedono costi analoghi ma nessun sovrapprezzo.

Le due sanzioni, rispettivamente di 200mila e 250mila euro, sono state quindi comminate e a Wind è stato imposto di modificare le sue procedure interne per rispettare a pieno il Codice del Consumo.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • shinto scrive:
    eroismo sprecato
    L'eroismo di Chelsea Manning, che gli ha creato anni di sofferenze e probabilmente anche uno squilibrio psicologico, è stato vano, come quello di Assange, Snowden ed altri.Le masse rimbecillite, con alcuni notevoli esponenti che hanno postato in questo articolo, sono immobilizzate e prive di comprensione, di memoria e di volontà di azione.E' una pena vedere miliardi di pecore che si fanno dominare da un pugno, ben organizzato, di pastori, che usano lupi armati per 'mantenere l'ordine', e parlano male (o non parlano del tutto) di chi cerca di liberarle a costo della propria vita.
    • scam pia scrive:
      Re: eroismo sprecato
      L'hai detto: le masse rimbecillite sono paralizzate e non ricordano, tutto il resto viene di conseguenza.Forse volevi dire cani pastore-forze dell'ordine, visto che i lupi se le mangiano le pecore...
  • AAA scrive:
    lui
    che brutta, ma brutta fine.Guantanamo sarebbe stata meglio per quest'uomo.
  • ... scrive:
    un tempo ci si divideva i compiti
    Porti una casalinga in guerra e guarda cosa ti combina, sputtana il tuo esercito e nel tempo libero cambia pure sesso.
    • sessuologo scrive:
      Re: un tempo ci si divideva i compiti
      Il passaggio è stato uomo
      donna.Non era una casalinga, era un genius dell' apple store (anonimo).
    • Izio01 scrive:
      Re: un tempo ci si divideva i compiti
      - Scritto da: ...
      Porti una casalinga in guerra e guarda cosa ti
      combina, sputtana il tuo esercito e nel tempo
      libero cambia pure sesso.Un esercito che spara sui civili dagli Apache e nel tempo libero tortura i prigionieri, si sputtana perfettamente da solo.
      • seek and destroy scrive:
        Re: un tempo ci si divideva i compiti
        Le guerre si fanno per interesse non per stringere rapporti di amicizia.Il più forte vince il più debole soccombe. Volendo evitare il conflitto esiste sempre il buon vecchio strumento diplomatico, da quelle parti però gli fa schifo. Si credono superiori.... i califfi.Aggiungi il fatto che Obama ha fatto schifo con la politica estera e adesso pippati l' ISIS e tutta l' orda di immigrati che vengono a bussare alla porta di casa tua.7 anni per alto tradimento, una fucilata alla schiena gli dovevano dare, lì sul posto.
        • guyjbfv scrive:
          Re: un tempo ci si divideva i compiti


          Aggiungi il fatto che Obama ha fatto schifo con
          la politica estera e adesso pippati l' ISIS eL'IS ha avuto tanto supporto in Siria grazie al milione e passa di profughi iracheni spediti in lì da Bush e i neocon.L'IS è nato grazie alle armi che Bush e i neocon hanno disseminato in Iraq. I primi battaglioni erano i reparti sunniti dell'esercito iracheno che si erano ribellati alle milizie sciite nella guerra tra fazioni alimentata dagli americani.
        • Izio01 scrive:
          Re: un tempo ci si divideva i compiti
          - Scritto da: seek and destroy
          Le guerre si fanno per interesse non per
          stringere rapporti di amicizia.

          Il più forte vince il più debole soccombe.
          Volendo evitare il conflitto esiste sempre il
          buon vecchio strumento diplomatico, da quelle
          parti però gli fa schifo. Si credono
          superiori.... i califfi.
          Tutto bello e buono. Basta che poi non frignino se qualcuno gli tira giù i palazzi con la gente dentro.
    • supscatom scrive:
      Re: un tempo ci si divideva i compiti
      Se giudichi te stesso come giudichi gli altri, la tua vita non vale davvero molto.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: un tempo ci si divideva i compiti
        - Scritto da: supscatom
        Se giudichi te stesso come giudichi gli altri, la
        tua vita non vale davvero
        molto.Forse non hai capito che è il classico uomo de m........a!Finché fotto io me ne fotto di tutti.
  • Darth Vader scrive:
    Non mi convince
    Non ho approfondito a sufficienza il tema per farmi un'idea se Bradley meritasse o no la grazia. Tuttavia la mossa di Obama fatta l'ultimo giorno del mandato sa tanto di colpo di coda di un pessimo presidente. Poteva farlo prima delle elezioni se aveva gli attributi per farlo, invece lo fa oggi mentre esce buttato fuori dal popolo americano.Ancora una volta si è dimostrato che non basta avere la pelle nera e un Nobel sulla fiducia per essere un presidente capace.
    • fvtrcthg scrive:
      Re: Non mi convince
      - Scritto da: Darth Vader
      Non ho approfondito a sufficienza il tema per
      farmi un'idea se Bradley meritasse o no la
      grazia.Non ha concesso la grazia. Ha commutato la sentenza da 35 a 7 anni.
      Tuttavia la mossa di Obama fatta l'ultimo
      giorno del mandato sa tanto di colpo di coda diObama aveva già firmato altri provvedimenti di grazia o commutazione di sentenze.
      un pessimo presidente. Poteva farlo prima delle
      elezioni se aveva gli attributi per farlo, Obama non era candidato.
      invece
      lo fa oggi mentre esce buttato fuori dal popolo
      americano.
      Ha finito due mandati. Non è stato buttato fuori.
      Ancora una volta si è dimostrato che non basta
      avere la pelle nera e un Nobel sulla fiducia per
      essere un presidente
      capace.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Non mi convince
        - Scritto da: fvtrcthg
        - Scritto da: Darth Vader

        Non ho approfondito a sufficienza il tema per

        farmi un'idea se Bradley meritasse o no la

        grazia.

        Non ha concesso la grazia. Ha commutato la
        sentenza da 35 a 7
        anni.


        Tuttavia la mossa di Obama fatta l'ultimo

        giorno del mandato sa tanto di colpo di coda
        di

        Obama aveva già firmato altri provvedimenti di
        grazia o commutazione di
        sentenze.


        un pessimo presidente. Poteva farlo prima
        delle

        elezioni se aveva gli attributi per farlo,

        Obama non era candidato.


        invece

        lo fa oggi mentre esce buttato fuori dal
        popolo

        americano.



        Ha finito due mandati. Non è stato buttato fuori.


        Ancora una volta si è dimostrato che non
        basta

        avere la pelle nera e un Nobel sulla fiducia
        per

        essere un presidente

        capace.Tutto vero, ma resta sempre un abbronzato di M........a. Il popolo dei neri dovrebbe esiliarlo a pedate nel culo, tanto con la moglie viene pure facile con quel popò che si ritrova.
      • capra scrive:
        Re: Non mi convince
        - Scritto da: fvtrcthg
        - Scritto da: Darth Vader

        Non ho approfondito a sufficienza il tema per

        farmi un'idea se Bradley meritasse o no la

        grazia.

        Non ha concesso la grazia. Ha commutato la
        sentenza da 35 a 7
        anni.7 anni che ha già scontato, perciò esce.
  • Izio01 scrive:
    Onore a una persona coraggiosa
    Devo ammettere che questa iniziativa di Barack Obama mi ha piacevolmente stupito. Non capisco bene cosa possa averla innescata, ma per adesso mi accontento di un bel risultato.Bradley/Chelsea è una persona incredibilmente coraggiosa, a meno che non abbia agito senza essere consapevole delle possibili conseguenze, e merita la libertà. Spero che riesca a rifarsi una vita, nella consapevolezza di aver fatto la cosa giusta (e basta vedere "Collateral Murder" per capire che è così).
    • ... scrive:
      Re: Onore a una persona coraggiosa
      Tu lo sai se ha agito dietro compenso? Smettetela di cercare eroi ovunque.
      • Izio01 scrive:
        Re: Onore a una persona coraggiosa
        - Scritto da: ...
        Tu lo sai se ha agito dietro compenso? Smettetela
        di cercare eroi ovunque."Ovunque"? Io non lo faccio. E in assenza di qualsiasi elemento credibile che mi faccia sospettare un ritorno economico, resto della mia idea.
      • panda rossa scrive:
        Re: Onore a una persona coraggiosa
        - Scritto da: ...
        Tu lo sai se ha agito dietro compenso? Smettetela
        di cercare eroi
        ovunque.E anche se fosse che cosa cambia?Pure Ian Solo ha contribuito a far distruggere la morte nera dietro compenso, e quindi?E' meno eroico?
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Onore a una persona coraggiosa
        - Scritto da: ...
        Tu lo sai se ha agito dietro compenso? Smettetela
        di cercare eroi
        ovunque.Come voi dovreste smetterla di nascondervi dietro tre puntini.Tutti capitan coraggiosi da dietro una tastiera.
        • aphex_twin scrive:
          Re: Onore a una persona coraggiosa
          - Scritto da: Il fuddaro
          - Scritto da: ...

          Tu lo sai se ha agito dietro compenso?
          Smettetela

          di cercare eroi

          ovunque.


          Come voi dovreste smetterla di nascondervi dietro
          tre
          puntini.
          Ma fossero anche tre virgole , un giaguaro o un fuddaro sarebbe diverso ?
  • bubba scrive:
    mossa interessante....
    e in effetti lo 'status' di snowden e manning sono moolto diversi. "collateral murder" e' stata una bella botta e 7 anni li ha gia' fatti (e in che modo poi!)Vediamo adesso cosa combina Assange (e se gli svedesi finalmente si decidono a togliere la minchiata stupratoria)
  • Il fuddaro scrive:
    Adesso tocca Snoden
    Bene, afrettati pure a graziare Snoden, lui ha tenuto fede al suo giuramento: Giuro di difendere l'Americca da nemici INTERNI ed esterni.
    • fvhhvcct scrive:
      Re: Adesso tocca Snoden
      - Scritto da: Il fuddaro
      Bene, afrettati pure a graziare Snoden, lui ha
      tenuto fede al suo giuramento: Giuro di difendere
      l'Americca da nemici INTERNI ed
      esterni.Si prega di rileggere l'articolo.
      • ... scrive:
        Re: Adesso tocca Snoden
        - Scritto da: fvhhvcct
        Si prega di rileggere l'articolo.Che pretesa :D ci ha messo ore a compitare tutto l'articolo
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Adesso tocca Snoden
        - Scritto da: fvhhvcct
        - Scritto da: Il fuddaro

        Bene, afrettati pure a graziare Snoden, lui ha

        tenuto fede al suo giuramento: Giuro di
        difendere

        l'Americca da nemici INTERNI ed

        esterni.

        Si prega di rileggere l'articolo.Lo letto. E non mi aspettavo niente di diverso da personaggi con il DNA da terzo raich, ma per quanto messo davanti agli occhi di tutti(non che per quelli come me ce ne fosse il bisogno), dovrebbero scriverlo e GRIDARLO tutti i santi giorni, ovunque possano, graziate Snoden!!
Chiudi i commenti