Apache 2.0, prima beta pubblica

Finalmente disponibile la prima beta pubblica del notissimo Web server open source Apache 2.0. Questa nuova versione, totalmente riscritta, promette prestazioni senza precedenti e più facilità d'uso


Santa Clara (USA) – Apache, il Web server open source più diffuso su Internet, sta per completare il suo cammino verso una delle versioni più attese di sempre: la 2.0.

Per il momento ci si deve accontentare della prima beta pubblica, annunciata dalla Apache Software Foundation (ASF) durante la conferenza ApacheCon 2001 di ieri, che darà seguito ad una versione finale entro 4 o 5 mesi.

Apache 2.0 è una delle maggiori riscritture del codice del noto server che punta a rendere questo software, ormai disponibile su una grande varietà di piattaforme, più facile da configurare e meglio integrato con tutti i sistemi operativi supportati.

Fra le maggiori novità, l’introduzione di moduli per il multiprocessing (MPM), che permette più flessibilità nella gestione delle richieste, l’Apache Portable Run-Time (APR), che permette una maggiore interoperabilità fra piattaforme diverse, e filtri più potenti e sofisticati per l’automazione di processi di trasformazione e conversione delle pagine Web.

La prossima versione di Apache lavorerà meglio sotto Windows, sarà generalmente più veloce e supporterà il futuro protocollo di Internet: l’IPv6.

La beta di Apache 2.0 è disponibile per il libero download presso il sito Web di Apache .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Quanto si paga con wind?
    Non ho capito quanto costera' il servizio di wind. Dall'articolo sembra che piu' si sta collegati meno si paga. E 1200 lire al mega non sono tante?
  • Anonimo scrive:
    Alla faccia dello sviluppo(de che?).....
    Strade bucherellate, ponti radio ovunque. GPRS, fibra ottica per il momento ne abbiamo solo "pagato" le spese, a qundo i servizi economicamente abbordabili ?
  • Anonimo scrive:
    9,6 lire/kb ?
    Certo, chi usa il gprs non lo fa per scaricare software o canzoni mp3, ma se per assurdo fosse, la voglia passa immediatamente: se un mp3 è in media di 4Mb, con una tariffazione del genere il costo sarebbe di circa 40mila lire per una sola canzone: il costo di un cd intero originale! Sempre ovviamente se saremo così fortunati che , presupponendo il download da Napster, chi se ne sta dall'altra parte non tronchi la connessione...
    • Anonimo scrive:
      Re: 9,6 lire/kb ?
      - Scritto da: PUPI
      Sempre ovviamente se saremo così fortunati
      che , presupponendo il download da Napster,
      chi se ne sta dall'altra parte non tronchi
      la connessione... Per questo si usano software come WinMX che supportano il resume anche da utenti diversi per lo stesso file ;-PPPSaluti
    • Anonimo scrive:
      E tu lo useresti per quello?

      Certo, chi usa il gprs non lo fa per
      scaricare software o canzoni mp3, ma se per
      assurdo fosse, la voglia passaE ti credo. Ma ti pare che adesso scaricare MP3 sia un must? Ma chissenefrega, ci sono soloi download da favola a 200 mega al secondo? Bah!
    • Anonimo scrive:
      Re: 9,6 lire/kb ?
      volevo segnalarti che 4 Mb al costo di 1200 lire a mega corrispondono a 4200 lire e non 40000 lire come scrivi.è comunque un prezzo alto ...
      • Anonimo scrive:
        Re: 9,6 lire/kb ?
        - Scritto da: gava
        volevo segnalarti che 4 Mb al costo di 1200
        lire a mega corrispondono a 4200 lire e non
        40000 lire come scrivi.
        è comunque un prezzo alto ... MA hai fatto bene i conti?1 Mb = 1024 Kb e quindi 9.6 lire a Kb fanno quasi 10000 lire a Mb (per la precisione: 9830.4 lire)Comunque, per chi ha la necessita di scaricare email sul palmare mi sembra un po caro ugualmente...Riparliamo quando costera' 1.5 a Kb.comunque non dimenticate quando costava itapac 10 anni fa (se ricordo, 0.6 lire ogni 64 byte) ed si viaggiava a 2400 bps
        • Anonimo scrive:
          Re: 9,6 lire/kb ?


          volevo segnalarti che 4 Mb al costo di
          1200

          lire a mega corrispondono a 4200 lire e
          non

          40000 lire come scrivi.

          è comunque un prezzo alto ...

          MA hai fatto bene i conti?

          1 Mb = 1024 Kb e quindi 9.6 lire a Kb fanno
          quasi 10000 lire a Mb (per la precisione:
          9830.4 lire)Ehm....L'articolo cita in un punto:"Al termine della sperimentazione, gli utenti si troveranno a pagare 1.200 lire per ogni megabyte trasferito"Ed in un altro:"Gli altri oneri, Iva inclusa, comprendono 9,6 lire per KB"Cioe' circa 9600 lire per MB.Dunque ... :9600/1200 = 8 ......Non e' per caso che qualcuno scrivendo l'articolo ha fatto un po' di confusione fra byte e bit ? :-)P.S. Per fortuna con la nuova legge sull'editoria adesso saremo tutti piu' tutelati sulle notizie giornalistiche trasmesse anche tramite internet ...
          • Anonimo scrive:
            Re: 9,6 lire/kb ?
            - Scritto da: TeX




            volevo segnalarti che 4 Mb al costo di

            1200


            lire a mega corrispondono a 4200 lire e

            non


            40000 lire come scrivi.


            è comunque un prezzo alto ...



            MA hai fatto bene i conti?



            1 Mb = 1024 Kb e quindi 9.6 lire a Kb
            fanno

            quasi 10000 lire a Mb (per la precisione:

            9830.4 lire)

            Ehm....

            L'articolo cita in un punto:

            "Al termine della sperimentazione, gli
            utenti si troveranno a pagare 1.200 lire per
            ogni megabyte trasferito"

            Ed in un altro:

            "Gli altri oneri, Iva inclusa, comprendono
            9,6 lire per KB"

            Cioe' circa 9600 lire per MB.

            Dunque ... :

            9600/1200 = 8 ......

            Non e' per caso che qualcuno scrivendo
            l'articolo ha fatto un po' di confusione fra
            byte e bit ? :-)


            P.S. Per fortuna con la nuova legge
            sull'editoria adesso saremo tutti piu'
            tutelati sulle notizie giornalistiche
            trasmesse anche tramite internet ...
            Su un articolo letto in un altro sitonon lo cito in quanto con la nuova legge potrebbero farlo chudere... un capoccia della wind dice che con 350 lire wind permettera' di scaricare un videclip! Adesso sparano 1200 al mb. Mi domando (colgo l'attimo, domani potrebbero impedirmi di farmi domande) cosa intendera' mai questo capoccia con il termine videoclip?
Chiudi i commenti