Apple e brevetti Facetime, il prezzo è sbagliato

Cupertino viola quattro brevetti di VirnetX, ma l'azienda in odor di patent trolling ha fatto male i propri conti: la Mela per ora non le corrisponderà un risarcimento da 368 milioni di dollari

Roma – Apple aveva tentato in ogni modo di schivare le offensive di VirnetX, azienda che fonda il proprio business sullo sfruttamento di titoli brevettuali acquisiti da terzi e sfruttati da colossi dell’IT: gli sforzi di Cupertino non le avevano evitato un giudizio di colpevolezza per aver violato quattro titoli, ma ora i tribunali statunitensi sono tornati sui propri passi. Nella stima delle royalty dovute da Apple, i conti non tornano.

La denuncia di VirnetX, che seguiva di poco la vittoria su Microsoft con un accordo da oltre 200 milioni di dollari, si scagliava contro Apple sulla base di quattro brevetti che tutelano delle tecnologie dedicate alla navigazione sicura: secondo VirnetX, Cupertino le avrebbe impiegate nei servizi Facetime (il brevetto 7,418,504 e il 7,921,211 ) e VPN On Demand (il 6,502,135 e il 7,490,151 ), disponibili per piattaforme iOS e Mac. Le autorità statunitensi hanno riconosciuto la validità dei titoli di VirnetX e hanno decretato la colpevolezza della Mela, fissando un rimborso da oltre 368 milioni di dollari, confermato in un ulteriore grado di giudizio.

Apple ha chiesto in appello di riconsiderare il caso: i giudici non hanno avuto molto da obiettare sulle ragioni di VirnetX, confermando la validità dei brevetti dell’azienda e la violazione di Cupertino, fatta eccezione per un brevetto che insisteva su VPN On Demand, servizio modificato da Apple per scongiurare le accuse. Hanno stabilito però la necessità di ricalcolare i danni stimati da VirnetX .

L’azienda, per ottenere il risarcimento milionario da Apple, ha tracciato le proprie stime a partire dal prezzo del dispositivo meno costoso su cui Apple impiega le tecnologie che violano i brevetti oggetto del confronto e ha chiesto, per ciascun device venduto, royalty per l’1 per cento del valore di mercato dell’iPhone più economico che implementa la tecnologia. La corte ha ora osservato che il valore stimato non possa essere considerato valido in quanto VirnetX avrebbe quindi preso in considerazione, come punto di partenza, non il valore della singola tecnologia, ma il valore del dispositivo nella sua interezza , gonfiando così le proprie pretese di risarcimento. Allo stesso modo, non sono state considerate valide le argomentazioni utilizzate per calcolare le percentuali in cui le royalty sono state richieste (VirnetX, ad esempio, si attribuisce il 45 per cento dei profitti che Facetime avrebbe garantito a Apple): gli esperti di VirnetX avrebbero chiamato in causa algoritmi come quelli elaborati dal premio Nobel John Nash nell’ambito della teoria dei giochi, senza però saper dimostrare come le premesse teoriche potessero aderire al caso reale in esame.

La corte d’appello ha dunque stabilito che il caso vada nuovamente sottoposto al tribunale texano che per primo aveva tentato di dirimerlo. Nel frattempo, nonostante l’ostentato ottimismo di VirnetX, che continua a confidare nella validità dei propri brevetti, emerge con chiarezza la reazione di un mercato estremamente volubile nei confronti delle aziende che non hanno altro da offrire che la propria aggressività nel mettere a frutto brevetti su tecnologie impiegate da soggetti terzi : le quotazioni dell’azienda, nelle ultime ore, hanno subito un calo di oltre il 44 per cento .

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tweety scrive:
    Sì sì ela plopio un gatto!
    (rotfl)(rotfl)[img]http://nwamotherlode.com/wp-content/uploads/2012/09/tweety-bird-laughing.jpg[/img]Solo che ha mutato le mutande (mutatis mutandis) prima c'è le aveva di ermellino. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Luppolo scrive:
    Che faticata ...
    Non vorrei essere nei panni della Corte di Cassazione, che deve passare tutto il tempo a cercare i cavilli legali per dare ragione alla giustizia, lasciando aperti gli spiragli affinchè le cose non cambino mai.
  • ratte scrive:
    Va beeee....
    Ma chi se ne frega! Va che pheeko il mio iPhon nuovo! E' il 6! sisisis! Và và và và che foto che fà!
  • un linaro scrive:
    yeah
    VIVA L'ISIS
  • Sisko212 scrive:
    D'altronde...
    Siamo una repubblica delle banane...E ce lo meritiamo... se fossimo un vero popolo con un vero sentire comune, avremmo già tirato fuori i forconi da un pezzo, e saremmo già andati a prenderli nei loro palazzi dorati...... ma si sà... noi ci limitiamo all'invettiva anonima su internet..... e un proverbio, con ragione, recita: "can che abbaia non morde".
    • Leguleio scrive:
      Re: D'altronde...

      E ce lo meritiamo... se fossimo un vero popolo
      con un vero sentire comune, avremmo già tirato
      fuori i forconi da un pezzo, e saremmo già andati
      a prenderli nei loro palazzi
      dorati...
      ... ma si sà... noi ci limitiamo all'invettiva
      anonima su
      internet...
      .. e un proverbio, con ragione, recita: "can che
      abbaia non
      morde".Ricordo per inciso che in Italia non c'e mai stato un straccio di rivoluzione. Perfino la marcia su Roma è stata incruenta e con l'assenso implicito del re. Qualche goffo tentativo folcloristico, ma vere rivoluzioni mai.In nostri cugini francesi hanno avuto la rivoluzione del 1789, la rivoluzione di luglio nel 1830, i moti del 1848, la Comune di Parigi nel 1870... e mettiamoci anche il maggio '68, per quanto quest'ultimo non abbia portato risultati tangibili.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: D'altronde...
        - Scritto da: Leguleio
        Ricordo per inciso che in Italia non c'e mai
        stato un straccio di rivoluzione. Perfino la
        marcia su Roma è stata incruenta e con l'assenso
        implicito del re. Qualche goffo tentativo
        folcloristico, ma vere rivoluzioni
        mai.
        In nostri cugini francesi hanno avuto la
        rivoluzione del 1789, la rivoluzione di luglio
        nel 1830, i moti del 1848, la Comune di Parigi
        nel 1870... e mettiamoci anche il maggio '68, per
        quanto quest'ultimo non abbia portato risultati
        tangibili.http://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_Napoletana_%281647%29http://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_Romana_%281798-1799%29http://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_Napoletana_%281799%29http://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_siciliana_del_1848http://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_Romana_%281849%29http://it.wikipedia.org/wiki/Cinque_giornate_di_Milanohttp://it.wikipedia.org/wiki/Resistenza_italianahttp://it.wikipedia.org/wiki/Quattro_giornate_di_Napolihttp://it.wikipedia.org/wiki/Sessantottohttp://it.wikipedia.org/wiki/Fatti_del_G8_di_Genova
        • Leguleio scrive:
          Re: D'altronde...


          Ricordo per inciso che in Italia non c'e mai

          stato un straccio di rivoluzione. Perfino la

          marcia su Roma è stata incruenta e con
          l'assenso

          implicito del re. Qualche goffo tentativo

          folcloristico, ma vere rivoluzioni

          mai.

          In nostri cugini francesi hanno avuto la

          rivoluzione del 1789, la rivoluzione di
          luglio

          nel 1830, i moti del 1848, la Comune di
          Parigi

          nel 1870... e mettiamoci anche il maggio
          '68,
          per

          quanto quest'ultimo non abbia portato
          risultati

          tangibili.

          http://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_Napoletana
          http://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_Romana_%28
          http://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_Napoletana
          http://it.wikipedia.org/wiki/Rivoluzione_siciliana
          http://it.wikipedia.org/wiki/Repubblica_Romana_%28
          http://it.wikipedia.org/wiki/Cinque_giornate_di_Mi
          http://it.wikipedia.org/wiki/Resistenza_italiana
          http://it.wikipedia.org/wiki/Quattro_giornate_di_N
          http://it.wikipedia.org/wiki/Sessantotto
          http://it.wikipedia.org/wiki/Fatti_del_G8_di_GenovQuesta è una conferma, se ancora ce ne fosse bisogno, che un certo numero di frequentatori del web totalmente privi di cultura e di memoria storica credono di poterle sostituire con la wikipedia italiana. Luco, quelle non sono rivoluzioni, sono tafferugli, sparo di fuochi d'artificio della durata di una settimana. Una rivoluzione è questa cosa qui, vedi alla definizione 2 lettera a:http://www.treccani.it/vocabolario/rivoluzione/
  • ... scrive:
    la piaggeria delle parole
    si scrive "obolo" ma si legge "pizzo".Avete rotto con questa mancanza di spina dorsale!
  • Obolot scrive:
    Allodole
    La cassazione è l'atto di cassare qualcuno o qualcosa.Hanno cassato i ricorsi perché altrimenti 'u sctato avrebbe dovuto rifondere soldi che non ha.Il resto del perché e percome è solo aria fritta per dare una veste di giustificata autorità a quello che è in realtà una sospensione ad impossibilia nemo tenetur dello stato di diritto.
  • AxAx scrive:
    Tutte le corti tengono sempre presente
    l'articolo quinto. Chi ha in mano ha vinto. Punto.Tutto il resto è aria fritta e soldi in più da distribuire ad avvocati e tutto l'indotto.
    • polpo scrive:
      Re: Tutte le corti tengono sempre presente
      - Scritto da: AxAx
      l'articolo quinto. Chi ha in mano ha vinto. Punto.
      Tutto il resto è aria fritta e soldi in più da
      distribuire ad avvocati e tutto
      l'indotto.chi ha in mano cosa? soldi? pistola?
      • ... scrive:
        Re: Tutte le corti tengono sempre presente
        - Scritto da: polpo
        - Scritto da: AxAx

        l'articolo quinto. Chi ha in mano ha vinto.
        Punto.

        Tutto il resto è aria fritta e soldi in più da

        distribuire ad avvocati e tutto

        l'indotto.

        chi ha in mano cosa? soldi? pistola?Il ca...
  • Luogo Comune scrive:
    uh oh....
    Mi è semblato di vedele.... un gatto?[img]http://c.punto-informatico.it/l/community/avatar/2a6d5a999222e9054394a00680105bba/Avatar.JPG[/img]hmmmm...(newbie)Sarà stata una allucinazione?(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • cinese scrive:
      Re: uh oh....
      - Scritto da: Luogo Comune
      Mi è semblato di vedele.... un gatto?Chi?
      • Luogo Comune scrive:
        Re: uh oh....
        è un club molto popolare direi che su PI forse è il più popolare.
        • ... scrive:
          Re: uh oh....
          - Scritto da: Luogo Comune
          è un club molto popolare direi che su PI forse è
          il più
          popolare.di sicuro e' popolare, ma sempre dopo il MAFICQSDML&R ovvero Mandiamo A Fare In Culo Quegli Stronzi di MAxisix, LaSIAE & Ruppolo ahahahhahaha
    • ... scrive:
      Re: uh oh....
      - Scritto da: Luogo Comune
      Mi è semblato di vedele.... un gatto?
      [img]http://c.punto-informatico.it/l/community/ava
      hmmmm...
      (newbie)
      Sarà stata una allucinazione?

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)cavolo, il T1000 che sega leguleio non e' roba di tutti i giorni. Certo gli intoccabili sono altri (La SIAE, maxsix, etc) ma legu e' bello in alto nella gerarchia... e' strana questa cancellazione.
  • lorenzo scrive:
    Due pesi e due misure ...
    Un radiomatore paga 5 euro annue per l'utilizzo di tutte le frequenze concesse in uso ai radioamatori ( che poi vorrei capire come lo stato si arroghi la proprieta' dell'etere ... ) , per un telefonino in teoria si dovrebbe pagare lo stesso invece si paga 12 volte di piu' ... qualcosa non torna ... piu' che la cassazione si dovrebbe ricorrere alla corte costituzionale ( e poi va a finire che aumenta la tassa ai radioamatori ! )
  • Leguleio scrive:
    I maligni diranno...
    Che quando c'è da confermare una tassa o un'imposta le sezioni unite della cassazione sono sempre molto unite contro gli utenti. Lo stipendio degli ermellini infatti deriva dall'imposizione fiscale.
    • ... scrive:
      Re: I maligni diranno...
      - Scritto da: Leguleio
      Che quando c'è da confermare una tassa o
      un'imposta le sezioni unite della cassazione sono
      sempre molto unite contro gli utenti. Lo
      stipendio degli ermellini infatti deriva
      dall'imposizione
      fiscale.guarda che lo dicono anche i non maligni: un fatto e' un fatto, indipendentemente da chi lo sottolinea.Cassazzione....
    • cinese scrive:
      Re: I maligni diranno...
      - Scritto da: Leguleio
      Che quando c'è da confermare una tassa o
      un'imposta le sezioni unite della cassazione sono
      sempre molto unite contro gli utenti. Lo
      stipendio degli ermellini infatti deriva
      dall'imposizione
      fiscale.Non capisco puoi ripetere?
Chiudi i commenti