Apple, forza di pulizia

Nonostante l'ondata moralizzatrice, Playboy resta nell'App Store. Cupertino spiega le motivazioni della nuova politica. Almeno in parte

Roma – Phil Schiller, responsabile marketing internazionale di Apple, spiega in parte la nuova politica con cui Apple espelle da App Store la quasi totalità dei contenuti a sfondo sexy.

“Eravamo arrivati al punto di ricevere lamentele da parte dei clienti – spiega Schiller – da donne che ritenevano che i contenuti stessero diventando sempre più degradanti e discutibili, a genitori arrabbiati per quello che potevano guardare i figli”. Situazioni, sembrerebbe, in cui il parental control non bastava.

Inoltre, si chiarisce, la situazione era diventata più difficilmente gestibile, dal momento che le applicazioni farcite di tali contenuti erano in aumento (superando, secondo alcune stime , il 5 per cento delle oltre 140 mila applicazioni di App Store, quota ritenuta da Apple ancora accettabile).

Alcune applicazioni (selezionate) che ospitano contenuti sexy saranno comunque destinate a rimanere: Sport Illustrated e Playboy su tutte.

Secondo Schiller, infatti, la differenza rispetto a quelle eliminate è che si tratta di “aziende ben note con materiale pubblicato alle spalle e ampiamente disponibile in formati già divulgati”. In sostanza verrebbero salvate dalla presenza in edicola del loro marchio, ben riconoscibile presso il pubblico.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • infame scrive:
    Re: E' possibile sapere i nomi di sta gente?
    bisognerebbe pubblicare anche i nomi di chi fa commenti assurdi come il tuo, allora, caro il mio forcaiolo de noantri...
  • claudia morbidelli scrive:
    video contro sindr. down
    offendere dei bambini con la sindrome di down e' atroce.specchio di un'umanita' cinica e spietata.la liberta' di pensiero però non puo' essere negata.Quello che mi fa rabbrividire e che persone come queste rappresentino il genere uomano.facebook e' solo uno specchio che riflette la vita di ogni giorno...........
    • a n o n i m o scrive:
      Re: video contro sindr. down
      - Scritto da: claudia morbidelli
      offendere dei bambini con la sindrome di down e'
      atroce.
      specchio di un'umanita' cinica e spietata.
      la liberta' di pensiero però non puo' essere
      negata.
      Quello che mi fa rabbrividire e che persone come
      queste rappresentino il genere
      uomano.YHBT
      facebook e' solo uno specchio che riflette la
      vita di ogni
      giorno...........è vero: pochi furbi che fanno fessi una moltitudine di allocchi 8)
  • alessandro arcara scrive:
    daun
    p) p)(cylon)(cylon)(amiga)(amiga)(love)(love)(love)(love) @^ :D(troll2)(troll2)(troll1)(troll1)(troll)
  • Grazia Cormaci scrive:
    vergogna!
    A volte mi chiedo, come è possibile che succedano certe cose, e perché ragazzi apparentemente normali si scagliano contro altri esseri umani in questo modo indegno e perverso, si, perché credo che, dentro la mente di questi, per così di "esseri esseri umani" si instauri il virus della discriminazione che molti nostri precedessori e uomini politici, vedi Mandela, Kennedy, e altri nomi i quali dovremmo tutti ricordare e portare avanti come bandiera nella quale vi è tanto di L maiuscola, lettera che dovrebbe rammentare libertà per tutti; hanno cercato di debellare nel corso degli anni, questa lettera sia stata infangata e la stessa bandiera lacerata dal morbo evidentemente ancora incurabile del razzismo.Mi dispiace e mi addolora tutto ciò, soprattutto, scoprire ancora che per le proprie debolezze, si prendono a bersaglio persone che dovrebbero invece essere amate e non perché, come molti sosterrebbero, infelici, poiché non c'è niente di più infelice... se non la propria grettezza d'animo.Un abbraccio a tutti i bambini e i ragazzi nei quali riesiede onestà, fiducia, solidarietà e altruismo nonché amore, poiché in essi e solo in loro si potrebbe intravedere lo spiraglio di un futuro migliore.
  • JosaFat scrive:
    Nuovi reati
    La nostra ministra delle pari opportunità (di farsi figure di kacca) conferma la sua dote di sparare commenti conformisti, ignoranti e completamente avulsi dalla realtà.Perseguire penalmente chi si è iscritto al gruppo? Per quale reato? "Adesione a gruppo controverso su social network"? Manco si preoccupa di capire se c'è stato un reato o meno. Capra.
    • infame scrive:
      Re: Nuovi reati
      questa gente l'avete mandata al governo voi italioti, e ora vi lamentate?avete quello che vi meritate.
      • JosaFat scrive:
        Re: Nuovi reati
        "Italiota" tienilo per te. Non ho mandato proprio nessuno di quelli a governare. E credo che anche un eventuale elettore pdl-lista meriterebbe di non essere preso in giro mandando una valletta a fare il ministro.
  • Funz scrive:
    10 milioni / qualche migliaio
    Se il rapporto normali / XXXXXXXXX fosse lo stesso anche nella vita reale, l'Italia sarebbe il Paese più felice del mondo :D
  • MARIA MARI scrive:
    BAMBINI DOWN
    SIAMO ARRIVATI AD UN BIVIO DI IGNORANZA INDESCRIVIBILECHI FA QUESTE COSE SI DEVE SOLO CHE VERGOGNARE METTETE UNA BELLA MULTA OPPURE LAVORI FORZATI
  • Ornitorinca scrive:
    Salve.
    Volevo soltanto precisare una cosa,sono andata a visitare il sito,per vedere le oscenità che diceva,e volevo soltanto dire che i 1700 iscritti erano coloro che lo hanno fatto solo per poter insultare e far vergognare l'autore di quella pagina. Perché a volta accade che per commentare una pagina,è necessario che tu sia iscritto,e magari chi non ci ha visto più,si è iscritto per sbraitare contro questo razzismo che si era creato.
  • toni tiron scrive:
    salve
    no comment...
  • Anna Volza scrive:
    io sto dalla parte dei bimbi down
    a qst persone che hanno formato qst gruppo voglio dire Siete la vergogna più assoluta qst bambini sono degli angeli!!!!!!
  • ninjaverde scrive:
    SegheSullaRete
    Come da titolo.E ci sono pure quelli che si indignano delle stupidita?Fosse almeno una novità..... :s
    • lellykelly scrive:
      Re: SegheSullaRete
      sono migliaia di anni che l'uomo uccide, stupra, scuoia, brucia, ecc.però è da pochi anni che questo è diventato "brutto", lo si continua ancora a fare, ma da un po' fastidio.invece parlare alla cappero, siccome prima non si poteva fare, adesso non va bene. quando non si può parlare liberamente, ci si lamenta; quando invece si gode di molte libertà, i "benpensanti" vorrebbero tornare al medioevo.
      • nemo230775 scrive:
        Re: SegheSullaRete
        - Scritto da: lellykelly
        sono migliaia di anni che l'uomo uccide, stupra,
        scuoia, brucia,
        ecc.
        però è da pochi anni che questo è diventato
        "brutto", lo si continua ancora a fare, ma da un
        po'
        fastidio.
        invece parlare alla cappero, siccome prima non si
        poteva fare, adesso non va bene. quando non si
        può parlare liberamente, ci si lamenta; quando
        invece si gode di molte libertà, i "benpensanti"
        vorrebbero tornare al
        medioevo.sisi dai torniamo a quando ci facevan la censura sulla posta...del resto era per garantirci un esperienza comunicativa priva di insulti e provocazioni... :PQuello che molti non capiscono e' che forse sarebbe meglio sopportare un piccolo disagio cercando di metterci una pezza come si puo', piuttosto che spingere verso leggi draconiane che in seguito "potrebbero" esser utilizzate per controllarci tutti...E' lo stesso discorso del caso giudiziario su google contro vividown....hanno dato ragione all'associazione (follia visto che in definitiva i genitori del ragazzo avevan ritirato la denuncia vedendo la buona fede di google italia) e han creato un precedente che spingera' probabilmente i gestori di simili attivita' a evitare l'italia come la peste....(mmm mi sorge qualche sospetto sul fatto che questa cagata del gruppo sia nata giusto una settimana prima della decisione definitiva del giudice...naaaa machevadoapensare XD)
      • ninjaverde scrive:
        Re: SegheSullaRete

        invece parlare alla cappero, siccome prima non si
        poteva fare, adesso non va bene. quando non si
        può parlare liberamente, ci si lamenta; quando
        invece si gode di molte libertà, i "benpensanti"
        vorrebbero tornare al
        medioevo.Il problema è l'equilibrio.Se non c'è questo si crea il caos.Ovviamente è difficile produrre una cultura equilibrata se prevale la stupidità.E poi Medioevo raccoglie un discreto numero di secoli....Vi è il medioevo "gaudente", dove la cultura occitana prevaleva (da noi: Italaia, Francia Spagna, Portogallo ed isole mediterranee) ove i valori pagani si erano fusi con quelli cristiani (fino al Boccaccio) poi vi fu il medioevo oscuro con l'inquisizione che bruciava presunte streghe o (forse) perchè solo pagane, e anche gli Ebrei o i dissidenti, con la collaborazione di re che con questo sistema rimpinguavano la tesoreria reale... :@Quindi la domanda è: quale medioevo vogliamo?(newbie)
  • Andrea scrive:
    Non sono d'accordo
    La verità non risiede dal mio punto di vista in nulla con quello letto qui ne tantomeno con ciò che si vuol fare al governo . . Purtroppo penso che la gente viva ancora nel mondo delle "fiabe" e delle " azzate" e non si rende conto delle stupidaggini che dice o scrive..un pò come " non accettare le caramelle dagli sconosciuti che c'è la droga" ma chi te la passa la droga sulle caramelle?? con quello che costa poi XD ..non ha nessun senso e nessuno è cosi stupido da fare ciò..come nessuno è cosi stolto da aderire ad un gruppo e divenire "violento"..posso anche aderire ad un gruppo "picchiamo i cani" per insultare il fondatore...potrei anche approvare un simile gruppo idiota..ma poi andrei a mettere l'acqua al mio cane e i suoi croccantini..e gli farei il bagnetto come faccio sempre e non picchierei mai un cane...La verità è che al governo vogliono fare simpatiche leggi per impedire l'informazione in rete e oramai sono anni che gettano fango sulla rete tramite i mass-media...la verità è che vogliono condizionare a far pensare alla gente che l'unico rimedio sia quello di mettere un bavaglio cosi se si scrivono cose "scomode" loro censurano...io non sono razzista e odio ogni forma di razzismo...ma sono per la libertà di pensiero sempre e comunque..potrei avercela con gli extracomunitari nel mio paese e avrei il sacrosanto diritto di esprimere il mio dissenso riguardo gli extracomunitari nel mio paese senza che sbuchi dal nulla qualcuno che mi metta un bavaglio alla bocca..ma stiamo scherzando? ogni forma di pensiero va rispettata finchè non si lede la libertà altrui...penso che ciò che ha bisogno in italia internet è una connessione degna come negli altri paesi sviluppati del mondo dato che siamo il fanalino di codapenso che bisogna rendere "libero" internet come in sveziapenso che invece di perseguitare chi scrive XXXXXte(e quindi chi "pensa" qualcosa non chi "agisce" ) i nostri "sceriffi" dovrebbero pensare bene di perseguitare chi non paga le tasse (nostra piaga sociale nel quale l'italia ha purtroppo dei "record" ) ..di far processare chi dovrebbe essere processato , di togliere inutili agevolazioni parlamentari che sono del tutto ridicole (in danimarca i parlamentari vanno a lavoro con la bicicletta non con macchine blu con scorta + tutto pagato in ogni campo ) dovrebbero spremersi le meningi per trovare posti di lavoro e per combattere il precariato....ecco quali sono i problemi..non di certo perseguire chi esprime "pensieri" seppur orrendi ...diavolo non si può più neanche "pensarle" le cose? O_o
    • shevathas scrive:
      Re: Non sono d'accordo

      come nessuno è cosi stolto da aderire ad un
      gruppo e divenire
      "violento"peccato che la storia sia piena di contro esempi come gli ultras.
      ..posso anche aderire ad un gruppo "picchiamo i
      cani" per insultare il fondatore...potrei anche
      approvare un simile gruppo idiota..ma poi andrei
      a mettere l'acqua al mio cane e i suoi
      croccantini..e gli farei il bagnetto come faccio
      sempre e non picchierei mai un
      cane...e chi lo può assicurare. In caso di trollate simili la cosa migliore è segnalare il gruppo e non alimentare il can can mediatico che ci sta dietro. Altrimenti si fa il gioco del troll.
      La verità è che al governo vogliono fare
      simpatiche leggi per impedire l'informazione in
      rete e oramai sono anni che gettano fango sulla
      rete tramite i mass-media...la verità è chela verità è anche che molti prendono la rete per una zona franca dove sparare impunemente le peggiori str*zate.peccato che libertà faccia rima anche con responsabilità, si deve essere liberi di dire quello che pare e piace e parimenti è giusto che si venga chiamati a rispondere degli abusi compiuti.
      riguardo gli extracomunitari nel mio paese senza
      che sbuchi dal nulla qualcuno che mi metta un
      bavaglio alla bocca..ma stiamo scherzando? ogni
      forma di pensiero va rispettata finchè non si
      lede la libertà
      altrui...e finché non si toccano anche gli altri diritti. Come il diritto al rispetto o all'onorabilità. Evitiamo di mettere nello stesso calderone le proteste giuste e motivate (vorrei che finisse lo spaccio, preferirei che non ci fossero parcheggiatori abusivi...) con sparate simil naziste (bruciamo tutti i bingobongo...)
      penso che bisogna rendere "libero" internet come
      in
      svezia
      penso che invece di perseguitare chi scrive
      XXXXXte(e quindi chi "pensa" qualcosa non chi(...)
      e per combattere il precariato....ecco quali sono
      i
      problemi..mancava il pizzico di benaltrismo tanto per completare il tutto.
      non di certo perseguire chi esprime "pensieri"
      seppur orrendi ...diavolo non si può più neanche
      "pensarle" le cose?
      O_osei libero di pensarle, a patto che le tenga per te o che le esprima senza violare i diritti altrui.
      • nemo230775 scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        - Scritto da: shevathas

        come nessuno è cosi stolto da aderire ad un

        gruppo e divenire

        "violento"

        peccato che la storia sia piena di contro esempi
        come gli
        ultras. gli ultras non si limitano a esprimere il loro desiderio di esser violenti, lo sono...capisci la differenza?


        ..posso anche aderire ad un gruppo "picchiamo i

        cani" per insultare il fondatore...potrei anche

        approvare un simile gruppo idiota..ma poi andrei

        a mettere l'acqua al mio cane e i suoi

        croccantini..e gli farei il bagnetto come faccio

        sempre e non picchierei mai un

        cane...

        e chi lo può assicurare. In caso di trollate
        simili la cosa migliore è segnalare il gruppo e
        non alimentare il can can mediatico che ci sta
        dietro. Altrimenti si fa il gioco del
        troll.
        Certo il gruppo va segnalato e eliminato, non ce' alcun bisogno di leggi capestro e di caccia alle streghe...

        La verità è che al governo vogliono fare

        simpatiche leggi per impedire l'informazione in

        rete e oramai sono anni che gettano fango sulla

        rete tramite i mass-media...la verità è che

        la verità è anche che molti prendono la rete per
        una zona franca dove sparare impunemente le
        peggiori
        str*zate.
        peccato che libertà faccia rima anche con
        responsabilità, si deve essere liberi di dire
        quello che pare e piace e parimenti è giusto che
        si venga chiamati a rispondere degli abusi
        compiuti.
        Certo sostituisci a "rete" circolino arci o bar e avrei ottenuto lo stesso risultato, la gente spara una marea di XXXXXXX ovunque, forse su internet ha una platea maggiore, ma guarda caso questa platea gli viene data da tutti quelli che si scandalizzano e sparano a zero, a partire da quelli che si segnano al gruppo per protestare (arrivando a 1700) per finire con la carfagna in tivvi, se il primo che legge sta roba si limitasse a segnalarlo e cosi facessero tutti dopo un giorno sparirebbe e nn si creerebbe il fenomeno mediatico, cosa poi che spinge altri a ripetere il danno perche' fa figo finire in tivvi...

        riguardo gli extracomunitari nel mio paese senza

        che sbuchi dal nulla qualcuno che mi metta un

        bavaglio alla bocca..ma stiamo scherzando? ogni

        forma di pensiero va rispettata finchè non si

        lede la libertà

        altrui...

        e finché non si toccano anche gli altri diritti.
        Come il diritto al rispetto o all'onorabilità.
        Evitiamo di mettere nello stesso calderone le
        proteste giuste e motivate (vorrei che finisse lo
        spaccio, preferirei che non ci fossero
        parcheggiatori abusivi...) con sparate simil
        naziste (bruciamo tutti i
        bingobongo...)Vale sempre lo stesso concetto...se scrivi una cosa offensiva segnalazione e via, l'indignazione la tengo per cose piu' serie...(al limite mi indigno e intervengo se ti vedo bruciare qualcuno di qualsiasi colore.)

        penso che bisogna rendere "libero" internet come

        in

        svezia

        penso che invece di perseguitare chi scrive

        XXXXXte(e quindi chi "pensa" qualcosa non chi
        (...)
        e per combattere il precariato....ecco
        quali
        sono

        i

        problemi..

        mancava il pizzico di benaltrismo tanto per
        completare il
        tutto.Be se per benealtrismo intendi invidiare la razionalita' della classe politica di altri popoli, be ne son colpevole anchio....

        non di certo perseguire chi esprime "pensieri"

        seppur orrendi ...diavolo non si può più neanche

        "pensarle" le cose?

        O_o

        sei libero di pensarle, a patto che le tenga per
        te o che le esprima senza violare i diritti
        altrui.Si e' vero che una affermazione "spariamo ai bambini down" ricade sotto il reato d'istigazione a delinquere, quindi giusto eliminare il gruppo e perseguire il fondatore eventualmente....quel che non mi trova d'accordo e' tutta sta campagna d'indignazione, in fondo e' solo uno scherzo del menga e piu' se ne parla e si fa rumore e piu' spingeremo altra gente a far altrettanto...
        • shevathas scrive:
          Re: Non sono d'accordo
          - Scritto da: nemo230775
          - Scritto da: shevathas


          come nessuno è cosi stolto da aderire ad un


          gruppo e divenire


          "violento"



          peccato che la storia sia piena di contro esempi

          come gli

          ultras.

          gli ultras non si limitano a esprimere il loro
          desiderio di esser violenti, lo sono...capisci la
          differenza?
          nessuno è così stolto da aderire ad un gruppo e divenire violento
          Certo il gruppo va segnalato e eliminato, non ce'
          alcun bisogno di leggi capestro e di caccia alle
          streghe...basta applicare le leggi esistenti. Non servono ne leggi speciali e neppure crociate per la libertà di idiozia.
          Certo sostituisci a "rete" circolino arci o bar e
          avrei ottenuto lo stesso risultato, la gente
          spara una marea di XXXXXXX ovunque, se io in macchina do del co****ne ad un altro automobilista posso essere, anche se di fatto è raro che avvenga, chiamato a risponderne.
          quelli che si segnano al gruppo per protestare
          (arrivando a 1700) comportamento a mio avviso non molto accorto.
          fenomeno mediatico, cosa poi che spinge altri a
          ripetere il danno perche' fa figo finire in
          tivvi...
          qui sono d'accordo.
          Si e' vero che una affermazione "spariamo ai
          bambini down" ricade sotto il reato d'istigazione
          a delinquere, quindi giusto eliminare il gruppo e
          perseguire il fondatore eventualmente....quel che
          non mi trova d'accordo e' tutta sta campagna
          d'indignazione, in fondo e' solo uno scherzo del
          menga e piu' se ne parla e si fa rumore e piu'
          spingeremo altra gente a far
          altrettanto...sulla campagna di indignazione sono d'accordo, quello che a me disturba sono anche quelli che confondono la libertà di parola con l'irresponsabilità e l'impunità.Chiedere leggi ad hoc per internet è una stupidaggine ma trovo parimenti stupido l'usare la libertà di espressione per giustificare certe sparate demenziali e tentare di giustificare comportamenti poco giustificabili.Chi ha aperto il gruppo con quel titolo, per me, ha sbagliato e parimenti ha sbagliato, anche se in maniera enormemente più lieve, chi s'è iscritto solo per sfanculare i fondatori.
      • lellykelly scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        gli utras se commettono reati, vanno sanzionati. come tutti gli altri.togliere ad una persona la possibilità di esprimersi lede la sua libertà, è assurdo impedire la manifestazione del pensiero, anche se inneggia a eventi devastanti come nazismo, brigate rosse, omicidi, ecc.la censura sulle parole è paragonabile alla prigione.esprimersi in maniera irresponsabile non può essere paragonato ad un reato, pure la diffamazione è una boiata.imho
      • Andrea scrive:
        Re: Non sono d'accordo
        1-Fammmi un solo esempio di una persona iscritta ad un gruppo violento su un social network divenuta violenta...credi davvero che chi si iscrive ad un gruppo "picchiamo i bambini ad esempio" torna a casa e picchia suo figlio senza ragione? :O2-nessuno te lo può assicurare ma il reato va punito quando diventa reatoSe scrivo " mi piacerebbe rubare le mele al mercato" mi si presenta la polizia a casa arrestandomi perchè rubo le mele? O_o NON HA SENSO3- La verità è che internet è un database di informazioni ..trovi le informazioni corrette e sacrosante come puoi trovare le XXXXXXXte, ma quelle le puoi trovare ovunque anche andando al bar. ..sei tu che puoi o meno fare buon uso d'internet...Se al bar io durante un coffè ti dico " a me gli albanesi non piacciono sono cattivi, dovrebbero tornarsene al loro paese" farei un affermazione razzista ma non commetto nessun reato, è una mia idea e seppur orrenda ho diritto di dirla , come tu hai il diritto di andarete dopo che dico una cosa simile, se qualcuno mi arrestasse per questo sarebbe una sorta di "dittatura" di pensiero O_o4-Posso pensarle a patto che non le dica? :O ma che significa questo scusa XD ..la libertà d'espressione è sacrosanta, quando verrà a mancare una cosa simile saremmo tutti sotto dittatura .. libertà di pensiero significa che posso esprimere qualunque XXXXXXXta a patto che non agisco invadendo la libertà di un altro..quando faranno un gruppo su di un social network come "uccidiamo i gatti" e poi li uccidono veramente...allora tutti questi discorsi e queste leggi che vogliono fare avranno anche ragione d'esistere..ma fino ad allora con queste "censure" uccideranno soltanto la libertà d'espressione
        • Andrea scrive:
          Re: Non sono d'accordo
          Vorrei aggiungere questohttp://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/stampati/pdf/16PDL0025880.pdfIn quest'ultima puoi leggere e sorridere allo stesso tempo, non sarà più possibile reperire informazione ne immagini ne video di processi con sentenze già emesse ..pertanto fra 10 anni nessuno potrà sapere più ad esempio che il caro Andreotti abbia avuto una sentenza di collusione mafiosa ...seppur andata in prescrizione ciò non significa che non fosse mafioso perchè fu dichiarato che il reato fu commesso!!Cosa porta a tutto ciò? se ai telegiornali non ne parlano, se la carta stampata non me lo dice, l'unico modo che ho per saperlo è quello di andarmi a leggere una sentenza che, passata quest'ultima legge, non potrò neanche più leggere! . .questa è una cosa mirata ben precisa alla liberta di informazione...ma non di scriverla..ma di apprenderla..il che è molto molto dannoso!
          • shevathas scrive:
            Re: Non sono d'accordo

            pertanto fra 10 anni nessuno potrà sapere più ad
            esempio che il caro Andreotti abbia avuto una
            sentenza di collusione mafiosa ...seppur andata
            in prescrizione ciò non significa che non fosse
            mafioso perchè fu dichiarato che il reato fu
            commesso!!peccato che se non c'è una sentenza di condanna per mafia il caro andreotti è innocente. Il resto sono solo seghe mentali.si è colpevoli solo con sentenza di condanna passata in giudicato.
            Cosa porta a tutto ciò? se ai telegiornali non ne
            parlano, se la carta stampata non me lo dice,
            l'unico modo che ho per saperlo è quello di
            andarmi a leggere una sentenza che, passata
            quest'ultima legge, non potrò neanche più
            leggere!perché ? gli atti giudiziari sono pubblici, nulla ti vieta di recarti in cancelleria per estrarre copia della sentenza, o di fare ricerche nell'archivio storico di qualche giornale.Basta che l'archivio non sia liberamente accessibile ed indicizzabile via web.
            . .questa è una cosa mirata ben precisa
            alla liberta di informazione...ma non di
            scriverla..ma di apprenderla..il che è molto
            molto
            dannoso!è la solita legge fatta a pera, e come si dice fatta la legge trovato l'inganno.
          • Andrea scrive:
            Re: Non sono d'accordo
            Forse non sei a conoscenza del significato di "reato in prescrizione"la sentenza ha riconosciuto in andreotti rapporti con la mafia..ma il reato è andato in prescrizione poichè è passato molto tempo dal reato commesso...come dire ammazzo una persona e dopo 70 anni non l'ho ammazzata perchè il reato è andato in prescrizione??? la colpevolezza ovviamente rimane io ho ammazzato quella persona...idem per andreotti la sentenza lo ha riconosciuto colpevole di collusione mafiosa = mafioso ma il reato è andato in prescrizione = no condannati consiglio d'informarti meglio prima di scrivere certe cose ;)anche perchè le reputo un mare di panzane...anzitutto tu scrivi riguardo troppe leggi..in questi giorni stanno facendo delle leggi ridicole riguardo internet ..non significa certo stare nel giusto O_o .. negli anni 40 in germania c'erano molte leggi "ingiuste" non bisogna sempre guardare alle leggi che sono scritte da perfetti idioti bisogna spesso usare la propria testa
        • shevathas scrive:
          Re: Non sono d'accordo

          credi davvero che chi si iscrive ad un gruppo
          "picchiamo i bambini ad esempio" torna a casa e
          picchia suo figlio senza ragione?
          :Oi tipi del gruppo non sarebbero da perseguire per "tiro al bersaglio nel confronto dei ragazzi down" quanto per istigazione alla discriminazione.
          2-nessuno te lo può assicurare ma il reato va
          punito quando diventa
          reato
          Se scrivo " mi piacerebbe rubare le mele al
          mercato" mi si presenta la polizia a casa
          arrestandomi perchè rubo le mele? O_o NON HA
          SENSOperò se io scrivessi "spariamo a tutti gli X" sarei perseguibile a norma della legge mancino, non di certo per tentato omicidio.
          3- La verità è che internet è un database di
          informazioni ..trovi le informazioni corrette e
          sacrosante come puoi trovare le XXXXXXXte, ma
          quelle le puoi trovare ovunque anche andando al
          bar. ..sei tu che puoi o meno fare buon uso
          d'internet...fare buon uso di internet significa anche non scrivere volontariamente troppe cavolate.
          Se al bar io durante un coffè ti dico " a me gli
          albanesi non piacciono sono cattivi, dovrebbero
          tornarsene al loro paese" farei un affermazione
          razzista ma non commetto nessun reato, http://www.anpi.it/fn_mancino.htm
          è una mia
          idea e seppur orrenda ho diritto di dirla , come
          tu hai il diritto di andarete dopo che dico una
          cosa simile, se qualcuno mi arrestasse per
          questo sarebbe una sorta di "dittatura" di
          pensiero
          O_oeppure la legge mancino prevede proprio questo.
          4-Posso pensarle a patto che non le dica? :O ma
          che significa questo scusa XD ..la libertà
          d'espressione è sacrosanta, quando verrà a
          mancare una cosa simile saremmo tutti sotto
          dittatura .. libertà di pensiero significa che
          posso esprimere qualunque XXXXXXXta a patto che
          non agisco invadendo la libertà di un
          altro..purtroppo ci sono anche altri diritti oltre alla libertà come quello al decoro ed al buon nome.Se io tappezzassi il paese di foto con su scritto: "la signorina Tizia è una gran putt..." poi alla sacrosanta denuncia per diffamazione da parte di Tizia non posso sperare di cavarmela invocando la libertà di parola.
          ma fino ad allora con queste "censure"
          uccideranno soltanto la libertà
          d'espressionelibertà fa anche rima con responsabilità. Ed una cosa è la libertà di espressione un'altra l'abuso di quest'ultima.
          • Andrea scrive:
            Re: Non sono d'accordo
            continuando col discorso del posto precedente difatti penso che ci sia un bel pacco di differenza a dire la propria idea..ad esprimerla..o appiccare manifesti su tutta l'italia insultando una persona in quel caso invaderesti la libertà di un altroche tu fossi perseguibile a norma di legge non significa che la legge ha la ragione assoluta..un reato viene commesso nell'azione del fatto non nel pensiero di ciòio posso anche dire "spariamo a tutti gli uccelli del globo" ma se sto dicendo una XXXXXXX mica devo essere perseguito penalmente se il fatto non lo commetto O_o..NO fare buon uso di internet significa non perdere tempo come fanno politici con leggi alla pene di cane cercando di tirare fuori 10 peli in un minestrone per 6 miliardi di persone..Significa autogestirsi le informazioni..significa credere in ciò che si vuole e NON in ciò che mi viene detto dai mass-media..non esistono gli alieni? e il video che sta su youtube appena visto parla di gigantesche XXXXXXXte? BENE ! ho il sacrosanto diritto di crederci e seguirlo senza che nessuno mi venga a rompere i cosidetti.. internet è libertà d'espressione e d'informazione e le panzane dalle informazioni veritiere si possono ben distinguere se una persona naviga con un filo d'intelletto sulle spalle..ciò che non vedo assolutamente in questi commenti perchè mi ripeto..dire che chi crea quei gruppi incita alla violenza e commette reato perchè invoglia gli altri a commettere quei reati "incitati"e come dire "non accettare le caramelle dagli sconosciuti che ti ci mettono la XXXXXXX" con quello che costa? O_o do sta sto pazzo che me la vado a prendere io la coca regalata :DNessuna persona con un minimo di cervello sopra le spalle commetterebbe reati perchè si è iscritto ad un gruppo su facebook è semplicemente RIDICOLO..invece di perdere tempo su ste XXXXXXXte pensassero di risolvere i problemi reali del paese..vedi il problema è anche questo..nelle televisioni di problemi REALI non ne parlano ..vi raccontano XXXXXXXte di questo genere per distogliere l'attenzione su problemi ben più gravi che di un idiota che scrive "uccidiamo i cani " magari perchè sta con 4 suoi amici e sono ubriachi e si stanno scomXXXXXXndo dalle risate . . stanno per privatizzare l'acqua in italia e nei telegiornali riescono ad essere molto vaghi..stanno portando l'informazione italiana ad un livello da medioevo e queste son cose che il resto del mondo conosce bene su di noi ..ma noi non le sappiamo perchè ovviamente al tg1 non ti diranno " siamo al 71 posto al mondo assieme al toga per libertà d'informazione" la gente a casa storgerebbe il naso dinanzi ad un informazione simile...eppure è un informazione REALE fatta da un ente internazionale..e la situazione è ancora più allarmante se si pensa che grazie a queste ultime leggi che faranno grazie a questi fatti riguardo social network, ripetutamente messi alla luce per farvi "agitare" , riusciranno a renderci ai livelli della cina..qualunque informazione "scomoda" che va contro il governo potrà essere censurata . .questa si chiama dittatura informatica..altro che democrazia!!!!!! l'illusione del popolo!
    • nemo230775 scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      - Scritto da: Andrea
      La verità non risiede dal mio punto di vista in
      nulla con quello letto qui ne tantomeno con ciò
      che si vuol fare al governo . .

      Purtroppo penso che la gente viva ancora nel
      mondo delle "fiabe" e delle " azzate" e non si
      rende conto delle stupidaggini che dice o
      scrive..
      un pò come " non accettare le caramelle dagli
      sconosciuti che c'è la droga" ma chi te la passa
      la droga sulle caramelle?? con quello che costa
      poi XD ..non ha nessun senso e nessuno è cosi
      stupido da fare
      ciò..
      come nessuno è cosi stolto da aderire ad un
      gruppo e divenire
      "violento"
      ..posso anche aderire ad un gruppo "picchiamo i
      cani" per insultare il fondatore...potrei anche
      approvare un simile gruppo idiota..ma poi andrei
      a mettere l'acqua al mio cane e i suoi
      croccantini..e gli farei il bagnetto come faccio
      sempre e non picchierei mai un
      cane...
      La verità è che al governo vogliono fare
      simpatiche leggi per impedire l'informazione in
      rete e oramai sono anni che gettano fango sulla
      rete tramite i mass-media...la verità è che
      vogliono condizionare a far pensare alla gente
      che l'unico rimedio sia quello di mettere un
      bavaglio cosi se si scrivono cose "scomode" loro
      censurano...io non sono razzista e odio ogni
      forma di razzismo...ma sono per la libertà di
      pensiero sempre e comunque..potrei avercela con
      gli extracomunitari nel mio paese e avrei il
      sacrosanto diritto di esprimere il mio dissenso
      riguardo gli extracomunitari nel mio paese senza
      che sbuchi dal nulla qualcuno che mi metta un
      bavaglio alla bocca..ma stiamo scherzando? ogni
      forma di pensiero va rispettata finchè non si
      lede la libertà
      altrui...
      penso che ciò che ha bisogno in italia internet è
      una connessione degna come negli altri paesi
      sviluppati del mondo dato che siamo il fanalino
      di
      coda
      penso che bisogna rendere "libero" internet come
      in
      svezia
      penso che invece di perseguitare chi scrive
      XXXXXte(e quindi chi "pensa" qualcosa non chi
      "agisce" ) i nostri "sceriffi" dovrebbero pensare
      bene di perseguitare chi non paga le tasse
      (nostra piaga sociale nel quale l'italia ha
      purtroppo dei "record" ) ..di far processare chi
      dovrebbe essere processato , di togliere inutili
      agevolazioni parlamentari che sono del tutto
      ridicole (in danimarca i parlamentari vanno a
      lavoro con la bicicletta non con macchine blu con
      scorta + tutto pagato in ogni campo ) dovrebbero
      spremersi le meningi per trovare posti di lavoro
      e per combattere il precariato....ecco quali sono
      i
      problemi..
      non di certo perseguire chi esprime "pensieri"
      seppur orrendi ...diavolo non si può più neanche
      "pensarle" le cose?
      O_oQuoto in pieno
  • lellykelly scrive:
    Re: E' possibile sapere i nomi di sta gente?
    e quale cruento crimine avrebbero compiuto questi pagliacci?
    • nemo230775 scrive:
      Re: E' possibile sapere i nomi di sta gente?
      Si...ora io capisco tutto, capisco l'indignazione, soprattutto perche' e' stata diffusa cosi' tanto, ma chi e' senza peccato scagli la prima pietra...Chi almeno una volta nella vita, anche da piccino, magari con gli amici, non ha fatto una battuta, cattiva, volgare, violenta e di cattivo gusto...Stessa battuta che magari se venisse scritta su una pagina di facebook per volonta' di certe persone vi porterebbe alla galera....Certo si parla di stupidita' quando fai una cosa del genere, ma la soluzione e' la stessa che tutti i giorni viene praticata qui su PI, se qualcuno fa un commento offensivo questo viene eliminato, ale, pace...Per quelli che dicono che se si lasciasse fare ci ritroveremmo boss mafiosi che danno ordini su FB o similia, be per quello ce' la polizia e leggi gia esistenti e non ha niente a che vedere con questa situazione...
      • lellykelly scrive:
        Re: E' possibile sapere i nomi di sta gente?
        gli stessi discorsi che si fanno tra amici, birra e scoregge: del tutto irrilevanti.questo genere di eventi non fa male a nessuno, non c'è un fine.fare filmati col cell per poi metterli sul tubo e vantarsi con gli amici, quello va condannato, perchè c'è un'azione, non solo un pensiero.c'è poi un'altro discorso, che però è di difficile comprensione, i down in quanto persone, vanno trattate come tutti gli altri, di conseguenza pure presi per il XXXX. non vanno catalogati come sfortunati, diversi o "poverini".
  • Lord Kap scrive:
    Re: Chi si ricorda del fake pedo su youtube?
    - Scritto da: San Remo
    Vi ricordate i gatti bonsai? (rotfl)Questa era veramente fantastica. ;) -- Saluti, Kap
  • evilripper scrive:
    Non si risolve imbavagliando internet!
    La verità è che il governo(non nell'accezione volgare,quando io dico governo intendo tutto) si è accorto(tardi) che moltissimi italiani hanno cominciato ad usare internet (forse per colpa anche di facebook). Adesso la priorità dell'italia è rendere internet come una televisione o un giornale in cui ci deve essere sempre un responsabile sui dati che vengono pubblicati!Sono daccordo sul fatto che questi gruppi vengano rimossi, ma la legge dovrebbe starne fuori altrimenti si rischia di diventare come la cina!INTERNET fino adesso si è sempre riuscita ad autoregolamentarsi ed è la massima espressione della democrazia non lasciamo che diventi come la televisione per colpa di 2 o 3 gruppi idioti(CHE SONO STATI PERALTRO ELIMINATI).Purtroppo sembra la tendenza in italia sia quella di CENSURARE ne è un esempio la recenter sentenza contro dei dirigenti di google che sono stati accusati di diffamazione e violazione della privacy per non avere impedito la pubblicazione di un video!!!http://snipurl.com/uhuor [www_ansa_it]
    • Lord Kap scrive:
      Re: Non si risolve imbavagliando internet!
      - Scritto da: evilripper
      http://snipurl.com/uhuor [www_ansa_it]W l'ignoranza...-- Saluti, Kap
  • Maser scrive:
    ...
    Maccheppalle tutta sta finta indignazione.Specchio fedele dell'isteria di una nazione che è cieca di fronte ai problemi seri.Ma che ci serve FB per sapere che (almeno in parte) il mondo è cattivo/stupido/violento/vigliacco ecc...Io sono dell'Aquila e quando ho sentito che quei due ridevano ho fatto una bella alzata di spalle e sono andato avanti.E mica mi serviva un'intercettazione per sapere che dalla mattina dopo il terremoto tutti i costruttori d'italia si stavano fregando le mani.Ohe cappuccetti rossi!Nel mondo c'è gente che paga 100 euro per stuprare ed uccidere bambini di 2 anni... Stiamo divntando tutti come i nostri politici: parole tante e fatti zero.
  • paolinovaiv aivai scrive:
    Re: non capisco
    Nemmeno gli ebrei piacevano ai tedeschi nel '33...
    • lellykelly scrive:
      Re: non capisco
      nemmeno i palestinesi piacciono agli ebrei nel 2010 e non centra nulla con questo. fare un gruppo su fb pro nazi è diverso che prendere a bastonate specifiche etnie.
      • Redpill scrive:
        Re: non capisco
        - Scritto da: lellykelly
        nemmeno i palestinesi piacciono agli ebrei nel
        2010 e non centra nulla con questo. fare un
        gruppo su fb pro nazi è diverso che prendere a
        bastonate specifiche
        etnie.Fare un gruppo pro nazi equivale ad istigare. L'istigazione forse non ti sembra tanto grave quando non sei l'oggetto della violenza che si vuole propagandare.
        • lellykelly scrive:
          Re: non capisco
          quindi devo stare attento a compe parlo perchè qualcuno incapace di pensare potrebbe darmi ascolto e agire in malomodo?quindi chiudere tv, radio, bar, chiese, scuole, ecc?
  • Mr Cache scrive:
    Si vedono i membri in cache
    Nella cache di google è ancora visibile la pagina.A prescidere che questo grande portale ha come webmaster un raspaterra, in quanto avrebbe dovuto per tempo inserire il tag nocache (che XXXXXXXXX ahahah)... ma a parte questo, io perseguiterei anche coloro che vi hanno aderito, che sono circa 1700 "persone", se persone le vogliamo chiamare.Spero proprio che la Polizia sulle tracce di questi esseri .
    • lellykelly scrive:
      Re: Si vedono i membri in cache
      giusto! facciamo perdere tempo per queste boiate alle forze dell'ordine invece che risolvere i veri problemi.
      • San Remo scrive:
        Re: Si vedono i membri in cache
        Ma scusa :D è un lavoretto facile facile.Perchè lasciarselo scappare?
      • Lord Kap scrive:
        Re: Si vedono i membri in cache
        - Scritto da: lellykelly
        giusto! facciamo perdere tempo per queste boiate
        alle forze dell'ordine invece che risolvere i
        veri problemi.Infatti. A chi parla di combattere queste cose, di arrestare e quant'altro ci sarebbe da chiedergli se non sia più pericolosa socialmente una trollata o una rapina.-- Saluti, Kap
  • Nome e cognome scrive:
    Chiudete Facebook
    non vedo altra soluzione, del resto non stiamo parlando di youtube dove i contenuti sono ben diversi e miliardi. Anche Twitter è molto attivo nel combattere spammers e istigatori a delinquere.L'unico che non lo fa è Facebook, perchè evidentemente ci marcia sopra.Delegare tutto quanto a un tastino "report" mi sembra una presa per i fondelli bella e buona.No, ci sono dei responsabili per la piattaforma, devono fare il lovo lavoro, non mettere un tasto per le cose che non vanno: TROPPO COMODO!Bannate gli IP e fine della storia.Oltre alla negligenza degli amministratori del portale più "discutibile" del mondo, si aggiunga anche l'incapacità degli italioti e la pietanza al veleno è servita.
    • San Remo scrive:
      Re: Chiudete Facebook
      Il grosso problema di Facebook è che ha superato la massa critica.Rimarrà con noi per molti molti anni. Sempre che qualcuno non riesca ad inventare qualcosa di "peggio".
    • a n o n i m o scrive:
      Re: Chiudete Facebook
      - Scritto da: Nome e cognome
      non vedo altra soluzione, del resto non stiamo
      parlando di youtube dove i contenuti sono ben
      diversi e miliardi. Anche Twitter è molto attivo
      nel combattere spammers e istigatori a
      delinquere.
      L'unico che non lo fa è Facebook, perchè
      evidentemente ci marcia
      sopra.
      Delegare tutto quanto a un tastino "report" mi
      sembra una presa per i fondelli bella e
      buona.
      No, ci sono dei responsabili per la piattaforma,
      devono fare il lovo lavoro, non mettere un tasto
      per le cose che non vanno: TROPPO
      COMODO!
      Bannate gli IP e fine della storia.
      Oltre alla negligenza degli amministratori del
      portale più "discutibile" del mondo, si aggiunga
      anche l'incapacità degli italioti e la pietanza
      al veleno è
      servita.che trollata scarsa ಠ_ಠ
  • Surak 2.0 scrive:
    Soluzione semplice
    Per ridurre grandemente questo fenomeno, basterebbe che solo chi ha tot amici su Facebook possa aprire un gruppo oppure un insieme di persone che lo totalizzi.In questa maniera non basta che il ragazzino scemo, che vuol "vedere cosa succede", s'iscriva con una mail e dati falsi apposta per aprire il gruppo ma dovrebbe perderci tempo e quindi le cose si complicano (in realtà non troppo, ma almeno è un passaggio in più che scoraggia).Non aver previsto neanchè banali meccanismi del genere, rende Facebook corresponsabile, secondo me.
    • San Remo scrive:
      Re: Soluzione semplice
      Non funzionerebbe MAI.C'era una notizia di qualche tempo fa che addirittura pagando potevi ricevere un sacco di nuovi amici.
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: Soluzione semplice
        Certo, uno si metterebbe pure a pagare per fare il "troll"?Casomai, è noto che se invii 100 richieste di amicizia a caso*, almeno 30 l'accettano senza chiedersi chi tu sia.Però almeno è un ostacolo, per quanto minimo.Si possono aggiungere altri parametri, tipo il tempo di iscrizione se non hai tot amici (facciamo 100?), etc.Una cosa è la libertà in rete, una cosa è creare un sistema tale che qualunque cretino può iscriversi con dati falsi e fare l'XXXXXXXXX nella _tua_ struttura. E' palese che se non metti almeno qualche tentativo di limitazione, t'interessa solo far crescere i numeri e quindi farti pagare dagli inserzionisti. Quindi sei responsabile quanto il cretino ed anche di più perchè tu non sei cretino. Ovviamente è un "tu" retorico, che in questo caso è riferito a Facebook*Magari di quelli che già ne hanno centinaia
  • sentinel scrive:
    FESSBOOK... Patria degli stupidi
    Ancora una volta Fessbook si fa notare peressere la patria degli stupidi, dei dementi,dei cazzeggiatori, dei [inserire aggettivi denigranti a piacere] ...
    • Viker scrive:
      Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
      - Scritto da: sentinel
      Ancora una volta Fessbook si fa notare per
      essere la patria degli stupidi, dei dementi,
      dei cazzeggiatori, dei [inserire aggettivi
      denigranti a piacere]
      ...Parla per te
      • Eccone un altro scrive:
        Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
        - Scritto da: Viker
        - Scritto da: sentinel

        Ancora una volta Fessbook si fa notare per

        essere la patria degli stupidi, dei dementi,

        dei cazzeggiatori, dei [inserire aggettivi

        denigranti a piacere]

        ...

        Parla per teEccone un altro
      • San Remo scrive:
        Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
        Se mi tiri fuori la scusa che lo puoi usare in modo intelligente... ci sono tanti sistemi diversi, dove non dipendi da un sito che non ha a cuore la privacy.Sempre che non sei nato dopo gli anni 90 (rotfl)
        • Viker scrive:
          Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
          - Scritto da: San Remo
          Se mi tiri fuori la scusa che lo puoi usare in
          modo intelligente... ci sono tanti sistemi
          diversi, dove non dipendi da un sito che non ha a
          cuore la
          privacy.
          Ci sono tantissimi sistemi ma nessuno "popolato" quanto Facebook
          • Redpill scrive:
            Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
            - Scritto da: Viker
            - Scritto da: San Remo

            Se mi tiri fuori la scusa che lo puoi usare in

            modo intelligente... ci sono tanti sistemi

            diversi, dove non dipendi da un sito che non ha
            a

            cuore la

            privacy.



            Ci sono tantissimi sistemi ma nessuno "popolato"
            quanto
            FacebookE nemmeno tanto immediato. In quanto a privacy è un semplice fatto di intelligenza. Se non vuoi sbandierare i fatti tuoi non lo fai, non ti obbliga nessuno. E i tuoi dati sensibili li puoi proteggere come e quanto vuoi.Ma vallo a spiegare a chi ha sempre paura del mezzo anziché di chi lo guida.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
      - Scritto da: sentinel
      Ancora una volta Fessbook si fa notare per
      essere la patria degli stupidi, dei dementi,
      dei cazzeggiatori, dei [inserire aggettivi
      denigranti a piacere]
      ...Quoto.
      • gerry scrive:
        Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: sentinel

        Ancora una volta Fessbook si fa notare per

        essere la patria degli stupidi, dei dementi,

        dei cazzeggiatori, dei [inserire aggettivi

        denigranti a piacere]

        ...

        Quoto.Non avete mai visto usenet...
        • sentinel scrive:
          Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
          Eh no caro gerry...Usenet è nata per essere un servizio UTILE e FRUIBILEda tutti, SENZA richiedere che l'utente venga SCHEDATOcome in una banca dati di polizia.Usenet garantisce un diritto FONDAMENTALE dell'utente:quello di non essere vincolato a cedere a terzi i suoidati personali, terzi che poi con quei dati ci farannodi tutto (da pulirsi il **** a passargli agli amici spammers...).C'è da dire che anche su Usenet esistono i dementi,ma in genere dopo poco vengono IGNORATI e si perdononell'oblio.
    • MARIA MARI scrive:
      Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
      ci sei dentro anche tu
      • sentinel scrive:
        Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
        - Scritto da: MARIA MARI
        ci sei dentro anche tuCi sarai dentro tu MARIA MARI... NON IO!!!RIFLETTI BENE.
    • infame scrive:
      Re: FESSBOOK... Patria degli stupidi
      - Scritto da: sentinel
      Ancora una volta Fessbook si fa notare per
      essere la patria degli stupidi, dei dementi,
      dei cazzeggiatori, dei [inserire aggettivi
      denigranti a piacere]
      ...ah, ecco perchè pullula di italioti!
  • paco romano scrive:
    non sottovalutate queste cose
    queste cose che accadono di tanto in tanto in rete non vanno sottovalutate, il fatto di aver rimosso la pagina non deve fermare le forze dell'ordine nella ricerca e ARRESTO CON GALERA per questi vigliacchi che si nascondono dietro l'anonimato e che scapperebbro come conigli di fronte a qualcuno, per queste persone il pc e' un pericolo e vanno fermati, ripeto, con la prigione, non le multe.
    • lellykelly scrive:
      Re: non sottovalutate queste cose
      attento che il caro leader si avvicina, poi non potrai più fare il paladino della giustizia
    • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
      Re: non sottovalutate queste cose
      Ma va là... abboccare a gruppi-troll come questi equivale ad accettare senza problemi caramelle da uno sconosciuto, con la differenza che nel secondo caso sanno tutti come comportarsi.Il vero problema qua è la mancanza di web-educazione dei netizen (e non), non i gruppi finti...
  • Io sto con gli ippopotami scrive:
    Sarà come dite voi ... ma
    1- "Facebook ... Facebook è per bimbominkia cresciuti"2- "Io lo uso SOLO per incontrare persone che non vedo da tempo"1- "-.-' davvero? e allora che ci fai per tutto quel tempo... una volta trovata una persona ti scambi la mail e hai risolto, al limite skype"2- "Poi ti mandano i giochi "1- "-.-' Quindi non ti serve SOLO per... diciamo che ti piace cazzeggiare"2- "Vabbhe dai, anche cose serie... esempio ci sono i gruppi... che fanno INFORMAZIONE dal basso"1- "-.-' informazione dal basso?!, ok... diciamo così... e poi cosa fate vi organizzate per cambiare le cose"2- "No vabbe! che vuol dire... poi si fa tutti un bel test... esempio.. a sto giro chi vorresti vedere cadavere?... capisci"1- "-.-' No; comunque. Immagino che tutti questi gruppi collettino le vostre mail.. non ti preoccupa"2- "Che centra se quelle info non volevi renderle pubbliche non le mettevi su internet... "1- "-.-' Sarà..."2- "Guarda che Facebook è libertà ecco perchè il governo vuole chiuderlo"1- "-.-' dici? Secondo me internet è libertà di divulgazione... gli aggregatori sono il nuovo giochino da dare al popolo... hai visto che non si sente più parlare di nulla... solo di Facebook, è un database a disposizione di tutti... "2- "-.-' Non capisci la potenza che hanno le parole"1- "-.-' Certo in teoria la comprendo... ma se non seguono i fatti e state tutto il giorno su Facebook.. a chiacchierare... cosa può cambiare... le informazioni sono solo il primo passo"2- "Non capisci... Tutto sta in come lo usi... io non sono come gli altri, io lo uso bene"1- "-.-' Questa l'ho già sentita, fatto sta che mi convince sempre di più ciò che diceva Murphy"2- "Chi?"1- "-.-' ... un mio "amico"... lascia stare"2- "Lo hai aggiunto su Facebook?! XD"1- "-.-' ... "
    • Non mi voglio registrare scrive:
      Re: Sarà come dite voi ... ma
      Grazie,mi hai rallegrato la giornata :-DD
    • Lord Kap scrive:
      Re: Sarà come dite voi ... ma
      - Scritto da: Io sto con gli ippopotami
      1- "-.-' Questa l'ho già sentita, fatto sta che
      mi convince sempre di più ciò che diceva Murphy"
      2- "Chi?"
      1- "-.-' ... un mio "amico"... lascia stare"
      2- "Lo hai aggiunto su Facebook?! XD"
      1- "-.-' ... "Ma (rotfl) !-- Saluti, Kap
    • Redpill scrive:
      Re: Sarà come dite voi ... ma
      - Scritto da: Io sto con gli ippopotami
      1- "Facebook ... Facebook è per bimbominkia
      cresciuti"
      2- "Io lo uso SOLO per incontrare persone che non
      vedo da
      tempo"
      1- "-.-' davvero? e allora che ci fai per tutto
      quel tempo... una volta trovata una persona ti
      scambi la mail e hai risolto, al limite
      skype"
      2- "Poi ti mandano i giochi "
      1- "-.-' Quindi non ti serve SOLO per... diciamo
      che ti piace
      cazzeggiare"
      2- "Vabbhe dai, anche cose serie... esempio ci
      sono i gruppi... che fanno INFORMAZIONE dal
      basso"
      1- "-.-' informazione dal basso?!, ok... diciamo
      così... e poi cosa fate vi organizzate per
      cambiare le
      cose"
      2- "No vabbe! che vuol dire... poi si fa tutti un
      bel test... esempio.. a sto giro chi vorresti
      vedere cadavere?...
      capisci"
      1- "-.-' No; comunque. Immagino che tutti questi
      gruppi collettino le vostre mail.. non ti
      preoccupa"
      2- "Che centra se quelle info non volevi renderle
      pubbliche non le mettevi su internet...
      "
      1- "-.-' Sarà..."
      2- "Guarda che Facebook è libertà ecco perchè il
      governo vuole
      chiuderlo"
      1- "-.-' dici? Secondo me internet è libertà di
      divulgazione... gli aggregatori sono il nuovo
      giochino da dare al popolo... hai visto che non
      si sente più parlare di nulla... solo di
      Facebook, è un database a disposizione di
      tutti...
      "
      2- "-.-' Non capisci la potenza che hanno le
      parole"
      1- "-.-' Certo in teoria la comprendo... ma se
      non seguono i fatti e state tutto il giorno su
      Facebook.. a chiacchierare... cosa può
      cambiare... le informazioni sono solo il primo
      passo"
      2- "Non capisci... Tutto sta in come lo usi... io
      non sono come gli altri, io lo uso
      bene"
      1- "-.-' Questa l'ho già sentita, fatto sta che
      mi convince sempre di più ciò che diceva
      Murphy"
      2- "Chi?"
      1- "-.-' ... un mio "amico"... lascia stare"
      2- "Lo hai aggiunto su Facebook?! XD"
      1- "-.-' ... "A onor del vero ho già visto diverse cause sostenute su facebook con sucXXXXX. Ti faccio solo l'esempio di un canile delle mie parti che sta per essere chiuso dal comune e tutte le raccolte firma (quindi se sanno nome e cognome che te ne frega se firmi cmq!) sono state realizzate grazie alla connettività e velocità di FB. Oppure un termovalorizzatore che sta per essere costruito sempre dalle mie parti e che ha dubbi valori di inquinamento, del quale non avrei mai saputo niente se non grazie ad amici di amici su FB. Non è il mezzo ad essere banale, è l'utilizzo che se ne fa!
  • fucc scrive:
    mail gathering....
    ho visto quel gruppo e ho visto la rapidità con cui è cresciuto. è arrivato a 1700 iscritti, tutti CONTRO il gruppo va detto (gente iscritta solo per insultare il fondatore), in un paio di giorni. 1700 persone che senza alcuno sforzo per il fondatore (no ha fatto pubblicità, è bastato l'eco mediatico) han regalato il proprio indirizzo email e, in un 10%, il proprio numero di cellulare. Fortunatamente Facebook è interventuta subito e ha interrotto la corsa all'insulto...corsa che avrebbe fruttato un altissimo numero di iscritti in pochissimo tempo. Ricordo che un indirizzo email attivo (e quelli sono TUTTI attivi) vale, al mercato nero, circa 0,05 euro. quando capirà la gente di FB che in 99% dei gruppi non sono altro che gruppi per email gathering??
    • Valeren scrive:
      Re: mail gathering....
      No, aspetta: se io mi iscrivo ad un gruppo la mia mail è automaticamente visibile?Altra ragione per stare lontano da FB :|
      • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
        Re: mail gathering....
        Dipende dalle impostazioni... ma, essendo il 90% degli iscritti dei niubbi terrificanti, molte rimangono in chiaro.Figurati che ormai basta essere amico dell'amico per vedere tutto del profilo se mal impostato.
    • Bomba di Capo scrive:
      Re: mail gathering....
      Concordo, questi gruppi nascono per il mail gathering o per cercare fessacchiotti per qualche truffa piramidale.
    • Redpill scrive:
      Re: mail gathering....
      - Scritto da: fucc
      ho visto quel gruppo e ho visto la rapidità con
      cui è cresciuto. è arrivato a 1700 iscritti,
      tutti CONTRO il gruppo va detto (gente iscritta
      solo per insultare il fondatore), in un paio di
      giorni. 1700 persone che senza alcuno sforzo per
      il fondatore (no ha fatto pubblicità, è bastato
      l'eco mediatico) han regalato il proprio
      indirizzo email e, in un 10%, il proprio numero
      di cellulare.

      Fortunatamente Facebook è interventuta subito e
      ha interrotto la corsa all'insulto...corsa che
      avrebbe fruttato un altissimo numero di iscritti
      in pochissimo tempo. Ricordo che un indirizzo
      email attivo (e quelli sono TUTTI attivi) vale,
      al mercato nero, circa 0,05 euro.


      quando capirà la gente di FB che in 99% dei
      gruppi non sono altro che gruppi per email
      gathering??Quindi ha guadagnato 85 euro? Rischiando denuncie e multe superiori a quell'importo?
  • Wolf01 scrive:
    Legge anti XXXXXXXXX...
    Certo, sono a favore, ma si daranno la zappa sui piedi, probabilmente molte cariche alte resteranno vacanti...
  • panda rossa scrive:
    Tiro al bersaglio con gli afgani!
    Apriamo un bel gruppo "Giochiamo al tiro al bersaglio contro i bambini Afgani!"Ma non virtuale come quello su FB, noi facciamo sul serio!http://www.corriere.it/esteri/10_febbraio_22/afghanistan-bambini-colpiti_015e044a-1fca-11df-b445-00144f02aabe.shtml
    • Eretico scrive:
      Re: Tiro al bersaglio con gli afgani!
      A me fanno girare le palle sia quelli virtuali che quelli reali. Chiaramente, non sono scemo, il secondo è peggio del primo. Però, anvendo una bimba per fortuna sana, penso che se fosse nata down e avessi letto questa cosa su FB non so come reagirei. Molto probabilmente se incontrassi persolamente l'autore di quel gruppo passerei al tiro al bersaglio reale.Ma poi mi sorge questa domanda. Ma per pensare e mettere in piedi un gruppo del genere su FB non devi proprio avere un beato XXXXX da fare tutto il giorno !!!
      • panda rossa scrive:
        Re: Tiro al bersaglio con gli afgani!
        - Scritto da: Eretico
        A me fanno girare le palle sia quelli virtuali
        che quelli reali. Chiaramente, non sono scemo, il
        secondo è peggio del primo. Però, anvendo una
        bimba per fortuna sana, penso che se fosse nata
        down e avessi letto questa cosa su FB non so come
        reagirei. Molto probabilmente se incontrassi
        persolamente l'autore di quel gruppo passerei al
        tiro al bersaglio
        reale.

        Ma poi mi sorge questa domanda. Ma per pensare e
        mettere in piedi un gruppo del genere su FB non
        devi proprio avere un beato XXXXX da fare tutto
        il giorno
        !!!Esatto.Invece quelli che stanno in Afganistan a sparare sui civili, non ce l'hanno il tempo di aprire gruppi del XXXXX su FB.Tutto il giorno a mitragliare, poveracci...
        • Eretico scrive:
          Re: Tiro al bersaglio con gli afgani!
          Sono entrambi frutto del vuoto cerebrale !
          • krane scrive:
            Re: Tiro al bersaglio con gli afgani!
            - Scritto da: Eretico
            Sono entrambi frutto del vuoto cerebrale !No di interessi economici, sia il primo che nel secondo
          • Eretico scrive:
            Re: Tiro al bersaglio con gli afgani!
            Il secondo posso "anche" capirlo. A parte il fatto che sono metodi da vuoto cerebrlae messi a disposizione ad interessi economici sempre dettati dal vuoto di cui sopra. Perchè se vuoi portare avanti certi discorsi commerciali/economici lo pui fare anche senza bombe. Però in questo caso dei accendere il cervello e usare l'intelligenza. L'arguzia. Invece qui usi solo l'intelligenza delle bome. Infatti è l'unica "intelligenza" presente sempre nel sudetto vuoto.Mentre la prima (Gruppo FB) non riesco a caXXXXX. Che interessi vuoi che ci siano dietro ad un gruppo di questo tipo ? E non tirarmi fuori la scusa delle e-mail e dei numeri di telefono carpiti (a parte il fatto che lasciare la propria e-mail e adirittura il numero di telefono è proprio frutto del vuoto cerebrale. Si sempre quello). Sentiamo, anzi, leggiamo...
      • Eretico scrive:
        Re: Tiro al bersaglio con gli afgani!
        - Scritto da: Eretico
        Però, anvendo una
        bimba per fortuna sana, penso che se fosse nata
        down e avessi letto questa cosa su FB non so come
        reagirei. Molto probabilmente se incontrassi
        persolamente l'autore di quel gruppo passerei al
        tiro al bersaglio reale.Mi correggo. Il tiro al bersaglio penso che lo farei comunque anche se ho una bimba sana.
  • Bruno scrive:
    Siete scandalosi
    E' possibile che TUTTI i media debbano urlare al lupo per una TROLLATA?Facebook è pieno di trollate simili, sono iniziative per prendere in giro VOI giornalisti e tutti quei falsi scandalizzati che entrano nel gruppo per insultare e augurare ogni sorta di sventura ai "presunti autori".Non ho parole davvero, siete scandalosi.
    • me stesso forse scrive:
      Re: Siete scandalosi
      la serietà c'è sempre meno ...acquista sicuro acquista sereno ... http://www.privateshopbazar.com
    • Wolf01 scrive:
      Re: Siete scandalosi
      Sembra così pure a me, se non esiste la notizia la si crea.
    • quoto scrive:
      Re: Siete scandalosi
      - Scritto da: Bruno
      E' possibile che TUTTI i media debbano urlare al
      lupo per una
      TROLLATA?
      Facebook è pieno di trollate simili, sono
      iniziative per prendere in giro VOI giornalisti e
      tutti quei falsi scandalizzati che entrano nel
      gruppo per insultare e augurare ogni sorta di
      sventura ai "presunti
      autori".

      Non ho parole davvero, siete scandalosi.
    • 1977 scrive:
      Re: Siete scandalosi
      - Scritto da: Bruno
      E' possibile che TUTTI i media debbano urlare al
      lupo per una
      TROLLATA?
      Facebook è pieno di trollate simili, sono
      iniziative per prendere in giro VOI giornalisti e
      tutti quei falsi scandalizzati che entrano nel
      gruppo per insultare e augurare ogni sorta di
      sventura ai "presunti
      autori".

      Non ho parole davvero, siete scandalosi.Sara' anche vero. Ma una persona poco avezza dello strumento Internet (come moltissimi utenti di FB) si schifa a trovare certi contenuti (e ne ha pieno diritto, trollata o meno)
      • Wolf01 scrive:
        Re: Siete scandalosi
        Si bhe dai, se trovano per puro caso 4chan, diochan e nonciclopedia allora si tagliano le vene?
        • 1977 scrive:
          Re: Siete scandalosi
          - Scritto da: Wolf01
          Si bhe dai, se trovano per puro caso 4chan,
          diochan e nonciclopedia allora si tagliano le
          vene?quelli sono siti, ci devi andare appositamente. girando su FB puoi imbatterti in certi contenuti che, ripeto, per molti possono essere offensivi.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Siete scandalosi
            Metti che trovi il link su un messaggio di facebook?
          • Bruno scrive:
            Re: Siete scandalosi
            Faccio finta di essere a scuola e te la spiego di nuovo:Io creo il gruppo "il colore rosso è verde"La gente si indigna e inizia a mandarmi messaggi di insultiIo sono paziente e aspettoLa gente sempre più indignata si iscrive al gruppo e inizia a offendere pubblicando nel gruppoQualche mio amico salta su facendo l'innocente e dice che il rosso è davvero verde e che è giusto che sia verde.La gente inizia ad augurarci morte, sofferenza, bla bla blaQualcuno gli dice che dare del verde al colore rosso è meno offensivo che augurare la morte a qualcunoE loro incalzano, impazziscono, e alcuni vanno alla polizia postale a far denuncia, qualcuno contatta dei media, e si scatena il trenino dello scandalizzarsi perchè il rosso davvero non è verde.Ti è più chiaro adesso? Verde!- Scritto da: 1977
            - Scritto da: Wolf01

            Si bhe dai, se trovano per puro caso 4chan,

            diochan e nonciclopedia allora si tagliano le

            vene?

            quelli sono siti, ci devi andare appositamente.
            girando su FB puoi imbatterti in certi contenuti
            che, ripeto, per molti possono essere
            offensivi.
          • 1977 scrive:
            Re: Siete scandalosi
            - Scritto da: Bruno
            Faccio finta di essere a scuola e te la spiego di
            nuovo:
            Io creo il gruppo "il colore rosso è verde"
            La gente si indigna e inizia a mandarmi messaggi
            di
            insulti
            Io sono paziente e aspetto
            La gente sempre più indignata si iscrive al
            gruppo e inizia a offendere pubblicando nel
            gruppo
            Qualche mio amico salta su facendo l'innocente e
            dice che il rosso è davvero verde e che è giusto
            che sia
            verde.
            La gente inizia ad augurarci morte, sofferenza,
            bla bla
            bla
            Qualcuno gli dice che dare del verde al colore
            rosso è meno offensivo che augurare la morte a
            qualcuno
            E loro incalzano, impazziscono, e alcuni vanno
            alla polizia postale a far denuncia, qualcuno
            contatta dei media, e si scatena il trenino dello
            scandalizzarsi perchè il rosso davvero non è
            verde.

            Ti è più chiaro adesso? Verde!Onestamente? No.
          • panda rossa scrive:
            Re: Siete scandalosi
            - Scritto da: 1977



            Ti è più chiaro adesso? Verde!

            Onestamente? No.Allora prova ad andare dalle parti di Napoli e frenare quando il semaforo e' rosso, ma l'incrocio e' libero.Poi te lo spiega quello che ti avra' tamponato come funzionano i colori!
          • Eretico scrive:
            Re: Siete scandalosi
            Ma allora la tua panda E' VERDE NON ROSSA !!! Perciò devi mettere l'icona di una panda verde per poterti chiamare panda rossa. Ti pare ?!!Ecco lo sapevo. Sono caduto nella trappola del vuoto cerebrale !!! :)
          • San Remo scrive:
            Re: Siete scandalosi
            HAHAHA come hai ragione, mi è capitato a Palermo.E quindi corretto passare col rosso vero?
          • panda rossa scrive:
            Re: Siete scandalosi
            - Scritto da: San Remo
            HAHAHA come hai ragione, mi è capitato a Palermo.

            E quindi corretto passare col rosso vero?Non e' rosso, e' verde!
          • Avanti Veloce scrive:
            Re: Siete scandalosi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: 1977





            Ti è più chiaro adesso? Verde!



            Onestamente? No.

            Allora prova ad andare dalle parti di Napoli e
            frenare quando il semaforo e' rosso, ma
            l'incrocio e'
            libero.
            Poi te lo spiega quello che ti avra' tamponato
            come funzionano i
            colori!Fantastico! Grande risposta..
          • Bruno scrive:
            Re: Siete scandalosi
            - Scritto da: 1977

            Onestamente? No.Non è colpa tua, è colpa di madre natura
          • Antony scrive:
            Re: Siete scandalosi
            Quello che non capisco è perchè le persone devono offendere.Ho visto anche io una marea di gruppi-spazzatura e/o offensivi, ma non per questo mi ci iscrivo (l'iscrizione sarebbe già CONTRO quello che penso io) e comincio ad insultare, inneggiare alla violenza o a sentenziare morte a destra e a manca.Me ne frego e salto il gruppo.E' così difficile?Quelle 1700 persone di cui si parla nell'articolo, CON o SENZA quel gruppo avrebbero pensato ugualmente "facciamo il tiro al bersaglio con i Down" quindi chiudere un gruppo di FB a cosa è servito veramente?Non capisco nemmeno si dovrebbero accusare/denunciare queste cose...finchè si fà diffamazione su Nomi e Cognomi è un conto, ma scrivere stupidaggini non dovrebbe portare nessuna conseguenza se non la cancellazione del gruppo su FB, il BAN degli account e BASTA...cosa c'entrano le istituzioni italiane? gli avvocati? le denunce? le ore di "servizio civile" da fare per gli iscritti? NIENTE.Parole su Internet rimangono solo parole in una Rete.Discorso diverso se venissero messe in pratica, allora PENE normali ai trasgressori...ma fino a quel punto ognuno deve poter esprimere le sue idee, belle o brutte che siano..Oppure diventiamo come i Cinesi che pu di prevenire anche los tarnuto, censurano tutto, blindano le loro reti, le loro informazioni dai motori di ricerca, ecc ecc...
          • gerry scrive:
            Re: Siete scandalosi
            - Scritto da: Antony
            Me ne frego e salto il gruppo.
            E' così difficile?Beh, si nei fatti abbastanza. Guarda che i troll proliferano così, ce ne sono anche qui su PI.
          • a n o n i m o scrive:
            Re: Siete scandalosi
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: Antony
            Guarda che i troll proliferano così, ce ne sono
            anche qui su
            PI.maddai? dove? (anonimo)
          • LaBirra scrive:
            Re: Siete scandalosi

            Parole su Internet rimangono solo parole in una
            Rete.Parole sulla rete rimangono sulla rete, allora deve valere lo stesso principio: parole nell'aria rimangono nell'aria? Esempio: fare propaganda per creare il partito fascista è reato, anche se nessun partito fascista viene creato. Qquesto è reato se detto a voce o stampato su carta, ma non lo deve essere su internet? (apologia di fascismo)Esempio: sappiamo benissimo che esistono persone che farebbero di tutto per essere accettate in un gruppo (timidi, introversi, stupidi, diversi); io "capo" del gruppo dico: "la vedi quella bella fighetta? Fattela e poi sei dei nostri!" così il soggetto di mente debole, che non è capace di farsi amici normali, chissà cosa combina? Questo è un reato se detto a voce o stampato su carta, ma non deve esserlo su internet? (istigazione a delinquere)
            Discorso diverso se venissero messe in pratica,
            allora PENE normali ai trasgressori...ma fino a
            quel punto ognuno deve poter esprimere le sue
            idee, belle o brutte che
            siano..Quindi dagli esempi di prima, mentre per cose dette a voce e stampate su carta scatta anche la reclusione, se l'apologia di reato viene fatta in rete c'è da attendere che venga fondato un partito fascista o che una ragazza venga violentata? Se così fosse, chi me lo fa fare di stampare giornali di propaganda per la fondazione di un partito fascista? Lo faccio in rete e morta lì faccio reclutamento online poi quando il numero è grande mi faccio sentire nella vita vera.Io mafioso ... chi me lo fa fare di commissionare omicidi dal vivo? Creo un gruppo facebook e mi organizzo col gruppo "Uccidiamo Borsellino" si iscrive solo chi voglio io, parlo liberamente di come e quando perché tanto son solo parole nella rete. A bhe certo, quando poi Borsellino lo uccidono merito la mia pena ... intanto è morto.Se parole sulla rete rimangono parole sulla rete allora lo devono essere anche se dette a voce o stampate: l'apologia di reato deve esistere (o non esistere a prescindere dal mezzo di comunicazione che si usa, sia esso: internet, televisione, voce, stampa, cellulare, telegrafo .... altrimenti, in entrambe i casi, si crea una scappatoia alla legge
            Oppure diventiamo come i Cinesi che pu di
            prevenire anche los tarnuto, censurano tutto,
            blindano le loro reti, le loro informazioni dai
            motori di ricerca, ecc
            ecc...Bhe la questione Cina non è proprio orientata al prevenire i reati
          • Redpill scrive:
            Re: Siete scandalosi
            - Scritto da: Bruno
            Faccio finta di essere a scuola e te la spiego di
            nuovo:
            Io creo il gruppo "il colore rosso è verde"
            La gente si indigna e inizia a mandarmi messaggi
            di
            insulti
            Io sono paziente e aspetto
            La gente sempre più indignata si iscrive al
            gruppo e inizia a offendere pubblicando nel
            gruppo
            Qualche mio amico salta su facendo l'innocente e
            dice che il rosso è davvero verde e che è giusto
            che sia
            verde.
            La gente inizia ad augurarci morte, sofferenza,
            bla bla
            bla
            Qualcuno gli dice che dare del verde al colore
            rosso è meno offensivo che augurare la morte a
            qualcuno
            E loro incalzano, impazziscono, e alcuni vanno
            alla polizia postale a far denuncia, qualcuno
            contatta dei media, e si scatena il trenino dello
            scandalizzarsi perchè il rosso davvero non è
            verde.

            Ti è più chiaro adesso? Verde!

            - Scritto da: 1977

            - Scritto da: Wolf01


            Si bhe dai, se trovano per puro caso 4chan,


            diochan e nonciclopedia allora si tagliano le


            vene?



            quelli sono siti, ci devi andare appositamente.

            girando su FB puoi imbatterti in certi contenuti

            che, ripeto, per molti possono essere

            offensivi.Va bene, l'esempio è calzante ed è esattamente quello che fanno i soliti 3 o 4 che creano questi gruppi. E sono tanti i tonni che ci cascano.Però di faccio un altro esempio per assurdo:Una ragazza viene stuprata e uccisa. Tu sei il padre o il fidanzato. Qualcuno crea un gruppo su facebook che si chiama "ci godo che è stata stuprata e uccisa tizia". Tu che fai? Non li denunci?Io non li minaccerei di percosse solo per non dargliela vinta, ma avendoceli davanti credimi che non resisterei a passare alla pratica. E ormai questi gruppi fioccano ad ogni titolo di cronaca.
        • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
          Re: Siete scandalosi
          - Scritto da: Wolf01
          Si bhe dai, se trovano per puro caso 4chan,
          diochan e nonciclopedia allora si tagliano le
          vene?http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=100&stile=6http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Antonio_de_Poli(ghost)
          • Lord Kap scrive:
            Re: Siete scandalosi
            - Scritto da: Sborone di Rubikiana memoria
            http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/
            http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Antonio_de_PolSarebbe da ROTFL se non fosse una cosa seria... :|-- Saluti, Kap
      • Viker scrive:
        Re: Siete scandalosi

        Sara' anche vero. Ma una persona poco avezza
        dello strumento Internet (come moltissimi utenti
        di FB) si schifa a trovare certi contenuti (e ne
        ha pieno diritto, trollata o
        meno)Ed e' questo il bello! Schifare la gente :D
      • a n o n i m o scrive:
        Re: Siete scandalosi
        - Scritto da: 1977
        Sara' anche vero. Ma una persona poco avezza
        dello strumento Internet (come moltissimi utenti
        di FB) si schifa a trovare certi contenuti benvenuto nell'interwebz, persona poco avezza 8)
    • dillo a tutti scrive:
      Re: Siete scandalosi
      create un sito di news con le palle invece di perdere tempo con face buk
    • Star scrive:
      Re: Siete scandalosi
      Non importa se è stata una stupida trollata che la Rete stessa ha subito confinato... per l'Italia e soprattutto per un certo politico l'importante è arrivare a chiudere social network come Facebook così la libera informazione sarà ulteriormente ostacolata ;)
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Siete scandalosi
      - Scritto da: Bruno
      E' possibile che TUTTI i media debbano urlare al
      lupo per una
      TROLLATA?Trollare è una cosa, una scemata, una discussione inutile e faziosa iniziata in un forum.Qui si parla di istigazione all'odio, che è perseguibile penalmente, oltre ad essere un offesa e un affronto all'essere umano.Non ci sono altri punti di vista, a meno che tu sia mentalmente cieco e soggiogato dal surrogato di realtà offerto da piattaforme come facebook.Provato a fare una "trollata" cosi come la chiami infantilmente, su Libero? Nel giro di pochi minuti il tuo account viene disattivato.Chiediti il perchè.
      • Lord Kap scrive:
        Re: Siete scandalosi
        - Scritto da: Nome e cognome
        Provato a fare una "trollata" cosi come la chiami
        infantilmente, su Libero? Nel giro di pochi minuti
        il tuo account viene disattivato. Chiediti il perchè.Perché mancano di senso dell'umorismo...-- Saluti, Kap
        • Redpill scrive:
          Re: Siete scandalosi
          - Scritto da: Lord Kap
          - Scritto da: Nome e cognome

          Provato a fare una "trollata" cosi come la
          chiami

          infantilmente, su Libero? Nel giro di pochi
          minuti

          il tuo account viene disattivato. Chiediti il
          perchè.

          Perché mancano di senso dell'umorismo...

          --
          Saluti, Kapahahah (rotfl)Verissimo.
      • a n o n i m o scrive:
        Re: Siete scandalosi
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Bruno

        E' possibile che TUTTI i media debbano urlare al

        lupo per una

        TROLLATA?

        Trollare è una cosa, una scemata, una discussione
        inutile e faziosa iniziata in un
        forum.
        Qui si parla di istigazione all'odio, che è
        perseguibile penalmente, oltre ad essere un
        offesa e un affronto all'essere
        umano.
        Non ci sono altri punti di vista, a meno che tu
        sia mentalmente cieco e soggiogato dal surrogato
        di realtà offerto da piattaforme come
        facebook.

        Provato a fare una "trollata" cosi come la chiami
        infantilmente, su Libero? Nel giro di pochi
        minuti il tuo account viene
        disattivato.
        Chiediti il perchè.perchè son nazi :)
    • zi_o_zio scrive:
      Re: Siete scandalosi
      - Scritto da: Bruno
      E' possibile che TUTTI i media debbano urlare al
      lupo per una
      TROLLATA?
      Facebook è pieno di trollate simili, sono
      iniziative per prendere in giro VOI giornalisti e
      tutti quei falsi scandalizzati che entrano nel
      gruppo per insultare e augurare ogni sorta di
      sventura ai "presunti
      autori".

      Non ho parole davvero, siete scandalosi.fossi donna ti baciereiciao
    • MARIA MARI scrive:
      Re: Siete scandalosi
      certo hai ragione, che mentecato
Chiudi i commenti