Apple, l'Ungheria ti reclama

I Melomani ungheresi rivolgono un accorato appello pubblico a Steve Jobs chiedendogli di atterrare anche lì da loro

Roma – Gli “orgogliosi discendenti di Attila l’Unno” invocano il filo diretto con la Mela morsicata e accusano: la presenza di Apple in Ungheria è largamente deficitaria, le società che ne curano l’immagine e il business non sono all’altezza e la localizzazione di Leopard è gestita da hack di terze parti che poco hanno a che fare con l’approccio professionale tipico di Cupertino.

I mac-enthusiast ungheresi credono “maledettamente in Apple”, e si fanno guidare da questa fede cieca nel mettere online l’ invocazione affinché Jobs & compagnia investano per imbastire una presenza locale adeguata . “Apple è ora un marchio di lusso nel settore dell’elettronica – scrivono i mac-utenti nell’appello – ma non in Ungheria. Come voi saprete o forse no, c’è una Apple in California e c’è una Apple in Ungheria, ma sono due cose diverse”.

La distribuzione e la cura del marchio Apple in Ungheria vengono infatti gestite principalmente dalla società HDSys LLC. , di proprietà di MDS Holdings . Ma “le linee guida del brand, i siti web, le relazioni pubbliche, il marketing e la vendita al dettaglio possono essere solo buone tanto quanto sono capaci di esserlo” le società in oggetto, dicono i mac-user. “A volta fanno bene, ma a volte non ci riescono”, denuncia l’appello, e la percezione di Apple come marchio tecnologico ne risentirebbe .

L’attuale presenza della Mela nel paese è insomma largamente deficitaria , stando a quanto vanno sostenendo i suoi fan più accaniti, ragion per cui è venuto il tempo che Apple si impegni in prima linea nella gestione dei propri affari in loco.

“È vostro interesse aprire una società sussidiaria ungherese e un ufficio locale – continua l’appello – attraverso il quale stringere accordi con i produttori di CD / DVD, lanciare l’iTunes Store che le persone vogliono usare, fare del marketing adeguato, fare in modo che le persone conoscano cosa vuol dire davvero Apple. Oggi l’ungherese medio percepisce Apple come prodotti che sembrano belli e hanno questo sistema operativo Mac che usano solo i designer grafici “.

Per un successo garantito nella regione, suggeriscono i mac-entusiasti, sarebbe opportuno che Apple lavorasse su quattro punti distinti, e cioè: lanciare un iTunes Store ungherese , grazie al quale i possessori di iPod potranno acquistare contenuti legali per i propri lettori multimediali; localizzare ufficialmente Mac OS X; risolvere i problemi di magazzino, che attualmente obbligano ad aspettare tra le 3 e le 8 settimane per acquistare prodotti o parti sostitutive; standardizzare la pagina web di Apple.hu , attualmente “una vergogna” per il brand di Cupertino.

Che l’invocazione serva a qualcosa o meno, la sua visibilità è garantita dal lancio apparso tra le social news di Digg.com, anche se in questo caso non tutti sono d’accordo con la necessità di un appello ungherese nei confronti della ricca società californiana dai prezzi dorati: “Sono ungherese, ma mi vergogno di questo sito – scrive l’utente poisonborz – Voglio dire, “noi crediamo maledettamente in voi”… andiamo. Il prezzo più basso di qualsiasi Macbook qui è intorno ai 1.700 dollari e per esso ottieni un supporto minimo o nessun supporto”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gianni p scrive:
    condivisione
    Sono mesi che il collegamento on line con il 187 non funziona, devo recuperare la passworld. E' veramente vergognoso.
  • fidodido scrive:
    Mah...
    che io sappia lo username e la password della posta è inizialmente la stessa della connessione per cui se si connetteva aveva di conseguenza accesso alla posta... mah!!!
    • Sapientino scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: fidodido
      che io sappia lo username e la password della
      posta è inizialmente la stessa della connessione
      per cui se si connetteva aveva di conseguenza
      accesso alla posta...
      mah!!!Ma non sai che non è sempre così non te la prendere non si puà saper tutto
    • p4bl0 scrive:
      Re: Mah...
      per connettersi ad alice non serve la password e nemmeno uno username vero
  • francescode lia.it scrive:
    mi sembra una
    Idiozia.. Anche se visto che il cliente pagava doveva poter accedere ai servizi, mi sembra comunque strano che Telecom sia andata in causa per una fesseria del genere visto che poteva rimediare in qualsiasi momento..
  • GIRIO BINGO scrive:
    TELECOM
    UN FIORE NON FA PRIMAVERA NON ME LA SENTO DI PARLARE MALE DELLA ADSL DELLA TELECOM ANZI VOGLIO COGLIERE L'OCCASIONE PER PARLARNE BENE. PER UN ERRORE DI MIA MOGLIE CHE RICEVETTELA TELEFONATA MI SONO TROVATO SENZA ADSL ED INTERPELLATA LA TELECOM MI VENIVA DETTO CHE ERO PASSATO A TISCALI IL GIONO DOPO MI SUONANO ALLA PORTA E MI VEDO RECAPITARE IL MODEM DICO CHE NON LO VOGLIO MA MI DICONO CHE SE LO RIFIUTO LO RIPORTANO DOMANI , LI CONTATTO MA NON MI VOGLIONO DIRE DOVE DEVO RIMANDARE IL MODEM PER CONCLUDERE SONO RIUSCITO A RIPASSARE AD ALICE DELLA TELECOM GRAZIE ALLA LORO COLLABORAZIONE FATTIVA E PER IL PERIODO IN CUI SONO STATO SENZA ADSL NON ME LO HANNO FATTURATO . QUINDI GRAZIE ALLA TELECOM CHE MI DA UN SERVIZIO OTTIMO.
    • Mr. X scrive:
      Re: TELECOM
      Cioè fammi capire, tu sei contento in quanto NON hai usufruito di un servizio e loro NON te lo hanno fatto pagare?A me sembra normale e da denuncia se fosse accaduto il contrario.
      • Ice scrive:
        Re: TELECOM
        Quoto! Ma guarda te come siamo abituati in Italia! E quando una cosa funziona come dovrebbe ne restiamo stupefatti e fieri... quando invece dovrebbe essere la normalità.
    • GIULIAN scrive:
      Re: TELECOM
      MI SEMBRA CHE LEI LAVORA PROPRIO ALLA TELECOM , PER DIFENDERE UN FORNITORE "STRA-CONOSCIUTO" COME PEGGIOR DI TUTTI... E CHE DEI SERVIZI NON HA NIENTE...LO DICO CON LA MIA PROPRIA ESPERIENZA, NON UNA VOLTA , MA DUE... CE PUZZA STRANA INTORNO ALLE SUE PAROLA PER AVERE CORAGGIO DI FARE UN'AFFERMAZIONE DEL GENERE... NON CI SONO SANTI CHE POSSONO SALVARE LA REPUTAZIONE E LA QUALITA' DEI SERVIZI TELECOM .."GRAN TRU....E" !!!!
    • pippo scopa scrive:
      Re: TELECOM
      Impara, in ordine:l'italianola punteggiaturala netiquettegrazie.
  • danieleMM scrive:
    bufala?
    me lo chiedo perché non vedo come sia possibile non possedere utente e password per accedere all'email visto che sono gli stessi che servono per collegarsi ad internet...magari mi sfugge qualcosa...
    • Wolf01 scrive:
      Re: bufala?
      Bhe, io non posso accedere al mio spazio web su Alice, non perchè non ho i dati di accesso, ma perchè non ho permessi di scrittura/lettura :|Qualsiasi azione tento di fare mi da "Permesso negato", dal semplice click sulla cartella di root alla creazione di una cartella (che va a buon fine, ma se ci clicco sopra mi da di nuovo permesso negato e scompare)Pure attraverso l'interfaccia web per pubblicare il proprio sito non funziona niente... dopo tutte le prove tecniche che mi hanno fatto fare, la risposta che mi hanno dato è "perchè non lo hai fatto con frontpage", in quella li ho mandati a ca**re e ho buttato giu il telefonoIl tutto iniziato quando ho spostato una cartella dentro un'altra cartella perchè "stranamente non tornavano più i percorsi" visto che la root era una fantomatica cartella "RA"E inoltre nome utente e password per telecom sono "aliceadsl" magari ha sempre usato questi-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 marzo 2008 13.05-----------------------------------------------------------
      • danieleMM scrive:
        Re: bufala?
        se ti colleghi con aliceadsl il router qualsiasi traffico viene redirezionato ad una pagina interna...non penso che si venga effettivamente connessi ad internet tramite quell'username/passwordanche se devo ammettere che non ho mai fatto test.. potrebbe semplicemente essere un giochetto con i DNS
        • Wolf01 scrive:
          Re: bufala?
          In effetti lo è, da un amico, installato router adsl, vado per fare l'attivazione e scopro che "il servizio è momentaneamente sospeso per manutenzione", lui voleva andare in internet (tutti i dispositivi possibili ci riuscivano, xbox, messenger, skype e aggiungi pure qualsiasi altra cosa che non usa la porta 80)Così ho pensato di collegarmi a casuccia via ssh, vnc, preso i DNS di OpenDNS e mi sono collegato tranquillamente ad internet da li... non ho neanche idea se poi abbia fatto la procedura di creazione dell'account :P(ecco, potrebbe anche essere una cosa del genere, se ha usato un altro DNS e non ha fatto l'account cosa si lamenta a fare?)
          • danieleMM scrive:
            Re: bufala?
            appunto.. se è così la sentenza è sbagliata.. è il cliente che è un idiota
        • Pippo Santoanast aso scrive:
          Re: bufala?
          - Scritto da: danieleMM
          se ti colleghi con aliceadsl il router qualsiasi
          traffico viene redirezionato ad una pagina
          interna...
          non penso che si venga effettivamente connessi ad
          internet tramite
          quell'username/password
          anche se devo ammettere che non ho mai fatto
          test.. potrebbe semplicemente essere un giochetto
          con i
          DNSFunziona perfettamente.Su qualsiasi abbonamento adsl Alice puoi connetterti usando "aliceadsl" sia come utente che come password.Le uso spesso dai clienti Alice che perdono il foglietto con i dati di connessione....
          • WWW scrive:
            Re: bufala?
            la cosa non vale per la posta, quando istalli aliceadsl alla fine della procedura vieni reindirizzato su un link di registrazione dove scegli username e password che poi utilizzi anche per la posta sia outlook che webmail. Inoltre ti viene fornito un software (alice ti aiuta) in grado di fare quello che tu non sei capace di fare e cioè settare bene dei parametri, configurare caselle di posta e via discorrendo. In pratica hanno dato ragione ad un ignorante che non avrebbe nemmeno meritato che gli fosse venduto un pc. Ovviamente lo stesso giudice era al suo pari.
    • cognome scrive:
      Re: bufala?
      - Scritto da: danieleMM
      me lo chiedo perché non vedo come sia possibile
      non possedere utente e password per accedere
      all'email visto che sono gli stessi che servono
      per collegarsi ad
      internet...

      magari mi sfugge qualcosa...Ti sfugge il fatto che per connettersi a internet con l'ADSL non è necessario avere username e password, in quanto l'autenticazione avviene sulla linea telefonica e quindi non è necessario inserire la password perchè eseguono il controllo sulla linea (in pratica è come se leggessero il tuo numero di telefono, se sanno che chiami da lì e che se un abbonato, non hanno bisogno di fare anche una autenticazione con user-password, perchè ormai ti hanno già "riconosciuto" come cliente ADSL).
      • danieleMM scrive:
        Re: bufala?
        abbi pazienza ma se io non metto user e password corretti non mi collego anche se è la mia linea
        • Paolo Minervino scrive:
          Re: bufala?
          sbagliato, io non faccio nessuna autenticazione.
        • Paolo scrive:
          Re: bufala?
          - Scritto da: danieleMM
          abbi pazienza ma se io non metto user e password
          corretti non mi collego anche se è la mia
          lineaSicuro? Io sono connesso in questo momento mettendo come username e password casuali
          • danieleMM scrive:
            Re: bufala?
            ad alice?mah...
          • Shaz scrive:
            Re: bufala?
            - Scritto da: danieleMM
            ad alice?
            mah...Sì, con alice, io metto nome utente casuale e nessuna password e mi connetto sempre .
          • tonzie scrive:
            Re: bufala?
            Infatti è proprio così: tanto più se hai una flat e metti user e password sul router, ti dicono di mettere aliceadsl e aliceadsl, ma in realtà puoi mettere quello che vuoi!
          • Ghido scrive:
            Re: bufala?
            Per quello che ne so alice richiede l'username e password solo utilizzando PPPoE, se si utilizza PPPoA "l'autenticazione" viene fatta con il numero della linea.
          • Ivo Pugliese scrive:
            Re: bufala?
            Se usi come protocollo PPPoA, sia con modem che con router puoi anche fare a meno di autenticazione. Se identificato direttamente tramite linea di telefono. Questo accade solo per i servizi di Alice. Con qualunque altro provider devi usare i corretti dati di login. Se non sbaglio PPPoE viene usato ora come ora solo con i contratti forniti di IP statico, nel qual caso non vengono usati comunque i di login. Il router viene settato con IP e gateway adatti, e la rete identifica cmq l'utentenza dalla linea in uso.Per quanto riguarda la coppia username/password per la posta elettronica, mi sembra inverosimile che se non provvedo la prima volta ad attivare la mbox in seguito questa operazione non sia possibile. Ricordiamoci che parliamo di servizi a pagamento, il più delle volte si hanno da contratto più di una mbox e quindi devo essere messo in condizione di usufruirne a pieno in qualsiasi condizione. Non a caso le mbox a pagamento sono anche quelle che è possibile utilizzare senza limiti quando si vuol scaricare la posta e si è conessi con altri operatoti.Che telecom si andata in causa non mi stupisce, vista l'arroganza diffusa in questa società. Già immagino la telefonata (e ne ho fatte non poche a serivizi clienti di molti operatoti, purtroppo cambiano i nomi ma le teste son le stesse):Operatore: Pronto come posso servirla?Cliente: Non ho i dati di login per la mia posta elttronica, può darmeli?Operatore: Ma a me non risulta nessuna casella a suo nome, ha provveduto ad attivarla la prima volta?Cliente: No, per errore ho chiuso il browser e la finestra non mi è poi riapparsa alla successiva connessione.Operatore: Ma allora non posso farci nulla, provveda ad attivarne una gratuita. La procedura non è riattivabile.Cliente: Ma io pago per avere 3 caselle di posta elettronica. Possibile che per un errore fatto la prima volta adesso non possa usarle del tutto?Operatore: Si, purtroppo per lei il sistema non prevede che lei sbagli. Quindi dovrà continuare a pagarci un servizio di cui non usufruirà. Ma intanto se vuole mandare e ricevere email può attivare un servizio gratuito da usare solo con la connessione di telecom italia. In quanto se dessimo l'accesso pop a tutte le caselle di posta elettronica senza differenziare dall'operatore in uso poi come faremmo a vendere i nostri servizi?Cliente: Ma a me quello che lei sta dicendo sembra propio assurdo. Troviamo una soluzione.Operatore: Il problema è suo, non posso farci nulla.Cliente: Ma io pago un servizio che voi non mi date.Operatore: Se ritiene così faccia causa, ma l'errore è stato suo e soltanto suo.A questo punto....chi, non potendo dare una testata all'operatore, si tirerebbe indietro dal denunciare un (dis)servizio clienti del genere?
        • Lorenzo scrive:
          Re: bufala?
          Le adsl in genere chiedono user e pass corretti ( user e pass valide di un provider in genere valgono per tutte le sue adsl cioe' se un amico ha lo stesso provider ci si puo' collegare da casa sua col proprio account ) alice e' diversa in molti casi ci si connette senza dati reali di account.
    • Lorenzo scrive:
      Re: bufala?
      Semplice alice funziona con un paio di coppie standard di user e pass per identificare l'utente , qualche linea ( parecchie a dire il vero ) permette addirittura l'autenticazione con una coppia usename e password qualunque.
      • danieleMM scrive:
        Re: bufala?
        Non sei il primo che me lo fa notare...beh...allora direi che la colpa è dell'utente che non ha eseguito la procedura per ottenere user e password....
    • pippo e pluto scrive:
      Re: bufala?
      Ho moltissimi amici con alice che hanno un modem usb con una specie di tessera che serve per "il login", quindi non hanno user e pass e quando gli chiedo, e l'email? la risposta è sempre del tipo... email?
  • pippo scrive:
    in natura?
    Tutto lo spam che non ha ricevuto in 4 anni, in una botta sola? :$
Chiudi i commenti