Apple, mezze scuse al rivale Samsung

La Mela pubblica il comunicato ordinato dalla Corte britannica che ha assolto la concorrente coreana in materia di iPad. Una scritta piccola in fondo alla homepage, senza tralasciare qualche frecciatina

Roma – Un breve comunicato in caratteri Arial , così come ordinato dalla High Court of Justice per le scuse al rivale asiatico Samsung accusato di aver copiato il design del tablet iPad nei tre dispositivi Galaxy Tab 10.1, 8.9 e 7 . Più che un’ammissione di colpevolezza, Apple ha pubblicato un articolato passaggio in stretto legalese, nascosto in fondo alla homepage del suo sito britannico accanto ai termini di servizio e alle policy in materia di privacy.

Nello scorso luglio, l’Alta Corte dell’Inghilterra e del Galles aveva respinto le accuse della Mela, stabilendo che i tre dispositivi di Samsung sono evidentemente diversi da iPad. Apple avrebbe dovuto pubblicare un comunicato di scuse – sia sul sito ufficiale che su diversi quotidiani britannici – per evitare che il competitor coreano passasse per un farabutto della proprietà intellettuale .

Al di là della sentenza britannica, l’azienda di Cupertino ha ricordato – alla fine del comunicato di scuse – la maxi-condanna da 1 miliardo di dollari stabilita negli Stati Uniti ai danni di Samsung. “Mentre la corte britannica non ha ritenuto colpevole Samsung, altri tribunali hanno riconosciuto che, nella fase di creazione del tablet Galaxy, Samsung ha volontariamente copiato il ben più famoso iPad”. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ruppolo scrive:
    Per la redazione
    Cosa aspettate a togliere questa notizia dalla home page? Che arrivi la fine dell'anno? O forse Microsoft paga per mantenerla ad oltranza?
    • panda rossa scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da: ruppolo
      Cosa aspettate a togliere questa notizia dalla
      home page? Che arrivi la fine dell'anno? O forse
      Microsoft paga per mantenerla ad
      oltranza?Ti fa rosicare la cosa?Rosica!Sara' mica la prima volta.
  • corso scrive:
    se c'è una guerra apple ha gia perso
    Se c'è una guerra dei tablet in corso, apple ha gia perso. Perchè dovrei spendere il triplo per avere un ipad quando con 150 euro ho un prodotto simile che fa le stesse cose e tante altre in più? No grazie.
    • ruppolo scrive:
      Re: se c'è una guerra apple ha gia perso
      Lascia perdere, il computer è troppo complicato per te.
      • panda rossa scrive:
        Re: se c'è una guerra apple ha gia perso
        - Scritto da: ruppolo
        Lascia perdere, il computer è troppo complicato
        per
        te.In tal caso dovrebbe usare apple: il prodotto ideale per ricchi cerebrolesi.Ma se lui stesso sostiene (con ragione) che puo' benissimo usare un oggetto economico invece di apple, questo fa di lui uno che ci capisce.Insomma ruppolo, hai detto una XXXXXXccia.
  • panda rossa scrive:
    Re: Apple & Company
    - Scritto da: maxsix

    Ti stai perdendo la parte dei generi e le
    affinità tra questi, No.Dato il nome del file, il genere lo desumo dal tag.
    inoltre come integrare le
    playlist generate da altri e combinate con le
    tue.I files.m3u sono files di testo. Sono perfettamente combinabili.Basta solo definire il criterio, comodamente impostabile da linea di comando.Ci sto ragionando su.
    Vuoi un aiutino?Da te proprio no!La linea di comando tu sai che esiste solo perche' ne hai sentito parlare i sistemisti linux.
    • maxsix scrive:
      Re: Apple & Company
      - Scritto da: panda rossa
      - Scritto da: maxsix




      Ti stai perdendo la parte dei generi e le

      affinità tra questi,

      No.
      Dato il nome del file, il genere lo desumo dal
      tag.
      E tu sei convinto che il tutto funziona solo con i tag?Ti do una notizia che ti sconvolge, Genius funziona perfettamente anche con mp3 senza tag.E non sbaglia un colpo.Vediamo se ci arrivi a come fa.

      inoltre come integrare le

      playlist generate da altri e combinate con le

      tue.

      I files.m3u sono files di testo. Sono
      perfettamente
      combinabili.
      Basta solo definire il criterio, comodamente
      impostabile da linea di
      comando.
      Ci sto ragionando su.
      Ti manca sempre un pezzo.

      Vuoi un aiutino?

      Da te proprio no!
      La linea di comando tu sai che esiste solo
      perche' ne hai sentito parlare i sistemisti
      linux.Figuriamoci, potrei insegnarti bash e sh e ritorno.Ma lascio perdere, ti lascio alle tue convinzioni che non trovano, come sempre, riscontro.
  • maxsix scrive:
    Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
    Cosa di cui ho ancora qualche dubbio, c'è da sottolineare una cosa importante.Che anche su Android by Amazon il walled garden vince.Con buona pace dell'openness cantinaro che vi rende tanto fieri.
    • crumiro scrive:
      Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
      Massimino!Quanto hai dovuto spremere le meningi per scrivere sta razzata? Tanto eh?Ehhh vabbé dai... fai ancora tempo a redimerti.E dopo questa mia ultima frase dovresti aver capito chi sono ;)
      • maxsix scrive:
        Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
        - Scritto da: crumiro
        Massimino!
        Quanto hai dovuto spremere le meningi per
        scrivere sta razzata? Tanto
        eh?
        No, è un dato di fatto che il kindle fire non ha acXXXXX a store alternativi se non rootati.Ora non mi verrai a dire che la maggioranza dei KF vengono o verranno rootati perchè non ti crede nemmeno XXXXXmo.http://www.forbes.com/sites/adriankingsleyhughes/2012/09/08/something-everyone-should-know-before-pre-ordering-a-kindle-fire-hd/
        Ehhh vabbé dai... fai ancora tempo a redimerti.

        E dopo questa mia ultima frase dovresti aver
        capito chi sono
        ;)No, e ti ripeto che non mi interessa.
        • crumiro scrive:
          Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
          Mica sostenevo il contrario... dicevo solo che tra tutti i vantaggi sei andato a trovare l'unica cosa che non va.Che però per iPad va benissimo...
          • maxsix scrive:
            Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
            - Scritto da: crumiro
            Mica sostenevo il contrario... dicevo solo che
            tra tutti i vantaggi sei andato a trovare l'unica
            cosa che non
            va.Quali sarebbero i vantaggi scusa, l'unico che vedo è un prezzo + basso per avere acXXXXX a un walled garden di parecchio inferiore a Apple store.Ah, lo sai che Kindle è disponibile anche su iOS, quindi solo su iOS posso mettere in concorrenza ibook store e kindle e comprare a un prezzo più basso.Per fare un esempio.
    • panda rossa scrive:
      Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
      - Scritto da: maxsix
      Cosa di cui ho ancora qualche dubbio, c'è da
      sottolineare una cosa
      importante.
      Che anche su Android by Amazon il walled garden
      vince.

      Con buona pace dell'openness cantinaro che vi
      rende tanto
      fieri.Ma quanto godo a vedere lo schiavo in catene che si rode dall'invidia mentre osserva la gente libera!
      • maxsix scrive:
        Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: maxsix

        Cosa di cui ho ancora qualche dubbio, c'è da

        sottolineare una cosa

        importante.

        Che anche su Android by Amazon il walled
        garden

        vince.



        Con buona pace dell'openness cantinaro che vi

        rende tanto

        fieri.

        Ma quanto godo a vedere lo schiavo in catene che
        si rode dall'invidia mentre osserva la gente
        libera!PR ti sei bevuto il cervello insieme a na bottiglia di cabernet sto fine?http://www.forbes.com/sites/adriankingsleyhughes/2012/09/08/something-everyone-should-know-before-pre-ordering-a-kindle-fire-hd/
        • panda rossa scrive:
          Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: maxsix


          Cosa di cui ho ancora qualche dubbio,
          c'è
          da


          sottolineare una cosa


          importante.


          Che anche su Android by Amazon il walled

          garden


          vince.





          Con buona pace dell'openness cantinaro
          che
          vi


          rende tanto


          fieri.



          Ma quanto godo a vedere lo schiavo in catene
          che

          si rode dall'invidia mentre osserva la gente

          libera!

          PR ti sei bevuto il cervello insieme a na
          bottiglia di cabernet sto
          fine?Era buono il cabernet.E mercoledi sera ci do' dentro di nuovo che festeggiamo con le zucche!

          http://www.forbes.com/sites/adriankingsleyhughes/2Mbe?
          • maxsix scrive:
            Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: maxsix



            Cosa di cui ho ancora qualche
            dubbio,

            c'è

            da



            sottolineare una cosa



            importante.



            Che anche su Android by Amazon il
            walled


            garden



            vince.







            Con buona pace dell'openness
            cantinaro

            che

            vi



            rende tanto



            fieri.





            Ma quanto godo a vedere lo schiavo in
            catene

            che


            si rode dall'invidia mentre osserva la
            gente


            libera!



            PR ti sei bevuto il cervello insieme a na

            bottiglia di cabernet sto

            fine?

            Era buono il cabernet.
            E mercoledi sera ci do' dentro di nuovo che
            festeggiamo con le
            zucche!





            http://www.forbes.com/sites/adriankingsleyhughes/2

            Mbe?Il Kindle è bloccato.Corsetto d'inglese?
          • panda rossa scrive:
            Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
            - Scritto da: maxsix








            http://www.forbes.com/sites/adriankingsleyhughes/2



            Mbe?

            Il Kindle è bloccato.
            Corsetto d'inglese?Certo che e' bloccato, come la roba apple.Come tutti quelli che inneggiano ai giardini dentro le mura.Fuori le mura, invece, noi siamo liberi, LIBERI!
          • ruppolo scrive:
            Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
            Ma sentilo, il novello Adamo...
          • panda rossa scrive:
            Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
            - Scritto da: ruppolo
            Ma sentilo, il novello Adamo...Novello adamo un par di balle.Tra me e te, quello che mastica mele sei tu.Non dimenticarlo.
          • maxsix scrive:
            Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            Ma sentilo, il novello Adamo...

            Novello adamo un par di balle.
            Tra me e te, quello che mastica mele sei tu.
            Non dimenticarlo.E tu rodi abbestia perchè vorresti le soluzioni Apple libere all'Android via.Beh, mi spiace, ma non si può. Mettitela via.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
      Proprio per questo kindle non ha tanto sucXXXXX.
    • iFart scrive:
      Re: Se Kindle fosse veramente un sucXXXXX
      Le questioni sono 2. O sei Tim Cook, oppure sei un discendente del barone von Masoch. Mi chiedo cos'ha da essere felice di essere meno libero.È proprio vero che, a certe persone, è più facile ficcarglielo in cu|0 che in testa...
  • federicco scrive:
    Cara Apple... brutta me la vedo
    http://www.macitynet.it/macity/articolo/Apple-calo-di-popolarit-in-un-sondaggio-USA/aA63929e a quanto pare il kindle fire sta vendendo di piu' da quando e' uscito l'iPad mini:http://www.gizmodo.it/2012/10/29/il-kindle-fire-hd-vende-di-piu-da-quando-e-uscito-lipad-mini.htmlIn effetti non hanno tutti i torti.
    • FDG scrive:
      Re: Cara Apple... brutta me la vedo
      - Scritto da: federicco
      http://www.macitynet.it/macity/articolo/Apple-calo

      e a quanto pare il kindle fire sta vendendo di
      piu' da quando e' uscito l'iPad
      mini:
      http://www.gizmodo.it/2012/10/29/il-kindle-fire-hd

      In effetti non hanno tutti i torti.Va beh, le due cose non sono necessariamente collegate. Erano tutti li in attesa dell'iPad Mini ed hanno sospeso gli acquisti fino a quando, una volta presentato, hanno deciso che il prezzo era troppo alto e quindi hanno ripiegato sul Fire. Diciamo pure che ora Amazon ha un arretrato di vendite in sospeso da smaltire. È da vedere poi a regime come andrà.Comunque, anche io mi aspettavo un prezzo a partire dai 250 euro.
      • Paolo T. scrive:
        Re: Cara Apple... brutta me la vedo
        Infatti le vendite del tablet Amazon erano calate nei mesi precedenti. E alla presentazione dell'iPad mini sono andati finiti sia il Fire che il mini: si aspettava per decidere, e alla fine ognuno ha deciso secondo le proprie esigenze o possibilità di spesa.
    • Odez scrive:
      Re: Cara Apple... brutta me la vedo
      Secondo Samsung è successa la stessa cosa col Galaxy S3 quando è uscito l'iPhone 5: http://www.androidiani.com/dispositivi-android/cellulari/samsung-ha-venduto-piu-galaxy-s-iii-nelle-ultime-settimane-dopo-il-debutto-delliphone-5-133929
  • panda rossa scrive:
    La religione apple è dato di fatto.
    Ormai se ne sono accorti anche al di fuori del settore informatico.Apple e' diventata un fenomeno religioso, di fanatici integralisti e fondamentalisti pronti alle piu' indicibili penitenze pur di manifestare il loro credo.Se ne parla qui e non solo qui.http://www.linkiesta.it/apple-storeChiunque non si riconosca in questo modello e' ancora in tempo ad abbandonare apple altrimenti verra' additato come fanatico pure lui.
    • Paolo T. scrive:
      Re: La religione apple è dato di fatto.

      Chiunque non si riconosca in questo modello e'
      ancora in tempo ad abbandonare apple altrimenti
      verra' additato come fanatico pure
      lui.Quindi, se un ragazzetto con problemi di relazione con il sapone e incapace di sorridere mi additasse come fanatico per strada, dovrei preoccuparmi?
    • simone losi scrive:
      Re: La religione apple è dato di fatto.
      - Scritto da: panda rossa
      Ormai se ne sono accorti anche al di fuori del
      settore
      informatico.
      Apple e' diventata un fenomeno religioso, di
      fanatici integralisti e fondamentalisti pronti
      alle piu' indicibili penitenze pur di manifestare
      il loro
      credo.

      Se ne parla qui e non solo qui.
      http://www.linkiesta.it/apple-store

      Chiunque non si riconosca in questo modello e'
      ancora in tempo ad abbandonare apple altrimenti
      verra' additato come fanatico pure
      lui.questa volta condivido al 100%
    • iRoby scrive:
      Re: La religione apple è dato di fatto.
      Gesù!
    • ruppolo scrive:
      Re: La religione apple è dato di fatto.
      Tu sei fanatico ben più degli utenti Apple.
      • panda rossa scrive:
        Re: La religione apple è dato di fatto.
        - Scritto da: ruppolo
        Tu sei fanatico ben più degli utenti Apple.Io non faccio notti di digiuno e penitenza in coda davanti agli applestore per ricevere la grazia (a pagamento).
    • iFart scrive:
      Re: La religione apple è dato di fatto.
      Modi, cori e facce simili li trovi al Meeting di CL. Non è un caso che, tutti i ciellini che conosco, siano fanatici della mela morsicata.
  • simonelosi scrive:
    ecco la giusta definizione di ipad
    "L'iPad, dice Cook, è tutta un'altra cosa perché è stato specificatamente pensato per un solo obiettivo - cioè il consumo di "app", giochini casual, contenuti multimediali". Il tutto al prezzo "irrisorio" di 700/800 euro? scusate, ma preferisco investire in un computer vero come surface risparmiando anche qualche centinaio di euro...
    • Paolo T. scrive:
      Re: ecco la giusta definizione di ipad
      Ma tu i computer li compri alle televendite? No, perché se i prezzi che indichi sono questi, e se sei cascato nella trappola Microsoft che fa credere che Surface RT sia un 'computer vero'...
      • simone losi scrive:
        Re: ecco la giusta definizione di ipad
        - Scritto da: Paolo T.
        Ma tu i computer li compri alle televendite? No,
        perché se i prezzi che indichi sono questi, e se
        sei cascato nella trappola Microsoft che fa
        credere che Surface RT sia un 'computer
        vero'...nessuna televendita,io i prezzi li guardo sul sito apple e sul sito microsoft (sempre che tu non mi dica che sono clonati!):http://store.apple.com/it/buy/home/shop_ipad/family/ipadhttp://surface.microsoftstore.com/store/msstore/Content/pbpage.Surface?ESICaching=off&WT.mc_id=FY13WinHHe ribadisco il concetto, non acquisto un tablet che non mi serve ad una mazza se non fare qualche giochino, navigare e leggere la posta.Ciao ciao
        • Paolo T. scrive:
          Re: ecco la giusta definizione di ipad
          Strano, il prezzo dell'iPad alla pagina che mi segnali è di soli 500 euro. Avremo un set di caratteri differenti?Nemmeno io acquisto un tablet che serve solo a fare qulche giochino, navigare o leggere la posta. Infatti ho un iPad.
  • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
    La cosa migliore 33 33 e 33
    per tutti gli utenti, la cosa migliore è che iOS Android e Win8 si dividano il mercato 33% 33% e 33%...d'altro canto, lo dice pure lui:[yt]ew3ntZG0H64[/yt]
  • iRoby scrive:
    Alla fine tutto Android
    Non so, ma ho un presentimento...Alla fine un sistema aperto come Android che pian piano si è preso il mondo degli Smartphone, si prenderà anche quello dei tablet.Ci sono 600.000 app, e pian piano saranno sostituite da quelle dedicate ai tablet.Non so è un presentimento... Che Apple rimarrà nella sua nicchia, e Win8 sarà un piccolo flop...
    • Non Ricordo scrive:
      Re: Alla fine tutto Android
      - Scritto da: iRoby
      Non so, ma ho un presentimento...

      Alla fine un sistema aperto come Android che pian
      piano si è preso il mondo degli Smartphone, si
      prenderà anche quello dei
      tablet.

      Ci sono 600.000 app, e pian piano saranno
      sostituite da quelle dedicate ai
      tablet.

      Non so è un presentimento... Che Apple rimarrà
      nella sua nicchia, e Win8 sarà un piccolo
      flop...e tu godi del tuo presentimento di ritorno al monopolio?
      • tucumcari scrive:
        Re: Alla fine tutto Android
        - Scritto da: Non Ricordo
        - Scritto da: iRoby

        Non so, ma ho un presentimento...



        Alla fine un sistema aperto come Android che
        pian

        piano si è preso il mondo degli Smartphone,
        si

        prenderà anche quello dei

        tablet.



        Ci sono 600.000 app, e pian piano saranno

        sostituite da quelle dedicate ai

        tablet.



        Non so è un presentimento... Che Apple
        rimarrà

        nella sua nicchia, e Win8 sarà un piccolo

        flop...
        e tu godi del tuo presentimento di ritorno al
        monopolio?Quale monopolio?hai tutte le possibilità di scelta Android Apple windows nel settore mobile!Tutto c'è tranne che il monopolio!Non funziona in questo settore la politica del unico OS preinstallato!
        • Rover scrive:
          Re: Alla fine tutto Android
          Come no!E' esattamente come nei PC.Apple te lo da con il suo OS, gli OEM con WIndows e se vuoi Linux, nei tablet gli OEM ti propongono sia windows sia android.L'unica differenza sta nelle diverse quote di mercato.Ciao
      • collione scrive:
        Re: Alla fine tutto Android
        è il monopolio di un prodotto non di un'aziendasenza contare che si tratta di tecnologie aperte, quindi non c'è modo in cui google possa tagliare le gambe alla concorrenzaquello che molti non realizzano è che android non è google
        • iRoby scrive:
          Re: Alla fine tutto Android
          Infatti su Android Amazon ci ha messo il suo store.Anche altri produttori hanno messo l'app col proprio store sui propri prodotti, anche se non sono mai diventati importanti.Di certo che se Google per il Google Play chiedesse troppo agli sviluppatori, questi farebbero in un attimo ad andarsene su uno store alternativo.Non c'è monopolio di un'azienda con Android.
          • Dodge scrive:
            Re: Alla fine tutto Android
            - Scritto da: iRoby
            Infatti su Android Amazon ci ha messo il suo
            store.
            Anche altri produttori hanno messo l'app col
            proprio store sui propri prodotti, anche se non
            sono mai diventati
            importanti.

            Di certo che se Google per il Google Play
            chiedesse troppo agli sviluppatori, questi
            farebbero in un attimo ad andarsene su uno store
            alternativo.Ma stai sognando.
            Non c'è monopolio di un'azienda con Android.Sì, decisamente stai sognando.E' un monopolio ben peggiore di quello di Microsoft, proprio per le persone come te che lo favoriscono.Tempo qualche anno e non essere nel PlayStore significherà non contare nulla, altro che store alternativi.Ma un po' di caffè la mattina...no?
          • maxsix scrive:
            Re: Alla fine tutto Android
            - Scritto da: iRoby
            Infatti su Android Amazon ci ha messo il suo
            store.
            Anche altri produttori hanno messo l'app col
            proprio store sui propri prodotti, anche se non
            sono mai diventati
            importanti.
            Si se parli di Android. No se parli di Kindle.I Kindle sono bloccati sullo store di Amazon.Se li vuoi sbloccare devi rootarli e non è detto che comunque le app di google play o altri funzionino.A meno che non inizi a dargli dentro con biscottate varie, e anche qua boh.Non si sa come vada a finire
    • FDG scrive:
      Re: Alla fine tutto Android
      - Scritto da: iRoby
      Non so è un presentimento... Che Apple rimarrà
      nella sua nicchia, e Win8 sarà un piccolo flop...Su una cosa ti do ragione: che Apple da sola non può mai soddisfare le esigenze di tutti e prendersi la maggioranza del mercato. Ciò non toglie che saranno in pochi a poter vantare una "nicchia" paragonabile a quella di Apple, sia in termini di unità che di fatturato.
      • maxsix scrive:
        Re: Alla fine tutto Android
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: iRoby


        Non so è un presentimento... Che Apple
        rimarrà

        nella sua nicchia, e Win8 sarà un piccolo
        flop...

        Su una cosa ti do ragione: che Apple da sola non
        può mai soddisfare le esigenze di tutti e
        prendersi la maggioranza del mercato. Ciò non
        toglie che saranno in pochi a poter vantare una
        "nicchia" paragonabile a quella di Apple, sia in
        termini di unità che di
        fatturato.Giusto, ma oramai è chiaro che il vero concorrente di Apple sui tablet è amazon in quanto non solo propone l'hardware ma anche il suo ecosistema in concorrenza diretta nei modi e nei termini con Apple store.
        • FDG scrive:
          Re: Alla fine tutto Android
          - Scritto da: maxsix
          Giusto, ma oramai è chiaro che il vero
          concorrente di Apple sui tablet è amazon in
          quanto non solo propone l'hardware ma anche il
          suo ecosistema in concorrenza diretta nei modi e
          nei termini con Apple store.Personalmente non mi comprerei un Fire ma un vero tablet Android.
          • maxsix scrive:
            Re: Alla fine tutto Android
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: maxsix


            Giusto, ma oramai è chiaro che il vero

            concorrente di Apple sui tablet è amazon in

            quanto non solo propone l'hardware ma anche
            il

            suo ecosistema in concorrenza diretta nei
            modi
            e

            nei termini con Apple store.

            Personalmente non mi comprerei un Fire ma un vero
            tablet
            Android.Sul concetto concordo. Basta sapere che spendi meno e hai meno.
          • FDG scrive:
            Re: Alla fine tutto Android
            - Scritto da: maxsix
            Sul concetto concordo. Basta sapere che spendi
            meno e hai meno.Lo so! Mica mi chiamo "Enjoy with Us"! :)
          • maxsix scrive:
            Re: Alla fine tutto Android
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: maxsix


            Sul concetto concordo. Basta sapere che
            spendi

            meno e hai meno.

            Lo so! Mica mi chiamo "Enjoy with Us"! :)L'Uomo del HD SSD da 7200 giri.Un mito, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo.
    • maxsix scrive:
      Re: Alla fine tutto Android
      - Scritto da: iRoby
      Non so, ma ho un presentimento...

      Alla fine un sistema aperto come Android che pian
      piano si è preso il mondo degli Smartphone, si
      prenderà anche quello dei
      tablet.
      No il kindle fire non ha l'Android a cui sei abituato te.E' un walled garden by amazon tanto quanto Apple store.Che ti sia chiaro.
  • Renzo Barri scrive:
    Apple & Company
    Ho avuto un solo prodotto Apple e pur nella sua bellezza e fascino, mi ha deluso. Personalemente ritengo che molti (non tutti) gli utenti Apple lo acquistino come si compra unò slip D&G, ovvero per esibirlo, magari piegandosi o portando il pantalone basso. Aplle fa moda...Molti dei miei portatili e desktop o smartphone sono di altre marche e sono stati scelti per le loro caratteristiche d'uso e tecniche. Ma ognuno sceglie come spendere i propri soldi, anche se a tutttoggi non vedo grandi differenze tra l'Apple e la concorrenza e quindi forse sarebbe utile valutare con miglior discernimento cosa si compra, senza comprare solo un marchio.SAluti, Renzo.
    • collione scrive:
      Re: Apple & Company
      imho bisogna tenere in considerazione vari scenariil primo è quello dei truzzi che comprano apple perchè fa figo e ce l'hanno i fighi ( quindi chi ce l'ha diventa automaticamente figo )il secondo è composto da coloro che necessitano di lavorare su piattaforme apple ( parlo di grafici, artisti vari, ma anche sviluppatori ios/macos )il terzo è quello di coloro che non hanno trovato equivalenti, ad esempio io non trovai un'equivalente del macbook air e penso che, tutto sommato, lo preferirei comunque ad un ultrabook, visto che i prezzi sono gli stessi ma almeno hai un sistema operativo in più!
      • panda rossa scrive:
        Re: Apple & Company
        - Scritto da: collione
        imho bisogna tenere in considerazione vari scenari

        il primo è quello dei truzzi che comprano apple
        perchè fa figo e ce l'hanno i fighi ( quindi chi
        ce l'ha diventa automaticamente figo
        )E di questa gente qua e' pieno il forum di PI.
        il secondo è composto da coloro che necessitano
        di lavorare su piattaforme apple ( parlo di
        grafici, artisti vari, ma anche sviluppatori
        ios/macos
        )Tuttavia questo non esclude che molti degli appartenenti a questa categoria appartenga anche al primo gruppo.
        il terzo è quello di coloro che non hanno trovato
        equivalenti, ad esempio io non trovai
        un'equivalente del macbook air e penso che, tutto
        sommato, lo preferirei comunque ad un ultrabook,
        visto che i prezzi sono gli stessi ma almeno hai
        un sistema operativo in
        più!E gli appartenenti a questa categiria ben si guardano a chiamare l'oggetto col nome della marca per non essere scambiati per appartenenti al gruppo uno.
  • Renzo Barri scrive:
    Apple & Company
    Ho avuto un solo prodotto Apple e pur nella sua bellezza e fascino, mi ha deluso. Personalemente ritengo che molti (non tutti) gli utenti Apple lo acquistino come si compra unò slip D&G, ovvero per esibirlo, magari piegandosi o portando il pantalone basso. Aplle fa moda...Molti dei miei portatili e desktop o smartphone sono di altre marche e sono stati scelti per le loro caratteristiche d'uso e tecniche. Ma ognuno sceglie come spendere i propri soldi, anche se a tutttoggi non vedo grandi differenze tra l'Apple e la concorrenza e quindi forse sarebbe utile valutare con miglior discernimento cosa si compra, senza comprare solo un marchio.SAluti, Renzo.
    • pietro scrive:
      Re: Apple & Company
      - Scritto da: Renzo Barri
      Ho avuto un solo prodotto Apple e pur nella sua
      bellezza e fascino, mi ha deluso. Personalemente
      ritengo che molti (non tutti) gli utenti Apple lo
      acquistino come si compra unò slip D&G, ovvero
      per esibirlo, ..non so quali esperienze tu abbia avuto ma io compero Apple perché mi permette di dedicarmi a quello che sto facendo senza dovermi preoccupare del computer, dell'OS dei suoi problemi e idiosincrasie. I prodotti apple semplicemente fanno bene il loro lavoro lasciandomi fare semplicemente il mio.Ah .. e a parte l'iPhone i miei computer non escono da casa mia
      • nome e cognome scrive:
        Re: Apple & Company

        non so quali esperienze tu abbia avuto ma io
        compero Apple perché mi permette di dedicarmi a
        quello che sto facendo senza dovermi preoccupare
        del computer, dell'OS dei suoi problemi e
        idiosincrasie. I prodotti apple semplicemente
        fanno bene il loro lavoro lasciandomi fare
        semplicemente il
        mio.
        Ah .. e a parte l'iPhone i miei computer non
        escono da casa
        miaMah fammi un po' capire, io ho un ipad prima serie ed è stato il mio primo apple personale (anche se mi è stato regalato), tempo fa ho avuto un mac aziendale ma non lo conto perché è stato rispedito al mittente dopo pochi giorni di mostruose XXXXXXXture. Devo dire che è stata una delusione dietro l'altra, appena portato a casa semplicemente per accenderlo ho dovuto scaricare decine di mega di programmi (itunes) che si sono rivelati un terrificante carrozzone che ha installato 4 o 5 servizi sempre attivi e completamente inutili (bonjour?).Poi con il primo ios (3), sebbene stabile, non si poteva passare da un'applicazione all'altra ma venivano chiuse: con la release successiva finalmente si poteva lasciare il browser su una pagina e leggere un messaggio mail.. pero' non si poteva caricare una pagina mentre se ne leggeva un'altra.Si è poi rivelato impossibile trovare un lettore multimediale che potesse leggere i film / foto che ho nel mio NAS. Codividere file e documenti con altri pc / sistemi che ho in casa è praticamente impossibile. Ed il lettore dei documenti office integrato nel lettore di mail è una barzelletta.Dulcis in fundo man mano che le release di ios proseguivano il sistema diventava sempre più lento e instabile, ora con la 5.1 installata se apro il sito del corriere della sera 2 volte su 3 safari si chiude. Ogni tanto mentre sto sbloccando il dispositivo va in crash irreversibile e occorre metterlo in modalità ripristino (un bottone che fisicamente toglie l'alimentazione alla apple sarà sembrato troppo naive).E come ultima presa in giro IOS 6 è disponibile per iphone 3 GS (del 2009) e non per il mio ipad (2010), quindi un dispositivo vecchio di soli due anni, pagato 500 euro è alla fine del supporto.Chiaramente primo ed ultimo dispositivo apple che entra in casa.
        • collione scrive:
          Re: Apple & Company
          ma sei sicuro che fosse roba apple? da quello che scrivi mi sembra tutt'altroinoltre non capisco perchè ti lamenti del fatto che ios non aveva il multitasking, visto che è stata una delle prime "features" che microsoft ha copiato :D
        • FinalCut scrive:
          Re: Apple & Company
          - Scritto da: nome e cognome
          Devo dire che è stata una delusione dietro
          l'altra, appena portato a casa semplicemente per
          accenderlo ho dovuto scaricare decine di mega di
          programmi (itunes) che si sono rivelati un
          terrificante carrozzone che ha installato 4 o 5
          servizi sempre attivi e completamente inutili
          (bonjour?).Ma a te piace complicarti la vita o sei solo stup**o?Bonjour è un servizio di rete che riconosce automaticamente qualunque altro "device" in rete senza bisogno di driver o procedure particolari.Porti il tuo Macbook da un cliente, lanci in stampa un documento, bonjour trova la stampante del cliente in rete e stampa senza problemi. Stessa cosa con modem, router, HD di rete, altri Mac, account IM, smartphone, cellulari, etc...Se seghi via bonjour Mac OS potrebbe non funzionare bene, magari i tuoi funzionano male perché lobotomizzi il sistema a uccello di segugio...Da quello che hai scritto sei troppo inquadrato e poco lungimirante per saper/poter usare un Mac produttivamente, se ti danno una BMW tu gli toglieresti a forza il servosterzo perché è una cosa da femminuccie e poi ti lamenteresti perché in curva è poco precisa.
          Codividere file e documenti con altri pc / sistemi
          che ho in casa è praticamente impossibile. http://www.apple.com/it/osx/what-is/compatibility.htmlSu ogni Mac con un click abiliti AFP, FTP e Samba.... se non sei riuscito a condividere il tuo Mac in rete con un PC Win o Linux sei semplicemente un incapace.(apple)(linux)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 ottobre 2012 18.00-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: Apple & Company
            ma tu gli credi?quelli lì trolla alla grande e in continuazioneaffermare che con un mac non può condividere risorse in rete è una balla spaziale e basta solo quest'affermazione per capire che racconta frottole a iosa
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: collione
            ma tu gli credi?

            quelli lì trolla alla grande e in continuazione

            affermare che con un mac non può condividere
            risorse in rete è una balla spaziale e basta solo
            quest'affermazione per capire che racconta
            frottole a
            iosaquello sarebbe tanto fesso da killare bonjour con buona parte dei servizi di rete e lamentarsi perché non riesce più a leggere un PC in rete...
          • Prozac scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: collione

            ma tu gli credi?



            quelli lì trolla alla grande e in
            continuazione



            affermare che con un mac non può condividere

            risorse in rete è una balla spaziale e basta
            solo

            quest'affermazione per capire che racconta

            frottole a

            iosa


            quello sarebbe tanto fesso da killare bonjour con
            buona parte dei servizi di rete e lamentarsi
            perché non riesce più a leggere un PC in
            rete...A me sembra che i fessi, in questa discussione, siano altri...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Apple & Company

            A me sembra che i fessi, in questa discussione,
            siano
            altri...Su collione non c'è purtroppo dubbio, su finalcut ormai è chiaro che rappresenta al pieno il prototipo dell'utente apple. Ha visto una critica ad un dispositivo apple ed è entrato subito in modalità automatica... ha sparato una raffica di boiate completamente slegate dal contesto, non gli importava capire di cosa si stesse parlando o quale fosse il problema: l'importante era difendere apple a prescindere.Lui è il motivo per cui gli analisti danno strong buy ad apple, fino a quando potranno contare su utenti del genere anche la XXXXX in scatola, se marchiata apple, sarà un sucXXXXX senza precedenti.
          • Prozac scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            Su ogni Mac con un click abiliti AFP, FTP e
            Samba.... se non sei riuscito a condividere il
            tuo Mac in rete con un PC Win o Linux sei
            semplicemente un
            incapace.

            (apple)(linux)Ma tu hai letto cos'ha scritto? O solo perché ha criticato Apple, hai visto rosso e quindi hai commentato senza pensare a cosa hai letto?Non sta parlando di Mac OS (che poi Mac OS non c'è più... Ora che OS X).Lui sta parlando di iOS (dell'esperienza con il suo tablet iPad).
          • nome e cognome scrive:
            Re: Apple & Company

            Bonjour è un servizio di rete che riconosce
            automaticamente qualunque altro "device" in rete
            senza bisogno di driver o procedure
            particolari.Bravo e stiXXXXX? A cosa serve un servizio per fare quello che windows fa meglio, nativamente e dal 1995?
            Porti il tuo Macbook da un cliente, lanci in
            stampa un documento, bonjour trova la stampante
            del cliente in rete e stampa senza problemi.Dato che nessuno sano di mente penserebbe di lavorare con un mac, dal cliente ci porto un pc con windows che collegato in rete trova la stampante e stampa senza problemi.
            Se seghi via bonjour Mac OS potrebbe non
            funzionare bene, magari i tuoi funzionano male
            perché lobotomizzi il sistema a uccello di
            segugio...Quale parte di "primo e ultimo dispositivo apple" non hai capito? A prescindere dal fatto che mettere "macos" e "funziona bene" nella stessa frase potrebbe causare un buco nero, windows non ha bisogno di bonjour per vedere i dispositivi di rete, ma quel bidone di itunes te lo installa lo stesso. Che apple non sappia scrivere software è noto da decenni, non serviva impestare il mio sistema di servizi inutili per dimostrarlo.
            Da quello che hai scritto sei troppo inquadrato e
            poco lungimirante per saper/poter usare un Mac
            produttivamente, se ti danno una BMW tu gli
            toglieresti a forza il servosterzo perché è una
            cosa da femminuccie e poi ti lamenteresti perché
            in curva è poco
            precisa.Sono troppo inquadrato per usare un mac. punto. E' come se dopo aver guidato audi per decenni ti rifilassero una zastava con il logo della ferrari e ti dicessero "visto cheXXXXXta?"
            http://www.apple.com/it/osx/what-is/compatibility.Un link che al pari della frase precedente può far esplodere l'universo.
            Su ogni Mac con un click abiliti AFP, FTP e
            Samba.... se non sei riuscito a condividere il
            tuo Mac in rete con un PC Win o Linux sei
            semplicemente un
            incapace.Certo che voi macachi siete fenomenali, uno si lamenta del fatto che per usare ipad occorra installare itunes e il suo corollario di boiate e la conclusione è che non sa usare un mac.
          • crumiro scrive:
            Re: Apple & Company
            OMG... lo hai disintegrato.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: crumiro
            OMG... lo hai disintegrato.dove esattamente? forse mi ha stordito per le troppe razzate.....
          • Rover scrive:
            Re: Apple & Company
            Non c'è peggior sordo di chi puntini puntini.....
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: nome e cognome
            Bravo e stiXXXXX? A cosa serve un servizio per
            fare quello che windows fa meglio, nativamente e
            dal 1995?Questa è la str**** più grossa mai sentita da quando l'uomo invento il cavallo... cit.
            Dato che nessuno sano di mente penserebbe di
            lavorare con un mac, dal cliente ci porto un pc
            con windows che collegato in rete trova la
            stampante e stampa senza
            problemi.Questa invece è più divertente... hai un futuro come comico...
            Quale parte di "primo e ultimo dispositivo apple"
            non hai capito? A prescindere dal fatto che
            mettere "macos" e "funziona bene" nella stessa
            frase potrebbe causare un buco nero, Certo certo... infatti Mac OS sta rubando quote di mercato a Windows da 3 anni a questa parte, oggi è vicino al 20%... ti ricordi quando era al 2,5%?
            windows non
            ha bisogno di bonjour per vedere i dispositivi di
            rete, Certo... usa le macumbe... fagli riconoscere un cliente IM in LAN senza un server centrale a dirglelo...
            ma quel bidone di itunes te lo installa lo
            stesso. Che apple non sappia scrivere software è
            noto da decenni, non serviva impestare il mio
            sistema di servizi inutili per dimostrarlo.Windows è il campione dei servizi inutili...
            Sono troppo inquadrato per usare un mac. punto.
            E' come se dopo aver guidato audi per decenni ti
            rifilassero una zastava con il logo della ferrari
            e ti dicessero "visto che
            XXXXXta?"Windows un Audi? Quale esattamente negli anni? 95?98?ME?XP?? Vista?????bah... sei comico....
            Certo che voi macachi siete fenomenali, uno si
            lamenta del fatto che per usare ipad occorra
            installare itunesFalso. Da IOS 5 non è più necessario e siamo a iOS 6....
            e il suo corollario di boiate e
            la conclusione è che non sa usare un
            macVero, se critichi Bonjour senza sapere che TI SERVE per pilotare, ad esempio, casse esterne wireless tramite iTunes... robetta...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Apple & Company

            Questa è la str**** più grossa mai sentita da
            quando l'uomo invento il cavallo...
            cit.Lol... punto nel vivo? Problemi a svegliarti? Bonjour...
            Questa invece è più divertente... hai un futuro
            come
            comico...Aspetta, te ne dico un'altra "il mac ha un mercato professionale".
            Certo certo... infatti Mac OS sta rubando quote
            di mercato a Windows da 3 anni a questa parte,
            oggi è vicino al 20%... ti ricordi quando era al
            2,5%?ROTFL... Scusa ... ma 7,5 lo consideri vicino al 20? No perchè allora 92% lo consideriamo vicino al 120%. . http://www.netmarketshare.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=8&qpcustomd=0
            Certo... usa le macumbe... fagli riconoscere un
            cliente IM in LAN senza un server centrale a
            dirglelo...Aspetta lo rispiego anche a te come in genere si fa con un bimbo di due anni o con collione a seconda dei casi... bonjour è l'implementazione crapple di zeroconf, cosa che windows ha da sempre.
            Windows è il campione dei servizi inutili...Quelli che apple copia e re-installa chiaramente.
            Windows un Audi? Quale esattamente negli anni?
            95?98?ME?XP??
            Vista?????Se li confronti con macosx tutti, persino windows 1.0 ...
            bah... sei comico....Se volessi fare una battuta dire "macosx funziona bene" ma è plagio.
            Falso. Da IOS 5 non è più necessario e siamo a
            iOS
            6....Falso cosa? Quando ho comprato la ipadella c'era sopra la 3. E per inciso ios 6 sulla padella prima serie (vecchia di due anni) non ci gira.
            Vero, se critichi Bonjour senza sapere che TI
            SERVE per pilotare, ad esempio, casse esterne
            wireless tramite iTunes...
            robetta...Oddio, ecco che il macaco ha scoperto lo streaming su wireless ... come te l'hanno chiamato i geni del marketing ? Airplay? E ti blocchiamo la crescita se ti diciamo che windows pilota tranquillamente casse, TV e qualsiasi altro server DLNA senza bisogno di bonjour? E che DLNA è un protocollo perfettamente standard al contrario di airplay?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Apple & Company

            Ok abbiamo capito che oltre ad ostinarti a non
            capire come funziona bonjour non sai minimamente
            come funziona un
            Mac.

            Aria vecchio, non è posto per te questo. [cit.]Dai macaco ti ho già spiegato che non puoi scrivere funziona e mac nella stessa frase... vuoi causare danni irreparabili al continuum?
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: maxsix

            Stampante in rete.Alla stampante in rete col cavolo che ci porti il tuo computer, ti attachi e la usi!La stampante in rete richiede dei permessi CHE TU NON HAI.Quindi attacchi il tuo coso, magari te la vede, non metto in dubbio, ma poi:1) vieni da me2) mi esibisci l'autorizzazione del dipartimento che ti autorizza ad utilizzare la stampante3) ti chiedo che cosa devi stampare (per accertarmi che tu sappia che cosa stai facendo o sei il solito utonto ignavo)4) ti imposto un accout con una quota di N pagine + una, quanto basta per quello che devi fare5) alla fine della giornata, se non hai usufruito della tua quota di stampa, una procedura automatica azzera l'eventuale residuo.
          • maxsix scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: maxsix




            Stampante in rete.

            Alla stampante in rete col cavolo che ci porti il
            tuo computer, ti attachi e la
            usi!
            La stampante in rete richiede dei permessi CHE TU
            NON
            HAI.
            Quindi attacchi il tuo coso, magari te la vede,
            non metto in dubbio, ma
            poi:
            1) vieni da me
            2) mi esibisci l'autorizzazione del dipartimento
            che ti autorizza ad utilizzare la
            stampante
            3) ti chiedo che cosa devi stampare (per
            accertarmi che tu sappia che cosa stai facendo o
            sei il solito utonto
            ignavo)
            4) ti imposto un accout con una quota di N pagine
            + una, quanto basta per quello che devi
            fare
            5) alla fine della giornata, se non hai usufruito
            della tua quota di stampa, una procedura
            automatica azzera l'eventuale
            residuo.Scusa PR cosa centra tutto questo con Bonjour?Seconda cosa, dominio di rete questo mistero, vero?
        • max scrive:
          Re: Apple & Company
          - Scritto da: nome e cognome

          non so quali esperienze tu abbia avuto ma io

          compero Apple perché mi permette di
          dedicarmi
          a

          quello che sto facendo senza dovermi
          preoccupare

          del computer, dell'OS dei suoi problemi e

          idiosincrasie. I prodotti apple semplicemente

          fanno bene il loro lavoro lasciandomi fare

          semplicemente il

          mio.

          Ah .. e a parte l'iPhone i miei computer non

          escono da casa

          mia

          Mah fammi un po' capire, io ho un ipad prima
          serie ed è stato il mio primo apple personale
          (anche se mi è stato regalato), tempo fa ho avuto
          un mac aziendale ma non lo conto perché è stato
          rispedito al mittente dopo pochi giorni di
          mostruose XXXXXXXture.


          Devo dire che è stata una delusione dietro
          l'altra, appena portato a casa semplicemente per
          accenderlo ho dovuto scaricare decine di mega di
          programmi (itunes) che si sono rivelati un
          terrificante carrozzone che ha installato 4 o 5
          servizi sempre attivi e completamente inutili
          (bonjour?).

          Poi con il primo ios (3), sebbene stabile, non si
          poteva passare da un'applicazione all'altra ma
          venivano chiuse: con la release successiva
          finalmente si poteva lasciare il browser su una
          pagina e leggere un messaggio mail.. pero' non si
          poteva caricare una pagina mentre se ne leggeva
          un'altra.

          Si è poi rivelato impossibile trovare un lettore
          multimediale che potesse leggere i film / foto
          che ho nel mio NAS.

          Codividere file e documenti con altri pc /
          sistemi che ho in casa è praticamente
          impossibile.

          Ed il lettore dei documenti office integrato nel
          lettore di mail è una
          barzelletta.

          Dulcis in fundo man mano che le release di ios
          proseguivano il sistema diventava sempre più
          lento e instabile, ora con la 5.1 installata se
          apro il sito del corriere della sera 2 volte su 3
          safari si chiude. Ogni tanto mentre sto
          sbloccando il dispositivo va in crash
          irreversibile e occorre metterlo in modalità
          ripristino (un bottone che fisicamente toglie
          l'alimentazione alla apple sarà sembrato troppo
          naive).

          E come ultima presa in giro IOS 6 è disponibile
          per iphone 3 GS (del 2009) e non per il mio ipad
          (2010), quindi un dispositivo vecchio di soli due
          anni, pagato 500 euro è alla fine del
          supporto.

          Chiaramente primo ed ultimo dispositivo apple che
          entra in
          casa.boh...io uso Apple da anni per lavoro. non ci ho mai trovato nulla di difficile...comprato, acceso, esportato senza problemi ciò che mi serviva e iniziato a lavorare, sempre.pensa che quando ho avuto il primo mac una delle primissime cose che ho fatto è stato aprire un PDF senza aver dovuto scaricare Acrobat Reader... così come non ho più dovuto pensare ai programmi per aprire gli archivi... e da leopard "comprimi file" è un funzione di sistema a cui arrivi da tasto destro...queste sono stupidaggini, ma per dire... a me sembrava che con windows per ogni cosa fosse obbligatorio installare un programma, non supportava granché a livello di sistema. adesso non so.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Apple & Company

            queste sono stupidaggini, ma per dire... a me
            sembrava che con windows per ogni cosa fosse
            obbligatorio installare un programma, non
            supportava granché a livello di sistema. adesso
            non
            so.E scusa visto che la compressione zip in windows (tasto destro send to compressed folder) è nativa, e la decompressione completamente trasparente dal 1998 ovvero quando sui mac girava classic, il problema è solo il PDF?
        • pietro scrive:
          Re: Apple & Company
          - Scritto da: nome e cognome.
          Mah fammi un po' capire, io ho un ipad prima
          serie ed è stato il mio primo apple personale
          (anche se mi è stato regalato), tempo fa ho avuto
          un mac aziendale ma non lo conto perché è stato
          rispedito al mittente dopo pochi giorni di
          mostruose XXXXXXXture.anch'io ho un prima serie.

          Devo dire che è stata una delusione dietro
          l'altra, appena portato a casa semplicemente per
          accenderlo ho dovuto scaricare decine di mega di
          programmi (itunes) che si sono rivelati un
          terrificante carrozzone itunes è un data base che gestisce la musica i film e altri file multimediale più tutto quello che va e viene dal mobile al mac/pc, è di serie sul mac e gratis sul pc, se lo inizi ad usare diventa indispensabile, ma ho visto un rifiuto totale da utenti win e linux perché tendono a voler fare a manina da soli cose che un computer potrebbe fare meglio e con maggior precisione.che ha installato 4 o 5
          servizi sempre attivi e completamente inutili
          (bonjour?).
          Bonjour ti hanno già spiegato a cosa serve
          Poi con il primo ios (3), sebbene stabile, non si
          poteva passare da un'applicazione all'altra ma
          venivano chiuse: con la release successiva
          finalmente si poteva lasciare il browser su una
          pagina e leggere un messaggio mail.. pero' non si
          poteva caricare una pagina mentre se ne leggeva
          un'altra.in effetti adesso che c'è il mutitasking non noto una grande differenza tranne che con i programmi che usano il gps se non mi ricordo di chiuderli mi scaricano la batteria in 4 e 4 =8
          Si è poi rivelato impossibile trovare un lettore
          multimediale che potesse leggere i film / foto
          che ho nel mio NAS.VLC apre qualsiasi cosa, se VLC non lo apre buttalo, non merita di essere utilizzato ed è giusto che quel formato muoia.
          Codividere file e documenti con altri pc /
          sistemi che ho in casa è praticamente
          impossibile.dovresti usare icloud o qualche altra app sulla nuvola
          Ed il lettore dei documenti office integrato nel
          lettore di mail è una
          barzelletta.è office che è una barzelletta.
          Dulcis in fundo man mano che le release di ios
          proseguivano il sistema diventava sempre più
          lento e instabile, ora con la 5.1 installata se
          apro il sito del corriere della sera 2 volte su 3
          safari si chiude.questo succede anche a me ma non con quella frequenza, probabilmente un ripristino completo potrebbe risolvere. Ogni tanto mentre sto
          sbloccando il dispositivo va in crash
          irreversibile e occorre metterlo in modalità
          ripristino (un bottone che fisicamente toglie
          l'alimentazione alla apple sarà sembrato troppo
          naive).anche qui c'è qualcosa che non va, è meglio ripristinare.
          E come ultima presa in giro IOS 6 è disponibile
          per iphone 3 GS (del 2009) e non per il mio ipad
          (2010), quindi un dispositivo vecchio di soli due
          anni, pagato 500 euro è alla fine del
          supporto. non è detto che non proseguano gli upgrade, è che ormai siamo alla 4a versione, gli upgrade li fanno prima per le versioni più recenti che probabilmente hanno più problemi.
          Chiaramente primo ed ultimo dispositivo apple che
          entra in
          casa.se fai in fretta potresti ancora venderlo a buon prezzo.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: pietro
            itunes è un data base che gestisce la musica i
            film e altri file multimediale più tutto quello
            che va e viene dal mobile al mac/pc, è di serie
            sul mac e gratis sul pc,

            se lo inizi ad usare diventa indispensabile, ma
            ho visto un rifiuto totale da utenti win e linux
            perché tendono a voler fare a manina da soli cose
            che un computer potrebbe fare meglio e con
            maggior precisione.Sacrosante parole, ma loro sono di quella razza chepreferisce copiare 13.000 file mp3a mano (tanto-loro-la-musica-se-la-organizzano-come-preferiscono)....Io da quando c'è Genius non faccio più playlist, faccio decidere tutto a lui e diventa sempre più bravo....
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            Io da quando c'è Genius non faccio più playlist,
            faccio decidere tutto a lui e diventa sempre più
            bravo....Coerente col dettame religioso.Non decidere nulla. Lascia che altri decidano per te.In questo caso un software.
          • Izio01 scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: FinalCut


            Io da quando c'è Genius non faccio più
            playlist,

            faccio decidere tutto a lui e diventa sempre
            più

            bravo....

            Coerente col dettame religioso.
            Non decidere nulla. Lascia che altri decidano per
            te.
            In questo caso un software.Già, veramente geniale! Non sceglie quello che ascolta, lascia scegliere al computer e se ne vanta pure! Boh...ah, psst, non rivegliamogli la tecnica segreta per cui non occorre copiare 13.000 file uno a uno ma si può procedere per cartelle, potrebbe avere un trauma!
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: Izio01
            Già, veramente geniale! Non sceglie quello che
            ascolta, lascia scegliere al computer e se ne
            vanta pure!
            Boh...Scommetto che da piccolo eri un fan di Star Trek, Guerre Stellari, Supercar e chi più ne ha più ne metta...Io a casa ho un droide che mi fa pulizie e un cellulare che mi ricorda le cose, prende ordini vocali e mi consiglia la musica migliore per il mio stato d'animo, tutta robetta ma al momento di meglio non c'è, quando potrò avere due di questi sarò l'uomo più felice della terra:[img]http://www.film.it/immagini/400x300/star_wars-36132686.jpg[/img]Tu invece, come un bambino piccolo, rinneghi il futuro che hai sognato (se non lo hai mai sognato sei anche peggio) pur di dare addosso ad uno che pensa differentemente... bahhttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3635360&m=3636672#p3636672
            ah, psst, non rivegliamogli la tecnica segreta
            per cui non occorre copiare 13.000 file uno a uno
            ma si può procedere per cartelle, potrebbe avere
            un
            trauma!Tirare fuori solo musica anni 70 da quelle 13.000 con "un solo click" però è tutta un altra storia...
          • Izio01 scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Izio01

            Già, veramente geniale! Non sceglie quello
            che

            ascolta, lascia scegliere al computer e se ne

            vanta pure!

            Boh...

            Scommetto che da piccolo eri un fan di Star Trek,
            Guerre Stellari, Supercar e chi più ne ha più ne
            metta...

            Io a casa ho un droide che mi fa pulizie e un
            cellulare che mi ricorda le cose, prende ordini
            vocali e mi consiglia la musica migliore per il
            mio stato d'animo, tutta robetta ma al momento di
            meglio non c'è, quando potrò avere due di questi
            sarò l'uomo più felice della
            terra:

            Tu invece, come un bambino piccolo, rinneghi il
            futuro che hai sognato (se non lo hai mai sognato
            sei anche peggio) pur di dare addosso ad uno che
            pensa differentemente...
            bah

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3635360&m=363



            ah, psst, non rivegliamogli la tecnica
            segreta

            per cui non occorre copiare 13.000 file uno
            a
            uno

            ma si può procedere per cartelle, potrebbe
            avere

            un

            trauma!

            Tirare fuori solo musica anni 70 da quelle 13.000
            con "un solo click" però è tutta un altra
            storia...Non hai tutti i torti, infatti le playlist parametriche mi incuriosiscono, avevo perfino preso in considerazione l'acquisto di un iPod (!). Da lì a dire che sono LA CARATTERISTICA unica, vincente e necessaria per un lettore multimediale, ce ne corre, e infatti alla fine non ho comprato l'aggeggio.L'utente sopra parla addirittura di "utenti win e linux (che) tendono a voler fare a manina da soli cose che un computer potrebbe fare meglio e con maggior precisione". Evviva l'esagerazione! O copia i file prendendo un editor hex e replicando byte per byte la sorgente nella destinazione, oppure sta gonfiando le cose di brutto.Ora come ora posso muovermi per gruppo, genere, giudizio sui brani, eccetera. Certo, non posso selezionare tutta la musica anni 70 con un click, ma nemmeno mi pongo il problema, normalmente (viaggio quasi sempre per gruppo specifico). Se il prezzo di questa funzionalità è costituito dal passare sotto le forche caudine di un programma che è l'unica entità autorizzata a gestire i contenuti multimediali del mio lettore, ora come ora preferisco le alternative.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: Izio01
            Non hai tutti i torti, infatti le playlist
            parametriche mi incuriosiscono, avevo perfino
            preso in considerazione l'acquisto di un iPod
            (!). Da lì a dire che sono LA CARATTERISTICA
            unica, vincente e necessaria per un lettore
            multimediale, ce ne corre, e infatti alla fine
            non ho comprato
            l'aggeggio.
            L'utente sopra parla addirittura di "utenti win e
            linux (che) tendono a voler fare a manina da soli
            cose che un computer potrebbe fare meglio e con
            maggior precisione". Evviva l'esagerazione!
            Ora come ora posso muovermi per gruppo, genere,
            giudizio sui brani, eccetera. Certo, non posso
            selezionare tutta la musica anni 70 con un click,
            ma nemmeno mi pongo il problema, normalmente
            (viaggio quasi sempre per gruppo specifico). Ecco bravo adesso ragioni, ora immagina che le playlist parametriche non sono parametriche solo in base a fattori statici "anni 70", "80", etc.. quello iTunes lo faceva da anni, ma Genius parametrizza anche i miei gusti d'ascolto e (se glielo permetto) anche i gusti degli utenti iTunes in giro per il mondo.In buona sostanza, se dagli anni 70 io skippo sempre una canzone, Genius me la riproporrà con sempre meno frequenza, e se invece a me piace una canzone anni 90 con richiami agli anni 70 lui valuterà se inserirla o meno nella playlist.Oppure inserirà musica che generalmente "la gente" ascolta e associa alla musica che sto ascoltando.Per esempio non assocerà mai "Eye of the tiger" negli anni 70/80, ma solo ad una playlist di "allenamento" perché così ha imparato da me...Questo è il Genio...letteralmente... e la differenza si sente quando ascolti....Adesso, tu che fai tutto a manina, non ti senti un po retrò?
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            Adesso, tu che fai tutto a manina, non ti senti
            un po
            retrò?No.Verra' il giorno che il tuo genius ti escludera' definitivamente alcuni brani, perche' qualcuno piu' in alto di te, che tu neanche saprai che esiste, decidera' che quei brani e' meglio se non li ascolti, per il tuo bene.Che ne so, canzoni dal contenuto politico, o religioso, o di certi orientamenti sessuali.Puf, sparite... il genius non ritiene che tu debba ascoltarle piu' e ti proporra' eros ramazzotti o il bimbominkia del momento.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: FinalCut


            Adesso, tu che fai tutto a manina, non ti
            senti

            un po

            retrò?

            No.
            Verra' il giorno che il tuo genius ti escludera'
            definitivamente alcuni brani, perche' qualcuno
            piu' in alto di te, che tu neanche saprai che
            esiste, decidera' che quei brani e' meglio se non
            li ascolti, per il tuo
            bene.
            Che ne so, canzoni dal contenuto politico, o
            religioso, o di certi orientamenti
            sessuali.
            Puf, sparite... il genius non ritiene che tu
            debba ascoltarle piu' e ti proporra' eros
            ramazzotti o il bimbominkia del
            momento.Panda... lascio che sia Boe a risponderti...[yt]D2EBVkHZKnQ[/yt]
          • Izio01 scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut(...)

            Questo è il Genio...letteralmente... e la
            differenza si sente quando
            ascolti....

            Adesso, tu che fai tutto a manina, non ti senti
            un po
            retrò?Sinceramente no :-)Come ti dicevo, sembra una cosa carina ma non in grado di rivoluzionarmi la vita. Se per ogni canzone dovessi andare a ravanare in magazzino, recuperare la musicassetta, avvolgerla fino al punto giusto e premere "play", ti darei ragione. Invece faccio doppio click su un album e lo ascolto; se proprio una canzone non mi piace, click e la salto. Ci sto tranquillamente dentro e ascolto lo stesso quello che voglio io con poca fatica.
          • syntaris scrive:
            Re: Apple & Company
            ma queste belle cose Genius le fa solo con i Mac?? perché con windows non funziona (purtroppo) proprio così.Comunque per l'archiviazione e la fruizione di musica sì, itunes non ha rivali, detto da un androidiano di ferro, poi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut

            Tirare fuori solo musica anni 70 da quelle 13.000
            con "un solo click" però è tutta un altra
            storia...Se nei metadati del brano c'e' l'anno regolarmente impostato, tirar fuori i brani anni '70 con un solo click, prevede un solo click.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: FinalCut




            Tirare fuori solo musica anni 70 da quelle
            13.000

            con "un solo click" però è tutta un altra

            storia...

            Se nei metadati del brano c'e' l'anno
            regolarmente impostato, tirar fuori i brani anni
            '70 con un solo click, prevede un solo
            click.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3635360&m=3636698#p3636698" <i
            Per esempio non assocerà mai "Eye of the tiger" negli anni 70/80, ma solo ad una playlist di "allenamento" perché così ha imparato da me... </i
            "Con buona pace dei tuoi meta regolarmente impostati...Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...
          • picicci scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Izio01

            Già, veramente geniale! Non sceglie quello
            che

            ascolta, lascia scegliere al computer e se ne

            vanta pure!

            Boh...

            Scommetto che da piccolo eri un fan di Star Trek,
            Guerre Stellari, Supercar e chi più ne ha più ne
            metta...

            Io a casa ho un droide che mi fa pulizie Uhhhhh fico, maschio o femmina?
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: FinalCut


            Io da quando c'è Genius non faccio più
            playlist,

            faccio decidere tutto a lui e diventa sempre
            più

            bravo....

            Coerente col dettame religioso.
            Non decidere nulla. Lascia che altri decidano per
            te.
            In questo caso un software.Quel software ha imparato DA ME cosa mi piace ascoltare più di frequente e cosa no.Panda... quando ascolti la radio tu decidi cosa vuoi ascoltare? Al massimo puoi decidere il "genere" ma non decidi nulla.Il vantaggio della radio rispetto ad una playlist è proprio quello che cambia tutti i giorni, le playlist stufano dopo un po. L'ascolto "randomico" pesca a casaccio tra n canzoni che magari non sei in vena di sentire.Con Genius "io" decido la prima canzone e quindi il mood o tono della plylist e Genius segue da bravo con quel mood.... se poi una canzone in particolare non mi piace la skippo...Genius mi offre una playlist sempre diversa ogni giorno in tema con quello che più mi va di ascoltare...Con Genius "io" sono il padrone della mia musica è il software è il mio "servitore"... a dispetto delle stupidaggini religiose che vai farfugliando...Quando ascolto musica di solito vuol dire che sono impegnato in altre operazioni ben più importanti quindi mettermi a decidere anche le canzoni è una cosa che non mi interessa.Quando capirete che la gente ha in testa altre priorità rispetto alle vostre, e che se un software ti aiuta è tanto di guadagnato, sarà sempre troppo tardi...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2012 19.53-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut

            Quel software ha imparato DA ME cosa mi piace
            ascoltare più di frequente e cosa
            no.E che differenza concettuale ci sarebbe tra quello che fai tu e il compilare una playlist nella quale posso anche inserire delle variazioni ogni tanto?
            Panda... quando ascolti la radio tu decidi cosa
            vuoi ascoltare? Al massimo puoi decidere il
            "genere" ma non decidi
            nulla.Io ascolto una determinata radio a una certa ora perche' so che a quell'ora su quel canale va in onda un particolare programma radiofonico.Tu giri forse la rotella del tuner a caso?
            Il vantaggio della radio rispetto ad una playlist
            è proprio quello che cambia tutti i giorni, le
            playlist stufano dopo un po. L'ascolto
            "randomico" pesca a casaccio tra n canzoni che
            magari non sei in vena di
            sentire.Quindi basta semplicemente compilare una playlist con una percentuale di gradimento, e poi lasciare che una procedura random mandi in esecuzione i brani con una probabilita' uguale alla percentuale di gradimento.Non mi pare questa gran rivoluzione.
            Con Genius "io" decido la prima canzone e quindi
            il mood o tono della plylist e Genius segue da
            bravo con quel mood.... se poi una canzone in
            particolare non mi piace la
            skippo...Io potrei avere piu' playlist, e scegliendo una delle playlist decido il mood e se poi non mi piace skippo.
            Genius mi offre una playlist sempre diversa ogni
            giorno in tema con quello che più mi va di
            ascoltare...Pure io lo posso fare con diverse playlist da scegliere giorno per giorno.
            Con Genius "io" sono il padrone della mia musica
            è il software è il mio "servitore"... a dispetto
            delle stupidaggini religiose che vai
            farfugliando...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Quando ascolto musica di solito vuol dire che
            sono impegnato in altre operazioni ben più
            importanti quindi mettermi a decidere anche le
            canzoni è una cosa che non mi
            interessa.Quindi tu ascolti canzonette? (newbie)
            Quando capirete che la gente ha in testa altre
            priorità rispetto alle vostre, e che se un
            software ti aiuta è tanto di guadagnato, sarà
            sempre troppo
            tardi...Sei diventato uno schiavo di te stesso e giustifichi pure la tua schiavitu'.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            E che differenza concettuale ci sarebbe tra
            quello che fai tu e il compilare una playlist
            nella quale posso anche inserire delle variazioni
            ogni tanto?Che io dovrei perdere tempo e mettermi a compilare playlist di tanto in tanto... e io non ho tempo da perdere in questo cose...
            Tu giri forse la rotella del tuner a caso?Anche, trovare musica buona diventa sempre più difficile....
            Quindi basta semplicemente compilare una playlist
            con una percentuale di gradimento, e poi lasciare
            che una procedura random mandi in esecuzione i
            brani con una probabilita' uguale alla
            percentuale di
            gradimento.
            Non mi pare questa gran rivoluzione.Software che lo fanno?????? (iTunes a parte)
            Io potrei avere piu' playlist, e scegliendo una
            delle playlist decido il mood e se poi non mi
            piace skippoImplica che io dovrei perdere tempo e mettermi a compilare playlist diverse per ogni "mood" presente e futuro... e io non ho tempo da perdere in questo cose...Virtualmente parlando con Genius se ho 13.000 canzoni ho 13.000 playlist belle pronte da ascoltare, tutte diverse...
            Pure io lo posso fare con diverse playlist da
            scegliere giorno per
            giorno.Ne farai 365 nuove ogni anno?No, ne farai una ventina e alla fine saranno sempre le stesse e ti stuferanno.Io da 3 anni a questa parte non ho mai ascoltato la stessa playlist per due volte.
            Quindi tu ascolti canzonette? (newbie)Pink Floyd, U2, Blues Brothers, Aerosmith, Branduardi, The Doors, ....Chiamale canzonette... a me piace spazziare tra generi molto diversi e Genius mi garantisce di non ritrovarmi Bennato o Branduardi assieme ai Litfiba...
            Sei diventato uno schiavo di te stesso e
            giustifichi pure la tua
            schiavitu'.Io sono più libero di te, uso quello che mi pare, software free e software closed, godo il meglio di quello che mi offre la vita senza paletti ideologici (stupidi) che ti attanagliano la mente.Le ideologie (quelle serie) sono altra cosa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: panda rossa

            E che differenza concettuale ci sarebbe tra

            quello che fai tu e il compilare una playlist

            nella quale posso anche inserire delle
            variazioni

            ogni tanto?

            Che io dovrei perdere tempo e mettermi a
            compilare playlist di tanto in tanto... e io non
            ho tempo da perdere in questo
            cose...Se non hai tempo da dedicare alle cose che ti piacciono, devi essere un personaggio veramente triste.

            Tu giri forse la rotella del tuner a caso?

            Anche, trovare musica buona diventa sempre più
            difficile....Ma per niente.Per esempio su jamendo trovo un sacco di buona musica, sempre nuova, di tutti i generi.

            Quindi basta semplicemente compilare una
            playlist

            con una percentuale di gradimento, e poi
            lasciare

            che una procedura random mandi in esecuzione
            i

            brani con una probabilita' uguale alla

            percentuale di

            gradimento.

            Non mi pare questa gran rivoluzione.

            Software che lo fanno?????? (iTunes a parte)Due righe di bash.

            Io potrei avere piu' playlist, e scegliendo
            una

            delle playlist decido il mood e se poi non mi

            piace skippo

            Implica che io dovrei perdere tempo e mettermi a
            compilare playlist diverse per ogni "mood"
            presente e futuro... e io non ho tempo da perdere
            in questo
            cose...Eh gia'... tu non hai tempo da perdere.Perche' ritieni tempo perso fare qualcosa per te.
            Virtualmente parlando con Genius se ho 13.000
            canzoni ho 13.000 playlist belle pronte da
            ascoltare, tutte
            diverse...Se hai 13.000 brani di itunes, o sei piu' ricco di jobs o sei un pirata.

            Pure io lo posso fare con diverse playlist da

            scegliere giorno per

            giorno.

            Ne farai 365 nuove ogni anno?

            No, ne farai una ventina e alla fine saranno
            sempre le stesse e ti
            stuferanno.
            Io da 3 anni a questa parte non ho mai ascoltato
            la stessa playlist per due
            volte.No.Mi hai appena spiegato questa cosa di poter generare una playlist a partire dalla percentuale di ascolto dei tuoi brani.E' una buona idea, e lo riconosco.Ma ti dico che implementarla e' una XXXXXXX, anzi, se non ci fosse gia' un simile plugin per vlc, potrei anche mettermi a scrivelo, guarda.

            Quindi tu ascolti canzonette? (newbie)

            Pink Floyd, U2, Blues Brothers, Aerosmith,
            Branduardi, The Doors,
            ....E usi quella musica come sottofondo?Ma quella musica si ascolta in poltrona, in silenzio e con un bicchiere in mano. Altro che sottofondo.
            Chiamale canzonette... a me piace spazziare tra
            generi molto diversi e Genius mi garantisce di
            non ritrovarmi Bennato o Branduardi assieme ai
            Litfiba...Non c'e' niente di male ad alternare un Bennato ad un Pelu'.Sei un po' troppo settario.

            Sei diventato uno schiavo di te stesso e

            giustifichi pure la tua

            schiavitu'.

            Io sono più libero di te, uso quello che mi pare,
            software free e software closed, godo il meglio
            di quello che mi offre la vita senza paletti
            ideologici (stupidi) che ti attanagliano la
            mente.


            Le ideologie (quelle serie) sono altra cosa.Gia', dicono tutti cosi'.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            Se non hai tempo da dedicare alle cose che ti
            piacciono, devi essere un personaggio veramente
            triste.Compilare playlist è un gioco a 14 anni, quando ne hai 40 diventa noioso (sempre se ne hai ancora il tempo)

            Anche, trovare musica buona diventa sempre
            più

            difficile....

            Ma per niente.
            Per esempio su jamendo trovo un sacco di buona
            musica, sempre nuova, di tutti i
            generi.Sei di bocca buona...

            Software che lo fanno?????? (iTunes a parte)

            Due righe di bash.Si certo... come no...

            compilare playlist diverse per ogni "mood"

            presente e futuro... e io non ho tempo da
            perdere

            in questo

            cose...

            Eh gia'... tu non hai tempo da perdere.
            Perche' ritieni tempo perso fare qualcosa per te.Certo se c'è un Genio che lo fa per me, anticipandomi i desideri...Anche il letto al mattino lo rifacciamo per noi, ma sempre una seccatura rimane.Realizzare decine di playlist per mood diversi è un lavoro non è un piacere!
            Se hai 13.000 brani di itunes, o sei piu' ricco
            di jobs o sei un
            pirata.Non ne ho 13.000 ma 6 o 7.Vent'anni di collezione e il 30% di roba scaricata qua e la, non è la prima volta che lo ammetto, adesso con MusicMatch è tutto originale, DRM Free ed in alta qualità...
            No.
            Mi hai appena spiegato questa cosa di poter
            generare una playlist a partire dalla percentuale
            di ascolto dei tuoi
            brani.
            E' una buona idea, e lo riconosco.
            Ma ti dico che implementarla e' una XXXXXXX,
            anzi, se non ci fosse gia' un simile plugin per
            vlc, potrei anche mettermi a scrivelo,
            guarda.Fallo, magari ci fai i soldi e diventi un po meno bacchettone...
            E usi quella musica come sottofondo?
            Ma quella musica si ascolta in poltrona, in
            silenzio e con un bicchiere in mano. Altro che
            sottofondo.Io ascolto la "mia" musica quando mi va, portandola sempre tutta con me.
            Non c'e' niente di male ad alternare un Bennato
            ad un Pelu'.
            Sei un po' troppo settario.Il Gatto e la Volpe ed el Diablo stridono molto ad ascoltarli assieme...É come mangiare una Chianina e berci vino bianco... de gustibus...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2012 22.04-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut

            E' una buona idea, e lo riconosco.

            Ma ti dico che implementarla e' una XXXXXXX,

            anzi, se non ci fosse gia' un simile plugin
            per

            vlc, potrei anche mettermi a scrivelo,

            guarda.

            Fallo, magari ci fai i soldi e diventi un po meno
            bacchettone...Fare i soldi con un plugin open source e' un insulto all'intelligenza.Non si scrive software per soldi.Se lo facessi sarebbe per il piacere di farlo.

            Non c'e' niente di male ad alternare un
            Bennato

            ad un Pelu'.

            Sei un po' troppo settario.

            Il Gatto e la Volpe ed el Diablo stridono molto
            ad ascoltarli
            assieme...

            É come mangiare una Chianina e berci vino
            bianco... de
            gustibus...Ma puoi benissimo passare da Sono solo canzonette a Grande Nazione, per finire magari con Terra dei Cachi.Il tuo Genius non e' in grado di capire il messaggio dei testi e quindi non sara' mai in grado di cogliere similitudini tra temi e generi diversi.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            Ma puoi benissimo passare da Sono solo canzonette
            a Grande Nazione, per finire magari con Terra dei
            Cachi.Con sonorità completamente diverse... no non mi piace.
            Il tuo Genius non e' in grado di capire il
            messaggio dei testi e quindi non sara' mai in
            grado di cogliere similitudini tra temi e generi
            diversi.Vero, ma può sempre imparare... così come ha capito che Eye of the Tiger non va messo quando ascolto anni 70/80
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: panda rossa

            Ma puoi benissimo passare da Sono solo
            canzonette

            a Grande Nazione, per finire magari con
            Terra
            dei

            Cachi.

            Con sonorità completamente diverse... no non mi
            piace.Tu badi alle sonorita', io bado ai contenuti.Di una canzone a me piace ascoltare e capire il testo.Se devo sentire la musica, allora ascolto brani solo strumentali.E' questione di gusti.

            Il tuo Genius non e' in grado di capire il

            messaggio dei testi e quindi non sara' mai in

            grado di cogliere similitudini tra temi e
            generi

            diversi.

            Vero, ma può sempre imparare... così come ha
            capito che Eye of the Tiger non va messo quando
            ascolto anni 70/80Quanti brani dura l'apprendimento?
          • maxsix scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: FinalCut

            - Scritto da: panda rossa


            E che differenza concettuale ci sarebbe
            tra


            quello che fai tu e il compilare una
            playlist


            nella quale posso anche inserire delle

            variazioni


            ogni tanto?



            Che io dovrei perdere tempo e mettermi a

            compilare playlist di tanto in tanto... e io
            non

            ho tempo da perdere in questo

            cose...

            Se non hai tempo da dedicare alle cose che ti
            piacciono, devi essere un personaggio veramente
            triste.



            Tu giri forse la rotella del tuner a
            caso?



            Anche, trovare musica buona diventa sempre
            più

            difficile....

            Ma per niente.
            Per esempio su jamendo trovo un sacco di buona
            musica, sempre nuova, di tutti i
            generi.



            Quindi basta semplicemente compilare una

            playlist


            con una percentuale di gradimento, e poi

            lasciare


            che una procedura random mandi in
            esecuzione

            i


            brani con una probabilita' uguale alla


            percentuale di


            gradimento.


            Non mi pare questa gran rivoluzione.



            Software che lo fanno?????? (iTunes a parte)

            Due righe di bash.
            Prego PR, prego.Ci mostri pure.Attento eh che ho come il presentimento che farai un INCOMMENSURABILE figura di caccona.Prego.
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: maxsix

            Due righe di bash.


            Prego PR, prego.

            Ci mostri pure.

            Attento eh che ho come il presentimento che farai
            un INCOMMENSURABILE figura di
            caccona.

            Prego.Due righe non significa due secondi.Comunque ci voglio pensare su.Mi serve solo definire la history delle esecuzioni precedenti, e poi ci tiro fuori un file.3mu
          • maxsix scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: maxsix



            Due righe di bash.




            Prego PR, prego.



            Ci mostri pure.



            Attento eh che ho come il presentimento che
            farai

            un INCOMMENSURABILE figura di

            caccona.



            Prego.

            Due righe non significa due secondi.
            Comunque ci voglio pensare su.
            Mi serve solo definire la history delle
            esecuzioni precedenti, e poi ci tiro fuori un
            file.3muNon ti basta.Non ti basta.Continua l'analisi, rimango in attesa della tua INCOMMENSURABILE figura di caccona qui, sui schermi di PI.
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: maxsix

            Due righe non significa due secondi.

            Comunque ci voglio pensare su.

            Mi serve solo definire la history delle

            esecuzioni precedenti, e poi ci tiro fuori un

            file.3mu

            Non ti basta.
            Non ti basta.

            Continua l'analisi, rimango in attesa della tua
            INCOMMENSURABILE figura di caccona qui, sui
            schermi di
            PI.Mi basta!Il problema in oggetto va diviso in due.Da una parte la storicizzazione delle esecuzioni precedenti che deve essere memorizzata da qualche parte, per esempio in un file di log, del tipo:NOME_FILE DATA_ORADove DATA_ORA indica quando e' stato eseguito.Dato questo file, il problema richiesto e' generare un file di playlist a partire da un brano di partenza.In questo modo, esaminando il file, e' possibile determinare sia il gradimento del brano sulla base del numero di volte in cui il brano e' presente, sia la fascia oraria in cui viene ascoltato di preferenza, anche se di questo secondo parametro per il momento non ne facciamo uso.Mi limitero' a contare le frequenze di ascolto del brano scelto e poi estrarre in modo casuale altri brani gia' presenti nella history con frequenza similare.E questo lo posso fare nelle due righe di bash preventivate.
          • maxsix scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: maxsix



            Due righe non significa due secondi.


            Comunque ci voglio pensare su.


            Mi serve solo definire la history delle


            esecuzioni precedenti, e poi ci tiro
            fuori
            un


            file.3mu



            Non ti basta.

            Non ti basta.



            Continua l'analisi, rimango in attesa della
            tua

            INCOMMENSURABILE figura di caccona qui, sui

            schermi di

            PI.

            Mi basta!
            Il problema in oggetto va diviso in due.
            Da una parte la storicizzazione delle esecuzioni
            precedenti che deve essere memorizzata da qualche
            parte, per esempio in un file di log, del
            tipo:
            NOME_FILE DATA_ORA
            Dove DATA_ORA indica quando e' stato eseguito.
            Dato questo file, il problema richiesto e'
            generare un file di playlist a partire da un
            brano di
            partenza.

            In questo modo, esaminando il file, e' possibile
            determinare sia il gradimento del brano sulla
            base del numero di volte in cui il brano e'
            presente, sia la fascia oraria in cui viene
            ascoltato di preferenza, anche se di questo
            secondo parametro per il momento non ne facciamo
            uso.

            Mi limitero' a contare le frequenze di ascolto
            del brano scelto e poi estrarre in modo casuale
            altri brani gia' presenti nella history con
            frequenza
            similare.

            E questo lo posso fare nelle due righe di bash
            preventivate.Ti stai perdendo la parte dei generi e le affinità tra questi, inoltre come integrare le playlist generate da altri e combinate con le tue.Vuoi un aiutino?Dai, 10 lettere inizia per S e finisce per A.
          • Prozac scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            Virtualmente parlando con Genius se ho 13.000
            canzoni ho 13.000 playlist belle pronte da
            ascoltare, tutte
            diverse...Mi spieghi il calcolo che hai fatto?
          • Prozac scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            Se scegli due volte la stessa, lui comunque
            genera due playlist leggermente diverse,

            ma comunque diverse.

            13.000 canzoni = 13.000 playlistAvresti fatto meglio a non spiegarlo...Ti mancano le basi per fare questo genere di calcoli...13.000 playlist da 13.000 canzoni le avresti se, invece che quello che ti ho quotato, avresti scritto "Se scegli due volte la stessa, allora ti genera sempre la stessa playlist".Se per ognuna delle 13.000 ho playlist diverse anche partendo due, tre, ... volte dalla stessa canzone (come è giusto che sia), allora per calcolare il numero di playlist possibili devo trovarmi le permutazioni.Dove per permutazione s'intende l'ordine in cui vengono disposti n oggetti. Il numero di permutazioni possibili per n oggetti è n!Nel tuo caso, il numero di playlist possibili (ognuna delle quali non prevede la ripetizione di un brano), è 13.000!Il risultato te l'ha dato Daneel Oliwa più sotto.
          • Totocellux scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            So perfettamente che il mio non era un calcolo
            statistico corretto, anche se ho dato "Statistica
            1 e 2" quasi dieci anni fa... ma solo due
            <b
            ingegnieri </b
            potevano
            riprendermi...... e mò ti fai riprendere pure in italiano!? Insomma, ti sarai pure laureato un sei anni fa, ma meriteresti di tornare indietro a partire dai banchi quantomeno delle superiori. :)p.s. ma dai non te la prendere, l'importante è che poi ci porti a conoscenza di tutto quanto possibile sulle magnificenze della galassia Apple. Sai quanto ci teniamo qui su PI! Ma non è che (con tutta la enorme conoscenza acquisita nel frattempo) potresti cominciare ad avere qualche lacuna anche lì!? ;)
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: Totocellux
            - Scritto da: FinalCut


            So perfettamente che il mio non era un
            calcolo

            statistico corretto, anche se ho dato
            "Statistica

            1 e 2" quasi dieci anni fa... ma solo due

            <b
            ingegnieri </b
            potevano

            riprendermi...


            ... e mò ti fai riprendere pure in italiano!? No assolutamente, conosco bene gli ingegnieri.... una razzaccia di gente, dotata di paraocchi naturali, che si credono miracolati da Dio e in possesso dell'unica verità sulla terra...Da non confondersi con gli ingegneri, una razza che si narra estinta da qualche decennio....
          • Rover scrive:
            Re: Apple & Company
            Caro FC, è evidente che per te la matematica è un'opinione.Te la faccio semplice:4 canzoni, quante PlayList?A,B,C,DB,C,D,AC,D,A,BD,A,B,Ce qui viene il bello:D,C,B,Aecc,ecc...4 elevato alla (4-1) viene forse meglio?Fa 64Quindi con 13000 canzoni il numero di varianti è tale che non ti basterebbe una vita per apprezzarle tutte.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: Rover
            Caro FC, è evidente che per te la matematica è
            un'opinione.
            Te la faccio semplice:
            4 canzoni, quante PlayList?Continuate a ragionare da ignegnieri....
            A,B,C,DTappo su A e sento una playlist, tappo su B e sento una playlist, tappo su C e sento una playlist, tappo su D sento una playlist..... e ho finito li. 4 playlist a portata di tap.ne ho 13.000? sento 13.000 playlist, ogni volta, sempre nuove....Del numero totale di combinazioni non me ne può importare di meno...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 novembre 2012 19.49-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Rover

            Caro FC, è evidente che per te la matematica
            è

            un'opinione.

            Te la faccio semplice:

            4 canzoni, quante PlayList?

            Continuate a ragionare da ignegnieri.... E tu continui a ragionare da macaco, vale a dire da individuo che si vanta della propria ignoranza, in tutti i sensi.
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: FinalCut

            - Scritto da: Rover


            Caro FC, è evidente che per te la
            matematica

            è


            un'opinione.


            Te la faccio semplice:


            4 canzoni, quante PlayList?



            Continuate a ragionare da ignegnieri....

            E tu continui a ragionare da macaco, vale a dire
            da individuo che si vanta della propria
            ignoranza, in tutti i
            sensi.So perfettamente che il mio calcolo è sbagliato ma preferisco pensare di avere 13.000 playlist sempre fresche di giornata che qualche miliardo di potenziale inespresso...Se poi vi eccitate a fare certi conteggi... vi lascio tutto il gioco... probabilmente voi di potenziale inespresso ve ne intendete meglio...
          • Prozac scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: FinalCut
            Poi arriva l'ingegniere e il nerd di turno e si
            mette a polemizzare, sai chi mi
            ricordi?Va beh... Almeno ha un animo nobile.Tu, invece, mi ricordi questo:[img]http://meblogwritegood.files.wordpress.com/2012/01/screen-shot-2012-01-03-at-10-17-34-am.png[/img]Probabilmente in quest'immagine sarai con una delle tue tre amanti (altra tua uscita veramente triste e che rende bene l'idea di che personaggio tu possa essere)...
            Get a life, nerd....Una vita tipo quella loro?http://blog.sherweb.com/tech-famous-nerds/Giusto giusto assieme al dio che preghi ogni sera :)Mah... Quasi quasi ;)Il resto del post nemmeno lo commento. Hai già avuto abbastanza risposte :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 novembre 2012 21.20-----------------------------------------------------------
          • crumiro scrive:
            Re: Apple & Company
            Lui sempre più bravo.E tu?
          • Pippo Lacoca scrive:
            Re: Apple & Company
            Ha sempre piu' tempo?
          • crumiro scrive:
            Re: Apple & Company
            E avere più tempo rende migliori?
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: crumiro
            E avere più tempo rende migliori?Si... se non lo capisci hai un serio problema....
          • maxsix scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: crumiro
            E avere più tempo rende migliori?Per andare a cacciare le ragazze dei cantinari?Eccome se rende migliori, fidati ;)
          • FinalCut scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: crumiro

            E avere più tempo rende migliori?

            Per andare a cacciare le ragazze dei cantinari?

            Eccome se rende migliori, fidati ;)... parlo troppo su questo sito... :$
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Apple & Company
            Impresa impossibile.
          • Prozac scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: pietro
            - Scritto da: nome e cognome
            itunes è un data base che gestisce la musica i
            film e altri file multimediale più tutto quello
            che va e viene dal mobile al mac/pc, è di serie
            sul mac e gratis sul pc,E che ti cancella gli mp3 che hai comprato regolarmente.Io ho una collezione di diverse migliaia di canzoni comprate negli anni (CD e mp3). I CD li ho importati tutti, gli mp3 li ho semplicemente scaricati da negozi musicali online (non iTunes).Ho un NAS che utilizzo come cloud personale e come server DLNA che fornisce a tutta la casa musica e film.Ho un MacBook Pro con installato iTunes (naturalmente). L'ho impostato in modo che utilizzi come cartella multimediale quella remota presente nel NAS.Dopo aver sincronizzato la musica con un altro iTunes (con cartella multimediale locale) presente sul PC della mia compagna, nel NAS erano sparite le canzoni che lei s'è "copiata" (sincronizzata) sul suo PC...Ora, piano piano, sto rimettendo tutte le canzoni sparite sul NAS.Ah... La mia compagna, che di computer non capisce un tubo e non ha voglia di imparare ad usarlo, per mettere la musica sul suo iPod Nano, chiama me...Le dico: ma scusa, sincronizzatela con iTunes no?Lei: Odio iTunes. Non capisco mai che cosa ho sul Nano, come sincronizzare, come copiare ecc... Ma non potevano fare le cose semplici e "Trascina le canzoni che voi sul Nano"... Uff... Me l'hai regalato? Ora me le metti tu le canzoni.GRAZIE ITUNES!!!
            se lo inizi ad usare diventa indispensabile, ma
            ho visto un rifiuto totale da utenti win e linux
            perché tendono a voler fare a manina da soli cose
            che un computer potrebbe fare meglio e con
            maggior
            precisione.Tipo eliminarti le canzoni dal repository centrale?
            Bonjour ti hanno già spiegato a cosa serve Bonjour serve solamente per utilizzare i dispositivi Apple... Servizio di cui si potrebbe tranquillamente fare a meno se Apple avesse implementato uno standard già presente negli altri sistemi.

            Si è poi rivelato impossibile trovare un
            lettore

            multimediale che potesse leggere i film /
            foto

            che ho nel mio NAS.

            VLC apre qualsiasi cosa, se VLC non lo apre
            buttalo, non merita di essere utilizzato ed è
            giusto che quel formato
            muoia.Cioè? Questo? http://www.videolan.org/vlc/download-ios.html??????????????
            dovresti usare icloud o qualche altra app sulla
            nuvolaGià... Per condividere documenti e file all'interno della mia LAN casalinga devo passare per Cupertino... Bella idea :D :D :D

            Ed il lettore dei documenti office integrato
            nel

            lettore di mail è una

            barzelletta.

            è office che è una barzelletta.Qui non commento. Gusti personali ;)

            Dulcis in fundo man mano che le release di
            ios

            proseguivano il sistema diventava sempre più

            lento e instabile, ora con la 5.1 installata
            se

            apro il sito del corriere della sera 2 volte
            su
            3

            safari si chiude.

            questo succede anche a me ma non con quella
            frequenza, probabilmente un ripristino completo
            potrebbe
            risolvere.Pure a me è peggiorata un sacco la stabilità di iOS... Con iOS 6 hanno veramente toppato!!!P.S. L'applicazione che devo uccidere più spesso è App Store che rimane sempre a segnare un qualche aggiornamento che non scarica e che non esiste...
          • Prozac scrive:
            Re: Apple & Company
            - Scritto da: Teo_
            Per me hai inteso male come va usato iTunes.In realtà ho cercato di fare una cosa sensata: evitare di buttar via spazio per memorizzare 1000 volte la stessa musica (sul NAS, sul MacBook Pro, sull'iPhone, sull'iPod Nano). A me sta bene poter creare delle playlist all'interno dell'iPhone e l'iPod Nano. Mi intresserebbe anche utilizzare Genius. Ma vorrei poter fare tutto ciò utilizzando il NAS come repository della musica.Va beh...
            iTunes come iPhoto non è pensato per essere un
            repository multi utente, ma personale. Cè poi la
            condivisione in famiglia" che consente di
            copiarsi i brani degli altri nella propria
            libreria.
            È una cosa limitante che fa creare
            duplicati? Sì, anche io preferirei una gestione
            diversa, ma usandolo in modo non previsto si
            rischia di fare
            danni.Infatti... Io non lo userei proprio... Mi tocca usarlo se voglio mettere musica sull'iPhone...
            Attivale "Gestisci manualmente musica e video" e
            si comporta come vuole lei. Per gli altri cè la
            gestione più semplice "Collega e
            sincronizza".Eh... Sempre iTunes deve usare... Con copia della collezione musicale sul suo portatile (cosa che non voglio assolutamente).
          • nome e cognome scrive:
            Re: Apple & Company

            itunes è un data base che gestisce la musica i
            film e altri file multimediale più tutto quello
            che va e viene dal mobile al mac/pc, è di serie
            sul mac e gratis sul pc,E perchè mai dovrebbe servirmi un database per gestire queste cose? Io ho 3 cartelle: film, musica e foto, dentro alcune ho delle fantastiche sottocartelle. Tutto perfettamente ordinato e sotto il mio controllo.
            se lo inizi ad usare diventa indispensabile, ma
            ho visto un rifiuto totale da utenti win e linux
            perché tendono a voler fare a manina da soli cose
            che un computer potrebbe fare meglio e con
            maggior
            precisione.Tipo cosa? Spiegami perché a parte dargli il mio numero di carta di credito, usarlo per infilare dati nel mio ipad in maniera molto limitata tra parentesi io non ci ho trovato nessun altra utilità.Per inciso itunes non può creare sottocartelle sul filesystem di ipad, per farlo serve XXXXXXXXX oppure il software deve darti un metodo alternativo tipo caricare dati tramite FTP. Quindi la tua fantastica collezione di topolino, faticosamente ordinata anno per anno una volta caricata con itunes finisce tutta assieme ai tuoi manuali tecnici, alle tue riviste XXXXX e così via... fantastica feature dell'indispensabile itunes.
            Bonjour ti hanno già spiegato a cosa serve E mi è toccato ribadire che è completamente inutile.
            in effetti adesso che c'è il mutitasking non noto
            una grande differenza tranne che con i programmi
            che usano il gps se non mi ricordo di chiuderli
            mi scaricano la batteria in 4 e 4 =8In compenso ancora oggi non puoi caricare una pagina web mentre ne leggi un'altra...
            VLC apre qualsiasi cosa, se VLC non lo apre
            buttalo, non merita di essere utilizzato ed è
            giusto che quel formato
            muoia.Prima cosa VLC è stato rimosso dall'apple store per problemi di licenza, io ce l'ho perché l'ho scaricato il giorno zero, seconda cosa VLC per ios non legge dai dischi di rete. Terzo, non supporta le sottocartelle quindi ti trovi tutti i film mischiati assieme, ma tanto anche se le supportasse itunes non potrebbe crearle.
            dovresti usare icloud o qualche altra app sulla
            nuvolaScusa ma questa è fantastica, ho un NAS collegato in rete, devo prendere un pc, collegarmi in rete, scaricare i dati dal NAS, spedirli su icloud, magari pagare qualche decina di dollari perché 5 giga non bastano per il film ad alta definizione che vorrei vedermi, aspettare un paio d'ore perché il film venga caricato su itunes con la DSL ed un'altra oretta perché poi venga scaricato sul tablet. In effetti è proprio think different.
            è office che è una barzelletta.Una barzelletta che il resto del mondo usa con profitto.
            questo succede anche a me ma non con quella
            frequenza, probabilmente un ripristino completo
            potrebbe
            risolvere.quindi con un ripristino ne ridurrei la frequenza?
            anche qui c'è qualcosa che non va, è meglio
            ripristinare.Cercando su internet pare non sia propriamente un problema poco comune.
            non è detto che non proseguano gli upgrade, è
            che ormai siamo alla 4a versione, gli upgrade li
            fanno prima per le versioni più recenti che
            probabilmente hanno più
            problemi.Beh se la 5.1 per apple è senza problemi, penso proprio che la mia idea di non comprare mai più un dispositivo apple sia perfettamente logica.
            se fai in fretta potresti ancora venderlo a buon
            prezzo.Lo vuoi? E' il modello 32GB senza 3g, quale sarebbe un buon prezzo?
  • Nome e cognome scrive:
    Per me Surface non è affatto male
    Utilizzo ogni giorno un tablet con Android e, pur apprezzando tantissimo la comodità di un dispositivo così portabile come un tablet, ho sempre sentito la mancanza di una tastiera fisica. Digitare direttamente sullo schermo secondo me è fisicamente scomodo e in più si perde area utilizzabile sullo screen.Ovviamente se devo leggere un epub, guardare un film, navigare su internet o giocare allora la tastiera non mi serve, ma se devo scrivere documenti o fare qualcosa di più "produttivo" allora avere una tastiera fa la differenza.Fino ad ora aggiungere una tastiera voleva dire perdere portabilità, ma con l'idea di Microsoft questo problema sembra essere risolto.Secondo me, se la tastiera fisica di Surface è ben fatta e risulterà comoda da usare, allora Microsoft potrebbe davvero trovare spazio nel mercato.
    • rockroll scrive:
      Re: Per me Surface non è affatto male
      La tastierina/cover (o il mousetto) opzionalmete applicabile e'/sono il classico uovo di Colombo, gadget che chiunque produttore terzo magari asiatico puo' immettere sul mercato a prezzi infimi...Se la cosa prende piede ne prevedo un'invasione, e non credo proprio che la gente voglia accaparrarsi questa feature alle cifre proposte da M$.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Per me Surface non è affatto male
        Sì, sono d'accordo: è il classico uovo di Colombo.Non so se realizzare una tastiera così sottile e funzionale sia alla portata di qualunque produttore e sia possibile nel contempo mantenere prezzi molto bassi, può darsi. Può anche darsi che Microsoft detenga qualche diritto di copyright sul design della cover/tastiera, non so ormai si brevetta tutto.Fatto sta che secondo me Microsoft ha avuto una buona idea e non mi stupirei affatto se la cosa prendesse piede e assistessimo ad un'invasione di cover/tastiere.Al momento però solo Surface ha la cover/tastiera, il pennino e la comodità di montare Windows. Non mi sembra cosa da poco e ritengo che abbia spazio nel marcato.Basti pensare al fenomeno netbook degli anni scorsi: hanno avuto un grande sucXXXXX finchè non sono arrivati i tablet e altri dispositivi mobili + performanti, segno che i consumatori desideravano qualcosa di più portabile di un notebook tradizionale.Il Surface mi sembra una interessante simbiosi tra tablet e netbook/ultraportatili.
        • iRoby scrive:
          Re: Per me Surface non è affatto male
          Primo, tutto l'hardware ha costo di produzione infimo, ma proprio minimo. I prezzi di surface non sono dettati dall'altro livello di qualità che li rende cari già alla produzione.L'iPhone è molto sovrastimato a $175 di costo di produzione. Eppure la gente non lo vuole sapere, gli interessa solo come viene percepita nella società quando ne possiede uno.Secondo. Tastiera o no, la maggior parte della gente non compra per le comodità e caratteristiche tecniche reali, ma per marchio, distinzione, hype, moda.iPad non ha tastiera eppure c'è gente che scrive molto (vedi giornalisti a conferenze) che preferisce fare il figo litigando con la tastiera virtuale, che usare un comune laptop molto più comodo.Il sucXXXXX di Surface dipenderà dalle spinte di marketing e dalla percezione che avrà la gente, cioè in cosa li farà distinguere l'avere quell'oggetto. Se Microsoft non riesce in una campagna in cui far sentire il proprietario di un Surface più moderno ed evoluto, figo, professionale, alternativo, contento, o quel che vuoi, sarà un flop...
          • Picchiatell o scrive:
            Re: Per me Surface non è affatto male
            - Scritto da: iRoby
            Primo, tutto l'hardware ha costo di produzione
            infimo, ma proprio minimo. I prezzi di surface
            non sono dettati dall'altro livello di qualità
            che li rende cari già alla
            produzione.
            L'iPhone è molto sovrastimato a $175 di costo di
            produzione. Eppure la gente non lo vuole sapere,
            gli interessa solo come viene percepita nella
            società quando ne possiede
            uno.

            Secondo. Tastiera o no, la maggior parte della
            gente non compra per le comodità e
            caratteristiche tecniche reali, ma per marchio,
            distinzione, hype,
            moda.
            iPad non ha tastiera eppure c'è gente che scrive
            molto (vedi giornalisti a conferenze) che
            preferisce fare il figo litigando con la tastiera
            virtuale, che usare un comune laptop molto più
            comodo.

            Il sucXXXXX di Surface dipenderà dalle spinte di
            marketing e dalla percezione che avrà la gente,
            cioè in cosa li farà distinguere l'avere
            quell'oggetto. Se Microsoft non riesce in una
            campagna in cui far sentire il proprietario di un
            Surface più moderno ed evoluto, figo,
            professionale, alternativo, contento, o quel che
            vuoi, sarà un
            flop...Ci si accontenterebbe se funzionasse p non lo si dovesse spegnere e riaccendere ogni due ore...
          • iRoby scrive:
            Re: Per me Surface non è affatto male
            - Scritto da: Picchiatell o
            Ci si accontenterebbe se funzionasse p non lo si
            dovesse spegnere e riaccendere ogni due ore...Se ci si potrà sostituire Windows con Linux vedrai che non avrà più questi problemi. :-)
          • Basta Basta pirateria scrive:
            Re: Per me Surface non è affatto male
            - Scritto da: iRoby
            Il sucXXXXX di Surface dipenderà dalle spinte di
            marketing e dalla percezione che avrà la gente,
            cioè in cosa li farà distinguere l'avere
            quell'oggetto. Se Microsoft non riesce in una
            campagna in cui far sentire il proprietario di un
            Surface più moderno ed evoluto, figo,
            professionale, alternativo, contento, o quel che
            vuoi, sarà un
            flop...Bravo, hai ragione. Una persona intelligente.Sui costi, perche' con la tecnologia di oggi ci sono ben poche cose che non si possono fare, o dal costo proibitivo.Sul marketing. Lo sappiamo bene, la qualità o l'impegno / merito non determinano il sucXXXXX. La gente compra questi oggetti non per effettiva utilità, per moda.Sono lontani ormai i tempi in cui un mac era effettivamente qualitativamente superiore alla concorrenza. Ora si gioca su altre carte.
      • pietro scrive:
        Re: Per me Surface non è affatto male
        - Scritto da: rockroll
        La tastierina/cover (o il mousetto) opzionalmete
        applicabile e'/sono il classico uovo di Colombo,
        gadget che chiunque produttore terzo magari
        asiatico puo' immettere sul mercato a prezzi
        infimi...
        Se la cosa prende piede ne prevedo un'invasione,
        e non credo proprio che la gente voglia
        accaparrarsi questa feature alle cifre proposte
        da
        M$.si certo un uovo di colombo vecchio di dieci anni e più, era quello che aveva decretato il flop dei primi tablet marcati windows
    • Paolo T. scrive:
      Re: Per me Surface non è affatto male

      Fino ad ora aggiungere una tastiera voleva dire
      perdere portabilità, ma con l'idea di Microsoft
      questo problema sembra essere
      risolto.Non so nel mondo Android, ma per iPad esiste un'infinità di tastiere-custodia esterne. Il problema che Microsoft avrebbe risolto non esisteva proprio.Personalmente, se devo stare fuori qualche giorno, mi porto dietro la Wireless di Apple (come potrei portarmi qualsiasi tastiera bluetooth o usb). Non è una custodia, ma almeno ha le dimensioni di una tastiera vera, e non mi fa perdere uno dei migliori pregi della tavoletta: poter separare schermo e tastiera e disporli in assoluta libertà sulo tavolo.
      • collione scrive:
        Re: Per me Surface non è affatto male
        ce ne sono una marea per i tablet android
        • Paolo T. scrive:
          Re: Per me Surface non è affatto male
          Quindi, chi ritiene una novità la tastiera Microsoft non deve essere un appassionato di informatica molto attento. Purtroppo, mi sembra che siano una bella schiera.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Per me Surface non è affatto male
            A livello di portabilità la cover/tastiera di Surface è tutta un'altra cosa rispetto alle soluzioni acXXXXXrie già esistenti per ipad e tablet android.
          • Paolo T. scrive:
            Re: Per me Surface non è affatto male
            In che senso? Le altre iniziano a lagnarsi quando sollevi l'iPad?
    • collione scrive:
      Re: Per me Surface non è affatto male
      - Scritto da: Nome e cognome
      dispositivo così portabile come un tablet, ho
      sempre sentito la mancanza di una tastiera
      fisica. Digitare direttamente sullo schermoma allora ti serve un portatile non un pad
      Ovviamente se devo leggere un epub, guardare un
      film, navigare su internet o giocare allora la
      tastiera non mi serve, ma se devo scriverema infatti è quello il target di tali dispositivi
      documenti o fare qualcosa di più "produttivo"
      allora avere una tastiera fa la
      differenza.come dicevo "ti serve un portatile"
      Fino ad ora aggiungere una tastiera voleva dire
      perdere portabilità, ma con l'idea di Microsoft
      questo problema sembra essere
      risolto.
      bisogna vedere se è realmente utilizzabile, viste le dimensioni
      Secondo me, se la tastiera fisica di Surface è
      ben fatta e risulterà comoda da usare, alloraappunto, SE!!!
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Per me Surface non è affatto male
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: Nome e cognome


        dispositivo così portabile come un tablet, ho

        sempre sentito la mancanza di una tastiera

        fisica. Digitare direttamente sullo schermo

        ma allora ti serve un portatile non un padOppure un Surface

        Ovviamente se devo leggere un epub, guardare
        un

        film, navigare su internet o giocare allora
        la

        tastiera non mi serve, ma se devo scrivere

        ma infatti è quello il target di tali dispositiviFino ad ora forse sì. Ma Microsoft pensa anche ad un altro tipo di target e son contento di questo visto che sembra soddisfare una mia esigenza... sarò l'unico? Vedremo.

        documenti o fare qualcosa di più "produttivo"

        allora avere una tastiera fa la

        differenza.

        come dicevo "ti serve un portatile"Perderei in portabilità e sarebbe un handicap per quello che devo fare.

        Fino ad ora aggiungere una tastiera voleva
        dire

        perdere portabilità, ma con l'idea di
        Microsoft

        questo problema sembra essere

        risolto.



        bisogna vedere se è realmente utilizzabile, viste
        le
        dimensioni


        Secondo me, se la tastiera fisica di Surface
        è

        ben fatta e risulterà comoda da usare, allora

        appunto, SE!!!Già, su questo siamo pienamente d'accordo.
  • Provare per credere scrive:
    Windows 8 scalda gli animi
    Un tipico Win8aro con l'animo scaldato[img]http://3.bp.blogspot.com/-3kE728ocU0g/TW-2VOlxkGI/AAAAAAAAABE/DPxHhk64Euw/s1600/idiot.jpg[/img]
    • Pirullo scrive:
      Re: Windows 8 scalda gli animi
      E tu chi sei? Il tipico pollo consumatore di mangime apple o linux?Pensa a fare l'uovo che è meglio, gallina!
      • Provare per credere scrive:
        Re: Windows 8 scalda gli animi
        - Scritto da: Pirullo
        E tu chi sei? Il tipico pollo consumatore di
        mangime apple o
        linux?

        Pensa a fare l'uovo che è meglio, gallina!Ma che risposta è? :oSuvvia winari, un po' di dignità! (rotfl)
        • P.Inquino scrive:
          Re: Windows 8 scalda gli animi
          - Scritto da: Provare per credere
          - Scritto da: Pirullo

          E tu chi sei? Il tipico pollo consumatore di

          mangime apple o

          linux?



          Pensa a fare l'uovo che è meglio, gallina!

          Ma che risposta è? :o

          Suvvia winari, un po' di dignità! (rotfl)sicuramente sarà nervoso per gli svariati bsod che gli capitano! :)(linux)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 ottobre 2012 11.27-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti