Apple patcha Mac OS X, aggiorna Safari 3

Un nuovo aggiornamento per Mac OS X sistema due falle relative alla navigazione web, mentre l'ultima build di Safari 3 promette maggiore sicurezza e stabilità

Cupertino (USA) – Sul finire della scorsa settimana Apple ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Mac OS X, chiamato Security Update 2007-006 , ed una nuova versione preliminare di Safari 3 per Mac e Windows.

L’update per Mac OS X corregge una vulnerabilità in WebCore , il motore di rendering delle pagine web utilizzato da Safari, Mail e altre applicazioni Mac, e WebKit , il framework applicativo alla base di Safari. Nel primo caso la falla è di tipo cross-site scripting (XSS), e può essere sfruttata da un sito web maligno per dirottare l’utente verso contenuti pericolosi. Nel secondo caso la vulnerabilità è legata alla corruzione della memoria , e può essere utilizzata da un aggressore per creare una pagina web che, una volta visitata, causi il crash dell’applicazione ed eventualmente esegua del codice dannoso.

L’aggiornamento, distribuito a meno di 24 ore di distanza dal rilascio di Mac OS X 10.4.10 Update , si applica a Mac OS 10.3.9 e Mac OS 10.4.9 .

Apple ha anche pubblicato una nuova versione beta di Safari 3 , la 3.0.2, che include tutte le ultime patch di sicurezza (tra le quali alcune specifiche per Windows), accresce la stabilità e migliora il supporto di WebKit a Mail, iChat e Dashboard. La nuova release del browser include anche i fix di sicurezza inclusi nel Security Update 2007-006.

Nelle prossime settimane la casa della Mela conta di aggiungere a Safari 3 il supporto agli utenti internazionali , così che a breve sarà possibile provare il nuovo browser in lingua italiana.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Roberto scrive:
    Microsoft ai convegni OS
    Micro$oft in italia sguinzaglia Pietro Brambati.È uno sviluppatore .NET e tecnologie web. Ad ogni conferenza anche sull'opensource non fanno che finanziare la manifestazione, montare banchetti portare una ragazza grassa e questo Brambati.Di solito si prende sempre il primo talk che è tutto incentrato sulla migrazione verso .NET e tecnologie M$.Al PHPDay fatto a maggio a Verona ha parlato anche di Mono ma soprattutto del passaggio a Windows da PHP.E poi questo Silverlight dappertutto.Alla domanda se esiste un plugin per Linux ovviamente non sapeva cosa rispondere.Ora immagino abbia una risposta.È ovvio che nel suo blog Brambati blocca i commenti sennò riceverebbe parecchie parolacce. Molti dipendenti e sviluppatori M$ ormai chiudono i blog ai commenti almeno a quelli anonimi e non filtrati.Credo che questa "infiltrazione" nel mondo opensource sia dovuta a questo periodo di malessere nei confronti di M$, e di fermento invece dell'opensource.Lo senti a pelle specie nelle conferenze come i programmatori .NET ormai siano rassegnati.O vengono trattati da incapaci o come persone di livello infimo, oppure si devono giustificare con frasi "oh questo chiedono dove lavoro io"...Sembra quasi come avere la lebbra essere un programmatore M$, peggio ancora se VisualBasic... :)Negli ultimi 2 anni si è vista un'escalation di ricerca di programamtori PHP/MySQL e Linux in genere.Praticamente tutte le aziende medie e grandi si mettono un server Linux e senza spendere in licenze ci attivano in paio di servizi.Una delle cose che si fa spesso è avere form online o in intranet da cui guardare o gestire dati che di solito sono su AS/400 o altri Unix con DB2 o Oracle.Microsoft se ne è accorta e sta investendo mandando in giro i suoi pretoriani per cercare di metterci qualche toppa o di convincere qualche sviluppatore. Ma io ne vedo pochi in giro realmente interessati ai soli suoi prodotti. Molti cercano di tenersi larghi e conoscere almeno anche PHP/MySQL.
    • Lucas scrive:
      Re: Microsoft ai convegni OS
      He be!!PHP e Mysql.... e considerano dei lebbrosi i programmatori NET?He già!! da quale pulpito.. Capirei fosse gente che programma in java da una decina di anni in una grande infrastruttura con mainframe e tutto il resto.. ma chi usa PHP e Mysql ha ben poco da dare del lebbroso a qualcuno....Purtroppo ho avuto a che fare con "ragazzini" che si credono programmatori perchè giocano con Php (linguaggio davvero squallido, adatto solo a siti di piccole dimensioni).. tristissimo... forse farebbero meglio a ridere un pò meno e a imparare un linguaggio vero, già C# è un linguaggio immensamente superiore a Php.. anche se ovviamente java rimane il migliore ;)
      • Roberto scrive:
        Re: Microsoft ai convegni OS
        Ehm al convegno si parlava di ASP.NETBrambati spacciava per buono un porting da PHP ad ASP con .NET...
      • Garfield scrive:
        Re: Microsoft ai convegni OS
        Ehm, veramente il PHP dalla versione 5 è a oggetti. Gli mancano solo un paio di caratteristiche dei linguaggi ad oggetti puri, ma siamo lì...E poi sinceramente non è il linguaggio che definisce la dimensione dei progetti che ci si possono fare, ma la versatilità del framework usato.
  • LaNberto scrive:
    perché no
    - perché silverlight (come Flash) è una tecnologia proprietaria legata ad un solo produttore-perché (come Flash) non è accessibile-perché non degrada in maniera accessibile.
    • Alessandrox scrive:
      Re: perché no
      - Scritto da: LaNberto
      - perché silverlight (come Flash) è una
      tecnologia proprietaria legata ad un solo
      produttore
      -perché (come Flash) non è accessibile
      -perché non degrada in maniera accessibile.Forse eccessibile?o accettabile?o eccettabile?o suscettibile?
      • LaNberto scrive:
        Re: perché no
        Molte tecnologie se ben usate posso fare in modo che se l'utente non le usa e le disattiva (o non può usufruirne) "degradino" in maniera corretta, rendendo comunque accessibile il contenuto.Per esempio: i ciechi non usano i css, ma un sito fatto bene deve degradare in maniera accessibile rendendo comunque accessibile il contenuto senza la formattazione dei CSS.Allo stesso modo, molte bischerate AJAX dovrebebro degradare per chi non ha javascript attivo.Flash e l'altro mostrino MS non degradano affatto, a meno di non usarli. Un esempio? YouTube passa a H264 che è standard, aperto e leggibile da 10000 player diversi (oltre che di qualità più alta), Flash si legge solo col flashplayer-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 giugno 2007 08.22-----------------------------------------------------------
  • LaNberto scrive:
    perché no
    - perché silverlight (come Flash) è una tecnologia proprietaria legata ad un solo produttore-perché (come Flash) non è accessibile-perché non degrada in maniera accessibile.
    • taddeo scrive:
      Re: perché no
      - Scritto da: LaNberto
      -perché non degrada in maniera accessibile.Ehhh (newbie) ?!?
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: perché no
      contenuto non disponibile
      • LaNberto scrive:
        Re: perché no
        ringrazia il pregiato forum di PI, affidabile e per nulla incline a malfunzionamenti (certo però che educazione... CEPU?)
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: perché no
          contenuto non disponibile
          • LaNberto scrive:
            Re: perché no
            - Scritto da: unaDuraLezione
            beh, il forum adesso funziona a meraviglia e
            permette risposte
            indentate.sarà, ma ogni tanto a quanto pare spara doppio
            Visto che hai evidentmente sbagliato tu, ti
            sarebbe bastato dire "ops", oppure editare il tuo
            messaggio doppio (sei un utente registrato e puoi
            farlo).
            editare non significa cancellare (non è permesso)
            MA NO.
            DIAMO LA COLPA A PI CHE E' PIU' COMODO!

            beh, se è vero, cosa vuoi che faccia?

            (certo però

            che educazione...

            CEPU?)

            CEPU?
            Sissì, io vado al CEPU.
            Tu però spiega agli italiani che cosa significa:
            " perché non degrada in maniera
            accessibile. "se leggessi i post lo capiresti (oppure potresti fare una ricerca su internet)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: perché no
            contenuto non disponibile
          • LaNberto scrive:
            Re: perché no
            senti, se non ti interessano gli argomenti di discussione, ci sono altri forum dove puoi trollare a piacimento
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: perché no
            contenuto non disponibile
          • LaNberto scrive:
            Re: perché no
            Vedi, se non la facevi inutilmente lunga con questa menata, il post doppio poteva essere tranquillamente ignorato, ora c'è una sfilza di post dietro che ingannerà i lettori che potranno leggere questi bei sproloqui :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 giugno 2007 10.19-----------------------------------------------------------
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: perché no
            contenuto non disponibile
          • LaNberto scrive:
            Re: perché no
            La seconda che hai detto, ovviemente: tignosetto eh?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: perché no
            contenuto non disponibile
  • Alessandrox scrive:
    NIENTE ROBA MICROSOFT
    Nei prodotti Free ed Open: MS si e' definitivamente dimostratta totalmente inaffidabile sulle questioni legali, brevetti, interoperabilita' ecc.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2008009&m=2008384#p2008384http://punto-informatico.it/cerca.asp?s=microsoft+linux+brevetti+openoffice&o=0&t=4&c=CercaInoltre .Net e' performante SOLO su piattaforme MS e sulle altre non se ne sente assolutamente la necessita'.
  • innominato scrive:
    No Mono
    Vorrei tanto che qualcuno mi spiegasse l'utilità di avere un framework come mono in linux. Ci sono tante alternative, se non vi piace java provate ruby o python.Se volete .net in linux, poi non lamentatevi se microsoft va in giro a dire che linux viola i suoi brevetti.
    • pinco pallino scrive:
      Re: No Mono
      Perchè .Net è migliore rispetto a tutti e sarà la piattaforma di sviluppo per programmi per centinaia di milioni di utenti Windows.Chi giudica .Net significa che non ha mai provato. Probabilmente non ha manco mai usato Visual Studio.
      • Alias scrive:
        Re: No Mono
        - Scritto da: pinco pallino
        Perchè .Net è migliore rispetto a tutti e sarà la
        piattaforma di sviluppo per programmi per
        centinaia di milioni di utenti
        Windows.

        Chi giudica .Net significa che non ha mai
        provato. Probabilmente non ha manco mai usato
        Visual
        Studio.tu invece sei il classico tipo che usa solo Win+Visual Studio+Office...
      • innominato scrive:
        Re: No Mono
        Ok,ammettiamo che sia il miglior framework mai concepito, decenni luce aventi a tutti gli altri......e' proprietario e coperto da migliaia di brevetti, quindi, cosa ci faccio?puo' andar bene per scopi di lucro ma quale vantaggio apporta al progresso tecnologico? al sapere umano? nessuno
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: No Mono
          contenuto non disponibile
          • taddeo scrive:
            Re: No Mono
            - Scritto da: unaDuraLezione
            1) In .NET è proprietario solo l'ide di sviluppo No: Microsoft ha messo delle patenti su parti del framework : Windows Forms, ADO.NET e ASP.NET
            2) per chi si lamentava del costo: il framework è
            gratuito e contiene i compilatori che possono
            essere usati per sviluppare senza pagare nulla e
            legalmente (infatti esistono IDE di sviluppo
            alternativi).La parte gratuita di Visual Studio è un giocattolino quasi inutilizzabile. E se provi a fare qualcosina di più, senza spiegazione alcuna ti ritrovi minacciato dalla Microsoft (Vedi caso TestDriven.NET)
            3) le specifiche .NET sono pubbliche, tant'è che
            per fare mono non è stato necessario utilizzare
            il reverse
            engineering.Vedi punto 1
            1+2+3= non hai capito un cazzo/non sai un cazzo/
            spari a zero su M$ per puro
            sport.Vedi punto 1, 2 e 3 ;)
            edit:
            se c'è una cosa che M$ sa fare bene sono gli
            strumenti di
            sviluppo.Evidentemente non hai mai provato IntelliJ o Eclipse: Visual Studio ti sembrerà un elefante sordo con le zampe cementate ;) !
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: No Mono
            contenuto non disponibile
          • taddeo scrive:
            Re: No Mono
            - Scritto da: unaDuraLezione

            No: Microsoft ha messo delle patenti su parti
            del

            framework : Windows Forms, ADO.NET e

            ASP.NET

            Ti vedo informatissimo.
            quali parti, esattamente?L'ho anche scritto : ...

            La parte gratuita di Visual Studio è un

            giocattolino quasi inutilizzabile.

            Abbiamo uno sviluppatore professionista!!!!!!!!!!!Si, è il mio lavoro :)
            E' come dire che CC di linux "è un
            giocattolino quasi
            inutilizzabile" .Tentativo di flame :) ? Non attacca ...
            Mi sa che non sai nemmeno cosa è un compilatore...Difficile, dato che ne ho scritto più di uno ;)

            Evidentemente non hai mai provato IntelliJ o

            Eclipse: Visual Studio ti sembrerà un elefante

            sordo con le zampe cementate ;)

            Evidentemente non hai mai provato Visual C++ 6.E invece si. Tu hai provato IntelliJ o Eclipse ? Anche il "nuovo" Netbeans non è affatto male !
            Se non fosse stato per questo prodotto, le
            fotocopie che hanno fatto dopo anni i signori
            dell'open, allora legati al CC a riga di comando,
            non sarebbero mai
            nate.Evidentemente non hai idea di cosa siano e da quanto esistano gli IDE ... Hei, sono passati 20 anni da quando ho comperato il mio primo IDE, il TurboPascal 4.0 ;) !
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: No Mono
            contenuto non disponibile
          • taddeo scrive:
            Re: No Mono
            - Scritto da: unaDuraLezione

            L'ho anche scritto : ...

            tutto ASP.NET è sotto brevetto?"Patent"
            Fonte?http://www.mono-project.com/FAQ:_Licensing#Patentshttp://web.archive.org/web/20030424174805/http://mailserver.di.unipi.it/pipermail/dotnet-sscli/msg00218.htmlhttp://eupat.ffii.org/players/microsoft/



            La parte gratuita di Visual Studio è un



            giocattolino quasi inutilizzabile.





            Abbiamo uno sviluppatore

            professionista!!!!!!!!!!!



            Si, è il mio lavoro :)

            E credi di essere l'unico sviluppatore qui?No, ma credo di aver dimostrato di saperne decisamente più di te.
            Sei solo l'unico a dire che il compilatore è un
            giocattolino
            inutilizzabile.E quando mai l'avrei detto :s ?
            Evidentemente gli strumenti che usi sono dei
            giocattolini per sviluppatori utonti che fanno
            del drag and drop l'unica ragione di vita.Tu non hai la minima idea di che cosa sviluppo, evita quindi di utilizzare "evidentemente" quando nel contesto non c'entra nulla ;) !
            Sei
            forse uno sparagerstionali vb6 convertito
            all'open
            source?Giammai :D !! Come avrai forse intuito, sviluppo prevalentemente in Java.

            Tentativo di flame :) ? Non attacca ...

            scherzi?
            Sei tu che hai detto la minchiata!Minchiata ? Quale sarebbe : ?E tu alla mia "minchiata" rispondi cercando di inserire nel discorso Linux (Un buon key-player nei flames) con un paragone che non c'entra nulla :D ?
            Evita pure di rispondere, non ti leggerò.Accidenti, troppo tardi ;) ...
          • pinco pallino scrive:
            Re: No Mono
            bah che gente
          • pinco pallino scrive:
            Re: No Mono
            che flame che ho lanciato...
          • Roberto scrive:
            Re: No Mono
            Io sono daccordo...Ma vi rendete conto che .NET è un solo framewrok di una sola azienda con giusto i suoi 3 linguaggi VB, ASP, C#.Ma un solo framework!Come dire un solo credo una sola patria un solo Fuhrer.O meglio un solo linguaggio con un solo framework per un programmatore con un solo neurone!Io programmo essenzialmente in PHP, ma vi rendete conto che solo per PHP ci sono 40 framework?!?! (geek)Per tutti i gusti, uno più potente dell'altro, alcuni indirizzati maggiormente alle appllicazioni web altri invece per produrre essenzialmente ERP e gestionali web based.Poi strutturati o a oggetti, MVC, classici, PHP4, 4 e 5 o solo PHP5.Senza contare che poi i grossi CMS hanno anche loro un framework e a volte anche il loro scripting MVC.E poi Ruby on Rails, semplicemente FANTASTIC! Imitato da tutti e anche in alcuni framework per Python, o il PHP on Trax.E Java pure lui mica scherza.Ma chi si crede di essere Micro$oft? E soprattutto la gente stupida che lo vuole per forza!Meno male che molti di quegli strumenti li installi e mostri cosa fanno anche su Windoze.Ruby on Rails sta prendendo un sacco di programmatori. È un linguaggio davvero moderno ed elegante. Senza contare la caratteristica di oggettificare le tabelle di un DB.Ma per cortesia quanto è schifido .NET...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: No Mono
            contenuto non disponibile
          • Alias scrive:
            Re: No Mono
            Modificato dall' autore il 25 giugno 2007 10.52
            --------------------------------------------------secondo me no.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: No Mono
            contenuto non disponibile
          • taddeo scrive:
            Re: No Mono
            - Scritto da: unaDuraLezione
            (citami
            qualche programma di M$ che da gratuito è
            diventato a
            pagamento)Tutte le beta distribuite "aGGratis" :p ? La prima dose è sempre gratis ;) !Sinceramente: Solo ora in Norvegia non è più "obbligatorio" pagare alla Microsoft ... Linux e MacOS :| !!http://www.linpro.no/en/nyheter_og_events/2007/linpro_vant_frem_mot_microsoft" Schools will no longer be subjected to Windows licensing for Linux or Mac computers. "Beh, da una ditta che cerca di vendere Linux, non ci si può aspettare nulla di diverso ;)http://www.breakitdownblog.com/wp-content/uploads/2007/06/ubuntu_on_windows.gifhttp://216.239.51.104/search?q=cache:D1ZIAHrGuGIJ:www.windowsmarketplace.com/details.aspx%3Fitemid%3D3411347+ubuntu+windowsmarketplace&hl=en&ct=clnk&cd=1&gl=us
          • innominato scrive:
            Re: No Mono
            Sulle parti coperte da brevetti gia' ti hanno risposto (e suonato :P) a dovere......per quanto riguarda invece vs express il problema non si pone nemmeno, qui si parlava di .net implementato in mono, vs gira solo su windows punto.E per il futuro, sarebbe divertente se le nuove versioni di .net non fossero piu' standard ECMA, no?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: No Mono
            contenuto non disponibile
      • trollone scrive:
        Re: No Mono

        Mai usato, dato che è pensate, caro come l'oro e
        gira solo su piattaforma Windows. mai provato la versione express, che è gratis? e non è pesante, ma proprio per niente, ed è fatta anche bene.
        • Roberto scrive:
          Re: No Mono
          Dove sta la fregatura?No perché con Micro$oft c'è sempre la fregatura...
          • Roberto scrive:
            Re: No Mono
            Quindi la fregatura sta nel regalare la prima dose e poi una volta costruita una comunità di developer che conoscono solo quegli strumenti, riscuotere dalle licenze dei tool lato server...
          • VITRIOL scrive:
            Re: No Mono
            - Scritto da: Roberto
            Quindi la fregatura sta nel regalare la prima
            dose e poi una volta costruita una comunità di
            developer che conoscono solo quegli strumenti,
            riscuotere dalle licenze dei tool lato
            server...E' ovviamente una operazione di marketing, ma non ci si può lamentare di tutto. Lo ha fatto anche CodeGear (già Borland).Così come stanno ora le cose, si possono avere ottimi strumenti spendendo zero. Se non ti piacciono, o non ti piace la loro filosofia, non sei obbligato a usarli.Secondo me una maggiore disponibilità di strumenti accessibili a tutti è solo un vantaggio per l'utente, che poi sarà libero di fare le sue scelte.
      • Caleb scrive:
        Re: No Mono
        Il fatto è che:- se un programma in Java è fatto bene e non utilizza estensioni proprietarie (o immonde chiamate ad eseguibili windows) funziona altrettanto bene su varie piattaforme, perché hanno strumenti comparabili;- se un programma in Python è fatto bene e non utilizza estensioni proprietarie funziona altrettanto bene su varie piattaforme, perché hanno strumenti comparabili;- anche se un programma .NET è fatto bene, NON funziona altrettanto bene su varie piattaforme, se queste, come è il caso di mono, NON hanno strumenti comparabili rispetto a Windows e il framework semi-chiusodi Microsoft ...P.S. mai provato ad installare il file .msi di un programma dell'INPS al cui interno c'è un troiaio dotNET MS in Linux? provaci e vedrai come è universale dotNET (o dovrei dire DO-NOT?)
  • floriano scrive:
    Miguel de Icaza
    dopo aver "comprato" novell ora microsoft cerca d'imporre i suoi "standard" dapprtutto per poi andare "fuori standard"
    • Desert Storm scrive:
      Re: Miguel de Icaza
      - Scritto da: floriano
      dopo aver "comprato" novell ora microsoft cerca
      d'imporre i suoi "standard" dapprtutto per poi
      andare "fuori
      standard"Perchè, Flash è uno standard???
      • dierre scrive:
        Re: Miguel de Icaza
        - Scritto da: Desert Storm
        Perchè, Flash è uno standard???Ormai si, ed è anche abbastanza potente direi.Un pò come i PDF, m$ ha provato ad usare una sua tecnologia per contrastare il potere di adobe sui documenti, ma a quanto ne so sono stati soldi buttati.Mi chiedo comunque a che serva portare .net in linux?Sinceramente non ne vedo nessun vantaggio, ma magari mi sbaglio...
        • alan mancini scrive:
          Re: Miguel de Icaza
          se non sai le cose, salle :D.Net ha l'utilità di essere la tecnologia universale.. finchè non provate non potete giudicare.
          • taddeo scrive:
            Re: Miguel de Icaza
            - Scritto da: alan mancini
            .Net ha l'utilità di essere la tecnologia
            universale..Sarà, ma di fatto gira solo su Windows
          • Alias scrive:
            Re: Miguel de Icaza
            - Scritto da: alan mancini
            se non sai le cose, salle :D

            .Net ha l'utilità di essere la tecnologia
            universale.. finchè non provate non potete
            giudicare.Ma universale di che ? gira solo sotto win...
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Miguel de Icaza

            .Net ha l'utilità di essere la tecnologia
            universale.. finchè non provate non potete
            giudicare.Ma se gira solo su Windows, come fai a dire che è "universale"???Java, invece, a patto di non programmare con le unghie dei piedi, è davvero universale.TAD
          • ddd ddd scrive:
            Re: Miguel de Icaza
            cosa intendi per ecnologia universale? ...o_Opython è regionale?c è nazionale?
          • pinco pallino scrive:
            Re: Miguel de Icaza
            Che io programmo con tutto ma il .Net è l'unica tecnologia che ha tutti i vantaggi e nessun svantaggio.come gira solo su windows , e il mono a cosa serve?
          • taddeo scrive:
            Re: Miguel de Icaza
            - Scritto da: pinco pallino
            Che io programmo con tutto ma il .Net è l'unica
            tecnologia che ha tutti i vantaggi e nessun
            svantaggio.Se lo dici te, deve di sicuro essere vero e non ti chiedo neppure di argomentare :D !
            come gira solo su windows , e il mono a cosa
            serve?Su mono gira ben poco, del resto non è ancora 2.0-compatible !Mica come SUN che produce Java per un mucchio di piattaforme: Con .NET o Windows o Windows ;) !
          • Roberto scrive:
            Re: Miguel de Icaza
            Ma universale de che?Mono non lo implementa tutto, e non può farlo perché le cose più utili sono brevettate.Poi la logica MVC te la devi costruire da solo o devi prendere uno di questi framework che gliela importano tipo Ingenious MVC.Un solo framework per fare tutto non esiste!O ci si specializza o si fa un po' di tutto ma male o superficialmente!Poi questo tutto è sempre tutto per Windows perché Mono è solo un sottoinsieme.E basta, non c'è per Mac, non c'è per Solaris.Nell'opensource ci sono 40 framework solo per PHP, senza contare quelli per Java, Ruby e Python. Ed ora perfino TCL/TK e Pascal iniziano ad avere nuovi framework.VADE RESTRO satanassi di programmatori .NET appestati e mononeuronici... (rotfl)
Chiudi i commenti