Apple sgancia un medikit per QuickTime

La mamma del Mac ha distribuito due patch per il suo player che risolvono altrettante vulnerabilità di sicurezza relative a Java. L'update è disponibile per Mac OS X e Windows

Cupertino (USA) – Una settimana dopo aver aggiornato il proprio sistema operativo Mac OS X, Apple ha corretto due serie vulnerabilità di sicurezza nel suo celebre player multimediale QuickTime.

Entrambi i problemi riguardano il componente QuickTime for Java e, come spiegato nell’ advisory di Apple, possono essere sfruttati da un sito web malevolo per eseguire del codice dannoso da remoto o rubare informazioni sensibili contenute nella memoria di un browser web.

QuickTime for Java è un insieme di Application Program Interface (API) che permettono agli sviluppatori di inglobare contenuti QuickTime, inclusi flussi audio e video, all’interno di applicazioni ed applet Java.

Gli utenti possono aggiornare QuickTime avalendosi della funzionalità Aggiornamento software di Mac OS X oppure scaricando manualmente le patch da qui . Quest’ultima, nel momento in cui si scrive, sembra per altro l’unica opzione disponibile agli utenti di Windows: la funzione di aggiornamento automatico inclusa in QuickTime, infatti, non rileva alcun nuovo update.

Da notare che il rilascio del nuovo aggiornamento non modifica il numero di versione del player, che resta 7.1.6.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luko scrive:
    Inutile
    Semplicemente la cosa piu inutile del mondo!!!!non ha un hd.. non ha niente..... potevano almeno montarci un sintonizzatore tv... almeno ti permetteva di vedere i simpson.... semplicemente un altro "pacco" firmato palm che a mio avviso finirà fuori produzione come il fantastico lifedrive
  • Anonimo scrive:
    Se è Open lo VOGLIO!
    Ciao a tutti, se come è scritto è basato su un sistema aperto come GNU/Linux e se rilasciano l'SDK per poterci smanettare a me farebbe proprio comodo ;-).Non costa molto ma può essere utilizzato come un vero e proprio notebook.Salutistc
  • Anonimo scrive:
    Mi pare quasi inutile...
    Quando sono in giro per lavoro oltre al Treo ho il portatile al quale collegarlo - e il portatile fa un po' di più di questo affare.Se sono in giro non per lavoro il Treo è più che sufficiente per leggere o inviare mail e navigare senza doversi scorazzare un altro aggeggio.Forse può essere utile per il manager che non fa altro che leggere posta e navigare - nulla di più.Temo che farà la fine che il bruttissimo nome che gli hanno assegnato merita.
  • Anonimo scrive:
    E nessun Treo WiFi?
    Palm deve sbrigarsi ad introdurre un Treo WiFi, ignorando le idiozie delle Telco che vogliono costringere gli utenti ad usare UMTS... non vedo perché quando sono in azienda o a casa e ho un AP disponibile devo attivare una connessione a pagamento per accedere alla rete.Se non si sbrigano comprerò qualcos'altro.
  • Anonimo scrive:
    Rivoglio lo Psion Serie 7
    Quello si che era stato una rivoluzione, peccato che non li hanno più continuati :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Rivoglio la Palm degli anni d'oro
      - Scritto da:
      Quello si che era stato una rivoluzione, peccato
      che non li hanno più continuati
      :'(Il che, volenti o nolenti, la dice lunga. Se un prodotto ha tanto successo, dovrebbe resistere nel tempo. Ovviamente in settori come questo significa aggiornare, potenziare, sperimentare diramazioni dal prodotto principale...Palm ha perso terreno dopo che ha smesso di innovare e si è "seduta", sbagliando un aggiornamento OS dietro l'altro, vendendo prodotti con difettosità inaccettabili (serie M500, M505, primo T|E) e hw inefficace; tenendo in vita un Palm Desktop e delle applicazioni base ormai troppo invecchiate e con poco appeal.Tenete conto che lo dice un affezionato che ha resistito e usa tutt'ora un T|X, non un fan di altre piattaforme!
Chiudi i commenti