Apple, trimestre melaviglioso

di D. Galimberti - L'anno fiscale 2009 si chiude con l'ennesimo record per Cupertino. Che gioca anche un brutto scherzo al debuttante Windows 7 con il lancio dei nuovi MacBook e iMac

Roma – Da diversi anni a questa parte, alla scadenza di ogni trimestre fiscale, Apple ci presenta il solito record. Nel caso specifico, per il trimestre conclusosi a fine settembre guardando i dati a livello macroscopico possiamo notare che in termini di fatturato ci troviamo di fronte ad un +25 per cento rispetto allo scorso anno, e un +18 rispetto al trimestre precedente, per un totale di 9,87 miliardi di dollari. Per gli amanti delle statistiche, l’anno fiscale 2009 si è concluso con un fatturato di 36,54 miliardi di dollari, contro i 32,47 dello scorso anno: a ulteriore testimonianza della crescita, se guardiamo a cinque anni fa, il 2004 si chiudeva con 8,28 miliardi di fatturato.

Al di là del fatturato, vale forse la pena di dare un’occhiata alle macchine vendute per scorgere eventuali anomalie, sia in positivo che in negativo, rispetto all’andamento generale. I numeri che saltano subito all’occhio sono sostanzialmente tre, due che colpiscono in negativo, e uno che colpisce in positivo. Il primo riguarda le vendite in Giappone, che rispetto al trimestre precedente, sono in calo del 27 per cento, anche se c’è stato un incremento di fatturato del 4. La situazione è evidentemente anomala, e lo si vede anche confrontando i dati dello scorso anno, visto che a fronte di un numero pressoché identico di unità vendute (c’è un incremento dell’1 per cento), il fatturato è in aumento del 36.

A confermare la tesi che si tratti di un dato “particolare”, potremmo citare anche la situazione degli altri mercati, visto che mediamente i dati di fatturato e le vendite vanno di pari passo: guardano ai totali, l’incremento di unità vendute è del 17 per cento, mentre l’incremento di fatturato è del 18. Non conoscendo la situazione particolare del mercato giapponese l’unica ipotesi che mi sento di fare (escludendo una politica dei prezzi suicida), è che siano calate le vendite dei prodotti più economici e aumentate (in misura molto minore) quelle dei prodotti più costosi o dei servizi non associati alla vendita di CPU. In ogni caso quello del Giappone è il mercato più piccolo per Apple, visto che rappresenta una quota compresa tra il 4 e il 5 per cento del totale.

Il dato più positivo riguarda la voce “iPhone e relativi prodotti/servizi”, che fa segnare un +41 per cento in termine di unità vendute rispetto al trimestre precedente, con oltre 7 milioni di iPhone venduti tra luglio e settembre: guardando allo scorso anno, l’incremento è “solo” del 7 per cento, un risultato comunque notevole se confrontato con i numeri disastrosi annunciati da Nokia e Sony-Ericsson in questi giorni. Al di là di questo, quello che più colpisce di questa voce è un +185 per cento di fatturato rispetto allo scorso anno, il cui merito è da ricercarsi in parte nel maggior prezzo del nuovo iPhone (che nonostante ciò vende comunque molto bene), in parte nei maggiori proventi che derivano dalla vendita di accessori (anche di terze parti) e dagli accordi con gli operatori telefonici, segno che la politica messa in atto da Apple sta funzionando nel migliore dei modi.

Ampliando la visuale all’intero anno fiscale, possiamo notare che il 2009 si è concluso con oltre 20 milioni di iPhone venduti, contro gli 11 milioni dello scorso anno: parallelamente il mercato delle applicazioni per il “melafonino” è passato dalle 3mila dello scorso settembre alle attuali 85mila e più, segno che il modello realizzato da Apple piace a sviluppatori, utenti, e anche alla concorrenza (che cerca in tutti i modi di replicarlo) oltre che alla stessa Apple, che incassa il 30 per cento da ogni applicazione venduta.

Spostando l’attenzione sui computer veri e propri, possiamo notare che la vendita di macchine desktop è in calo del 7 per cento rispetto al trimestre precedente, e del 16 rispetto al 2008. In realtà questo dato non sorprende più di tanto: la tendenza attuale premia il mercato dei notebook, che infatti è in crescita del 29 per cento (+35 rispetto allo scorso anno) e consente ad Apple di segnare un incremento complessivo del 17 per cento nelle vendite di Mac (+19 rispetto al 2008). A valle di tutto ciò, è sicuramente curioso osservare come la “scalata” delle macchine portatili sia inarrestabile: un anno fa i fissi rappresentavano il 36 per cento del totale venduto, mentre oggi questa percentuale è scesa al 26.

Forse i dati sono in parte falsati dall’attesa che si è creata intorno all’attesa del nuovo modello di iMac, mentre i portatili (al contrario) hanno beneficiato di un rinnovo di gamma proprio nel trimestre appena concluso. Anche qui possiamo ampliare la visuale dicendo che i Mac venduti nel 2009 (inteso come anno fiscale, e non solare) sono stati più di 10 milioni, mentre erano 5 milioni nel 2006 (anno in cui vennero introdotti i processori Intel), e solo 3 milioni nel 2004, cinque anni fa. Una crescita invidiabile.

Proprio parlando di Mac non possiamo mancare di fare qualche osservazione sulla lunga serie di novità presentate a seguito dei risultati fiscali, e proprio a ridosso del lancio di Windows 7. La prima cosa che possiamo notare è che, in un colpo solo, è stata aggiornata tutta la linea di macchine consumer: al di là delle tempistiche di rinnovo dell’hardware, questa scelta non è casuale visto che stiamo entrando nel periodo più redditizio degli acquisti natalizi, e possiamo immaginare già da ora che il prossimo trimestre farà segnare un ulteriore boom di vendite. Ma andiamo ad analizzare un po’ più in dettaglio le varie novità proposte da Apple.

Il nuovo iMac , con un design rivisto nei dettagli, offre uno schermo ancora più grande (21,5″ e 27″, contro i 20″ e 24″ della serie precedente) e la possibilità di montare processori quad-core Intel Core i5 o i7. Il prezzo di partenza è lo stesso di prima, 1099 Euro, ma si arriva a 1799 Euro (o più) per un modello quad-core con schermo da 27″ e ATI Radeon HD 4850 da 512MB. Tra le novità più interessanti del nuovo iMac ci sono anche due caratteristiche finora inedite (o quasi): la prima è che iMac da 27″ può essere utilizzato anche come monitor esterno per un altro computer con DisplayPort (come indicato nelle specifiche tecniche ).

La seconda è che i processori Core i7 (ma anche Core i5) sono CPU progettate specificatamente per computer desktop, mentre in passato, per questioni legati alla dissipazione del calore, sono stati utilizzati principalmente dei processori pensati per macchine portatili, con conseguente penalizzazione delle prestazioni. Il nuovo iMac si presenta quindi come macchina più che rispettabile anche per molti compiti professionali. Tra le altre novità ricordiamo che vicino al superdrive è ora presente uno slot per schede SD, e tutti i modelli, anche quello base, sono forniti con 4GB di RAM, tastiera wireless e il nuovo Magic Mouse .

Come previsto da più parti, il vecchio Mighty Mouse – che tanti discussioni aveva innescato a causa della facilità con cui si sporcava la “pallina” dello scrolling – è stato sostituito da un nuovo mouse completamente touch, che riprende alcune gestures a una o due dita che gli utenti Apple sono già abituati ad eseguire sui trackpad dei portatili. All’apparenza sembra molto più funzionale del precedente, ma in attesa di verificarne la comodità di utilizzo con una prova pratica, sento già che mi mancherà la possibilità di attivare Exposé premendo il “tasto centrale”, possibilità che a giudicare da quanto mostrato sul sito Apple pare non esserci. Il nuovo Magic Mouse è disponibile solo in versione wireless (bluetooth), utilizza un puntatore laser (più preciso del precedente), e viene venduto a 69 Euro. Restando in tema di accessori, anche l’ Apple Remote è stato rinnovato, ma a parte il look in alluminio non presenta altre novità.

Restando in ambito desktop, pur senza stravolgimenti estetici, anche il Mac mini è stato oggetto di qualche piccolo ritocco: la scheda grafica rimane la GeForce 9400M ma sono disponibili processori più veloci, e un piccolo taglio di prezzi ha portato il modello base a 549 Euro. La vera novità del Mac mini è però la versione server, che sacrificando l’unità ottica aggiunge un secondo disco rigido e viene venduto con Snow Leopard Server a 949 Euro. Si tratta di una scelta un po’ azzardata che però potrebbe dare dei buoni risultati per chi cerca una macchina compatta, senza grosse pretese di potenza, ma pensata comunque per un certo tipo di utilizzo che non è quello classico per cui è nato il mini.

Ultimo, ma non per questo meno importante, il rinnovo del MacBook . Pur mantenendo il case in policarbonato, il nuovo portatile entry level di Apple adotta le stesse soluzioni tecniche già viste sui fratelli maggiori : guscio unibody, trackpad in vetro multitouch, schermo con retroiluminazione a LED, batteria integrata a polimeri di litio per 7 ore di autonomia. Tutto questo, unito al nuovo prezzo di 899 Euro, lo rendono una macchina molto concorrenziale, tanto da impensierire anche il piccolo MacBook Pro da 13″. Sarà forse per questo motivo che Apple ha ben pensato di togliere nuovamente la Firewire a questa serie di prodotti? Difficile a dirsi, e difficile anche che stavolta possa tornare sui suoi passi, visto che oggi (a differenza di quanto successe a inizio anno), chi necessita della Firewire su una macchina “piccola” può comunque rivolgersi al MacBook Pro da 13″, che oltre alla Firewire offre anche qualche altra caratteristica in più rispetto al MacBook.

Con questo giro di novità credo che sia concluso definitivamente l’anno 2009, quindi chi sperava in una nuova Apple-TV, in aggiornamenti dei più professionali Mac Pro, o in qualche anticipazione dell’ iPad , dovrà pazientare fino al prossimo anno. Nel frattempo gli investitori applaudono alle novità, e Apple supera la quota di 200 dollari nel corso delle contrattazioni a Wall Street.

Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Virgoss scrive:
    evvvaiiii!!!
    Hanno inventato il laptop!! figo vero? :D lo sapevo che prima o poi ci sarebbero arrivati!! Era quello che mancava al mercato, E adesso seguiranno tutti gli altri, in primis Apple, che non ha mai fatto un portatile prima d'ora, solo scatole cubiche d'alluminio.
    • ruppolo scrive:
      Re: evvvaiiii!!!
      - Scritto da: Virgoss
      Hanno inventato il laptop!! figo vero? :D lo
      sapevo che prima o poi ci sarebbero arrivati!!
      Era quello che mancava al mercato, E adesso
      seguiranno tutti gli altri, in primis Apple, che
      non ha mai fatto un portatile prima d'ora,Soprattutto da 12":http://www.apple-history.com/?page=gallery&model=ibook&sort=date&performa=off&order=ASCAnno 1999, antenna wi-fi incorporata.
  • dadex scrive:
    ma nooo basta con la crescita del disply
    i netbook non dovrebbero superare i 10" oltre sono subnotebook e dovrebbero avere potenza superiore...
  • nome e cognome scrive:
    a quando un netbook da 15 pollici?
    sarebbe geniale!
    • Osvy scrive:
      Re: a quando un netbook da 15 pollici?
      - Scritto da: nome e cognome
      sarebbe geniale!E senza batteria, solo alimentazione a corrente :-)
    • LuNa scrive:
      Re: a quando un netbook da 15 pollici?
      stavo giusto per dirlo. ancora un pollice e siamo alla dimensione di un macbook policarbonato !
  • Star scrive:
    Ne carne ne pesce
    Praticamente inutile.Non è un vero notebook perché non ne ha neppure lontanamente la stessa potenza.E non è neppure un netbook perché a questo punto è troppo grande e perde tutti i vantaggi legati alle dimensioni ridotte.Allora che lo compro a fare ?
    • Osvy scrive:
      Re: Ne carne ne pesce
      - Scritto da: Star
      Praticamente inutile.

      Non è un vero notebook perché non ne ha neppure
      lontanamente la stessa potenza.
      E non è neppure un netbook perché a questo punto
      è troppo grande e perde tutti i vantaggi legati
      alle dimensioni ridotte.

      Allora che lo compro a fare ?E' un netbook con uno schermo un po' più grande (di questi tempi non basta mai),ed un peso comparabile ai fratellini da 10". Se questo possa appetire acquirenti, lo dirà il tempo. A me pare che una sua logica ce l'abbia.
      • LOL scrive:
        Re: Ne carne ne pesce
        E quale sarebbe se non spillare i soldi a chi casca nella moda del momento ovvero "il netbook che non sai a che ti serve, ma intanto compralo poi gli troverai un uso" ?
        • Polemik scrive:
          Re: Ne carne ne pesce
          Un po' come gli ultimi smartphone dotati di mille funzioni, di cui 998 scarsamente o mai usate e solo due veramente utili: SMS e telefonate.
        • Osvy scrive:
          Re: Ne carne ne pesce

          Scritto da: LOL
          E quale sarebbe se non spillare i soldi a chi
          casca nella moda del momento ovvero "il netbook
          che non sai a che ti serve, ma intanto compralo
          poi gli troverai un uso" ?Questo netbook una sua logica (secondo me) ce l'ha, quindi ha un suo pubblico di riferimento per cui ha senso acquistarlo. Poi se altri hanno, per fortuna, i soldi per comprarsi cose "che non sai a che ti serve, ma intanto compralo poi gli troverai un uso", come dici tu, e concordo che spesso succede pure così, beh complimenti alla ditta che ha saputo incrementare il suo fatturato.Del resto le mode sono mode appunto, se avessero logica non sono mode,non c'è un motivo serio per cui ogni anno dobbiamo cambiare, per dire, le nostre scarpe, eppure lo facciamo "per seguire la moda".Personalmente ringrazio il destino di avere la possibilità di "buttare" via qualche soldo per prodotti informatici di cui a stretta logica potrei pure fare a meno. Peraltro forse alla fine sarà più usabile un netbook da 12" piuttosto che uno da 10". saluti
  • Alessandrox scrive:
    A quando un vero notebook ?
    Come ai vecchi tempi quando i netbook non stavano nemmeno nel mondo delle idee?
    • lroby scrive:
      Re: A quando un vero notebook ?
      - Scritto da: Alessandrox
      Come ai vecchi tempi quando i netbook non stavano
      nemmeno nel mondo delle
      idee?i vecchi notebook ingombranti da 3-4 kg di peso esistono ancora.io preferisco mille volte il mio nc20 ultra veloce, più portatile e da 1,5kb di peso.(ovvio che dipende anche dall'uso che se ne fà, per gioare o guardare un blueray non vanno bene ma non è per questo che l'ho comprato)
      • LOL scrive:
        Re: A quando un vero notebook ?
        Si infatti ci hai ripetuto tante volte che lo usi al XXXXX!ACQUISTONE!!!
        • nome e cognome scrive:
          Re: A quando un vero notebook ?
          - Scritto da: LOL
          Si infatti ci hai ripetuto tante volte che lo usi
          al
          XXXXX!

          ACQUISTONE!!!Anche io lo uso al XXXXX. Sudoku, fumetti, giornali : tutto li.
    • Funz scrive:
      Re: A quando un vero notebook ?
      - Scritto da: Alessandrox
      Come ai vecchi tempi quando i netbook non stavano
      nemmeno nel mondo delle
      idee?questo E' un notebook, economico, leggero, con lunga autonomia, potente come i notebook di qualche anno fa. Direi che i vecchi scatoli inutilmente costosi e potenti possono anche cessare di esistere.
      • Alessandrox scrive:
        Re: A quando un vero notebook ?
        Ah ecco! Allora ci siamo,Anche in ufficio 5 anni fa comprarono un Acer 14 Pollici sottile e performante.... sicuramente piu' dei netbook attuali.Tra appena 2 pollici finalmente ritorneremo al passato e ci dimenticheremo dei netbook.- Scritto da: Funz
        - Scritto da: Alessandrox

        Come ai vecchi tempi quando i netbook non
        stavano

        nemmeno nel mondo delle

        idee?

        questo E' un notebook, economico, leggero, con
        lunga autonomia, potente come i notebook di
        qualche anno fa. Direi che i vecchi scatoli
        inutilmente costosi e potenti possono anche
        cessare di
        esistere.
  • attonito scrive:
    il netbook e' morto. viva il netbook
    Mi sembra che il concetto "monitor piccolo, peso
    • Picchiatell o scrive:
      Re: il netbook e' morto. viva il netbook
      - Scritto da: attonito
      Mi sembra che il concetto "monitor piccolo,
      peso
      • ruppolo scrive:
        Re: il netbook e' morto. viva il netbook
        - Scritto da: Picchiatell o
        Io sono ancora un felice possessore del primo
        netbook targato asus e per quello che ho speso mi
        ha ripagato ampliamente ( con ubuntu s.o.)
        "l'investimento" dato che la portatilità e'
        estrema.Portatilità estrema?E allora quella di uno smartphone che portatilità sarebbe?
        • il signor rossi scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: ruppolo
          Portatilità estrema?

          E allora quella di uno smartphone che portatilità
          sarebbe?peccato che un asus 901 sia una cosa ben diversa da uno smartphone, te l'assicuro.
          • LOL scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: il signor rossi
            - Scritto da: ruppolo

            Portatilità estrema?



            E allora quella di uno smartphone che
            portatilità

            sarebbe?

            peccato che un asus 901 sia una cosa ben diversa
            da uno smartphone, te
            l'assicuro.Idem al sua portabilità....senza andare a scomodare arbitrariamente il termine "estrema" :-D
        • lroby scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: ruppolo
          Portatilità estrema?

          E allora quella di uno smartphone che portatilità
          sarebbe?sai che la fiat 600 è piccolissima? se la fiat 600 è piccolissima allora lo zip piaggio 100 quanto è piccolo?questo è il ragionamento di ruppolo.fine.
          • LOL scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            Portatilità estrema?



            E allora quella di uno smartphone che
            portatilità

            sarebbe?
            sai che la fiat 600 è piccolissima? se la fiat
            600 è piccolissima allora lo zip piaggio 100
            quanto è
            piccolo?

            questo è il ragionamento di ruppolo.
            fine.Questo p è il tuo ragionamento, senza né capo né coda.
        • Picchiatell o scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Picchiatell o

          Io sono ancora un felice possessore del primo

          netbook targato asus e per quello che ho speso
          mi

          ha ripagato ampliamente ( con ubuntu s.o.)

          "l'investimento" dato che la portatilità e'

          estrema.

          Portatilità estrema?

          E allora quella di uno smartphone che portatilità
          sarebbe?Dipende se non e' un Iphone ( che non ho aggiungo per non scatenare flame) con siti per iphone con una smathphone non ci navighi .... ci fai tante altre belle cose ma navigare in rete no di sicuro...non puoi scaricare foto da macchine fotografiche pro e semi pro....certo un netbook ha senso se pesa meno di un kg. e costa meno di 300 euro....tutto il resto sono notebook rinominati invenduti...
          • Virgoss scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: Picchiatell o
            certo un netbook ha senso se pesa meno di un kg.
            e costa meno di 300 euro....tutto il resto sono
            notebook rinominati
            invenduti...Quitissimissimo, stanno allungan do il brodo. @^ vergogna! :@
      • il signor rossi scrive:
        Re: il netbook e' morto. viva il netbook
        - Scritto da: Picchiatell o
        Io sono ancora un felice possessore del primo
        netbook targato asus e per quello che ho speso mi
        ha ripagato ampliamente ( con ubuntu s.o.)eccomi qua, felice possessore dell'ultimo vero netbook, il 901 con SSD!
        • lroby scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: il signor rossi
          eccomi qua, felice possessore dell'ultimo vero
          netbook, il 901 con
          SSD!avevo il 900 con 20gb di ssd e 2gb di ram,sottolineo avevo...ora sono il felicissimo possessore di un vero gioiellino da 12" e quando vedo i 9" mi viene da sorridere
          • LOL scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            A me viene a ridere invece a vedere te che esalti una suppellettile. Vedi tu chi è più felice :-D
        • Francesco scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: il signor rossi
          - Scritto da: Picchiatell o


          Io sono ancora un felice possessore del primo

          netbook targato asus e per quello che ho speso
          mi

          ha ripagato ampliamente ( con ubuntu s.o.)

          eccomi qua, felice possessore dell'ultimo vero
          netbook, il 901 con
          SSD!Quoto in pieno, ce l'ho anch'io (con Linux ovviamente) e spero che duri in eterno :)F
      • Osvy scrive:
        Re: il netbook e' morto. viva il netbook
        - Scritto da: Picchiatell o
        Io sono ancora un felice possessore del primo
        netbook targato asusIntendi il 7 pollici?
        • Picchiatell o scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: Osvy
          - Scritto da: Picchiatell o

          Io sono ancora un felice possessore del primo

          netbook targato asus

          Intendi il 7 pollici?si pur con tutti i difetti dei primi assemblaggi asus e dell'hardware oramai ultradatato....costi-uso per me e' stato ottimo, certo si deve raggiungere un compromesso anche con molte applicazioni linux....
          • Osvy scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: Picchiatell o
            - Scritto da: Osvy

            - Scritto da: Picchiatell o

            Intendi il 7 pollici?
            si pur con tutti i difetti dei primi assemblaggi
            asus e dell'hardware oramai
            ultradatato....costi-uso per me e' stato ottimo,
            certo si deve raggiungere un compromesso anche
            con molte applicazioni linux....Ho capito. Se un prodotto teoricamente scarsino ti ha fatto un buon servizio, per te è stato un buon acquisto, niente da eccepire.A me non ha lasciato perplesso tanto il fattore prestazioni, quanto quei soli 7 pollici, ho avuto timore che rovinassero alla lunga la vista. ciao
    • lroby scrive:
      Re: il netbook e' morto. viva il netbook
      - Scritto da: attonito
      Mi sembra che il concetto "monitor piccolo,
      peso
      • iRoby scrive:
        Re: il netbook e' morto. viva il netbook
        A me piace il Toshiba NB1009" e molto piccolo, con tastiera sacrificata, ma realmente piccolo e portabile.Anche lui buona autonomia.Lo uso in dual boot con Windows Xp e Ubuntu.E lo porto anche io in moto, anzi ci lavoro proprio con le moto dato che è l'unico che posso attaccare sul serbatoio delle moto e lo uso per il data logging con i sensori a banda larga, per la rimappatura delle centraline d'iniezione.
        • lroby scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: iRoby
          A me piace il Toshiba NB100
          9" e molto piccolo, con tastiera sacrificata, ma
          realmente piccolo e
          portabile.
          Anche lui buona autonomia.avevo l'eeepc900 con 2gb di ram e celeron 900mhz, venduto per prendermi il NC20, ora quando li vedo in giro i 9" mi viene da sorridere se lo paragono al mio. (però ero riuscito a farci girare Vista anche se obiettivamente era un pò lentino)
        • Osvy scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: iRoby
          A me piace il Toshiba NB100
          9" e molto piccolo, con tastiera sacrificata,L'avevo puntato anche io, look molto sfizioso, poi non ricordo tutti i perché mi sono rivolto ad un Dell da 9", tra i perché c'era una infelicissima scelta dei colori lettere/sfondo della tastiera,non uso la tastiera a memoria, ho abbozzata. Mi arriva il Dell e ha anche lui i caratteri grigi su sfondo grigio.. :-)
      • ruppolo scrive:
        Re: il netbook e' morto. viva il netbook
        - Scritto da: lroby
        - Scritto da: attonito

        Mi sembra che il concetto "monitor piccolo,

        peso il netbook è morto? ma se sono le migliori
        alternative ai notebook economici da
        supermercato, pesanti almeno il doppio e
        decisamente più
        ingombranti.
        io ho un NC20 (12" LED) da Giugno ed è stato
        l'acquisto migliore che abbia fatto quest'anno, è
        diventato il mio MAIN pc e me lo porto sempre
        appresso.
        1,5kg sempre con me, 2gb di ram a 800mhz
        espandibili a 4gb (e li vede tutti), cpu via nano
        64bit, 1mb di cache, clock fino a 1,6ghz e fsb da
        800mhz, xp home edition ultra veloce, 160gb hdd
        sata standby e risveglio in 2 secondi netti, ci
        stà nello zainetto che uso anche in moto 5 ore di
        autonomia reali, trasmettitore Wireless della
        Atheros tra i migliori che vi siano in
        circolazione (spessissimo mi dà 5 tacche anche a
        distanze che gli altri oscillano tra le 2 e le 3
        tacche di
        segnale)
        e non un filo di rumore.L'unico problema è il sistema operativo di marco caco.
        • lroby scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: ruppolo
          L'unico problema è il sistema operativo di marco
          caco.scherzi vero? XP HE RE è il sistema operativo migliore che possa esistere per questo gioiellino tecnologico.
          • Osvy scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            L'unico problema è il sistema operativo di marco

            caco.
            scherzi vero? XP HE RE è il sistema operativo
            migliore che possa esistere per questo gioiellino
            tecnologico.Infatti, visto che ci dici che è pure veloce, non vedo perché XP dovrebbe essere un problema. ciao
          • lroby scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: Osvy
            - Scritto da: lroby

            - Scritto da: ruppolo


            L'unico problema è il sistema operativo di
            marco


            caco.

            scherzi vero? XP HE RE è il sistema operativo

            migliore che possa esistere per questo
            gioiellino

            tecnologico.

            Infatti, visto che ci dici che è pure veloce, non
            vedo perché XP dovrebbe essere un problema.
            ciaoinfatti xp non è un problema, è Ruppolo che spara fesserie dicendo che xp non và bene.
          • Osvy scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Osvy

            Infatti, visto che ci dici che è pure veloce,

            non vedo perché XP dovrebbe essere un problema.

            ciao
            infatti xp non è un problema, è Ruppolo che spara
            fesserie dicendo che xp non và bene.Si, ho risposto a te ma perché concordo con quello che hai scritto,la mia "critica" è verso il discorso di Ruppolo
          • ruppolo scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Osvy

            - Scritto da: lroby


            - Scritto da: ruppolo



            L'unico problema è il sistema operativo di

            marco



            caco.


            scherzi vero? XP HE RE è il sistema operativo


            migliore che possa esistere per questo

            gioiellino


            tecnologico.



            Infatti, visto che ci dici che è pure veloce,
            non

            vedo perché XP dovrebbe essere un problema.

            ciao
            infatti xp non è un problema, è Ruppolo che spara
            fesserie dicendo che xp non và
            bene.Oh, va benissimo, e se ci metti MS-DOS va ancora meglio.
          • LOL scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            E se ci mette la banfobaraccaediscion sai che robba? :-D
          • pegasus scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            In verità Windows 7 va pure meglio.
          • LOL scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            Quindi se ti si chiedono degli screenshots e dei bench a comprova ce li posti?
          • lroby scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: pegasus
            In verità Windows 7 va pure meglio.mah ti dirò, avevo installato Windows 7 sul mio netbook, ma ieri sera l'ho tolto, non mi ha lasciato la stessa impressione positiva che mi lasciò Vista quando lo installai per prova.Forse perchè si è creato un Hype attorno a Windows 7 e a come avrebbe dovuto funzionare meglio sui netbook (sul fisso gira in maniera quasi identica a Vista a parità di versione) che sono rimasto deluso dalle aspettative che mi sono creato attorno ad esso.questa categoria di prodotti (i netbook) nascono con xp non per nulla infatti io scelsi (quando lo comprai a Giugno) rispetto ad un vero portatile (anche a parità di costi) per 3 motivi, 2 sono scontati (minor ingombro e minor peso) mentre il terzo motivo era proprio il s.o. volevo obbligatoriamente (e nel modo più legale possibile) xp home editionil ragionamento è presto detto :1) ci faccio tutto quello che mi serve con xp, con vista e con 7 ma xp è il più leggero come peso del s.o. (e quindi il più veloce)2) per avere 7 a 64bit dovrei comunque mettere 4 gb di ram (si il mio netbook è compatibile con 4 gb e usa cpu a 64bit) e un disco fisso SSD per far si che diventi più veloce.ma tutto questo spendere a che pro? per avere le stesse prestazioni fantastiche che ho già adesso con 2gb di ram e hdd sata 160gb?considerando pure che lo tenessi cosi com'è , perchè dovrei avere un s.o. che appena avviato mi occupa circa 410 mb di ram anzichè 200?e ripeto.. per fare le stesse identiche cose?!?! non ha senso.tutto questo è solo il mio punto di vista.
          • ruppolo scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            Un punto di vista delirante, per chi osserva il quadro da fuori: preferire oggi un sistema operativo di 8 anni fa?
          • lroby scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: ruppolo
            Un punto di vista delirante, per chi osserva il
            quadro da fuori: preferire oggi un sistema
            operativo di 8 anni
            fa?sai si chiama, saper scegliere un prodotto con la propria testa e non dettato da altri fattori esterni.prova a domandarti quando hanno inventato quel mezzo con 4 ruote,un motore, un volante e tutto il resto oppure quando hanno inventato le biciclette (che vengono usate tutt'oggi)
          • ruppolo scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            Un punto di vista delirante, per chi osserva il

            quadro da fuori: preferire oggi un sistema

            operativo di 8 anni

            fa?
            sai si chiama, saper scegliere un prodotto con la
            propria testa e non dettato da altri fattori
            esterni.Ma certo, infatti non è il fattore esterno che Vista fa XXXXXX, che ti costringe a usare XP, è la scelta fatta con la testa...
            prova a domandarti quando hanno inventato quel
            mezzo con 4 ruote,un motore, un volante e tutto
            il resto oppure quando hanno inventato le
            biciclette (che vengono usate
            tutt'oggi)Ecco bravo, quindi esiste al mondo la testa che preferisce una macchina di 20 anni fa rispetto una attuale, no? Che so, una bella fiat Tipo o una bella Ritmo.
          • lroby scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook
            - Scritto da: ruppolosei senza speranza e stai diventando pure noioso lo sai?
          • attonito scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook

            ma tutto questo spendere a che pro? per avere le
            stesse prestazioni fantastiche che ho già adesso
            con 2gb di ram e hdd sata 160gb?
            considerando pure che lo tenessi cosi com'è ,
            perchè dovrei avere un s.o. che appena avviato mi
            occupa circa 410 mb di ram anzichè 200?
            e ripeto.. per fare le stesse identiche cose?!?!
            non ha senso.ma che cavolo, qualcuno su PI con un cervello funzionante?Allora non sono solo, c'e' vita (intelligente!) la fuori!
          • LiV scrive:
            Re: il netbook e' morto. viva il netbook

            ma che cavolo, qualcuno su PI con un cervello funzionante?E' un troll che finge
    • Osvy scrive:
      Re: il netbook e' morto. viva il netbook
      - Scritto da: attonito
      Mi sembra che il concetto "monitor piccolo,
      peso
      • lroby scrive:
        Re: il netbook e' morto. viva il netbook
        - Scritto da: Osvy
        Si, 1,4 kg da portarsi dietro sono un tantino
        troppi.ma quanto sei debole?!?!?il mio ne pesa 1,5kg e lo tengo aperto su una mano e non lo sento per nulla!
        Almeno quella. Ma perché una webcam da soli 0,3
        Mpixel?
        mi sembra una discreta cavolatainfatti, quelli seri montano ALMENO 1,3mpixel
        • Osvy scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: lroby
          - Scritto da: Osvy

          Si, 1,4 kg da portarsi dietro sono un tantino

          troppi.
          ma quanto sei debole?!?!?
          il mio ne pesa 1,5kg e lo tengo aperto su una
          mano e non lo sento per nulla!Eh, ma nel mio zaino lavorativo c'è di tutto di più!Già un mezzo chilo in più portato per un paio di chilometri, si sente.Ho preso un Dell da 9" proprio per avere il minimo possibile di peso

          Almeno quella. Ma perché una webcam da soli 0,3

          Mpixel?

          mi sembra una discreta cavolata
          infatti, quelli seri montano ALMENO 1,3mpixelgià, strana scelta, gli costerà un euro all'Asus? sarà un errore di datasheeet? :-)
    • altair scrive:
      Re: il netbook e' morto. viva il netbook
      perfettamente concorde, il progetto originale era fantastico ora invece stiamo andando più vero i notebook e questo a mio avviso è un male perchè segna definitivamente l'inutilità di questi PC.
    • lroby scrive:
      Re: il netbook e' morto. viva il netbook
      - Scritto da: attonito
      Mi sembra che il concetto "monitor piccolo,
      peso
      • ruppolo scrive:
        Re: il netbook e' morto. viva il netbook
        Certo, il tuo ragionamento non fa una piega, ma solo perché confronti questo netbook da 12 pollici con i cassoni di portatili che infestano il mondo pc. Prova a confrontarlo con un MacBook e poi ne riparliamo (sapendo bene che il macbook lo puoi usare anche in pianta stabile con Windows XP, Vista e 7).
        • lroby scrive:
          Re: il netbook e' morto. viva il netbook
          - Scritto da: ruppolo
          Certo, il tuo ragionamento non fa una piega, ma
          solo perché confronti questo netbook da 12
          pollici con i cassoni di portatili che infestano
          il mondo pc. Prova a confrontarlo con un MacBook
          e poi ne riparliamo (sapendo bene che il macbook
          lo puoi usare anche in pianta stabile con Windows
          XP, Vista e
          7).ma perchè DOVREI confrontarlo con un prodotto che NON mi piace e che costa QUASI il doppio?!?!? per usarlo poi con un s.o. NON in dotazione e che mi costringe pure a comprare la licenza?!?!
Chiudi i commenti