Assange, difesa pirata

Il founder di Wikileaks sceglie i due legali che avevano assistito Lundström e The Pirate Bay. Intanto chiede alla High Court di far passare il suo caso alla Corte Suprema. Attese decisioni agli inizi del prossimo dicembre

Roma – Tenterà ora il tutto per tutto, in attesa di capire se il suo caso possa giungere all’attenzione della Corte Suprema in terra britannica . Il fondatore di Wikileaks Julian Assange ha infatti chiesto alla High Court d’Albione di far passare la richiesta d’estradizione al grado più alto di giudizio.

A difendere Assange non sarà più Bjorn Hurtig, l’avvocato che ha assistito il founder dal settembre 2010. L’uomo di Wikileaks ha deciso infatti di rivolgersi ai legali Per E. Samuelson e Thomas Olsson , meglio noti per il loro coinvolgimento nel delicato caso The Pirate Bay. Era stato lo stesso Samuelson a difendere Carl Lundström in terra svedese.

Le ragioni alla base del cambio di legali sono attualmente ignote. I due avvocati hanno già iniziato a rivedere il caso attraverso gli atti. La High Court dovrebbe pronunciarsi agli inizi del prossimo dicembre. Poi toccherà alla Corte Suprema stabilire se il caso Assange potrà essere valutato. Sarebbe l’atto finale della saga. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Pagare due, tre, quattro volte
    Chi mette la musica nei film paga la SIAEChi fa i trailer paga la SIAEChi passa i trailer paga la SIAEAlla fine son sempre gli stessi 5 secondi di musica di mer*a.Idem se pretendi di mettere la radio nel tuo negozio, o nella tua festa di compleanno... poco importa se le emittenti hanno già pagato la SIAE chissà quante volte, ti tocca pagare pure a te.
  • NoeX KuzE scrive:
    Nessun problema.....
    E mettere i trailer senza musica, ma solo con le voci degli attori??? Poi magari mettere un avviso alla fine di ogni trailer in cui si spiega perchè non c' era la musica......Altrimenti bisogna snobbare i trailer e i cinema...il buon vecchio streaming è sempre il migliore.... =)
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    BOICOTTARE la siae
    E' un dovere morale <b
    BOICOTTARE </b
    tutto ciò che possa far arrivare direttamente o indirettamente anche un solo centesimo alla siae. <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    P-)
  • Nome e cognome scrive:
    Solo serie
    Tanto finira' che i film non ci saranno piu',come del resto non ci sono piu' i video noleggi.Ci saranno solo le serie: la gente preferisce rimbabirsicon roba da 45 minuti per 50 episodi.Che si scarica bene da internet, senza pubblicita'e senza il dramma che da un momento all'altro ri arriva l'FBI o CSI a casaper farti milioni di multa.
  • pippo75 scrive:
    Eliminare tutti i trailer
    Secondo me sarebbe la soluzione, purtroppo non si farà mai.0 trailer su internet, se chi produce film li vuole, paga lo spazio e i diritti d'autore per il sito. Dopotutto è pubblicità per lui.
    • Paolo scrive:
      Re: Eliminare tutti i trailer
      Più semplice: tutti i siti di cinema dovrebbero continuare a mettere i trailer... ma senza l'audio, spiegando le ragioni della protesta (il pizzo da 1800 annui per 10 ore di trailer).
  • unaDuraLezione scrive:
    I produttori non si lamentino
    contenuto non disponibile
    • krane scrive:
      Re: I produttori non si lamentino
      - Scritto da: unaDuraLezione
      ...loro hanno scelto di commercializzare film con
      una colonna sonora protetta da SIAE.
      Producano film la cui colonna sonora è composta
      da autori che non si avvalgono di SIAE e il mondo
      tornerà magicamente a brillare, col cadavere di
      SIAE ancora più imputridito che raggiungerà il
      delta delle acque, dove ci saranno feste
      interminabili con banchetti sontuosi, giullari e
      cantastorie provenienti da tutti i regni.Ma se non sei della SIAE puoi lavorare alla colonna sonora di un film ?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: I produttori non si lamentino
        contenuto non disponibile
        • sbrotfl scrive:
          Re: I produttori non si lamentino
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: krane


          Ma se non sei della SIAE puoi lavorare alla

          colonna sonora di un film

          ?

          No.
          Infatti le star musicali di hollywood vengono
          tutte in pellegrinaggio in Italia per chiedere il
          permesso.(rotfl)
        • krane scrive:
          Re: I produttori non si lamentino
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: krane

          Ma se non sei della SIAE puoi lavorare alla

          colonna sonora di un film ?

          No.
          Infatti le star musicali di hollywood vengono
          tutte in pellegrinaggio in Italia per chiedere
          il permesso.Parrebbe proprio cosi', visto che sono obbligati a pagarla pure per i trailer.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: I produttori non si lamentino
        - Scritto da: krane
        Ma se non sei della SIAE puoi lavorare alla
        colonna sonora di un film ?1) Puoi gestirti autonomamente i diritti, se vuoi usare il copyright2) Puoi usare una licenza CC e gestire in proprio gli usi non previsti dalla licenza (es. se la licenza scelta non ammette gli usi commerciali resti tu a decidere SE e A QUALI CONDIZIONI permettere l'uso commerciale)3) Puoi decidere di rilasciare l'opera nel pubblico dominio, nel qual caso rimane comunque il tuo diritto alla paternità, quindi non possono presentare la tua musica come fatta da qualcun altroIn tutto questo, l'iscrizione alla SIAE non è obbligatoria. Solo nel caso in cui tu decida di usare il copyright, l'iscrizione alla SIAE ti libera dal dover gestire gli usi e i diritti dell'opera, ma ti limita anche nel farlo: se un tuo amico vuole mettere il tuo brano nel suo film deve rivolgersi alla SIAE e non più a te, se siete amici e non vuoi farlo pagare l'unico modo è che lui paga la SIAE e poi tra uno o due anni che la SIAE ti gira i diritti tu lo risarcisci (se lo fai in anticipo rischi di andarci a perdere perché non è detto che la SIAE ti dia tutto il dovuto)
    • Mela Avvelenata at_work scrive:
      Re: I produttori non si lamentino
      - Scritto da: unaDuraLezione
      ...loro hanno scelto di commercializzare film con
      una colonna sonora protetta da
      SIAE.
      Producano film la cui colonna sonora è composta
      da autori che non si avvalgono di SIAE e il mondo
      tornerà magicamente a brillare, col cadavere di
      SIAE ancora più imputridito che raggiungerà il
      delta delle acque, dove ci saranno feste
      interminabili con banchetti sontuosi, giullari e
      cantastorie provenienti da tutti i
      regni.Il problema è che la SIAE ha bisogno di soldi, quindi si inventa 'ste cagate abissali...se non tirava fuori questo balzello, se ne inventava un altro! Qualcuno deve pagare, alla SIAE non importa chi!!
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: I produttori non si lamentino
        contenuto non disponibile
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: I produttori non si lamentino
          contenuto non disponibile
          • jackoverfull scrive:
            Re: I produttori non si lamentino
            - Scritto da: unaDuraLezione
            basta che nessuno gieli dia e non avranno nemmeno
            i soldi per portare le persone in
            tribunalepeccato che dovrebbero fare _tutti_ come diciah, già: i soldi già ce li hanno.
    • luca scrive:
      Re: I produttori non si lamentino
      Purtroppo non é semplice come dici tu, la SIAE come viene chiamata in gergo, é una tassa governativa i cui proventi vengono in parte ridivisi tra gli iscritti. Anche se non sei iscritto devi pagare per fare qlsiasi cosa. Nel paese dove abitavo facevano un corteo storico con annesso palio, le associazioni che partecipano e realizzano tutto non sono iscritte alla SIAE. Per Entrare nel campo di gara devi pagare un biglietto, su ogni tagliando una parte va alla SAIE. Se comperi un telefono ci sono 90 centesimi che vanno alla SIAE, pure sui PC e parti di PC, hard disk esterni, chiavette USB, DVD e CD vergini, lettori MP3, ecc.. Io chiedo due cose: perché se io compero un computer devo pagare Vasco Rossi o Gianni Morandi o chi per loro; ed in secondo luogo o pago "una tantum" o pago i diritti sui contenuti. Perché devo pagare la SIAE su un lettore DVD e poi ripagare la SIAE se compero un film in DVD ?
  • Ivo Giulivo scrive:
    Ufff....
    Sempre la solita storia, SIAE, diritti, controdiritti, diritti gia' pagati, diritti da riscuotere, diritti di terzi...Ma se faccio un pirito e suona come una mazurka per piu' di 7 secondi, devo pagare la SIAE o viene considerata opera unica e quindi non soggetta a pagamento?
  • eheheh scrive:
    è giusto che la Siae si dia la zappa
    sui piedi, francamente non capisco perchè la gente continua a comprare
    • panda rossa scrive:
      Re: è giusto che la Siae si dia la zappa
      - Scritto da: eheheh
      sui piedi, francamente non capisco perchè la
      gente continua a
      comprareDecidetevi una buona volta!I videotecari dicono che non compra piu' nessuno.Tu dici che la gente continua a comprare.Quindi?
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: è giusto che la Siae si dia la zappa
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: eheheh

        sui piedi, francamente non capisco perchè la

        gente continua a

        comprare

        Decidetevi una buona volta!
        I videotecari dicono che non compra piu' nessuno.
        Tu dici che la gente continua a comprare.

        Quindi?Eh eh eh eh! :DQuindi come al solito la verità sta nel mezzo! Di sicuro è vero che molti negozi di cd hanno chiuso negli ultimi tempi, ormai mi toccherà comprare online i pochi cd che acquisto all'anno!
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: è giusto che la Siae si dia la zappa
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: eheheh

        sui piedi, francamente non capisco perchè la

        gente continua a

        comprare

        Decidetevi una buona volta!
        I videotecari dicono i videotecari sono destituiti da ogni forma di credibilità.Stupido chi da a loro ancora quei 4 spiccioli di elemosina di cui si lagnano.
      • eheheh scrive:
        Re: è giusto che la Siae si dia la zappa
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: eheheh

        sui piedi, francamente non capisco perchè la

        gente continua a

        comprare

        Decidetevi una buona volta!
        I videotecari dicono che non compra piu' nessuno.
        Tu dici che la gente continua a comprare.

        Quindi?la gente compra ancora dvd di film o cofanetti di serie televisive ma il comprare a cui mi riferivo io è globale, sia supporto fisico che acquisti digitalila gente smetta di comprare musica o film per un annetto per ricondurre alla ragione tutte queste Siae che chiedono soldi anche sulle canzoncine cantate ad una festa di bambini
        • il solito bene informato scrive:
          Re: è giusto che la Siae si dia la zappa
          - Scritto da: eheheh
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: eheheh


          sui piedi, francamente non capisco perchè
          la


          gente continua a


          comprare



          Decidetevi una buona volta!

          I videotecari dicono che non compra piu'
          nessuno.

          Tu dici che la gente continua a comprare.



          Quindi?

          la gente smetta di comprare musica o film per un
          annetto per ricondurre alla ragione tutte queste
          Siae che chiedono soldi anche sulle canzoncine
          cantate ad una festa di
          bambiniqueste cose dovrebbero passare attraverso iniziative democratiche: leggi a iniziativa popolare o referendum, non per un boicottaggio che non farebbe presa nei cittadini e che con la SIAE non funzionerebbe (anche perché questi qui non aspettano altro che un calo delle vendite per incolpare "i pirati").Se c'é qualcuno che dovrebbe cominciare a boicottare la SIAE, questi sono gli "artisti".
      • il solito bene informato scrive:
        Re: è giusto che la Siae si dia la zappa
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: eheheh

        sui piedi, francamente non capisco perchè la

        gente continua a

        comprare

        Decidetevi una buona volta!
        I videotecari dicono che non compra piu' nessuno.
        Tu dici che la gente continua a comprare.

        Quindi?sai com'é... ognuno <b
        toglie </b
        acqua dal suo mulino
  • bubba scrive:
    un due tre
    tutta la faccenda sollevata da SIAE e' TALMENTE FOLLE che non so neanche come continuare a commentarla... altro che azzeccagarbugli produttori di lana caprina..
Chiudi i commenti