Asus integra Linux in milioni di PC

No, niente Eee PC: il Linux a cui si riferisce Asus è Splashtop, una mini distribuzione commerciale del Pinguino che l'azienda è pronta ad integrare su tutte le sue future motherboard per PC

Roma – Oltre ai PC ultra-low cost e ai dispositivi mobili, Linux sembra poter contare anche su un altro vettore per la conquista del mercato consumer: le schede madri. Grazie alla distribuzione Splashtop , attualmente fornita su alcune motherboard di Asus come software complementare (e non alternativo) al sistema operativo principale, Linux potrebbe presto intrufolarsi su decine di milioni di PC domestici .

Se Asus ha inizialmente adottato la piattaforma Splashtop – ribattezzandola Express Gate – solo su alcuni prodotti di fascia alta, l’azienda taiwanese ha ora esteso questa tecnologia alla sua famiglia di mainboard P5Q e, entro la fine dell’anno, conta di portare la mini distribuzione sviluppata da DeviceVM su tutti i suoi futuri modelli di schede madri per PC .

“In risposta all’ottimo feedback degli utenti, è nostra intenzione portare Express Gate sull’intero nostro portfolio di motherboard, iniziando con un milione di motherboard al mese”, ha dichiarato Joe Hsieh, general manager della Motherboard Business Unit di Asus. “I consumatori vogliono spegnere e accendere i loro PC così come fanno con le altre appliance, ed Express Gate lo rende possibile”.

“Si tratta ovviamente di un bel colpaccio per noi e per tutti quelli che hanno a che fare con DeviceVM”, si legge in questo post del blog ufficiale di Splashtop . “Duro lavoro, pazienza e perseveranza stanno finalmente dando i loro frutti. Pensare che ogni mese un milione di acquirenti di schede madri si porterà a casa il nostro ambiente, è entusiasmante”.

Stando a quanto riporta il sito Splashtop.com , oggi i modelli di schede madri Asus ad includere Express Gate sono quasi una decina, ed appartengono alle famiglie P5E3, M3N, M3A e P5N. A questi si vanno ora ad aggiungere quattro modelli P5Q: P5Q Deluxe, P5Q-WS, P5Q3 Deluxe, P5Q-E.

Splashtop

Lo scorso marzo, in occasione del CeBIT di Hannover, Asus aveva mostrato un prototipo di notebook che integrava la tecnologia Express Gate. L’azienda taiwanese è infatti intenzionata ad utilizzare Splashtop anche sui propri laptop , a partire da quelli della sua linea top di gamma Lamborghini .

Splashtop è una distribuzione commerciale di Linux ai minimi termini, espressamente ottimizzata per stare in una piccola memoria flash e girare interamente nella memoria RAM di un computer. Questo mini sistema operativo è in grado di caricarsi in 5 secondi , e fornire all’utente un ambiente grafico da cui lanciare programmi come il browser web Firefox e il client di VoIP e messaggistica istantanea Skype. La tecnologia Express Gate di Asus consente anche l’aggiornamento via Internet della distribuzione e l’eventuale aggiunta di applicazioni. Per altri dettagli si rimanda a questo articolo .

( fonte seconda immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Non autenticat o scrive:
    Per la redazione:
    -----------------------------Mentre Vista e XP sono supportati sia come sistemi operativi guest (su cui può girare Virtual PC) che host (possono girare all'interno di una macchina virtuale------------------------------------Errore! Guest è il sistema operativo DENTRO la macchina virtuale e HOST quello su cui gira VirtualPC!
Chiudi i commenti