Attento bimbo, la Curia ti spia

di A. Chiodi - Una scuola cattolica ha deciso di piazzare telecamere che osservano gli alunni in ogni istante della giornata, anche quando entrano nei bagni. Ma non durerà


Roma – Lo avevamo temuto in tanti ed è successo: per la prima volta una scuola italiana ha messo su un sistema avanzato di ripresa continua degli alunni che la frequentano , ragazzini delle elementari e delle medie. Si tratta di una scuola cattolica, l’istituto Capitanio di Bergamo, soggetto ai desideri della Curia vescovile, che possiede l’edificio.

Da quel che riferisce un articolo di Repubblica.it , siamo dinanzi ad uno spione elettronico composto da decine di telecamere piazzate nei corridoi, all’entrata della scuola e dei bagni. In più ogni classe è “tutelata” da due cam, una dietro la cattedra ed un’altra dietro gli studenti.

Il sistemone è integrato ad una connettività internet che consente ai genitori dotati di apposita password di collegarsi al sito della scuola e vedere in diretta quello che combina la propria prole.

Perché questo dispendio di energie tecnologiche? Per la sorveglianza, spiega il preside, perché in questo modo “sarà anche un deterrente per chi, magari con la scusa di andare in bagno, ne approfitta per chiacchierare in corridoio o fare scherzi ai compagni”. Guai! L’occhio elettronico di educatori e genitori è sempre in agguato.

Gli effetti dell’impianto sono molteplici. Da un lato si insegna ai più piccoli che essere sorvegliati è un bene , e non è dunque una condizione eccezionale dovuta ad eventi straordinari. Dall’altro si chiede loro di rinunciare alla propria spontaneità . Con il rischio di essere osservati in ogni momento della propria vita scolastica, i bambini dovranno apprendere un nuovo gioco: scovare gli angoli bui, quelli che sfuggono alle riprese impietose delle telecamere, e alternare momenti di segreta libertà agli spazi alla recitazione ufficiale dinanzi ad occhi elettronici.

Quanto durerà? Probabilmente poco, visto che in passato il Garante della privacy si è espresso con durezza verso misure di controllo audiovisivo che non fossero strettamente giustificate dalla necessità. Parlando di queste tecnologie usate a sproposito, Stefano Rodotà aveva detto con una chiarezza disarmante: “Questa inarrestabile pubblicizzazione degli spazi privati, questa continua esposizione a sguardi ignoti e indesiderati, incide sui comportamenti individuali e sociali. Sapersi scrutati riduce la spontaneità e la libertà “.

C’è da chiedersi se sia più sorprendente il provvedimento scolastico in sé, quello che ha portato i bambini in streaming web, o il fatto che nel 2004 il preside di una scuola senta come necessario e persino del tutto normale spiare e far spiare i propri alunni.

Adele Chiodi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ma un linkino alle prove effettive no?
  • Anonimo scrive:
    Uffa volevo andarci io
    Se la mia prof di matematica l'ottobre scorso consegnava la domanda di partecipazione del mio liceo sicuramente sarei stato in gara!!Chissà, magari avrei potuto arrivare abbastanza in alto... che peccato...Comunque complimentoni ai ragazzi che hanno rappresentato con GRANDE ONORE il nostro Paese.A loro il mio applauso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Uffa volevo andarci io
      Toh, in effetti e` appunto quel che sottintendevano i miei commenti di sopra. Il primo bando nella mia scuola venne esposto quando avevo passato i limiti di eta`, porca miseria. Peccato, in C e col debugger/profiler integrato nel cervello, sarei... mmh... "stato competitivo".*ride*
  • Anonimo scrive:
    Chiarimento
    Sul sito ufficiale dell'edizione 2004 http://www.ioi2004.org si può vedere la classifica finale. Il migliore degli italiani (al quale è andato la medaglia d'oro) si è classificato 24°. Mentre gli altri sono rispettivamente 109°, 130° e 143°. In una ipotetica classifica per nazioni l'Italia sarebbe oltre il 20° posto. Sinceramente non riesco proprio a capire i toni trionfalistici dell'articolo. Pur condividendo ed approvando l'inziativa e la necessità dalla sua promozione/diffusione in Italia dove c'è poca cultura dell'informatica (in quanto scienza), non riesco proprio a capire cosa ci sia di tanto entusiasmante nel risultato ottenuto. Ci confermiamo di molto indietro a paesi in cui lo sviluppo tecnologico è arrivato da poco o addirittura stenta a partire. Pensate, siamo addirittura dietro a paesi quali l'Iran ed il Kazakistan. In ogni caso i ragazzi italiani sono da lodare per il loro impegno. A loro i miei più sinceri complimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiarimento
      non è che la medaglia d'oro l'hanno presa i primi 24 classificati?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiarimento
      - Scritto da: Anonimo

      Sul sito ufficiale dell'edizione 2004
      www.ioi2004.org si può vedere la
      classifica finale. Il migliore degli
      italiani (al quale è andato la
      medaglia d'oro) si è classificato
      24°. Mentre gli altri sono rispettivamente
      109°, 130° e 143°.
      In una ipotetica classifica per nazioni
      l'Italia sarebbe oltre il 20° posto.

      Sinceramente non riesco proprio a capire i
      toni trionfalistici dell'articolo.
      Pur condividendo ed approvando l'inziativa
      e la necessità dalla sua
      promozione/diffusione in Italia dove
      c'è poca cultura dell'informatica (in
      quanto scienza), non riesco proprio a capire
      cosa ci sia di tanto entusiasmante nel
      risultato ottenuto. Ci confermiamo di molto
      indietro a paesi in cui lo sviluppo
      tecnologico è arrivato da poco o
      addirittura stenta a partire. Pensate, siamo
      addirittura dietro a paesi quali l'Iran ed
      il Kazakistan. Il risultato è favoloso, e bisognerebbe conoscere un po' di queste gare prima di emettere giudizi... L'Iran e il Kazakistan sono nazioni *molto* forti in ambito olimpiadi di matematica/fisica/informatica e non è affatto semplice stare loro davanti... considera che i ragazzini in quei Paesi (come in Cina e in parecchi altri) si allenano per un numero di ore assurdo al giorno, dal momento che questo per loro significa avere la possibilità di studiare poi in qualche college prestigioso.Le medaglie vengono attribuite "a fasce", nel senso che oltre un certo punteggio si vince l'oro, oltre un altro l'argento e cosi' via... fino ad oggi l'Italia non aveva mai ottenuto risultati simili (l'anno scorso si era arrivati all'argento con il buon Giuseppe Ottaviano..) e se confronti questi risultati con quelli ottenuti nelle olimpiadi della matematica, che pure hanno una partecipazione in Italia ben piu' numerosa, ti accorgi che per la squadra ioi italiana è stato davvero un anno fantastico...
      In ogni caso i ragazzi italiani sono da
      lodare per il loro impegno. A loro i miei
      più sinceri complimenti.Mi unisco senz'altro..gip
  • Anonimo scrive:
    Ulteriori info ?
    Ma che genere di prove erano ?Erano problemi di Informatica (quela vera, la scienza) o di smanettamento ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ulteriori info ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma che genere di prove erano ?

      Erano problemi di Informatica (quela vera,
      la scienza) o di smanettamento ?

      Non dire che l'informatica è una scienza se no qui ti ammazzano!!! E' pieno di gente che assembla pc o che usa flash/photoshop e credono di essere "informatici"...non dirgli che l'informatica è la scienza che si occupa della conservazione, dell'elaborazione e della rappresentazione dell'informazione.Non dirgli che l'informatica sta al computer come l'astronomia ai telescopi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ulteriori info ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma che genere di prove erano ?



        Erano problemi di Informatica (quela
        vera,

        la scienza) o di smanettamento ?





        Non dire che l'informatica è una
        scienza se no qui ti ammazzano!!!

        E' pieno di gente che assembla pc o che usa
        flash/photoshop e credono di essere
        "informatici"...non dirgli che l'informatica
        è la scienza che si occupa della
        conservazione, dell'elaborazione e della
        rappresentazione dell'informazione.

        Non dirgli che l'informatica sta al computer
        come l'astronomia ai telescopi.Beh, ma se mi hai risposto cosi' vuol dire che qualcuno si salva :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ulteriori info ?
        ragionamento un po' stupido comunque, un informatico deve saper fare i programmi, altrimenti ti ritrovi con informatici bravissimi in teoria, che non sanno scrivere 2 righe di codice, e poi fanno i programmi in vb che crashano ogni 15 secondi, oppure per fare un programma vanno sui forum a chiedere chi glie lo fa, secondo me per come la insegnano in italia, la laurea in informatica non serve a niente (se non ad avere una laurea in qualcosa che oggi insieme ad ingegneria va molto di moda)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ulteriori info ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma che genere di prove erano ?



        Erano problemi di Informatica (quela
        vera,

        la scienza) o di smanettamento ?





        Non dire che l'informatica è una
        scienza se no qui ti ammazzano!!!

        E' pieno di gente che assembla pc o che usa
        flash/photoshop e credono di essere
        "informatici"...non dirgli che l'informatica
        è la scienza che si occupa della
        conservazione, dell'elaborazione e della
        rappresentazione dell'informazione.

        Non dirgli che l'informatica sta al computer
        come l'astronomia ai telescopi.Forse non sai che i telescopi sono costruiti e in parte progettati, anche dagli astronomi stessi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ulteriori info ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma che genere di prove erano ?

      Erano problemi di Informatica (quela vera,
      la scienza) o di smanettamento ?
      Si tratta di vera Informatica, in particolare di algoritmica.Si vedano i testi dei problemi a http://www.ioi2004.org/html/competition_test.html .gip
      • Anonimo scrive:
        Re: Ulteriori info ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma che genere di prove erano ?



        Erano problemi di Informatica (quela
        vera,

        la scienza) o di smanettamento ?Piu` si va avanti e piu` non mi piace questo classismo: io informatico, tu smanettone. Specie da parte di una "scienza" che non avrebbe applicazioni pratiche senza una componente fondamentale ed eminentemente pratica: una macchina booleana programmabile. E senza vitali contributi da parte di altre scienze che la circondano. E poi, molti ereditano la propria passione dallo "spippolare", prima che dallo studiare. Che c'e` di cosi` vergognoso in un tizio che programma in QuickBasic e per tentativi? E` un buon inizio: io non lo offendo davvero, anzi.Cosa mi da` fastidio e` la presunzione, che tende a incancrenire la ricerca nell'insieme delle conoscenze e delle soluzioni acquisite, perche` le innovazioni vengono da chi, come citava la Apple, "pensa diversamente".
        Si tratta di vera Informatica, in
        particolare di algoritmica.
        Si vedano i testi dei problemi a
        www.ioi2004.org/html/competition_test.html Si`, ho visto. Si tratta di programmare. Accettavano anche soluzioni in C senza il ++, ergo C senza oggetti. Un "bravi" agli organizzatori, da parte mia.
  • Anonimo scrive:
    hmmm...
    Mi sono sempre chiesto perche` non esista la versione "senior", over-20, di queste olimpiadi, e perche` siano limitate agli studenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: hmmm...
      le olimpiadi di informatica sono tutto tranne che di informatica, mica servono per vedere se sei bravo a programmare, servono per vedere se sei bravo in matematica, dato che con l'informatica non hanno niente a che fare
      • Whishper scrive:
        Re: hmmm...
        - Scritto da: Anonimo
        le olimpiadi di informatica sono tutto
        tranne che di informatica, mica servono per
        vedere se sei bravo a programmare, servono
        per vedere se sei bravo in matematica, esatto
        dato
        che con l'informatica non hanno niente a che
        fareMi sa che sei tu in errore: l'informatica è la scienza che si occupa di manipolare le informazioni: è MOLTO + legata alla matematica che non alla programmazione![OT][x Alex, Tg]So che ti avrannao fatto la domanda 100000 volte, ma NoctisV è morto, o solo in ritardo?
        • Anonimo scrive:
          Re: hmmm...
          - Scritto da: Whishper


          - Scritto da: Anonimo

          le olimpiadi di informatica sono tutto

          tranne che di informatica, mica servono
          per

          vedere se sei bravo a programmare,
          servono

          per vedere se sei bravo in matematica,

          esatto


          dato

          che con l'informatica non hanno niente
          a che

          fare

          Mi sa che sei tu in errore: l'informatica
          è la scienza che si occupa di
          manipolare le informazioni: è MOLTO +
          legata alla matematica che non alla
          programmazione!
          No ragazzi, scusate,ma l'informatica è SOLO legata alla matematica! Il pc è solo un mezzo per fare informatica in modo semplice.
        • Anonimo scrive:
          Re: hmmm...
          - Scritto da: Whishper
          [OT][x Alex, Tg]
          So che ti avrannao fatto la domanda 100000
          volte, ma NoctisV è morto, o solo in
          ritardo?E` solo in forte, fortissimo ritardo.In questi giorni per esempio ho perso tempo a ficcare del sub-pixel antialiasing nel motore grafico... sono entrato in un cespuglio di schiaffi nel tentare di farlo. Pero` almeno il "motore", per ora, funziona. Mi mancano a questo punto gli elementi di contorno delle superfici dei pianeti, tipo alberi, sassi, forme di vita... in effetti proprio di contorno non sono, pero` potrei avere meno problemi li che col maledetto antialiasing. Ma e` bello, eh? Bello e` bello, ne valeva la pena. Comunque, alla fine dovrei ritrovarmi un generatore di paesaggi abbastanza "general purpose", che poi potrei usare anche per altre cose. Stimolato a farlo, lo sono fortemente, e malgrado il ritardo ci sto lavorando con parecchio impegno. E` che e` lunga e difficile, piu` che altro per via appunto delle infrastrutture che mi mancavano.Ma lo finisco, ti giuro che prima o poi lo finisco.
          • Whishper scrive:
            Re: hmmm...
            - Scritto da: Alex¸tg

            - Scritto da: Whishper

            [OT][x Alex, Tg]

            So che ti avrannao fatto la domanda
            100000

            volte, ma NoctisV è morto, o
            solo in

            ritardo?

            E` solo in forte, fortissimo ritardo.
            In questi giorni per esempio ho perso tempo
            a ficcare del sub-pixel antialiasing nel
            motore grafico... sono entrato in un
            cespuglio di schiaffi nel tentare di farlo.
            Pero` almeno il "motore", per ora, funziona.
            Mi mancano a questo punto gli elementi di
            contorno delle superfici dei pianeti, tipo
            alberi, sassi, forme di vita... in effetti
            proprio di contorno non sono, pero` potrei
            avere meno problemi li che col maledetto
            antialiasing. Ma e` bello, eh? Bello e`
            bello, ne valeva la pena.

            Comunque, alla fine dovrei ritrovarmi un
            generatore di paesaggi abbastanza "general
            purpose", che poi potrei usare anche per
            altre cose. Stimolato a farlo, lo sono
            fortemente, e malgrado il ritardo ci sto
            lavorando con parecchio impegno. E` che e`
            lunga e difficile, piu` che altro per via
            appunto delle infrastrutture che mi
            mancavano.

            Ma lo finisco, ti giuro che prima o poi lo
            finisco.GRANDE!!
      • Anonimo scrive:
        Re: hmmm...
        - Scritto da: Anonimo
        le olimpiadi di informatica sono tutto
        tranne che di informatica, mica servono per
        vedere se sei bravo a programmare, servono
        per vedere se sei bravo in matematica, dato
        che con l'informatica non hanno niente a che
        fareEheehhe puo' darsi... i miei prof mi dicevano sempre "se non sai la matematica non potrai mai diplomarti in informatica !" , secondo loro la matematica non la so ancora , ma sono laureato in informatica e tramite questa ci vivo anche...
        • KerNivore scrive:
          Re: hmmm...
          - Scritto da: Anonimo
          Eheehhe puo' darsi... i miei prof mi
          dicevano sempre "se non sai la matematica
          non potrai mai diplomarti in informatica !"
          , secondo loro la matematica non la so
          ancora , ma sono laureato in informatica e
          tramite questa ci vivo anche...Nei corsi di laurea in informatica, di insegnamenti che hanno a che fare con l'Informatica ce ne sono veramente pochi...E lo so per esperienza diretta.
    • Anonimo scrive:
      Re: hmmm...
      è come pe i carcio..ci giocano solo gli under 21...... ....
    • Akiro scrive:
      Re: hmmm...
      ottima domanda
    • Anonimo scrive:
      Re: hmmm...
      magari è come le vecchie olimpiadi, non sono ammessi i professionisti :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: hmmm...
      - Scritto da: Alex¸tg
      Mi sono sempre chiesto perche` non esista la
      versione "senior", over-20, di queste
      olimpiadi, e perche` siano limitate agli
      studenti.Perchè il loro scopo è quello di cominciare a far interessare i ragazzi di algoritmi e di ordini di complessità computazionale...In effetti però sarebbe bello se esistesse qualcosa di simile per gli universitari, visto che, come per la matematica, il "problem solving" spinto è scisso dalla normale attività accademica... :pgip
  • Anonimo scrive:
    Nessun commento
    Sono un poco sorpreso di non trovare neppure un commento a questa notizia, benevolo o meno che si vogli.Che sia dovuto a:1 - Non c'è diatriba tra Windows vs il resto degli OS ( ovvero il contrario, che è più esatto).2 - Non si parla di ultime tecnologie, che fanno pensare: "Appena posso lo compro, poi penso se mi serve".3 Altre tematiche affini.A proposito: su che OS giravano i PC di queste Olimpiadi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun commento
      Il mio unico commento è questo: tra pochi anni, quando le varie riforme della scuola e dell'università saranno ben rodate, questo paese inizierà a sfornare teste che arriveranno ultime con quelle anglosassoni in queste olimpiadipeccato, tutto nell'interesse del mito della specializzazione perché servono teste pronte al mondo del lavorosalvo poi essere tutti i casa per via della mancanza di lavoro o per via del fatto che ormai anche quello tecnico si tende a darlo a paesi come l'India
      • samu scrive:
        Re: Nessun commento
        - Scritto da: Anonimo
        Il mio unico commento è questo: tra
        pochi anni, quando le varie riforme della
        scuola e dell'università saranno ben
        rodate, questo paese inizierà a
        sfornare teste che arriveranno ultime con
        quelle anglosassoni in queste olimpiadi

        peccato, tutto nell'interesse del mito della
        specializzazione perché servono teste
        pronte al mondo del lavoro

        salvo poi essere tutti i casa per via della
        mancanza di lavoro o per via del fatto che
        ormai anche quello tecnico si tende a darlo
        a paesi come l'Indianooo continuiamo cosi' a riempire di NULLA la testa delle persone, senza dare loro un minimo senso pratico, in modo che, usciti dall'universita' debbano imparare come funzionail mondo del lavoro da -1 (perche' nel primo periodo bisogna spiegare loro le basi di un qualsiasi tipo di collaborazione).
        • Anonimo scrive:
          Re: Nessun commento
          - Scritto da: samu
          nooo continuiamo cosi' a riempire di NULLA
          la testa delle persone, senza dare loro un
          minimo senso pratico, in modo
          che, usciti dall'universita' debbano
          imparare come funziona
          il mondo del lavoro da -1 (perche' nel primo
          periodo bisogna spiegare loro le basi di un
          qualsiasi tipo di collaborazione).Sono perfettamente daccordo. Fortunatamente in qualche facolta' (ad esempio in quella dove studio io) i professori hanno preso coscienza della troppa "specializzazione" dell'universita' e della sterilita' crescente delle persone che si laureano.Piu' o meno tutti stanno cercando di dare una svolta all'impostazione dei piani di studio per far uscire sempre meno "bittaroli" e piu' Persone dalle vedute piu' ampie.
      • nolith scrive:
        Re: Nessun commento
        - Scritto da: Anonimo
        Il mio unico commento è questo: tra
        pochi anni, quando le varie riforme della
        scuola e dell'università saranno ben
        rodate, questo paese inizierà a
        sfornare teste che arriveranno ultime con
        quelle anglosassoni in queste olimpiadi

        peccato, tutto nell'interesse del mito della
        specializzazione perché servono teste
        pronte al mondo del lavoro

        salvo poi essere tutti i casa per via della
        mancanza di lavoro o per via del fatto che
        ormai anche quello tecnico si tende a darlo
        a paesi come l'IndiaIo sono arrivato secondo alle selzioni nazionali di Trento e ho fatto la selezione per la squadra di Atene, purtroppo non sono passato e conosco bene questi ragazzi e gli altri 15 che anno partecipato alla selezione.Potete pur stare tranquilli che la scuola non centra una ceppa. sono tutti argomenti che sono fuori dai programmi scolastici.
        • samu scrive:
          Re: Nessun commento
          - Scritto da: nolith

          - Scritto da: Anonimo

          Il mio unico commento è questo:
          tra

          pochi anni, quando le varie riforme
          della

          scuola e dell'università saranno
          ben

          rodate, questo paese inizierà a

          sfornare teste che arriveranno ultime
          con

          quelle anglosassoni in queste olimpiadi



          peccato, tutto nell'interesse del mito
          della

          specializzazione perché servono
          teste

          pronte al mondo del lavoro



          salvo poi essere tutti i casa per via
          della

          mancanza di lavoro o per via del fatto
          che

          ormai anche quello tecnico si tende a
          darlo

          a paesi come l'India

          Io sono arrivato secondo alle selzioni
          nazionali di Trento e ho fatto la selezione
          per la squadra di Atene, purtroppo non sono
          passato e conosco bene questi ragazzi e gli
          altri 15 che anno partecipato alla ^^^^inizio a capire come mai non sei passato :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun commento
      O forse, per il limite che facevo notare di sopra, e` dovuto al fatto che siamo in gran parte over 20, o non studenti, o ancora troppo giovani. Come dicevo una versione "senior" non guasterebbe... vero che ci sono altri tipi di competizione molto piu` libera e molto piu` significativa, come "Assembly", pero` non ottengono granche` l'attenzione dei media...ps.Comunque bravi, mi fa piacere!pps.Infatti, altro possibile motivo: nessun commento perche` la notizia e` positiva, e non li attira come quelle negative :D==================================Modificato dall'autore il 21/09/2004 4.17.29
      • zanac scrive:
        Re: Nessun commento
        E poi leggendo solo la notizia non si capisce che diamine facevano in quelle olimpiadi.Personalmente mi immagino i seguenti sporto:-. campionato del "formattone" (il concorrente francese è al 70% della reinstallazione di windows... no! schermata blu! Viene superato dall'italiano!)-. attività sportive legate all'informatica (pulitura mouse. tastiere e monitor con l'ausilio di cotton fioc e a secco di acqua)-. etc etc etc :)p.s. ovviamente sto scherzando ;)
        • uibbs2 scrive:
          Re: Nessun commento
          - Scritto da: zanac
          -. campionato del "formattone" (il
          concorrente francese è al 70% della
          reinstallazione di windows... no! schermata
          blu! Viene superato dall'italiano!)
          -. attività sportive legate
          all'informatica (pulitura mouse. tastiere e
          monitor con l'ausilio di cotton fioc e a
          secco di acqua)
          -. etc etc etc :)Ma LOL!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun commento

      Sono un poco sorpreso di non trovare neppure
      un commento a questa notizia"Giovani nerd crescono" è l'unico che mi viene in mente;)Anziché correre dietro alle ragazze, 'sti ragazzi passano 12 ore al giorno davanti al pc a programmare in assembler...Mah!
    • doppiaemme scrive:
      Re: Nessun commento
      http://www.ioi2004.org/html/competition_environment.htmlil sistema operativo era RH 9 o XP. Ma da' un'occhiata agli strumenti di sviluppo ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun commento
        - Scritto da: doppiaemme
        www.ioi2004.org/html/competition_environment.

        il sistema operativo era RH 9 o XP. Ma da'
        un'occhiata agli strumenti di sviluppo ......era troppo impegnato a trollare per attivare il cervello e andarsi a guardare il sito delle IOI *LOL* Barone dello Zwanlandshire(linux)
Chiudi i commenti