Beagle torna ad invadere le mailbox

Una nuova variante del prolifico worm Beagle sta inondando le mailbox di molti utenti con messaggi contenenti un file ZIP. Il worm si spaccia per un listino prezzi


Roma – Come riportato venerdì in questa news flash , una nuova variante della prolifica famiglia di worm Beagle (o Bagle) sta intasando le mailbox di molti utenti italiani. Battezzato da Symantec Beagle.DL e da Alwil Software (produttore di Avast Antivirus) Beagle-HZ , il worm per Windows sta rapidamente scalando la classifica dei malware a più rapida diffusione.

La nuova variante di Beagle è immediatamente identificabile dall’oggetto della e-mail attraverso cui si diffonde, ” price “, e dal corpo del messaggio, “February price”. La mail contiene in allegato un file ZIP di 20,1 KB che a sua volta include due file, tra cui uno eseguibile: se si fa doppio clic su tale file il worm viene caricato nella memoria del PC.

Va detto che il codice di questo worm è molto simile a quello di una precedente variante di Beagle, chiamata da Symantec Bloodhound.Beagle : ciò fa sì che alcuni antivirus siano in grado di riconoscere la minaccia anche se non sono stati aggiornati di recente.

Una volta in esecuzione , il verme disattiva l’avvio automatico di alcuni programmi (tra cui ICQ), raccoglie indirizzi e-mail da vari tipi di documento, copia se stesso in tutte le cartelle che contengono la stringa “shar”, termina i processi di molti software per la sicurezza e tenta di scaricare nel sistema, da vari URL, un cavallo di Troia mascherato da immagine JPEG.

Nelle reti di file-sharing il worm si diffonde utilizzando vari nomi, tra cui “Ahead Nero 7.exe”, “Windown Longhorn Beta Leak.exe”, “Opera 8 New!.exe”, “XXX hardcore images.exe”, “WinAmp 6 New!.exe”, “WinAmp 5 Pro Keygen Crack Update.exe”, “Adobe Photoshop 9 full.exe”, “Matrix 3 Revolution English Subtitles.exe” e “ACDSee 9.exe”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lroby scrive:
    Re: Pubblicità microsoft

    I dvd piratati danneggiano la lente del lettore
    lo sapevi, lo dice la RIAA :)))

    Tornatene a vendere software va che è meglioPensiero profondo..
  • Le-ChuckITA scrive:
    Pubblicità microsoft

    ps.. avevo XP prof. versione TAROCC...
    dopo un anno forse anche meno che vedevo come
    giravano i pc dei clienti con XP he originali..
    me la sono comprata anche io.. ora sono quasi 3
    anni che ce l'ho e sono contento di averlo
    fatto..
    I dvd piratati danneggiano la lente del lettore lo sapevi, lo dice la RIAA :))) Tornatene a vendere software va che è meglio
  • Anonimo scrive:
    Giornalisti...
    Leggete bene questo:http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=63199Spybot non e' un noto anti-spyware/anti-maleware?Che centra con Kama-sutra?Talvolta l'ignoranza di alcuni giornalisti mi raggela il sangue nelle vene. :@ :@ :@ Un piccolo aggiornamento a queste persone, no?Sono stanco della disinformazione e sono stanco del giornalismo guidato. BASTA!
    • Anonimo scrive:
      Re: Giornalisti...
      Io sono stanco degli ignoranti che occupano cariche pubbliche e senza un minimo di competenza esprimono pareri:«Non so se qualche hacker dei centri sociali o qualcun altro ci abbia fatto questo servizio», ha commentato Albertini.Albertini sarà anche bravo nei suoi campi, ma non dovrebbe permettersi di aprire bocca quando non sa neanche di che sta parlando.
  • Anonimo scrive:
    ECCO COME LAVORA IL COMUNE DI MILANO
    E poi non ditemi che i conflitti di interesse sono causali in una giunta di destra mooooolto vicina al governo Berlusconi.La attuale destra ha fatto del conflitto di interessi il marchio di riconoscimento della loro onestà morale ed intellettuale.http://www.lineaedp.it/01NET/HP/0,1254,1_ART_67595,00.html
    • Anonimo scrive:
      Zucchetti, produttore di BugWare
      Diciamolo una volta per tutte: i software della Zucchetti sono delle porcate pazzesche.Il titolare (personaggio alquanto "folcoristico") non vuole ammetterlo e se la prende con tutti, un po' come Gaucci del Perugia calcio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????

    E' sempre bello imparare cose nuove di cui magari
    si ignorava l'esistenza fino a poco tempo prima.
    Che si tratti di Linux di MacOS di *BSD di
    Solaris ecc.E' bello se te ne frega qualcosa di impararlo, ma per il resto il pc e' un mezzo non un fine. Altrimenti per vivere in Italia dovresti imparare a memoria il codice civile, penale, dei trasporti, ecc ...
  • Anonimo scrive:
    Ma non avevate detto che era una bufala?
    ma non avevate detto che era una bufala???
  • Silenx scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????
    - Scritto da: Anonimo


    quindi la gente non dovrebbe comprare XP

    per non spendere 1,5 euro al giorno.. per tutta

    la vita MEDIA utile di un pc... mah...

    La sola idea di pagare 1,5 euro al giorno per
    usare un sistema come Windows XP è già in se
    aberrante. Se poi ci devo mettere i costi
    dell'antivirus, antispyware, antidialer e tutti
    gli antiqualcosa (e relativi abbonamenti) di cui
    ha bisogno windows per sopravvivere su internet
    beh... Penso che arriviamo almeno a 5 euro al
    giorno. E la cosa è ancora più terribile se penso
    che con 1 ora di download scarico un sistema
    operativo gratuito, mostruosamente più resistente
    a virus/dialer/spyware che, in cambio, vuole solo
    un minimo utilizzo del cervello e un pizzico di
    pazienza iniziale...

    Io preferisco usare il cervello e risparmiare...Quoto e aggiungo alla tua frase una cosa: " Io preferisco usare il cervello e risparmiare tenendolo cosi allenato a risolvere problematiche nuove, nonche' ampliare il mio spettro di conoscenza personale informatico. ( il cosiddetto know-hown ) "E' sempre bello imparare cose nuove di cui magari si ignorava l'esistenza fino a poco tempo prima. Che si tratti di Linux di MacOS di *BSD di Solaris ecc.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma dai!Mi viene un conato di vomito.
    - Scritto da: Anonimo
    Il problema e' che inconcepibile poter solo
    considerare che il mega boss non possa fare tutto
    quello che vuole. Deve essere onnipotente ed
    omisciente. Guai ad insuinare che non sappia le
    cose.

    Non puo' mica abbassarsi a chiedere cosa deve
    fare ad un esperto di computer. Molto piu' facile
    acquistare quanto gli viene rifilato. Poi
    ovviamente non ha tempo di aggiornarl, ecc. (si
    sa e' sempre impegnato in riunioni, che spesso
    sono vacanze spacciate per riunioni, mica ha il
    tempo di aggiornare l'antivirus)Fosse solo il mega boss che non vuole abbassarsi a chiedere ... almeno il 65% delle persone che usano i terminali( impiegati amministrativi, commerciali etc. ), non chiedono, agiscono di testa loro, questo perhe magari il tecnico esperto e' stato assunto ed e' arrivato dopo di loro e non vogliono far vedere che sono "ignoranti" di computer e sanno fare tutto da se ... finche il sistema non si impalla del tutto ... come una carie che non viene presa in tempo ... poi c'e' da lavorarci di piu, e tale persona si lamenta pure ....La vera vergogna e' la non capacita di ammettere i propri limiti in campo aziendale ... se uno e' impiegato amministrativo deve fare il suo lavoro, non di certo stare a smanettare a random sul pc senza chiedere aiuto se succede qualcosa ... questa e' la realta, sia nel pubblico che nel privato.L'unica fortuna puo essere di trovare un utente "tecnicamente" acculturato quanto basta, per risolvere i piccoli problemi e che se vede qualcosa che non va e non capisce, chiede assistenza ... ma purtroppo sappiamo tutti che non e' cosi ... e' una piccola minoranza.Dico tutto cio per esperienza pluriannale.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: non doveva funzionare il "3" di tutt
    - Scritto da: Anonimo
    di tutti i mesi?

    non ricordo bene...Infatti, vedrai che il 3 marzo rispunterà fuori 8)
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Invece di spendere i nostri soldi per le licenze

    di Winzozz?



    ----------------------------------

    Anonima Troll srl
    Ecco il solito pinguinazzo opensorcio
    comunistoide.
    Vai a lavorare, invece di spararti canne nella
    cantina del centro sociale!!!!

    Andrea win(win)(win)(win)Io uso linux ma non sono comunista ... quindi non generalizzare grazie, darmi del comunista e' un'offesa x me
    • Anonimo scrive:
      Re: E se usassero linux?
      - Scritto da: Anonimo


      - Scritto da: Anonimo



      - Scritto da: Anonimo


      Invece di spendere i nostri soldi per le
      licenze


      di Winzozz?





      ----------------------------------


      Anonima Troll srl

      Ecco il solito pinguinazzo opensorcio

      comunistoide.

      Vai a lavorare, invece di spararti canne nella

      cantina del centro sociale!!!!



      Andrea win(win)(win)(win)

      Io uso linux ma non sono comunista ... quindi non
      generalizzare grazie, darmi del comunista e'
      un'offesa x meDeve finire la storia di dire che chi usa linux e' comunista, sarebbe come dire che chi usa windows sono tutti degli utonti negri .... e sappiamo che non e' cosi'
      • Anonimo scrive:
        Re: E se usassero linux?


        Deve finire la storia di dire che chi usa linux
        e' comunista, sarebbe come dire che chi usa
        windows sono tutti degli utonti negri .... e
        sappiamo che non e' cosi'Ziddo gomunisda
      • Anonimo scrive:
        Re: E se usassero linux?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo



        Invece di spendere i nostri soldi per le



        licenze di Winzozz?


        Ecco il solito pinguinazzo opensorcio


        comunistoide.


        Vai a lavorare, invece di spararti canne


        nella cantina del centro sociale!!!!

        Io uso linux ma non sono comunista ...

        quindi non generalizzare grazie,

        darmi del comunista e' un'offesa x me
        Deve finire la storia di dire che chi usa linux
        e' comunista, sarebbe come dire che chi usa
        windows sono tutti degli utonti negri .... e
        sappiamo che non e' cosi'http://www.hokutoaudioteca.it/cabaret_drago/mdg/storti/muschio/drogati.wav
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Fa parte del sistema che hai comprato,


    perche' dovresti disinstallarlo. Se installi


    linux puoi disinstallare il kernel?

    Si, puoi usare il kernel di Hurd ad esempio.
    Eh? O e' hurd o e' linuxSono compatibili...


    Se usi un WM puoi farlo senza X?

    Si, ci sono WM che girano senza X.
    Tipo?Tutti quelli basati sul Directfb.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Basta non usare il cervello e tutti i problemi si
    complicano.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    Fa parte del sistema che hai comprato, perche'

    dovresti disinstallarlo. Se installi linux puoi

    disinstallare il kernel?

    Posso cambiare kernel.Per metterci cosa?

    Se usi un WM puoi farlo

    senza X?

    Posso non usare X e continuare tranquillamente a
    lavorare (non sono cerebroleso da dover per forza
    usare il topo)Basta non usare le cose e tutti i problemi si risolvono. Usi una calcolatrice e la macchina per scrivere e non ti preoccupi nemmeno delle vulnerabilita' del kernel.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    Fa parte del sistema che hai comprato, perche'

    dovresti disinstallarlo. Se installi linux puoi

    disinstallare il kernel?

    Si, puoi usare il kernel di Hurd ad esempio.Eh? O e' hurd o e' linux

    Se usi un WM puoi farlo senza X?

    Si, ci sono WM che girano senza X.Tipo?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo
    Fa parte del sistema che hai comprato, perche'
    dovresti disinstallarlo. Se installi linux puoi
    disinstallare il kernel? Posso cambiare kernel.
    Se usi un WM puoi farlo
    senza X? Posso non usare X e continuare tranquillamente a lavorare (non sono cerebroleso da dover per forza usare il topo)
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Stai volutamente ignorando la mia domanda

    su IE.

    Io posso disinstallare KDE e Firefox quando

    voglio, ed avere un computer completamente

    usabile e con il minimo numero di bug. Ma

    posso togliere IE e tutte le sue porcherie? No.
    Fa parte del sistema che hai comprato, perche'
    dovresti disinstallarlo. Se installi linux puoi
    disinstallare il kernel? Si, puoi usare il kernel di Hurd ad esempio.
    Se usi un WM puoi farlo senza X? Si, ci sono WM che girano senza X.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Stai volutamente ignorando la mia domanda su IE.
    Io posso disinstallare KDE e Firefox quando
    voglio, ed avere un computer completamente
    usabile e con il minimo numero di bug. Ma posso
    togliere IE e tutte le sue porcherie? No.Fa parte del sistema che hai comprato, perche' dovresti disinstallarlo. Se installi linux puoi disinstallare il kernel? Se usi un WM puoi farlo senza X?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Se non sei capace di capire, evita di parlare.Oh signore del gcc, dio del linker, padrone dell'opzione -o, non puoi lasciarci così ...
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Attinenza con la domanda sopra = 0.Davvero? Domanda




    Ah, la microsoft ha corretto falle con 60




    giorni da quando sono state scoperte?Risposta: non lo so. Ovvero, non so se microsoft ha corretto falle con 60 giorni da quando sono state scoperte.Virgola (separatore tra due frasi)Affermazione: sicuramente l'ha fatto mozilla Ovvero: microsoft puo' averlo o non averlo fatto, sicuramente l'ha fatto mozilla foundation.E' italiano...
    Domanda:

    E' meglio
    1- riscrivere da 0 il componente non fornendo al
    cliente nei 3 mesi nessuna protesione
    2- rilasciare la patch prima, senza riscrittura
    del componente
    3- 1 & 2 insieme: riscrivere il componente &
    intanto rilasciare una patch al problema

    ?Domanda: e' meglio riscrivere e soprattutto testare il componente lasciando per tre mesi l'utente alle prese con un problema noto dandogli la possibilita' di agire come crede, oppure correggere il problema in fretta e furia, senza il tempo materiale per eseguire test approfonditi con il rischio di introdurre nuovi problemi?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Nell'ambito dell'informatica un virus è un

    frammento di software, appartenente alla

    categoria dei malware, che è in grado, una volta

    eseguito, di infettare dei file in modo da

    riprodursi facendo copie di se stesso,

    generalmente senza farsi rilevare dall'utente.

    Se tu lo lanci come eseguibile a parte, sarà

    immediatamente riconoscibile (ammesso che tu

    sappia leggere) ed eliminabile.

    Il resto, cercatelo da solo, se hai voglia di

    imparare.

    Oh mio signore non capisco proprio la differenza
    tra comune eseguibile che una volta eseguito puo'
    fare qualcosa e frammento di codice che una volta
    eseguito puo' fare qualcosa.Se non sei capace di capire, evita di parlare.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Oh mio signore non capisco proprio la
    differenza


    tra comune eseguibile che una volta eseguito

    puo'


    fare qualcosa e frammento di codice che una

    volta


    eseguito puo' fare qualcosa.



    Te lo dico io: il nome.

    Eccola, l'illuminazione.Schizofrenico?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    Oh mio signore non capisco proprio la differenza

    tra comune eseguibile che una volta eseguito
    puo'

    fare qualcosa e frammento di codice che una
    volta

    eseguito puo' fare qualcosa.

    Te lo dico io: il nome.Eccola, l'illuminazione.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Nell'ambito dell'informatica un virus è un

    frammento di software, appartenente alla

    categoria dei malware, che è in grado, una volta

    eseguito, di infettare dei file in modo da

    riprodursi facendo copie di se stesso,

    generalmente senza farsi rilevare dall'utente.

    Se tu lo lanci come eseguibile a parte, sarà

    immediatamente riconoscibile (ammesso che tu

    sappia leggere) ed eliminabile.

    Il resto, cercatelo da solo, se hai voglia di

    imparare.

    Oh mio signore non capisco proprio la differenza
    tra comune eseguibile che una volta eseguito puo'
    fare qualcosa e frammento di codice che una volta
    eseguito puo' fare qualcosa.Te lo dico io: il nome.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Nell'ambito dell'informatica un virus è un
    frammento di software, appartenente alla
    categoria dei malware, che è in grado, una volta
    eseguito, di infettare dei file in modo da
    riprodursi facendo copie di se stesso,
    generalmente senza farsi rilevare dall'utente.
    Se tu lo lanci come eseguibile a parte, sarà
    immediatamente riconoscibile (ammesso che tu
    sappia leggere) ed eliminabile.
    Il resto, cercatelo da solo, se hai voglia di
    imparare.Oh mio signore non capisco proprio la differenza tra comune eseguibile che una volta eseguito puo' fare qualcosa e frammento di codice che una volta eseguito puo' fare qualcosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Non ci hai ancora illuminato signore del codice.
    Dicci cos'e' un virus. Puoi aprire il tuo Interdet Exploder, andare su M$N $earch e cercare, sempre che non facciano censura.Comunque:Nell'ambito dell'informatica un virus è un frammento di software, appartenente alla categoria dei malware, che è in grado, una volta eseguito, di infettare dei file in modo da riprodursi facendo copie di se stesso, generalmente senza farsi rilevare dall'utente.Se tu lo lanci come eseguibile a parte, sarà immediatamente riconoscibile (ammesso che tu sappia leggere) ed eliminabile.Il resto, cercatelo da solo, se hai voglia di imparare.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo





    Ah, la microsoft ha corretto falle con 60



    giorni da quando sono state scoperte?





    Non lo so, sicuramente l'ha fatto mozilla


    foundation con il bug della shell di lancio di


    firefox.



    "Non lo so" e "sicuramente".



    Tu generalemente sei sicuro di sapere le cose
    che

    non sai? Così, per sapere...

    Generalmente sono sicuro di scrivere in italiano,Scrivere sì, comprendere no.Difatti a



    Ah, la microsoft ha corretto falle con 60



    giorni da quando sono state scoperte?Rispondi con


    Non lo so, sicuramente l'ha fatto mozilla


    foundation con il bug della shell di lancio di


    firefox.
    non lo so, risposta alla domanda, virgola (ovvero
    separatore tra due frasi) sicuramente l'ha fatto
    mozilla affermazione.Attinenza con la domanda sopra = 0.

    Già, hai ragione, meglio riscrivere il
    componente

    e lasciare il cliente/utente nella m****,

    intanto. Nella m**** per 3 mesi...

    No vero! E' molto meglio correggere una falla
    nota su cui si possono prendere provvedimenti e
    introdurne altre 40 ignote pronte per essere
    scoperte. Attinenza con la domanda = 0.Domanda:E' meglio1- riscrivere da 0 il componente non fornendo al cliente nei 3 mesi nessuna protesione2- rilasciare la patch prima, senza riscrittura del componente3- 1 & 2 insieme: riscrivere il componente & intanto rilasciare una patch al problema?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    Ad occhio e croce, sembra roba normalmente

    assente da un'installazione desktop. Se mi dici

    come faccio a disinstallare IE da XP home, mi
    fai

    contento. Come dici? Non si può?

    Hm KDE e' assente? Firefox? Stai volutamente ignorando la mia domanda su IE.Io posso disinstallare KDE e Firefox quando voglio, ed avere un computer completamente usabile e con il minimo numero di bug. Ma posso togliere IE e tutte le sue porcherie? No.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    Oh grande conoscitore dell'elf e dei binari,

    illuminaci :$

    Cosa c'entra il formato dei file con i virus?
    Ma sai cos'è un virus? Domanda retorica, se tu
    sei l'autore di quella cazzata lì sopra.Non ci hai ancora illuminato signore del codice. Dicci cos'e' un virus.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Ad occhio e croce, sembra roba normalmente
    assente da un'installazione desktop. Se mi dici
    come faccio a disinstallare IE da XP home, mi fai
    contento. Come dici? Non si può?Hm KDE e' assente? Firefox?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    un virus e' un


    programma ne piu' ne meno.



    Ma stai zitto! :D

    Oh grande conoscitore dell'elf e dei binari,
    illuminaci :$ Cosa c'entra il formato dei file con i virus?Ma sai cos'è un virus? Domanda retorica, se tu sei l'autore di quella cazzata lì sopra.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    un virus e' un

    programma ne piu' ne meno.

    Ma stai zitto! :D Oh grande conoscitore dell'elf e dei binari, illuminaci :$
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?



    Ah, la microsoft ha corretto falle con 60
    giorni


    che sono state scoperte?



    Non lo so, sicuramente l'ha fatto mozilla

    foundation con il bug della shell di lancio di

    firefox.

    "Non lo so" e "sicuramente".

    Tu generalemente sei sicuro di sapere le cose che
    non sai? Così, per sapere...Generalmente sono sicuro di scrivere in italiano, non lo so, risposta alla domanda, virgola (ovvero separatore tra due frasi) sicuramente l'ha fatto mozilla affermazione.
    Già, hai ragione, meglio riscrivere il componente
    e lasciare il cliente/utente nella m****,
    intanto. Nella m**** per 3 mesi...No vero! E' molto meglio correggere una falla nota su cui si possono prendere provvedimenti e introdurne altre 40 ignote pronte per essere scoperte.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    un virus e' un
    programma ne piu' ne meno. Ma stai zitto! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Currently, 13 out of 66 Secunia advisories, are
    marked as "Unpatched" in the Secunia database.
    (di tutta la _serie_ 2.6.x, non del 2.6.15
    solamente)Ehm...magari nello studiare per diventare linaro non ti hanno spiegato che 2.6.15 e' una release del kernel 2.6 quindi significa che 13 non sono patchate da qualsiasi release del kernel 2.6. Significa che anche se siamo alla 2.6.29 o quante cazzo ne hanno rilasciate oggi hai ancora ne 13 non patchate.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    Guarda che non te lo dico io che e' facile


    scrivere un virus per linux, un virus e' un


    programma ne piu' ne meno.


    Se faccio un eseguibile che resta in memoria
    e


    ogni tanto cancella un po' di file dalla tua

    home


    ho fatto un virus... e mi spieghi quale
    miracolo


    in linux permetterebbe di bloccarlo?



    Sono convinto che tu ne hai le capacità per

    crearlo (come tu stesso affermi).



    Perché non lo uppi da qualche parte e noi

    proviamo a spupazzarcelo per vedere se fa i

    danni che tu sostieni che faccia?

    Io ho sempre a disposizione la mia rete di test
    di 10 linux eterogeneri : debian / slack /
    gentoo.Temo che aspetteremo invano.Magari sarà il tipo che da un anno a questa parte dice la stessa cosa ma non ha mai voluto fornire le prove.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo
    http://secunia.com/advisories/18365/

    Highly critical per Windows.E quindi?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo




    E 60
    30,



    Ah, la microsoft ha corretto falle con 60 giorni

    che sono state scoperte?

    Non lo so, sicuramente l'ha fatto mozilla
    foundation con il bug della shell di lancio di
    firefox. "Non lo so" e "sicuramente".Tu generalemente sei sicuro di sapere le cose che non sai? Così, per sapere...


    Tipo 3 mesi, certo...



    Grazie per averlo detto.

    Mi spieghi come fanno alla ms con tutti i soldi

    che hanno a lasciare aperte falle per 3 mesi?

    Evidentemente il componente va riscritto e
    soprattutto ritestato... quella cosa che
    ovviamente gli opensorciari non fanno altrimenti
    non si spiegano le release tipo 1.5.0.1. Già, hai ragione, meglio riscrivere il componente e lasciare il cliente/utente nella m****, intanto. Nella m**** per 3 mesi...
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    In un kernel? Sara' dura visto che non fa nulla

    Ma smettila! Fai ridere solo i polli, con la tua
    ignoranza ostentanta.
    Un kernel non fa nulla, eh? Torna a studiare,
    bimbo.Lol...tu hai studiato tanto per diventare lamer? Spiega al mondo cosa fa un kernel ... mi dai anche qualche esempio di kernel che fa qualcosa standalone? Una macchina dotata del solo kernel? Sono curioso.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Guarda che non te lo dico io che e' facile

    scrivere un virus per linux, un virus e' un

    programma ne piu' ne meno.

    Se faccio un eseguibile che resta in memoria e

    ogni tanto cancella un po' di file dalla tua
    home

    ho fatto un virus... e mi spieghi quale miracolo

    in linux permetterebbe di bloccarlo?

    Sono convinto che tu ne hai le capacità per
    crearlo (come tu stesso affermi).

    Perché non lo uppi da qualche parte e noi
    proviamo a spupazzarcelo per vedere se fa i
    danni che tu sostieni che faccia?Io ho sempre a disposizione la mia rete di test di 10 linux eterogeneri : debian / slack / gentoo.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    ho fatto un virus... e mi spieghi quale miracolo

    in linux permetterebbe di bloccarlo?

    Sono convinto che tu ne hai le capacità per
    crearlo (come tu stesso affermi).

    Perché non lo uppi da qualche parte e noi
    proviamo a spupazzarcelo per vedere se fa i danni
    che tu sostieni che faccia?Presupporrebbe avere linux installato.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    E 60
    30,

    Ah, la microsoft ha corretto falle con 60 giorni
    che sono state scoperte?Non lo so, sicuramente l'ha fatto mozilla foundation con il bug della shell di lancio di firefox.

    Tipo 3 mesi, certo...

    Grazie per averlo detto.
    Mi spieghi come fanno alla ms con tutti i soldi
    che hanno a lasciare aperte falle per 3 mesi?Evidentemente il componente va riscritto e soprattutto ritestato... quella cosa che ovviamente gli opensorciari non fanno altrimenti non si spiegano le release tipo 1.5.0.1.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo
    Guarda che non te lo dico io che e' facile
    scrivere un virus per linux, un virus e' un
    programma ne piu' ne meno.
    Se faccio un eseguibile che resta in memoria e
    ogni tanto cancella un po' di file dalla tua home
    ho fatto un virus... e mi spieghi quale miracolo
    in linux permetterebbe di bloccarlo?Sono convinto che tu ne hai le capacità per crearlo (come tu stesso affermi).Perché non lo uppi da qualche parte e noi proviamo a spupazzarcelo per vedere se fa i danni che tu sostieni che faccia?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Bhe, oracle garantisce maggiore uptime con linux,
    che con windows, la certificazione di sicurezza
    e' piu' alta cosi' come la diffusione nei server
    web.... Si Superati.In che film oracle garantisce uptime?
    Indubbiamente varrebbe la pena exploitare i
    server linux, che spesso fanno da server e sono
    su una connessione a banda larga : l'ideale per
    organizzare dei DOS, eppure i virus e gli script
    kiddie fanno il bello e il cattivo tempo solo su
    windows...I DOS non li fa piu' nessuno, al massimo si fanno DDOS (dove la prima di sta per Distributed) e il meglio sono le grandi reti aziendali di pc o workstation sempre accesi e connessi.
    Probabilmente nulla, a causa della maggior
    sicurezza intrinseca del sistema, comunque se
    vuoi dimostrarmi he e' cosi' facile fare un virus
    per linux... Scrivilo...
    Io ho una rete ti test qui in ufficio con una
    decina di linux e sono disposto a lanciare da
    utente un tuo demo.Guarda che non te lo dico io che e' facile scrivere un virus per linux, un virus e' un programma ne piu' ne meno. Se faccio un eseguibile che resta in memoria e ogni tanto cancella un po' di file dalla tua home ho fatto un virus... e mi spieghi quale miracolo in linux permetterebbe di bloccarlo? I vari kamasutra non sono niente piu' di questo... Il difficile puo' essere trovare una vulnerabilita' che permetta di propagarlo in automatico, o un bug che permetta di scalare i privilegi ma e' stato fatto in passato e verra' fatto ancora.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Secondo te vale la pena perdere tempo a


    exploitare un browser che fa l'1% dei

    navigatori?



    Non secondo me, secondo te. Rispondi alla
    domanda.

    Si chiamano domande retoriche che per un linaro
    vuol dire: secondo me non ne vale la pena.Ottima risposta, ma non mi hai convinto.


    Se la falla del WMF l'hanno venduta per 4000


    dollari una per firefox ti fruttera' una


    caramella se chi la compra e' particolarmente


    generoso.



    Bello andare fuori tema, evvai non trollavi

    abbastanza 8) .

    48.Le volte che hai trollato in questa discussione?Scommetto che la prossima sarà la 49ma.


    Il buon lavoro sarebbe stato non mettercele,



    Presentami un software utile a qualcosa che sia

    senza bachi.

    Non esiste.Allora spiegami come facevano a fare un software senza bachi, alla mozilla :D .
    Infatti il numero di bug va
    rapportato ai giorni di presenza sul mercato e al
    numero di utenti.Meno male.


    non correggerle dopo 15 giorni.



    15
    seriamente.

    E 60
    30,Ah, la microsoft ha corretto falle con 60 giorni che sono state scoperte?
    quale sarebbe il ragionamento?Se 60
    30, meglion avere la cura alla falla prima possibile.


    6 exploit per


    l'esecuzione di codice remoto trovati in pochi


    mesi, da pochi utenti sono indice di scarsa


    qualita'.

    Anche correggere in tempi lunghi, vero?

    Tipo 3 mesi, certo... Grazie per averlo detto.Mi spieghi come fanno alla ms con tutti i soldi che hanno a lasciare aperte falle per 3 mesi?


    Se fosse usato da una grande massa di


    persone e quindi un bersaglio piu' appetibile


    cosa sarebbe successo?

    Come per le falle di IE non ancora corrette?

    Guarda cosa succede....

    Esatto solo con proporzioni molto piu' grandi.Grazie anche al fatto che 60
    30

    Assoldare un killer di troll p) . O) .

    Gia' i linari sono pochi, se poi li ammazzi... I killer troveranno sicuramente i winari, allora, visto che sono più diffusi p) . O) .
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    Secondo te vale la pena perdere tempo a

    exploitare un browser che fa l'1% dei
    navigatori?

    Non secondo me, secondo te. Rispondi alla domanda.Si chiamano domande retoriche che per un linaro vuol dire: secondo me non ne vale la pena.

    Se la falla del WMF l'hanno venduta per 4000

    dollari una per firefox ti fruttera' una

    caramella se chi la compra e' particolarmente

    generoso.

    Bello andare fuori tema, evvai non trollavi
    abbastanza 8) .48.

    Il buon lavoro sarebbe stato non mettercele,

    Presentami un software utile a qualcosa che sia
    senza bachi.Non esiste. Infatti il numero di bug va rapportato ai giorni di presenza sul mercato e al numero di utenti.

    non correggerle dopo 15 giorni.

    15 seriamente.E 60
    30, quale sarebbe il ragionamento?

    6 exploit per

    l'esecuzione di codice remoto trovati in pochi

    mesi, da pochi utenti sono indice di scarsa

    qualita'.
    Anche correggere in tempi lunghi, vero?Tipo 3 mesi, certo...

    Se fosse usato da una grande massa di

    persone e quindi un bersaglio piu' appetibile

    cosa sarebbe successo?
    Come per le falle di IE non ancora corrette?
    Guarda cosa succede....Esatto solo con proporzioni molto piu' grandi.
    Assoldare un killer di troll p) . O) .Gia' i linari sono pochi, se poi li ammazzi...
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo








    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo














    - Scritto da: Anonimo











    - Scritto da: Anonimo




















    - Scritto da: Anonimo












































    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju

















    Giugno 2004!








    Ti sei tradito, troll.








    Ma tu sei il solito ignorante che


    scrive






    lammah








    perché si crede un super esperto?















    Minchia e in un anno e mezzo cosa

    pensi


    di





    aver







    raggiunto? Lo 20%?













    Sì.











    Vero senz'altro.









    Vedi che ti è rimasto un barlume di onestà




    nell'ammetterlo?







    Eh, vedi che ha cambiato le cifre, da
    cattivo



    bambino quale è





    Non è vero, io vedo sempre 20%.



    Conferma di essere un bambino cattivo.

    Non preoccuparti, sai. Quando crescerai ti

    spariranno i brufoli.

    Ottima argomentazione.
    Mi hai convinto.Ma (rotfl) !
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo











    - Scritto da: Anonimo









    - Scritto da: Anonimo

















    - Scritto da: Anonimo



































    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju















    Giugno 2004!







    Ti sei tradito, troll.







    Ma tu sei il solito ignorante che

    scrive





    lammah







    perché si crede un super esperto?













    Minchia e in un anno e mezzo cosa
    pensi

    di




    aver






    raggiunto? Lo 20%?











    Sì.









    Vero senz'altro.







    Vedi che ti è rimasto un barlume di onestà



    nell'ammetterlo?





    Eh, vedi che ha cambiato le cifre, da cattivo


    bambino quale è



    Non è vero, io vedo sempre 20%.

    Conferma di essere un bambino cattivo.
    Non preoccuparti, sai. Quando crescerai ti
    spariranno i brufoli.Ottima argomentazione.Mi hai convinto.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo








    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo














    - Scritto da: Anonimo



























    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju













    Giugno 2004!






    Ti sei tradito, troll.






    Ma tu sei il solito ignorante che
    scrive




    lammah






    perché si crede un super esperto?











    Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi
    di



    aver





    raggiunto? Lo 20%?









    Sì.







    Vero senz'altro.





    Vedi che ti è rimasto un barlume di onestà


    nell'ammetterlo?



    Eh, vedi che ha cambiato le cifre, da cattivo

    bambino quale è

    Non è vero, io vedo sempre 20%.Conferma di essere un bambino cattivo.Non preoccuparti, sai. Quando crescerai ti spariranno i brufoli.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo











    - Scritto da: Anonimo




















    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju











    Giugno 2004!





    Ti sei tradito, troll.





    Ma tu sei il solito ignorante che scrive



    lammah





    perché si crede un super esperto?









    Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi di


    aver




    raggiunto? Lo 20%?







    Sì.





    Vero senz'altro.



    Vedi che ti è rimasto un barlume di onestà

    nell'ammetterlo?

    Meno male che c'e' ancora gente onesta.Bravo, onesto anche tu.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo











    - Scritto da: Anonimo




















    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju











    Giugno 2004!





    Ti sei tradito, troll.





    Ma tu sei il solito ignorante che scrive



    lammah





    perché si crede un super esperto?









    Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi di


    aver




    raggiunto? Lo 20%?







    Sì.





    Vero senz'altro.



    Vedi che ti è rimasto un barlume di onestà

    nell'ammetterlo?

    Eh, vedi che ha cambiato le cifre, da cattivo
    bambino quale èNon è vero, io vedo sempre 20%.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo








    - Scritto da: Anonimo














    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju









    Giugno 2004!




    Ti sei tradito, troll.




    Ma tu sei il solito ignorante che scrive


    lammah




    perché si crede un super esperto?







    Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi di

    aver



    raggiunto? Lo 0,2%?





    Sì.



    Vero senz'altro.

    Vedi che ti è rimasto un barlume di onestà
    nell'ammetterlo?Meno male che c'e' ancora gente onesta.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo








    - Scritto da: Anonimo














    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju









    Giugno 2004!




    Ti sei tradito, troll.




    Ma tu sei il solito ignorante che scrive


    lammah




    perché si crede un super esperto?







    Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi di

    aver



    raggiunto? Lo 0,2%?





    Sì.



    Vero senz'altro.

    Vedi che ti è rimasto un barlume di onestà
    nell'ammetterlo?Eh, vedi che ha cambiato le cifre, da cattivo bambino quale è
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo






    Piangi? Non fare così....





    Lo so che brucia ma non ti preoccupare ci
    sara'


    sempre posto per le minoranze.



    Ho capito che lo sai, ma non è un buon motivo
    per

    frignare come un bambino...



    Un pò di dignità?

    Non si dice "frignare come uno sparagestionali VB
    che ha paura del progresso"? :D Anche, sono sinonimi :D
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo









    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju







    Giugno 2004!



    Ti sei tradito, troll.



    Ma tu sei il solito ignorante che scrive

    lammah



    perché si crede un super esperto?





    Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi di
    aver


    raggiunto? Lo 0,2%?



    Sì.

    Vero senz'altro.Vedi che ti è rimasto un barlume di onestà nell'ammetterlo?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    Io mi aspetto che chi ha una azienda e un

    sacco di dindi si MUOVA a fare le

    correzioni... invece vengono superati da

    "cantinari" senza tutti quei dindi alle

    spalle.... insomma... qualche dubbio

    arriva.
    Il fatto e' che non vengono superati. Bhe, oracle garantisce maggiore uptime con linux, che con windows, la certificazione di sicurezza e' piu' alta cosi' come la diffusione nei server web.... Si Superati.

    Hai interrogato tutti i cracker per sapere

    che a loro non interessa exploitare firefox?
    Secondo te vale la pena perdere tempo a
    exploitare un browser che fa l'1% dei
    navigatori?Indubbiamente varrebbe la pena exploitare i server linux, che spesso fanno da server e sono su una connessione a banda larga : l'ideale per organizzare dei DOS, eppure i virus e gli script kiddie fanno il bello e il cattivo tempo solo su windows...
    Se la falla del WMF l'hanno venduta per 4000
    dollari una per firefox ti fruttera' una
    caramella se chi la compra e' particolarmente
    generoso. Ti assicuro che una macchina da DDOS su linux sarebbe pagata parecchio.


    Se in pochi mesi hanno trovato 10 e


    piu' vulnerabilita' che permettevano


    l'esecuzione di codice remoto contro


    una o due trovate in explorer significa


    che questi cantinari fanno


    effettivamente un prodotto di qualita'


    molto scarsa, non adatta a usi seri.

    Però sono stati corretti, e pure in fretta.Anzi, a guardare i grafici di securnia le vulnerabilita' aperte sono molte meno.

    Senza avere i miliardi alle spalle hanno

    fatto un buon lavoro, o lo neghi?
    Il buon lavoro sarebbe stato non mettercele,
    non correggerle dopo 15 giorni. 6 exploit per
    l'esecuzione di codice remoto trovati in pochi
    mesi, da pochi utenti sono indice di scarsa
    qualita'. Se fosse usato da una grande massa di
    persone e quindi un bersaglio piu' appetibile
    cosa sarebbe successo? Probabilmente nulla, a causa della maggior sicurezza intrinseca del sistema, comunque se vuoi dimostrarmi he e' cosi' facile fare un virus per linux... Scrivilo...Io ho una rete ti test qui in ufficio con una decina di linux e sono disposto a lanciare da utente un tuo demo.

    Sfortunatamente a molti "postatori" di PI

    piace solo trollare più che discutere....
    Che ci vuoi fare... Indubbio, inoltre la maggior parte di loro non sa nenache di cosa parla :D
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo




    Piangi? Non fare così....



    Lo so che brucia ma non ti preoccupare ci sara'

    sempre posto per le minoranze.

    Ho capito che lo sai, ma non è un buon motivo per
    frignare come un bambino...

    Un pò di dignità?Non si dice "frignare come uno sparagestionali VB che ha paura del progresso"? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo





    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju





    Giugno 2004!


    Ti sei tradito, troll.


    Ma tu sei il solito ignorante che scrive
    lammah


    perché si crede un super esperto?



    Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi di aver

    raggiunto? Lo 0,2%?

    Sì.Vero senz'altro.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Piangi? Non fare così....

    Lo so che brucia ma non ti preoccupare ci sara'
    sempre posto per le minoranze. Ho capito che lo sai, ma non è un buon motivo per frignare come un bambino...Un pò di dignità?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi di aver
    raggiunto? Il 2? http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.asphttp://www.webreference.com/stats/browser.htmlTra il 20 e il 25 percento.Divertiti, troll, io vado a lavorare perchè non ho tempo da perdere con te.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju



    Giugno 2004!

    Ti sei tradito, troll.

    Ma tu sei il solito ignorante che scrive lammah

    perché si crede un super esperto?

    Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi di aver
    raggiunto? Il 20%? Sì.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo



    Io mi aspetto che chi ha una azienda e un sacco

    di dindi si MUOVA a fare le correzioni... invece

    vengono superati da "cantinari" senza tutti quei

    dindi alle spalle.... insomma... qualche dubbio

    arriva.

    Il fatto e' che non vengono superati. Ottima argomentazione.Mi hai convinto.( :D )

    Hai interrogato tutti i cracker per sapere che a

    loro non interessa exploitare firefox?

    Secondo te vale la pena perdere tempo a
    exploitare un browser che fa l'1% dei navigatori?Non secondo me, secondo te. Rispondi alla domanda.
    Se la falla del WMF l'hanno venduta per 4000
    dollari una per firefox ti fruttera' una
    caramella se chi la compra e' particolarmente
    generoso.Bello andare fuori tema, evvai non trollavi abbastanza 8) .


    Se in pochi mesi hanno trovato 10 e piu'


    vulnerabilita' che permettevano l'esecuzione


    di


    codice remoto contro una o due trovate in


    explorer significa che questi cantinari fanno


    effettivamente un prodotto di qualita' molto


    scarsa, non adatta a usi seri.

    Però sono stati corretti, e pure in fretta.



    Senza avere i miliardi alle spalle hanno fatto
    un

    buon lavoro, o lo neghi?

    Il buon lavoro sarebbe stato non mettercele,Presentami un software utile a qualcosa che sia senza bachi.
    non correggerle dopo 15 giorni.15 6 exploit per
    l'esecuzione di codice remoto trovati in pochi
    mesi, da pochi utenti sono indice di scarsa
    qualita'.Anche correggere in tempi lunghi, vero?
    Se fosse usato da una grande massa di
    persone e quindi un bersaglio piu' appetibile
    cosa sarebbe successo?Come per le falle di IE non ancora corrette?Guarda cosa succede....

    Sfortunatamente a molti "postatori" di PI piace

    solo trollare più che discutere....

    Che ci vuoi fare... Assoldare un killer di troll p) . O) .
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    In un kernel? Sara' dura visto che non fa nullaMa smettila! Fai ridere solo i polli, con la tua ignoranza ostentanta.Un kernel non fa nulla, eh? Torna a studiare, bimbo.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    http://secunia.com/product/2719/

    less critical? non hai trovato di meglio?In un kernel? Sara' dura visto che non fa nulla ... pero' se vuoi oggi te ne hanno trovate un paio highly critical in qualche componente.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Piangi? Non fare così....Lo so che brucia ma non ti preoccupare ci sara' sempre posto per le minoranze.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju

    Giugno 2004!
    Ti sei tradito, troll.
    Ma tu sei il solito ignorante che scrive lammah
    perché si crede un super esperto?Minchia e in un anno e mezzo cosa pensi di aver raggiunto? Il 2?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    No io pago perche' preferisco perdere tempo


    dietro i 10 bollettini di sicurezza di
    microsoft


    che ai 2000 advisories per ogni pacchetto


    installato in linux.



    Prentiti una pausa, stai trollando troppo.

    Non posso, e' troppo facile

    http://secunia.com/historic_advisories/Troppo facile come ragionare? Eh, ci credo che continui a trollare....
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Io mi aspetto che chi ha una azienda e un sacco
    di dindi si MUOVA a fare le correzioni... invece
    vengono superati da "cantinari" senza tutti quei
    dindi alle spalle.... insomma... qualche dubbio
    arriva.Il fatto e' che non vengono superati.
    Hai interrogato tutti i cracker per sapere che a
    loro non interessa exploitare firefox?Secondo te vale la pena perdere tempo a exploitare un browser che fa l'1% dei navigatori? Se la falla del WMF l'hanno venduta per 4000 dollari una per firefox ti fruttera' una caramella se chi la compra e' particolarmente generoso.

    Se in pochi mesi hanno trovato 10 e piu'

    vulnerabilita' che permettevano l'esecuzione di

    codice remoto contro una o due trovate in

    explorer significa che questi cantinari fanno

    effettivamente un prodotto di qualita' molto

    scarsa, non adatta a usi seri.
    Però sono stati corretti, e pure in fretta.

    Senza avere i miliardi alle spalle hanno fatto un
    buon lavoro, o lo neghi?Il buon lavoro sarebbe stato non mettercele, non correggerle dopo 15 giorni. 6 exploit per l'esecuzione di codice remoto trovati in pochi mesi, da pochi utenti sono indice di scarsa qualita'. Se fosse usato da una grande massa di persone e quindi un bersaglio piu' appetibile cosa sarebbe successo?
    Sfortunatamente a molti "postatori" di PI piace
    solo trollare più che discutere....Che ci vuoi fare...
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Che palle, capisco che firefox ci metta due
    mesi


    ad aprirsi ma andare su secunia e cercare
    linux


    non credo che sia cosi' difficile.



    NoLink?

    Uff... Non piangere caro.
    http://secunia.com/product/2719/Questa ti è sfuggita:http://secunia.com/graph/?type=cri&period=all&prod=2719Insieme a questa:Currently, 13 out of 66 Secunia advisories, are marked as "Unpatched" in the Secunia database. (di tutta la _serie_ 2.6.x, non del 2.6.15 solamente)
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    http://secunia.com/advisories/18365/Highly critical per Windows.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    Che palle, capisco che firefox ci metta due
    mesi


    ad aprirsi ma andare su secunia e cercare
    linux


    non credo che sia cosi' difficile.



    NoLink?

    Uff...

    http://secunia.com/product/2719/less critical? non hai trovato di meglio?
  • Le-ChuckITA scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????


    w linux, forza linux, ma se è davvero così valido
    PERCHE' WINDOWS è ancora il più diffuso?In casa mia non lo è.

    se preferisci complicarti la vita per risparmiare
    100 euro di licenza, buon divertimento.Preferisco semplificarmi la vita _e_ risparmiare 100 euro di licenza, ma non mi è dato.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    Che palle, capisco che firefox ci metta due mesi

    ad aprirsi ma andare su secunia e cercare linux

    non credo che sia cosi' difficile.

    NoLink?Uff... http://secunia.com/product/2719/
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Fortunatamente l'essere l'1% dei navigatori da

    il


    vantaggio innegabile di non essere appetibili.



    1%? Che troll, tornatene a casa, piagnone.

    Sparisci lammah lo dice anche il tuo amato
    google...

    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-ju

    Piangi? Non fare così....
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Fortunatamente l'essere l'1% dei navigatori da

    il


    vantaggio innegabile di non essere appetibili.



    1%? Che troll, tornatene a casa, piagnone.

    Sparisci lammah lo dice anche il tuo amato
    google...

    http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-juGiugno 2004!Ti sei tradito, troll.Ma tu sei il solito ignorante che scrive lammah perché si crede un super esperto?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    Ebbene, io non capisco come mai una azienda con

    un sacco di dindi non riesca (mediamente) a far

    meglio di alcuni "cantinari"... mediamente siamo

    sempre lì con il tempo, eppure chi ha un sacco
    di

    dindi in più non è più veloce...

    Non e' questione di dindi, e' questione di
    controllo qualita'.Proprio quì volevo arrivare.Io mi aspetto che chi ha una azienda e un sacco di dindi si MUOVA a fare le correzioni... invece vengono superati da "cantinari" senza tutti quei dindi alle spalle.... insomma... qualche dubbio arriva.
    Le falle risolte da mozilla
    l'altro ieri sono 9! C'erano 6 modi diversi per
    eseguire codice da remoto, la gravita' di questi
    buchi e' mitigata solo dal fatto che a nessuno
    frega nulla di exploitare firefox.Hai interrogato tutti i cracker per sapere che a loro non interessa exploitare firefox?
    Se in pochi mesi hanno trovato 10 e piu'
    vulnerabilita' che permettevano l'esecuzione di
    codice remoto contro una o due trovate in
    explorer significa che questi cantinari fanno
    effettivamente un prodotto di qualita' molto
    scarsa, non adatta a usi seri.Però sono stati corretti, e pure in fretta.Senza avere i miliardi alle spalle hanno fatto un buon lavoro, o lo neghi?
    Fortunatamente l'essere l'1% dei navigatori da il
    vantaggio innegabile di non essere appetibili.Sfortunatamente a molti "postatori" di PI piace solo trollare più che discutere....
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    No io pago perche' preferisco perdere tempo


    dietro i 10 bollettini di sicurezza di
    microsoft


    che ai 2000 advisories per ogni pacchetto


    installato in linux.



    Prentiti una pausa, stai trollando troppo.

    Non posso, e' troppo facile

    http://secunia.com/historic_advisories/Ad occhio e croce, sembra roba normalmente assente da un'installazione desktop. Se mi dici come faccio a disinstallare IE da XP home, mi fai contento. Come dici? Non si può?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    Fortunatamente l'essere l'1% dei navigatori da
    il

    vantaggio innegabile di non essere appetibili.

    1%? Che troll, tornatene a casa, piagnone.Sparisci lammah lo dice anche il tuo amato google...http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-jun04.html
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    No io pago perche' preferisco perdere tempo

    dietro i 10 bollettini di sicurezza di microsoft

    che ai 2000 advisories per ogni pacchetto

    installato in linux.

    Prentiti una pausa, stai trollando troppo.Non posso, e' troppo facile http://secunia.com/historic_advisories/
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Se in pochi mesi hanno trovato 10 e piu'
    vulnerabilita' che permettevano l'esecuzione di
    codice remoto contro una o due trovate in
    explorer significa che questi cantinari fanno
    effettivamente un prodotto di qualita' molto
    scarsa, non adatta a usi seri.La MS farà anche controlli, ma visti i risultati farebbe meglio a non farne. Altro che una o due in IE! (troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo



    Che sono pochissime visto che si parla


    dell'intero windows. Ce ne sono 13 nell'ultima


    versione del kernel di linux (e parliamo solo

    del


    kernel ovvero di qualcosa che da solo non
    serve

    a


    nulla).



    Link?

    Che palle, capisco che firefox ci metta due mesi
    ad aprirsi ma andare su secunia e cercare linux
    non credo che sia cosi' difficile.NoLink?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Fortunatamente l'essere l'1% dei navigatori da il
    vantaggio innegabile di non essere appetibili.1%? Che troll, tornatene a casa, piagnone.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    Che sono pochissime visto che si parla

    dell'intero windows. Ce ne sono 13 nell'ultima

    versione del kernel di linux (e parliamo solo
    del

    kernel ovvero di qualcosa che da solo non serve
    a

    nulla).

    Link?Che palle, capisco che firefox ci metta due mesi ad aprirsi ma andare su secunia e cercare linux non credo che sia cosi' difficile.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Ebbene, io non capisco come mai una azienda con
    un sacco di dindi non riesca (mediamente) a far
    meglio di alcuni "cantinari"... mediamente siamo
    sempre lì con il tempo, eppure chi ha un sacco di
    dindi in più non è più veloce...Non e' questione di dindi, e' questione di controllo qualita'. Le falle risolte da mozilla l'altro ieri sono 9! C'erano 6 modi diversi per eseguire codice da remoto, la gravita' di questi buchi e' mitigata solo dal fatto che a nessuno frega nulla di exploitare firefox. Se in pochi mesi hanno trovato 10 e piu' vulnerabilita' che permettevano l'esecuzione di codice remoto contro una o due trovate in explorer significa che questi cantinari fanno effettivamente un prodotto di qualita' molto scarsa, non adatta a usi seri.Fortunatamente l'essere l'1% dei navigatori da il vantaggio innegabile di non essere appetibili.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo




    Si lo fa, la patch per la vulnerabilita'


    critica




    dei WMF e' stata rilasciata in una

    settimana.







    Caso più unico che raro





    Caso normale per una vulnerabilita' critica.



    Ti ricordo che ce ne sono altre 26 aperte, altro

    che caso normale.

    Che sono pochissime visto che si parla
    dell'intero windows. Ce ne sono 13 nell'ultima
    versione del kernel di linux (e parliamo solo del
    kernel ovvero di qualcosa che da solo non serve a
    nulla). Veramente sono 26 solo per IE ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo




    Si lo fa, la patch per la vulnerabilita'


    critica




    dei WMF e' stata rilasciata in una

    settimana.







    Caso più unico che raro





    Caso normale per una vulnerabilita' critica.



    Ti ricordo che ce ne sono altre 26 aperte, altro

    che caso normale.

    Che sono pochissime visto che si parla
    dell'intero windows. Ce ne sono 13 nell'ultima
    versione del kernel di linux (e parliamo solo del
    kernel ovvero di qualcosa che da solo non serve a
    nulla). Link?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    C'è gente che paga fior di licenze e si vede

    trattare in questo modo da MS.

    Ma forse tu rientri nella categoria di chi usa

    Windows a sbafo.

    No io pago perche' preferisco perdere tempo
    dietro i 10 bollettini di sicurezza di microsoft
    che ai 2000 advisories per ogni pacchetto
    installato in linux.Prentiti una pausa, stai trollando troppo.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo
    No io pago perche' preferisco perdere tempo
    dietro i 10 bollettini di sicurezza di microsoft
    che ai 2000 advisories per ogni pacchetto
    installato in linux.(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) Premio troll dell'anno
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    Le 8 falle di firefox patchate venerdi 3

    febbraio


    sono state segnalate il 18 gennaio solo che il


    bug e' stato rivelato il 2 febbraio.



    Che fanno 16 giorni.... 16
    Minore di 30 che vuol dire? Una delle 9 falle era
    del 12 dicembre ...
    30 ...Appunto, ma tu dici che l'open (ff) da questo punto di vista e uguale se non peggio del closed (in questo caso ms).Ebbene, io non capisco come mai una azienda con un sacco di dindi non riesca (mediamente) a far meglio di alcuni "cantinari"... mediamente siamo sempre lì con il tempo, eppure chi ha un sacco di dindi in più non è più veloce...
    L'ultima falla seria di firefox ha richiesto 2
    mesi ...
    30 del resto solo un linaro puo'
    credere che un software complesso venga patchato
    in giornata.Infatti non lo credo.
    I programmatori sarebbero estremamente stupidi a
    farlo. Ma va?!?
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    C'è gente che paga fior di licenze e si vede
    trattare in questo modo da MS.
    Ma forse tu rientri nella categoria di chi usa
    Windows a sbafo.No io pago perche' preferisco perdere tempo dietro i 10 bollettini di sicurezza di microsoft che ai 2000 advisories per ogni pacchetto installato in linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo



    Si lo fa, la patch per la vulnerabilita'

    critica



    dei WMF e' stata rilasciata in una
    settimana.





    Caso più unico che raro



    Caso normale per una vulnerabilita' critica.

    Ti ricordo che ce ne sono altre 26 aperte, altro
    che caso normale.Che sono pochissime visto che si parla dell'intero windows. Ce ne sono 13 nell'ultima versione del kernel di linux (e parliamo solo del kernel ovvero di qualcosa che da solo non serve a nulla).
  • Anonimo scrive:
    Per un briciolo di serietà
    Vedo con mio grande stupore che molti frequentatori di Punto Informatico si ritengono esperti della materia, nonostante leggano una rivista popolare per temi ed interessi che riguardano fasce sempre più ampie della popolazione.Mi trovo ad intervenire in tale contesto, convinto di poter offrire utili spunti ad una discussione che non rispecchia quanto avvenuto al Comune di Milano.Innanzitutto mi sento tenuto a qualificarmi, informandoVi di essere un dipendente del Comune di Milano (Matr. 96425 Cod. 8004200) che interviene a titolo privato, ovvero senza alcuna autorizzazione a rappresentare l'ente.Quanto accaduto è indiscutibilmente grave e secondo fonti giornalistiche il problema ha coinvolto circa 10.000 postazioni ovvero una quota non marginale delle 11.000 disponibili.Legende metropolitane alimentate da stampa poco competente oltre che affidabile attribuirebbero l'accaduto al Fantozzi di turno, ovver il solito impiegato comunale che, come immaginario collettivo vuole, si trastulla visitando siti erotici durante il proprio orario di lavoro.In vero il virus è stato ricevuto passivamente dalle postazioni, attraverso la posta elettronica, e se ha avuto una tale diffusione è probabile che l'infezione abbia interessato in origine le postazioni delle Direzioni Centrali, la cui rubrica contiene tutti gli indirizzi degli uffici afferenti alle stesse.Il personale che lavora nelle Direzioni Centrali, è il personale apicale dell'ente ed in molti casi è assunto discrezionalmente a tempo determinato e non mediante procedure selettive.Non si tratta del povero impiegato di turno che nulla può decidere in merito all'organizzazione degli uffici.Ad ogni modo, il datore di lavoro, dei dipendenti pubblici è individuato dalla normativa ed è lo stesso che ha il potere di assumere gli stessi; non credo che i lettori di P.I., sebbene tenuti al dovere di contribuire economicamente alle entrate dello Stato e degli enti locali (anch'essi autarchici), possano ritenersi tali.La provocazione di Beppe Grillo, in merito ai doveri della classe politica, si applica anche ai dipendenti degli enti locali, i quali però rispondono alle disposizioni impartite dai superiori, in tutti i casi eccetto quelli regolamentati da specifiche norme.Comunque, l'elevato numero di postazioni disponibili, dipende dalla frammentazione che i servizi hanno su territorio; il Comune di Milano, dispone di numerosi sezioni decentrate, di scuole, di asili, etc. che si tengono in costante comunicazione mediante mezzi telematici, con i quali, a partire dal prossimo mese di luglio dovranno anche rispondere ai cittadini.Per completare il quadro Vi invito a verificare sulla sezione bandi presente sul sito dell'ente come l'installazione e la conseguente attivazione del Live Update sia in vero stata affidata per la seconda volta a terzi a seguito di una gara.Non sono i dipendenti dell'ente che dispongono del software da installare e non sono neppure i soggetti che dispongono dei diritti necessari allo scopo.Per quanto riguarda l'eventualità di controllare giornalmente i bollettini rilasciati dal produttore del noto antivirus, tale attività non rientra nei compiti e nei doveri d'ufficio, ed è stata delegata a terzi proprio allo scopo di liberare ogni addetto da tali incombenze, optando per un automatismo.In merito alle scelte infine, non vengono certo prese al di fuori della gerarchia dell'ente e piuttosto che alimentare inutili schermaglie, sarebbe utile e propedeutica una discussione in merito all'opportunità di non disporre di un parco software omogeneo, allo scopo di contenere inutili danni.Per come funziona la pubblica Amministrazione, che acquista centralmente (spesso tramitte Consip) i propri beni, e che acquista anche gli trumenti software più generici assieme alle macchine, non appare semplice la soluzione.Inoltre il 30% del personale viene assunto con contratti a tempo determinato ed il costo di una sola ora di formazione, potrebbe annullare il risparmio derivante dal mancato acquisto del sistema operativo. Probabilmente enti più piccoli hanno condizioni migliori per affrontare una innovazione che appare necessaria alla luce dei risultati maturati sul campo e non sulla base di ideologie incompatibili con il contesto giuridico e con il dizionario della lingua italiana.Concludo scusandomi di non poter contribuire ulteriormente al dibattito che spero possa essere proficuo oltre a manifestare le capacità degli intervenuti, che finora non sono certo emerse dal dibattito.P.S. Vi invito a non bollarmi come un difensore d'ufficio di certe parti politiche che non sono al potere grazie al mio contributo.Io proverei solo vergogna per l'accostamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per un briciolo di serietà
      Mettiti pure l'anima in pace che oltre a me non ti risponderà nessuno perchè qui i bambini sono impegnati in ben altre liti con due o tre parole chiave al massimo.Leggere costa fatica, trolleggiare no!
    • Anonimo scrive:
      Re: Per un briciolo di serietà
      i virus entrano perchè la maggiorparte dei dipendenti della p.a. sono assolutamente incapaci... c'è uno competente che lavora per altri 10 incapaci, e molto spesso quel povero fesso è un consulente che si fa il culo per 900 euro lorde al mese senza manco avere un fottutissimo buono pasto saluti e grazieun consulente esterno frustato
    • Anonimo scrive:
      Re: Per un briciolo di serietà

      P.S. Vi invito a non bollarmi come un difensore
      d'ufficio di certe parti politiche che non sono
      al potere grazie al mio contributo.

      Io proverei solo vergogna per l'accostamento.Fammi capire, il virus ha infettato il 90% delle postazioni ... ovvero viste le modalita' di infezione del virus in questione il 90% degli operatori ha cliccato sull'allegato di una mail con soggetto del tipo "Fuckin Kama Sutra pics " e tu vieni a fare 'sta sbrodolata?
    • Anonimo scrive:
      Re: Per un briciolo di serietà
      il sistema di posta utilizzata dal comune è Lotus Notes. Comunque non ha alcuna importanza il mezzo con cui vengono trasportati, ma l'azione del primo dipendente che ha voluto conoscere il contenuto.


      Se poi è vero che il virus è stato inviato a tutti con l'uso della rubrica centralizzata (credo ad un sistema server exchange microsoft, a questo punto e con questi presupposti) la cosa è veramente tragicomica
      • Anonimo scrive:
        Re: Per un briciolo di serietà
        E degli altri 10.000 che hanno cliccato su "kama sutra pictures" non vogliamo dire niente? - Scritto da: Anonimo
        il sistema di posta utilizzata dal comune è Lotus
        Notes. Comunque non ha alcuna importanza il mezzo
        con cui vengono trasportati, ma l'azione del
        primo dipendente che ha voluto conoscere il
        contenuto.




        Se poi è vero che il virus è stato inviato a
        tutti con l'uso della rubrica centralizzata
        (credo ad un sistema server exchange microsoft, a
        questo punto e con questi presupposti) la cosa è
        veramente tragicomica
    • Anonimo scrive:
      Re: Per un briciolo di serietà
      Credo ci siano delle incongruenze, non riferito a quello che dici, ma in riferimento alla gestione della sicurezza e delle postazioni.Da quanto e' emerso il dipendente ha l'autorizzazione di leggere tutte le porcate che gli arrivano via mail, ma non il tempo/autorita' di fare un aggiornamento?Non capisco questa politica.Inoltre se una ditta esterna ha l'onere di occuparsi della sicurezza, lo dovrebbe fare anche in maniera preventiva, informando gli utenti e non semplicemente bloccando gli accessi a certe funzionalita'... Mah.. Rimango scettico con un soriso sarcastico sull'accaduto.A nessuno dei miei assistiti e' emerso nessun problema riguardo al virus in questione e molti non sono nemmeno stati informati, se non su alcune procedure standard (mail-allegati, aggiornamenti, etc...)E per spiagare questo basta una mail di poche righe, 5 minuti rubati dal salario, WoW, che spreco.Mah...Un saluto!
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: GaMe oVeR



    Il fatto è che, mediamente, chi usa Linux ha

    una



    coscienza superiore del proprio computer


    rispetto



    a chi usa Windows, e dunque lo tiene

    aggiornato



    più frequentemente (qualcuno ha parlato di
    26


    bug



    ancora non chiusi in IE?).





    Boh magari lo stesso che ha parlato dei 13

    ancora


    aperti nel kernel 2.6?



    Mi sa che era lo stesso che ha parlato anche dei

    28 bug ancora aperti in windows.

    Vero ma sara' lo stesso che conta le decine di
    advisory che escono ogni giorno per linux.C'è gente che paga fior di licenze e si vede trattare in questo modo da MS.Ma forse tu rientri nella categoria di chi usa Windows a sbafo.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: GaMe oVeR


    Il fatto è che, mediamente, chi usa Linux ha
    una


    coscienza superiore del proprio computer

    rispetto


    a chi usa Windows, e dunque lo tiene
    aggiornato


    più frequentemente (qualcuno ha parlato di 26

    bug


    ancora non chiusi in IE?).



    Boh magari lo stesso che ha parlato dei 13
    ancora

    aperti nel kernel 2.6?

    Mi sa che era lo stesso che ha parlato anche dei
    28 bug ancora aperti in windows.Vero ma sara' lo stesso che conta le decine di advisory che escono ogni giorno per linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Si lo fa, la patch per la vulnerabilita'
    critica


    dei WMF e' stata rilasciata in una settimana.



    Caso più unico che raro

    Caso normale per una vulnerabilita' critica.Ti ricordo che ce ne sono altre 26 aperte, altro che caso normale.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    Si lo fa, la patch per la vulnerabilita' critica

    dei WMF e' stata rilasciata in una settimana.

    Caso più unico che raroCaso normale per una vulnerabilita' critica.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Le 8 falle di firefox patchate venerdi 3
    febbraio

    sono state segnalate il 18 gennaio solo che il

    bug e' stato rivelato il 2 febbraio.

    Che fanno 16 giorni.... 16 30 ... L'ultima falla seria di firefox ha richiesto 2 mesi ...
    30 del resto solo un linaro puo' credere che un software complesso venga patchato in giornata.I programmatori sarebbero estremamente stupidi a farlo.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    E fanno 3 o 4, su un totale di parecchie

    migliaia di virus. Non mi pare una negazione,

    semmai una conferma.

    No sono migliaia, informati.Informati tu, migliaia di virus che usano exploit? Ma dove li hai visti?

    Il che non vuol dire niente, un exploit diventa

    tale quando e' utilizzato...

    Vuol dire moltissimo invece...
    Un exploit puo' fare diverse cose, se il rischio
    e' basso puo' voler dire che funziona solo dalla
    macchina locale, o che non e' in grado di
    prendere root.Se il rischio e' basso vuol dire che nessuno ha ancora trovato un modo per sfruttarlo, e comunque una vulnerabilita' bassa puo' diventare alta... c'e' una falla nel codice le conseguenze sono imprevedibili.


    Abbiamo gia' notato che la microsoft


    detiene il record per il patch piu' tardivo.

    Questo in base ad analisi di parte, altre
    analisi

    di parte dicono esattamente il contrario.
    Basta tenersi informati, hai mai lavorato nel
    campo della sicurezza ?Infatti se ci si tiene informati si scopre che opensource o no non cambia assolutamente nulla.
    Certo, ma intanto quei documenti possono venire
    copiati regolarmente nell'utente backup, e se
    sistema e' sufficentemente stagno da non
    permettere facili scalate di privilegi i
    documenti sono solo da ricopiare, mentre il
    sistema non e' stato influenzato o danneggiato,
    non sono stati aggiunti dialer alla connessione,
    non sono stati aggiunti link alla partenza del
    virus alla seguenza di avviamento.Non serve un sistema multiutente per fare il backup, mentre i dialer dato che la connessione in un desktop viene iniziata dall'utente, e i virus possono essere aggiunti nel profilo di avvio dell'utente sono tranquillamente installabili.
    Lo dicevamo quando c'erano 2 milioni di amiga al
    mondo, ed erano pieni di virus, ora si stimano 15
    milioni di linux.... E di infezioni di virus
    neanch el'ombra...In realta' ramen, adore, slapper hanno fatto delle gran belle infezioni di web server ovviamente perche' di utenti ce ne sono sempre troppo pochi. Cmq i 15 milioni di linux da dove li hai tirati fuori?

    Secondo te i 10.000 pc del comune come si

    sono infettati con Kama Sutra? Leggiti come si

    diffonde il virus e poi mi dici...

    Abbiamo gia' detto che ci sono virus non hanno
    bisogno dell'intervento dell'autore.Abbiamo gia detto che sono una minoranza. Abbiamo detto che kamasutra non e' tra questi e infine abbiamo detto che kamasutra ha infettato 10.000 pc del comune senza sfruttare alcun exploit.

    Invece i 2000 advisories che escono ogni

    giorno dimostrano poca affidabilita'.
    Quelli per windows si, anche a me.Se ne escono 2000 per windows mi preoccupano tantissimo i 20.000 di linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo
    Le 8 falle di firefox patchate venerdi 3 febbraio
    sono state segnalate il 18 gennaio solo che il
    bug e' stato rivelato il 2 febbraio.Che fanno 16 giorni.... 16
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Si lo fa, la patch per la vulnerabilita' critica
    dei WMF e' stata rilasciata in una settimana.Caso più unico che raro
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?


    Si lo fa, la patch per la vulnerabilita' critica

    dei WMF e' stata rilasciata in una settimana. Ed

    e' stato piu' volte dimostrato che la cosidetta

    velocita' di rilascio dei programmi opensource
    e'

    semplicemente dovuta al fatto che i bug di

    sicurezza vengono tenuti segreti fino a quando
    la

    patch e' pronta.

    Link ????Ommadonna, ancora? Andate su secunia e guardate gli original advisories, le CVE reference li c'e' scritto quando il bug e' stato messo in stato assigned. Le 8 falle di firefox patchate venerdi 3 febbraio sono state segnalate il 18 gennaio solo che il bug e' stato rivelato il 2 febbraio.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo


    E mi spieghi come fa a entrare un virus in un


    server e/o firewall? A meno di virus come
    adore,


    ramen che sfruttano vulnerabilita' di servizi


    (openSSH, FTP) per piazzare un virus in un


    sistema serve qualcuno che lancia un programma


    infetto ...



    E va bene che convincere gli utenti a cliccare

    qualcosa è il modo migliore, ma non è l'unico,

    sai?

    Lo so che non e' l'unico infatti i due virus che
    cito sopra sfruttano due note vulnerabilita' di
    linux e all'epoca tirarono giu parecchi server
    pur essendo disponibili le patch. Ma dei 1000
    virus esistenti per linux solo due o tre
    sfruttano vulnerabiltita', gli altri prevedono
    che il contagio venga iniziato dall'utente.
    Esattamente come per windows.


    Sì, infatti Microsoft rilascia le patch a tempo

    di record, giusto? E si cura dei suoi utenti...

    pardon, clienti, giusto?

    Si lo fa, la patch per la vulnerabilita' critica
    dei WMF e' stata rilasciata in una settimana. Ed
    e' stato piu' volte dimostrato che la cosidetta
    velocita' di rilascio dei programmi opensource e'
    semplicemente dovuta al fatto che i bug di
    sicurezza vengono tenuti segreti fino a quando la
    patch e' pronta. Link ????
    La differenza principale e' che le vulnerabilita'
    per windows vengono persino vendute, quelle
    per linux non interessano a nessuno perche' infettare
    una piccola percentuale di una piccolissima
    percentuale non serve a niente e nessuno ...
    quando con un virus per windows semplice semplice
    che non sfrutta vulnerabilita' infetti molti piu'
    pc che con un sofisticato virus per linux.



    il 99% dei virus non sfruttano alcuna


    vulnerabilita', semplicemente una volta
    attivati


    si replicano con la stessa modalita'.



    Una volta attivati, e come? Con un doppio click?

    Sì, è vero, per te sono SOLO gli utenti ad avere

    le colpe dei virus.

    Si esatto, salvo casi particolarissimi (tipo WMF
    o OpenSSH) e' proprio colpa degli utenti. Kama
    sutra non sfrutta nessuna vulnerabilita', clicchi
    sull'allegato e sei infetto. Il sistema operativo
    non puo' sapere cosa esegui, puo' solo avvisarti
    che potenzialmente fai una cosa insicura.



    E la soluzione e' unica per tutti.



    Solo quando c'è.

    Questo e' ovvio.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    Ne hai gia' citati due per negare quello

    che hai appena detto : Inoltre sappiamo

    che i Laboratori di Sicurezza della GFI

    hanno scoperto che Nimda si poteva

    avviare senza l'intervento dell'utente

    utilizzando una mancanza in Microsoft

    Outlook scoperta da Juan Carlos Cuartango

    ed elencata nel Microsoft Security Bulletin

    (MS01-020).
    E fanno 3 o 4, su un totale di parecchie
    migliaia di virus. Non mi pare una negazione,
    semmai una conferma. No sono migliaia, informati.


    Boh magari lo stesso che ha parlato dei


    13 ancora aperti nel kernel 2.6?

    Che pur sono catalogati mediamente con

    un livello di rischio piu' basso.
    Il che non vuol dire niente, un exploit diventa
    tale quando e' utilizzato... Vuol dire moltissimo invece...Un exploit puo' fare diverse cose, se il rischio e' basso puo' voler dire che funziona solo dalla macchina locale, o che non e' in grado di prendere root.

    Abbiamo gia' notato che la microsoft

    detiene il record per il patch piu' tardivo.
    Questo in base ad analisi di parte, altre analisi
    di parte dicono esattamente il contrario. Basta tenersi informati, hai mai lavorato nel campo della sicurezza ?

    Ma essendo studiato meglio il sistema di

    utenze evidentemente il tutto e' meno

    vulnerabile,
    E' una sciocchezza, in un server questo puo'
    aver senso. In un sistema desktop se il virus
    gira coi privilegi utente e' in grado di creare
    danni enormi. Poco importa che l'utente root
    non sia stato scalato se poi ho perso tutti i
    miei documenti. Certo, ma intanto quei documenti possono venire copiati regolarmente nell'utente backup, e se sistema e' sufficentemente stagno da non permettere facili scalate di privilegi i documenti sono solo da ricopiare, mentre il sistema non e' stato influenzato o danneggiato, non sono stati aggiunti dialer alla connessione, non sono stati aggiunti link alla partenza del virus alla seguenza di avviamento.

    altrimenti non si spiega perche' e' dai tempi

    dell'amiga che la gente contunua a gufare

    che anche i sistemi linux saranno infettati,

    eppure...
    E' dai tempi dell'amiga che si dice che linux e'
    il futuro, eppure sempre al 1% sta... Lo dicevamo quando c'erano 2 milioni di amiga al mondo, ed erano pieni di virus, ora si stimano 15 milioni di linux.... E di infezioni di virus neanch el'ombra...

    Ma che stai dicendo ??? Che vuol dire "una

    una volta attivati si replicano con la stessa

    modalita" : ipnotizzano t'utonto e lo

    costingono a portarsi in giro il floppy e fare

    doppioclick ???

    :D
    Secondo te i 10.000 pc del comune come si
    sono infettati con Kama Sutra? Leggiti come si
    diffonde il virus e poi mi dici... Abbiamo gia' detto che ci sono virus non hanno bisogno dell'intervento dell'autore.


    E la soluzione e' unica per tutti.

    E' una soluzione che dimostra la poca

    modularita' e flessibilita del sistema.
    Invece i 2000 advisories che escono ogni
    giorno dimostrano poca affidabilita'.Quelli per windows si, anche a me.
  • GaMe oVeR scrive:
    Re: E se usassero linux?


    Il fatto è che, mediamente, chi usa Linux ha una

    coscienza superiore del proprio computer
    rispetto

    a chi usa Windows, e dunque lo tiene aggiornato

    più frequentemente (qualcuno ha parlato di 26
    bug

    ancora non chiusi in IE?).

    Boh magari lo stesso che ha parlato dei 13 ancora
    aperti nel kernel 2.6? Mi sa che era lo stesso che ha parlato anche dei 28 bug ancora aperti in windows.
  • Anonimo scrive:
    Re: i NOSTRI dipendenti...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Io ho azioni unicredit ed essendo un ridicolo

    azionista non ho praticamente voce in capito
    però

    posso uscire quando voglio dall'investimento

    nello Stato no e quindi qualcosa in cambio dovrò

    pure avere, no?
    No.Ecco perchè lo Stato è inefficiente.Ciao.
  • Anonimo scrive:
    La mia città se lo merita!
    dopo 8 anni di albertina non mi stupisce affatto che i sistemi informatici siano a livello di asilo nido.... da qualche parte sul sito del comune se cercate qualche ristorante etnico e opzionate su quello russo indicato, bè provate a prenotare una cena :-)http://www.faviconbiz.comCopritelo di pubblicità!
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia città se lo merita!
      - Scritto da: Anonimo
      dopo 8 anni di albertina non mi stupisce affatto
      che i sistemi informatici siano a livello di
      asilo nido.... da qualche parte sul sito del
      comune se cercate qualche ristorante etnico e
      opzionate su quello russo indicato, bè provate a
      prenotare una cena :-)

      http://www.faviconbiz.com
      Copritelo di pubblicità!Stanno mandando a sfacelo la gestione dei sistemi informatici tagliando fondi e mettendo ostacoli a quei pochi che sanno fare questo lavoro.Il risultato ?... affidare quanto prima in outsourcing a qualche societa' "raccomandata"
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Ne hai gia' citati due per negare quello che hai
    appena detto : Inoltre sappiamo che i Laboratori
    di Sicurezza della GFI hanno scoperto che Nimda
    si poteva avviare senza l'intervento dell'utente
    utilizzando una mancanza in Microsoft Outlook
    scoperta da Juan Carlos Cuartango ed elencata nel
    Microsoft Security Bulletin (MS01-020).E fanno 3 o 4, su un totale di parecchie migliaia di virus. Non mi pare una negazione, semmai una conferma.

    Boh magari lo stesso che ha parlato dei 13

    ancora aperti nel kernel 2.6?
    Che pur sono catalogati mediamente con un livello
    di rischio piu' basso.Il che non vuol dire niente, un exploit diventa tale quando e' utilizzato...
    Abbiamo gia' notato che la microsoft detiene il
    record per il patch piu' tardivo.Questo in base ad analisi di parte, altre analisi di parte dicono esattamente il contrario.
    Ma essendo studiato meglio il sistema di utenze
    evidentemente il tutto e' meno vulnerabile,E' una sciocchezza, in un server questo puo' aver senso. In un sistema desktop se il virus gira coi privilegi utente e' in grado di creare danni enormi. Poco importa che l'utente root non sia stato scalato se poi ho perso tutti i miei documenti.
    altrimenti non si spiega perche' e' dai tempi
    dell'amiga che la gente contunua a gufare che
    anche i sistemi linux saranno infettati,
    eppure...E' dai tempi dell'amiga che si dice che linux e' il futuro, eppure sempre al 1% sta...
    Ma che stai dicendo ??? Che vuol dire "una una
    volta attivati si replicano con la stessa
    modalita" : ipnotizzano t'utonto e lo costingono
    a portarsi in giro il floppy e fare doppioclick
    ???

    :D Secondo te i 10.000 pc del comune come si sono infettati con Kama Sutra? Leggiti come si diffonde il virus e poi mi dici...

    E la soluzione e' unica per tutti.
    E' una soluzione che dimostra la poca modularita'
    e flessibilita del sistema.Invece i 2000 advisories che escono ogni giorno dimostrano poca affidabilita'.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    Sbagliato. I sistemi ci sono, e tanti: molti

    server online, e molti firewall, sono Linux.
    E mi spieghi come fa a entrare un virus in un
    server e/o firewall? A meno di virus come
    adore, ramen che sfruttano vulnerabilita' di
    servizi (openSSH, FTP) per piazzare un virus
    in un sistema serve qualcuno che lancia un
    programma infetto ... Ne hai gia' citati due per negare quello che hai appena detto : Inoltre sappiamo che i Laboratori di Sicurezza della GFI hanno scoperto che Nimda si poteva avviare senza l'intervento dell'utente utilizzando una mancanza in Microsoft Outlook scoperta da Juan Carlos Cuartango ed elencata nel Microsoft Security Bulletin (MS01-020).

    Il fatto è che, mediamente, chi usa Linux

    ha una coscienza superiore del proprio

    computer rispetto a chi usa Windows, e

    dunque lo tiene aggiornato più

    frequentemente (qualcuno ha parlato di 26

    bug ancora non chiusi in IE?).
    Boh magari lo stesso che ha parlato dei 13
    ancora aperti nel kernel 2.6? Che pur sono catalogati mediamente con un livello di rischio piu' basso.Abbiamo gia' notato che la microsoft detiene il record per il patch piu' tardivo.

    In più, i sistemi Linux possono essere molto

    diversi tra loro, sia a livello di sistemi

    operativi che di programmi. Quindi chi

    scrive un
    Proprio per questo sono molto piu' vulnerabili,
    non esce giorno senza un advisory per questo
    o quel pacchetto.Ma essendo studiato meglio il sistema di utenze evidentemente il tutto e' meno vulnerabile, altrimenti non si spiega perche' e' dai tempi dell'amiga che la gente contunua a gufare che anche i sistemi linux saranno infettati, eppure...
    Quando la vulnerabilita' e' per un pacchetto
    ben diffuso vale la pena scriverci un virus
    ma e' anche vero che piu' il pacchetto e'
    diffuso piu' velocemente verra' scritta la
    patch.

    virus che sfrutta una vulnerabilità di KDE non

    infetterà chi non usa KDE, e così per Gnome

    e tutti i programmi.
    il 99% dei virus non sfruttano alcuna
    vulnerabilita', semplicemente una volta attivati
    si replicano con la stessa modalita'. Ma che stai dicendo ??? Che vuol dire "una una volta attivati si replicano con la stessa modalita" : ipnotizzano t'utonto e lo costingono a portarsi in giro il floppy e fare doppioclick ??? :D

    Differenziazione che in Windows non

    esiste: tutti hanno comunque installato IE,

    anche se non lo usano, e quindi tutti ne

    condividono i bug.
    E la soluzione e' unica per tutti.E' una soluzione che dimostra la poca modularita' e flessibilita del sistema.
  • Anonimo scrive:
    Re: i NOSTRI dipendenti...
    - Scritto da: Anonimo
    Io ho azioni unicredit ed essendo un ridicolo
    azionista non ho praticamente voce in capito però
    posso uscire quando voglio dall'investimento
    nello Stato no e quindi qualcosa in cambio dovrò
    pure avere, no?No.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    Sbagliato. I sistemi ci sono, e tanti: molti

    server online, e molti firewall, sono Linux.

    E mi spieghi come fa a entrare un virus in un
    server e/o firewall? A meno di virus come adore,
    ramen che sfruttano vulnerabilita' di servizi
    (openSSH, FTP) per piazzare un virus in un
    sistema serve qualcuno che lancia un programma
    infetto ... E va bene che convincere gli utenti a cliccare qualcosa è il modo migliore, ma non è l'unico, sai?
    ma e'
    anche vero che piu' il pacchetto e' diffuso piu'
    velocemente verra' scritta la patch. Sì, infatti Microsoft rilascia le patch a tempo di record, giusto? E si cura dei suoi utenti... pardon, clienti, giusto?

    virus che sfrutta una vulnerabilità di KDE non

    infetterà chi non usa KDE, e così per Gnome e

    tutti i programmi.

    il 99% dei virus non sfruttano alcuna
    vulnerabilita', semplicemente una volta attivati
    si replicano con la stessa modalita'. Una volta attivati, e come? Con un doppio click?Sì, è vero, per te sono SOLO gli utenti ad avere le colpe dei virus.

    Differenziazione che in Windows non esiste:
    tutti

    hanno comunque installato IE, anche se non lo

    usano, e quindi tutti ne condividono i bug.

    E la soluzione e' unica per tutti.Solo quando c'è.
    • Anonimo scrive:
      Re: E se usassero linux?


      E mi spieghi come fa a entrare un virus in un

      server e/o firewall? A meno di virus come adore,

      ramen che sfruttano vulnerabilita' di servizi

      (openSSH, FTP) per piazzare un virus in un

      sistema serve qualcuno che lancia un programma

      infetto ...

      E va bene che convincere gli utenti a cliccare
      qualcosa è il modo migliore, ma non è l'unico,
      sai?Lo so che non e' l'unico infatti i due virus che cito sopra sfruttano due note vulnerabilita' di linux e all'epoca tirarono giu parecchi server pur essendo disponibili le patch. Ma dei 1000 virus esistenti per linux solo due o tre sfruttano vulnerabiltita', gli altri prevedono che il contagio venga iniziato dall'utente. Esattamente come per windows.
      Sì, infatti Microsoft rilascia le patch a tempo
      di record, giusto? E si cura dei suoi utenti...
      pardon, clienti, giusto?Si lo fa, la patch per la vulnerabilita' critica dei WMF e' stata rilasciata in una settimana. Ed e' stato piu' volte dimostrato che la cosidetta velocita' di rilascio dei programmi opensource e' semplicemente dovuta al fatto che i bug di sicurezza vengono tenuti segreti fino a quando la patch e' pronta. La differenza principale e' che le vulnerabilita' per windows vengono persino vendute, quelle per linux non interessano a nessuno perche' infettare una piccola percentuale di una piccolissima percentuale non serve a niente e nessuno ... quando con un virus per windows semplice semplice che non sfrutta vulnerabilita' infetti molti piu' pc che con un sofisticato virus per linux.

      il 99% dei virus non sfruttano alcuna

      vulnerabilita', semplicemente una volta attivati

      si replicano con la stessa modalita'.

      Una volta attivati, e come? Con un doppio click?
      Sì, è vero, per te sono SOLO gli utenti ad avere
      le colpe dei virus.Si esatto, salvo casi particolarissimi (tipo WMF o OpenSSH) e' proprio colpa degli utenti. Kama sutra non sfrutta nessuna vulnerabilita', clicchi sull'allegato e sei infetto. Il sistema operativo non puo' sapere cosa esegui, puo' solo avvisarti che potenzialmente fai una cosa insicura.

      E la soluzione e' unica per tutti.

      Solo quando c'è.Questo e' ovvio.
  • DKDIB scrive:
    Re: E se usassero linux?
    Anonimo wrote:
    I sistemi ci sono, e tanti: [...]Stime ottimistiche parlano del 5% della base instalalta, ovviamnete mettendo assieme tutte le macchine UNIX (Darwin, Linux, ...).
    • Anonimo scrive:
      Re: E se usassero linux?
      - Scritto da: DKDIB
      Anonimo wrote:

      I sistemi ci sono, e tanti: [...]

      Stime ottimistiche parlano del 5% della base
      instalalta, ovviamnete mettendo assieme tutte le
      macchine UNIX (Darwin, Linux, ...).Stai parlando solo dei desktop, giusto? Sai, al mondo non ci sono solo quelli.
      • DKDIB scrive:
        Re: E se usassero linux?
        Anonimo wrote:
        Stai parlando solo dei desktop, giusto? Sai, al
        mondo non ci sono solo quelli.No, ho compreso anche i server.La stima ottimistica per i soli desktop e' del 4%.
        • Anonimo scrive:
          Re: E se usassero linux?
          - Scritto da: DKDIB
          Anonimo wrote:

          Stai parlando solo dei desktop, giusto? Sai, al

          mondo non ci sono solo quelli.

          No, ho compreso anche i server.
          La stima ottimistica per i soli desktop e' del 4%.http://news.netcraft.com/Il grafico dice che Apache ha circa il 70% di share. E' un caso che esistano più exploit e virus per IIS che per Apache?
          • DKDIB scrive:
            Re: E se usassero linux?
            Anonimo wrote:
            Il grafico dice che Apache ha circa il 70% di share. E'
            un caso che esistano più exploit e virus per IIS che
            per Apache?Mi sembra di parlare coi bambini dell'asilo...E secondo te esistono tanti server quanti desktop?! Ma fammi il piacere...A quel 70% vanno tolte le macchine Windows che usano Apache, inoltre pesa infinitamente meno del 96% di macchine desktop che montano Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: E se usassero linux?

            pesa infinitamente meno del
            96% di macchine desktop che montano Windows.E che sono tutte uguali tra loro, quindi rendono immediata la diffusione di un worm o di un virus che ne sfrutti le vulnerabilità.
          • Anonimo scrive:
            Re: E se usassero linux?

            Il grafico dice che Apache ha circa il 70% di
            share. E' un caso che esistano più exploit e
            virus per IIS che per Apache?In che film? Conta gli advisories va...
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Sbagliato. I sistemi ci sono, e tanti: molti
    server online, e molti firewall, sono Linux.E mi spieghi come fa a entrare un virus in un server e/o firewall? A meno di virus come adore, ramen che sfruttano vulnerabilita' di servizi (openSSH, FTP) per piazzare un virus in un sistema serve qualcuno che lancia un programma infetto ...
    Il fatto è che, mediamente, chi usa Linux ha una
    coscienza superiore del proprio computer rispetto
    a chi usa Windows, e dunque lo tiene aggiornato
    più frequentemente (qualcuno ha parlato di 26 bug
    ancora non chiusi in IE?).Boh magari lo stesso che ha parlato dei 13 ancora aperti nel kernel 2.6?
    In più, i sistemi Linux possono essere molto
    diversi tra loro, sia a livello di sistemi
    operativi che di programmi. Quindi chi scrive unProprio per questo sono molto piu' vulnerabili, non esce giorno senza un advisory per questo o quel pacchetto.Quando la vulnerabilita' e' per un pacchetto ben diffuso vale la pena scriverci un virus ma e' anche vero che piu' il pacchetto e' diffuso piu' velocemente verra' scritta la patch.
    virus che sfrutta una vulnerabilità di KDE non
    infetterà chi non usa KDE, e così per Gnome e
    tutti i programmi.il 99% dei virus non sfruttano alcuna vulnerabilita', semplicemente una volta attivati si replicano con la stessa modalita'.
    Differenziazione che in Windows non esiste: tutti
    hanno comunque installato IE, anche se non lo
    usano, e quindi tutti ne condividono i bug.E la soluzione e' unica per tutti.
  • AnyFile scrive:
    Re: Che serva di lezione ai raccomandati
    - Scritto da: Anonimo
    PS: Ricordo che una mancata protezione contro
    certe attività maligne, DoS ecc.. è un reato
    punibile dal codice penale italiano. Fingere didi quale articolo parli?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che serva di lezione ai raccomandati
      non parla di niente, parla senza sapere.L'unica cosa che potrebbe c'entrare un minimo e' l'aggravante di abuso di operatore di sistema, cosa che e' comunque rivotla a chi commette il reato, non chi subisce una intrusione.Documentati prima di parlare, incapace.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Sbagliato. I sistemi ci sono, e tanti: molti

    server online, e molti firewall

    diciamo anche che i 10'000 pc del comune di
    milano, non erano server e non erano firewall.D'accordo, leggi solo quello che ti fa comodo. Continua così se ti piace avere l'ultima parola.Il giorno in cui sarai in grado di rispondere ad una discussione seria, scrivimi.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo
    Sbagliato. I sistemi ci sono, e tanti: molti
    server online, e molti firewalldiciamo anche che i 10'000 pc del comune di milano, non erano server e non erano firewall.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    - Scritto da: Anonimo
    Scrivere un virus o un worm o quant'altro e'
    facilissimo dato che si tratta di un programma
    come tutti gli altri, sia per linux che per
    windows. Il problema e' diffonderlo.
    Per linux e' difficile perche' non ci sono
    sistemi da infettare.Sbagliato. I sistemi ci sono, e tanti: molti server online, e molti firewall, sono Linux.Il fatto è che, mediamente, chi usa Linux ha una coscienza superiore del proprio computer rispetto a chi usa Windows, e dunque lo tiene aggiornato più frequentemente (qualcuno ha parlato di 26 bug ancora non chiusi in IE?).In più, i sistemi Linux possono essere molto diversi tra loro, sia a livello di sistemi operativi che di programmi. Quindi chi scrive un virus che sfrutta una vulnerabilità di KDE non infetterà chi non usa KDE, e così per Gnome e tutti i programmi.Differenziazione che in Windows non esiste: tutti hanno comunque installato IE, anche se non lo usano, e quindi tutti ne condividono i bug.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?

    Ma... Hai detto che era facile scrivere un virus,
    e ora dici che non fa danni seri, e' facile o
    difficile allora ??? Secondo me e' molto
    difficile...Scrivere un virus o un worm o quant'altro e' facilissimo dato che si tratta di un programma come tutti gli altri, sia per linux che per windows. Il problema e' diffonderlo. Per linux e' difficile perche' non ci sono sistemi da infettare.
  • Anonimo scrive:
    Re: i NOSTRI dipendenti...
    - Scritto da: Anonimo
    Non sono i cittadini ad esercitare i diritti del
    privato datore di lavoro e quando si rivolgono
    all'ente per l'ottenimento dei servizi, i singoli
    cittadini producono richieste, non ordini.Ma le richieste che "devono" essere esaudite dai dipendenti e quindi è come se fossero ordini.Perchè un dipendente a termine del pubblico dovrebbe prendere a randellate il suo datore di lavoro se solo fosse a conoscenza della sua identità e uno privato trattato molto peggio non lo fa? Fosse che il dipendente pubblico è un po' troppo viziato?Cerca di ammettere che noi cittadini siamo dei finanziatori dello Stato e quindi se non proprio datori di lavoro in senso stretto credo dovremmo avere la possibilità di avere voce in capitolo. Io ho azioni unicredit ed essendo un ridicolo azionista non ho praticamente voce in capito però posso uscire quando voglio dall'investimento nello Stato no e quindi qualcosa in cambio dovrò pure avere, no?Ciao.
  • Anonimo scrive:
    10000 pc al comune?
    Non sono un po' troppi per un comune che avra' si e no 15.000 dipendenti?Possibile che tutti i singoli pc siano stati infettati? Va bene che il dipendente comunale medio non e' certo un esempio di intelligenza, prontezza e reattivita' ma mi sembra un po' esagerata...
    • Anonimo scrive:
      Re: 10000 pc al comune?
      16500 dipendenti più nemorosi consulenti d'oro stando alla Corte dei Conti.
      • Anonimo scrive:
        Re: 10000 pc al comune?
        - Scritto da: Anonimo
        16500 dipendenti più nemorosi consulenti d'oro
        stando alla Corte dei Conti.Un PC ogni dipendente e mezzo (togliamo i consulenti) non considerando usceri e varia umanita' che il pc non sanno neanche cosa sia, mi sembrano un po' troppi e soprattutto mi viene difficile pensare che siano TUTTI infettati.
        • Anonimo scrive:
          Re: 10000 pc al comune?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          16500 dipendenti più nemorosi consulenti d'oro

          stando alla Corte dei Conti.

          Un PC ogni dipendente e mezzo (togliamo i
          consulenti) non considerando usceri e varia
          umanita' che il pc non sanno neanche cosa sia, mi
          sembrano un po' troppi e soprattutto mi viene
          difficile pensare che siano TUTTI infettati.
          Si invece che sono tutti infetti, ma non i PC, i dipendenti comunali .... tutti infetti dal virus Worm.Ignorante.Voglia-di-fare-0.siamo.sfaticati
          • lroby scrive:
            Re: 10000 pc al comune?

            Si invece che sono tutti infetti, ma non i PC, i
            dipendenti comunali .... tutti infetti dal virus
            Worm.Ignorante.Voglia-di-fare-0.siamo.sfaticatiPeccato che i PC non siano così evoluti come il sistema VICKI del film IO ROBOT.. così avremmo un sacco di gentaglia inutile uccisa dai pc stessi..e non parlo di Utenti Linux o esperti MS.. parlo della stessa massa di ignoranti descritta sopra dal collega.Perchè i PC non fanno comparire la mascherina d'errore : USER ERROR..CHANGE USER tradottoUTENTE ERRATO.. SOSTITUITO CON UNO DOTATO DI CERVELLO
  • Anonimo scrive:
    Nessun pericolo per i dati in rete ?
    Sicuri ?Se il PC client ha una o + share (lato server) mappate in locale, queste verrebbero viste come se fossero drive locali (P:, Q:, etc.) ed il virus li vedrebbe senza problemi.Forse si intendeva dire che il virus non riesce ad accedere a percorsi UNC di rete: \nomeservercartella_condivisaOcchio quindi a tutelare (backup) anche le risorse in rete, se mappate come drive locali !
  • Anonimo scrive:
    Re: E se usassero linux?
    Su mac però non esistono virus! (apple)----------------------------Anonima Troll inc
    • Anonimo scrive:
      Re: E se usassero linux?
      - Scritto da: Anonimo
      Su mac però non esistono virus!
      (apple)

      ----------------------------
      Anonima Troll incA uno che compra un mac basta mandare una mail con scritto di cancellare tutti i file.
      • Anonimo scrive:
        Re: E se usassero linux?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Su mac però non esistono virus!

        (apple)



        ----------------------------

        Anonima Troll inc

        A uno che compra un mac basta mandare una mail
        con scritto di cancellare tutti i file.E a uno che usa Windows basta sbagliare pulsante perchè non sa usare il pc.--------------------------------Anonima Troll srl
  • Paul Atreides scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????
    - Scritto da: Anonimo


    NON ESISTONO mercati che rispondono al tuo
    criterio di ONESTO.

    Se sei uno dei fessi che compra la nutella del
    commercio equo e solidale... è ora che ti svegli.Io la compro, perchè sarei un fesso?
    w linux, forza linux, ma se è davvero così valido
    PERCHE' WINDOWS è ancora il più diffuso?Lo dici tu stesso: non c'è onestà nel mercato.
    se preferisci complicarti la vita per risparmiare
    100 euro di licenza, buon divertimento.
    Io preferisco spenderli e lavorare tranquillo
    da dos 3.11 MAI avuto problemi particolariQuesta suona come una trollata, comunque, oltre ai soldi della licenza ci sono quelli x gli antivirus ( prova ad usare win senza e poi ne parliamo ). Linux non ti complica la vita, anzi!Quanto alla vita media dei pc: se dipendesse solo dall'usura dei componenti sarebbe diverso, con win DEVI aggiornare l'hw se vuoi usare le nuove versioni del sw. Così riduci artificialmente la vita media delle tua macchine.
  • astroturfer scrive:
    Niente paura
    Come al solito la Microsoft riuscirà a risolvere il problema. Il team che si occupa della security non è certo l'ultimo arrivato. Problema che, si badi bene, non è dovuto ai suoi prodotti ma all'imperizia di molti utenti. Non sono molte le aziende che dimostrano tale attenzione all'utente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente paura
      mitico astro!continua così!
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente paura
      Security Team by Microsoft...Chi ? Quelli che dicono per impedire l'accesso ad un utente ad un programma non destinato a lui basta rimuovere il collegamento dallo start ? :p (Queste sono vere policy di sicurezza altro che chmod)
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente paura
        - Scritto da: Anonimo
        Security Team by Microsoft...


        Chi ? Quelli che dicono per impedire l'accesso ad
        un utente ad un programma non destinato a lui
        basta rimuovere il collegamento dallo start ? :p

        (Queste sono vere policy di sicurezza altro che
        chmod)mmm, non e' proprio cosi' che si impedisce l'esecuzione di programmi non autorizzati con le gpo, ma bensi' inibendo proprio l'esecuzione del binario in explorer.Ciao(win) (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente paura
      la microsoft non è coinvolta nella risoluzione dei problemi al comune di milano!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????
    Aggiungi anche che ogni 3x2 c'è da formattare e reinstallare il sistema, che dopo che hai installato un po' di programmi diventa più lento di mia nonna in carriola.
  • Paul Atreides scrive:
    Re: i NOSTRI dipendenti...
    - Scritto da: Anonimo

    sono pagati dallo stato, ergo da noi, ergo sono

    nostri dipendenti, che ti piaccia o no.Ma gli impiegati mica decidono, ammesso che sappiano farlo, quali sw usare.Usano ciò che gli si impone di usare, anche se costa molto ed è pagato coi NOSTRI soldi.
  • opazz scrive:
    A me vien solo da ridere...
    Come da oggetto, e la privacy per causa delle P.A. è stata ancora una volta prorogata...LOL
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????
    Anche perche' costa 90 Euro OEM. Chi lo vende OEM senza un computer nuovo commetterebbe una violazione del contratto nei confronti di M$. Una versione NON OEM costa 400 euro.. :'(
  • Anonimo scrive:
    E se usassero linux?
    Invece di spendere i nostri soldi per le licenze di Winzozz?----------------------------------Anonima Troll srl
    • Anonimo scrive:
      Re: E se usassero linux?
      Ah perchè secondo Te basta cambiare la tecnologia e non il metodo di gestione ???Sveglia.... non si vive di soli bit: i sistemi vanno gestiti e se lo fanno su Unix perchè non farlo per le altre piattaforme.Vedete un pò Ford cosa ha combinato l'estate scorsa quando un virus (su Linux !!!) gli ha sdraiato 400 server nella server farm di produzione.... e infatti si vede come và l'azienda Ford !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: E se usassero linux?
        - Scritto da: Anonimo
        Ah perchè secondo Te basta cambiare la tecnologia
        e non il metodo di gestione ???
        Sveglia.... non si vive di soli bit: i sistemi
        vanno gestiti e se lo fanno su Unix perchè non
        farlo per le altre piattaforme.

        Vedete un pò Ford cosa ha combinato l'estate
        scorsa quando un virus (su Linux !!!) gli ha
        sdraiato 400 server nella server farm di
        produzione.... e infatti si vede come và
        l'azienda Ford !!!Bhe, intanto su linux i virus sono pochissimi, e poi è comunque economico.--------------------------------------Anonima Troll srl
      • Anonimo scrive:
        Re: E se usassero linux?
        un virus su Linux???Da dove viene la notizia?
        • Anonimo scrive:
          Re: E se usassero linux?
          - Scritto da: Anonimo
          un virus su Linux???
          Da dove viene la notizia?Premetto che sono Linuxiano! Il primo worm della storia è stato scritto per un sistema Unix. A dire il vero non è nemmeno tanto complicato farlo. Virus veri e propri sono pochi, ma ci sono, tant'è che sotto linux c'è perfino l'antivirus. Tuttavia, senza l'accesso root è davvero molto difficile fare danni seri!
          • Anonimo scrive:
            Re: E se usassero linux?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            un virus su Linux???

            Da dove viene la notizia?
            Premetto che sono Linuxiano!
            Il primo worm della storia è stato scritto per un
            sistema Unix. A dire il vero non è nemmeno
            tanto complicato farlo. Bhe, e' stato proprio quel primo virus per sistemi posix 2 che ha ispirato il sistema di diritti e permessi di questi sistemi, ci credo che era facile : non c'erano i meccanismi di protezione :D
            Virus veri e propri sono pochi, ma ci sono,
            tant'è che sotto linux c'è perfino l'antivirus.Certo, e sai qual e' il loro uso abituale ? Proteggere mail serve in cui passano virus microsoft; tanto e' vero che gli antivirus per linux hanno le definizioni dei virus per windows.
            Tuttavia, senza l'accesso root è davvero
            molto difficile fare danni seri!Ma... Hai detto che era facile scrivere un virus, e ora dici che non fa danni seri, e' facile o difficile allora ??? Secondo me e' molto difficile...
      • Anonimo scrive:
        Re: E se usassero linux?
        - Scritto da: Anonimo
        Ah perchè secondo Te basta cambiare la tecnologia
        e non il metodo di gestione ???
        Sveglia.... non si vive di soli bit: i sistemi
        vanno gestiti e se lo fanno su Unix perchè non
        farlo per le altre piattaforme.

        Vedete un pò Ford cosa ha combinato l'estate
        scorsa quando un virus (su Linux !!!) gli ha
        sdraiato 400 server nella server farm di
        produzione.... e infatti si vede come và
        l'azienda Ford !!!Link?
    • Anonimo scrive:
      Re: E se usassero linux?
      - Scritto da: Anonimo
      Invece di spendere i nostri soldi per le licenze
      di Winzozz?

      ----------------------------------
      Anonima Troll srlEcco il solito pinguinazzo opensorcio comunistoide.Vai a lavorare, invece di spararti canne nella cantina del centro sociale!!!!Andrea win(win)(win)(win)
  • Anonimo scrive:
    Incapacità - Imbecillità - Ignoranza
    Combinazione una giunta di destra molto vicina al governo.Con un sindaco che è estremamente rappresentativo di una verdura di questa stagione, con una giunta di paraculati e via a scendere coi raccomandati.Ma dove sone le "3 i" del programma Berlusconi ??Ma dov'è "l''informatizzazione" del sistema pubblico ??Incapacità, Imbecillità e Ignoranza ....... ecco le 3 i quali sono.
    • AnyFile scrive:
      Re: Incapacità - Imbecillità - Ignoranza
      Temo purtroppo che la cosa potrebbe essere successa anche in omune con giunta di un altro colore.Anche perche' non sono gli assessori ne' i condiglieri (che sono gli unici eletti, gli altri sono assunti, o meglio visto come stanno le cose oggi, dovrebbero essere assunti).
      • Anonimo scrive:
        Re: Incapacità - Imbecillità - Ignoranza
        Intanto è successo sembra solo ad una giunta di destra.Poi le assunzioni dei famigerati consulenti per la sicurezza passano sempre da assessori e sindaci.E sono ben noti i clientelismi che contaddistinguono le scelte della destra (il sindaco FI che da il lavoro al figlio architetto, la moglie di Lunardi che lavora sul progetto TAV, ecc.ecc).Purtroppo non è solo una combinazione.- Scritto da: AnyFile
        Temo purtroppo che la cosa potrebbe essere
        successa anche in omune con giunta di un altro
        colore.

        Anche perche' non sono gli assessori ne' i
        condiglieri (che sono gli unici eletti, gli altri
        sono assunti, o meglio visto come stanno le cose
        oggi, dovrebbero essere assunti).
        • Anonimo scrive:
          Re: Incapacità - Imbecillità - Ignoranza
          Bah, per me sono i lumbàrd che non sanno usare il PC...- Scritto da: Anonimo

          Intanto è successo sembra solo ad una giunta di
          destra.
      • Anonimo scrive:
        Re: Incapacità - Imbecillità - Ignoranza
        - Scritto da: AnyFile
        Temo purtroppo che la cosa potrebbe essere
        successa anche in omune con giunta di un altro
        colore.

        Anche perche' non sono gli assessori ne' i
        condiglieri (che sono gli unici eletti, gli altri
        sono assunti, o meglio visto come stanno le cose
        oggi, dovrebbero essere assunti).Beh, gli assunti (o collaboratori che siano) non è che si assumono da soli... :-)Evidentemente in quel posto i tecnici non erano stati assunti sulla base di capacità, ma secondo qualche altro criterio, e poi pagano i cittadini.Ciò detto, credo che una cosa simile sarebbe tranquillamente potuta accadere in un comune governato dal centrosinistra.
        • Anonimo scrive:
          Re: Incapacità - Imbecillità - Ignoranza
          - Scritto da: Anonimo
          Beh, gli assunti (o collaboratori che siano) non
          è che si assumono da soli... :-)
          Evidentemente in quel posto i tecnici non erano
          stati assunti sulla base di capacità, ma secondo
          qualche altro criterio, e poi pagano i cittadini.
          Ciò detto, credo che una cosa simile sarebbe
          tranquillamente potuta accadere in un comune
          governato dal centrosinistra.Potrebbe anche succedere in un comune governato dal centrosinistra... Forse si, ma quanto a clientelismi la destra di questi anni non la batte proprio nessuno!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma dai!Mi viene un conato di vomito.
    [zigo zigo]
    e invece no. fa niente. lo teniamo spento il pc,
    noi siamo + furbi. E se il prossimo virus si
    attiva la prima volta che il PC lo accendi di
    venerdì?
    Tutto ciò non accadrebbe se a gestire la sicurezza ci fosse un vero esperto e non un ebete che guarda 2 pubblicità in TV ed in internet, su "Norton Anti-PC 2006", magari atteggiandosi, successivamente, come grand'uomo, esperto conoscitore degli elaboratori..
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dai!Mi viene un conato di vomito.
      - Scritto da: Anonimo
      Tutto ciò non accadrebbe se a gestire la
      sicurezza ci fosse un vero esperto e non un ebeteLavoro nel settore informatico di un computer e non condivido la tua opinione. Il problema non sono gli amministratori, i programmatori o gli operatori (coloro che fanno un primo intervento su i pc con problemi)... il vero problema sono i dirigenti e l'assessore competente. Purtroppo in certi comuni, le voci esperte dei veri addetti al lavoro (i sistemisti , programmatori, operatori appunto) non vengono ascoltate perchè è il fornitore che consiglia i prodotti e la strategia. Il dirigente o l'assessore di turno si adegua per motivi di ignoranza in materia o per l'altro (te lo lascio immaginare). Spesso le risorse dei ced (chiamiamoli così per convenienza) sono limitate, a volte c'è poca competenza, ma molto molto spesso le competenze ci sono ma queste non vengono utilizzate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dai!Mi viene un conato di vomito.
        - Scritto da: Anonimo
        Lavoro nel settore informatico di un computer ovviamente volevo dire comune :D
      • Tasslehoff scrive:
        Re: Ma dai!Mi viene un conato di vomito.

        Lavoro nel settore informatico di un computer e
        non condivido la tua opinione.Quoto in pienoFinalmente qualcuno che parla con cognizione di causa e non solo per dare fiato alle trombe come invece hanno fatto tanti in questo forum... ragazzini che non sanno nemmeno di cosa stanno parlando, che non si rendono conto di cosa sia una realtà lavorativa, figuriamoci una realtà pubblica di queste dimensioni...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dai!Mi viene un conato di vomito.
        Il problema e' che inconcepibile poter solo considerare che il mega boss non possa fare tutto quello che vuole. Deve essere onnipotente ed omisciente. Guai ad insuinare che non sappia le cose.Non puo' mica abbassarsi a chiedere cosa deve fare ad un esperto di computer. Molto piu' facile acquistare quanto gli viene rifilato. Poi ovviamente non ha tempo di aggiornarl, ecc. (si sa e' sempre impegnato in riunioni, che spesso sono vacanze spacciate per riunioni, mica ha il tempo di aggiornare l'antivirus)
      • gian_d scrive:
        Re: Ma dai!Mi viene un conato di vomito.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Tutto ciò non accadrebbe se a gestire la

        sicurezza ci fosse un vero esperto e non un
        ebete

        Lavoro nel settore informatico di un computer e
        non condivido la tua opinione. Il problema non
        sono gli amministratori, i programmatori o gli
        operatori (coloro che fanno un primo intervento
        su i pc con problemi)... il vero problema sono i
        dirigenti e l'assessore competente. Purtroppo in
        certi comuni, le voci esperte dei veri addetti al
        lavoro (i sistemisti , programmatori, operatori
        appunto) non vengono ascoltate perchè è il
        fornitore che consiglia i prodotti e la
        strategia. Il dirigente o l'assessore di turno si
        adegua per motivi di ignoranza in materia o per
        l'altro (te lo lascio immaginare). Spesso le
        risorse dei ced (chiamiamoli così per
        convenienza) sono limitate, a volte c'è poca
        competenza, ma molto molto spesso le competenze
        ci sono ma queste non vengono utilizzate.Sono d'accordo, e purtroppo non succede solo al comune
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dai!Mi viene un conato di vomito.

        Lavoro nel settore informatico di un computer e
        non condivido la tua opinione. Il problema non
        sono gli amministratori, i programmatori o gli
        operatori (coloro che fanno un primo intervento
        su i pc con problemi)... il vero problema sono i
        dirigenti e l'assessore competente.
        Vero. Per esperienze personali (diverse aziende, un grande ospedale di Milano ed un grande comune) sono convinto che esistono dei tecnici incompetenti (o perche' non si sono piu' aggiornati o perche' dei raccomandati senza arte).Questi pero' raramente sono la causa di problemi, in genere comportano un dispendio di risorse e poca produttivita', ma bene o male le cose vanno avanti grazie ai pochi capaci.Pero' queste figure competenti sono spesso ostacolate da amministratori delegati, assessori, responsabile acquisti, direttori/vice-direttori e responsabili vari che devono prendere decisioni sulla base dei consigli degli "esperti".Ora... vuoi che questi "decision maker" non capiscono un acca dell'argomento, vuoi che bisogna fare dei favori all'amico dell'amico, piuttosto che ritoccare i bilanci, fare le scarpe o un torto a qualche altro dirigente...... va a finire che l'"esperto" DEVE eseguire gli ordini sconclusionati dei suoi superiori..... oppure viene LICENZIATO.Ho conosciuto tecnici mettersi le mani nei capelli difronte sistemi e programmi fatti coi piedi, proporre soluzioni (standard, mica campate in aria) piu' efficenti/efficaci e decisamente economiche ed essere allontanati perche' non in linea con le "politiche dell'azienda"......salvo poi scoprire che c'erano degli interessi economici personali (ad es. dell'ufficio acquisti) da difendere !
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????

    quindi la gente non dovrebbe comprare XP
    per non spendere 1,5 euro al giorno.. per tutta
    la vita MEDIA utile di un pc... mah...La sola idea di pagare 1,5 euro al giorno per usare un sistema come Windows XP è già in se aberrante. Se poi ci devo mettere i costi dell'antivirus, antispyware, antidialer e tutti gli antiqualcosa (e relativi abbonamenti) di cui ha bisogno windows per sopravvivere su internet beh... Penso che arriviamo almeno a 5 euro al giorno. E la cosa è ancora più terribile se penso che con 1 ora di download scarico un sistema operativo gratuito, mostruosamente più resistente a virus/dialer/spyware che, in cambio, vuole solo un minimo utilizzo del cervello e un pizzico di pazienza iniziale...Io preferisco usare il cervello e risparmiare...
  • Anonimo scrive:
    Re: i NOSTRI dipendenti...

    sono pagati dallo stato, ergo da noi, ergo sono
    nostri dipendenti, che ti piaccia o no.Caro presuntuoso,essere un datore di lavoro comporta oneri e doveri verso i propri subordinati e casomai non te ne fossi mai accorto, il rapporto di lavoro dei dipendenti degli enti locali è diventato privatistico.Non sono i cittadini ad esercitare i diritti del privato datore di lavoro e quando si rivolgono all'ente per l'ottenimento dei servizi, i singoli cittadini producono richieste, non ordini.Comunque rimango in attesa di lumi in merito alla normativa di riferimento.
  • lroby scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????

    w linux, forza linux, ma se è davvero così valido
    PERCHE' WINDOWS è ancora il più diffuso?

    se preferisci complicarti la vita per risparmiare
    100 euro di licenza, buon divertimento.
    Io preferisco spenderli e lavorare tranquillo
    da dos 3.11 MAI avuto problemi particolaridevo correggerti.. non sono 100.. ma 90 :)ps.. avevo XP prof. versione TAROCC...dopo un anno forse anche meno che vedevo come giravano i pc dei clienti con XP he originali.. me la sono comprata anche io.. ora sono quasi 3 anni che ce l'ho e sono contento di averlo fatto..se la gente cominciasse a fare certi ragionamenti come questo :vita media del pc.. 5 anni.. (dico media)costo XP he oggi... 90 euro...costo medio annuale xp 90 / 5 = 18 euro..costo mensile quindi = 1,5 euro..quindi la gente non dovrebbe comprare XPper non spendere 1,5 euro al giorno.. per tutta la vita MEDIA utile di un pc... mah...
  • beka scrive:
    Ma dai!Mi viene un conato di vomito.
    Due conti:11000 PC---
    ce lo avrai un responsabile della sicurezza o no?bon, lo si prende e lo si manda a casa!Prima di avere un'infezione così visto che hai l'antivirus della symantec (e visto che ormai l'hai pagato)ti prendi una bella e-mail e ti abboni alle newsletter della symantec che male non ti fanno e vedrai che un giorno....(il 17 febbraio) ti arriva un e-mail che ti avvisa di questo nuovo virus e ti reindirizza a questa pagina:http://www.symantec.com/avcenter/venc/data/w32.blackmal.e@mm.htmlma dai!Che sorpresa!e se anche non la guardi bene...almeno le definizioni, per favore...gli aggiornamenti degli antivirus!e invece no. fa niente. lo teniamo spento il pc, noi siamo + furbi. E se il prossimo virus si attiva la prima volta che il PC lo accendi di venerdì?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????
    NON ESISTONO mercati che rispondono al tuo criterio di ONESTO.Se sei uno dei fessi che compra la nutella del commercio equo e solidale... è ora che ti svegli.w linux, forza linux, ma se è davvero così validoPERCHE' WINDOWS è ancora il più diffuso?se preferisci complicarti la vita per risparmiare 100 euro di licenza, buon divertimento.Io preferisco spenderli e lavorare tranquilloda dos 3.11 MAI avuto problemi particolari
  • Anonimo scrive:
    Re: i NOSTRI dipendenti...
    Bravo! E tu sei così intelligente da crederci!Non ti sei chiesto neppure un istante dove siano stati buttati i soldi che il Comune di Milano ha speso per 11.000 licenze del Norton Antivirus?Comunque il virus si diffonde via e-mail e dunque è stato ricevuto passivamente dai quelli che erroneamente chiami i tuoi dipendenti.Pensa che un terzo di loro lavorano con contratti tra i 6 e gli 8 mesi e se sapessero che sei tu il datore di lavoro, non esiterebbero a chiederti un pasto caldo al termine dei loro incivili contratti.Purtroppo i dipendenti pubblici hanno un codice di condotta da rispettare anche fuori dal posto di lavoro e non esiste altra ragione per cui non incassi insulti.
    • Anonimo scrive:
      Re: i NOSTRI dipendenti...
      Norton antivirus e' una merda, e quelli non fanno niente dormono al pc e si fanno le seghine col kamasutra...
      • Anonimo scrive:
        Re: i NOSTRI dipendenti...

        Norton antivirus e' una merda, e quelli non fanno
        niente dormono al pc e si fanno le seghine col
        kamasutra...Beato chi ti comprende.Sembra che oltre che insultare e sentenziare tu non sia così bravo; eppure è giusto che tu ne approfitti perché solo i forum offrono una possibilità così rara di partecipare ad una discussione senza confrontarsi.Ovviamente è una questione di mezzi.
    • Anonimo scrive:
      Re: i NOSTRI dipendenti...
      erronaemente?sono pagati dallo stato, ergo da noi, ergo sono nostri dipendenti, che ti piaccia o no.
  • Anonimo scrive:
    Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
    Scusami ma io lavoro al Comune di Milano e non conosco posto di lavoro più appiattito sui prodotti Microsoft; è più facile trovare Firefox sui PC di Redmond che nelle aziende (così le chiamano) gestite dai seguaci di Silvio.
    • Paul Atreides scrive:
      Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
      - Scritto da: Anonimo
      Scusami ma io lavoro al Comune di Milano e non
      conosco posto di lavoro più appiattito sui
      prodotti Microsoft; è più facile trovare Firefox
      sui PC di Redmond che nelle aziende (così le
      chiamano) gestite dai seguaci di Silvio.I seguaci di Silvio usano Linux per i loro webserver, ma di portarlo nelle scuole non se ne parla!
    • Anonimo scrive:
      Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
      - Scritto da: Anonimo
      Scusami ma io lavoro al Comune di Milano e non
      conosco posto di lavoro più appiattito sui
      prodotti Microsoft; è più facile trovare Firefox
      sui PC di Redmond che nelle aziende (così le
      chiamano) gestite dai seguaci di Silvio.W INTERDET EXPLODER
  • lroby scrive:
    Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????

    Non ti seguo.
    Se gli idioti vengono debellati, restano solo più
    i linari ed i macachi (più qualche amighista,
    qualche OS/2 e tutti i vari BSD-like). Lo vendi a
    questi Windows? Non penso se ne venderebbero
    molte copie.Non so sinceramente chi sono gli idioti a questo mondo.. senza riferimenti e parlando sul serio..Lasciando perdere per un attimo le diatribe Win-MAC-Lin...Gli idioti..esistono ... ma non è questa la sede per parlarne... scusa ma se ci penso mi viene solamente il nervoso... nessuno dei lettori / postatori di P.I. c'entra nulla.. forse sono un po O.T. scusate
    • Anonimo scrive:
      5 --
      • lroby scrive:
        Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????

        Se debellano tutti gli utenti idioti, Windows poi
        a chi lo vendono?Lo venderanno solamente + a persone che lo acquisteranno insieme al pc.. come hanno (per fortuna) sempre fatto..
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????
          - Scritto da: lroby

          Se debellano tutti gli utenti idioti, Windows
          poi

          a chi lo vendono?

          Lo venderanno solamente + a persone che lo
          acquisteranno insieme al pc.. come hanno (per
          fortuna) sempre fatto..?Non ti seguo.Se gli idioti vengono debellati, restano solo più i linari ed i macachi (più qualche amighista, qualche OS/2 e tutti i vari BSD-like). Lo vendi a questi Windows? Non penso se ne venderebbero molte copie.
        • Le-ChuckITA scrive:
          Re: Ma a Milano usano ancora winsozz????
          - Scritto da: lroby

          Se debellano tutti gli utenti idioti, Windows
          poi

          a chi lo vendono?

          Lo venderanno solamente + a persone che lo
          acquisteranno insieme al pc.. come hanno (per
          fortuna) sempre fatto..Anche io l'ho acquistato: mi hanno detto che lo dovevo acquistare per forza perchè era compreso con il laptop e che non costava nulla perchè era in promozione e che blabla qui e che blabla li ma la verità è che è solo tutta una enorme mafia, produttori di sistema operativo schifoso, produttori di antivirus, produttori di computer - solo una categoria non se ne accorge, gli idioti che credono ancora che quello dell'informatica sia un mercato onesto e che chi lo rovina siano virus writers, pirati e cracker.
  • Anonimo scrive:
    Ma a Milano usano ancora winsozz????????
    HHHhHHAHHAHAHAHHAhhaahahaaahaha!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Possibili soluzioni
    - Scritto da: Anonimo
    Non so se possono funzionare ma ci provo:

    1

    Utilizzando una versione in linea di comando di
    pkzip (la mitica vecchia 2.04) o di rar si
    prepara una batch che praticamente scansiona il
    disco rigido e crea un mega zippone/rarrone con
    tutta la struttura delle directory contenenti i
    file a rischio dopodiche rinomina l'archivio
    ottenuto cambiando l'estensione.
    Il virus riuscirebbe a rinoscere i file dal mime
    o dall'estensione ?

    2

    Il virus a quanto pare ha difficoltà ad agire
    sulla rete quindi sarebbe possibile in un'azienda
    memorizzare tutti i file su dei dischi o dei nas
    formattati in un Fs non microsoft connessi via
    NFS a sistemi M$ e riuscire così a tenere
    protetti i dati ?3 si passa finalmente ad un sistema operativo serio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Possibili soluzioni

      3 si passa finalmente ad un sistema operativo
      serio.4 i pc non sono giocattoli, vanno tenuti aggiornati, e possibilmente non dati in mano a persone incapaci.
      • Anonimo scrive:
        Re: Possibili soluzioni
        - Scritto da: Anonimo

        3 si passa finalmente ad un sistema operativo

        serio.

        4 i pc non sono giocattoli, vanno tenuti
        aggiornati, e possibilmente non dati in mano a
        persone incapaci.5.Blocco a Internet di tutti i terminali di ufficio, che la gente lavori invece di cazzeggiare e calamitare dentro all'azienda ogni porcheria immaginabile tramite il web.Ovviamente i Server ... tutti con OS non-windows
    • Anonimo scrive:
      Re: Possibili soluzioni
      Portali te i software professionali da windoz a *nix/mac poi ne possiamo anche riparlare e cmq bel commento del piffero il tuo
  • Anonimo scrive:
    non doveva funzionare il "3" di tutti...
    di tutti i mesi?non ricordo bene...
  • Anonimo scrive:
    a posto col DPS a milanooooooo? :)
    :-)e le misure minime di sicurazio?
  • Anonimo scrive:
    Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
    - Scritto da: Anonimo
    Quindi ragazzi occhio, disinstallatelo e
    installate Explorer
    http://www.microsoft.com/windows/ie/
    oppure al limite Opera http://www.opera.com/ , ne
    va della salute del vostro pc!!!

    Ciao a tutti (geek)

    H4ck3rMa pensa a studiare Semiotica! FALLITO!
  • Anonimo scrive:
    Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
    - Scritto da: Anonimo
    Quindi ragazzi occhio, disinstallatelo e
    installate Explorer
    http://www.microsoft.com/windows/ie/
    oppure al limite Opera http://www.opera.com/ , ne
    va della salute del vostro pc!!!

    Ciao a tutti (geek)

    H4ck3rChe troll scarso.Una vergogna per tutta la categoria.Allievo Aspirante Troll: Padre Torsio (troll2)
  • Anonimo scrive:
    Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
    - Scritto da: Anonimo
    Quindi ragazzi occhio, disinstallatelo e
    installate Explorer
    http://www.microsoft.com/windows/ie/
    oppure al limite Opera http://www.opera.com/ , ne
    va della salute del vostro pc!!!

    Ciao a tutti (geek)

    H4ck3rFonte di questa immane ca22ata (per non dire s7r0nz4ta)?Senza contare che il virus passava via email.
  • Anonimo scrive:
    Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
    ...che immane stupidata... il virus si prende cliccano una immagine ricevuta via email, firefox c'entra come i carciofi a merenda..
    • Anonimo scrive:
      Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
      che hai contro i carciofi??? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
      ed inoltre, al Comune di Milano se parli di Firefox pensano siano un qualche bolide di formula 1chi è quel troll che ha parlato di Firefox in Comune? lì sono tutti rimbambiti da zio bill: lo so per conoscenze direttee poi, un utente firefox è abbastanza evoluto per non aprire un allegato di un messaggio inattesoe poi la diffusione di firefox è ancora relativamente ridotta, anche se in ascesa; e comunque non nella pubblica amministrazione:http://chartitalia.blogspot.com/2005/11/hit-parade-di-firefox-in-europa.htmlinsomma, un'altra scegli meglio la panzana
      • Anonimo scrive:
        Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
        L'utente Firefox è evoluto ???Mi sà che Darwin si stà rivoltando nella tomba !!!Questo è il più bello (ed inutile) post che abbia mai visto.
  • Anonimo scrive:
    Re: AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
    - Scritto da: Anonimo
    Quindi ragazzi occhio, disinstallatelo e
    installate Explorer
    http://www.microsoft.com/windows/ie/
    oppure al limite Opera http://www.opera.com/ , ne
    va della salute del vostro pc!!!

    Ciao a tutti (geek)

    H4ck3rPeccato che il virus in questione si trasmetta attraverso la posta elettronica, quindi con questo post hai solo dimostrato la tua abissale ignoranza...
  • Anonimo scrive:
    Possibili soluzioni
    Non so se possono funzionare ma ci provo:1Utilizzando una versione in linea di comando di pkzip (la mitica vecchia 2.04) o di rar si prepara una batch che praticamente scansiona il disco rigido e crea un mega zippone/rarrone con tutta la struttura delle directory contenenti i file a rischio dopodiche rinomina l'archivio ottenuto cambiando l'estensione.Il virus riuscirebbe a rinoscere i file dal mime o dall'estensione ?2Il virus a quanto pare ha difficoltà ad agire sulla rete quindi sarebbe possibile in un'azienda memorizzare tutti i file su dei dischi o dei nas formattati in un Fs non microsoft connessi via NFS a sistemi M$ e riuscire così a tenere protetti i dati ?
  • Anonimo scrive:
    AL COMUNE DI MILANO USAVANO FIREFOX
    Quindi ragazzi occhio, disinstallatelo e installate Explorer http://www.microsoft.com/windows/ie/ oppure al limite Opera http://www.opera.com/ , ne va della salute del vostro pc!!!Ciao a tutti (geek) H4ck3r
  • Anonimo scrive:
    i NOSTRI dipendenti...
    ...ovvero gli statali, a quanto pare si fanno pippe anziche' lavorare con piccolosoffice parola. :|
Chiudi i commenti