Bello il tuo Linux, sembra Windows

Successo in Sudamerica, soprattutto in Brasile, per una distribuzione basata su Debian. Il suo segreto è l'interfaccia: sembra proprio di usare XP

Roma – Ad una prima occhiata sembra proprio Windows XP . Stesse icone, stesso tema, stessi font e stesso pannello di controllo. Ma a guardarlo bene è un sistema operativo Linux a tutti gli effetti. Si chiama Famelix , ed è forse “la” distribuzione GNU/Linux più simile a Windows. È particolarmente diffusa in Brasile, dove è la distro più popolare.

Una schermata di Famelix Uno dei dibattiti più importanti nel mondo di Linux, negli ultimi anni, è stato proprio quanto il desktop dovesse essere simile a Windows . Di solito il dibattito trovava consistenza nel fatto che, essendo Windows il sistema operativo più diffuso, per incentivare gli utenti al cambio si dovesse fornire un ambiente non troppo diverso da quello di provenienza.

La distribuzione Famelix è basata sulla performante Debian e monta di default l’interfaccia KDE , con una serie di modifiche e temi preimpostati per somigliare a Windows XP e volendo, nell’ultima versione, a Windows Vista. Il progetto è diretto da David Emmerich Jourdain , professore di origini teutoniche immigrato in Brasile nel 1992. In quegli anni, nella scuola in cui insegnava Jourdain i computer erano equipaggiati di copie pirata di Microsoft Windows. Da qui l’impulso alla migrazione verso il software libero.

Ma le cose non sono state subito semplici. Al FAMEG (Faculdade Metropolitana de Guaramirim) nessuno aveva idea di cosa fosse il software libero . Di conseguenza, nessuno sapeva utilizzarlo. Secondo Jourdain l’unico metodo per far utilizzare Linux era rendere disponibile un sistema operativo che fosse quanto più possibile simile a Windows. E, con un gruppo di studenti, l’ha sviluppato.

Nel 2005, al FAMEG sono arrivati due rappresentanti Microsoft . Avendo avuto notizia dei problemi con le licenze messi in luce da Jourdain, hanno pensato di offrire all’istituto la possibilità di acquistare Windows per poche centinaia di dollari. Si narra che Jourdain abbia risposto così: “Come potete vedere, i nostri interessi non sono gli stessi. Noi vogliamo creare sviluppatori. Voi volete vendere. Temo che la vostra proposta non ci interessi”.

Il menù INICIAR

I collaboratori allo sviluppo di Famelix sono via via aumentati e, nel corso di cinque anni, si è formato un team di 70 sviluppatori fra studenti ed esterni. Ad oggi, Famelix è stata scaricata 22 milioni di volte , 14 milioni solo negli ultimi 12 mesi, grazie anche al supporto linguistico esteso ad inglese, tedesco ed italiano, oltre che agli spagnolo e portoghese originari.

Le vicende di Famelix ricordano l’ esperienza filippina del passaggio da Windows all’open source . Nei paesi in via di sviluppo, spesso si hanno già pochi liquidi per acquistare l’hardware e si cerca quindi di risparmiare sul software. La soluzione al problema filippino è stata Linux, ed oggi la stessa idea sembra riproporsi in Brasile. Una scommessa vinta nel primo caso e, probabilmente, anche nel secondo.

Enrico “Fr4nk” Giancipoli

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • vaffanculo alpaculo scrive:
    mafia
    e che se ne frega se avete piu di 36 anni,basta che quando fate la registrazione e chiedono anno di nascita ,ci mettete che avete 20 anni,semplice,no ?
    • vaffanculo alpaculo scrive:
      Re: mafia
      fate cosi è state tranquilli che non vi beccano, poi per maggiore sicurezza andate su strumenti in alto a destra della schermata internet,fate opzioni internet,cancella moduli e password,e se avevate scrittto che eravate trentaseienni,cosi si cancellerà e non ci sarà il rischio che riescano a rintracciarvi creando un nuovo account
  • Marcin Czupryniak scrive:
    Dove è la libertà???
    Ormai mi sto convincendo che giorno dopo giorno il nostro mondo sta peggiorando, siamo abituati a vivere in un mondo libero (parlo di europei...) dove ogniuno è libero di fare ciò che vuole, sempre nel rispetto dell'etica e legge. Ma questo è purtroppo uno dei molti casi di "inibizione" della filosofia di internet (LIBERO), internet è una rete libera e aperta a tutti, ma ciò che veramente mi fà in----are di più e che ci sono governi, istituzioni e altro schifo che cerca in tutti i modi di limitare la qualità e quantità di informazioni rese accessibili per tutti gli utenti. Un esempio è la Cina, con il suo maledetto totalitarismo che controlla e regola anche quando e come un cinese deve andare al bagno, ora per proteggersi dalla verità hanno attivato un gigantesco sistema Firewall che filtra i contenuti per chi naviga in internet... Così un cinese su google cina scrive "Tien An Men" (è giusto?) e ottiene immagini ed articoli che parlano molto bene della piazza più famosa della cina...se lo fa un europeo? prvateci! L'immagine dello studente travolto dal carro armato in primis, garantito. Un altro esempio? Skype che con la sua filosofia peer-to-peer ed la criptazione rende quasi impossibile l'intercettazione delle comunicazioni... E che si dice di skype ora? Causa problemi di sicurezza, buca i firewall (stupidata---, al massimo li oltrepassa...) e insomma è un nemico che può farci prendere un sacco di virus... Ora vi chiedo: quanti di voi usano il windows? sicuramente la stragrande maggioranza.. Avete mai preso un virus? immagino il 100% Si. Bene io utilizzo un sistema operativo gratuito (Linux) che ha un corredo di applicazioni gratuite veramente impressionante ed in 5 anni non ho mai avuto nessun virus... Ok a parte questo pensate che skype vi espone più a virus di quanto vi esponga il fatto che usate il windows? Non credo veramente. Adesso io sarei anche disposto a correre il rischio, pur di avere un sistema di comunicazione libero e che protegga la mia privacy, e voi? Il comportamento del legislatore è veramente fuori dall'etica di internet, e consiglio come del resto a molti legislatori italiani di "rinfrescarsi" un pò con nozioni di Libertà ed Rete Libera! Avete domande? A prestoMartino (21 anni - Esperto di IT, Irlanda)
    • kolio scrive:
      Re: Dove è la libertà???

      Avete domande?

      A presto
      Martino (21 anni - Esperto di IT, Irlanda)si, una, sarò in irlanda la prossima settimana, come faccio a mettermi in contatto con te per vedere se trovo lavoro nell'IT?ma a 21 anni sei già in irlanda? ci sei nato? :)kolio
  • Masso scrive:
    a vantaggio dei pervertiti!!!
    Trovo terribile questa notizia.Se veramente applicano questa politica...il bacino di utenti così "scremato" farebbe ancora più gola ai molestatori perchè assicurerebbe una maggiore presenza di potenziali "vittime".Saranno tutti giù a riempire form...falsificando i proprio dati anagrafici. L'unica salvezza....saranno due 16 che chattano di sesso...si incontrano per concretizzare...e si scannano perchè sono entrambi 60enni!
  • 36enne scrive:
    mi salvo per un pelo
    Posso tirare un sospiro di sollievo, perchè si parla di "over 36" mentre io ne ho appunto 36 esatti :-) Credo che questa discutibile decisione possa aver a che fare con il fatto che, fino a 36 anni, si fa parte della generazione che è cresciuta con i computers (commodore 64) e quindi è normale che tuttora siano appassionati di pc, internet ecc. ...
    • minorenne scrive:
      Re: mi salvo per un pelo
      - Scritto da: 36enne
      Posso tirare un sospiro di sollievo, perchè si
      parla di "over 36" mentre io ne ho appunto 36
      esatti :-)

      Credo che questa discutibile decisione possa aver
      a che fare con il fatto che, fino a 36 anni, si
      fa parte della generazione che è cresciuta con i
      computers (commodore 64) e quindi è normale che
      tuttora siano appassionati di pc, internet ecc.
      ...1) Mi sfugge il concetto... sopra i 36 signifa tutti quelli dal 72 in poi...2) Tra l'altro io con i sex offender non ci parlo, quindi chiudo qui
      • minorenne scrive:
        Re: mi salvo per un pelo
        - Scritto da: minorenne
        - Scritto da: 36enne

        Posso tirare un sospiro di sollievo, perchè si

        parla di "over 36" mentre io ne ho appunto 36

        esatti :-)



        Credo che questa discutibile decisione possa
        aver

        a che fare con il fatto che, fino a 36 anni, si

        fa parte della generazione che è cresciuta con i

        computers (commodore 64) e quindi è normale che

        tuttora siano appassionati di pc, internet ecc.

        ...

        1) Mi sfugge il concetto... sopra i 36 signifa
        tutti quelli dal 72 in
        poi...

        2) Tra l'altro io con i sex offender non ci
        parlo, quindi chiudo
        qui3) mi sono dimenticato di scrivere che scherzavo O)
  • Funz scrive:
    Non è il vecchio che diventa porco...
    E' il porco che diventa vecchio :De io sto invecchiando :(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2008 15.06-----------------------------------------------------------
    • rockroll scrive:
      Re: Non è il vecchio che diventa porco...
      Io sono già invecchiato, ma sono sempre porco allo stesso modo di quando ero under 36. In questa società di m... sembra che invecchiare sia una colpa. Ma i giovani di adesso non lo sanno che invecchiano anche loro?
  • Wolf01 scrive:
    Al solo vedere l'immagine nella notizia
    ...dalla quale traspare abbastanza chiaramente l'idea di quali sono gli argomenti trattati in quel "social networking" mi sorprende che non l'abbiano vietato ai minori di 36 anni...Bhe secondo me se un social networking non è pieno di teletubbies, melevisione e albero azzurro e cartoni animati non è fatto per i minorenni.I social networking sono per gli adulti, e se sei adulto non ti cambia niente se il maniaco ha 19 anni o 88Limitazione ridicola, tanto che non potendo in nessun caso, se non con domande a tradimento, sapere l'età di chi sta navigando in internet in quel momento è perfettamente inutile mettere questo genere di limitazioniRiassumo: se volete dei social networking per bambini a prova di molestatori (e gia anche tra bambini ce ne sono), allora limitate l'età a 16-18 anni, puntate una webcam sul bambino che può accedere solo dopo analisi retinica via webAltrimenti lasciate i social networking a chi li vuole, e tenete fuori i bambini, che non sono ancora pronti per queste cose (legalmente, se poi mentalmente lo sono, allora sono precoci, visti certi argomenti toccati)
  • Stever scrive:
    e gli under 36 ? angioletti ?
    mi sembra che gli ultimi facciacci di cronaca (stupri & Co) siano stati quasi tutti ad appannaggio di under 36 sia italiani che non !
  • Anon. scrive:
    Leggi stupide...
    ...danno applicazioni stupide.Quelli del sito fan bene a tutelarsi.Certo, più intelligente sarebbe mettere un'identificazione opzionale.Hai meno di 36 anni? Entra pure.Hai 36 anni o più? _SE_ vuoi entrare, identificati.Salvati capra e cavoli.
  • cxar scrive:
    Non me la prenderei troppo
    In genere i social networks, e in particolare quello della notizia deve esserlo, sono frequentati perlopiù (perlopiù, badate) da adolescenti.E sarà pure colpa della tanto vituperata incomunicabilità tra generazioni ma io, che di anni ne ho 36, non riesco a indignarmi perchè mi si impedisce di comunicare con qualcuno a cui non avrei comunque nulla da dire.Insomma, Guzzanti qualche anno fa' aveva già capito tutto...http://www.youtube.com/watch?v=I-vFa1oLiLkSarò vecchio, ma per me il regazzino è proprio l'aBBoriGGeno dello sketch. =)
  • gomez scrive:
    al di sotto dell'idiozia
    un simile provvedimento, come se fosse impossibile usare dati fasulli per registrarsi in rete... io cio' cinque anni e il mio papy mi ha regalato il ciopiuter ieriieri ehi vuoi ciciaciattare con meeeee.... :-D :-D :-D :-DMauro
  • Lorenzo scrive:
    traduzione
    A pischelli possono anche stare qui "a gratis", ma se hai 36 anni uno straccio di lavoro lo devi avere: o paghi o ti levi dalle p@lle perchè.... sei un vecchio pervertito, ecco!
  • Fart Painter scrive:
    Ma chi gestisce il sito,quanti hanni ha?
    Godetevi il sito, perche' fra qualche anno lo dobbiamo chiudere! Saranno mica adolescenti per sempre!
  • za73 scrive:
    E io che pensavo il contrario...
    Ero convinto che pedofili e compagnia si fingessero giovani per addescare minorenni... Comunque adesso tutti gli interessati si fingeranno giovani semplicemente per entrare in quel sito...
    • Guest scrive:
      Re: E io che pensavo il contrario...
      - Scritto da: za73
      Ero convinto che pedofili e compagnia si
      fingessero giovani per addescare minorenni...
      Comunque adesso tutti gli interessati si
      fingeranno giovani semplicemente per entrare in
      quel sito...Mi piacerebbe sapere, visto che gli utenti che dichiarano meno di 36 anni sono accettati, come cazzo fanno a capire se un laido pervertito cinquattontenne si sia registrato o meno dichiarando venticinque anni d'età. Ma questi sono peggio dei Fratelli Marx....
  • Star scrive:
    Ancora un anno...
    ...e diventerò un pervertito (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma 'sti imbecilli non hanno altro da fare che tirar fuori teorie senza capo ne coda ?
  • Nome e cognome scrive:
    Mossa publiciataria
    Per me è una mossa pubblicitaria per far credere ai genitori che quel social network e più sicuro per i bambini cosi li possono lasciare navigare senza dovergli controllare.
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Se a 36 anni il coso si alza .....
    .... significa ovviamente che uno ha impulsi sessuali.Da qui a dire che si è molestatori o pervertiti ce ne passa.Daltronde a chi fa schifo una ragazza giovane 22enne anche se il tizio ha 60 anni ?Non mi sembra sia illegale il tacchinaggio verso persone maggiorenni, se poi da li si passa ad atteggiamenti equivoci la legge è uguale sia per un 50enne che per un 36enne che per un 20enne.
  • nel mezzo del cammin scrive:
    Sto per diventare un pervertito
    Mi mancano solo un paio d'anni... nooooooooooooo
    • over36 scrive:
      Re: Sto per diventare un pervertito
      - Scritto da: nel mezzo del cammin
      Mi mancano solo un paio d'anni... noooooooooooooDivertiti ora finché puoi (sembra che in inghilterra sia legale)... io l'ho scoperto troppo tardi, come regalo di compleanno la polizia ti porterà al gabbio
    • Pollone scrive:
      Re: Sto per diventare un pervertito
      Accidenti. Io, invece, lo sono già da diversi anni e non lo sapevo. Come cacchio farò a rientrare a casa, 'stasera?Ma fatemi il piacere!
    • VecchioP scrive:
      Re: Sto per diventare un pervertito
      Ti stai preoccupando per niente, mi sa che sei come me sei gia' un pervertito!!!!!!!Cambia solo che lo sei ufficialmente.A proposito nessuna ragazzina di 12 anni qui in giro???PS Per i deboli di mente sto OVVIAMENTE scherzando e dei social network non mi puo' fregare di meno, so a mala pena cosa sono.
      • next scrive:
        Re: Sto per diventare un pervertito
        Boh... io ero molto più perverso a 20 anni...Dai 20enni di oggi potrei solo imparare...
        • VecchioP scrive:
          Re: Sto per diventare un pervertito
          Non ci credo, di solito con l'eta' si peggiora :-PComunque sono quisquilie, curiose ma quisquilie, in genere poi un maniaco per fatto costitutivo come osservato da tanti tende ad essere poco onesto (e' un eufemismo ma direi che se sei un pervertito il minimo e' che sei anche bugiardo), quindi e' una cosa senza senso, ottima x farsi pubblicita' forse, come detto da alcuni dietrologi. Lo spero vivamente, altrimenti vale il discorso che la mamma degli imbecilli e' sempre incinta.
    • Guru Meditation scrive:
      Re: Sto per diventare un pervertito
      Ssssttt, non lo dire sennò ti bloccano l'accesso anche quì.(rotfl)
    • Akiro scrive:
      Re: Sto per diventare un pervertito
      ma se uno è un porco anche prima dei 36, una volta raggiunta l'età limite raddoppia?
      • 0verture scrive:
        Re: Sto per diventare un pervertito
        Fa come quello di Saw: si mette una maschera da cinghiale e aspetta le studentesse
  • anonimo scrive:
    fanno bene
    A 36 anni uno dovrebbe pensare ai figli, alla moglie, al lavoro e alla spesa da fare al supermercato. Non certo ai social network.Se uno a 36 anni ha bisogno di socializzare su Internet vuol dire che è un maniaco, un pazzo porno-dipendente, un esser viscido, bavoso, grasso, con le mani pelose e l'alito pesante. Il classico individuo che dopo aver visto una puntata di Lost scaricata abusivamente con bittorrent lancia l'amo nel social network per violentare l'ennesima liceale. Una ragazza innocente, con le treccine, l'apparecchio per i denti, il piercing sull'ombelico e un tatuaggino vicino alla patata.
    • nononloso scrive:
      Re: fanno bene
      - Scritto da: anonimo
      A 36 anni uno dovrebbe pensare ai figli, alla
      moglie, al lavoro e alla spesa da fare al
      supermercato. Non certo ai social
      network. (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
      Se uno a 36 anni ha bisogno di socializzare su
      Internet vuol dire che è un maniaco, un pazzo
      porno-dipendente, un esser viscido, bavoso,
      grasso, con le mani pelose e l'alito pesante. (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
      Il classico individuo che dopo aver visto una
      puntata di Lost scaricata abusivamente con
      bittorrent lancia l'amo nel social network per
      violentare l'ennesima liceale.Fammi capire: il lancio dell'amo è conseguenza dell'aver visto Lost o dell'aver scaricato da BitTorrent?
      Una ragazza
      innocente, con le treccine, l'apparecchio per i
      denti, il piercing sull'ombelico e un tatuaggino
      vicino alla patata.Interessanti le descrizioni che fai. Volpe/uva?
    • emmeesse scrive:
      Re: fanno bene
      Bellissima :-)
      • ciccio pasticcio scrive:
        Re: fanno bene
        veramente una stupidata dietro l'altra.internet sta diventando la fogna di massa e la fiera delle idiozie dove ormai si cerca di vendere di tutto...fa un po' tristezza vedere il marketing entrare ovunque nella nostra vita..andremo a cercare la nostra liberta' in altri lidi a breve.
        • emmeesse scrive:
          Re: fanno bene
          "internet sta diventando la fogna di massa e la fiera delle idiozie dove ormai si cerca di vendere di tutto..."hai ragione.Come abbiamo potuto farcelo scippare cosi dalla mano?
    • over36 scrive:
      Re: fanno bene
      - Scritto da: anonimo
      A 36 anni uno dovrebbe pensare ai figli, alla
      moglie, al lavoro e alla spesa da fare al
      supermercato. Non certo ai social
      network.
      Se uno a 36 anni ha bisogno di socializzare su
      Internet vuol dire che è un maniaco, un pazzo
      porno-dipendente, un esser viscido, bavoso,
      grasso, con le mani pelose e l'alito pesante.

      Il classico individuo che dopo aver visto una
      puntata di Lost scaricata abusivamente con
      bittorrent lancia l'amo nel social network per
      violentare l'ennesima liceale. Una ragazza
      innocente, con le treccine, l'apparecchio per i
      denti, il piercing sull'ombelico e un tatuaggino
      vicino alla
      patata.Capperi che dettagli, farai mica parte del loro marketing???Io proprio ora ho scoperto di essere un pervertito... che posso fare per tornare nella società autodenunziarmi alla polizia postale?Qualcuno può fornirmi altre prove di colpevolezza oltre l'avere 36 anni?Che ne so un centinaio di quei filmini fatti con i cellulari dagli adolescenti che violentano minorenni o loro coetanee forse andranno bene... ah ma no quello non è sex offender, non hanno mica 36 anni
    • QQqq scrive:
      Re: fanno bene
      - Scritto da: anonimo
      A 36 anni uno dovrebbe pensare ai figli, alla
      moglie, al lavoro e alla spesa da fare al
      supermercato. Non certo ai social
      network.
      Se uno a 36 anni ha bisogno di socializzare su
      Internet vuol dire che è un maniaco, un pazzo
      porno-dipendente, un esser viscido, bavoso,
      grasso, con le mani pelose e l'alito pesante.

      Il classico individuo che dopo aver visto una
      puntata di Lost scaricata abusivamente con
      bittorrent lancia l'amo nel social network per
      violentare l'ennesima liceale. Una ragazza
      innocente, con le treccine, l'apparecchio per i
      denti, il piercing sull'ombelico e un tatuaggino
      vicino alla
      patata.Ma va_ff_anculo va xD
    • Roberto Di scrive:
      Re: fanno bene
      - Scritto da: anonimo
      A 36 anni uno dovrebbe pensare ai figli, alla
      moglie, al lavoro e alla spesa da fare al
      supermercato. Non certo ai social
      network.
      Se uno a 36 anni ha bisogno di socializzare su
      Internet vuol dire che è un maniaco, un pazzo
      porno-dipendente, un esser viscido, bavoso,
      grasso, con le mani pelose e l'alito pesante.

      Il classico individuo che dopo aver visto una
      puntata di Lost scaricata abusivamente con
      bittorrent lancia l'amo nel social network per
      violentare l'ennesima liceale. Una ragazza
      innocente, con le treccine, l'apparecchio per i
      denti, il piercing sull'ombelico e un tatuaggino
      vicino alla
      patata.Tuo padre naviga in INTERNET? no perché se ha piú di 36 anni,fatti delle mutande di ferro che non si sa mai che puó capitare di notte quando dormi.
    • sirbone72 scrive:
      Re: fanno bene
      Sei un grande! (rotfl)(ovviamente, do per scontato che il tuo intervento sia ironico)
    • Star scrive:
      Re: fanno bene
      WOW !Hanno aperto i cancelli di Trollandia ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Guest scrive:
      Re: fanno bene
      - Scritto da: anonimo
      A 36 anni uno dovrebbe pensare ai figli, alla
      moglie, al lavoro e alla spesa da fare al
      supermercato. Non certo ai social
      network.
      Se uno a 36 anni ha bisogno di socializzare su
      Internet vuol dire che è un maniaco, un pazzo
      porno-dipendente, un esser viscido, bavoso,
      grasso, con le mani pelose e l'alito pesante.

      Il classico individuo che dopo aver visto una
      puntata di Lost scaricata abusivamente con
      bittorrent lancia l'amo nel social network per
      violentare l'ennesima liceale. Una ragazza
      innocente, con le treccine, l'apparecchio per i
      denti, il piercing sull'ombelico e un tatuaggino
      vicino alla
      patata.Stavo sinceramente per mandarti a cagare, quando ho riletto il messaggio. Il tatuaggino vicino alla patata è stato illuminante. Bravissimo, mi hai fregato... :D :D :D
    • yenaplyskyn scrive:
      Re: fanno bene
      per un pelo ...stavo per darti del glande (alla cinese) ;-)poi ho capito....non male come presa per il popò
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: fanno bene
      contenuto non disponibile
    • scherzavo scrive:
      Re: fanno bene
      Ehi! Io non sono grasso.
    • Axel scrive:
      Re: fanno bene
      - Scritto da: anonimo
      A 36 anni uno dovrebbe pensare ai figli, alla
      moglie, al lavoro e alla spesa da fare al
      supermercato. Non certo ai social
      network.
      Se uno a 36 anni ha bisogno di socializzare su
      Internet vuol dire che è un maniaco, un pazzo
      porno-dipendente, un esser viscido, bavoso,
      grasso, con le mani pelose e l'alito pesante.

      Il classico individuo che dopo aver visto una
      puntata di Lost scaricata abusivamente con
      bittorrent lancia l'amo nel social network per
      violentare l'ennesima liceale. Una ragazza
      innocente, con le treccine, l'apparecchio per i
      denti, il piercing sull'ombelico e un tatuaggino
      vicino alla
      patata.LOL (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Akiro scrive:
      Re: fanno bene
      NO! non è vero!il tatuaggio era vicino all'ombelico!8D
  • Sgabbio scrive:
    Sono ridicoli
    Cioè hanno praticamente fatto man bassa di accunto di quelli che hanno dichiarato di avere più di 36 anni, tranne ovviamente agli utenti paganti, per non offenderli.Questa azione è ridicola è idiota, non c'è altro da dire.
    • Terra 2 scrive:
      Re: Sono ridicoli
      Ecco cosa porta l'iseria di massa fatta dai media e giornali che demonizzano internet, al dilagare della stupidità umana...- Scritto da: Sgabbio
      Cioè hanno praticamente fatto man bassa di
      accunto di quelli che hanno dichiarato di avere
      più di 36 anni, tranne ovviamente agli utenti
      paganti, per non
      offenderli.

      Questa azione è ridicola è idiota, non c'è altro
      da
      dire.
      • meo pinelli scrive:
        Re: Sono ridicoli
        sì, avete ragione da vendere entrambi ma... quanti hanni avete? più di 36? ahi ahi ahi ahi...
        • meo pinelli scrive:
          Re: Sono ridicoli
          ho scritto "hanni" ... meglio che vado a dormire. :s
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sono ridicoli
            io non ho ancora 36 quindi non sono un maniaco CHE BELLO :D
          • Severissimus scrive:
            Re: Sono ridicoli
            Mah! Non so voi, ma io ero molto più maniaco a 12-16 anni che adesso, anche se ancora ci manca per i 36... magari ritornerò adolescente! :D
          • loose scrive:
            Re: Sono ridicoli
            - Scritto da: Severissimus
            Mah! Non so voi, ma io ero molto più maniaco a
            12-16 anni che adesso, anche se ancora ci manca
            per i 36... magari ritornerò adolescente!
            :DVoglio tornare bambinooooooo :@
        • Terra 2 scrive:
          Re: Sono ridicoli
          Ho 26 anni, perchè dai per scontato certe cose? E comunque io non frequento i social network.- Scritto da: meo pinelli
          sì, avete ragione da vendere entrambi ma...
          quanti hanni avete? più di 36? ahi ahi ahi
          ahi...
      • nononloso scrive:
        Re: Sono ridicoli
        - Scritto da: Terra 2
        Ecco cosa porta l'iseria di massa fatta dai media
        e giornali che demonizzano internet, al dilagare
        della stupidità umana...Oh beh quella dilaga senza bisogno di nessun aiuto 8)
    • emmeesse scrive:
      Re: Sono ridicoli
      Beh, che te ne fai di un utente non pagante...Se uno a 36 anni non e' in grado di comprarsi un social cazzillo di tipo premium, be, che vada a far flanella altrove..."Questo e' un bordello professionale. Gli anziani pagano, i giovani no..."Mi sembra una trovata controproducente. Fanno veramente la figura del bordello...bah. ognuno ha il marketing che si merita...
      • haha scrive:
        Re: Sono ridicoli
        - Scritto da: emmeesse
        Beh, che te ne fai di un utente non pagante...

        Se uno a 36 anni non e' in grado di comprarsi un
        social cazzillo di tipo premium, be, che vada a
        far flanella
        altrove...

        "Questo e' un bordello professionale. Gli anziani
        pagano, i giovani
        no..."

        Mi sembra una trovata controproducente. Fanno
        veramente la figura del
        bordello...

        bah.
        ognuno ha il marketing che si merita...Mentiranno sull'età per accedere che è ancora peggio.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Sono ridicoli
        Isterismo anche. Comunque da notare la premura per non cancellare gli utenti paganti...se tutti i social network ragionasero cosi, sai che ecatombe!
        • Smegma scrive:
          Re: Sono ridicoli
          - Scritto da: Sgabbio
          Isterismo anche. Comunque da notare la premura
          per non cancellare gli utenti paganti...se tutti
          i social network ragionasero cosi, sai che
          ecatombe!Io ci vedo solo un'operazione di marketing per fare cassa con chi (più vecchio) dovrebbe avere più disponibilità economica.In alternativa una scusa per accedere ai dati personali dell'utente (che valgono un sacco di €) per "rispettare la legge"P.S.Una ragazza in cht mi ha chiesto l'età, gli ho risposto che da 8 anni ho un "fiore nero" sulla mano destra...stà ancora chiedendosi cosa ho voluto dire...
          • Logan scrive:
            Re: Sono ridicoli
            Iniziò il governo dei calcolatori, in cui una gigantesca macchina manteneva l'ordine. Così ogni bambino appena nato veniva tolto alla madre e fatto allevare da robot. Subito gli veniva inserito nella mano un "fiore" cristallino, che cambiava colore ogni sette anni. Da 0 a 6 eri un bambino allevato da robot con un fiore giallo sul palmo della mano destra, da 7 a 13 eri un ragazzo con una mano azzurra, e da 14 a 20 eri un uomo il cui colore era rosso. A 21 eri morto. Il colore era il nero. Nessuno può girare col fiore nero nella mano destra, perchè vuol dire che è un disertore, ed ogni onesto cittadino ne denuncerà la presenza...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sono ridicoli
            hmmm era un romanzo ?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sono ridicoli
            contenuto non disponibile
      • Akiro scrive:
        Re: Sono ridicoli

        "Questo e' un bordello professionale. Gli anziani
        pagano, i giovani
        no..."ma è normale no? funziona così anche in disco... gli uomini pagano e le donne no.Dev'essere un corollario della legge della domanda e offerta 8D
Chiudi i commenti