Big Blue scalda i 45 nanometri

Insieme ad un produttore giapponese, IBM sta iniziando lo sviluppo di una nuova tecnologia di processo, che potrebbe essere operativa nel 2007, quando si affermeranno i chip a 65 nanometri


Armonk (USA) – Nell’inarrestabile maratona verso la miniaturizzazione dei transistor IBM si è alleata alla giapponese Toppan Printing , società con cui svilupperà un processo di produzione dei chip a 45 nanometri.

Attualmente la tecnologia più utilizzata per la produzione di processori per computer è quella a 90 nm, ma già a partire dal prossimo anno dovrebbero arrivare i primi chip con circuiteria a 65 nm. Il prossimo step sarà per l’appunto rappresentato dai 45 nm, una tecnologia che IBM e Toppan contano di mettere a punto per la metà del 2007.

Nello sviluppo del nuovo processo di produzione Big Blue spenderà 200 milioni di dollari, un investimento che conta di ammortizzare velocemente licenziando la propria tecnologia a terze parti o producendo per conto di terzi chip a 45 nm.

Riducendo la dimensione dei transistor, e la distanza che li separa all’interno del silicio, i produttori possono costruire chip più piccoli o chip che, a pari dimensione con quelli attuali, contengono un maggior numero di circuiti: nel primo caso il vantaggio è soprattutto economico, perché aumentano le rese per singolo wafer di silicio; nel secondo caso il beneficio si ha soprattutto in termini di performance.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Perplesso.
    Ma chi glielo fa fare?Attualmente Intel vende grazie alla enorme forza acquisita nel mercato del PC x86, ma se non fosse in una posizione di forza e con una enorme capacità produttiva, coi P4 che da mesi stentano a salire di clock, AMD che la ha battuta sui 64-bit nel settore basso e medio e Itanic 2 che nel settore hi-end 64bit non è esattamente brillante, a questo punto sarebbe in grossi guai: non mi sembra l'alleato col prodotto giusto per un cambio epocale nell'architettura dei Mac.A meno che, come suggerisce l'articolo, non si tratti di un accordo che non riguarda le CPU desktop.E se fosse una trovata per "vivacizzare" le azioni?
  • Anonimo scrive:
    solo sul 64 bit
    penso che il passaggio ad INTEL possa interessaresolo i processori a 64 bit dove si deve ancora sviluppare tutto o ricompilare ex-novo...GIO CONDOR
  • Anonimo scrive:
    Non ci sarebbe niente di strano!
    20 anni fa gli Apple utenti parlavano malissimo di IBM, adesso montano processori IBM. Il prossimo passo sarà farci girare Windows...
  • Anonimo scrive:
    Perfetto !!!
    Così finalmente il Mac diventerebbe un PC compatibile ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Perfetto !!!
      - Scritto da: Anonimo
      Così finalmente il Mac diventerebbe un PC
      compatibile ....Diventerà compatibile con il resto del pianeta vorrai dire! Ovviamente poi monterà Windows, così finalmente sarà anche stabile!
  • Anonimo scrive:
    Quante volte dovrò
    Quante volte dovrò ripeterlo cell non è usabile per fare i computer...vedrete.vedrete..e processore un pò troppo amputato...
  • Anonimo scrive:
    powerpc e basta.
    Non esiste. Apple non cambiera' architettura. Punto. Per diversi motivi, evidenti e incontestabili:1) PowerPC e' una architettura viva, vitale, dinamica. IBM ha investito molto, Microsoft e Sony anche. 2) MacOSX e' sicuramente portabile in modo sicuro, efficace e veloce, ma le numerose applicazioni Mac invece NO. Riscrivere tutto da capo e' un onere troppo gravoso, molte software houses rinuncerebbero al mercato mac, e Apple perderebbe appeal.3) Apple Computer, Inc produce e vende perlappunto Computers. Il software e' a corredo. Si, esatto: il miglior os del pianeta e' in realta un semplice 'contorno'. Apple da sempre fa hardware. Il suo core-business e' l'hardware. Apple crea computers. E non smettera' oggi, proprio oggi che e' una delle poche aziende dell'IT che non perde soldi.Questa e' la realta', il resto e' fuffa. FuffaPura(R).
    • Anonimo scrive:
      Re: powerpc e basta.
      - Scritto da: Anonimo
      Si, esatto: il miglior os del pianeta e' in
      realta un semplice 'contorno'.no no... molto di più.www.linux.org.
    • Anonimo scrive:
      Re: powerpc e basta.

      2) MacOSX e' sicuramente portabile in modo
      sicuro, efficace e veloce, ma le numerose
      applicazioni Mac invece NO. Riscrivere tutto da
      capo e' un onere troppo gravoso, molte software
      houses rinuncerebbero al mercato mac, e Apple
      perderebbe appeal.Guarda che nel 99% dei casi e' sufficiente ricompilare.Quindi si tratterebe di un paio di giorni di lavoro.
      • Anonimo scrive:
        Re: powerpc e basta.
        - Scritto da: Anonimo



        2) MacOSX e' sicuramente portabile in modo

        sicuro, efficace e veloce, ma le numerose

        applicazioni Mac invece NO. Riscrivere tutto da

        capo e' un onere troppo gravoso, molte software

        houses rinuncerebbero al mercato mac, e Apple

        perderebbe appeal.

        Guarda che nel 99% dei casi e' sufficiente
        ricompilare.
        Quindi si tratterebe di un paio di giorni di
        lavoro.

        Escludendo il software non più sviluppato... credi che sia economico per una sw house distribuire copie gratuite della versione x86 dei loro sw?
    • Anonimo scrive:
      Re: powerpc e basta.
      bravo, non voglio che "il miglior os del pianeta" inquini la piattaforma x86.rimanete chiusi dove siete così non date fastidio, già il linux rompe un po'con la potenza degli athlon 64 X2 posso far volare anche il palladiumzio gate$
      • Anonimo scrive:
        Re: powerpc e basta.
        - Scritto da: Anonimo
        bravo, non voglio che "il miglior os del pianeta"
        inquini la piattaforma x86.
        rimanete chiusi dove siete così non date
        fastidio, già il linux rompe un po'

        con la potenza degli athlon 64 X2 posso far
        volare anche il palladium

        zio gate$si ma come fai volare le balle tu...non ci sono paragoni.
        • Anonimo scrive:
          Re: powerpc e basta.
          - Scritto da: Anonimo
          si ma come fai volare le balle tu...non ci sono
          paragoni.diciamo apertamente che siete DUE dementi.
          • Anonimo scrive:
            Re: powerpc e basta.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            si ma come fai volare le balle tu...non ci sono

            paragoni.

            diciamo apertamente che siete DUE dementi.detta da uno come te è da prendere come complimento....tu a quale categoria di dementi appartieni di preciso?
    • teddybear scrive:
      Re: powerpc e basta.
      - Scritto da: Anonimo
      3) Apple Computer, Inc produce e vende
      perlappunto Computers. Il software e' a corredo.
      Si, esatto: il miglior os del pianeta e' in
      realta un semplice 'contorno'. Beh, chiamarlo contorno mi sembra esagerato. In fondo, il *miglior OS del pianeta* e' la base su cui la Apple ha costruito il suo Sistema Operativo ;)@^
      • Anonimo scrive:
        Re: powerpc e basta.
        - Scritto da: teddybear
        - Scritto da: Anonimo

        3) Apple Computer, Inc produce e vende

        perlappunto Computers. Il software e' a corredo.

        Si, esatto: il miglior os del pianeta e' in

        realta un semplice 'contorno'.

        Beh, chiamarlo contorno mi sembra esagerato. In
        fondo, il *miglior OS del pianeta* e' la base su
        cui la Apple ha costruito il suo Sistema
        Operativo ;)

        @^L'ha solo reso più utilizzabile in fondo :)
  • Anonimo scrive:
    Ma siete un giornale o cosa?
    Ogni volta che Apple ed Intel si incontrano (cosa successa sin da quando Steve assemblava computer nel garage di casa) ecco che salta fuori il solito, scontatissimo titolo "Apple vuole i processori Intel".Come se la Intel producesse solo i Pentium e non avesse invece ottimi controller di rete, RAID, memorie, ecc. ecc.Se proprio volevate mettere 'sta notizia, avreste dovuto mettere un titolo un po' più generico e scrivere poi "naturalmente a fare la parte del leone sono state le immancabili voci su un utilizzo dei processori x86 sulle famiglia Macintosh, voci smentite senza mezzi termini da entrambe le aziende".Ma ormai se vi leggo è solo per le notizie che riguardano il panorama italiano...
  • Anonimo scrive:
    Bravi...
    sarebbe un'ottima mossa liberarsi dagli attuali processori !
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravi...
      e perche'?sono della stessa serie di quelli che usano XBox360 e Playstation 3 e Nintendo e sono tutti concordi nel dire che sono dei mostri i giochi Xbox360 girano su dei G5 Apple non su degli intel
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravi...
        - Scritto da: Anonimo
        e perche'?
        sono della stessa serie di quelli che usano
        XBox360 e Playstation 3 e Nintendo e sono tutti
        concordi nel dire che sono dei mostri

        i giochi Xbox360 girano su dei G5 Apple non su
        degli intelguarda che il processore "g5" e' di ibm non di eppuols, quest'ultima li monta nei suoi pc
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravi...
          - Scritto da: Anonimo

          i giochi Xbox360 girano su dei G5 Apple non su

          degli intel

          guarda che il processore "g5" e' di ibm non di
          eppuols, quest'ultima li monta nei suoi pcForse non leggi con calma e ti perdi i pezzi: i kit di sviluppo distribuiti da MS sono dei G5 Apple con su un NT modificato, che sarà il SO di Xbox360.
          • awerellwv scrive:
            Re: Bravi...
            - Scritto da: Anonimo

            Forse non leggi con calma e ti perdi i pezzi: i
            kit di sviluppo distribuiti da MS sono dei G5
            Apple con su un NT modificato, che sarà il SO di
            Xbox360.ARGHHH !!! l'ORRDIO MOSTRO!!!!NT !!! nooooooooo!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Se Apple sogna Intel...
    ...significa che sta avendo in realtà incubi terribili
    • Anonimo scrive:
      Re: Se Apple sogna Intel...
      - Scritto da: Anonimo
      ...significa che sta avendo in realtà incubi
      terribiliE Bill Gate$ che sogna PowerPC dove lo mettiamo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se Apple sogna Intel...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...significa che sta avendo in realtà incubi

        terribili

        E Bill Gate$ che sogna PowerPC dove lo mettiamo?
        Non li sognali mette nel nuovo XBOX360
        • Anonimo scrive:
          Re: Se Apple sogna Intel...

          Non li sogna

          li mette nel nuovo XBOX360Allora sarà sicuramente lentissima :(Mi sa che la Sony prenderà il monopolio delle consolle!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se Apple sogna Intel...
        - Scritto da: Anonimo
        E Bill Gate$ che sogna PowerPC dove lo mettiamo?spiegaci questa cazzata...
        • Anonimo scrive:
          Re: Se Apple sogna Intel...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          E Bill Gate$ che sogna PowerPC dove lo mettiamo?

          spiegaci questa cazzata...non ci fare caso, e' solo che il macaco medio nei suoi cortocircuiti mentali pensa che se una persona fa una critica/osservazione su un pc eppols allora e' automaticamente fanatico di bill gates, anche se magari non gliene fotte niente di nessuno, il macaco medio concepisce la vita informatica come un fanatismo verso una ditta e il suo presidente, e non concepisce che ci sono persone che usano i computer fregandosene delle ditte e relativi dirigenti, come quando si compra un tostapane, basta che fa il suo lavoro poi chissenefrega dell'azienda produttrice
          • Anonimo scrive:
            Re: Se Apple sogna Intel...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            E Bill Gate$ che sogna PowerPC dove lo
            mettiamo?



            spiegaci questa cazzata...

            non ci fare caso, e' solo che il macaco medio nei
            suoi cortocircuiti mentali pensa che se una
            persona fa una critica/osservazione su un pc
            eppols allora e' automaticamente fanatico di bill
            gates, anche se magari non gliene fotte niente di
            nessuno, il macaco medio concepisce la vita
            informatica come un fanatismo verso una ditta e
            il suo presidente, e non concepisce che ci sono
            persone che usano i computer fregandosene delle
            ditte e relativi dirigenti, come quando si compra
            un tostapane, basta che fa il suo lavoro poi
            chissenefrega dell'azienda produttrice
            spiegaci questa cazzata...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se Apple sogna Intel...
            - Scritto da: Anonimo
            spiegaci questa cazzata...ehi! io questa frase l'ho usata con cognizione di causa e la NON-RISPOSTA del tipo ne è la conferma...smentiscilo invece di controbattere con quello che hanno detto altri prima di te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se Apple sogna Intel...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            spiegaci questa cazzata...

            ehi! io questa frase l'ho usata con cognizione di
            causa e la NON-RISPOSTA del tipo ne è la
            conferma...
            smentiscilo invece di controbattere con quello
            che hanno detto altri prima di te.ah beh allora cambia tutto ;-)
  • Anonimo scrive:
    Apple dovrebbe aprire
    Apple dovrebbe aprire l'archittetura hardware e concentrarsi sul software.Cioe' autorizzare la costruzione di cloni PowerPC made in Cina e puntare a vendere piu' copie di MacOsX.Solo cosi' Zio Bill comincierebbe a tremare.Il passagio ad Intel significherebbe entrare nel terreno di Zio Bill qundi la faccenda sarebbe molto piu' dura e il rischio molto alto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple dovrebbe aprire
      - Scritto da: Anonimo
      Il passagio ad Intel significherebbe entrare nel
      terreno di Zio Bill qundi la faccenda sarebbe
      molto piu' dura e il rischio molto alto.Io dico che una bella versione x86 e x86-64 di MacOSX da unire a quella esistente per PowerPC sarebbe una bella batosta per Zio Bill.All'inizio poco protetta in maniera che si diffonda per "inerzia" come ha lasciato fare M$ in passato coi suoi software...
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple dovrebbe aprire
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Il passagio ad Intel significherebbe entrare nel

        terreno di Zio Bill qundi la faccenda sarebbe

        molto piu' dura e il rischio molto alto.

        Io dico che una bella versione x86 e x86-64 di
        MacOSX da unire a quella esistente per PowerPC
        sarebbe una bella batosta per Zio Bill.

        All'inizio poco protetta in maniera che si
        diffonda per "inerzia" come ha lasciato fare M$
        in passato coi suoi software...
        Non lo pensoI PC ormai sono tutti venduti con Win preinstallato e quindi Win viene aqquistato per inerzia.Una nuova architettura con PowerPC a costi accessibili a tutti sarebbe la vera bastonata a Zio Bill.La gente dovrebbe scegliere fra due architteture e non fra due sistemi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple dovrebbe aprire
      - Scritto da: Anonimo
      Apple dovrebbe aprire l'archittetura hardware e
      concentrarsi sul software.
      Cioe' autorizzare la costruzione di cloni PowerPC
      made in Cina e puntare a vendere piu' copie di
      MacOsX.L'hanno già fatto una volta e stava fallendo. Poi è rientrato Jobs e ha fatto sparire i cloni.Ultima cosa: ti ricordo che apple è un produttore di computer e deve vendere computer per vivere. PS. il software funziona bene perchè non c'è un mare di componenti diversi come nei pc win; quindi aprendo come dici tu a tutto il mondo di computer si troverebbe più o meno nelle condizioni di windows (blocchi, falle, ecc...)
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple dovrebbe aprire

        a parte le filosofie varie...che le nuove console
        Xbox PS ecc si siano orientate su PPC vorrà pure
        dire qualcosaSi, che lo zio bill è il vero padrone di Apple.Ma non dirlo ai macachi, altrimenti si suicidano.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple dovrebbe aprire
          - Scritto da: Anonimo


          a parte le filosofie varie...che le nuove
          console

          Xbox PS ecc si siano orientate su PPC vorrà pure

          dire qualcosa
          Si, che lo zio bill è il vero padrone di Apple.
          Ma non dirlo ai macachi, altrimenti si
          suicidano.....
          e questa cavolata dove l'hai letta?paperinik?
    • The_Stinger scrive:
      Memoria storica, questa sconosciuta.
      - Scritto da: Anonimo
      Apple dovrebbe aprire l'archittetura hardware e
      concentrarsi sul software.
      Cioe' autorizzare la costruzione di cloni PowerPC
      made in Cina e puntare a vendere piu' copie di
      MacOsX.L'ha già fatto in passato ed è stato un insuccesso clamoroso.Ma forse sei troppo giovane (o troppo poco informato) per ricordartene.Tra l'altro forse ti sfugge il fatto che tanti dei problemi della piattaforma Microsoft sono dovuti (anche se con i drivers certificati le cose stanno migliorando ed era ora) a drivers scadenti, sviluppati a "pene di segugio" da produttori improvvisati ed incompetenti.Vogliamo ripetere l'errore?Non credo che Steve Jobs sia così masochista.
      • Anonimo scrive:
        Re: Memoria storica, questa sconosciuta.
        - Scritto da: The_Stinger
        L'ha già fatto in passato ed è stato un
        insuccesso clamoroso.No no altro che insuccesso...Fu un successone per l'azienda che ebbe la tecnologia in licenza.Infatti faceva macchine migliori di quelle di Apple e questa si e' resa conto che lentamente le stava erodendo mercato invece che eroderlo ai PC. Insomma Apple pensava di guadagnare soldoni dalle royalty ed invece queste non bastavano neppure a coprire i mancati guadagni per l'invenduto.Quando torno Jobs la spesa per riacquistare le licenze e recidere il contratto fu altissima.
        • The_Stinger scrive:
          Re: Memoria storica, questa sconosciuta.
          - Scritto da: Anonimo
          No no altro che insuccesso...

          Fu un successone per l'azienda che ebbe la
          tecnologia in licenza.
          Infatti faceva macchine migliori di quelle di
          AppleTu sei uno di quelli che non ha mai usato un UMAX :)Ne avevo uno in ufficio, lo chiamavamo "Pendolo": un'attimo prima era su, un'attimo dopo era giù.E mi pare che non fosse il solo, senza contare il fatto che non costavano poi molto meno degli Apple.
      • Anonimo scrive:
        Re: Memoria storica, questa sconosciuta.
        lo sanno tutti:apple si vantava di avere rom incopiabili - è rimasta nel suo ghettoi pc li hanno clonati e si sono diffusi a macchia d'olio, windows è stato copiato/crakkato e si è diffuso a macchia d'olio(/FLAME ON)ora non lamentatevi se avete un mercato di nicchia.è jobs che l'ha voluto, e voi ne siete fieri perciò ZITTIAMD RULEZ(/FLAME OFF)
        • The_Stinger scrive:
          Re: Memoria storica, questa sconosciuta.
          Prima o poi i bambini dell'asilo dovranno pur crescere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Memoria storica, questa sconosciuta.
          - Scritto da: Anonimo
          lo sanno tutti:
          apple si vantava di avere rom incopiabili - è
          rimasta nel suo ghettoah ah ah, certo come no. E Mac-on-Linux che gira sulle MoBo AmigaPPC? Il firmware dei Mac è si chiuso, ma non più del bios! Ci vuole molto poco a fare una piastra "compatibile". Solo che spendi più soldi che comprarti un Mac già pronto.
          i pc li hanno clonati e si sono diffusi a macchia
          d'olio, windows è stato copiato/crakkato e si è
          diffuso a macchia d'olioDistinguiamo le cose: i PC si sono diffusi quando Windows non esisteva, solo che gli 8086 erano più economici degli AppleII e venivano usati come terminali.
          (/FLAME ON)
          ora non lamentatevi se avete un mercato di
          nicchia.Anzi!
          è jobs che l'ha voluto, e voi ne siete fieri
          perciò ZITTISbagliato, il "furbone" è stato Amelio, Jobs ha litigato ed è andato a fare Next. Il crollo di mercato di Apple c'è stato quando hanno permesso a MS di usare i concetti del System per Windows. Un contratto davvero malfatto.
          AMD RULEZInfatti tutti i server IBM montano AMD, le console di nuova generazione anche... certo.
          (/FLAME OFF)
          • Anonimo scrive:
            Re: Memoria storica, questa sconosciuta.



            AMD RULEZ

            Infatti tutti i server IBM montano AMD, le
            console di nuova generazione anche... certo.
            Prima di scrivere cretinate, informati meglio.http://www.cray.com/products/xd1/
          • Anonimo scrive:
            Re: Memoria storica, questa sconosciuta.
            - Scritto da: Anonimo





            AMD RULEZ



            Infatti tutti i server IBM montano AMD, le

            console di nuova generazione anche... certo.


            Prima di scrivere cretinate, informati meglio.
            http://www.cray.com/products/xd1/Poi, se ti piace tanto IBM......http://www-1.ibm.com/servers/it/eserver/opteron/326/
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple dovrebbe aprire
      - Scritto da: Anonimo
      Apple dovrebbe aprire l'archittetura hardware e
      concentrarsi sul software.
      Cioe' autorizzare la costruzione di cloni PowerPC
      made in Cina e puntare a vendere piu' copie di
      MacOsX.
      Solo cosi' Zio Bill comincierebbe a tremare.

      Il passagio ad Intel significherebbe entrare nel
      terreno di Zio Bill qundi la faccenda sarebbe
      molto piu' dura e il rischio molto alto.Ah ah ah, spassoso. E Apple dovrebbe rinunciare al 90% del suo fatturato, che arriva dalla vendita dei Mac, per rendere felice te e permetterti di installare una copia di Macos X pirata? Di softhouse che ci hanno provato ce n'è tante, vedi BeOS: quanto era superiorie a Windows? Quanti utenti x86 lo hanno comprato?
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple dovrebbe aprire
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Apple dovrebbe aprire l'archittetura hardware e

        concentrarsi sul software.

        Cioe' autorizzare la costruzione di cloni
        PowerPC

        made in Cina e puntare a vendere piu' copie di

        MacOsX.

        Solo cosi' Zio Bill comincierebbe a tremare.



        Il passagio ad Intel significherebbe entrare nel

        terreno di Zio Bill qundi la faccenda sarebbe

        molto piu' dura e il rischio molto alto.

        Ah ah ah, spassoso. E Apple dovrebbe rinunciare
        al 90% del suo fatturato, che arriva dalla
        vendita dei Mac, per rendere felice te e
        permetterti di installare una copia di Macos X
        pirata? Di softhouse che ci hanno provato ce n'è
        tante, vedi BeOS: quanto era superiorie a
        Windows? Quanti utenti x86 lo hanno comprato?BeOs non lo conosceva nessuno e non aveva di certo le rete di ditribuzione di Apple.
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple dovrebbe aprire
          - Scritto da: Anonimo
          BeOs non lo conosceva nessuno e non aveva di
          certo le rete di ditribuzione di Apple.E secondo te se dici a un user wintel che c'è un OS megafigoso, ma non fa girare i programmi windows lo installano? Butta l'occhio sulla quantità di installazioni casalinghe di Linux e ne riparliamo.Fa piacere che per voi sarebbe bello, ma per Apple sarebbe un suicidio, e se ci pensi ci arrivi.
        • Kama scrive:
          Re: Apple dovrebbe aprire

          BeOs non lo conosceva nessuno e non aveva di
          certo le rete di ditribuzione di Apple.
          BeOS stava cominciando ad essere scomodo e molto conosciuto...Era un SO molto piu' efficiente di MacOs e Win messi insieme, soprattutto per quanto riguardava audio/video.Apple ha sempre negato a Be Inc. ogni informazione perche' fosse ottimizzato per l'hardware PPC così si buttarono sul mercato PC. Avrebbe conquistato facilmente una vasta fetta di utenti home e pro se un investitore (anche Apple, che invece gli preferì NeXT..di Jobs) l'avesse supportato.Fu comprato dalla Palm alla vigilia di quella che doveva essere una major release piena di nuove funzioni.Be R.I.P.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple dovrebbe aprire
            - Scritto da: Kama


            BeOs non lo conosceva nessuno e non aveva di

            certo le rete di ditribuzione di Apple.



            BeOS stava cominciando ad essere scomodo e molto
            conosciuto...
            Era un SO molto piu' efficiente di MacOs e Win
            messi insieme, soprattutto per quanto riguardava
            audio/video.

            Apple ha sempre negato a Be Inc. ogni
            informazione perche' fosse ottimizzato per
            l'hardware PPC così si buttarono sul mercato PC.
            Avrebbe conquistato facilmente una vasta fetta di
            utenti home e pro se un investitore (anche Apple,
            che invece gli preferì NeXT..di Jobs) l'avesse
            supportato.
            Fu comprato dalla Palm alla vigilia di quella che
            doveva essere una major release piena di nuove
            funzioni.

            Be R.I.P.BeOS era il sistema perfetto per i videogiochi era questo che ha fatto tremare M$.Un mercato migliardario con utenti pronti a seguire tutte le novita' ed a scaricare Zio Bill senza troppi broblemi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple dovrebbe aprire
      - Scritto da: Anonimo
      Apple dovrebbe aprire l'archittetura hardware e
      concentrarsi sul software.
      Cioe' autorizzare la costruzione di cloni PowerPC
      made in Cina e puntare a vendere piu' copie di
      MacOsX.
      Solo cosi' Zio Bill comincierebbe a tremare.

      Il passagio ad Intel significherebbe entrare nel
      terreno di Zio Bill qundi la faccenda sarebbe
      molto piu' dura e il rischio molto alto.ecco bravo ci stavano già per lasciare la pelle 1 volta con questa strategia...
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple dovrebbe aprire
      - Scritto da: Anonimo
      Apple dovrebbe aprire l'archittetura hardware e
      concentrarsi sul software.
      Cioe' autorizzare la costruzione di cloni PowerPC
      made in Cina e puntare a vendere piu' copie di
      MacOsX.
      Solo cosi' Zio Bill comincierebbe a tremare.

      Il passagio ad Intel significherebbe entrare nel
      terreno di Zio Bill qundi la faccenda sarebbe
      molto piu' dura e il rischio molto alto.Significherebbe anche scontrarsi con una miriade di hardware differente; poi chi afferma che Mac OS X è il miglior sistema operativo della galassia come farebbe quando vede il suo OS preferito piantarsi continuamente? Ora sono bravi a mascherare i crash, i kernel panic ecc, "sai mi si è rotta una ventola!", "sai è colpa del pc del vicino che con il bluetooth mi fa piantare il mac", "sai ho portato il cane al cinema e da allora si pianta, ma il film era batto da Bill Gates sarà per quello", ma dopo che diranno?
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple dovrebbe aprire


        Significherebbe anche scontrarsi con una miriade
        di hardware differente; poi chi afferma che Mac
        OS X è il miglior sistema operativo della
        galassia come farebbe quando vede il suo OS
        preferito piantarsi continuamente? per l'Hardware differente e relativi driver?cosa c'entra allora l'OS?Ora sono bravi
        a mascherare i crash, i kernel panic ecc, "sai mi
        si è rotta una ventola!", "sai è colpa del pc del
        vicino che con il bluetooth mi fa piantare il
        mac", "sai ho portato il cane al cinema e da
        allora si pianta, ma il film era batto da Bill
        Gates sarà per quello", ma dopo che diranno?
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple dovrebbe aprire
          - Scritto da: Anonimo





          Significherebbe anche scontrarsi con una miriade

          di hardware differente; poi chi afferma che Mac

          OS X è il miglior sistema operativo della

          galassia come farebbe quando vede il suo OS

          preferito piantarsi continuamente?

          per l'Hardware differente e relativi driver?
          cosa c'entra allora l'OS?

          non ha capito che se i driver sono scritti bene i problemi non dovrebbero verificarsi.se poi da per scontato che x si pianta continuamente solo xke ha l'esperienza di altri os...allora sorrido.
          Ora sono bravi

          a mascherare i crash, i kernel panic ecc, "sai
          mi

          si è rotta una ventola!", "sai è colpa del pc
          del

          vicino che con il bluetooth mi fa piantare il

          mac", "sai ho portato il cane al cinema e da

          allora si pianta, ma il film era batto da Bill

          Gates sarà per quello", ma dopo che diranno?diranno meno frescate di quelle che scrive certa gente...mah
  • Anonimo scrive:
    Non mi dire...
    ...si sono messi d'accordo fra big-endian e small-endian?Quanti decenni ancora dovranno mangiarsi a vicenda prima di mettersi d'accordo su come si scrivono i numeri?Dite: a cosa mi riferisco?Sapete... io sono nato il 03/21/5791!
    • ishitawa scrive:
      Re: Non mi dire...
      e sennò a cosa servono i livelli ISO/OSI di presentation ?
    • FDG scrive:
      Re: Non mi dire...
      - Scritto da: Alex¸tg
      ...si sono messi d'accordo fra big-endian e
      small-endian?Che io sappia i PPC supportano entrambe le modalità.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non mi dire...
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Alex¸tg


        ...si sono messi d'accordo fra big-endian e

        small-endian?

        Che io sappia i PPC supportano entrambe le
        modalità.E come decidono quale usare?
        • TPK scrive:
          Re: Non mi dire...
          - Scritto da: Alex¸tg

          - Scritto da: FDG

          - Scritto da: Alex¸tg




          ...si sono messi d'accordo fra big-endian e


          small-endian?



          Che io sappia i PPC supportano entrambe le

          modalità.

          E come decidono quale usare?Fanno a testa e croce...
        • FDG scrive:
          Re: Non mi dire...
          - Scritto da: Alex¸tg
          E come decidono quale usare?Penso ci sia un opcode. Basta andare a vedere nella documentazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non mi dire...
            Una specie di opcode che fa da prefisso, come per gli Intel lo "scambio" fra operandi e indirizzi a 16 e 32 bit? Tipo, se il segmento codice e` a 32 bit:B8 78 56 34 12 -
            mov eax, 12345678h66 B8 34 12 -
            mov ax, 1234htipo questo, dove il prefisso e` 66?Non mi pare risolverebbe granche`, anche se darebbe la possibilita` di scegliere come impostare il sistema prima del cominciare a scrivere il kernel, ma se il sistema e` gia` impostato? Per la connessione fra big e small-endian per i file ormai archiviati? Come faccio a sapere se un testo lo devo leggere in big o small?Quanti danni avra` fatto questa divergenza? E non do` certo la colpa "solo" ad Apple: e` di entrambi. Quanto mi piacerebbe si mettessero davvero, finalmente, d'accordo. Sarei dispostissimo a "switchare" al big-endian, ma SUL PC. Oppure dispostissimo a "switchare" allo small-endian, ma SUL MAC. Pero` sempre dispostissimo, purche` finalmente si gettasse un ponte sull'abisso...[wow, e` poetico]
  • Anonimo scrive:
    Start something beautiful...
    Passa a OSX...A parte gli scherzi, ho il mini da 2 giorni e in qualita' di utente power-user (provengo da linux e BSD) mi trovo pienamente a casa, con in piu' la tranquillita' di non dovermi sbattere piu' di tanto per installare il software. (Mi basta farlo al lavoro) Questo SO spacca il c.lo a tutti gli altri, sono contentissimo e lo consiglio a TUTTI.
    • FDG scrive:
      Re: Start something beautiful...
      - Scritto da: Anonimo
      A parte gli scherzi, ho il mini da 2 giorni e in
      qualita' di utente power-user (provengo da linux
      e BSD) mi trovo pienamente a casa, con in piu' la
      tranquillita' di non dovermi sbattere piu' di
      tanto per installare il software. (Mi basta farlo
      al lavoro) Questo SO spacca il c.lo a tutti gli
      altri, sono contentissimo e lo consiglio a TUTTI.Ma siamo sicuri che sia proprio il tuo computer?;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Start something beautiful...
      per un power user linux-bsd non è uno sbattimento il software.(troll)- Scritto da: Anonimo
      Passa a OSX...


      A parte gli scherzi, ho il mini da 2 giorni e in
      qualita' di utente power-user (provengo da linux
      e BSD) mi trovo pienamente a casa, con in piu' la
      tranquillita' di non dovermi sbattere piu' di
      tanto per installare il software. (Mi basta farlo
      al lavoro) Questo SO spacca il c.lo a tutti gli
      altri, sono contentissimo e lo consiglio a TUTTI.
      • Anonimo scrive:
        Re: Start something beautiful...
        Sono l'autore del post originaleRispondo a quei bontemponi che dicono che per un power user linux bsd non sarebbe uno sbattimento installare il software : quando al lavoro devi installare oracle 9.2 su hp-ux a 64 bit e di seguito sap Apo e l'installazione ti va a puttane , nonostante tu abbia applicato centinaia di patch, allargato i volumi logici e aggiornato il firmware della macchina , via nastro, da console, e nonostante questo non riesci a procedere, da più di una settimana, per strani crash di sistema, se permetti, MA SOLO SE PERMETTI, quando arrivo a casa non ho voglia di compilare un cazzo se voglio installare l'ultimo giochino scaricato da internet.
        • Anonimo scrive:
          Re: Start something beautiful...
          - Scritto da: Anonimo
          Sono l'autore del post originale

          Rispondo a quei bontemponi che dicono che per un
          power user linux bsd non sarebbe uno sbattimento
          installare il software : quando al lavoro devi
          installare oracle 9.2 su hp-ux a 64 bit e di
          seguito sap Apo e l'installazione ti va a puttane
          , nonostante tu abbia applicato centinaia di
          patch, allargato i volumi logici e aggiornato il
          firmware della macchina , via nastro, da console,
          e nonostante questo non riesci a procedere, da
          più di una settimana, per strani crash di
          sistema, se permetti, MA SOLO SE PERMETTI, quando
          arrivo a casa non ho voglia di compilare un cazzo
          se voglio installare l'ultimo giochino scaricato
          da internet.direi che la tua motivazione è più solida di quella dei tuoi antagonisti.:-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Start something beautiful...
            - Scritto da: Anonimo
            direi che la tua motivazione è più solida di
            quella dei tuoi antagonisti.

            :-)facendo cosa ? evitando quello che è la forza di linux ?ottimizzare e ricopilare in base alla macchina per performances e stabilità al massimo delle capacità della macchina ?ripeto. non è il VERO power-user.
          • Anonimo scrive:
            Re: Start something beautiful...


            facendo cosa ? evitando quello che è la forza di
            linux ?
            ottimizzare e ricopilare in base alla macchina
            per performances e stabilità al massimo delle
            capacità della macchina ?

            ripeto. non è il VERO power-user.Mi sa che vi e' sfuggito qualcosa, si tratta di usare un computer, non c'e' nessuna gara da vincere, usare l'OS non e' il fine ultimo, il fine ultimo e' fare il proprio lavoro ( di musicista, grafico, architetto etc.) bene, rapidamente e con semplicita' usando un computer.
          • Anonimo scrive:
            Re: Start something beautiful...
            - Scritto da: Anonimo

            Mi sa che vi e' sfuggito qualcosa, si tratta di
            usare un computer, non c'e' nessuna gara da
            vincere, usare l'OS non e' il fine ultimo, il
            fine ultimo e' fare il proprio lavoro ( di
            musicista, grafico, architetto etc.) bene,
            rapidamente e con semplicita' usando un computer.esatto, e autocad su xp gira bene quindi ciaociao mac e linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Start something beautiful...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Mi sa che vi e' sfuggito qualcosa, si tratta di

            usare un computer, non c'e' nessuna gara da

            vincere, usare l'OS non e' il fine ultimo, il

            fine ultimo e' fare il proprio lavoro ( di

            musicista, grafico, architetto etc.) bene,

            rapidamente e con semplicita' usando un
            computer.

            esatto, e autocad su xp gira bene quindi ciaociao
            mac e linuxE tanti altri girano bene su X o linux....ciao ciao XP(troll3)
        • Anonimo scrive:
          Re: Start something beautiful...

          arrivo a casa non ho voglia di compilare un cazzo
          se voglio installare l'ultimo giochino scaricato
          da internet.Che ovviamente non è compatibile con OS X... Bella soddisfazione poter scaricare solo da www.apple.com!
    • Anonimo scrive:
      Re: Start something beautiful...
      - Scritto da: Anonimo
      Passa a OSX...


      A parte gli scherzi, ho il mini da 2 giorni e in
      qualita' di utente power-user (provengo da linux
      e BSD) mi trovo pienamente a casa, con in piu' la
      tranquillita' di non dovermi sbattere piu' di
      tanto per installare il software. (Mi basta farlo
      al lavoro) Questo SO spacca il c.lo a tutti gli
      altri, sono contentissimo e lo consiglio a TUTTI.TU NON SEI un power user di linux.Altrimenti avresti reinstallato di corsa il SO con qualcosa di meglio....E per di più non avresti MAI detto che quel SO spacca ect ect, perchè sapresti che NON E' VERO!
      • Anonimo scrive:
        Re: Start something beautiful...
        Vabbè allora siete dei talebani senza speranza.. se vi dico che Apple da un punto di vista di usabilità è superiore mi dovete credere. Il mini l'ho comprato per giocarci un po' e appena posso tenterò l'installazione di gentoo ppc. Se vi dico che uso slackware 10 come sistema principale vi scandalizzate? Ricompilare ha senso in un ambito molto limitato, strizzare l'ultimo bit da un eseguibile ricompilandolo con tutti i flag di ottimizzazione di questo mondo e strippandolo ha senso solo se stai mettendo su un server. Su un desktop voglio trovare la pace e stare tranquillo, anche se l'SDK di Macosx l'ho installato comunque proprio per ricompilarmi qualche programma opensource all'occasione. Non sono un macaco e mi fa incazzare la talebaneria dei linuxari della domenica. Prima di permettervi di criticarmi dovete ricompilare il kernel almeno 1000 volte e poi forse arriverete al mio livello. Eppoi anche Linus Torvalds ha un G5 adesso, tie'!
  • Anonimo scrive:
    PowerPC scarseggiano
    Si era gia' sentita questa cosa.Ma ormai ci si aspetta l'ennesimo bluff.Pero' e' vera una cosa, che IBM non riesce a rifornire di CPU PowerPC alla stessa velocita' con cui Intel e AMD riescono con tutto il mercato dei cloni.E' capitato spesso a Jobs di dover recuperare i "refurbished" e i magazzini ricambi di MB e CPU per poter fare altre macchine e ritardare la consegna di molte macchine per carenza di CPU.Passando ad Intel non avrebbe piu' di questi problemi. Bisogna vedere che specifiche si fa fara' fare. Daltronde basta un pezzo di software in un BIOS, coprirlo da brevetto e copyright e non licenziarlo per garantirsi un mercato di hardware proprietario.In fondo le macchine CHRP di Apple non sono delle comuni motherboard PReP con un firmware proprietario?
    • Anonimo scrive:
      Re: PowerPC scarseggiano
      - Scritto da: Anonimo
      Si era gia' sentita questa cosa.
      Ma ormai ci si aspetta l'ennesimo bluff.

      Pero' e' vera una cosa, che IBM non riesce a
      rifornire di CPU PowerPC alla stessa velocita'
      con cui Intel e AMD riescono con tutto il mercato
      dei cloni.Intanto IBM rifornisce di CPU il Nintendo Gamecube e si è impegnata a rifornire di CPU tutta la prossima generazione di consolle di videogiochi (Revolution, XBOX 360 e PS3)Non saranno gli stessi proci per mac, ma credo proprio che ci assomiglino molto.
    • Anonimo scrive:
      Re: PowerPC scarseggiano
      - Scritto da: Anonimo
      Si era gia' sentita questa cosa.
      Ma ormai ci si aspetta l'ennesimo bluff.

      Pero' e' vera una cosa, che IBM non riesce a
      rifornire di CPU PowerPC alla stessa velocita'
      con cui Intel e AMD riescono con tutto il mercato
      dei cloni.

      E' capitato spesso a Jobs di dover recuperare i
      "refurbished" e i magazzini ricambi di MB e CPU
      per poter fare altre macchine e ritardare la
      consegna di molte macchine per carenza di CPU.

      Passando ad Intel non avrebbe piu' di questi
      problemi. Bisogna vedere che specifiche si fa
      fara' fare. Daltronde basta un pezzo di software
      in un BIOS, coprirlo da brevetto e copyright e
      non licenziarlo per garantirsi un mercato di
      hardware proprietario.

      In fondo le macchine CHRP di Apple non sono delle
      comuni motherboard PReP con un firmware
      proprietario?
      Da che mondo è mondo, si sà benissimo che IBM ha sempre avuto problemi di produzione sulle CPU.Basta tornare indietro di qualche anno e vedere i problemi causati a Cyrix con le forniture non rispettate.E chissà perchè Motorola ha abbandonato il progetto G....
      • Anonimo scrive:
        Re: PowerPC scarseggiano

        E chissà perchè Motorola ha abbandonato il
        progetto G....è stata la cosa più sensata che abbia mai fatto quella ditta!
  • BigSam scrive:
    titoli Intel verso l'alto?
    In realtà il titolo Intel ha ceduto lo 0.50%.Molto più significativamente, quello Apple ha guadagnato il 5.89%, pari a più di 2 dollari per azione."Forse" c'è un errore nell'articolo.==================================Modificato dall'autore il 24/05/2005 1.28.12
  • Anonimo scrive:
    E' l'unico modo
    Se OSX dovesse approdare su x86 (e non ne vedo insormontabili barriere tecniche, in fondo oggi un mac è molto simile a un volgare assemblato) ed essere utilizzabile sui comuni scatoloni da supermercato sarebbe una brutta rogna per il draga e soci...Sarebbe una mossa che forse ci libererebbe definitivamente dalla piaga windows... Sarebbe debellato come la peste nel giro di pochi anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' l'unico modo
      c'era qualcosa di simile, si chiamava BeOS, dov'e' ora?
      • Anonimo scrive:
        Re: E' l'unico modo
        - Scritto da: Anonimo
        c'era qualcosa di simile, si chiamava BeOS,
        dov'e' ora?E'stato ammazzato da apple perchè costava troppo e lei gli gli ha preferito il più immaturo e meno performante next di giobbes.Ricordatevelo la prossima volta che darete le vostre monetine a giobbes e compagni di merende, comprerete un sistema per cui sono andati al risparmio fino dall'inizio e di cui vi hanno fatto fare il betatesting per tre anni buoni per non avere voluto pagare il giusto per un sistema eccezzionale che è stato lasciato morire.Ah, e in più avete un singolo core cloccato la metà della cpu della xbox360 che costa un quinto della vorsta macchina più economica...
        • Anonimo scrive:
          Re: E' l'unico modo
          Il BeOS era stato sviluppato per INTEL ed era una vera bomba; la Microsoft ha "operato" in modo che fallisse ed infatti la Be ha anche vinto una causa per questo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo

            Il BeOS era stato sviluppato per INTEL ed era una
            vera bomba; la Microsoft ha "operato" in modo che
            fallisse ed infatti la Be ha anche vinto una
            causa per questo.Non ho capito quale parte di quanto hai detto cambi il fatto che apple ha dato il colpo di grazia al più maturo beos per prendere ad un prezzo stracciato next che poi ha fatto pagare ai suoi utenti costringendoli prima ad aspettare di più per il successore di clasic poi a convivere per più anni con un sistema meno maturo che necessitava importanti, fondamentali e non autoretrocompatibili rivolgimenti fino alla 10.3
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            Il BeOS era stato sviluppato per INTEL ed era una
            vera bomba; la Microsoft ha "operato" in modo che
            fallisse ed infatti la Be ha anche vinto una
            causa per questo.Informiamoci prima di dire le cose. BeOS era stato sviluppato _prima_ su macchine dedicate (le BeBox), poi su processori Motorola e PowerPC, ed infine su x86Henryx
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo
            lo sapevo, grazie, ma quello che intendo è contro MS non basta essere migliori per le pratiche monopolistiche di cui si è resa protagonista. Ho visitato personalmente la sede della Be in California e quando ho visto cosa stavano preparando ho comprato anche le loro azione.... poi sappiamo come è andata :-((
          • FDG scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            Informiamoci prima di dire le cose. BeOS era
            stato sviluppato _prima_ su macchine dedicate (le
            BeBox), poi su processori Motorola e PowerPC, ed
            infine su x86Per la precisione, il BeBox aveva 2 PPC 603. Poteva funzionare sia su queste macchine che sui Macintosh (e compatibili, visto l'epoca di cui stiamo parlando). Poi fu portato su Intel quando divenne chiaro che il sistema non interessava ad Apple.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: FDG
            Per la precisione, il BeBox aveva 2 PPC 603.Le prime BeBox avevano processori dedicati e sviluppati dalla AT&T; successivamente, dato che AT&T abbandono` il progetto, vennero utilizzati processori PowerPC (ottenendo di rimando la compatibilita` a livello di processore con l'hardware Apple)Henryx
          • FDG scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            Le prime BeBox avevano processori dedicati e
            sviluppati dalla AT&T...Erano gli Hobbit vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo
            No, quando Apple ha abbandonato i 60x per i G3 (in realtà quando abbandonò le oldworld machines per le newworld ? rom-in-ram), non ha dato a Be le specifiche delle rom, vietando di fatto lo sviluppo di BeOS per computer Apple.BeOS avrebbe potuto continuare a sviluppare per piattaforma PPC non-Apple, ma decise di dedicarsi in toto all'architettura x86.Credo, tuttavia, che Be sarebbe morta comunque. Mancava il software che, non dimentichiamolo, è sempre il fattore trainante di un sistema operativo.In ogni caso BeOS era una vera bomba! Ho ancora un cd di installazione che provai sul mio PowerMac 8600/200 (un 604e), nel 1998 (se non ricordo male). Il multitasking faceva paura!!! Sembrava di aver cambiato hardware...Però devo dire che OSX non scherza niente. A casa lo uso su un G3/450MHz (anno 1999 ? vorrei proprio vedere girare XP su un PII) con 384MB di ram e una Ati pci 9200. Non fa una piega.Non credo che Apple abbia sbagliato il tiro scegliendo BSD con microkernel Mach. È dannatamente stabile e con il 10.4 è ancora più scattante. Incredibile: ogni nuova release di OSX è più performante. Brava Apple, anche se quest'ultima considerazione dà un po' da pensare... Che cosa ci vendevano prima di Tiger?Vabbeh, d'altra parte è cosa nota che gli utenti siano sempre più dei beta-tester...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            ? vorrei
            proprio vedere girare XP su un PII) con 384MB di
            ram e una Ati pci 9200. Non fa una piega.P2/350 con 512MB e geforce 2MX.... xp frulla stai tranquillo, non sarà una scheggia ma cosa pretendi ORA da un p2/350 ?!??!?!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ? vorrei

            proprio vedere girare XP su un PII) con 384MB di

            ram e una Ati pci 9200. Non fa una piega.

            P2/350 con 512MB e geforce 2MX.... xp frulla stai
            tranquillo, non sarà una scheggia ma cosa
            pretendi ORA da un p2/350 ?!??!?!frulla nel senso che vibra tutto?suvvia la cpu è vecchia e la ram al limite...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            Il BeOS era stato sviluppato per INTEL ed era una
            vera bomba; la Microsoft ha "operato" in modo che
            fallisse ed infatti la Be ha anche vinto una
            causa per questo.Sbagliato. Be e' uscito per PowerPC ed aveva sue macchine molto belle con 2 procesori. Erano montate su deu case Mini-tower azzurri che avevano davanti due file di led messi in verticale per tutta l'altezza del case che facevano da cpu-meter per le due CPU e si alzavano in base all'uso delle CPU.Poi dato che non riuscivano a venderne tante oltre a costare un po' troppo provarono il porting su Intel che devo dire riusci' molto bene ed aveva ottime prestazioni.Steve Jobs era ancora in NeXT, e quando vide che Be Inc. stava in trattative con Apple per BeOS che si stava dotando di un componente di compatibilita' coi software Mac, s'e' "preso di gelosia", ed ha approfittato di tutta la sua influenza per convincere a prendere in considerazione NeXT. Si sa poi Jobs torno' in Apple e inizio' la rivoluzione che tutti conosciamo...Bill Gate$ blocco' pero' la diffusione di BeOS per Intel attraverso i ricatti ai produttori di PC che avevano preso accordi con Be Inc. per vendere alcune macchine con BeOS preinstallato.Se da un lato Jobs ha sfruttato vecchie amicizie in Apple per fare preferire NeXTStep,dall'altro lato M$ ha usato ricatti e intimidazioni...Bella azienda quella di Bill Gate$ non c'e' che dire.
          • FDG scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            Il BeOS era stato sviluppato per INTEL...Ma queste cose dove le leggete, nell'enciclopedia delle minchiate?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' l'unico modo

          E'stato ammazzato da apple perchè costava troppo
          e lei gli gli ha preferito il più immaturo e meno
          performante next di giobbes.
          Ricordatevelo la prossima volta che darete le
          vostre monetine a giobbes e compagni di merende,...e dare i soldi a Gates??Meglio ad uno che si chiama Lavoro (Jobs), che darli ad uno che si chiama Fattura (Bill).:p
        • FDG scrive:
          Re: E' l'unico modo
          - Scritto da: Anonimo
          E'stato ammazzato da apple perchè costava troppo
          e lei gli gli ha preferito il più immaturo e meno
          performante next di giobbes.Ecco, tu si che ne capisci.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo


            E'stato ammazzato da apple perchè costava troppo

            e lei gli gli ha preferito il più immaturo e
            meno

            performante next di giobbes.

            Ecco, tu si che ne capisci.be, beos era in commercio, next lo era ma ancora molto ma molto sperimentale.la mossa di apple ha messo be inc in condizione di o sfondare l'asse wintel da sola o morire, mi sembra che sia abbastanza realistico dire che fu l'inizio della fine (commerciale)
          • FDG scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            be, beos era in commercio, next lo era ma ancora
            molto ma molto sperimentale.Si, tel'ha detto la marmotta? Quale libro di favole hai letto? Oppure sei uno dall'intensa attività onirica? Sai che Lovecraft si ispirava molto ai sogni? Potresti diventare un eccellente scrittore di racconti fantastici!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo

            Si, tel'ha detto la marmotta? L'ho letto su applicando di qualche mese fa, la storia in ultima pagina, che per qualche mese è stata "la storia di osx" o la lunga strada di osx o qualcosa del genere... e poi ho approfondito in rete.Next vendeva macchine ancora più di nicchia della Be, era ancora un sistema da smanettoni appassionati (senza offesa, si intende) quando Be aveva già buoni porting fuori dal suo mondo originale be box, cioè sia su x86 che su ppc.Mi sembra che all'epoca si potese dire che Be era molto più maturo di next o forse ho un concetto sbagliato di maturità.
            Sai che Lovecraft si ispirava
            molto ai sogni? Potresti diventare un eccellente
            scrittore di racconti fantastici!I suoi racconti più onirici, come "l'antica gente dei monti" (nella traduzione) sono quelli che mi piacciono di meno.Preferisco la fase più riflessiva ed autocritica di "le montagne della follia" o "la cosa sulla soglia"... e attenti a non trovarvi un Brown Jenkins in soffitta!
          • FDG scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            L'ho letto su applicando di qualche mese fa, la
            storia in ultima pagina, che per qualche mese è
            stata "la storia di osx" o la lunga strada di osx
            o qualcosa del genere... e poi ho approfondito in
            rete.Hai interpretato male. NeXTStep 1.0 è uscito nel 1989, quando BeOS non era ancora nato. In precedenza erano comparse alcune PR fin dal 1986. Lo stesso BeOS impiegò diversi anni ad acquistare una certa fama.Le prime versioni del BeOS incominciarono a vedersi nel 1991. Non ricordo esattamente le date, ma mi pare che le prime versioni per mac iniziarono a circolare nel 1994. Forse era la DR2, se ricordo bene. Ho ancora il CD a casa. Col le successive versioni il sistema è stato ulteriormente sviluppato. Per necessità inerenti allo sviluppo il sistema ha perso più volte la compatibilità col passato. Le API sono state mutate. Il sistema ha perso componenti e ne ha acquisiti di nuovi. Questa è una cosa tipica dei sistemi poco maturi e che possono permettersi, vista anche la scarsità del software disponibilie, di perdere la compatibilità binaria. Sicuramente diversi pezzi del sistema non erano lontanamente comparabili con gli equivalenti di NeXTStep. Faccio un esempio su tutti: lo stack di rete. Notoriamente lo stack di rete del BeOS era piuttosto fragile, tant'è che gli sviluppatori di Be lo stavano riscrivendo. Al contrario NeXTStep aveva lo stesso stack di BSD.Con questo non voglio affatto sminuire BeOS.
            Next vendeva macchine ancora più di nicchia della
            Be, era ancora un sistema da smanettoni
            appassionati (senza offesa, si intende)Affatto. BeOS è solo diventato più noto per le diverse PR che Be ha distribuito ad un amplio pubblico allo scopo di affermare il proprio sistema operativo come sistema desktop. Purtroppo non c'è riuscita. Al contrario NeXT puntava più su un pubblico professionale. Le macchine su cui girava NeXTStep non costavano poco, a cominciare dalla black box. Le prime BlackBox di NeXT le ho viste al DSI di Milano nel 1990 e nell'istituto del CNR dove lavora mio fratello. Per quanto fossero poco diffuse, non erano affatto macchine per smanettoni con un sistema per smanettori.
            Mi sembra che all'epoca si potese dire che Be era
            molto più maturo di next o forse ho un concetto
            sbagliato di maturità.Al contrario, Apple aveva diversi dubbi sulla maturità dello stesso (alcune parti, non tutto). Oltre al prezzo alto richiesto da Be e alle capacità oratorie di Jobs mostrate nel descrivere il suo sistema, sembra che una delle ragioni che fecero pendere la bilancia a favore dell'acquisizione di NeXT fosse proprio il lavoro richiesto per raggiungere un certo livello di sviluppo, cosa che NeXTStep sembrava garantire di più.Non confondere OS X con NeXTStep. Per quanto OS X derivi da NeXTStep, non è proprio lo stesso sistema. Diverse parti sono arrivate da NeXTStep, altre sono state scritte ex-novo, altre sono arrivate dal vecchio MacOS.Ci sarebbe da discutere su perché fu fatta quella scelta e sulla correttezza della stessa. C'è addirittura chi dice che se Apple avesse dato ascolto ai suoi ingegneri, avrebbero avuto il loro sistema senza doverlo cercare altrove. Questi dicevano che: non si poteva mantenere la compatibilità richiesta dai manager col vecchio sistema; ci volevano tre anni per terminare il lavoro di sviluppo di Copland, e non un anno. Guarda caso alla fine Apple s'è ritrovato con un sistema solo dopo tre anni e dove la compatibilità non era affatto garantita al 100%.IMHO considerando altri fattori, la scelta è stata giusta.Se vuoi qualche altra informazione:http://en.wikipedia.org/wiki/NextstepGuarda l'immagine dell'interfaccia che si trova alla destra; abbastanza differente da quella di OS X. Si, puoi ritrovare qualche elemento in comune, tipo il file-manager multicolonna, ma le differenze sono evidenti. Manca una menu-bar; i menu sono delle palette che si possono portare in giro; mancano le icone sul desktop; le scroll-bar stanno sulla sinistra; non esiste il dock ma esistono delle icone attaccate al bordo dello schermo. E le differenze tra i due sistemi non sono solo estetiche.
            Preferisco la fase più riflessiva ed autocritica
            di "le montagne della follia" A me piace molto, come "The Mound" (non ricordo il titolo italiano).
            "la cosa sulla soglia"... e attenti a non trovarvi un
            Brown Jenkins in soffitta!E' chiusa a chiave e non ho intenzione di aprirla!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo

            A me piace molto, come "The Mound" (non ricordo
            il titolo italiano).K'Nian, o qualcosa del genere che non ricorda affatto il titolo anglofono, dal nome del mondo sotterraneo dal cielo blu in cui si ritrova il nostro amico Panfilo de Zamacona.E'una delle collaborazioni primarie di Lovecraft, con Zelia Bishop se non sbaglio, cioè quei racconti scritti praticamente da Lovecraft sul canovaccio di una idea del committente "collaboratore"/ice, nella fattispecie sembra dai carteggi originali che l'idea di base fosse molto esile, una classica storia di fantasmi con una squaw senza testa ed un vecchio indiano con la lanterna... cosa non ne ha tirato fuori il nostro Lovecraft!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' l'unico modo
      - Scritto da: Anonimo
      Sarebbe una mossa che forse ci libererebbe
      definitivamente dalla piaga windows... Sarebbe
      debellato come la peste nel giro di pochi anni.Resterebbe la piaga Office.Ma sarebbe comunque un buon inizio.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' l'unico modo
      Tu lo hai installato Solaris sul tuo PC?No? Eppure e' superiore a windows e sui PC gira perfettamente, e c'e' anche un bel po' di sw
      • Anonimo scrive:
        Re: E' l'unico modo
        Per gli interessati, BeOS non esiste più, ma è ancora possibile scaricarne la versione per uso personale. http://www.bebits.com/http://www.bebits.com/app/2680Esiste un progetto open source per la riscrittura di un sistema interamente compatibile con il BeOS, un B*OS open source che si chiamerà Haikuhttp://haiku-os.org/
        • FDG scrive:
          Re: E' l'unico modo
          - Scritto da: Anonimo
          ...
          http://www.bebits.com/
          http://www.bebits.com/app/2680
          ...
          http://haiku-os.org/E non dimentichiamoci di Zeta:http://www.yellowtab.com/
        • Anonimo scrive:
          Re: E' l'unico modo
          - Scritto da: Anonimo
          Per gli interessati, BeOS non esiste più, ma è
          ancora possibile scaricarne la versione per uso
          personale. Si, io l'ho installata e ci ho girato un po: non mi entusiasma molto.. mah..Di base ha un mozilla vecchio, firefox nuovo gira solo su Zeta, per via di librerie (mi sembra di aver capito),la mappatura della tastiera è ridicola (in italiano, il tastierino è invertito (l'uno è un alto a sx, dipo telefono), e anche in inglese non brilla per simpatia. Il driver video è scadente: ho una nvidia, ho installato il driver per nvidia che effettivamente mi accelera il 3d, ma a spostare una finestra ci vogliono minuti.Per non parlare del collegamento adsl. Ho trovato come configurarla per puro caso, dato che non c'è in nessuna finestra di configurazione..Forse sono io che ci devo spendere un po' più di tempo, però cmq mi ha lasciato perplesso... E' pubblicizzato come il SO facile e multimediale. Multimediale lo è di sicuro, facile mi sembra ben poco. O per lo meno, lo è ben poco per un prodotto che era/è commercializzato..my 2? cents
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo
            Però ricorda che quella è innanzitutto una versione personal, e poi che risale alla seconda metòà degli anni '90. No ricorda quando la Be ha abbandonato il campo, ma mi sembra nel '98. Quindi devi paragonare il BeOS r5 personale al win 95, non ai Linux o ai Mac odierni. Allora era molto innovativo, ma per ormai quasi 10 anni nessuno ha più scritto quasi nulla per uella piattaforma, che oltretutto è chiusa e non aperta.Credo che se il BeOS rivivrà, sarà un SO di tutto rispetto (e poi non c'è due senza tre, gli altri due già li ho nominati), naturalmente bisogna dare tempo al tempo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo

            win 95, non ai Linux o ai Mac odierni. Allora era
            molto innovativo, ma per ormai quasi 10 anni
            nessuno ha più scritto quasi nulla per uella
            piattaforma, che oltretutto è chiusa e non
            aperta.Come filesystem sarebbe assolutamente rivoluzionario anche oggi... ma giobbes gli ha dato la spintarella giù dal baratro per favorire ilsuo sistema che è arrivato al freeze delle api nientemeno che qualche settimana fa con la 10.4.... dal tanto che era maturo a metà anni 90!!!
          • FDG scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            Come filesystem sarebbe assolutamente
            rivoluzionario anche oggi... ma giobbes gli ha
            dato la spintarella giù dal baratro per favorire
            ilsuo sistema che è arrivato al freeze delle api
            nientemeno che qualche settimana fa con la
            10.4.... dal tanto che era maturo a metà anni
            90!!!Ancora con questa fesseria. Ma pensi che a ripeterla qualcuno ci creda?Te lo ripeto (uffa!!!): NON E' VERO! NON E' VERO!! E' UNA CAXXATA MOSTRUOSA!!!==================================Modificato dall'autore il 24/05/2005 17.18.21
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo

            Ancora con questa fesseria. Ma pensi che a
            ripeterla qualcuno ci creda?quale è la fesseria?che il fs di beos era rivoluzionario? Lo era.Che apple ha dichiarato che le api sono in freeze nella 10.4? lo ha dichiarato, su arstechnica era spiegato in modo molto chiaro.Che, riagganciandoci al vecchio discorso, su applicando i cd di applicazioni ripetevano ogni tre per due "per questo dovete avere la 10.2.x o superiore" "per questo dovete avere la 10.3.y o superiore"? Non posso avere avuto le allucinazioni per due anni, 24 numeri, di fila!
          • FDG scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            Che apple ha dichiarato che le api sono in freeze
            nella 10.4? lo ha dichiarato, su arstechnica era
            spiegato in modo molto chiaro.In modo chiaro che tu non hai letto chiaramente, si riferiva ad alcune api del kernel. Mentre le API di un sistema operativo (per quanto valga parlare di API di un sistema) sono tutte quelle chiamate sparse in framework e librerie distribuite col sistema allo scopo di fornire agli sviluppatori una base su cui sviluppare applicazioni, come ad esempio le api BSD (sono congelate o meno su OS X 10.x?) o quelle Carbon. Ma tu pensi che sia diverso rispetto a quando un certo software per Windows richiede l'installazione di questo o di quel service pack, di quella particolare versione di DirectX o di qualsiasi altro framework? E sarebbe per colpa del "mancato freeze delle API"? Ma sai cosa caxxo vuol dire questa frase, che tanti ripeti a memoria? E non parliamo di una qualsiasi distro linux per cui si è arrivati ad inventare cose come RPM appunto perché non sai mai che versione di questa o di quella libreria hai installato!A tutto c'è un limite, ivi compreso alla stupidità. E questa ostinazione a ripetere sempre la stessa minchiata mi fa pensare che l'intento sia solo quello di scatenare un flame. In parole povere, puzzi di troll; sofisticato, ma troll.==================================Modificato dall'autore il 25/05/2005 17.39.16
          • Anonimo scrive:
            Re: E' l'unico modo

            In modo chiaro che tu non hai letto chiaramente,
            si riferiva ad alcune api del kernel. Device hw, alcuni sw, anzi, parecchi grossi sw dato che se prosegui la lettura si dice chiaramente che ci sono in essere un sacco di workaround che ci vanno a mettere il naso su osx anche se sappiamo che in teoria sarebbe un modo di lavorare da evitare.Insomma, "alcune api del kernel" non è affatto poco!
            In parole povere, puzzi di troll; sofisticato, ma
            troll.Grazie per il sofisticato, ma non correre a giudizi affrettati... (sul troll volevo dire, non sul sofisticato, tra lettori di Lovecraft ci si intende)
          • FDG scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            Insomma, "alcune api del kernel" non è affatto
            poco!Nessun software usa le API di cui si parla. Non hai capito e insisti. Un software su OS X principalmente usa una delle seguenti API: Carbon, Cocoa o BSD.La questione della "stabilità" delle API si pone solo quando un software X che funziona sulla versione n delle API poi non va sulla n+1. In generale questo su OS X non capita.==================================Modificato dall'autore il 25/05/2005 17.43.43
          • FDG scrive:
            Re: E' l'unico modo
            - Scritto da: Anonimo
            E' pubblicizzato come il SO facile e
            multimediale. Multimediale lo è di sicuro, facile
            mi sembra ben poco. O per lo meno, lo è ben poco
            per un prodotto che era/è commercializzato..Beh, sono considerazioni che valgono per un sistema operativo con poco supporto dell'hardware. Devi anche considerare che YellowTab non è la società che l'ha sviluppato, per cui non penso che gli sia tanto facile aggiornare il sistema. Addirittura ho qualche dubbio sul fatto che abbiano a disposizione i sorgenti. Ma forse anche avendoli non è detto che ci possano fare granché.IMHO dovremmo aspettare almeno che Haiku raggiunga un buon livello di sviluppo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' l'unico modo
      mi sa che non hai idea di quanto sia diffuso winsozze di quanto sia restìa la gente a cambiare SO...ti ricordi l'OS/2?e allora linux? credi che qualcuno da linux-x86 passi a OSx-x86 ?!?!?c'è gente ancora con win95.....il solaris per pc? hahahahahahahaha se installi l'emulatore del C64 sul pc hai più software (troll) (rotfl) (win)
    • FDG scrive:
      Re: E' l'unico modo
      - Scritto da: Anonimo
      Se OSX dovesse approdare su x86 (e non ne vedo
      insormontabili barriere tecniche, in fondo oggi
      un mac è molto simile a un volgare assemblato) ed
      essere utilizzabile sui comuni scatoloni da
      supermercato sarebbe una brutta rogna per il
      draga e soci...Intanto, non ha lo stesso firmware. Buttiamo nel cesso il BIOS (dove si meriterebbe di andare a finire) e poi ne riparliamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' l'unico modo
      bel discorso...ora però ci dici anche qualle sarebbe la conclusione della vicenda, i pro ed i contro.... dai...- Scritto da: Anonimo

      Se OSX dovesse approdare su x86 (e non ne vedo
      insormontabili barriere tecniche, in fondo oggi
      un mac è molto simile a un volgare assemblato) ed
      essere utilizzabile sui comuni scatoloni da
      supermercato sarebbe una brutta rogna per il
      draga e soci...

      Sarebbe una mossa che forse ci libererebbe
      definitivamente dalla piaga windows... Sarebbe
      debellato come la peste nel giro di pochi anni.
  • Anonimo scrive:
    non fatevi illusioni
    Anche se Apple usera' processori Intel, per poter utilizzare OSX dovrete sempre comperare un computer Apple
    • Itan scrive:
      Re: non fatevi illusioni
      - Scritto da: Anonimo
      Anche se Apple usera' processori Intel, per poter
      utilizzare OSX dovrete sempre comperare un
      computer AppleTra le altre cose questa è una delle manovre a mio parere meno comprensibili di Apple.Un porting del suo S.O. su piattaforma x86 darebbe un bel colpo a zio Bill. Capisco che loro producono in primis Hardware, però chissà, un tiger x86 potrebbe essere un bel veicolo di traino
      • Anonimo scrive:
        Re: non fatevi illusioni
        l'OS verrebbe copiato da tutti e installato su macchine assemblate da 500 euro e nessuno comprerebbe piu' un mac, intanto MS continuerebbe a vendere il suo office per win e per mac.Che bell'affare per Apple!
        • Itan scrive:
          Re: non fatevi illusioni
          Mmmmmm per la verità la pirateria ha favorito eccome microsoft, chi ti dice che non succederebbe lo stesso con Apple... Se i suoi programmi diventano standard (come lo è diventato Office), allora sarà comunque un bell'affare.
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni
            Apple non ha prodotti da ufficio ma suite per un uso personale: iPhoto, iTunes, iDVD, iMovie, ical, isync, garage band etc.. Se non sei un'azienda costretta a comperare il SW cerchi di "procurartelo" nel modo piu' economico possibile
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni

            Apple non ha prodotti da ufficio ma suite per un
            uso personalecerto, certo http://www.apple.com/it/iwork/
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni
            - Scritto da: Anonimo



            Apple non ha prodotti da ufficio ma suite per un

            uso personale

            certo, certo http://www.apple.com/it/iwork/Non è mica lo stesso di Office...È esattamente una suite per uso personale... a parte che io avrei menzionato AppleWorks... ad iWork mancano ancora tante funzioni (anche se lo ritengo molto promettente)
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni
            - Scritto da: Anonimo
            Apple non ha prodotti da ufficio ma suite per un
            uso personale: iPhoto, iTunes, iDVD, iMovie,
            ical, isync, garage band etc..
            Se non sei un'azienda costretta a comperare il SW
            cerchi di "procurartelo" nel modo piu' economico
            possibileBalle. Se i prezzi sono competitivi, la gente lo compra.La disonestà e la furbizia di tante aziende sono "costrette" da una situazione di costo altissimo.Un esempio per tutti : se ho un parco macchine di 10 pezzi, aggiornare su Mac con Tiger mi costa circa 1500 euro + il tecnico. Meglio pagare solo il tecnico, no?Oppure : office base per 10 macchine PC: 4000/5000 euro + il tecnico. Una bella copia e via ....
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni
            - Scritto da: Itan
            Mmmmmm per la verità la pirateria ha favorito
            eccome microsoft, chi ti dice che non
            succederebbe lo stesso con Apple... Se i suoi
            programmi diventano standard (come lo è diventato
            Office), allora sarà comunque un bell'affare.Mmmmmmm, per la verita' sarebbe un bell'affare se diventassero standard degli standard aperti ...
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni
            i programmi di Apple sono già uno standard...ovviamente parlo del settore pro...
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni
            - Scritto da: Anonimo
            i programmi di Apple sono già uno standard...

            ovviamente parlo del settore pro...ovviamente parli a vanverapro che?nel 3D pro apple non esiste, ad esempio
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni
            graficamusicaCAD architettonicovideo
      • Anonimo scrive:
        Re: non fatevi illusioni
        - Scritto da: Itan

        Un porting del suo S.O. su piattaforma x86
        darebbe un bel colpo a zio Bill. Capisco che loro
        producono in primis Hardware, però chissà, un
        tiger x86 potrebbe essere un bel veicolo di
        trainoilluso
      • Anonimo scrive:
        Re: non fatevi illusioni

        Tra le altre cose questa è una delle manovre a
        mio parere meno comprensibili di Apple.
        Un porting del suo S.O. su piattaforma x86
        darebbe un bel colpo a zio Bill. Capisco che loro
        producono in primis Hardware, però chissà, un
        tiger x86 potrebbe essere un bel veicolo di
        trainoMa no! Ma che Apple non abbia voglia di rompere le palle davvero a zio Bill è da un po' che si avverte nell'aria....
    • Anonimo scrive:
      Re: non fatevi illusioni

      Anche se Apple usera' processori Intel, per poter
      utilizzare OSX dovrete sempre comperare un
      computer AppleFirmato: un amante delle libertà digitali.
      • Anonimo scrive:
        Re: non fatevi illusioni
        che c'entra la liberta' digitale.Apple produce SW per vendere le sue macchine, perche' dovrebbe fare un regalo a Dell, Hp co.
        • Anonimo scrive:
          Re: non fatevi illusioni

          che c'entra la liberta' digitale.Certo, certo, c'entra solo quando c'è in gioco quella cattivona di M$... invece IBM, apple, sun, tutti stinchi di santo!
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni
            - Scritto da: Anonimo

            che c'entra la liberta' digitale.
            Certo, certo, c'entra solo quando c'è in gioco
            quella cattivona di M$... invece IBM, apple, sun,
            tutti stinchi di santo!spiegaci questa cazzata...
          • Anonimo scrive:
            Re: non fatevi illusioni
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            che c'entra la liberta' digitale.

            Certo, certo, c'entra solo quando c'è in gioco

            quella cattivona di M$... invece IBM, apple,
            sun,

            tutti stinchi di santo!

            spiegaci questa cazzata...quale, quella che hai appena postato?
    • The_Stinger scrive:
      Re: non fatevi illusioni

      Anche se Apple usera' processori Intel, per poter
      utilizzare OSX dovrete sempre comperare un
      computer AppleE meno male! :)Suppongo che il fatto che Macintosh come piattaforma Hw/Sw sia così ben integrato e funzionante proprio perchè proprietario non ti abbia nemmeno sfiorato di striscio, vero? ;)
  • Anonimo scrive:
    Riflussi
    Esattamente a scadenza fissa tornano le solite voci: Apple mette un Intel nei Mac, Apple sta per fallire, Apple è stata comprata da Microsoft.Quando il sole comincerà a girare intorno alla Terra si avvererà anche almeno una di queste "notizie".
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflussi
      - Scritto da: Anonimo
      Esattamente a scadenza fissa tornano le solite
      voci: Apple mette un Intel nei Mac, Apple sta per
      fallire, Apple è stata comprata da Microsoft.


      Quando il sole comincerà a girare intorno alla
      Terra si avvererà anche almeno una di queste
      "notizie".perche' scusa... gia' vi vendono un pc al triplo del prezzo con la scusa che c'e' il processore diverso, basta convincervi che intel e' meglio (come quando giobbes vi ha convinti che ide e' meglio di scsi) e allora voi sarete felici e giobbes guadagnera' ancora di piu' spendendo ancora di meno
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflussi
        - Scritto da: Anonimo
        perche' scusa... gia' vi vendono un pc al triplo
        del prezzo con la scusa che c'e' il processore
        diverso, basta convincervi che intel e' meglio
        (come quando giobbes vi ha convinti che ide e'
        meglio di scsi) e allora voi sarete felici e
        giobbes guadagnera' ancora di piu' spendendo
        ancora di meno(rotfl) ricordiamoci anche che intel, tecnologicamente, da qualche tempo sta prendendo sonore batoste da amd... ultimamente non ne ha azzeccata una (a parte la piattaforma centrino) anche se xp64 è stato fatto slittare a bella posta e magari pure lo Zio è un po' stufo di wintel, a lui basta win :Dinsomma detto questo, a chi rifileranno mai le loro belle cpu? (troll3)
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflussi

        perche' scusa... gia' vi vendono un pc al triplo
        del prezzo con la scusa che c'e' il processore
        diverso, basta convincervi che intel e' meglio
        (come quando giobbes vi ha convinti che ide e'
        meglio di scsi) e allora voi sarete felici e
        giobbes guadagnera' ancora di piu' spendendo
        ancora di menoVisto che un Pentium M costa come un Mac Mini, non credo proprio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflussi
      - Scritto da: Anonimo
      Esattamente a scadenza fissa tornano le solite
      voci: Apple mette un Intel nei Mac, Apple sta per
      fallire, Apple è stata comprata da Microsoft.


      Quando il sole comincerà a girare intorno alla
      Terra si avvererà anche almeno una di queste
      "notizie".guarda che il sole gira gia' attorno alla terra.
      • Itan scrive:
        Re: Riflussi
        -
        guarda che il sole gira gia' attorno alla terra.Andiamo bene...
        • Anonimo scrive:
          Re: Riflussi
          lascia fare prima di passare a miglior vita anche il buon giovanni paolo secondo ha riabilitato Galileo ed ha fatto le sue scuse......
          • Anonimo scrive:
            Re: Riflussi
            - Scritto da: Anonimo
            lascia fare prima di passare a miglior vita anche
            il buon giovanni paolo secondo ha riabilitato
            Galileo ed ha fatto le sue scuse......e le tue scuse a einstein, a quando? ;)il sole girà intorno alla terra, così come la terra gira intorno al sole.
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflussi
      - Scritto da: Anonimo
      Esattamente a scadenza fissa tornano le solite
      voci: Apple mette un Intel nei Mac, Apple sta per
      fallire, Apple è stata comprata da Microsoft.


      Quando il sole comincerà a girare intorno alla
      Terra si avvererà anche almeno una di queste
      "notizie".Vero vero.Pensa che una volta si diceva che Apple avrebbe abbandonato la filosofia think different e avrebbe adottato hardware el chepo: via i dischi scsi, dentro schede video pci di bassa lega...Poi mi sono svegliato ed era un incubo. Vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflussi (semi-OT)
        ti dirò che all'univ. c'erano i mac (strapagati con i soldi dei poveri studenti) sia col 68k che col powerPC.......l'OS girava in emulazione 68k sul power.....risultato due volte + lento del 68k liscio, bella prova
        • Anonimo scrive:
          Re: Riflussi (semi-OT)
          - Scritto da: Anonimo
          ti dirò che all'univ. c'erano i mac (strapagati
          con i soldi dei poveri studenti) sia col 68k che
          col powerPC.......

          l'OS girava in emulazione 68k sul
          power.....risultato due volte + lento del 68k
          liscio, bella prova?!?
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflussi

        Vero vero.
        Pensa che una volta si diceva che Apple avrebbe
        abbandonato la filosofia think different e
        avrebbe adottato hardware el chepo: via i dischi
        scsi, dentro schede video pci di bassa lega...
        Poi mi sono svegliato ed era un incubo. Vero?Eccellente intevento!Che se la pigliassero un po in saccoccia questi presunti guru!
Chiudi i commenti