Bing, la lunga strada del search

Il motore di ricerca made in Redmond ha raggiunto una quota di mercato pari al 12,7 per cento. Ma si tratterebbe di cifre ancora basse, almeno secondo i vertici di BigM. Che intanto annunciano nuove feature e un client completo per Android

Roma – “Nessuno di noi ha dubbi: la nostra quota di mercato è ancora bassa”. Così Satya Nadella, vicepresidente di Microsoft, recentemente intervenuto a commentare gli ultimi risultati conseguiti sul mercato del search. A diramarli, la società d’analisi ComScore, che ha ora pubblicato dati relativi al mese di giugno.

La quota di mercato guadagnata da Bing, motore di ricerca made in Redmond , si è attestata su un valore pari al 12,7 per cento . Ovvero lo 0,6 per cento in più rispetto al mese precedente. A seguire, un gradino sopra nella classifica dei top player , Yahoo!, con una quota del 18,9 per cento.

Piccole crescite – anche per Yahoo! si tratta di 0,6 punti percentuali in più – che sono quindi riuscite a rosicchiare parte della fetta del leader Google, sceso in un mese dal 63,7 al 62,6 per cento . Ma Nadella ha frenato subito gli entusiasmi, sottolineando come il lavoro dell’intera squadra di ingegneri di Bing sia tutt’altro che concluso.

“Abbiamo solo superato il traguardo della doppia cifra – ha spiegato il vicepresidente di Microsoft – c’è ancora una lunga strada da percorrere”. Una strada che BigM ha intenzione di intraprendere a suon di nuove feature , in primis quella che permetterà agli utenti di visualizzare in un’unica pagina tutte le previsioni meteo provenienti dalle varie risorse web.

A seguire, una funzione interna al servizio di mappatura, che permetterà agli utenti di zoomare su un museo o uno zoo per osservarne la relativa piantina interna. E poi c’è il mobile , settore che Bing pare deciso a conquistare. Nadella ha innanzitutto sottolineato come il client del motore di ricerca sia stato scaricato più di 4 milioni di volte su iPhone .

E, tra circa sei settimane, Microsoft rilascerà una prima versione full-featured del client di Bing per la piattaforma Android . Si tratterà di un sostanzioso arricchimento di quella già disponibile in formato base – ed orientata solo verso i servizi di mappatura – per una versione che riprodurrà le principali caratteristiche di Bing.com .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • La SIAE scrive:
    Accuse gravissime
    Accuse gravissime. Partiranno denunce. :@
  • Enjoy with Us scrive:
    Ecco la verità!
    Quindi l'equo compenso, i DRM ecc... non servono ad un tubo all'artista, servono solo a mantenere in vita carrozzoni inutili come le major... e c'è ancora qualcuno che sostiene che scaricare sia rubare?Io la soluzione l'ho già data diverse volte, diritti d'autore ridotti a 10 anni ed eliminazione della intermediazione delle major con vendita diretta dei brani su internet da parte dell'artista, varie società lo consentono trattenendo anche meno del 20% del fatturato!Chi scaricherebbe più abusivamente se potesse scaricare legalmente un brano a 10 o 20 centesimi?
    • ThEnOra scrive:
      Re: Ecco la verità!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Quindi l'equo compenso, i DRM ecc... non servono
      ad un tubo all'artista, servono solo a mantenere
      in vita carrozzoni inutili come le major...Equo compenso è il cd. compromesso di SIAE per permetterti di fare la copia privata dei fonogrammi e videogrammi, mentre per il software la copia di backup.DRM sono impostazioni (almeno questo dovrebbe essere il fine) atti alimitare, secondo le condizioni di licenza, gli usi del bene digitale che acquisti.Non impattano direttamente l'artista, ma indirettamente si.
      e c'è
      ancora qualcuno che sostiene che scaricare sia
      rubare?Io.
      Io la soluzione l'ho già data diverse volte,
      diritti d'autore ridotti a 10 anniCosì tanti? oppure cosi pochi?
      ed
      eliminazione della intermediazione delle major
      con vendita diretta dei brani su internet da
      parte dell'artista,E chi non ha Internet?
      varie società lo consentono
      trattenendo anche meno del 20% del
      fatturato!Meno del 20%, mmm sarà tanto o poco?
      Chi scaricherebbe più abusivamente se potesse
      scaricare legalmente un brano a 10 o 20
      centesimi?angros.
      • panda rossa scrive:
        Re: Ecco la verità!
        - Scritto da: ThEnOra

        ed

        eliminazione della intermediazione delle major

        con vendita diretta dei brani su internet da

        parte dell'artista,

        E chi non ha Internet?Chi non ha internet neanche fa P2P, quindi che c'entra?

        Chi scaricherebbe più abusivamente se potesse

        scaricare legalmente un brano a 10 o 20

        centesimi?

        angros.E' un numero che possiamo accettare!
        • ThEnOra scrive:
          Re: Ecco la verità!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: ThEnOra



          ed


          eliminazione della intermediazione delle major


          con vendita diretta dei brani su internet da


          parte dell'artista,



          E chi non ha Internet?

          Chi non ha internet neanche fa P2P, quindi che
          c'entra?Ma il discorso mica riguardava il P2P, ma il nuovo modello di business di "enjoy"


          Chi scaricherebbe più abusivamente se potesse


          scaricare legalmente un brano a 10 o 20


          centesimi?



          angros.

          E' un numero che possiamo accettare!Ma angros è un clone... tu sai quanti angros ci stanno su PI, in Italia, nel mondo????Secondo me molti... anzi troppi... e non credo che tale numero sia accettabile!
          • panda rossa scrive:
            Re: Ecco la verità!
            - Scritto da: ThEnOra

            E' un numero che possiamo accettare!

            Ma angros è un clone... tu sai quanti angros ci
            stanno su PI, in Italia, nel
            mondo????
            Secondo me molti... anzi troppi... e non credo
            che tale numero sia
            accettabile!Il mio lattaio l'altro giorno mi ha detto:"Ci sono 2 milioni di abitanti a Milano e oltre il 99.9% non e' mio cliente!"
          • angros scrive:
            Re: Ecco la verità!

            Ma angros è un clone... tu sai quanti angros ci
            stanno su PI, in Italia, nel
            mondo????NOI SIAMO GLI ANGROS. LA RESISTENZA È INUTILE. TU SARAI ASSIMILATO ALLA NOSTRA COLLETTIVITÀ.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Ecco la verità!
            quasi quasi posto da non registrato pure io, anzi iniziamo a farlo tutti come angros, una volta i non registrati non avevano nick e non si capiva con chi si stava parlando, ora hanno i nick e non è cambiato niente comunque...
          • angros scrive:
            Re: Ecco la verità!
            Tanto, se ti ricordi, Pepito il breve si era registrato, e lo avevano clonato comunque.
          • angros scrive:
            Re: Ecco la verità!
            ma infatti, tanto vale...
          • angros scrive:
            Re: Ecco la verità!
            cheXXXXXta !!!....LOL!
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ecco la verità!
            - Scritto da: angros

            Ma angros è un clone... tu sai quanti angros ci

            stanno su PI, in Italia, nel

            mondo????

            NOI SIAMO GLI ANGROS. LA RESISTENZA È INUTILE. TU
            SARAI ASSIMILATO ALLA NOSTRA
            COLLETTIVITÀ.Chuck Norris: assimilato? Assimila il mio calcio!
          • angros scrive:
            Re: Ecco la verità!
            IL CALCIO È IRRILEVANTE.
          • angros scrive:
            Re: Ecco la verità!
            OGNI RESISTENZA E INUTILE !!
      • Steeve Jobs is GOD scrive:
        Re: Ecco la verità!
        Equo compenso è il cd. compromesso di SIAE per permetterti di fare la copia privata dei fonogrammi e videogrammi, mentre per il software la copia di backup.Ma ve Cag...er !!Se scarico e masterizzo e mi vengono a casa le manette mi mettono, e pure ho pagato l'equo !!!
  • geppetto scrive:
    artisti del kaiser
    che gli artisti guadagnino sui concerti che fanno.. è giusto che sia finita la pacchia di diventare miliardari con una canzonetta scema solo perchè la tv e la radio hanno deciso per tutti che a tutti piace.. possibile che questi grandissimi talenti tipo tutti gli italiani, esclusi una decina non riescano a raccattare più di 3-400 anime a vederli, e pretenderebbero di guadagnare come con le audience tv (11 milioni di vecchiette addormentate)... gli artisti guadagnino da quei 3-400, perchè evidentemente quello è il loro pubblico.. i miliardi sono finiti, buffoni
  • Luther_Blissett scrive:
    David Guetta....
    ...è straricco. Probabilmente più del 50% dei suoi brani sono scaricati illegalmente. Ma lui è comunque pienissimo di soldi.Perchè? Perchè è bravo (anche se la sua musica è maranza), perchè è un animale da palcoscenico, perchè fa 1000 mila serate in giro per il mondo, perchè i suoi brani sono strausati dal settore pubblicitario. Ci sono un sacco di modi per un artista per fare soldi: non solo vendere dischi. E' questo che molti presunti artisti devono capire: oltre al disco ci vuole un valore aggiunto. C'è chi questo valore aggiunto è in grado di darlo, e chi no. La pirateria porterà ad una "selezione naturale" degli artisti: solo i migliori sopravviveranno. Ed è giusto che sia così.
    • poiuy scrive:
      Re: David Guetta....
      Concordo, ma non sono gli artisti ad essere contro il p2p. O per lo meno non la maggior parte (intendendo per artista anche quelli non conosciuti che non vendono... o devi vendere per essere artista?).Sono le Major ad essere contro il p2p.In pratica la questione è: interessi di pochi potenti, contro il resto del mondo. In questa faccenda gli interessi degli artisti contano tanto quanto un due di picche in una partita con briscola a cuori.
  • SardinianBoy scrive:
    IL punto della situazione
    Quì c'è da fare un punto sulla situazione:1- non vogliono renderti libero di scegliere, perchè ciò implicherebbe il bisogno di cercare dei veri artisti, che son pochi e quindi pochi guadagni. E' là la base di tutto.2-Inoltre,le major pensano che se non ci fosse la pirateria tutto quello che viene scaricato o copiato verrebbe regolarmente acquistato. Ma siamo proprio sicuri? Con uno stipendio di 900/1000 euro al mese pensano che uno possa permettersi di comprare molte cose originali?Tutti gli studi erroneamente calcolano i danni "causati" dalla pirateria,pensando che tutte le cose copiate se non ci fosse la pirateria sarebero acquistate.Ma è proprio così? Dubito fortemente (linux)(linux)(rotfl)(rotfl) LINUX IMPERA !
    • Wolf01 scrive:
      Re: IL punto della situazione
      Però non calcolano il danno della loro esistenza... basta vedere gli ultimi 2 articoli su quanto spendono in azioni legali e quanto incassano.
      • angros scrive:
        Re: IL punto della situazione

        Però non calcolano il danno della loro
        esistenza... Perchè se lo facessero si renderebbero conto che l'unica soluzione sarebbe un suicidio collettivo!
      • ThEnOra scrive:
        Re: IL punto della situazione
        - Scritto da: Wolf01
        Però non calcolano il danno della loro
        esistenza... basta vedere gli ultimi 2 articoli
        su quanto spendono in azioni legali e quanto
        incassano.Tu calcoli il beneficio/danno della TUA di esistenza?
        • Wolf01 scrive:
          Re: IL punto della situazione
          Si, lo calcolo.E so che i danni sono più alti dei benefici, infatti probabilmente per questo sono in crisi depressiva e volontariamente disoccupato.Infatti sto tentando di uscirne controbilanciando gli effetti tentando di rendermi utile in qualche modo, tagliando i rami secchi.
          • ThEnOra scrive:
            Re: IL punto della situazione
            - Scritto da: Wolf01
            Si, lo calcolo.
            E so che i danni sono più alti dei benefici,
            infatti probabilmente per questo sono in crisi
            depressiva e volontariamente
            disoccupato.

            Infatti sto tentando di uscirne controbilanciando
            gli effetti tentando di rendermi utile in qualche
            modo, tagliando i rami
            secchi.E perchè non valuti il rimedio netto proposto da angros?Tolto il dente, tolto il dolore!Ps.Se trolli, ok... altrimenti non prendertela x la mia battutaccia.
          • Sgabbio scrive:
            Re: IL punto della situazione
            evita di farle :D
          • Wolf01 scrive:
            Re: IL punto della situazione
            quoto
          • ThEnOra scrive:
            Re: IL punto della situazione
            - Scritto da: Wolf01
            quotoOk, trolli. Allora procedi come suggerito da angros, visto che sei nocivo.
    • ThEnOra scrive:
      Re: IL punto della situazione
      - Scritto da: SardinianBoy
      Quì c'è da fare un punto sulla situazione:1- non
      vogliono renderti libero di scegliere, perchè ciò
      implicherebbe il bisogno di cercare dei veri
      artisti, che son pochi e quindi pochi guadagni.
      E' là la base di
      tutto.Cioè, mi vuoi dire che ti constringono, non so, ad ascoltare Marco Carta?
      2-Inoltre,le major pensano che se non ci fosse la
      pirateria tutto quello che viene scaricato o
      copiato verrebbe regolarmente acquistato. Ma
      siamo proprio sicuri? Con uno stipendio di
      900/1000 euro al mese pensano che uno possa
      permettersi di comprare molte cose
      originali?E dunque è giusto piratare...
      Tutti gli studi erroneamente calcolano
      i danni "causati" dalla pirateria,pensando che
      tutte le cose copiate se non ci fosse la
      pirateria sarebero acquistate.Ma è proprio così?Citamene almeno uno di tua conoscenza.
      Dubito fortemente (linux)(linux)(rotfl)(rotfl)
      LINUX IMPERA
      !Che c'entra con le major?
      • angros scrive:
        Re: IL punto della situazione

        E dunque è giusto piratare...Sì.
        • SardinianBoy scrive:
          Re: IL punto della situazione
          perchè anche Linux è un loro bersaglio.Delle majors intendo.Linux da fastidio perchè con esso puoi fare innumerevoli cose che con windows ti sogneresti di fare..o quasi.Ci sono almeno 27 validi motivi per passare a Linux. Purtroppo, spesso, la gente non è informata.Ecco una bella guida che ne spiega con semplicità ed immediatezza i motivi (grafica ben curata):http://www.istitutomajorana.it/passare-linux/index.htmlSarebbe utilile che tutti dessimo una mano a diffondere cose del genere.Buon divertimento.Saluti
          • ThEnOra scrive:
            Re: IL punto della situazione
            - Scritto da: SardinianBoy
            Ci sono almeno 27
            validi motivi per passare a Linux. Purtroppo,
            spesso, la gente non è
            informata.Addirittura 27????
            Ecco una bella guida che ne spiega con semplicità
            ed immediatezza i motivi (grafica ben
            curata):

            http://www.istitutomajorana.it/passare-linux/indexAh... e questi sarebbero i motivi... ma lassia stare e tornatene in cantina!
            Sarebbe utilile che tutti dessimo una mano a
            diffondere cose del
            genere.Scordatelo. Un sito così non è divulgabile e mi offende intellettualmente.
            Buon divertimento.
            SalutiSon certo che puoi fare di meglio, se è vero che sostieni Linux.
          • SardinianBoy scrive:
            Re: IL punto della situazione
            Allora goditi le finestre blu di windows..sono tante!
          • ThEnOra scrive:
            Re: IL punto della situazione
            - Scritto da: SardinianBoy
            Allora goditi le finestre blu di windows..sono
            tante!Alla faccia del sostenitore di Linuz...
  • chojin999a scrive:
    Gli artisti sono già straricchi...
    ..non crepano certo di fame. E visto che una grande percentuale butta i soldi in droghe ed altre illegalità... pagarli pure di più ?
    • fox82i scrive:
      Re: Gli artisti sono già straricchi...
      Non tutti gli artisti sono stra-pagati!Non sono un artista ma dubito che proprio tutti siano "ricoperti d'oro".
      • panda rossa scrive:
        Re: Gli artisti sono già straricchi...
        - Scritto da: fox82i
        Non tutti gli artisti sono stra-pagati!E quindi? Vuoi metterci del tuo per stra-pagare quelli che sono pagati e basta?
        Non sono un artista ma dubito che proprio tutti
        siano "ricoperti d'oro".Il problema non e' che non tutti sono ricoperti d'oro.Il problema e' che alcuni lo sono e altri lo pretendono.
        • fox82i scrive:
          Re: Gli artisti sono già straricchi...
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: fox82i

          Non tutti gli artisti sono stra-pagati!

          E quindi? Vuoi metterci del tuo per stra-pagare
          quelli che sono pagati e
          basta?
          No ho solo detto che certi sono stra-pagati ed alcuni noAlla fine ci sono differenze brutali all'interno di questo settore.Questo volevo dire

          Non sono un artista ma dubito che proprio tutti

          siano "ricoperti d'oro".

          Il problema non e' che non tutti sono ricoperti
          d'oro.
          Il problema e' che alcuni lo sono e altri lo
          pretendono.Cercavo di dire che ci sono differenze abissali tra gli artisti.Il resto non mi interessa di come si gestiscono.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Gli artisti sono già straricchi...
            Perchè gli artisti strapagati non aiutano gli artisti poverelli ma bravi con una bella azione di "mutuo soccorso"?Perchè dovremmo aiutarli noi, quando non è un dovere fare l'artista di professione?Esiste anche lavorare di giorno e fare l'artista di sera o nei weekend, tutti gli artisti che conosco personalmente, perchè della zona, amici o parenti, lavorano, coltivano la loro passione nei tempi liberi, si comprano l'apparecchiatura di tasca loro (e talvolta si vedono gli accrocchi che mettono su per esibirsi, ma che fanno comunque il loro dovere anche senza una scenografia imponente), si fanno i cd con l'etichetta adesiva e sono più contenti di chi pensa di ricevere soldi a sbafo.
          • Steeve Jobs is GOD scrive:
            Re: Gli artisti sono già straricchi...
            C'è pure gente che si fa 50h di lavoro alla settimana per tirar su 1700
        • Steeve Jobs is GOD scrive:
          Re: Gli artisti sono già straricchi...
          Vedi la canzoncina XXXXXna Waka Waka !Quella è Strapagata !
          • Mastro Geppetto scrive:
            Re: Gli artisti sono già straricchi...
            - Scritto da: Steeve Jobs is GOD
            Vedi la canzoncina XXXXXna Waka Waka !
            Quella è Strapagata !oltre che copiata ;)[yt]http://www.youtube.com/watch?v=2HjJkZW2yT0[/yt]
    • vuoto scrive:
      Re: Gli artisti sono già straricchi...
      LOL, si vede da come parli che sei del settore eh? bella trollata.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Gli artisti sono già straricchi...
      il punto non è pagare di più gli artisti ma buttare via meno soldi in case discografiche per mantenere manager parrasito-cocainomani
      • sgroggo scrive:
        Re: Gli artisti sono già straricchi...
        Io sono artista-povero, vivo di quello che faccio e guadagno in media 800-1000 al mese, ma ho tanto tempo libero quindi va bene così! :-)La riforma del settore e del business non si puo' slegare dal cambio dell'economia politica e del modello capitalista attuale in genere.Basterebbe anche iniziare con mettere una (bassa) tassa flat su ogni esibizione-concerto-vendita o cos'altro ed elimiare passaggi burocratici e riunire le tasse in una unica.Per quanto riguarda internet, magari un pagamento di una tariffa che puo' variare dal gratis alle migliaia di Euro in base a vari parametri per avere una connessione a fibra e usare parte di quel denaro in base a...popolarita'?download?streaming?abbassare i costi dei servizi reali?Unica cosa certa, le tasse e i servizi devono essere bassi in linea generale, tanto i soldi in piu' li usano per benefit-viaggi e varie...
  • Roberto Valiani scrive:
    poveri fessi
    gia' adesso agli artisti non va quasi niente, con il file sharing arriviamo al niente del tutto, perche' nessuno paga quello che puo' avere gratis.Complimenti, fessi, avete gettato il bambino con l'acqua... e ve ne vantate pure....
    • il solito bene informato scrive:
      Re: poveri fessi
      - Scritto da: Roberto Valiani
      gia' adesso agli artisti non va quasi niente, con
      il file sharing arriviamo al niente del tutto,
      perche' nessuno paga quello che puo' avere
      gratis.

      Complimenti, fessi, avete gettato il bambino con
      l'acqua... e ve ne vantate
      pure....Se le case discografiche non cambiano modello di business, dovrebbero pensarci gli artisti direttamente. Al giorno d'oggi ci sono tutti gli strumenti per autopromuoversi, autoprodursi e autovendersi... ci vuole l'iniziativa, però.
      • lukker scrive:
        Re: poveri fessi
        però è anche vero che gli artisti si possono permettere tutte le apparecchiature e quant'altro che una casa discografica ha.Per i più talentuosi questo può magari essere un problema non grande, ma per quelli un pò meno talentuosi?Inoltre l'artista ha bisogbo di soldi per vivere. Siamo proprio sicuri che tutti riescano a vivere di donazioni/offerte?Sul serio. Non voglio prendere le difese delle case discografiche o altro ma a vedere il problema dall'altra parta.
        • angros scrive:
          Re: poveri fessi

          Per i più talentuosi questo può magari essere un
          problema non grande, ma per quelli un pò meno
          talentuosi?Semplice: chi non ha talento non deve fare l'artista.
          • krane scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros

            Per i più talentuosi questo può magari essere un

            problema non grande, ma per quelli un pò meno

            talentuosi?
            Semplice: chi non ha talento non deve fare
            l'artista.Esattamente, selezione naturale si chiama.
          • il solito bene informato scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: angros


            Per i più talentuosi questo può magari essere
            un


            problema non grande, ma per quelli un pò meno


            talentuosi?


            Semplice: chi non ha talento non deve fare

            l'artista.

            Esattamente, selezione naturale si chiama.si "chiamerebbe"... ora pare che pure il drogato del grande fratello abbia fatto un disco.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros

            Per i più talentuosi questo può magari essere un

            problema non grande, ma per quelli un pò meno

            talentuosi?

            Semplice: chi non ha talento non deve fare
            l'artista.Puoi avere una voce da urlo, ma ciò non significa che tu debba saper suonare i strumenti o saper arrangiare i brani, e così via...
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi
            Se hai una bella voce, ti metti con qualcuno che sa suonare, e fate un concerto in piazza: un po' di soldini ve li fate.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros
            Se hai una bella voce, ti metti con qualcuno che
            sa suonare, e fate un concerto in piazza: un po'
            di soldini ve li
            fate.Poi arrivano i vigili e ti multano perchè eri senza permesso...
          • krane scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: angros

            Se hai una bella voce, ti metti con qualcuno che

            sa suonare, e fate un concerto in piazza: un po'

            di soldini ve li fate.
            Poi arrivano i vigili e ti multano perchè eri
            senza permesso...Vedi : il problema e' sempre chi pretende di volerti dire dove e come puoi cantare e suonare...
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: angros

            Se hai una bella voce, ti metti con qualcuno che

            sa suonare, e fate un concerto in piazza: un po'

            di soldini ve li

            fate.

            Poi arrivano i vigili e ti multano perchè eri
            senza
            permesso...Dove c'e' scritto "vietato cantare?"
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: angros


            Se hai una bella voce, ti metti con qualcuno
            che


            sa suonare, e fate un concerto in piazza: un
            po'


            di soldini ve li


            fate.



            Poi arrivano i vigili e ti multano perchè eri

            senza

            permesso...

            Dove c'e' scritto "vietato cantare?"Ma tu vivi nel mondo?
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra

            Dove c'e' scritto "vietato cantare?"

            Ma tu vivi nel mondo?Ah, gia', dimenticavo che le major vogliono raccattare soldi anche a chi canta sotto la doccia, per violazione dei diritti d'autore.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra



            Dove c'e' scritto "vietato cantare?"



            Ma tu vivi nel mondo?

            Ah, gia', dimenticavo che le major vogliono
            raccattare soldi anche a chi canta sotto la
            doccia, per violazione dei diritti
            d'autore.Ti stai autodenunciando?
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ThEnOra





            Dove c'e' scritto "vietato cantare?"





            Ma tu vivi nel mondo?



            Ah, gia', dimenticavo che le major vogliono

            raccattare soldi anche a chi canta sotto la

            doccia, per violazione dei diritti

            d'autore.

            Ti stai autodenunciando?Non ho difficolta' ad ammettere che io canto sotto la doccia brani protetti da diritto d'autore. E li suono pure al pianoforte in presenza di pubblico di amici e conoscenti.Sono perfettamente consapevole che c'e' la condanna a morte per questo crimine.Pazienza, tanto prima o poi si deve pur morire.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa

            Sono perfettamente consapevole che c'e' la
            condanna a morte per questo
            crimine.Bravo! Vedo che conosci le leggi.Ecco una paternale pacca sulla spalle.Mi raccomando, ora riga dritto, non lo striscio e non a Riga... beh quest'ultima te lo concedo :D
          • sgroggo scrive:
            Re: poveri fessi
            C'è scritto in varie leggi! Se voglio fare un concertino acustico per strada per fare soldi "a cappello", mi serve questo:- SIAE dai 70 ai 400 euro (circa) di acconto in base a vari parametri e diversi da ufficio a ufficio. Se per caso voglio portare 1 cassa con microfono, allora aumenta ancora di piu'!)- PERMESSO per fare artista di strada (diverso da citta' a citta', dal semplice fax il giorno stesso, alla richiesta entro 3 mesi prima fino al divieto assoluto) + scartoffie varie di ogni suonatore- CITTA' che ti richiedono l'IVA per fare cappello! HHHAAAAA!!!- VENDITA CD: bollino SIAE + normativa fiscale per vendita di prodotti commercialiinsomma, se mi registro un cd, la sera voglio suonare per strada e farmi qualche soldo col cappello e la vendita di CD a 3-5 Euro, è un incubo!!Questi sono i problemi dei poveri artisti, a Vasco gli basta e avanza un tour di 20 date per essere milionario.Augh.
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi
            Quindi, il vero nemico dei musicisti è la SIAE. Pienamente d'accordo: la siae è nemico di tutti.
          • sgroggo scrive:
            Re: poveri fessi
            Non la SIAE e basta ma la burocrazia in generale! comune, vigili, siae, tutto per creare disagio e rompimenti di balle!Tu stato devi solo far i modo che le cose funzionino ed AIUTARMI, non prendere soldi per i benefit di lor signori.La gente (giovani e anziani) mi chiedono sempre di suonare per strada che porta allegria ma le scartoffi ti uccidono.Una volta che mandi un fax, stai sotto il livello acustico, ti intaschi i tuoi soldi e finita la'!Altro che tassare i prodotti tecnologici a tutti, servono proprio i miei pochi euro per far andare avanti tutto lo Stato, creando disagio agli artisti e ipotizzando fantomatiche tasse sullo..scaricamento?
          • room room scrive:
            Re: poveri fessi
            Sono un suonatore ambulante... sono in possesso del permesso SIAE, valido su tutto il territorio nazionale ed ho pagato alla SIAE di Roma per 6 mesi il 60% di eu. 127,08+iva.Ad ogni richiesta degli ispettori compresi i vigili esibisco tale permesso e loro in virtù di questo chiudono sempre un occhio.Per pochi euro sono parzialmente al sicuro, in quanto se non avessi la il permesso della SIAE, mi beccherei una denuncia penale,... per l'aspetto amministrativo tutt'al più una sanzione amministrativa o al massimo non mi fanno lavorare.
          • autore senza soldi scrive:
            Re: poveri fessi
            Il vero nemico è colui che non vuole pagare i diritti di autore, paga è mettiti in fila dormirai più sereno!
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi
            Non pago e dormo benissimo. E sai perchè rifiuto di pagare? Per colpa di autori come questi:http://punto-informatico.it/2948622/PI/Commenti/mina-ancora-ancora-ancora.aspxQuando gli autori che ragionano in questo modo saranno in completa rovina, se ne potrà riparlare. Prima, no.Se tu sei in difficoltà, ricordati che la colpa è di gente come Mina, che vuole ancora essere pagata per lavori di 60 anni fa, se noi non vogliamo pagare i diritti d'autore. Fatti rimborsare da lei.
          • Bombolo scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros
            Se hai una bella voce, ti metti con qualcuno che
            sa suonare, e fate un concerto in piazza: un po'
            di soldini ve li
            fate.Questo é esattamente la fine che faranno gli artisti se non si mette un tappo al P2P
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: Bombolo
            - Scritto da: angros

            Se hai una bella voce, ti metti con qualcuno che

            sa suonare, e fate un concerto in piazza: un po'

            di soldini ve li
            fate.

            Questo é esattamente la fine che faranno gli
            artisti se non si mette un tappo al
            P2PE infatti, è giusto così: è stato così per millenni, e ha sempre funzionato bene. L'anomalia è il modello attuale, con gente che vive di rendita per aver cantato una volta o due: una anomalia temporanea, che sta per finire, grazie al P2P (che riporterà la situazione alla normalità)
          • 0110 scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: angros


            Per i più talentuosi questo può magari essere
            un


            problema non grande, ma per quelli un pò meno


            talentuosi?



            Semplice: chi non ha talento non deve fare

            l'artista.

            Puoi avere una voce da urlo, ma ciò non significa
            che tu debba saper suonare i strumenti o saper
            arrangiare i brani, e così
            via...http://www.apple.com/ilife/garageband/
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: 0110

            http://www.apple.com/ilife/garageband/Ma dai!!!! Cosi facile!!!!!NON CI POSSO CREDERE!!!!!!!
        • Formalmente Errato scrive:
          Re: poveri fessi
          - Scritto da: lukker
          però è anche vero che gli artisti si possono
          permettere tutte le apparecchiature e quant'altro
          che una casa discografica
          ha.

          Per i più talentuosi questo può magari essere un
          problema non grande, ma per quelli un pò meno
          talentuosi?

          Inoltre l'artista ha bisogbo di soldi per vivere.
          Siamo proprio sicuri che tutti riescano a vivere
          di
          donazioni/offerte?

          Sul serio. Non voglio prendere le difese delle
          case discografiche o altro ma a vedere il
          problema dall'altra
          parta.OFferte ? il maggior ricavo degli artisti (piu o meno famosi) sono i concerti per i primi e le serate nei locali per gli altri. piu gente conosce la loro musica (Scaricata gratis) piu gente andrà in quel locale o a quel concerto facendoli guadagnare.
        • panda rossa scrive:
          Re: poveri fessi
          - Scritto da: lukker
          però è anche vero che gli artisti si possono
          permettere tutte le apparecchiature e quant'altro
          che una casa discografica ha.L'artista e' tale anche nel riuscire a creare la propria arte senza bisogno di apparecchiature.I grandi pittori del medioevo e del rinascimento si facevano da soli colori, pennelli e tele, tanto per fare un esempio a caso.
          Per i più talentuosi questo può magari essere un
          problema non grande, ma per quelli un pò meno
          talentuosi?Per quelli meno talentuosi la zappa e' appoggiata al muretto del campo.Accomodarsi, prego!
          Inoltre l'artista ha bisogbo di soldi per vivere.L'artista si esibisce e se e' bravo la gente paga per vedere le sue esibizioni.Altrimenti l'artista prende la zappa di cui sopra, si guadagna la giornata e poi creera' la sua arte la sera o la domenica.
          Siamo proprio sicuri che tutti riescano a vivere
          di donazioni/offerte?Certo che no, ma siamo sicuri di aver bisogno di gente che vive di donazioni/offerte?
          Sul serio. Non voglio prendere le difese delle
          case discografiche o altro ma a vedere il
          problema dall'altra
          parta.Il problema e' che fare l'artista non e' un diritto. Lo fai se riesci, lo fai se ti piace, lo fai se piaci.
          • Marco Pellegrini Quarantott i scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: lukker

            però è anche vero che gli artisti si possono

            permettere tutte le apparecchiature e
            quant'altro

            che una casa discografica ha.

            L'artista e' tale anche nel riuscire a creare la
            propria arte senza bisogno di
            apparecchiature.hai un idea di quanto possa costare una chitarra (anche scarsa) con amplificatore? oppure una batteria per non parlare delle tastiere?pensi che un chitarrista possa creare musica senza chitarra?e poi come distribuisci la tua musica?Vendendo gli spartiti?Concordo con quansi tutto il resto che hai scritto ma per fare musica occorrono gli strumenti e quelli certo non te li regalano, anzi; più è valido lo strumento più ti costa....
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: Marco Pellegrini Quarantott i
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: lukker


            però è anche vero che gli artisti si possono


            permettere tutte le apparecchiature e

            quant'altro


            che una casa discografica ha.



            L'artista e' tale anche nel riuscire a creare la

            propria arte senza bisogno di

            apparecchiature.

            hai un idea di quanto possa costare una chitarra
            (anche scarsa) con amplificatore? oppure una
            batteria per non parlare delle
            tastiere?Embe'?Tu acquisti una chitarra perche' ti piace o perche' pretendi di ricavarci dei soldi suonandola?
            pensi che un chitarrista possa creare musica
            senza chitarra?Con me caschi male, sai. Io so suonare! Conosco la musica, e ho suonato, da giovincello.Per creare musica, lo strumento e' l'ultima cosa che ti serve.Soprattutto uno strumento costoso.
            e poi come distribuisci la tua musica?
            Vendendo gli spartiti?Ah, perche' adesso non si usa piu' suonare?E la chitarra da 5000$ che cosa l'hai presa a fare allora?
            Concordo con quansi tutto il resto che hai
            scritto ma per fare musica occorrono gli
            strumenti e quelli certo non te li regalano,
            anzi; più è valido lo strumento più ti
            costa....Per fare musica occorre saper suonare, e saper stare sul palco a suonare.Chi sta sotto a sentire, dello strumento non gli puo' fregar di meno.
          • doyoulikeme scrive:
            Re: poveri fessi
            E' sempre la stessa cosa, non ci vogliono cose costose per avere sucXXXXX, anche se di certo aiuta se ci sono.Esempio: se vuoi fare palestra non devi andare in un centro che ti costa 1000 euro al mese, con attrezzi che hanno un display che sembra una tv, o con un completo di braghette corte/maglia firmate.Basta un bilanciere, che altro non è che una barra di metallo (tubi di ferro che trovi ovunque), qualche peso (sacchi, non necessariamente pesi in ghisa levigati e sagomati) e tanta ma tanta voglia di fare le cose (passione).In molti artisti la passione e la voglia di "lavorare" non esiste, quindi cercano scuse al di fuori ma il problema vero è che non dovrebbero fare gli artisti.Anche a me piacerebbe vivere di rendita, ma devo fare l'operaio e pure gli straordinari altrimenti a casa mia non si arriva a fine mese con un figlio...
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi

            hai un idea di quanto possa costare una chitarra
            (anche scarsa) con amplificatore? oppure una
            batteria per non parlare delle
            tastiere?Una inezia, rispetto a quanto costa il coservatorio per imparare a suonare.
            pensi che un chitarrista possa creare musica
            senza
            chitarra?Se non ha una chitarra non è un chitarrista. Se non può comprarne una costosa, la prenderà in affitto, o ne prenderà una meno costosa. O suonerà qualcos'altro.
            e poi come distribuisci la tua musica?La metti sul tuo sito: per risparmiare banda, metti i link con file torrent, se i files che hai prodotto sono molto pesanti. Così, chiunque può scaricarsela.
            Vendendo gli spartiti?Ne vendi uno, io lo passo allo scanner e lo metto sul P2P. E non ne vendi altri.
          • krane scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: Marco Pellegrini Quarantott i
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: lukker


            però è anche vero che gli artisti si possono


            permettere tutte le apparecchiature e


            quant'altro che una casa discografica ha.

            L'artista e' tale anche nel riuscire a creare la

            propria arte senza bisogno di apparecchiature.
            hai un idea di quanto possa costare una chitarra
            (anche scarsa) con amplificatore? 190 Trattabili!!!!http://www.tarantovillage.it/forum/annunci-dvd-cd-film-strumenti-musicali-acXXXXXri/vendo-chitarra-elettrica-ampli-acXXXXXri-vt47695.html
            oppure una
            batteria per non parlare delle tastiere?
            pensi che un chitarrista possa creare musica
            senza chitarra?Penso che un ragazzino che vuole fare il chitarrista non si compra la playstation ed e' a posto.
            e poi come distribuisci la tua musica?Vendendo
            gli spartiti?
            Concordo con quansi tutto il resto che hai
            scritto ma per fare musica occorrono gli
            strumenti e quelli certo non te li regalano,
            anzi; più è valido lo strumento più ti costa....
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: lukker

            però è anche vero che gli artisti si possono

            permettere tutte le apparecchiature e
            quant'altro

            che una casa discografica ha.

            L'artista e' tale anche nel riuscire a creare la
            propria arte senza bisogno di
            apparecchiature.Dipende dai campi (per essere in tema "zappatore")
            I grandi pittori del medioevo e del rinascimento
            si facevano da soli colori, pennelli e tele,
            tanto per fare un esempio a
            caso.La Callas sarebbe mai diventata la Callas che conosciamo a suon di recital da solista? Dubito.

            Per i più talentuosi questo può magari essere un

            problema non grande, ma per quelli un pò meno

            talentuosi?

            Per quelli meno talentuosi la zappa e' appoggiata
            al muretto del
            campo.
            Accomodarsi, prego!Mi riallaccio alla mia prima frase: dipende dai campi.

            Inoltre l'artista ha bisogbo di soldi per
            vivere.

            L'artista si esibisce e se e' bravo la gente paga
            per vedere le sue
            esibizioni.Chi non può assistere direttamente alle esibizioni ha la possibilità comunque di parteciparvi attraverso le registrazioni.
            Altrimenti l'artista prende la zappa di cui
            sopra, si guadagna la giornata e poi creera' la
            sua arte la sera o la
            domenica.In alcuni casi, spesso i musicanti, già lo fanno.

            Siamo proprio sicuri che tutti riescano a vivere

            di donazioni/offerte?

            Certo che no, ma siamo sicuri di aver bisogno di
            gente che vive di
            donazioni/offerte?Parli della Chiesa?

            Sul serio. Non voglio prendere le difese delle

            case discografiche o altro ma a vedere il

            problema dall'altra

            parta.

            Il problema e' che fare l'artista non e' un
            diritto. Lo fai se riesci, lo fai se ti piace, lo
            fai se
            piaci.Nemmeno scaricare materiale coperto dal diritto d'autore è un diritto.Ma lo fai perchè riesci, lo fai perche ti piace, e lo fai perchè piace!
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi

            Chi non può assistere direttamente alle
            esibizioni ha la possibilità comunque di
            parteciparvi attraverso le
            registrazioni.Infatti: e tale possibilità, grazie al P2P, è gratuita.
            Nemmeno scaricare materiale coperto dal diritto
            d'autore è un
            diritto.Non è un diritto impedire agli altri di scaricare: è un sopruso, e chi si guadagna da vivere con i soprusi, merita di patire la fame.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            LADRO.

            Nemmeno scaricare materiale coperto dal diritto

            d'autore è un

            diritto.

            Non è un diritto impedire agli altri di
            scaricare:Lavorare è DIRITTO, e proteggere il proprio lavoro è un DIRITTO.
            è un sopruso, e chi si guadagna da
            vivere con i soprusi, merita di patire la
            fame.Ben vengano coloro che scaricano dal P2P materiale libero, mentre chi scarica illegittimamente materiale non libero merita di essere chiamato in un solo modo: LADRONiente di più, niente di meno.
          • krane scrive:
            Re: poveri fessi

            LADRO.Ladro non comprende tutto il mondo del crimine ! Sei rimasto a Topolino e alla banda Bassotti.In compenso "ladro" implica sottrazione di un bene, che in questo caso non c'e'.L'unica equazione che si puo' dedurre da cio' e' che tu non sai l'italiano.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: krane
            Ladro non comprende tutto il mondo del crimine !
            Sei rimasto a Topolino e alla banda
            Bassotti.
            In compenso "ladro" implica sottrazione di un
            bene, che in questo caso non
            c'e'.

            L'unica equazione che si puo' dedurre da cio' e'
            che tu non sai
            l'italiano. :-o :-o :-o
          • Sgabbio scrive:
            Re: poveri fessi
            Finito gli argomenti...
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi
            LADRO.Chi non sottrae non è un ladro. Chi chiama ladro uno che non lo è è un CALUNNIATORE.




            Nemmeno scaricare materiale coperto dal
            diritto


            d'autore è un


            diritto.



            Non è un diritto impedire agli altri di

            scaricare:

            Lavorare è DIRITTO, e proteggere il proprio
            lavoro è un
            DIRITTO.Vero: ma vendere le copie non è un lavoro, è parassitismo. E i parassiti hanno un solo diritto: quello di essere SCHIACCIATI.


            è un sopruso, e chi si guadagna da

            vivere con i soprusi, merita di patire la

            fame.

            Ben vengano coloro che scaricano dal P2P
            materiale libero, mentre chi scarica
            illegittimamente materiale non libero merita di
            essere chiamato in un solo modo:
            LADRO

            Niente di più, niente di meno.Chi chiama ladro uno che non ha sottratto nulla, nel migliore dei casi è un BUGIARDO e un CALUNNIATORE (e deve pagare i danni morali, per questo). Nel peggiore, è mentalmente disturbato (e deve avere il TSO)
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            Nemmeno scaricare materiale coperto dal diritto
            d'autore è un diritto.E allora come mai questi paladini della tutela del "diritto d'autore" elargiscono solo un pidocchioso 13% all'autore?Io scarico, perche' tanto all'autore non ci vanno i soldi che io spendo.Quindi l'autore non lo danneggio.Danneggio invece chi sfrutta l'autore.Cosi' si levera' dai piedi permettendomi di ricompensare l'autore.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra


            Nemmeno scaricare materiale coperto dal diritto

            d'autore è un diritto.

            E allora come mai questi paladini della tutela
            del "diritto d'autore" elargiscono solo un
            pidocchioso 13%
            all'autore?Ma tu hai letto le fonti da cui AM ha scritto l'articolo?Se tu fossi un giornalista baseresti i tuoi articoli partendo da blog oppure da siti di cui non puoi verificare le fonti?Poi, hai provato a fare un paio di calcoli? Sicuramente no, altrimenti ti saresti reso conto di quanto la torta riportata dalla fonte esterna non sia convincente.Es.Venduti 500.000 a euro 9,90Totale euro 4.950.000Autore/artista si prende il 13% = euro 643.500Non credo ti puoi lamentare con 600k guadagnati... ovvio che poi la torta fa vedere che la major si prende in pratica il resto, ma sarà veramente così?Io ho forti perplessità sulla validità delle percentuali riportate.
          • Sgabbio scrive:
            Re: poveri fessi
            Perchè la notizia non ti piace, non vuol dire che dice cose false...eh ?
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: Sgabbio
            Perchè la notizia non ti piace, non vuol dire che
            dice cose false...eh
            ?Certo che la notizia non mi piace perchè non ha nulla a che vedere con il giornalismo, ma solo speculazione...Le fonti sono molto importanti, sono le fondamenta della veridicità della notizia.Non mi permetto, per ora, di dire che la notizia è falsa ma di certo posso affermare che le cose dette sono troppo imprecise, prive di una verifica a monte.
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: Sgabbio

            Perchè la notizia non ti piace, non vuol dire
            che

            dice cose false...eh

            ?

            Certo che la notizia non mi piace perchè non ha
            nulla a che vedere con il giornalismo, ma solo
            speculazione...
            Le fonti sono molto importanti, sono le
            fondamenta della veridicità della
            notizia.
            Non mi permetto, per ora, di dire che la notizia
            è falsa ma di certo posso affermare che le cose
            dette sono troppo imprecise, prive di una
            verifica a
            monte.Invece quando l'altro giorno c'era un articolo in cui le major piangevano miseria, che per colpa della pirateria non potevano piu' fare il pieno al panfilo, quello non era giornalismo spazzatura.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: Sgabbio


            Perchè la notizia non ti piace, non vuol dire

            che


            dice cose false...eh


            ?



            Certo che la notizia non mi piace perchè non ha

            nulla a che vedere con il giornalismo, ma solo

            speculazione...

            Le fonti sono molto importanti, sono le

            fondamenta della veridicità della

            notizia.

            Non mi permetto, per ora, di dire che la notizia

            è falsa ma di certo posso affermare che le cose

            dette sono troppo imprecise, prive di una

            verifica a

            monte.

            Invece quando l'altro giorno c'era un articolo in
            cui le major piangevano miseria, che per colpa
            della pirateria non potevano piu' fare il pieno
            al panfilo, quello non era giornalismo
            spazzatura.Quale tra i tanti?
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ThEnOra




            Nemmeno scaricare materiale coperto dal
            diritto


            d'autore è un diritto.



            E allora come mai questi paladini della tutela

            del "diritto d'autore" elargiscono solo un

            pidocchioso 13%

            all'autore?

            Ma tu hai letto le fonti da cui AM ha scritto
            l'articolo?
            Se tu fossi un giornalista baseresti i tuoi
            articoli partendo da blog oppure da siti di cui
            non puoi verificare le
            fonti?Io ho letto l'articolo su una autorevole testata, e lo prendo per buono.Se tu, che puoi vedere i bilanci delle major, puoi affermare che il 13% e' una balla colossale perche' gli artisti in realta' non ricevono piu' del 7%, non devi fare altro che portare prove e chiedere la rettifica.
            Poi, hai provato a fare un paio di calcoli?
            Sicuramente no, altrimenti ti saresti reso conto
            di quanto la torta riportata dalla fonte esterna
            non sia convincente.Io non sono capace di fare calcoli.
            Es.
            Venduti 500.000 a euro 9,90
            Totale euro 4.950.000
            Autore/artista si prende il 13% = euro 643.500Quindi perche' ci lamentiamo del P2P?
            Non credo ti puoi lamentare con 600k
            guadagnati... Io infatti non mi lamento. Anzi, vuol dire che posso continuare a scaricare.
            ovvio che poi la torta fa vedere
            che la major si prende in pratica il resto, ma
            sarà veramente così?No, hai ragione. 100% - 13% non fa 87%.Le major sono in perdita per colpa degli scariconi cattivi.
            Io ho forti perplessità sulla validità delle
            percentuali riportate.Come ti ho gia' detto, porta delle fonti attendibili, porta i bilanci!
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa

            Io ho letto l'articolo su una autorevole testata,
            e lo prendo per
            buono.Spero che tu abbia un minimo di senso critico.
            Se tu, che puoi vedere i bilanci delle major,
            puoi affermare che il 13% e' una balla colossale
            perche' gli artisti in realta' non ricevono piu'
            del 7%, non devi fare altro che portare prove e
            chiedere la
            rettifica.Magari potessi farlo!

            Poi, hai provato a fare un paio di calcoli?

            Sicuramente no, altrimenti ti saresti reso conto

            di quanto la torta riportata dalla fonte esterna

            non sia convincente.

            Io non sono capace di fare calcoli.Balle!

            Es.

            Venduti 500.000 a euro 9,90

            Totale euro 4.950.000

            Autore/artista si prende il 13% = euro 643.500

            Quindi perche' ci lamentiamo del P2P?Perchè quei 500.000 difficilmente li vendono...

            Non credo ti puoi lamentare con 600k

            guadagnati...

            Io infatti non mi lamento. Anzi, vuol dire che
            posso continuare a
            scaricare.Dai su, sai benissimo che non mi riferivo a te, oh si???

            ovvio che poi la torta fa vedere

            che la major si prende in pratica il resto, ma

            sarà veramente così?

            No, hai ragione. 100% - 13% non fa 87%.
            Le major sono in perdita per colpa degli
            scariconi
            cattivi.L'87% di niente è niente...

            Io ho forti perplessità sulla validità delle

            percentuali riportate.

            Come ti ho gia' detto, porta delle fonti
            attendibili, porta i
            bilanci!I bilanci non te li posso portare. Comunque se esistono fonti pubblici, studi e quant'altro sul tema, sarai il primo a saperlo.
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa



            Io ho letto l'articolo su una autorevole
            testata,

            e lo prendo per

            buono.

            Spero che tu abbia un minimo di senso critico.Io no! Mi hanno dato pure del troll. Chi sono io per smentirli?

            Se tu, che puoi vedere i bilanci delle major,

            puoi affermare che il 13% e' una balla colossale

            perche' gli artisti in realta' non ricevono piu'

            del 7%, non devi fare altro che portare prove e

            chiedere la

            rettifica.

            Magari potessi farlo! E quindi che cosa ti aspetti da me? Compassione?


            Poi, hai provato a fare un paio di calcoli?


            Sicuramente no, altrimenti ti saresti reso
            conto


            di quanto la torta riportata dalla fonte
            esterna


            non sia convincente.



            Io non sono capace di fare calcoli.

            Balle!Ok, mi hai sgamato.


            Es.


            Venduti 500.000 a euro 9,90


            Totale euro 4.950.000


            Autore/artista si prende il 13% = euro 643.500



            Quindi perche' ci lamentiamo del P2P?

            Perchè quei 500.000 difficilmente li vendono...Quindi le major neppure l'elemosina del 13% concedono agli artisti?


            Non credo ti puoi lamentare con 600k


            guadagnati...



            Io infatti non mi lamento. Anzi, vuol dire che

            posso continuare a

            scaricare.

            Dai su, sai benissimo che non mi riferivo a te,
            oh si???Io vedo solo che nessuno e' nella posizione di doversi lamentare.


            ovvio che poi la torta fa vedere


            che la major si prende in pratica il resto, ma


            sarà veramente così?



            No, hai ragione. 100% - 13% non fa 87%.

            Le major sono in perdita per colpa degli

            scariconi

            cattivi.

            L'87% di niente è niente...Mi chiedo perche' non chiudano allora.Le ville e la coca come li pagano? Con l'87% di niente?


            Io ho forti perplessità sulla validità delle


            percentuali riportate.



            Come ti ho gia' detto, porta delle fonti

            attendibili, porta i

            bilanci!

            I bilanci non te li posso portare. Pero' l'ordine di grandezza a spanne, quello si.E se non lo fai e' perche' dovresti ammettere che le cifre dell'articolo sono sbagliete in difetto!
            Comunque se
            esistono fonti pubblici, studi e quant'altro sul
            tema, sarai il primo a
            saperlo.Quale onore!Proprio io che non me ne puo' fregar di meno?
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa

            Io no! Mi hanno dato pure del troll. Chi sono io
            per
            smentirli?In fin dei conti siamo tutti troll...


            Se tu, che puoi vedere i bilanci delle major,


            puoi affermare che il 13% e' una balla
            colossale


            perche' gli artisti in realta' non ricevono
            piu'


            del 7%, non devi fare altro che portare prove
            e


            chiedere la


            rettifica.



            Magari potessi farlo!

            E quindi che cosa ti aspetti da me? Compassione?Why not? Se lo facessi non potrei più risponderti su PI... e sai quanto mi mancherebbe! :D

            Quindi le major neppure l'elemosina del 13%
            concedono agli
            artisti?Se ti dicessi che gli artisti guadagnano circa il 10% in royalty e le major il 5%, mi crederesti?



            Non credo ti puoi lamentare con 600k



            guadagnati...





            Io infatti non mi lamento. Anzi, vuol dire che


            posso continuare a


            scaricare.



            Dai su, sai benissimo che non mi riferivo a te,

            oh si???

            Io vedo solo che nessuno e' nella posizione di
            doversi
            lamentare.Se il mercato fosse una semplice equazione matematica, non posso darti torto.

            Mi chiedo perche' non chiudano allora.Di questo passo chiuderanno.
            Le ville e la coca come li pagano? Con l'87% di
            niente?Con quello che hanno preso in prestito dalle banche?



            I bilanci non te li posso portare.

            Pero' l'ordine di grandezza a spanne, quello si.
            E se non lo fai e' perche' dovresti ammettere che
            le cifre dell'articolo sono sbagliete in
            difetto!No, sono sbagliate in ecXXXXX... ma non mi credersti...

            Comunque se

            esistono fonti pubblici, studi e quant'altro sul

            tema, sarai il primo a

            saperlo.

            Quale onore!
            Proprio io che non me ne puo' fregar di meno?Mi frega a me, per dimostrarti quanto a volte certe convinzioni popolari sia frutto di ignoranza, superficialità e malafede.
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra

            Se ti dicessi che gli artisti guadagnano circa il
            10% in royalty e le major il 5%, mi
            crederesti?Ti credo si': vuol dire che stanno spendendo l'85% dei ricavi per l'inutile lotta contro il P2P.E la perdono pure.

            Le ville e la coca come li pagano? Con l'87% di

            niente?

            Con quello che hanno preso in prestito dalle
            banche?Peggio per loro se vivono al di sopra delle loro possibilita'.

            E se non lo fai e' perche' dovresti ammettere
            che

            le cifre dell'articolo sono sbagliete in

            difetto!

            No, sono sbagliate in ecXXXXX... ma non mi
            credersti...Quindi, che interesse ci sarebbe a nascondere questi dati?Io credo che li tengano nascosti per non dover ammettere scomode verita'.Tu che cosa ne dici?
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra



            Se ti dicessi che gli artisti guadagnano circa
            il

            10% in royalty e le major il 5%, mi

            crederesti?

            Ti credo si': vuol dire che stanno spendendo
            l'85% dei ricavi per l'inutile lotta contro il
            P2P.
            E la perdono pure.Un conto è il bilancio della RIAA e un conto quello delle major.Le aziende (major) pagano una fee annuale per aderire all'associazione RIAA e questa usa i fondi raccolti annualmente per fare le attività.


            Le ville e la coca come li pagano? Con l'87%
            di


            niente?



            Con quello che hanno preso in prestito dalle

            banche?

            Peggio per loro se vivono al di sopra delle loro
            possibilita'.



            E se non lo fai e' perche' dovresti ammettere

            che


            le cifre dell'articolo sono sbagliete in


            difetto!



            No, sono sbagliate in ecXXXXX... ma non mi

            credersti...

            Quindi, che interesse ci sarebbe a nascondere
            questi
            dati?
            Io credo che li tengano nascosti per non dover
            ammettere scomode
            verita'.
            Tu che cosa ne dici?Perchè probabilmente il dato che ti ho portato è un dato di massima che cambia per ogni artista, che mi sembra poi ovvio.Inoltre ogni major avrà offrirà royalty diverse e in questo modo farebbe disclosure di informazioni troppo preziose in fase negoziale...Comunque posso aggiungere che oltre la metà del prezzo di un CD/DVD è data dalla filiera di distribuzione, margine punto vendita e dall'IVA, almeno per l'Italia.
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            Comunque posso aggiungere che oltre la metà del
            prezzo di un CD/DVD è data dalla filiera di
            distribuzione, margine punto vendita e dall'IVA,
            almeno per
            l'Italia.Lo stesso DVD che all'uscita costa 19.90 e un anno dopo 7.90 nel cestone, e' tutto margine del punto vendita?Eliminiamo i punti vendita!Le case editrici potrebbero vendere online a 7.90.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra


            Comunque posso aggiungere che oltre la metà del

            prezzo di un CD/DVD è data dalla filiera di

            distribuzione, margine punto vendita e dall'IVA,

            almeno per

            l'Italia.

            Lo stesso DVD che all'uscita costa 19.90 e un
            anno dopo 7.90 nel cestone, e' tutto margine del
            punto
            vendita?Col CD a 19,90 è ovvio che guadagnasse di più.Tuttavia è doverosa una precisazione, musica, cinema e videogiochi hanno tutti margini diversi e politiche distributive diverse.Quanto da me detto si applica meglio per la musica.
            Eliminiamo i punti vendita!
            Le case editrici potrebbero vendere online a 7.90.In un futuro forse, ma oggi in Italia domina ancora il concetto di andare a comprarlo nel negozio, che facendolo comodamente a casa.
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            Col CD a 19,90 è ovvio che guadagnasse di più.Alla faccia del guadagno.Dovrebbero essere i negozi di musica a lamentarsi del P2P allora.E invece chi si lamenta sono solo dei soggetti che ottengono un misero 5% secondo i tuoi dati?
            Tuttavia è doverosa una precisazione, musica,
            cinema e videogiochi hanno tutti margini diversi
            e politiche distributive
            diverse.Io sono cliente di negozi che vendono contemporaneamente CD, DVD e Games.Solo i Games li ho visti in negozi dedicati.Ma dove vendono i CD ci sono anche DVD e Games.
            Quanto da me detto si applica meglio per la
            musica.Cambia poco.

            Eliminiamo i punti vendita!

            Le case editrici potrebbero vendere online a
            7.90.

            In un futuro forse, ma oggi in Italia domina
            ancora il concetto di andare a comprarlo nel
            negozio, che facendolo comodamente a
            casa.Dai la possibilita' di acquistare lo stesso prodotto, che nel negozio costa 20, online a 10, e poi vediamo come cambiano le abitudini.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra


            Col CD a 19,90 è ovvio che guadagnasse di più.
            Alla faccia del guadagno.

            Dovrebbero essere i negozi di musica a lamentarsi
            del P2P
            allora.
            E invece chi si lamenta sono solo dei soggetti
            che ottengono un misero 5% secondo i tuoi
            dati?Loro si lamentano con le major, infatti, perchè sanno che è negli interessi delle major che loro vendano.

            Tuttavia è doverosa una precisazione, musica,

            cinema e videogiochi hanno tutti margini diversi

            e politiche distributive

            diverse.

            Io sono cliente di negozi che vendono
            contemporaneamente CD, DVD e
            Games.E su CD, DVD e Games i margini saranno sempre diversi.
            Solo i Games li ho visti in negozi dedicati.Secondo me tra 2 anni (se non meno) fanno la fine dei videotecari.
            Ma dove vendono i CD ci sono anche DVD e Games.

            Quanto da me detto si applica meglio per la

            musica.

            Cambia poco.In realtà era un modo per dire che conosco meglio il sistema della musica che gli altri settori.


            Eliminiamo i punti vendita!


            Le case editrici potrebbero vendere online a

            7.90.



            In un futuro forse, ma oggi in Italia domina

            ancora il concetto di andare a comprarlo nel

            negozio, che facendolo comodamente a

            casa.

            Dai la possibilita' di acquistare lo stesso
            prodotto, che nel negozio costa 20, online a 10,
            e poi vediamo come cambiano le
            abitudini.Non cambieranno. angros ignorerà sia il negozio off-line che on-line.Prederà il quasi stesso prodotto dal P2P.E' qui che siamo arrivati.
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra


            Solo i Games li ho visti in negozi dedicati.

            Secondo me tra 2 anni (se non meno) fanno la fine
            dei
            videotecari.Colpa delle console.I giochi per PC ci saranno ancora quando le console saranno fossili.

            Dai la possibilita' di acquistare lo stesso

            prodotto, che nel negozio costa 20, online a 10,

            e poi vediamo come cambiano le

            abitudini.

            Non cambieranno. angros ignorerà sia il negozio
            off-line che on-line.Il tuo cliente non e' angros.Il tuo cliente sono altri.E tu per colpa di angros che non e' tuo cliente e non lo sara' mai, vai a danneggiare coloro che i soldi te li danno?
            Prederà il quasi stesso prodotto dal P2P.
            E' qui che siamo arrivati.Me lo metti a 10 centesimi un MP3 ben fatto, con bitrate a 384KBit/sec, e con tutti i tag a posto con autore, titolo, album etc, e mi concedi di usarlo sul lettore mp3, sull'autoradio, etc...?Se si, vengo a cliccare sul tuo sito a pagamento.Se no, me lo procuro come posso e mi sbatto da solo a mettere a posto i tag e tutto il resto.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa

            Secondo me tra 2 anni (se non meno) fanno la
            fine

            dei

            videotecari.

            Colpa delle console.
            I giochi per PC ci saranno ancora quando le
            console saranno
            fossili.Non è scontato?


            Dai la possibilita' di acquistare lo stesso


            prodotto, che nel negozio costa 20, online a
            10,


            e poi vediamo come cambiano le


            abitudini.



            Non cambieranno. angros ignorerà sia il negozio

            off-line che on-line.

            Il tuo cliente non e' angros.No, appunto! Ma si approfitta lo stesso di cosa produco.
            Il tuo cliente sono altri.Eh per fortuna!
            E tu per colpa di angros che non e' tuo cliente e
            non lo sara' mai, vai a danneggiare coloro che i
            soldi te li
            danno?La mia intenzione non è danneggiare, semmai dare valore e rispetto anche all'investimento che tu MIO CLIENTE hai fatto.Se ciò non lo capisci allora ho sbagliato anch'io il modo di comunicarlo e fartelo sapere.

            Prenderà il quasi stesso prodotto dal P2P.

            E' qui che siamo arrivati.

            Me lo metti a 10 centesimi un MP3 ben fatto, con
            bitrate a 384KBit/sec, e con tutti i tag a posto
            con autore, titolo, album etc, e mi concedi di
            usarlo sul lettore mp3, sull'autoradio,
            etc...?

            Se si, vengo a cliccare sul tuo sito a pagamento.Se fosse per me, subito. E spero che qualcuno legga questo post!
            Se no, me lo procuro come posso e mi sbatto da
            solo a mettere a posto i tag e tutto il
            resto.
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa


            Secondo me tra 2 anni (se non meno) fanno la

            fine


            dei


            videotecari.



            Colpa delle console.

            I giochi per PC ci saranno ancora quando le

            console saranno

            fossili.

            Non è scontato?I giochi per PC sono scontati. Ne trovo al 30% al 40% e spesso anche al 50% di sconto.Quelli per console neanche li guardo.Ho spiegato ai miei figli che i giochi sono solo quelli nella custodia nera con scritto PC.Quelli nella custodia bianca e verde, azzurrina o altro sono prese in giro.

            Il tuo cliente non e' angros.

            No, appunto! Ma si approfitta lo stesso di cosa
            produco.Non ti causa un mancato guadagno, a meno che non tiriamo fuori ancora una volta la storia che per ogni brano scaricato sono 50 euro di mancato incasso netto per la major.

            Il tuo cliente sono altri.

            Eh per fortuna!


            E tu per colpa di angros che non e' tuo cliente
            e

            non lo sara' mai, vai a danneggiare coloro che i

            soldi te li

            danno?

            La mia intenzione non è danneggiare, semmai dare
            valore e rispetto anche all'investimento che tu
            MIO CLIENTE hai
            fatto.Ma a me non frega se angros scarica, anzi... Lui e' interessato solo al suono, io alla confezione, al libretto, alla serigrafia sul disco...Io ho un impianto che valorizza il CD, angros magari si accontenta delle cuffiette.
            Se ciò non lo capisci allora ho sbagliato anch'io
            il modo di comunicarlo e fartelo
            sapere.Io ti ho gia' spiegato che cosa acquisto: scatole.Metti la musica in belle scatole, con librettini, foto, materiale collezionabile e vendile allo stesso prezzo in cui le trovo nel cestone un anno dopo.Altrimenti va a finire che mentre aspetto che calano di prezzo, intanto le scarico... e poi a volte va a finire che mi passa e cancello l'MP3 e non acquisto piu' neanche il CD (soprattutto se non esce in edizione collector).Trai le tue conclusioni.

            Me lo metti a 10 centesimi un MP3 ben fatto, con

            bitrate a 384KBit/sec, e con tutti i tag a posto

            con autore, titolo, album etc, e mi concedi di

            usarlo sul lettore mp3, sull'autoradio,

            etc...?



            Se si, vengo a cliccare sul tuo sito a
            pagamento.

            Se fosse per me, subito. E spero che qualcuno
            legga questo
            post!Illuso!Questo non toglie che 5 euro per un cofanetto con doppio CD, foto e libretti, lo prendo lo stesso.A me piace avere la mia roba in ordine sullo scaffale sopra lo stereo.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa





            Colpa delle console.


            I giochi per PC ci saranno ancora quando le


            console saranno


            fossili.



            Non è scontato?

            I giochi per PC sono scontati. Ne trovo al 30% al
            40% e spesso anche al 50% di
            sconto.
            Guarda che stavo dicendo che avevi ragione, mica ti ho chiesto se ci sono i saldi dei vg :D



            Il tuo cliente non e' angros.



            No, appunto! Ma si approfitta lo stesso di cosa

            produco.

            Non ti causa un mancato guadagno, a meno che non
            tiriamo fuori ancora una volta la storia che per
            ogni brano scaricato sono 50 euro di mancato
            incasso netto per la
            major.No, ma si approfitta di me, e tanto mi basta per perseguitarlo :D
            Ma a me non frega se angros scarica, anzi...
            Lui e' interessato solo al suono, io alla
            confezione, al libretto, alla serigrafia sul
            disco...
            Io ho un impianto che valorizza il CD, angros
            magari si accontenta delle
            cuffiette.A te personalmente forse no, ma ti dirò che altri invece mi vengono a dire che si sentono fessi a comprare quando potrebbero scaricare...

            Se ciò non lo capisci allora ho sbagliato
            anch'io

            il modo di comunicarlo e fartelo

            sapere.

            Io ti ho gia' spiegato che cosa acquisto: scatole.
            Metti la musica in belle scatole, con librettini,
            foto, materiale collezionabile e vendile allo
            stesso prezzo in cui le trovo nel cestone un anno
            dopo.
            Altrimenti va a finire che mentre aspetto che
            calano di prezzo, intanto le scarico... e poi a
            volte va a finire che mi passa e cancello l'MP3 e
            non acquisto piu' neanche il CD (soprattutto se
            non esce in edizione
            collector).

            Trai le tue conclusioni.Non tutti sono come te e molti la pensano come ti ho riportato sopra.



            Se fosse per me, subito. E spero che qualcuno

            legga questo

            post!

            Illuso!Lo so :D
            Questo non toglie che 5 euro per un cofanetto con
            doppio CD, foto e libretti, lo prendo lo
            stesso.
            A me piace avere la mia roba in ordine sullo
            scaffale sopra lo
            stereo.Pure a me! :D
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            A te personalmente forse no, ma ti dirò che altri
            invece mi vengono a dire che si sentono fessi a
            comprare quando potrebbero
            scaricare...E hanno ragione, soprattutto se le major si muoveranno nella direzione di vendere fuffa digitale che ci si puo' scambiare gratis.Digli di fare scatole belle, collezionabili, magari numerate, magari autografate, e vedrai come arrivano gli ordini!
            Non tutti sono come te e molti la pensano come ti
            ho riportato
            sopra.E tu puoi scegliere tra il continuare a fornire materiale a chi e' interessato all'acquisto, oppure perseguitare chi all'acquisto non e' interessato col risultato di perdere anche quelli che oggi sono clienti.Invece di chiedere a chi non compra perche' scarica, prova a chiedere a chi compra perche' non scarica.Poi torna qui a raccontarci che cosa rispondono.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra

            A te personalmente forse no, ma ti dirò che
            altri

            invece mi vengono a dire che si sentono fessi a

            comprare quando potrebbero

            scaricare...

            E hanno ragione, soprattutto se le major si
            muoveranno nella direzione di vendere fuffa
            digitale che ci si puo' scambiare
            gratis.Fuffa digitale?Un prodotto, seppur digitale, lo chiami fuffa?Un conto è scambiare ciò per cui si ha l'autorizzazione a scambiare, e un conto è scambiare ciò che non si è autorizzati a scambiare.La linea non è nennemo sottile, anzi!
            Digli di fare scatole belle, collezionabili,
            magari numerate, magari autografate, e vedrai
            come arrivano gli
            ordini!


            Non tutti sono come te e molti la pensano come
            ti

            ho riportato

            sopra.

            E tu puoi scegliere tra il continuare a fornire
            materiale a chi e' interessato all'acquisto,
            oppure perseguitare chi all'acquisto non e'
            interessato col risultato di perdere anche quelli
            che oggi sono
            clienti.Siete pochi virtuosi, di cui faccio parte anch'io.
            Invece di chiedere a chi non compra perche'
            scarica, prova a chiedere a chi compra perche'
            non
            scarica.
            Poi torna qui a raccontarci che cosa rispondono.Semplice. E' una questione di scelta.Chi crede nelle regole le rispetta. Chi no, fa il furbo.
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            Fuffa digitale?
            Un prodotto, seppur digitale, lo chiami fuffa?Un prodotto multimediale lo chiamo fuffa finche' non sopravvive alla prova del tempo. Te l'ho gia' detto una volta.Tutto quello che esce oggi, musica, film, libri, e' fuffa, e richiede un periodo di maturazione di alcuni anni.Dopo questi anni, se si parla ancora di quell'opera, allora qualche merito ce l'ha, altrimenti e' rimasta fuffa.
            Un conto è scambiare ciò per cui si ha
            l'autorizzazione a scambiare, e un conto è
            scambiare ciò che non si è autorizzati a
            scambiare.Un conto e' possedere quello che si acquista, un conto e' pretendere di incassare denaro senza vendere.
            La linea non è nennemo sottile, anzi!Esatto, ci sono piu' di venti secoli di diritto romano sulla proprieta' privata.

            Invece di chiedere a chi non compra perche'

            scarica, prova a chiedere a chi compra perche'

            non

            scarica.

            Poi torna qui a raccontarci che cosa rispondono.

            Semplice. E' una questione di scelta.
            Chi crede nelle regole le rispetta. Chi no, fa il
            furbo.Troppo semplicistico.Troppo facile appiccicare etichette: "ladro", "furbo" ...Tutti quelli che non fanno come dici tu, sono condannati a prescindere, senza motivo e senza proXXXXX.Quando invece i motivi che portano la gente a scaricare sono ben altri.Comodita' di reperire l'opera senza uscire di casa.Comodita' di avere l'opera senza drm e lucchetti vari.Comodita' di poter disporre dell'opera su tutti i propri dispositivi.Quelli che scaricano solo per fare un dispetto alle major sono pochi, e quei pochi neanche fruiscono di quello che scaricano, scaricano e basta.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra

            Fuffa digitale?

            Un prodotto, seppur digitale, lo chiami fuffa?

            Un prodotto multimediale lo chiamo fuffa finche'
            non sopravvive alla prova del tempo. Te l'ho gia'
            detto una
            volta.Solo perchè il contenuto, per motivi soggettivi, viene ritenuto "fuffa" non vuol dire che non abbia nessun valore. Sarà tu che deciderai che valore darci una volta aver visionato, ascoltato, letto quel contenuto.Se non ti soddisfa allora in futuro te ne starai alla larga da quel autore, produttore, eccetera.

            Un conto è scambiare ciò per cui si ha

            l'autorizzazione a scambiare, e un conto è

            scambiare ciò che non si è autorizzati a

            scambiare.

            Un conto e' possedere quello che si acquista, un
            conto e' pretendere di incassare denaro senza
            vendere.Tu possiedi o il supporto fisico oppure il file digitale.Il contenuto non è tuo.

            La linea non è nennemo sottile, anzi!

            Esatto, ci sono piu' di venti secoli di diritto
            romano sulla proprieta'
            privata.Ecco, salta fuori il diritto romano quando fa comodo, perchè poi all'epoca Internet esisteva...Dai su, mi sembra ovvio che i tempi siano cambiati!


            Invece di chiedere a chi non compra perche'


            scarica, prova a chiedere a chi compra perche'


            non


            scarica.



            Semplice. E' una questione di scelta.

            Chi crede nelle regole le rispetta. Chi no, fa
            il

            furbo.

            Troppo semplicistico.Infatti, è così. Pensaci bene.
            Troppo facile appiccicare etichette: "ladro",
            "furbo"
            ...Ovvio che "ladro" lo uso per infastidire e il termine che secondo me è più appropriato è proprio "furbo", ma tant'è sempre meglio che augurare di morire...
            Tutti quelli che non fanno come dici tu, sono
            condannati a prescindere, senza motivo e senza
            proXXXXX.Questo non è vero. Ho sempre cercato di spiegare il perchè delle mie posizioni e oggi ci troviamo a discutere di copyright per:1. Colpa industria2. Colpa sistema/istituzioni3. Percezione del valore della proprietà intellettuale assente
            Quando invece i motivi che portano la gente a
            scaricare sono ben
            altri.Non credo che l'argomento richieda complesse argomentazioni.C'è, è facile, lo fanni tutti.
            Comodita' di reperire l'opera senza uscire di
            casa.
            Comodita' di avere l'opera senza drm e lucchetti
            vari.
            Comodita' di poter disporre dell'opera su tutti i
            propri
            dispositivi.E non sono queste scelte che puoi fare?
            Quelli che scaricano solo per fare un dispetto
            alle major sono pochi, e quei pochi neanche
            fruiscono di quello che scaricano, scaricano e
            basta.Secondo me i motivi son ben diversi e hanno altri fini, come il lucro.Ma questo è un altro discorso.
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ThEnOra


            Fuffa digitale?


            Un prodotto, seppur digitale, lo chiami fuffa?



            Un prodotto multimediale lo chiamo fuffa finche'

            non sopravvive alla prova del tempo. Te l'ho
            gia'

            detto una

            volta.

            Solo perchè il contenuto, per motivi soggettivi,
            viene ritenuto "fuffa" non vuol dire che non
            abbia nessun valore.Il contenuto ha valore iniziale zero, che talvolta puo' aumentare col tempo.Ma all'inizio e' zero, quindi fuffa.
            Sarà tu che deciderai che valore darci una volta
            aver visionato, ascoltato, letto quel
            contenuto.Esatto, DOPO averlo visionato/ascoltato/letto.
            Se non ti soddisfa allora in futuro te ne starai
            alla larga da quel autore, produttore,
            eccetera.No, me ne staro' alla larga da quell'opera.L'autore potrebbe fare cose migliori in futuro.
            Tu possiedi o il supporto fisico oppure il file
            digitale.
            Il contenuto non è tuo.Io non posso scindere il contenuto dal supporto fisico.Se voglio prestare/rivendere il supporto fisico, che e' mio, lo devo poter fare!Per quanto riguarda il file digitale, c'e' tutta una filosofia da definire.
            Ecco, salta fuori il diritto romano quando fa
            comodo, perchè poi all'epoca Internet
            esisteva...No, non quando fa comodo, salta fuori quando viene calpestato.
            Dai su, mi sembra ovvio che i tempi siano
            cambiati!Ma non i concetti: i beni sono fisici, si possono vendere o scambiare, e la proprieta' privata e' inviolabile.

            Troppo facile appiccicare etichette: "ladro",

            "furbo"

            ...

            Ovvio che "ladro" lo uso per infastidire e il
            termine che secondo me è più appropriato è
            proprio "furbo", ma tant'è sempre meglio che
            augurare di
            morire...Infastidire non aiuta a risolvere il problema, serve solo ad aumentare le distanze.Per quanto riguarda l'augurio di morte, si riferisce alle major, entita' giuridiche. Se preferisci possiamo sostituire "morire" con "bancarotta e debiti che si ripercuotono sugli eredi fino a 70 anni dalla morte del bancarottiere".
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: panda rossa



            Solo perchè il contenuto, per motivi soggettivi,

            viene ritenuto "fuffa" non vuol dire che non

            abbia nessun valore.

            Il contenuto ha valore iniziale zero, che
            talvolta puo' aumentare col
            tempo.
            Ma all'inizio e' zero, quindi fuffa.Quello che TU dai è pari a zero, ma stai parlando del valore SOGGETTIVO.Io parlo del valore oggettivo, ossia il valore in termini di prodotto, che può coincidire con il valore soggettivo che tu gli darai dopo averne avuto acXXXXX.

            Sarà tu che deciderai che valore darci una volta

            aver visionato, ascoltato, letto quel

            contenuto.

            Esatto, DOPO averlo visionato/ascoltato/letto.E sta tutta qui la differenza.

            Se non ti soddisfa allora in futuro te ne starai

            alla larga da quel autore, produttore,

            eccetera.

            No, me ne staro' alla larga da quell'opera.
            L'autore potrebbe fare cose migliori in futuro.Possibile, ma anche no.

            Tu possiedi o il supporto fisico oppure il file

            digitale.

            Il contenuto non è tuo.

            Io non posso scindere il contenuto dal supporto
            fisico.Difatti, non devi. Se lo prendi/acquisti è "as is".
            Se voglio prestare/rivendere il supporto fisico,
            che e' mio, lo devo poter
            fare!Per il supporto fisico questa possibilità ti viene concessa.Ovvia che non può avvenire per il prodotto digitale sottoforma di file.
            Per quanto riguarda il file digitale, c'e' tutta
            una filosofia da
            definire.Non facciamolo così difficile...

            Ecco, salta fuori il diritto romano quando fa

            comodo, perchè poi all'epoca Internet

            esisteva...

            No, non quando fa comodo, salta fuori quando
            viene
            calpestato.Quand'è anacronistico...

            Dai su, mi sembra ovvio che i tempi siano

            cambiati!

            Ma non i concetti: i beni sono fisici, si possono
            vendere o scambiare, e la proprieta' privata e'
            inviolabile.Come la mettiamo allora con la religione?Se vogliamo discuterne non ci basterebbe una vita intera, nemmeno due!


            Troppo facile appiccicare etichette: "ladro",


            "furbo"


            ...



            Ovvio che "ladro" lo uso per infastidire e il

            termine che secondo me è più appropriato è

            proprio "furbo", ma tant'è sempre meglio che

            augurare di

            morire...

            Infastidire non aiuta a risolvere il problema,
            serve solo ad aumentare le
            distanze.Hehehe, mi dà soddisfazione quando devo rispondere ad angros :D
            Per quanto riguarda l'augurio di morte, si
            riferisce alle major, entita' giuridiche.In realtà credo che sia esteso a tutti coloro che sostengono l'attuale sistema copyright.
            Se preferisci possiamo sostituire "morire" con
            "bancarotta e debiti che si ripercuotono sugli
            eredi fino a 70 anni dalla morte del
            bancarottiere".Vedem...
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi

            Quello che TU dai è pari a zero, ma stai parlando
            del valore
            SOGGETTIVO.
            Io parlo del valore oggettivo, ossia il valore in
            termini di prodotto, che può coincidire con il
            valore soggettivo che tu gli darai dopo averne
            avuto
            acXXXXX.E allora dimostri di non capire nulla di economia, perchè il valore oggettivo dipende da domanda e offerta, e ad una offerta infinita corrisponde un valore oggettivo pari a zero.

            Se voglio prestare/rivendere il supporto fisico,

            che e' mio, lo devo poter

            fare!

            Per il supporto fisico questa possibilità ti
            viene
            concessa.
            Ovvia che non può avvenire per il prodotto
            digitale sottoforma di
            file.E allora non è mio, quindi non ti devo neanche pagare.


            Ovvio che "ladro" lo uso per infastidire e il


            termine che secondo me è più appropriato è


            proprio "furbo", ma tant'è sempre meglio che


            augurare di


            morire...



            Infastidire non aiuta a risolvere il problema,

            serve solo ad aumentare le

            distanze.

            Hehehe, mi dà soddisfazione quando devo
            rispondere ad angros
            :DNon mi fa nè caldo nè freddo, quando questo termine viene usato da un bugiardo: perchè tu sei solo questo, e lo hai dimostrato in più occasioni: un mentitore professionista, specializzato nel citare le leggi a metà e nel fare minacce vuote.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros

            Quello che TU dai è pari a zero, ma stai
            parlando

            del valore

            SOGGETTIVO.

            Io parlo del valore oggettivo, ossia il valore
            in

            termini di prodotto, che può coincidire con il

            valore soggettivo che tu gli darai dopo averne

            avuto

            acXXXXX.

            E allora dimostri di non capire nulla di
            economia, perchè il valore oggettivo dipende da
            domanda e offerta, e ad una offerta infinita
            corrisponde un valore oggettivo pari a
            zero.Detto da uno che credere di vivere in Matrix...Inglobati a fagogitati!



            Se voglio prestare/rivendere il supporto
            fisico,


            che e' mio, lo devo poter


            fare!



            Per il supporto fisico questa possibilità ti

            viene

            concessa.

            Ovvia che non può avvenire per il prodotto

            digitale sottoforma di

            file.

            E allora non è mio, quindi non ti devo neanche
            pagare.No è mio, anzi è loro, mmm... lassia stare.



            Ovvio che "ladro" lo uso per infastidire e
            il



            termine che secondo me è più appropriato è



            proprio "furbo", ma tant'è sempre meglio che



            augurare di



            morire...





            Infastidire non aiuta a risolvere il problema,


            serve solo ad aumentare le


            distanze.



            Hehehe, mi dà soddisfazione quando devo

            rispondere ad angros

            :D


            Non mi fa nè caldo nè freddo, quando questo
            termine viene usato da un bugiardo: perchè tu sei
            solo questo, e lo hai dimostrato in più
            occasioni: un mentitore professionista,
            specializzato nel citare le leggi a metà e nel
            fare minacce
            vuote.Che bisogno c'è di mentire? Io poi? A quale pro?Se riesci a rispondere a queste domande vedrai la luce... ma ne sarai capace? Mica devi seguire alla lettera la pubblicità della Diesel: be stupid! :pPoi, citare leggi a metà? Io? Che ti cito sempre le fonti?Tu mai l'avessi fatto per cose serie! Poi minacce a vuoto? Non c'è cosa più facile al mondo che riportare le sanzioni o conseguenze penali riportate nelle leggi, e nello specifico nella LDA.Ma lo so che in fin dei conti sei un fan della Diesel! :pNon ti biasimo, CLONE! Non pensare con il tuo cervello!
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi

            Detto da uno che credere di vivere in Matrix...
            Inglobati a fagogitati!Ma come parli? Che hai bevuto, stasera?
            Che bisogno c'è di mentire? Io poi? A quale pro?Per tutelare le tue idee (o meglio, le idee delle majors che probabilmente ti pagano) sul copyright.
            Poi, citare leggi a metà? Io? Che ti cito sempre
            le
            fonti?Citami allora la legge che stabilisce che chi scarica è un ladro; oppure dovrai ammettere di aver mentito, e sarai pure passabile del reato di calunnia.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros

            Citami allora la legge che stabilisce che chi
            scarica è un ladro; oppure dovrai ammettere di
            aver mentito, e sarai pure passabile del reato di
            calunnia.Ohhhhh, pauraaaaa..... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi
            Non hai risposto. Dunque non è vero che tu "citi sempre le fonti".Dunque, sei un bugiardo.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros
            Non hai risposto. Dunque non è vero che tu "citi
            sempre le
            fonti".
            Dunque, sei un bugiardo.Ma la sai anche tu la risposta... è ovvio che l'art. 624 cp non parla di furto per scaricamento!Invidio la tua sincera ingenuità!
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: angros

            Non hai risposto. Dunque non è vero che tu "citi

            sempre le

            fonti".

            Dunque, sei un bugiardo.

            Ma la sai anche tu la risposta... è ovvio che
            l'art. 624 cp non parla di furto per
            scaricamento!E allora perchè ne parli tu?
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi


            Il tuo cliente non e' angros.

            No, appunto! Ma si approfitta lo stesso di cosa
            produco.E a te, che te ne frega?


            Il tuo cliente sono altri.

            Eh per fortuna!Riuscirò a "convertire" anche gli altri, prima o poi, non ti preoccupare. Anzi, mi stai aiutando (se li "punisci" alzando i prezzi e mettendo protezioni)


            E tu per colpa di angros che non e' tuo cliente
            e

            non lo sara' mai, vai a danneggiare coloro che i

            soldi te li

            danno?

            La mia intenzione non è danneggiare, semmai dare
            valore e rispetto anche all'investimento che tu
            MIO CLIENTE hai
            fatto.
            Se ciò non lo capisci allora ho sbagliato anch'io
            il modo di comunicarlo e fartelo
            sapere.Sì, hai sbagliato modo di comunicare, ed alla grande, visto che hai chiamato "ladri" i tuoi utenti. E scoprirai ben presto che, nel commercio, ogni errore si paga, e si paga caro.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros


            Il tuo cliente non e' angros.



            No, appunto! Ma si approfitta lo stesso di cosa

            produco.

            E a te, che te ne frega?E a te che te frega che me ne freghi?




            Il tuo cliente sono altri.



            Eh per fortuna!

            Riuscirò a "convertire" anche gli altri, prima o
            poi, non ti preoccupare. Anzi, mi stai aiutando
            (se li "punisci" alzando i prezzi e mettendo
            protezioni)Solo il tempo potrà sancire il vincitore.




            E tu per colpa di angros che non e' tuo
            cliente

            e


            non lo sara' mai, vai a danneggiare coloro
            che
            i


            soldi te li


            danno?



            La mia intenzione non è danneggiare, semmai dare

            valore e rispetto anche all'investimento che tu

            MIO CLIENTE hai

            fatto.

            Se ciò non lo capisci allora ho sbagliato
            anch'io

            il modo di comunicarlo e fartelo

            sapere.

            Sì, hai sbagliato modo di comunicare, ed alla
            grande, visto che hai chiamato "ladri" i tuoi
            utenti. E scoprirai ben presto che, nel
            commercio, ogni errore si paga, e si paga
            caro.Che tu sia un mio cliente non toglie il fatto che tu possa essere un LADRO dei miei prodotti.Quando capirai questo concetto vorrà dire che finalmente sarai cresciuto.
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi


            E a te, che te ne frega?

            E a te che te frega che me ne freghi?Niente, finchè non mi vieni a rompere le scatole. Se cerchi però di impedirmi di vedere, a casa mia, i film che voglio io, diventi un mio nemico.
            Solo il tempo potrà sancire il vincitore.Il tempo è dalla mia parte.
            Che tu sia un mio cliente non toglie il fatto che
            tu possa essere un LADRO dei miei
            prodotti.Ma non lo sono, visto che non te li porto via.
            Quando capirai questo concetto vorrà dire che
            finalmente sarai cresciuto.Questo implica che io sia troppo giovane per capirlo: quando sarò cresciuto, tu sarai morto di vecchiaia, e saranno le mie regole, non le tue, a dominare.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros


            E a te, che te ne frega?



            E a te che te frega che me ne freghi?

            Niente, finchè non mi vieni a rompere le scatole.
            Se cerchi però di impedirmi di vedere, a casa
            mia, i film che voglio io, diventi un mio
            nemico.Mi basta inibirti di usare Internet. Ma solo a te!

            Solo il tempo potrà sancire il vincitore.

            Il tempo è dalla mia parte.
            Già, devi ancora crescere... mi raccomando bevi tanto latte.


            Che tu sia un mio cliente non toglie il fatto
            che

            tu possa essere un LADRO dei miei

            prodotti.

            Ma non lo sono, visto che non te li porto via.Non c'è bisogno che ti giustifichi. Tu sei quello che fai.

            Quando capirai questo concetto vorrà dire che

            finalmente sarai cresciuto.

            Questo implica che io sia troppo giovane per
            capirlo: quando sarò cresciuto, tu sarai morto di
            vecchiaia, e saranno le mie regole, non le tue, a
            dominare.Caso mai per i tuoi figli, ma a me basta colpire te.Tié!:p
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi

            Mi basta inibirti di usare Internet. Ma solo a te!Mi basta inibirti di mangiare. Ma solo a te.Buon digiuno!



            Solo il tempo potrà sancire il vincitore.



            Il tempo è dalla mia parte.



            Già, devi ancora crescere... mi raccomando bevi
            tanto
            latte.Ti verrò a trovare all'ospizio.





            Che tu sia un mio cliente non toglie il fatto

            che


            tu possa essere un LADRO dei miei


            prodotti.



            Ma non lo sono, visto che non te li porto via.

            Non c'è bisogno che ti giustifichi. Tu sei quello
            che
            fai.E visto che non rubo, non sono un ladro.E tu, visto che menti, sei un bugiardo.
            Caso mai per i tuoi figli, ma a me basta colpire
            te.
            Tié!La resistenza è inutile! Sarai tu ad essere assimilato!
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi

            Secondo me tra 2 anni (se non meno) fanno la fine
            dei
            videotecari.Infatti: del resto, sono inutili, quindi devono sparire: stanno solo occupando spazio per nulla.
            Non cambieranno. angros ignorerà sia il negozio
            off-line che
            on-line.Certo che li ignoro, come ignoro qualsiasi servizio inutile . Possono anche chiudere tutti, non ne sentirei affatto la mancanza.
            Prederà il quasi stesso prodotto dal P2P.
            E' qui che siamo arrivati.Ovvio: il P2P offre un servizio migliore. I negozi offrono un servizio peggiore, quindi, che spariscano.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros

            Secondo me tra 2 anni (se non meno) fanno la
            fine

            dei

            videotecari.

            Infatti: del resto, sono inutili, quindi devono
            sparire: stanno solo occupando spazio per
            nulla.Ma fai sempre il playback delle cose che scrivi?Qualcosa di nuovo no?Che noia.

            Non cambieranno. angros ignorerà sia il negozio

            off-line che

            on-line.

            Certo che li ignoro, come ignoro qualsiasi
            servizio inutile . Possono anche chiudere
            tutti, non ne sentirei affatto la
            mancanza. :-o

            Prederà il quasi stesso prodotto dal P2P.

            E' qui che siamo arrivati.

            Ovvio: il P2P offre un servizio migliore. I
            negozi offrono un servizio peggiore, quindi, che
            spariscano.Ma tu i negozi li conosci? Per caso da piccolo hai avuto un trauma in un negozio, vero? Ah, ti hanno beccato con un CD rubato nello zainetto e ti hanno portato nel retro bottega e poi hanno chiamato i tuoi!Ad ogni modo... :-o
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi

            Ma fai sempre il playback delle cose che scrivi?
            Qualcosa di nuovo no?
            Che noia.
            Repetita iuvant.OppureGutta cavat lapidem.
          • ThEnOra scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros

            Ma fai sempre il playback delle cose che scrivi?

            Qualcosa di nuovo no?

            Che noia.



            Repetita iuvant.

            Oppure

            Gutta cavat lapidem. :-o :-o :-o
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros
            Gutta cavat lapidem.gutta?Strana quella doppia t. Latino medievale?
          • angros scrive:
            Re: poveri fessi
            http://it.wikipedia.org/wiki/Gutta_cavat_lapidem
          • panda rossa scrive:
            Re: poveri fessi
            - Scritto da: angros
            http://it.wikipedia.org/wiki/Gutta_cavat_lapidemPrendo atto.Non ricordavo parole latine con la doppia tt.Di solito il tt ha origine dalla collisione ct (es. iactare) o dalla collisione pt (es. captare), e invece esiste gutta, e risale pure all'epoca classica, e usata nel De Rerum Natura che ho anche studiato!Alma Venus genetrixhominum divumque voluptas...Chiudo la parentesi culturale e vado a recuperare in rete il testo di Lucrezio, sempre che non salti fuori qualche suo discendente che ne reclami i diritti, non si puo' mai sapere con le opere letterarie...
        • fox82i scrive:
          Re: poveri fessi
          Hai talento e ti sai gestire ==
          sicuramente avrai fortunaHai talento e non ti sai gestire==
          campa cavallo che l'erbra cresceTi improvvisi artista ==
          auguri!Se non sai vivere facendo solo l'artista ci sono altri lavori utili che si possono fare!!L'idea che l'artista si lamenti perchè riceve troppi poco soldi mi urta moltissimo. Gli operai che devono dire?Tutti quelli che sono in cassa integrazione che devono fare?
          • shevathas scrive:
            Re: poveri fessi

            L'idea che l'artista si lamenti perchè riceve
            troppi poco soldi mi urta moltissimo. Gli operai
            che devono
            dire?
            Tutti quelli che sono in cassa integrazione che
            devono
            fare?cominciare a cantare.
    • angros scrive:
      Re: poveri fessi

      Complimenti, fessi, avete gettato il bambino con
      l'acqua... e ve ne vantate
      pure....Quello che abbiamo gettato sono gli artisti ottusi, retrogradi e biliosi, rimasti legati a modelli obsoleti; insomma, gli individui come te. E siamo fieri di averlo fatto: siamo fieri di aver punito chi ragiona come te. Per questo ce ne vantiamo.
    • krane scrive:
      Re: poveri fessi
      - Scritto da: Roberto Valiani
      gia' adesso agli artisti non va quasi niente, con
      il file sharing arriviamo al niente del tutto,
      perche' nessuno paga quello che puo' avere
      gratis.Hanno solo da fare concerti e la gente sara' lieta di pagare il biglietto per vederli lavorare.
      Complimenti, fessi, avete gettato il bambino con
      l'acqua... e ve ne vantate pure....Non in acqua: dalla rupe tarpea.
    • 0110 scrive:
      Re: poveri fessi
      - Scritto da: Roberto Valiani
      gia' adesso agli artisti non va quasi niente, con
      il file sharing arriviamo al niente del tutto,
      perche' nessuno paga quello che puo' avere
      gratis.

      Complimenti, fessi, avete gettato il bambino con
      l'acqua... e ve ne vantate
      pure....Vien da chiedersi come facciano a continuare a cantare e vivere in belle case ecc! Vedi la casetta di XXXXXXX che trovi anche su Google Maps.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: poveri fessi

      Complimenti, fessi, avete gettato il bambino con
      l'acqua... e ve ne vantate
      pure....Ma tu non sei il bambino, tu sei l'acqua sXXXXX: e l'unico posto adatto per te è la fogna.
  • eticre scrive:
    13%
    (rotfl)(rotfl) UUUUUHHHHAAAAAhahaha....... :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)13% agli "artisti" :D :D :D :D :D :D :D :D
  • M.R. scrive:
    La colpa è degli utenti...
    ....che non si sono prostrati ai loro piedi a pagare milionate di dollari per ogni singolo brano rubato.
  • sono proprio io scrive:
    Complimenti
    Complimenti all'autore.Questo è il genere di articoli che leggo volentieri su Punto Informatico, non quelli che generano inutili diatribe su sistemi operativi o flame nel forum che sempra (senza offesa) il covo dei fondamentalisti linux.
    • Ubunto scrive:
      Re: Complimenti
      - Scritto da: sono proprio io
      nel forum che sempra (senza offesa) il covo
      dei fondamentalisti
      linux.Noi siamo degli illuminati, non dei fondamentalisti.Ma non ci offendiamo, un giorno capirai anche tu l'incontrastabile potenza di GNU/Linux e dell'open source. O)-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 luglio 2010 02.02-----------------------------------------------------------
      • gino tavera scrive:
        Re: Complimenti
        - Scritto da: Ubunto
        - Scritto da: sono proprio io

        nel forum che sempra (senza offesa) il covo

        dei fondamentalisti

        linux.

        Noi siamo degli illuminati, non dei
        fondamentalisti.Il vostro problema è quello di non saper illuminare.
        Ma non ci offendiamo, un giorno capirai anche tu
        l'incontrastabile potenza di GNU/Linux e
        dell'open source.
        O)Quando saprete farlo. (illuminare, s'intende).
        • n.d. scrive:
          Re: Complimenti
          Se non ti ha illuminato, spero ti abbia almeno fatto sorridere.Mi sto illudendo, vero?
          • poiuy scrive:
            Re: Complimenti
            Si ti illudi, perché lui "lo sa fare" (illuminare, si intende) e non ha bisogno d'altro.Mi chiedo se gli illuminati in questione la pensino allo stesso modo...
        • angros scrive:
          Re: Complimenti

          Quando saprete farlo. (illuminare, s'intende).Noi possiamo solo indicarti la soglia: sei tu che devi varcarla.
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            troll fino al midollo eh?capisco che di fronte a fatti concreti vien fuori lo spirito da cantinaro da cambattimento, però un minimo di onestà intellettuale non guasterebbe.mi stai attaccando senza sapere che tutti i miei sviluppi girano su piattaforma linux, e quindi il mio non è un attacco al mondo linux ma ho solo fatto notare che per il desktop la strada è ancora lunghissima.chissà perché se installo windows (ahimé) non ho mai dovuto fare nessun tuipo di sbattimento. ora invece salta fuori, come dite te o pandarossa che installare windows è uno sbattimento. ma x piacere, è un sistema operativo ignobile ma installarlo è una passeggiata di salute.invece pandarossa dice che bisogna chiamare il tecnico come per la lavatrice, ma quando mai!?è così difficile ammettere che installare linux per un utilizzo desktop classico si va incontro a probabili problemi di configurazione?ora riprendi pure a trollare
          • panda rossa scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            troll fino al midollo eh?Un'idea contraria alla propria deve necessariamente celare un troll?
            capisco che di fronte a fatti concreti vien fuori
            lo spirito da cantinaro da cambattimento, però un
            minimo di onestà intellettuale non
            guasterebbe.
            mi stai attaccando senza sapere che tutti i miei
            sviluppi girano su piattaforma linux, Ti attacca perche' hai raccontato una enorme panzana.
            e quindi il
            mio non è un attacco al mondo linux ma ho solo
            fatto notare che per il desktop la strada è
            ancora lunghissima.Che cosa pretendi? Un linux preinstallato forse?
            chissà perché se installo windows (ahimé) non ho
            mai dovuto fare nessun tuipo di sbattimento. Dove hai installato windows, e a partire da quale cd di installazione?Io non ricordo una macchina che sia una, in cui dopo aver installato windows, non sia dovuto andare a prendere i cd coi driver della mobo, o della vga, o della soundcard per completare l'installazione.
            ora
            invece salta fuori, come dite te o pandarossa che
            installare windows è uno sbattimento. Non e' uno sbattimento. La procedura di installazione PREVEDE che dopo il SO bisogna installare i drivers non sempre compresi nel disco del SO.E questo vale perfino per il mac!
            ma x
            piacere, è un sistema operativo ignobile ma
            installarlo è una passeggiata di salute.Ah, be' allora...Comunque stiamo qui a discutere di una cosa che si fa UNA volta e poi basta.
            invece pandarossa dice che bisogna chiamare il
            tecnico come per la lavatrice, ma quando mai!?E infatti si vedono i risultati: sistemi non aggiornati, infestati da virus, una immensa botnet globale di cui tutti gli utonti fanno parte.
            è così difficile ammettere che installare linux
            per un utilizzo desktop classico si va incontro a
            probabili problemi di
            configurazione?installazione != configurazione
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            Ehm, signor avvocato difensore, faccio notare che è stato tale krane ad avere un atteggiamento aggressivo, riporto:"Che genere di informatico sei ? Uno di quei programmatori che chiamano il sistemista per farsi configurare la posta ?"Sgombrato il campo da questa inesattezza, passiamo a tutte le altre.Tu puoi rivoltare la realtà come vuoi, ma è un dato di fatto innegabile che installare e configurare windows e molto più semplice che installare e configurare linux.non credo che nessuno abbia dovuto editare file di config per avere un xp funzionante; ma tanto tu sarai capace di negare anche questo.su mac hai avuto necessità di installare drivers a valle dell'installazione di osx? mi dici come è possibile una cosa del genere visto che lo devi installare su hardware fornito "in bundle"?a me una roba del genere non è mai successa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            non credo che nessuno abbia dovuto editare file
            di config per avere un xp funzionante; ma tanto
            tu sarai capace di negare anche
            questo.Non nego. Non c'e' da editare nessun config per avere un xp funzionante, esattamente come non c'e' da editare nessun config per avere un ubuntu funzionante.Tuttavia per migliorare un po' alcuni aspetti di xp, che non ne pregiudicano il funzionamento, ma che, almeno per quanto mi riguarda, lo migliorano un po', bisogna purtroppo mettere mano al registry o installare UI di terze parti.Un esempio per tutti: togliere l'autostart dalle unita' inserite a caldo (chiavette, CD, etc...)
            su mac hai avuto necessità di installare drivers
            a valle dell'installazione di osx? mi dici come è
            possibile una cosa del genere visto che lo devi
            installare su hardware fornito "in
            bundle"?Io no. Ma il fatto che sia fornito in bundle a te, non esclude che a monte qualcuno lo abbia installato, andando a raccattare in giro tutti i drivers necessari.
          • f1zb4n scrive:
            Re: Complimenti

            non credo che nessuno abbia dovuto editare file
            di config per avere un xp funzionante; ma tanto
            tu sarai capace di negare anche
            questo.PRESENTE!!!Prova a mettere un XP su un HP dv6705 e ti accorgerai che non è tutto oro quello che luccica... HP non rilascia driver per quel portatile e i pochi che ci sono sono SOLO per sVista. Buona fortuna.

            a me una roba del genere non è mai successa.Si vede che ho beccato il caso sfigato, che vuoi che ti dica, eppure di pc in azienda ne rimetto in piedi almeno un paio a settimana...
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            troll fino al midollo eh?Solo perche' ti ho chiesto marca e modello del pc che ti ha dato quei problemi ?
            capisco che di fronte a fatti concreti vien fuori
            lo spirito da cantinaro da cambattimento, però un
            minimo di onestà intellettuale non guasterebbe.Io ti ho solo chiesto marca e modello del portatile che ti ha dato problemi.
            mi stai attaccando senza sapere che tutti i miei
            sviluppi girano su piattaforma linux, e quindi il
            mio non è un attacco al mondo linux ma ho solo
            fatto notare che per il desktop la strada è
            ancora lunghissima.Chiederti dettagli tecnici per te e' un attacco ?
            chissà perché se installo windows (ahimé) non ho
            mai dovuto fare nessun tuipo di sbattimento.E non mi dire che magari lo installi da un cd di ripristino che ti hanno dato con il pc.
            ora invece salta fuori, come dite te o pandarossa
            che installare windows è uno sbattimento. ma x
            piacere, è un sistema operativo ignobile ma
            installarlo è una passeggiata di salute.E' evidente a chiunque abbia fatto il mestiere di installatore.
            invece pandarossa dice che bisogna chiamare il
            tecnico come per la lavatrice, ma quando mai!?
            è così difficile ammettere che installare linux
            per un utilizzo desktop classico si va incontro a
            probabili problemi di configurazione?Non peggiori di quelli che si affrontano installando windows da un cd in scatola, certo che se tu hai sempre e solo installato dal cd di ripristino allegato al pc (rotfl)
            ora riprendi pure a trollare(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            Non ho mai preso un pc con il cd di ripristino (non siete gli unici del mestiere).Non ti ho dato del troll perché mi hai chiesto i dati di configurazione ma perché hai esordito nel tuo primo post con un "Che genere di informatico sei ? Uno di quei programmatori che chiamano il sistemista per farsi configurare la posta ?"Non mi sembra un modo carino di iniziare un confronto.Cmq mi sembra assurdo che per difendere un sistema operativo (che ha tantissimi altri pregi) si arrivi a dire cose che obiettivamente non sono reali, cioè che sia facile da installare e configurare.P.S.: per sgombrare il campo da equivoci: se domattina per magia ci svegliassimo in un mondo con Linux al 90% e Windows al 1% sarei entusiasta (anche perché da macaco doc mi crogiolo nella nicchia del 5-10%). Questo x dire che non sono contro Linux ma che IMHO il principale motivo per cui non sfonda sui desktop è che è troppo farraginoso da configurare e installare
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            Non ho mai preso un pc con il cd di ripristino
            (non siete gli unici del mestiere).Dove prendi i pc ? Strano che non ti abbiano dato il pc senza ripristino.Dove hai pescato i CD di windows con cui installi ? Il tuo pc ha i dischi sata ?
            Non ti ho dato del troll perché mi hai chiesto i
            dati di configurazione ma perché hai esordito nel
            tuo primo post con unE continui a non darmi i dati che ti chiedo.
            "Che genere di informatico sei ? Uno di quei
            programmatori che chiamano il sistemista per
            farsi configurare la posta ?"
            Non mi sembra un modo carino di iniziare un
            confronto.Capire chi si ha davanti e' fondamentale per iniziare il confronto, chiunque abbia fatto l'installatore sa di cosa parlo e tu no, quindi se dici che sei "informatico" e' evidente che non sei nel ramo dell'installazione / assemblaggio; puoi essere programmatore o gestire server da remoto.A proposito : che "informatico" sei ? che fai ?
            Cmq mi sembra assurdo che per difendere un
            sistema operativo (che ha tantissimi altri pregi)
            si arrivi a dire cose che obiettivamente non sono
            reali, cioè che sia facile da installare e
            configurare.E' quello che dici tu senza sapere di cosa parli.
            P.S.: per sgombrare il campo da equivoci: se
            domattina per magia ci svegliassimo in un mondo
            con Linux al 90% e Windows al 1% sarei entusiasta
            (anche perché da macaco doc mi crogiolo nella
            nicchia del 5-10%). Questo x dire che non sono
            contro Linux ma che IMHO il principale motivo per
            cui non sfonda sui desktop è che è troppo
            farraginoso da configurare e installarePer sgombare il campo da equivoci scopri cos'e' il preinstallato e prova a comprendere che non e' magia quella che fa si che a te arrivi un pc con windows sopra.
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti

            E continui a non darmi i dati che ti chiedo.Patente e libretto anche?

            A proposito : che "informatico" sei ? che fai ?Continuo a trovare strano di dovermi sottoporre ad un interrogatorio.Cmq rispondiamo: scrivo righe di codice, a seconda di quello che mi chiedono di fare (Java, C#) e Obj-C per diletto.

            E' quello che dici tu senza sapere di cosa parli.Augh

            Per sgombare il campo da equivoci scopri cos'e'
            il preinstallato e prova a comprendere che non e'
            magia quella che fa si che a te arrivi un pc con
            windows
            sopra.Hai capito o no che a me del preinstallato non frega nulla? Compro solo Mac e installo XP/sVista sui PC di amici/parenti. Come? Non con il CD di ripristino.Sono stato abbastanza esaustivo oppure devi riprendere l'interrogatorio?cmq tornando all'esempio della Intel 4500MHD non riconosciuta faccio notare che il driver xorg-intel è opensource (che mi par di capire è da te inteso come marchio di qualità) e non closed, eppure dà problemi comunque. questo perché tempo fa qualcuno aveva problemi con nVidia e i linux users si difendevano addossando la responsabilità della cosa ai driver closed
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs

            E continui a non darmi i dati che ti chiedo.
            Patente e libretto anche?No, basta marca e modello del pc, che continui a non dare, allo scopo di verificare quali e quanti problemi dia quella scheda video.

            A proposito : che "informatico" sei ? che fai ?
            Continuo a trovare strano di dovermi sottoporre
            ad un interrogatorio.
            Cmq rispondiamo: scrivo righe di codice, a
            seconda di quello che mi chiedono di fare (Java,
            C#) e Obj-C per diletto.CVD

            E' quello che dici tu senza sapere di cosa

            parli.
            AughNilok ?

            Per sgombare il campo da equivoci scopri cos'e'

            il preinstallato e prova a comprendere che non

            e' magia quella che fa si che a te arrivi un pc

            con windows sopra.
            Hai capito o no che a me del preinstallato non
            frega nulla?Ovvio: non sai cosa sia ne' quali implicazioni abbia ne' come funzioni.
            Compro solo Mac e installo XP/sVista
            sui PC di amici/parenti. Come? Non con il
            CD di ripristino.E windows non ti ha mai chieso driver ? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Sono stato abbastanza esaustivo oppure devi
            riprendere l'interrogatorio?Guarda la cosa chiara e' che non hai mai installato un XP in vita tua.
            cmq tornando all'esempio della Intel 4500MHD non
            riconosciuta faccio notare che il driver
            xorg-intel è opensource (che mi par di capire è
            da te inteso come marchio di qualità) e non
            closed, eppure dà problemi comunque. questo
            perché tempo fa qualcuno aveva problemi con
            nVidia e i linux users si difendevano addossando
            la responsabilità della cosa ai driver closed
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            Con questa la chiudo qui perché provochi volutamente.Ovviamente i drivers per ogni componente li ho scaricati prima dal sito del produttore e messi su una bella chiavetta usb.Tu invece che ti reputi la quintessenza dell'informatica che fai? Helpdesk?O peggio ancora il sistemista?
          • panda rossa scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            Con questa la chiudo qui perché provochi
            volutamente.Di fatto marca e modello di questo fantomatico portatile non sono saltati fuori.
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            panda ti facevo un po' meno fanboy: hp elitebook 6930p
          • panda rossa scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            panda ti facevo un po' meno fanboy: hp elitebook
            6930pOk.Il primo risultato che google mi restituisce e' questa pagina:http://www.linlap.com/wiki/hp+elitebook+6930pPuoi dire quello che vuoi, ma non che sia complicato installare linux su quella macchina per un sedicente informatico.Almeno non puoi farlo sul forum di PI.
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            panda,sul tuo link riporta questa scheda video: "ATI Mobility Radeon HD 3450"Diversa dalla Intel 4500MHD che ho invece sul mio portatile.E' una colpa?Non capisco questo accanimento: ho semplicemente detto che per fare andare decentemente la scheda video ho dovuto perdere una mezz'oretta di tempo e configurare il file xorg.confMi sarei aspettato invece che trattandosi di una scheda video tutto sommato standard, venisse risconosciuta e configurata correttamente dall'installazione.Perché stai facendo questo proXXXXX?
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            panda,
            sul tuo link riporta questa scheda video: "ATI
            Mobility Radeon HD
            3450"
            Diversa dalla Intel 4500MHD che ho invece sul mio
            portatile.
            E' una colpa?

            Non capisco questo accanimento: ho semplicemente
            detto che per fare andare decentemente la scheda
            video ho dovuto perdere una mezz'oretta di tempo
            e configurare il file
            xorg.conf
            Mi sarei aspettato invece che trattandosi di una
            scheda video tutto sommato standard, venisse
            risconosciuta e configurata correttamente
            dall'installazione.

            Perché stai facendo questo proXXXXX?Perche' hai detto una "cagata pazzesca(c)" affermando che linux e' genericamente piu' difficile da installare di windows XP.
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            Invece la cagata pazzesca la dici tu. E ti rode perché ormai ti stai rendendo ridicolo con questo accanimento.
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            Invece la cagata pazzesca la dici tu. E ti rode
            perché ormai ti stai rendendo ridicolo con questo
            accanimento.Ribadisco : a parita' di sistema portatile supportato su linux non hai bisogno di scaricare nulla, su windows devi scaricare parecchio e passare via usb tutti i driver, se inoltre hai dischi sata2 devi direttamente rimasterizzarti il CD di XP... Vedi tu...
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            Allora Krane, mettiamola casì: per quella che è la mia esperienza, non ho mai avuto problemi nell'installazione di un pc con win xp; mi sono sempre scaricato i driver necessari su una chiavetta (oppure li ho scaricati dalla rete a inst completata). Quindi anche per il discorso sataII che ti sta tantoa cuore non ho fatto altro che scaricarmi gli Intel Matrix Storage drivers (su CD) ed installarli a richiestaCon Linux, invece che installo e utilizzo dalla versione 6 di RedHat, ho sempre dovuto perdere un po' di tempo sui forum ed editare qualche file di configurazione.Se non mi credi e pensi che io abbia qualche interesse a mentire su quelle che sono le mie personali esperieze non so che dirti.Rimane che IMHO per installare e configurare linux sia necessario essere maggiormente skillati che non per installare xp.
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            Allora Krane, mettiamola casì: per quella che è
            la mia esperienza, non ho mai avuto problemi
            nell'installazione di un pc con win xp; mi sono
            sempre scaricato i driver necessari su una
            chiavetta (oppure li ho scaricati dalla rete a
            inst completata).
            Quindi anche per il discorso
            sataII che ti sta tantoa cuore non ho fatto altro
            che scaricarmi gli Intel Matrix Storage drivers
            (su CD) ed installarli a richiestaEcco, questa cosa mi interessa molto a livello tecnico, XP in fase di installazione infatti accetta i driver sata solo in due modi che io sappia: floppy o interni.Non li vede da cd ne' da chiavetta usb ne' da rete, quindi mi spieghi esattamente come hai fatto ?
            Con Linux, invece che installo e utilizzo dalla
            versione 6 di RedHat, ho sempre dovuto perdere un
            po' di tempo sui forum ed editare qualche file di
            configurazione.E perche' non provi una distribuzione un po' meno da server ? Che so Ubuntu o Suse ? Forse ti sara' piu' facile che comprendano i driver tipici dei pc e portatili di uso comune invece di quelli di HPUX.
            Se non mi credi e pensi che io abbia qualche
            interesse a mentire su quelle che sono le mie
            personali esperieze non so che dirti.
            Rimane che IMHO per installare e configurare
            linux sia necessario essere maggiormente skillati
            che non per installare xp.Io invece credo che tu sia skillato su xp e non sappia molto su linux, solo questo ti fa sembrare che il primo sia piu' semplice.
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti

            Io invece credo che tu sia skillato su xp e non
            sappia molto su linux, solo questo ti fa sembrare
            che il primo sia piu'
            semplice.E' sicuramente così.
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            Ti rispondo con quanto detto poco fa a krane.IMHO per installare e configurare linux è necessario essere più skillati ed esperti che non per una installazione di winxp.
          • io no scrive:
            Re: Complimenti
            veramente ho messo la 10.4 su un toshiba satellite (a350? u.s.)e non ho dovuto fare niente....ci sono rimasto male infatti, speravo di dover modificare qualcosa (o di cercare i cloused)peccato che ci siano solo open e che non richiedano nessun input d'utente :Dcmq sia l'unica parte brutta delle distribuzioni linux è quando installi da apt-get pacchetti che fanno puro linking...se vuoi rimuoverli ti tocca cercare tutti i pacchetti installati!(o provare a usare aptitude dall'inizio :D)Detto questo, se su un pc(o notebook) recente la live non funzia, si può benissimo lasciar perdere,...altrimenti non ci stan santi che tengano, linux FUNZIONA!
          • io no scrive:
            Re: Complimenti
            edito:chiaramente monta una spartana 4500m come quella citata ;)
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            Con questa la chiudo qui perché provochi
            volutamente.
            Ovviamente i drivers per ogni componente li ho
            scaricati prima dal sito del produttore e messi
            su una bella chiavetta usb.E se il pc ha dischi RAID o sata2 e non ha il floppy ?
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            Tipico scenario dell'utenza desktop di cui stiamo parlando.Basta così, lo specchio lo hai rigato abbastanza
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            Tipico scenario dell'utenza desktop di cui stiamo
            parlando.Bhe, il sata2 si da anni ormai, e anche l'assenza di floppy.
            Basta così, lo specchio lo hai rigato abbastanzaPer forza lo devo rimettere dritto ad ogni tua arrampicata !
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            ma non il raid furbacchione ;-)te e panda siete bravi nella guerra da forum, è indubbio, ma tanta intelligenza andrebbe messa al servizio di miglior causa
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            ma non il raid furbacchione ;-)Si ma il sata2 e' diffusissimo ormai nei portatili senza floppy, in quei casi come fai ? Voglio vederti a dire ancora che e' piu' facile installare XP di linux !Io nel mio pc di casa ho RAID :D
            te e panda siete bravi nella guerra da forum, è
            indubbio, ma tanta intelligenza andrebbe messa al
            servizio di miglior causaTu non sei bravo invece: non quoti, rispondi a sproposito e ti fai beccare troppo facilmente quando parli di cose che non sai.
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            Bene mi iscriverò a "Tecniche di quoting I"; c'è qualche propedeuticità da rispettare?Tu stai dicendo cose così assurde che è improponibile starti dietro; continuare a sostenere che installare e configurare windows xp è più difficile di installare e configurare linux ti pone al di fuori di qualsiasi logica di confronto.Avrei dovuto chiuderla già prima. Errore mio.
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            Bene mi iscriverò a "Tecniche di quoting I"; c'è
            qualche propedeuticità da
            rispettare?
            Tu stai dicendo cose così assurde che è
            improponibile starti dietro; continuare a
            sostenere che installare e configurare windows xp
            è più difficile di installare e configurare linux
            ti pone al di fuori di qualsiasi logica di
            confronto.
            Avrei dovuto chiuderla già prima. Errore mio.Ribadisco : a parita' di sistema portatile supportato su linux non hai bisogno di scaricare nulla, su windows devi scaricare parecchio e passare via usb tutti i driver, se inoltre hai dischi sata2 devi direttamente rimasterizzarti il CD di XP... Vedi tu...
          • ThEnOra scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: valerivs

            Bene mi iscriverò a "Tecniche di quoting I"; c'è

            qualche propedeuticità da

            rispettare?

            Tu stai dicendo cose così assurde che è

            improponibile starti dietro; continuare a

            sostenere che installare e configurare windows
            xp

            è più difficile di installare e configurare
            linux

            ti pone al di fuori di qualsiasi logica di

            confronto.

            Avrei dovuto chiuderla già prima. Errore mio.


            Ribadisco : a parita' di sistema portatile
            supportato su linux non hai bisogno di scaricare
            nulla, su windows devi scaricare parecchio e
            passare via usb tutti i driver, se inoltre hai
            dischi sata2 devi direttamente rimasterizzarti il
            CD di XP... Vedi
            tu...Accendo il mio IBM, urca si è impallato.Riavvio, premo F6 (non ricorda se è questo), seleziono "ripristina sistema" et voila! Dopo un paio di ore ritorno e mi ritrovo il PC nelle stesse condizioni di quando l'ho acceso per la prima volta...Applicazioni? Non mi servono. Uso Goole Docs.
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: valerivs


            Bene mi iscriverò a "Tecniche di quoting I";


            c'è qualche propedeuticità da rispettare?


            Tu stai dicendo cose così assurde che è


            improponibile starti dietro; continuare a


            sostenere che installare e configurare windows


            xp è più difficile di installare e configurare


            linux ti pone al di fuori di qualsiasi logica


            di confronto.


            Avrei dovuto chiuderla già prima. Errore mio.

            Ribadisco : a parita' di sistema portatile

            supportato su linux non hai bisogno di scaricare

            nulla, su windows devi scaricare parecchio e

            passare via usb tutti i driver, se inoltre hai

            dischi sata2 devi direttamente rimasterizzarti

            il CD di XP... Vedi tu...
            Accendo il mio IBM, urca si è impallato.
            Riavvio, premo F6 (non ricorda se è questo),
            seleziono "ripristina sistema" et voila! Dopo un
            paio di ore ritorno e mi ritrovo il PC nelle
            stesse condizioni di quando l'ho acceso per la
            prima volta...La partizione di ripristino e' indipendente dal SO installato, basta che ti venga configurata dal produttore.
            Applicazioni? Non mi servono. Uso Goole Docs.Anche per disegnare ? Io uso gimp, cosa c'e' di equivalente in GDocs ?
          • ThEnOra scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: krane

            La partizione di ripristino e' indipendente dal
            SO installato, basta che ti venga configurata dal
            produttore.Infatti, dunque non vale il discorso meglio WXP/Linux.Ho portato l'esempio di un utente che usa il PC, e basta.

            Applicazioni? Non mi servono. Uso Goole Docs.

            Anche per disegnare ? Io uso gimp, cosa c'e' di
            equivalente in GDocs
            ?Non sono un grafico, dunque non mi serve gimp.Mi bastano tre cose: word, excel e powerpoint (oltre al browser internet)
          • panda rossa scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: ThEnOra
            Mi bastano tre cose: word, excel e powerpointLi paghi in contanti o ti passa il crack tuo cuggino?Installa openoffice e passa la paura.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra


            Mi bastano tre cose: word, excel e powerpoint

            Li paghi in contanti o ti passa il crack tuo
            cuggino?A parte che a me li regalano l'Office MS, versione FPP (quella in scatola).Comunque avevo citato questi di MS anzichè indicare, document, spreadsheet, presentation di Google Docs.
            Installa openoffice e passa la paura.Naaa... o uso MS oppure Google Docs.
          • Aleph72 scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            Con questa la chiudo qui perché provochi
            volutamente.
            Ovviamente i drivers per ogni componente li ho
            scaricati prima dal sito del produttore e messi
            su una bella chiavetta
            usb.

            Tu invece che ti reputi la quintessenza
            dell'informatica che fai?
            Helpdesk?
            O peggio ancora il sistemista?Ahó, e che c'hai contro i sistemisti??
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            nulla (ovviamente)
          • Ubunto scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs
            cmq tornando all'esempio della Intel 4500MHD non
            riconosciuta faccio notare che il driver
            xorg-intel è opensource (che mi par di capire è
            da te inteso come marchio di qualità) e non
            closed, eppure dà problemi comunque. questo
            perché tempo fa qualcuno aveva problemi con
            nVidia e i linux users si difendevano addossando
            la responsabilità della cosa ai driver
            closedIl driver intel non è quello prodotto da intel? Quindi che centra Ubuntu col tuo problema?Come dire "i Driver nVidia vanno di XXXXX, colpa di windows".Non mi pare un granché logico come ragionamento.-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 luglio 2010 15.44-----------------------------------------------------------
          • valerivs scrive:
            Re: Complimenti
            chi ha voluto capire, ha capito.
          • zi_o_zio scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: valerivs...
            non sono
            contro Linux ma che IMHO il principale motivo per
            cui non sfonda sui desktop è che è troppo
            farraginoso da configurare e
            installareMa valaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa......è solo un problema di giochi, enciclopedie e multimedia aggratisse (in nero).Senza dimenticare il software, perchè anche il settore business ha i suoi scheletri nell'armadio.(scusa non ce l'ho con te, ma con tutte le guerre di religione che sistematicamenta scoppiano in rete)
          • deathspell scrive:
            Re: Complimenti

            Per installare una lavatrice non si chiama un
            tecnico?
            Per installare il decoder del digitale terrestre
            non si chiama un
            tecnico?
            Per fare qualunque cosa che non si e' in grado di
            fare da soli, non si chiama un
            tecnico?
            Perche' col computer bisogna fare diversamente?scusa se mi intrometto panda, ma da utonto credo di poterti fornire una piccola spiegazione pratica del perchè Linux per quanto possa essere superiore tecnicamente, maggiormente economico e tutte le altre doti non riuscirà mai a scalzare il tanto deprecato winsozz.E la spiegazione è già insita nella tua domanda .... perchè se devo chiamare il tecnico per installare Linux ecco che la gratuità del prodotto va a farsi benedire.Personalmente compro un pc, arrivo a casa/uffico, lo attacco alla corrente elettrica e voglio poter iniziare a lavorare senza nessuno sbattimento.posso farlo con linux?scusami ma ho i miei dubbi
          • krane scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: deathspell

            Per installare una lavatrice non si chiama un

            tecnico?

            Per installare il decoder del digitale terrestre

            non si chiama un tecnico?

            Per fare qualunque cosa che non si e' in grado

            di fare da soli, non si chiama un tecnico?

            Perche' col computer bisogna fare diversamente?
            scusa se mi intrometto panda, ma da utonto credo
            di poterti fornire una piccola spiegazione
            pratica del perchè Linux per quanto possa essere
            superiore tecnicamente, maggiormente economico e
            tutte le altre doti non riuscirà mai a scalzare
            il tanto deprecato winsozz.
            E la spiegazione è già insita nella tua domanda
            .... perchè se devo chiamare il tecnico per
            installare Linux ecco che la gratuità del
            prodotto va a farsi benedire.Ma credi che sui pc con windows che ti vendono si installi da solo ?Te li vendono anche con linux se e' per quello, cosa ti cambia a parte che paghi meno il pc ?
            Personalmente compro un pc, arrivo a casa/uffico,
            lo attacco alla corrente elettrica e voglio poter
            iniziare a lavorare senza nessuno sbattimento.Bhe, windows e' il meno indicato a fare questo.
            posso farlo con linux?Tranquillamente, comprati un pc con linux preinstallato e ti troverai gia' suite per uffici (che non scade dopo un po'), programma di posta di disegno e moltissimo altro che su windows non ti trovi.
            scusami ma ho i miei dubbiBhe informati nei negozi che lo vendono : http://www.linuxsi.com/maps/search
          • panda rossa scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: deathspell
            E la spiegazione è già insita nella tua domanda
            .... perchè se devo chiamare il tecnico per
            installare Linux ecco che la gratuità del
            prodotto va a farsi
            benedire.Vendono i computer coi sistemi preinstallati.Pensa se vendessero i computer senza sistema operativo, da acquistare separatamente nel caso di winsozz, o ritirare il CD gratuito nel caso di linux.Ci sono interessi dietro, e ricatti commerciali.
            Personalmente compro un pc, arrivo a casa/uffico,
            lo attacco alla corrente elettrica e voglio poter
            iniziare a lavorare senza nessuno
            sbattimento.Di fatto non funziona cosi' neppure col PC con il sistema preinstallato, visto che va configurato, va installato il software, la stampante, la rete, etc...
            posso farlo con linux?Prendi il PC appena acquistato, ci infili il CD di linux, booti da CD, installi, configuri, scarichi il software dal repo...Ci vorranno un paio d'ore. Poi sei a posto per sempre.
            scusami ma ho i miei dubbiPazienza.
          • Be&O scrive:
            Re: Complimenti
            ed è dove lavora JOBS.........un OS per deficienti su Hardware stra Costoso per deficenti !........Risultato....vendutissimo ...e ci si lavora senza rompersi !Ubuntu Vs Leopard..... 0 : 7
          • gino tavera scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: angros

            Quando saprete farlo. (illuminare, s'intende).

            Noi possiamo solo indicarti la soglia: sei tu che
            devi
            varcarla.Io ho già il mio campo di attività, e ne avrei abbastanza con quello. Siete "voi" che non lo coprite.L'avete varcata voi questa soglia? Mi pare proprio di no.Quindi non dite agli altri di farlo.
        • krane scrive:
          Re: Complimenti
          - Scritto da: gino tavera
          - Scritto da: Ubunto

          - Scritto da: sono proprio io


          nel forum che sempra (senza offesa) il covo


          dei fondamentalisti linux.

          Noi siamo degli illuminati, non dei

          fondamentalisti.
          Il vostro problema è quello di non saper
          illuminare.Chiediti quanto ci interessa farlo...
          • gino tavera scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: Ubunto


            - Scritto da: sono proprio io



            nel forum che sempra (senza offesa) il covo



            dei fondamentalisti linux.



            Noi siamo degli illuminati, non dei


            fondamentalisti.


            Il vostro problema è quello di non saper

            illuminare.

            Chiediti quanto ci interessa farlo...Lo so che divulgate in modo roboante una cosa che a conti fatti è poco consistente.
        • panda rossa scrive:
          Re: Complimenti
          - Scritto da: gino tavera
          - Scritto da: Ubunto

          - Scritto da: sono proprio io


          nel forum che sempra (senza offesa) il covo


          dei fondamentalisti


          linux.



          Noi siamo degli illuminati, non dei

          fondamentalisti.

          Il vostro problema è quello di non saper
          illuminare.Il tuo problema e' quello che temi la luce!
          • gino tavera scrive:
            Re: Complimenti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: Ubunto


            - Scritto da: sono proprio io



            nel forum che sempra (senza offesa) il covo



            dei fondamentalisti



            linux.





            Noi siamo degli illuminati, non dei


            fondamentalisti.



            Il vostro problema è quello di non saper

            illuminare.

            Il tuo problema e' quello che temi la luce!Se metteste tutta questa fantasia nelle applicazioni e in un certo hw, Linux sarebbe più usato.
        • Ubunto scrive:
          Re: Complimenti
          - Scritto da: gino tavera
          - Scritto da: Ubunto

          - Scritto da: sono proprio io


          nel forum che sempra (senza offesa) il covo


          dei fondamentalisti


          linux.



          Noi siamo degli illuminati, non dei

          fondamentalisti.

          Il vostro problema è quello di non saper
          illuminare.


          Ma non ci offendiamo, un giorno capirai anche tu

          l'incontrastabile potenza di GNU/Linux e

          dell'open source.

          O)

          Quando saprete farlo. (illuminare, s'intende).Non ti rispondo io, ma il mito della caverna di Platone.---- Nel mondo sensibile, gli uomini sono come schiavi incatenati in una caverna e costretti a guardare sul fondo di essa le ombre degli esseri e degli oggetti proiettate da un fuoco che arde fuori. Essi scambiano queste ombre per realtà perché non conoscono la realtà vera . Lo schiavo che si liberasse e riuscisse a uscir fuori, dapprima non potrebbe sostenere la luce del sole; dovrebbe abituarsi a guardare le ombre, poi le immagini degli uomini e delle cose riflesse nell'acqua, infine le cose stesse e da ultimo solo potrebbe sollevarsi a contemplare gli astri e il sole. Allora soltanto egli si accorgerebbe che proprio il sole ci dà le stagioni e gli anni e governa tutto ciò che esiste nel mondo visibile e che da esso dipendono anche le cose che egli e i suoi compagni vedevano nella caverna.Ora la caverna è proprio il mondo sensibile; le ombre proiettate sul fondo sono gli esseri naturali; il fuoco è il sole. La nostra conoscenza delle cose naturali è come quella degli schiavi. Se lo schiavo che prima si è liberato torna nella caverna, i suoi occhi saranno offuscati dall'oscurità e non saprà discernere le ombre; perciò sarà deriso e spregiato dai compagni che attribuiranno i massimi onori a coloro che sanno più acutamente vedere le ombre . Ma egli sa che la vera realtà è fuori della caverna, che la vera conoscenza non è quella delle ombre e perciò non proverà che compassione verso quelli che si appagano di tale conoscenza e la ritengono vera.Ritornare nella caverna significa, per l'uomo, porre ciò che ha visto a disposizione della comunità , rendersi conto egli stesso di quel mondo, che, per quanto inferiore, è il mondo umano, quindi il suo mondo, e obbedire al vincolo di giustizia che lo lega all'umanità nella propria persona e in quella degli altri.Dovrà dunque riabituarsi all'oscurità della caverna; e allora vedrà meglio dei compagni che vi sono rimasti e riconoscerà la natura e i caratteri di ciascuna immagine per averne visto il vero esemplare: la bellezza, la giustizia ed il bene. Così lo stato potrà essere costituito e governato da gente sveglia e non già, come accade ora, da gente che sogna e che si combatte a vicenda per delle ombre e si contende il potere come se fosse un gran bene . Soltanto con il ritorno nella caverna, soltanto cimentandosi nel mondo umano, l'uomo avrà compiuto la sua educazione e sarà veramente filosofo. -------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 luglio 2010 11.13-----------------------------------------------------------
        • Alfonso Maruccia scrive:
          Re: Complimenti
          Ogni cosa è illuminatahttp://www.youtube.com/watch?v=H-y5v_7zx9oO anche: Illuminate XDhttp://www.youtube.com/watch?v=OrzcgU-1rYk
  • bubba scrive:
    che facciamo?
    questo articolo e i link relativi li faxiamo in massa alla SIAE ,a Barbareschi e a Univideo (che poi lo passa alla Carlucci) ? :)
    • il solito scrive:
      Re: che facciamo?
      - Scritto da: bubba
      questo articolo e i link relativi li faxiamo in
      massa alla SIAE ,a Barbareschi e a Univideo (che
      poi lo passa alla Carlucci) ?
      :)Perchè credi di dirgli una novità?(rotfl)(rotfl)(rotfl)ÈCome informare il tassinaro che fa il tassinaro il poliziotto che fa il poliziotto e il ladro che fa il ladro.
      • charlie chaplin scrive:
        Re: che facciamo?
        la terza che hai detto ;)
        • bubba scrive:
          Re: che facciamo?
          - Scritto da: charlie chaplin
          la terza che hai detto ;):) beh, comunque lo smiley l'avevo messo eh...A proposito di begli articoli... guardate (anche se e' del 2000) quanto e' simpatico questo : http://www.salon.com/technology/feature/2000/06/14/love
  • angros scrive:
    Che continuino a sprecare soldi
    Prima o poi li finiranno e moriranno di fame, no?Non sarà mai troppo presto, quando spariranno.
Chiudi i commenti