Biometria al sangue per Hitachi

Il produttore giapponese è pronto a riversare sul mercato i nuovi scanner, che identificano l'utente dalle vene delle dita. Ed è proprio in Giappone che si concentrano alcune delle soluzioni più avanzate

Tokyo – Se la scansione dell’iride, il riconoscimento facciale e quello delle impronte digitali possono essere considerate tecnologie senza più garanzie di imbattibilità – come nel caso delle impronte – o ancora troppo acerbe per essere efficienti in applicazioni su larga scala, tra i metodi alternativi di identificazione biometrica si sta facendo strada quella dello scanning delle vene del sistema circolatorio presenti all’interno delle dita .

Hitachi Ltd. , il colosso nipponico dei semiconduttori e dell’elettronica di consumo, ci lavora da anni ma ora si dice pronto a presentare uno scanner di pattern venosi, introducendolo prima in patria e poi, spera l’azienda, nel resto del mondo. Lo scanner di Hitachi, in tutto simile a quelli delle ben più tradizionali impronte digitali, utilizza una tecnica a raggi laser in grado di catturare i percorsi, unici e inimitabili, formati dalle infinitesimali venuzze che compongono la rete terminale della circolazione sanguigna nelle dita.

Il network degli “hot spot” così catturati viene quindi fatto passare attraverso un chip di processing delle immagini che, impiegando uno speciale algoritmo, li trasforma in identificativi di accesso personali e li stocca in un database appositamente progettato.

Il processo, come detto, offre un’affidabilità superiore alla “semplice” biometria delle impronte: al contrario di queste ultime, i percorsi venosi dovrebbero essere impossibili da riprodurre e quindi da falsificare . Molto bassa anche la percentuale di fallimenti nel riconoscimento, stimata nell’ordine dello 0,01%. La biometria delle vene digitali è poi particolarmente diffusa in Giappone, dove viene impiegata per la validazione degli accessi per gli ATM bancari: Hitachi afferma che l’80% degli istituti finanziari del Sol Levante ha già adottato la tecnologia a marzo di quest’anno.

La multinazionale ha pensato di rendere più appetibile la proposta differenziandola e ponendo l’accento sulla convenienza: il sistema è compattato in un design che comprende un unico chip, e oltre ai kit comprensivi di scanner, software e tutto il necessario per il processo identificativo, Hitachi ha pensato anche a kit di sviluppo software per integrare l’unità in dispositivi di sicurezza preesistenti .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gentile Paoloni scrive:
    IMPORTANTE - NICITA RISPONDE!!!!
    Leggete e diffondete questo link: Antonio Nicita, il collaboratore di Gentiloni, ha risposto alle domande poste nella petizione sul blog di Gentiloni, ecco il link:http://www.antonionicita.it/page0/files/FAQDAY.html
  • ElleKappa scrive:
    Perchè quest odio verso il DTT?
    Premesso che considero l'"interattività" da DTT una boiata pazzesca questa tecnologia non mi dispiace. Il digitale allunga il numero di canali disponibili quindi permette lo sviluppo di nuove emitenti ed in generale fa crescere l'offerta della televisione.Casomai il problema mi sembra quello di voler spingere per forza sull'interattività che maschera un'altra cosa, il bisogno di vendere decoder in grado di offrire servizi a pagamento (la /, mediaset ecc. )mentre l'utente dovrebbe essere libero di farne a meno. Ritengo anche l'IPTV un'offerta molto interessante (ho provato coolstreaming e rai mediaclick) tuttavia credo che le due offerte, digitale e IPTV possano tranquillamente coesistere, chiuderne una per non fare concorrenza all'altra sia svantaggioso per i cittadini
    • Fabio Serio scrive:
      Re: Perchè quest odio verso il DTT?
      Il DTT và chiarito che è una tecnologia nata morta! Ma possibile che non ve ne rendiate conto! La larghezza di banda necessaria per avere una qualità di segnale paragonabile al DVBs pieno è insostenibile in frequenza terrestre... non è affatto vero che aumentano le possibilità di avere più canali. Ma leggetevi le specifiche tecniche, per aumentare lo spazio ti comprimono il segnale: risultato immagini a cubetti e audio da walkie talkie... Ma per piacere. Ci stanno prendendo in giro! Inoltre si fa tanto parlare di ridurre l'inquinamento elettromagnetico e saturazione di bande terrestri che invece di investire nella teconologia a più alto rendimento (satellitare) si preoccupiamo di far guadagnare i produttori di scatolotti STB, senza contare gli innumerevoli ponti radio ad alta potenza che servono a coprire l'Italia... che se non lo ricordate è lunga stretta, piena di montagne e qualche isolona... e con tutti i ponti che vuoi rimarranno sempre zone d'ombra! E paghiamo pure!P.S.: ormai è stato ratificato che lo standard di codifica AV cambierà anche in Italia nel 2009 (anzichè 2008 come stabilito 3 anni fa). Sapete cosa significa?
      • llo scrive:
        Re: Perchè quest odio verso il DTT?
        [quote]Il digitale allunga il numero di canali disponibili quindi permette lo sviluppo di nuove emitenti ed in generale fa crescere l'offerta della televisione.[/quote]In teoria, come propaganda, sì, in pratica no.[quote]La larghezza di banda necessaria per avere una qualità di segnale paragonabile al DVBs pieno è insostenibile in frequenza terrestre... non è affatto vero che aumentano le possibilità di avere più canali. Ma leggetevi le specifiche tecniche, per aumentare lo spazio ti comprimono il segnale: risultato immagini a cubetti e audio da walkie talkie...[/quote]Infatti come qualità preferisco di netto la vecchia tv, tant'è vero che lo scatolotto, che da illuso ho preso, giace sotto 3 dita di polvere in soffitta ( e, non ultimo, consuma un bel 30euro di corrente all'anno anche solo lasciandolo in standby).
  • parlo poco e scrivo ancora meno... scrive:
    doh
    caspita! e io che credevo che il dtt (anche se forse ddt è più carino ;) ) fosse solo la solita tv senza tutto quell'effetto neve! :) :)p.s. sono tra quelle persone che pagano una cifra da paura a sky per non vedere 25 pubblicità di amico giò, giochi prezioni, zainetti, cartelle e astucci colorati ogni 3 per 2...
    • Malcolm scrive:
      Re: doh
      - Scritto da: parlo poco e scrivo ancora meno...
      sono tra quelle persone che pagano una cifra
      da paura a sky per non vedere 25 pubblicità di
      amico giò, giochi prezioni, zainetti, cartelle e
      astucci colorati ogni 3 per
      2...Sicuro di guardare sky?La sky che ho io ha pubblicità a gogò proprio come su Mediaset, se non di più.Solo sui film non mettono gli inframezzi pubblicitari, ma per avere pure i film i prezzi salgono a 400 euro e passa! Io preferisco la tv gratuita con la pubblicità, non ci tengo a pagare 400 eurozzi annuali per vedere la tv.
      • in panciolle scrive:
        Re: doh
        - Scritto da: Malcolm
        - Scritto da: parlo poco e scrivo ancora meno...

        sono tra quelle persone che pagano una cifra

        da paura a sky per non vedere 25 pubblicità di

        amico giò, giochi prezioni, zainetti, cartelle e

        astucci colorati ogni 3 per

        2...
        Sicuro di guardare sky?
        La sky che ho io ha pubblicità a gogò proprio
        come su Mediaset, se non di
        più.
        Solo sui film non mettono gli inframezzi
        pubblicitari, ma per avere pure i film i prezzi
        salgono a 400 euro e passa! Io preferisco la tv
        gratuita con la pubblicità, non ci tengo a pagare
        400 eurozzi annuali per vedere la
        tv.lo sò che è brutto da scrivere a questo punto ma riflettiamoci:io preferisco il mulo, contenuti di qualità altissima e spesso intorvabili, niente pubblicità, difetti:tanti fake (che spesso sono porno e non fanno neanche tutto sto dispiacere...'na scappatella cinque contro uno non ci sta mai male.... si sono sessista, volgare e gay) e spesso qualità audio video scadente.accetto tutti questi difetti in cambio dell'assenza di pubblicità, mi accontenterei invece se ce ne fosse meno.
        • Malcolm scrive:
          Re: doh
          - Scritto da: in panciolle
          - Scritto da: Malcolm

          - Scritto da: parlo poco e scrivo ancora meno...


          sono tra quelle persone che pagano una cifra


          da paura a sky per non vedere 25 pubblicità di


          amico giò, giochi prezioni, zainetti,
          cartelle
          e


          astucci colorati ogni 3 per


          2...

          Sicuro di guardare sky?

          La sky che ho io ha pubblicità a gogò proprio

          come su Mediaset, se non di

          più.

          Solo sui film non mettono gli inframezzi

          pubblicitari, ma per avere pure i film i prezzi

          salgono a 400 euro e passa! Io preferisco la tv

          gratuita con la pubblicità, non ci tengo a
          pagare

          400 eurozzi annuali per vedere la

          tv.

          lo sò che è brutto da scrivere a questo punto ma
          riflettiamoci:

          io preferisco il mulo, contenuti di qualità
          altissima e spesso intorvabili, niente
          pubblicitàPuoi anche andare a svaligiare il blockbuster più vicino, almeno eviti il costo dell'adsl...Ma che discorso fai?
          accetto tutti questi difetti in cambio
          dell'assenza di pubblicità, mi accontenterei
          invece se ce ne fosse
          meno.Questo finché non cominceranno a fare controlli seri su chi ruba i video col p2p...
  • Categorico scrive:
    Soru smaschera gli antiberluscao.
    Volevano farci credere che il nano fosse il solo ad avere interessi nel DTT, ma anche ora che al potere ci sono gli antinani, c'è sempre chi vuole pascolarci, la RAI, magari prendendosi anche degli oboli dallo Stato e se possibile aumentando anche il canone, e sicuramente anche imprenditori "amici" o "amici degli amici".Passano i nani, passano i governi, ma i conflitti di interessi e le mangerie non passano mai.
    • tapioca scrive:
      Re: Soru smaschera gli antiberluscao.

      .... ora che al potere ci sono gli antinaniah sì? un antinano lascerebbe perdere il conflitto d'interessi, falso in bilancio e tutto il resto?ricordiamoci poi chi ha votato l'indulto: "antinani" (tranne idv) insieme al nano.......
  • C-day: contro la censura scrive:
    Come spendere meglio i soldi del DTT

    Piuttosto che sperperare tutta questa montagna di
    soldi pubblici per questo DTT, io li
    avrei usati per potenziare le connessioni veloci
    ad internet in giro per l'italiaPeccato che Telecom non sia pubblica, quindi dare soldi per finanziare l'adsl equivale ad aiuti di stato, vietati dall'Europa. La tua idea è bocciata in partenza.I soldi del dtt sarebbero potuti essere usati per altro? Bene. PER COSA USIAMO QUEI SOLDI? (la rete, come abbiamo detto non andava bene).Li usiamo per la Tav? Nooo, perché qualcuno non la vuole.Li usiamo per il ponte sullo stretto? Scherzi! E' inutile.Li usiamo per le centrali nucleari? No, assolutamente: molto meglio pagare l'energia elettrica un botto e avere le centrali al confine con gli stessi rischi che se fossero in Italia (ma con nessun vantaggio).Li usiamo per costruire i rigassificatori che permettono di avere più concorrenza nel mercato del gas? NOOO, i pugliesi non vogliono.Li usiamo per i termovalorizzatori? Figurimoci, quelli inquinano, la campania non li vuole e i campani preferiscono bruciare l'immondizia per strada. Molto meglio.Li usiamo per produrre energia eolica? No. Soru ha paura che l'energia eolica deturpi il paesaggio, quindi niente energia pulita nella sia regione.Come vedi ci sono tante cose da fare, nessuno le vuole. Quind a questo punto è meglio spendere i soldi sul Digitale Terrestre. Almeno gli italiani stanno comodi sul divano a guardare Floris e Ferrara, Costanzo e Pippo, Maria e la Ventura.
    • aaa scrive:
      Re: Come spendere meglio i soldi del DTT
      - Scritto da: C-day: contro la censura

      Piuttosto che sperperare tutta questa montagna
      di

      soldi pubblici per questo DTT, io li

      avrei usati per potenziare le connessioni veloci

      ad internet in giro per l'italia
      Peccato che Telecom non sia pubblica, quindi dare
      soldi per finanziare l'adsl equivale ad aiuti di
      stato, vietati dall'Europa. La tua idea è
      bocciata in
      partenza.

      I soldi del dtt sarebbero potuti essere usati per
      altro? Bene. PER COSA USIAMO QUEI SOLDI? (la
      rete, come abbiamo detto non andava
      bene).
      Li usiamo per la Tav? Nooo, perché qualcuno non
      la
      vuole.
      Li usiamo per il ponte sullo stretto? Scherzi! E'
      inutile.
      Li usiamo per le centrali nucleari? No,
      assolutamente: molto meglio pagare l'energia
      elettrica un botto e avere le centrali al confine
      con gli stessi rischi che se fossero in Italia
      (ma con nessun
      vantaggio).
      Li usiamo per costruire i rigassificatori che
      permettono di avere più concorrenza nel mercato
      del gas? NOOO, i pugliesi non
      vogliono.
      Li usiamo per i termovalorizzatori? Figurimoci,
      quelli inquinano, la campania non li vuole e i
      campani preferiscono bruciare l'immondizia per
      strada. Molto
      meglio.
      Li usiamo per produrre energia eolica? No. Soru
      ha paura che l'energia eolica deturpi il
      paesaggio, quindi niente energia pulita nella sia
      regione.
      Come vedi ci sono tante cose da fare, nessuno le
      vuole. Quind a questo punto è meglio spendere i
      soldi sul Digitale Terrestre. Almeno gli italiani
      stanno comodi sul divano a guardare Floris e
      Ferrara, Costanzo e Pippo, Maria e la
      Ventura.Ricompriamo la Telecozz e poi WI-MAX LIBERO!!!!(cylon)
  • Piero scrive:
    Soru ha ragione
    L'Open Source è la tecnologia che salverà il mondo dall'autodistruzione. Altroché DTT. Il DTT impoverisce l'uomo e lo rende schiavo di pochi oligarchi. L'open Source invece stimola l'uomo e la sua mente a migliorare sempre più, rendendo l'uomo libero, creatore e indipendente.
    • Il dtt è Open Source scrive:
      Re: Soru ha ragione

      L'Open Source è la tecnologia che salverà il
      mondo dall'autodistruzione. Altroché DTT. Il DTT
      impoverisce l'uomoHai sbagliato qualcosa nel tuo post:il dtt in Italia è implementato con la tecnologia MHP.MHP si basa su Java.Quindi chiunque può scrivere applicazioni per il digitale terrestre.Il sistema è aperto.
  • Riccardo Trost scrive:
    follia pura
    "In questo senso il Ministro ha sottolineato come il DTT sia già visto dal 45 per cento degli utenti televisivi del cagliaritano, una percentuale che fa rumore considerando che la media nazionale è del 2-3 per cento degli utenti."E grazie, con tutta la scenata mediatica che hanno fatto l'anno scorso ci credo che mezza sardegna ha comprato il digitale terrestre, i tg spargevano la voce che in sardegna sarebbero rimasti senza tv se non acquistavano il decoder.La tv va lanciata dalla finestra, analogica o digitaleche sia.Sopratutto per i contenuti che ci sono, oltre al fatto che si tratta di un mezzo di comunicazione passivo(anche in versione digitale).
  • marcel scrive:
    Che tristezza questa ennesima lite a sin
    E' veramente triste, per un elettore [pentito, molto pentito] dell'attuale Governo, assistere a queste continue scaramucce tra esponenti della sinistra per pure questioni di "bassa bottega". E dire che questi partiti (DS e Dl) si accingono a fondersi nel PD...!!!!!!(rotfl)Soru (cioè Tiscali) è, come Berlusconi, in evidente conflitto d'interessi: non sarebbe bene che desse l'esempio e zittisse, per sempre?Si dedicasse a Tiscali ove avesse gli attributi per farlo [che, in linguaggio economico, si chiamano: SOLDI] oppure si attivasse a partecipare all'asta per il WiMax (vedi prima).Abbanasse la politica: sui provvediemnti presi come Governatore mi piacerebbe sentire il parere dei diretti interessati, cioè i sardi. Grazie!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Che tristezza questa ennesima lite a sin
      Per precisarà non ha più cariche in tiscali ma possiede la maggioranza azionaraia di quest'ultima, però questo non risolve il problema. Cmq non è che ha detto delle vaccate verso il DTT, però.
    • ok ok okoko scrive:
      Re: Che tristezza questa ennesima lite a sin
      sono sardosoru lavora bene
  • simone scrive:
    56k serve per 899
    con un modem normale è possibile fare telefonate a numeri a pagamento per i concorsi televisivi, le tv per votare il vincitore del reality usano numeri a pagamento e se usi l'adsl non c'è modo (per ora) per prenderti i soldi
    • Rubert scrive:
      Re: 56k serve per 899
      - Scritto da: simone
      con un modem normale è possibile fare telefonate
      a numeri a pagamentoGià. M le chiamate sono a numeri che cominciano con 800, non con 899.Quindi il tuo ragionamento ha un buco.
      • sirbone72 scrive:
        Re: 56k serve per 899
        - Scritto da: Rubert
        - Scritto da: simone

        con un modem normale è possibile fare telefonate

        a numeri a pagamento
        Già. M le chiamate sono a numeri che cominciano
        con 800, non con
        899.
        Quindi il tuo ragionamento ha un buco.E chi te lo garnatisce? Hai forse modo di controllare ciò che fa il decoder?
        • DTT SICURO scrive:
          Re: 56k serve per 899

          E chi te lo garnatisce? Hai forse modo di
          controllare ciò che fa il
          decoder?La tv non è internet.Se una tv mettesse gli 899 a pagamento, prima cosa l'utente dovrebbe premere ok sul telecomando. Inoltre c'è l'obbligo di scrivere a video i costi delle chiamate.C'è un'autorità garante per questo. Ma il fatto stesso che le tv potrebbero perdere concessione e frequenze nel caso non rispettassero la legge, evita categoricamente che episodi simili possano accadere.Su internet le imprese che fregano soldi hanno sede all'estero. Per la tv questo non è possibile.E se ancora non ti bastasse, metti il blocco agli 899. E' gratuito.
          • simone scrive:
            Re: 56k serve per 899
            io parlavo ad esempio per votare un candidato del grande fratello.naturalmente te lo segnalano benissimo che se voti paghi, ma con solo l'adsl la società non sa come prendere i soldi per il voto e quindi si perderebbe una parte del business.
          • DTT SICURO e Open Source scrive:
            Re: 56k serve per 899

            io parlavo ad esempio per votare un candidato del
            grande
            fratello.
            naturalmente te lo segnalano benissimo che se
            voti paghi, ma con solo l'adsl la società non sa
            come prendere i soldi per il voto e quindi si
            perderebbe una parte del
            business.Arrivi tardi, ci hanno già pensato.Basta qualcosa come paypal, postepay, google checkout o una semplice carta di credito.Tra poco vedrai i nuovi servizi delle Poste Italiane in tal senso. Metteranno in piedi strumenti di pagamento che uniscono telefonini cellulari, sim card e carte di credito/debito. A breve ne sentirai parlare.Come dire, non ci fosse il modem, altri metodi rimarrebbero in piedi.Non da ultimo l'utilizzo di tessere come quella di Mediaset Premium e La7 carta+. La prima nemmeno necessita del modem 56k per funzionare e per prelevare denaro.Aggiornati :)
  • Andrea Venturi scrive:
    come coniugare "DTT" ed open source..
    Salve,e' un peccato leggere sempre opinioni cosi' polarizzate, che tendono a vedere tutto bianco o tutto nero.Premetto che lavoro dal 2004, a Bologna, su un progetto per la tv interattiva presso un consorzio interuniversitario di nome Cineca (www.cineca.it www.cineca.tv).Bene, cosa abbiamo capito di questa tv interattiva:- che è un servizio COMPLEMENTARE a "internet" (ove si intenda web e simili)- che è un servizio orientato al consumo e/o alla "blanda" interazione. NON è un servizio per la PRODUZIONE di contenuti.- che l'interfaccia uomo-macchina e' DIVERSA, più semplice del computer- che i servizi "prendono" se sono a bassa attività cerebrale e divertenti (a tutti capita di voler stare un po' in pace, ogni tanto.. e rilassarsi)- che il target di riferimento e' specialmente un altro, di solito digital-escluso dal mondo del pc/internet (anziani, bambini, casalinghe, extra-com)- che il potenziale è enorme e SOLO se ci saranno molti tentativi, ci sarà, per legge statistica, un certo numero di killer apps!- che una qualche interattività sul televisore è tecnicamente possibile ed inevitabile (il decoder sarà sempre un "piccolo pc")- che il decoder sarà un oggetto "in evoluzione". ieri solo V90 per il canale interattivo e DVB-T per la rete; oggi gia' ci sono quelli ethernet per return channel e in arrivo anche quelli IPTV per la multimedialità (anche se le reti IP NON sono in grado di gestire la scalabilità e la pervasività della tv alle "masse" a parità di investimento.. solo il SAT e' la risposta! :-)Cosa abbiamo fatto per realizzare un minimo delle "promesse" della tv interattiva:- abbiamo creato tasselli di base (carousel server, software MHP) che non dipendessero da elementi "chiusi"- abbiamo sempre rilasciato il nostro lavoro come software libero (scaricatelo da qui: http://www.cineca.tv/labs/mhplab/- abbiamo lavorato molto sulla promozione di un approccio collaborativo/competitivo pubblicamente e nei vari salotti (basta cercare su gogle venturi, cineca, tv interattiva) ad es:http://www.cineca.it/csd/files/PDF/SeminariomasteriDTV.pdfConclusioneL'unica cosa sana che il mercato della tv interattiva "avrebbe dovuto" copiare da internet era l'approccio collaborativo competitivo e la riduzione delle barriere all'ingresso per nuovi player (cosa che con il software libero abbiamo impostato) per permettere a tantissimi di sperimentare nuovi formati e/o nuove applicazioni di cui un ridotto numero avrebbe, per legge statistica, creato la nuova "killer app" della tv. Purtroppo, convengo con voi, i risultati sono invece grandemente inferiori alle potenzialità. Poche aziende hanno potuto partecipare a questi primi esperimenti e sempre con investimenti troppo onerosi (coperti - one time - dal finanziamento pubblico degli anni 2004 2005)Troppe aziende che "hanno investito" nel settore della tv interattiva, hanno avuto un approccio "old fashion" proprietarizzante che ha impedito la crescita di un mercato perchè il cittadino, l'utente finale NON ha "comprato" il concetto NON avendo, giustamente, visto nessuna applicazione di valore.Sono state fatte filtrare associazioni indebite ed equivoche, come ad es. che l'interattività e' presente solo sulla tv DTT (e sull'IPTV) e non anche su altri media come il satellite, che non soffre dei limiti tecnici - di banda - econoici - di investimenti - e di burocrazia - "licenze ministeriali" - che la tv terrestre ha nel DNA.Molti in Italia, hanno dato per scontato che fosse SOLO una tattica per aiutare certe "salotti". Beh, puo' essere anche vero per certi aspetti, come e' vero che in qualunque ecosistema complesso, ogni elemento tende a "lavorare" per il suo tornaconto. Certo il Governo, in primis, non ha lavorato per sbloccare l'empasse, e l'evoluzione tecnologica (ad es. verso IPTV) può solo metterci una pezza non strutturata e strutturale.IMHO è un peccato buttare il bambino con l'acqua sporca, per pregiudizio e/o mancanza di informazioni sugli obiettivi dell'interattività e sulle varie proposizioni di valore.Tuttavia molti, in Europa ed oltre, mi contattano per avere informazioni sulla esperienza italiana, perchè pensano ancora che le potenzialità ci siano ed in un contesto meno "polarizzato" possano uscire fuori i pregi e le funzionalità della tecnologia.Sarà un peccato che poco o nulla degli investimenti degli ultimi quattro anni possa essere utilizzato per "esportare" un pò di competenze in altre parti del mondo.Cordiali salutiAndrea Venturi
    • nannibombo scrive:
      Re: come coniugare "DTT" ed open source..
      Le potenzialità delle tecnologie sono infinite, peccato che vengano sfruttate solo per un infinitesimo. Ho una pessima idea di come verrà sfruttato il DTT ed in questo momento non mi sembra andare oltre al riprodurre la solita pessima televisione (non sempre*), i filmetti e le partitelle a pagamento.Tutto questo c'era già prima dell'avvento del DTT e dubito ci possano essere grosse innovazioni in futuro.Immagino che fare TV costi e quel che è peggio, la TV è imbrigliata da 1000 ostacoli (vedi le TV di quartiere).Ma forse l'unica via per cambiare la TV analogicodigitale è consentire l'accesso alla più ampia quantità di competitori , ovvero quello che si è verificato negli anni 70 con le radio libere e negli ultimi anni con internet.Sarebbe bello Andrea, sarebbe molto bello.Ciao* complimenti a Rai3 per aver trasmesso ieri sera in prima serata lo stupendo documentario "MAFIA E STATO ITALIANO. FALCONE E BORSELLINO"-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 luglio 2007 12.33-----------------------------------------------------------
      • DTT per avere più concorrenz a scrive:
        Re: come coniugare "DTT" ed open source..

        Immagino che fare TV costi e quel che è peggio,
        la TV è imbrigliata da 1000 ostacoli (vedi le TV
        di
        quartiere).
        Ma forse l'unica via per cambiare la TV
        analogicodigitale è consentire l'accesso alla più
        ampia quantità di competitoriMa se già oggi ci sono oltre SEICENTO TV LOCALI.Non ci vanno più operatori, ce ne vanno di meno.Se le tv sono troppo piccole, non riescono a stare in piedi.L'esempio delle radio è sbagliato, perché fare una radio è molto meno costoso.
  • Cicciopizza scrive:
    Obbligati al 56k
    Con la connettività che ce in Italia? In Sardegna il 56k copre il 100% del territorio ergo si arriva all'obiettivo (rendeerlo disponibile a tutti).Non si può partire sperando che intorno ci sia il mondo perfetto ad accoglierti.Nulla vieta poi di produrre un decoder con una scheda di rete per i più fortunati.
    • Malcolm X scrive:
      Re: Obbligati al 56k
      - Scritto da: Cicciopizza
      Con la connettività che ce in Italia? In Sardegna
      il 56k copre il 100% del territorio ergo si
      arriva all'obiettivo (rendeerlo disponibile a
      tutti).
      Non si può partire sperando che intorno ci sia il
      mondo perfetto ad
      accoglierti.
      Nulla vieta poi di produrre un decoder con una
      scheda di rete per i più
      fortunati.Nulla lo vieta e già esistono prototipi della adb.Ma a che servirebbe???In entrata la velocità è già maggiore dell'adsl.In uscita velocità maggiori nemmeno servono.E se servono spiegatemi per cosa.
      • the-smoher scrive:
        Re: Obbligati al 56k
        - Scritto da: Malcolm X
        Nulla lo vieta e già esistono prototipi della adb.
        Ma a che servirebbe???
        In entrata la velocità è già maggiore dell'adsl.
        In uscita velocità maggiori nemmeno servono.
        E se servono spiegatemi per cosa.LA RISOLUZIONE FA SCHIFO , NON E' SUPPORTATA HD-TV che potrebbe migliorarla .e non è minimente comparabile con il web, è un televideo e basta,con una latenza spaventosa .Applicazioni banda largaVideotelefonoTelelavoroTelemedicinaDomoticaVideo on Demand
      • Marco scrive:
        Re: Obbligati al 56k

        In uscita velocità maggiori nemmeno servono.
        E se servono spiegatemi per cosa.ok, lo hai chiesto tu.Serve per aumentare la banda, rendere ILLIMITATI i canali da poter trasmettere anche con contenuti personali o comunque da emittenti a basso costo.Inoltre con adsl e wifi permetterebbe la visione dell' iptv sulla tv in salotto dando un grande impulso al settore e alla sua diffusione.Sono ormai 1000 messaggi che scrivi sempre le stesse cose, ormai che sbagli e' chiaro ma almeno rifletti prima di postare.Inoltre con adsl non si pagherebbe nulla per l'interattivita', la visione di tv via internet o visione di siti tipo youtube direttamente con il telecomando.... mentre con PSTN a 56k bisogna pagare, scatto alla risposta, aspettare che il modem faccia l'autenticazione...insomma roba vecchia che non serve a nessuno.
        • Rubert scrive:
          Re: Obbligati al 56k
          - Scritto da: Marco

          In uscita velocità maggiori nemmeno servono.

          E se servono spiegatemi per cosa.
          Serve per aumentare la banda, rendere ILLIMITATI
          i canali da poter trasmettere anche con contenuti
          personali o comunque da emittenti a basso
          costo.Cioè vuoi usare il modem di casa per trasmettere i tuoi video amatoriali alle tv di altre persone???????E per te le emittenti televisive si dovrebbero prendere l'onere di inviare i tuoi filmati del matrimonio in tutta Italia? Per la gioia di chi?Quel che dici c'è già su youtube, non serve farne la brutta copia su dtt.Il dtt è l'evoluzione della tv analogica. Serve per vedere, non per inviare a Mediaset il tuo filmino. Ma poi come lo invii? Ti serve il computer per quello. Ed ecco che non ti serve il decoder. Tu pensi ad usi che già esistono e che sono sfruttati dai pc. La tv è un'altra cosa e funziona col telecomando. Semplice semplice, senza dover avere problemi di installazione dei driver o della linea adsl.
          Inoltre con adsl non si pagherebbe nulla per
          l'interattivita'Come no. Paghi il canone ogni mese. Ti pare gratis?
          mentre con PSTN a 56k bisogna
          pagare, scatto alla risposta,Veramente le chiamate sono gratuite.
  • ALbex scrive:
    Cosa migliora il DTT ?
    Ci hanno riempito di frottole...dicono che il DTT abbia una qualità migliore rispetto alla tv analogica...beh non è proprio cosi vero !!!1a cosa la tv analogica NON E' COMPRESSA !!! quindi non si ha una perdita di informazione, una codifica psicovisuale come c'è nel MPEG-1 usato per il DTT !TV ANALOGICA PAL-I :576 Linee (paragonabili alla risoluzione di 720X576px)25 frames al secondo (come i dvd)Compressione: NESSUNAAudio: FM 32.000 Hz Stereo (where available)TV DIGITALE DVB-T :Risoluzione: 720x480 (inferiore all'analogico!!!)25 Frames al secondo (come l'analogico)Compressione: MPEG-2PS LOSSY (inferiore all'analogico.)Audio: MPEG Layer2 44.100Hz Stereo LOSSY (da valutare)Altri aspetti:Se la tv analogica non riceve bene vedrai un gran rumore video sullo schermo, ma comunque riuscirai a seguire una trasmissione. se il segnale digitale è debole l'immagine andrà a scatti vedrai un gran numero di artifatti digitali che n on ti permettono di seguire una trasmissione e l'audio sarà a singhiozzo....LA VERITA:IL DTT SERVE SOLO PER METTERE ORDINE NELLE FREQUENZE. a noi non viene in tasca nulla, la qualità per noi NON MIGLIORA. rimane la stessa se non peggiora.
    • Verità scrive:
      Re: Cosa migliora il DTT ?
      Un sacco di cavolate.Sul dtt si può fare anche alta definizione.Il problema è che si userebbe una frequenza per canale.Mentre ora si preferisce usare 5-10 canali per frequenza, questo dipende dal non esserci ancora stato lo switch off.In ogni caso il decoder si collega alle tv che già abbiamo, quindi la risoluzione dipende pure dalla tv usata, non dal decoder.
      Se la tv analogica non riceve bene vedrai un gran
      rumore video sullo schermo,A parità di segnale basso, con l'analogico vedi nulla. In digitale vedi perfettamente. Questo grazie alla presenza di algoritmi appropriati per la correzione degli errori.Non per nulla il dtt permette di ridurre la potenza dei segnali di emissione.Per l'audio, si può avere audio in lingua originale e audio doppiato.E si possono aggiungere i sottotitoli senza l'uso del televideo.Ed esiste la possibilità di usare l'epg.
      • xabiov scrive:
        Re: Cosa migliora il DTT ?
        - Scritto da: Verità
        Un sacco di cavolate.Beh, non ha detto solo cavolate, anche se le precisazioni che hai fatto tu sono corrette.
        Sul dtt si può fare anche alta definizione.
        Il problema è che si userebbe una frequenza per
        canale.
        Mentre ora si preferisce usare 5-10 canali per
        frequenza, questo dipende dal non esserci ancora
        stato lo switch
        off.Su questo hai ragione, non ho nulla da obiettare.
        In ogni caso il decoder si collega alle tv che
        già abbiamo, quindi la risoluzione dipende pure
        dalla tv usata, non dal
        decoder.Beh, qui non hai proprio ragione, è un pò come nei computer: se hai un monitor a risoluzione X e una scheda video a risoluzione Y, con Y


        Se la tv analogica non riceve bene vedrai un
        gran

        rumore video sullo schermo,
        A parità di segnale basso, con l'analogico vedi
        nulla. In digitale vedi perfettamente. Questo
        grazie alla presenza di algoritmi appropriati per
        la correzione degli
        errori.Si è più o meno così, cè un limite di qualità del segnale (molto basso) superato il quale il DTT non visualiza l'immagine correttamente o non la visualizza affatto, ma se la qualità sel seganle è superiore a quel limite allora il comportamento è quello descritto da te. Qui a Milano grazie al DTT per la prima volta sono riuscita a prendere i canali della TV svizzera senza disturbi insopportabili e la cosa mi ha consentito di vedere tutte le partite dei mondiali scorsi senza pagare Sky.
        Non per nulla il dtt permette di ridurre la
        potenza dei segnali di
        emissione.Un indubbio vantaggio!

        Per l'audio, si può avere audio in lingua
        originale e audio
        doppiato.Aggiungo che l'audio può essere anche in Dolby Digital 5.1 e non solo stereo.
        E si possono aggiungere i sottotitoli senza l'uso
        del
        televideo.
        Ed esiste la possibilità di usare l'epg.Vreo, in effetti l'unica cosa che ho da dire sul DTT è la qualità dei programmi trasmessi, ma questo dipende da chi fa i palinsesti, e i presunti servizi interattivi, che IMHO sono poco interattivi.
    • aaa scrive:
      Re: Cosa migliora il DTT ?
      - Scritto da: ALbex
      Ci hanno riempito di frottole...
      dicono che il DTT abbia una qualità migliore
      rispetto alla tv
      analogica...
      beh non è proprio cosi vero !!!

      1a cosa la tv analogica NON E' COMPRESSA !!!
      quindi non si ha una perdita di informazione, una
      codifica psicovisuale come c'è nel MPEG-1 usato
      per il DTT
      !

      TV ANALOGICA PAL-I :

      576 Linee (paragonabili alla risoluzione di
      720X576px)
      25 frames al secondo (come i dvd)
      Compressione: NESSUNA
      Audio: FM 32.000 Hz Stereo (where available)

      TV DIGITALE DVB-T :

      Risoluzione: 720x480 (inferiore all'analogico!!!)
      25 Frames al secondo (come l'analogico)
      Compressione: MPEG-2PS LOSSY (inferiore
      all'analogico.)
      Audio: MPEG Layer2 44.100Hz Stereo LOSSY (da
      valutare)


      Altri aspetti:

      Se la tv analogica non riceve bene vedrai un gran
      rumore video sullo schermo, ma comunque riuscirai
      a seguire una trasmissione. se il segnale
      digitale è debole l'immagine andrà a scatti
      vedrai un gran numero di artifatti digitali che n
      on ti permettono di seguire una trasmissione e
      l'audio sarà a
      singhiozzo....

      LA VERITA:

      IL DTT SERVE SOLO PER METTERE ORDINE NELLE
      FREQUENZE. E per far INGRASSARE chisappiamonoi!!!! :(a noi non viene in tasca nulla, la
      qualità per noi NON MIGLIORA. rimane la stessa se
      non
      peggiora. :( :( :(
    • John Kent scrive:
      Re: Cosa migliora il DTT ?
      Serve solo a guadagnarci coi pacchetti preconfezionati a pagamento, nient'altro.
    • Stargazer scrive:
      Re: Cosa migliora il DTT ?
      - Scritto da: ALbex
      Ci hanno riempito di frottole...
      dicono che il DTT abbia una qualità migliore
      rispetto alla tv
      analogica...CUT
      LA VERITA:

      IL DTT SERVE SOLO PER METTERE ORDINE NELLE
      FREQUENZE. a noi non viene in tasca nulla, la
      qualità per noi NON MIGLIORA. rimane la stessa se
      non
      peggiora.C'è più gusto che lo scoprino di persona peròmeglio cambiare no? :DVai tranquillo che comunque peggiora perché se abbinato a un nuovo fiammante lcd che per natura deve andare alla risoluzione nativa da mpeg2 passi a mpeg4 se poi lo guardi su un full hd con tutta la riscaltaura che deve fare :D
  • nx-Marco scrive:
    DTT?
    ma il DTT non è quello x ammazzare le mosche?.. o faccio confusione?... cmq credo che l'inutilità di tale tecnologia, nonchè la sua necessità sia palese.ma con tutti i problemi che abbiamo, con tutto quello che abbiamo da fare per dare una sistemata possibile che dobbiamo preoccuparci della televisione?ieri sera mi andava a fuoco il garage... ho preferito usare il tubo dell'acqua per annaffiare le piante
  • MESCAL. scrive:
    DTT ? Meglio la BBS
    Pure la vecchia amata BBS era piu' interattiva di sta ciofeca del DTT... tecnologia nata morta nell'era internet. Ma la cosa che piu' mi da' fastidio e' che vengono spesi soldi dello stato (quindi anche nostri) per tenere in vita questo dinosauro destinato all'estinzione prima ancora di nascere...
    • Malcolm X scrive:
      Re: DTT ? Meglio la BBS
      - Scritto da: MESCAL.
      Pure la vecchia amata BBS era piu' interattiva di
      sta ciofeca del DTT...Le bbs erano sui computer.Il dtt ti fa vedere la tv.Dimmi un po', scommetto che tu hai buttato nel cesso le tue tv a casa. Giusto?Perché tanto hai le tue bbs sul computer.
      • Castronery scrive:
        Re: DTT ? Meglio la BBS

        Dimmi un po', scommetto che tu hai buttato nel
        cesso le tue tv a casa.Ti sorprenderebbe immagino.
      • MESCAL. scrive:
        Re: DTT ? Meglio la BBS
        - Scritto da: Malcolm X
        Le bbs erano sui computer.
        Il dtt ti fa vedere la tv.
        Perché tanto hai le tue bbs sul computer.Il mio era solo un esempio per far vedere quant'è limitata la tanto decantata "interattività" del DTT...Io ormai alla TV guardo solo il telegiornale la sera e F1/motogp (e Report quando mi ricordo). E per questo basta la vecchia cara amata tv analogica, non mi serve quell'inutile carrozzone del DTT. Tu invece continui a difendere a spadatratta una tecnologia di comunicazione (e "presunta" interazione) nata morta. Per di piu' pagata con i nostri soldi.
        Dimmi un po', scommetto che tu hai buttato nel
        cesso le tue tv a casa.
        Giusto?Esatto, perche' ho montato una scheda tv sul mio PC...
        • Malcolm X scrive:
          Re: DTT ? Meglio la BBS

          Io ormai alla TV guardo solo il telegiornale la
          sera e F1/motogp (e Report quando mi ricordo). E
          per questo basta la vecchia cara amata tv
          analogicaSei come quelli che si lamentavano della tv a colori, perché tanto le informazioni si capivano pure col bianco e nero...La crescita del numero di canali e dell'informazione magari a te fa schifo, a me no.
          • MESCAL. scrive:
            Re: DTT ? Meglio la BBS
            - Scritto da: Malcolm X

            Io ormai alla TV guardo solo il telegiornale la

            sera e F1/motogp (e Report quando mi ricordo). E

            per questo basta la vecchia cara amata tv

            analogica
            Sei come quelli che si lamentavano della tv a
            colori, perché tanto le informazioni si capivano
            pure col bianco e
            nero...

            La crescita del numero di canali e
            dell'informazione magari a te fa schifo, a me
            no.L'informazione che trovo su internet e' ormai anni luce avanti a quella classica su Tv (anche come pluralita' di fonti diverse). Io non critico l'aumento dei canali d'informazione ma come questo sta avvenendo col DTT. Ovvero una tecnologia gia' superata e voluta solo per "foraggiare" I SOLITI NOTI (ma a spese nostre pero') che avrebbe avuto senso forse negl'anni pre-internet ma non certo oggi...Piuttosto che sperperare tutta questa montagna di soldi pubblici per questo inutile DTT, io li avrei usati per potenziare le connessioni veloci ad internet in giro per l'italia visto che ci sono ancora tantissimi comuni (come quello dove vivo io per esempio) che ancora vanno avanti col 56k. Internet e' il futuro su cui investire, non il DTT...
          • Stop alla censura di PI scrive:
            Re: DTT ? Meglio la BBS

            Io non critico l'aumento dei canali
            d'informazione ma come questo sta avvenendo col
            DTT. Ovvero una tecnologia gia' superata e voluta
            solo per "foraggiare" I SOLITI NOTIE chi sarebbero questi noti?In Italia puoi dirmi Berlusconi, ma il dtt è un fenomeno planerario.E B. non ha influenza in Cina o Australia o in Francia e Spagna (o Europa in genere).
            Piuttosto che sperperare tutta questa montagna di
            soldi pubblici per questo DTT, io li
            avrei usati per potenziare le connessioni veloci
            ad internet in giro per l'italiaPeccato che Telecom non sia pubblica, quindi dare soldi per finanziare l'adsl equivale ad aiuti di stato, vietati dall'Europa. La tua idea è bocciata in partenza.Il tuo ragionamento però è sbagliato. I soldi del dtt sarebbero potuti essere usati per altro? Bene. PER COSA USIAMO QUEI SOLDI? (la rete, come abbiamo detto non andava bene).Li usiamo per la Tav? Nooo, perché qualcuno non la vuole.Li usiamo per il ponte sullo stretto? Scherzi! E' inutile.Li usiamo per le centrali nucleari? No, assolutamente: molto meglio pagare l'energia elettrica un botto e avere le centrali al confine con gli stessi rischi che se fossero in Italia (ma con nessun vantaggio).Li usiamo per costruire i rigassificatori che permettono di avere più concorrenza nel mercato del gas? NOOO, i pugliesi non vogliono.Li usiamo per i termovalorizzatori? Figurimoci, quelli inquinano, la campania non li vuole e i campani preferiscono bruciare l'immondizia per strada. Molto meglio.Li usiamo per produrre energia eolica? No. Soru ha paura che l'energia eolica deturpi il paesaggio, quindi niente energia pulita nella sia regione.Come vedi ci sono tante cose da fare, nessuno le vuole. Quind a questo punto è meglio spendere i soldi sul Digitale Terrestre. Almeno gli italiani stanno comodi sul divano a guardare Floris e Ferrara, Costanzo e Pippo, Maria e la Ventura.
          • MESCAL. scrive:
            Re: DTT ? Meglio la BBS
            - Scritto da: Stop alla censura di PI

            Io non critico l'aumento dei canali

            d'informazione ma come questo sta avvenendo col

            DTT. Ovvero una tecnologia gia' superata e
            voluta

            solo per "foraggiare" I SOLITI NOTI
            E chi sarebbero questi noti?
            In Italia puoi dirmi Berlusconi, ma il dtt è un
            fenomeno
            planerario.
            E B. non ha influenza in Cina o Australia o in
            Francia e Spagna (o Europa in
            genere).Gia' ma nel resto d'Europa i capi di stato non avevano fratelli proprietari di aziende di decoder che si son fatti finanziare la vendita dei propri decoder a spese di un intero paese...


            Piuttosto che sperperare tutta questa montagna
            di

            soldi pubblici per questo DTT, io li

            avrei usati per potenziare le connessioni veloci

            ad internet in giro per l'italia
            Peccato che Telecom non sia pubblica, quindi dare
            soldi per finanziare l'adsl equivale ad aiuti di
            stato, vietati dall'Europa. La tua idea è
            bocciata in
            partenza.Vallo a dire a Prodi e D'alemino che hanno SVENDUTO un bene dello stato a quattro capitalisti da strapazzo chiamati "I CAPITANI CORAGGIOSI", capaci solo di distruggere in pochi anni un asset strategico per lo sviluppo del nostro paese.
            Il tuo ragionamento però è sbagliato. I soldi del
            dtt sarebbero potuti essere usati per altro?
            Bene. PER COSA USIAMO QUEI SOLDI? (la rete, come
            abbiamo detto non andava
            bene).
            Li usiamo per la Tav? Nooo, perché qualcuno non
            la
            vuole.Beh, io si'. Se non vogliamo restare il terzo mondo d'Europa (come attualmente siamo...)
            Li usiamo per il ponte sullo stretto? Scherzi! E'
            inutile.Effettivamente prima bisognerebbe migliorare la rete stradale/ferroviaria in Sicilia/Calabria attualmente da paese nord africano...
            Li usiamo per le centrali nucleari? No,
            assolutamente: molto meglio pagare l'energia
            elettrica un botto e avere le centrali al confine
            con gli stessi rischi che se fossero in Italia
            (ma con nessun
            vantaggio).Concordo al 100% ma putroppo e' andata così... vallo a dire ai verdi che appena sentono parlare di "nucleare" mettono mano alla pistola (parafrasando Goebbels...), in compenso pero' preferiscono bruciare milioni di tonnellate di olio combustibile nelle nostre centrali termoelettriche a costi stratosferici per il nostro paese e per il clima.
            Li usiamo per costruire i rigassificatori che
            permettono di avere più concorrenza nel mercato
            del gas? NOOO, i pugliesi non
            vogliono.
            Li usiamo per i termovalorizzatori? Figurimoci,
            quelli inquinano, la campania non li vuole e i
            campani preferiscono bruciare l'immondizia per
            strada. Molto
            meglio.
            Li usiamo per produrre energia eolica? No. Soru
            ha paura che l'energia eolica deturpi il
            paesaggio, quindi niente energia pulita nella sia
            regione.Se in Europa siamo considerati una repubblica delle banane un motivo ci' sara' pure, non trovi...?
            Come vedi ci sono tante cose da fare, nessuno le
            vuole. Quind a questo punto è meglio spendere i
            soldi sul Digitale Terrestre. Almeno gli italiani
            stanno comodi sul divano a guardare Floris e
            Ferrara, Costanzo e Pippo, Maria e la
            Ventura.A questo punto proprio per gli sprechi che tu stesso hai citato non ho nessuna intenzione di finanziare, con le mie tasse, l'ulteriore ed ennesimo spreco di risorse finanziarie per vedermi i vari Bonolis, Carra', Mammuccari in DTT...
          • DTT SICURO e Open Source scrive:
            Re: DTT ? Meglio la BBS

            Gia' ma nel resto d'Europa i capi di stato non
            avevano fratelli proprietari di aziende di
            decoderLa Solari.com è praticamente fallita. Dagli incentivi sui decoder non ha guadagnato nulla. Quella storia è vecchia e col fallimento della società si scoprirà finalmente che il fratellino non ha guadagnato una cicca. Chi ci ha guadagnato sono Sony, Philips, Telesystem, Humax e ADB. Non certo un tizio che compra decoder, li marchia e li rivende. I riflessi positivi per quell'incentivo sono invere la nascita di un mercato del dtt prima inesistente.
            ennesimo spreco di risorse finanziarie per
            vedermi i vari Bonolis, Carra', Mammuccari in
            DTT...Il digitale terrestre è il futuro della tv nel mondo. Che piaccia o meno.
          • DTT SICURO e Open Source scrive:
            Re: DTT ? Meglio la BBS

            Gia' ma nel resto d'Europa i capi di stato non
            avevano fratelli proprietari di aziende di
            decoderLa Solari.com è praticamente fallita. Dagli incentivi sui decoder non ha guadagnato nulla. Quella storia è vecchia e col fallimento della società si scoprirà finalmente che il fratellino non ha guadagnato una cicca. Chi ci ha guadagnato sono Sony, Philips, Telesystem, Humax e ADB. Non certo un tizio che compra decoder, li marchia e li rivende. I riflessi positivi per quell'incentivo sono invere la nascita di un mercato del dtt prima inesistente.
            ennesimo spreco di risorse finanziarie per
            vedermi i vari Bonolis, Carra', Mammuccari in
            DTT...Il digitale terrestre è il futuro della tv nel mondo. Che piaccia o meno.
          • Stop alla censura di PI scrive:
            Re: DTT ? Meglio la BBS

            Io non critico l'aumento dei canali
            d'informazione ma come questo sta avvenendo col
            DTT. Ovvero una tecnologia gia' superata e voluta
            solo per "foraggiare" I SOLITI NOTIE chi sarebbero questi noti?In Italia puoi dirmi Berlusconi, ma il dtt è un fenomeno planerario.E B. non ha influenza in Cina o Australia o in Francia e Spagna (o Europa in genere).
            Piuttosto che sperperare tutta questa montagna di
            soldi pubblici per questo DTT, io li
            avrei usati per potenziare le connessioni veloci
            ad internet in giro per l'italiaPeccato che Telecom non sia pubblica, quindi dare soldi per finanziare l'adsl equivale ad aiuti di stato, vietati dall'Europa. La tua idea è bocciata in partenza.Il tuo ragionamento però è sbagliato. I soldi del dtt sarebbero potuti essere usati per altro? Bene. PER COSA USIAMO QUEI SOLDI? (la rete, come abbiamo detto non andava bene).Li usiamo per la Tav? Nooo, perché qualcuno non la vuole.Li usiamo per il ponte sullo stretto? Scherzi! E' inutile.Li usiamo per le centrali nucleari? No, assolutamente: molto meglio pagare l'energia elettrica un botto e avere le centrali al confine con gli stessi rischi che se fossero in Italia (ma con nessun vantaggio).Li usiamo per costruire i rigassificatori che permettono di avere più concorrenza nel mercato del gas? NOOO, i pugliesi non vogliono.Li usiamo per i termovalorizzatori? Figurimoci, quelli inquinano, la campania non li vuole e i campani preferiscono bruciare l'immondizia per strada. Molto meglio.Li usiamo per produrre energia eolica? No. Soru ha paura che l'energia eolica deturpi il paesaggio, quindi niente energia pulita nella sia regione.Come vedi ci sono tante cose da fare, nessuno le vuole. Quind a questo punto è meglio spendere i soldi sul Digitale Terrestre. Almeno gli italiani stanno comodi sul divano a guardare Floris e Ferrara, Costanzo e Pippo, Maria e la Ventura.
          • enricox scrive:
            Re: DTT ? Meglio la BBS
            - Scritto da: Malcolm X

            Io ormai alla TV guardo solo il telegiornale la

            sera e F1/motogp (e Report quando mi ricordo). E

            per questo basta la vecchia cara amata tv

            analogicagiusto xchè è quello che ti puoi permettere di vedere ...
            Sei come quelli che si lamentavano della tv a
            colori, perché tanto le informazioni si capivano
            pure col bianco e
            nero...appunto il DDT non sarà mica innovazione, stesse cose di prima...ma con meno copertura. Con cotanta innovazione ci sarà meno gente che ne potrà fruire(quelli che la vedono non bene adesso non la vedranno proprio, dubito che amplieranno la copertura)
            La crescita del numero di canali e
            dell'informazione magari a te fa schifo, a me
            no.guarda che non serve il DDT x avere 1000 canali, basta una parabola + decoder free to air(carrefour 80 senza incentivi)e la tv via ADSL ? Contenuti on demand, lo guardi quando vuoi e cerchi direttamente nell'archivio, non che se non ci sei report non te lo guardi ...opinione personale: il confronto sull'innovazione non regge un sec.DDT + che futuro mi sembra la solita inc....a
  • Luigi Marvoni scrive:
    Re: La censura di PI tocca il fondo
    Malcom X ma ci sei o ci fai? Cosa pensi che siano i 56 Kbps? Hai mai visto un decoder? Hai notato che va connesso alla linea telefonica per darti la possibilità di usare i 4 tasti colorati simili a quelli del N64? Santo Dio, ma se non sai di cosa parli, non sputare veleno... inutilmente.Se io voglio acculturarmi, faccio una multi-ricerca su Google, leggo, leggo, leggo, leggo (altri 15 leggo) e poi "Conosco", e qui magari commento. Imho- Scritto da: Malcolm X

    P.S. Punto Informatico mi si conferma ogni
    giorno

    di più come una Testata Giornalistica con la "T"
    Tu pensa che la tua testata (minuscola) che tanto
    si batte contro la censura in Rete ha appena
    CENSURATO le risposte al tuo post proprio perché
    criticavano puntualmente l'articolo (sbagliato)
    di PI. Ti pare
    normale???

    Soru dice che in Italia il dtt arriva con
    modalità diverse rispetto all'Europa. Bene quali
    sarebbero, di grazia, queste
    differenze?
    Una buona Testata Giornalistica avrebbe spiegato
    questo punto, punto intorno al quale gira tutta
    la
    "notizia".

    Gli italiani possono scegliere se prendere
    decoder dtt interattivi o
    non.
    Quelli non interattivi hanno 24 MB/s in
    ricezione, non consentono l'upload ma consentono
    la tv a pagamento (anche se in Italia Mediaset ha
    preferito l'utilizzo di decoder mhp per la
    ppv).
    I decoder interattivi hanno 24 MB/s in ricezione
    e garantiscono una velocità minima in upload
    (inferiore ai 56k). Ma questo non è affatto un
    limite (come invece PI e Soru farebbero
    intendere), in quanto i dati in upload sono
    inseriti con un telecomando. Quanti dati volete
    scrivere con un telecomando? Praticamente nulla:
    il modem in dotazione è più che
    sufficiente.
    Altro problema di cui il giornalista si scorda:
    Soru spinge l'adsl perché è invischiato in
    Tiscali (che in Inghilterra fa concorrenza
    diretta al
    dtt).
    In definitiva Soru sbaglia e PI anziché far
    notare gli errori, si limita a
    ripeterli.
    Questo non è giornalismo.
    • Malcolm X scrive:
      Re: La censura di PI tocca il fondo
      - Scritto da: Luigi Marvoni
      Malcom X ma ci sei o ci fai? Cosa pensi che siano
      i 56 Kbps? Hai mai visto un decoder? Hai notato
      che va connesso alla linea telefonica per darti
      la possibilità di usare i 4 tasti colorati4 tasti colorati e i numeri da 0 a 9.E tu quanti dati vorresti inviare con questi 14 tasti???Ti pare che con un telecomando da 14 tasti riusciresti a comporre chissà quanti dati da necessitare di un'adsl per inviare i tuoi dati?Io dico che un 56k basta e avanza.Tu invece che velocità pensi sia necessaria per inviare dei dati scritti col telecomando?Un telecomando non è una tastiera e la tv non è un computer.Se voglio mandare un video uso il computer.La tv non serve per fare p2p.
      • A F scrive:
        Re: La censura di PI tocca il fondo
        Divertente notare come molti degli infoiati commentatori confondino la velocità in download dell'ADSL con l'upload. In un device come la tv in cui in upload invio un pugno di informazioni, al massimo un pò di testo, 56K sono una enormità. E pochi anni fa con meno della metà di quei 56K ci facevamo il P2P....
        • Nasone scrive:
          Re: La censura di PI tocca il fondo
          Beh a me diverte di più vedere come si creda che un domani si manderanno per tv solo brevi testi e allo stesso tempo si sostenga che è una tecnologia nuova
          • xabiov scrive:
            Re: La censura di PI tocca il fondo
            - Scritto da: Nasone
            Beh a me diverte di più vedere come si creda che
            un domani si manderanno per tv solo brevi testi e
            allo stesso tempo si sostenga che è una
            tecnologia
            nuovaCome ho già detto in un altro post, il DTT qualche vantaggio rispetto alla TV analogica c'è l'ha: qualità dell'immagine e possibilità di avere più canali audio per TV (magari 5.1). L'interattività del DTT non è uno di questi vantaggi perchè non è affatto interattiva, le vecchie enciclopedie su cd rom davano un'interattività maggiore.Dunque il DTT altro non è che un piccolo miglioramento di una tecnologia che esite da cinquanta anni e pass: la TV. IMHO la vera innovazione in campo televisivo è l'IP-TV e la TV on demand.
          • xabiov scrive:
            Re: La censura di PI tocca il fondo
            - Scritto da: xabiov
            - Scritto da: Nasone

            Beh a me diverte di più vedere come si creda che

            un domani si manderanno per tv solo brevi testi
            e

            allo stesso tempo si sostenga che è una

            tecnologia

            nuova

            Come ho già detto in un altro post, il DTT
            qualche vantaggio rispetto alla TV analogica c'è
            l'ha: qualità dell'immagine e possibilità di
            avere più canali audio per TV (magari 5.1).A già, dimenticavo, questi vantaggi si hanno già con i DVD.
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: La censura di PI tocca il fondo
            - Scritto da: xabiov
            A già, dimenticavo, questi vantaggi si hanno già
            con i
            DVD.Ladro! Mi hai tolto le parole di bocca :)
          • Malcolm X scrive:
            Re: La censura di PI tocca il fondo
            - Scritto da: Nasone
            Beh a me diverte di più vedere come si creda che
            un domani si manderanno per tv solo brevi testi e
            allo stesso tempo si sostenga che è una
            tecnologia
            nuovaE tu cosa vorresti inviare con il telecomando alla tv?Riesci a fare un esempio???Devi mandare la tua foto per fare il provino per saranno famosi o l'isola dei famosi o il grande fratello?
    • The_GEZ scrive:
      Re: La censura di PI tocca il fondo
      Ciao Luigi Marvoni !
      Malcom X ma ci sei o ci fai? Cosa pensi che siano
      i 56 Kbps? Hai mai visto un decoder? Hai notato
      che va connesso alla linea telefonica per darti
      la possibilità di usare i 4 tasti colorati simili
      a quelli del N64? Santo Dio, ma se non sai di
      cosa parli, non sputare veleno...
      inutilmente.No, no, sa esattamente quello che dice.Ormai è parecchio tempo che qui sul forum di PI (ma non solo) ogni volta che compaiono notizie di ... diciamo ... "un certo tipo" saltano fuori quei due o tre utenti, rigorosamente non registrati che iniziano a sparare tonnellate di messaggi, con una costanza ed una accanimento spaventoso (rispondono praticamente a TUTTI i messaggi, fatti un giro sui vecchi thread vedrai che il paradigma è sempre quello), per difendere con le unghie e con i denti posizioni assolutamente indifendibili.Il DTT (o DDT ?) specie nella sua implementazione italiana è una vaccata monumentale, con una interattività molto teorica e pochissimo pratica, ma che piace tanto alle TELCO e che quindi deve essere pubblicizzata come l' innovazione definitiva e tutti coloro che sollevano dubbi devono essere bollati come retrogradi ... anche se sostengono un modello audiovisivo anni luce avanti (forse anche troppo, ma è un' altro discorso), tipo la IP-TV o simili.Credo che ormai si stia diffondendo una nuova professione, lo spammatore professionista, spero almeno che li paghino bene ... se si, io sto cercando un nuovo lavoro ... chissà come si fa a fare domanda ... ;-)
      • Franco scrive:
        Re: La censura di PI tocca il fondo
        La vantata interattività è data dalla connessione di un modem su una linea telefonica, non credo sia utilizzabile una linea VOIP come quella che tante compagnie offrono ora, quindi l'innovazione del DTT di fatto si traduce in un ritorno alle linee analogiche.In questo senso è un concetto antico mascherato per farlo sembrare moderno.
      • Dirk Pitt scrive:
        Re: La censura di PI tocca il fondo
        Quando su un sito compare a tergo la scritta "è testata giornalistica" (scritta analoga a quella qui sotto), ci si deve aspettare una certa censura, moderazione, accanimento qualora si voglia "scrivere" di chi (perchè magari contribuisce economicamente alla testata giornalistica stessa) è intoccabile.La pseudo libertà di opinione/stampa sul web, la si ottiene solo ed esclusivamente attraverso i blog.Tutto il resto è comunque filtrato. PI compreso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 luglio 2007 15.11-----------------------------------------------------------
        • Malcolm scrive:
          Re: La censura di PI tocca il fondo

          Tutto il resto è comunque filtrato. PI compreso.A me sta bene che avvenga questa forma di filtraggio purché sia visibile questa forma di censura. Prima almeno mettevano i pallini rossi per ogni messaggio censurato. Ora nemmeno quello. In piu si censurano pure messaggio "contro il regime" e non solo quei messaggi contro la policy.Ad ultimo? Non può permettersi di essere contro la censura una testata giornalistica che applica essa stessa la censura. E' una contraddizione e mancanza di coerenza bella e buona.
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: La censura di PI tocca il fondo
            - Scritto da: Malcolm
            Ad ultimo? Non può permettersi di essere contro
            la censura una testata giornalistica che applica
            essa stessa la censura. E' una contraddizione e
            mancanza di coerenza bella e
            buona.E' ciò che ho scritto io, essendo testata gionalistica, adotta policy di censura, che può essere più o meno pesante.E di conseguenza non può essere contro la censura, ne fa parte, che piaccia o meno.
      • La mucca e il toro scrive:
        Re: La censura di PI tocca il fondo

        Il DTT specie nella sua implementazione
        italiana è una vaccataCosa avrebbe di diverso l'implementazione italiana da quella di altri Paesi?Perché non provi ad argomentare le tue prese di posizione?
        • mannaro scrive:
          Re: La censura di PI tocca il fondo
          parlando per me non so cosa fanno altrove ma gira una paper che da il ddt morto per il 2015 vedi te
  • Gianni Sanna scrive:
    Evidentissimo conflitto di interessi
    A me sembra evidentissimo e alla luce del sole il conflitto di interessi di Soru.Il patron di tiscali non potrebbe raggiungere con la sua azienda i guadagni sperati se il digitale terrestre prendesse piede così come è stato pensato ora.Per questo modo cerca di mettergli il bastone tra le ruote in tutti i modi. E' assurdo che nessuno ne parli... I giornali sardi sprecano fiumi di parole sul museo di cactus che Berlusconi ha voluto a Villa Certosa (è a casa sua e comunque si tratta di una cosa che non danneggia tasche o terra dei sardi) e sorvolano con grande abilità su temi che riguardano l'attuale Sceicco dell'Isola e che si giocano sulla nostra pelle che ormai, abbiamo capito benissimo, non vale niente.
    • sirbone72 scrive:
      Re: Evidentissimo conflitto di interessi
      Potreste spiegare una buona volta quale conflitto di interessi ci sarebbe? In quale modo il DTT potrebbe fare concorrenza alla ADSL? Finora, il DTT è identico, in tutto ew per tutto, alla TV tradizionale, a parte la presenza di contenuti a pagamento...
      • Malcolm X scrive:
        Re: Evidentissimo conflitto di interessi
        - Scritto da: sirbone72
        Potreste spiegare una buona volta quale conflitto
        di interessi ci sarebbe? In quale modo il DTT
        potrebbe fare concorrenza alla ADSL?Emmmhhhhhh, ma tu ti informi prima di scrivere qualcosa??????Tiscali fa concorrenza al digitale terrestre in Inghilterra e si appresta a fare lo stesso in Italia. Ma tu dove vivi?
        • Malcolm X scrive:
          Re: Evidentissimo conflitto di interessi
          - Scritto da: Malcolm X
          - Scritto da: sirbone72

          Potreste spiegare una buona volta quale
          conflitto

          di interessi ci sarebbe? In quale modo il DTT

          potrebbe fare concorrenza alla ADSL?
          Emmmhhhhhh, ma tu ti informi prima di scrivere
          qualcosa??????
          Tiscali fa concorrenza al digitale terrestre in
          Inghilterra e si appresta a fare lo stesso in
          Italia. Ma tu dove
          vivi?Aggiungo. Proprio per chi come te ignora certe cose, un buon giornalista avrebbe potuto scrivere un articolo migliore, meno di parte e più attento ai conflitti di interesse di chi critica una tecnologia che sta arrivando in ogni parte del mondo (Usa, Cina, Australia, Europa...).
      • shevathas scrive:
        Re: Evidentissimo conflitto di interessi
        - Scritto da: sirbone72
        Potreste spiegare una buona volta quale conflitto
        di interessi ci sarebbe? In quale modo il DTT
        potrebbe fare concorrenza alla ADSL? Finora, il
        DTT è identico, in tutto ew per tutto, alla TV
        tradizionale, a parte la presenza di contenuti a
        pagamento...hai mai sentito parlare di IP TV, la possibilità di trasmettere, in maniera simile alle web radio, canali televisivi via rete ADSL ?http://it.wikipedia.org/wiki/IPTV
    • raffaele Sabatino scrive:
      Re: Evidentissimo conflitto di interessi
      Ma perchè ? Il DTT seve a qualcosA?è ua tecnologia morta in partenza....il 56k per connettersi ma stiamo scherzando?
    • Serra Raffaele scrive:
      Re: Evidentissimo conflitto di interessi
      Ma tu chi saresti scusa?Pensi davvero di conoscere il mondo delle tecnologie di informazione meglio di Soru che ci ha basato la sua vita intera???La presunzione di uno dei, per fortuna pochi rimasti, sardi di destra nn ha limiti...Soru ha mille difetti, ma è un governatore con le palle, e le cose le dice e le fà... Tu tiri fuori conflitti che non esistono, Soru ha lasciato tiscali da quando si è candidato, Berlusconi fece forse la stessa cosa???Per quanto riguarda una tonta citazione dell'ipTV che ho sentito la risposta è semplice: La "tv via internet" è estremamente legata al provider e non può essere veicolo di un servizio pubblico e tanto meno di una tv commerciale gratuita... che c'entra con il DTT???
      • Fetecchia scrive:
        Re: Evidentissimo conflitto di interessi
        - Scritto da: Serra Raffaele
        Ma tu chi saresti scusa?
        Pensi davvero di conoscere il mondo delle
        tecnologie di informazione meglio di Soru che ci
        ha basato la sua vita
        intera???
        La presunzione di uno dei, per fortuna pochi
        rimasti, sardi di destra nn ha
        limiti...Si che ha un limite: e oltre quello si spinge solo l'ottusità dei trinariciuti.
      • Old Babbion scrive:
        Re: Evidentissimo conflitto di interessi
        - Scritto da: Serra Raffaele
        Ma tu chi saresti scusa?
        Pensi davvero di conoscere il mondo delle
        tecnologie di informazione meglio di Soru che ci
        ha basato la sua vita
        intera???
        La presunzione di uno dei, per fortuna pochi
        rimasti, sardi di destra nn ha
        limiti...
        Soru ha mille difetti, ma è un governatore con le
        palle, e le cose le dice e le fà...

        Tu tiri fuori conflitti che non esistono, Soru ha
        lasciato tiscali da quando si è candidato,
        Berlusconi fece forse la stessa
        cosa???
        Le bugie hanno le gambe corte: Soru ha lasciato le cariche direttive in Tiscali, ma è sempre il padrone.Anche Berlusconi ha lasciato ogni carica in Mediaset.Ottimo, grazie ai tuoi ragionamenti, ora sappiamo che, proprio come Soru, anche Berlusconi ha pienamente risolto il conflitto d'interessi.Era ora. Tutto è bene quel che finisce bene.
        Per quanto riguarda una tonta citazione dell'ipTV
        che ho sentito la risposta è semplice: La "tv via
        internet" è estremamente legata al provider e non
        può essere veicolo di un servizio pubblico e
        tanto meno di una tv commerciale gratuita... che
        c'entra con il
        DTT???Il DTT, come qualsiasi tecnologia che allunghi la vita alla TV via etere, aumenta lo svantaggio dell'ipTV, ovvio che chi punta su quest'ultima veda il DTT come il fumo negli occhi.Il satellite è già meno pericoloso, esiste da decenni, ma non ha soppiantato le precedenti tecnologie e per via delle latenze elevate gode di scarsissimo consenso per le applicazioni interattive, insomma, ha la sua nicchia, ma non è un avversario pericoloso.Il DTT, invece, può prolungare sine die la vita e la prosperità della TV tradizionale, relegando ipTV a un'altra nicchia accanto al satellite, più precisamente nella nicchia, sia pur allargata, appartenuta prima alla TV via cavo. Una comoda nicchia, ma nulla al confronto della possibilità di diventare la tecnologia televisiva principale.
    • suonoweb.th umblogger. com scrive:
      Re: Evidentissimo conflitto di interessi
      Gianni sono perfettamente daccordo con te.Abbiamo capito benissimo che le notizie vengono date,almeno quelle politiche,non tanto se hanno importanza,ma se possono favorire la parte politica amica,pur ritenendo che a berlusconi si debbano fare molte critiche.comunque i sardi sono stufi di questo tipo di giornalismo,e lo dimostra il fatto che ilsardegnegna sia stato temporaneamente tolto dalle edicole.allora dico ai giornalisti sardi:vi piace dare informazione in questo modo?vi piace essere faziosi?e allora il giornale leggetevelo voi ha ah ha
  • aaa scrive:
    Standing ovation!!!!
    FINALMENTE qualcuno intelligente che ha capito che il DTT è 'NAKAKATA e serve solo PER FAR INGRASSARE I SOLITI NOTI!!!BRAVO SORU FACCI SOGNARE!!!! ;)
    • Robba scrive:
      Re: Standing ovation!!!!
      - Scritto da: aaa
      FINALMENTE qualcuno intelligente che ha capito
      che il DTT è 'NAKAKATA e serve solo PER FAR
      INGRASSARE I SOLITI
      NOTI!!!

      BRAVO SORU FACCI SOGNARE!!!!
      ;)Come non quotare tutto e dire...YEEEEE!!!Altro che finanziare il DDT.Che si pensi ad eliminare le differenze di copertura per la banda larga...
  • Malcolm X scrive:
    La censura di PI tocca il fondo

    P.S. Punto Informatico mi si conferma ogni giorno
    di più come una Testata Giornalistica con la "T"Tu pensa che la tua testata (minuscola) che tanto si batte contro la censura in Rete ha appena CENSURATO le risposte al tuo post proprio perché criticavano puntualmente l'articolo (sbagliato) di PI. Ti pare normale???Soru dice che in Italia il dtt arriva con modalità diverse rispetto all'Europa. Bene quali sarebbero, di grazia, queste differenze?Una buona Testata Giornalistica avrebbe spiegato questo punto, punto intorno al quale gira tutta la "notizia".Gli italiani possono scegliere se prendere decoder dtt interattivi o non.Quelli non interattivi hanno 24 MB/s in ricezione, non consentono l'upload ma consentono la tv a pagamento (anche se in Italia Mediaset ha preferito l'utilizzo di decoder mhp per la ppv).I decoder interattivi hanno 24 MB/s in ricezione e garantiscono una velocità minima in upload (inferiore ai 56k). Ma questo non è affatto un limite (come invece PI e Soru farebbero intendere), in quanto i dati in upload sono inseriti con un telecomando. Quanti dati volete scrivere con un telecomando? Praticamente nulla: il modem in dotazione è più che sufficiente.Altro problema di cui il giornalista si scorda: Soru spinge l'adsl perché è invischiato in Tiscali (che in Inghilterra fa concorrenza diretta al dtt).In definitiva Soru sbaglia e PI anziché far notare gli errori, si limita a ripeterli.Questo non è giornalismo.
  • the-smoher scrive:
    MA HD-TV ?????
    MONOPOLIO SKY ???la politica è una casta ...8 SETTEMBRE 2007vieni al V-DAY.
    • Malcolm X scrive:
      Re: MA HD-TV ?????
      - Scritto da: the-smoher
      MONOPOLIO SKY ???

      la politica è una casta ...

      8 SETTEMBRE 2007

      vieni al V-DAY.Certo. Andiamo al vday a scassare il c@zz a chi ha ideato sto giorno v del piffero.Caro smoher, ma non hai un po' di orgoglio per pensare con la tua testa???Lascia stare i grilli parlanti disinformatori.Non ti vergogni a seguire quel che dice un comico???E poi ti lamenti se l'Italia scende nelle classifiche di competitività.
      • Alphonse Elric scrive:
        Re: MA HD-TV ?????
        - Scritto da: Malcolm X
        - Scritto da: the-smoher

        MONOPOLIO SKY ???



        la politica è una casta ...



        8 SETTEMBRE 2007



        vieni al V-DAY.
        Certo. Andiamo al vday a scassare il c@zz a chi
        ha ideato sto giorno v del
        piffero.

        Caro smoher, ma non hai un po' di orgoglio per
        pensare con la tua
        testa???
        Lascia stare i grilli parlanti disinformatori.
        Non ti vergogni a seguire quel che dice un
        comico???
        E poi ti lamenti se l'Italia scende nelle
        classifiche di
        competitività.Dai, se continui così fra un po' ti metti anche a piangere (rotfl)
      • the-smoher scrive:
        Re: MA HD-TV ?????
        - Scritto da: Malcolm X
        Caro smoher, ma non hai un po' di orgoglio per
        pensare con la tua
        testa???
        Lascia stare i grilli parlanti disinformatori.
        Non ti vergogni a seguire quel che dice un
        comico???
        E poi ti lamenti se l'Italia scende nelle
        classifiche di
        competitività.si è grillo che fa scendere la competitività!!!MA CI FACCIA IL PIACERE !!SIAMO LA BARZELLETTA DEL PIANETA ..più di 20 pregiudicati in parlamento !!!ALCUNI IN COMMISSIONE ANTIMAFIA !!!SIAMO RIDICOLI !!HANNO LEGALIZZATO LA MAFIA !!!in 20 anni Centro destra e Centro Sinistra ...hanno fatto questo HANNO LEGALIZZATO LA MAFIA !!!Tutti al Vaffa-day !!!!
        • Malcolm X scrive:
          Re: MA HD-TV ?????

          si è grillo che fa scendere la competitività!!!No. Sono quelli che credono nei comici.Quelli come te.Grillo ci guadagna da quelli come te e tu nemmeno te ne accorgi.
          Tutti al Vaffa-day !!!!E tu vota quelli che non sono nella mafia.
          • the-smoher scrive:
            Re: MA HD-TV ?????
            - Scritto da: Malcolm X

            si è grillo che fa scendere la competitività!!!
            No. Sono quelli che credono nei comici.
            Quelli come te.
            Grillo ci guadagna da quelli come te e tu nemmeno
            te ne
            accorgi.


            Tutti al Vaffa-day !!!!
            E tu vota quelli che non sono nella mafia.Non è possibile Con la legge del Berlusca Bossi Fini e Avallata Dal Centro sinistrai canditati sono scelti dalle segreterie partiti ....tu metti una croce e loro decidono a chi dare il TUO VOTO !!Figlio di politico ???alias Figlio di P. ???
          • the-smoher scrive:
            Re: MA HD-TV ?????
            P.S.Meglio dare i soldi a Grillo che a questi PORCI CON LE ALI !!!
        • VisualC scrive:
          Re: MA HD-TV ?????
          quoto
  • Mario Santanasta so scrive:
    Re: A noi raccontano tutt'altro...
    A quanto riceve il decoder ???e cosa dovrebbe servire l'interattività, per giocare ???E' vero, il decoder, per come e' fatto adesso e una tr...ta pazzesca ma non ci voleva poi molto ad attaccarci mouse e tastiera sai?E perchè dovrei farmi una nuova ADSL se gia' ce l'ho ???Il DTT avrebbe potuto aiutare l'informatizzazione del paese, ma probabilmente con gente come te non serve, a te basta giocare a sodoku.
    • Alphonse Elric scrive:
      Re: A noi raccontano tutt'altro...
      - Scritto da: Mario Santanasta so
      A quanto riceve il decoder ???
      e cosa dovrebbe servire l'interattività, per
      giocare
      ???
      E' vero, il decoder, per come e' fatto adesso e
      una tr...ta pazzesca ma non ci voleva poi molto
      ad attaccarci mouse e tastiera
      sai?Per farci che? (newbie)
      E perchè dovrei farmi una nuova ADSL se gia' ce
      l'ho
      ???E allora a che ti serve il decoder? (newbie)
      Il DTT avrebbe potuto aiutare l'informatizzazione
      del paese, ma probabilmente con gente come te non
      serve, a te basta giocare a
      sodoku.In che modo una scatoletta antica prima ancora di nascere avrebbe potuto "aiutare l'informatizzazione"?Se i soldi BUTTATI nella scatoletta fossero stati investiti nella copertura TOTALE del territorio italiano con l'ADSL. Se quei soldi fossero stati investiti per creare hot-spot wireless gratuiti. Se quei soldi fossero stati messi a disposizione delle persone per corsi e delle pubbliche amministrazioni per rendere disponibili i propri servizi online anziché fare file agli sportelli... non sarebbe stato molto ma molto meglio?
      • zerouno scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...
        ...Se i soldi BUTTATI nella scatoletta fossero stati investiti nella copertura TOTALE del territorio italiano con l'ADSL. Se quei soldi fossero stati investiti per creare hot-spot wireless gratuiti. Se quei soldi fossero stati messi a disposizione delle persone per corsi e delle pubbliche amministrazioni per rendere disponibili i propri servizi online anziché fare file agli sportelli... non sarebbe stato molto ma molto meglio?... Senza ombra di dubbio.
      • Matu scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...

        Se i soldi BUTTATI nella scatoletta fossero stati
        investiti nella copertura TOTALE del territorio
        italiano con l'ADSL. Se quei soldi fossero stati
        investiti per creare hot-spot wireless gratuiti.Gratuiti?Ti pare che lo Stato si metta a fare concorrenza alle Telecom?E che ti lasci internet gratis? Ma dove vivi??Ma anche lo facessero. Ti pare che non pagheresti tutto con le tue tasche?Guarda, lo Stato offre canali tv gratuiti. E facendolo ha azzoppato la concorrenza nelle tv italiane. Fa pagare il canone e tutti ne sono scontenti e preferiscono Mediaset o persino sky (a pagamento per oltre 250 euro annuali). Come dire che il pubblico fa acqua da tutte le parti e le persone preferiscono pagare per avere un servizio decente.Altro che hotspot gratuiti.
  • fabio scrive:
    mah...
    certo che a vivere in un paese dove si fanno investimenti per il digitale terrestre e si fanno pochissimi investimenti nella rete (quella per accedere ad internet, fibra ottica ad esempio) mi viene un po' di tristezza. in italia la banda costa sempre di più perchè ce n'è sempre di meno, e loro investono sul DIGITALE TERRESTRE.e intando io vivo in un paesino dove c'è un'adsl mini (una 640Kbit) che te la fanno pagare come una 2Mbit!ma loro INVESTONO SUL DIGITALE TERRESTRE!!bravi.
    • Veltroni Presidente scrive:
      Re: mah...
      - Scritto da: fabio
      certo che a vivere in un paese dove si fanno
      investimenti per il digitale terrestre e si fanno
      pochissimi investimenti nella reteNormale. Prodi ha svenduto Telecom ai suoi amici furbetti del quartierino.Telecom non è più pubblica. Quindi dare aiuti per l'adsl equivale ad aiuti di stato ed è vietato dall'Europa.Per il dtt si fanno sconti ai cittadini sull'acquisto dei decoder, il che è diverso, non si danno direttamente soldi alle tv per ampliare la copertura.
      e intando io vivo in un paesino dove c'è un'adsl
      mini (una 640Kbit) che te la fanno pagare come
      una
      2Mbit!E magari tu sei tra quelli che vorrebbe l'adsl nei decoder dtt...e poi sei tra i primi che lamenta la mancanza di adsl...---PROOOODIIII A CAAASAAAAAAOra vogliamo Veltroni,domani chissà...
      • Piddu Macchial'o ro scrive:
        Re: mah...
        - Scritto da: Veltroni Presidente
        Prodi ha svenduto Telecom ai suoi amici
        furbetti del
        quartierino.non era D'Alema? vabbè.
        Telecom non è più pubblica . Quindi dare aiuti per
        l'adsl equivale ad aiuti di stato ed è vietato
        dall'Europa.Scrivilo ... scrivilo bello grande, cosi che i orgoglioni che hanno votato un anno fa questo governo l'imparano a memoria e se lo stampano a fuoco nella testa :DMagari cominciano a far funzionare il cervello, dopo un anno di letargo (anonimo)(ghost)(ghost)(ghost)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        PROOOODIIII A CAAASAAAAAA
        Ora vogliamo Veltroni,
        domani chissà...mah ... Veltroni? il meno peggio... pure di Silvio ?
        • Malcolm X scrive:
          Re: mah...
          - Scritto da: Piddu Macchial'o ro
          - Scritto da: Veltroni Presidente

          Prodi ha svenduto Telecom ai suoi amici

          furbetti del

          quartierino.
          non era D'Alema? vabbè.


          Telecom non è più pubblica .
          Quindi dare aiuti
          per

          l'adsl equivale ad aiuti di stato ed è vietato

          dall'Europa.

          Scrivilo ... scrivilo bello grandeChi vuole finanziamenti pubblici per l'adsl deve capire che Telecom non è statale, quindi dare soldi per l'adsl equivale a dare aiuti di stato. E a chi diamo questi aiuti?A Telecom o a Tiscali???Ah già, in Sardegna Soru sta tirando acqua al suo mulino cercando di incentivare Tiscali per vie traverse.SORU A CASA.

          PROOOODIIII A CAAASAAAAAA

          Ora vogliamo Veltroni,

          domani chissà...

          mah ... Veltroni? il meno peggio... pure di
          Silvio
          ?Oggi è meglio Veltroni, domani mattina preferiremo la Bindi, dopodomani Letta, poi Letta di nuovo, poi candideremo ancora Prodi ottantenne. Infine rimpiangeremo Berlusconi. Ma ci vuole tempo.
      • sirbone72 scrive:
        Re: mah...
        Io sono tra i "fortunati" abitanti della provincia di Cagliari che può fruirte dei magnifici servizi offerti dal DTT. Per il momento, come si dice ad Oxford, "non c'è una mazza!". perché mai devo essere costretto a spendere soldi per acquistare una ciofeca di decoder? E' inutile che me la meniate con la scarsità di frequenze. Il motivo per il quale esiste un duopolio non è un problema di frequenze: TMC, pur avendo le frequenze, non ha mai rappresentato un'alternativa seria a RAI e Mediaset. Non si capisce perché adesso, come dal nulla, dovrebbero sorgere delle fantomatiche nuove reti nazionali. Finora, a beneficiare del DTT è stata solo Mediaset, guarda caso...
        • Matu scrive:
          Re: mah...
          - Scritto da: sirbone72
          Io sono tra i "fortunati" abitanti della
          provincia di Cagliari che può fruirte dei
          magnifici servizi offerti dal DTT. Per il
          momento, come si dice ad Oxford, "non c'è una
          mazza!".Ovvio. I nuovi canali ci saranno solo dopo lo switch off.Con lo switch off ci saranno frequenze libere da usare per nuovi canali.Non prima. Sveglia.
          • sirbone72 scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: Matu
            - Scritto da: sirbone72

            Io sono tra i "fortunati" abitanti della

            provincia di Cagliari che può fruirte dei

            magnifici servizi offerti dal DTT. Per il

            momento, come si dice ad Oxford, "non c'è una

            mazza!".
            Ovvio. I nuovi canali ci saranno solo dopo lo
            switch
            off.
            Con lo switch off ci saranno frequenze libere da
            usare per nuovi
            canali.
            Non prima. Sveglia.Ma che stai dicendo? canali liberi ce ne sono un bel po': quello che manca è il mercato e l'offerta.
          • Rubert scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: sirbone72
            - Scritto da: Matu

            - Scritto da: sirbone72


            Io sono tra i "fortunati" abitanti della


            provincia di Cagliari che può fruirte dei


            magnifici servizi offerti dal DTT. Per il


            momento, come si dice ad Oxford, "non c'è una


            mazza!".

            Ovvio. I nuovi canali ci saranno solo dopo lo

            switch

            off.

            Con lo switch off ci saranno frequenze libere da

            usare per nuovi

            canali.

            Non prima. Sveglia.
            Ma che stai dicendo? canali liberi ce ne sono un
            bel po': quello che manca è il mercato e
            l'offerta.Quindi hai appena risolto il problema della concorrenza in tv.Pensa che in Europa ci additano perché non ci sono spazi liberi. E tu li hai appena trovati. Ma bravo, bravissimo. La prossima volta ti darò il mio voto.
          • Rubert scrive:
            Re: mah...
            - Scritto da: sirbone72
            - Scritto da: Matu

            - Scritto da: sirbone72


            Io sono tra i "fortunati" abitanti della


            provincia di Cagliari che può fruirte dei


            magnifici servizi offerti dal DTT. Per il


            momento, come si dice ad Oxford, "non c'è una


            mazza!".

            Ovvio. I nuovi canali ci saranno solo dopo lo

            switch

            off.

            Con lo switch off ci saranno frequenze libere da

            usare per nuovi

            canali.

            Non prima. Sveglia.
            Ma che stai dicendo? canali liberi ce ne sono un
            bel po': quello che manca è il mercato e
            l'offerta.Quindi hai appena risolto il problema della concorrenza in tv.Pensa che in Europa ci additano perché non ci sono spazi liberi. E tu li hai appena trovati. Ma bravo, bravissimo. La prossima volta ti darò il mio voto.
    • Alphonse Elric scrive:
      Re: mah...
      - Scritto da: fabio
      certo che a vivere in un paese dove si fanno
      investimenti per il digitale terrestre e si fanno
      pochissimi investimenti nella rete (quella per
      accedere ad internet, fibra ottica ad esempio) mi
      viene un po' di tristezza. in italia la banda
      costa sempre di più perchè ce n'è sempre di meno,
      e loro investono sul DIGITALE
      TERRESTRE.
      e intando io vivo in un paesino dove c'è un'adsl
      mini (una 640Kbit) che te la fanno pagare come
      una
      2Mbit!
      ma loro INVESTONO SUL DIGITALE TERRESTRE!!
      bravi.Perché il digitale terrestre lo possono controllare, Internet NO!Basta vedere la figuraccia che hanno fatto con le menzogne sull'ibld.net che non sono riusciti ad oscurare davvero nemmeno per 5 minuti. Basta un normale proxy e ci accedi come nulla fosse.
  • shevathas scrive:
    il berlusconi sardo vorrebbe il suo TG4
    dalla rassegna stampa della regione sarda 21/06/07.http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_53_20070621100428.pdfMmmmm....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 luglio 2007 07.23-----------------------------------------------------------
  • suonoweb.th umblogger. com scrive:
    peggio soru
    secondo me a soru non piace il ddt perche' lo vede come un potenziale concorrente diinternet,dato che lui e' il patron di tiscali
    • Malcolm scrive:
      Re: peggio soru
      - Scritto da: suonoweb.th umblogger. com
      secondo me a soru non piace il ddt perche' lo
      vede come un potenziale concorrente
      diinternet,dato che lui e' il patron di
      tiscaliIl DTT concorrente di Internet? Ma dai... come ha rimarcato Soru, l'interattività del DTT è praticamente ridicola, per non menzionare il fatto che in Italia i soliti noti stanno cercando di appropriarsi di tutte le frequenze disponibili, impedendo ad altri operatori (nuovi) di entrare e creare, finalmente, una vera concorrenza sui contenuti. "Ingessato" penso sia la parola più adatta per descrivere il mercato televisivo italiano (e non solo quello, purtroppo). Chissà quando ci renderemo conto che così non facciamo gli interessi del paese...
      • Veltroni Presidente scrive:
        Re: peggio soru
        - Scritto da: Malcolm
        - Scritto da: suonoweb.th umblogger. com

        secondo me a soru non piace il ddt perche' lo

        vede come un potenziale concorrente

        diinternet,dato che lui e' il patron di

        tiscali

        Il DTT concorrente di Internet? Ma dai... come ha
        rimarcato Soru, l'interattività del DTT è
        praticamente ridicola, per non menzionare il
        fatto che in Italia i soliti noti stanno cercando
        di appropriarsi di tutte le frequenze
        disponibili, impedendo ad altri operatori (nuovi)
        di entrare e creare, finalmente, una vera
        concorrenza sui contenuti.Una frase ricca di errori:le frequenze in Italia sono tutte occupate. In maggioranza da piccole tv locali, tanto piccole che non riescono ad avee una massa critica per combattere con la Rai e con Mediaset. Un parco di 600 tv locali c'è solo in Italia, all'estero c'è più concentrazione.Mediaset non può occupare altre frequenze. Le è stato vietato.La Rai non ne comprerà altre (Gentiloni non le dà i soldi).Quindi nessuno sta occupando altre frequenze.Le tv locali invece sanno di avere frequenze che possono vendere (visto che non guadagnano nulla). Quindi chi vuole entrare nel mercato si compra queste tv e trasmette. Il che è proprio quello che ha fatto l'espresso comprando rete a.Informati meglio. ciao---Basta Prodiora vogliamo Veltroni Presidentedomani chissà,cambieremo ancora.
        • sirbone72 scrive:
          Re: peggio soru
          ReteA???? Qui a Cagliari non si vede...
          • Malcolm X scrive:
            Re: peggio soru
            - Scritto da: sirbone72
            ReteA???? Qui a Cagliari non si vede...Infatti non esiste più.L'espresso le ha cambiato nome.È un canale musicale ora.
          • sirbone72 scrive:
            Re: peggio soru
            - Scritto da: Malcolm X
            - Scritto da: sirbone72

            ReteA???? Qui a Cagliari non si vede...
            Infatti non esiste più.
            L'espresso le ha cambiato nome.
            È un canale musicale ora.E come si chiama? L'unico nuovo canale musicale che si prende è QOOB...
          • Malcolm X scrive:
            Re: peggio soru
            - Scritto da: sirbone72
            - Scritto da: Malcolm X

            - Scritto da: sirbone72


            ReteA???? Qui a Cagliari non si vede...

            Infatti non esiste più.

            L'espresso le ha cambiato nome.

            È un canale musicale ora.
            E come si chiama? L'unico nuovo canale musicale
            che si prende è
            QOOB...QOOB è di Telecom Italia. Così come di Telecom Italia sono La7 ed MTV (e i canali a pagamento La7 carta più).L'espresso ha a disposizione due frequenze. Una analogica e una in digitale.In quella analogica nazionale trasmettono All Music (ex rete A, ex-ex mtv).In quella digitale trasmettono All Music e Repubblica TV.Entrambi canali pietosi.Questo per dire che nuovi canali ci sono, quel che manca sono imprenditori in grado di investire (tirando fuori i loro soldi) per fare una programmazione minima decente.
          • sirbone72 scrive:
            Re: peggio soru
            Repubblica TV a Cagliari non si prende...
          • Rubert scrive:
            Re: peggio soru
            - Scritto da: sirbone72
            Repubblica TV a Cagliari non si prende...In altre città invece si prende.Dipende dalla copertura.
      • soulista scrive:
        Re: peggio soru
        - Scritto da: Malcolm
        - Scritto da: suonoweb.th umblogger. com

        secondo me a soru non piace il ddt perche' lo

        vede come un potenziale concorrente

        diinternet,dato che lui e' il patron di

        tiscali

        Il DTT concorrente di Internet? Ma dai... come ha
        rimarcato Soru, l'interattività del DTT è
        praticamente ridicola, per non menzionare il
        fatto che in Italia i soliti noti stanno cercando
        di appropriarsi di tutte le frequenze
        disponibili, impedendo ad altri operatori (nuovi)
        di entrare e creare, finalmente, una vera
        concorrenza sui contenuti. "Ingessato" penso sia
        la parola più adatta per descrivere il mercato
        televisivo italiano (e non solo quello,
        purtroppo). Chissà quando ci renderemo conto che
        così non facciamo gli interessi del
        paese...E' l'unico modo per avere in italia una simildemocrazia o almeno un dibattito: soliti noti che pestano i piedi ad altri soliti noti...
    • Alphonse Elric scrive:
      Re: peggio soru
      - Scritto da: suonoweb.th umblogger. com
      secondo me a soru non piace il ddt perche' lo
      vede come un potenziale concorrente
      diinternet ,dato che lui e' il patron di
      tiscali(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Aspetta... se continui così scoppio... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • suonoweb.th umblogger. com scrive:
        Re: peggio soru
        premesso che non credo che il ddt potra' davvero fare concorrenza ad internet,volevo far capire che l'opposizione del governatore non ha motivi di carattere tecnico ma economico.La concorrenza che puo' fare il ddt non sta tanto nei contenuti,ma nella capacita' di raccogliere pubblicita'.per quanto riguarda i contenuti ci vuloe poco a capire che quelli attuali sono solo l'inizio,e se pensiamo a come si sviluppa la tecnologia si puo' capire che nel tempo il ddt si evolvera' molto.circa il fatto che soru tenga ben presente gli interessi di tiscali,lo dimostra il fatto che lo sponsor del cagliari calcio,da sempre la regione sardegna,e' stato guarda un po' sostituito dal marchio indovinate?tiscali.
    • ale scrive:
      Re: peggio soru
      Peccato che a differenza di Berlusconi ha venduto le sue aziende entrando in politica...
      • shevathas scrive:
        Re: peggio soru
        - Scritto da: ale
        Peccato che a differenza di Berlusconi ha venduto
        le sue aziende entrando in
        politica...purtroppo no, soru si è dimesso da tutte le cariche in tiscali ma possiede ancora un 25.5% di azioni del gruppofonte:http://investors.tiscali.com/tiscali/ShareInformation/sharestructure.jsp?cat=5&sub=44&lang=
    • Castronery scrive:
      Re: peggio soru
      - Scritto da: suonoweb.th umblogger. com
      secondo me a soru non piace il ddt perche' lo
      vede come un potenziale concorrente
      diinternet,dato che lui e' il patron di
      tiscaliQuesta è una lettura. L'altra, quella che dò io, è che Soru invece conosce Internet e sa come sanno quasi tutti i tecnologi che la tv dtt è roba antica.
  • lucacan scrive:
    Se 1/10 di quel che si legge è vero ....
    ... allora il fenomeno Soru è veramente importante, rida' speranza.Avevo letto questo articolo girni fa su "la Repubblica" cartacea ma non ero riuscito a trovarlo in quella su web; ci hanno pensato altri a riportarlo: http://www.perlacalabria.it/2007/06/16/soru-intervista-a-la-repubblica-accorpero-le-province-sarde-servono-tagli-non-libri-bianchi/ci vorrebbero una ventina di Soru per l'Italia .... ed altrettanti milioni di persone che li votino ... forse qualcosa cambierà!
    • Alphonse Elric scrive:
      Re: Se 1/10 di quel che si legge è vero ....
      - Scritto da: lucacan
      ... allora il fenomeno Soru è veramente
      importante, rida'
      speranza.
      Avevo letto questo articolo girni fa su "la
      Repubblica" cartacea ma non ero riuscito a
      trovarlo in quella su web; ci hanno pensato altri
      a riportarlo:
      http://www.perlacalabria.it/2007/06/16/soru-interv
      ci vorrebbero una ventina di Soru per l'Italia
      .... ed altrettanti milioni di persone che li
      votino ... Quoto!
      forse qualcosa
      cambierà!Ecco ora non fantasticare troppo (rotfl)
    • Rest scrive:
      Re: Se 1/10 di quel che si legge è vero ....
      - Scritto da: lucacan
      ... allora il fenomeno Soru è veramente
      importante, rida'
      speranza.
      Avevo letto questo articolo girni fa su "la
      Repubblica" cartacea ma non ero riuscito a
      trovarlo in quella su web; ci hanno pensato altri
      a riportarlo:
      http://www.perlacalabria.it/2007/06/16/soru-interv
      ci vorrebbero una ventina di Soru per l'Italia
      .... ed altrettanti milioni di persone che li
      votino ... forse qualcosa
      cambierà!si, se adesso siamo sull'orlo di un burrone, con 20 soru messi assieme non potremmo che fare un passo avanti
    • me stesso scrive:
      Re: Se 1/10 di quel che si legge è vero ....
      - Scritto da: lucacan
      ... allora il fenomeno Soru è veramente
      importante, rida'
      speranza.
      Avevo letto questo articolo girni fa su "la
      Repubblica" cartacea ma non ero riuscito a
      trovarlo in quella su web; ci hanno pensato altri
      a riportarlo:
      http://www.perlacalabria.it/2007/06/16/soru-interv
      ci vorrebbero una ventina di Soru per l'Italia
      .... ed altrettanti milioni di persone che li
      votino ... forse qualcosa
      cambierà!Purtroppo seguendo la situazione politica sarda scoprirai che Soru praticamente predica nel vuoto, la sua maggioranza coglie ogni occasione per metterlo in difficoltà su ogni fronte e sta cercando in tutti i modi di metterlo fuori gioco per le prossime regionali. Questo è il destino, in Italia, di chi prova a fare qualcosa di nuovo (tipo governare :D).
  • Nicola Orritos scrive:
    A noi raccontano tutt'altro...
    Ragazzi, qui in Sardegna nei Tele-Giornali regionali (parlo di Rai3 e di Videolina) questa riunione ce l'hanno "sdoganata" come un placido incontro tra persone d'accordo su tutto (m'era sembrato infatti strano che Soru fosse d'accordo con certe quantomeno obinabili opinioni di Gentiloni). Si parlava cioè di una riunone che aveva visto la grande soddisfazione delle parti coinvolte per l'andamento dello switch-off sperimentale (attivo già da qualche mese su Rai2 e Rete4 qui nel Cagliaritano). Adesso scopro che le cose sono andate diversamente... Ah, l'amarezza che ti coglie a tarda notte...P.S. Punto Informatico mi si conferma ogni giorno di più come una Testata Giornalistica con la "T" e la "G" maiuscole; di quelle che sui media tradizionali iniziano a scarseggiare, per intenderci.
    • ...... scrive:
      Re: A noi raccontano tutt'altro...
      Soru è un "capolavoro" che ha creato la tassa del lusso con la conseguente perdita del 15% dell'occupazione estiva.SI, lo sò: come affermano tutti i giornali di SX la colpa è di quelle sanguisughe di milionari che pur potendosi permettere, no 1, ma il pagamento di 100 tasse del lusso per i loro beni, hanno preferito snobbare la Sardegna per altre isole; prima fra tutte la Corsica.Che str0**i Briatore & C. eh ..... non vogliono pagare!!!Ah ... dimenticavo per Sorù un piccolo particolare: il DTT non è fattibile come scelta locale, è stato deciso dall'EU, che uno standard nuovo doveva adottarlo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 luglio 2007 01.47-----------------------------------------------------------
      • demi scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...
        Siamo un pò OT... ma qualche fonte che conferma i dati da te citati sarebbe gradita.Briatore è solo un evasore cronico che non paga tasse in Italia e pretende ti fare quello che vuole.
      • pinco pallino qualunque scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...
        L'UE non ha mica obbligato le regioni a finanziare il DTT...
      • Malcolm scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...
        Modificato dall' autore il 24 luglio 2007 01.47
        --------------------------------------------------Ti rispondo con una battuta sola, visto che l'argomento è OT: finalmente l'invasione delle cavallette è finita.Ciao.
        • Piddu Macchial'o ro scrive:
          Re: A noi raccontano tutt'altro...
          E finalmente gente che lavora 3 mesi all'anno (operatori turistici) faranno la fame :DAlmeno avete mufloni e acqua pulita per lavare le pecore ^^
          • Mario Santanasta so scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            e si che sono proprio i ricconi a dar da mangiare agli operatori turistici sa'.....Ma vai a metter la barchètta di papà da un'altra parte, va.....
      • "fa", "sa", "do", "va" VANNOSENZA ACCENTO scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...

        SI, lo sò:No...non lo sai: "so" va senza accento.
        Ah ... dimenticavo per Sorù un piccolo
        particolare: il DTT non è fattibile come scelta
        locale, è stato deciso dall'EU, che uno standard
        nuovo doveva
        adottarlo.Standard nuovo in che senso?Non è nuovo. Esiste da tempo. E' stabile e funziona bene.Tanto bene che viene adottato dalla Cina agli Usa, dal Giappone all'Australia. Europa compresa.
    • Veltroni Presidente scrive:
      Re: A noi raccontano tutt'altro...
      - Scritto da: Nicola Orritos
      strano che Soru fosse d'accordo
      con certe quantomeno obinabili opinioni di
      Gentiloni)e sulla base di cosa dai più credito a 4 righe scritte (sbagliate) sul web piuttosto che ad un telegiornale?Un esempio?Che vuol dire che on piace il modo in cui si è mplementato il dtt in Italia?In Italia si lascia la scelta di prendere decoder interattivi e decoder non interattivi, in altri Paesi è lo stesso, in altri ancora si usano solo quelli non interattivi.Per il modem a 56k, Soru è un grandissimo ç@zz@ne.Il modem non si usa praticamente mai.Quando lo si usa, le chiamate sono a numeri verdi (televoto a parte).L'interattività non ha bisogno del canale di ritorno.Infatti, tanto per dirne una, è possibile giocare a tetrin sudoku o altri giochi senza modem. Saremo d'accordo che i giochi sono interattivi, no?CHe modem voleva Soru? Uno adsl? Magari per attaccarci Tiscali? Non è un conflito di interessi bello e buono???E anche ci fosse il modem adsl, ma quanti sono quei c@gli@ni che vorrebbero pagare un canone adsl per poi vedere la classica tv??? Già, perché il canone per l'adsl si paga, le chiamate del modem a 56k sono a numeri verdi 800 (gratuiti), come ho detto fa eccezione il televoto.Ad ultimo, poiamo che tutti siano tanto fessi da fare abbonamento all'adsl di Tiscali (così Soru è contento), ma quanti dati dovremm mai mandare con un telecomando? In entrata il decoder già riceve a 24MB/s (molto più delle adsl), quindi l'adsl servirebbe solo in uscita: ma a parte qualche numero, che volete inviare premendo i tasti da 0 a 9???Soru: RITIRATI.---Prodi a casaoggi vogliamo Veltronidomani chissà:cambieremo ancora idea!
    • Alphonse Elric scrive:
      Re: A noi raccontano tutt'altro...
      - Scritto da: Nicola Orritos
      di quelle che sui media
      tradizionali iniziano a scarseggiare, per
      intenderci.Iniziano? (newbie)
    • La censura di PI tocca il fondo scrive:
      Re: A noi raccontano tutt'altro...

      P.S. Punto Informatico mi si conferma ogni giorno
      di più come una Testata Giornalistica con la "T"Tu pensa che la tua testata (minuscola) che tanto si batte contro la censura in Rete ha appena CENSURATO le risposte al tuo post proprio perché criticavano puntualmente l'articolo (sbagliato) di PI. Ti pare normale???Soru dice che in Italia il dtt arriva con modalità diverse rispetto all'Europa. Bene quali sarebbero, di grazia, queste differenze?Una buona Testata Giornalistica avrebbe spiegato questo punto, punto intorno al quale gira tutta la "notizia".Gli italiani possono scegliere se prendere decoder dtt interattivi o non.Quelli non interattivi hanno 24 MB/s in ricezione, non consentono l'upload ma consentono la tv a pagamento (anche se in Italia Mediaset ha preferito l'utilizzo di decoder mhp per la ppv).I decoder interattivi hanno 24 MB/s in ricezione e garantiscono una velocità minima in upload (inferiore ai 56k). Ma questo non è affatto un limite (come invece PI e Soru farebbero intendere), in quanto i dati in upload sono inseriti con un telecomando. Quanti dati volete scrivere con un telecomando? Praticamente nulla: il modem in dotazione è più che sufficiente.Altro problema di cui il giornalista si scorda: Soru spinge l'adsl perché è invischiato in Tiscali (che in Inghilterra fa concorrenza diretta al dtt).In definitiva Soru sbaglia e PI anziché far notare gli errori, si limita a ripeterli.Questo non è giornalismo.
      • Alphonse Elric scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...
        - Scritto da: La censura di PI tocca il fondo

        P.S. Punto Informatico mi si conferma ogni
        giorno

        di più come una Testata Giornalistica con la "T"
        Tu pensa che la tua testata (minuscola) che tanto
        si batte contro la censura in Rete ha appena
        CENSURATO le risposte al tuo post proprio perché
        criticavano puntualmente l'articolo (sbagliato)
        di PI. Ti pare
        normale???Casa loro, comandano loro.Se ci sono critiche da fare agli articoli di PI le si fa nella sezione apposita, ci sarebbe poi da vedere che linguaggio è stato usato. Le idee le si possono esprimere anche in modo educato.Una cosa è tacere una notizia, un'altra cosa e moderare un forum.Sono d'accordo che la moderazione attuale è un tantinello esagerata anche perché non da nessuna possibilità di recupero dei post correggendone eventualmente il linguaggio.
        Soru dice che in Italia il dtt arriva con
        modalità diverse rispetto all'Europa. Bene quali
        sarebbero, di grazia, queste
        differenze?
        Una buona Testata Giornalistica avrebbe spiegato
        questo punto, punto intorno al quale gira tutta
        la
        "notizia".

        Gli italiani possono scegliere se prendere
        decoder dtt interattivi o
        non.
        Quelli non interattivi hanno 24 MB/s in
        ricezione, non consentono l'upload ma consentono
        la tv a pagamento (anche se in Italia Mediaset ha
        preferito l'utilizzo di decoder mhp per la
        ppv).
        I decoder interattivi hanno 24 MB/s in ricezione
        e garantiscono una velocità minima in upload
        (inferiore ai 56k). Ma questo non è affatto un
        limite (come invece PI e Soru farebbero
        intendere), in quanto i dati in upload sono
        inseriti con un telecomando. Quanti dati volete
        scrivere con un telecomando? Praticamente nulla:
        il modem in dotazione è più che
        sufficiente.Il che ti fa capire che genere di dati tu possa uplodare. (rotfl)Se prendi un 286 e ci attacchi un modem hai un'interattività decisamente migliore.
        Altro problema di cui il giornalista si scorda:
        Soru spinge l'adsl perché è invischiato in
        Tiscali (che in Inghilterra fa concorrenza
        diretta al
        dtt).
        In definitiva Soru sbaglia e PI anziché far
        notare gli errori, si limita a
        ripeterli.Perché Soru sbaglierebbe? Perché protesta per il fatto che una tecnologia da 1980 è stata spacciata agli italiani per una novità?Perché con il più sfigato dei PC in circolazione le notizie TE LE SCEGLI TU e puoi persino COMMENTARLE mentre con un DDT il massimo dell'interattività è rispondere alla domanda "Vuoi che a Jean Claude si spezzi la tibia? Se si premi il pulsante rosso sul telecomando entro 5 secondi".
        Questo non è giornalismo.Non sono d'accordo.
        • Malcolm X scrive:
          Re: A noi raccontano tutt'altro...

          Perché Soru sbaglierebbe? Perché protesta per il
          fatto che una tecnologia da 1980 è stata
          spacciata agli italiani per una
          novità?Il dtt è una novità. Il segnale è analogico da oltre 50 anni in Italia.Passarlo al digitale è una novità. Poter avere 5 volte i canali attuali e finalmente più canali è una novità. Ma per averli bisogna evitare che Soru e altri c@gli@ni ne blocchino lo switch off. Senza switch off non si avranno nuovi canali. E' un problema tecnico.Come mi spieghi che questa vecchia tecnologia stia per essere adottata in Australia, in Cina, in Europa e persino negli avanzati Usa? Negli Usa hanno pure fatto aste per assegnare le frequenze del dtt, ottenendo un dividendo digitale. In Italia questo non è possibile perché le frequenze non sono mai state assegnate, lo Stato si è sempre e solo limitato a lasciare la possibilità alle tv di occupare le frequenze libere a loro piacere (problemi ve3cchi di 50 anni...).Un articolo serio farebbe questi paragoni e magari spiegherebbe pure a che serve un modem da 4 MB al posto di uno 56k. Che dati devi inviare con un telecomando? Di che velocità hai bisogno???Altro errore macroscopico che PI NON ha notato, I servizi della PA sono offerti dalla regione e dallo Stato. Quindi sono regione e stato a decidere se far pagare quei servizi.Servizi che ad oggi sono pochi e sono gratuiti. Il rischio che diventino a pagamento è un rischio inesistente, visto che è proprio Soru a poter decidere se offrire i servizi nella sua regione a pagamento o lasciarli gratuiti.Altro errore di PI: parla delle critiche di Soru e non fa minimo cenno al fatto che lui ha un conflitto di interessi gigantesco con Tiscali. Ecco perché spinge l'adsl.Altro errore di PI: l'adsl è a pagamento, la ricezione del segnale dtt è gratuita. Soru si lamenta del rischio che il dtt sia solo a pagamento e per questo vuole l'adsl. Soru però dimentica di dire che avere l'adsl co0incide con il dover pagare un canone mensile aggiuntivo al gestore di telefonia (Tiscali??).Un articolo serio scritto da un giornalista serio avrebbe notato immediatamente questi errori. Quindi o PI non è seria oppure è serissima e ha voluto insabbiare gli errori di Soru.Ultima critica su PI: prima è contro la censura, poi censura lei stessa. Ma la coerenza dove sta???
      • aaa scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...
        - Scritto da: La censura di PI tocca il fondo

        P.S. Punto Informatico mi si conferma ogni
        giorno

        di più come una Testata Giornalistica con la "T"
        Tu pensa che la tua testata (minuscola) che tanto
        si batte contro la censura in Rete ha appena
        CENSURATO le risposte al tuo post proprio perché
        criticavano puntualmente l'articolo (sbagliato)
        di PI. Ti pare
        normale???

        Soru dice che in Italia il dtt arriva con
        modalità diverse rispetto all'Europa. Bene quali
        sarebbero, di grazia, queste
        differenze?
        Una buona Testata Giornalistica avrebbe spiegato
        questo punto, punto intorno al quale gira tutta
        la
        "notizia".

        Gli italiani possono scegliere se prendere
        decoder dtt interattivi o
        non.
        Quelli non interattivi hanno 24 MB/s in
        ricezione, non consentono l'upload ma consentono
        la tv a pagamento (anche se in Italia Mediaset ha
        preferito l'utilizzo di decoder mhp per la
        ppv).
        I decoder interattivi hanno 24 MB/s in ricezione
        e garantiscono una velocità minima in upload
        (inferiore ai 56k). Ma questo non è affatto un
        limite (come invece PI e Soru farebbero
        intendere), in quanto i dati in upload sono
        inseriti con un telecomando. Quanti dati volete
        scrivere con un telecomando? Praticamente nulla:
        il modem in dotazione è più che
        sufficiente.
        Altro problema di cui il giornalista si scorda:
        Soru spinge l'adsl perché è invischiato in
        Tiscali (che in Inghilterra fa concorrenza
        diretta al
        dtt).E' meglio l'ADSL con cui fai l'"upload" ma soprattutto il "download" GRATIS che quella porcata di DTT che fa solo l'upload di ai SOLITI NOTI!!!!(rotfl)
        In definitiva Soru sbaglia e PI anziché far
        notare gli errori, si limita a
        ripeterli.
        Questo non è giornalismo.
        • Malcolm X scrive:
          Re: A noi raccontano tutt'altro...

          E' meglio l'ADSL con cui fai l'"upload" ma
          soprattutto il "download" GRATISGuarda che l'adsl si paga. Non è gratis.Hai un canone mensile. O tu sei benedetto dal Signore e non paghi?Col dtt il download è gratuito ed è a 24 MB/s.Trovami un'adsl che abbia la stessa velocità e che sia gratuita.
          che quella
          porcata di DTT che fa solo l'upload di ai
          SOLITI
          NOTIFalso e tendenzioso.L'upload su dtt è tipicamente gratuito. Si chiamano numeri verdi.L'unica cosa a pagamento è il televoto.Ma qui si parla di servizi che la Rai dovrebbe offrire al cittadino (hai letto l'articolo???).Questo servizi sono gratuiti oggi (ma sono pochi) e possono essere gratuiti in futuro SE Soru e la Rai sono d'accordo nel fornirli gratuitamente.
          • aaa scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Malcolm X

            E' meglio l'ADSL con cui fai l'"upload" ma

            soprattutto il "download" GRATIS
            Guarda che l'adsl si paga. Non è gratis.
            Hai un canone mensile. O tu sei benedetto dal
            Signore e non
            paghi?
            Col dtt il download è gratuito ed è a 24 MB/s.
            Trovami un'adsl che abbia la stessa velocità e
            che sia
            gratuita.
            Sì, paghi un canone mensile ma ti rifai delle spese facendo il "download" GRATIS di cose che altrimenti dovresti comprare.... e se ci fosse il WI-MAX libero non si pagherebbe nemmeno il canone!!!Con il DTT cosa scarichi GRATIS???? 8)

            che quella

            porcata di DTT che fa solo l'upload di ai

            SOLITI

            NOTI
            Falso e tendenzioso.
            L'upload su dtt è tipicamente gratuito. Si
            chiamano numeri
            verdi.
            L'unica cosa a pagamento è il televoto.
            Ma qui si parla di servizi che la Rai dovrebbe
            offrire al cittadino (hai letto
            l'articolo???).
            Questo servizi sono gratuiti oggi (ma sono pochi)
            e possono essere gratuiti in futuro SE Soru e la
            Rai sono d'accordo nel fornirli
            gratuitamente.Che servizi? Il pagamento del pizzo-canone RAI online????(rotfl)L'interattività la paghi perchè avviene tramite modem!!!!
          • Matu scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...

            L'interattività la paghi perchè avviene tramite
            modemModem che fa una chiamata gratuita ad un numero verde.Non paghi proprio nulla.'gnurant
          • aaa scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Matu

            L'interattività la paghi perchè avviene tramite

            modem
            Modem che fa una chiamata gratuita ad un numero
            verde.
            Non paghi proprio nulla.
            'gnurantDi che servizi? Per pagare tasse & c.? E vorresti che fossero anche A PAGAMENTO?????(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Malcolm X scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: aaa
            - Scritto da: Matu


            L'interattività la paghi perchè avviene
            tramite


            modem

            Modem che fa una chiamata gratuita ad un numero

            verde.

            Non paghi proprio nulla.

            'gnurant

            Di che servizi? Per pagare tasse & c.? E vorresti
            che fossero anche A
            PAGAMENTO?????Prima dici che non sono gratis poi dici che è ovvio che siano gratis.Ma hai idea di cosa sia la coerenza?
          • aaa scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Malcolm X
            - Scritto da: aaa

            - Scritto da: Matu



            L'interattività la paghi perchè avviene

            tramite



            modem


            Modem che fa una chiamata gratuita ad un
            numero


            verde.


            Non paghi proprio nulla.


            'gnurant



            Di che servizi? Per pagare tasse & c.? E
            vorresti

            che fossero anche A

            PAGAMENTO?????
            Prima dici che non sono gratis poi dici che è
            ovvio che siano
            gratis.
            Ma hai idea di cosa sia la coerenza?I "servizi che servono" non sono quelli per pagare tasse & c. ma sono ben altri! E li trovi solo su Internet....(cylon)
          • Malcolm X scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: aaa
            - Scritto da: Malcolm X

            - Scritto da: aaa


            - Scritto da: Matu




            L'interattività la paghi perchè avviene


            tramite




            modem



            Modem che fa una chiamata gratuita ad un

            numero



            verde.



            Non paghi proprio nulla.



            'gnurant





            Di che servizi? Per pagare tasse & c.? E

            vorresti


            che fossero anche A


            PAGAMENTO?????

            Prima dici che non sono gratis poi dici che è

            ovvio che siano

            gratis.

            Ma hai idea di cosa sia la coerenza?

            I "servizi che servono" non sono quelli per
            pagare tasse & c. ma sono ben altri! E li trovi
            solo su
            Internet....Internet è a pagamento. Hai il costo del canone telefonico.Il dtt è gratuito.Se permetti a parità di servizio è meglio usare quel che è gratuito.Senti un po' prima dici che sono a pagamento, io ti faccio notare che sono gratuiti, tu mi rispondi che devono essere gratuiti (è ovvio, no???). E ora arrivi a dire che non devono esserci anche se sono gratuiti? Ma la coerenza?
          • aaa scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Malcolm X
            - Scritto da: aaa

            - Scritto da: Malcolm X


            - Scritto da: aaa



            - Scritto da: Matu





            L'interattività la paghi perchè avviene



            tramite





            modem




            Modem che fa una chiamata gratuita ad un


            numero




            verde.




            Non paghi proprio nulla.




            'gnurant







            Di che servizi? Per pagare tasse & c.? E


            vorresti



            che fossero anche A



            PAGAMENTO?????


            Prima dici che non sono gratis poi dici che è


            ovvio che siano


            gratis.


            Ma hai idea di cosa sia la coerenza?



            I "servizi che servono" non sono quelli per

            pagare tasse & c. ma sono ben altri! E li trovi

            solo su

            Internet....
            Internet è a pagamento. Hai il costo del canone
            telefonico.
            Il dtt è gratuito.
            Se permetti a parità di servizio è meglio usare
            quel che è
            gratuito.
            Senti un po' prima dici che sono a pagamento, io
            ti faccio notare che sono gratuiti, tu mi
            rispondi che devono essere gratuiti (è ovvio,
            no???). E ora arrivi a dire che non devono
            esserci anche se sono gratuiti? Ma la
            coerenza?Se investissero i soldi nel WI-MAX LIBERO non ci sarebbe CANONE per "servizi" che sul DTT NON TROVI (i servizi GRATUITI del DTT non "SERVONO")!!!!Perciò il DTT deve AFFONDARE!!! 8)
          • Verità scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...

            Se investissero i soldi nel WI-MAX LIBERO non ci
            sarebbe CANONE per "servizi"Il wimax ci sarà. Grazie all'asta che Gentiloni sta mettendo in piedi.Sai a chi andranno le frequenze?A Telecom Italia, Vodafone, Wind-Infostrada, Tiscali, Mediaset e... una nuova entrante: la COOP. Coop che ha deciso (leggi i verbali dell'assemblea) pure di vendere l'adsl e le telefonate da fisso nei prossimi anni, grazie sempre all'aiuto del governo ovviamente.Il risultato non sarà wimax gratuito, ma wimax a pagamento con canone paragonabile a quello oggi esistente per il wifi.Ti faccio notare che il wimax non serve per la tv, ma per internet. Cose leggermente diverse.
          • aaa scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Verità

            Se investissero i soldi nel WI-MAX LIBERO non ci

            sarebbe CANONE per "servizi"
            Il wimax ci sarà. Grazie all'asta che Gentiloni
            sta mettendo in
            piedi.
            Sai a chi andranno le frequenze?

            A Telecom Italia, Vodafone, Wind-Infostrada,
            Tiscali, Mediaset e... una nuova entrante: la
            COOP. Coop che ha deciso (leggi i verbali
            dell'assemblea) pure di vendere l'adsl e le
            telefonate da fisso nei prossimi anni, grazie
            sempre all'aiuto del governo
            ovviamente.

            Il risultato non sarà wimax gratuito, ma wimax a
            pagamento con canone paragonabile a quello oggi
            esistente per il
            wifi.
            ....vedremo.....(cylon)
            Ti faccio notare che il wimax non serve per la
            tv, ma per internet. Cose leggermente
            diverse.La TV via Internet esiste!(rotfl)
          • Malcolm X scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: aaa
            Se investissero i soldi nel WI-MAX LIBERO non ci
            sarebbe CANONE per "servizi" che sul DTT NON
            TROVISu dtt i servizi ci sono. Vedi in Lombardia con l'uso delle carte servizi della regione.Informati.Poi sei davvero ridicolo quando dici che il wimax sarà gratuito.
          • xabiov scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Malcolm X
            - Scritto da: aaa


            Se investissero i soldi nel WI-MAX LIBERO non ci

            sarebbe CANONE per "servizi" che sul DTT NON

            TROVI

            Su dtt i servizi ci sono. Vedi in Lombardia con
            l'uso delle carte servizi della
            regione.
            Informati.Io vivo in Lombardia e non ho notato questi servizi. Può darsi che mi sbaglio. Se è così, su quale canale li posso trovare?
          • Malcolm X scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...

            Io vivo in Lombardia e non ho notato questi
            servizi. Può darsi che mi sbaglio. Se è così, su
            quale canale li posso
            trovare?Su Canale5. L'accesso è con la tessera della regione.
          • xabiov scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Malcolm X

            Io vivo in Lombardia e non ho notato questi

            servizi. Può darsi che mi sbaglio. Se è così, su

            quale canale li posso

            trovare?
            Su Canale5. L'accesso è con la tessera della
            regione.Ho controllato e in effetti ci sono. Mi sbagliavo io.
          • aaa scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Malcolm X
            - Scritto da: aaa


            Se investissero i soldi nel WI-MAX LIBERO non ci

            sarebbe CANONE per "servizi" che sul DTT NON

            TROVI

            Su dtt i servizi ci sono. Vedi in Lombardia con
            l'uso delle carte servizi della
            regione.
            Informati.
            Il M*U*L*O su DTT non ESISTE! 8)
            Poi sei davvero ridicolo quando dici che il wimax
            sarà
            gratuito..... in certi casi sì!!!!(cylon)
          • Luca scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            oddio proprio gratuito non mi pare, il canone Rai che dobbiamo pagare per vedere una televisione che è sempre + scadente dove lo metti? sommalo e vedi che ti paghi l'adsl per tutto l'anno. Se non lo sai l'azienda Rai richiede il pagamento del canone infrangendo molto spesso la legge della privacy, come fa a mandarti la richiesta di canone 2 giorni dopo che hai fatto il contratto per la corrente elettrica? ti arriva la richiesta di pagare il canone ancora prima che entri in casa. Poi se non ricordo mal Lo stato è sotto inchiesta dalla commisione europea per i contrinuti dati per comprare i decoder dtt.Poi vediamo il passaggio al dtt quanto ti costa? supponioamo che tu abbia 2 o 3 tv in casa ti devi comprare 2 o 3 decoder. Se poi ti compri una tv nuova quelle che hanno il decoder integrato ce ne sono pochissime quindi oltre ai soldi della tv ti devi prender il decoder. E quali sarebbero in definitiva i vantaggi di averlo? Guarda giusto per veder ho provato a metter il dtt da me e vedo meno canali di prima, 2 fan le solite schifezze se non di +. Guarda ti dico io ho sky e ti posso dire che se non l'avessi la televisione potrei anche buttarla per i programma che fanno in tv. Per non parlare dei tg che danno anche notizie vicine al ridicolo a volte che ti domandi "ma siamo pazzi?" a altre volte notizie da ucciderlo vedi come non ultima quella di dire il finale di uno dei libri attesi in questo periodo che dopo neanche 12 ore dalla sua uscita dico il finale per filo e per segno. Direi che + andiamo avanti + la televisione diventa spazzatura e i programmi che si salvano si contano sulle dita di 1 mano.
          • Malcolm X scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Luca
            oddio proprio gratuito non mi pare, il canone Rai
            che dobbiamo pagare per vedere una televisione
            che è sempre + scadente dove lo metti? sommalo e
            vedi che ti paghi l'adsl per tutto l'anno.Il canone tv si paga in entrambi i casi. Non è un costo aggiuntivo.
            ti arriva la richiesta
            di pagare il canone ancora prima che entri in
            casa.Quindi? Cosa ha a che vedere col dtt?Io spero che sgamino tutti quelli che non pagano il canone.
            Lo stato è sotto inchiesta
            dalla commisione europea per i contrinutiTanto che Gentiloni ne ha appena varati di nuovi.40mln per i decoder, altri per la rai e altri prossimamente...
            comprare 2 o 3 decoder.Mentre con l'adsl devi comprare 2-3 abbonamenti adsl, visto che con uno solo non riesci a vedere 3 canali diversi contemporaneamente. E nota che il decoder si paga una volta, l'abbonamento ogni mese.Fai meglio i conti. Poi se ne riparla...
          • Luca scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Malcolm X
            - Scritto da: Luca

            oddio proprio gratuito non mi pare, il canone
            Rai

            che dobbiamo pagare per vedere una televisione

            che è sempre + scadente dove lo metti? sommalo e

            vedi che ti paghi l'adsl per tutto l'anno.
            Il canone tv si paga in entrambi i casi. Non è un
            costo
            aggiuntivo.
            Sbagliato se non hai una tv e non hai la presa per l'antenna sul pc non paghi il canone.



            Lo stato è sotto inchiesta

            dalla commisione europea per i contrinuti
            Tanto che Gentiloni ne ha appena varati di nuovi.
            40mln per i decoder, altri per la rai e altri
            prossimamente...



            comprare 2 o 3 decoder.
            Mentre con l'adsl devi comprare 2-3 abbonamenti
            adsl, visto che con uno solo non riesci a vedere
            3 canali diversi contemporaneamente. E nota che
            il decoder si paga una volta, l'abbonamento ogni
            mese.
            Risbagliato di nuovo puoi vedere anche + canali contemporaneamenre, ma si vede che non sei esperto di internet e tv via internet.
            Fai meglio i conti. Poi se ne riparla...Forse qui i conti devi farli tu o forse devi fare un corso di come si usa l'adsl.
          • Malcolm scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Luca
            se non hai una tv e non hai la presa
            per l'antenna sul pc non paghi il
            canone.E quanti in casa non avrebbero la tv e l'antenna?
            puoi vedere anche + canali
            contemporaneamenreMa di che parli?La banda non basta per guardare canali diversi su 3/4 tv diverse.Dovresti avere 3/4 collegamenti adsl (con relativo canone) e avresti ancora il problema di collegare i pc (i router e il resto) alle tv. Ti pare sensato?
          • Luca scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Malcolm
            - Scritto da: Luca

            se non hai una tv e non hai la presa

            per l'antenna sul pc non paghi il

            canone.
            E quanti in casa non avrebbero la tv e l'antenna?
            ce ne sono + di quanti pensi che non hanno la tv e l'antenna. Quanto ero all'univerdità sono stato in appartamento per 4 anni senza una tv e ti dico mai sentita la mancanza.

            puoi vedere anche + canali

            contemporaneamenre
            Ma di che parli?
            La banda non basta per guardare canali diversi su
            3/4 tv
            diverse.
            Dovresti avere 3/4 collegamenti adsl (con
            relativo canone) e avresti ancora il problema di
            collegare i pc (i router e il resto) alle tv. Ti
            pare
            sensato?ma vedi che ti sbagli, io con un adsl da 4 mega vedo tranquillanente 2 o 3 filmati di buona qualità n streeming, contanto che ora l'adsl è arrivata anche a 20 (qui in italia siamo veramente indietro oltre che con prezzi stratosferici visto che in bulgaria ho una 20 mega per 11 ed è pure la meno potente e li arrivano fino a 80).Prendi Fastweb ad esempio ti fai quello e ti elimini pure il canone della telecom se vuoi ti metti la tv. Ma quanta banda pensi sia necessaria per uno streeming ?!? quando hai 120k per canale è anche oltre quello che ti serve, con una 4 mega arrivi ad un massimo di 550k al secondo suddividi e fatti i conti.
          • Luca scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            a si dimenticavo, i servizi via cavo di televisione in bulgaria te li portano a casa con una 640k, per vederti la tv stile sky su una televisione, quindi figurati quanti canali te puoi veder su una 2 mega o meglio ancora su una 4 fatti i tuoi conti.
      • Castronery scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...

        Ti pare normale???A me sembri prevenuto te lo dico col cuore
        Soru dice che in Italia il dtt arriva con
        modalità diverse rispetto all'Europa. Bene quali
        sarebbero, di grazia, queste
        differenze?Non l'ho letto, link?
        Gli italiani possono scegliere se prendere
        decoder dtt interattivi o
        non.No, io ho pagato il tuo decoder perchè pago le tasse. Questa è la notizia. Diciamola bene ok?
        I decoder interattivi hanno 24 MB/s in ricezione
        e garantiscono una velocità minima in upload
        (inferiore ai 56k). Ok, quindi Soru ha ragione.
        Ma questo non è affatto un
        limite (come invece PI e Soru farebbero
        intendere), in quanto i dati in upload sono
        inseriti con un telecomando. Quanti dati volete
        scrivere con un telecomando? Praticamente nulla:Non vedi più in là del tuo naso i dati possono essere di molti tipi diversi, certo a 56 K non ci mandi ne foto ne video semmai clicchi quà e là come una scimmietta.
        Altro problema di cui il giornalista si scorda:
        Soru spinge l'adsl perché è invischiato in
        Tiscali (che in Inghilterra fa concorrenza
        diretta al
        dtt).Sono accuse pesanti, usi parole diffamanti, starei in guardia fossi in te eh.Mah.
        • Malcolm X scrive:
          Re: A noi raccontano tutt'altro...
          - Scritto da: Castronery

          Ti pare normale???

          A me sembri prevenuto te lo dico col cuore


          Soru dice che in Italia il dtt arriva con

          modalità diverse rispetto all'Europa. Bene quali

          sarebbero, di grazia, queste

          differenze?
          Non l'ho letto, link?Furbo, sta scritto nell'articolo di PI. Ma tu l'hai letto???

          I decoder interattivi hanno 24 MB/s in ricezione

          e garantiscono una velocità minima in upload

          (inferiore ai 56k).
          Ok, quindi Soru ha ragione.No. Soru dice che l'upload è troppo lento.E quello è falso.
          Non vedi più in là del tuo naso i dati possono
          essere di molti tipi diversi, certo a 56 K non ci
          mandi ne foto ne videoMa il tuo telecomando ti permette di allegare foto e video?E a chi le mandi? E dove le prendi?Non è che hai confuso la tv per un computer?Se vuoi un computer per inviare le foto, usi il computer.Mi dici dove metti le foto sulla tv? E a chi le mandi?

          Altro problema di cui il giornalista si scorda:

          Soru spinge l'adsl perché è invischiato in

          Tiscali (che in Inghilterra fa concorrenza

          diretta al

          dtt).
          Sono accuse pesanti, usi parole diffamantiNon sono accuse. Tiscali in Inghilterra fa concorrenza al digitale terrestre.Soru è davvero il fondatore di Tiscali.Certo che se non sai ste cose fino ad ora sei vissuto su un altro pianeta.
          • Castronery scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...

            Furbo, sta scritto nell'articolo di PI. Ma tu
            l'hai
            letto???Dato che nell'articolo Soru non parla di Europa immagino che tu abbia letto altro. E scemo io che ti rispondo.
            Ma il tuo telecomando ti permette di allegare
            foto e
            video?
            E a chi le mandi? E dove le prendi?Ripeto: ragioni di tecnologie vecchie pensando a tecnologie vecchie e immutabili. Ergo non vedi oltre il tuo naso.
            Soru è davvero il fondatore di Tiscali.Tu hai detto "invischiato", il che è tutt'altra cosa.
            Certo che se non sai ste cose fino ad ora sei
            vissuto su un altro
            pianeta.E vabè.
          • Malcolm X scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Castronery

            Furbo, sta scritto nell'articolo di PI. Ma tu

            l'hai

            letto???

            Dato che nell'articolo Soru non parla di Europa
            immagino che tu abbia letto altro. E scemo io che
            ti
            rispondo....viste le posizioni critiche in più occasioni assunte da Soru verso il DTT e il modo in cui viene implementata in Italia la televisione digitale terrestre....In Italia il dtt viene implementato in modo diverso dal resto d'Europa? E in cosa sarebbe diverso?

            Ma il tuo telecomando ti permette di allegare

            foto e

            video?

            E a chi le mandi? E dove le prendi?
            Ripeto: ragioni di tecnologie vecchie pensando a
            tecnologie vecchie e immutabili. E tu fammi un esempio di come il telecomando possa servire per mandare la foto alla morosa.Tu confondi la tv (che si guarda) con il computer.

            Soru è davvero il fondatore di Tiscali.
            Tu hai detto "invischiato", il che è tutt'altra
            cosa.Ha oltre il 25% delle azioni di Tiscali. Se non è dentro Tiscali lui, chi vuoi che ci sia?
      • xabiov scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...

        Soru dice che in Italia il dtt arriva con
        modalità diverse rispetto all'Europa. Bene quali
        sarebbero, di grazia, queste
        differenze?Chi abita in Lombardia e ha un impianto adatto può prendere la tv svizzera. In svizzera il canton Ticino ha già effettuato lo swicth off e si nota come a differenza dell'Italia al momento non sono presenti i cosiddetti servizi interattivi, e pare che la Svizzera non sia l'unico paese a non posticipare l'attivazione dei servizi interattivi (per contro va detto che in Inghilterra la BBC ha creato interi canali interattivi).Per contro invece sembrano usare la possibilità del doppio audio italiano/originale (nel caso dei canali della svizzera italiana TSI 1 e TSI 2), ma questo servizio gli svizzeri lo offrivano già sulla tv analogica, la differenza sta che nel DTT l'audio è stereo.
        • Rubert scrive:
          Re: A noi raccontano tutt'altro...


          Soru dice che in Italia il dtt arriva con

          modalità diverse rispetto all'Europa. Bene quali

          sarebbero, di grazia, queste

          differenze?
          canton Ticino ha già effettuato lo swicth off e
          si nota come a differenza dell'Italia al momento
          non sono presenti i cosiddetti servizi
          interattiviQuindi siccome offrono dei servizi in meno di noi, sarebbero da preferire?
          Per contro invece sembrano usare la possibilità
          del doppio audio italiano/originaleDoppio canale offerto pure da Mediaset per alcuni programmi seriali americani.Fai conto che in Italia abbiamo l'Italiano, in Svizzera ci sono Francese, Italiano e tedesco. Cosa un poco diversa.
          • xabiov scrive:
            Re: A noi raccontano tutt'altro...
            - Scritto da: Rubert


            Soru dice che in Italia il dtt arriva con


            modalità diverse rispetto all'Europa. Bene
            quali


            sarebbero, di grazia, queste


            differenze?


            canton Ticino ha già effettuato lo swicth off e

            si nota come a differenza dell'Italia al momento

            non sono presenti i cosiddetti servizi

            interattivi
            Quindi siccome offrono dei servizi in meno di
            noi, sarebbero da
            preferire?


            Per contro invece sembrano usare la possibilità

            del doppio audio italiano/originale
            Doppio canale offerto pure da Mediaset per alcuni
            programmi seriali
            americani.
            Fai conto che in Italia abbiamo l'Italiano, in
            Svizzera ci sono Francese, Italiano e tedesco.
            Cosa un poco
            diversa.Vero, infatti il loro sistema televisivo è diverso, nel commento non a caso parlavo della TSI (Televisione svizzera in lingua Italiana) che ha due canali che trasmettono in italiano (e coprono le zone in lingua italiana ovvero canton Ticino, valli del Grigioni e Egandina), per il francese hanno la TSR (due canali) e per il tedesco hanno la SF (tre canali), tutti questi canali sono ovviamente pubblici.Tutte queste emittenti usano il doppio audio: lingua di loro competenza/lingua originale e lo fanno già da molti anni, come ho detto hanno iniziato a farlo con la tv analogica.
      • claudio1980 scrive:
        Re: A noi raccontano tutt'altro...
        In Estonia, lo stato con il livello di diffusione più alto di tecnologia del mondo, usa il DTT senza modem, ma semplicemente con scheda ethernet che si attacca al modem adsl gia presente nel 90% delle case con connessioni non inferiori ai 20Mbps (arrivano fino a 100). questo ha permesso di offrire servizi da noi considerati possibili solo con un PC, attraverso il televisore, infatti il 90% di connessioni adsl è contrapposto da solo il 60% di possesso di un PC, l'altro 30 usa il televisore.Un esempio, in Estonia si può partecipare anche attivamente a tutte le sedute parlamentari, intervenedo con una semplice web cam, una cuffia, un microfono e un televisore, tutto senza pc, e sono molti gli anziani che partecipano. Solo in questo caso si può dire che il DTT è la TV 2.0, altrimenti è solo un upgrade che ti offre nient'altro che quello offerto dal satellite da oltre 10 anni!Dimenticavo, l'Estonia è l'unico stato che permette la raccolta on-line delle firme per i referendum, (la firma digitale è obbligatoria e gratuita e viene assegnata insieme ad una e-mail PEC ufficiale ad ogni cittadino) le ultime elezioni erano on-line, e le tasse si possono pagare solo on-line, si possono fare proposte di legge on-line e il 70% del territorio è coperto dal wi-fi gratuito come l'UMTS, hight speed compreso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 luglio 2007 17.53----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 luglio 2007 17.53-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti