Blog, siti, stampa e direttore responsabile

di Andrea Buti (www.tglex.com) - Blog come prodotto editoriale o come stampa? Blogger come direttori responsabili? Contraddizioni e sovrapposizioni fra leggi dello stato italiano

Roma – La recente sentenza di Cassazione sulla non equiparabilità dei blog alla stampa offre lo spunto per una riflessione. Analizzando il quadro normativo si nota che l’art. 1 della l. 62/2001 prevede: “Per prodotto editoriale , ai fini della presente legge, si intende il prodotto realizzato su supporto cartaceo, ivi compreso il libro, o su supporto informatico, destinato alla pubblicazione o, comunque, alla diffusione di informazioni presso il pubblico con ogni mezzo, anche elettronico, o attraverso la radiodiffusione sonora o televisiva, con esclusione dei prodotti discografici o cinematografici”. Sotto tale profilo, dunque, il sito o blog ben potrebbe essere inteso come prodotto editoriale.

Il successivo comma 3 dello stesso articolo prevede poi che: “Al prodotto editoriale si applicano le disposizioni di cui all’ articolo 2 della legge 8 febbraio 1948, n. 47. Il prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata, costituente elemento identificativo del prodotto, è sottoposto, altresì, agli obblighi previsti dall’articolo 5 della medesima legge n. 47 del 1948”. La seconda parte della disposizione è abbastanza chiara nell’imporre la registrazione in tribunale ove sussistano congiuntamente i due presupposti della testata e della periodicità.

La prima parte, non prevede tale obbligo se mancano i requisiti in parola: resterebbero, però quelli di cui all’art. 2 l. 47/48 . Ora, tale articolo prevede che “Ogni stampato deve indicare il luogo e l’anno della pubblicazione, nonché il nome e il domicilio dello stampatore e, se esiste, dell’editore. I giornali, le pubblicazioni delle agenzie d’informazioni e i periodici di qualsiasi altro genere devono recare la indicazione: del luogo e della data della pubblicazione; del nome e del domicilio dello stampatore; del nome del proprietario e del direttore o vice direttore responsabile. All’identità delle indicazioni, obbligatorie e non obbligatorie, che contrassegnano gli stampati, deve corrispondere identità di contenuto in tutti gli esemplari”. Qui di cose che non quadrano ce ne sono diverse.

Tralasciamo le difficoltà nell’individuare il luogo della pubblicazione e supponiamo che il nome e domicilio dello stampatore possano essere riferite alla persona che “gestisce” il sito o blog: chi dovrebbe essere il direttore responsabile?

Come già chiarito , salvo eccezioni il direttore responsabile deve essere un giornalista iscritto all’apposito Albo non perché lo prevedono le citate leggi sulla stampa, ma poiché così dispone la legge professionale (art. 46 della legge 3 febbraio 1963, n. 69 ) stabilendo che: “Il direttore ed il vice direttore responsabile di un giornale quotidiano o di un periodico o agenzia di stampa (…) devono essere iscritti nell’elenco dei giornalisti professionisti”. In tale legge si fa riferimento, però, a “giornale quotidiano” o “agenzia di stampa” e non ad un blog o sito, che sarà al massimo un “prodotto editoriale” ai sensi dell’art. 1 l. 62/2001.

Quindi, delle due, l’una: o il direttore responsabile di un sito o blog può anche non essere un giornalista professionista (giacché il sito non è di carta) oppure… la legge non si capisce (non sarebbe certo la prima volta). Sarebbe abbastanza inutile, infatti, prevedere due ipotesi diverse (prima e seconda parte del 3° comma dell’art. 1 l. 62/2001) per poi dettare una disciplina unitaria. Le norme, però andrebbero interpretate nel senso in cui possono – mutuando dall’ art. 1367 c.c. – avere “qualche effetto, anziché in quello secondo cui non ne avrebbero alcuno”.

La sentenza cui si accennava in apertura non sembra indugiare in equiparazioni del tipo carta=bit , per cui potremmo forse aspettarci direttori responsabili che non siano giornalisti professionisti?

Avv. Andrea Buti
www.tglex.com

I precedenti interventi di A.B. su PI sono reperibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sorcio scrive:
    Pulitori di montagne svizzeri
    Un video da vedere! (rotfl)http://www.svizzera.it/pulitori"Facciamo di tutto per rendere le tue vacanze perfette Ogni giorno migliaia di persone, in Svizzera, fanno sì che i nostri ospiti possano trascorrere vacanze perfette qui da noi. Molti si occupano di compiti a cui nessuno penserebbe mai..."
  • NomeCognome scrive:
    Exit Grillo 7.0
    Io onestamente pensavo che Grillo ad Exit di La7 fosse un pesce d' Aprile, tanto viene censurato in tv, eh eh eh ...http://www.youtube.com/watch?v=3O_8lAMYx1Uhttp://www.youtube.com/watch?v=EJeRxS-2nvA
  • Vincenzo scrive:
    Opera
    Io ho trovato troppo divertente quello di Opera, dettagli: http://labs.opera.com/news/2009/04/01/video:http://www.youtube.com/watch?v=kkNxbyp6thM
    • Er Cocomeraro scrive:
      Re: Opera
      vero ahahahahhahahquel tizio ha una faccia che fa ridere anche se sta fermo :D
      • Funz scrive:
        Re: Opera
        - Scritto da: Er Cocomeraro
        vero ahahahahhahah

        quel tizio ha una faccia che fa ridere anche se
        sta fermo
        :DIn ufficio:"Lei mi sta facendo gesti sconci con la lingua, come si permetteeeee?""Ma no, stavo solo aggiungendo un bookmark" (anonimo)Bello anche il risucchio per "avvicinare" la pagina e il soffio per allontanarla :D
    • Carocollo scrive:
      Re: Opera
      Tecnicamente fattibilissimo
      • sorcio scrive:
        Re: Opera
        se lo facessero davvero, sarebbe una bella cosa per chi ha difficoltà motorie.Tornando allo scherzo, fanno scomXXXXXXre anche i "know issues" (rotfl)
  • N.N. scrive:
    E se i bit viaggiassero sui binari?
    Interessante pure la burla della rete di tlc costruita su quella ferroviaria... BOR (Bit Over Railway).
    • Whishper scrive:
      Re: E se i bit viaggiassero sui binari?
      - Scritto da: N.N.
      Interessante pure la burla della rete di tlc
      costruita su quella ferroviaria... BOR (Bit Over
      Railway).A me risulta invece è che le FS italiane abbiano di fatto una delle reti più estese in assoluto in italia.. non sarà su binari (mi sa che usa le linee elettriche aeree...)
      • fred scrive:
        Re: E se i bit viaggiassero sui binari?
        confermo, in cima ai pilastri che sostengono la rete elettrica corrono sia cavi elettrici che fasci di fibra.
  • Marcol scrive:
    M'è piaciuta la Paris Hilton russa...
    M'è piaciuta assai la Paris Hilton russa http://www.parishiltonova.com/Anche se solo per un giorno... A quando quella made in China? Lol
    • lOcchio scrive:
      Re: M'è piaciuta la Paris Hilton russa...
      Boh.... a me sembra vera. I posts su twitter sono iniziati la settimana scorsa, non ieri.
    • London scrive:
      Re: M'è piaciuta la Paris Hilton russa...
      si io mi sono già innamorato della sorella intelligente e russa di Paris H. accattate illo http://www.parishiltonovapics.com/main.php?g2_itemId=45&thumbIndex=0
    • Gianluigi scrive:
      Re: M'è piaciuta la Paris Hilton russa...
      Dov'è la somiglianza, io non la vedo? Dove sono i video XXXXX, quelli sono fondamentali per controllare seriamente.
  • Paolo Conti scrive:
    Cosa succederebbe se?
    La Nobel Foundation creasse una nuova categoria?http://www.toolazytodoit.com/2009/04/toolazytodoit-to-contribute-in-awarding-new-nobel-prize-category-in-business-creativity.html
    • -ToM- scrive:
      Re: Cosa succederebbe se?
      - Scritto da: Paolo Conti
      La Nobel Foundation creasse una nuova categoria?

      http://www.toolazytodoit.com/2009/04/toolazytodoitera meglio, 20 minuti di metro e andavo a ritirare il premio.
    • Leonida scrive:
      Re: Cosa succederebbe se?
      - Scritto da: Paolo Conti
      La Nobel Foundation creasse una nuova categoria?

      http://www.toolazytodoit.com/2009/04/toolazytodoitIl Nobel per la Finanza Creativa? Non c'è storia, lo vincerebbe Tremonti per almeno tutte le edizioni in cui è ministro! ;) :D
  • Sugnizzo scrive:
    A me è piaciuto questo...
    http://www.theapplelounge.com/hacking-pirateria/scoperto-un-nuovo-virus-per-mac-os-x-e-server-linux/Mi sono c... addosso fino alla fine, è fatto benissimo :)
    • Yogurt scrive:
      Re: A me è piaciuto questo...
      A me questo... :)http://www.youtube.com/watch?v=hgbtVR2Qrco
    • Blackstorm scrive:
      Re: A me è piaciuto questo...
      - Scritto da: Sugnizzo
      http://www.theapplelounge.com/hacking-pirateria/sc

      Mi sono c... addosso fino alla fine, è fatto
      benissimo
      :)Mah... insomma... OSX32 ok, ma il .peix.14 si riconosce con un poco di malizia come "pesce 1(giorno)4(mese)" però carina. Il .es mi sfugge. Forse peixes?
Chiudi i commenti