Bolzano, tre denunciati per phishing

Polizia Postale

Roma – Arriva da Bolzano la notizia di una operazione della sezione locale della Polizia Postale che ha portato alla denuncia di un ragazzo di 19 anni e di due minorenni, tutti della provincia di Bolzano: l’accusa è aver realizzato e messo in piedi una frode tramite phishing.

Grazie alle email ingannatorie inviate, questa la tesi degli inquirenti, i tre sono riusciti ad entrare in possesso di numerosi dati personali.

A quanto pare i tre avevano “scelto” le loro vittime tra gli utenti di un servizio web della Banca Popolare di Bolzano, un servizio dedicato ai giovani, a cui cercavano di strappare i dati di accesso attraverso siti truffaldini linkati nelle email. Ricostruendo la genesi dei siti gli agenti della Polizia Postale sono riusciti a rintracciarne quelli che ritengono essere gli autori.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti