Botnet, accusato formalmente l'affondatore di Akamai

Si ritiene che nel 2004 abbia scatenato l'attacco DDoS contro i server DNS del celebre fornitore di servizi Internet, un attacco fatale per i suoi blasonati clienti, tra cui Yahoo e IBM

Boston – Potrebbe finire dietro le sbarre entro poche settimane il 32enne John Bombard a cui è stato formalmente attribuito ieri un pesantissimo attacco distribuito (DDoS) che nel giugno del 2004 scosse i servizi Internet di Akamai , tra i principali fornitori di servizi Internet a cui ricorrono giganti del calibro di IBM, Yahoo, Microsoft e molti altri.

L’accusa ha presentato in un tribunale federale di Boston il quadro nel quale Bombard avrebbe operato. Utilizzando una variante del worm Gaobot avrebbe infettato una grande quantità di computer in rete, alcuni dei quali nei network di due università americane il cui nome non è però stato menzionato. Tra le qualità di Gaobot il fatto di costituire un ponte utile per ulteriori codici infettivi, sia perché è in grado di disporre una backdoor di accesso sul sistema Windows eventualmente colpito, sia perché può disattivare i software di difesa presenti sul sistema.

A detta dell’accusa, Bombard avrebbe poi utilizzato la sua botnet, ossia la rete di PC infetti, per scagliare un singolare attacco distribuito contro i server DNS di Akamai, mettendo in crisi per un certo periodo il servizio di indirizzamento. Conseguenza di questo attacco, il fatto che per tutta la sua durata è stato difficile, in molti casi impossibile, accedere ai siti e ai servizi dipendenti dal network di Akamai: visti i grandi nomi che fanno riferimento all’azienda, i danni creati dall’assalto telematico sono stati consistenti.

Secondo l’ FBI , sostiene The Register , Bombard avrebbe re-diretto le comunicazioni dei sistemi informatici di una delle università coinvolte da un computer sul quale manuteneva il suo dominio f0r.org, un dominio più volte citato nel codice di diversi malware. Silicon.com nota invece che qualora Bombard fosse riconosciuto colpevole di questo attacco, potrebbe finire in carcere fino a due anni e gli potrebbe essere comminata una multa fino a 200mila dollari.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ANONIMO scrive:
    INVECE DI SEQUESTRARE COPIATE I DATI
    invece di sequestrare i computer con il danni economici non se li possono copiare i dati ??????americani politici del cazzo
  • prova scrive:
    prova
    sdfg
  • alex scrive:
    bloccato alla dogana
    Vorrei sapere se è accaduto a qualcuno di voi di vivere una delle esperienze + brutte che possano capitare a una persona normale e cioè di essere bloccato alla dogana negli usa e venir rimandato indietro dopo aver trascorso una notte in prigione
    • max cavallo scrive:
      Re: bloccato alla dogana
      ciao Alexa me e` capitato la scorsa settimana, fortunatamente non mi hanno trattenuto la notte, mi hanno conXXXXX due giorni e poi sono dovuto partire.ero in usa dal 2 dicembre 08, il mio permesso scadeva il 1 Marzo, ma per motivi di lavoro mi sono dovuto recare ai caraibi, precisamente St. Maartin quindi l'11 Febbraio sono uscito dagli usa. Il 28 di Febbraio rientro a New York e all controllo passaporti mi portano in un ufficio, non riuscivo a capire quale fosse il problema, dopo circa 5 ore mi mandano via. Da quello che ho capito non potevo rientrare direttamente ma sarei dovuto tornare in Europa, adesso non so quale e` la mia posizione, sto` cercando di capire ma non e` facile.tu come sei messo adesso? puoi entrare in usa adesso? hai capito quale era il problema?se hai info mi farebbe piacere sapere.max
  • Tristano99 scrive:
    Amerika...
    Dopo una simile notizia, mi vien da scrivere:" Amerika Kaputt!!La tanto vantata democrazia americana , è andata a farsi benedire, se mai c'è stata.Ma quanto è stato "provvidenziale", l'attentato dell'11 settembre 2001 !Si, per alcuni ameri-cani , quell' infausto evento si è rivelato un ottimo pretesto per rompere le scatole all' Iraq e, nel prossimo futuro,altre nazioni di quello scacchiere. . Poi , una volta calmatosi il tutto, in quello scacchiere,faranno i propri comodi,prendendo il petrolio irakeno,ovvero lo scopo principale di questa missione iniziatasi 3 anni fa.Molto edificante, tutto questo, eh?
  • Anonimo scrive:
    ... siamo ai limiti dell'utopia
    significa che molti non andranno + negli usa.. vogliono l'autarchia...
  • Anonimo scrive:
    Stiamo vedendo cose che voi umani...
    ... non potete neanche immaginare...[img]http://www.pvda.be/images/solidair2002/sol3302/p02-USAterror.jpg[/img][img]http://www.whitehouse.org/initiatives/posters/images/torture.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    Io non capisco....
    il senso di questi controlli.Scarpe? Notebook?Un uomo (determinato ovviamente) si può nascondere nella sua cavità più privata abbastanza esplosivo per fare saltare qualsiasi aereo, con anche un detonatore.Le donne hanno anche il doppio dello spazio a disposizione.Basta andare in bagno in aereo e tirare fuori tutto.E non credo che sarà mai obbligatoria una visita proctologica o ginecologica prima di salire in aereo... Almeno lo spero...Ma dove sta li sicurezza? Se vogliono buttare giù un aereo lo buttano giù. Punto.
  • Anonimo scrive:
    Ma non facevano lo stesso in africa?
    C'era una news di PI che ora non trovo che parlava di uno stato africano dove facevano la stessa cosa. ma che si svegliassero sti americani. Si sono fatti tanti di quei nemici che non sanno più dove guardare.Ormai li vedo solo più come consumatori dei nostri prodotti ma per il resto arretrati come cavernicoli.
  • Anonimo scrive:
    PER ME POSSONO PURE AFFOGARE NELLA MER..
    ..da.Gli Americani se non si svegliano in fretta si meritano questo ed altro.Per quanto riguarda il turismo avranno ció che si meritano, e se qualcuno si ostinerá a visitare quello che é divenuto il paese meno democratico del mondo sa a cosa va in contro, io di certo non ci metteró piú piede finché non faranno un bel repulisti dei loro luridi amministratori.
  • Anonimo scrive:
    Persino il pianeta terra
    si sta ribellando a tutte le caxxate degli usa, dell'australia, ecc. VERGA,ops, ERGO (come dice wakko) di tutte quelle nazioni di discendenza britannica. Ora hanno rotto i gabasisi!Il portatile è mio e me lo gestisco io, che ste compagnie andassero tutte in fallimento.
  • Anonimo scrive:
    ANCHE Io non ho nulla da nascondere
    Quindi non volgio che perdano tempo a intercettarmi/perquisirmi.
  • Anonimo scrive:
    La mia esperienza al LAX e al JFK
    Ho letto della esperienza al JFK di un viaggiatore, la mia esperienza invece e' stata molto positiva.Al LAX un agente INS mi ha chiesto gentilmente di aprire la valigia con la chiave per un controllo a campione, con me accanto ha verificato il contenuto evitando di spiegazzare gli indumenti. Poi mi ha chiesto se nella borsa avevo un portatile e quando gli ho risposto si mi ha chiesto di aprire ed accenderlo davanti a lui per verificare che funzionasse (cioe' che non fosse un falso computer-bomba).Gli ho fatto notare che in quel modello c'e' anche uno sportellino per aggiungere un secondo CD-ROM e che potrebbe comodamente starci del plastico e che secondo me il controllo era insufficiente per la sicurezza... ragazzi... viaggiando anche il sottoscritto ci tenevo che controllassero bene!! Ma a quanto pare il protocollo era quello e gli agenti si attengono al protocollo :-(Al JFK invece non mi hanno fatto avvicinare al portatile ed un agente lo ha controllato personalmente. Ma ha chiesto gentilmente di stare "away".Per chi non ha vissuto in USA puo' sembrare minaccioso ma va ricordato che la quando un polizziotto ti ferma, anche in auto, si deve fare esattamente quello che chiede, niente movimenti rapidi, mani in vista sul cruscotto.Per esperienza si viene trattati gentilmente ma si deve seguire le istruzioni. Dal punto di vista dell'agente dietro chiunque potrebbe nascondersi un uomo armato e probabilmente l'esperienza insegna che seguendo un protocollo si minimizzano i rischi di incidente per entrambi :-)PS) Tra parentesi proprio nel periodo in cui transitavo per LAX si e' poi scoperto che e' stato sventato un secondo attacco suicida...
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia esperienza al LAX e al JFK
      Io sono stato il mese scorso al JFK.In uscita nessun controllo a parte il passaporto.Alla partenza controlli come a Venezia, del portatile si sono sbattuti le balls..
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia esperienza al LAX e al JFK
      - Scritto da:
      Poi mi ha chiesto se nella borsa avevo un
      portatile e quando gli ho risposto si mi ha
      chiesto di aprire ed accenderlo davanti a lui per
      verificare che funzionasse (cioe' che non fosse
      un falso
      computer-bomba).Pensa che bello se era una bomba: Esplodeva in un'aeroporto sovraffollato e chissa' quanti morti facevi !Perche' affannarsi per salire su un'aereo e uccidere qualche centinaio di persone quando ne puoi fare fuori di piu' e con meno fatica ?
      Ma a quanto pare il protocollo era quello e gli
      agenti si attengono al protocollo
      :-(Probabilmente il protocollo contempla esplosivi, armi, coltelli, ... ma non il gas nervino ! Ecco l'ideona, al controllo passeggeri rilascio del gas nervino !
      Per chi non ha vissuto in USA puo' sembrare
      minaccioso ma va ricordato che la quando un
      polizziotto ti ferma, anche in auto, si deve fare
      esattamente quello che chiede, niente movimenti
      rapidi, mani in vista sul
      cruscotto.Cowboys dal grilletto facile ... BANG ! BANG !
  • Anonimo scrive:
    ma voi li avete visti i titoli di testa?
    forse non ero ancora nato quando è iniziato il film, comunque è certo che tutto ciò in realtà è una finzione hollywoodiana.Chi avrà diretto il film questa volta? Kubrick? Stone?Si attendono i titoli di coda al più presto.
  • Anonimo scrive:
    Spionaggio industriale legalizzato
    Echelon non andava bene per fare spionaggio industriale di un certo livello.Più facile saccheggiare l'hard disk di un computer, no? ;)
  • Wakko Warner scrive:
    Ergo, come darsi la mazza sui piedi
    CDOSe continuano su questa strada non faranno altro che legnarsi da soli.Chi è il pazzo che va negli Stati Uniti, terra dove tu, in quanto NON cittadino americano, non godi di nessun diritto.Terra in cui tu, vali così poco che possono permettersi di derubarti legalmente senza nemmeno dirti perché.Terra in cui possono sbatterti in galera senza nessuna ragione http://luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1490http://luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1513Voglio dire... io ci sono stato in passato... 2 ore in fila all'immigrazione al JFK in una sottospecie di bunker sotterraneo che sapeva tanto da Ghestapo con cartelli "Vietato scattare fotografie" ovunque... penso di non essermi mai sentito tanto "ebreo del 1940" come allora... ma adesso si esagera... col cavolo che ci torno!Comunque in altri paesi, anche europei, si stanno avendo derive simili... interessante è il commento di questo immigrato in norvegia http://ask.slashdot.org/comments.pl?sid=202428&cid=16573542Oramai viviamo in una società dove si comanda sfruttando la fobia e la paura della gente, dove i diritti delle persone non esistono più in cambio di quello che spacciano per "sicurezza" ma che in realtà è "schiavitù".
    • lorenzot scrive:
      I pazzi non mancano (e non mancheranno)
      Sono d'accordo con te sul fatto che effettivamente talvolta esagerino. E, premetto, bazzicando lì abbastanza spesso, a me la cultura americana non piace proprio (non è un discorso politico, sia chiaro).Rimane cmq il fatto che i pazzi continuano ed esserci e non credo che diminuiranno.... chi fa la lotteria per la carta verde (con la quale cmq non sei cittadino americano)... chi cerca lavoro lì regolarmente (e lo trova!)... chi ci va per fare ricerca tramite università... chi vuole rifarsi una vita, ci va come "turista" per poi lavorare in nero, con la prospettiva di regolarizzarsiCiao,Lorenzo
      Se continuano su questa strada non faranno altro
      che legnarsi da
      soli.

      Chi è il pazzo che va negli Stati Uniti, terra
      dove tu, in quanto NON cittadino americano, non
      godi di nessun
      diritto.
      • Anonimo scrive:
        Re: I pazzi non mancano (e non mancheran
        per me gli americani possono anche cagarsi tutti in mano e prendersi a sberle a vicenda...
  • Anonimo scrive:
    L'inizio della fine
    http://www.youtube.com/watch?v=gmS2MrIn-P0 :D
    • Anonimo scrive:
      Re: L'inizio della fine
      - Scritto da:
      http://www.youtube.com/watch?v=gmS2MrIn-P0

      :DIn Itaglia lo vedremo mai un giornalista fare una filippica del genere contro il potente di turno?(newbie)
  • Anonimo scrive:
    senza causa plausibile
    senza causa plausibile, sospetto ragionevole o mandato del magistratocerchiamo di capirci lo stato prende qualcosa di mia proprieta (ma il capitalismo non si fonda sulla proprieta ?????) puo copiare modificare (ma allora sta copiando o modificando la mia proprieta come dicono le majors) ecc senza che debba dare spiegazioniio semplice cittadino devo invece dare qualsiasi informazione anche non attinente alle domande solo perche lo stato lo vuole e senza neanche spiegarmi il perchedico solo **************************** * ******** *********** ***************
  • Anonimo scrive:
    Gravissimo!
    Spero che L'Italia tuteli i viaggiatori ditetti negli States, che le compagnie aeree avvisino i loro clienti di ciò che li aspetta. Sequestrare dati personali è ancora più grave che violare la privacy: è un furto.Italia svegliati! Non sei stata liberata dai fascisti per diventare schiava di una lobby!
    • Anonimo scrive:
      Re: Gravissimo!
      - Scritto da:
      Spero che L'Italia tuteli i viaggiatori ditetti
      negli States, che le compagnie aeree avvisino i
      loro clienti di ciò che li aspetta. Sequestrare
      dati personali è ancora più grave che violare la
      privacy: è un
      furto.

      Italia svegliati! Non sei stata liberata dai
      fascisti per diventare schiava di una
      lobby!Le lobby pagano più delle camice nere, non lo sapevi? 8)
  • Anonimo scrive:
    Ennesima mossa del complotto
    Che bravi, adesso si inventano anche il sequestro dei portatili per dimostrare che adottano delle misure molto restrittive per evitare il ripetersi dell'11 Settembre...Sì bravi, tanto ormai si sà che le Torri gemelle le hanno colpite i terroristi(alla fine finanziati da chi? :( ) ma le hanno abbattute Bush e soci organizzando una bella demolizione programmata per impressionare, ingannare e convincere il popolo americano ad appoggiare la guerra per la conquista ed il controllo delle riserve petrolifere del mondo.Per quanto riguarda questo specifico problema dei laptop invece non saranno sicuramente mancati nè mancheranno funzionari di dogana che senza un $ e senza far fatica potranno farsi un bel portatile nuovo.VERGOGNA AMERICA! Se la Cina è l'esempio della dittatura comunista voi lo siete di quella capitalista perchè non c'è cosa peggiore che mascherare un sistema di controllo sotto a valori come patriottismo e tutela della libertà.
  • Anonimo scrive:
    Usa patria della libertà ormai negata !
    Vai continuate ancora a parlar male della Cina, dell' Iran e della Corea del Nord, ma perlomeno hanno il buon gusto di non spacciarsi per democratici e poi avere comportamenti un puro stile orwelliano e/o da nazisti !
  • Anonimo scrive:
    sono diventati PEGGIO dell'odiato IRAN
    Sono stato in Iran 2 volte negli ultimi 10 anni per studio, ci ho portato cassette, iPod, computer portatili, cibo in scatola, libri e pacchi di fotocopie, macchine fotografiche e cellulari smartphone...in entrata e in uscita mai un fastidio...Anche se ricordo di un docente che aveva una valigia di videocassette... lo bloccarono gentilmente per una breve verifica a campione che si trattasse effettivamente di materiale didattico...In Usa già da tempo ci sono rogne con l'introduzione di cibo e le medicine, da un po' anche con i liquami, ci sono le black list di turisti indesiderati, adesso ci si mettono anche con le ispezioni su apparecchi elettronici...la patria della liberta....ahahahahahMax
  • bitstorm scrive:
    LEGGETEVI QUESTA!!!
    Che coincidenza...Repubblica oggi pubblica un articolo sul tema....http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/cronaca/volare-con-paura/volare-con-paura/volare-con-paura.html
    • Anonimo scrive:
      Re: LEGGETEVI QUESTA!!!
      L'informazione e gli aerei hanno una cosa in comune :Sono pilotati.Spesso non si sa da chi, ma appare certo che le notizie proposte dalla stampa nel nostro paese sono SEMPRE allineate.Se ci fai caso ogni giorno abbiamo un pugno di notizie (15-30) lanciate dalle grandi agenzie giornalistiche che operano sotto l'operato del Governo.Da queste grandi agenzie, i quotidiani (i finti giornalisti) leggono con calma, poi copiazzano qualcosa e aggiungono qualcosa di loro, senza mai riportarne la fonte.Stesse notizie date in modo differente, a seconda del colore politico e dell'umore del direttore di turno.
  • Anonimo scrive:
    sicurezza
    E perche non legare ed imbavagliare tuti i passeggeri? Chiunque potrebbe essere un terrorista! :s
  • Anonimo scrive:
    Pure illettore mp3 possono sequestrarvi
    se leggete bene...."altri media elettronici"attenti a non avere file mp3 taroccati allora eh?penso anche cellulari con memoria o schede sdcard.etc..etc..
    • Anonimo scrive:
      Re: Pure illettore mp3 possono sequestra
      solo una curiosità... per sapere se sono taroccati vengono a casa mia a vedere se ho i cd originali?Non credo..Sono stato a NY poco dopo che hanno sventato l'attentato. Posso dirvi che di controlli non me ne hanno fatti, a parte quando vai ai gates e ti passano il bagaglio a mano nella macchina a raggi X e il portatile manco me lo hanno fatto accendere.
  • Anonimo scrive:
    TUTELA
    Che forma di tutela puoi avere se ti sequestrano un supporto modificabile (Leggi Hard-Disk)???Chi ti garantisce che non ti inseriscano foto o file compromettenti se non puoi assistere all'analisi forense del contenuto del tuo HD???
  • Anonimo scrive:
    Motivo in piu' per non andarci..
    Spero che abbiano un calo di affluenza turistica.. sti States hanno proprio rotto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Motivo in piu' per non andarci..
      - Scritto da:
      Spero che abbiano un calo di affluenza
      turistica.. sti States hanno proprio
      rotto...esatto, un altro dei tanti motivi per non andarci.
  • Anonimo scrive:
    Ma... usando truecrypt?
    A meno che non contenga una backdoor, truecrypt è inviolabile.... servirebbero decine di volte l'età dell'universo o anche più per crackare una buona password.... lo dice la matematica....Ora, a meno che negli USA non abbiano già dei computer quantici, direi che i dati sono al sicuro.....Inoltre Truecrypt è completamente gratuito.... non vedo dove sta il problema
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma... usando truecrypt?
      il problema sta nel fatto che la crittografia oltre (credo) 128bit e' illegale negli USA..sigh
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma... usando truecrypt?
        - Scritto da:
        il problema sta nel fatto che la crittografia
        oltre (credo) 128bit e' illegale negli
        USA..sighMi risultano che non possano esportarla, non che non possano usarla. E poi, se non sbaglio, adesso si può anche esportarla. In pratica gli USA non consentiva l'esportazione di tecnologie che i loro laboratori non fossero in grado di cracckare, adesso che si è evoluta la tecnologia e la potenza di calcolo consento anche i 128bit, non so, è una bufala??
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma... usando truecrypt?
      La matematica dice anche che ho paura che per il solo fatto di avere l'hd criptato, sicuramente ti trattengono per accertamenti... e perdi il volo, nel migliore dei casi.Qui l'aria diventa sempre più pesante, speriamo si limitino agli usa e non diano strane idee in Europa.Già la legge italiana se non sbaglio prevede aggravanti se si viene scoperti a condividere mp3 usando la cifratura...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma... usando truecrypt?
      ok, non avranno mai i tuoi dati... e tu non rivedrai mai il tuo laptop... contento te...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma... usando truecrypt?
      intanto grazie per avermelo fatto conoscere. E' una figata!
  • Anonimo scrive:
    VIGNETTA FAVOLOSA
    come da oggetto ;)
  • Anonimo scrive:
    Meglio in Cina
    Quando arrivi in un qualunque areoporto americano ti trattano malissimo. I doganieri ti "abbaiano" contro, fanno di tutto per non farsi capire, ti umiliano con perquisizioni e domande pressanti. Nei due viaggi che ho fatto in Cina non e' successo nulla di cio'. E poi Bush si riempie la bocca con "diritti umani" e "esportiamo la democrazia"!
    • cla scrive:
      Re: Meglio in Cina
      E' verissimo, in Cina massima cordialità e gentilezza, per tradizione.Negli USA CowBoy Syle, per tradzioneMa la marea sta cambiando ... gli usa tra trent'anni saranno un player di secondo piano allo stesso livello dell'unione europea, i tre big player saranno Russia, India e CinaCla!
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio in Cina
        - Scritto da: cla
        E' verissimo, in Cina massima cordialità e
        gentilezza, per
        tradizione.

        Negli USA CowBoy Syle, per tradzione

        Ma la marea sta cambiando ... gli usa tra
        trent'anni saranno un player di secondo piano
        allo stesso livello dell'unione europea, i tre
        big player saranno Russia, India e
        Cina

        Cla!Togli la Russia dalla lista .....
        • cla scrive:
          Re: Meglio in Cina
          No, la russia ha qualcsoa che alla Cina interessa molto nonché l'estensione territoriale più vasta ...Cla!
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio in Cina
        - Scritto da: cla
        E' verissimo, in Cina massima cordialità e
        gentilezza, per
        tradizione.

        Negli USA CowBoy Syle, per tradzione

        Ma la marea sta cambiando ... gli usa tra
        trent'anni saranno un player di secondo piano
        allo stesso livello dell'unione europea, i tre
        big player saranno Russia, India e
        Cina

        Cla!Purtroppo non credo. Non avete ancora capito che per comandare nel mondo serve solo una cosa? ARMI NUCLEARI. Non è difficile da capire.Nessuno si può permettere di lasciare da parte un paese con armi nucleari e nessuno può permettersi anche di vederlo in forte crisi economica. I Paesi del club nucleare faranno sembre il bello e cattivo tempo per tutto il mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio in Cina
      - Scritto da:

      Quando arrivi in un qualunque areoporto americano
      ti trattano malissimo. I doganieri ti "abbaiano"
      contro, fanno di tutto per non farsi capire, ti
      umiliano con perquisizioni e domande pressanti.
      Nei due viaggi che ho fatto in Cina non e'
      successo nulla di cio'. E poi Bush si riempie la
      bocca con "diritti umani" e "esportiamo la
      democrazia"!Adesso con la loro ultima legge magari ti arrestano pure e ti tengono nascoto per anni senza dover dir nulla a nessuno. C'e' da aver paura ad andare in America...
  • Anonimo scrive:
    Idea per far soldi
    Progettare chiavette USB da 1-2G e più a forma di spazzolino da denti, tagliaunghie ed effetti personali da tenere nel beautycase.I dati si nascondono lì dentro ed il portatile sarà pressocché vuoto.Andranno a ruba questi gadget...
    • Anonimo scrive:
      Re: Idea per far soldi
      In usa troveresti pure un finanziatore.In italia ti ci pulisci i denti e ti ci tagli le unghie...- Scritto da:

      Progettare chiavette USB da 1-2G e più a forma di
      spazzolino da denti, tagliaunghie ed effetti
      personali da tenere nel
      beautycase.
      I dati si nascondono lì dentro ed il portatile
      sarà pressocché
      vuoto.

      Andranno a ruba questi gadget...
    • Anonimo scrive:
      Re: Idea per far soldi
      - Scritto da:

      Progettare chiavette USB da 1-2G e più a forma di
      spazzolino da denti, tagliaunghie ed effetti
      personali da tenere nel
      beautycase.
      I dati si nascondono lì dentro ed il portatile
      sarà pressocché
      vuoto.

      Andranno a ruba questi gadget...Che ne dici di questo?[img]http://gif.chl.it/g/57095g.gif[/img]http://www.chl.it/w3obj/h/default/$productDetails?session=MUo9FsZw)86UOvviPChduw__&A_CodArt=57095&I_CdsRoot=18304665
  • cla scrive:
    Mia esperienza al JFK
    In effetti io sono rimasto impressionato dal "cowboy style" imperante nell'area security del JFK, se hai uno zaino nel PC ti dicono:- Di allontanrti dallo zaino- LORO mettono le mani nel tuo zaino- Loro controllano il tuo PCIo mi sono avvicinato tentando di mostrargli in quale tasca fosse il laptop ( pesa 1 Kg e a volte si perde nello zaino ;-) ) e sono stao redarguito con uno "Stay away" decisamente minaccioso.Ovviamente questo non accade in nessun aereoporto italiano, Né a Luton e Stansted in england, o a Charles de Gaulle a Parigi, Né a Pachino, Né a Copenhagen, Oslo o Barcellona o Pechino.Ovviamente parlo per esperienza personale e di aereoporti in cui sono stato
    • Anonimo scrive:
      Re: Mia esperienza al JFK
      - Scritto da: cla
      se hai uno zaino nel PCio di solito faccio il contrario, metto il pc nello zaino (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK
        - Scritto da:

        - Scritto da: cla

        se hai uno zaino nel PC

        io di solito faccio il contrario, metto il pc
        nello zaino
        (rotfl)in effetti uno zaino del pc è tremendamente sospetto...
      • cla scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK
        Sarà per quello che si sono insospettiti? :| :| :|Scusate il refusoCla!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mia esperienza al JFK
      Immagino tu sia un errante da centro sociale molto "socializzante" .. con magari tatuaggi e piercing, eh ? Alla moda.. "solidale"... Ci credo che ti abbiano intimato di stare lontano.- Scritto da: cla
      In effetti io sono rimasto impressionato dal
      "cowboy style" imperante nell'area security del
      JFK, se hai uno zaino nel PC ti
      dicono:

      - Di allontanrti dallo zaino
      - LORO mettono le mani nel tuo zaino
      - Loro controllano il tuo PC

      Io mi sono avvicinato tentando di mostrargli in
      quale tasca fosse il laptop ( pesa 1 Kg e a volte
      si perde nello zaino ;-) ) e sono stao redarguito
      con uno "Stay away" decisamente
      minaccioso.

      Ovviamente questo non accade in nessun aereoporto
      italiano, Né a Luton e Stansted in england, o a
      Charles de Gaulle a Parigi, Né a Pachino, Né a
      Copenhagen, Oslo o Barcellona o
      Pechino.

      Ovviamente parlo per esperienza personale e di
      aereoporti in cui sono
      stato
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK
        - Scritto da:
        Immagino tu sia un errante da centro sociale
        molto "socializzante" .. con magari tatuaggi e
        piercing, eh ? Alla moda.. "solidale"...

        Ci credo che ti abbiano intimato di stare lontano.
        Come si fa a dire cazzate così grosse? Devi avere proprio la testa bucata.. E' grazie a quelli come te che il mondo se ne va a putt@ne..
    • Anonimo scrive:
      Re: Mia esperienza al JFK
      - Scritto da: cla
      Ovviamente questo non accade in nessun
      aereoporto italiano, Né a Luton e Stansted in
      england, o a Charles de Gaulle a Parigi, Né a
      Pachino, Né a Copenhagen, Oslo o Barcellona o
      Pechino.Beh, a Bologna rompono le scatole. Vogliono che tu apra lo zaino, e che tu accenda il PC.L'ultima volta, dopo l'ennesima rottura, gli ho detto: - beh, volete perquisirmi? Fate pure, però io lo zaino non lo apro, apritevelo da soli.e loro:- e se poi si rompe?io di ripicca:- Avete chiesto voi di guardarlo, io non voglio essere coinvolto: fate quel che ritenete opportuno.Hanno dovuto chiamare la polizia che ha regolarmente aperto lo zaino e acceso il PC, perchè in realtà SOLO GLI ORGANI DI POLIZIA possono perquisire una persona, che che ne dicano certi mentecatti.Comunque, per evitare rotture, da Bologna se ci viaggio, ci vado senza laptop.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK
        - Scritto da:

        - Scritto da: cla

        Ovviamente questo non accade in nessun

        aereoporto italiano, Né a Luton e Stansted in

        england, o a Charles de Gaulle a Parigi, Né a

        Pachino, Né a Copenhagen, Oslo o Barcellona o

        Pechino.


        Beh, a Bologna rompono le scatole. Vogliono che
        tu apra lo zaino, e che tu accenda il
        PC.

        L'ultima volta, dopo l'ennesima rottura, gli ho
        detto:


        - beh, volete perquisirmi? Fate pure, però io lo
        zaino non lo apro, apritevelo da
        soli.

        e loro:

        - e se poi si rompe?

        io di ripicca:

        - Avete chiesto voi di guardarlo, io non voglio
        essere coinvolto: fate quel che ritenete
        opportuno.

        Hanno dovuto chiamare la polizia che ha
        regolarmente aperto lo zaino e acceso il PC,
        perchè in realtà SOLO GLI ORGANI DI
        POLIZIA possono perquisire una persona, che
        che ne dicano certi
        mentecatti.

        Comunque, per evitare rotture, da Bologna se ci
        viaggio, ci vado senza
        laptop.Pure il tuo caro compagnuccio Cofferati ti fa perquisire ? Sarai mica uno dei noglobal antagonisti supercazzuti che ha osato ribellarsi al Padron Cofferati in quel di Bologna facendo i capricci ? @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Mia esperienza al JFK
      Mia esperienza in un aeroporto italiano, del quale ometto il nome per i motivi che si possono comprendere in seguito:Mi viene chiesto di lasciare lo zaino in terra perche' era presente una squadra antidroga e volevano che venisse fiutato dai cani.Il cane si avvicina al mio zaino e comincia ad innervosirsi e grattare. Io, ovviamente, comincio a sudare.Il poliziotto si avvicina con fare minaccioso e mi intima di aprire lo zaino. Lo apro ed il cane infila immediatamente il muso dentro e ...azzanna il panino con il salame (nostrano) che mia mamma mi aveva preparato per il viaggio! (scusate ma vengo dalla campagna ed i pasti degli aerei fanno proprio schifo).Il cane scappa via qualche decina di metri, con la "preda" in bocca, in modo da poterla consumare con tranquillita', sotto lo sguardo esterrefatto del poliziotto. Dopo di che, finito lo spuntino, torna indietro con le orecchie basse.Ammetto che mi piacciono i cani. Il tutto e' finito fra le risate generali e le scuse (inutili, devo dire) dell'agente.Ho pregato solo che il cane non venisse punito. Purtroppo queste cose capitano troppo di rado, e' stato davvero divertente
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK
        ihihihihihih :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK
        - Scritto da:
        Mia esperienza in un aeroporto italiano, del
        quale ometto il nome per i motivi che si possono
        comprendere in
        seguito:

        Mi viene chiesto di lasciare lo zaino in terra
        perche' era presente una squadra antidroga e
        volevano che venisse fiutato dai
        cani.
        Il cane si avvicina al mio zaino e comincia ad
        innervosirsi e grattare. Io, ovviamente, comincio
        a
        sudare.
        Il poliziotto si avvicina con fare minaccioso e
        mi intima di aprire lo zaino. Lo apro ed il cane
        infila immediatamente il muso dentro e ...azzanna
        il panino con il salame (nostrano) che mia mamma
        mi aveva preparato per il viaggio! (scusate ma
        vengo dalla campagna ed i pasti degli aerei fanno
        proprio
        schifo).
        Il cane scappa via qualche decina di metri, con
        la "preda" in bocca, in modo da poterla consumare
        con tranquillita', sotto lo sguardo esterrefatto
        del poliziotto. Dopo di che, finito lo spuntino,
        torna indietro con le orecchie
        basse.
        Ammetto che mi piacciono i cani. Il tutto e'
        finito fra le risate generali e le scuse
        (inutili, devo dire)
        dell'agente.
        Ho pregato solo che il cane non venisse punito.
        Purtroppo queste cose capitano troppo di rado, e'
        stato davvero
        divertenteIo avrei chiesto l'immediata uccisione del cane e servito come hot-dog per tutti alla cinese. (cylon)
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK
        Le canne le avevi lasciate a casa?- Scritto da:
        Mia esperienza in un aeroporto italiano, del
        quale ometto il nome per i motivi che si possono
        comprendere in
        seguito:

        Mi viene chiesto di lasciare lo zaino in terra
        perche' era presente una squadra antidroga e
        volevano che venisse fiutato dai
        cani.
        Il cane si avvicina al mio zaino e comincia ad
        innervosirsi e grattare. Io, ovviamente, comincio
        a
        sudare.
        Il poliziotto si avvicina con fare minaccioso e
        mi intima di aprire lo zaino. Lo apro ed il cane
        infila immediatamente il muso dentro e ...azzanna
        il panino con il salame (nostrano) che mia mamma
        mi aveva preparato per il viaggio! (scusate ma
        vengo dalla campagna ed i pasti degli aerei fanno
        proprio
        schifo).
        Il cane scappa via qualche decina di metri, con
        la "preda" in bocca, in modo da poterla consumare
        con tranquillita', sotto lo sguardo esterrefatto
        del poliziotto. Dopo di che, finito lo spuntino,
        torna indietro con le orecchie
        basse.
        Ammetto che mi piacciono i cani. Il tutto e'
        finito fra le risate generali e le scuse
        (inutili, devo dire)
        dell'agente.
        Ho pregato solo che il cane non venisse punito.
        Purtroppo queste cose capitano troppo di rado, e'
        stato davvero
        divertente
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK

        mi intima di aprire lo zaino. Lo apro ed il cane
        infila immediatamente il muso dentro e ...azzanna
        il panino con il salame (nostrano) che mia mamma[...]
        Ho pregato solo che il cane non venisse punito.Il cane probabilmente no, ma il suo addestratore ora stara' dirigendo il traffico in mezzo al deserto (si lo so, in Italia non ci sono deserti...).
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK
        ...e così non ti hanno beccato la coca. Ottimo diversivo, bravo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mia esperienza al JFK
      Proprio due settimane fa sono partito dal JFK e, fortunatamente, non e' successo nulla del genere. Ho avuto pero' l'accortezza di togliere il portatile dalla borsa prima di passarlo ai raggi X (non c'era nessun cartello ma lo avevano chiesto all'aeroporto di Bologna e lo facevano anche quelli davanti a me).Avevo portatile, cellulare e macchina fotografica digitale nel bagaglio a mano (piu' un chilo di monetine...), mi aspettavo di dover accendere tutto, ma mi hanno solo fatto togliere le scarpe.Certo che a leggere questi articoli e le esperienze di altri vengono i brividi.Comunque c'e' da dire che molta gente che viaggia in aereo meriterebbe di restare a terra a vita. Nonostante i cartelli e i continui annunci, c'e' ancora chi si ostina a portare lamette e schiuma da barba o cosmetici nel bagaglio a mano, causando ritardi e disagi a chi sta in fila scalzo sul freddo marmo in attesa di passare il metal detector.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mia esperienza al JFK
        - Scritto da:
        Proprio due settimane fa sono partito dal JFK e,
        fortunatamente, non e' successo nulla del genere.
        Ho avuto pero' l'accortezza di togliere il
        portatile dalla borsa prima di passarlo ai raggi
        X (non c'era nessun cartello ma lo avevano
        chiesto all'aeroporto di Bologna e lo facevano
        anche quelli davanti a
        me).
        Avevo portatile, cellulare e macchina fotografica
        digitale nel bagaglio a mano (piu' un chilo di
        monetine...), mi aspettavo di dover accendere
        tutto, ma mi hanno solo fatto togliere le
        scarpe.

        Certo che a leggere questi articoli e le
        esperienze di altri vengono i
        brividi.

        Comunque c'e' da dire che molta gente che viaggia
        in aereo meriterebbe di restare a terra a vita.
        Nonostante i cartelli e i continui annunci, c'e'
        ancora chi si ostina a portare lamette e schiuma
        da barba o cosmetici nel bagaglio a mano,
        causando ritardi e disagi a chi sta in fila
        scalzo sul freddo marmo in attesa di passare il
        metal
        detector.Peccato che in alcuni aeroporti ci siano ancora vecchi cartelli che dicono che coltellini ripiegabili (non serramanico o altri tipi classificati come arma) con lama fino a 6cm sono ammessi e se non sbaglio tali cartelli citano anche leggi e regolamenti (abrogati o sostituiti dalle leggi attuali).
  • pierob scrive:
    Ricominciamo da capo
    le ultime leggi di Bush: si alla tortura dei prigionieri, il cosmo e loro, ecc...E con questo dopo alcuni secoli, se mai lo fosse stata, la patria della libertà va a farsi fottere. Forse è un bene che dopo l'URSS anche questo baluardo ideologico, quindi non reale, delle libertà fondamentali si scopra per quello che è. Sarà dura ma dobbiamo ricominciare da dove hanno iniziato i dissenzienti inglesi di alcuni secoli addietro.Buona giornata nei limiti del possibile, Piero
  • Anonimo scrive:
    Timori infondati

    Ma il timore di molti è che la possibilità
    di intervenire a proprio piacimento e senza
    ragioni apparenti possa portare alla
    manomissione di dati delicatissimi. Secondo
    Gurley "il problema è cosa succede alle
    informazioni proprietarie business che
    possono trovarsi su un portatile. Quei dati
    vengono copiati? Vengono restituiti?E dove sta il problema? Se ha dati sensibili è ovvio che li critta, e se ha dati preziosi è ovvio che ne ha una copia di sicurezza. Altrimenti se gli rubano il portatile è giusto che finisce anche in galera. O mi sfugge qualcosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Timori infondati
      se a te sembra normale che qualcuno ti possa sequestrare a discrezione il computer per un anno e guardarci dentro liberamente, forse qualcosa che ti sfugge c'e'..
  • Anonimo scrive:
    Il terzo principio della dinamica
    Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria. @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Il terzo principio della dinamica
      - Scritto da:
      Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale
      e
      contraria.

      @^

      Terzo Principio di Osama: fagli perdere la libertà senza che lo sappiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il terzo principio della dinamica

      Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale
      e
      contraria. legge economia: nel breve periodo ci puo essere uno squillibrio ma nel lungo periodo si raggiunge sempre l'equilibrio
  • casteredandblue scrive:
    IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
    Posso comprendere benissimo che si abbiano idee differenti e che si reputino sbagliate le ricette altrui, ma sarei curioso di sapere come affrontereste i problemi legati al terrorismo ed alla sicurezza post-11 Settembre.Da fastidio anche a me il fatto che noi - Occidente libero e auto proclamatosi paladino delle libertà, cosa su cui concordo guardando le alternative - dobbiamo rinunciare ad una parte delle nostre libertà in un momento particolare, ma quale è l'alternativa pratica a breve termine?Un tempo si diceva di "portare il benessere" dove questo non esisteva, il problema è che oggi non abbiamo a che fare con affamati ma con fondamentalisti (non dico "religiosi" di proposito, nessun terrorista può essere "religioso" nel vero senso della parola, imho).Qual è l'alternativa, indigesta a molti dei lettori di PI immagino, di affiancare all'intelligence un maggior numero di telecamere nei luoghi pubblici, ad un aumento del controllo in rete, ad un aumento del controllo in generale?In un mondo ideale la gente non avrebbe bisogno di questo piccolo Grande Fratello, ma nel nostro mondo post 11 Settembre, voi cosa proponete ad un timido avanzamento stile orwelliano?Qualcosa di fattibile mi raccomando..Per una telecamera che vi riprende 24h al giorno nelle vie del centro, cosa proponete di pari efficacia ma di minor impatto sulle libertà?Ciao.Un pensiero alle vittime dell'11 Settembre 2001.
    • Cirene scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      Mah....io penso invece che l'america stia attraversando un grossa crisi democratica come mai in passato.Democrazia,quella americana,basata principalmente su dei valori occidentali come il benessere,il profitto,l'impresa.Valori che dal 2000 stanno vacillando.L'aumento del costo del petrolio,la bolla speculativa,i fallimenti come Enron,il gigante cinese,la recessione mondiale....gli attentati dell'11 settembre.E' un' america che non riconosciamo piu' e che fatica a riconoscersi essa stessa.Come se avesse perso l'orientamento.Si vede con quanto nervosismo l'economia in questi anni e' salita e scesa,il rapporto ambiguo tenuto con la Cina...la paura di diventare seconda.Credo che forse sia giunto il momento petr lei,di prendere atto della situazione in cui si trova e prendere qualche buon suggerimento che spesso le viene passato.In fondo si puo' ancora fare un mondo migliore.
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
        - Scritto da: Cirene
        Mah....io penso invece che l'america stia
        attraversando un grossa crisi democratica come
        mai in passato.Democrazia,quella americana,basata
        principalmente su dei valori occidentali come il
        benessere,il profitto,l'impresa.Valori che dal
        2000 stanno vacillando.L'aumento del costo del
        petrolio,la bolla speculativa,i fallimenti come
        Enron,il gigante cinese,la recessione
        mondiale....gli attentati dell'11 settembre.E'
        un' america che non riconosciamo piu' e che
        fatica a riconoscersi essa stessa.Come se avesse
        perso l'orientamento.Si vede con quanto
        nervosismo l'economia in questi anni e' salita e
        scesa,il rapporto ambiguo tenuto con la Cina...la
        paura di diventare seconda.Credo che forse sia
        giunto il momento petr lei,di prendere atto della
        situazione in cui si trova e prendere qualche
        buon suggerimento che spesso le viene passato.In
        fondo si puo' ancora fare un mondo
        migliore.Ignoralo, è un troll che fa il verso a un vechhio troll
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE

        ...stia attraversando un grossa crisi democratica come mai in passato...Io penso invece, che come tutte le civiltà del passato, che giunti al culmine della loro civiltà, siano scomparse a causa della loro cupididglia e voglia sempre più di potere. Così, stà ora succedendo negli USA. Loro stanno implodendo in loro stessi, a causa della loro necessità e cupidiglia di grandezza.Sempre ricondando un detto: "Chi troppo vuole nulla stringe" forse sarebbe il caso che tornasssero sui loro passi, prima che accada l'irrimediabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      perche' tu credi che queste misure servano?ed in ogni caso, a te va bene che la tua vita privata sia palese?la prima cosa e' da accertare; l'italia non ha questi mezzi, eppure non mi sembra saltiamo per aria tutti i giorni.a te va bene non avere segreti per lo stato, cioe' per gente che rappresenta tutt'altro che un guidice ideale e imparziale, ma un mucchio di persone che hanno tutti i difetti del mondo:nessuno mi garantisce che il loro scopo sia solo la salvaguardia della nazione.. guarda cosa succede in italia: non appena qualcuno ha una briciola di potere, la usa per intercettare a suo uso e consumo etc.chi mi assicura che lo stesso non succeda in america? nessuno.secondariamente, io voglio avere una vita privata.avere uan vita privata vuol dire essere un individuo. a te puo' non fare differenza, ma per me di differenza ce n'e' tanta.
    • cla scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      Tu non avrai pure nulla da nascondere, ma quando non potrai usare il tuo PC che porti negli stati uniti per lavoro, quando dovrai prendere la metropolitana tre volte per tornare a JFK e supplicare che ti ridiano il computer o qualdno ti appipperanno una multa perché tuo figlio ha messo 1 mp3 sul tuo pc ne riparliamoSaluti realisticiCLaudio Erba
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
        - Scritto da: cla
        Tu non avrai pure nulla da nascondere, ma quando
        non potrai usare il tuo PC che porti negli stati
        uniti per lavoro, quando dovrai prendere la
        metropolitana tre volte per tornare a JFK e
        supplicare che ti ridiano il computer o qualdno
        ti appipperanno una multa perché tuo figlio ha
        messo 1 mp3 sul tuo pc ne
        riparliamo

        Saluti realistici
        CLaudio ErbaSe ti tieni gli MP3 con gli ordini di Bin Laden nel portatile sono cavoli tuoi.. non tutti hanno MP3 di Al Qaeda..
        • Anonimo scrive:
          Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
          - Scritto da:

          - Scritto da: cla

          Tu non avrai pure nulla da nascondere, ma quando

          non potrai usare il tuo PC che porti negli stati

          uniti per lavoro, quando dovrai prendere la

          metropolitana tre volte per tornare a JFK e

          supplicare che ti ridiano il computer o qualdno

          ti appipperanno una multa perché tuo figlio ha

          messo 1 mp3 sul tuo pc ne

          riparliamo



          Saluti realistici

          CLaudio Erba

          Se ti tieni gli MP3 con gli ordini di Bin Laden
          nel portatile sono cavoli tuoi.. non tutti hanno
          MP3 di Al
          Qaeda..sì ma se ti tengono un anno il portatile anche se non hai nulla come il caso citato ti va bene ? e in caso affermativo, permetti che a me non vada bene ?
        • Anonimo scrive:
          Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
          - Scritto da:

          - Scritto da: cla

          Tu non avrai pure nulla da nascondere, ma quando

          non potrai usare il tuo PC che porti negli stati

          uniti per lavoro, quando dovrai prendere la

          metropolitana tre volte per tornare a JFK e

          supplicare che ti ridiano il computer o qualdno

          ti appipperanno una multa perché tuo figlio ha

          messo 1 mp3 sul tuo pc ne

          riparliamo



          Saluti realistici

          CLaudio Erba

          Se ti tieni gli MP3 con gli ordini di Bin Laden
          nel portatile sono cavoli tuoi.. non tutti hanno
          MP3 di Al
          Qaeda..E se ti trovano i filmini di "Juba the Iraqi Sniper" ti impalano :Dhttp://www.youtube.com/watch?v=Zse4bHLv_mI
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      - Scritto da: casteredandblue
      Posso comprendere benissimo che si abbiano idee
      differenti e che si reputino sbagliate le ricette
      altrui, ma sarei curioso di sapere come
      affrontereste i problemi legati al terrorismo ed
      alla sicurezza post-11
      Settembre.

      Da fastidio anche a me il fatto che noi -
      Occidente libero e auto proclamatosi paladino
      delle libertà, cosa su cui concordo guardando le
      alternative - dobbiamo rinunciare ad una parte
      delle nostre libertà in un momento particolare,
      ma quale è l'alternativa pratica a breve
      termine?

      Un tempo si diceva di "portare il benessere" dove
      questo non esisteva, il problema è che oggi non
      abbiamo a che fare con affamati ma con
      fondamentalisti (non dico "religiosi" di
      proposito, nessun terrorista può essere
      "religioso" nel vero senso della parola,
      imho).

      Qual è l'alternativa, indigesta a molti dei
      lettori di PI immagino, di affiancare
      all'intelligence un maggior numero di telecamere
      nei luoghi pubblici, ad un aumento del controllo
      in rete, ad un aumento del controllo in
      generale?

      In un mondo ideale la gente non avrebbe bisogno
      di questo piccolo Grande Fratello, ma nel nostro
      mondo post 11 Settembre, voi cosa proponete ad un
      timido avanzamento stile
      orwelliano?

      Qualcosa di fattibile mi raccomando..

      Per una telecamera che vi riprende 24h al giorno
      nelle vie del centro, cosa proponete di pari
      efficacia ma di minor impatto sulle
      libertà?

      Ciao.

      Un pensiero alle vittime dell'11 Settembre 2001.Partiamo da un presupposto: l'11 Settembre è stata una grandissima minchiata commessa dagli stati uniti stessi...cioè le bombe se le sono tirate loro e le torri le hannno buttate giù loro, solo per pretesturare e giustificare un intervento armato (folle e arrogante) in Iraq.hanno ridotto l'Iraq a terra di nessuno e ne sono fieri....Per quanto riguarda l'articolo, se permetti io mi incazzerei non molto se uno mettere le mani nel mio pc..senza una reale necessità e o mandato!La privacy in questo caso, va a farsi benedire per la loro arroganza e sentimento di superiorità?ma che si impicchino!
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE

        Partiamo da un presupposto: l'11 Settembre è
        stata una grandissima minchiata commessa dagli
        stati uniti stessi...cioè le bombe se le sono
        tirate loro e le torri le hannno buttate giù
        loroMa daiii, ancora c'è gente come te che crede a queste idiozie? Non hai visto la luce, amico, ormai lo sanno tutti che l'11 settembre è un complotto alieno foraggiato dalla lobby degli gnomi delle mutande!1. 9/112. ????3. Profit!
        • Anonimo scrive:
          Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
          - Scritto da:

          Partiamo da un presupposto: l'11 Settembre è

          stata una grandissima minchiata commessa dagli

          stati uniti stessi...cioè le bombe se le sono

          tirate loro e le torri le hannno buttate giù

          loro

          Ma daiii, ancora c'è gente come te che crede a
          queste idiozie? Non hai visto la luce, amico,
          ormai lo sanno tutti che l'11 settembre è un
          complotto alieno foraggiato dalla lobby degli
          gnomi delle
          mutande!

          1. 9/11
          2. ????
          3. Profit!lo gnomo delle TUE mutande deve aver lavorato bene, soprattutto alle tue spalle per farti fare discorsi come questi
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      - Scritto da: casteredandblueTutti abbiamo qualcosa da nascondere. E' la ragione per la quale i costumi da bagno vendono.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE

      Per una telecamera che vi riprende 24h al giorno
      nelle vie del centro, cosa proponete di pari
      efficacia ma di minor impatto sulle
      libertà?Di pari efficacia ti propongo il nulla.Preferischio rischiare la bomba da uomo liberopiuttosto che rischiarla privato dellamia vita privata.
    • firefox88 scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      Scusa, non ti passa nemmeno per un attimo, nella testa, che i signori che introducono queste misure da Terzo Reich stiano usando la tragedia dell'11 settembre come scusa per limitare le libertà dell'individuo e avere più controllo sulla vita di ognuno? Io non credo che l'11 settembre se lo siano fatto da soli, ma credo che abbiano colto l'occasione come la più ghiotta e vantaggiosa degli ultimi 40 anni: ora possono fare quello che vogliono.Ragiona: queste leggi non sarebbero mai passate senza lo spauracchio del terrorismo islamico.
    • bitstorm scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      Sull'argomento "lotta al terrorismo" ognuno ha le sue idee e la sua opinione ed è difficle trovare una strategia che metta tutti daccordo.Dopo questi 5 anni però nutrire qualche dubbio sulla strategia americana è una questione di buon senso.Come si fa a combattere il terrorismo quando le stesse istituzioni che dovrebbero proteggerci e darci sicurezza riescono solo a darci insicurezza e timori?E' giusto controllare le persone ma è altrettanto giusto impedire loro di lavorare?Può un'istituzione lavorare per la sicurezza dei cittadini, chiedere loro dei sacrifici e non curarsi minimamente di costruti un rapporto di fiducia con le persone?Penso spesso anch'io alle vittime dell'11 settembre e trovo agghiacciante che chi le deve onorare (le stesse persone che ora decidono il sequestro dei pc) abbia deciso di farlo spargendo una quantità di sangue decine di volte superiore...
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
        Decine? Diciamo decine di migliaia di volte superiori, e forse stiamo ancora bassi con le stime.Del resto i Tedeschi che da noi volevano uccidere 100 Italiani per ogni soldato dei loro morti erano visti come i più grandi bastardi della storia, gli Americane ne ammazzano 10 mila per ogni morto dei loro e sono degli eroi...mah
        • bitstorm scrive:
          Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
          - Scritto da:
          Decine? Diciamo decine di migliaia di volte
          superiori, e forse stiamo ancora bassi con le
          stime.Si certo io mi sono tenuto basso...questo sito http://www.iraqbodycount.org/tiene traccia delle sole vittime civili del solo conflitto iracheno e siamo a quota 44661 senza contare le vittime non documentate e le centinaia di migliaia di sfollati.Nell'attentado dell'11 settembre le vittime furono 2800 circa...
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE

      In un mondo ideale la gente non avrebbe bisogno
      di questo piccolo Grande Fratello, ma nel nostro
      mondo post 11 Settembre, voi cosa proponete ad un
      timido avanzamento stile
      orwelliano?

      Qualcosa di fattibile mi raccomando..appartied? no questo e' un tabu' non se ne puo' parlare.
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE

        voi cosa proponete ad
        un

        timido avanzamento stile

        orwelliano?



        Qualcosa di fattibile mi raccomando..

        appartied? no questo e' un tabu' non se ne puo'
        parlare.io non sarei contrario a rinchiudere i più pericolosi nei ghetti, ma la classe dirigente d'oltre atlantico non si assoggetterebbe facilmente a queste restrizioni ai loro movimenti
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
        - Scritto da:

        In un mondo ideale la gente non avrebbe bisogno

        di questo piccolo Grande Fratello, ma nel nostro

        mondo post 11 Settembre, voi cosa proponete ad
        un

        timido avanzamento stile

        orwelliano?



        Qualcosa di fattibile mi raccomando..

        appartied? no questo e' un tabu' non se ne puo'
        parlare.APARTHEID... prima ancora di parlarne, impara a farne lo spelling e, magari, mentre lo impari, ti sovverrà anche che forse era meglio non schiacciare il pulsante "Invia".
        • Anonimo scrive:
          Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE

          APARTHEID... prima ancora di parlarne, impara a
          farne lo spelling e, magari, mentre lo impari, ti
          sovverrà anche che forse era meglio non
          schiacciare il pulsante
          "Invia".be' hai ragione ma non e' tanto questione di spelling dato che il concetto ti ha ugualmente raggiunto. io ho sempre pensato che se ognuno fosse tenuto a volare con la compagnia di bandiera ci sarebbero meno disagi per tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      - Scritto da: casteredandblue
      Posso comprendere benissimo che si abbiano idee
      differenti e che si reputino sbagliate le ricette
      altrui, ma sarei curioso di sapere come
      affrontereste i problemi legati al terrorismo ed
      alla sicurezza post-11
      Settembre.

      Da fastidio anche a me il fatto che noi -
      Occidente libero e auto proclamatosi paladino
      delle libertà, cosa su cui concordo guardando le
      alternative - dobbiamo rinunciare ad una parte
      delle nostre libertà in un momento particolare,
      ma quale è l'alternativa pratica a breve
      termine?

      Un tempo si diceva di "portare il benessere" dove
      questo non esisteva, il problema è che oggi non
      abbiamo a che fare con affamati ma con
      fondamentalisti (non dico "religiosi" di
      proposito, nessun terrorista può essere
      "religioso" nel vero senso della parola,
      imho).

      Qual è l'alternativa, indigesta a molti dei
      lettori di PI immagino, di affiancare
      all'intelligence un maggior numero di telecamere
      nei luoghi pubblici, ad un aumento del controllo
      in rete, ad un aumento del controllo in
      generale?

      In un mondo ideale la gente non avrebbe bisogno
      di questo piccolo Grande Fratello, ma nel nostro
      mondo post 11 Settembre, voi cosa proponete ad un
      timido avanzamento stile
      orwelliano?

      Qualcosa di fattibile mi raccomando..

      Per una telecamera che vi riprende 24h al giorno
      nelle vie del centro, cosa proponete di pari
      efficacia ma di minor impatto sulle
      libertà?

      Ciao.

      Un pensiero alle vittime dell'11 Settembre 2001.Eccone un altro ben indottrinato dai media asserviti al sistema.Non hai mai prtovato a pensare che quella del terrorismo sia solo una scusa per poterci controllare meglio?Ma siamo poi così sicuri che l'attacco dell'11/9 sia stato veramente compiuto da Bin Laden e C? Ma Bin Laden esiste veramente o è un invenzione degli alericani? Prova un po a staccarti dal quel tubo catodico (oggi plasma o lcd) ogni tanto, prova a prendere le distanze dai tg standardizzati e confezionati su misura. Prova un po a pensare con la tua testa.Anch'io non ho nulla da nascondere però non mi va ugualmente che qualcuno ficchi il naso nelle mie cose senza il mio consenso.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      - Scritto da: casteredandblue
      sarei curioso di sapere come
      affrontereste i problemi legati al terrorismo ed
      alla sicurezza post-11
      Settembre.In Italia qualunque terrorista può far saltare in aria interi edifici semplicemente aprendo il rubinetto del metano (di incidenti del genere ne avvengono ogni anno e vengono giù intere palazzine).Questo non è in alcun modo prevenibile.Allo stesso modo possono immettere oranismi/veleni nocivi negli acquedotti che, per forza di cose, non possono essere controllati metro per metro.Visto che ciò non accade, la conseguenza di ciò è che i terroristi non vogliono colpirci.Se tuttavia un giorno dovessero colpire, lo faranno in barba a qualunque tipo di controllo tu possa immaginare.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      - Scritto da: casteredandblue
      voi cosa proponete ad un
      timido avanzamento stile
      orwelliano?Invece che un tribunale stile orwelliano propongo una amministrazione equa, giusta e solidale, che metta l'uomo come fine e l'economia come mezzo. Dove se un paese ha mortalità infantile sopra la media mondiale e ricchezze minerali immense (non pensate subito all'Iraq, va bene anche il Congo) gli si insegna ad estrarle e gliele si acquista ad un prezzo equo invece di un contratto di estrazione che farebbe impallidire una vecchia monarchia assoluta.La carenza di Giustizia genera i terroristi. Più del fondamentalismo. Fai un torto ingiustamente ad un onesto, e hai creato un potenziale terrorista."Chi rinuncia ai propri diritti fondamentali in cambio di una falsa sicurezza, non merita né libertà né sicurezza". L'ha detto molti anni fa, un certo Benjamin Franklin. Quello del parafulmine. Ma che nella vita ha fatto anche il "Padre della Patria". USA, ovviamente.Ah, già. Ma tu avevi chiesto "qualcosa di fattibile mi raccomando". E questo è fattibile come pensare di abolire la schiavitù nel 1776. O dare il voto alle donne nel 1866.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      mettiamo che tu abbia una qualche disfunzione fisica, che so, AIDS.. e mettiamo che il tuo medico curante, che ti cura con qualche nuovo preparato farmaceutico, si rechi in US per una conferenza a tema.Si portera' la tua cartella clinica o i dati sulla tua malattia (magari non correlati al tuo nome -ma ben pochi lo fanno) e vuole presentare i suoi risultati alla confernza.Alla dogana gli prendono il portatile, si analizzano tutte le sue cartelle cliniche e poi chissa' cosa ci fanno. Ma un bel giorno tu scopri che qualcuno ti estorce denaro per nondivulgare tali dati al mondo..ti piacerebbe?
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      Sei il solito finto ragionatore liberticida del c*zz*. Questi b*st*rd* non si limitano a controllare, RUBANO i dati personali senza preavviso e senza fondato motivo. Già, il terrorismo... Se la tortura fosse giustificata in questo modo le spareresti queste stronzate? - Scritto da: casteredandblue
      Posso comprendere benissimo che si abbiano idee
      differenti e che si reputino sbagliate le ricette
      altrui, ma sarei curioso di sapere come
      affrontereste i problemi legati al terrorismo ed
      alla sicurezza post-11
      Settembre.

      Da fastidio anche a me il fatto che noi -
      Occidente libero e auto proclamatosi paladino
      delle libertà, cosa su cui concordo guardando le
      alternative - dobbiamo rinunciare ad una parte
      delle nostre libertà in un momento particolare,
      ma quale è l'alternativa pratica a breve
      termine?

      Un tempo si diceva di "portare il benessere" dove
      questo non esisteva, il problema è che oggi non
      abbiamo a che fare con affamati ma con
      fondamentalisti (non dico "religiosi" di
      proposito, nessun terrorista può essere
      "religioso" nel vero senso della parola,
      imho).

      Qual è l'alternativa, indigesta a molti dei
      lettori di PI immagino, di affiancare
      all'intelligence un maggior numero di telecamere
      nei luoghi pubblici, ad un aumento del controllo
      in rete, ad un aumento del controllo in
      generale?

      In un mondo ideale la gente non avrebbe bisogno
      di questo piccolo Grande Fratello, ma nel nostro
      mondo post 11 Settembre, voi cosa proponete ad un
      timido avanzamento stile
      orwelliano?

      Qualcosa di fattibile mi raccomando..

      Per una telecamera che vi riprende 24h al giorno
      nelle vie del centro, cosa proponete di pari
      efficacia ma di minor impatto sulle
      libertà?

      Ciao.

      Un pensiero alle vittime dell'11 Settembre 2001.
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      meno costi per "alta technologia" e piu polizia in giro per le strade ?????
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
        Alla polizia, gli devi dare un mensile.Alle telecamere, basta la corrente.Cosa credi dove sia di più il risparmio di denaro?
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      Ok non hai nulla da nascondere. Allora spero che ti prendano il pc se lo tengano alcuni mesi e poi vediamo se la penserai sempre allo stesso modo.Collegare il cervello prima di scrivere.
    • Epper scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      Il diritto alla privacy è essenziale e, dal mio punto di vista, non dovrebbe MAI essere violato SENZA UN BUON MOTIVO.Il punto è questo.Si stanno limitando le libertà e si sta minando la privacy dei cittadini (americani e non) mediante leggi che consentono, SENZA ALCUN MOTIVO, vari provvedimenti che mettono in pericolo il diritto alla privacy.L'articolo 12 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo è chiaro: Nessun individuo potrà essere sottoposto ad interferenze arbitrarie nella sua vita privata, nella sua famiglia, nella sua casa, nella sua corrispondenza, nè a lesioni del suo onore e della sua reputazione. Ogni individuo ha diritto ad essere tutelato dalla legge contro tali interferenze o lesioni. Non mi sembra che questo venga rispettato. :sIl creatore di PGP (http://en.wikipedia.org/wiki/Phil_Zimmermann) diceva: "When privacy is outlawed, only outlaws will have privacy." tradotto: "Quando la privacy diventerà fuorilegge, solamente i fuorilegge avranno privacy" Riguardo al terrorismo: La scusa del terrorismo non regge! Evito di parlare dei sempre maggiori dubbi che stanno emergendo riguardo alle faccende dell'11 settembre. Non è necessario tirarli in ballo.Tempo addietro infatti, dato che tutti parlavano del terrorismo come il principale pericolo dall'11 settembre in poi, sono andato a vedermi le cause di morte in America nel 2001...Ecco le prime 11 dalla più frequente alla meno frequente. Malattie di cuore ,Cancro,Malattie cerebrovascolari,Malattie respiratorie,Incidenti involontari,Diabete,Influenza/Polmonite,Alzheimer,Nefrite- Nefrosi,Avvelenamento del sangue, Suicidio Si può dedurre che:-Nel 2001 ogni americano aveva più probabilità di morire per causa sua (suicidio) che per terrorismo.-Nel 2001 ogni americano aveva più possibilità di morire per una malattia al cuore che per attentati terroristiciMi domando:Invece che sequestrare i portatili agli aereoporti, perchè non mettono dei medici in borghese che anche in assenza di sospetti e senza rivelarne i motivi facciano degli elettrocadiogrammi a campione ai viaggiatori?!?!?Questo si che sarebbe utile ai cittadini e magari permetterebbe di salvare un bel po' di vite! ;)---Fonte dei dati sulle morti in usa nel 2001:http://www.cdc.gov/nchs/data/nvsr/nvsr51/nvsr51_05.pdf-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 ottobre 2006 14.26-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
        Gli americani muiono di malattie cardiovascolari perché sono glassi e mangiano schifezze.
        • Anonimo scrive:
          Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
          - Scritto da:
          Gli americani muiono di malattie cardiovascolari
          perché sono glassi e mangiano
          schifezze.Bush infatti ha deciso di imprigionare Ronald McDonald e bombardare tutti i ristoranti con la grande "M" gialla.Altro che morti dell'11 Settembre, i morti a causa del trash-food sono molti ma molti di piu !!
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      - Scritto da: casteredandblue
      In un mondo ideale la gente non avrebbe bisogno
      di questo piccolo Grande Fratello, ma nel nostro
      mondo post 11 Settembre, voi cosa proponete ad un
      timido avanzamento stile
      orwelliano?E' l'idea di base a essere sbagliata. Non si combatte cosi' il terrorismo, cosi' si combattono le conseguenze di un malessere.Basta cercare di capire perche' il terrorismo esiste, e agire affinche' non possa nascere.
      Un pensiero alle vittime dell'11 Settembre 2001.Pensa piuttosto ai bambini che muoiono di fame ;) ...
      • Anonimo scrive:
        Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
        Il terrorismo, così anche la miseria esistono in quanto sono un sotto prodotto della "Demorazia", e "Capitalismo".Di conseguenza, se non lo si vuole far nascere, l'unica alternativa, è quella di Rinunciare ad ogni forma di "Democrazia" ed al "Capitalismo".es: vedi, "p2p e File-Sharing".
        • Anonimo scrive:
          Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
          - Scritto da:
          Il terrorismo, così anche la miseria esistono in
          quanto sono un sotto prodotto della "Demorazia",
          e
          "Capitalismo".

          Di conseguenza, se non lo si vuole far nascere,
          l'unica alternativa, è quella di Rinunciare ad
          ogni forma di "Democrazia" ed al
          "Capitalismo".Ecco ! Bravo ! Ora che hai detto questa immane cazzata tirati pure una secchiata di acqua gelida in testa, che magari ti si schiariscono le idee...
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE

      Posso comprendere benissimo che si abbiano idee
      differenti e che si reputino sbagliate le ricette
      altrui, ma sarei curioso di sapere come
      affrontereste i problemi legati al terrorismo ed
      alla sicurezza post-11
      Settembre.Non lo so.Però mi permetterai, vero, di infilare il mio dito medio nel tuo retto?Certo, non ci sono ovuli di cocaina, vero, non hai nulla da nascondere, quindi vieni e fatti spalmare la vaselina...
      Un pensiero alle vittime dell'11 Settembre 2001.Un pensiero anche alle vittime irachene, via, erano esseri umani pure loro.Bah, che gente...
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      TU FORSE NO, MA TUA MOGLIE?NON TI INTERESSA CHE SI SAPPIA IN GIRO?
    • castigo scrive:
      Re: IO NON HO NULLA DA NASCONDERE
      - Scritto da: casteredandblue
      Posso comprendere benissimo che si abbiano idee
      differenti e che si reputino sbagliate le ricette
      altrui, ma sarei curioso di sapere come
      affrontereste i problemi legati al terrorismo ed
      alla sicurezza post-11
      Settembre.buttare a mare bush e compagni e chiudere il rubinetto dei finanziamenti ad israele.con la prima parte della ricetta si eliminano organizzatori e beneficiari degli "attentati" del 9/11, restaurando almeno una parvenza di democrazia agli stati uniti e restituendo un minimo di tranquillità al resto del mondo, con la seconda parte si disinnesca la mina mediorientale.senza bisogno di sottoporci ad inutili limitazioni alla nostra libertà.tieni presente che chi delinque ha sia le possibilità che i mezzi per aggirare qualsiasi tipo di controllo, mentre gli unici che potrebbero essere efficacemente controllati sono i cittadini.....

      Un pensiero alle vittime dell'11 Settembre 2001.questa è l'unica parte del tuo discorso sulla quale mi sento di concordare.P.S. OGGI tu probabilmente non hai nulla da nascondere.domani, chissà.e tutto questo senza cambiare il tuo stile di vita ;)
  • FDG scrive:
    E arrivato il troll
    Sarebbe il caso di ignorarlo.
  • Anonimo scrive:
    "America", il paese delle libertà?
    Lasciando perdere la politica che molti stanno mettendo in discussione..Con la scusa della "prevenzione" raccolgono informazioni a destra e a manca, siamo ai limiti del pudore.Per non dire che gli agenti governativi si divertiranno a sfogliare le mie foto personali e quelle della mia ragazza "a pi greco mezzi"..Poi voglio dire... basta farsi un backup di tutto, formattarsi il pc, andare in America e riscaricarsi tutto da internet.A S S U R D ODi questo passo secondo me finiremo che il terrore ce lo metteranno i governi.. la cosa brutta è che questo sta succedendo un passo per volta rendendo la cosa piu' "invisibile" ma basta ricordarsi di un tempo come giravano le cose ed ecco che ti accorgi di essere soltanto uno dei tanti con un etichetta in fronte e un fascicolo nel...mdb.
  • Anonimo scrive:
    Titor lo disse nel 1998!!!
    Titor ha anche predetto che ci sarebbero state negli Stati Uniti delle agitazioni civili subito dopo le elezioni presidenziali del 2004 che sarebbero aumentate nel 2005 sfociando in una guerra civile. Titor scrisse: C'è una guerra civile negli Stati Uniti nel 2005. Questo conflitto durerà circa dieci anni. Le rotture reali nel mondo inizieranno in Occidente, come risultato della politica estera statunitense. Questo avverrà subito dopo le elezioni presidenziali del 2004. La guerra civile inizierà nel 2004. Sembrerà una serie di eventi che peggioreranno di mese in mese. Il conflitto coinvolgerà gli interi Stati Uniti entro il 2012 e finirà con una breve Terza guerra mondiale. Io credo che il presidente nel 2005 tenterà di essere un nuovo Abraham Lincoln e di tenere il Paese unito, ma non ci riuscirà per gli interessi particolari.In risposta a una domanda riguardo le elezioni del 2000, Titor ha risposto: Io userei la parola "elezioni" un po' più cautamente. Forse è più facile vedere adesso una guerra civile, piuttosto che nel vostro futuro? Secondo la Costituzione, chi ha l'ultima parola nella scelta del presidente e perché? Trovo interessante che, anche se solo per un momento, la Costituzione sia diventata così importante nella vita civile degli Stati Uniti.C'è stata una certa discussione sul fatto che Titor abbia detto una volta che la guerra comincia nel 2004 e un'altra volta nel 2005. Poiché ha affermato che la guerra emerge gradualmente dalle proteste riguardo all'elezione, che avviene in novembre, questa discussione potrebbe esser stata esagerata. Egli sembra anche suggerire che l'elezione sarà decisa da mezzi straordinari. L'elezione del 2004 ha registrato poche proteste (se non crediamo alla teoria del "Votergate", che afferma che le macchine contavoti siano state manomesse); le sue predizioni sui voti non contati in Florida possono essere interpretate come dichiarazioni di frodi elettorali. Verosimilmente, se Titor venisse dal futuro, potrebbe ricordare male i dettagli del passato che sta visitando, confondendo le elezioni del 2000 con quelle del 2004, anche se per i critici è difficile accettare che un militare abilitato a viaggiare nel tempo abbia ricordi così lacunosi sulla storia del suo stesso Paese. Le devastazioni e le violenze a New Orleans in seguito all'uragano Katrina possiedono ombre di conflitto civile, anche se ricordano molto più da vicino il fenomeno del brigantaggio (meno ideologico). Inoltre, i critici fanno presente che tali disordini sono durati giorni, non mesi o anni, e che il numero totale delle vittime (sia dell'uragano che dei disordini successivi) è stato estremamente inferiore ai primi apocalittici pronostici. Rimane da vedere se le predizioni di Titor sull'"inquietudine civile" siano vere.Titor ha predetto che la guerra civile porterà le comunità rurali contro le aree urbane, poiché il governo riuscirà ad assicurare il controllo delle città, ma non delle campagne. Titor scrisse: Quando il "conflitto" civile iniziò e peggiorò, la gente dovette decidere se stare nelle città e perdere la gran parte dei suoi diritti civili con la scusa della sicurezza o lasciare le città per aree rurali più isolate. La nostra casa una volta fu perquisita e i vicini furono arrestati per ragioni oscure. Questo convinse mio padre a lasciare la città.Titor continuò dicendo che per il 2008 la gente si sarà resa conto che la situazione precedente negli Stati Uniti non sarebbe stata ripristinata: Il 2008 sarà una data generale entro la quale chiunque capirà che il mondo in cui pensavano di vivere era ormai finito.
    • Anonimo scrive:
      Re: Titor lo disse nel 1998!!!
      - Scritto da:
      Titor ha anche predetto che ci sarebbero state
      negli Stati Uniti delle agitazioni civili subito
      dopo le elezioni presidenziali del 2004 che
      sarebbero aumentate nel 2005 sfociando in una
      guerra civile. Titor
      scrisse:
      e si scopri' che titor era il figlio di john connors. :)PS: a parte gli scherzi, la faccenda del titor e' quantomeno affascinante.. come lo sono i viaggi nel tempo del resto
      • Anonimo scrive:
        Re: Titor lo disse nel 1998!!!
        per me è tutto verosolo che la gente ha il prosciuto sugli occhi e non riesce a vedere solo tv dove si littiga.alla luce di questi fatti c'è da notare che Israele è pronta a sferrare un attacco nucleare contro l'Iran. Proprio come detto da Titor.e cito la fonte: http://www.canisciolti.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=964
        • Anonimo scrive:
          Re: Titor lo disse nel 1998!!!
          Non ricordo più il link del post su anomalies.net, ma i mod della board trovarono lo stesso IP a fare un "alieno" su un'altra board...Strano non trovate?
  • Anonimo scrive:
    USA OFF-LIMITS. NON METTETECI PIEDE
    Se ci andate non siete più sicuri di tornare.Se un qualche funzionario RIMBA vi scambia per chissà chi, prima vi spediscono a Guantanamo, poi, forse, dopo 5/6 anni di trattamento "speciale", vi rispediscono a casa cone tante scuse, ma ridotti a dei rincoglioniti vegetali.Se invece vi va meglio, i vostri dati entraranno nei data-base dei cervelloni della NSA e sarete tracciati vita natural durante anche quando andrete al cesso di casa vostra.Non è detto che in un incontro del tipo ravvicinato alle Jene, a vostra insaputa vi infilino da qualche parte una cimice o un RFID.Gli USA di Bush sono da evitare accuratamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: USA OFF-LIMITS. NON METTETECI PIEDE
      - Scritto da:
      Se ci andate non siete più sicuri di tornare.
      Se un qualche funzionario RIMBA vi scambia per
      chissà chi, prima vi spediscono a Guantanamo,
      poi, forse, dopo 5/6 anni di trattamento
      "speciale", vi rispediscono a casa cone tante
      scuse, ma ridotti a dei rincoglioniti
      vegetali.
      Se invece vi va meglio, i vostri dati entraranno
      nei data-base dei cervelloni della NSA e sarete
      tracciati vita natural durante anche quando
      andrete al cesso di casa
      vostra.
      Non è detto che in un incontro del tipo
      ravvicinato alle Jene, a vostra insaputa vi
      infilino da qualche parte una cimice o un
      RFID.

      Gli USA di Bush sono da evitare accuratamente.In altre parole, detto da Nerd, Routing Poisoning. Gli usa sono al 16esimo HOP del RIPv1 :D :D
  • sylvaticus scrive:
    Il portatile nasconde le bombe...
    In questo post parlo della mia esperienza di come, nel caso opposto, il portatile può essere utilizzato per nascondere qualsiasi oggetto ai controlli dei metal detector negli aereoporti:http://www.lobianco.org/antonello/wp/?p=15
    • Anonimo scrive:
      Re: Il portatile nasconde le bombe...
      In Invisible Man c'è proprio un mac con la bomba nascosta dentro (e non era la batteria)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il portatile nasconde le bombe...
      Basta un portatile attrezato con batterie della Sony per diventare un' arma letale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il portatile nasconde le bombe...
      Attento che il cowboy ti spedisce a guantanamo, non perchè hai illustrato tutto filo e per segno ma perchè se va bene quei metal detector li produce proprio qualche società legata al vaccaro...
    • FDG scrive:
      Re: Il portatile nasconde le bombe...
      - Scritto da: sylvaticus
      In questo post parlo della mia esperienza di
      come, nel caso opposto, il portatile può essere
      utilizzato per nascondere qualsiasi oggetto ai
      controlli dei metal detector negli aereoporti:

      http://www.lobianco.org/antonello/wp/?p=15Attento che con questo articolo rischi di finire a Guantanamo :)Non te lo auguro!Per me il problema non è se ti controllano cosa c'è nell'hardware del computer, ma che lo facciano senza che ti dicano nulla e ti diano la possibilità di far affidamento ad un'assistenza legale e in ultima istanza senza che debbano render conto a qualcuno del loro operato. L'arbitrio è in tutto questo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 ottobre 2006 02.06-----------------------------------------------------------
    • cla scrive:
      Re: Il portatile nasconde le bombe...
      Si vede che non hai mai preso un aereo in vita tua portandoti dietro un PC. Al JFK (ma anche ad Orio al serio) ti viene chiesto di accendere il pc, a PC acceso ti passano una strisciolina di carta sul PC che poi viene messa in un detector in modo che riveli anche la minima presenza di particelle esplosiveCiaoCLa!
    • Anonimo scrive:
      Re: io fossi in te mi preoccuperei
      amico mio se fossi in te mi preoccuperei chi ti dice che quella bottiglietta non è stata vista, molto probabilmente hanno pensato ad un test per poi far passare l'esplosivo vero, molto probabilmente un fascicolone con tutti i tuoi dati è già sulla scrivania di un pericolosissimo patriota antiterrorista brrrrr a me già un brivido mio corre sulla schiena.Quindi perchè rischiare con questi test, perche rovinarsi con le proprie mani, gente sparita per aver visto o fatto quello che non doveva già c'è ne abbastanza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il portatile nasconde le bombe...
      - Scritto da: sylvaticus
      In questo post parlo della mia esperienza di
      come, nel caso opposto, il portatile può essere
      utilizzato per nascondere qualsiasi oggetto ai
      controlli dei metal detector negli
      aereoporti:

      http://www.lobianco.org/antonello/wp/?p=15Allora la Ferilli può andarsene in giro con due nucleari tattiche nascoste-indovinate-dove[img]http://galeb.etf.bg.ac.yu/~acmy/files/sabrina%20ferilli35.jpg[/img]Praticamente un carico bellico paragonabile a quello di un bombardiere strategico :DBeato il pulotto che la controlla :p
  • Anonimo scrive:
    Ma sono rimbecilliti?
    Io mi chiedo se negli USA si siano rimbecilliti del tutto.. ma cavolo, i terroristi non lasciano mica un file .txt nel desktop con scritto dove andranno a colpire!! però una volta entrati possono comprarsi una pistola nei grandi magazzini! ah che intelligenti questi statunitensi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sono rimbecilliti?
      - Scritto da:
      Io mi chiedo se negli USA si siano rimbecilliti
      del tutto.. ma cavolo, i terroristi non lasciano
      mica un file .txt nel desktop con scritto dove
      andranno a colpire!! però una volta entrati
      possono comprarsi una pistola nei grandi
      magazzini! ah che intelligenti questi
      statunitensi!mica crederai che questa misura è per i terroristi islamici?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sono rimbecilliti?
      I rimbecilliti siamo noi "popolo del Mondo" che rendiamo possibile una cosa del genere...Con la scusa del terrorismo raccolgono informazioni a destra e a manca, siamo ai limiti del pudore.Per non dire che gli agenti governativi si divertiranno a sfogliare le mie foto personali e quelle della mia ragazza "a pi greco mezzi"..Poi voglio dire... basta farsi un backup di tutto, formattarsi il pc, andare in America e riscaricarsi tutto da internet.A S S U R D ODi questo passo secondo me finiremo che il terrore ce lo metteranno i governi.. la cosa brutta è che questo sta succedendo un passo per volta rendendo la cosa piu' "invisibile" ma basta ricordarsi di un tempo come giravano le cose ed ecco che ti accorgi di essere soltanto uno dei tanti con un etichetta in fronte e un fascicolo nel...mdb.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma sono rimbecilliti?
        BEH....LA RUOTA GIRA,NON E' DETTO CHE LA TUA DONNA,VOGLIA STARE PER SEMPRE CON TE....EHHHSAI SI CAMBIA.....patner....ed e' inutile,dici stara' sempre con me...e' inevitabile...sai succede a tutti.....come tu puoi cambiare....puo' cambiare lei....parita' di diritti....non e' in una coppa di vetro sottovuoto....ogni persona...e' liberaaa(nolove)
    • Anonimo scrive:
      Re: invece in italia,entrano Porci e Cani
      - Scritto da:
      -Transessuali con documento da uomo
      -Mega-Trafficanti spacciatori sud-americani
      -trafficanti di animali,estinti
      -corpo diplomatici,che sarebbe ora...gli(cut strnzte)Ma tornatene nel forum Verdurin, bestia d'un troll!http://punto-informatico.it/f/hp.aspx?f_id=3644[img]http://home.comcast.net/~incubus52/troll.jpg[/img]
    • Anonimo scrive:
      Re: invece in italia,entrano Porci e Can

      se fosse per uan questione di regole ed
      educazione, dovremmo sbattere fuori dall'italia
      meta' dei cittadini italiani, dato che spesse
      volte sono peggio della gente che vien da
      fuori.Ottima idea bisognerebbe cominciare da subito. :D
  • EdGreen scrive:
    L'Alba autoritaria negli Usa del XXI sec
    11 settembre 2001 : diventa evidente la decadenza americana (che ha avuto il vero inizio negli anni 80).La deriva autoritaria diventa massiccia.I media si imbavagliano tranne rari casi.I controlli diventano massicci.La militarizzazioneha un impennata spaventosa.La paura viene veicolata constantemente attravero i media. 7 ottobre 2001 : gli Usa con una grossa coalizione internazionale attaccano l'Afghanistan, per distruggere le basi di Al Quaeda.In verità c'erano enormi interessi con al centro la Unocal.Hamid Karzai, presidente dell'Afghanistan, faceva parte della Unocal.Oggi più di metà del paese è di nuovo in mano talebana, la produzione dell'oppio alle stelle, gli alleati in quasi disfatta e la caccia a Bin Laden quasi ferma, ovviamente senza risultati. 26 ottobre 2001 : Viene approvato il famigerato Patriot Act.La poca democrazia rimasta inzia a cedere.http://it.wikipedia.org/wiki/Patriot_Act 13 novembre 2001 : Bush emana il Detention, Treatment, and Trial of Certain Non-Citizens in the War Against Terrorism:http://www.whitehouse.gov/news/releases/2001/11/20011113-27.html"" Questi "nemici combattenti" non godono dell'habeas corpus e possono essere detenuti per un tempo imprecisato senza essere soggetti a nessuna accusa o dover subire alcun processo."" 20 marzo 2003 :Gli Usa con scarso consenso internazionale attaccano l'Iraq.La guerra viene vinta il 1 maggio 2003, stando alla pagliacciata di Bush sulla portaerei.In verità nell'anno 2006 il paese è in piena guerra civile.Gli americani paragonano questo conflitto al Vietnam.Uno studio di lancet calcola oltre 600.000 morti.Il terrorismo è aumentato a dismisura stando a quanto riferiscono rapporti Cia e commissioni varie.Abu Ghraib mostra i metodi di interrogatorio americani.Gli americani stanno perdendo la guerra.http://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_del_golfo 30 ottobre 2003 : Un documento segreto dichiara la volontà americana di sottomettere internet:http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idpa=&idc=2&ida=6&idt=&idart=6322 18 settembre 2006 : Il Grande Fratello gestito dall'NSA riceve legittimità ufficiale:http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1651606 27 settembre 2006 : Viene approvato il Military Commissions Act.http://thomas.loc.gov/cgi-bin/query/D?c109:2:./temp/~c109sbFumu::http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idpa=&idc=2&ida=6&idt=&idart=6512Chi aiuta il nemico finisce veramente male.il New York Times fa notare che una definizione così pericolosamente ampia di "nemico combattente illegale" in questa legge "potrebbe colpire tanto cittadini residenti legalmente negli Stati Uniti, così come cittadini stranieri che vivono nei loro paesi," inclusi paesi alleati (Remember Abu Omar?), "arrestandoli in modo sommario e trattenendoli per un tempo indefinito senza speranza di un processo. Il presidente ha il potere di applicare questa definizione a chiunque voglia."E intanto anche la "Strategia Nazionale per combattere il terrorismo" mette tra gli aiutanti del nemico:http://www.whitehouse.gov/nsc/nsct/2006/sectionV.html"Le sottoculture di cospirazione e disinformazione: I terroristi reclutano in maniera più efficiente dalle popolazioni la cui informazioni riguardo il mondo è contaminata da falsità e corrotta da teorie della cospirazione." Ora anche i complottisti nel mirino.E intanto la Kbr....http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idart=5492Qualche giornalista contesta ancora:http://luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1490http://luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1513Topolin Topolin viva Topolin....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 ottobre 2006 01.14-----------------------------------------------------------
    • danieleMM scrive:
      Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
      gran bel riassunto davvero!!!spero che un po' di gente rimasta indietro di notizie prenda spunto per comprendere cosa sta succedendo..io aggiongerei anche qualche studio su quel che sta succedendo in cina.. e su come stia diventando un colosso pericoloso..ne vedremo delle "belle"vi piace la storia moderna? a me non troppo visto come si stanno mettendo le cose...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2006 00.00-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
        - Scritto da: danieleMM
        gran bel riassunto davvero!!!

        spero che un po' di gente rimasta in dietro di
        notizie prenda spunto per comprendere cosa sta
        succedendo..

        io aggiongerei anche qualche studio su quel che
        sta succedendo in cina.. e su come stia
        diventando un colosso
        pericoloso..

        ne vedremo delle "belle"

        vi piace la storia moderna? a me non troppo visto
        come si stanno mettendo le
        cose...Non ti preoccupare che sulla vostra cara Cina nessuno di sinistra si metterà a compilare liste di falsità perchè avrebbe paura di rendere nota la sola verità. Tanto è che le falsità vengono già propagandate dalla stampa e televisioni di sinistra che decantano la Cina come grande democrazia capitalista...
        • Anonimo scrive:
          Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
          - Scritto da:

          - Scritto da: danieleMM

          gran bel riassunto davvero!!!



          spero che un po' di gente rimasta in dietro di

          notizie prenda spunto per comprendere cosa sta

          succedendo..



          io aggiongerei anche qualche studio su quel che

          sta succedendo in cina.. e su come stia

          diventando un colosso

          pericoloso..



          ne vedremo delle "belle"



          vi piace la storia moderna? a me non troppo
          visto

          come si stanno mettendo le

          cose...

          Non ti preoccupare che sulla vostra cara Cina
          nessuno di sinistra si metterà a compilare liste
          di falsità perchè avrebbe paura di rendere nota
          la sola verità. Tanto è che le falsità vengono
          già propagandate dalla stampa e televisioni di
          sinistra che decantano la Cina come grande
          democrazia capitalista...
          [img]http://www.e-rcps.com/pasta/basics/ing/i/prosciutto.jpg[/img]
        • EdGreen scrive:
          Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

          Non ti preoccupare che sulla vostra cara Cina
          nessuno di sinistra si metterà a compilare liste
          di falsità perchè avrebbe paura di rendere nota
          la sola verità. Tanto è che le falsità vengono
          già propagandate dalla stampa e televisioni di
          sinistra che decantano la Cina come grande
          democrazia capitalista...1)Qua si parla degli Usa, cosa c'entra la Cina?2)La Cina è già una dittatura da 50 anni e tutti i media globali ne denunciano pienamente l'autoritarismo.3)La Cina e la sinistra hanno ben poco a che fare in questo momento.Infatti è una dittatura che sfrutta motti comunisti mentre intanto ha un sistema ultraliberista.4)Gli Usa fanno parte dell'Occidente e ci influenzano pesantemente, la Cina no.Quindi è ovvio che è più preoccupante per noi la deriva dell'Occidente, in primis degli Usa.5)Tu sei un troll o un ignorante, scegli te.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI


            2)La Cina è già una dittatura da 50 anni e tutti
            i media globali ne denunciano pienamente
            l'autoritarismo.Su queste massicce denunce dell'autoritarismo cinese avrei molti dubbi.A me non risultano, ne dai canli sat internazionali (vedo prevalentemente quelli inglesi e tedeschi), nè da quelli italiani.Salvo alcune cose su internet, non mi pare che ci stacci le vesti per comne vanno le cose in cina.Ci sono troppi interssi in gioco economicamente con quel Paese.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

          Non ti preoccupare che sulla vostra cara Cina
          nessuno di sinistra si metterà a compilare liste
          di falsità perchè avrebbe paura di rendere nota
          la sola verità. Tanto è che le falsità vengono
          già propagandate dalla stampa e televisioni di
          sinistra che decantano la Cina come grande
          democrazia capitalista...
          [img]http://www.beppegrillo.it/immagini/boccalone.jpg[/img] Boccalone
        • danieleMM scrive:
          Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

          Non ti preoccupare che sulla vostra cara Cina
          nessuno di sinistra si metterà a compilare liste
          di falsità perchè avrebbe paura di rendere nota
          la sola verità. Tanto è che le falsità vengono
          già propagandate dalla stampa e televisioni di
          sinistra che decantano la Cina come grande
          democrazia capitalista...
          La sinistra o la destra qui non centrano nulla...La TV non è più libera da tempo, non perchè c'è la sinistra al governo.. non lo era neanche i passati 5 anni.. (e forse era peggio IHMO)inoltre vorrei farti notare che definire le reti mediaset di sinistra è alquanto azzardatoIl tuo post non ha senso.. vuoi iniziare un flame politico?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
            - Scritto da: danieleMM


            Non ti preoccupare che sulla vostra cara Cina

            nessuno di sinistra si metterà a compilare liste

            di falsità perchè avrebbe paura di rendere nota

            la sola verità. Tanto è che le falsità vengono

            già propagandate dalla stampa e televisioni di

            sinistra che decantano la Cina come grande

            democrazia capitalista...



            La sinistra o la destra qui non centrano nulla...

            La TV non è più libera da tempo, non perchè c'è
            la sinistra al governo.. non lo era neanche i
            passati 5 anni.. (e forse era peggio
            IHMO)
            inoltre vorrei farti notare che definire le reti
            mediaset di sinistra è alquanto
            azzardato

            Il tuo post non ha senso.. vuoi iniziare un flame
            politico?Anche nei 5 anni passati la Tv è sempre stata saldamente in mano alla sinistra. E non uscirtene con la favoletta di Santoro,Biagi,Luttazzi i finti martiri.
          • danieleMM scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

            Anche nei 5 anni passati la Tv è sempre stata
            saldamente in mano alla sinistra. E non uscirtene
            con la favoletta di Santoro,Biagi,Luttazzi i
            finti
            martiri.credici eh...parli per dar fiato alla bocca?sinistra e destra sono due parole che non sono più associabili alla politica di oggi.. ci sono coglioni da entrambe le parti.. si può discutere su chi siano i peggiori se vuoi.. ma non è questa la sede e comunque non servirebbe a granchè..il problema è che l'informazione non è libera.. poi immaginatela in mano alla sinistra, alla destra, al centro, al sopra o al sotto.. fa comunque schifo..e non capisco perchè ci sia qualcuno che deve sempre buttare tutto in politica.. soprattutto quando di politica non ne capisce una fava
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
            - Scritto da: danieleMM


            Anche nei 5 anni passati la Tv è sempre stata

            saldamente in mano alla sinistra. E non
            uscirtene

            con la favoletta di Santoro,Biagi,Luttazzi i

            finti

            martiri.

            credici eh...

            parli per dar fiato alla bocca?

            sinistra e destra sono due parole che non sono
            più associabili alla politica di oggi.. ci sono
            coglioni da entrambe le parti.. si può discutere
            su chi siano i peggiori se vuoi.. ma non è questa
            la sede e comunque non servirebbe a
            granchè..

            il problema è che l'informazione non è libera..
            poi immaginatela in mano alla sinistra, alla
            destra, al centro, al sopra o al sotto.. fa
            comunque
            schifo..

            e non capisco perchè ci sia qualcuno che deve
            sempre buttare tutto in politica.. soprattutto
            quando di politica non ne capisce una
            favaNon è questione di credere, è la palese realtà che cinema, tv, giornali sono in mano a gente di sinistra.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

            Non è questione di credere, è la palese realtà
            che cinema, tv, giornali sono in mano a gente di
            sinistra.
            è paleso solo per la tua visione dell'universo, cioè una nocciolina.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
            - Scritto da:

            Non è questione di credere, è la palese realtà

            che cinema, tv, giornali sono in mano a gente di

            sinistra.



            è paleso solo per la tua visione dell'universo,
            cioè una
            nocciolina.Sfortunatamente per te non sono tutti schiavi di sinistra con il paraocchi.
          • danieleMM scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

            Non è questione di credere, è la palese realtà
            che cinema, tv, giornali sono in mano a gente di
            sinistra.
            come mediaset?(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
            - Scritto da: danieleMM

            Non è questione di credere, è la palese realtà

            che cinema, tv, giornali sono in mano a gente di

            sinistra.



            come mediaset?
            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Esattamente. Mediaset è l'azienda più sindacalizzata d' Italia, ha superato addirittura la Fiat. In Mediaset sono quasi tutti iscritti a CGIL e CISL. Il clan Costanzo/DeFilippi/Mentana detta legge incontrastato e decide le assunzioni. I figli di Berlusconi, Berlusconi stesso, Confalonieri, Fede, Belpietro non contano nulla dentro Mediaset. Tutti gli altri sono di sinistra.
          • danieleMM scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

            Esattamente. Mediaset è l'azienda più
            sindacalizzata d' Italia, ha superato addirittura
            la Fiat. In Mediaset sono quasi tutti iscritti a
            CGIL e CISL. Il clan Costanzo/DeFilippi/Mentana
            detta legge incontrastato e decide le assunzioni.
            I figli di Berlusconi, Berlusconi stesso,
            Confalonieri, Fede, Belpietro non contano nulla
            dentro Mediaset. Tutti gli altri sono di
            sinistra.Credici mi raccomando
        • Anonimo scrive:
          Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

          Non ti preoccupare che sulla vostra cara Cina
          nessuno di sinistra si metterà a compilare liste
          di falsità perchè avrebbe paura di rendere nota
          la sola verità. Tanto è che le falsità vengono
          già propagandate dalla stampa e televisioni di
          sinistra che decantano la Cina come grande
          democrazia capitalista...
          Cosa c'entra adesso la Cina imbecille?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
            - Scritto da:


            Non ti preoccupare che sulla vostra cara Cina

            nessuno di sinistra si metterà a compilare liste

            di falsità perchè avrebbe paura di rendere nota

            la sola verità. Tanto è che le falsità vengono

            già propagandate dalla stampa e televisioni di

            sinistra che decantano la Cina come grande

            democrazia capitalista...



            Cosa c'entra adesso la Cina imbecille?Io non lo so, passavo di qua per caso. Suppongo che voglia dire che tutti quelli che blaterano contro bush sono comunisti
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
      - Scritto da: EdGreen[img]http://luogocomune.net/site/uploads/cavt446c9666f3107.jpg[/img]ovviamente quoto tutto...e bravo il mio EdGreen! ti sei dedicato al volontariato? :)
    • Fiorenzo scrive:
      Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
      Modificato dall' autore il 26 ottobre 2006 01.14
      --------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
        - Scritto da: Fiorenzo
        Scusate se quoto tutto, ma onestamente non c'e'
        una sola riga tagliabile. Per dire complimenti
        EdGreen, grandioso post,
        grazie! senza nulla togliere a Edfreen ;) queta è la qualità (degli utenti) di Luogocomune.net :) ciao(anonimo)
    • sirbone72 scrive:
      Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
      Che dire: stiamo andando di male in peggio. Personalmente, cercherò di mantenermi lontano dagli USA finché non torneranno ad essere un paese libero e in cui siano rispettati i diritti civili.Con le nuove leggi, la CIA potrebbe, "legalmente", rapire qualunque cittadino italiano considerato colluso con AL-QUeda e portarlo negli USA, senza neanche sottoporlo a processo!
      • Anonimo scrive:
        Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
        - Scritto da: sirbone72
        Che dire: stiamo andando di male in peggio.
        Personalmente, cercherò di mantenermi lontano
        dagli USA finché non torneranno ad essere un
        paese libero e in cui siano rispettati i diritti
        civili.
        Con le nuove leggi, la CIA potrebbe,
        "legalmente", rapire qualunque cittadino italiano
        considerato colluso con AL-QUeda e portarlo negli
        USA, senza neanche sottoporlo a
        processo!Sì, ovvio.. tu preghi che vada al potere la sgallettata '68ina della Clinton o il nero comunista dei Democratici così che i terroristi possano allegramente preparare nuovi attentati come hanno fatto durante gli anni delle amministrazioni Clinton. Eh, già, Al Qaeda concorda con te, prima erano molto più liberi quando la sinistra governava, nessuno li controllava nè li fermava.. anzi...
        • Anonimo scrive:
          Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

          Eh, già, Al Qaeda
          concorda con te, prima erano molto più liberi
          quando la sinistra governava, nessuno li
          controllava nè li fermava..
          anzi...pollo, informati:al-qaeda non esiste, è il nome di un database della CIA;Esiste una "rete militante islamica", una cosa ben più concreta di "al Qaeda": Pierre-Henry Bunel - ex agente dei servizi segreti militari francesi7 giugno 2005 "La verità è che non vi è nessun esercito islamico o gruppo terrorista chiamato Al Qaeda. Ed ogni ufficiale di intelligence informato lo sa. Ma vi è una campagna di propaganda per fare credere al pubblico della presenza di una entità identificata che rappresenta il 'diavolo' solamente per condurre il 'telespettatore' ad accettare una leadership internazionale unificata per una guerra contro il terrorismo. Il paese dietro questa propaganda sono gli USA ed i lobbisti della guerra al terrorismo degli USA sono interessati soltanto a fare soldi". Robin Cook - ex ministro degli esteri britannico8 luglio 2005 "Al Qaeda non è realmente un gruppo terrorista, ma un database di mujaheddin e trafficanti d'armi internazionali utilizzato dalla CIA e dai sauditi per incanalare guerriglieri, armi e denaro nell'Afghanistan occupato dai sovietici". Qazi Hussain Ahmed :13 ottobre 2002 "Non sono mai stato certo che la cosiddetta al Qaeda sia mai esistita" Turkish Weekly - settimanale turco1° agosto 2005 "Non vi è nessuna organizzazione terrorista chiamata al Qaeda " Pravda - quotidiano russo19 agosto 2004 «Al Qaeda non esiste e non è mai esistita» Johan Galtung - professore norvegese9 settembre 2002 "Al Qaeda è una finzione americanaL'organizzazione terrorista al Qaeda è un qualcosa che hanno inventato gli USA" http://italy.indymedia.org/news/2006/05/1082705.phphttp://www.aljazira.it/index.php?option=content&task=view&id=500http://tinyurl.com/y5k76phttp://www.girodivite.it/Non-esiste-nessuna-minaccia.htmlhttp://tinyurl.com/y7r5db :s ma come, non lo sapevi?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
            Sì, certo.. Al Qaeda non esiste.. è per questo che tutto il mondo islamico inneggia ad Al Qaeda e Bin Laden.. sono tutti comandati dalla CIA e da Bush, vero ? Controlla tutti i dittatori islamici e tutti i gruppi terroristici, eh ? Ma per favore !Quanto siete ridicoli voi di sinistra oltre ch evidentemente patetici.- Scritto da:

            Eh, già, Al Qaeda

            concorda con te, prima erano molto più liberi

            quando la sinistra governava, nessuno li

            controllava nè li fermava..

            anzi...

            pollo, informati:

            al-qaeda non esiste, è il nome di un database
            della
            CIA;
            Esiste una "rete militante islamica", una cosa
            ben più concreta di "al
            Qaeda":

            Pierre-Henry Bunel - ex agente dei servizi
            segreti militari
            francesi
            7 giugno 2005
            "La verità è che non vi è nessun esercito
            islamico o gruppo terrorista chiamato Al Qaeda.
            Ed ogni ufficiale di intelligence informato lo
            sa. Ma vi è una campagna di propaganda per fare
            credere al pubblico della presenza di una entità
            identificata che rappresenta il 'diavolo'
            solamente per condurre il 'telespettatore' ad
            accettare una leadership internazionale unificata
            per una guerra contro il terrorismo. Il paese
            dietro questa propaganda sono gli USA ed i
            lobbisti della guerra al terrorismo degli USA
            sono interessati soltanto a fare
            soldi".


            Robin Cook - ex ministro degli esteri
            britannico
            8 luglio 2005
            "Al Qaeda non è realmente un gruppo
            terrorista, ma un database di mujaheddin e
            trafficanti d'armi internazionali utilizzato
            dalla CIA e dai sauditi per incanalare
            guerriglieri, armi e denaro nell'Afghanistan
            occupato dai
            sovietici".


            Qazi Hussain Ahmed :
            13 ottobre 2002
            "Non sono mai stato certo che la cosiddetta al
            Qaeda sia mai
            esistita"

            Turkish Weekly - settimanale turco
            1° agosto 2005
            "Non vi è nessuna organizzazione terrorista
            chiamata al Qaeda
            "


            Pravda - quotidiano russo
            19 agosto 2004
            «Al Qaeda non esiste e non è mai esistita»

            Johan Galtung - professore norvegese
            9 settembre 2002
            "Al Qaeda è una finzione americana
            L'organizzazione terrorista al Qaeda è un
            qualcosa che hanno inventato gli
            USA"

            http://italy.indymedia.org/news/2006/05/1082705.ph
            http://www.aljazira.it/index.php?option=content&ta
            http://tinyurl.com/y5k76p
            http://www.girodivite.it/Non-esiste-nessuna-minacc
            http://tinyurl.com/y7r5db

            :s ma come, non lo sapevi?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
            - Scritto da:
            Sì, certo.. Al Qaeda non esiste.. è per questo
            che tutto il mondo islamico inneggia ad Al Qaeda
            e Bin Laden..al bin laden, forse...ma ad alquaeda....li hai mai visti?o te lo hanno solo raccontato?chi te l'ha detto?un giornalista?...andiamo bene...
            sono tutti comandati dalla CIA e da
            Bush, vero ?no, non eistono.
            Controlla tutti i dittatori islamici e tutti i
            gruppi terroristici, eh ?


            Ma per favore !
            Quanto siete ridicoli voi di sinistra oltre ch
            evidentemente
            patetici.
            patetico è invece chiudere gli occhi di fronte alla verità.ci sono tutti i nomi e le date:vai a controllare di persona quelle interviste...ma oh! che sbadato, erano tutti di "sinistra", no?vabbè, allora è più facile parlare con una siepe....adios perdente.ps: apri gli occhietti belli: il mondo non è più diviso tra dx e sx dall' 89...chi te lo lascia intendere fa solo il suo gioco.
          • gio scrive:
            Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
            sono d'accordo con te... non so se esistano o meno ma possibile che tutto "quel giro lì" sia un complotto per farci dietro i soldi.X la CIA tanto... nn è mica la prima cosa ch fanno (vedi Cile '73)A te "anonimo": tutti cosi quelli di destra... forse nn avete capito che non siamo più nella guerra fredda e che comunque non tutti "quelli di sinistra" pensano le stesse cose... cmq oggettivamente bisogna riconoscere che gli USA sono un paese guerrafondaio dove la libertà è solo per i "padroni" e chi invece sono le vere vittime (sia della televisione/notizie modificate o false sia dei "sequestri per tutela" ahahah) sono le persone normali (per piacere non si parli di "classe operaia"... è scomparsa anche quella dall'89).Hasta siempre! Gio
        • Anonimo scrive:
          Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI


          Sì, ovvio.. tu preghi che vada al potere la
          sgallettata '68ina della Clinton o il nero
          comunista dei Democratici così che i terroristi
          possano allegramente preparare nuovi attentati
          come hanno fatto durante gli anni delle
          amministrazioni Clinton. Eh, già, Al Qaeda
          concorda con te, prima erano molto più liberi
          quando la sinistra governava, nessuno li
          controllava nè li fermava..
          anzi...Vedremo quando ti sequestreranno il portatile e non te lo ridaranno più imbecille
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI

      E intanto anche la "Strategia Nazionale per
      combattere il terrorismo" mette tra gli aiutanti
      del
      nemico:
      "Le sottoculture di cospirazione e
      disinformazione: I terroristi reclutano in
      maniera più efficiente dalle popolazioni la cui
      informazioni riguardo il mondo è contaminata da
      falsità e corrotta da teorie della cospirazione."
      Ora anche i complottisti nel
      mirino.e come se il male dicesse non parlate male di me e quasi ironico se non fosse tragico
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
      - Scritto da: EdGreen
      11 settembre 2001 : diventa evidente la
      decadenza americanaAh e io chepensavo ci fosse stato un attentato...Menomale che è arrivato un kompagno a dirmi che in realtà era la decadenza americana...
      • Anonimo scrive:
        Re: L'Alba autoritaria negli Usa del XXI
        - Scritto da:

        - Scritto da: EdGreen

        11 settembre 2001 : diventa evidente la

        decadenza americana

        Ah e io chepensavo ci fosse stato un attentato...
        Menomale che è arrivato un kompagno a dirmi che
        in realtà era la decadenza
        americana...Ovvio. Per loro è stato il grande Mao Tze Tung che ha fatto il miracolo... (cylon)
  • AlphaC scrive:
    divertente...
    Una maniera per beccare dei pir*a dal moneto che ormai ci sono sistemi di crittazione a prova di cia, da openpgp a tanti altri il lavoro per la decrittazione di tutti questi contenuti è tale che se anche fosse possibile non sarebbe utile per via dei tempi necessari a questo scopo.Se fossi un terrorista, una "spia" o chissà cosa l'ultima cosa che mi porterei sarebbe qualcosa di sospetto, tanto se devo portarmi dei dati mi basta un qualsiasi servizo web che mi permetta di salvare file in forma crittata.
    • 5ze247940 scrive:
      Re: divertente...
      Ho il terrore a pensare a l'NSA e la sua passione non troppo velata per i computer quantici...Il perche credo che Tu non necessiti che lo dica...
    • Anonimo scrive:
      Re: divertente...
      - Scritto da: AlphaC
      Una maniera per beccare dei pir*a dal moneto che
      ormai ci sono sistemi di crittazione a prova di
      cia, da openpgp a tanti altri il lavoro per la
      decrittazione di tutti questi contenuti è tale
      che se anche fosse possibile non sarebbe utile
      per via dei tempi necessari a questo
      scopo.

      Se fossi un terrorista, una "spia" o chissà cosa
      l'ultima cosa che mi porterei sarebbe qualcosa di
      sospetto, tanto se devo portarmi dei dati mi
      basta un qualsiasi servizo web che mi permetta di
      salvare file in forma
      crittata.Se non vuoi essere torturato ti conviene rivelare le password
    • Anonimo scrive:
      Re: divertente...
      In alternativa, puoi sempre aprirti una Email su GMAIL. Con quasi 2.8GB di spazio gratuito, puoi conservarci tutti i programmi che vuoi, e scaricarli tutte le volte che ti occorrono. Di sicuro là nessuno te li controlla. Inoltre se questo non bastasse, puoi sempre aprirne più di una di GMAIL, avendo così decina di GB virtuali, dove conservare in sicurezza, e scaricare quando vuoi tutti i dati che ti occorrono, indisturbato e rispettando così la tua privacy.
  • Anonimo scrive:
    non c'è limite
    all'arroganza di questa gente
  • Anonimo scrive:
    Attenzione a chi viaggia negli States
    Tutte queste inquietanti notizie che arrivano riguardo agli USA ci fanno ritenere che non sono PIU' una democrazia ma un vero e proprio regime.Non sono più garantite le minime libertà personali che fanno una democrazia.Le libertà fondamentali sono venute meno o non sono più tutelate come prima.Tutti i viaggiatori che si recano in quel paese devono fare MOLTA attenzionePossono essere arrestati con più facilità rispetto ad altri paesi. Ma anche venire perquisiti. I loro beni o loro stessi possono essere sequestrati arbitrariamente dalle forze di controllo del governo centrale che non è detto siano appartenenti ad organi di polizia, potrebbero appartenere ad aziende private. Quindi non si può sapere bene a quali leggi rispondano o cosa vi possano fare o meno.In questo periodo e per molti anni ancora,e' consigliabile evitare gli USA.
  • Anonimo scrive:
    Non viaggio negli USA
    Finché il regime dittatoriale insediatosi negli Stati Uniti resterà in carica non ho alcuna intenzione di recarmi negli USA pur avendone avuto la possibilità.Peccato, perché è un bel paese.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non viaggio negli USA
      - Scritto da:
      Finché il regime dittatoriale insediatosi negli
      Stati Uniti resterà in carica non ho alcuna
      intenzione di recarmi negli USA pur avendone
      avuto la
      possibilità.

      Peccato, perché è un bel paese.a me fa davvero paura l'idea di viaggiare con destinazione o scalo negli usa. da anni mi rifiuto anche solo di prendere in considerazione l'idea.sto per cambiare lavoro, e quello nuovo potrebbe portarmi a viaggiare negli usa. mi chiedo come farò a rifiutarmi.come ho letto in un altro thread, verrà un giorno in cui anche in quel paese sorgerà una vera democrazia occidentale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non viaggio negli USA
        se l'esempio della democrazia occidentale è un qualsiasi paese europeo, spero che ciò non accada...sarebbe sempre un passo avanti, sono d'accordo, ma cazzo queste non sono democrazie!!!Sono dei fantocci e tutti crediamo felici e contenti di vivere in democrazia...su dai, diciamo le cose come stanno: la democrazia è un'utopia al giorno d'oggi. Una vera democrazia io non l'ho mai vista: ma dove avete mai visto il popolo che governa????sono sempre le aziende più ricche e potenti che lo fanno...non il popolo.Mi pare che di strada da fare ce ne sia molta...imbocchiamoci le maniche!
        • Anonimo scrive:
          Re: Non viaggio negli USA
          - Scritto da:
          ma dove avete mai visto il
          popolo che governa????Svizzera. Piu' volte all'anno siamo chiamati alle urne per votare su argomenti tra i piu' disparati ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Non viaggio negli USA
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ma dove avete mai visto il

            popolo che governa????

            Svizzera. Piu' volte all'anno siamo chiamati alle
            urne per votare su argomenti tra i piu' disparati
            ;)bella lì! :)(però sei un extracomunitario!)
          • Anonimo scrive:
            Re: Non viaggio negli USA
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ma dove avete mai visto il

            popolo che governa????

            Svizzera. Piu' volte all'anno siamo chiamati alle
            urne per votare su argomenti tra i piu' disparati
            ;)Come l'approvazione dei bordelli anni fa @^Andrebbe fatto anche in Italia... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Non viaggio negli USA
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ma dove avete mai visto il

            popolo che governa????

            Svizzera. Piu' volte all'anno siamo chiamati alle
            urne per votare su argomenti tra i piu' disparati
            E poi il governo fà lo stesso quello che vuole.In Svizzera vi fanno il lavaggio del cervello prima di ogni votazione.Per tua informazione, anch'io vivo in Sizzera da 41 anni.Quarda ad esempio, le votazioni per entrare nell'UE, il governo ha cercato di convincervi di si, e voi l'avete rifiutata, per paura che qualche società europea potesse venire da voi ad aiutarvi nella crescita di nuovi industrie, e voi egoisti ed avari, l'avete rifiutata. Adesso qual'è il risultato?Con tutti i rapporti bilaterali che state facendo, ancora non siete riusciti a farvi accettare. Prima di tutto dovete cambiare idea, ed accettare la realtà, per quello che è, senza essere egoisti.Poi la Svizzera è un paese Nazifascista, dove se fai una caricatura o dici una barzelletta su chi comanda, vi possono mettere anche in galera o licenziare. Tutto questo in Italia non esiste. Quì puoi anche permetterti di criticare pubblicamente chi stà al potere, senza che ti succeda niente. La Svizzera ormai non conta più niente, ed anche il passaporto Svizzero si è svalutato in seguito alle votazioni negative sull'UE.Dovete darvi una mossa e svegliarvi anche là, cercando di cambiare le cose.La Svizzera, è peggio della Cina.
      • EdGreen scrive:
        Re: Non viaggio negli USA

        come ho letto in un altro thread, verrà un giorno
        in cui anche in quel paese sorgerà una vera
        democrazia
        occidentale.
        Mi faresti un esempio di " vera democrazia occidentale "?Guarda che qua in Europa non comanda il popolo.Ma le solite elite.E la deriva la stiamo subendo anche noi..
        • Anonimo scrive:
          Re: Non viaggio negli USA
          ok mi sono espresso male. comunque era ironico, mi riferivo al concetto di esportazione di democrazia di cui bushie si fa vanto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non viaggio negli USA

        portarmi a viaggiare negli usa. mi chiedo come
        farò a
        rifiutarmi.
        basta che viaggi in mutande e con le penne a punta morbida. solo carta coi margini arrotondati, pennarelloni stile asilo e mutande.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non viaggio negli USA
      - Scritto da:
      Finché il regime dittatoriale insediatosi negli
      Stati Uniti resterà in carica non ho alcuna
      intenzione di recarmi negli USA pur avendone
      avuto la
      possibilità.

      Peccato, perché è un bel paese.Il grande democratico di sinistra... viaggia solo nei paesi in cui regna un cattocomunista.. eh, già.. stai meglio in Brasile con Lula o Venezuela con Chavez.. grandi paladini del narcotraffico anti-Bush.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non viaggio negli USA
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Finché il regime dittatoriale insediatosi negli

        Stati Uniti resterà in carica non ho alcuna

        intenzione di recarmi negli USA pur avendone

        avuto la

        possibilità.



        Peccato, perché è un bel paese.

        Il grande democratico di sinistra... viaggia solo
        nei paesi in cui regna un cattocomunista.. eh,
        già.. stai meglio in Brasile con Lula o Venezuela
        con Chavez.. grandi paladini del narcotraffico
        anti-Bush.Se vò in Brasile è per le ragazze, non certo per il narco-traffico.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non viaggio negli USA

        Il grande democratico di sinistra... viaggia solo
        nei paesi in cui regna un cattocomunista.. eh,
        già.. stai meglio in Brasile con Lula o Venezuela
        con Chavez.. grandi paladini del narcotraffico
        anti-Bush.
        mi fai pena, sei veramente ignorante. studiati un po' la storia per favore.Primo: il mondo non é l'italia, piantala di vedere tutto il mondo come la televisione italiana te lo mostra, metti la testa fuori dalla gabbia.Tanto per darti un idea: il sud america é sempre stato una colonia degli USA, questo vuol dire che per secoli sono stati depredati delle loro risorse e ricchezze (e sono molte le ricchezze del sud america). Quando é troppo é troppo, é arrivata gente come Allende che ha detto: "basta!" si sono ripresi quello che era loro (cattivi?), e non hanno neanche fatto una guerra, hanno pagato le multinazionali e le hanno gentilmente pregate di levarsi dalla loro terra (cattivi?). Eh no noi siamo gli USA, il mondo é nostro chi ca**o vi credete? Organizzazioni come la cia hanno lavorato per destituire i governi, per mettere al potere delle dittature militari vedi pinochet (bravo? desaparesidos?). Hanno ucciso tutti gli oppositori, hanno creato una rete in modo da rintracciarli anche nel caso scappassero in altri paesi (chissa che poi non parlino di quello che succede!), una volta individuati venivano uccisi tramite attentati (bravi?).e si può continuare all'infinito, quindi per favore lascia stare la destra e la sinistra, i comunisti ed i fascisiti, gli atei e i religiosi. Qui si sta parlando di gente, gente che annaspa per ottenere una vita dignitosa nel proprio paese, senza voler nulla da nessun altro. Te probabilmente sei nato in un'altra realtà, probabilmente se ti fai un esame di coscenza di potrebbe sembrare strano di avere tutto quello che hai e hai sempre avuto per avere un pane bisogna coltivare il grano, non so cosa tu abbia veramente fatto nella tua vita per avere tutto quello che hai.Quindi continua a fare quello che vuoi, ma porta rispetto per tutta quella gente che le ca**te dei governi e dei potenti che giocano, le paga sulla propria pelle, ed in genere con la vita!
        • Anonimo scrive:
          Re: Non viaggio negli USA
          Purtroppo ormai sempre più voli fanno scali tecnici in USA non menzionati sui biglietti, quando mi sono recato a Santo Domingo ad esempio l'aereo ha fatto scalo tecnico a Portorico (territorio USA) senza che ciò fosse menzionato sul biglietto ed hanno fatto un controllo antiterrorismo fermando aereo e passeggeri in aeroporto per 3 ore.
          • sirbone72 scrive:
            Re: Non viaggio negli USA
            Questo è un grosso problema: non esiste modo di saperlo in anticipo?
    • teobaz scrive:
      Re: Non viaggio negli USA
      - Scritto da:
      Finché il regime dittatoriale insediatosi negli
      Stati Uniti resterà in carica non ho alcuna
      intenzione di recarmi negli USA pur avendone
      avuto la
      possibilità.

      Peccato, perché è un bel paese.non bisogna disprezzare gli USA completamente: ci sono un sacco di "borderline" pure lì!Tanta gente che disprezza i messaggi fasulli dei media, dei politici corrotti, gli schemi preconcetti... ecc ecc: magari invece di vivere a niuyorkke, li trovi in piccole comunità disseminate per i boschi del Colorado, a New Orleans, in qualche riserva indiana... e chi più ne ha più ne metta! Qualche emarginato si mescola pure tra gli abitanti delle megalopoli... esattamente come qui, dove c'è gente che non ne può più dell'ipocrisia, della mancanza di rispetto, dei nani malefici/mortadelle, del vedere i propri diritti e la privacy calpestate... per tutti quegli imbecilli che credono che nella società moderna, tra i 2 mali, bisogna scegliere il male minore, e quelli che... "ciò che mio è mio... ciò che è tuo e mio"!Puoi criticare un capo di una democrazia, oltremodo... CRUDA, per volersi porre ad esempio verso tutte le nazioni del mondo; puoi andare in depressione perchè il popolo è caprone e non sa riflettere su tante cose... ma disprezzare una nazione composta anche da minoranze "sane di mente", come avviene in tutte le nazioni del mondo, non trovo sia giusto!Purtroppo... l'isola che non c'è... non c'è, è questo il vero guaio!
      • Anonimo scrive:
        Re: Non viaggio negli USA
        - Scritto da: teobaz
        - Scritto da:

        Finché il regime dittatoriale insediatosi negli

        Stati Uniti resterà in carica non ho alcuna

        intenzione di recarmi negli USA pur avendone

        avuto la

        possibilità.



        Peccato, perché è un bel paese.

        non bisogna disprezzare gli USA completamente: ci
        sono un sacco di "borderline" pure
        lì!
        Tanta gente che disprezza i messaggi fasulli dei
        media, dei politici corrotti, gli schemi
        preconcetti... ecc ecc: magari invece di vivere a
        niuyorkke, li trovi in piccole comunità
        disseminate per i boschi del Colorado, a New
        Orleans, in qualche riserva indiana... e chi più
        ne ha più ne metta!

        Qualche emarginato si mescola pure tra gli
        abitanti delle megalopoli... esattamente come
        qui, dove c'è gente che non ne può più
        dell'ipocrisia, della mancanza di rispetto, dei
        nani malefici/mortadelle, del vedere i propri
        diritti e la privacy calpestate... per tutti
        quegli imbecilli che credono che nella società
        moderna, tra i 2 mali, bisogna scegliere il male
        minore, e quelli che... "ciò che mio è mio... ciò
        che è tuo e
        mio"!
        Puoi criticare un capo di una democrazia,
        oltremodo... CRUDA, per volersi porre ad esempio
        verso tutte le nazioni del mondo; puoi andare in
        depressione perchè il popolo è caprone e non sa
        riflettere su tante cose... ma disprezzare una
        nazione composta anche da minoranze "sane di
        mente", come avviene in tutte le nazioni del
        mondo, non trovo sia
        giusto!
        Purtroppo... l'isola che non c'è... non c'è, è
        questo il vero
        guaio!Purtroppo con le nuove leggi i dissidenti politici saranno solo un ricordo
  • Anonimo scrive:
    Suggerimento.
    Prima di partire per gli States, procuratevi alcune fra le più feroci caricature e i più sordidi fotomontaggi di "Dubya", crittografateli con chiave extralunga, che poi cancellerete e memorizzate nel laptop i fale crittati. Se proprio alle dogane USA vogliono fare i furbetti, che abbiano di che trastullarsi per qualche secolo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Suggerimento.
      - Scritto da:
      ... crittografateli
      con chiave extralunga, che poi cancellerete e
      memorizzate nel laptop i fale crittati. Se
      proprio alle dogane USA vogliono fare i furbetti,
      che abbiano di che trastullarsi per qualche
      secolo...pessima idease si trovano files nascosti o criptato possono decidere di "trattenerti" fino a decriptazione avvenutae potrebbero volerci anni...
      • Anonimo scrive:
        Re: Suggerimento.
        Ah certo adesso uno che viagia per lavoro non ha più diritto di fare gli interessi della propria azienda proteggendo i suoi dati...Ed intanto mentre perderanno tempo alle loro spalle qualcuno dirotterà 3/4 aerei...
      • Anonimo scrive:
        Re: Suggerimento.
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        ... crittografateli

        con chiave extralunga, che poi cancellerete e

        memorizzate nel laptop i fale crittati. Se

        proprio alle dogane USA vogliono fare i
        furbetti,

        che abbiano di che trastullarsi per qualche

        secolo...

        pessima idea
        se si trovano files nascosti o criptato possono
        decidere di "trattenerti" fino a decriptazione
        avvenuta
        e potrebbero volerci anni...Ovviamente col laptop aziendale, l'azienda avrà i backup di ogni cosa importante e sarà assicurata.Il tocco di classe sarà, alla eventuale richiesta dei doganieri su quei file, rispondere la verità e farla mettere a verbale: quando poi dopo 10 anni e milioni di spese scopriranno che avevi detto la verità e potevano risparmiarsi tempo e spese, ci sarà da ridere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Suggerimento.
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          - Scritto da:


          ... crittografateli


          con chiave extralunga, che poi cancellerete e


          memorizzate nel laptop i fale crittati. Se


          proprio alle dogane USA vogliono fare i

          furbetti,


          che abbiano di che trastullarsi per qualche


          secolo...



          pessima idea

          se si trovano files nascosti o criptato possono

          decidere di "trattenerti" fino a decriptazione

          avvenuta

          e potrebbero volerci anni...
          Ovviamente col laptop aziendale, l'azienda avrà i
          backup di ogni cosa importante e sarà
          assicurata.
          Il tocco di classe sarà, alla eventuale richiesta
          dei doganieri su quei file, rispondere la verità
          e farla mettere a verbale: quando poi dopo 10
          anni e milioni di spese scopriranno che avevi
          detto la verità e potevano risparmiarsi tempo e
          spese, ci sarà da
          ridere.Io è da tempo che ho perso il senso dell'humour riguardo agli usa
  • Anonimo scrive:
    Il bagaglio ti pesa? Te lo alleggeriamo!
    AAahh ho sempre amato gli Stati Bigotti Uniti d'America.
  • teddybear scrive:
    Che palle!
    Beh... un bel backup per tutti i dati... e nel portatile si lascia solo quello che davvero serve (non deve essere un archivio, accidenti).Per il resto, prima di partire per gli states ... un bel "ghost" e una lisciata al disco fisso, pulito. In modo che anche se ve lo prendono, non ci trovano nulla. Se volete pure esagerare, rimuovete il disco fisso (in molti portatili è una operazione da trenta secondi.Ovviamente il CD/DVD con i dati non ve li portate con voi, non nella stessa borsa del portatile almeno.Beh, questo è un altro motivo per il quale negli States non ci voglio andare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che palle!
      - Scritto da: teddybear
      Beh... un bel backup per tutti i dati... e nel
      portatile si lascia solo quello che davvero serve
      (non deve essere un archivio,
      accidenti).
      Per il resto, prima di partire per gli states ...
      un bel "ghost" e una lisciata al disco fisso,
      pulito. In modo che anche se ve lo prendono, non
      ci trovano nulla. Se volete pure esagerare,
      rimuovete il disco fisso (in molti portatili è
      una operazione da trenta
      secondi.

      Ovviamente il CD/DVD con i dati non ve li portate
      con voi, non nella stessa borsa del portatile
      almeno.

      Beh, questo è un altro motivo per il quale negli
      States non ci voglio
      andare.beh io ci sono andato e non mi è successo nulla di simile anche se mi hanno preso sia impronte digitali che foto tramite quickcam della logitech, il che mi ha allarmato non poco...
      • Anonimo scrive:
        Re: Che palle!

        beh io ci sono andato e non mi è successo nulla
        di simile anche se mi hanno preso sia impronte
        digitali che foto tramite quickcam della
        logitech, il che mi ha allarmato non
        poco...già solo per le impronte digitali e la foto io non credo di andarci se non quando obbligato. E non mi faccio obbligare
        • Anonimo scrive:
          Re: Che palle!
          - Scritto da:


          beh io ci sono andato e non mi è successo nulla

          di simile anche se mi hanno preso sia impronte

          digitali che foto tramite quickcam della

          logitech, il che mi ha allarmato non

          poco...

          già solo per le impronte digitali e la foto io
          non credo di andarci se non quando obbligato. E
          non mi faccio
          obbligareHai paura che schedandoti trovino qualche collegamento con i centri sociali e spaccio di droghe ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che palle!
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            beh io ci sono andato e non mi è successo
            nulla


            di simile anche se mi hanno preso sia impronte


            digitali che foto tramite quickcam della


            logitech, il che mi ha allarmato non


            poco...



            già solo per le impronte digitali e la foto io

            non credo di andarci se non quando obbligato. E

            non mi faccio

            obbligare

            Hai paura che schedandoti trovino qualche
            collegamento con i centri sociali e spaccio di
            droghe
            ?ma anche no
          • Anonimo scrive:
            Re: Che palle!

            Hai paura che schedandoti trovino qualche
            collegamento con i centri sociali e spaccio di
            droghe
            ?e allora per i parlamentari? (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che palle!
            Tu non usi droghe forse ma parli da drogato
          • ciko scrive:
            Re: Che palle!

            Hai paura che schedandoti trovino qualche
            collegamento con i centri sociali e spaccio di
            droghe
            ?no, ho paura di vivere in un mondo di m**da...chi li ha eletti imperatori dell'umanita'?!?chi dice che possono farmi quello che vogliono solo perche' vado in gita negli states?!?solo perche' non lo fanno a tutti dovrebbero essere giustificati? e poi a distanza di 1 anno il mio portatile ha gia' perso meta' del suo valore, chi mi risarcisce?!?i governi VERAMENTE democratici dovrebbero associarsi e dare L'EMBARGO ad una nazione del genere, sta trascinando il mondo nello stesso schifo in cui si sono ridotti loro...
        • lorenzot scrive:
          Per due impronte e una foto ...
          Francamente non capisco quale sia il problema per le impronte e una foto.Sono stato negli USA un paio di volte quest'anno, sempre per turismo, sempre con il visa waiver program, ma senza problemi, anche dopo l'irrigidimento delle norme per gli attentati mancati (?) di agosto.Certo, non ho timbri "sgradevoli" sul passaporto (vedi l'articolo di Repubblica di oggi) e gli agenti sono effettivamente abbastanza rudi... ma nulla di più.
          già solo per le impronte digitali e la foto io
          non credo di andarci se non quando obbligato. E
          non mi faccio
          obbligare
      • Anonimo scrive:
        Re: Che palle!
        - Scritto da:

        - Scritto da: teddybear

        Beh... un bel backup per tutti i dati... e nel

        portatile si lascia solo quello che davvero
        serve

        (non deve essere un archivio,

        accidenti).

        Per il resto, prima di partire per gli states
        ...

        un bel "ghost" e una lisciata al disco fisso,

        pulito. In modo che anche se ve lo prendono, non

        ci trovano nulla. Se volete pure esagerare,

        rimuovete il disco fisso (in molti portatili è

        una operazione da trenta

        secondi.



        Ovviamente il CD/DVD con i dati non ve li
        portate

        con voi, non nella stessa borsa del portatile

        almeno.



        Beh, questo è un altro motivo per il quale negli

        States non ci voglio

        andare.

        beh io ci sono andato e non mi è successo nulla
        di simile anche se mi hanno preso sia impronte
        digitali che foto tramite quickcam della
        logitech, il che mi ha allarmato non
        poco...sei stato schedato, tanto prima o poi lo saremo tutti
    • Cirene scrive:
      Re: Che palle!

      Beh, questo è un altro motivo per il quale negli
      States non ci voglio
      andare.....a parte quanto ti invitano al BSDCon. :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Che palle!
        - Scritto da: Cirene

        Beh, questo è un altro motivo per il quale negli

        States non ci voglio

        andare.
        sperando che non ti vengano a prendere loro in stile OMAR.
    • Rex1997 scrive:
      Prima di dire...
      che palle, leggiti questo resoconto di un giornalista:http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/cronaca/volare-con-paura/volare-con-paura/volare-con-paura.htmlIl problema non è come portarsi dietro i dati, ma i diritti civili calpestati e ignorati in nome di una falsa sicurezza.Ah, solo un piccolo commento alla parte finale: è assurdo che per essere riconosciuta, una cronista cella CNN debba fare tutta la manfrina descritta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 ottobre 2006 09.36-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Non ci credo
    I grandi padri vegliano 8)
    • EdGreen scrive:
      Re: Non ci credo
      - Scritto da:
      I grandi padri vegliano 8) Semmai i Grandi Antichi vegliano! @^ @^
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ci credo
        - Scritto da: EdGreen

        - Scritto da:

        I grandi padri vegliano 8)

        Semmai i Grandi Antichi vegliano! @^ @^stai guardando stargate? :)
        • EdGreen scrive:
          Re: Non ci credo
          - Scritto da:

          - Scritto da: EdGreen



          - Scritto da:


          I grandi padri vegliano 8)



          Semmai i Grandi Antichi vegliano! @^ @^

          stai guardando stargate? :)No.Intendevo questo:http://web.tiscali.it/unforgiven/html/lug2001/Cthulhu.htm
    • no berluska scrive:
      Re: Non ci credo
      - Scritto da:
      I grandi padri vegliano 8) Tu credi?http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1702780
  • Anonimo scrive:
    I PALADINI DELLA LIBERTA'
    di fare quello che ca77o vogliono loro
    • Anonimo scrive:
      Ingrato
      - Scritto da:
      di fare quello che ca77o vogliono loroStiamo lavorando per te 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
      - Scritto da:
      di fare quello che ca77o vogliono loroHai paura che facciano la bua ai tuoi amichetti terroristi ?
      • Anonimo scrive:
        Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        di fare quello che ca77o vogliono loro

        Hai paura che facciano la bua ai tuoi amichetti
        terroristi
        ?e chi sono?
        • FDG scrive:
          Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
          - Scritto da:

          Hai paura che facciano la bua ai tuoi amichetti

          terroristi ?

          e chi sono?Non stiamo a sottilizzare sulle definizioni. L'importante è che si possa metter dentro gente senza tanti complimenti e senza che nessuno possa rompere i ...
      • FDG scrive:
        Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
        - Scritto da:
        Hai paura che facciano la bua ai tuoi amichetti
        terroristi ?Mi dispiace, ma tu, come putroppo tanti altri, non hai capito un tubo di quello che sta succedendo. Non hai capito il giochetto che hanno messo in piedi questi signori che stanno distruggendo di fatto la democrazia americana. Il giorno che qualcuno ti prenderà da casa, ti porterà via legato mani e piedi, messo dentro un sacco, trattato come un sacco di patate, messo in una cella d'isolamento, interrogato, picchiato, minacciato, costretto a subire le peggiori vessazioni, soggiogato fino al punto di desiderare la morte, senza che nessuno ti dia un minimo di spiegazione e ti conceda la possibilità di difenderti, forse allora capirai, se avrai ancora la capacità per ragionare.
        • Anonimo scrive:
          Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da:


          Hai paura che facciano la bua ai tuoi amichetti

          terroristi ?

          Mi dispiace, ma tu, come putroppo tanti altri,
          non hai capito un tubo di quello che sta
          succedendo. Non hai capito il giochetto che hanno
          messo in piedi questi signori che stanno
          distruggendo di fatto la democrazia americana. Il
          giorno che qualcuno ti prenderà da casa, ti
          porterà via legato mani e piedi, messo dentro un
          sacco, trattato come un sacco di patate, messo in
          una cella d'isolamento, interrogato, picchiato,
          minacciato, costretto a subire le peggiori
          vessazioni, soggiogato fino al punto di
          desiderare la morte, senza che nessuno ti dia un
          minimo di spiegazione e ti conceda la possibilità
          di difenderti, forse allora capirai, se avrai
          ancora la capacità per
          ragionare.Ma ragazzi, ragionate un secondo: se vi ciulassero il portatile senza darvi spiegazioni sareste contenti??? Io no di certo...
          • FDG scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:
            Ma ragazzi, ragionate un secondo: se vi
            ciulassero il portatile senza darvi spiegazioni
            sareste contenti??? Io no di
            certo...Guarda che stavo parlando proprio delle stesse persone.Chi ha visto nella puntata su Guantanamo di La Storia Siamo Noi?Purtroppo ho scoperto che non è possibile vederla su internet. C'è solo lo spot.http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id=241
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da:


            Ma ragazzi, ragionate un secondo: se vi

            ciulassero il portatile senza darvi spiegazioni

            sareste contenti??? Io no di

            certo...

            Guarda che stavo parlando proprio delle stesse
            persone.

            Chi ha visto nella puntata su Guantanamo di La
            Storia Siamo
            Noi?

            Purtroppo ho scoperto che non è possibile vederla
            su internet. C'è solo lo
            spot.

            http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?idEh, grandi servizi di grande giornalismo.. sì, di militanza cattocomunista. Guantanamo esiste da decenni, quando c'era Clinton al potere negli USA nessuno ha detto nulla ma le spie ed i terroristi venivano giustamente presi e torturati lo stesso lì. Guarda caso tutti questi pseudo-giornalisti d'avanguardia e le varie associazioni "umanitarie" si svegliano sempre e solo per inventarsi colpe contro governanti di destra e per aiutare terroristi e criminali.
          • FDG scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:
            http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id

            Eh, grandi servizi di grande giornalismo.. sì, di
            militanza cattocomunista.E giusto, appiccichiamoci l'aggettivo giusto per screditare il contenuto del servizio. Che cosa dica poi non è importante. Basta dire "comunista", "terrorista" e così via e il condizionamento sul giudizio è già bello che fatto.
            Guantanamo esiste da decenniE' una base militare che esiste dai primi del novecento (se non sbaglio 1911). Qui si parla di quello che ci hanno fatto negli ultimi anni.
            quando c'era Clinton al potere negli USA
            nessuno ha detto nulla ma le spie ed i terroristi
            venivano giustamente presi e torturati lo stesso
            lì.Fai confusione. Forse l'hanno fatto in passato, di sicuro l'hanno fatto in altri posti e in altri momenti, con l'aiuto di altri se non da soli. E di questo i "catto-comunisti", come li chiami tu, se ne sono sempre lamentati. Ma forse tu hai dimenticato.
            Guarda caso tutti questi pseudo-giornalisti
            d'avanguardia e le varie associazioni
            "umanitarie" si svegliano sempre e solo per
            inventarsi colpe contro governanti di destra e
            per aiutare terroristi e criminali.Giusto, chi difende i diritti civili che stanno alla base delle democrazie è un amico dei terroristi e dei criminali. Vorrei capire a questo punto cosa è terrorista e cosa è criminale. Ad esempio, i nazisti potevano permettersi il lusso di prendere la gente, sbatterla in prigione, torturarla, trattenerla per tutto il tempo che ritenevano necessario, metterla nei campi di concentramento e lasciarla morire di fame. Sono stati definiti criminali perché si chiamavano "nazisti" e andavano in giro con le bandiere con la croce uncinata... oppure per quello che facevano? Quindi, chi è criminale? Chi è terrorista? Accendi il cervello e rispondi.
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:

            - Scritto da: FDG

            - Scritto da:




            Ma ragazzi, ragionate un secondo: se vi


            ciulassero il portatile senza darvi
            spiegazioni


            sareste contenti??? Io no di


            certo...



            Guarda che stavo parlando proprio delle stesse

            persone.



            Chi ha visto nella puntata su Guantanamo di La

            Storia Siamo

            Noi?



            Purtroppo ho scoperto che non è possibile
            vederla

            su internet. C'è solo lo

            spot.




            http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id

            Eh, grandi servizi di grande giornalismo.. sì, di
            militanza cattocomunista. Guantanamo esiste da
            decenni, quando c'era Clinton al potere negli USA
            nessuno ha detto nulla ma le spie ed i terroristi
            venivano giustamente presi e torturati lo stesso
            lì. Guarda caso tutti questi pseudo-giornalisti
            d'avanguardia e le varie associazioni
            "umanitarie" si svegliano sempre e solo per
            inventarsi colpe contro governanti di destra e
            per aiutare terroristi e
            criminali.Parli come un folle. Lo sei?
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: FDG


            - Scritto da:






            Ma ragazzi, ragionate un secondo: se vi



            ciulassero il portatile senza darvi

            spiegazioni



            sareste contenti??? Io no di



            certo...





            Guarda che stavo parlando proprio delle stesse


            persone.





            Chi ha visto nella puntata su Guantanamo di La


            Storia Siamo


            Noi?





            Purtroppo ho scoperto che non è possibile

            vederla


            su internet. C'è solo lo


            spot.








            http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id



            Eh, grandi servizi di grande giornalismo.. sì,
            di

            militanza cattocomunista. Guantanamo esiste da

            decenni, quando c'era Clinton al potere negli
            USA

            nessuno ha detto nulla ma le spie ed i
            terroristi

            venivano giustamente presi e torturati lo stesso

            lì. Guarda caso tutti questi pseudo-giornalisti

            d'avanguardia e le varie associazioni

            "umanitarie" si svegliano sempre e solo per

            inventarsi colpe contro governanti di destra e

            per aiutare terroristi e

            criminali.


            Parli come un folle. Lo sei?La verità fa male, eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'

            La verità fa male, eh?no, le stupidaggini rattristano e il livore indispone
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:

            - Scritto da: FDG

            - Scritto da:




            Hai paura che facciano la bua ai tuoi
            amichetti


            terroristi ?



            Mi dispiace, ma tu, come putroppo tanti altri,

            non hai capito un tubo di quello che sta

            succedendo. Non hai capito il giochetto che
            hanno

            messo in piedi questi signori che stanno

            distruggendo di fatto la democrazia americana.
            Il

            giorno che qualcuno ti prenderà da casa, ti

            porterà via legato mani e piedi, messo dentro un

            sacco, trattato come un sacco di patate, messo
            in

            una cella d'isolamento, interrogato, picchiato,

            minacciato, costretto a subire le peggiori

            vessazioni, soggiogato fino al punto di

            desiderare la morte, senza che nessuno ti dia un

            minimo di spiegazione e ti conceda la
            possibilità

            di difenderti, forse allora capirai, se avrai

            ancora la capacità per

            ragionare.


            Ma ragazzi, ragionate un secondo: se vi
            ciulassero il portatile senza darvi spiegazioni
            sareste contenti??? Io no di
            certo...Hai qualche motivo per cui potrebbero prendertelo e dovrebbero poter sospettare di te ?
          • FDG scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:
            Hai qualche motivo per cui potrebbero prendertelo
            e dovrebbero poter sospettare di te?Perché pensi che non potrebbero trovarlo?
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            Si, ho i dati sperimentali di tre anni di ricerca su una nuova cella elettrolitica che si carica con rapporto De/Pd maggiore di 0.95 e riesce a mantenerlo. Ho trovato un venture capitalist che sarebbe disposto a finanziarmi l'ingegnerizzazione e l'industrializzazione, ma ovviamente vuole vedere i dati. Nel contempo io voglio mostrarglieli ma non voglio lasciargliene copia.Se lo convinco divento ricco con una invenzione che produce energia per fusione nucleare con un oggetto che sta nella cantina di casa.Il mio curriculum è serio, e più di uno sospetta che il mio gruppo di ricerca potrebbe esserci riuscito veramente.Il mio laptop è abbastanza interessante, secondo te?
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: FDG


            - Scritto da:






            Hai paura che facciano la bua ai tuoi

            amichetti



            terroristi ?





            Mi dispiace, ma tu, come putroppo tanti altri,


            non hai capito un tubo di quello che sta


            succedendo. Non hai capito il giochetto che

            hanno


            messo in piedi questi signori che stanno


            distruggendo di fatto la democrazia americana.

            Il


            giorno che qualcuno ti prenderà da casa, ti


            porterà via legato mani e piedi, messo dentro
            un


            sacco, trattato come un sacco di patate, messo

            in


            una cella d'isolamento, interrogato,
            picchiato,


            minacciato, costretto a subire le peggiori


            vessazioni, soggiogato fino al punto di


            desiderare la morte, senza che nessuno ti dia
            un


            minimo di spiegazione e ti conceda la

            possibilità


            di difenderti, forse allora capirai, se avrai


            ancora la capacità per


            ragionare.





            Ma ragazzi, ragionate un secondo: se vi

            ciulassero il portatile senza darvi spiegazioni

            sareste contenti??? Io no di

            certo...

            Hai qualche motivo per cui potrebbero prendertelo
            e dovrebbero poter sospettare di te
            ? Motivo no, loro hanno interesse e movente.
        • Anonimo scrive:
          Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da:


          Hai paura che facciano la bua ai tuoi amichetti

          terroristi ?

          Mi dispiace, ma tu, come putroppo tanti altri,
          non hai capito un tubo di quello che sta
          succedendo. Non hai capito il giochetto che hanno
          messo in piedi questi signori che stanno
          distruggendo di fatto la democrazia americana. Il
          giorno che qualcuno ti prenderà da casa, ti
          porterà via legato mani e piedi, messo dentro un
          sacco, trattato come un sacco di patate, messo in
          una cella d'isolamento, interrogato, picchiato,
          minacciato, costretto a subire le peggiori
          vessazioni, soggiogato fino al punto di
          desiderare la morte, senza che nessuno ti dia un
          minimo di spiegazione e ti conceda la possibilità
          di difenderti, forse allora capirai, se avrai
          ancora la capacità per
          ragionare.Evidentemente frigni perchè ti hanno messo dentro qualche amichetto spacciatore dei centri sociali. Che cattivoni... !
          • FDG scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:
            Evidentemente frigni perchè ti hanno messo dentro
            qualche amichetto spacciatore dei centri sociali.
            Che cattivoni...
            !(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            mollalo FDG, è un provocatore che mente sapendo di mentire... oppure è un utile idiota... fa lo stesso... un americano di qualche tempo fa diceva:chi è disposto a barattare un po' della sua libertà per un po' di sicurezza in piùnon merita ne l'una ne l'altra
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:

            - Scritto da: FDG

            - Scritto da:




            Hai paura che facciano la bua ai tuoi
            amichetti


            terroristi ?



            Mi dispiace, ma tu, come putroppo tanti altri,

            non hai capito un tubo di quello che sta

            succedendo. Non hai capito il giochetto che
            hanno

            messo in piedi questi signori che stanno

            distruggendo di fatto la democrazia americana.
            Il

            giorno che qualcuno ti prenderà da casa, ti

            porterà via legato mani e piedi, messo dentro un

            sacco, trattato come un sacco di patate, messo
            in

            una cella d'isolamento, interrogato, picchiato,

            minacciato, costretto a subire le peggiori

            vessazioni, soggiogato fino al punto di

            desiderare la morte, senza che nessuno ti dia un

            minimo di spiegazione e ti conceda la
            possibilità

            di difenderti, forse allora capirai, se avrai

            ancora la capacità per

            ragionare.

            Evidentemente frigni perchè ti hanno messo dentro
            qualche amichetto spacciatore dei centri sociali.
            Che cattivoni...
            !E te sei riuscito a trovare un altro pusher dopo che quello che ti riforniva precedentemente è finito in gattabuia[img]http://home.comcast.net/~incubus52/troll.jpg[/img]
        • Anonimo scrive:
          Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da:


          Hai paura che facciano la bua ai tuoi amichetti

          terroristi ?

          Mi dispiace, ma tu, come putroppo tanti altri,
          non hai capito un tubo di quello che sta
          succedendo. Non hai capito il giochetto che hanno
          messo in piedi questi signori che stanno
          distruggendo di fatto la democrazia americana. Il
          giorno che qualcuno ti prenderà da casa, ti
          porterà via legato mani e piedi, messo dentro un
          sacco, trattato come un sacco di patate, messo in
          una cella d'isolamento, interrogato, picchiato,
          minacciato, costretto a subire le peggiori
          vessazioni, soggiogato fino al punto di
          desiderare la morte, senza che nessuno ti dia un
          minimo di spiegazione e ti conceda la possibilità
          di difenderti, forse allora capirai, se avrai
          ancora la capacità per
          ragionare.Uhm.. come lo chiamavano? Ah sì, Ministero dell'Amore.La guerra è pace,la libertà è schiavitù,l'ignoranza è forza.
          • Anonimo scrive:
            Re: I PALADINI DELLA LIBERTA'
            - Scritto da:

            - Scritto da: FDG

            - Scritto da:




            Hai paura che facciano la bua ai tuoi
            amichetti


            terroristi ?



            Mi dispiace, ma tu, come putroppo tanti altri,

            non hai capito un tubo di quello che sta

            succedendo. Non hai capito il giochetto che
            hanno

            messo in piedi questi signori che stanno

            distruggendo di fatto la democrazia americana.
            Il

            giorno che qualcuno ti prenderà da casa, ti

            porterà via legato mani e piedi, messo dentro un

            sacco, trattato come un sacco di patate, messo
            in

            una cella d'isolamento, interrogato, picchiato,

            minacciato, costretto a subire le peggiori

            vessazioni, soggiogato fino al punto di

            desiderare la morte, senza che nessuno ti dia un

            minimo di spiegazione e ti conceda la
            possibilità

            di difenderti, forse allora capirai, se avrai

            ancora la capacità per

            ragionare.

            Uhm.. come lo chiamavano? Ah sì, Ministero
            dell'Amore.

            La guerra è pace,
            la libertà è schiavitù,
            l'ignoranza è forza." La guerra non è che la continuazione della politica con altri mezzi "Vom Kriege, Carl von Clausewitz[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/a/a0/Clausewitz.jpg[/img]http://it.wikipedia.org/wiki/Carl_Von_Clausewitz
  • Anonimo scrive:
    sequastrare solo laptopo linux
    anche se sono pochi, meglio di niente, un formattone e una bella copia di vista dentro l'hd.
    • Anonimo scrive:
      Re: sequastrare solo lap topolinux
      Più che giusto.Walt si sta rivoltando nella tomba all'idea di Minnie che fa la spogliarellista in un locale di lap dance
  • Anonimo scrive:
    USA sempre più giù
    Tra poco gli USA saranno additati anche da Cina e Russia come Stato di palese violazione dei diritti umani e la cosa sarà una pratica che l' ONU dovrà affrontare.
    • Anonimo scrive:
      Re: USA sempre più giù
      - Scritto da:
      Tra poco gli USA saranno additati anche da Cina e
      Russia come Stato di palese violazione dei
      diritti umani e la cosa sarà una pratica che l'
      ONU dovrà
      affrontare."violazione di diritti umani" ... ma per favore !E' ora di piantarla con le favolette noglobal '68ine di questo tipo che hanno l'unico scopo di aiutare terroristi e criminali. Con la storiella del ledere i diritti di questo e quello non si fa nulla contro i terroristi, chissà come mai. Per questo l' UE è strapiena di terroristi islamici, qui sanno che nessuno li controlla e gli facciamo pure costruire tante belle moschee in cui mettere le loro basi ed armi.
      • Anonimo scrive:
        Re: USA sempre più giù
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tra poco gli USA saranno additati anche da Cina
        e

        Russia come Stato di palese violazione dei

        diritti umani e la cosa sarà una pratica che l'

        ONU dovrà

        affrontare.

        "violazione di diritti umani" ... ma per favore !
        E' ora di piantarla con le favolette noglobal
        '68ine di questo tipo che hanno l'unico scopo di
        aiutare terroristi e criminali. Con la storiella
        del ledere i diritti di questo e quello non si fa
        nulla contro i terroristi, chissà come mai. Per
        questo l' UE è strapiena di terroristi islamici,
        qui sanno che nessuno li controlla e gli facciamo
        pure costruire tante belle moschee in cui mettere
        le loro basi ed
        armi.Gli USA sona la forgia dei TERRORISTI internazionali. Senza Bush il mondo sarebbe migliore e non girerebbero barbe lunghe pronte a piazzare bommbe a destra e a manca in nome di Allah.
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù

          Gli USA sona la forgia dei TERRORISTI
          internazionalisono d'accordissimo, mi pare palese dati i legami di bin laden con le varie amministrazioni USA nel passare degli aunni...anche perchè è stato comodo finanziare ed addestrare i talebani per lottare contro la Russia in passato...adesso ne pagano le conseguenze. Ammesso che ciò sia vero, e che il velo di Maya ci nasconda una triste realtà: i veri terroristi sono i servizi di stato USA, ed hanno premeditato atti di cirmini contro l'umanità come l'11 settembre con la sola speranza di rilanciare il ciclo enomico stagnante da anni, riprendere il controllo politico in USA e in mezzo mondo, e garantirsi sonni tranquilli per qualche anno (le ralazioni economia-guerra sono evidenti in ogni guerra lanciata dagli USA: non crederete che siano davvero andati in Vietnam per motivi ideologici???...nel 1945 andò meglio, quando il New Deal di Rooslvelt stava fallendo la guerra non l'avevano nemmeno iniziata loro, dovevano solo partecipare ad una vittoria certa e sperare di prendere la parte più ghiotta del bottino...ma gli andò relativamente male, a Berlino arrivarono prima i Russi...)
          Senza Bush il mondo sarebbe
          migliore e non girerebbero barbe lunghe pronte a
          piazzare bommbe a destra e a manca in nome di
          Allah.su questo non sono sicuro....potrebbe anche non essere vero....la storia non si fa con i se.
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Tra poco gli USA saranno additati anche da
          Cina

          e


          Russia come Stato di palese violazione dei


          diritti umani e la cosa sarà una pratica che
          l'


          ONU dovrà


          affrontare.



          "violazione di diritti umani" ... ma per favore
          !

          E' ora di piantarla con le favolette noglobal

          '68ine di questo tipo che hanno l'unico scopo di

          aiutare terroristi e criminali. Con la storiella

          del ledere i diritti di questo e quello non si
          fa

          nulla contro i terroristi, chissà come mai. Per

          questo l' UE è strapiena di terroristi islamici,

          qui sanno che nessuno li controlla e gli
          facciamo

          pure costruire tante belle moschee in cui
          mettere

          le loro basi ed

          armi.

          Gli USA sona la forgia dei TERRORISTI
          internazionali. Senza Bush il mondo sarebbe
          migliore e non girerebbero barbe lunghe pronte a
          piazzare bommbe a destra e a manca in nome di
          Allah.Ti stai sbagliando con i tuoi idoli come Clinton , che ha permesso l' 11 Settembre 2001. I piani dei terroristi sono nati durante le amministrazioni Clinton che non hanno fatto nulla per impedirle. I magistrati di sinistra in tutto il mondo ed in Italia rilasciano i terroristi equiparandoli a martiri e partigiani.
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù

            Senza Bush il mondo sarebbe

            migliore e non girerebbero barbe lunghe pronte a

            piazzare bommbe a destra e a manca in nome di

            Allah.

            Ti stai sbagliando con i tuoi idoli come Clinton
            , che ha permesso l' 11 Settembre 2001. I piani
            dei terroristi sono nati durante le
            amministrazioni Clinton che non hanno fatto nulla
            per impedirle.

            I magistrati di sinistra in tutto il mondo ed in
            Italia rilasciano i terroristi equiparandoli a
            martiri e partigiani.
            l'imperialismo non é di destra nè di sinistraesattamente come gli imbecilli
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            Senza Bush il mondo sarebbe


            migliore e non girerebbero barbe lunghe
            pronte
            a


            piazzare bommbe a destra e a manca in nome di


            Allah.



            Ti stai sbagliando con i tuoi idoli come Clinton

            , che ha permesso l' 11 Settembre 2001. I piani

            dei terroristi sono nati durante le

            amministrazioni Clinton che non hanno fatto
            nulla

            per impedirle.



            I magistrati di sinistra in tutto il mondo ed in

            Italia rilasciano i terroristi equiparandoli a

            martiri e partigiani.




            l'imperialismo non é di destra nè di sinistra
            esattamente come gli imbecilliSì, quelli sono in percentuale maggiore a sinistra, hanno votato Prodi...
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Tra poco gli USA saranno additati anche da
          Cina

          e


          Russia come Stato di palese violazione dei


          diritti umani e la cosa sarà una pratica che
          l'


          ONU dovrà


          affrontare.



          "violazione di diritti umani" ... ma per favore
          !

          E' ora di piantarla con le favolette noglobal

          '68ine di questo tipo che hanno l'unico scopo di

          aiutare terroristi e criminali. Con la storiella

          del ledere i diritti di questo e quello non si
          fa

          nulla contro i terroristi, chissà come mai. Per

          questo l' UE è strapiena di terroristi islamici,

          qui sanno che nessuno li controlla e gli
          facciamo

          pure costruire tante belle moschee in cui
          mettere

          le loro basi ed

          armi.

          Gli USA sona la forgia dei TERRORISTI
          internazionali. Senza Bush il mondo sarebbe
          migliore e non girerebbero barbe lunghe pronte a
          piazzare bommbe a destra e a manca in nome di
          Allah.l'11 settembre bush era alla casa bianca da appena 9 mesicredi che i terroristi abbiano organizzato il tutto in un tempo così breve? Probabilmente hanno lavorato per molti anni durante l'amministrazione clinton... tra l'altro il primo attacco alle torri gemelle risale al periodo della prima legislatura clintonse poi voi pensate che si tratta di orogrammi oppure di gesti autodistruttivi del presidente di turno allora siamo messi bene...
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù

          Gli USA sona la forgia dei TERRORISTI
          internazionali. Senza Bush il mondo sarebbe
          migliore e non girerebbero barbe lunghe pronte
          a piazzare bommbe a destra e a manca in nome
          di Allah.Su questo ti do ragione. Infatti in una trasmissione televisiva, sull'11/9, dissero che il vero terrorismo si trova alla Casa Bianca.
      • Anonimo scrive:
        Re: USA sempre più giù
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tra poco gli USA saranno additati anche da Cina
        e

        Russia come Stato di palese violazione dei

        diritti umani e la cosa sarà una pratica che l'

        ONU dovrà

        affrontare.

        "violazione di diritti umani" ... ma per favore !
        E' ora di piantarla con le favolette noglobal
        '68ine di questo tipo che hanno l'unico scopo di
        aiutare terroristi e criminali. Con la storiella
        del ledere i diritti di questo e quello non si fa
        nulla contro i terroristi, chissà come mai. Per
        questo l' UE è strapiena di terroristi islamici,
        qui sanno che nessuno li controlla e gli facciamo
        pure costruire tante belle moschee in cui mettere
        le loro basi ed
        armi. (troll1)(troll1)(troll1)(troll1)di bassa lega
      • FDG scrive:
        Re: USA sempre più giù
        - Scritto da:
        "violazione di diritti umani" ... ma per favore !Guantanamo.Informati meglio.
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da:


          "violazione di diritti umani" ... ma per favore
          !

          Guantanamo.

          Informati meglio.Dove, nei centri sociali o dai giornalistucoli da strapazzo che sono nati dentro i centri sociali ed hanno ottenuto il posto con zampate nel sedere dei sindacati e partiti di sinistra e lucrano soldi per scrivere idiozie ?
          • belze scrive:
            Re: USA sempre più giù
            no, dalle agenzie di stampa come reuters, ansa, rai...
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da: belze
            no, dalle agenzie di stampa come reuters, ansa,
            rai...Ok, tutti di sinistra. Nessuna è di destra. Allora ?
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da: belze

            no, dalle agenzie di stampa come reuters, ansa,

            rai...

            Ok, tutti di sinistra. Nessuna è di destra.
            Allora
            ?franco cardini é di sx ?per fortuna esistono ancora appartenenti alla vera dx che non si fanno incantare dai pifferai atlantici e globalizzatori
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: belze


            no, dalle agenzie di stampa come reuters,
            ansa,


            rai...



            Ok, tutti di sinistra. Nessuna è di destra.

            Allora

            ?


            franco cardini é di sx ?

            per fortuna esistono ancora appartenenti alla
            vera dx che non si fanno incantare dai pifferai
            atlantici e
            globalizzatori"la vera destra" .. intendi AN ? O quelli attorno alla Mussolini ? E quella sarebbe destra? Ragionano da comunisti, non basta dire "io sono di destra" e poi portare avanti le stesse idee anti-USA di Rifondazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da: FDG

            - Scritto da:




            "violazione di diritti umani" ... ma per
            favore

            !



            Guantanamo.



            Informati meglio.

            Dove, nei centri sociali o dai giornalistucoli da
            strapazzo che sono nati dentro i centri sociali
            ed hanno ottenuto il posto con zampate nel sedere
            dei sindacati e partiti di sinistra e lucrano
            soldi per scrivere idiozie
            ?Prova a chiederlo alla Merkel visto che ha tirato fuori l'argomento con Bush. Ah forse pure lei si informa nei centri sociali.Sei solo un troll di quarta categoria.
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: FDG


            - Scritto da:






            "violazione di diritti umani" ... ma per

            favore


            !





            Guantanamo.





            Informati meglio.



            Dove, nei centri sociali o dai giornalistucoli
            da

            strapazzo che sono nati dentro i centri sociali

            ed hanno ottenuto il posto con zampate nel
            sedere

            dei sindacati e partiti di sinistra e lucrano

            soldi per scrivere idiozie

            ?

            Prova a chiederlo alla Merkel visto che ha tirato
            fuori l'argomento con Bush. Ah forse pure lei si
            informa nei centri
            sociali.

            Sei solo un troll di quarta categoria.La Merkel è come Casini o Buttiglione. Di certo non ha nulla di destra, tanto è che odia Bush e Berlusconi tanto quanto li odiano Casini e Buttiglione.
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: FDG



            - Scritto da:








            "violazione di diritti umani" ... ma per


            favore



            !







            Guantanamo.







            Informati meglio.





            Dove, nei centri sociali o dai giornalistucoli

            da


            strapazzo che sono nati dentro i centri
            sociali


            ed hanno ottenuto il posto con zampate nel

            sedere


            dei sindacati e partiti di sinistra e lucrano


            soldi per scrivere idiozie


            ?



            Prova a chiederlo alla Merkel visto che ha
            tirato

            fuori l'argomento con Bush. Ah forse pure lei si

            informa nei centri

            sociali.



            Sei solo un troll di quarta categoria.

            La Merkel è come Casini o Buttiglione. Di certo
            non ha nulla di destra, tanto è che odia Bush e
            Berlusconi tanto quanto li odiano Casini e
            Buttiglione.ottimo modo di ragionare : tutto quello che va bene a te é giusto e quindi di dxtutto quello che non ti piace é cattivo e quindi di sxd'altra parte un solo neurone troppi concetti non li può contenere
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da: FDG




            - Scritto da:










            "violazione di diritti umani" ... ma per



            favore




            !









            Guantanamo.









            Informati meglio.







            Dove, nei centri sociali o dai
            giornalistucoli


            da



            strapazzo che sono nati dentro i centri

            sociali



            ed hanno ottenuto il posto con zampate nel


            sedere



            dei sindacati e partiti di sinistra e
            lucrano



            soldi per scrivere idiozie



            ?





            Prova a chiederlo alla Merkel visto che ha

            tirato


            fuori l'argomento con Bush. Ah forse pure lei
            si


            informa nei centri


            sociali.





            Sei solo un troll di quarta categoria.



            La Merkel è come Casini o Buttiglione. Di certo

            non ha nulla di destra, tanto è che odia Bush e

            Berlusconi tanto quanto li odiano Casini e

            Buttiglione.


            ottimo modo di ragionare : tutto quello che va
            bene a te é giusto e quindi di
            dx

            tutto quello che non ti piace é cattivo e quindi
            di
            sx

            d'altra parte un solo neurone troppi concetti non
            li può
            contenereVeramente stai descrivendo te ed i tuoi amichetti di sinistra che ghettizzate chiunque non sia di sinistra. Vi hanno insegnato a rigirare la frittata ma vi incartate quando lo fate...
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da: FDG

            - Scritto da:




            "violazione di diritti umani" ... ma per
            favore

            !



            Guantanamo.



            Informati meglio.

            Dove, nei centri sociali o dai giornalistucoli da
            strapazzo che sono nati dentro i centri sociali
            ed hanno ottenuto il posto con zampate nel sedere
            dei sindacati e partiti di sinistra e lucrano
            soldi per scrivere idiozie
            ?tu le scrivi gratissei invidioso ?
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: FDG


            - Scritto da:






            "violazione di diritti umani" ... ma per

            favore


            !





            Guantanamo.





            Informati meglio.



            Dove, nei centri sociali o dai giornalistucoli
            da

            strapazzo che sono nati dentro i centri sociali

            ed hanno ottenuto il posto con zampate nel
            sedere

            dei sindacati e partiti di sinistra e lucrano

            soldi per scrivere idiozie

            ?

            tu le scrivi gratis

            sei invidioso ?Eh, già, non è "sveglio" come quelli di sinistra che ci lucrano sopra.. eh!
      • Anonimo scrive:
        Re: USA sempre più giù
        non mi sembra che in UE abbiamo da preoccuparci degli attentati tutti i giorni, eppure nessuno qui ti va a controllare fin dentro al water(reality esclusi).
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù
          - Scritto da:
          non mi sembra che in UE abbiamo da preoccuparci
          degli attentati tutti i giorni, eppure nessuno
          qui ti va a controllare fin dentro al
          water(reality
          esclusi).Ma sì, gli attacchi in UK non era nell' UE.. tutti bravi islamici molto "integrati"...
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            non mi sembra che in UE abbiamo da preoccuparci

            degli attentati tutti i giorni, eppure nessuno

            qui ti va a controllare fin dentro al

            water(reality

            esclusi).

            Ma sì, gli attacchi in UK non era nell' UE..
            tutti bravi islamici molto
            "integrati"...ah quegli attentati dove le bombe sopra il bus facevano il buco dalla strada in su ?quelli dove uno dei colpevoli era quell'elettricista brasiliano ?quelli dove le telecamere della metro metà erano spente e metà facevano vedere le sbarre parte davanti il corpo dei cattivi e parte dietro ?quelle dove un esplosivo instabilissimo veniva prodotto a quintali nella vasca da bagno senza incidenti e usato dopo 2 settimane quando era diventato inerte ?il problema nelle società occidentali non sono tanto i terroristi orientali , quanto gli stupidi di casa propria
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            non mi sembra che in UE abbiamo da
            preoccuparci


            degli attentati tutti i giorni, eppure nessuno


            qui ti va a controllare fin dentro al


            water(reality


            esclusi).



            Ma sì, gli attacchi in UK non era nell' UE..

            tutti bravi islamici molto

            "integrati"...


            ah quegli attentati dove le bombe sopra il bus
            facevano il buco dalla strada in su
            ?
            quelli dove uno dei colpevoli era
            quell'elettricista brasiliano
            ?
            quelli dove le telecamere della metro metà erano
            spente e metà facevano vedere le sbarre parte
            davanti il corpo dei cattivi e parte dietro
            ?
            quelle dove un esplosivo instabilissimo veniva
            prodotto a quintali nella vasca da bagno senza
            incidenti e usato dopo 2 settimane quando era
            diventato inerte
            ?

            il problema nelle società occidentali non sono
            tanto i terroristi orientali , quanto gli stupidi
            di casa
            propriaEcco, ennesimo esempio di drogato dei centri sociali che afferma che gli attentati in UK a Londra non ci sarebbero stati... Voi avete proprio il cervello in pappa, la cosa brutta è che ci farete ammazzare tutti per difendere i vostri amichetti islamici assassini.
      • Anonimo scrive:
        Re: USA sempre più giù
        - Scritto da: Per
        questo l' UE è strapiena di terroristi islamici,Sara', pero' l'11 Settembre e' stato in USA, non in Francia o in Germania.
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù
          - Scritto da:

          - Scritto da:
          Per

          questo l' UE è strapiena di terroristi islamici,

          Sara', pero' l'11 Settembre e' stato in USA, non
          in Francia o in
          Germania.Ed infatti le cellule che hanno preparato il 9/11 stavano in Italia, Francia, Germania ed hanno dato supporto logistico e strategico alle cellule negli USA...
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:

            Per


            questo l' UE è strapiena di terroristi
            islamici,



            Sara', pero' l'11 Settembre e' stato in USA, non

            in Francia o in

            Germania.

            Ed infatti le cellule che hanno preparato il 9/11
            stavano in Italia, Francia, Germania ed hanno
            dato supporto logistico e strategico alle cellule
            negli
            USA...le agenzie citavano anche la spagna, comunque hanno omesso di citare che quei dirottatori suicidi che hanno fatto vedere in tv sono ancora vivi in arabia e in egittoma già che ci confrontiamo su informazioni da fonti altamente affidabili, del supporto logistico della fatina del frigo non ne vogliamo parlare ?
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù
          Ma l'11-M (11 Marzo, Atocha, Madrid) è stato in Spagna. Sono stato in Spagna diverse volte quest'anno. Più che controllarmi i bagagli ai raggi x non hanno fatto. Non mi hanno preso le impronte digitali. Non ho dovuto mandare i miei dati, compreso numero di carta di credito ed indirizzo email in anticipo. Non hanno messo nessuno su una base al largo delle canarie, né mi risulta che abbiano autorizzato l'uso della tortura per necessità di sicurezza. E nemmeno vietato di portare cellulari e zaini in treno (furono usati come detonatori).Eppure l'11-M è il secondo attentato islamico per importanza, dopo il 9/11 e prima di Londra. Eppure la spagna è piena di arabi, anzi, dal 700 al 1250 sono stati addirittura un califfato.Forse che i terroristi per gli spagnoli non erano una novita'? Forse che per l'intera Europa non sono una novita'? Tanto che noi dobbiamo precisare che questo è "terrorismo islamico", perché un europeo magari se dici solo terrorismo pensa all'ETA, o all'IRA, o alle Brigate Rosse, o alla RAF (Rote Armee Fraktion). Non ad un arabo.Brutta cosa essere dei principianti in questo campo: si possono fare errori tremendi.
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:
            Ma l'11-M (11 Marzo, Atocha, Madrid) è stato in
            Spagna. Sono stato in Spagna diverse volte
            quest'anno. Più che controllarmi i bagagli ai
            raggi x non hanno fatto. Non mi hanno preso le
            impronte digitali. Non ho dovuto mandare i miei
            dati, compreso numero di carta di credito ed
            indirizzo email in anticipo. Non hanno messo
            nessuno su una base al largo delle canarie, né mi
            risulta che abbiano autorizzato l'uso della
            tortura per necessità di sicurezza. E nemmeno
            vietato di portare cellulari e zaini in treno
            (furono usati come
            detonatori).

            Eppure l'11-M è il secondo attentato islamico per
            importanza, dopo il 9/11 e prima di Londra.

            Eppure la spagna è piena di arabi, anzi, dal 700
            al 1250 sono stati addirittura un
            califfato.

            Forse che i terroristi per gli spagnoli non erano
            una novita'? Forse che per l'intera Europa non
            sono una novita'? Tanto che noi dobbiamo
            precisare che questo è "terrorismo islamico",
            perché un europeo magari se dici solo terrorismo
            pensa all'ETA, o all'IRA, o alle Brigate Rosse, o
            alla RAF (Rote Armee Fraktion). Non ad un
            arabo.

            Brutta cosa essere dei principianti in questo
            campo: si possono fare errori
            tremendi.L'attentato in Spagna era stato preparato per far vincere Zapatero, sapendo che la popolazione era bella rincoglionita oramai.
      • Anonimo scrive:
        Re: USA sempre più giù
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tra poco gli USA saranno additati anche da Cina
        e

        Russia come Stato di palese violazione dei

        diritti umani e la cosa sarà una pratica che l'

        ONU dovrà

        affrontare.

        "violazione di diritti umani" ... ma per favore !
        E' ora di piantarla con le favolette noglobal
        '68ine di questo tipo che hanno l'unico scopo di
        aiutare terroristi e criminali. Contraddire un argomento mettendo in campo un giudizio contro chi lo sostiene. Artificio retorico cui solo gli sciocchi abboccano
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Tra poco gli USA saranno additati anche da
          Cina

          e


          Russia come Stato di palese violazione dei


          diritti umani e la cosa sarà una pratica che
          l'


          ONU dovrà


          affrontare.



          "violazione di diritti umani" ... ma per favore
          !

          E' ora di piantarla con le favolette noglobal

          '68ine di questo tipo che hanno l'unico scopo di

          aiutare terroristi e criminali.

          Contraddire un argomento mettendo in campo un
          giudizio contro chi lo sostiene. Artificio
          retorico cui solo gli sciocchi
          abboccanoLa verità rode a voi di sinistra, vero ? Arrampicati pure sugli specchi..
    • Anonimo scrive:
      Re: USA sempre più giù
      - Scritto da:

      la cosa sarà una pratica che l'ONU dovrà
      affrontare.Sbagliato! fra un po' il governo USA sequestrerà anche la sede dell'ONU a New York per ragioni di sicurezza: per un bel po' di anni niente più Nazioni Unite e mozioni contro gli USA ...
      • Anonimo scrive:
        Re: USA sempre più giù
        Intanto gli arabi/islamici continuano a trasferirsi negli USA, in barba all'11 settembre e al terrorismo praticato da media, governi e anche da un certo antiamericanismo. Ed e' un bene, perche' la stragrande maggioranza di essi (facciamo un 99,9%?) vuole solo costruirsi un futuro migliore e ha intenzioni pacifiche. Questo detto con buonapace dei seguaci della Fallaci. Possono capitare episodi di ostilita' piu' o meno accentuati, ma e' tutt'altro che anormale in fin dei conti. Ancora una volta media e governi amano tenere la gente sul filo del rasoio. Figli di puttana.Nei fatti, perche' l'arabo medio - amministrazione bush esclusa - dovrebbe avercela con gli USA? Insomma, guardiamo ai fatti, le condizioni di vita dell'arabo medio che vive negli states sono migliori se le paragoniamo a quelle dell'omologo che risiede in Europa. Fate una ricerca e scoprirete che se la passano meglio anche dei wasp.Secondo me dovremmo preoccuparci piu' noi che loro.Poi ognuno e' liberissimo di credere a cazzate tipo "clash of civilization" o alla favola in cui gli arabi eviterebbero di andare negli USA per protesta contro l'imperialismo di dabyiu, quando avviene esattamente il contrario.
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù
          Il 99.9% degli arabo/islamici sarebbe pacifico secondo te ? Ma per favore ! Se è l' 1% è tanto. Il 99% fa finta di essere socievole ma è pronta a fare da bomba umana se glielo ordinano. Le cellule in sonno si sprecano.- Scritto da:
          Intanto gli arabi/islamici continuano a
          trasferirsi negli USA, in barba all'11 settembre
          e al terrorismo praticato da media, governi e
          anche da un certo antiamericanismo.


          Ed e' un bene, perche' la stragrande maggioranza
          di essi (facciamo un 99,9%?) vuole solo
          costruirsi un futuro migliore e ha intenzioni
          pacifiche. Questo detto con buonapace dei seguaci
          della Fallaci. Possono capitare episodi di
          ostilita' piu' o meno accentuati, ma e'
          tutt'altro che anormale in fin dei conti. Ancora
          una volta media e governi amano tenere la gente
          sul filo del rasoio. Figli di
          puttana.

          Nei fatti, perche' l'arabo medio -
          amministrazione bush esclusa - dovrebbe avercela
          con gli USA?


          Insomma, guardiamo ai fatti, le condizioni di
          vita dell'arabo medio che vive negli states sono
          migliori se le paragoniamo a quelle dell'omologo
          che risiede in Europa. Fate una ricerca e
          scoprirete che se la passano meglio anche dei
          wasp.

          Secondo me dovremmo preoccuparci piu' noi che
          loro.

          Poi ognuno e' liberissimo di credere a cazzate
          tipo "clash of civilization" o alla favola in cui
          gli arabi eviterebbero di andare negli USA per
          protesta contro l'imperialismo di dabyiu, quando
          avviene esattamente il
          contrario.
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:
            Il 99.9% degli arabo/islamici sarebbe pacifico
            secondo te ? Ma per favore !

            Se è l' 1% è tanto. Il 99% fa finta di essere
            socievole ma è pronta a fare da bomba umana se
            glielo ordinano. Le cellule in sonno si
            sprecano.
            le uniche cellule in sonno ce le hai nella scatola cranica
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Il 99.9% degli arabo/islamici sarebbe pacifico

            secondo te ? Ma per favore !



            Se è l' 1% è tanto. Il 99% fa finta di essere

            socievole ma è pronta a fare da bomba umana se

            glielo ordinano. Le cellule in sonno si

            sprecano.



            le uniche cellule in sonno ce le hai nella
            scatola
            cranicaMah sì, "sò bravi picciotti" .. dormono e basta.. poi ogni tanto esplodono, ma vabbè.. "sò bravi picciotti" .. ehh! L'islam è pacifico.. sì, vabbè...
      • FDG scrive:
        Re: USA sempre più giù
        - Scritto da:
        Sbagliato! fra un po' il governo USA
        sequestrerà anche la sede dell'ONU a New York
        per ragioni di sicurezza: per un bel po' di anni
        niente più Nazioni Unite e mozioni contro gli USA
        ...Scherzi a parte, per i neocon l'ONU non serve e va eliminata.
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da:


          Sbagliato! fra un po' il governo USA

          sequestrerà anche la sede dell'ONU a New York

          per ragioni di sicurezza: per un bel po' di
          anni

          niente più Nazioni Unite e mozioni contro gli
          USA

          ...

          Scherzi a parte, per i neocon l'ONU non serve e
          va
          eliminata.Ed hanno ragione. Anche l' UE va eliminata. Sono mostri burocratici di sinistra al servizio dei gruppi terroristi di mezzo mondo e che perseguono la distruzione degli USA ed Israele.
          • FDG scrive:
            Re: E' ARRIVATO IL TROLL
            - Scritto da:
            Ed hanno ragione. Anche l' UE va eliminata. Sono
            mostri burocratici di sinistra al servizio dei
            gruppi terroristi di mezzo mondo e che perseguono
            la distruzione degli USA ed Israele.Non gli rispondete.
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:

            - Scritto da: FDG

            - Scritto da:




            Sbagliato! fra un po' il governo USA


            sequestrerà anche la sede dell'ONU a New York


            per ragioni di sicurezza: per un bel po' di

            anni


            niente più Nazioni Unite e mozioni contro gli

            USA


            ...



            Scherzi a parte, per i neocon l'ONU non serve e

            va

            eliminata.

            Ed hanno ragione. Anche l' UE va eliminata. Sono
            mostri burocratici di sinistra al servizio dei
            gruppi terroristi di mezzo mondo e che perseguono
            la distruzione degli USA ed
            Israele.Se fosse così, adesso sarebbe tutto di destra, tutto americano, tutto sotto stretto controllo. Una bella Oceania. L'antidoto contro la sinistra ed i terroristi non è fuggendo in un totalitarismo di destra.
          • FDG scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:
            Quelli che citi di destra non hanno nulla.Fammi capire questa trasformazione: dal fascismo s'è passati al movimento sociale e da li ad alleanza nazionale. Allora Fini è comunista?Senti, lascia perdere ogni risposta. S'è capito che sei un seguace di creta.
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù

            l' UE va eliminata. Sono
            mostri burocratici di sinistra al servizio dei
            gruppi terroristi di mezzo mondo e che perseguono
            la distruzione degli USA ed
            Israele.e inoltre aumentano la carie, fanno venire i punti neri e fanno andare anche male di corpo
      • Anonimo scrive:
        Re: USA sempre più giù
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        la cosa sarà una pratica che l'ONU dovrà

        affrontare.

        Sbagliato! fra un po' il governo USA
        sequestrerà anche la sede dell'ONU a New York
        per ragioni di sicurezza: per un bel po' di anni
        niente più Nazioni Unite e mozioni contro gli USA
        ...L' ONU lo hanno inventato gli USA. La sinistra mondiale lo sfrutta oramai contro gli USA per favorire i terroristi di mezzo mondo.
        • Anonimo scrive:
          Re: USA sempre più giù

          L' ONU lo hanno inventato gli USA. abbastanza vero
          La sinistra
          mondiale lo sfrutta oramai contro gli USA per
          favorire i terroristi di mezzo
          mondo.d'altra parte i terroristi dell'altro mezzo mondo che li finanzia ?
          • Anonimo scrive:
            Re: USA sempre più giù
            - Scritto da:



            L' ONU lo hanno inventato gli USA.

            abbastanza vero


            La sinistra

            mondiale lo sfrutta oramai contro gli USA per

            favorire i terroristi di mezzo

            mondo.

            d'altra parte i terroristi dell'altro mezzo mondo
            che li finanzia
            ?Sempre la sinistra, ma non con l' ONU.
    • Cirene scrive:
      Re: USA sempre più giù
      Mah sono sempre rimasto cauto sui giudizi in questi anni....ora sinceramente comincio ad avere qualche dubbio....
Chiudi i commenti