Brasile, dirigente Facebook arrestato per WhatsApp

Il servizio di messaggistica si è rifiutato di collaborare con le autorità e di fornire accesso alle conversazioni dei sospetti in un caso di traffico di droga - UPDATE: Diego Dzodan è stato rilasciato

UPDATE: Come previsto da alcuni osservatori, la giustizia brasiliana è tornata sui propri passi: il Tribunal de Justiça de Sergipe ha decretato il rilascio del dirigente di Facebook arrestato nelle scorse ore per essere interrogato dalla polizia.

Roma – È oltre un mese che le autorità brasiliane hanno inoltrato a WhatsApp la richiesta di collaborare a delle indagini relative a traffici di droga ad opera della criminalità organizzata, è da oltre un mese che WhatsApp nega la propria collaborazione e l’accesso ai dati richiesti dalle forze dell’ordine, nonostante le sanzioni che già pendono sull’azienda. È così che la Polícia Federal ha fermato e tratto in arresto preventivo il dirigente di Facebook Diego Dzodan, vicepresidente responsabile per l’America Latina.

Nel mese di dicembre su WhatsApp era già calata un’ordinanza di blocco per motivi analoghi, presto revocata in quanto giudicata irragionevole, sproporzionata rispetto alle esigenze di comunicazione degli utenti del servizio.

L’arresto del dirigente di Facebook, in questo caso, è descritto dal tribunale dello stato di Sergipe della regione del Nordeste, che ha emanato l’ordine, come l’epilogo di tre richieste di accesso a delle conversazioni cifrate intrattenute su WhatsApp dai sospetti, puntualmente negate da Facebook.

Il social network, dal canto suo, ha reso noto di ritenere sproporzionata la misura, di aver sempre collaborato con le autorità brasiliane nei limiti del possibile . “WhatsApp non può fornire informazioni a cui non ha accesso”, dichiara Facebook nella nota. Non si fa alcun riferimento esplicito alle motivazioni della mancata collaborazione: Facebook in Brasile gestisce semplicemente una sede commerciale e potrebbe per questo motivo essersi ritenuto estraneo alle richieste delle autorità, ma è altresì noto che WhatsApp faccia della privacy degli utenti uno dei propri vanti.

Da tempo l’app di messaggistica si sta industriando per implementare soluzioni di cifratura , già operative per gli utenti Android, e proprio la cifratura secondo aluni osservatori sarebbe ancora una volta oggetto di scontro tra le esigenze di stato e mercato, tra le istanze della giustizia e il diritto alla riservatezza dei cittadini.

Dzodan sta rispondendo alle forze dell’ordine di Sao Paulo. Gli osservatori locali imputano l’operazione all’inadeguatezza del sistema giudiziario brasiliano, incapace di confrontarsi con il contesto internazionale, e prevedono che il caso si smonti in breve, come avvenuto per l’ordine di blocco emanato nel mese di dicembre e subito revocato.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Se uno vuole giocare
    con winzoz deve utilizzare Dosbox/win98/WinXP/Win7.
  • il supremo scrive:
    videogiochi su pc
    le ultime console sono state blindate e ne vendono sempre meno molti stanno tornando al pc, la gente ci pensa due volte prima di comprare 60 euro a gioco che dura poche ore e le esclusive sono sempre meno, l'unica che si salva anche con i conti in rosso e' la nintendo
    • Sg@bbio scrive:
      Re: videogiochi su pc
      - Scritto da: il supremo
      le ultime console sono state blindate e ne
      vendono sempre meno molti stanno tornando al pc,
      la gente ci pensa due volte prima di comprare 60
      euro a gioco che dura poche ore e le esclusive
      sono sempre meno, l'unica che si salva anche con
      i conti in rosso e' la
      nintendoChe le console le vendono sempre meno, avrei molto da ridire, che il pc gaming sia la scelta di molti, idem.
      • il supremo scrive:
        Re: videogiochi su pc


        Che le console le vendono sempre meno, avrei
        molto da ridiree' un massacro sony e' passata da 155 milioni a 35, xbox da 77 a 10, nintendo da 100 a 12 milioni di unita'
        • Occhiata scrive:
          Re: videogiochi su pc
          Cosa, dove , quando? Hai sparato numeri senza dire il periodo e in che ambito. Sony sta vendendo alla grande la ps4, SE mantenesse questo ritmo supererebbe il suo record di vendite globali avuto con la ps2.Ricordo ancora quando nella scorsa generazione molti dicevano che le console ormai erano morte. Ora tornano a dirlo... dite dite.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: videogiochi su pc
            - Scritto da: Occhiata
            Cosa, dove , quando? Hai sparato numeri senza
            dire il periodo e in che ambito. Sony sta
            vendendo alla grande la ps4, SE mantenesse questo
            ritmo supererebbe il suo record di vendite
            globali avuto con la
            ps2.
            Ricordo ancora quando nella scorsa generazione
            molti dicevano che le console ormai erano morte.
            Ora tornano a dirlo... dite
            dite.La ps4 c'è da 2 anni al massimo, non si può pretendere che abbia lo stesso numero di pezzi venduti a fine vita di una ps2 o 3.
          • pratico scrive:
            Re: videogiochi su pc

            La ps4 c'è da 2 anni al massimo, non si può
            pretendere che abbia lo stesso numero di pezzi
            venduti a fine vita di una ps2 o
            3.Si ma i tempi sono cambiati adesso conta molto l'hype iniziale con pompata di vendite natalizie a prezzi stracciati al seguito poi c'e' il vuoto
          • Sg@bbio scrive:
            Re: videogiochi su pc
            - Scritto da: pratico

            La ps4 c'è da 2 anni al massimo, non si può

            pretendere che abbia lo stesso numero di pezzi

            venduti a fine vita di una ps2 o

            3.


            Si ma i tempi sono cambiati adesso conta molto
            l'hype iniziale con pompata di vendite natalizie
            a prezzi stracciati al seguito poi c'e' il
            vuotoMa nemmeno tanto.
        • Uno scrive:
          Re: videogiochi su pc
          - Scritto da: il supremo



          Che le console le vendono sempre meno, avrei

          molto da ridire

          e' un massacro sony e' passata da 155 milioni a
          35, xbox da 77 a 10, nintendo da 100 a 12 milioni
          di
          unita'Umn cmq è 35 milioni il distribuito di Ps4, 17/18 quelli di xbox (venduto stimato 13/14 milioni) ed 10 milioni sono il venduto di wii u.Inoltre le vendite in proporzione con xbox 360 e ps3 stanno vedendo di più nello stesso periodo di tempo.
    • Fic4112 scrive:
      Re: videogiochi su pc
      Ma cosa stai dicendo? Cribbio, ma dove vivi? haha..
  • Sg@bbio scrive:
    Xbox One con Add on ?
    Non vorrei dire, ma gli Add on delle console, non sono mai state un bene.I 16 bit insegano, vedere Mega CD e 32x per esempio.Noto che microsoft sta pestando sempre più escrementi, nonostante la difesa di molti funboy.
    • user_ scrive:
      Re: Xbox One con Add on ?
      infatti ci sono tanti addon sconosciuti che nessuno l'ha mai comprati ,è interessantissima la storia degli addon hardware. periferiche.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Xbox One con Add on ?
        - Scritto da: user_
        infatti ci sono tanti addon sconosciuti che
        nessuno l'ha mai comprati ,è interessantissima la
        storia degli addon hardware.
        periferiche.Qui si parla di espansioni del HW originali, spesso obbligatori per molti giochi.
    • Izio01 scrive:
      Re: Xbox One con Add on ?
      - Scritto da: Sg@bbio
      Non vorrei dire, ma gli Add on delle console, non
      sono mai state un bene.
      I 16 bit insegano, vedere Mega CD e 32x per
      esempio.

      Noto che microsoft sta pestando sempre più
      escrementi, nonostante la difesa di molti
      funboy.Visto che ho PS4 (che uso pochissimo) e non Xbone, non sono un funboy, eppure penso che la mossa di MS <i
      potrebbe </i
      essere azzeccata.Si sono giocati la benevolenza degli utenti con le tirate pre-rilascio sull'always on obbligatorio e l'impossibilità di rivendere i giochi usati. Visto il vespaio, hanno fatto marcia indietro ma il danno ormai era fatto.Poi è saltato fuori che l'hardware di PS4 è superiore. Non voglio scatenare flame, ma è stupido dire che basta ridurre la risoluzione e nessuno se ne accorge: a quel punto la si può ridurre anche su PS4 e usare la potenza che avanza per muovere più oggetti o avere effetti più avanzati.MS sta perdendo questo round della console war e lo sa. Un aggiornamento hardware, magari venduto sottocosto, <i
      potrebbe </i
      cambiare le cose se fosse in grado di riportare il vantaggio di potenza in casa MS, e se gli sviluppatori lo utilizzassero per migliorare l'esperienza di gioco, pur sapendo che non tutti ne usufruirebbero.Due grossi "se", insomma, sono curioso di vedere come si svilupperà la cosa.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Xbox One con Add on ?
        - Scritto da: Izio01
        - Scritto da: Sg@bbio

        Non vorrei dire, ma gli Add on delle
        console,
        non

        sono mai state un bene.

        I 16 bit insegano, vedere Mega CD e 32x per

        esempio.



        Noto che microsoft sta pestando sempre più

        escrementi, nonostante la difesa di molti

        funboy.

        Visto che ho PS4 (che uso pochissimo) e non
        Xbone, non sono un funboy, eppure penso che la
        mossa di MS <i
        potrebbe </i

        essere
        azzeccata.
        Si sono giocati la benevolenza degli utenti con
        le tirate pre-rilascio sull'always on
        obbligatorio e l'impossibilità di rivendere i
        giochi usati. Visto il vespaio, hanno fatto
        marcia indietro ma il danno ormai era
        fatto.
        Poi è saltato fuori che l'hardware di PS4 è
        superiore. Non voglio scatenare flame, ma è
        stupido dire che basta ridurre la risoluzione e
        nessuno se ne accorge: a quel punto la si può
        ridurre anche su PS4 e usare la potenza che
        avanza per muovere più oggetti o avere effetti
        più
        avanzati.
        MS sta perdendo questo round della console war e
        lo sa. Un aggiornamento hardware, magari venduto
        sottocosto, <i
        potrebbe </i

        cambiare le cose se fosse in grado di riportare
        il vantaggio di potenza in casa MS, e se gli
        sviluppatori lo utilizzassero per migliorare
        l'esperienza di gioco, pur sapendo che non tutti
        ne
        usufruirebbero.
        Due grossi "se", insomma, sono curioso di vedere
        come si svilupperà la
        cosa.Storicamente gli upgrade HW di una console, non hanno mai dato i frutti sperati. Fare la xbox one "espandibile" è una follia nello stato attuale, oltre a scontentare i giocatori.
        • Izio01 scrive:
          Re: Xbox One con Add on ?
          - Scritto da: Sg@bbio

          Storicamente gli upgrade HW di una console, non
          hanno mai dato i frutti sperati.Mica dico che non sia vero, sia pure con qualche eccezione. Il fatto che finora sia andata quasi sempre così, però, non vuol dire che questa sia una costante immutabile.
          Fare la xbox one
          "espandibile" è una follia nello stato attuale,
          oltre a scontentare i giocatori.Può darsi, ma aspettiamo di vedere SE e COSA proporranno. Dopotutto anche l'accessorio VR per PS4 è un hardware aggiuntivo,eppure non è detto che sia un buco nell'acqua (anche se dubito fortemente che PS4 abbia abbastanza potenza per un 3D di qualità, e dubito che un hardware aggiuntivo abbia abbastanza banda per fare chissà che, a meno che non sia disponibile un bus di espansione tipo PCIex).
Chiudi i commenti