Brevetti, blocco australiano a Samsung

Accordo tra la sudcoreana ed Apple per evitare che la nuova versione di Galaxy Tab, secondo l'accusa in violazione di 10 brevetti, arrivi sul mercato australiano prima di una sentenza a riguardo

Roma – Apple ha strappato un accordo a Samsung in base al quale l’ultima versione del suo tablet Galaxy Tab 10.1 non sarà venduto in Australia fintantoché non si chiuderà nel paese la controversia brevettuale che le vede contrapposte .

Apple ha denunciato Samsung per troppe somiglianze tra il design degli ultimi suoi prodotti e della loro confezione rispetto a iPhone e iPad, nonché per la violazione di alcuni brevetti relativi all’interfaccia utente TouchWiz.

Samsung non si è tirata indietro, ha controdenunciato Apple e si è rivolta per prima alll’ITC. Da lì la situazione si è estesa ad altre corti e ad altri brevetti.

In attesa che almeno il versante aussie della vicenda si risolva, le due aziende hanno così raggiunto un accordo in base al quale la nuova versione del tablet della sudcoreana, secondo Cupertino in violazione di 10 suoi brevetti, non sbarchi nel Paese. Nel caso in cui Apple perdesse, sarebbe costretta a pagare i danni a Samsung .

Apple, d’altronde, ha avuto accesso ai nuovi prodotti di Samsung in base alla decisione di un giudice.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • uTonto scrive:
    Theodore Kaczynski ha ragione
    leggete "LA SOCIETÀ INDUSTRIALE E IL SUO FUTURO"http://www.tmcrew.org/eco/primitivismo/unabomber.html
    • Funz scrive:
      Re: Theodore Kaczynski ha ragione
      - Scritto da: uTonto
      leggete "LA SOCIETÀ INDUSTRIALE E IL SUO
      FUTURO"

      http://www.tmcrew.org/eco/primitivismo/unabomber.hSe decidi di mettere delle bombe o di sparare alla gente avvertici prima, neh!
      • XVNGmcFDdMq lOHM scrive:
        Re: Theodore Kaczynski ha ragione
        http://professional-essay-paper-writing.tripod.com/#9051 check this website,
      • KhwYxXEpH scrive:
        Re: Theodore Kaczynski ha ragione
        http://nlerectiele.com/#9019 goedkope erectiepillen,
      • pULTgzGTxGx xS scrive:
        Re: Theodore Kaczynski ha ragione
        http://lisinoprildiuretic.com/#3892 lisinopril, http://valtrexgeneric.info/#1072 valtrex generic, http://amoxicillin250mg.ml/#6720 amoxicillin,
  • gino gino scrive:
    foxconn
    "Quel che il CEO di Foxconn non dice è che fine faranno gli operai sostituiti dai robot."faranno la fine che sicuramente gli operai non moriranno più dentro la fabbica degli UNsmartphone... ma schiopperanno fuori dai dai cancelli.Buona estinziione a tutti
  • Puntiglioso scrive:
    Titolo errato
    Capisco il vostro entusiasmo (mercenario?) per Apple.Ma sostenere che servano dei robot volanti per montare degli iPhone é un po' troppo. http://en.wikipedia.org/wiki/Unmanned_aerial_vehicle
  • Grim Reaper scrive:
    Foxconn Robots and Mechanical Men, Inc.
    Ormai siamo allo Skynet Incoming, anzi U.S. Robots and Mechanical Men, Inc. di IO ROBOT.Com'era la battuta del film?Ah, si:-"U.S.R.: l'uomo medio fa cagar"calcolando che con lo spelling anglofono U.S.R. veniva pronunciato come " iù es ar"
  • claudio scrive:
    Il vero problema
    Il vero problema non è che 1.2 milioni di operai rimarranno senza lavoro, è che con la tecnologia attuale almeno il 90% delle ore di lavoro può essere automatizzata, invece di lavorare 8 ore al giorno, dovremmo lavorarne 8 al mese, tutti quanti, con stipendi molto più alti, e le aziende avranno solo che da guadagnarci!!!
    • Tino Tini scrive:
      Re: Il vero problema
      - Scritto da: claudio
      Il vero problema non è che 1.2 milioni di operai
      rimarranno senza lavoro, è che con la tecnologia
      attuale almeno il 90% delle ore di lavoro può
      essere automatizzata, invece di lavorare 8 ore al
      giorno, dovremmo lavorarne 8 al mese, tutti
      quanti, con stipendi molto più alti, e le aziende
      avranno solo che da
      guadagnarci!!!c'è qualcosa che non mi torna ma approvo l'iniziativa di questo signore :D
      • krane scrive:
        Re: Il vero problema
        - Scritto da: Tino Tini
        - Scritto da: claudio

        Il vero problema non è che 1.2 milioni di
        operai

        rimarranno senza lavoro, è che con la
        tecnologia

        attuale almeno il 90% delle ore di lavoro può

        essere automatizzata, invece di lavorare 8
        ore
        al

        giorno, dovremmo lavorarne 8 al mese, tutti

        quanti, con stipendi molto più alti, e le
        aziende

        avranno solo che da

        guadagnarci!!!

        c'è qualcosa che non mi torna ma approvo
        l'iniziativa di questo signore
        :DE' teoria economica, sintetizzabile con: "lavorare meno / lavorare tutti".
        • Rizzo Master scrive:
          Re: Il vero problema
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Tino Tini

          - Scritto da: claudio


          Il vero problema non è che 1.2 milioni
          di

          operai


          rimarranno senza lavoro, è che con la

          tecnologia


          attuale almeno il 90% delle ore di
          lavoro
          può


          essere automatizzata, invece di
          lavorare
          8

          ore

          al


          giorno, dovremmo lavorarne 8 al mese,
          tutti


          quanti, con stipendi molto più alti, e
          le

          aziende


          avranno solo che da


          guadagnarci!!!



          c'è qualcosa che non mi torna ma approvo

          l'iniziativa di questo signore

          :D

          E' teoria economica, sintetizzabile con:
          "lavorare meno / lavorare
          tutti".Se ci dividiamo le ore di lavoro non ci dobbiamo dividere anche lo stipendio? non mi torna il dicoso della paga più alta per tutti
          • krane scrive:
            Re: Il vero problema
            - Scritto da: Rizzo Master
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Tino Tini


            - Scritto da: claudio



            Il vero problema non è che 1.2
            milioni

            di


            operai



            rimarranno senza lavoro, è che con
            la


            tecnologia



            attuale almeno il 90% delle ore di

            lavoro

            può



            essere automatizzata, invece di

            lavorare

            8


            ore


            al



            giorno, dovremmo lavorarne 8 al
            mese,

            tutti



            quanti, con stipendi molto più
            alti,
            e

            le


            aziende



            avranno solo che da



            guadagnarci!!!





            c'è qualcosa che non mi torna ma approvo


            l'iniziativa di questo signore


            :D



            E' teoria economica, sintetizzabile con:

            "lavorare meno / lavorare

            tutti".


            Se ci dividiamo le ore di lavoro non ci dobbiamo
            dividere anche lo stipendio? non mi torna il
            dicoso della paga più alta per tuttiPer quello basta far guadagnare uno zero in meno alle banche.
          • Tino Tini scrive:
            Re: Il vero problema


            Se ci dividiamo le ore di lavoro non ci dobbiamo
            dividere anche lo stipendio? non mi torna il
            dicoso della paga più alta per
            tuttiallora come mai si vive molto meglio oggi rispetto a 2 secoli fa dove la settimana lavorativa era di 72 ore ?In realtà l'introduzione di macchine sempre piu' sofisticate grazie ai progressi tecnologici e scientifici aumenta la cosiddettà "produttività" ovverossia la quantità di beni e servizi prodotti da ciascun lavoratore nell'unità di tempo.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Il vero problema
            - Scritto da: Tino Tini



            Se ci dividiamo le ore di lavoro non ci
            dobbiamo

            dividere anche lo stipendio? non mi torna il

            dicoso della paga più alta per

            tutti

            allora come mai si vive molto meglio oggi
            rispetto a 2 secoli fa dove la settimana
            lavorativa era di 72 ore
            ?
            In realtà l'introduzione di macchine sempre piu'
            sofisticate grazie ai progressi tecnologici e
            scientifici aumenta la cosiddettà "produttività"
            ovverossia la quantità di beni e servizi prodotti
            da ciascun lavoratore nell'unità di
            tempo.Nel medio/lungo termine è senz'altro vero, ma nel breve termine non credo proprio che quei milioni di lavoratori licenziati dalla foxconn faranno i salti di gioia...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il vero problema

            Se ci dividiamo le ore di lavoro non ci dobbiamo
            dividere anche lo stipendio? non mi torna il
            dicoso della paga più alta per
            tuttiLo stipendio si divide. Ma i prezzi del prodotto finito scendono (proprio perchè è stato necessario meno lavoro per produrlo). Perciò, lo stipendio più basso ti permette comunque di comprare di più.Se ti pagano la metà, ma tutti i prezzi si riducono della metà, alla fine puoi comprarti esattamente ciò che potevi comprare prima, non di più, nè di meno. Ma avrai lavorato la metà, e avrai a disposizione più tempo libero.
        • collione scrive:
          Re: Il vero problema

          E' teoria economica, sintetizzabile con:
          "lavorare meno / lavorare
          tutti".piú fame per tutti (rotfl)
    • Funz scrive:
      Re: Il vero problema
      - Scritto da: claudio
      Il vero problema non è che 1.2 milioni di operai
      rimarranno senza lavoro, è che con la tecnologia
      attuale almeno il 90% delle ore di lavoro può
      essere automatizzata, invece di lavorare 8 ore al
      giorno, dovremmo lavorarne 8 al mese, tutti
      quanti, con stipendi molto più alti, e le aziende
      avranno solo che da
      guadagnarci!!!Bello, ma a spese di chi?
      • R3d Wo1f scrive:
        Re: Il vero problema
        Vabbo sta storia del lavorare meno con un sacco di soldi sarebbe carina...Ma sicuramente non è stata partorita dalla mente di un imprenditore che seguendo la logica imprenditoriale italiana ti farebbe lavorare un giorno al mese (sotto)pagandoti la giornata (forse e comunque piangendo denari!!!!) e poi ti metterebbe in cassa integrazione per il resto del mese!!!
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Il vero problema
        le spese calerebbero, se produrre costasse meno
  • Rizzo Master scrive:
    bhe un vantaggio c'è...
    .. i droni non si possono suicidare!oppure si?
    • Tino Tini scrive:
      Re: bhe un vantaggio c'è...
      - Scritto da: Rizzo Master
      .. i droni non si possono suicidare!
      oppure si?il giorno in cui accadrà allora saranno equiparabili agli umani
    • harakiri scrive:
      Re: bhe un vantaggio c'è...
      - Scritto da: Rizzo Master
      .. i droni non si possono suicidare!
      oppure si?Nessuno glielo vieta. Basta che lo facciano in silenzio.
  • Enjoy with Us scrive:
    Foxconn ed operai...
    Allora ricapitoliamo, le grandi multinazionali vanno a produrre in Cina perchè li la manodopera costa meno, anche meno di processi fortemente automatizzati, tant'è che alla Foxconn e simili il lavoro di assemblaggio era prevalentemente umano e tra l'altro creava problemi nella precisione del montaggio... ora sorpresa sorpresa alla Foxconn trovano più conveniente passare ai robot... ma abbiate pazienza mie care multinazionali, ma a questo punto perchè andate in Cina a produrre, con tutti i rischi connessi (espropriazione progressiva del know how)?Se è più conveniente/pratico far fare l'assemblaggio da robot perchè non tenere le aziende dentro i confini nazionali? Quanto meno si risparmia sui costi di spedizione/logistica!
    • nessuno scrive:
      Re: Foxconn ed operai...

      Quanto meno
      si risparmia sui costi di
      spedizione/logistica!(rotfl)La maggior parte dei componenti viene fabbricata in Giappone (almeno era cosí prima del terremoto).Il secondo fornitore di componenti é la Germania.Gli altri componenti vengono prodotti in vari paesi del mondo e nella fabbrica cinese viene assemblato il tutto.Di quale logistica parlavi ?
      • ThEnOra scrive:
        Re: Foxconn ed operai...
        - Scritto da: nessuno

        Di quale logistica parlavi ?Parlava della logistica del prodotto finito... per me era chiaro... mah.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Foxconn ed operai...
        - Scritto da: nessuno

        Quanto meno

        si risparmia sui costi di

        spedizione/logistica!

        (rotfl)

        La maggior parte dei componenti viene fabbricata
        in Giappone (almeno era cosí prima del
        terremoto).
        Il secondo fornitore di componenti é la Germania.
        Gli altri componenti vengono prodotti in vari
        paesi del mondo e nella fabbrica cinese viene
        assemblato il
        tutto.

        Di quale logistica parlavi ?ovviamente del prodotto finito no?
        • nessuno scrive:
          Re: Foxconn ed operai...




          Di quale logistica parlavi ?

          ovviamente del prodotto finito no?Certo. E ovviamente per confini nazionali ti riferivi a quelli di Apple cioé gli stati uniti.Risparmierebbero tantissimo in logistica portando il tutto in uno dei pochi posti dove non fabbricano niente. Lí si fa solo il design. Oltretutto lí Apple sta perdendo quote di mercato, quindi dovrebbe rispedire tutto verso l'Europa.
    • aphex twin scrive:
      Re: Foxconn ed operai...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Se è più conveniente/pratico far fare
      l'assemblaggio da robot perchè non tenere le
      aziende dentro i confini nazionali?Perché anche i robot hanno bisogno di uomini e gli uomini in Cina vengon via per un tozzo di pane.Il prossimo passa sará avere robot che si automanutengono.
  • yoghi scrive:
    Dov'è lo scandalo?
    Nell'industria automobilistica sono decenni che i robot sono presenti in catena di montaggio.Anche nelle industrie minori ormai buona parte della logistica viene effettuata tramite carrelli automatici a guida ottica.Queste lamentele mi ricordano tanto quelle dei lavoratori dei primi opifici inglesi nei quali furono installati i primi telai automatizzati nell'800.Aggiornarsi, please :-P
  • jack scrive:
    toc toc...
    hei... c'è qualcuno che abbia qualcosa di INTERESSANTE da dire qua?
    • attonito scrive:
      Re: toc toc...
      - Scritto da: jack
      hei... c'è qualcuno che abbia qualcosa di
      INTERESSANTE da dire qua?raramente...
      • R3d Wo1f scrive:
        Re: toc toc...
        Tra qualche giorno dovrebbe uscire Rise of the planet apes...Guardatevelo perchè quello è il futuro...
        • attonito scrive:
          Re: toc toc...
          - Scritto da: R3d Wo1f
          Tra qualche giorno dovrebbe uscire Rise of the
          planet apes...Guardatevelo perchè quello è il
          futuro...ma non era un prequel? :)
  • Frigghenaue i scrive:
    Il discorso è semplice
    se svolgi un lavoro elementare, prima o poi sarai soppiantato da una macchina.
    • R3d Wo1f scrive:
      Re: Il discorso è semplice
      Probabilmente non sei mai stato in una fabbrica...Le macchine non danno il massimo nei lavori elementari,ma nei lavori ripetitivi le 2 cose son distanti anni luce ;)
      • miky scrive:
        Re: Il discorso è semplice
        se la macchina fa in modo perfetto anche solo il 50% del lavoro dell'operaio conviene la macchina... chi non investe in se stesso rimarra senza lavoro... e meno male...
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Il discorso è semplice
          - Scritto da: miky
          se la macchina fa in modo perfetto anche solo il
          50% del lavoro dell'operaio conviene la
          macchina... chi non investe in se stesso rimarra
          senza lavoro... e meno
          male...Certo pensiamo a un mondo dove tutti sono chirurghi, architetti e ingegneri, peccato che non esisterà mai.Se tu inizi a togliere quei lavori che la massa può fare dopo ti trovi con milioni di sfaccendati pronti a tagliarti la gola.
          • R3d Wo1f scrive:
            Re: Il discorso è semplice
            Le macchine vanno programmate,alcune per lavori di precisione vanno guidate...Poi c'è il discorso responsabilità ed i controlli qualità ma questa è roba difficile da seguire se non ci stai dentro al discorso...
          • Frigghenaue i scrive:
            Re: Il discorso è semplice
            - Scritto da: R3d Wo1f
            Le macchine vanno programmate,alcune per lavori
            di precisione vanno guidate...Poi c'è il discorso
            responsabilità ed i controlli qualità ma questa è
            roba difficile da seguire se non ci stai dentro
            al
            discorso...Solo programmazione, responsabilità e controlli? ;)
          • il signor rossi scrive:
            Re: Il discorso è semplice
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Certo pensiamo a un mondo dove tutti sono
            chirurghi, architetti e ingegneri, peccato che
            non esisterà
            mai.
            Se tu inizi a togliere quei lavori che la massa
            può fare dopo ti trovi con milioni di sfaccendati
            pronti a tagliarti la
            gola.Già, ma ci penserà Robocop a riportare l'ordine!!!(tutto questo mi sa di dejavu... :-) )
          • Sky scrive:
            Re: Il discorso è semplice
            Che, peraltro, è esattamente quello che sta succedendo...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il discorso è semplice

            Se tu inizi a togliere quei lavori che la massa
            può fare dopo ti trovi con milioni di sfaccendati
            pronti a tagliarti la
            gola.No, ti trovi con milioni di sfaccendati che possono passare tutto il giorno a mangiare, bere e dormire e ti ringraziano per questo.
      • Frigghenaue i scrive:
        Re: Il discorso è semplice
        - Scritto da: R3d Wo1f
        Probabilmente non sei mai stato in una
        fabbrica...Le macchine non danno il massimo nei
        lavori elementari,ma nei lavori ripetitivi le 2
        cose son distanti anni luce
        ;)Fai fare a una macchina in modo ripetitivo 1000 rogiti notarili.
        • attonito scrive:
          Re: Il discorso è semplice
          - Scritto da: Frigghenaue i
          - Scritto da: R3d Wo1f

          Probabilmente non sei mai stato in una

          fabbrica...Le macchine non danno il massimo
          nei

          lavori elementari,ma nei lavori ripetitivi
          le
          2

          cose son distanti anni luce

          ;)

          Fai fare a una macchina in modo ripetitivo 1000
          rogiti notarili.notai avvocati commerciamisti... corda... sapone... e una sigaretta.
        • Reef scrive:
          Re: Il discorso è semplice
          Per fare questo non bisogna attendere, basta prendere i modelli da stampare che usano tutti i Notai e con una procedura generarli in automatico in base alle tue esigenze, e al numero di interesati, lavoro fattibile in 20 giornate uomo, per la lettura degli atti dovrei approfondire ma anche li pochi giorni.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Il discorso è semplice
      - Scritto da: Frigghenaue i
      se svolgi un lavoro elementare, prima o poi sarai
      soppiantato da una
      macchina.Sarai prima soppiantato da un indiano, poi da un cinese, infine da una macchina.
      • Polemik scrive:
        Re: Il discorso è semplice
        Si, ma la frase esatta è:"Indipendentemente dal lavoro che fai, sarai prima o poi soppiantato da un indiano, poi da un cinese, infine da una macchina". Dalle mie parti si vedono già parecchi ingegneri indiani...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Il discorso è semplice
      ... disse il marito quando trovò la moglie a letto con il vibratore.
  • Tino Tini scrive:
    Re: Tutti su una strada!
    xchè la manutenzione dei robottini in cina costa 1 terzo che qui in occidente.
  • R3d Wo1f scrive:
    Ma state parlando dei Cinesi????
    Ma state parlando dei Cinesi?quelli che svendendo manodopera hanno messo in ginocchio l'economia mondiale???Quasi quasi mi esalta questa notizia...
    • ruppolo scrive:
      Re: Ma state parlando dei Cinesi????
      - Scritto da: R3d Wo1f
      Ma state parlando dei Cinesi?quelli che svendendo
      manodopera hanno messo in ginocchio l'economia
      mondiale???Quasi quasi mi esalta questa
      notizia...Aspetta che ancora non hai visto nulla, stanno per infilarsi pure loro nel tunnel del consumismo.
      • Tino Tini scrive:
        Re: Ma state parlando dei Cinesi????
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: R3d Wo1f

        Ma state parlando dei Cinesi?quelli che
        svendendo

        manodopera hanno messo in ginocchio
        l'economia

        mondiale???Quasi quasi mi esalta questa

        notizia...

        Aspetta che ancora non hai visto nulla, stanno
        per infilarsi pure loro nel tunnel del
        consumismo.e quando anche loro vorranno il parmigiano dovremo pagarlo a peso d'oro !... oppure dovremmo accontentarci di quello prodotto in cina :(
        • R3d Wo1f scrive:
          Re: Ma state parlando dei Cinesi????
          La gente che può spendere davvero in quella zona si conta sulle dita delle mani...Il mercato del lusso che stanno cercando di esportare è limitato a pochissimi individui con una disponibilità economica abnorme spesso legata allo sfruttamento delle grandi masse operaie,quando si tratta di attività lecite...Il parmiggiano lì difficilmente arriveranno a mangiarlo,per un bel pò dovranno mangiare riso sempre che qualche bolla speculativa non faccia lievitare anche quello!Non sono razzista!prima di avercela con i cinesi son contro i nostri politicanti che per esportare 2 macchine agli occhi a mandorla,hanno lasciato scappar via le migliori aziende italiane spesso strafinanziate con soldi pubblici!!!Qualcuno diceva è questione di tempo poi il mercato si regolarizzerà e questa gente comincerà a chiedere i soldi per campare,effettivamente il proXXXXX sta andando in quella direzione e non trovando gente che lavori a meno producendo h24 i geni passano ai droidi!
          • Stoppardi scrive:
            Re: Ma state parlando dei Cinesi????
            - Scritto da: R3d Wo1f
            La gente che può spendere davvero in quella zona
            si conta sulle dita delle mani...Forse quelli che vivono in campagna. Ti consiglio di farti un giro nelle grandi città...
          • Uno scrive:
            Re: Ma state parlando dei Cinesi????
            In Cina, nascono circa 1.000 nuovi milionari ogni giorno.
        • Funz scrive:
          Re: Ma state parlando dei Cinesi????
          - Scritto da: Tino Tini
          e quando anche loro vorranno il parmigiano
          dovremo pagarlo a peso d'oro
          !Per fortuna gli fa abbastanza schifo, ai cinesi (li ho a pranzo tutti i giorni).
          ... oppure dovremmo accontentarci di quello
          prodotto in cina
          :(Questo potrebbe benissimo essere, ma "grazie" alla "lungimiranza" di qualche imprenditore nostrano... a meno di una rivolta popolare.
        • Succhiolo scrive:
          Re: Ma state parlando dei Cinesi????
          il PARMESAN è gia taroccato da un decennio....
  • Thomas Angioni scrive:
    C'è da preoccuparsi
    Questo è solo l'inizio..
    • Tino Tini scrive:
      Re: C'è da preoccuparsi
      - Scritto da: Thomas Angioni
      Questo è solo l'inizio..i robottini aumentano ogni giorno sempre di piu', diventano sempre piu' intelligenti e rubano sempre piu' posti di lavoro agli uomini.ci si potrebbe scrivere un romanzo di fantascienza
      • miky scrive:
        Re: C'è da preoccuparsi
        Idea geniale! poi magari scoppia una guerra tra umani e robot! ... XD
        • Polemik scrive:
          Re: C'è da preoccuparsi
          Potrebbe essere un'idea geniale per farci un film. Sicuramente non ci ha pensato ancora nessuno...
          • Tino Tini scrive:
            Re: C'è da preoccuparsi
            - Scritto da: Polemik
            Potrebbe essere un'idea geniale per farci un
            film. Sicuramente non ci ha pensato ancora
            nessuno...xche' limitarsi ad un film ? io ci farei un'intera serie e la intitolerei battlestar galactica ! già il nome suona bene :)
  • monocellula re scrive:
    Ecco risolto il problema dello sfruttam.
    ...dello sfruttamento.Facile, no? E' fantastico (ovviamente è un eufemismo) !.1 prendo le fabbriche dall'Italia (U.S.A., Europa, insomma da noi) e le sposto in Cina;.2 poi licenzio anche gli operai cinesi che rompono e comunque mangiano, e li sostituisco con macchine..3 ...poi?E tanti saluti alla classe operaia... si, ma worldwide!
  • harvey scrive:
    Strano che apple non viene citata :D
    Chissà come mai apple non viene citata ma c'e' solo un generico "principale marchi" ..Ops, ho appena letto l'autore, quindi spiegato il mistero. Magari ha scritto lui l'articolo solo per arrivare prima a insabbiare :D
    • monocellula re scrive:
      Re: Strano che apple non viene citata :D
      - Scritto da: harvey
      Chissà come mai apple non viene citata ma c'e'
      solo un generico "principale marchi"
      ..

      Ops, ho appena letto l'autore, quindi spiegato il
      mistero. Magari ha scritto lui l'articolo solo
      per arrivare prima a insabbiare
      :DGuarda, purtroppo ormai dalla Cina compriamo anche la "pummarola"!Solo Marchionne va a produrre in U.S.A. !Ma lui è uno fico, va in controtendenza.
      • Picchiatell o scrive:
        Re: Strano che apple non viene citata :D
        - Scritto da: monocellula re
        Guarda, purtroppo ormai dalla Cina compriamo
        anche la
        "pummarola"!
        Solo Marchionne va a produrre in U.S.A. !
        Ma lui è uno fico, va in controtendenza.la differenza e' tra avere la us coast guard e la guardi costiera italiota...
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Strano che apple non viene citata :D
      Mi stavo chiedendo la stessa cosa.Scrivere un intero articolo senza mai citare Apple è assolutamente geniale.
      • Tino Tini scrive:
        Re: Strano che apple non viene citata :D
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Mi stavo chiedendo la stessa cosa.
        Scrivere un intero articolo senza mai citare
        Apple è assolutamente
        geniale.se non hai le prove poi l'Apple ti fa causa ..
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Strano che apple non viene citata :D
      Vi pregherei di tenere SEMPRE presente che ogni articolo viene revisionato prima di essere pubblicato. Quindi non sempre il risultato finale è uguale a quello iniziale.Tenetelo SEMPRE a mente, questo :-P
      • ruppolo scrive:
        Re: Strano che apple non viene citata :D
        - Scritto da: Alfonso Maruccia
        Vi pregherei di tenere SEMPRE presente che ogni
        articolo viene revisionato prima di essere
        pubblicato. Quindi non sempre il risultato finale
        è uguale a quello
        iniziale.

        Tenetelo SEMPRE a mente, questo :-PVuoi dire che ti hanno XXXXto le solite trollate su Apple?
        • panda rossa scrive:
          Re: Strano che apple non viene citata :D
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Alfonso Maruccia

          Vi pregherei di tenere SEMPRE presente che
          ogni

          articolo viene revisionato prima di essere

          pubblicato. Quindi non sempre il risultato
          finale

          è uguale a quello

          iniziale.



          Tenetelo SEMPRE a mente, questo :-P

          Vuoi dire che ti hanno XXXXto le solite trollate
          su
          Apple?No, vuole dire che, come in tutti gli organi di stampa di regime, e' assolutamente vietato dire la verita' quando si parla di Apple, M$, sony, e compagnia bella.Alcuni comprano spazi pubblicitari, altri potrebbero farlo, e quindi ci si adegua.
      • aphex twin scrive:
        Re: Strano che apple non viene citata :D
        Te lo hanno revisionato senza XXXXrtelo completamente , ma allora é buono.@Maruccia : quante aziende europee o americane vengono servite da Foxxcomm ?
      • Funz scrive:
        Re: Strano che apple non viene citata :D
        - Scritto da: Alfonso Maruccia
        Vi pregherei di tenere SEMPRE presente che ogni
        articolo viene revisionato prima di essere
        pubblicato. Quindi non sempre il risultato finale
        è uguale a quello
        iniziale.

        Tenetelo SEMPRE a mente, questo :-PAllora non è vero che ogni notizia è tarata per attizzre più flame possibili? ;)
    • ruppolo scrive:
      Re: Strano che apple non viene citata :D
      - Scritto da: harvey
      Chissà come mai apple non viene citataForse perché si è già trollato abbastanza, sulla questione.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Strano che apple non viene citata :D
      Ci ha pensato La Repubblica.it !
    • Risposta alla notizia scrive:
      Re: Strano che apple non viene citata :D
      - Scritto da: harvey
      Chissà come mai apple non viene citata ma c'e'
      solo un generico "principale marchi"
      ..

      Ops, ho appena letto l'autore, quindi spiegato il
      mistero. Magari ha scritto lui l'articolo solo
      per arrivare prima a insabbiare
      :De cosa c'entra apple???foxconn produce per tutti.
      • panda rossa scrive:
        Re: Strano che apple non viene citata :D
        - Scritto da: Risposta alla notizia
        - Scritto da: harvey

        Chissà come mai apple non viene citata ma
        c'e'

        solo un generico "principale marchi"

        ..



        Ops, ho appena letto l'autore, quindi
        spiegato
        il

        mistero. Magari ha scritto lui l'articolo
        solo

        per arrivare prima a insabbiare

        :D

        e cosa c'entra apple???

        foxconn produce per tutti.E' solo apple che vende i manufatti foxconn a 100.Gli altri li vendono a 10.Quindi apple c'entra!
        • Risposta alla notizia scrive:
          Re: Strano che apple non viene citata :D
          - Scritto da: panda rossa

          E' solo apple che vende i manufatti foxconn a 100.
          Gli altri li vendono a 10.

          Quindi apple c'entra!il mercato è libero. apple non c'entra.questa è solo fame di flamer
          • panda rossa scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: Risposta alla notizia
            - Scritto da: panda rossa




            E' solo apple che vende i manufatti foxconn
            a
            100.

            Gli altri li vendono a 10.



            Quindi apple c'entra!

            il mercato è libero.

            apple non c'entra.

            questa è solo fame di flamerAllora cerchero' di riformulare il concetto per renderlo comprensibile anche al tuo neurone.1) La foxconn e' una fabbrica che si avvale di schiavi come manodopera2) Tutti i marchi di elettronica si avvalgono della foxconn 3) Tutti i marchi di elettronica tranne uno, spendono 100 per far produrre alla foxconn e rivendono a 1014) Un solo marchio di elettronica spende 100 per far produrre alla foxconn e rivende a 1000E ora la domanda e': chi e' che sfrutta di piu' questi poveri schiavi?
          • Tino Tini scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D

            E ora la domanda e': chi e' che sfrutta di piu'
            questi poveri
            schiavi?chi compra prodotti foxconn.mi sorge 1 dubbio pero', se questi schiavi perdessero il misero lavoro di cui dispongono cosa mangerebbero ?
          • Risposta alla notizia scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: panda rossa
            Allora cerchero' di riformulare il concetto per
            renderlo comprensibile anche al tuo
            neurone.

            1) La foxconn e' una fabbrica che si avvale di
            schiavi come
            manodopera
            2) Tutti i marchi di elettronica si avvalgono
            della foxconn

            3) Tutti i marchi di elettronica tranne uno,
            spendono 100 per far produrre alla foxconn e
            rivendono a
            101
            4) Un solo marchio di elettronica spende 100 per
            far produrre alla foxconn e rivende a
            1000

            E ora la domanda e': chi e' che sfrutta di piu'
            questi poveri
            schiavi?bravoi, la foxconn appunto. oppure in EGUAL MODO tutti coloro che si rivolgono alla foxconn.ah, ho trovato un notebook acer da 4000 euro. che XXXXXXXX! più di apple! non si può...
          • aphex twin scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: panda rossa
            3) Tutti i marchi di elettronica tranne uno,
            spendono 100 per far produrre alla foxconn e
            rivendono a
            101Riesci a dimostrarlo ?
            4) Un solo marchio di elettronica spende 100 per
            far produrre alla foxconn e rivende a
            1000
            E questo riesci a dimostrarlo ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: panda rossa

            3) Tutti i marchi di elettronica tranne uno,

            spendono 100 per far produrre alla foxconn e

            rivendono a

            101

            Riesci a dimostrarlo ?


            4) Un solo marchio di elettronica spende 100
            per

            far produrre alla foxconn e rivende a

            1000



            E questo riesci a dimostrarlo ?Basta che prendi qualunque listino prezzi e controlli.A parita' di tutto (anzi, neanche, perche' apple usa spesso componenti piu' vecchie), la presenza dell'adesivo con la mela si traduce in un rincaro esageratissimo.
          • aphex twin scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            ok, il listino Apple é sotto mano.Ora se mi dai il prezzo di costo dei prodotti Apple e degli altri prodotti fatti in Foxconn abbiamo una visione piu' completa.Altrimenti nulla mi vieterebbe di scrivere che Apple produce a 100 e vende a 101. Prova a smentirmi !
          • panda rossa scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: aphex twin
            ok, il listino Apple é sotto mano.

            Ora se mi dai il prezzo di costo dei prodotti
            Apple e degli altri prodotti fatti in Foxconn
            abbiamo una visione piu'
            completa.

            Altrimenti nulla mi vieterebbe di scrivere che
            Apple produce a 100 e vende a 101. Prova a
            smentirmi
            !Prova a guardare:cavetto adattatore usb per iPhonee confrontalo concavetto adattature usb/miniUsb che usano tutti gli altri device
          • aphex twin scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            Fatto !Cavetto iPhone : 19http://store.apple.com/it/product/MA591G/B?fnode=MTY1NDAzOQ&mco=MTM3NTI1NDECavetto per Samsung : 20.96http://www.pixmania.com/it/it/10020132/art/samsung/samsung-cavo-dati-usb-per.htmlHai altro ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: aphex twin
            Fatto !

            Cavetto iPhone : 19
            http://store.apple.com/it/product/MA591G/B?fnode=M

            Cavetto per Samsung : 20.96
            http://www.pixmania.com/it/it/10020132/art/samsung

            Hai altro ?Si, cavo USB-miniusb: 1.60http://www.pixmania.com/it/it/9563173/art/mediarange/usb-cable-usb-to-mini-usb.htmlDevi confrontare i formati standard con quelli custom.Apple e' tutto custom.Le altre marche generalmente hanno tutto standard.Poi se tu sei bravo e riesci a trovare l'unica che utilizza connettori custom, non fai altro che confermare la mia tesi.Quei cavetti li' vengono fatti tutti dalla foxconn, sia quelli standard che quelli non standard.
          • aphex twin scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            Confrontiamo due prodotti di pari funzionalita' per favore.Sennó ti porto questo : http://shop.networkshop.it/shop/detail.asp?lng=IT&idprod=9786.. e come vedi anche tu la differenza é minima e se tu non fossi in completa malafede avresti acceattato il cavo che ti ho linkato per il Samsung oppure avresti cercato il cavo qui sopra da 2 euri.Ma tu non sei in buonafede.
          • aphex twin scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            E poi non ho capito, parli di rincari esageratissimi per profotti con la mela me poi mi fai vedere un cavo "mediarange" ? Perché , come fai con Apple, non guardi i cavi originali del produttore ? Perché ?
          • collione scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: aphex twin
            E poi non ho capito, parli di rincari
            esageratissimi per profotti con la mela me poi mi
            fai vedere un cavo "mediarange" ? Perché , come
            fai con Apple, non guardi i cavi originali del
            produttore ? Perché
            ?vediamo se con questi link riattivi i tuoi neuroni:dealerExtreme:http://www.dealextreme.com/p/mini-displayport-male-to-dvi-female-adapter-1080p-27602apple:http://store.apple.com/us/product/MB570Z/A?mco=MTY3ODQ5OTYdealerExtreme:http://www.dealextreme.com/p/replacement-85w-power-supply-ac-adapter-for-apple-a1172-a1184-macbook-13-more-25213apple:http://store.apple.com/us/product/MC461LL/A?mco=MTY3ODQ5OTYdealerExtreme:http://s.dealextreme.com/search/Apple-compatible+Interchange+AC+Adapter+Plugapple:http://store.apple.com/us/product/MB974ZM/B?mco=MTY3ODQ5OTY
          • aphex twin scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            Andiamo a vedere anche quanto costano i cavetti originali della Samsung e poi quelli di dealerexctreme ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: aphex twin
            Andiamo a vedere anche quanto costano i cavetti
            originali della Samsung e poi quelli di
            dealerexctreme
            ?Ma possiamo andare a vedere tutto quello che ti pare.Il concetto e' che tutta quella roba li' e' fatta in foxconn dagli stessi schiavi pagati con un pugno di riso al giorno.Stessa fabbrica, stessi operai, stessi materiali.I connettori col bollino (apple, o samsung, o quello che ti pare) costano un botto, gli altri, perfettamente UGUALI, costano il giusto.Ti senti fesso?Hai ragione!
          • aphex twin scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            E tu ti sentivi in malafede ? Potevi parlare subito di Apple, Samsung, HTC o quello che ti pare.E' PRATICA COMUNE A TUTTI ma , chissa' perché , parli sempre e solo di Apple.I problemi sono due, o il tuo odio per Apple ti fa cadere SEMPRE in malafede oppure il tuo odio per Apple azzera le tue capacita' intellettive.E, come puoi ben vedere, in tutti e due i casi il problema non é ne' Apple ne' io."Ti senti fesso" mi chiedi ? Chi ti dice che io compri gli acXXXXXri originali ? La tua malafade o la tua limitata capacita' intellettiva ?Non devi offendere solo perché ti ho fatto notare che spari razzate.
          • panda rossa scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: aphex twin
            E tu ti sentivi in malafede ? Potevi parlare
            subito di Apple, Samsung, HTC o quello che ti
            pare.E' quello che ho fatto.Il termine "apple" racchiude tutte le marche e lo si usa per pungolare gli applefan.Non ci sono samsungfan o htcfan, quindi perche' tirare in ballo quelli?
            E' PRATICA COMUNE A TUTTI ma , chissa' perché ,
            parli sempre e solo di Apple.Perche' ci sono gli applefan, soprattutto qui, che immediatamente si mettono a difendere apple, e quindi ci si diverte a vederli reagire.
            I problemi sono due, o il tuo odio per Apple ti
            fa cadere SEMPRE in malafede oppure il tuo odio
            per Apple azzera le tue capacita'
            intellettive.Bravo. Adesso parlaci dei motivi che ti hanno spinto a scendere in campo, spada tratta, a difendere la mela.
            E, come puoi ben vedere, in tutti e due i casi il
            problema non é ne' Apple ne' io.Il problema sei tu nel momento in cui decidi di fare l'avvocato di apple.Altrimenti questo discorso sarebbe gia' finito una dozzina di messaggi fa.
            "Ti senti fesso" mi chiedi ? Chi ti dice che io
            compri gli acXXXXXri originali ? La tua malafade
            o la tua limitata capacita' intellettiva ?Me lo dice il fatto che ti stai infervorando per difendere apple, altrimenti avresti pure tu detto "Poveri fessi quelli che si fanno XXXXXXX con la scusa degli acXXXXXri originali!"
            Non devi offendere solo perché ti ho fatto notare
            che spari razzate.L'offesa sarebbe perche' ti ho fatto notare che apple vende a 20 euro quello che dovrebbe costare meno di 2 euro?
          • aphex twin scrive:
            Re: Strano che apple non viene citata :D
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: aphex twin

            E tu ti sentivi in malafede ? Potevi parlare

            subito di Apple, Samsung, HTC o quello che ti

            pare.

            E' quello che ho fatto.
            Il termine "apple" racchiude tutte le marche e lo
            si usa per pungolare gli
            applefan.
            Non ci sono samsungfan o htcfan, quindi perche'
            tirare in ballo
            quelli?
            Allora pungolaci con cose serie e non queste razzate.


            E' PRATICA COMUNE A TUTTI ma , chissa'
            perché
            ,

            parli sempre e solo di Apple.

            Perche' ci sono gli applefan, soprattutto qui,
            che immediatamente si mettono a difendere apple,
            e quindi ci si diverte a vederli
            reagire.
            Idem come sopra.

            I problemi sono due, o il tuo odio per Apple
            ti

            fa cadere SEMPRE in malafede oppure il tuo
            odio

            per Apple azzera le tue capacita'

            intellettive.

            Bravo. Adesso parlaci dei motivi che ti hanno
            spinto a scendere in campo, spada tratta, a
            difendere la
            mela.
            Perché spari razzate a tutto spiano.

            E, come puoi ben vedere, in tutti e due i
            casi
            il

            problema non é ne' Apple ne' io.

            Il problema sei tu nel momento in cui decidi di
            fare l'avvocato di
            apple.No, il problema sono quelli come te che sparano razzate.
            Altrimenti questo discorso sarebbe gia' finito
            una dozzina di messaggi
            fa.


            "Ti senti fesso" mi chiedi ? Chi ti dice che
            io

            compri gli acXXXXXri originali ? La tua
            malafade

            o la tua limitata capacita' intellettiva ?

            Me lo dice il fatto che ti stai infervorando per
            difendere apple, altrimenti avresti pure tu detto
            "Poveri fessi quelli che si fanno XXXXXXX con la
            scusa degli acXXXXXri
            originali!"
            Mi infervoro con te che fai tanto il "io so tutto" mentre , in realta', NON SAI NIENTE

            Non devi offendere solo perché ti ho fatto
            notare

            che spari razzate.

            L'offesa sarebbe perche' ti ho fatto notare che
            apple vende a 20 euro quello che dovrebbe costare
            meno di 2
            euro?No, l'offesa é perché ti sto facendo notare che sei in malafede.
        • Sky scrive:
          Re: Strano che apple non viene citata :D
          Non mi risulta esista un "obbligo all'acquisto"
        • aphex twin scrive:
          Re: Strano che apple non viene citata :D
          Visto che sei informato non dovrebbe esserti difficile passarmi la lista completa dei suoi clienti. O no ?
  • harvey scrive:
    Re: Tutti su una strada!
    Foxconn e' una ditta privata e quindi vuole i profittiE' normale che il governo cercherà di boicottare questa trasformazione, ma alla fine poco potrà fare
    • Ad esempio Valeria Del Monte scrive:
      Re: Tutti su una strada!
      Se non fosse che i robot poi non comprano i loro cellulari e diavolerie varie.Ci sarebbe da ridere quando falliranno anche loro, se non ci fosse da piangere.
      • harvey scrive:
        Re: Tutti su una strada!
        I robot cascono dal celo? No, li paghi, e paghi pure quelli che te li costruiscono e li mantengono. Il tuo ragionamento e' un ragionamento sbagliato. Una ditta vuol solo il profitto immediato, poco glie ne frega se la gente perde il lavoro. Tanto in tutto il mondo i soldi continuano a girare.Queste azioni fanno guadagnare moltissimo le società, e fanno aumentare la forbice (più ricchi e più poveri). Il problema e' dello stato, certamente non delle ditte.Tutte le ditte che hanno fatto cosi' si sono arricchite, poi magari dopo 20 anni hanno sentito la crisi, ma sono problemi che spostano alla generazione successiva (vedi aver spostato tutte le fabbriche fuori dall'italia)
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Tutti su una strada!
        - Scritto da: Ad esempio Valeria Del Monte
        Se non fosse che i robot poi non comprano i loro
        cellulari e diavolerie
        varie.E allora? Non vengono neanche pagati.Esempio pratico: un operaio mi costa 500, in stipendio (cifre a caso, non so quanto prendano); poi, spende 300 per comprarsi un cellulare fatto da me, quindi io recupero 300.Totale: io mi trovo ad aver pagato 200 euro, e un cellulare.Un robot mi costa 100, in manutenzione. Poi, ovviamente, non compra nulla. Io mi trovo ad aver pagato 100.Risultato: con il robot, ho comunque risparmiato sia 100, sia il cellulare (che potrò rivendere a qualcun altro). A me non interessa affatto vendere i cellulari ai miei dipendenti, tanto con cosa mi pagano? Con i soldi che prima erano già miei! Con il robot, quei soldi non escono mai dalle mie tasche, e quindi non ho bisogno di vendere il cellulare ai miei dipendenti per recuperare quei soldi (tanto, non li ho mai spesi).
        • Ad esempio Valeria Del Monte scrive:
          Re: Tutti su una strada!
          Non direttamente i tuoi operai: i tuoi operai comprano pane --
          il panettiere compra scarpe ---
          il calzolaio compra cellulare.Molto semplificato, ma funziona così. Se l'operaio non ha soldi per il pane loro non vendono nemmeno cellulari, come sta succedendo in Italia, ma loro parlano di crisi con tutti i motivi più fantasiosi al mondo tranne quello vero: qui non si produce più niente e non lavora più nessuno.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Tutti su una strada!
            - Scritto da: Ad esempio Valeria Del Monte
            Non direttamente i tuoi operai: i tuoi operai
            comprano pane --
            il panettiere compra scarpe
            ---
            il calzolaio compra
            cellulare.Peggio ancora: in tal modo, recupero ancora meno.L'operaio spende, mettiamo, il 50% di quello che guadagna per comprarsi il pane: il panettiere spende il 40% di quello che guadagna per comprarsi le scarpe; il panettiere spende metà di quello che guadagna per comprarsi il cellulare. Perciò, 50%*40%*50% fa solo più il 10% di quello che io avevo dato al dipendente.Più aumenti i passaggi, più gente ci mangia sopra, meno soldi recupero io.Se voglio guadagnare, devo tenere in conto che il panettiere e il calzolaio non campino con i soldi che ho speso io: altrimenti, vado comunque in perdita, perchè non li spenderebbero certo tutti da me (e anche se, per assurdo, lo facessero, al massimo io andrei in pari)
            Molto semplificato, ma funziona così.
            Se l'operaio non ha soldi per il pane loro non
            vendono nemmeno cellulariVolevi dire "loro non comprano nemmeno cellulari", suppongo.Ma, ti ripeto: non sono loro il target. A me non interessa vendere il cellulare: a me interessano i soldi. Perciò, non ha senso vendere il cellulare a chi non ha soldi da dare in cambio; e non ha senso darti i soldi solo perchè tu possa comprare il cellulare (a questo punto, tanto valeva regalarti direttamente il cellulare, no?)
            , come sta succedendo in
            Italia, ma loro parlano di crisi con tutti i
            motivi più fantasiosi al mondo tranne quello
            vero: qui non si produce più niente e non lavora
            più
            nessuno.Qui non si produce più niente perchè produrre qui costa troppo.Risultato: gli operai, pur di trovare lavoro, accetteranno stipendi più bassi; saranno pagati meno, ma potranno lavorare. Avranno meno da spendere, quindi anche panettiere, calzolaio ecc... dovranno abbassare i prezzi. A questo punto, produrre qui potrà essere di nuovo conveniente (anche perchè in cina, al contrario, i prezzi saliranno gradualmente). E si tornerà all'equilibrio.
          • attonito scrive:
            Re: Tutti su una strada!
            - Scritto da: Ad esempio Valeria Del Monte
            Non direttamente i tuoi operai: i tuoi operai
            comprano pane --
            il panettiere compra scarpe
            ---
            il calzolaio compra
            cellulare.
            Molto semplificato, ma funziona così.
            Se l'operaio non ha soldi per il pane loro non
            vendono nemmeno cellulari, come sta succedendo in
            Italia, ma loro parlano di crisi con tutti i
            motivi più fantasiosi al mondo tranne quello
            vero: qui non si produce più niente e non lavora
            più
            nessuno.Il problema e' un altro: c'e' in giro troppa gente. Meno gente significa piu' lavoro per gli operai (quelli che restano). Il problema e' bilanciare il numero delle persone, cosa che in cina stanno facendo col discorso del "figlio unico". La Terra e' una e noi umani ci stiamo riproducendo come lemming (sud america, africa, asia...): o ci diamo una controllata da soli o ci penseranno i 4 Cavalieri, e quelli sono tipi che non vanno tanto per il sottile.
          • Skywalker scrive:
            Re: Tutti su una strada!
            - Scritto da: attonito
            Il problema e' un altro: c'e' in giro troppa
            gente.Se tutti consumassero come un Europeo o uno Statunitense, sicuramente si.
            Meno gente significa piu' lavoro per gli
            operai (quelli che restano).Ma anche no. Potrebbe voler dire maggiore automazione. E gli operai essere sempre troppi.
            Il problema e'
            bilanciare il numero delle persone, cosa che in
            cina stanno facendo col discorso del "figlio
            unico".Peccato che di contro hanno anche fatto quasi raddoppiare l'aspettativa di vita nello stesso periodo. Ergo nascono molti meno, ma quasi due generazioni nel frattempo hanno fatto il dispetto di non morire.
            La Terra e' una e noi umani ci stiamo
            riproducendo come lemming (sud america, africa,
            asia...):Guarda che Sud America e buona parte dell'Asia si stanno già contenendo in termini di Fertility Rate. E' che nel frattempo stanno anche migliorando in termini di Aspettativa di Vita...In buona parte dell'Africa fanno ancora 6-7 figli per donna, ma in quegli stessi stati hanno aspettative di vita tra i 40 e i 50 anni...
            o ci diamo una controllata da soli o ci
            penseranno i 4 Cavalieri, e quelli sono tipi che
            non vanno tanto per il
            sottile.Ti do una notizia sconvolgente: il TFR (Total Fertility Rate) del Mondo nel 1950 era 4,95 figli per donna. Nel 2011 è 2,56. Continuando di questo passo si stima scenda a 2,06 nel 2080. Il tasso di "rimpiazzo" per un paese del primo mondo è circa 2,075.Quindi tranquillo, la controllata ce la stiamo già dando.Il problema è che sta migliorando anche l'aspettativa di vita mondiale, percui anche se nel 2080 nasceranno meno figli di quanti ne servirebbero, prima di vedere gli effetti totali bisognerà aspettare almeno altre tre generazioni (che quei nuovi nati, effettivamente muoiano). Quindi il problema è arrivare pacificamente e saggiamente al 2150 circa.Oppure fare una bella terza guerra mondiale, che risolverebbe velocemente il problema diminuendo drasticamente l'aspettativa di vita. In Afghanistan non supera i 40 anni...Tradotto fuor di ironia: il problema principale non è che nasciamo in troppi (perché stiamo nascendo sempre meno a livello mondiale), ma che abbiamo preso questa cattiva abitudine di morire sempre più tardi.Ovvero invece di continuare a menarla con il controllo delle nascite, se si vuole perseguire questa idea (per me folle) di un controllo diretto della Demografica, i dati dicono che si dovrebbe introdurre un "controllo" delle morti. Tipo se arrivi a 73 anni bene per te. Ma se li superi ti sopprimiamo.Peccato i 73enni votino, mentre quelli ancora da concepire no.
          • aphex twin scrive:
            Re: Tutti su una strada!
            Hai colto il problema
      • Tino Tini scrive:
        Re: Tutti su una strada!
        allora il governo dovrebbe costruire dei robottini programmati per cercarsi un lavoro e coi soldi guadagnati comprarsi il cellulare, poi magari lo smontano e se lo magnano a colazione :D
      • FDG scrive:
        Re: Tutti su una strada!
        - Scritto da: Ad esempio Valeria Del Monte
        Se non fosse che i robot poi non comprano i loro
        cellulari e diavolerie varie.
        Ci sarebbe da ridere quando falliranno anche
        loro, se non ci fosse da piangere.Intanto, potremmo iniziare ad eliminare il denaro. Se producono tutto i robot il denaro non serve.
    • Tino Tini scrive:
      Re: Tutti su una strada!
      - Scritto da: harvey
      Foxconn e' una ditta privata e quindi vuole i
      profitti

      E' normale che il governo cercherà di boicottare
      questa trasformazione, ma alla fine poco potrà
      farescherzi vero ?
      • harvey scrive:
        Re: Tutti su una strada!
        - Scritto da: Tino Tini
        scherzi vero ?Su cosa?Sul fatto che un governo deve fare cose legali e non può intromettersi in affari privati?Probabilmente perche' e' un paese comunista potrebbe fare qualcosa, ma non e' la russia, quindi non andrà certamente contro il capitalismo per evitare la fine della sua grande compagnia
        • Tino Tini scrive:
          Re: Tutti su una strada!
          i governi pagano la cassa integrazione mica le aziende
          • harvey scrive:
            Re: Tutti su una strada!
            Ti dirò un segreto. Gli ammortizzatori sociali sono pagati dalle tasse.E le tasse sono pagati dai lavoratori e dalle aziende.E in ogni caso, QUINDI?Che fa, gli vieta di licenziare in un paese dove i lavoratori non hanno certamente i diritti di quelli italiani?
  • cippalippa scrive:
    no ma dico..
    ..un'azienda non è un ente caritatevole..deve marginare (EBITDA più alto possibile)..se riesce a farlo automatizzando (mantenendo/aumentando l'efficienza e la produttività), e risparmiando soldi..perché dovrebbe ripensarci dato che i poveri operai (costi e magagne in più) rimarranno senza lavoro? è così dappertutto, è così da sempre; ed è giusto che così sia.
    • Ad esempio Valeria Del Monte scrive:
      Re: no ma dico..
      Se non fosse che poi non hai più nessuno a cui vendere le tue cianfrusaglie il tuo sarebbe anche un discorso sensato.Lo sbaglio di fondo delle aziende è pensare che solo loro devono guadagnare di più e tagliare, gli altri no.Quando invece tutti riducono il loro EBITDA, come dici tu, poi si ride.
      • harvey scrive:
        Re: no ma dico..
        Un'azienda deve contenere i costi, altrimenti fallisce.Se per mantenere i costi licenziano qualcuno all'azienda non frega niente, visto che un'azienda che vende solo ai propri dipendenti fa poca strada.Quest'azienda vende soprattutto ai paesi ricchi, sfruttando il basso costo della manovalanza locale. Visto crescere costante degli stipendi (30% l'anno) hanno deciso (giustamente) di limitare questa crescita delle spese.Onestamente credo che questa notizia sia molto di buon auspicio per i paesi ricchi, visto che aumentando il costo della manodopera dei paesi poveri vuol dire che le industrie italiane sono sempre meno sconveniente
        • Picchiatell o scrive:
          Re: no ma dico..
          - Scritto da: harvey

          Onestamente credo che questa notizia sia molto di
          buon auspicio per i paesi ricchi, visto che
          aumentando il costo della manodopera dei paesi
          poveri vuol dire che le industrie italiane sono
          sempre meno
          sconveniente bisogna sempre tener conto di costi per la politica , far viaggiare le merci , le tasse, la mafia ect ect ect poi se tra due settimane la borsa non comincia ad andar su... siamo a rischio default anche noi
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: no ma dico..
        - Scritto da: Ad esempio Valeria Del Monte
        Se non fosse che poi non hai più nessuno a cui
        vendere le tue cianfrusaglie il tuo sarebbe anche
        un discorso
        sensato.Una azienda non deve vendere le sue cianfrusaglie ai suoi dipendenti, altrimenti diventa un circolo chiuso, in perdita.Un dipendente, infatti, non può spendere più di quanto guadagna: e l'azienda, al contrario, deve incassare di più di quello che paga ai suoi dipendenti (gli stipendi sono solo una parte delle spese: c'è anche il materiale, l'energia consumata, e deve ancora esserci un margine di profitto).
        Lo sbaglio di fondo delle aziende è pensare che
        solo loro devono guadagnare di più e tagliare,
        gli altri
        no.Quello è lo scopo a cui tendere. Guadagnare più degli altri.
    • Danx Comix scrive:
      Re: no ma dico..
      Giusto un XXXXX: se apri un'attività e non crei posti di lavoro o se quelli che crei sono a rischio infortuni/morti, lo Stato deve prenderti e riempirti di XXXXXtti!
      • harvey scrive:
        Re: no ma dico..
        Da quando in qua creare posti di lavoro e' un dovere di ogni azienda?Posalo il fiasco!
      • Ninni Squaraus scrive:
        Re: no ma dico..
        - Scritto da: Danx Comix
        Giusto un XXXXX: se apri un'attività e non crei
        posti di lavoro o se quelli che crei sono a
        rischio infortuni/morti, lo Stato deve prenderti
        e riempirti di
        XXXXXtti!E da quando creare posti di lavoro è un dovere?Allora se apro una ditta individuale e non assumo nessuno lo Stato mi fa chiudere?
      • Tino Tini scrive:
        Re: no ma dico..
        - Scritto da: Danx Comix
        Giusto un XXXXX: se apri un'attività e non crei
        posti di lavoro o se quelli che crei sono a
        rischio infortuni/morti, lo Stato deve prenderti
        e riempirti di
        XXXXXtti!ma lo stato siamo noi ! ok domani mattina mi do' 1 cazz8 ! :dps. oppure mi compro 1 robottino che me lo' da in automatico :)
    • rolanto scrive:
      Re: no ma dico..
      - Scritto da: cippalippa
      ..un'azienda non è un ente caritatevole..deve
      marginare (EBITDA più alto possibile)..se riesce
      a farlo automatizzando (mantenendo/aumentando
      l'efficienza e la produttività), e risparmiando
      soldi..perché dovrebbe ripensarci dato che i
      poveri operai (costi e magagne in più) rimarranno
      senza lavoro? è così dappertutto, è così da
      sempre; ed è giusto che così
      sia.è giusto una fava. non è giusto inchinarsi al ricavo fottendosene degli operai, non è giusto dire, "è un'azienda, sveglia, è normale e giusto che debba solo guadagnare", non è giusto che il guadagno sia sulle spalle di gente che viene spremuta e buttata nel XXXXX, e che i ricavi vengano distribuiti in favore solo di pochi, soprattutto ora che il rischio di impresa è anche quello sulle spalle degli operai e dei cittadini. E non è giusto che si continui a subire. Quello che è giusto sarebbe che i tanti che non hanno un XXXXX facessero a pezzettini i pochi che hanno molto, li masticassero e li cagassero, ché concimare la terra è la fine migliore che possono fare.
      • Papple scrive:
        Re: no ma dico..
        - Scritto da: rolanto
        è giusto una fava. non è giusto inchinarsi al
        ricavo fottendosene degli operai, non è giusto
        dire, "è un'azienda, sveglia, è normale e giusto
        che debba solo guadagnare", non è giusto che il
        guadagno sia sulle spalle di gente che viene
        spremuta e buttata nel XXXXX, e che i ricavi
        vengano distribuiti in favore solo di pochi,
        soprattutto ora che il rischio di impresa è anche
        quello sulle spalle degli operai e dei cittadini.
        E non è giusto che si continui a subire. Quello
        che è giusto sarebbe che i tanti che non hanno un
        XXXXX facessero a pezzettini i pochi che hanno
        molto, li masticassero e li cagassero, ché
        concimare la terra è la fine migliore che possono
        fare.Hasta la victoria siemprescusa mi sembravi "Che Guevara" e mi sono fatto trasportare ;)
      • harvey scrive:
        Re: no ma dico..
        A meno di gente molto sfortunata chi si e' fatto il XXXX una vita non e' mai tra i poveri che non hanno niente.Chi e' in fondo ha sempre fatto scelte e solo perche' e' in grande compagnia non può fare il furbo e dare la colpa agli altri.Il italia non siamo più a 100 anni fa dove se nascevi figlio di operaio rimanei tale.CHi si fa spremere e si fa buttare nel XXXXX ha sbagliato qualcosa, primo di tutti a farsi spremere.
      • Tino Tini scrive:
        Re: no ma dico..
        - Scritto da: rolanto
        - Scritto da: cippalippa

        ..un'azienda non è un ente caritatevole..deve

        marginare (EBITDA più alto possibile)..se
        riesce

        a farlo automatizzando (mantenendo/aumentando

        l'efficienza e la produttività), e
        risparmiando

        soldi..perché dovrebbe ripensarci dato che i

        poveri operai (costi e magagne in più)
        rimarranno

        senza lavoro? è così dappertutto, è così da

        sempre; ed è giusto che così

        sia.

        è giusto una fava. non è giusto inchinarsi al
        ricavo fottendosene degli operai, non è giusto
        dire, "è un'azienda, sveglia, è normale e giusto
        che debba solo guadagnare", non è giusto che il
        guadagno sia sulle spalle di gente che viene
        spremuta e buttata nel XXXXX, e che i ricavi
        vengano distribuiti in favore solo di pochi,
        soprattutto ora che il rischio di impresa è anche
        quello sulle spalle degli operai e dei cittadini.
        E non è giusto che si continui a subire. Quello
        che è giusto sarebbe che i tanti che non hanno un
        XXXXX facessero a pezzettini i pochi che hanno
        molto, li masticassero e li cagassero, ché
        concimare la terra è la fine migliore che possono
        fare.la storia dell'uomo è una lunga storia di sfruttamento e di prevaricazione, se le cose sono sempe andate cosi' un motivo ci deve pur essere e se nella jungla il pesce grosso mangia il piu' piccolo 1 motivo ci sarà, voler cambiare l'ordine naturale delle cose puo' essere molto molto pericoloso ed incitare all'omicidio lo è ancora di piu'ed i robottini lo sanno.
        • meconio scrive:
          Re: no ma dico..


          la storia dell'uomo è una lunga storia di
          sfruttamento e di prevaricazione, se le cose sono
          sempe andate cosi' un motivo ci deve pur essere e
          se nella jungla il pesce grosso mangia il piu'
          piccolo 1 motivo ci sarà, voler cambiare l'ordine
          naturale delle cose puo' essere molto molto
          pericoloso ed incitare all'omicidio lo è ancora
          di piu'ed i robottini lo
          sanno.bè a parte che c'è una contraddizione abbastanza lampante in quello che dici:si è sempre fatto=sarà giusto, accanto a l'omicidio non si fa. cioè, si fa da caino e abele, pericoloso sarebbe cambiare (secondo il tuo "ragionamento" almeno). Ma poi che la storia dell'uomo si è sempre basata sulla prevaricazione è una XXXXXXX. devi sapere che fino a che non è stato raggiunto uno stato di surplus alimentare, cioè fino all'introduzione dell'agricoltura, si era tutti cacciatori raccoglitori, e se facevi lo XXXXXXX non mangiavi. no potevi avere moltissimo più di qualcun altro. mentre il capitalismo e il suo braccio armato, il consumismo, quelle robe lì pericolose da cambiare (secondo il tuo "ragionamento"), stanno portando tutti noi ad uno stato di salute non troppo invidiabile. e mica lo dico io eh. http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/10_giugno_20/estinzione-razza-umana-marchetti_d0d140f8-7c4e-11df-bd5b-00144f02aabe.shtml
        • rolento scrive:
          Re: no ma dico..


          la storia dell'uomo è una lunga storia di
          sfruttamento e di prevaricazione, se le cose sono
          sempe andate cosi' un motivo ci deve pur essere e
          se nella jungla il pesce grosso mangia il piu'
          piccolo 1 motivo ci sarà, voler cambiare l'ordine
          naturale delle cose puo' essere molto molto
          pericoloso ed incitare all'omicidio lo è ancora
          di piu'ed i robottini lo
          sanno.da quanno esiste la teral'omo va avanti a singhiozziquanno nun po' fa una gueracerca de fa er monno a tozzinon ce sta più una farfallal'aria via via se corompeer monno è l'unica pallache j'è rimasta da rompequello che vi frega è pensare che ci sia un disegno, e che quindi se così è, sarà giusto. quello che a me sembra è che il raziocinio di una specie non sia stato un tratto evolutivo molto efficace, se per efficace si intende benessere e perpetuazione della specie suddetta.
          • Sky scrive:
            Re: no ma dico..
            Quoto completamente e mi fa piacere leggere una poesia, tra l'immensa marea di XXXXXXX capitaliste-fini-a-se-stesse che trovo da queste parti.Ci si dimentica, forse, che il capitalismo non può esser fine a se stesso ma deve (_DEVE_) portare benessere, altrimenti è solo un danno.E, guarda caso, la situazione attuale è figlia di questo capitalismo cieco, muto e sordo ad ogni logica che non sia il mero guadagno: persone più sagge di me hanno detto "d'accordo ma alla fine cosa fai? ti mangi i soldi?".Last but not least, questo capitalismo è pure finto e bieco in quanto non accetta, quando accade, il proprio stesso fallimento: nel momento in cui devono guadagnare allora tutto è lecito, allora la gente ed i posti di lavoro non contano più nulla, si mette un piede sulla testa (e sulla faccia) della gente pur di salire un altro gradino... ma nel momento in cui si FALLISCE... ahhh allora no... allora la "società" (sulla quale s'è guarda caso sputato e XXXXXXto fino a poco prima) torna miracolosamente in auge, allora si chiede la cassa integrazione "per salvare i posti di lavoro" (come no) si chiedono "interventi statali"... quello è, precisamente, il momento in cui andrei a verificare il "tasso di socialità" dell'azienda: se hai DATO, in precedenza, quando stavi bene, per far crescere questa stessa società a cui ora CHIEDI, ok... ma se hai solo accaparrato allora no! troppo comodo far sempre il gay col XXXX degli altri e piangere quando non lo puoi più fare.
          • Tino Tini scrive:
            Re: no ma dico..
            il capitalismo è 1 sistema economico mica una religione !
  • nessuno scrive:
    Inutili allarmismi
    A parte il fatto che l'equazione un robot un operaio mi sembra esagerata, visto che i robot sono specializzati, l'articolo mi sembra un po' troppo allarmistico.Qui in europa ne abbiamo una marea di fabbriche robotizzate, ma la disoccupazione é dovuta piú alla crisi e al lavoro che si sposta dove costa meno che ai robot. La stessa cosa succederá in Cina visto che lí ora il lavoro costa piú che in Vietnam, Indonesia e simili. Il bello é che ci si fa spaventare dall'automazione piú visibile senza rendersi conto che anche i bancomat i distributori automatici i distributori di benzina self service tolgono anche piú posti di lavoro.
    • Polemik scrive:
      Re: Inutili allarmismi
      - Scritto da: nessuno
      Il bello é che ci si fa spaventare
      dall'automazione piú visibile senza rendersi
      conto che anche i bancomat i distributori
      automatici i distributori di benzina self service
      tolgono anche piú posti di
      lavoro.A ben pensare, si può trarre anche qualche insospettabile vantaggio da questa situazione:http://tinyurl.com/43v89xe
    • panda rossa scrive:
      Re: Inutili allarmismi
      - Scritto da: nessuno
      A parte il fatto che l'equazione un robot un
      operaio mi sembra esagerata,Deriva dall'altra famosa equazione "1 brano scaricato = 1 compilation invenduta"
  • Franco Bollo scrive:
    Foxconn invasa da 1 milione di droni
    Ma chi costruirà i droni?E chi farà la manutenzione ai robot?Un pò di lavoro rimane. Però il futuro è questo, più si sviluppa la tecnologia e la scienza e più diminuisce il lavoro : è un destino inesorabile.Un nconsiglio non fate figli.... ciao.
    • bertuccia scrive:
      Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
      spetta che cerco una busta, così ti spedisco affanXXXX :D
    • harvey scrive:
      Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
      Infatti il lavoro di manodopera di passo livello si ridurrà a favore di operai specializzati e tecnici.Niente di nuovo certamente, ma per un pese come la cina dove devi sfamare troppa gente, serve tanto lavoro di bassa manovalanza
      • Tino Tini scrive:
        Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
        - Scritto da: harvey
        Infatti il lavoro di manodopera di passo livello
        si ridurrà a favore di operai specializzati e
        tecnici.

        Niente di nuovo certamente, ma per un pese come
        la cina dove devi sfamare troppa gente, serve
        tanto lavoro di bassa
        manovalanzahai un'idea un po' antiquata della cina
        • harvey scrive:
          Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
          - Scritto da: Tino Tini
          hai un'idea un po' antiquata della cinaSi sono ridotti? Buono !Quanti sono diventati 100.000 di abitanti?Oppure ti riferivi che ogni singolo cinese ha un lavoro talmente specializzato che non può essere sostituito da un robot? Mi sa che sei te ad avere molta confusione sulle necessità dei popoli
          • Tino Tini scrive:
            Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Tino Tini

            hai un'idea un po' antiquata della cina

            Si sono ridotti? Buono !

            Quanti sono diventati 100.000 di abitanti?

            Oppure ti riferivi che ogni singolo cinese ha un
            lavoro talmente specializzato che non può essere
            sostituito da un robot?


            Mi sa che sei te ad avere molta confusione sulle
            necessità dei
            popoliprobabilmente hai un'idea antiquata della cina, leggiti qui (tanto x fare 1 esempio):http://www.ilgiornale.it/esteri/sempre_piu_alto_guerra_grattacieli_cina_e_stati_uniti/09-06-2011/articolo-id=528170-page=0-comments=1
          • harvey scrive:
            Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
            Probabilmente hai un idea distorta della cina e ti fai abbindolare subito dalle luci colorate e dagli specchietti lucenti...Loro hanno bisogno di tanto lavoro non qualificato, perche' hanno tanta gente da far lavorare.
    • monocellula re scrive:
      Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
      - Scritto da: Franco Bollo
      Ma chi costruirà i droni?
      E chi farà la manutenzione ai robot?
      Un pò di lavoro rimane. Però il futuro è questo,
      più si sviluppa la tecnologia e la scienza e più
      diminuisce il lavoro : è un destino
      inesorabile.Un nconsiglio non fate figli....
      ciao.non fate figli.... ...fate droni !
    • Be&O scrive:
      Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
      I droni costruiranno i droni all'esponenziale ! semplice !
      • Tino Tini scrive:
        Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
        - Scritto da: Be&O
        I droni costruiranno i droni all'esponenziale !
        semplice
        !i droni lavorerano e noi passeremo il 90% del tempo in vacanza alle bahamas
        • collione scrive:
          Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
          - Scritto da: Tino Tini
          i droni lavorerano e noi passeremo il 90% del
          tempo in vacanza alle
          bahamasil padrone dei droni si, l' ex-dipendente sotto un ponte ...
          • Tino Tini scrive:
            Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: Tino Tini


            i droni lavorerano e noi passeremo il 90% del

            tempo in vacanza alle

            bahamas

            il padrone dei droni si, l' ex-dipendente sotto
            un ponte
            ...il ponte dei sospiri a venezia ? non male come vacanza :)a parte gli scherzi prevedo che fra qualche decennio ogni famiglia disporrà di 1 o + robottini per svolgere le faccende domestiche , fare la spesa, fare la baby sitter , curare il giardino etc. e l'uomo lavorerà solo 10-20 ore la settimana ..
          • Funz scrive:
            Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
            - Scritto da: Tino Tini
            a parte gli scherzi prevedo che fra qualche
            decennio ogni famiglia disporrà di 1 o +
            robottini per svolgere le faccende domestiche ,
            fare la spesa, fare la baby sitter , curare il
            giardino etc. e l'uomo lavorerà solo 10-20 ore la
            settimana
            ..Si, in un mondo ideale in cui a ciascuno è garantito il diritto a una retribuzione in cambio di 10-20 ore la settimana. Io prevedo che le disuguaglianze tra ricchi e poveri aumenteranno con lo stesso ritmo esponenziale di adesso, e con l'esaurimento delle risorse ci sarà da soffrire tanto per quasi tutti.
          • Tino Tini scrive:
            Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Tino Tini

            a parte gli scherzi prevedo che fra qualche

            decennio ogni famiglia disporrà di 1 o +

            robottini per svolgere le faccende
            domestiche
            ,

            fare la spesa, fare la baby sitter , curare
            il

            giardino etc. e l'uomo lavorerà solo 10-20
            ore
            la

            settimana

            ..

            Si, in un mondo ideale in cui a ciascuno è
            garantito il diritto a una retribuzione in cambio
            di 10-20 ore la settimana.

            Io prevedo che le disuguaglianze tra ricchi e
            poveri aumenteranno con lo stesso ritmo
            esponenziale di adesso, e con l'esaurimento delle
            risorse ci sarà da soffrire tanto per quasi
            tutti.eppure la realtà ci mostra esattamente il contrario, io vedo che nei paesi occidentali che la gente sta bene e non gli manca niente, e nei paesi in via di sviluppo, come la cina o l'india , dopo essere stata debellata la povertà estrema , una classe media che diventa sempre piu' numerosa .
          • Funz scrive:
            Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
            - Scritto da: Tino Tini

            Io prevedo che le disuguaglianze tra ricchi e

            poveri aumenteranno con lo stesso ritmo

            esponenziale di adesso, e con l'esaurimento
            delle

            risorse ci sarà da soffrire tanto per quasi

            tutti.

            eppure la realtà ci mostra esattamente il
            contrario, io vedo che nei paesi occidentali che
            la gente sta bene e non gli manca niente, e nei
            paesi in via di sviluppo, come la cina o l'india
            , dopo essere stata debellata la povertà estrema
            , una classe media che diventa sempre piu'
            numerosa
            .Questa è un'epoca felice che purtroppo è destinata a finire molto presto. E il motivo è uno solo: non è sostenibile in termini di consumo delle risorse naturali (materie prime, energia, terra coltivabile, acqua), molte delle quali hanno già raggiunto il picco di produzione e relativo inizio del declino, o ci si stanno avvicinando in maniera preoccupante.
          • harvey scrive:
            Re: Foxconn invasa da 1 milione di droni
            - Scritto da: Tino Tini
            a parte gli scherzi prevedo che fra qualche
            decennio ogni famiglia disporrà di 1 o +
            robottini per svolgere le faccende domestiche ,
            fare la spesa, fare la baby sitter , curare il
            giardino etc. e l'uomo lavorerà solo 10-20 ore la
            settimana
            ..Azz, hai le idee talmente innovative che sembri uscito da un film anni 70 :DDa allora effettivamente la gente lavora di più ed e' più stressata :D
  • Flavia scrive:
    Ora vediamo
    Ora vediamo, ma se gia' era la fabbrica col piu alto numero di suicidi al mondo, quando lavoravano.http://www.atlantisway.com/articoli/tecnologia/item/563-decimo-suicidio-per-i-produttori-di-iphone-e-nokia Che faranno ora?
    • Tino Tini scrive:
      Re: Ora vediamo
      - Scritto da: Flavia
      Ora vediamo, ma se gia' era la fabbrica col piu
      alto numero di suicidi al mondo, quando
      lavoravano.
      http://www.atlantisway.com/articoli/tecnologia/ite

      Che faranno ora?suppongo che costruiranno dei robot con tendenze suicide, tanto per non perdere l'abitudine
  • Ad esempio Valeria Del Monte scrive:
    Che fine faranno gli operai?
    La stessa dei dipendenti del supermercato più vicino verranno licenziati perchè gli ex dipendenti della Foxconn non avranno più da comprarsi da mangiare.Indovina chi comprava i pregiati chip della Foxconn?I dipendenti del supermercato che ora sono senza uno yuan.Tutto questo semplificando molto, ma così è.EPIC FAIL.
    • Michele Montanari scrive:
      Re: Che fine faranno gli operai?
      Non voglio essere infame... hai presente quel che succede in Italia?
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Che fine faranno gli operai?
      - Scritto da: Ad esempio Valeria Del Monte
      La stessa dei dipendenti del supermercato più
      vicino verranno licenziati perchè gli ex
      dipendenti della Foxconn non avranno più da
      comprarsi da
      mangiare.
      Indovina chi comprava i pregiati chip della
      Foxconn?La Apple, che li rivende in altri paesi e quindi se ne frega altamente.
      • Ad esempio Valeria Del Monte scrive:
        Re: Che fine faranno gli operai?
        Il tuo browser ti ha mangiato le ultime righe, te le aggiungo io:La Apple, che li rivende in altri paesi e quindi se ne frega altamente, se non fosse che in quegli altri paesi hanno tutti perso il lavoro perchè tutti i datori di lavoro se ne sono andati in Cina, e ora si perde il lavoro anche in Cina.Indovina chi comprava i pregiati prodotti di Apple con dentro i pregiati chip di Foxconn?
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Che fine faranno gli operai?
          - Scritto da: Ad esempio Valeria Del Monte
          Il tuo browser ti ha mangiato le ultime righe, te
          le aggiungo
          io:

          La Apple, che li rivende in altri paesi e quindi
          se ne frega altamente, se non fosse che in quegli
          altri paesi hanno tutti perso il lavoro perchè
          tutti i datori di lavoro se ne sono andati in
          Cina, e ora si perde il lavoro anche in
          Cina.
          Indovina chi comprava i pregiati prodotti di
          Apple con dentro i pregiati chip di
          Foxconn?Non gli operai. Nemmeno prima
          • Succhiolo scrive:
            Re: Che fine faranno gli operai?
            certo che comprano gli operai... mutui, rate, finanziamenti, prestiti...oggi si può comprare tutto spendendo soldi che non si hanno...
          • ninjaverde scrive:
            Re: Che fine faranno gli operai?
            - Scritto da: Succhiolo
            certo che comprano gli operai... mutui, rate,
            finanziamenti,
            prestiti...

            oggi si può comprare tutto spendendo soldi che
            non si
            hanno...Avete presente quello che si dice del 2012?...ma forse qualcosa stà già "scricchiolando" adesso.... :s
          • collione scrive:
            Re: Che fine faranno gli operai?
            - Scritto da: ninjaverde
            Avete presente quello che si dice del 2012?ma va a ciapà i rat
          • ninjaverde scrive:
            Re: Che fine faranno gli operai?
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: ninjaverde


            Avete presente quello che si dice del 2012?

            ma va a ciapà i rat(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Che fine faranno gli operai?
      - Scritto da: Ad esempio Valeria Del Monte
      La stessa dei dipendenti del supermercato più
      vicino verranno licenziati perchè gli ex
      dipendenti della Foxconn non avranno più da
      comprarsi da
      mangiare.
      Indovina chi comprava i pregiati chip della
      Foxconn?
      I dipendenti del supermercato che ora sono senza
      uno
      yuan.
      Tutto questo semplificando molto, ma così è.

      EPIC FAIL.no problem altri 2 settimane di borsa ( con titoli statali al seguito) cosi' ed il 90% ( noi compresi) andranno in giro con il cappellino per le offerte in mano...
      • Be&O scrive:
        Re: Che fine faranno gli operai?
        Non succede, basta che lamerica alzi di 1*10^32 il debito e la borsa non cade.... è solo questione di alzarlo ogni volta....
Chiudi i commenti