Brevetti, IBM denuncia ASUS

Nell'esposto al Garante del commercio internazionale il chipmaker sostiene che Asustek e Asus Computer violano le sue proprietà intellettuali

San Francisco – La tensione è cresciuta negli ultimi mesi, complice il fallimento dei negoziati tra le due aziende, ed ora IBM ha deciso che è il momento di passare alle maniere forti: Big Blue ha presentato un esposto alla US International Trade Commission affinché impedisca alla taiwanese Asustek e alla sua divisione nordamericana Asus Computer di importare negli USA tecnologie di alimentazione per PC, tecnologie di clustering e ventole di raffreddamento.

Su questi sistemi Asus, infatti, IBM rivendica i propri brevetti. Secondo l’azienda Asus importa una quantità di dispositivi in violazione delle leggi sulla proprietà intellettuale, ivi compresi portatili, server, router e altri dispositivi informatici. IBM chiede al Garante USA di bloccare qualsiasi importazione di questo tipo fino a quando non sarà definita la contesa tra le aziende.

IBM sostiene di aver cercato un accordo con ASUS da quando, nel 2004, è scaduta l’intesa precedente, un accordo che però non è mai stato raggiunto.

Per il momento ASUS non ha commentato la vicenda.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • certo scrive:
    certo
    certo, hai ragione. invece qui in italiale opere, film e musica, sono migliori!!
  • Marco Pellegrini Quarantott i scrive:
    come buttare via i soldi...
    Se i soldi spesi nella creazione di questi atti arbitrari tesi a salvaguardare e consolidare una lobby che già di soldi ne fa tanti, andassero a coprire i tanto lamentati 'mancati guadagni causati dalla pirateria' probabilmente alla fine dei conti ci gadagnerebbero.....senza togliere nulla al fatto che ultimamente (almeno per quanto riguarda i film) le produzioni americane sono delle gran torte di vacca che non valgono nulla....i soldi per il biglietto del cinema sono i veri soldi buttati....
    • Giovanni scrive:
      Re: come buttare via i soldi...
      Quoto quanto scritto da Marco,Film e musica prodotti (si perche' di prodotti si tratta, non di arte a questo punto) in questi ultimi anni, sono talmente di bassa qualita', che non vale neanche la pena di rubarli.
  • IMHO scrive:
    From Freedom to...
    c'è un bel film, si trova su googlevideo e youtube, ma anche sulle reti p2p. si chiama "America: From Freedom To Fascism"www.freedomtofascism.comhttp://video.google.it/videosearch?q=from+freedom+to+fascism
  • franco scrive:
    God bless america
    Ogni giorno ce n'è sempre una nuova dalla nostra cara e amata terra d'oltreoceano!Alla fine commentiamo sempre con le stesse frasi:"ah ma quanto sono ingiusti","ah ma quanto ne approfittano","vogliono uccidere la libertà" e via dicendo.Diventa anche difficile trovare qualche spunto originale per poterli insultare come si deve ecchecavolo!!Io onestamente sono fiducioso,per ora stanno ancora limitandosi a creare leggi per poter stringere il cappio attorno alla rete,ma non hanno idea di come la tecnologia abbia gia superato la politica(oramai son 3 giorni di fila che sto continuando a ripeterlo ghgh) e del fatto che l'unico modo di fermare è spegnere tutto il circo!Il futuro sono le darknet stile ANONET!pura libertà nel bene e nel male!e a quel punto si che saremo tutti veramente dei pirati!
    • rockroll scrive:
      Re: God bless america
      - Scritto da: franco
      Ogni giorno ce n'è sempre una nuova dalla nostra
      cara e amata terra
      d'oltreoceano!
      Alla fine commentiamo sempre con le stesse
      frasi:"ah ma quanto sono ingiusti","ah ma quanto
      ne approfittano","vogliono uccidere la libertà" e
      via
      dicendo.
      Diventa anche difficile trovare qualche spunto
      originale per poterli insultare come si deve
      ecchecavolo!!

      Io onestamente sono fiducioso,per ora stanno
      ancora limitandosi a creare leggi per poter
      stringere il cappio attorno alla rete,ma non
      hanno idea di come la tecnologia abbia gia
      superato la politica(oramai son 3 giorni di fila
      che sto continuando a ripeterlo ghgh) e del fatto
      che l'unico modo di fermare è spegnere tutto il
      circo!
      Il futuro sono le darknet stile ANONET!pura
      libertà nel bene e nel male!e a quel punto si che
      saremo tutti veramente dei
      pirati!Ti quoto completamente.Credo che l'America, anzi gli USA, che una volta ritenevo essere un grande paese, siano nel pieno di una crisi involutiva che, nella loro presunzione di essere sempre all'apice del mondo, li porterà ad un declino inesorabile senza che neppure se ne rendano conto. Speriamo solo che non vengano soppiantati da chi è al momento ancora peggio di loro, se possibile!
      • Robba scrive:
        Re: God bless america
        E quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare.
        • MegaLOL scrive:
          Re: God bless america
          Facile fare lo spaccone su internet...Scommettiamo che quando verranno a prenderti dovrai trovarti di corsa un paio di mutande pulite? :D
      • Reolix scrive:
        Re: God bless america
        - Scritto da: rockroll
        - Scritto da: franco

        Ogni giorno ce n'è sempre una nuova dalla nostra

        cara e amata terra

        d'oltreoceano!

        Alla fine commentiamo sempre con le stesse

        frasi:"ah ma quanto sono ingiusti","ah ma quanto

        ne approfittano","vogliono uccidere la libertà"
        e

        via

        dicendo.

        Diventa anche difficile trovare qualche spunto

        originale per poterli insultare come si deve

        ecchecavolo!!



        Io onestamente sono fiducioso,per ora stanno

        ancora limitandosi a creare leggi per poter

        stringere il cappio attorno alla rete,ma non

        hanno idea di come la tecnologia abbia gia

        superato la politica(oramai son 3 giorni di fila

        che sto continuando a ripeterlo ghgh) e del
        fatto

        che l'unico modo di fermare è spegnere tutto il

        circo!

        Il futuro sono le darknet stile ANONET!pura

        libertà nel bene e nel male!e a quel punto si
        che

        saremo tutti veramente dei

        pirati!

        Ti quoto completamente.

        Credo che l'America, anzi gli USA, che una volta
        ritenevo essere un grande paese , siano nel pieno
        di una crisi involutiva che, nella loro
        presunzione di essere sempre all'apice del mondo,
        li porterà ad un declino inesorabile senza che
        neppure se ne rendano conto.

        Speriamo solo che non vengano soppiantati da chi
        è al momento ancora peggio di loro, se
        possibile!Meglio tardi che mai Rock, io non l'ho mai creduto (bastava guardare la sua storia.....)
        • MegaLOL scrive:
          Re: God bless america
          - Scritto da: Reolix
          Meglio tardi che mai Rock, io non l'ho mai
          creduto (bastava guardare la sua
          storia.....)Certo la nostra è migliore, tutti a gridare "DUCE, DUCE!" per poi diventare antifascisti al momento giusto.Però, ca##o, che bello essere Europei. Gliel'abbiamo fatta vedere a quegli africani di m, vero? Li abbiamo gasati per bene, impiccati, sterminati a centinaia di migliaia.Siamo forti, siamo belli, siamo intelligenti. Per forza, siamo la Razza Padrona.
    • Kesty scrive:
      Re: God bless america
      Stanno ancora combattendo con una causa persa.Se avessero voluto combattere e fermare la pirateria avrebbero dovuto agire 10/15 anni fa. Adesso è troppo tardi. Sono sforzi disperati ed è meglio che lo capiscano e inizino a pensare a lavorare assieme alle nuove tecnologie piuttosto che contro.
      • Izio scrive:
        Re: God bless america
        - Scritto da: Kesty
        Stanno ancora combattendo con una causa persa.
        Se avessero voluto combattere e fermare la
        pirateria avrebbero dovuto agire 10/15 anni fa.
        Adesso è troppo tardi.

        Sono sforzi disperati ed è meglio che lo
        capiscano e inizino a pensare a lavorare assieme
        alle nuove tecnologie piuttosto che
        contro.Mi piacerebbe tanto che tu avessi ragione, ma temo che l'approccio "ammazzane uno per 'educarne' cento" funzioni. Io non so cosa farei se mi dessero una multa da 220mila euro. Mi piacerebbe poter dire che prenderei un mitra e stenderei quanti più dipendenti SIAE fosse possibile prima di essere abbattuto, ma so che in realtà non andrebbe affatto così.Trovo schifosa la sproporzione epocale tra "reato" e pena, nonché la collusione della politica con le grandi forze economiche. Mi incavolo ogni volta che vado al cinema pagando fior di $$$ e mi devo sorbire lo spot antipirateria. Ho disdetto il mio preordine di Bioshock quando ho appreso dell'attivazione super intrusiva di quel gioco. Se una volta mi compravo qualche CD ogni tanto, adesso mi impongo di non farlo per non foraggiare questi paladini del 1984 orwelliano. Men che meno compro brani musicali che perderei nel momento in cui il mio lettore tirasse le cuoia.Eppure le cose vanno sempre peggio, e la mia impressione è che le major stiano vincendo su tutta la linea. Queste notizie sembrano confermarlo, e proprio non me la sento di deridere questi provvedimenti assurdi, visto che sembrano guadagnare sempre più terreno.
        • zcscaas scrive:
          Re: God bless america
          - Scritto da: Izio
          - Scritto da: Kesty

          Stanno ancora combattendo con una causa persa.

          Se avessero voluto combattere e fermare la

          pirateria avrebbero dovuto agire 10/15 anni fa.

          Adesso è troppo tardi.



          Sono sforzi disperati ed è meglio che lo

          capiscano e inizino a pensare a lavorare assieme

          alle nuove tecnologie piuttosto che

          contro.

          Mi piacerebbe tanto che tu avessi ragione, ma
          temo che l'approccio "ammazzane uno per
          'educarne' cento" funzioni. Io non so cosa farei
          se mi dessero una multa da 220mila euro. Mi
          piacerebbe poter dire che prenderei un mitra e
          stenderei quanti più dipendenti SIAE fosse
          possibile prima di essere abbattuto, ma so che in
          realtà non andrebbe affatto
          così.
          Trovo schifosa la sproporzione epocale tra
          "reato" e pena, nonché la collusione della
          politica con le grandi forze economiche. Mi
          incavolo ogni volta che vado al cinema pagando
          fior di $$$ e mi devo sorbire lo spot
          antipirateria. Ho disdetto il mio preordine di
          Bioshock quando ho appreso dell'attivazione super
          intrusiva di quel gioco. Se una volta mi compravo
          qualche CD ogni tanto, adesso mi impongo di non
          farlo per non foraggiare questi paladini del 1984
          orwelliano. Men che meno compro brani musicali
          che perderei nel momento in cui il mio lettore
          tirasse le
          cuoia.
          Eppure le cose vanno sempre peggio, e la mia
          impressione è che le major stiano vincendo su
          tutta la linea. Queste notizie sembrano
          confermarlo, e proprio non me la sento di
          deridere questi provvedimenti assurdi, visto che
          sembrano guadagnare sempre più
          terreno.la penso esattamente come teperò sono fiducioso che prima o poi scoppierà una guerra o cmq dei casini a livello mondiale sia perchè non c'è più libertà, sia perchè la gente si sta impoverendo anche neipaesi ricchi.Spero solo di eserci quel giorno e di poter reperire un fucile da cecchino e un bel po' di proiettili..per il resto sarò contento di essere morto per una buona causa e da buon giocatore cecchino essermi divertito un po'
          • Get Real scrive:
            Re: God bless america
            - Scritto da: zcscaas
            però sono fiducioso che prima o poi scoppierà una
            guerra o cmq dei casini a livello mondiale sia
            perchè non c'è più libertà, sia perchè la gente
            si sta impoverendo anche neipaesi
            ricchi.Eh, no. Magari. La gente non fa la guerra perchè "non c'è più libertà", magari la fa se non c'è più nulla da mangiare.La povertà? Ma la povertà è un'ARMA, un'arma nelle mani dei potenti. Siamo perennemente ossessionati da bollette, tasse, mutui, conti, tutti strumenti di pressione per tenerci al nostro posto. La paura di finire di punto in bianco per strada è onnipresente e ci tiene in riga.
            Spero solo di eserci quel giorno e di poter
            reperire un fucile da cecchino e un bel po' di
            proiettili..Al massimo potrai fare una strage di innocenti. I responsabili sono troppo ben protetti.
            per il resto sarò contento di essere morto per
            una buona causa e da buon giocatore cecchino
            essermi divertito un
            po'No, sarai morto e basta. Non crederai che ci sia un dopo, vero? Esiste solo il mondo materiale. I potenti l'hanno capito, e l'hanno dominato completamente. Ecco perchè hanno potere di vita e di morte su di noi.
          • borg_troll scrive:
            Re: God bless america
            Così va meglio, giovane trollowan.
        • Get Real scrive:
          Re: God bless america
          - Scritto da: Izio
          Eppure le cose vanno sempre peggio, e la mia
          impressione è che le major stiano vincendo su
          tutta la linea. Queste notizie sembrano
          confermarlo, e proprio non me la sento di
          deridere questi provvedimenti assurdi, visto che
          sembrano guadagnare sempre più
          terreno.Certo che vinceranno, non avere alcun dubbio su questo!Hanno il denaro, hanno gli appoggi, hanno in mano l'intera classe politica, comandano i media, hanno a disposizione eserciti di avvocati.Di fronte ad un simile potere, la resistenza non è solo inutile, è ridicola!
    • fred scrive:
      Re: God bless america
      Gia'; i due nemici della guerra fredda stanno rincorrendo entrambi la dittatura.
Chiudi i commenti