Brevetti, Patriot si lancia sui chip

Sono oltre un centinaio le aziende che Patriot ha minacciato di trascinare in tribunale se mancheranno di riconoscerle royalty su di una tecnologia apparentemente alla base di una grande varietà di processori


San Diego (USA) – Sono 150 le aziende a cui Patriot Scientific ha notificato la violazione di un suo brevetto relativo “ai microprocessori ad elevate prestazioni dotati di clock di sistema a velocità variabile”.

La società, che nel recente passato ha trascinato in tribunale colossi del calibro di Sony, Fujitsu, Toshiba, NEC e Matsushita, sostiene che la propria tecnologia si trovi alla base di tutti i microprocessori con frequenza di clock superiore ai 110-120 MHz. Come si può capire, il bacino di mercato a cui Patriot punta è vastissimo, e tocca produttori come Intel, AMD, IBM, Motorola e molti altri.

Per sventare la possibilità che la piccola società di San Diego indebolisca le fondamenta su cui poggia uno dei mercati più importanti del mondo, quello, per l’appunto, dei processori per computer, lo scorso febbraio Intel ha deciso di prevenire le mosse di Patriot e
fargli causa : l’obiettivo del gigante dei chip, che intende dimostrare come le proprie CPU non infrangano i brevetti di Patriot, è quello di risolvere al più presto una questione che, alla lunga, potrebbe ripercuotersi sul valore delle proprie azioni.

Il caso di Patriot sembra simile a quello di Intergraph (si veda qui ), ma di portata ancora più ampia: se la piccola società di San Diego dovesse battere in tribunale i colossi contro cui sta combattendo, le somme riscosse a titolo di risarcimento danni e royalty potrebbero infatti essere quantificate in miliardi di dollari. Un portavoce di Patriot ha addirittura parlato di una cifra teorica di 150 miliardi di dollari.

Non sembra un caso che proprio di recente Patriot abbia ceduto i propri prodotti per la comunicazione e abbia focalizzato il proprio business sulla vendita di licenze. L’azienda ha già preventivato l’utilizzo di una cospicua fetta dei suoi guadagni per finanziare la campagna legale contro i colossi dei chip.

Patriot ha depositato il proprio brevetto nel giugno del 1995, ottenendo la registrazione nel settembre del 1998. L’azienda, che progetta processori embedded per la comunicazione e gli apparati medici, non ha mai superato i 32 dipendenti: oggi ne conta 8.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: PNG, GIF e tanta fantasia
    - Scritto da: Anonimo
    Bah, visto che ogni giorno qualcuno fa causa
    a qualcun'altro, non ci resta che immaginare
    come potrebbe andare...

    Fantasia... siti leggeri, originali, in GIF
    e PNG... Il problema non riguarda solo il web (tanto per dirne una: le macchine fotografiche digitali producono file jpeg) ed inoltre gif e png non sono adatte alla memorizzazione di immagini fotografiche, dove il formato jpeg la fa da padrone.
  • Cavallo GolOso scrive:
    A proposito di brevetti...
    estraniamoci un attimo dal mondo del "non brevettiamo" e addentriamoci nel mondo del "chi brevetta e chi fotte tutti"qui:http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=71
    • carbonio scrive:
      Re: A proposito di brevetti...
      Bellisimo!l'avevo visto in TV, vedere l'elica che gira e il cielo si apreè da non credere!se lo fa zio bill gli danno il nobel!8)==================================Modificato dall'autore il 26/04/2004 23.00.38
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft neanche nominata...
    - Scritto da: Anonimo
    è facile capire perchè ;)


    scherzi a parte, è ovvio che non
    l'abbiano citata

    se microcozz si trovasse tirata in causa,
    sbordellerebbe il solito manipolo di
    avvocati che in due minuti sistemerebbero
    tutto (in favore della M ovviamente)Certo certo.. come è successo le ultime voltema leggere un attimo punto informatico invece di venire solo per trollare ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza
    - Scritto da: Anonimo

    Eh, ora non la fare cosi` tragica.

    Per tua norma i procedimenti accennati
    (DHC

    e Eigenvalues/Eigenvectors) li conosco
    bene

    e ne ho sviluppata almeno

    un'implementazione. Se vuoi ti mando un
    po'

    di sorgenti in merito. In effetti non
    sapevo
    li conosci bene e non sai cosa siano un
    autovalore e un autovettore? e come li hai
    implementati? con i piedi?No :p, in C, tempo fa, perche` mi servivano.E non perche` dovessi dare un qualche esame in cui mi fosse richiesto spiegare perche` si chiamavano eigenvalue/vector. Come del resto la DHC: la prima volta che la conobbi fu su Amiga magazine, in cui in un articolo si faceva il punto su SHC e DHC, con tanto di schemi, alberi binari e compagnia. Avevo 14 o 15 anni all'epoca, e la implementai la prima volta in AMOS Basic. Era un po' lenta, in effetti, in quel modo, ma capirai con 7 megahertz di processore, e in Basic...

    che Eigen fosse un sostantivo, ne` me
    ne e`

    mai fregato qualcosa, ma la sostanza
    resta.
    ecco, bravo, torna a stuidareNo, credo che con un'attivita` avviata sarebbe una perdita di tempo. Come detto non devo dare nessun esame: basta che quando devo calcolare certe cose, il procedimento funzioni.Chiamare le cose con il loro nome "ufficiale" non e` in effetti mai stato il mio forte, normalmente le reinventavo e poi venivo a sapere che esistevano gia` e che avevano un altro nome. Si, la mia professoressa d'informatica rimarcava il problema, ma poi aggiungeva lei stessa che in termini pratici non e` cosi` importante. Per esempio un tempo chiamavo "quirks" quelli che oggi si chiamano "voxels", ma si fa presto a chiarire l'equivoco, e quel che conta e` che il concetto e` quello di un pixel volumetrico.
  • Anonimo scrive:
    Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza

    Eh, ora non la fare cosi` tragica.
    Per tua norma i procedimenti accennati (DHC
    e Eigenvalues/Eigenvectors) li conosco bene
    e ne ho sviluppata almeno
    un'implementazione. Se vuoi ti mando un po'
    di sorgenti in merito. In effetti non sapevoli conosci bene e non sai cosa siano un autovalore e un autovettore? e come li hai implementati? con i piedi?ma l'algebra lineare non la insegnano piu`?
    che Eigen fosse un sostantivo, ne` me ne e`
    mai fregato qualcosa, ma la sostanza resta.ecco, bravo, torna a stuidare
  • localhost scrive:
    Ci hanno rotto le scatole!
    E' ora che qualcuno nell'amministrazione americana si svegli e metta fine a queste assurdità (appello un po' inutile...).Dopo la causa SCO/Linux, quella per Jpeg e quella per i microprocessori (una notizia proprio di questo numero di PI), è evidente anche ai profani che in america i soldi non si fanno solo con il cervello ma anche e soprattutto con gli avvocati.E così con frequenza ormai mensile qualche società più o meno sconosciuta "riscopre" un suo brevetto dimenticato da tempo (ma non poteva accorgersene prima??????????) e scatena guerre mediatiche e legali con l'unico scopo di essere comprata da qualche big o di vendere le proprie azioni spazzatura rivalutate di qualche dollaro.Europa svegliati!!!!!! Stai per fare la stessa fine!!! I brevetti software rischiano di sollevare un polverone che potrebbe mettere a serio rischio la già stantia economia europea dell'ICT!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci hanno rotto le scatole!
      - Scritto da: localhost
      E' ora che qualcuno nell'amministrazione
      americana si svegli e metta fine a queste
      assurdità (appello un po'
      inutile...).

      Dopo la causa SCO/Linux, quella per Jpeg e
      quella per i microprocessori (una notizia
      proprio di questo numero di PI), è
      evidente anche ai profani che in america i
      soldi non si fanno solo con il cervello ma
      anche e soprattutto con gli avvocati.

      E così con frequenza ormai mensile
      qualche società più o meno
      sconosciuta "riscopre" un suo brevetto
      dimenticato da tempo (ma non poteva
      accorgersene prima??????????) e scatena
      guerre mediatiche e legali con l'unico scopo
      di essere comprata da qualche big o di
      vendere le proprie azioni spazzatura
      rivalutate di qualche dollaro.

      Europa svegliati!!!!!! Stai per fare la
      stessa fine!!! I brevetti software rischiano
      di sollevare un polverone che potrebbe
      mettere a serio rischio la già
      stantia economia europea dell'ICT!Concordo pienamente:potrebbe provocare un pericoloso effetto domino che rischierebbe di mandare sul lastrico le aziende e,di conseguenza,migliaia e migliaia di persone a casa!______________________________________Brevettare significa uccidere la creatività altrui,Il diritto d'autore è solo una copertura,La proprietà intellettuale il monopolio del sapere,e questo voi lo chiamate libero mercato?e questo voi la chiamate democrazia?
  • Anonimo scrive:
    PNG, GIF e tanta fantasia
    Bah, visto che ogni giorno qualcuno fa causa a qualcun'altro, non ci resta che immaginare come potrebbe andare...Fantasia... siti leggeri, originali, in GIF e PNG... e se proprio serve, usate Flash: è proprietario, certo, ma è davvero una delle rivoluzioni del Web... e nessuno esclude che qualcuno inventi un formato vettoriale, flash-like , totalmente free...A quando un brevetto sull'HTML?
  • Anonimo scrive:
    bhe visto che ci sono...
    fanno causa a tutte le aziende che usano il formato mp3 o qualsiasi altro formato visto che la compressione di un'informazione da come dice il brevetto ce l'hanno loro ;-)
  • carbonio scrive:
    Proponiamo
    Proproniamo alla comunità europeauna commisione per definire degli standarda ciclo di due/tre anni.Ogni software o apparecchiaturache non risponde agli standard non può esserecommercializzata in europa.esempio: Jpeg o png o simile.Nessuna rivendicazione di proprietà intelletuale, lacommisione europea pagera' il brevetto e diventeràproprietà dei cittadini (basterà un'asta, i produttori non mancheranno anche perchè nel resto del mondo le aziende potrebbero avvalersi dempre del copyright).ogni apparecchio che offre supporto fotografico deveimplementarlo, ogni software che manipola immagini deve includerlo, ogni browser deve supportarlo.dopo tre anni si vedra' se aggiornare lo standard o meno.Con questa mossa l'europa diventerà man manoproprietaria di tecnologie che potrà utilizzare anche per contrastare la sudditanza informatica rispetto ai competitoriesteri, e alle vicende giudiziarie d'oltreoceano (vedi SCO e simili).Applicate questo progetto ai vari formati; documenti,linguaggi,protocolli, e il potere degli standard diventerà solo il poteredi chi saprà realizzare il supporto o il software migliore almeno in europa.
  • Anonimo scrive:
    SI SCRIVE...
    Si scrive "dello hi-tech" e non "dell'hi-tech"!Si dice "HAI" (con la lettera H) e non "AI".Ignoranti!
  • Anonimo scrive:
    Re: PNG !
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ma dio mio, nessuno usa PNG! ????????

    Io da qualche tempo ed è splendido.
    Non ho nai capito il perché
    dell'ammirazione per jpg e della sua
    compressione lossy che rovina le immagini
    anche quando l'utente non vuole....sai a volte fa comodo trasformare una immaggine da 12Mb in una da 400Kb perdendo dettagli non percettibili ad occhio umano......ti ho fatto un caso limite ovviamente......dipende anche da quale algoritmo usi ("Save as..." ed il "Save for Web" di Photoshop ad esempio generano risultati diversi!)...... e poi parliamo di JPEG2000 :-D uno spettacolo!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: PNG !

      ...sai a volte fa comodo trasformare una
      immaggine da 12Mb in una da 400Kb perdendo
      dettagli non percettibili ad occhio umano...

      ...ti ho fatto un caso limite ovviamente...caso limite?diciamo che è un normalissimo caso di qualsiasi macchina fotografica digitale.provate ad usare il png per le foto digitali, poi vedete che ridere.io sono per il supporto a più formati ma trovo ridicoli coloro che non sanno nulla e si mettono a pontificare per aver letto due ca$$ate su linux&co.png è ottimo per certi utilizzi, può rimpiazzare quasi in toto gif (o almeno in molte sue funzioni) ma col jpeg non centra nulla essendo il jpeg un formato fotografico mentre png un formato principalmente grafico.i miei 2 eurocent.scritti da konqueror su linux 2.4.21 (prima che partano le solite trollate "sei un winuser" e altre cose tipiche da PI)
  • Anonimo scrive:
    Re: PNG !
    - Scritto da: Anonimo
    ma dio mio, nessuno usa PNG! ????????Io da qualche tempo ed è splendido.Non ho nai capito il perché dell'ammirazione per jpg e della sua compressione lossy che rovina le immagini anche quando l'utente non vuole.Ciao
  • Anonimo scrive:
    A scoppio ritardato?
    E questi tizi adesso, o 2 anni fa, si svegliano e scoprono (potenzialmente) di avere il brevetto sul jpeg?:|La solita scusa per spillar soldi alle grandi aziende!;)
  • gerry scrive:
    Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
    - Scritto da: Anonimo
    dobbiamo snobbarli..Glielo spieghi tu alla mia digitale pagata un fottio che non deve più salvare le foto in JPG?
  • avvelenato scrive:
    Re: Il futuro è nel Jpeg 2000 !
    - Scritto da: Anonimo
    Il futuro va verso il jpeg 2000, il nuovo
    standard di compressione delle immagini...
    Maggiori info presso
    www.algovision-luratech.com brevetti su brevetti....
  • Anonimo scrive:
    Il futuro è nel Jpeg 2000 !
    Il futuro va verso il jpeg 2000, il nuovo standard di compressione delle immagini... Maggiori info presso http://www.algovision-luratech.com
  • Anonimo scrive:
    Usucapione
    Peccato che non esista niente di simile per questi casi.Bisognerebbe inventarla!
  • Anonimo scrive:
    Re: Non passa giorno che
    - Scritto da: Anonimo
    Spero un giorno di vederli tutti a lavarci
    il parabrezza all'autoNo che di quelli ne abbiamo gia' abbastanza.Spero di vederli vendere cd piratoni in mezzo alla strada. ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza?

    sospetto implicare qualche Eigenvector...
    quindi avranno il brevetto sull'Eigenvector?
    (che casomai sarebbe di Mr. Eigen) e che Ahahahahaha buona questa, si tratterebbe certo di un "autobrevetto" ih ih ih ;)
  • Giambo scrive:
    Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza
    - Scritto da: Alex¸tg
    quindi avranno il brevetto sull'Eigenvector?
    (che casomai sarebbe di Mr. Eigen)Uh ! Ho studiato a Zurigo, dove si parla (Piu' o meno) tedesco, e mi pare che "Eigen" non sia il nome di un personaggio, ma che significhi "proprio" (Nel senso di possedere un qualcosa, avere una caratteristica).Giusto per rompere le scatole il lunedi' mattina :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza

      Uh ! Ho studiato a Zurigo, dove si parla
      (Piu' o meno) tedesco, e mi pare che "Eigen"
      non sia il nome di un personaggio, ma che
      significhi "proprio" (Nel senso di possedere
      un qualcosa, avere una caratteristica). Ho appena scherzato in merito ma forse e' meglio mettere le cose in chiaro ... eigenvector=autovettore, eigenvalue=autovalore. Per capire che cosa sono consiglio un testo di matrici.
      • Giambo scrive:
        Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza
        - Scritto da: Anonimo
        Ho appena scherzato in meritoHuops, non l'avevo capito :$
    • Anonimo scrive:
      Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza
      - Scritto da: Giambo

      - Scritto da: Alex¸tg


      quindi avranno il brevetto
      sull'Eigenvector?

      (che casomai sarebbe di Mr. Eigen)

      Uh ! Ho studiato a Zurigo, dove si parla
      (Piu' o meno) tedesco, e mi pare che "Eigen"
      non sia il nome di un personaggio, ma che
      significhi "proprio" (Nel senso di possedere
      un qualcosa, avere una caratteristica).

      Giusto per rompere le scatole il lunedi'
      mattina :)Mah, se è vero ciò che dici sarebbe la conferma che qui molti parlano solo perché hanno la bocca....e le mani per scrivere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza
        - Scritto da: Anonimo
        Mah, se è vero ciò che dici
        sarebbe la conferma che qui molti parlano
        solo perché hanno la bocca....e le
        mani per scrivere.L'ironia tu non sai cosa sia... o forse non sai cosa sia un autovettore
      • Anonimo scrive:
        Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza
        - Scritto da: Anonimo

        Mah, se è vero ciò che dici
        sarebbe la conferma che qui molti parlano
        solo perché hanno la bocca....e le
        mani per scrivere.Eh, ora non la fare cosi` tragica.Per tua norma i procedimenti accennati (DHC e Eigenvalues/Eigenvectors) li conosco bene e ne ho sviluppata almeno un'implementazione. Se vuoi ti mando un po' di sorgenti in merito. In effetti non sapevo che Eigen fosse un sostantivo, ne` me ne e` mai fregato qualcosa, ma la sostanza resta. Era una riflessione notturna alla ricerca di questo presunto metodo brevettato... tanto per andare a vedere cosa succedeva a monte di questo processo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza
      - Scritto da: Giambo

      - Scritto da: Alex¸tg


      quindi avranno il brevetto
      sull'Eigenvector?

      (che casomai sarebbe di Mr. Eigen)

      Uh ! Ho studiato a Zurigo, dove si parla
      (Piu' o meno) tedesco, e mi pare che "Eigen"
      non sia il nome di un personaggio, ma che
      significhi "proprio" (Nel senso di possedere
      un qualcosa, avere una caratteristica).Ah, interessante... in effetti torna. No, no, davvero... pensavo sinceramente che fosse il nome di chi aveva inventato il procedimento. M'era capitato di trovarlo proprio in materia di compressione d'immagini.
      Giusto per rompere le scatole il lunedi'
      mattina :)Comunque il fantomatico Eigen, come tizio o sostantivo tedesco, alla fin fine non c'entrava con le JPEG. Usano la DCT, stando a quella pagina web che avevo citato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza
        [scordato nome utente e pass, di sopra]
      • Anonimo scrive:
        Re: Arieccoci... ma poi quale ridondanza
        a qualcuno sfugge che eigenvector e eigenvalue sono i nomi inglesi per gli autovettori e autovalori di una matrice....
  • Anonimo scrive:
    Arieccoci... ma poi quale ridondanza?
    Il metodo usato per eliminare le ridondanze nelle JPG e` il DHC, Compressione Dinamica Huffman. Che abbiano un brevetto mai sentito prima sulla DHC? E` l'ultimo stadio della compressione: quello che riduce di piu` e` il "quadrettamento" dell'immagine che sospetto implicare qualche Eigenvector... quindi avranno il brevetto sull'Eigenvector? (che casomai sarebbe di Mr. Eigen) e che comunque non e` un modo per eliminare ridondanze, ma per eliminare i dettagli meno significativi della matrice-immagine... voglio una perizia tecnica su 'sto presunto brevetto! Non mi sembra ci siano parti brevettate nel JPEG.[edit]Ho letto la descrizione del brevetto. The present invention specifically relates to methods and apparatus useful in video compression systems. Typically, the system determines differences between the current input signals and the previous input signals using mean-square difference signals. Ma questo non si chiama MPEG?Cioe` fare la differenza fra il precedente fotogramma (previous input signal) e quello attuale (current input signal)?Mah![edit 2]http://netghost.narod.ru/gff/graphics/book/ch09_06.htmTrovato, forse.Si dovrebbero riferire al "selective progressive refinement".Quindi basterebbe usare compressori/decompressori che non supportano quella estensione.==================================Modificato dall'autore il 26/04/2004 4.47.45
  • Anonimo scrive:
    Re: PNG !
    io :)peccato che internet explorer (tanto per cambiare) lo supporta per modo di dire, visto che nemmeno le trasparenze in alpha di png funzionano come si deve
    • Anonimo scrive:
      Re: PNG !
      - Scritto da: Anonimo
      io :)
      peccato che internet explorer (tanto per
      cambiare) lo supporta per modo di dire,
      visto che nemmeno le trasparenze in alpha di
      png funzionano come si devegia`, inoltre PNG e` lossless.Per ridurre riduce, usando il procedimento noto come "deflate", pero` riduce in misura paragonabile a WinZIP... mentre il lossy JPEG arriva comodamente a ratio di 1:15, insomma hanno applicazioni diverse. Come ho scritto in un thread piu` sopra, pero`, non sono a conoscenza di parti dell'algoritmo JPEG che siano brevettabili. Puo` darsi che il formato di cui ho letto fosse un JPEG obsoleto ed oggi abbiano implementato qualcos'altro, ma non credo.
    • Anonimo scrive:
      Re: PNG !
      - Scritto da: Anonimo
      io :)
      peccato che internet explorer (tanto per
      cambiare) lo supporta per modo di dire,
      visto che nemmeno le trasparenze in alpha di
      png funzionano come si deve neanche jpeg gestisce le trasparenze !
      • Anonimo scrive:
        Re: PNG !
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        io :)

        peccato che internet explorer (tanto per

        cambiare) lo supporta per modo di dire,

        visto che nemmeno le trasparenze in
        alpha di

        png funzionano come si deve

        neanche jpeg gestisce le trasparenze !ehm, non hai capito, png *supporta* le trasparenze,il problema di cui parla lui e' che quel rottame diIE *non supporta le trasparenze del png*
    • Anonimo scrive:
      Re: PNG !
      - Scritto da: Anonimo
      io :)
      peccato che internet explorer (tanto per
      cambiare) lo supporta per modo di dire,
      visto che nemmeno le trasparenze in alpha di
      png funzionano come si deveE tu non usare IE, dio mio, le alternative esistono!
      • Anonimo scrive:
        Re: PNG !
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        io :)

        peccato che internet explorer (tanto per

        cambiare) lo supporta per modo di dire,

        visto che nemmeno le trasparenze in
        alpha di

        png funzionano come si deve

        E tu non usare IE, dio mio, le alternative
        esistono!Ma se sei un webmaster devi testare il tuo sito anche per IE,visto che purtroppo oltre l'85% dei browser che visitano un sito sono ie :'( Guarda anche su gimp.it, che è open, quanti ie ci sono:http://www.gimpitalia.it/modules.php?name=StatisticsMeno del solito, ma quasi la metà!
        • Anonimo scrive:
          Re: PNG !

          Ma se sei un webmaster devi testare il tuo
          sito anche per IE,visto che purtroppo oltre
          l'85% dei browser che visitano un sito sono
          ie :'(
          Guarda anche su gimp.it, che è open,
          quanti ie ci sono:
          www.gimpitalia.it/modules.php?name=Statistics
          Meno del solito, ma quasi la metà!facciamo 95%... ma tieni conto che tanto sono tutti $browser_open mascherati da IE;)
      • Fulmy(nato) scrive:
        Re: PNG !
        - Scritto da: Anonimo

        visto che nemmeno le trasparenze in
        alpha di

        png funzionano come si deve

        E tu non usare IE, dio mio, le alternative
        esistono!Non so lui, ma io le alternative le uso.Peccato che il 90% di quelli che vanno a visitare i siti che costruisco non faccia altrettanto, per cui mi tocca testare i miei lavori anche su quella ciofeca di IE.Sai quanto lavoro mi sarei risparmiato se IE supportasse decentemente gli standard?
  • Anonimo scrive:
    PNG !
    ma dio mio, nessuno usa PNG! ????????
  • Anonimo scrive:
    No ai brevetti sw in europa
    Gli americani non vedono l'ora che i brevetti sul software vengano approvati in europa, cosi' potranno AZZANNARE LETTERALMENTE anche le imprese europee, che, ad oggi, SI FANNO LETTERALMENTE UN BAFFO di questi litigi.Bisognerebbe fare una stima di quante aziende europee andrebbero in cacca se venissero riconosciuti i brevetti software di questo tipo.Non facciamogliela passare liscia, non facciamoci rovinare:http://swpat.ffii.org/
  • Anonimo scrive:
    Non passa giorno che
    Un parassita USA rivedica brevetti,proprieta' ecc ecc.Spero un giorno di vederli tutti a lavarci il parabrezza all'auto
  • avvelenato scrive:
    Re: microsoft neanche nominata...
    - Scritto da: Anonimo
    è facile capire perchè ;)e tu evidentemente non l'hai capito.se Ms mettesse in dubbio l'attuale obbrobbrioso sistema dei (c), sui quali lei è cresciuta e continua a crescere, si amputerebbe le gambe da sola.Cosa gliene frega a lei di pagare un paio di milioni di royalities? Ha persino acquistato una licenza da SCO per il loro UNIX!
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft neanche nominata...
      - Scritto da: avvelenato
      Cosa gliene frega a lei di pagare un paio di
      milioni di royalities? vabemi basavo ovviamente sulla caratteristica dei potenti di voltare piu volte la stessa frittata a seconda di come gli giraovvio cmq che il tuo punto di vista in merito è piu rilevante del mio^^prendo atto :P
  • Anonimo scrive:
    Re: parassiti
    - Scritto da: Anonimo
    SCO, unisys, Forgent,... Aziende che
    comprano presunte "proprietà
    intellettuali" e vorrebbero accampare i
    diritti su un nulla innovativo...
    Parassiti?Ultraparassiti,sono dei virus ! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: parassiti
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      SCO, unisys, Forgent,... Aziende che

      comprano presunte "proprietà

      intellettuali" e vorrebbero accampare i

      diritti su un nulla innovativo...


      Parassiti?
      Ultraparassiti,sono dei virus ! :@Direi che e' ancora piu' azzeccata la definizione di Bombe Logiche.Bombe Logiche: si tratta di particolari funzioni, incapsulate all'interno di programmi in apparenza innocui, che si attivano al verificarsi di determinate condizioni, producendo azioni ed effetti non previsti e/o dannosi al sistema ospite (definizione di Maurizio Cinotti)
  • Anonimo scrive:
    microsoft neanche nominata...
    è facile capire perchè ;)scherzi a parte, è ovvio che non l'abbiano citatase microcozz si trovasse tirata in causa, sbordellerebbe il solito manipolo di avvocati che in due minuti sistemerebbero tutto (in favore della M ovviamente)invece cosi, sperano di ottenere un successo (nel qual caso microsoft dovrebbe poi cedere senza altre possibilità, ricorsi esclusi ovviamente)cmq, è una battaglia persa in partenzadovrebbero, tra le tante ca**ate, promulgare una legge che renda ILLEGALI i tentativi di ESTORSIONE (perchè di estorsione si tratta) legata alla riscossione di brevetti stipati e dimenticati, dopo aver aspettato che tutto il mondo ne sia entrato in possessotroppo comodobrevetto un qualcosami sto zitto zittoaspetto che tutto il mondo lo usi e poi ZAC"avevo il brevetto! me l'hanno rubato!"ma va cagher....PUBBLICO DOMINIIOOOOOOOOOOOO
  • avvelenato scrive:
    Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
    - Scritto da: Anonimo
    dobbiamo snobbarli..e cosa vorresti usare?(non tiratemi fuori png che non c'azzecca una fava)
    • Anonimo scrive:
      Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
      Finirà come tante molte cose stanno andando a finire ultimamente (mp3 -
      ogg mpeg -
      divx/xvid e simil :))Uscirà un nuovo formato completamente opensource e di gran lunga superiore e tutti :D
      • avvelenato scrive:
        Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
        - Scritto da: Anonimo
        Finirà come tante molte cose stanno
        andando a finire ultimamente (mp3 -
        ogg
        mpeg -
        divx/xvid e simil :))
        Uscirà un nuovo formato completamente
        opensource e di gran lunga superiore e tutti
        :De nessuno lo userà :P(speriamo di no! :|)
        • Anonimo scrive:
          Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
          Non mi pare che i supporti da me citati siano cosi poco usati, forse l'ogg ma considera che è assai nuovo.Vedrai che appena metteranno su tutti quei sistemi di controllo di cui si sente parlare in giro per gli mp3, ad un tratto gli ogg (o simil) prenderanno piede :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
            Sei fuori strada.Innanzitutto Ogg non è sempre migliore di mp3 ed inoltre è arrivato parecchi anni dopo e non sembra essere utilizzabile su molti dispositivi mobili.La vera questione verte sui brevetti e questa discussione casca a fagiolo; le aziende preferiscono adottare formati standard, ovvero riconosciuti come tali dall'ISO.Per una volta la partita è di gran lunga più importante delle tue fantasie sull'opensource, che sono regolate dalle Legge e dipendono dalla volontà degli autori, non degli utenti.Far fuori un formato standard per uno open significa colpire le ragioni che sono alla base dell'open-source stesso, ovvero farsi un danno.
          • Anonimo scrive:
            Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
            - Scritto da: Anonimo
            le
            aziende preferiscono adottare formati
            standard, ovvero riconosciuti come tali
            dall'ISO.
            Veramente le aziende preferiscono spingere i propri formati proprietari fin che possono, che siano riconosciuti come standard o meno. Al limite, se riescono ad imporli al mercato, verranno poi riconosciuti come standard a posteriori.Magari fosse come dici tu.
          • DKDIB scrive:
            Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
            Anonimo wrote:
            Innanzitutto Ogg non è sempre migliore di mp3 [...]...Onestamente devo ancora vederlo un listening test condotto seriamente ke metta mp3 sullo stesso piano di Vorbis, WMA 9, AAC o MusePack (questi ultimi 2 poi......).Per la compatibilita' coi supporti mobili invece (purtroppo) mi tocca quotare.A questo punto l' unica speranza di abbandonare l' mp3 penso proprio ke stia nell' AAC (coperto da brevetti ne' piu' ne' meno come mp3).
        • Anonimo scrive:
          Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
      • corto maltese scrive:
        qualche chiarimento
        - Scritto da: Anonimo
        Finirà come tante molte cose stanno
        andando a finire ultimamente (mp3 -
        ogg
        mpeg -
        divx/xvid e simil :))non mi pare.. di solito i formati snobbati sono quelli microsoft , mp3 e' ancora il formato di compresione audio piu' usato, divx/xvid si sono imposti perche' mp4 e' un formato di compressione a ombrello che comprende decine di algoritmi e c'e' voluto un po' per standardizzarlo e implementarlo bene .. ma adesso si sta imponendo come standard sia video che audio (AAC e' ottimo e il default su osx)
        Uscirà un nuovo formato completamente
        opensource e di gran lunga superiore e tutti
        :Dnon credo.. so che esisteva un algoritmo superiore al JPG come qualita'/compressione, si chiamava jpeg2000 e avrebbe dovuto rivoluzionare il pianeta ma poi non se ne e' sentito + parlare e forse e' basato sugli stessi algoritmi patentati ;(
        • Anonimo scrive:
          Re: qualche chiarimento
          Il JPEG2000 rivoluzionerà il pianeta! Abbiate fede. Intanto scaricatevi Irfanview e tutti i plug-ins e fate qualche prova con il JPEG2000 (purtroppo limitati a 640x480). Io non ho notato nessuna differenza tra una bitmap e un JP2.SalutiGiacomo
          • Anonimo scrive:
            Re: qualche chiarimento
            - Scritto da: Anonimo
            Il JPEG2000 rivoluzionerà il pianeta!
            Abbiate fede. Intanto scaricatevi Irfanview
            e tutti i plug-ins e fate qualche prova con
            il JPEG2000 (purtroppo limitati a 640x480).A me per comprimere in jp2, quando clicco su "salva", irfanview apre una finestra in cui devo inserire la licenza jpeg2000 :o Mi dici come devo fare?
          • Anonimo scrive:
            Re: qualche chiarimento
            - Scritto da: Anonimo
            Il JPEG2000 rivoluzionerà il pianeta!
            Abbiate fede. Intanto scaricatevi Irfanview
            e tutti i plug-ins e fate qualche prova con
            il JPEG2000 (purtroppo limitati a 640x480).
            Io non ho notato nessuna differenza tra una
            bitmap e un JP2.Ti sei chiesto perchè sono limitati a 640x480 ?
      • DKDIB scrive:
        Re: ci risiamo. non usate jpeg...:-)
        Anonimo wrote:
        (mp3 -
        ogg mpeg -
        divx/xvid e simil :))Ehm... l' equazione decisamente non regge.XviD (ma anke DivX, NeroDigital, 3ivx, ...) e' coperto da brevetti ne' piu' ne' meno come l' MPEG-4 da cui deriva.
  • Anonimo scrive:
    ci risiamo. non usate jpeg...:-)
    dobbiamo snobbarli..
  • Anonimo scrive:
    parassiti
    SCO, unisys, Forgent,... Aziende che comprano presunte "proprietà intellettuali" e vorrebbero accampare i diritti su un nulla innovativo...
  • Anonimo scrive:
    meno di due anni
    ovvero : come estrarre sangue dalle rape
  • Anonimo scrive:
    massacrateli
    la gente che spara cazzate così ad anni di distanza andrebbe fatta fallire all'istante... non è possibile... basta...
Chiudi i commenti