California, padri e padroni a norma di legge

Una proposta di legge vorrebbe autorizzare i genitori controllare gli account online dei propri figli in difesa della privacy dei minori. Piattaforme online sul piede di guerra

Roma – Le discussioni sulla difesa della privacy e sull’integrità dei minori all’interno dei social network non conoscono tregua al di là dell’oceano. Ora, una nuova legge proposta nello stato della California vorrebbe permettere ai genitori di accedere agli account online dei propri figli e procedere al rafforzamento delle impostazioni sulla privacy.

La proposta SB 242 , avanzata dal Senatore Ellen Corbett, vorrebbe anche autorizzare i genitori a richiedere la rimozione di immagini e testi dall’account online dei propri figli , da eseguirsi entro 48 successive alla richiesta. I social network che si rifiuteranno di ottemperare alle disposizioni di legge incorreranno in una multa pari a 10mila dollari (poco più di 7mila euro) per ogni caso segnalato.

Le aziende ICT sono sul piede di guerra. In prima linea troviamo Facebook, Google, Twitter, Zynga, Match.com e Skype, secondo cui un intervento legislativo del genere provocherebbe un grave danno all’economia statunitense . In una lettera ufficiale inviata a Ellen Corbett, le stelle del firmamento tecnologico a stelle e strisce sottolineano come la SB 242 voglia aumentare eccessivamente i controlli sulla privacy all’interno di piattaforme che già possiedono sistemi di controllo efficienti. Una legge del genere, inoltre, rappresenterebbe un danno significativo per il settore tech californiano oltre a violare, secondo i mittenti, la Costituzione statale e federale.

I diritti che la legge violerebbe riguardano la libertà di parola e il libero commercio tra gli stati.

La preoccupazione della Senatrice Corbett si concentra sull’ efficienza delle impostazioni sulla privacy offerte online . In particolare, secondo l’esponente democratico, molti siti renderebbero disponibili alla visualizzazione foto e informazioni personali anche quando si richiede espressamente la non divulgazione. Corbett ha anche accusato Facebook di avere esercitato in segreto attività di lobbying contro la proposta di legge.

Quest’ultima arriva a pochi giorni dalla pubblicazione di un sondaggio secondo il quale più della metà dei minorenni iscritti a Facebook avrebbe meno di 13 anni, età minima prevista per l’iscrizione al sito in blu. E, dato ancora più significativo, la maggior parte dei genitori dei bambini di età inferiore ai 10 anni appare largamente noncurante dell’uso che i propri figli fanno del social netowrk.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • annunziata difonte scrive:
    testimonianza di persona elettrosensibil
    L'ELETTROSENSIBILITA' E' UN PROBLEMA SERIO E GRAVE E SI STA MOLTO DIFFONDENDO. IO NE SONO AFFETTA ,SONO UN MEDICO ,ED ABITO NELLA ZONA DELL'AEROPORTO DI MALPENSA. I DISTURBI SONO GRAVI E INVALIDANTI ,MIGLIORANO CON L'ALLONTAMENTO DALLE FONTI, MA E' IMPOSSIBILE OGGI TROVARE UN LUOGO DOVE NON SIANO INSTALLATI RIPETITORI O NON VI SIANO ELETTRODOTTI.NELA ZONA DELL'AEROPORTO, DOVE PRESTO IL MIO SERVIZIO DI MEDICO DI MEDICINA GENERALE CON ESTREMA FATICA,STA AUMENTANDO A MACCHIA D'OLIO IL NUMERO DI AMMALATI DI TUMORE, SEMPRE PIU' AGGRESSIVO.AUMENTANO I MALESSERI NELLA POPOLAZIONE GENERALE CHE VANNO DALLA FORTE ASTENIA AI DOLORI SIMIL REUMATICI ,FORME DI DERMOIPODERMITI AGLI ARTI INFERIORI ,CEFALEA, PERDITA DI MEMORIA ,ARITMIE.ECC.TUTTO QUESTO IN PARTICOLARE DA QUANDO E' STATO INSTALLATO IL NUOVO RADAR E CON L'INSTALLAZIONE DEI RIPETITORI DELLA TELEFONIA DI ULTIMA GENERAZIONE,CON LA DIFFUSIONE DL NUMERO DI CELLULARI E SOPRATTUTTO CON L'INSTALLAZIONE DELLE WIRELESS NELLE ABITAZIONI. CHI E' INTERESSATO A SAPERNE DI PIU' PUO' CONTATTARMI .ANNUNZIATA DIFONTE FERNO VARESE
    • uno qualunque scrive:
      Re: testimonianza di persona elettrosensibil
      mi interessa, perché sono praticamente circondato...c'è modo di fare qualche prova? Misurare distanze di influenza... cose così?la rimozione della fonte (spegnendola o allontanandotene) dà beneficio immediato o c'è bisogno di un periodo di adattamento?
      • lorenzo scrive:
        Re: testimonianza di persona elettrosensibil
        Non si puo' mischiare tutto cosi' , elettrodotto , radar e reti cellulari emettono onde diverse ( seppur sempre elettromagnetiche ) , il radar in particolare usa un "fascio" che e' puntato in alto e quindi in generale e' difficile che vada a disturbare case o persone a meno che non si trovino situazioni particolari tipo radar in pianura e casa in collina nelle immediate vicinanze. L'elettrodotto se fatto su tralicci invece e' bene protestare e farlo interrare , per i ripetitori gsm e umts il problema sorge se ci si trova di fronte entro qualche centinaio di metri , se ci si trova immediatamente sotto no perche' le antenne irradiano a fascio anche loro , in questo caso se si e' nel fascio ( cioe' se prende il telefono ) la potenza che ci si becca diminuisce con legge quadratica ( cioe' se a 100 metri ci si becca X energia a 200 metri si becca X/4 energia e a 400 metri X/16 a 800 X/256 ) ma attenzione qui il problema e' il terminale cioe' il telefonino che teniamo in tasca , ci preoccupiamo del WI-FI che emette potenze di 100 millesimi di WATT a una certa distanza da noi ( anche qui l'energia ricevuta decade col quadrato della distanza )e non del cellulare che emette da 2 a 4 WATT ( da 20 a 40 volte di piu' ) attaccato al corpo ,quindi se togliamo il wi-fi dalle scuole togliamo i cellulari ai bambini e vicino ai bambini prima .
    • Tritapunti scrive:
      Re: testimonianza di persona elettrosensibil
      C'è bisogno di gridare? Ho visto tutte quelle maiuscole e ho smesso di leggere.
    • 5771 scrive:
      Re: testimonianza di persona elettrosensibil
      - Scritto da: annunziata difonte
      L'ELETTROSENSIBILITA' E' UN PROBLEMA SERIO E
      GRAVE E SI STA MOLTO DIFFONDENDO. IO NE SONO
      AFFETTA ,SONO UN MEDICO ,ED ABITO NELLA ZONA
      DELL'AEROPORTO DI MALPENSA. I DISTURBI SONO GRAVI
      E INVALIDANTI ,MIGLIORANO CON L'ALLONTAMENTO
      DALLE FONTI, MA E' IMPOSSIBILE OGGI TROVARE UN
      LUOGO DOVE NON SIANO INSTALLATI RIPETITORI O NON
      VI SIANO ELETTRODOTTI.NELA ZONA DELL'AEROPORTO,
      DOVE PRESTO IL MIO SERVIZIO DI MEDICO DI MEDICINA
      GENERALE CON ESTREMA FATICA,STA AUMENTANDO A
      MACCHIA D'OLIO IL NUMERO DI AMMALATI DI TUMORE,
      SEMPRE PIU' AGGRESSIVO.AUMENTANO I MALESSERI
      NELLA POPOLAZIONE GENERALE CHE VANNO DALLA FORTE
      ASTENIA AI DOLORI SIMIL REUMATICI ,FORME DI
      DERMOIPODERMITI AGLI ARTI INFERIORI ,CEFALEA,
      PERDITA DI MEMORIA ,ARITMIE.ECC.TUTTO QUESTO IN
      PARTICOLARE DA QUANDO E' STATO INSTALLATO IL
      NUOVO RADAR E CON L'INSTALLAZIONE DEI RIPETITORI
      DELLA TELEFONIA DI ULTIMA GENERAZIONE,CON LA
      DIFFUSIONE DL NUMERO DI CELLULARI E SOPRATTUTTO
      CON L'INSTALLAZIONE DELLE WIRELESS NELLE
      ABITAZIONI. CHI E' INTERESSATO A SAPERNE DI PIU'
      PUO' CONTATTARMI .ANNUNZIATA DIFONTE FERNO
      VARESEè vero che hai un problema "serio" comincia dal togliere il caps-lock
      • Contrariato scrive:
        Re: testimonianza di persona elettrosensibil
        Credo che se ci fosse meno attenzione per i problemi "seri" e più per quelli REALI, vivremmo tutti molto meglio...
  • iupiter scrive:
    ci dovevano pensare prima
    ci dovevano pensare prima ormai una nuova generazione di scemi e' gia' in giro e non per colpa del wifi ma solo per la penultima generazione di scemi ex 68ini incapaci e inconcludenti di cui qui su punto informatico gira una larga parte..e se ne vedono gli effetti...quasi quasi ruppolo e' un genio al confronto di certi 20 enni che si credono sto cavolo e puzzano ancora di latte qui.ci vorrebbe il lanciafiamme
    • BLah scrive:
      Re: ci dovevano pensare prima
      LA VIRGOLA.Usala.
    • Tritapunti scrive:
      Re: ci dovevano pensare prima
      - Scritto da: iupiter
      ci dovevano pensare prima ormai una nuova
      generazione di scemi e' gia' in giro e non per
      colpa del wifi ma solo per la penultima
      generazione di scemi ex 68ini incapaci e
      inconcludenti di cui qui su punto informatico
      gira una larga parte..e se ne vedono gli
      effetti...quasi quasi ruppolo e' un genio al
      confronto di certi 20 enni che si credono sto
      cavolo e puzzano ancora di latte qui.ci vorrebbe
      il
      lanciafiammeMa anche i 30 enni e 40 enni, guarda, che si credono vecchi saggi, e sono idioti uguale o peggio: sono più vecchi, più esauriti, con qualche neurone morto extra e qualche disturbo mentale in più. I 20 enni sono scemi, ma gli altri da ricovero. Degli "ex 68ini" di generazione ce n'è una e ormai sono in pensione o al governo... :
    • Mapperpiace re scrive:
      Re: ci dovevano pensare prima
      - Scritto da: iupiter
      ci dovevano pensare prima ormai una nuova
      generazione di scemi e' gia' in giro e non per
      colpa del wifi ma solo per la penultima
      generazione di scemi ex 68ini incapaci e
      inconcludenti di cui qui su punto informatico
      gira una larga parte..e se ne vedono gli
      effetti...quasi quasi ruppolo e' un genio al
      confronto di certi 20 enni che si credono sto
      cavolo e puzzano ancora di latte qui.ci vorrebbe
      il lanciafiammeIupiter, torna in orbita vicino a Saturno e smettila di sparare XXXXXXcce. Vali poco pure come troll...
  • MacBoy scrive:
    Via dall'Europa!!
    Sono solo un manipolo di costosissimi burocrati ignoranti e incontinenti (di leggi e norme)!!Che schifo!
    • Tritapunti scrive:
      Re: Via dall'Europa!!
      - Scritto da: MacBoy
      Sono solo un manipolo di costosissimi burocrati
      ignoranti e incontinenti (di leggi e
      norme)!!
      Che schifo!Come tutti i politici del mondo. Anzi, mi sa che quelli italiani battono qualche record. Comunque se vuoi andare in Africa, non ti trattiene nessuno, vai pure! :o
      • MacBoy scrive:
        Re: Via dall'Europa!!
        - Scritto da: Tritapunti
        - Scritto da: MacBoy

        Sono solo un manipolo di costosissimi burocrati

        ignoranti e incontinenti (di leggi e

        norme)!!

        Che schifo!

        Come tutti i politici del mondo. Anzi, mi sa che
        quelli italiani battono qualche record. Comunque
        se vuoi andare in Africa, non ti trattiene
        nessuno, vai pure!
        :oPreferisco l'Australia, grazie.
  • uno qualunque scrive:
    si però il resto?
    Che differenza c'è tra un wifi scolastico e un condominio di 12 rouer Wifi sempre attivi?(cercando di confrontare pere con pere e mele con mele, per cortesia)
    • Bad Sapper scrive:
      Re: si però il resto?
      - Scritto da: uno qualunque
      Che differenza c'è tra un wifi scolastico e un
      condominio di 12 rouer Wifi sempre
      attivi?

      (cercando di confrontare pere con pere e mele con
      mele, per
      cortesia)La vera domanda e` che differenza passa tra un emettitore Wi-Fi da 100mW e un emettitore UMTS da diversi Watt o una antenna da condominio da 300 Watt.La risposta e` che uno non si paga e l'altro si !
      • uno qualunque scrive:
        Re: si però il resto?
        scusami, non ti capisco...si parla di salute... quindi antenna wifi da confrontare con wifi...Se fa male (com'è probabile), non farà più male del campo generato da tutti i router che già adesso ci troviamo in condominio...Anzi, magari essendo un hotspot unico potrebbe anche risparmire qualche milli-chenesò di esposizione...
        • Ashura scrive:
          Re: si però il resto?
          - Scritto da: uno qualunque
          scusami, non ti capisco...
          si parla di salute... quindi antenna wifi da
          confrontare con
          wifi...
          Se fa male (com'è probabile), non farà più male
          del campo generato da tutti i router che già
          adesso ci troviamo in
          condominio...
          Anzi, magari essendo un hotspot unico potrebbe
          anche risparmire qualche milli-chenesò di
          esposizione...Non è che il WiFi sia una cosa tutta particolare. Viaggia sulle frequenze di 2,4 GHz, molto vicine a quelle UMTS e identiche a quelle di DECT (telefoni cordless) e forni a microonde. Che famo, eliminiamo tutto ? Poi passerema ai rasoi elettrici, ai frullatori, lavatrici, televisori (ecXXXXXXcchio, irradiano pure loro...). Fate scorta di candele, vi serviranno...
    • Evaristo Beccalossi scrive:
      Re: si però il resto?
      - Scritto da: uno qualunque
      Che differenza c'è tra un wifi scolastico e un
      condominio di 12 rouer Wifi sempre
      attivi?

      (cercando di confrontare pere con pere e mele con
      mele, per
      cortesia)Ma in che cavolo di condominio vivi?
  • 1885ci292768 scrive:
    parliamone in 'rete'
    bello articolosperiamo che ci cominci a parlare di questi argomenti, che sono tenuti rigorosamente sotto la cenere dalle potentissime lobby industriali .... (altro che il caso del fumo passivo per il quale le lobby del tabacco sono riusciti a tenere 'sotto controllo' ricerca ed informazione per 30-40 anni !!!).Chi ne vuole sapere di più vi suggerisco di andare al blog della ReteNoelettrosmog Italia e-smogfree.blogspot.com dove troverete, anche , riferimento al Convegno Internazionale (aXXXXX gratuito) che si terrà a Roma il 14.6.
    • Sgabbio scrive:
      Re: parliamone in 'rete'
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)scusa lo scetticismo, ma parlare di lobby....
    • Contrariato scrive:
      Re: parliamone in 'rete'
      In un mondo mosso da interessi umani ( salute e benessere prima di tutto ), si farebbe esattamente il contrario ossia:fino a quando non ci sono delle prove che dimostrano che il wifi non fa male alla salute, questo non deve venire commercializzato quindi diffuso.In un mondo mosso da interessi economici ( denaro prima di tutto), si fa esattamente il contrario di quanto sopra:Fino a quando non ci sono prove che dimostrano che il wifi fa male questo rimane in circolazione.Sembra assurdo ma è così.Qualcuno ci spieghi come possa essere rimosso, data la diffusione, o semplicemente contenuto... e soprattutto chi è interessato ( economicamente ) a fare degli studi che vanno in questa direzione.
      • shevathas scrive:
        Re: parliamone in 'rete'

        fino a quando non ci sono delle prove che
        dimostrano che il wifi non fa male alla salute,
        questo non deve venire commercializzato quindi
        diffuso.
        studi sulle onde elettromagnetiche c'è ne sono dal 1945. A meno di non infilarti l'antenna nell'orifizio anale o usarla per pulire le orecchie il wifi non ha una potenza tale da poterti impensierire.
        Qualcuno ci spieghi come possa essere rimosso,
        data la diffusione, o semplicemente contenuto...
        e soprattutto chi è interessato ( economicamente
        ) a fare degli studi che vanno in questa
        direzione.hanno diffuso il wifi perché oramai tutti vedevano le scie chimiche e si facevano troppe domande sul signoraggio.
  • Rizzo Master scrive:
    qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
    http://static.episode39.it/character/740.jpg
    • Sgabbio scrive:
      Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
      Ma seriamente: Dire di inibire l'uso dei wifi delle scuole è una castroneria, visto che ha le sue comodità sopratutto se si vuole costruire una rete interna in un istituto che ha più di un edificio.
      • Dan scrive:
        Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
        Tse.. "visto che ha le sue comodità"Ma seriamente: si parla di S-A-L-U-T-E.TUTTO il resto è secondario.E con TUTTO intendo proprio TUTTO.
        • panda rossa scrive:
          Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
          - Scritto da: Dan
          Tse.. "visto che ha le sue comodità"
          Ma seriamente: si parla di S-A-L-U-T-E.
          TUTTO il resto è secondario.
          E con TUTTO intendo proprio TUTTO.Condivido!Eliminiamo le automobili, che sono responsabili di migliaia di morti l'anno, molti di piu'del wi-fi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            Tra l'altro, per le automobili ci sono prove effettive della pericolosità. Per il wifi, ci sono solo ipotesi, e nessuna prova certa.
          • calsdn scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            Non pensate solo fino al naso ...Bisogna eliminare il Sole. La fonte di inquinamento elettromagnetico per eccelenza. Tutto il resto è "demagogia per sciocchi"!.
          • Tritapunti scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            Poi se stai a prendere il sole ti viene il tumore alla pelle, altro che Wi-Fi! :o
          • ciccio pasticcio scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: panda rossa
            Condivido!
            Eliminiamo le automobili, che sono responsabili
            di migliaia di morti l'anno, molti di piu'del
            wi-fi.ci vai tu a lavorare se devi farti 60 km in bicicletta tutti i giorni?per il wi-fi non é la stessa cosa, perché limitarne l' uso e adottare invece il vecchio cavo ethrnet dove possibile non comporta grandi rinuncie.
          • panda rossa scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: ciccio pasticcio
            - Scritto da: panda rossa


            Condivido!

            Eliminiamo le automobili, che sono responsabili

            di migliaia di morti l'anno, molti di piu'del

            wi-fi.

            ci vai tu a lavorare se devi farti 60 km in
            bicicletta tutti i
            giorni?Ne faccio 55 in treno. Bastano?
          • Tritapunti scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ciccio pasticcio

            - Scritto da: panda rossa




            Condivido!


            Eliminiamo le automobili, che sono
            responsabili


            di migliaia di morti l'anno, molti di piu'del


            wi-fi.



            ci vai tu a lavorare se devi farti 60 km in

            bicicletta tutti i

            giorni?

            Ne faccio 55 in treno. Bastano?Una panda rossa sul treno... non ti preoccupare, un giorno daranno la patente anche a te. (rotfl) Scherzi a parte, ci fossero servizi pubblici più capillari e più efficienti ovunque, sarebbe meglio.
          • Sgabbio scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            se devi coprire un luogo composto con più edifici come una scuola superiore, costa di più stendere i cavi per coprire la distanza tra gli edifici, rispetto che usare la copertura wi fi.
          • ruppolo scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: Sgabbio
            se devi coprire un luogo composto con più edifici
            come una scuola superiore, costa di più stendere
            i cavi per coprire la distanza tra gli edifici,
            rispetto che usare la copertura wi
            fi.qui si parlava di salute, non di costi.secondo il tuo ragionamento che mette i costi innanzi tutto, allora dovremmo avere ancora l' eternit nelle case.
          • Sgabbio scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            Se per metti sai paragonando le pere con le mele, in quanto non è mai stato provato che il wifi faccia venire il cancro, mentre per eternit era stato provato, ma l'azienda costruttrice di tale materiate insabbiava tutto.Perfavore, per un dubbio si vuole affossare una tecnologia e tornare indietro di 30 anni ?
          • MacBoy scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: Sgabbio
            Se per metti sai paragonando le pere con le mele,
            in quanto non è mai stato provato che il wifi
            faccia venire il cancro, mentre per eternit...In realtà, dopo 20 anni di massicci studi risultati NEGATIVI in tutto il mondo, direi che si può abbondantemente dire che è stato provato che NON facciano venire il cancro!Altrimenti qualcuno sarebbe riuscito a dimostrarlo, ormai...(a parte che non ci stanno proprio le basi teoriche per cui le onde elettromagnetiche NON ionizzanti possano causare il cancro).
          • Tritapunti scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            Però frigge i cervelli, basta vedere i commenti su PI :o
          • Ittiointerp rete scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]

            Condivido!
            Eliminiamo le automobili, che sono responsabili
            di migliaia di morti l'anno, molti di piu'del
            wi-fi.Eh ci sarà un motivo se per guidare un auto bisogna (da noi) avere almeno 18 anni...
          • panda rossa scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: Ittiointerp rete

            Condivido!

            Eliminiamo le automobili, che sono responsabili

            di migliaia di morti l'anno, molti di piu'del

            wi-fi.

            Eh ci sarà un motivo se per guidare un auto
            bisogna (da noi) avere almeno 18
            anni...Lo stesso motivo che permette a dei quattordicenni di poter gironzolare liberamente con dei quadricicli truccati che possono tirare i 120, senza patente, senza assicurazione senza libretto.Ci guadagnano sia i produttori di quadricicli sia le pompe funebri.
          • Ittiointerp rete scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Ittiointerp rete


            Condivido!


            Eliminiamo le automobili, che sono
            responsabili


            di migliaia di morti l'anno, molti di piu'del


            wi-fi.



            Eh ci sarà un motivo se per guidare un auto

            bisogna (da noi) avere almeno 18

            anni...

            Lo stesso motivo che permette a dei
            quattordicenni di poter gironzolare liberamente
            con dei quadricicli truccati che possono tirare i
            120, senza patente, senza assicurazione senza
            libretto.

            Ci guadagnano sia i produttori di quadricicli sia
            le pompe
            funebri.1° Non basta avere 14 anni ma devi avere anche il patentino.2° L'assicurazione delle minicar è Obbligatoria3° Cosa centra se sono truccate? Questo è un reato e tornanto al tuo paragone iniziale sarebbe come mettere un bel amplificatore da 50Watt al WiFi; è allo stesso modo ILLEGALE e ancor meno SALUTARE
          • panda rossa scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: Ittiointerp rete
            1° Non basta avere 14 anni ma devi avere anche il
            patentino.Quello che vendono nelle migliori scuole guide, convenzionate col ministero dei trasporti? ;)
            2° L'assicurazione delle minicar è ObbligatoriaQuindi il funerale delle vittime e' pagato.
            3° Cosa centra se sono truccate? Questo è un
            reato e tornanto al tuo paragone iniziale sarebbe
            come mettere un bel amplificatore da 50Watt al
            WiFi; è allo stesso modo ILLEGALE e ancor meno
            SALUTARETroppe cose sono illegali in italia, ma le leggi non vengono mai fatte rispettare.O si fanno rispettare le leggi o si tolgono le leggi.
        • Sgabbio scrive:
          Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
          Ma non si ha la prova concreta che il wi fi sia dannoso.... allora dimmi, come fai a fare una rete di un istituto con più edifici senza il wireless?Tiri tanti cavi tra un edificio all'altro ?
          • ciccio pasticcio scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: Sgabbio
            Ma non si ha la prova concreta che il wi fi sia
            dannoso.... allora dimmi, come fai a fare una
            rete di un istituto con più edifici senza il
            wireless?

            Tiri tanti cavi tra un edificio all'altro ?fibra ottica, questa sconosciuta
          • mmmm scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            ah, giusto la fibra ottica non è un cavo, ottica perchè si trasmette tramite una luce puntata vero?
          • Sgabbio scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            E noto che tutte le scuole ITALIANE si possono permettere le fibra ottica e sopratutto i costi per posare tali cavi, vero ?
          • Tritapunti scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: Sgabbio
            E noto che tutte le scuole ITALIANE si possono
            permettere le fibra ottica e sopratutto i costi
            per posare tali cavi, vero
            ?Con le scuole che abbiamo, è già tanto se non usano i segnali di fumo e i piccioni viaggiatori :
          • Ashura scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: Tritapunti
            - Scritto da: Sgabbio

            E noto che tutte le scuole ITALIANE si possono

            permettere le fibra ottica e sopratutto i costi

            per posare tali cavi, vero

            ?

            Con le scuole che abbiamo, è già tanto se non
            usano i segnali di fumo e i piccioni viaggiatori
            :RFC 2549... :D
          • panda rossa scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: Sgabbio
            E noto che tutte le scuole ITALIANE si possono
            permettere le fibra ottica e sopratutto i costi
            per posare tali cavi, vero
            ?E allora perche' la gentaglia come la M$ non caccia lei qualche miliardo per mettere la fibra ottica invece di imporre quel colapasta di sistema operativo?Il binomio migliore e' avere sistemi linux che viaggiano su fibra pagata da M$.
          • krane scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Sgabbio

            E noto che tutte le scuole ITALIANE si possono

            permettere le fibra ottica e sopratutto i costi

            per posare tali cavi, vero ?
            E allora perche' la gentaglia come la M$ non
            caccia lei qualche miliardo per mettere la fibra
            ottica invece di imporre quel colapasta di
            sistema operativo?
            Il binomio migliore e' avere sistemi linux che
            viaggiano su fibra pagata da M$.In italia ? Che guadagno avrebbe mai ?E poi figurati se una come microsoft si mette contro un monopolista (rotfl)
          • j0e scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            Quando la scienza tocca interessi economici(non indifferenti ?) si comporta esattamentecome gli avvocati della difesa e dell'accusa.Ogni gruppo di scienziati concentrerà ipropri studi, magari limando qua e là, perrafforzare l'una o l'atra "verità".Questa è la mia sensazione.Noi ignari e/o ignoranti restiamo comunquefregati.Anche volendo approfondire autonomamente,il rischio è quello di dover diventaredegli esperti. Ad ortiche la fiducia..
      • ciccio pasticcio scrive:
        Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
        - Scritto da: Sgabbio
        Ma seriamente: Dire di inibire l'uso dei wifi
        delle scuole è una castroneria, visto che ha le
        sue comodità sopratutto se si vuole costruire una
        rete interna in un istituto che ha più di un
        edificio.quali comoditá? il fatto di arrivare in un posto e collegarti alla rete senza attaccre uno stupidissimo spinotto?in alcuni ambiti effettivamente il wi-fi ha la sua utilitá, ma in altri é assolutamente stupido rimpiazzare il vecchio cavo ethernet per questa moda del wi-fi
        • mmmm scrive:
          Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
          già tipo mettere un cavo che esce da ogni banco di scuola o università, cavi che escono dai muri per i nuovi cellulari spessi per poter avere la porta ethernet...e soprattutto chi ha l'air come fa che non ha l'ethernet...
          • ruppolo scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: mmmm

            e soprattutto chi ha l'air come fa che non ha
            l'ethernet...c'é l'adattatore a 99.99
          • Sgabbio scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            fake troll del menga...
          • panda rossa scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: Sgabbio
            fake troll del menga...Facile sgamarlo: l'adattatore costa 79.99!
          • Funz scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
            - Scritto da: mmmm
            e soprattutto chi ha l'air come fa che non ha
            l'ethernet...L'hai voluto l'èèèr?Ti arrangi!
          • quoto quoto quoto scrive:
            Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]

            L'hai voluto l'èèèr?
            Ti arrangi!
        • Sgabbio scrive:
          Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
          - Scritto da: ciccio pasticcio

          quali comoditá? il fatto di arrivare in un posto
          e collegarti alla rete senza attaccre uno
          stupidissimo
          spinotto?La comodità sta del fatto di creare un collegamento tra due edifici senza bisogno di stendere i cavi, che come sai ha un costo non indifferente, per mano d'opera, lavori e materiali vari, purtroppo.E già gravoso per una scuola far lavori di cablaggio dei cavi dentro in un edificio, perchè obbligarli ad una spesa maggiore quando si può usare il wireless per collegare due edifici ?E' questo che intendo.Comunque ci sono dispositivi che non hanno un cavo ethernet, come gli smartphone... li come fai ? Stando al tuo ragionamento di prima (che ignorava il mio discorso iniziale però).
          in alcuni ambiti effettivamente il wi-fi ha la
          sua utilitá, ma in altri é assolutamente stupido
          rimpiazzare il vecchio cavo ethernet per questa
          moda del
          wi-fiNessuno dice di rimpiazzare il cavo ethernet, perchè per usi interni in certi edifici è pratico e affidabile. Infatti le reti internet si fanno cosi, il wi fi deve essere usato dove mettere i cavi è poco praticabile.Poi se parliamo delle abitazioni private... :D
    • Marco79 scrive:
      Re: qualcuno pensi ai bambini!!! [cit]
      Tranquillo, ai bambini ci pensa Don Seppia!
Chiudi i commenti