Cassandra Crossing/ DDL Intercettazioni, il Quizzone

di Marco Calamari - Oggi dovrebbe essere presentato il testo. Ecco sei domande a cui rispondere e darsi un punteggio. Cosa c'è dietro il disegno di legge? Chi indovina?

Roma – Quando un nuovo progetto di legge viene annunciato con fanfare e proclami televisivi dai soliti noti, viene spontaneo domandarsi quanta serietà e quanta preparazione, quanta realtà e quanti scopi occulti vi siano dietro. Questo vale senz’altro per il nuovo disegno di legge sulle intercettazioni che, se tutto dovesse procedere come annunciato, verrà presentato proprio oggi alle Camere, dopo essere stato oggetto di una propaganda paragonabile solo a quella di una Finanziaria.

Ora, a parte l’infelicità di scelta della data, visto che “Venerdi 13” è il titolo di una serie di noti film splatter in cui quasi tutti i protagonisti muoiono ed il cattivo risorge sempre, è proprio l’oleosa presentazione del DDL che, oltre ad alterare la mia pressione sanguigna, mi spinge per così dire a nutrire dubbi sulle intenzioni dei promotori, ed ipotizzare persino che possano esservene di diverse da quelle espresse.

Chi si riconosce nel pensiero razionale può però già ora evitare le ipotesi e partecipare ad un esperimento. È il Quizzone, a cui sottoporre il disegno di legge o qualunque dei suoi promotori, se mai vi capitasse di averne sottomano uno disposto a rispondere a qualche domanda.

Ma andiamo alle domande del Quizzone.

1) Il Disegno di Legge (si intende il DDL su intercettazioni e privacy) riduce e regolamenta le intercettazioni preventive effettuate su mail, telefonate e SMS?
Segnare 3 punti se si risponde SI, 0 punti per il NO

2) Il DDL regolamenta la quantità di intercettazioni che possono essere ordinate da un singolo magistrato, ed introduce una qualche forma di controllo quantitativa, responsabilizzando chi le richiede e limitando i costi della Giustizia?
SI 2 punti, NO 0 punti

3) Il DDL regolamenta forse una materia per colpire un’altra? Perché se le misure previste si applicassero solo a certi tipi di reato e non ad altri potrebbero presentarsi situazioni peculiari come l’impossibilità di usare le intercettazioni per reati socialmente importanti come il falso in bilancio per cui sono uno strumento essenziale, o invece come la possibilità di intercettare chiunque ipotizzando un reato jolly come il fiancheggiamento di attività terroristiche.
SI 1 punto, NO 0 punti

4) Il DDL è frutto di una attenta valutazione delle conseguenze sui diritti civili dei normali cittadini fatta da professionisti di settore, che valutino attentamente anche la normativa e gli orientamenti dell’Unione Europea?
1 punto il SI, -1 punto il NO

5) Il divieto di pubblicazione delle intercettazioni che parrebbe destinato ad apparire nel DDL si applica solo ai mezzi di informazione registrati, come giornali e televisioni, o prevede sanzioni uguali per i professionisti del giornalismo e per qualunque blogger (e simili)?
1 punto il SI, -1 punto il NO

6) Il DDL favorisce chi sia soggetto a particolari tipi di intercettazioni piuttosto che ad altre, ad esempio ambientali piuttosto che telematiche?
SI 2 punti, NO 0 punti

Fate le vostre previsioni e provate a calcolare un vostro punteggio, che al massimo può essere 10 ( al minimo -2). Poi controllate il testo del DDL (non quello che dicono sui media) e calcolate quello vero.

Ci avete azzeccato? Io vi anticipo la mia stima, che è 0, e spero di sbagliare per difetto e non per eccesso.

Marco Calamari

Tutte le release di Cassandra Crossing sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • geko70 scrive:
    heheh
    150 euro per un alimentatore....Volete un consiglio? Evitate di regalare i soldi a chi fabbrica questi componenti da smanettoni, inutili al 90% degli utenti. Compratevi un bel LCpower tutto italiano dai 560watt in su (Green, Titan). Spendete un terzo e il computer non avrà nessun problema. I 100 euro che risparmiate? Investiteli sulla scheda grafica o sul processore.
    • chojin scrive:
      Re: heheh
      - Scritto da: geko70
      150 euro per un alimentatore....
      Volete un consiglio? Evitate di regalare i soldi
      a chi fabbrica questi componenti da smanettoni,
      inutili al 90% degli utenti. Compratevi un bel
      LCpower tutto italiano dai 560watt in su (Green,
      Titan). Spendete un terzo e il computer non avrà
      nessun problema. I 100 euro che risparmiate?
      Investiteli sulla scheda grafica o sul
      processore.Sì, certo. Che quella roba è equivalente agli Antec o agli Enermax.. certo, certo. Infatti vedi, tutto il mondo usa i prodotti italiani..ehh! Che poi alla fine vengono comunque prodotti in Cina... e chissà da dover arriva l'ingegnerizzazione davvero..ehh!Se costano meno un motivo c'è.
    • Lucas scrive:
      Re: heheh
      LCPOWER italiana?Da quando? :lol:http://www.lc-power.com/non mi sembra proprio... li fa Huntkey... il green power da 550W poi scoppia oltre i 350W :s
    • pippo scrive:
      Re: heheh
      - Scritto da: geko70
      150 euro per un alimentatore....
      Volete un consiglio? Evitate di regalare i soldi
      a chi fabbrica questi componenti da smanettoni,
      inutili al 90% degli utenti. Compratevi un bel
      LCpower tutto italiano dai 560watt in su (Green,
      Titan). Spendete un terzo e il computer non avrà
      nessun problema. I 100 euro che risparmiate?
      Investiteli sulla scheda grafica o sul
      processore.pensa che tutto nel tuo pc passa dall'alimentatore, un alimentatore schifoso fara' andare schifosamente il pc uno sbalzo sui 12 sui 3 o che volt e puff si spegne il pc, si brucia una scheda, ti si brucia la mobo ...lascia stare un alimentatore stabile e dimensionato correttamente e' il cuore di un PC soprattutto se poi spendi in schede video ecc ... l'alimentatore e' quello che fa il pclavoro in assistenza HW e passo le giornate a cambiare alimentatori scoppiati perche' la societa' qua' continua a prnedere gli alimentatori da 50euro che dici tu ! ma tanto sai si vedono solo le spese istantanee e non si guarda uno storico di 5 anni di spese su quale e' il metodo migliore di spendere i soldi, seno' tutti spenderebbero quei cazzo di 100 euro in piu' e salveresti un sacco di pc da schede madri bruciate HD fritti e fumetti neri dall'alimentatore.
      • geko70 scrive:
        Re: heheh
        un titan o un green va benissimo per il 90% dei pc che vendi. certo, se poi monti gli alimentatorini da 20 euro è un altro discorso!gli ali da 150 in su sono indicati per computer con sli o per smanettoni dell'overclock. direi per un 5% degli utenti.io ho una 8800gt, p5kc, 2gb corsair pc800, 2 hdd da 500gb. non ho alcun problema col titan. i 100 euro li ho messi sulla scheda video anzichè prendere una 3850.
  • ginolatilla scrive:
    270watt in idle andiamo bene ;D
    ormai i pc hanno delgi assorbimenti peggio di una stufa elettrica 270 watt in idlese uno il pc lo tiene acceso per scaricare sta fresco come bolletta ;D
    • chojin scrive:
      Re: 270watt in idle andiamo bene ;D
      95Watt (senza monitor)
      • Pinco Pallino qualunque scrive:
        Re: 270watt in idle andiamo bene ;D
        95Watt (senza
        monitor)Dati ricavati da dove?
        • DMJ scrive:
          Re: 270watt in idle andiamo bene ;D
          - Scritto da: Pinco Pallino qualunque
          Dati ricavati da dove?Li avrà rilevati con un wattmetro, come ho fatto con le seguenti configurazioni:- Scheda madre Asus P5KR- Intel Core2 Duo E6550- 4 banchi di RAM DDR2 800MHz da 1Gb- Ati X1950GT 512Mb- 2 dischi SATAII in Raid-0- 2 drive DVD-RW- Scheda tv di acquisizione- 3 ventole 120mmIdle: 103 WFull*: 198 W*: con Orthos e AtiTool- Scheda madre Asus P4C800 Deluxe- Intel PentiumIV 3GHz 800fsb- 2Gb (4x512Mb) RAM- 2 hd SATA Raid-0- 2 dvd-rw- Ati Radeon9200 128Mb- Tv tuner- 3 ventole 120mmIdle: 104WFull: 178W- AMD Sempron 2200- 1Gb ram- hd SATA- 2 dvd-rw- Nvidia Geforce2 64pro- Scheda wi-fi pciIdle: 103WFull: 118W- AMD Athlon 1000 Thunderbird- 640Mb ram- hd pata- Nvidia tnt2- dvd-rom- cd-rw- scheda lanIdle: 62WFull: 124WNon credete ai psu calculator e alle manie sulle migliaia di watt. Meglio alimentatori con meno watt, ma di qualità.
          • Lucas scrive:
            Re: 270watt in idle andiamo bene ;D
            ma la pagina con la configuarzione non la vede nessuno? :pNel test si usa un Q6600 a 3.2G con un vCore alto, più 2x HD3870X2 in crossfire, più 4GB di ram in diversi moduli, overvoltati e overcloccati... più 3hdd!Ovvio che un pc tradizionale e non da 'stress test' consuma meno :p
          • DMJ scrive:
            Re: 270watt in idle andiamo bene ;D
            - Scritto da: Lucas
            ma la pagina con la configuarzione non la vede
            nessuno?
            :p

            Nel test si usa un Q6600 a 3.2G con un vCore
            alto, più 2x HD3870X2 in crossfire, più 4GB di
            ram in diversi moduli, overvoltati e
            overcloccati... più
            3hdd!

            Ovvio che un pc tradizionale e non da 'stress
            test' consuma meno
            :pInfatti io mi riferivo alla stragrande maggioranza delle configurazioni casalinghe e da ufficio, come quelle testate da me, per le quali è inutile acquistare cineserie da 700 o 800W, quando è meglio ed è sufficiente prendere un alimentatore di qualità da 400 o 500W.Aggiungo, per chi fosse interessato, che gli alimentatori che ho citato sopra sono i più silenziosi in commercio (escludendo i fanless), insieme anche ai SilentMaxx.
  • chojin scrive:
    I migliori sono gli Antec, poi Enermax..
    ..basta vedere le prove all'oscilloscopio per constatare quali produttori hanno i modelli con il segnale più pulito.
    • DMJ scrive:
      Re: I migliori sono gli Antec, poi Enermax..
      - Scritto da: chojin
      ..basta vedere le prove all'oscilloscopio per
      constatare quali produttori hanno i modelli con
      il segnale più
      pulito.Sono d'accordo che Antec ed Enermax (vedi Modu-82+ o Pro-82+) siano tra i migliori, ma c'è ancora di meglio: Corsair e Seasonic.Per una spesa di circa 150 Euro queste quattro marche sono decisamente preferibili a quelle della prova. ;)
    • Pippo scrive:
      Re: I migliori sono gli Antec, poi Enermax..
      Mah, Antec non li conosco, ma Enermax è scaduta moltissimo come qualità rispetto ai vecchi modelli di qualche anno fa.
      • DMJ scrive:
        Re: I migliori sono gli Antec, poi Enermax..
        - Scritto da: Pippo
        Mah, Antec non li conosco, ma Enermax è scaduta
        moltissimo come qualità rispetto ai vecchi
        modelli di qualche anno
        fa.E' vero, ha avuto un "periodo buio", ma ora con i nuovi prodotti (alimentatori Modu-82+ e Pro-82+, ventole Everest) si sta riscattando parecchio.
    • Alex scrive:
      Re: I migliori sono gli Antec, poi Enermax..
      Personalmente Corsair o Seasonic tutta la vita, i modelli piccoli sono fantastici e muti.
  • Kaiser scrive:
    PCTUNER; imparate a fare le foto!!!
    che tristezza ma almeno imparate a fare le foto... si vede tuto il muro sopra...
  • Gas scrive:
    stessa redazione ?
    girando per i miei siti preferiti ho notato che qui http://www.pctuner.net/articoli/alimentatori/1044/Silverstone-Tagan-e-CoolerMaster-tre-modelli-da-700W-a-confronto/1.html c'e' la stessa identica prova (con anche le setsse foto).Non mi sembra possibile che P.I. o PC Tuner si siano messi a copiare pari pari.. avete la stessa redazione ?
    • Kaiser scrive:
      Re: stessa redazione ?
      - Scritto da: Gas
      girando per i miei siti preferiti ho notato che
      qui
      http://www.pctuner.net/articoli/alimentatori/1044/
      Non mi sembra possibile che P.I. o PC Tuner si
      siano messi a copiare pari pari.. avete la stessa
      redazione
      ?ma lo vedi che c'è scritto PCTUNER nel titolo? sveglia!!!
      • Gas scrive:
        Re: stessa redazione ?
        - Scritto da: Kaiser
        ma lo vedi che c'è scritto PCTUNER nel titolo?
        sveglia!!! ops =P non avevo notato =)
Chiudi i commenti