Catasto, online entro l'anno

Promessa del ministro Lucio Stanca


Roma – Secondo Lucio Stanca i tempi di sviluppo del progetto per portare online il Catasto sono quelli previsti e dunque entro la fine dell’anno tutto dovrebbe essere online grazie ad una completa opera di informatizzazione.

Stanca ha spiegato che l’incremento dei servizi online proprio in ambito catastale ha già raggiunto livelli elevatissimi, passando dalle 120mila richieste di accesso al sistema Sister dell’Agenzia del Territorio del 1998 ai 14 milioni di richieste del giugno di quest’anno.

Lucio Stanca è il ministro all’Innovazione e alle Tecnologie .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E' successo anche a me
    Anch'io circa un anno fa, sono stata costretta a non utilizzare la mia nuova casella di posta su Tiscali, praticamente attivata e inutilizzabile.L'indirizzo e-mail era composto dall'iniziale del mio nome e dal mio cognome, considerando poi che questo indirizzo non lo avevo ancora dato a nessuno, dico nessuno!!!, mi sono stupita quando ho cominciato a ricevere e-mail da svariate persone che mi scrivevano per "disdire la camera dell'albergo che avevano scelto per le vacanze", oppure mi chiedevano informazioni su questa o quella casa da affittare!. Incredibile, assurdo e da un certo punto di vista da ridere, se non ci fosse da piangere. Io non possiedo alberghi né case da affitare (purtroppo). In più, la stessa casella di posta è stata invasa da materiale pornografico di vario genere.Poi c'è stata la novità della chat, sempre di Tiscali, nella quale qualche imbecille, dava il mio indirizzo e-mail per appuntamenti con ragazze incontrate in chat, le quali mi scrivevano per chiedere come mai non mi fossi presentata all'appuntamento!Non è una barzelletta, è tutto vero, infatti ho scritto al servizio abuse di Tiscali, facendo presente che qualcuno usava la mia e-mail per scrivere a destra e a manca, la loro risposta, alquanto lapidaria, è stata che ciò non era possibile perchè l'indirizzo e-mail é univoco e quindi nessuno ha lo stesso indirizzo. Lo sapevo già, grazie tante. Scrivo allora alla Polizia Postale, che gentilmente mi dice che forse inavvertitamente mi sono iscritta a qualche mailing list sia di siti porno che commerciali e mi hanno consigliato di eliminare la casella di posta, cosa che poi ho fatto. Non ho mai più ricevuto e-mail del genere da allora. Che Tiscali abbia una falla? Non saprei dato che non utilizzo più alcun servizio Tiscali.Dobbiamo quindi accettare tutta la spazzatura della rete solo perché utiliziamo un servizio di posta gratuito?Un saluto a tutti
  • Anonimo scrive:
    Rimedio totale
    SpamNet... funge da dio soprattutto con le cose americane, mi classifica tutto lo spam senza perderne uno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rimedio totale
      Per la cronaca è una community di 85000 persone, il primo che riceve lo spam lo segnala al server centrale con un pulsante in outlook e gli altri non lo ricevono più :)
  • Anonimo scrive:
    Re: 150 spam e virus al giorno

    Non rispondo mai a nessuno, né mai mando
    messaggi di unsuscribe, evitare di
    confermare l'esistenza del mio indirizzo.Non hanno alcun bisogno di conferme: ci pensa lo stesso server di posta a dire se tale utente esiste o meno.

    Attendo, come tutti, una radicale riforma
    del sistema email. Come? Non so, ma qualcosa
    penso si possa fare.Dovrai attendere molto a lungo.Se non hanno ancora escogitato un sistema per debellare la pubblicita' nella posta ordinaria ...L'unica soluzione e' denunciarli facendo pressione sui legislatori per fare in modo che la proposta di legge europea anti-spam venga varata al piu' presto, e sperando che facciano lo stesso anche gli altri paesi extracomunitari.
  • Anonimo scrive:
    sw ITALIANO, GRATIS ed EFFICACE
    Si chiama spam terminator,http://www.sertel.net/terminator/Filtra almeno il 90% dello spam (anche a me, ho una casella di yahoo molto spammata) e tiene comunque una copia della mail, nel caso ci fosse qualcosa di bloccato che in realtà non lo doveva essere.Provatelo, è gratuito e molto configurabile, con molte opzioni.www+Worldwide Wild Web+
  • Anonimo scrive:
    Ma dai! Su un po' di serietà
    Ci sono filtri antispam gratuiti e che funzionano un po' più finemente di "permettere solo la posta dagli indirizzi della rubrica".Non occorre pagare, ci sono anche filtri migliori di quelli commerciali. E su, il fatto che siano GPL non vuol dire per forza "io non li devo assolutamente usare piuttosto cambio indirizzo e-mail"
  • Anonimo scrive:
    Spamkiller e delete all checked
    Concordo con quanto detto da altri.1° - si rischia di perdere più tempo ad aggiornare i filtri che a cancellare lo spam2° - tanto vale andare a leggere online gli headings (molti POP lo consentono), selezionare tutto, togliere dalla selezione i messaggi utili (si individuano subito, molto spam è in inglese), e con un solo clic sposgtare lo spam nel cestino3° fra i molti software proposti ho provato SpamKiller (McAffe), ha i filtri autoaggrionabili, dopo 1 giorno di prova mi toglie l'80% dello spam, già notevolmente ridotto dai filtri in partenza sul server (che aggiorno di rado)Così va molto meglio, anche se il problema rimane quando vado via per qualche giorno (dopo le ferie avevo 3500 messaggi e la casella ostruita). Con i filtri direttamente online sul server e la possibilità di selezionare e cancellare in blocco 100 e più headings il problema può essere risolto anche da postazioni remote. So che è comunque un pezza, ma per il momento la pezza giova, e di molto.Un saluto a tutti.:)
  • Anonimo scrive:
    Non ricevo spam DA 5 MESI
    con un solo filtro:se il campo subject NON contiene PM allora scarta il messaggio.chiaramente come do ad amici e conoscenti il mio indirizzo e-mail informo loro della complicatissima condizione perchè io possa leggere i loro messaggi (PM sono le iniziali del mio nome tra l'altro).Se poi devo sottoscrivermi a newsletter (come pi) o a qualsiasi altro servizio a cui non posso dire la regoletta, creo un'altra casella di posta in cui ricevere i messaggi da mittenti poco affidabili in termini di rispetto per gli indirizzi. Quando poi i messaggi che voglio non sono occasionali, allora creo un forward nella casella provvisoria e un byepass nella casella mia "pura", in questo modo controllare la posta diventa quasi noioso :)))Vi giuro che a volte sento
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ricevo spam DA 5 MESI
      HAHAHma dai ricoverati!!e se uno non e' un tuo amico tu non leggi la mail che ti ha mandato?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ricevo spam DA 5 MESI
        Ricoverati tu, se uno non è un mio amico non avrà mai la mia mail pulita, avrà la seconda, che non leggo a meno di sapere qualche pwd di qualche registrazione necessaria ma a rischio spam. Tutte le persone di cui voglio ricevere le e-mail sapranno assieme al mio indirizzo la formuletta. Mi pare di averlo scritto anche nel post precedente o sbaglio? Non sono io da ricoverare, sei tu che hai problemi di lettura.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non ricevo spam DA 5 MESI
          - Scritto da: Marijuana
          Ricoverati tu, se uno non è un mio amico non
          avrà mai la mia mail pulita, avrà la
          seconda, che non leggo a meno di sapere
          qualche pwd di qualche registrazione
          necessaria ma a rischio spam. Tutte le
          persone di cui voglio ricevere le e-mail
          sapranno assieme al mio indirizzo la
          formuletta. Mi pare di averlo scritto anche
          nel post precedente o sbaglio? Non sono io
          da ricoverare, sei tu che hai problemi di
          lettura.Va bene adesso che sei pischello ma quando comincerai ad averne bisogno per lavoro come ti metti? Mandi a tutti i clienti e ai fornitori la "formuletta"?:)
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ricevo spam DA 5 MESI
            Beh in effetti non è molto professionale, ma a livello privato funziona al 100%.Anche se comunque in un bigliettino da visita, l'istruzione a fianco dell'indirizzo non sarebbe poi così utopico...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ricevo spam DA 5 MESI
            - Scritto da: Marijuana
            Anche se comunque in un bigliettino da
            visita, l'istruzione a fianco dell'indirizzo
            non sarebbe poi così utopico...Tu SEI da ricoverare :-))A parte gli scherzi non è molto professionale un bigliettino da visita "modificato"
  • Anonimo scrive:
    Un'altra soluzione ... IMAP
    SU Libero ma anche su Ciaoweb è possibile attivare la casella email con il protocollo IMAP. In questa maniera puoi scaricicare solo le intestazioni dei messaggi e cancellare i messaggi troppo grossi o gli spam direttamente sul server senza dover scaricare l'intero messaggio.Lo trovo molto comodo e utile in casi come questi.
  • Anonimo scrive:
    nel qual caso
    io mi vendico facendo regolarmente account gratuiti sui domini di posta in cui in passato ho avuto esperienze negative di spamminge iscrivendo tali indirizzi alle peggiori spam list del web!Finchè non si disattivano gli genero un bel traffico = rotture di balle simili a quelle che sono toccate a me con i loro indirizzi di posta, tipo dover creare nuove rubriche e comunicare il nuovo indirizzo e compilare con dati fasulli e random i form di iscrizione ad un nuovo servizio
  • Anonimo scrive:
    Alcuni buoni consigli
    come è stato scritto anche in altri messaggi, si possono riassumere alcuni buoni consigli per l'utilizzo della posta:1. utilizzare un buon client e-mail (anche Outlook va bene, ma che sia l'ultima versione!), io uso Calypso e mi trovo benissimo. Oramai tutte le versioni dei programmi di posta hanno una buona sezione "filtri".2. impostare il programma e-mail in modo da NON scaricare e-mail superiori ai 50 Kb. Si evitano un sacco di problemi. Se c'è poi un allegato "pesante" che vi interessa lo potete sempre scaricare successivamente, in modo "manuale". (sempre che il programma e-mail preveda questa funzione)3. disabilitare le e-mail HTML. Importantissimo, anche questo vi evita un sacco di problemi. Solitamente le e-mail HTML "vere", e non quelle spam, contengono il testo equivalente senza formattazione. gli sfondi e il testo colorato sono molto carini, ma sono pesanti e fondamentalmente inutili.4. con un po' di pazienza impostare in modo opportuno i filtri per eliminare quanto più spam possibile. è noioso ma vitale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alcuni buoni consigli

      2. impostare il programma e-mail in m[..]
      in
      modo "manuale". (sempre che il programma
      e-mail preveda questa funzione)Outlook non lo permette. Semplicemente :)
      3. disabilitare le e-mail HTML.
      Importantissimo, anche questo vi evita un
      sacco di problemi. Solitamente le e-mail
      HTML "vere", e non quelle spam, contengono
      il testo equivalente senza formattazione.
      gli sfondi e il testo colorato sono molto
      carini, ma sono pesanti e fondamentalmente
      inutili.Sono utilissimi a veicolare java script e altri ammenicoli inutili per una mail ma utilissimi per far partire virus, trojan etc.Altro motivo per cui il tuo 3^ consiglio è prezioso.TheBat! ad esempio, converte al volo le mail in HTML in mail in plain text, rimuovendo qualsiasi script. Attenti ai programmi che pur permettendo di disabilitare la scrittura delle mail in HTML continuano a supportarne la lettura (Outlook, per esempio).
      4. con un po' di pazienza impostare in modo
      opportuno i filtri per eliminare quanto più
      spam possibile. è noioso ma vitale.Ci sono programmi che hanno il mail dispatcher (FoxMail, TheBat!) e permettono di cancellare selettivamente le mail indesiderate PRIMA ANCORA di scaricarle. Cioè, cancellarle sul server prima che arrivino sul client. un bel risparmio di tempo.Ovviamente, Outlook non permette di farlo :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: 150 spam e virus al giorno - qualcosa di piu'

    Non penso sia possibile fare molto di più (anche se i consigli sono semore i
    benvenuti).Io, ogni tanto, seleziono qualche spam e mando un finto messaggio "mailbox inesistente" con BSMhttp://ftp.pcworld.com/pub/new/internet/internet_tools/BSM18.zipTanto per confondere le idee a quelli che cercano di verificare se l'indirizzo esiste ...
  • Anonimo scrive:
    Usate SpamWeasel !
    Lo trovate su http://www.mailgate.come' gratis e si usa come un proxy pop3.Puo' mettere delle regole che gli altri programmi di posta si sognano solamente !bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Usate SpamWeasel !
      - Scritto da: elPiotr
      Lo trovate su http://www.mailgate.com
      e' gratis e si usa come un proxy pop3.

      Puo' mettere delle regole che gli altri
      programmi di posta si sognano solamente !Oppure Mailwasher (http://www.mailwasher.net) che uso da mesi senza problemi (tra l'altro utilizza anche liste pubbliche di spammatori; freeware).
  • Anonimo scrive:
    Una volta hanno usato il mio stesso indirizzo!
    Chissà a chi era stato quella email (a scopo porno!!) con il mio indirizzo, che io non ho mai mandato!!!Ma non ho saputo come segnalare (se non all'abuso del mio ISP che non mi ha nemmeno risposto).Voi come vi comportate?
    • Anonimo scrive:
      Re: Una volta hanno usato il mio stesso indirizzo!

      Voi come vi comportate?Quando l'indirizzo dello spammer è valido, di solito invio questo modulo:-------------- BEGINIn seguito alla L 675/96 (privacy) ed al DLgs 171/98 (privacy nelle tlc),entrati in vigore a tutti gli effetti prima dell' invio della vostra mail ,gradirei sapere:-- gli estremi dell' autorizzazione con la quale il Garante della privacyvi consente il trattamento di dati personali (nella fattispecieleggere/memorizzare/spedire e-mail)-- nome cognome indirizzo del responsabile legale del trattamento-- se siete in possesso di una MIA dichiarazione -a firma autografa- con laquale vi autorizzo a trattare i MIEI dati personali (nello specifico la MIAe-mail)-- nel caso il MIO dato personale fosse stato acquisito 'da terzi' sequesta terza parte e' ANCHE in possesso (oltre alle liberatorie precedenti)di una MIA dichiarazione -sempre a firma autografa- con la qualel'autorizzo a diffondere i miei dati (in questo caso a diffondere la MIAe-mail).In caso non ricevessi entro 5 giorni (termine di legge) una vostraesauriente risposta sara' mia cura denunciarvi. La pena prevista per laviolazione di questa legge, oltre ad un congruo risarcimento danni nei mieiconfronti, puo' arrivare a 3 anni di carcere piu' pesanti sanzionieconomico/amministrative.Inutile aggiungere che vaghe risposte modello I SUOI DATI SONO PRESI DAELENCHI PUBBLICI E/O DA NEWSGROUP senza precisare chiaramente -moltochiaramente- se siete in possesso delle sopracitate autorizzazioni nonfaranno altro che aggiungere uno zero alla cifra del rimborso danni che vichiedero'.-------------- END
      • Anonimo scrive:
        Re: Una volta hanno usato il mio stesso indirizzo!
        sbagliatissimo fare quello che fai tu.in questo modo lo spammer ha la certezza che il tuo indirizzo di email è valido, cosa che fa crescere il valore sul mercato degli indirizzi per spammer e che ti rendera' bersaglio di ancora piu' spam.
        • Anonimo scrive:
          Re: Una volta hanno usato il mio stesso indirizzo!
          - Scritto da: Vertigo
          sbagliatissimo fare quello che fai tu.
          in questo modo lo spammer ha la certezza che
          il tuo indirizzo di email è valido, cosa che
          fa crescere il valore sul mercato degli
          indirizzi per spammer e che ti rendera'
          bersaglio di ancora piu' spam.Non mi fare così sprovveduto... Lo so benissimo. In linea di massima hai ragione tu. Ovviamente, la risposta che ricevono è l'unica prova che li assicura che l'indirizzo esiste. Si tratta di una scelta: non rispondo (di fatto subendo lo spam e non facendo valere i miei diritti) o rispondo (esponendo la mia mail e favorendo, in qualche modo, il loro gioco).Quando scelgo la prima strada, è ovvio che lo faccio con l'intenzione di andare fino in fondo, soprattutto se dallo stesso spammer dovesse arrivare una seconda mail non gradita.Io rispondo in questo modo esclusivamente agli spammer italiani, sempre forwardando il messaggio originale all'indirizzo abuse di competenza.Il risultato? Non ho mai dovuto procedere fino alla causa legale: ho sempre ricevuto le scuse e non sono mai seguiti nuovi spam. E' già un risultato, no?E poi, cavolo! Lo so che rispondendo mi espongo, ma non si può mica sempre subire bovinamente! Lo spam costa miliardi, e se continua ad imperversare è anche perchè la gente non si incazza.
  • Anonimo scrive:
    ma ci vuole tanto??
    con outlook imposti la regola che se un msg contiente una lista di parole che definisci tu (tipo PORN o BUSINNESS o FREE.............)la butta direttamente nel cestino.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma ci vuole tanto??
      peccato che funziona solo con pop3 !!hotmail a meno che non paghi non ti fa scaricare la posta con quel protocollo .... :-(bye
      • Anonimo scrive:
        Re: ma ci vuole tanto??
        - Scritto da: elPiotr
        peccato che funziona solo con pop3 !!
        hotmail a meno che non paghi non ti fa
        scaricare la posta con quel protocollo ....
        :-(

        byeUsi FoxMail, che scarica la posta da Hotmail come se fosse un server POP3. Semplice, geniale e gratuitowww.webattack.com/get/foxmail.shtml
    • Anonimo scrive:
      Re: ma ci vuole tanto??
      - Scritto da: ds
      con outlook imposti la regola che se un msg
      contiente una lista di parole che definisci
      tu (tipo PORN o BUSINNESS o
      FREE.............)
      la butta direttamente nel cestino.
      a parte il fatto che sta parlando di hotmail e non di un pop normale (ok, ci sono i trucchetti, ma non sappiamo se questo signore lo sappia) , anche Hotmail può usare quel tipo di filtri.Il punto è che hotmail sta pubblcizzando servizi a pagamento ... quindi deve renderli "più efficienti" degli altri....
    • Anonimo scrive:
      Re: ma ci vuole tanto??
      - Scritto da: ds
      con outlook imposti la regola che se un msg
      contiente una lista di parole che definisci
      tu (tipo PORN o BUSINNESS o
      FREE.............)
      la butta direttamente nel cestino.Si, ma prima la scarica. Meglio ancora sarebbe cancellarla direttamente dal server.
  • Anonimo scrive:
    libero
    io ho dovuto abbandonare la mia storica casella che avevo con liberoogni giorno mi riempivano di messaggi pubblicitari fra l'altro anche di ditte presumibilmente serieho cercato DISPERATAMENTE di risolvere il problema più volte, ma quelli di libero non mi hanno mai nemmeno risposto ad una maile tanto materiale pubblicitario arrivava proprio da loro......ho sentito altri che hanno una mail con libero, ma nessuno ha avuto questo problema.che dire? sarò stato sfortunato, comunque ho dovuto abbandonarla
    • Anonimo scrive:
      Re: libero
      basta filtrare (outlook, eudora, kdemail..) in modo tale da cancellare dal server tutto quello che ha come mittente *libero.it :))Io ho fatto così e non mi arriva proprio niente delle cose che inviano(tra parentesi sono proprio patetici, e li pagano pure ?)
      • Anonimo scrive:
        Re: libero
        si, hai ragione, ma io la posta di libero la leggevo come webmail, cioè non la scaricavo con un programma di posta, ma direttamente dal sito libero.ite ti assicuro che non ho trovato nessuna soluzione e soprattutto loro non mi hanno offerto nessun tipo di assistenza
        • Anonimo scrive:
          Re: libero
          non so con Libero, ma con IOL è possibile impostare dei filtri anche per la "web mail". Una volta entrato nella tua casella, dove c'è l'elenco dei messaggi, clicca su "Opzioni" (in altro a destra), e tra le opzioni c'è "Filtri".- Scritto da: innsbruck
          si, hai ragione, ma io la posta di libero la
          leggevo come webmail, cioè non la scaricavo
          con un programma di posta, ma direttamente
          dal sito libero.it

          e ti assicuro che non ho trovato nessuna
          soluzione e soprattutto loro non mi hanno
          offerto nessun tipo di assistenza
          • Anonimo scrive:
            Re: libero
            - Scritto da: web-filtri

            non so con Libero, ma con IOL è possibile
            impostare dei filtri anche per la "web
            mail". Una volta entrato nella tua casella,
            dove c'è l'elenco dei messaggi, clicca su
            "Opzioni" (in altro a destra), e tra le
            opzioni c'è "Filtri".Certo, esiste anche con Libero. Ed e' un'opzione utilissima. Usatela! :)
        • Anonimo scrive:
          Re: libero
          te lo dice in anticipo libero che non ti da assistenza, anche perchè non vedo perchè dovrebbe farlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON è libero
      Guarda che lo spam che ti arriva da libero spot NON è di libero, è spam di un coglione che ha aperto la casella su libero come tutti gli altri e ci scrive libero spot per pararsi il culo...
  • Anonimo scrive:
    Re: 150 spam e virus al giorno
    - Scritto da: mazziato e spammato
    Non penso sia possibile fare molto di più
    (anche se i consigli sono semore i
    benvenuti).bha io ho messo su un MTA (postfix rulez =) su una vecchia macchina con adsl e dns dinamico (mai persa una mail :) mi son creato un account che ho dato solo alle persone che conosco con la raccomandazione di non inserirlo nella rubbrica se usano outlook, poi se devo dare un indirizzo mail in giro in qualche form o su una pagina web mi creo un alias e appena comincia ad arrivare spam cancello il suddetto alias, in questo modo non mi arriva piu' di 1/2 mail di spam al mese (a volte nemmeno quelle).
  • Anonimo scrive:
    Hotmail è complice!
    Per il mio lavoro utilizzo un e-mail privata che non è oggetto di spam. Per un utilizzo pubblico ho creato un account su hotmail. Appena creato, dopo appena un'ora, senza che io lo avessi utilizzato, è stato riempito da 10 e-mail spam. Quindi chi fornisce l'account agli spammatori se non la stessa hotmail???
    • Anonimo scrive:
      Re: Hotmail è complice!
      E' successa la stessa identica cosa anche a me.........
      • Anonimo scrive:
        Re: Hotmail è complice!
        avete fatto bene attenzione alle clausole di utilizzo della casella postale?
        • Anonimo scrive:
          Re: Hotmail è complice!

          avete fatto bene attenzione alle clausole di
          utilizzo della casella postale?..bravo Vertigo !Inoltre quando ci si registra devi fare attenzione che le varie opzioni tipo "voglio ricevere materiale pubblicitario, etc...." siano DESELEZIONATE.Quindi Hotmail NON E' complice, ma è uno spammer diciamo "legalizzato".E poi se si sceglie un indirizzo tipo Paolo70@hotmail.com i vari spam software ti trovano dopo 10 secondi.........In ogni caso, o si sceglie un acronimo abbastanza complicato (funziona quasi bene ad esempio se fatto da 2 parole che non hanno nessun legame tra loro) oppure prima o poi si entrerà in qualche spam list.....
  • Anonimo scrive:
    http:\www.despammed.com
    Casella e-mail gratuita che autoforwarda su altro indirizzo e-mail e che e' controllata da sofisticati filtri antispam
    • Anonimo scrive:
      Re: http:\www.despammed.com
      Lo usi?Quanto costa?Sul sito non è scritto se si paga, nè dice che è gratis...
      • Anonimo scrive:
        Re: http:\www.despammed.com
        Nella prima riga sta scritto:Free email forwarding ...Ora lo provo vediamo se funziona.
        • Anonimo scrive:
          Re: http:\www.despammed.com
          - Scritto da: Andrea
          Nella prima riga sta scritto:

          Free email forwarding ...

          Ora lo provo vediamo se funziona.Oggi non va il sito :| annamo bene e manco mi arriva la posta..
  • Anonimo scrive:
    Spammiamoli!!!
    Io da un po' di tempo faccio una piccola ricerca sul messaggio di Spam e trovati 2 o 3 indirizzi che si riferiscono ai presunti autori li inserisco in tutte le piu' nefande e "rischiose" newsletter che mi capitano a tiro, in modo che vengano riempiti da spam. Cosi' ho fatto, ad esempio, con tale Matteo Larani di SuonerieLoghi.it e sfondimodelle.com che regolarmente mi spamma...Non so' se possa servire ma da un poco di soddisfazione!! ;-)))
    • Anonimo scrive:
      Re: Spammiamoli!!!
      - Scritto da: Visitor
      Io da un po' di tempo faccio una piccola ricerca sul messaggio di Spam e trovati 2 o
      3 indirizzi che si riferiscono ai presunti autori li inserisco in tutte le piu' nefande
      e "rischiose" newsletter che mi capitano a tiro, in modo che vengano riempiti da spam.... sperando che i "presunti autori" non siano persone che non c'entrano nulla, ma che hanno l'unica colpa di essere stati scelti da uno spammer come "falsi mittenti" ...
      Cosi' ho fatto, ad esempio, con tale Matteo Larani di SuonerieLoghi.it e
      sfondimodelle.com che regolarmente mi spamma...Non so' se possa servire ma da un
      poco di soddisfazione!! ;-)))Mmmmh, pochissima soddisfazione: gli spammer cambiano indirizzo con notevole facilita', e quello che fai serve solo a mettere in difficolta' il provider - che magari nel frattempo aveva pure cacciato via lo spammer e adesso e' vittima del tuo scherzetto ...
  • Anonimo scrive:
    http://www.maxkava.com/spam/
    Momentaneamente down la tornera' sicuramente al piu' presto.
  • Anonimo scrive:
    Si puo' almeno risparmiare tempo e banda
    Un buon modo per non perdere tempo è istruire il client perché non scarichi messaggi grandi più di 50KB (o anche meno).Molto spam arriva con allegati, in questo modo il client legge solo le prime righe ed i messaggi di spam comunque si riconoscono anche dal solo subject o mittente ed un po' di gioco con il [DEL] ripulisce la casella INBOX in pochi secondi... IMHO è anche divertente :-))Un vantaggio collaterale è che non scaricando mex con allegati non richiesti si filtrano anche tutti i niubbi che usano in HTML con sfondo o comunque allegati non richiesti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si puo' almeno risparmiare tempo e banda
      Ma il "niubbi" che cos'e'? Una nuova specie di volatile tropicale?Ah, intendi un "newbie".... :))
  • Anonimo scrive:
    Sicuro?
    Ciao.Uso anch'io Hotmail e soffrivo dello stesso problema. Configurando correttamente l'account, però, sono riuscito a confinare lo spam nella posta indesiderata. Resta il fatto che un nuovo "mittente" interessante risulta comunque annegato all'interno della melma spam.Quello che invece non sono riuscito a ottenere è la morte del mio account, in quanto ricevendo continuamente SPAM non risulto mai inattivo. Sapresti dirmi come fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sicuro?
      tu lasciala li in pace la tua casella. non ti preoccupare che non vivrà in eterno :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sicuro?
      La longevita' dell'account non dipende dai messaggi che ricevi, ma dai controlli che fai.Non controllarlo piu' per almeno 30 giorni (fai 40, che sei sicuro) e poi prova a collegarti: vedrai una pagina di Hotmail che ti dice che il tuo account e' attualmente "sospeso" ma riattivabile seguendo un link. Se tu ignori il tutto, dopo un po' l'account viene cancellato.
  • Anonimo scrive:
    altro modo
    Innanzitutto grazie a Piero per l'indirizzo di SpamCop.net adesso me lo studio bene vi saprò dire....Io mi sono preso gli nidirizzi acquistando un dominio, e fino a poco tempo fa usavo mettere indirizzi gratuiti che puntavano sulla mia vera email così da cambiarla sul sito se presa di mira da spammer, adesso ho trovato un simpatico javascript che evita il rastrellamento automatico di indirizzi dall'HTML così se vogliono me lo devono prendere a mano....e se lo prendono è comunque un alias che se anche venisse preso di mira posso cambiare quando voglio, e gli amici conoscendo il mio sito controllano li l'email in vigore prima di scrivermi in questo modo mi trovano sempre anche se cambio indirizzo, e per ora non ho spam....Inoltre se lo ho lo denucio e lo segnalo sempre e diminuisce davvero, forse i provider pro-spam segnalano agli spammer gli utenti spammati rompiballe che osano segnalare all'abuse e ti tolgono... ;-))Provate, in bocca al lupo belli e ricordatevi (spamma lo spammer!)
  • Anonimo scrive:
    Filtro RADICALE per Hotmail!
    Ho inserito come filtro la condizione che nell'INDIRIZZO del mittente sia presente ".it".Un pochettino drastica come soluzione, ma... oggi ho aperto la casella: 2 messaggi in "Nuova Posta" e 198 in "Posta Indesiderata" :-))
    • Anonimo scrive:
      Re: Filtro RADICALE per Hotmail!
      - Scritto da: Ottav(i)o Nano
      Ho inserito come filtro la condizione che
      nell'INDIRIZZO del mittente sia presente
      ".it".
      Un pochettino drastica come soluzione, ma...
      oggi ho aperto la casella: 2 messaggi in
      "Nuova Posta" e 198 in "Posta Indesiderata"
      :-))Usi il filtro ai carboni attivi per scolare la pasta?
      • Anonimo scrive:
        Re: Filtro RADICALE per Hotmail!
        - Scritto da: Balbo
        Usi il filtro ai carboni attivi per scolare
        la pasta?:)) HAHAHAHA geniale!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Filtro RADICALE per Hotmail!

        Usi il filtro ai carboni attivi per scolare
        la pasta?WOW! Non mi sarebbe mai venuto in mente... Ora che me lo hai suggerito ci provo; poi corro anche a comprarmi una tuta NBC (Nuclear Bacteriological Chemical) per fare le pulizie in casa!
  • Anonimo scrive:
    hotmail ? spam?
    Io consiglio di NON usare la casella su hotmail, oramai e' un vero e proprio paradiso per lo spamming.Pero' se proprio uno vuole, puo' continuare a consultarla con FoxMail 4.1, che ha integrato un meccanismo per tirare giu' la posta da hotmail.Ovviamente bisogna attivare anche qua dei filtri per cancellare la posta dal server (lo puo' fare).Ed e' anche gratuito. Non e' perfetto, ma nel suo piccolo e' molto carino!Si puo' scaricare il programma un po' ovunque. Qua in particolare hanno una patch per i menu' in italiano: http://web.tiscali.it/alexseb/fox/nb: io uso "THE BAT". So che non e' alla portata di tutti, ma mi trovo decisamente bene, ed e' uno degli shareware che sono molto contento di aver registrato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Rassegnati

    vedrai che impratichendoti riuscirai ad
    arrivare a circa il 40% di spam filtratoIn "giro" si trova SpamKiller della McAfee, versione 4.E' ottimo, filtri autoaggiornanti e impostabili come vuoi, cancella la posta spam direttamente dal server senza scaricarla sul pc. Io mi trovo benissimo, certo ho una Adsl e se tengo il pc spengo per qualche giorno mi ritrovo anche io pieno di mail spazzatura...ma credo non ci siano grosse soluzioni.Ad ogni modo bisogna secondo me avere due indirizzi di posta elettronica almeno, uno da utilizzare per la corrispondenza privata e l'altro per l'iscrizione a servizi nei vari siti, messaggi di newsgroup etc etc... in questo modo il rischio di ricevere spam è nettamente minore.
  • Anonimo scrive:
    Segnalare all'abuse
    Anche io ricevo ogni tanto spam. Ma lo riesco a tenere abbastanza sottocontrollo segnalando puntualmente all'abuse della rete di provenienza lo spammer. Se ti puo' servire, per individuare la rete di provenienza dello spammer, ci sono servizi online come spamcop:http://spamcop.net/ che ti possono fornire l'indirizzo dell'abuse a cui scrivere semplicemente compilando un form dove inserisci l'header della spam-email ricevuta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Segnalare all'abuse
      Purtroppo non sempre è cosa facile: in questi giorni sono spammato da top-special-offers;praticamente sono stato costretto ad oscurare un'intera classe B!!!Dato che non ci sono punizioni questa gente si arrcchisce e si può permettere di avere le proprie reti: non si appoggano più a provider esterni. Al massimo fanno accordi.Tu che fai quando ti viene spam dagli usa? A chi ti rivolgi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Segnalare all'abuse
        Ultimaamente mi arrivano con costanza degli spam dalla corea e da taiwan (area est pacifico). Ho usato spamcop e ho segnalato la cosa allegando copia delle email con header al gestore della rete di provenienza (l'equivalente della nostra Telecom) scrivendo in inglese. Non ho più ricevuto spam da quelle parti.
  • Anonimo scrive:
    kiwi
    google search kiwi
Chiudi i commenti