Cellulari in volo anche per TIM e Vodafone

Decollano le offerte di roaming aereo degli operatori mobili italiani. Ma il business potrebbe rivelarsi poco fruttifero

Roma – La telefonia mobile italiana mette le ali al proprio business: dopo il via libera dell’Unione Europea e il tempestivo annuncio di Wind di voler portare i propri servizi di telefonia mobile in volo, ecco che anche TIM e Vodafone si dichiarano pronti per il decollo dei propri utenti.

Tim lo farà a partire da giugno, consentendo a tutta l’utenza di utilizzare il cellulare per effettuare telefonate e spedire SMS a bordo degli aeromobili di compagnie come Air France, RyanAir e Lufthansa, sfruttando la tecnologia basata su picocelle sviluppata da OnAir . I costi, ovviamente, sono diversi da quelle “terrestri”: effettuare una telefonata costerà 3 euro al minuto, una tariffa pari a 1,90 euro per le chiamate in entrata. Per spedire un SMS si spenderanno invece 89 centesimi.

Vodafone ha invece annunciato di aver siglato due accordi: il primo con OnAir, che offre voce, SMS e traffico GPRS per l’utilizzo di mail e Internet sui voli Air France, e il secondo con Aeromobile , che offre gli stessi servizi alle compagnie Emirates e Qantas. “Entro l’anno – precisa l’operatore – arriveranno poi nuovi accordi con altre compagnie aeree tra le quali British Midland, TAP Portugal e Ryanair”. Al momento si conosce solo il costo per il traffico voce: 3 euro al minuto, IVA compresa, una tariffa definita promozionale e valida per il periodo estivo. Per il servizio email, aggiunge Vodafone, i clienti Business potranno accedere all’opzione mail International , al costo di 10 euro al mese.

Delle tre aziende, per i servizi di roaming aereo Wind sembra dunque prevedere le spese più elevate: 4 euro al minuto per effettuare una telefonata, 2 euro al minuto per riceverla, 1,5 euro per ogni SMS inviato.

Chi non intende rinunciare al cellulare in aereo si deve dunque preparare a tariffe non esattamente low cost. Ma proprio per via della loro antieconomicità, potrebbero costituire un deterrente ai fenomeni di telefonia selvaggia tanto temuti dai passeggeri che vedono l’aereo come una delle ultime oasi di tranquillità.

Sono molti gli utenti che preferiscono i cellulari spenti durante i voli: da un sondaggio commissionato dalle compagnie aeree italiane Meridiana ed Eurofly su un campione di oltre 5mila clienti, emerge infatti che il 70% dei passeggeri non li desidera, perché preferisce non essere disturbato dal suono dei cellulari e dalle conversazioni altrui. I risultati della ricerca sono stati resi pubblici in occasione della presentazione del portale mobile Meridiana.mobi , attivato due mesi fa .

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ecchecaz scrive:
    Pedopornografia?
    Che ci siano molte immagini di esibizionisti è vero, e molte sono anche ospitate a sproposito sulle pagine dell'enciclopedia, ma parlare di pedopornografia è assurdo
    • Sgabbio scrive:
      Re: Pedopornografia?
      - Scritto da: ecchecaz
      Che ci siano molte immagini di esibizionisti è
      vero, e molte sono anche ospitate a sproposito
      sulle pagine dell'enciclopedia, ma parlare di
      pedopornografia è
      assurdoLa pedopornografia è la scusa usata per la censura.
  • Voyage scrive:
    Category:Erotic
    http://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Erotic
  • Drage scrive:
    Commons
    Quelle su Commons sono gravi imprecisioni. Commons non esiste solo in funzione di Wikipedia, le sue immagini sono utilizzate da tutti i progetti Wikimedia in tutte le lingue, nonché da progetti wiki, da siti esterni alla fondazione. Chiedo quindi che venga rettificata la frase.
  • Nilok scrive:
    Responsabilità
    Ave.Riconoscere le proprie responsabilità è il primo passo verso un qualunque miglioramento desiderabile.wikkywikky e wikyleech dovranno prendersi le loro:[yt]3gncrUZ7yjk[/yt]A prestoNilok
    • S P A M scrive:
      Re: Responsabilità
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Riconoscere le proprie responsabilità è il primo
      passo verso un qualunque miglioramento
      desiderabile.

      wikkywikky e wikyleech dovranno prendersi le loro:

      [yot!]
      A presto
      NilokIo lo farò anche per professione quindi sono portato alla critica, ma il tuo SPAM è noioso e scontato! :-oNon si capisce che cosa vendi poi, l'aderenza ad una setta religiosa? (newbie)
  • Nemo_bis scrive:
    Discussione in corso
    Per chi volesse approfondire: http://thread.gmane.org/gmane.org.wikimedia.foundation/
    • Nemo_bis scrive:
      Re: Discussione in corso
      E in italiano: http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Bar/Discussioni/Presunta_censura_preventiva_WMF_su_en.news
      • Sgabbio scrive:
        Re: Discussione in corso
        non ho letto tutto ma mi sembra il solito "al lupo, al lupo" giornalistico (ripeto che PI potrebbe più occuparsi dei suoi troll che scrivere articoli che danno loro da mangiare). essendo gli admin di Wikinews liberi di cancellare articoli o bozze degli stessi (dopo, ovviamente, aver ricevuto la fiducia della comunità) non vedo nulla di strano a leggere nell'oggetto un riferimento a Mike Godwin che ha consigliato agli admin cosa fare (domanda rivolta agli admin... se Wales vi segnala un copyviol in una voce voi non scriveste in oggetto qualcosa del tipo "segnalato da Jimbo"?). poi sta alla comunità di en.news vedere se il sysop ha fatto male, se è necessario toglierli i tastini e se bisogna recuperare gli articoli. --valepert 17:21, 19 mag 2008 (CEST) Vedo che rosicano.... Già invece di parlare di eventuali stortature sulla gestione di Wikipedia, gli dicono che non si devono occupare dei loro affari, ma solo dei troll che hanno.....già detto da gente che da dello spammer a quelli che protestano per la loro gestione da oligarchia....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 maggio 2008 17.54-----------------------------------------------------------
  • Dr. Eros scrive:
    Category:Sex
    http://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Sex:-)
    • Homer S. scrive:
      Re: Category:Sex
      - Scritto da: Dr. Eros
      http://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Sex

      :-)Divertente. La voce "sex" è l'unica senza foto esplicite ma solo disegni o stampe antiche... (newbie)
      • Dr. Eros scrive:
        Re: Category:Sex


        http://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Sex

        :-)
        Divertente. La voce "sex" è l'unica senza foto
        esplicite ma solo disegni o stampe antiche...
        (newbie)Ma le sottocategorie...:-)
Chiudi i commenti