Censura Internet, Cuba ci ripensa

La società telefonica di Stato annuncia che il progetto pensato per chiudere il rubinetto dell'accesso è rimandato a data da destinarsi. Vince l'indignazione internazionale


Roma – Ci hanno ripensato. Dopo alcune settimane di fuoco incrociato di organizzazioni internazionali, associazioni per i diritti civili e umani, dopo le aspre critiche apparse sulla stampa mondiale, le autorità cubane hanno, almeno per ora, ceduto . Una retromarcia sulla censura di Internet del tutto inconsueta per il regime castrista.

L’Avana ha affidato la notizia-bomba ad una nota passata quasi sotto silenzio trasmessa dalla Società telefonica di Stato, ETECSA, l’unica autorizzata ad operare nel paese, che ha specificato come il progetto pensato per limitare l’accesso alla rete da parte dei cubani è stato “rimandato a data da destinarsi”. Sebbene sia una formula che alimenta una certa incertezza, si tratta anche di una formula già utilizzata in passato per evitare l’ammissione che si tratti davvero di un ripensamento.

Mentre scriviamo, alcuni dei critici più scandalizzati dalla decisione che sembrava irrevocabile, come Amnesty International , devono ancora commentare la nota ETECSA.

Come si ricorderà, ai primi di gennaio il regime castrista ha annunciato forti limitazioni all’uso di Internet per quei cubani che acquistano accessi in valuta locale, accessi spesso comprati al mercato nero e che consentono di venire in contatto con materiali non graditi a L’Avana.

La posizione ufficiale di Cuba, peraltro, rimane quella secondo cui, avendo poca banda a disposizione, l’isola non possa permettersi un alto volume di utenti, una tesi che non ha mai convinto al di fuori dei palazzi di Fidel Castro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Gran finale di articolo
    Come al solito, le nuove tecnologie sono pericolose finché non servono per "smascherare i criminali", cioè per spiare la gente.
  • Anonimo scrive:
    ragazzi, cellulari e PC
    Da insegnante, ho notato che mentre dieci anni fa in Italia c'era un enorme interesse nei ragazzi per il PC e il suo mondo, oggi questo interesse si e' largamente spostato verso il cellulare. l'altro i telefonini li producnoQuesto oltre a potenziali rischi legati alle radiazioni, comporta di sicuro che stiamo crescendo una generazione di italiani che avra' poca dimestichezza con il PC, e moltissima con la tastierina dei cellulari, e poiche' nonostante si parli di convergenza il telefonino non sara' a breve mai una macchina completa, complessa e sopratutto aperta come invece e' il PC, significa che questi ragazzi saranno dei consumatori e non dei produttori nella futura Societa' dell'Informazione, e proietteremo il paese indietro nella classifica dei paesi industrializati. In Finlandia, dove fra l'altro i telefonini li producono e ci campano, i ragazzi studiano molto di piu' l'uso del PC di quanto non si faccia in Italia. Concludo con una battutaccia; a questo punto chi mi paghera' la pensione quando a 100 anni ne avro' diritto ? Devo emigrare in Finlandia ?
    • Anonimo scrive:
      Re: ragazzi, cellulari e PC

      Concludo con una battutaccia; a
      questo punto chi mi paghera' la pensione
      quando a 100 anni ne avro' diritto ? qual'è il problema? i nostri governanti dell'epoca (dx o sx pari sono) si organizzeranno per tempo per risolvere questo amaro problema: ci toglieranno le pensioni!
  • Anonimo scrive:
    Differenza tra forno microonde e GSM?
    Chi mi spiega brevemente il funzionamento (differenze) tra forno microonde e cellulare?Perchè uno scalda i cibi e l'altro non dovrebbe far male?Grazie!
    • Anonimo scrive:
      Re: Differenza tra forno microonde e GSM?
      Grossomodo la differenza è la stessa che passa tra un fiammifero ed una fiamma ossidrica: guardando l'uno non hai danni agli occhi, guardando l'altra invece si.
    • opazz scrive:
      Re: Differenza tra forno microonde e GSM?
      Semplicemente.. Le onde emesse dal microonde sono onde di una lunghezza d'onda "studiata" per muovere per risonanza gli atomi di H2O presente nei cibi. Questo movimento di sfregamento, permette il riscaldamento del cibo, con lo stesso principio di riscaldamento quando ad esempio sfreghi tra di se le mani..Il secondo invece ha onde non studiate per questo scopo, bensì onde (ammetto non ricordo se a maggiore o minore frequenza ma suppongo il primo caso) a bassa potenza e di frequenza tale che non hanno questo scopo..Un forno a microonde ha ben altra potenza.. Prova a vedere come frulla il contatore quando lo usi per quei pochi minuti/istanti..==================================Modificato dall'autore il 28/01/2004 12.06.42
      • Anonimo scrive:
        Re: Differenza tra forno microonde e GSM?
        Un forno a microonde (il mio) va sui 12 Ghz, il cellulare e sui 0.9 Ghz. Il microonde trasmette con più potenza, a frequenza più alta, ed è ovviamente schermato.
        • opazz scrive:
          Re: Differenza tra forno microonde e GSM?
          Certo della schermatura ne ero a conoscenza, e lo davo per inteso. La frequenza del forno non la sapevo però.. Grazie! :D
  • Anonimo scrive:
    Quindi come per gli MMS anche per gliMP3
    Scatta un'azione legale e quindi una multa, ma per i recidivi si passa al penale!Percio' se fai il furbo e ti tengono d'occhio la volta dopo i guai aumentano....Ahi ahi ahi
  • Anonimo scrive:
    i luminari iniziano a scoprirlo?
    Non ditemi che qualcuno ha scoperto l'acqua calda, e si comincia a parlare di radiazioni.Ma come? Non erano sicuri? Adesso si scopre che magari fanno male, chi lo dice ai milioni di utenti ai quali si è inculcato che senza cellulare non si può vivere, che può danneggiare il cervello?Non c'è da preoccuparsi chi usa tanto il cellulare non ha cervello, quindi non si può danneggiare.
    • Anonimo scrive:
      Re: i luminari iniziano a scoprirlo?
      - Scritto da: Anonimo
      Non ditemi che qualcuno ha scoperto l'acqua
      calda, e si comincia a parlare di
      radiazioni.
      Ma come? Non erano sicuri? Adesso si scopre
      che magari fanno male, chi lo dice ai
      milioni di utenti ai quali si è
      inculcato che senza cellulare non si
      può vivere, che può
      danneggiare il cervello?
      Non c'è da preoccuparsi chi usa tanto
      il cellulare non ha cervello, quindi non si
      può danneggiare.Tanto alla fin fine sono dannosi, c'è poco da fare. Ovvio che nessuno voglia dimostrare che fanno male perchè altrimenti poi dovrebbero ridisegnarli quasi da zero, con ingenti perdite di denaro.Meglio quindi non dire nulla, col benestare dello stato italiano al quale non frega niente della nostra salute: fra una ventina d'anni verrà fuori quello che è venuto fuori con l'amianto, chissenefrega che si riempono le corsie degli ospedali, l'importante è vendere la loro fuffa multimediale.
      • Anonimo scrive:
        Re: i luminari iniziano a scoprirlo?
        fra una ventina
        d'anni verrà fuori quello che
        è venuto fuori con l'amianto,
        chissenefrega che si riempono le corsie
        degli ospedali, l'importante è
        vendere la loro fuffa multimediale.questa è una cosa che ho sempre scritto in queste pagine , spero che il tempo mi smentisca, però alla fine sarà il contribuente a pagare le spese, grazie al cinismo di molti, ed al Dio denaro che oggi si chiama profitto.
    • Anonimo scrive:
      Re: i luminari iniziano a scoprirlo?
      In un mondo di idioti la gente ascolta solo il parere dei meno saggi.Una volta, poco tempo fa, dicevano che la benzina al piombo non era dannosa. Poi, "oops, ci siamo sbagliati, morirete tutti !", ci hanno fatto cambiare tutto il parco macchine (dopo aver cambiato un po' del parco uomini) per appiopparci la benzina verde. Nota come suona bene: BENZINA VERDE. Si, è proprio bello, dà l'idea di roba che si ottiene spremendo l'erba. Sicuramente non fa male, come potrebbe ? Anzi, previene il raffreddore e allunga la vita. Chissà cosa si inventano per il prossimo cambio... probabilmente niente, tanto la mente è stupida e si potranno riutilizzare i vecchi spot. Dopo il DDT, l'amianto, il tabacco, il PCB, l'MTBE, i CFC (che sono ancora prodotti e usati), i raggi X, i conservanti al mercurio, e molti altri, perché stupirsi della benzina verde, dell'uranio impoverito e dei telefonini ?
      • Anonimo scrive:
        Re: i luminari iniziano a scoprirlo?
        certo che ce ne sono di cialtroni al mondo,ma leggete quello che scrivete ?la gente per esempio sa BENISSIMO che fumare fa malepero' continua a farlo e se ne sbatte ....(anche della salute di chi non fuma e purtroppo gli sta vicino)la gente sa, o ha un ragionevole sospetto, che i cellulari qualcosa facciano ...... ma se ne sbatte, come con il fumoelPiotr
        • Salvatopo scrive:
          Re: i luminari iniziano a scoprirlo?

          la gente per esempio sa BENISSIMO che fumare
          fa male pero' continua a farlo e se ne sbatte ....
          (anche della salute di chi non fuma e
          purtroppo gli sta vicino)Parole sante. E la cosa bella è che molti avvelenano anche i propri figli.
          la gente sa, o ha un ragionevole sospetto,
          che i cellulari qualcosa facciano ...... ma
          se ne sbatte, come con il fumoAppunto: se il fumo crea puzza e causa tante malattie, tra cui il cancro e lo si sa per prove scientifiche, figurarsi un cellulare che "fa figo", non puzza e non si sa se veramente fa male.Io lo uso parecchio, ma spesso uso l'auricolare e il telefono è a distanza da me, quindi spero di farmi meno male, nella denegata ipotesi che facciano veramente male.P.S. Ma poi a che mi serve allontanare il cellulare se difronte al mio balcone ci sono 2 ponti telefonici, una radio privata e 3 antenne di radioamatori per un totale di quasi 1500W di potenza ? :'(
          • Anonimo scrive:
            Re: i luminari iniziano a scoprirlo?

            P.S.
            Ma poi a che mi serve allontanare il
            cellulare se difronte al mio balcone ci sono
            2 ponti telefonici, una radio privata e 3
            antenne di radioamatori per un totale di
            quasi 1500W di potenza ? :'(poco più di un forno a microonde, ma molto più lontanoti garantisco che ci sono antenne moooolto più potenti!
  • Anonimo scrive:
    radiazioni?
    ma i cellulati triband assorbono piu' radiazoioni del dual????:(
Chiudi i commenti