Chronos, il WiFi sicuro senza password

I ricercatori del MIT propongono un nuovo modo di gestire le reti wireless, una tecnologia che mira a rendere più sicure le connessioni e ad eliminare il bisogno di usare le password. La privacy? Un orpello

Roma – Il Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) del MIT ha presentato Chronos, ovvero la proposta di un sistema di connessione WiFi innovativo che elimina le password rendendo al contempo più sicura l’identificazione dei singoli utenti.

Diversamente dagli ordinari meccanismi di connessione all’hot-spot wireless più vicino, infatti, Chronos istruisce il router per l’identificazione dell’utente basata sull’analisi del traffico radio: i tempi necessari a inviare e ricevere i pacchetti di dati vengono usati per calcolare la posizione in cui si trova il dispositivo client.

I meccanismi di analisi di Chronos sono 20 volte più accurati rispetto alle tecniche già esistenti, sostiene il team guidato dal professor Dina Katab, mentre nei test sul campo i ricercatori hanno identificato i dispositivi degli utenti con una percentuale del 94 per cento; in uno scenario da locale pubblico, invece, la capacità del sistema di distinguere i clienti dalle persone all’esterno ha un’accuratezza del 97%.

Chronos offre un sistema di identificazione sicuro degli utenti delle reti WiFi, un meccanismo utilizzabile anche per tenere debitamente a distanza i droni/UAV dalle persone e la possibilità di ritrovare un dispositivo smarrito, ma la possibilità di tracciare individualmente un utente certo non piacerà ai difensori della privacy.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luca scrive:
    Ridicoli
    Numeri inutili. Basta uscire un po' da Milano e Roma per vedere che la gente ha delle adsl schifose con latenze elevate e qualità mai costante.Inutile parlare di fornire i 30 mbit! A me ne basterebbero anche 10, ma che siano veri però!!!!!
  • SalvatoreGX scrive:
    A gli altri operatori?
    Si parla di Tim e Fastweb...Ma ad esempio, gli utenti che navigano in LTE sotto Vodafone e H3G ?rientrano sotto chi?X-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 aprile 2016 11.27-----------------------------------------------------------
    • Joshthemajor scrive:
      Re: A gli altri operatori?
      Rientrano sotto il gruppo "in italia siamo troppo indietro rispetto all'estero" e le generalizzazioni di tante persone.
    • panda rossa scrive:
      Re: A gli altri operatori?
      - Scritto da: SalvatoreGX
      Si parla di Tim e Fastweb...
      Ma ad esempio, gli utenti che navigano in LTE
      sotto Vodafone e H3G
      ?
      rientrano sotto chi?Questi utenti di cui parli, sono lo zero virgola quanto?
      • SalvatoreGX scrive:
        Re: A gli altri operatori?
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: SalvatoreGX

        Si parla di Tim e Fastweb...

        Ma ad esempio, gli utenti che navigano in LTE

        sotto Vodafone e H3G

        ?

        rientrano sotto chi?

        Questi utenti di cui parli, sono lo zero virgola
        quanto?Per ogni persona (o quasi) c'è un dispositivo mobile connesso, senza calcolare chi lavora con notebook ed ha chiavette varie per la connessione. non mi sembra che sia lo 0,qualcosa
        • Lorenzo scrive:
          Re: A gli altri operatori?
          Vero ... ma quanti sono collegati in EDGE/GPRS e quanti in LTE ?
          • SalvatoreGX scrive:
            Re: A gli altri operatori?
            - Scritto da: Lorenzo
            Vero ... ma quanti sono collegati in EDGE/GPRS e
            quanti in LTE
            ?Io basandomi su Roma napoli e Milano, con operatori come H3G che LTE te lo danno gratuito senza costi aggiuntivi, direi che quasi tutti i loro clienti.
        • panda rossa scrive:
          Re: A gli altri operatori?
          - Scritto da: SalvatoreGX
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: SalvatoreGX


          Si parla di Tim e Fastweb...


          Ma ad esempio, gli utenti che navigano
          in
          LTE


          sotto Vodafone e H3G


          ?


          rientrano sotto chi?



          Questi utenti di cui parli, sono lo zero
          virgola

          quanto?

          Per ogni persona (o quasi) c'è un dispositivo
          mobile connesso,Aziendale, con policy di utilizzo ben precisa, che generalmente non ti autorizza a scaricare i porni.
          senza calcolare chi lavora con
          notebook ed ha chiavette varie per la
          connessione.Anche qui, ti connetti al dominio aziendale e da li' esci attraverso il firewall aziendale.
          non mi sembra che sia lo 0,qualcosaMa fanno un utilizzo decisamente limitato e rigorosamente client side.
          • SalvatoreGX scrive:
            Re: A gli altri operatori?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: SalvatoreGX

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: SalvatoreGX



            Si parla di Tim e Fastweb...



            Ma ad esempio, gli utenti che
            navigano

            in

            LTE



            sotto Vodafone e H3G



            ?



            rientrano sotto chi?





            Questi utenti di cui parli, sono lo zero

            virgola


            quanto?



            Per ogni persona (o quasi) c'è un dispositivo

            mobile connesso,

            Aziendale, con policy di utilizzo ben precisa,
            che generalmente non ti autorizza a scaricare i
            porni.


            senza calcolare chi lavora con

            notebook ed ha chiavette varie per la

            connessione.

            Anche qui, ti connetti al dominio aziendale e da
            li' esci attraverso il firewall
            aziendale.


            non mi sembra che sia lo 0,qualcosa

            Ma fanno un utilizzo decisamente limitato e
            rigorosamente client
            side.Dopo questa.... Stendo un velo pietoso.adios.
          • panda rossa scrive:
            Re: A gli altri operatori?
            - Scritto da: SalvatoreGX
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: SalvatoreGX


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: SalvatoreGX




            Si parla di Tim e Fastweb...




            Ma ad esempio, gli utenti che

            navigano


            in


            LTE




            sotto Vodafone e H3G




            ?




            rientrano sotto chi?







            Questi utenti di cui parli, sono
            lo
            zero


            virgola



            quanto?





            Per ogni persona (o quasi) c'è un
            dispositivo


            mobile connesso,



            Aziendale, con policy di utilizzo ben
            precisa,

            che generalmente non ti autorizza a
            scaricare
            i

            porni.




            senza calcolare chi lavora con


            notebook ed ha chiavette varie per la


            connessione.



            Anche qui, ti connetti al dominio aziendale
            e
            da

            li' esci attraverso il firewall

            aziendale.




            non mi sembra che sia lo 0,qualcosa



            Ma fanno un utilizzo decisamente limitato e

            rigorosamente client

            side.



            Dopo questa.... Stendo un velo pietoso.
            adios.Ma quale velo pietoso?Vuoi farci credere di avere un server connesso su rete mobile?
          • SalvatoreGX scrive:
            Re: A gli altri operatori?
            - Scritto da: panda rossa
            Ma quale velo pietoso?
            Vuoi farci credere di avere un server connesso su
            rete
            mobile?Non parlavo di azienda, parlavo di tutta la popolazione italiana che utilizza smartphone con i più svariati operatori.Il numero di device mobili connessi in rete, hanno superato i computer.Quindi non può essere lo 0,qualcosa perchè se vai a vedere le statistiche di navigazione ad esempio nei più svariati siti internet, più del 50% è mobile.
          • panda rossa scrive:
            Re: A gli altri operatori?
            - Scritto da: SalvatoreGX
            - Scritto da: panda rossa


            Ma quale velo pietoso?

            Vuoi farci credere di avere un server
            connesso
            su

            rete

            mobile?

            Non parlavo di azienda, parlavo di tutta la
            popolazione italiana che utilizza smartphone con
            i più svariati
            operatori.Quelli rientrano nell'utilizzo client-side.Whatsapp e cazzeggio in genere.
            Il numero di device mobili connessi in rete,
            hanno superato i
            computer.Ma l'utilizzo che fanno della rete e' prevalentemente client.
            Quindi non può essere lo 0,qualcosa perchè se vai
            a vedere le statistiche di navigazione ad esempio
            nei più svariati siti internet, più del 50% è
            mobile.Ma che c'entra?Si sta parlando di rete fissa e tu tiri in ballo la mobilita'.
          • er poppolo bue scrive:
            Re: A gli altri operatori?
            - Scritto da: panda rossa
            Ma che c'entra?
            Si sta parlando di rete fissa e tu tiri in ballo
            la
            mobilita'.E quello è il meno più che altro dove sta scritto che LTE=Ultra Broadband?Le ridicole velocità che hai proprio nelle città da lui citate fanno testo.In certe zone addirittura è peggiorato rispetto al 3g.
Chiudi i commenti