Cifratura fuorilegge nella Repubblica Ceca?

E? uno degli effetti di una legge in via di approvazione, una normativa talmente vaga che rischia di travolgere tecnologie fin qui considerate legittime. Ma si spera in un miglioramento


Roma – C’è preoccupazione tra gli esperti e gli osservatori dopo che la Camera bassa del Parlamento ceco ha approvato una normativa che aggiorna il Codice Penale in materia di tecnologie ma che, come spesso accade, è stata realizzata apparentemente senza tener conto della realtà tecnologica.

La prima bozza della normativa, che include anche la ratifica della convenzione europea sul cybercrime , era pensata per perseguire i reati di cracking dei sistemi informativi. Le modifiche alla bozza, avvenute in Parlamento, denuncia ora l’organizzazione europea per i diritti civili EDRI , allargano le misure anche a tecnologie di cifratura o a software e operazioni, fin qui del tutto legittime, di testing dei sistemi informatici.

Per una volta, però, la stessa EDRI, attraverso una delle organizzazioni locali affiliate, è riuscita a proporre emendamenti che, se approvati, riporteranno la normativa nell’alveo della Convenzione. Questa, pur criticata da più parti per l’allargamento dei poteri di indagine sulle reti informatiche, non prevede misure drastiche contro tecnologie di sicurezza ampiamente utilizzate in ambito pubblico e privato.

“La vaghezza della nuova legge – spiega EDRI – avrebbe posto una minaccia gravissima volta alla criminalizzazione arbitraria di attività legittime, dando luogo ad una generale incertezza del diritto”.

A questo punto si aspetta il voto del Senato che, però, dovrebbe avvenire sulla bozza riscritta e migliorata grazie all’apporto degli esperti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    http://aetherometry.com/antiwikipedia/
    :D    :D    :D    :D    :D    :D    :D    :D
  • Anonimo scrive:
    .. e un sistema a punti?
    Ci vuole molto a dare un punteggio ad ogni versione per ogni argomento? ad esempio il tempo di giacenza di una versione prima che questa venga modificata e' un buon parametro.Bisognerebbe rivedere il sistema wiki, in realta' comunque e' stato concepito con un'idea ottimistica della realta' ed e' questo che fa dei wiki un'ottima piattaforma collaborativa.
  • Anonimo scrive:
    dove sono i pdf?
    vorrei leggere offline wikipedia... esiste un pdf (o più) che la contengano tutta?
  • Anonimo scrive:
    wikipedia: sito falso e tendenzioso
    CDOche senso ha supportare un sito che si reputa libero quando invece è portavoce del comunismo + feroce?
  • Anonimo scrive:
    Wikipedia non è libera
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1225001&tid=1225001&p=1&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia non è libera
      - Scritto da: Anonimo
      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1225Sì, sì, bravo. È tutto un complotto dei comunisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia non è libera
      - Scritto da: Anonimo
      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1225ROOOOOOOOOOOOTFLLLLLL :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D ma dai!!!! ma chi sono questi :p
  • Anonimo scrive:
    per la redazione - notizia scorretta
    Non è stato bloccato il contributo degli anonimi, ma solo la creazione di nuove pagine: possono ancora modificare quelle già esistenti (e jimbo wales ha ribadito che è fondamentale che possano farlo). Inoltre, si tratta di una modifica in prova per una settimana.La mail originale su: http://mail.wikimedia.org/pipermail/wikien-l/2005-December/033880.html
    • Anonimo scrive:
      Re: per la redazione - notizia scorretta
      - Scritto da: Anonimo
      Non è stato bloccato il contributo degli anonimi,
      ma solo la creazione di nuove pagine: possono
      ancora modificare quelle già esistenti Ma sì, quelli della redazione si sono fatti prendere un po' la mano nello scopiazz... ehm... tradurre da slashdot...http://slashdot.org/article.pl?sid=05/12/05/2010247&tid=95&tid=99
  • Anonimo scrive:
    tutto cio' che e' "free"
    Prima o poi diventa closed & controlled ... tra poco arrivera' il contributo per la consultazione, i contenuti premium, ecc, eccPoi chi mi dice che i 600 volontari non censurino a piacimento?
    • Anonimo scrive:
      Re: tutto cio' che e' "free"
      - Scritto da: Anonimo
      Prima o poi diventa closed & controlled ... tra
      poco arrivera' il contributo per la
      consultazione, i contenuti premium, ecc, ecc

      Poi chi mi dice che i 600 volontari non censurino
      a piacimento?hai lo stesso potere dei 600 volontari, se censurano basta che vai sulla cronologia e rimetti le notizie com'erano.
  • Anonimo scrive:
    TOR
    se qualcuno sta pensando di registrarsi e poi di usare wikipedia con TOR, si sbaglia, perchè ci hanno già pensato
    • Anonimo scrive:
      Re: TOR
      - Scritto da: Anonimo
      se qualcuno sta pensando di registrarsi e poi di
      usare wikipedia con TOR, si sbaglia, perchè ci
      hanno già pensatoprostesti fornire qualche informazione in più?
  • Anonimo scrive:
    Notizia falsa
    La notizia è falsa, le modifiche che avete riportate nell'articolo sono SOLAMENTE IN DISCUSSIONE nessuna decisione è stata presa. Per ora wikipedia resta libera e aperta a tutti, registrati e non registrati. Potete verificare da soli.
    • AnyFile scrive:
      Re: Notizia falsa
      - Scritto da: Anonimo
      La notizia è falsa, le modifiche che avete
      riportate nell'articolo sono SOLAMENTE IN
      DISCUSSIONE nessuna decisione è stata presa. Per
      ora wikipedia resta libera e aperta a tutti,
      registrati e non registrati. Potete verificare da
      soli.Per un breve periodo di tempo (ieri o prima di ieri, non ricordo) solo su wikipedia inglese e' stato speriemntato la modifica software che richiederebbe di essere registrati per vreare pagine nuove. Si tratterebbe quindi solo delle pagine nuove.Inoltre si e' trattata soltanto di una prova, durata un paio di ore. Finolra (a quanto mi risulta) non vi e' stata alcuna presa di posizione ufficiale (anche se da quanto mi e' parso di capire nelle varie discussioni, e' molto probabile che questa piccola restrizione verra' approvata)
  • Sgabbio scrive:
    un'ottima scelta devo dire...
    Wikipedia, e un ottimo mezzo per imparare ed aiutare, il problema e che c'è sempre il pirlone di turno che fa vandalismo e modifica alla membro di cane solo per far valere una sua interpretazione.Bhe, almeno che la registrazione, non ti chieda dati personali, quante volte ti mastrubi al giorni, ed in fine, quando hai il cliclo mestruale. Per me non ci sono problemi di sorta.Almeno quelli che hanno iniziato l'articolo dedicato al Moige, non saranno anonimi se voglio elogiare i lati "migliori" :D
    • AnyFile scrive:
      Re: un'ottima scelta devo dire...
      - Scritto da: Sgabbio
      Wikipedia, e un ottimo mezzo per imparare ed
      aiutare, il problema e che c'è sempre il pirlone
      di turno che fa vandalismo e modifica alla membro
      di cane solo per far valere una sua
      interpretazione.


      Bhe, almeno che la registrazione, non ti chieda
      dati personali, quante volte ti mastrubi al
      giorni, ed in fine, quando hai il cliclo
      mestruale. Per me non ci sono problemi di sorta.

      La registrazione richiede soltanto che tu scelga un nickname e una password. Facoltativamente puoi anche fornire un tuo indirizzo e-mail (che verra' usato siolo per inviatrti la password se l'hai diemnticata e per inviare messaggi da altri utenti, che pero' non vedono il tuo indirizzo e-mail e questa fuinzione e' disattivabile).Preciso inoltre che agli anonimi e' tuttora consentito di modificare gli articoli gia' creati (cioe' questa restrizione si applica soltanto alla creazione di articoli nuovi).Al momento questa restrizione e' in fase sperimentale e non e' ancora stata approvata ufficialmente (ma e' molto probabile che lo sara')
      Almeno quelli che hanno iniziato l'articolo
      dedicato al Moige, non saranno anonimi se voglio
      elogiare i lati "migliori" :D
  • sandcreek scrive:
    Qualcosa va fatto
    Capisco benissimo Wales, chi non lo capirebbe? Mai credo nessun sito come wikipedia è stato attaccato cosi' da settimane che gli fanno le pulci, qualcosa va fatto per difendere almeno l'immagine senno' va tutto a remengo
  • Anonimo scrive:
    Wikipedia ha molti limiti...
    Il concetto stesso alla base di wikipedia e' ambiguo ed utopistico. E' un progetto innovativo senza dubbio ed utile entro certi margini, ma le aspettative vanno drasticamente ridimensionate specialmente ora che vengono messi a disposizione in rete archivi di alta qualita'.La vera innovazione e' semmai l'evoluzione portentosa dei motori di ricerca, unita alla nascita di progetti come OpenCourseWare del MIT ed altri analoghi, oppure di database come arXiv, HighWire, Pubmed, etc, o gli ausili digitali allo studio come StudentConsult...L'informazione di qualita' esiste in rete e si tratta di renderla piu' facilmente accessibile e discernibile dal "rumore di fondo", ma a questo penseranno i nuovi motori di ricerca semantici :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia ha molti limiti...
      - Scritto da: Anonimo
      La vera innovazione e' semmai l'evoluzione
      portentosa dei motori di ricerca, unita alla
      nascita di progetti come OpenCourseWare del MIT
      ed altri analoghi, oppure di database come arXiv,
      HighWire, Pubmed, etc, o gli ausili digitali allo
      studio come StudentConsult...Sono cose diverse, non vedo come si possano paragonare a Wikipedia, che tra l'altro è molto di più che una banale enciclopedia.
  • ncrfgs scrive:
    PI, stop ai contributi falsi

    L'enciclopedia gratuita introduce la registrazione
    obbligatoria per tutti gli utenti che vorranno
    pubblicare o modificare articoli, nella speranza di
    acquisire più autorevolezzaFalso. Gli utenti non registrati potranno ancora modificare articoli già esistenti e creare pagine di discussione. Non potranno invece creare nuovi articoli.
    L'assegnazione di un nominativo per ciascun
    utente, si legge sul sito ufficiale
    dell'enciclopedia, "serve per rintracciare
    l'indirizzo IP di chi pubblica
    informazioni".Ma che significa? l'indirizzo IP di chi pubblica informazioni può essere ritrancciato a prescindere dal fatto che quell'utente sia registrato o meno.Inoltre, non si fa il minimo cenno al fatto che questa modifica non è ancora permanente e che rappresenta solo una prova, un test.http://ln-s.net/9R1Da quand'è che, pur di riempire con qualche articolo il numero del giorno, siete disposti a scrivere e a pubblicare qualsiasi stupidaggine?Io più che della qualità di Wikipedia inizierei a preoccuparmi della qualità di Punto Informatico...
    • Anonimo scrive:
      Re: PI, stop ai contributi falsi
      - Scritto da: ncrfgs
      Falso. Gli utenti non registrati potranno ancora
      modificare articoli già esistenti e creare pagine
      di discussione. Non potranno invece creare nuovi
      articoli.E questo è un vero peccato imo.
      Ma che significa? l'indirizzo IP di chi pubblica
      informazioni può essere ritrancciato a
      prescindere dal fatto che quell'utente sia
      registrato o meno.Si, vero.
    • Anonimo scrive:
      Re: PI, stop ai contributi falsi

      Falso. Gli utenti non registrati potranno ancora
      modificare articoli già esistenti e creare pagine
      di discussione. Non potranno invece creare nuovi
      articoli.
      Sai leggere l'italiano prima di attaccare?"Ad ogni modo, la registrazione riguarderà solo la pubblicazione di nuovi contenuti, dichiara Wales ad AP."
      Ma che significa? l'indirizzo IP di chi pubblica
      informazioni può essere ritrancciato a
      prescindere dal fatto che quell'utente sia
      registrato o meno.
      C'è scritto sulla homepage di wikipedia.
      Inoltre, non si fa il minimo cenno al fatto che
      questa modifica non è ancora permanente e che
      rappresenta solo una prova, un test.
      Vedi sopra.
      http://ln-s.net/9R1


      Da quand'è che, pur di riempire con qualche
      articolo il numero del giorno, siete disposti a
      scrivere e a pubblicare qualsiasi stupidaggine?
      Ma cosa stai dicendo? Sei comunque libero di dissentire.

      Io più che della qualità di Wikipedia inizierei a
      preoccuparmi della qualità di Punto
      Informatico...Mah, puoi essere giusto un fan di wikipedia...
      • ncrfgs scrive:
        Re: PI, stop ai contributi falsi
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: ncrfgs

        Ma che significa? l'indirizzo IP di chi pubblica

        informazioni può essere rintracciato a

        prescindere dal fatto che quell'utente sia

        registrato o meno.



        C'è scritto sulla homepage di wikipedia.Ma dove? -_- Se ti riferisci a http://en.wikipedia.org/wiki/Main_Page allora io non vedoalcunché... Di quale pagina stai parlando?Forse ti stai riferendo a _questa_ pagina, http://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Why_create_an_account ma non si tratta affatto della home page.Non sarà che sei tu che non sa leggere prima di attaccare?" If you are not logged in, all your edits are publicly associated with your IP address at the time of that edit. If you log in, all your edits are publicly associated with your account name, and are internally associated with your IP address. See Wikipedia's privacy policy for more information on this practice.You are actually more anonymous (though more pseudonymous) logged in than you are as an "anonymous" editor, due to the hiding of your IP. You might want to consider various factors, including privacy and the possibility of offlines harrassment, when selecting a username. "I contributi anonimi sono anonimi per modo di dire dal momento che gli indirizzi IP vengono comunque registrati.Se non hai effettuato il login, tutte le tue modifiche sono _pubblicamente_ associate "all'indirizzo IP col quale hai effettuato la modifica".Quindi attraverso l'uso di più pseudonimi, effettuando la registrazione più volte, si è più "anonimi" di quanto non si riesca ad essere senza effettuare il login.

        Inoltre, non si fa il minimo cenno al fatto che

        questa modifica non è ancora permanente e

        che rappresenta solo una prova, un test.

        Vedi sopra.Vedi sopra cosa? Sia nella prima pagina del numero di oggi di Punto Informatico che nell'articolo non c'è alcun riferimento al carattere temporaneo dell'iniziativa.

        http://ln-s.net/9R1



        Da quand'è che, pur di riempire con qualche

        articolo il numero del giorno, siete disposti a

        scrivere e a pubblicare qualsiasi

        stupidaggine?

        Ma cosa stai dicendo? Sei comunque libero di
        dissentire.E ci mancherebbe altro... Il punto non è questo.Il problema è il ricorrere sistematicamente al senzasionalismo, il far sembrare sensazionali o clamorosi notizie o fatti che non sono tali.
        Sai leggere l'italiano prima di attaccare?

        "Ad ogni modo, la registrazione riguarderà solo
        la pubblicazione di nuovi contenuti, dichiara
        Wales ad AP."Per l'appunto... Hai fatto caso quale porzione di testo ho quotato io e quale porzione di testo hai quotato tu e da dove provengono?La notizia era questa: Jimmy Wales ha temporaneamente precluso agli utenti non registrati la possibilità di creare nuovi articoli. Non ha bloccato i contenuti "anonimi" (che anonimi non sono) e non l'ha fatto in maniera definitiva. Si tratta solo di un test.Punto Informatico ha presto questa notizia e l'ha rigirata come un paio di calzini.In prima pagina ha sparato un paio di falsità come specchietto per le allodole e ovviamente ha ridimensionato gli strafalcioni nella pagina dell'articolo.Scarsa competenza dell'autore sull'argomento? Necessità di riempire gli spazi? Antipatia degli inserzionisti nei confronti di Wikipedia? Sensazionalismo accalappia lettori?Non lo so, continuo a dire che io, più che della qualità di Wikipedia, inizierei a preoccuparmi della qualità di Punto Informatico...
    • Anonimo scrive:
      Io avrei fatto il contrario
      - Scritto da: ncrfgs
      Falso. Gli utenti non registrati potranno ancora
      modificare articoli già esistenti e creare pagine
      di discussione. Non potranno invece creare nuovi
      articoli.Non sarebbe + saggio il contrario?ovvero che chiunque possa creare un articolo che non e' stato ancora mai trattato, ma che solo gli utenti registrati possano modificare quelli gia' esistentiNon e' + logico limitare le modifiche che e' + probabile vengano fatte per sfregio?
      • ncrfgs scrive:
        Re: Io avrei fatto il contrario
        - Scritto da: Anonimo
        Non sarebbe + saggio il contrario?
        ovvero che chiunque possa creare un articolo
        che non e' stato ancora mai trattato, ma che
        solo gli utenti registrati possano modificare
        quelli gia' esistenti

        Non e' + logico limitare le modifiche che e' +
        probabile vengano fatte per sfregio?Sarebbe logico se fosse così: dai per scontato che le modifiche fatte ad articoli già esistenti costituiscano principalmente atti di vandalismo ma non è vero.Un articolo anche se già iniziato non è mai finito è sempre possibile aggiungervi qualche cosa che aiuti la comprensione dell'argomento trattato: parte dello spirito di Wikipedia consiste proprio in questo.Un'altra parte consiste nella cooperazione anche da parte di utenti occasionali. Gli articoli già esistenti vengono modificati continuamente in maniera costruttiva anche da utenti non registrati.
  • Anonimo scrive:
    Sbagliato!
    E' giusto registrarsi per mettere nuove voci exnovo, ma solo per le modifiche e' assolutamente sbagliato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sbagliato!
      - Scritto da: Anonimo

      E' giusto registrarsi per mettere nuove voci
      exnovo, ma solo per le modifiche e' assolutamente
      sbagliato.Perché? La registrazione elimina il grosso dei problemi di vandalismo che Wikipedia è costretta a subire ogni giorno proprio dagli anonimi che "modificano" articoli pre-esistenti.In ogni caso la registrazione non implica l'inserimento dei propri dati personali se non è questo che vuoi... un po' come per PI, anzi... se non erro... la registrazione su Wikipedia non richiede nemmeno l'email.In pratica la registrazione per Wikipedia serve solo a ridurre notevolmente gli abusi.
      • avvelenato scrive:
        Re: Sbagliato!
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da: Anonimo



        E' giusto registrarsi per mettere nuove voci

        exnovo, ma solo per le modifiche e'
        assolutamente

        sbagliato.

        Perché? La registrazione elimina il grosso dei
        problemi di vandalismo che Wikipedia è costretta
        a subire ogni giorno proprio dagli anonimi che
        "modificano" articoli pre-esistenti.
        non è vero:http://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Vandalism_in_progress#Registered_Users
        In ogni caso la registrazione non implica
        l'inserimento dei propri dati personali se non è
        questo che vuoi... un po' come per PI, anzi... se
        non erro... la registrazione su Wikipedia non
        richiede nemmeno l'email.

        In pratica la registrazione per Wikipedia serve
        solo a ridurre notevolmente gli abusi.non è vero, come ho scritto sopra. Non serve a nulla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sbagliato!
          - Scritto da: avvelenato
          non è vero:
          http://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Vandalism_iQuesto non significa nulla. Di stupidi che si registrano per fare i vandali ci saranno sempre. Ma sicuramente i vandali saranno di molto limitati... se non altro dal fatto che debbono ri-registrarsi ogni volta che il loro account viene eliminato. Se poi alla registrazione si aggiunge anche l'immaginetta con i numeretti si rende questo processo impossibile da aggirare automaticamente e quindi ogni registrazione deve essere fatta manualmente.
          non è vero, come ho scritto sopra. Non serve a
          nulla.Invece serve.
  • Anonimo scrive:
    2 cose non ho capito
    1)
    L'assegnazione di un nominativo per
    ciascun utente, si legge sul sito ufficiale
    dell'enciclopedia, "serve per rintracciare
    l'indirizzo IP di chi pubblica informazioni". Ma non è vero. Se si pubblica un nuovo articolo o se ne modifica uno già esistente, su Wikipedia, la modifica verrà accreditata all'IP dell'utente non precedentemente registrato (vedasi scheda Cronologia sulle voci di Wikipedia). Quindi, non è affatto necessaria la registrazione per tracciare l'IP, anzi, questo IP è addirittura pubblico e visibile a tutti se chi mette le mani sull'enciclopedia non è registrato e loggato.2) Da quando sarà attiva questa imposizione? E per quali Wikipedia lo sarà?
  • Santos-Dumont scrive:
    Cavolata
    Wikipedia è un frutto dell'intelligenza collettiva, non ha senso alcuno voler attribuire la paternità all'uno o all'altro.E' un intervento controcorrente che IMHO avrà ben poca fortuna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cavolata
      - Scritto da: Santos-Dumont
      Wikipedia è un frutto dell'intelligenza
      collettiva, non ha senso alcuno voler attribuire
      la paternità all'uno o all'altro.
      E' un intervento controcorrente che IMHO avrà ben
      poca fortuna.Non è detto che necessariamente al pubblico sarà visibile il nome di chi ha editato un pezzo.Semplicemente è per controllare la MIRIADE di informazioni che vengono inserite ogni giorno.Vuoi cambiare una pagina? Ti registri.Non vuoi farlo perché non vuoi che il mondo lo sappia? Tanto peggio.La gente è stupida, si cerca di fare il possibile per arginare l'idiozia della gente.Sennò poi quel capolavoro che è Wikipedia viene lasciato in pasto agli idioti come questo...http://en.wikipedia.org/wiki/Willy_on_wheels
      • AnyFile scrive:
        Re: Cavolata
        - Scritto da: Anonimo

        Vuoi cambiare una pagina? Ti registri.
        Non vuoi farlo perché non vuoi che il mondo lo
        sappia? Tanto peggio.La registrazione servira' solo per creare pagine nuove, rimane la possibilita' di modificare le pagine gia' esistenti (a meno che la situazione non peggiori a tal punto da dover richierdere anche la registrazione per le modifiche di pagine gia' esistenti).Il motivo per questa scelta (mi pare di aver capito) e' dovuto al fatto che le pagine create nuove da utenti anoniimi molto spesso sono delle cose assurde e le pagine nuove vengono troppo spesso create senza gli opportuni collegamenti da altre pagine (in pratica la pagina non risulta raggiungibile)

        La gente è stupida, si cerca di fare il possibile
        per arginare l'idiozia della gente.

        Sennò poi quel capolavoro che è Wikipedia viene
        lasciato in pasto agli idioti come questo...

        http://en.wikipedia.org/wiki/Willy_on_wheels
    • Anonimo scrive:
      Re: Cavolata
      - Scritto da: Santos-Dumont
      Wikipedia è un frutto dell'intelligenza
      collettiva, non ha senso alcuno voler attribuire
      la paternità all'uno o all'altro.
      E' un intervento controcorrente che IMHO avrà ben
      poca fortuna.La registrazione serve solo per poter fare le modifiche. L'elenco degli autori rimane come sempre nella cronologia.La registrazione ha diverse motivazioni fra cui:1) Eliminare gli spammer che usano le pagine di Wikipedia per fare pubblicità ai loro prodotti 2) Limitare i danni di sistemi di "vandalismo" delle pagine automatici (ci sono alcuni software che continuano a postare pagine [magari di contenuti politici controversi] ogni x minuti rendendo quindi le correzioni inutili [per ora si può solo bloccare temporaneamente l'IP/gli IP])3) Chiunque vandalizzi una pagina ora può essere identificato ed (eventualmente) eliminato dal sistema o in ogni modo scoraggiato a continuare la sua operaQuindi si, ci sono alcuni aspetti negativi, ma anche molti positivi... fosse per me la registrazione (che tanto è sempre anonima... nessuno ti obbliga ad inserire i tuoi dati veri) si sarebbe dovuta usare sin dal principio.==================================Modificato dall'autore il 07/12/2005 1.24.00
      • Anonimo scrive:
        Re: Cavolata
        - Scritto da: Anonimo
        Ma per evitare almeno i bot non potrebbero
        mettere la classica immagine con numeri scritti
        male da riscrivere come verifica? per manteneraSi potrebbe fare... in fase di login. Altrimenti sai che OO dover stare a mettere i numeretti ogni volta che fai una modifica ad un testo...
  • marcodilenardo scrive:
    Giusto
    basta che la registrazione sia gratuita
Chiudi i commenti