Clamoroso colpo contro le carte di credito

Visa e MasterCard fanno quadrato e non svelano il nome di un partner che ha consentito ad ignoti cracker di visionare i dati di più di cinque milioni di carte di credito. Un evento senza precedenti


Roma – Un altro brutto colpo si è abbattuto sul mondo del commercio elettronico e delle transazioni economiche di nuova concezione nelle scorse ore, quando Visa e MasterCard hanno dovuto confermare che un terzo soggetto, il cui nome non è stato rivelato, è stato bucato da cracker capaci di leggere i dati di più di cinque milioni di carte di credito.

I due colossi del settore, impegnati in queste ore a far quadrato attorno a questo terzo operatore e difendere il proprio business minacciato da un così clamoroso problema di sicurezza, hanno affermato di non sapere con certezza per quanto tempo i cracker hanno avuto accesso a quei dati. Ma hanno spiegato che si tratta di una cosa che potrebbe riguardare clienti Visa e MasterCard in tutti gli Stati Uniti.

Le due aziende, che si impegnano naturalmente a non far pagare un dollaro a coloro che dovessero trovare sui propri conti addebiti imprevisti causati dai cracker, sono ora impegnate nel convincere il pubblico che per il momento nessuna delle informazioni che sono state esposte è stata effettivamente utilizzata in modo fraudolento.

Il tentativo di minimizzare il gravissimo evento, destinato a scuotere la fiducia di molti non certo su Visa o MasterCard ma sul complesso dei sistemi transattivi, si scontra naturalmente con i numeri. Sarebbero infatti 3,4 milioni gli account Visa a cui i cracker hanno avuto accesso e circa 2 milioni quelli MasterCard.

Tutti gli operatori stanno al momento lavorando con la polizia federale americana per tentare di capire come è successo e, soprattutto, chi sono gli autori di un attacco di questo tipo.

L’aggressione ha evidentemente seguito direttrici del tutto diverse rispetto a quanto accaduto recentemente in Italia , dove è stato individuato e bloccato un network di truffatori e negozianti che aggiravano certe tutele proprio per lucrare sulle carte di credito.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ke spavento scrive:
    contro lo scempio
    Ci sono capitato per caso ma non mi ricordo il nome xkè si è aperta la pagina dopo aver aperto tante altre pagine di altri siti ma non con minori. Ovviamente ho cercato di chiuderlo ma appariva sempre la finestra di registrarlo tra i preferiti. Alla fine credo di essere riuscito ad uscire.
  • Anonimo scrive:
    Ma voi Fate COME ME NO?!?!?
    CAM.... LA CAMMMMMMMM!!!!!!http://www.jumpy.it/GFasx.jsp?Cam=6
  • Maik scrive:
    Re: Stupidata
    - Scritto da: Anonimo
    Per quel che ne so quando le forze
    dell'ordine controllano un sito sospetto poi
    andranno a perseguire gli utenti attivi (in
    mesi di attività) del sito stesso ma non chi
    ci capita x 1 volta. Se mi si apre un popupPurtroppo non è così. Conosco personalmente 2 persone che si sono ritrovate coinvolte una per dei semplici banner, una per aver ricevuto un'immagine su IRC. E se pensi che questo comporta delle spese di milioni e un bel po' di beghe sul posto di lavoro e tra i conoscenti, la cosa scoccia davvero...
  • Anonimo scrive:
    Re: Chairimenti alla dott.ssa Frediani
    Mi farebbe piacere che la dott.ssa Frediani
    intervenisses su questi miei dubbi.E ci speri? Forse non hai capito chi è Frediani. Questo articolo, come tutti gli altri di Valentina, è pressappoco improvvisato. Si è letta due o tre paginette e ha fatto, da brava pedante, il suo riassuntino. Getta un po' di fumo negli occhi utilizzando un paio di termini appropriati per nascondere la propria incompetenza, riempie le sue due pagine di banalità (vale a dire, semplicemente cose note, già dette e stradette: non troverai mai negli articoli di Frediani qualcosa di veramente originale, qualche riflessione veramente acuta, e nemmeno qualche buona sintesi: solo sproloqui e banalità).Se vuoi leggere qualcuno che di informatica legale ci capisce, vai su http://www.ictlaw.net/, solo per fare un esempio.
  • Anonimo scrive:
    Montatura schifosa
    Che interpretazione della legge sarebbe che e' reato visionare siti del genere? Ma la legge non punisce il possesso? Una cosa e' vedere, una cosa diversa e' possedere!Comunque tutto questo can-can contro la pedofilia in rete e' uno schifo perche' e' una grandissima montatura. I media ci marciano per fare lo scoop, le forze di polizia ci marciano per mettersi in mostra. La pedofilia quella vera si combatte la' fuori! Chi vuole fare del bene vada a prevenire e ad aiutare i danni causati dagli abusi sui bambini. Tutti gli altri sono dei cialtroni che si fanno belli parlando contro la pedofilia ma che non muovono un solo dito in favore dei bambini!
    • vegeta scrive:
      Re: Montatura schifosa
      - Scritto da: Anonimo
      Che interpretazione della legge sarebbe che
      e' reato visionare siti del genere? Ma la
      legge non punisce il possesso? Una cosa e'
      vedere, una cosa diversa e' possedere!

      Comunque tutto questo can-can contro la
      pedofilia in rete e' uno schifo perche' e'
      una grandissima montatura. I media ci
      marciano per fare lo scoop, le forze di
      polizia ci marciano per mettersi in mostra.
      La pedofilia quella vera si combatte la'
      fuori! Chi vuole fare del bene vada a
      prevenire e ad aiutare i danni causati dagli
      abusi sui bambini. Tutti gli altri sono dei
      cialtroni che si fanno belli parlando contro
      la pedofilia ma che non muovono un solo dito
      in favore dei bambini!la legge italiana impedisce anche la visione consapevole di certe immagini
    • Anonimo scrive:
      Re: Montatura schifosa
      - Scritto da: Anonimo
      Che interpretazione della legge sarebbe che
      e' reato visionare siti del genere? Ma la
      legge non punisce il possesso? Una cosa e'
      vedere, una cosa diversa e' possedere!Nella vita materiale, è molto diverso. Nella rete, molto meno. Hai presente le parole Temporary Internet Files (o l'quivalente per il tuo browser)? Il banner di PI qui sopra lo stai vedendo o lo possiedi? Dipende...
      • vegeta scrive:
        Re: Montatura schifosa
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Che interpretazione della legge sarebbe
        che

        e' reato visionare siti del genere? Ma la

        legge non punisce il possesso? Una cosa e'

        vedere, una cosa diversa e' possedere!

        Nella vita materiale, è molto diverso. Nella
        rete, molto meno. Hai presente le parole
        Temporary Internet Files (o l'quivalente per
        il tuo browser)? Il banner di PI qui sopra
        lo stai vedendo o lo possiedi? Dipende...beh se non lo cancello dalla cache e lo riguardo e lo uso lo possiedo è questa la differenza
        • Anonimo scrive:
          Re: Montatura schifosa
          - Scritto da: vegeta

          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Che interpretazione della legge sarebbe

          che


          e' reato visionare siti del genere? Ma
          la


          legge non punisce il possesso? Una
          cosa e'


          vedere, una cosa diversa e' possedere!



          Nella vita materiale, è molto diverso.
          Nella

          rete, molto meno. Hai presente le parole

          Temporary Internet Files (o l'quivalente
          per

          il tuo browser)? Il banner di PI qui sopra

          lo stai vedendo o lo possiedi? Dipende...

          beh se non lo cancello dalla cache e lo
          riguardo e lo uso lo possiedo è questa la
          differenza
          Questa è la tua idea. Quella di un giudice potrebbe essere che se si trovasul tuo pc, lo possiedi. "riguardare" ed "usare" non sono concetti cosìrilevanti legalmente.
          • vegeta scrive:
            Re: Montatura schifosa




            beh se non lo cancello dalla cache e lo

            riguardo e lo uso lo possiedo è questa la

            differenza



            Questa è la tua idea. Quella di un giudice
            potrebbe essere che se si trova
            sul tuo pc, lo possiedi. "riguardare" ed
            "usare" non sono concetti così
            rilevanti legalmente.forse mi sono espresso male ma,io intendo che se uno non lo cancella è come se lo possedesse
  • Anonimo scrive:
    18 o 16 ?
    E con l'erotismo anglosassone come la mettiamo ?Noi abbiamo il divieto a 18. In alcuni stati statunitensi il divieto è 21 (tra i quali ci sono Stati nei quali è vietato il rapporto orale (!) ma questo è già è off-topic...), in GB il limite è di 16 anni.E se fossi in possesso di fotografie scaricate da siti "GB" di sedicenni ? come faccio a sapere che hanno 16 anni e non 18 ?
    • vegeta scrive:
      Re: 18 o 16 ?
      - Scritto da: Anonimo
      E con l'erotismo anglosassone come la
      mettiamo ?

      Noi abbiamo il divieto a 18. In alcuni stati
      statunitensi il divieto è 21 (tra i quali ci
      sono Stati nei quali è vietato il rapporto
      orale (!) ma questo è già è off-topic...),
      in GB il limite è di 16 anni.

      E se fossi in possesso di fotografie
      scaricate da siti "GB" di sedicenni ? come
      faccio a sapere che hanno 16 anni e non 18 ?beh ,in quel caso non corri problemi .In primo luogo non si può stabilire se una ragazza abbia 16 o 18 anni.Inoltre,vale la legge del paese in cui vivi.
  • Attila Xihar scrive:
    [OT] Re: A me è successo
    - Scritto da: Anonimo
    il classico sito che spaccia ultraventenni
    stagionate per ragazzine... abbastanza
    innocuo direi :DPerdonami, ma l'espressione "ultraventenni stagionate" mi fa ridere non poco...A 40 anni come le chiameresti? :-))))
  • Anonimo scrive:
    Re: Chairimenti alla dott.ssa Frediani
    - Scritto da: vegeta
    La prima cosa da chiarire è quel
    consapevolmente.Cosa si intende?Non è punito il download, ma il procurarsi o il disporre (almeno nell.art. 600 quater c.p.). Per procurarsi un'immagine illecita non è indispensabile scaricarla da qualche parte. Un soggetto può darci anche un supporto.Nel procurarsi però può entrare il download, questo è vero. Allora, quanto alla consapevolezza, si intende coscienza del fatto di procurarsi-scaricare un contenuto illecito. Ipotesi? Difficile farle. Diciamo che, forse, è esclusa la consapevolezza se un soggetto di manda una jpeg perdopornografica per e-mail senza che l'abbiamo richiesta. Il fatto è che, poi, interviene subito la rilevanza del disporre. Se me ne accorgo sono consapevole di disporre di un'immagine pedopornografica. E quello che poteva non essere punibile (procurarsi) può diventarlo in un'altra forma (disporne). E' come se a me arrivasse della droga a casa senza che l'abbia richiesta. Si può decidere di tenerla oppure consegnarla all'Autorità. Consapevoli delle conseguenze...Difficile, comunque, la prova della consapevolezza di queste condotte. Diciamo che le indagini non partono cosi', per caso...Nessuno, comunque, è tenuto a denunciare i fatti. Lo può imporre la morale, ma non il diritto (e salvi i casi di determinati soggetti che non possono omettere). La preoccupazione di essere scambiati per pedofili è, però, fortunatamente infondata. Chi intende denunciare, lo faccia in completa tranquillità.Parimenti, il problema della cache è soltanto apparente. Di certo avere immagini illegali in cache può (e sottolineo il può) costituire detenzione punibile. Ma sarebbe semplicistico concludere con certezza in senso o nell'altro. Ripeto che quando si indaga (e lo posso dire con cognizione di causa) non si fa la caccia alle streghe, non si valuta un semplice indizio. Certo che se dalla cache e dalla cronologia (nonché dai tabulati) risultano collegamenti plurimi a siti di contenuto illecito è difficile dimostrare l'innocenza della persona...Distinti saluti.marco
    • Anonimo scrive:
      Re: Chairimenti alla dott.ssa Frediani
      Scritto da: Anonimo

      Non è punito il download, ma il procurarsi ograzie marco, sei stato piu' chiaro tu che non la presunta dottoressia freghiami
  • Anonimo scrive:
    fumo negli occhi (e liberaci dal male...
    Penso che ancora una volta si colpiscano gli effetti e non il male.Visione da tipici cattocomunisti quali siamo.....Piuttosto che creare strutture che possano alleviare il disagio per le vittime, diffondere le informazioni creando la consapevolezza che la pedofilia è un male e non "una vergogna" per le vittime, si preferisce colpire (giustamente) persone malate o semplicemente ignare (e un po' porcelle)In questo panorama forse sarà combattuto il voyerismo via internet, ma i bambini che subiscono in silenzio violenze e soprusi saranno via via dimenticati dal silenzio dello stato, che potrà sempre dire ".....noi qualcosa l'abbiamo fatto .... "
  • Anonimo scrive:
    Re: A me è successo

    il classico sito che spaccia ultraventenni
    stagionate per ragazzine... abbastanza
    innocuo direi :DNon so se sei andato a vedere, ma ti assicuro che non si trattava di ultraventenni, ricordo perfettamente la foto di una bambina che poteva vere 5 anni e un BAMBINO nella CULLA!!!Probabilmente ho sbagliato url.Keper
    • Anonimo scrive:
      Re: A me è successo
      - Scritto da: Anonimo

      il classico sito che spaccia ultraventenni

      stagionate per ragazzine... abbastanza

      innocuo direi :D

      Non so se sei andato a vedere, ma ti
      assicuro che non si trattava di
      ultraventenni, ricordo perfettamente la foto
      di una bambina che poteva vere 5 anni e un
      BAMBINO nella CULLA!!!
      Probabilmente ho sbagliato url.
      allora ritiro... di solito i siti di crack ti aprono pop-up al limite della decenza, ma non mi era capitata mai roba del genere
  • Anonimo scrive:
    Solita caccia alle streghe...
    Siamo alle solite.Rischia di piu' un ignaro utente che non ha fatto nulla di male che i veri maniaci che scattano queste foto.Ormai si rasenta il ridicolo.Ogni volta che si esce da explorer si deve cancellare la cache perche' si sa mai che in qualche popup ci sia stata qualche foto del genere.Ogni volta che si chatta si deve criptare la parola pedofilia per paura di andare in mezzo a rogne infinite.Insomma la solita caccia alle streghe che non serve a nulla.Meglio che vadano a colpire i veri sfruttatori !E poi scusate, come si fa a sapere se una ragazza in una foto ha 17 anni o 18, mica ce l'ha scritto sulla fronte!!Per non rischiare allora uno potrebbe scaricare foto solo di ultrasessantenni, cosi' almeno va sul sicuro.Mah...siamo al ridicolo...
  • Anonimo scrive:
    Utile chiarimento
    Almeno ora chi si trova in una situazione del genere sa cosa fare. Sul sito della polizia ci sono un sacco di email per segnalare e agire. NOn e' ammessa ignoranza
  • Akiro scrive:
    Re: Ma come mai io i siti pedofili......
    si lo dicevo ank'io...poi mi è arrivata una mail "ambigua" in posta...speriamo sia l'unica.
  • garak scrive:
    Re: Stupidata

    Ovvio che non potevo farci nulla...Usare un client email decente?
    • Alessandrox scrive:
      Re: Stupidata
      - Scritto da: garak

      Ovvio che non potevo farci nulla...
      Usare un client email decente?Per esempio?Guarda che l' unica cosa che un client puo' fare e' cestinare automaticamente in base ai filtri ma il limite e' proprio questo: non puoi filtrare tutto perche' rischi anche di cestinare cio' che ti interessa e inoltre non e' detto che lo spam lo si possa riconoscere dal subject, dal sender ma succede che lo si possa riconoscere solo dal contenuto che a volte e' solo un link o una serie di links... non filtrabile. Se poi sono solo immagini linkate (come nel caso dello spam pedoporno) addio filtro.
  • Anonimo scrive:
    BASTA ! SOKATE TUTTI !!!!!!
    Basta 'sto PEDOPORNO !!!!!AVETE ROTTO E NON CI CREDE NESSUNO !!!SOKATE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Caccia alle streghe...
    Questa caccia alle streghe ha, secondo me, solo effetti negativi...Se navigando mi dovessi imbattere in qualche sito pedoporno non so se avrei il coraggio di denuciare il sito alla polizia; non vorrei il giorno dopo ricevere la visita della polizia stessa che mi accusa di pedofilia magari solo per il fatto che l'immagine è rimasta nella cache del browser...La denuncia dovrebbe essere il più possibile anonima...Rovinare la vita di alcuni individui, che nulla centrano con questo fenomeno, quando si parla di abusi sui bambini è fin troppo semplice...Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Stupidata
    - Scritto da: Alessandrox
    Onestamente mi sono capitate e-mail SPAM con
    contenuto html erotico e alcune delle quali
    rimandavano a contenuti pedofili; ovvio che
    non potevo saperlo se non leggendo il corpo
    del messaggio (ho messo dei filtri ma
    funzionano fino ad un certo punto); ovvio
    che al momento che il corpo e' stato
    scaricato automaticamente sono state anche
    scaricate le immagini...
    Ovvio che non potevo farci nulla...
    Cestinare lo spam e basta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Stupidata



      Cestinare lo spam e basta?Adesso mi è proibito leggere la posta che mi arriva?Non stiamo un filo esagerando?
      • Anonimo scrive:
        Re: Stupidata
        - Scritto da: Anonimo





        Cestinare lo spam e basta?

        Adesso mi è proibito leggere la posta che mi
        arriva?
        Non stiamo un filo esagerando?Ma no, io lo dicevo per la tua salute mentale. Non ci perdere tempo, anche se cerchi quello che le e-mail ti promettono, non lo trovi MAI seguendo i link, fai prima a fare una ricerca in rete semmai o a entrare nei giusti "giri" per ogni cosa.Questo è un pregio ed un difetto della rete...
      • Anonimo scrive:
        Re: Stupidata
        - Scritto da: Anonimo





        Cestinare lo spam e basta?

        Adesso mi è proibito leggere la posta che mi
        arriva?
        Non stiamo un filo esagerando?Stai vedendo un esempio degli idioti che adorano la caccia alle streghe.
Chiudi i commenti